Apchi, betulla! Come riconoscere le allergie stagionali e facilitarne il decorso

Analisi

La primavera è il periodo dell'anno che tutti stanno aspettando... tranne le allergie alla fioritura. Quest'anno molti Lyuli sono seduti a casa in isolamento, da cui i sintomi sono meno pronunciati, ma c'è ancora un'allergia. E ciò che è più spiacevole: può manifestarsi a qualsiasi età. Ecco come riconoscerla e alleviare le sue condizioni..

Le allergie stagionali sono spesso causate dalla fioritura di alcune piante, compresi gli alberi. Se sei allergico al polline, dovresti stare attento da marzo a maggio, e se stiamo parlando di alcuni fiori, fino alla fine dell'estate.

Dato che le allergie spesso compaiono alla fine della stagione influenzale e della SARS (e l'attuale coronavirus non è ancora diventato stagionale), non è così facile distinguere le manifestazioni allergiche da quelle virali, specialmente se questa è la prima volta.

Sintomi allergici

La maggior parte dei soggetti allergici soffre di classici problemi al tratto respiratorio superiore: naso chiuso, tosse, starnuti, mal di occhi. I virus ovviamente causano circa gli stessi sintomi.!

La differenza principale è la durata della "malattia". Con un'infezione virale, i sintomi gravi di solito scompaiono in un giorno o due e le allergie durano per settimane o addirittura mesi. Inoltre, con le allergie, non c'è temperatura elevata. Ma succede, ad esempio, il prurito, che non è caratteristico di un'infezione virale. La diagnosi finale, ovviamente, deve essere fatta dal medico.

Come affrontare le allergie?

Quindi, se hai un'allergia stagionale, il medico prescriverà antistaminici. Di norma, si tratta di compresse o sciroppi. Il medicinale può essere prescritto nello spray, ma deve essere preso in un corso e iniziato prima dell'inizio della stagione delle allergie.

Se la prima linea di difesa fallisce, la seconda è collegata - ASIT (immunoterapia specifica per allergeni). Questa è una serie di iniezioni eseguite da un medico una volta all'anno. Questa terapia non è raccomandata per tutti, quindi non è necessario provare a condurla da soli..

Se hai nuovi sintomi, assicurati di consultare un medico! Possono essere necessari medicinali più potenti..

Febbre da fieno stagionale o allergia al polline di betulla: come sbarazzarsi della malattia con farmaci, una dieta speciale e l'immunoterapia a lungo termine

Lacrimazione, naso che cola, prurito delle palpebre e congiuntiva, starnuti frequenti, arrossamento dei seni sono segni che causano disagio alle persone di età diverse durante il periodo di fioritura di alcune piante. Le allergie al polline di betulla si trovano in bambini e adulti. La febbre da fieno stagionale si verifica spesso nei bambini in età prescolare, le esacerbazioni si ripetono ogni anno.

Perché si sviluppa una reazione allergica al polline di betulla? Che cos'è l'allergia crociata? Come sbarazzarsi dell'intolleranza al polline con la dieta e l'immunoterapia a lungo termine? Risposte nell'articolo.

Possibili cause

La glicoproteina è una proteina altamente allergenica nel polline di betulla. Al contatto con le microparticelle dello stimolo, gli anticorpi vengono prodotti attivamente, l'istamina viene rilasciata, la permeabilità capillare aumenta.

Il numero di granuli di polline a partire da 1000 pezzi e oltre minaccia la salute dei pazienti con una maggiore sensibilizzazione del corpo. Una reazione negativa alle proteine ​​pericolose si sviluppa spesso se le betulle non crescono nelle vicinanze: le microparticelle dello stimolo trasportano facilmente il vento su lunghe distanze.

Fattori provocatori:

  • immunità ridotta;
  • la presenza di altri tipi di allergie;
  • la tendenza alla sensibilizzazione del corpo è posta a livello genetico;
  • malattie passate nel tratto respiratorio superiore e inferiore;
  • rimozione di tonsille e adenoidi;
  • intolleranza individuale ai componenti dei granuli di polline;
  • patologia epatica.

Gruppo a rischio:

  • adulti e bambini con immunità indebolita;
  • persone che vivono in condizioni ambientali difficili;
  • bambini i cui genitori soffrono di febbre da fieno;
  • persone con ipersensibilità alle proteine ​​contenute nel polline di betulla;
  • malattie allergiche confermate di vario genere.

Allergia al polline di betulla Codice ICD - 10 - J30 - J39 (Pollinosi).

Scopri le probabili cause e il trattamento dell'eczema a casa da questo articolo..

Primi segni e sintomi

Molte persone confondono la febbre da fieno stagionale con il raffreddore. Alcuni segni sono simili alle infezioni respiratorie acute, ma ci sono anche differenze:

  • in caso di reazione allergica, lo scarico dal naso è liquido, il colore, la consistenza e l'odore del muco non cambiano durante il periodo di fioritura della betulla;
  • la temperatura con allergie raramente aumenta, principalmente a + 37,2... +37,5 gradi;
  • le pillole fredde praticamente non influenzano la natura delle reazioni negative;
  • ci sono segni di febbre da fieno che non sono presenti nelle infezioni respiratorie acute: arrossamento congiuntivale, gonfiore delle palpebre, lacrimazione attiva, attacchi di starnuti all'esterno, gonfiore dei tessuti molli (spesso pronunciato), disturbi digestivi, broncospasmo.

I principali segni di un'allergia respiratoria sono:

  • prurito, bruciore nei passaggi nasali;
  • iperemia congiuntivale e palpebre;
  • congestione nasale;
  • starnuti frequenti
  • accumulo di muco nel rinofaringe;
  • gonfiore di vari gradi (con elevata sensibilità all'azione del polline, si sviluppa edema angioneurotico);
  • liquido, scarico chiaro dal naso;
  • diarrea;
  • prurito della pelle, mal di gola, palato;
  • difficoltà a respirare e deglutire;
  • nausea;
  • gonfiore, arrossamento del viso;
  • shock anafilattico - raramente.

La gravità delle manifestazioni di allergie respiratorie:

  • facile. Il disagio è debole, il paziente può fare a meno dei farmaci, gli attacchi hanno vita breve;
  • media. I segni sono più attivi, i sintomi sono diversi, le manifestazioni di allergie interferiscono con il lavoro, gli affari quotidiani, lo studio. L'aspetto peggiora a causa di lacrimazione, occhi gonfi, naso chiuso e gonfio;
  • pesante. I segni sono pronunciati, la febbre da fieno provoca insonnia, irritazione e disturbo dell'equilibrio emotivo. Richiede farmaci, una dieta ipoallergenica. La mancanza di terapia provoca lo sviluppo di asma bronchiale, allergie alimentari.

