Allergia al lattice

Allergeni

L'allergia al lattice è una reazione acuta alle proteine ​​presenti nella gomma naturale.

Il sistema immunitario umano riconosce erroneamente queste proteine ​​come agenti dannosi e scatena una reazione difensiva.

L'allergia al lattice può manifestarsi in molti modi diversi: dallo starnuto al naso che cola allo shock anafilattico..

Possibili cause di allergie

Se il sistema immunitario riconosce le proteine ​​del lattice come sostanze nocive, produce anticorpi speciali contro di esse: immunoglobuline E o IgE. Al successivo contatto con una sostanza allergenica, queste immunoglobuline lo riconoscono e inizia una violenta reazione allergica nel corpo, che è accompagnata dal rilascio di una grande quantità di istamina e altre sostanze attive nel sangue. Queste sostanze chimiche sono responsabili della gravità dei sintomi di allergia..

Un'allergia al lattice può verificarsi sia a contatto diretto con l'allergene sia durante l'inalazione di particelle di lattice (via per inalazione). Gli articoli in lattice, in particolare i guanti medicali, emettono particelle microscopiche nell'aria quando lavorano con loro, causando allergie. Il numero di tali particelle dipende dalla qualità del prodotto e dalle caratteristiche del materiale.

Le persone possono avere altre reazioni oltre all'allergia al lattice stessa:

1. Dermatite allergica da contatto sugli eccipienti. Questa è una reazione agli additivi chimici che possono essere aggiunti ai prodotti in lattice. I segni comprendono eruzioni cutanee e vesciche che si verificano 24-48 ore dopo il contatto con i prodotti.
2. Dermatite causata da irritazione cutanea dovuta a polvere all'interno dei prodotti. Si verifica dopo un uso prolungato di guanti in lattice in polvere. Si manifesta sotto forma di pelle secca, prurito, aree limitate di irritazione alle mani.

Non tutti i prodotti in lattice sono realizzati con materie prime naturali. Esistono prodotti in lattice sintetico che di solito non causano allergie perché non contengono proteine ​​naturali..

Elenco dei prodotti che possono contenere lattice:

1. Guanti domestici.
2. Tappetini in gomma.
3. Elementi di abbigliamento.
4. Palloncini.
5. Giocattoli di gomma.
6. Biberon.
7. Ciucci e succhiotti per bambini.
8. Pannolini usa e getta.
9. Assorbenti igienici.
10. Gomma domestica.
11. Maniglie di macchine per esercizi sportivi.
12. Maniglie di biciclette e motocicli.
13. Occhiali da nuoto.
14. Preservativi.
15. Gomme.

I prodotti in lattice sono molto diffusi in medicina, ma in Occidente molte istituzioni mediche preferiscono utilizzare prodotti in gomma ipoallergenica che non contengono lattice..

Comunque sia, l'elenco dei prodotti in lattice in medicina è lungo:

1. Pere di tonometri.
2. Tubi per stetoscopio.
3. Sistemi I / O.
4. Alcune siringhe monouso.
5. Maschere di ossigeno.
6. Maschere chirurgiche, ecc..

Fattori di rischio

Non è del tutto chiaro il motivo per cui alcune persone sono più inclini all'allergia al lattice di altre. Tuttavia, questo è un dato di fatto..

I seguenti sono gruppi di persone che hanno maggiori probabilità di essere allergici al lattice:

1. Bambini nati con spina bifida (un difetto noto come spina bifida). Questi bambini hanno il più alto rischio di allergia al lattice. I bambini con questa anomalia sono molto presto e molto spesso in contatto con dispositivi medici in lattice. Circa la metà di questi bambini sviluppa allergie al lattice..
2. Le persone con malformazioni congenite del sistema urinario. Tali bambini anche dalla nascita spesso entrano in contatto con il lattice medico, che contribuisce allo sviluppo di allergie.
3. Le persone che subiscono numerosi interventi chirurgici e procedure mediche. La costante esposizione al lattice contribuisce allo sviluppo di allergie a qualsiasi età..
4. Operatori sanitari. Gli operatori medici e farmaceutici hanno le maggiori possibilità di allergia al lattice, in particolare a causa dell'inalazione di particelle di lattice. In questo gruppo di persone, la reazione al lattice può spesso manifestarsi come asma..
5. Lavoratori di imprese che fabbricano prodotti in gomma.
6. Le persone con una storia familiare di allergie.

Sintomi di allergia al lattice

I sintomi di un'allergia al lattice possono essere diversi. Dipendono dalla sensibilità individuale, dalla quantità di allergene, dalla via di somministrazione (attraverso la pelle o per inalazione). Le allergie possono essere lievi, moderate e gravi, fino allo shock anafilattico..

Allergia al lattice lieve:

1. Rossore della pelle.
2. Eruzione cutanea.
3. Prurito.

Allergia a lattice moderato:

1. Starnutire.
2. Naso che cola.
3. Strappo.
4. Prurito al naso e agli occhi.
5. Mal di gola.
6. Mancanza di respiro.
7. Respiro sibilante, fischio durante la respirazione.
8. Tosse.

La reazione allergica più grave al lattice è lo shock anafilattico, che può essere fatale. La reazione anafilattica si verifica immediatamente dopo il contatto con un allergene in persone particolarmente sensibili.

1. Mancanza di respiro.
2. Respiro sibilante e respiro sibilante durante la respirazione.
3. Riduzione della pressione sanguigna.
4. Impulso frequente e debole.
5. Vertigini.
6. perdita di coscienza.

Diagnosi di allergia al lattice

Per fare una diagnosi, è sufficiente che il medico raccolga una storia dei contatti del paziente con prodotti in gomma. Il medico può condurre un esame fisico per identificare altri problemi..