Allergeni incrociati

Una reazione negativa si sviluppa quando si mangiano cibi, il contatto con polline e altre sostanze irritanti che hanno una struttura simile a quella di un allergene principale. In caso di allergia al polline di molte piante, tra cui betulla, alcuni frutti, verdure, cereali, i nomi, che includono linfa di betulla, sono pericolosi. Spesso, i segni negativi compaiono quando si utilizza sicuro, dal punto di vista degli allergologi, i prodotti che sono stati esposti a microparticelle di polline.

La tabella contiene dati sull'allergia crociata. Vengono presentati sia piante che prodotti, il cui uso dovrà essere abbandonato se l'intolleranza proteica si rivela nel polline di betulla:

Frutta, verdura, prodotti vegetaliPrugna, ciliegia, ciliegia, pesca, carota, kiwi, linfa di betulla, mela, pomodoro, sedano. Noce e nocciole, cetriolo, patate, ananas, melone
Steli e foglie di pianteOntano, nocciola
Piante medicinali e medicinaliConi di ontano, foglie di betulla e gemme

Allergia al polline di betulla nei bambini

Nella maggior parte dei casi, i medici rilevano l'intolleranza a specifiche proteine ​​polliniche con una predisposizione ereditaria. Se i genitori soffrono di febbre da fieno, c'è un'alta probabilità di sviluppare rinite allergica, congiuntivite, asma bronchiale, allergie alimentari a contatto con allergeni respiratori.

Una reazione acuta con disturbi gastrointestinali, grave gonfiore dei tessuti molli, starnuti, lacrimazione degli occhi, arrossamento congiuntivale si sviluppa spesso nei bambini indeboliti. I segni della febbre da fieno compaiono nei primi anni di vita, con scomparsa la terapia tempestiva in età scolare.

Con forme avanzate di allergia respiratoria, si sviluppa asma bronchiale, naso che cola e congiuntivite causano disagio ogni anno..

Diagnostica

Regole fondamentali:

  • esame del paziente, conversazione, chiarimento della forza e della durata della reazione allergica;
  • test di allergia cutanea per chiarire il tipo di irritante;
  • prelievo di sangue venoso per confronto con il pannello respiratorio degli allergeni (varietà n. 2).

Come trattare: indicazioni generali di terapia

La pollinosi è una malattia cronica di natura allergica. Più accuratamente il paziente segue le regole di prevenzione, minore è la probabilità di attacchi.

I genitori dovrebbero sapere: il trattamento delle allergie stagionali nei bambini richiede pazienza, regolarità delle procedure e decorso degli antistaminici. Senza una costante attenzione alla salute del bambino, la forma respiratoria della malattia minaccia di attecchire nel corpo per lungo tempo. Il trattamento dell'asma bronchiale come complicanze della febbre da fieno è un processo lungo, costoso e non sempre efficace..

La terapia nei pazienti di qualsiasi età consiste di diversi elementi:

  • eliminazione dell'allergene;
  • dieta ipoallergenica;
  • Prendere droghe;
  • correzione dei metodi di assistenza abitativa;
  • Metodo di terapia ASIT per ridurre la sensibilità ad un allergene respiratorio;
  • prevenzione.

Regole dietetiche e nutrizionali

Non sono vietati solo cibi altamente allergenici, ma anche tipi di alimenti che provocano una reazione crociata sotto l'azione di un irritante. È importante tenere conto delle caratteristiche individuali del corpo negli adulti e nei bambini, ma esiste un elenco di elementi con componenti simili in azione al principale allergene.

In una reazione acuta al polline, gli alberi di betulla non dovrebbero essere consumati:

Durante le esacerbazioni, non utilizzare:

  • alcol;
  • agrumi, in particolare arance e mandarini;
  • preservazione;
  • salse pronte;
  • sottaceti, verdure in salamoia;
  • la cottura;
  • dolci, soprattutto con conservanti e coloranti;
  • carni affumicate.

farmaci

I principali gruppi di farmaci:

  • sciroppi, gocce, compresse per allergie. In forma acuta: Tavegil, Suprastin, Diazolin, Difenidramina. Con allergie da lievi a moderate: Erius, Cetrin, Xizal, Loratadine e altri;
  • assorbenti. I farmaci rimuovono allergeni e tossine dal corpo. Multisorb, Enterosgel, Lactofiltrum, Smecta, Polyphepan, Enterumin, Filtrum, Carbone bianco, Sorbex, carbone attivo;
  • pomate e creme per allergie con effetto antistaminico sulle eruzioni cutanee. Psilo-balsamo, gel di fenistil, chetocina, dermadrin;
  • gluconato di calcio per ridurre la sensibilità agli allergeni respiratori, rafforzare l'immunità;
  • colliri per allergie. Opticrom, Opatonol, Cromohexal, Zaditen, Ketotifen;
  • gocce nel naso con rinite allergica. Cromohexal, Bekonase, Cromoglin, Adeltsin, Nazonex;
  • preparati per lavare i passaggi nasali. Physiomer, Aqua Maris, Morimer, Dolphin, Otrivin More, Allergol.

In quali casi è necessario consultare urgentemente un medico

Non esitare a chiamare un'ambulanza quando compaiono i seguenti sintomi:

  • mancanza di respiro, respiro sibilante;
  • pronunciato gonfiore di labbra, palpebre, collo, viso, lingua, laringe;
  • vesciche cremisi in varie parti del corpo. Più il tessuto si gonfia, più luminose sono le formazioni. Blister pallidi con un bordo rosso - segni di una reazione pericolosa - edema di Quincke;
  • un forte calo della pressione sanguigna;
  • crampi, coscienza offuscata, svenimento.

Come riconoscere un'allergia ad Analgin e come sostituire il farmaco? Abbiamo una risposta!

Scopri i sintomi delle allergie dei peli di gatto e il trattamento della patologia da questo articolo..

Vai su http://allergiinet.com/lechenie/preparaty/deksametazon.html e leggi le istruzioni per l'uso del desametasone in fiale per gravi sintomi allergici.

Raccomandazioni preventive

Sullo sfondo di una scarsa ecologia, si osservano l'uso di prodotti di bassa qualità, con elevato stress fisico e psico-emotivo, esaurimento del corpo, problemi con organi e sistemi e una riduzione dell'immunità. Le allergie al polline di betulla, l'intolleranza al cibo e alla medicina, le reazioni negative quando si tratta di animali domestici sono più comuni.

I medici raccomandano di monitorare la salute, prevenire le ricadute e conoscere l'elenco di elementi che causano allergie crociate. L'adesione esatta alle raccomandazioni facilita il decorso della malattia..

Come comportarsi:

  • aderire alle regole della nutrizione, abbandonare i nomi che causano reazioni crociate, non sovraccaricare il tratto digestivo;
  • sottoposti a trattamento termico per abbattere le proteine ​​che provocano una risposta negativa del corpo;
  • come prescritto dal medico, assumere gluconato di calcio nei corsi. La maggior parte dei medici conferma l'efficacia del farmaco nel trattamento e nella prevenzione delle malattie allergiche;
  • proteggere gli organi respiratori: utilizzare filtri nasali, indossare una maschera medica e occhiali durante il periodo di fioritura di betulla e altre piante allergene;
  • assumere multivitaminici, complessi minerali per saturare il corpo con sostanze utili;
  • ogni giorno per lavare i pavimenti dell'appartamento per ridurre la quantità di polvere e microparticelle di polline che penetrano dalle finestre aperte;
  • riflettere sull'interno in modo che ci sia un minimo di "depolveratori" in casa: tappeti, peluche, spazzatura, vecchi vestiti, rivestimenti per pavimenti, tende oscuranti;
  • dopo aver camminato, lava le cose, lava i capelli, sciacqua il naso e la bocca, lava bene il viso per rimuovere le microparticelle di polline;
  • secondo la raccomandazione del medico, prendi pillole allergiche (per bambini - gocce e sciroppi) prima della fioritura di piante pericolose e per l'intero periodo mentre le microparticelle volano in aria.

Di seguito è riportato un video sul meccanismo di sviluppo delle reazioni allergiche al polline di betulla e sulle caratteristiche del trattamento della malattia:

Ventilatore di polline: ha creato un farmaco rivoluzionario per le allergie alla betulla

Scienziati russi e austriaci stanno sviluppando congiuntamente il primo vaccino antiallergico al betulla al mondo. È destinato sia alla prevenzione che alla terapia. I ricercatori ritengono che il farmaco si libererà completamente della malattia lancinante, diffusa tra i russi. Ora le persone che soffrono di allergie devono bere droghe per la vita o trasferirsi in altre regioni, o persino in paesi. Il vaccino è in studi preclinici..

Allergene a botte bianca

Secondo l'Istituto di immunologia dell'FMBA della Russia, la principale istituzione che si occupa di allergologia nel paese, il polline di betulla provoca circa il 30% di tutte le allergie respiratorie. La prevalenza di questi alberi nel nostro paese è molto alta - i boschetti di betulle in Russia occupano il terzo posto nell'area dopo foreste di conifere e miste (in cui, a proposito, anche la betulla può crescere). Il polline degli alberi si diffonde facilmente su lunghe distanze, ha dimensioni molto ridotte (20 micron) e penetra in profondità nel tratto respiratorio e nei polmoni. Questo è molto pericoloso perché le persone che sono inclini alle allergie possono sviluppare l'asma e persino l'edema polmonare, in alcuni casi c'è il rischio di morte.

Un team di specialisti dell'Istituto di immunologia dell'FMBA della Russia e dell'Università medica di Vienna sta attualmente lavorando alla creazione del primo vaccino al mondo per allergia al polline di betulla. Come spiegato a Izvestia dal direttore dell'Istituto di immunologia, Musa Khaitov, la Russia occupa il primo posto indiscusso nell'incidenza di questa malattia, ma ne soffre anche in altri paesi..

- Il polline di betulla è una delle più importanti fonti di allergeni nei paesi dell'emisfero settentrionale, in particolare nell'Europa centrale e settentrionale. Causa lo sviluppo di gravi sintomi di danno al tratto respiratorio, nonché manifestazioni di allergie alimentari e cutanee, ha osservato l'esperto. - A volte l'unica soluzione per tali pazienti potrebbe essere quella di trasferirsi in una regione dove non ci sono betulle, quindi abbiamo pensato di creare un tale vaccino.

Annulla l'emigrazione

Come ha spiegato lo specialista, con l'ingresso di un allergene, in questo caso polline di betulla, nel tratto respiratorio, si verifica la formazione di anticorpi IgE specifici per l'allergene nel corpo. Provocano un rilascio immediato di mediatori antinfiammatori - citochine e proteasi, che provocano lo sviluppo della maggior parte dei sintomi clinici.

Secondo Musa Khaitov, oggi i pazienti con allergie ricevono una terapia con farmaci antiallergici, che riducono solo i sintomi, ma non influenzano la causa o il decorso della malattia..

- L'unica opzione di trattamento efficace è l'immunoterapia specifica per allergeni (ASIT). Consiste nell'uso di allergeni terapeutici in dosi crescenti, il che porta a un cambiamento nella natura della risposta immunitaria, continua l'esperto. - ASIT colpisce la causa della malattia e può prevenire lo sviluppo di forme gravi della malattia. Ma tale terapia ha gravi effetti collaterali a causa dell'uso di estratti naturali di allergeni..

Nella maggior parte dei casi, i farmaci a base di allergeni naturali causano reazioni allergiche locali - eruzione cutanea, prurito e irritazione, ma in alcuni casi i pazienti possono manifestare sintomi più gravi, tra cui attacchi di soffocamento. Questa terapia non viene utilizzata per prevenire le allergie, in quanto può provocare la sua insorgenza..

Pertanto, gli scienziati hanno creato un analogo (artificiale) ricombinante del principale allergene della betulla - la proteina Betv 1. Gli studi hanno dimostrato che un farmaco basato su di esso può causare la formazione di anticorpi protettivi e bloccare efficacemente lo sviluppo di una reazione allergica.

Sia trattamento che prevenzione

Le prime sperimentazioni sui vaccini ricombinanti sono state condotte dal professor Rudolf Valenta dell'Università medica di Vienna in Austria. Ora un gruppo scientifico sotto la sua guida sta lavorando per migliorare la droga in Russia. Il progetto ha ricevuto il sostegno del governo russo ed è stato implementato come parte di una mega-sovvenzione. I primi risultati, ottenuti in collaborazione con l'Istituto di immunologia, indicano l'elevata efficienza e sicurezza del farmaco.

"I vaccini che abbiamo creato sono in grado di bloccare completamente l'infiammazione allergica mediata da IgE", ha affermato il professor Valenta in una conversazione con Izvestia..

Gli studi hanno dimostrato che un vaccino ricombinante è efficace sia per la prevenzione delle allergie alla betulla sia per il trattamento della sua forma cronica. Poiché la betulla in Russia è uno dei principali allergeni, gli scienziati ritengono che in futuro il vaccino possa essere somministrato a bambini e donne in gravidanza. Questo eliminerà quasi completamente l'incidenza della popolazione con questo tipo di allergia..

Il metodo di immunoterapia, che gli allergologi FMBA propongono di usare, dà buoni risultati, dice un dipendente del Dipartimento di Ecologia e Genetica, Tyumen State University (università - un partecipante al progetto 5-100) Sergey Artemenko.

- Il metodo proposto sarà sicuramente efficace, poiché un tale principio di trattamento è noto da tempo. Un agente allergenico indebolito è di solito la base delle vaccinazioni, che ora sono ampiamente utilizzate, secondo l'esperto..