I seguenti test possono essere richiesti per determinare una reazione allergica:

1. Test cutaneo. Con questa procedura, al paziente viene somministrata una piccola puntura della pelle, dopo di che vengono esposti all'allergene desiderato. Se si verificano arrossamenti e altri segni di ipersensibilità, il paziente è allergico a questa sostanza.
2. Esame del sangue. L'intensità di una reazione allergica può essere determinata dal livello di immunoglobuline IgE nel sangue del paziente, una sorta di marker di una reazione allergica.

Trattamento di allergia al lattice

Il trattamento delle allergie al lattice, così come altri tipi di allergie, si basa sull'uso di antistaminici e corticosteroidi. Non esiste uno strumento che possa aiutare il paziente a eliminare definitivamente un'allergia al lattice. L'unico modo per prevenire una reazione è evitare il contatto con l'allergene..

Se in precedenza il paziente ha avuto casi di reazione grave (anafilattica), deve sempre portare con sé una penna per siringa con adrenalina. In caso di shock anafilattico, il paziente deve urgentemente somministrare epinefrina (adrenalina) e consegnare in ospedale dove gli verrà fornita l'assistenza necessaria, inclusa la somministrazione di corticosteroidi (desametasone), ossigeno, ecc..

Per i casi meno gravi, vengono utilizzati antistaminici da banco a base di loratadina (Claritin), cetirizina (Cetrin), fexofenadina (Telfast), ecc. Creme e unguenti con corticosteroidi (Idrocortisone, Sinaflan, Betamethasone) o antistaminici aiuteranno ad alleviare (Fenistil).

Prevenzione delle allergie al lattice

Per evitare il contatto con il lattice, puoi prendere le seguenti misure:

1. Rivedi tutti gli articoli per la casa in casa. Quasi ogni prodotto in lattice in casa ha un'alternativa sicura rispetto ad altri materiali..
2. Parla con il tuo datore di lavoro. Discutere della sostituzione degli articoli in lattice che dovrai contattare al lavoro. Ogni paese ha le sue regole, ma, ad esempio, negli Stati Uniti esiste una legge che protegge i diritti dei lavoratori con allergie, incluso il lattice.
3. Informare i medici sulle allergie al lattice. Devi essere sicuro che il tuo dentista, medico locale e altri specialisti siano consapevoli che sei allergico.
4. Informare gli insegnanti e gli educatori se il bambino è allergico al lattice. Spiega agli educatori cosa può e non può fare tuo figlio..
5. Usare solo guanti domestici in vinile o nitrile. Ti aiuteranno durante il giardinaggio o la pulizia della casa, ma non forniscono una protezione affidabile contro l'HIV e altri virus come i guanti in lattice. A tale scopo vengono prodotti speciali guanti medici senza lattice..
6. Evitare l'inalazione di particelle di lattice. Stare lontano dai luoghi in cui i prodotti in lattice sono immagazzinati e utilizzati. Se i tuoi colleghi lavorano con guanti in lattice, è consigliabile che i loro guanti non siano in polvere - questo ridurrà il rischio di allergie da inalazione.
7. Indossare un braccialetto antiallergico. Nei paesi occidentali, questi braccialetti non sono più esotici, possono salvare la vita di un paziente in una situazione critica..
8. Usa i preservativi senza lattice. Oggi i preservativi sono prodotti con un'ampia varietà di materiali, dalla vera pelle alla gomma sintetica al 100%. A te la scelta, ma ricorda che i preservativi in ​​vera pelle non offrono protezione contro le malattie sessualmente trasmissibili. I preservativi in ​​poliuretano sono meno flessibili, ma costano molto di più dei preservativi in ​​lattice. Scopri le caratteristiche di un modello particolare..

Konstantin Mokanov: Master in Farmacia e traduttore medico professionista

Può esserci un'allergia ai preservativi e cosa fare?

L'allergia è un tipico processo immunologico, che si manifesta nell'ipersensibilità del corpo a determinate sostanze. In questo caso, si verifica il rilascio di immunoglobulina E, attivando mastociti e basofili. Il risultato è una risposta infiammatoria del tessuto. Una reazione allergica si sviluppa in un corpo sensibilizzato, ad es. dopo un secondo incontro con un allergene. Il suo ruolo è giocato da vari composti chimici. Una reazione allergica ai preservativi si riferisce all'ipersensibilità immediata e può verificarsi in donne e uomini.

Caratteristiche della composizione dei preservativi

Il componente principale dei preservativi che provoca una reazione allergica è il lattice. Questa è una sostanza naturale che si ottiene dal succo degli alberi della gomma. Consiste in:

  • proteine ​​vegetali;
  • attivatori di vulcanizzazione;
  • antiossidanti;
  • tensioattivi;
  • addensanti;
  • plastificanti;
  • antischiuma.

Questi componenti consentono la preparazione di un'emulsione speciale dal succo degli alberi della gomma, che verrà successivamente utilizzata per la fabbricazione di preservativi, guanti, fili di gomma, parti di scarpe, colla e altri articoli per la casa.

Quali componenti causano una reazione allergica?

Un'allergia ai preservativi in ​​lattice è associata al contatto con le proteine ​​dell'albero della gomma. Si osserva nel 5% delle persone, questa è una caratteristica individuale del corpo, che può essere associata all'eredità. In una reazione allergica, si verifica una risposta iperimmune del corpo: invece delle immunoglobuline M e G, che normalmente vengono prodotte dopo il contatto con proteine ​​estranee, le IgE vengono sintetizzate intensamente. Si attaccano alla superficie dei mastociti e dei basofili e rimangono a vita. Questo è lo stadio della sensibilizzazione, rende il corpo sensibile al successivo contatto.