Lo sviluppo di un tale vaccino è in corso presso l'Istituto di immunologia da decenni, ma gli scienziati ritengono che il progetto con gli austriaci abbia avuto il maggior successo. In particolare, come precedentemente scritto da Izvestia, l'FMBA ha completato lo sviluppo di vaccini (gli studi sono durati più di 20 anni) per il trattamento specifico delle allergie - allergotropine. Sono molte volte più efficaci degli analoghi esistenti. La principale differenza rispetto al vaccino ricombinante che gli scienziati stanno sviluppando ora è che le allergotropine sono create da allergeni naturali modificati con l'aggiunta di un poliossidonio immunomodulatore. I preparati "Berpol" (dalle allergie al polline di betulla), "Polpol" (dal polline di assenzio) e "Tympol" (da timothy) hanno superato con successo la fase preclinica. Due di loro stanno aspettando la decisione del Ministero della Salute di avviare studi clinici. Nessuno dei vaccini è ancora entrato nel mercato..

Secondo i dati ufficiali del Ministero della Salute, la prevalenza di malattie allergiche tra i residenti russi va dal 5 al 20,5%. E secondo i risultati degli studi epidemiologici condotti presso l'Istituto di immunologia dell'FMBA, le fluttuazioni vanno dal 17,5 al 30%. La struttura delle malattie allergiche dipende direttamente dalle condizioni climatiche, geografiche e ambientali. Molto spesso, si riscontra un'ipersensibilità agli allergeni domestici - 56%, epidermico - 55,1% polline - 43,3%. La sensibilità agli allergeni infettivi è stata rilevata nel 35% dei pazienti esaminati..

La stagione delle allergie alla betulla in Russia inizia a metà aprile, il picco cade alla fine di maggio - giugno e termina solo più vicino all'autunno.

Allergia alla betulla, sintomi, trattamento

L'allergia alla betulla è una delle malattie allergiche più comuni..

Questa intolleranza è più fissa tra i residenti di megalopoli, che è associata a un cambiamento negativo nel loro sistema immunitario sotto l'influenza di vari composti chimici che si accumulano nello smog delle strade della città..

La malattia si verifica anche se la betulla non cresce vicino: le più piccole particelle di polline vengono facilmente trasportate dalle correnti d'aria e quindi possono trovarsi nell'area circostante a diversi chilometri dai boschi di betulle.

Cosa scatena un'allergia alla betulla

Le cause delle allergie alla betulla risiedono negli allergeni presenti nel polline di questa pianta, che si forma durante la fioritura di questo albero..

La composizione del polline di betulla è rappresentata da circa quaranta diversi composti proteici.

Vari studi hanno scoperto che solo sei hanno sintomi diversi di intolleranza..

Nel novanta percento dei pazienti, l'allergia al polline di betulla si verifica sotto l'influenza di una proteina dell'albero come la glicoproteina.

Il rilascio di proteine ​​dannose si verifica durante la fioritura e questo periodo nella maggior parte della Russia è osservato a fine aprile e maggio.

Cioè, un'esacerbazione di una reazione allergica con il quadro clinico corrispondente si verifica proprio in questi mesi dell'anno.

La fioritura della betulla su una persona sana non ha assolutamente alcun impatto negativo, cioè il suo benessere non cambia.

Ma se gli anticorpi del polline di betulla vengono prodotti nel corpo dal sistema immunitario, alcuni sintomi iniziano a disturbare la persona.

La più alta concentrazione di polline si osserva nelle immediate vicinanze di alberi in fiore - in betulle, piazze, parchi.

Contribuire alla diffusione di allergeni e condizioni meteorologiche. Se il clima è secco e ventoso, una persona con un'allergia alla betulla può soffrire di manifestazioni della malattia e trovarsi a pochi chilometri da un albero in fiore.

Un'allergia al polline di betulla si verifica nelle persone con una predisposizione, sullo sfondo di un indebolimento delle difese del corpo.

La maggior parte delle persone allergiche sono persone che hanno anche problemi con il sistema digestivo, quando i processi metabolici nel corpo sono chiaramente disturbati.

Per la prima volta, una malattia può verificarsi sia nei bambini piccoli che negli adulti.

Sintomi di un'allergia alla betulla in un bambino e negli adulti

Con lo sviluppo di un'allergia alla betulla, si verificano solitamente sintomi di tipo immediato.

Ciò è particolarmente frequente quando ci sono molti alberi in fiore.

Le più piccole proteine ​​allergeniche del polline entrano nel sistema respiratorio e nelle mucose della congiuntiva, quindi i disturbi respiratori sono le prime manifestazioni di intolleranza.

Una persona malata ha la febbre da fieno e congiuntivite allergica, questi cambiamenti si manifestano nel seguente quadro clinico:

  • C'è prurito al naso, alla bocca, sulla sclera degli occhi.
  • Appare congestione nasale, starnuti forti e parossistici, abbondante secrezione di secrezioni mucose dai passaggi nasali.
  • La congiuntiva degli occhi diventa rossa e diventano essi stessi notevolmente gonfiati.
  • C'è una lacrimazione abbondante.

Con una pronunciata reazione del sistema immunitario a un allergene e quando una grande quantità di polline di betulla entra nel corpo, un'allergia può manifestarsi negli alveari, lo sviluppo di asma bronchiale e sindrome febbrile.

Un'allergia ai fiori di betulla a qualsiasi età si manifesta con sintomi quasi identici..

Ma nei bambini piccoli, in particolare quelli che vivono in aree con scarsa ecologia, tutti i segni clinici possono essere i più pronunciati e pronunciati.

Reazioni di intolleranza grave, come shock anafilattico o edema di Quincke, si sviluppano raramente sulla betulla, ma sono del tutto possibili e questo deve essere preso in considerazione.

Identificazione delle allergie alla betulla

Una reazione allergica al polline di betulla si manifesta con sintomi caratteristici sufficientemente vividi e quindi la diagnosi è preimpostata in base al quadro clinico.

Ma al fine di escludere l'influenza di altri fattori e scegliere il trattamento giusto, è sempre necessario prescrivere metodi di esame aggiuntivi.

La diagnosi della malattia consiste in un esame del sangue e nella conduzione di test speciali.

Questo esame consente di capire se esiste una reazione del corpo all'allergene T3, è lui che è considerato la causa dell'ipersensibilità alle proteine ​​del polline di betulla.

Inoltre, possono essere prescritti esami del sangue per capire come funziona il sistema immunitario..

Trattamento per una reazione allergica alla betulla

Un'allergia alla betulla può peggiorare in modo significativo il benessere generale di una persona, influendo sul suo lavoro e sul suo umore.

Se la malattia non viene curata e prevenuta, i sintomi aumenteranno solo di anno in anno e questo può portare allo sviluppo di asma bronchiale.

Per ridurre le manifestazioni di una reazione allergica e ottenere una remissione stabile e prolungata, è necessario essere trattati solo da un allergologo.

L'auto-selezione dei farmaci può indebolire i sintomi, ma non aiuterà a guarire completamente e, in alcuni casi, al contrario, contribuisce alla crescita di cambiamenti negativi nel sistema immunitario.

Come ogni reazione di intolleranza, un'allergia al polline di betulla viene trattata ad eccezione del contatto con l'allergene..

Non è sempre possibile lasciare l'area in cui cresce la betulla. Ma puoi minimizzare l'effetto di questo albero sul corpo, questo si ottiene osservando le seguenti raccomandazioni:

  • Durante il periodo di fioritura della betulla, devi essere meno nei luoghi in cui cresce questo albero.
  • Si consiglia di indossare maschere protettive per la strada e, quando torni a casa, cambia i vestiti e sciacqua accuratamente gli occhi, il naso e la bocca con acqua semplice.
  • A casa, è necessario utilizzare l'aria condizionata, eseguire la pulizia a umido, tenere le finestre chiuse.

La più grande distribuzione di polline di betulla è in tempo asciutto, quando si verifica il vento, quindi è consigliabile camminare fuori dopo la pioggia.

È anche necessario il trattamento farmacologico per l'intolleranza al polline di betulla..

Per alleviare le condizioni generali, utilizzare:

  • Pillole antistaminiche Quando li si utilizza, tutte le manifestazioni della malattia sono facilitate, vengono prescritte compresse Erius, Kestin, Loratadin, Ezlor. Blogir 3 antistaminico di terza generazione ben collaudato.
  • Con lievi manifestazioni di rinite e congiuntivite, le gocce cromoesali sono spesso prescritte nei passaggi nasali e negli occhi.
  • Un farmaco come Suprastin o Tavegil rimuove rapidamente i segni di allergie, Telfast può essere prescritto per bambini di età superiore ai 12 anni.
  • Con febbre da fieno stagionale e attacchi di asma che si intensificano durante il periodo di fioritura della betulla, la droga Singular è stata recentemente utilizzata. Questo farmaco può essere prescritto per i bambini..

Se una persona sa già di avere intolleranza al polline di betulla, è consigliabile condurre un corso preventivo di terapia prima di fiorire un albero.

Un allergologo può prescrivere farmaci che ridurranno la sensibilità del sistema immunitario agli allergeni e la malattia si manifesterà con il minor numero di sintomi.

Caratteristiche del trattamento dell'allergia alla betulla nei bambini

Per i bambini, la terapia è selezionata quasi nello stesso modo degli adulti.

Naturalmente, è necessario il dosaggio corretto di tutti i farmaci. Lo stato del sistema immunitario è importante, pertanto nel trattamento dei bambini vengono utilizzati immunomodulatori speciali.

Attualmente, viene utilizzato un metodo di trattamento come la terapia ASIT, cioè l'introduzione delle più piccole dosi di allergene sotto la supervisione di un medico, di norma, è l'allergene polline di betulla stalorale.

Questo metodo consente di formare gradualmente il corretto funzionamento del sistema immunitario..

E prima inizia a essere eseguito dal primo debutto di un'allergia, più è probabile che le manifestazioni della malattia in futuro siano molto minime.

Trattamento alternativo per allergie al polline di betulla

Scegliendo metodi alternativi di trattamento delle allergie alla betulla, devi capire che una persona malata può essere intollerante ad altre piante.

Pertanto, l'uso di ricette fito dovrebbe essere affrontato con estrema cautela.

Il trattamento inizia con dosi minime e corregge sempre tutti i cambiamenti nella salute.

Se i sintomi della malattia peggiorano, allora devi abbandonare la ricetta selezionata.

I germogli di betulla aiutano a ridurre la reazione allergica. Usali come agente esterno.

Cioè, un piccolo numero di reni viene preparato con acqua bollente e aggiunto al bagno, gradualmente aumenta la concentrazione del decotto. Tali bagni sono raccomandati una volta alla settimana..

Il trattamento inizia nei mesi invernali e quindi prepara gradualmente il corpo alla fioritura della betulla in primavera.

Trattare efficacemente le allergie con la mamma. Il balsamo di montagna normalizza il sistema immunitario e, grazie ai suoi microelementi, riduce la sensibilità del corpo.

Prendi la mummia un grammo al giorno, puoi allevarla in acqua e durante il giorno bere questa bevanda curativa. Anche il corso della terapia è di un mese ed è meglio pianificarlo per febbraio-marzo..

Aiuta a ridurre le manifestazioni di una reazione allergica e una dieta che è desiderabile seguire quando fiorisce la betulla.

Gli allergologi consigliano di escludere prodotti che possono causare una reazione allergica crociata.

Con intolleranza, il polline di betulla è ciliegia, prugna, pesche, noci, kiwi, sedano, carote e patate novelle.

Ridurre il consumo di dolci, cibi affumicati e in salamoia.

Una reazione allergica alla betulla è un fenomeno comune e questa condizione può essere controllata assumendo farmaci con un meccanismo d'azione specifico. Pertanto, è sempre necessario consultare un medico per la nomina di un corso di terapia.

Allergia al polline di betulla: cause, sintomi e trattamento

Ogni anno un gran numero di persone soffre di allergie di vario genere. Anche l'elenco degli allergeni si sta espandendo. La risposta al polline è comune. Tra le sostanze irritanti della mucosa è apparso e betulla.

Cause di allergie

Indipendentemente dall'irritante, le cause di tutte le allergie sono le stesse. In questo caso, le allergie potrebbero non verificarsi immediatamente. Puoi abbracciare la tua betulla preferita nel cortile per dieci anni e ottenere una terribile allergia per 11 anni. La causa della malattia possono essere fattori genetici che non sono comparsi immediatamente. Il secondo motivo è l'indebolimento del sistema immunitario, che inizia a produrre anticorpi e considera il polline come un fenomeno pericoloso e alieno. In ogni caso, è necessario un consulto con un allergologo e uno studio sull'immunità. Inoltre, la causa della febbre da fieno è problemi bronchiali, scarsa ecologia, malattie del fegato.

Le allergie nei bambini si distinguono per le loro caratteristiche. Molto spesso, questa è solo una reazione protettiva del corpo, la cosiddetta falsa allergia. Alla fine passa o smette di apparire. La vera allergia, quella che il bambino non cresce troppo, è più difficile da tollerare rispetto agli adulti.

L'irritazione della mucosa provoca problemi con i bronchi fino all'asma. Pertanto, prima viene rilevata e trattata un'allergia, più è probabile che si liberi completamente dalla malattia. Se la famiglia ha allergie croniche, il bambino dovrebbe essere consultato in anticipo per possibili irritanti ed essere attento a tutte le reazioni a un nuovo cibo o ambiente.