Ad un secondo incontro con il lattice, compaiono segni di una reazione allergica. Si verifica la riattivazione della sintesi di IgE, che porta alla distruzione delle cellule immunitarie e al rilascio di mediatori infiammatori. Queste sono sostanze che portano a una violazione della permeabilità vascolare, gonfiore, arrossamento e prurito. L'irritazione dall'uso del lattice può verificarsi sia nel luogo di contatto diretto con la pelle, sia in aree remote.

È interessante notare che le proteine ​​della gomma reagiscono in modo incrociato con altre proteine ​​vegetali. Pertanto, nelle persone con una reazione allergica al preservativo, si può osservare un effetto simile dopo aver mangiato banane, kiwi, avocado, patate, pomodori.

La differenza tra una reazione allergica e l'intolleranza ai componenti è che i sintomi spiacevoli si verificano dopo il contatto con qualsiasi quantità di lattice. Con intolleranza, le manifestazioni sulla pelle dipendono dalla durata del contatto e dalla quantità di sostanza nociva. Pertanto, nelle donne allergiche ai preservativi, anche l'esame di un ginecologo con guanti in lattice provoca una reazione.

A volte una reazione allergica è associata non al lattice, ma ad altri componenti del preservativo. Queste possono essere sostanze utilizzate nella produzione o un lubrificante aggiunto come lubrificante. Senza di essa, il preservativo strofinerà. I seguenti tipi di sostanze possono essere applicati ai preservativi:

Il grasso al silicone è relativamente sicuro e raramente provoca allergie. Previene l'essiccazione del preservativo e riduce la probabilità che l'attrito causi irritazione sulla pelle del perineo. Un'allergia potrebbe non essere al lubrificante stesso, ma al sapore che si aggiunge alla sua composizione..

Alta probabilità di allergia agli spermicidi. Il nonoxynol-9 è più comunemente usato nei preservativi. Se in precedenza quando si utilizza questo strumento sono comparsi eruzioni cutanee e arrossamenti, è necessario abbandonare l'uso del preservativo con questa composizione.

Per prolungare il sesso, alcuni preservativi sono trattati con lidocaina anestetica. È ampiamente usato in odontoiatria e per piccole procedure chirurgiche. L'irritazione del preservativo può essere associata a una reazione a questo componente..

Sintomi di allergia del preservativo

L'allergia al preservativo si riferisce a una reazione di ipersensibilità immediata. I primi sintomi compaiono un breve periodo dopo il contatto di una persona sensibilizzata. Possono manifestarsi come risposta infiammatoria locale o sistemica. Nei casi più gravi, con un contatto prolungato con un allergene, si sviluppa una reazione anafilattica.

Le manifestazioni locali della reazione all'uso del preservativo possono essere le seguenti:

  • arrossamento;
  • rigonfiamento;
  • una sensazione di prurito e bruciore.

Nei casi più gravi, può svilupparsi dermatite da contatto, in cui sulla pelle compaiono vesciche con contenuto liquido.

Le reazioni sistemiche in caso di allergia al preservativo possono comparire in una ragazza con sensibilizzazione al lattice se, dopo il sesso, il preservativo o parte di esso rimane all'interno del tratto genitale. L'anafilassi può verificarsi con i seguenti sintomi:

  • gonfiore delle mucose del tratto respiratorio e parti del corpo ricche di tessuto sottocutaneo: labbra, palpebre;
  • difficoltà nella respirazione nasale dovuta a edema laringeo;
  • broncospasmo e insufficienza respiratoria;
  • forte calo della pressione sanguigna.

La reazione anafilattica è mortale e richiede cure mediche di emergenza..

Negli uomini

Negli uomini, un'allergia al preservativo appare dopo il riutilizzo di un prodotto in lattice. Ma a volte il primo sesso in un giovane ragazzo porta immediatamente a sintomi spiacevoli. Ciò è dovuto al fatto che durante la vita esisteva già un contratto con prodotti in lattice, ad esempio con guanti medici durante interventi chirurgici o manipolazioni mediche.

Puoi sospettare una reazione allergica dai seguenti sintomi:

  • dopo il sesso, un pene non eretto sembra gonfio;
  • il rossore appare sulla testa del pene e sul resto della pelle;
  • il pene può prudere molto.

Il gonfiore della testa può essere molto pronunciato, il che complicherà lo spostamento del prepuzio. Si sviluppa la fimosi allergica. Se si tenta di aprire forzatamente completamente la testa, si verificherà la sua violazione. Questa condizione è pericolosa e può essere trattata chirurgicamente il più presto possibile..

Lo scarico dal pene non è caratteristico di una reazione allergica. Se compaiono gocce purulente o sierose dall'uretra, una sensazione di prurito e bruciore, difficoltà a urinare, è necessario escludere l'infezione.

Allergie al lattice negli uomini possono verificarsi in altre parti del corpo. Con grave ipersensibilità, c'è gonfiore delle mucose, lacrimazione, naso che cola e tosse allergica.

Tra le donne

Nelle donne, una reazione allergica all'uso del preservativo si verifica poco dopo o durante il rapporto sessuale. Alcune persone notano che fa male fare sesso in un preservativo qualche tempo dopo l'inizio. Ciò è dovuto all'edema del tratto genitale..

Un'allergia porta a una violazione del rilascio del proprio lubrificante, quindi l'attrito del pene non si ammorbidisce. Il vestibolo sfregato della vagina si gonfia ancora di più, appare il dolore e scompaiono le piacevoli sensazioni del sesso. I sintomi di un'allergia al preservativo sono tipici di una reazione di ipersensibilità:

  • prurito e bruciore nei genitali;
  • arrossamento delle labbra;
  • grave gonfiore.

Le allergie non dovrebbero apparire. Questo è un segno di un altro processo patologico. A volte la leucorrea patologica appare dopo i preservativi con lubrificante spermicida. L'uso frequente di tali fondi porta alla distruzione della normale microflora della vagina, allo sviluppo di mughetto e disbiosi. Il danno da questi preservativi nell'aumentare il rischio di successivi processi infiammatori causati da microflora opportunistica.