Sintomi allergici

Un'allergia non è difficile da riconoscere. I sintomi si manifestano con luminosità variabile, a seconda della gravità della malattia. Caratteristiche principali:

  1. Congestione nasale, starnuti, irritazione persistente della mucosa nasale.
  2. Rossore e gonfiore degli occhi.
  3. Prurito, lacrimazione.
  4. Eruzione cutanea e prurito sulla pelle.
  5. Incantesimi per la tosse.
  6. Asma bronchiale.

Un'allergia al polline di betulla può essere combinata con una reazione alimentare a mele e noci. Le allergie crociate esacerbano la posizione del paziente. In alcuni casi, esiste il pericolo di shock anafilattico. Tale complicazione potrebbe essere fatale..

Diagnosi e rilevazione dell'allergene

Le persone spesso fanno una diagnosi di allergia anche senza andare dal medico. I sintomi sono noti a tutti. Ma per un trattamento efficace, è necessario identificare con precisione l'allergene. Qui, senza l'aiuto di uno specialista, non si può fare. Ecco un elenco di campioni che dovrebbero essere prelevati per identificare un allergene:

  • Test cutanei. Per condurre tale studio, i medici somministrano sospetti allergeni mediante iniezione o applicazione sulla pelle. Possono controllare contemporaneamente diversi tipi di sostanze irritanti. Importante! Non assumere antistaminici almeno due giorni prima dell'analisi.
  • Esame del sangue. Gli anticorpi allergeni vengono prodotti nel sangue. La loro presenza viene rilevata da un esame del sangue. In questo caso, puoi fare un'analisi sulla quantità totale e sulla presenza di anticorpi specifici che indicheranno un irritante specifico.
  • Test provocatori. Questo studio è condotto in un ospedale sotto la supervisione di un allergologo. Tali analisi vengono utilizzate in assenza di risultati da altre analisi. Il paziente viene messo in contatto diretto con lo stimolo e la reazione viene monitorata..
  • Test cutaneo Viene effettuato applicando un allergene sulla pelle. Quindi è prevista una reazione. L'analisi è efficace per le allergie cutanee.

Pronto soccorso per chi soffre di allergie

Quando compaiono i primi sintomi, sciacquare tutte le mucose, applicare un impacco freddo sulla pelle. Se un'allergia si manifesta con sintomi gravi, ad esempio una persona soffoca o sviene, si osservano nausea, vomito e altri sintomi, è necessario chiamare un'ambulanza. Mentre il team è in viaggio, è necessario somministrare un antistaminico, sdraiare il paziente e rimuovere tutto ciò che rende difficile la respirazione. Con vomito e mancanza di coscienza, stendi la persona dalla sua parte. Quando la respirazione si arresta, eseguire il massaggio cardiaco indiretto e la respirazione artificiale.

Trattamento allergia ai pollini

Con piccole manifestazioni, le allergie non possono essere trattate. Se non influisce sulla qualità della vita, è sufficiente rafforzare semplicemente il sistema immunitario e limitare la presenza vicino all'allergene. Nei casi più gravi, è necessario un aggiustamento. Per le allergie lievi, l'igiene, la cessazione del contatto con lo stimolo e la dieta sono sufficienti.

L'appartamento viene tenuto pulito, la pulizia ad umido viene effettuata regolarmente. L'apertura delle finestre non è consigliata, specialmente in condizioni di vento..

La dieta comporta l'esclusione di alimenti che possono causare allergie crociate. Questi sono tutti i tipi di noci e mele. Il digiuno utile per 1 giorno.

Per il trattamento con metodi di medicina tradizionale. È importante sapere con certezza che non esiste allergia alla medicina popolare. Le erbe più comuni:

  1. Una serie di. Rimedio molto popolare. È usato sotto forma di decotto o ha insistito sulla vodka. Anche i bagni che aiutano anche i bambini sono popolari. È necessario prendere tali procedure tre volte a settimana, prima di coricarsi. Lozioni da questa erba leniscono la pelle irritata.
  2. Brodo di celidonia.
  3. Foglie di ortica Il brodo dovrebbe essere consumato entro un mese.
  4. Yarrow Pharmacy.

Questo non è un elenco completo di rimedi popolari. Vengono utilizzati la mummia e i decotti di diversi componenti. Se non aiutano, è necessario cercare un trattamento medico. Al momento, esiste un numero enorme di antistaminici, ma un medico dovrebbe prescriverli.

Elenco di farmaci allergia comuni:

Un altro metodo di trattamento è la terapia specializzata, in cui le microdosi dello stimolo vengono somministrate a una persona sotto la stretta supervisione di un medico. Rafforzare così il sistema immunitario.

Le allergie sono comuni tra il 40% della popolazione mondiale. Molto spesso vengono rilevate allergie a polline, cibo o polvere. Molti non prestano attenzione ai disturbi minori e vivono tranquillamente. Ma a volte il trattamento è semplicemente necessario, soprattutto quando si tratta di bambini. La loro predisposizione alle allergie è ereditata dai loro genitori. Gli specialisti dovrebbero trattare e diagnosticare. È necessaria la consultazione di un allergologo, indipendentemente dalla gravità delle reazioni al polline di betulla..

Come affrontare un'allergia alla fioritura durante la quarantena

Contenuto dell'articolo [nascondi]

Come è un'allergia alla betulla

Questo è un disturbo stagionale. "Si manifesta con l'ipersensibilità del corpo al polline di betulla e / o piccole particelle della pianta, così come i prodotti fatti da questo albero", commenta Elena Bashvinova, allergologa e immunologa presso la Clinica MEDSI su Leninsky Prospekt. - La malattia è causata dal contatto con la betulla, quando un gran numero di particelle di polline vengono trasferite durante la sua fioritura dalle correnti d'aria. Dopo averle inalate, le persone con ipersensibilità iniziano a starnutire, hanno il naso che cola, grave lacrimazione, un'eruzione cutanea, palpebre gonfie, labbra, viso ”.

Il contatto può provocare un'allergia non solo con il polline di betulla (composto proteico Bet v1). "Le forme moderne di febbre da fieno possono essere cancellate, cioè in un momento in cui non esiste un contatto diretto con Bet v1, ma solo il contatto con le proteine ​​che lo attraversano (e si trovano in alcuni frutti, legumi e specialità)", afferma Elena Bashvinova. - In tali casi, i pazienti (in particolare i bambini) possono avvertire prurito alla pelle, una piccola eruzione papulare (orticaria) e aree con grave desquamazione sul corpo. Inoltre, quando si mangiano determinati alimenti ricchi di proteine ​​simili agli allergeni della betulla, circa un terzo dei bambini con pollinosi sente bruciore e prurito in bocca e in gola. Questa condizione si chiama sindrome allergica orale "..