A volte un preservativo può strofinare la mucosa vulvare di una ragazza, che è associata a insufficiente lubrificazione o danni alle costole. Per correggere la situazione, aiutano i lubrificanti a base d'acqua. La differenza tra tale infiammazione e allergie è una risoluzione indipendente dopo poche ore senza un trattamento speciale.

Una reazione allergica nelle donne può imitare i sintomi della cistite. Ciò si manifesta più spesso nella cistite postcoitale diagnosticata, che si verifica a causa di anomalie nella posizione anatomica dell'uretra e della sua vicinanza alla vagina..

Le prime azioni in caso di allergie al preservativo

Se durante il sesso c'è stata una sensazione di bruciore da un preservativo, è necessario interrompere immediatamente i rapporti sessuali e rimuovere il prodotto. Un uomo e una donna devono lavare i loro genitali, il perineo per sbarazzarsi dei residui di allergeni sulla pelle.

Se è chiaro che questa è una reazione allergica, è necessario assumere un antistaminico. I farmaci antiallergenici sono venduti al banco, ma è necessario scegliere farmaci che iniziano ad agire immediatamente e hanno pochi effetti collaterali. Questi includono:

  • cetirizina;
  • terfenadina;
  • astemizolo;
  • levocetirizina;
  • Phenoxfenadine.

Difenidramina, Suprastin appartengono anche a farmaci antiallergici, ma a causa del pronunciato effetto sedativo, causano sonnolenza. Pertanto, non sono raccomandati per le persone che devono guidare un'auto o altri meccanismi che richiedono maggiore attenzione.

Per le allergie, gli unguenti glucocorticoidi non sono raccomandati. Rimuovono bene il gonfiore dalla pelle, ma danneggiano i genitali e con un uso prolungato possono portare alla candidosi.

Metodi per la diagnosi e il trattamento delle allergie del preservativo

Puoi confermare un'allergia al lattice tenendo un diario speciale in cui vengono inseriti i giorni in cui è stato fatto sesso con un preservativo e la successiva reazione. Inoltre, è necessario indicare quali medicinali, prodotti per l'igiene vengono utilizzati, la natura della nutrizione.

Test cutanei speciali aiutano a diagnosticare le allergie. Per la loro condotta, è necessario contattare un allergologo dopo che i sintomi si attenuano.

È impossibile sbarazzarsi di un'allergia al lattice, questa è una controindicazione diretta all'uso di preservativi da questo materiale. Il trattamento prevede la prevenzione del contatto con l'allergene e l'uso di farmaci per fermare la reazione infiammatoria..

Ci sono preservativi senza lattice?

Sono stati sviluppati preservativi che non sono fatti di lattice, ma di altri materiali. I preservativi in ​​poliuretano sono popolari, ma i prodotti in poliisoprene sono in vendita. Queste sono sostanze sintetiche che non contengono proteine ​​di gomma..

I loro vantaggi sono:

  • mancanza di sensibilità ai raggi ultravioletti e alla temperatura;
  • requisiti di archiviazione meno rigorosi;
  • lunga durata;
  • piccolo spessore;
  • composizione ipoallergenica;
  • buon allungamento;
  • compatibilità con tutti i lubrificanti;
  • mancanza di un odore di gomma.

Lo svantaggio dei preservativi in ​​poliuretano e poliisoprene è l'alto costo. Ma la loro efficacia non è inferiore a quella del lattice.

Misure preventive e raccomandazioni dei medici

I medici raccomandano il preservativo come il modo più economico e sicuro per prevenire la gravidanza indesiderata e le malattie infettive. Ma il loro uso deve essere affrontato con saggezza. Se dopo il sesso si verificano prurito e bruciore dei genitali, viene prima esclusa un'infezione o un mughetto genitale. Se i sintomi si ripresentano, si può sospettare il preservativo.

Per prima cosa devi studiare la composizione sulla confezione, trovare i componenti del lubrificante. Se è uno spermicida o un anestetico, usa i preservativi a base d'acqua con silicone o gel la prossima volta che fai sesso. Se compaiono segni di infiammazione, scartare il lattice e passare ai prodotti sintetici.

Le persone allergiche ai preservativi dovrebbero evitare il contatto con il lattice nella vita di tutti i giorni. I medici consigliano di avvisare in anticipo gli operatori sanitari della reazione patologica e di chiedere l'uso di guanti di nitrile per manipolazioni. Ciò eviterà gravi complicazioni..

Grazie per l'articolo 3

È necessario modificare 1

Le informazioni sul nostro sito Web sono fornite da specialisti qualificati e sono solo a scopo informativo. Non automedicare! Consultare un medico!

Irritazione sulla pelle delle mani - cause di irritazione ed eruzioni cutanee

L'irritazione sulla pelle delle mani non è sempre un segno di una malattia grave, tuttavia, tali sintomi causano disagio psicologico e fisico. Inoltre, l'irritabilità cutanea può essere l'inizio di una malattia grave..

Non ignorare i sintomi, automedicare e rimandare una visita dal medico - consultare uno specialista il prima possibile per scoprire la causa che ha causato l'irritazione.

Cause di irritazione cutanea

A differenza degli uomini, le donne hanno maggiori probabilità di essere irritate dalla pelle delle loro mani, in particolare le donne che trascurano i guanti in lattice mentre svolgono le faccende domestiche.

L'irritazione si verifica spesso dopo l'uso di prodotti per la pulizia della casa. La maggior parte dei detergenti contiene alcali che, a contatto con la pelle, influiscono negativamente sul suo strato superiore - l'epidermide.

Irritazione cutanea dovuta a detergenti

Quando interagisci con detergenti potenti, fai attenzione e prova a usare i guanti con i guanti: è possibile un'ustione chimica.

Con frequenti interazioni con l'acqua, la pelle delle mani si asciuga, si ingrossano, si formano microcricche, dopo di che l'epidermide inizia a staccarsi, a ricoprirsi di eruzioni cutanee e infiammarsi. La reazione sotto forma di irritazione si verifica a causa di acqua troppo dura con l'aggiunta di elementi chimici - ferro, cloro e trattamento con altri composti.

È importante! Se la pelle è soggetta a irritazione, si consiglia l'uso di guanti di gomma durante i lavori domestici. Ma i produttori di guanti in lattice avvertono che il polimero sta causando allergie. Per evitare reazioni allergiche e irritazioni alle mani dopo aver usato detergenti tossici, i dermatologi raccomandano maschere per avvolgere e idratare la pelle delle mani, che contengono oli vegetali - tea tree, camomilla, calendula, lavanda.

Fattori fastidiosi

L'irritazione si verifica sulla pelle delle mani a causa di allergie dovute al consumo di cibi. Una dieta nutrizionale dovrebbe essere rivista per prevenire una risposta immunitaria a un allergene..

Irritazione sulla pelle delle mani; arrossamento della pelle

Gli alimenti altamente allergenici includono:

  • cioccolato, confetteria;
  • alcool, bevande gassate;
  • frutta e verdura di fiori rossi, arancioni, agrumi;
  • pesce, frutti di mare;
  • uova di gallina, latte intero;
  • miele, noci, funghi;
  • caffè, cacao;
  • condimenti, spezie, prodotti contenenti additivi alimentari e coloranti.

Esistono altri motivi che contribuiscono all'irritazione della pelle delle mani:

  • sbalzi di temperatura, fronte freddo atmosferico;
  • l'uso di cosmetici di bassa qualità, cosmetici che non sono adatti per un particolare tipo di pelle, una reazione allergica ai componenti dei cosmetici;
  • irritazione dovuta al contatto con indumenti stretti e sintetici, indossare indumenti cuciti con tessuto ruvido;
  • sensazioni spiacevoli sulla pelle si verificano dopo aver lavato i piatti, lavare i vestiti con le mani usando la polvere, dopo di che sono frequenti eruzioni cutanee;
  • una reazione irritante alle mani si verifica a causa di un'allergia a polvere, pelo, cibo e altri antigeni;
  • la depilazione contribuisce anche all'irritazione del cuoio capelluto;
  • condizioni di lavoro specifiche spesso provocano irritazione;
  • disfunzioni dell'apparato digerente;
  • dieta squilibrata, combinando la dieta sbagliata con un intenso programma di lavoro;
  • aumento dell'irritabilità nervosa.
al contenuto ↑

Manifestazioni caratteristiche di irritazione

L'irritazione delle mani ha alcune caratteristiche specifiche. Presta attenzione ai sintomi della pelle irritata.

Irritazione sulla pelle delle mani del rossore ai contenuti ↑

L'irritazione sulle mani prude.

Se la pelle delle mani prude, prude, si stacca - il processo indica una reazione allergica. Le allergie sono causate da irritanti interni ed esterni e la risposta immunitaria a un allergene si verifica più spesso a causa dell'immunità debole. Le sostanze irritanti sono:

  • cosmetici;
  • cambio di profumo, acqua di toletta;
  • reazione ai prodotti di scarto degli animali;
  • medicinali
  • Cibo;
  • sintetici.
Irritazione della pelle delle dita

Un'altra causa del prurito della pelle è l'infezione. L'infezione viene trasmessa attraverso una stretta di mano, corrimano nei trasporti pubblici, maniglie delle porte, scarsa igiene.

Irritazione alle mani: prurito e arrossamento

L'irritazione delle mani sotto forma di prurito e arrossamento della pelle si verifica con infezioni e danni all'epidermide. Per eliminare i sintomi, è necessario scoprire la causa della condizione patogena: il più delle volte è un processo infettivo.

Attenzione! Prima di utilizzare unguenti e creme terapeutiche, è necessario determinare il tipo di pelle. Al fine di evitare il passaggio della malattia allo stadio cronico, il trattamento deve iniziare con i primi sintomi di irritazione, altrimenti esiste il rischio di un aumento dei sintomi.

Esistono diversi tipi di iperemia cutanea (arrossamento):

  1. Temporaneo - a causa della vicinanza della posizione dei vasi sanguigni alla superficie della pelle. Il sangue scorre sulla pelle, i vasi sanguigni si espandono, causando arrossamento, che presto passa da solo;
  2. L'impatto di fattori naturali e chimici - l'interazione con componenti aggressivi di prodotti chimici domestici, prodotti cosmetici, nonché l'influenza di piante altamente allergeniche, i cambiamenti di temperatura portano al rossore sulla pelle;
  3. Dermatosi - infiammazioni della pelle che portano a eruzioni cutanee e desquamazione.

Irritazione delle mani dall'uso di guanti di gomma

La manifestazione di un'allergia al lattice e ai guanti di gomma è espressa dall'irritazione delle mani. Il gruppo a rischio comprende operatori sanitari e persone soggette a reazioni allergiche.

La composizione dei guanti di gomma comprende talco, olio di gomma, a cui il corpo reagisce come una sostanza estranea, a seguito della quale si manifesta una risposta immunitaria.

Riferimento! Oltre ai guanti di gomma, sono possibili allergie ai preservativi, punte del catetere e altri dispositivi medici.

Una reazione allergica al lattice è espressa come segue:

  • irritazione delle mani sotto forma di eruzione cutanea rossa, prurito della pelle;
  • se i componenti vengono inalati, si può verificare rinite allergica con gonfiore della mucosa, perdita dell'olfatto o soffocamento secco;
  • il contatto prolungato provoca eczema e forme complesse di allergie.
Irritazione cutanea da guanti di gomma ai contenuti ↑

Irritazione delle mani dopo la depilazione

L'epilazione è stress per la pelle e dopo e durante il processo si verifica non solo l'irritazione con sensazioni spiacevoli, ma anche l'infiammazione, il rossore, una reazione allergica all'epilatore.