In che modo la quarantena influisce sui soggetti allergici

Se durante il periodo di spolvero di solito parti per un'altra regione, molto probabilmente quest'anno le allergie ti causeranno più disagi rispetto a prima.

Ma se hai “vissuto” questo momento difficile in condizioni urbane, la quarantena sarà solo nelle tue mani - senza camminate attive, non sarai in grado di “respirare” fortemente il polline. Pertanto, a proposito, è meglio isolare chi soffre di allergie in un appartamento che in campagna. “Soprattutto dovrebbe essere attento alle famiglie che erano isolate nei cottage estivi. Nella zona suburbana, la concentrazione di polline è generalmente maggiore ", afferma Elena Bashvinova.

La quarantena non può assolutamente essere evitata. “Il polline può entrare nella stanza quando è ventilato. E alla fine della quarantena, lo incontrerai ancora per strada. Se quest'anno non sei riuscito a contattare un allergologo, segui le raccomandazioni che ti sono state date prima dell'ultima stagione di spolvero ", afferma Elena Bashvinova.

Come affrontare le allergie da quarantena?

Ecco alcuni suggerimenti per alleviare l'allergia in isolamento..

Lavare a umido a casa più spesso. "Questo è necessario perché la polvere domestica è un allergene attivo", afferma Elena Bashvinova. - Si consiglia di sbarazzarsi delle sue fonti per questo periodo: sostituire i cuscini e i materassi, nonché le coperte di lana con quelle sintetiche, lavarle almeno una volta ogni due settimane, sbarazzarsi di tappeti, tende spesse, giocattoli morbidi. Cerca di aspirare più spesso con aspiratori d'acqua e presta particolare attenzione ai mobili imbottiti, usa una benda di garza bagnata o respiratori durante la pulizia. Non fa male installare detergenti e umidificatori nell'appartamento. Assicurati che non ci siano falene negli armadi, muffa e muffa nel bagno e che l'appartamento mantenga sufficiente umidità ”.

Non aprire le finestre nei giorni asciutti e ventosi. “In questo tempo, il più polline nell'aria. Dopo la pioggia, al contrario, diventa molto più piccolo, quindi questo è il momento migliore per la messa in onda. Indumenti lavati a secco al chiuso. Non vale la pena farlo per strada: lì, il polline delle piante da fiore può attaccarsi ad esso, il che causerà allergie non appena indosserai questi vestiti. Dormi con le finestre chiuse ", aggiunge Elena Bashvinova.

Fai attenzione agli animali domestici. "Se li fai uscire, il polline può anche accumularsi sulla loro lana, che porteranno a casa tua", avverte Elena Bashvinova. Per migliorare la situazione, puoi pulire i peli di cani e gatti con un panno umido dopo una passeggiata.

Irrigare la cavità nasale con soluzione salina o acqua distillata. Ciò allevierà la congestione nasale e ne laverà immediatamente allergeni e muco..

Evita uno sforzo fisico psico-emotivo e pesante. Ma lo yoga con allergie - al contrario, sarà molto utile.

Non usare medicine, cosmetici, medicine omeopatiche o fitoterapia se contengono estratti di piante allergenici per te.

Inizia a tenere un diario di un paziente con febbre da fieno. "Indica in esso la data di insorgenza dei sintomi allergici, quanto sono stati pronunciati, quale trattamento hai usato, indicando le dosi dei farmaci e la frequenza del loro uso, nota anche la data in cui i sintomi sono scomparsi", afferma Elena Bashvinova. - Questo diario deve essere mostrato al medico curante ».

Segui una dieta ipoallergenica. "La sua dieta dipende dal tipo di febbre da fieno", afferma Elena Bashvinova. - Più della metà dei pazienti con febbre da fieno risponde ad alimenti che hanno caratteristiche simili agli allergeni del polline. La cosiddetta reazione allergica crociata si sviluppa ".

  • Se sei allergico al polline degli alberi, devi escludere dal menu: miele e prodotti apistici, drupacee, mele, pere, kiwi, noci, carote, erbe, spezie, cognac, vino, linfa di betulla, patate, pomodori, cetrioli, cipolle.
  • Per le allergie al polline di erbe di cereali, cereali e cereali, crusca, prodotti da forno, salsicce, carne in scatola, miscele secche per fare salse, miele e prodotti dell'apicoltura, birra, whisky, vodka di grano, kvas, grano, sostituti del caffè al cacao., fragole, fragole, agrumi, soia, fagioli, arachidi, mais, acetosa, cereali a base di erbe.
  • Per le allergie al polline, le erbacce non dovrebbero essere mangiate: miele e prodotti delle api, semi di girasole e olio di semi di girasole, senape, maionese, zucche (melone, anguria), zucchine, melanzane, pomodori, patate, liquori, dragoncello, erbe e spezie, cicoria, agrumi, banane, aglio, carote, barbabietole, spinaci.

Seguire queste linee guida per alleviare le allergie da quarantena..

Allergia alla betulla: dove partire dal polline per il periodo di fioritura e come trattare la febbre da fieno

Le allergie alla betulla iniziano spesso nella prima infanzia e per decenni portano a un deterioramento della qualità della vita. Ciò accade perché il polline di betulla è l'allergene più potente tra gli alberi. Cosa fare quando l'arrivo della primavera e della fioritura diventa un vero test per te, lo diremo nell'articolo.

Freddo o allergia: come distinguere?

Un'allergia al polline di betulla inizia a intensificarsi durante il periodo di fioritura: da aprile a maggio. L'essenza dell'allergia è l'inadeguata risposta del sistema immunitario all'allergene polline di betulla, che riconosce come un pericolo.

In primavera, oltre alle allergie, sono diffuse anche le infezioni virali (ARVI). Pertanto, le persone spesso assumono i conseguenti sintomi di allergia per un raffreddore e, quindi, causano danni ancora maggiori al loro corpo..

Non è difficile distinguere un'allergia da un'infezione virale. Bisogna solo prestare attenzione alla durata dei sintomi. Se persistono per più di una settimana, molto probabilmente è una malattia allergica. Poiché sette giorni sono in genere sufficienti per sbarazzarsi dei sintomi di un raffreddore.

Vale la pena notare che quando una persona è in casa, i sintomi iniziano a diminuire. Questo è anche un segno distintivo delle allergie. Per chiarire la diagnosi, è necessario consultare un medico.

Allergia alla betulla - Sintomi

I sintomi che provoca il polline di betulla sono gli stessi nei bambini e negli adulti. La gravità delle allergie dipende dalle condizioni meteorologiche e dal vento. Al mattino presto, i sintomi sono più pronunciati a causa dell'alta concentrazione di polline nell'aria..

Un'allergia ai fiori di betulla può verificarsi improvvisamente, a qualsiasi età. Ma molto spesso le persone dai 15 ai 30 anni soffrono di questo fenomeno..