Se, dopo qualche tempo, appare irritazione sulla pelle sotto forma di piccoli brufoli purulenti, si consiglia di consultare un dermatologo e modificare il metodo di depilazione.

Le estetiste raccomandano di utilizzare prodotti speciali con un effetto rinfrescante dopo aver rimosso i peli superflui..

Irritazione della pelle delle mani dopo l'epilazione ai contenuti ↑

Trattamento di irritazione delle mani

Il trattamento dell'irritazione cutanea richiede un approccio integrato. È importante conoscere la causa di eruzioni cutanee e arrossamento della pelle, a seguito della quale è possibile escludere l'influenza dell'irritante.

Attenzione! Se è impossibile rilevare in modo indipendente un allergene, è necessario consultare uno specialista. Il medico condurrà una diagnosi basata su una storia medica, test di laboratorio - un esame del sangue generale e immunoglobulina E, che mostra il livello di eosinofili. Con un aumento dei granulociti eosinofili, viene diagnosticata un'allergia.

Se si osserva irritazione delle parti aperte del corpo quando esposto a basse temperature o alla luce solare, si consiglia di applicare prodotti speciali sulla pelle delle mani - crema o unguento per ammorbidire la reazione cutanea. In caso di intolleranza alla luce ultravioletta, si consiglia di applicare una crema solare sulla pelle.

Irritazione alle mani nei bambini

Se si osserva irritazione dopo aver applicato i guanti in lattice, è necessario disintossicare il corpo e applicare un unguento o una crema idratante sulla pelle delle mani.

Nota! L'auto-somministrazione di creme e pomate ormonali è controindicata, altrimenti è possibile un peggioramento della condizione. Consultare uno specialista prima di utilizzare corticosteroidi..

Se le tue mani tendono ad asciugarsi, si consiglia di idratare costantemente la pelle con una crema quotidiana.

Altre raccomandazioni per la prevenzione e la terapia:

  • normalizzazione dello stile di vita: aderenza alla routine quotidiana, resistenza a situazioni stressanti;
  • corretta alimentazione, rifiuto delle cattive abitudini. Con una tendenza alle allergie dovuta all'uso di prodotti alimentari, abbandonare i prodotti altamente allergenici;
  • terapia farmacologica - se una condizione patologica disturba una persona a lungo, è diventata cronica, non è possibile posticipare una visita dal medico. Il medico prescriverà un trattamento con antistaminici, antimicotici;
  • a volte basta cambiare la crema per le mani o lo strumento per la depilazione: l'irritante scompare e l'irritazione scompare da sola;
  • se le misure di cui sopra non danno risultati, dovresti prendere misure drastiche - cambiare le condizioni di vita climatiche o smettere di lavorare in condizioni di lavoro dannose.
al contenuto ↑

Metodi alternativi di trattamento dell'irritazione delle mani

Per trattare la pelle delle mani da irritazioni, bagni, lozioni, impacchi, unguenti per la casa sono efficaci. Decotti e lozioni di erbe medicinali - camomilla, calendula, spago, ortica, aiutano a rimuovere il rossore della pelle ed eliminare il prurito.

Trattamento di irritazione delle mani

Con grave irritazione, si consiglia di fare un unguento dai seguenti componenti per un trattamento efficace della pelle delle mani:

  • prendere 200 grammi di olio d'oliva e resina di pino;
  • aggiungere 150 grammi di cera e due cucchiai di miele sciolto a bagnomaria;
  • 1,5 cucchiaini di propoli;
  • la miscela viene preparata per 15 minuti a bagnomaria, dopo di che attendiamo il raffreddamento e le mani di grasso;
  • si consiglia di conservare l'unguento in frigorifero.

Le vitamine A ed E. sono efficaci nel prevenire l'irritazione. Aggiungi vitamine a un cucchiaio di olio di semi di girasole. Applicare sulla pelle, massaggiando ciascun dito, dopodiché parte per un quarto d'ora e rimuovere l'olio rimanente dalle mani con un panno umido.

La maschera di patate e l'impacco aiutano contro l'irritazione. Per l'impacco, strofinare le patate crude su una grattugia fine, quindi avvolgere il prodotto in un panno pulito e applicare sulla pelle delle mani. Per preparare la maschera avrai bisogno di purè di patate.

Aggiungi due cucchiai di succo di limone in purè di patate e mescola. Applicare la maschera sul dorso della mano, quindi avvolgerla in polietilene e lasciarla per 20 minuti. Dopo che il mio tempo è passato, ci asciugiamo le mani, ungendole con una crema nutriente. Per efficacia, realizziamo una maschera due volte a settimana.

Gli impacchi di miele alleviano l'infiammazione, l'irritazione, il rossore. Ma fai attenzione al miele, perché il prodotto è un forte allergene.

Allergia al lattice: sintomi, diagnosi, trattamento

L'allergia al lattice è un termine che descrive una serie di reazioni allergiche alle sostanze presenti nel lattice naturale..

L'allergia è una reazione ipersensibile del sistema immunitario. Le reazioni allergiche si verificano quando il sistema immunitario reagisce alle sostanze non tossiche nell'ambiente - in questo caso, il lattice.

Il lattice può essere naturale (naturale) o sintetico. Si trova nel liquido del latte, che si trova nel 10% delle angiosperme (piante da fiore).

Il lattice è un'emulsione (una miscela di almeno due liquidi) costituita da resine polimeriche, tannini, oli, amidi, alcaloidi e proteine, che si induriscono al contatto con l'aria.

Le piante tendono a secernere il lattice dopo essersi ferite, proprio come una persona sviluppa sanguinamento dopo essere stata ferita.