L'allergia alla betulla in un bambino e in un adulto è espressa dalle seguenti manifestazioni.

Infiammazione delle mucose

Molte persone notano fastidio ai loro occhi: "bruciano", prurito, lacrimazione e c'è una sensibilità alla luce. Anche le palpebre iniziano a gonfiarsi e arrossire, si sviluppa congiuntivite allergica.

Allergia al polline di betulla: foto

Spesso trovato rinite allergica (naso che cola). Una persona avverte congestione nasale e prurito, ci sono secrezioni acquose dal naso e starnuti frequenti.

Disturbi respiratori

Di norma, respiro corto, prurito, mal di gola e mal di gola, tosse, difficoltà respiratorie.

Manifestazioni cutanee

Principalmente, le manifestazioni si presentano sotto forma di vesciche infiammate rosse, orticaria, macchie rosse in tutto il corpo, accompagnate da prurito.

Disturbi comuni

  • diminuzione dell'olfatto e del gusto;
  • mal di testa, emicrania;
  • disturbi gastrointestinali;
  • affaticamento e riduzione delle prestazioni;
  • disordini del sonno.
La reazione nel bambino: foto

Se compaiono questi segni, dovresti consultare un medico - un allergologo. Ignorare i sintomi o l'automedicazione può causare una possibile progressione della malattia e l'insorgenza di complicanze sotto forma di asma bronchiale allergico..

Allergia alla betulla: cosa fare?

I medici raccomandano di iniziare il trattamento delle allergie alla betulla con diverse raccomandazioni che possono semplificare la vita durante la fioritura..

  • Monitorare quotidianamente la concentrazione di polline contenuta nell'aria, per questo ci sono siti speciali.
  • Effettua la pulizia con acqua ogni giorno - elimina polline e polvere nell'appartamento.
  • Utilizzare prodotti per la protezione dai pollini: spray nasali, maschere mediche, occhiali da sole. È particolarmente importante mantenere umide le mucose delle vie respiratorie, in quanto sono una barriera contro allergeni, virus e batteri.
  • Resta all'aperto al minimo durante la fioritura, soprattutto al mattino..
  • Ventilare la stanza solo la sera o dopo la pioggia..
  • Tieni i finestrini in casa e la macchina chiusa.
  • All'arrivo dalla strada, prova a lavare immediatamente il viso, a pulire il naso dagli allergeni e sciacquare bene i capelli.
  • Usa un umidificatore nell'appartamento o in casa, così come uno speciale aspirapolvere con un filtro per l'acqua che non fa tornare gli allergeni nell'aria.

Allergia ai fiori di betulla: dove andare?

Se possibile, prova ad andare negli altopiani o in una località balneare. Zone desertiche ideali, Mediterraneo, Israele, Caucaso, Alpi.

Birch Allergy - Diagnosi

Un allergologo può diagnosticare allergie causate dal polline di betulla. La diagnosi si basa su test cutanei o test di laboratorio sul sangue per gli allergeni..

L'essenza di condurre un test del prik della pelle: gocce di allergene vengono applicate sulla mano del paziente, che vengono poi forate con una lancetta speciale per valutare la sensibilità del corpo a queste sostanze.

Se nel sito della puntura la pelle inizia a prudere, compaiono arrossamenti, piccole vesciche - viene determinato l'allergene. Il risultato del test è noto da 15 minuti. Quindi viene prescritto un ciclo di trattamento..

La betulla è un allergene ad alta attività, quindi non ritardare con il trattamento.

Ma questi campioni non possono essere eseguiti durante il periodo di fioritura. Pertanto, in primavera vengono prescritti esami del sangue in laboratorio, che sono un metodo diagnostico più accurato, ma il più costoso. Spenderlo in centri medici specializzati e cliniche nella direzione di un medico.

Birch Allergy - Trattamento

Se una persona infastidisce la febbre da fieno su una betulla ogni primavera, il trattamento farmacologico dovrebbe essere iniziato un mese prima dell'inizio della stagione della spolverata. Ed è necessario continuare il corso fino alla fine di questo periodo, cioè fino alla fine di maggio.

Nelle reazioni allergiche acute, quando compaiono un'eruzione cutanea, l'edema di Quincke e altri sintomi, vengono utilizzate compresse antiallergiche. Zodak, Suprastin e altri antistaminici sono prescritti, a seconda della gravità della reazione.

Le allergie al polline degli alberi possono essere trattate con farmaci o con immunoterapia specifica per allergeni (ASIT).

Per la prevenzione della febbre da fieno, della rinite allergica e della congiuntivite, vengono utilizzati i seguenti medicinali:

  • spray nasale o collirio contenenti sostanze con specifica attività antistaminica: CromoHEXAL, Cromoglin, ecc..
  • in alcuni casi, come prescritto da un medico, vengono utilizzati gocce e spray ormonali: Nazonex, Avamis, ecc..
  • soluzione di sale marino per lavare e idratare la mucosa.

Come trattare l'allergia alla betulla con ASIT?

L'immunoterapia specifica per allergeni è l'unico trattamento efficace. Allergologi e immunologi lo usano per trattare le comuni malattie allergiche: febbre da fieno, rinite allergica, congiuntivite e asma..

Questa forma di terapia prevede la somministrazione sottocutanea di dosi gradualmente crescenti di allergene al paziente fino al raggiungimento della dose massima prescritta dal medico. Questo regime terapeutico è efficace per sviluppare la tolleranza di una persona agli allergeni che lo disturbano..

L'obiettivo principale di ASIT è ridurre i sintomi causati dall'allergene alla betulla, nonché prevenire la recidiva della malattia a lungo termine.

Questa terapia viene eseguita nel periodo autunno-inverno, quando la stagione della spolverata è già terminata o non è ancora iniziata, al fine di evitare gravi manifestazioni allergiche.

Cross Birch Allergy: cosa non puoi mangiare

Secondo le statistiche, il 70% delle persone allergiche agli alberi in fiore soffre anche di una reazione crociata ad alcune proteine ​​presenti negli alimenti. Questi sono prodotti incrociati con proteine ​​che hanno una struttura simile a quelle presenti nel polline di betulla..

La maggior parte delle reazioni si verificano a causa dell'uso di verdure, frutta e altri alimenti non trattati termicamente..

È importante sapere che gli allergeni crociati vengono distrutti durante la cottura. L'eccezione è il sedano e le noci, che possono causare una reazione anche dopo il trattamento termico.

Allergia alla betulla: cosa non puoi mangiare

Durante la fioritura della betulla, vale la pena osservare la dieta di eliminazione, la cui essenza è quella di rimuovere i prodotti allergenici dalla dieta per un certo tempo. Anche la linfa di betulla è vietata.

Una dieta per le allergie alla betulla ti consente di evitare lo stress sul corpo, proteggendo così una persona dalle reazioni allergiche acute.