Il lattice naturale è generalmente bianco, ma può essere scarlatto, arancione e giallo. Le piante usano il lattice per proteggersi dagli insetti.

I guanti di gomma sono la principale fonte di reazioni allergiche. Il lattice viene utilizzato anche in molti altri prodotti, tra cui preservativi e alcuni dispositivi medici. Il lattice viene utilizzato in oltre 40.000 prodotti con un'ampia varietà di usi..

Esempi di prodotti che il lattice può avere:

  • Patch;
  • palloncini;
  • Polsini per la misurazione della pressione sanguigna;
  • Capezzoli per biberon;
  • preservativi;
  • cateteri;
  • Prodotti dentali;
  • Gomma;
  • Guanti in lattice;
  • caschi;
  • Succhietti
  • Tappeti e materassi ad aria;
  • Calzature;
  • Alcuni capi di abbigliamento;
  • Alcuni dispositivi medici;
  • Guanti chirurgici;
  • giocattoli.

Non tutti i prodotti contengono lattice. Le persone allergiche devono controllare le etichette o contattare il produttore.

Il lattice può essere presente negli articoli più inaspettati.

L'American Academy of Allergy, Ashma and Immunology avverte che gli oggetti invisibili in luoghi inaspettati possono anche rappresentare un rischio in lattice.

Donald Bizhold, Ph.D., presidente del comitato per le allergie al lattice dell'American Academy of Allergy, Ashma and Immunology, afferma:

“Pensa che i piatti del ristorante sono spesso cucinati da chef di guanti in lattice. Anche le mense scolastiche hanno una minaccia simile, ma i rifornimenti scolastici possono essere potenzialmente pericolosi. Questo tipo di esposizione accidentale al lattice rappresenta un grave pericolo per la salute di milioni di persone con allergie. ".

Cause di allergia al lattice

La causa esatta dell'allergia al lattice non è nota. Sembra che un'esposizione frequente e ripetuta al lattice e ai prodotti in gomma possa causare sintomi in alcune persone..

Dalla fine degli anni '80, c'è stato un forte aumento dell'allergia al lattice in tutto il mondo. La spiegazione logica di ciò è l'uso di precauzioni universali per prevenire la diffusione di malattie infettive come il virus dell'AIDS..

Di conseguenza, l'uso di guanti in lattice è attualmente molto diffuso. È frequente anche un'esposizione frequente a lattice e prodotti in gomma. Gli operatori sanitari sono particolarmente a rischio di sviluppare allergie al lattice.

Secondo l'American Academy of Allergy, Ashma and Immunology, oltre il 10% degli operatori sanitari e oltre la metà dei pazienti con spina bifida (spinabifida) hanno allergie al lattice. Gli esperti stimano che dall'1% al 6% della popolazione totale è allergico al lattice.

Il sistema immunitario delle persone con allergie percepisce il lattice come un agente patogeno, una sostanza o un organismo dannoso per la salute. Gli esperti dicono che le persone sensibili reagiscono alle proteine ​​nel succo di un albero della gomma.

Il sistema immunitario attiva le cellule che producono immunoglobulina E (IgE). Le IgE sono un anticorpo che combatte i componenti del lattice.

La prossima volta che il corpo entra in contatto con il lattice, gli anticorpi IgE entrano in contatto con esso e segnalano al sistema immunitario di rilasciare sostanze chimiche, inclusa l'istamina, nel flusso sanguigno.

Più una persona sensibile risponde al lattice, più forte il suo sistema immunitario risponde ad esso - questo si chiama sensibilizzazione.

Che cos'è il lattice?

Il lattice è un prodotto naturale ottenuto da un fluido estratto da un albero della gomma coltivato in Africa e nel sud-est asiatico..

Durante la produzione industriale, questo fluido cambia spesso. Varie procedure prendono parte al processo di produzione..

Spesso, in caso di produzione rapida, i prodotti in lattice non vengono lavati molto accuratamente. Di conseguenza, sulla superficie è presente un lattice più "libero". Questo "lattice libero" è responsabile della maggior parte delle allergie al lattice..

La polvere usata nei guanti chirurgici è un grosso problema. Il lattice aderisce facilmente alla polvere comunemente usata nei guanti chirurgici..

Durante l'uso, i guanti spesso “applaudono” quando li indossiamo o li rimuoviamo. Questo applauso lancia la polvere in aria. Questa polvere contiene spesso lattice. L'inalazione del lattice può essere un grave problema allergico..

Diversi tipi di allergie al lattice

Di seguito sono riportate le allergie al lattice più comuni..

Ipersensibilità al lattice (tipo I)

Questa è una forma grave e rara di allergia che provoca una grave reazione immediata che può essere pericolosa per la vita. Alcuni pazienti possono reagire come una grave reazione a una puntura d'ape..

I sintomi dell'ipersensibilità al lattice includono:

  • rinite;
  • congiuntivite;
  • irritazione;
  • forte prurito;
  • spasmi
  • problemi gastrointestinali;

I sintomi possono progredire verso:

  • sviluppo di palpitazioni cardiache;
  • tremore
  • dolore al petto
  • respirazione difficoltosa;
  • cadute di pressione sanguigna.

Nelle persone gravemente allergiche al lattice, la reazione può apparire su vestiti, scarpe e altre cose che contengono lattice di gomma naturale (gomma, guanti, preservativi, capezzoli, manichini, palline, automobili...).

I pazienti con questo tipo di allergia sono molto sensibili: una reazione di tipo I può essere scatenata dall'esposizione a particelle contenute nell'aria durante il gonfiaggio di palloncini. Questo può accadere anche quando una persona non è presente mentre queste palline si gonfiano..

Dermatite allergica da contatto

Le persone con questo tipo di reazione allergica hanno una reazione cutanea ritardata e un'eruzione cutanea dopo esposizione al lattice.

Sintomi e segni di lesioni cutanee includono:

  • eruzione cutanea traballante;
  • sensazione di bruciore;
  • vesciche;
  • eruzione cutanea piangente.

Le allergie sono causate da additivi e sostanze chimiche utilizzate nella fabbricazione della gomma. Ad oggi, ci sono test con cui è possibile determinare quale sostanza chimica ha sviluppato un'allergia in un paziente. Non appena una persona lo scoprirà, sarà in grado di evitare quei prodotti che sono fatti con questa sostanza..

Dermatite da contatto irritante

Questo è il tipo più comune di reazione lieve. Porta alla formazione di aree secche, pruriginose e irritate della pelle..

Una sensazione di bruciore e lesioni cutanee traballanti si trovano più spesso sulle mani del paziente. La pelle si irrita dopo l'uso di guanti, frequenti lavaggi delle mani, asciugatura incompleta, esposizione a disinfettanti e talco, che copre i guanti.

Chi è a rischio di sviluppare allergie al lattice??

Alcune persone hanno una predisposizione genetica allo sviluppo di allergie al lattice. Tuttavia, è necessaria un'esposizione ripetuta al lattice per sviluppare l'allergia. Persone a rischio aumentato:

  • Operatori sanitari (medici, infermieri, dentisti, assistenti di laboratorio, infermieri...). Ci sono lattici ovunque nelle strutture mediche.
  • Le persone che hanno avuto più interventi chirurgici, soprattutto durante l'infanzia.
  • Le persone con un difetto nelle cellule del midollo osseo.
  • Pazienti che richiedono un uso regolare o prolungato di cateteri urinari.
  • Chirurgia Spinale.
  • Le persone con eczema.
  • Pazienti asmatici.
  • Le persone con allergie Soprattutto con le allergie agli alimenti vegetali come mango, kiwi, avocado, ananas, banana, noci, fragole e frutto della passione.
  • Dipendenti che distribuiscono o consegnano prodotti in lattice.
  • Lavoratori dell'industria della gomma.
  • Le persone che lavorano nelle fabbriche di pneumatici per auto.
  • Le persone che usano il preservativo.

Qual è la reazione crociata?

Alcune persone con allergie al lattice possono anche essere allergiche a determinati alimenti - questa è chiamata reazione crociata..

Quando ciò accade, il sistema immunitario del corpo risponde allo stesso modo, producendo gli stessi sintomi allergici che si osservano quando esposti al lattice.

Le reazioni crociate non sono le stesse per tutte le persone. Mentre alcuni pazienti rispondono a tutti gli alimenti, altri no. Allo stesso modo, se sei allergico a uno dei seguenti alimenti, potresti avere un'allergia al lattice:

  • Alcuni frutti sono fragole, ananas, pere, nettarine, ciliegie, frutto della passione, papaia, meloni, uva, fichi, prugne, pesche, kiwi, banane e mele.
  • Verdure - pomodori, avocado, sedano, carote, patate.
  • Alcune noci sono nocciole e castagne..
  • Alcuni cereali sono segale e grano..

Chiunque sia programmato per sottoporsi a un intervento chirurgico dovrebbe dire al proprio medico se è allergico a questi alimenti. Esiste il pericolo che possa avere una reazione crociata al lattice.

Diagnosi di allergia al lattice

Il medico può prescrivere un test allergologico standard, che può determinare se il paziente è ipersensibile al lattice e ad altre sostanze simili. Durante questo test è necessaria un'attenta attenzione, poiché in alcuni casi può verificarsi una reazione grave nei pazienti..

Il medico può anche sottoporsi a un esame del sangue..

Trattamento di allergia al lattice

Attualmente non esiste una cura per desensibilizzare (abbassare la sensibilità) a una persona allergica al lattice. In altre parole, non c'è modo di prevenire lo sviluppo di una reazione se qualcuno con un'allergia al lattice viene in contatto con lui..

Le reazioni allergiche sono trattate con antistaminici, epinefrina e corticosteroidi..

Il modo più efficace per trattare questo tipo di allergia è evitare cibi che contengono lattice. I pazienti devono imparare a identificare i prodotti che possono contenere lattice ed evitarli..

Esistono altre sostanze che possono essere utilizzate per sostituire il lattice, come polimeri (nitrile, butile, vitron) e gomme sintetiche (elastan o neoprene).

Uno studio del Wisconsin College of Medicine ha dimostrato che i guanti in lattice senza talco sono il modo migliore per prevenire lo sviluppo di sensibilizzazione allergica al lattice.

Interrompendo l'uso di guanti in lattice con polvere di talco, gli scienziati hanno ridotto la quantità di allergene nell'aria in due ospedali e prevenuto efficacemente lo sviluppo della sensibilizzazione al lattice nel personale ospedaliero.

Sfortunatamente, ai produttori di prodotti contenenti lattice non può essere legalmente indicato sulle etichette quali sostanze chimiche sono state utilizzate nel processo di fabbricazione..

I prodotti a base di gomma naturale contenenti altre emulsioni hanno un bassissimo potenziale di sensibilizzazione..

In alcuni casi, i pazienti sono così sensibili che la sostituzione di prodotti contenenti lattice con privi di lattice può comunque provocare una reazione. Ciò è dovuto al fatto che i prodotti senza lattice sono fabbricati nella stessa struttura dei prodotti contenenti lattice e ne sono presenti tracce.

Alcuni prodotti sono etichettati dal produttore come "lattice sicuro" ("safelatex"). Ciò indica che il prodotto contiene una bassa percentuale di lattice naturale. Tuttavia, possono ancora causare allergie al lattice. I pazienti devono prestare attenzione ai prodotti con questa etichetta..

Allergie alimentari: sospetta, controlla, evita!

Antibiotici e probabilità di allergie alimentari nei bambini