Allergia all'abbigliamento sintetico: sintomi e trattamento

Trattamento

Un'allergia ai sintetici si verifica nelle persone con ipersensibilità agli stimoli esterni e provoca disagio psicologico e fisico al paziente.

I materiali sintetici sono considerati forti allergeni, a seguito dei quali una persona allergica sente i sintomi della dermatite - macchie rosse pruriginose, gonfiore della pelle e altri segni di allergie.

Spesso, si verifica una reazione allergica nella scollatura, nella zona bikini, sullo stomaco, sulla schiena, sulle gambe. Con una terapia prematura, è possibile una transizione dell'allergia in una forma cronica, che è piena di complicazioni.

Riferimento! Le donne hanno maggiori probabilità rispetto agli uomini di essere allergiche ai sintetici, poiché la pelle delle donne è più sensibile e ci sono cose più sintetiche nel guardaroba del gentil sesso. Il tessuto di cotone è più morbido e non ha proprietà allergeniche, ma a volte il cotone provoca allergie durante la lavorazione di tessuti con prodotti chimici.

Allergia ai sintetici

La produzione di materiali da fibre di origine non naturale, a base di olio e altri prodotti, interessa tutte le aree. Se almeno prima le cose dei bambini sono state risparmiate dalle inclusioni artificiali, allora anche gli oggetti d'uso per neonati e bambini sono a rischio.

Fatto! Se nel prodotto è incluso il 100% di cotone, non vi è alcuna garanzia che i prodotti chimici non vengano trattati in modo naturale. La procedura viene eseguita per proteggere i tessuti dal burnout, aumentare la forza e l'elasticità..

Un'allergia esplicita o latente ai sintetici fa parte della nostra vita, ma ecco un elenco di tessuti innaturali e poco costosi, che sono spesso la causa della patologia:

  • viscosa;
  • microfibra;
  • tessuti acrilici;
  • pile;
  • poliestere, elastan e altri.

Per tutta la sua morbidezza, praticità e incredibili proprietà estetiche, i materiali sono realizzati sulla base di polimeri. L'uso più ampio di materie prime non naturali: dai set di biancheria da letto alle coperte in auto, ha portato a oltre il 37% delle persone che hanno gravi problemi di salute.

Va notato che è molto facile distinguere il materiale in cui il poliestere viene utilizzato dal naturale. Il tessuto ha una lucentezza, lucentezza, non assorbe abbastanza umidità, non passa bene l'aria e accumula elettricità statica. Inoltre, il produttore deve indicare la composizione, quindi è necessario studiare attentamente il tag, soprattutto se si è già manifestata un'allergia ai sintetici.

Istruzioni per l'uso di iniezioni di cloropiramina per psoriasi e analoghi

Di cosa è fatto il tessuto?

La composizione della materia artificiale comprende fibre sintetiche, che irritano le mucose e la pelle.

I tipi più comuni di fili utilizzati nella cucitura di indumenti sintetici:

  • il poliestere è un materiale elastico e morbido, ma non igroscopico;
  • acetato - una fibra riprodotta dall'acetato di cellulosa, malleabile, in grado di mantenere la sua forma per lungo tempo;
  • elastan - un materiale flessibile e resistente alle influenze esterne, capace di assumere la sua presentazione originale dopo lo stretching;
  • acrilico - uno dei prodotti dell'industria petrolifera; forte e resistente, ma non consente il passaggio dell'aria ed è altamente elettrificato;
  • Lycra - fibra resistente, densa e allo stesso tempo molto elastica; ampiamente usato nella fabbricazione di prodotti che si adattano perfettamente al corpo;
  • viscosa - un materiale artificiale le cui proprietà sono il più vicino possibile alle proprietà dei tessuti naturali; realizzato con pasta di legno ed è caratterizzato da una buona igroscopicità.

L'uso moderato di ciascuna di queste tele nella produzione di abbigliamento è giustificato. E un'allergia ai sintetici molto spesso non deriva dai materiali stessi, ma dai prodotti chimici che sono attivamente utilizzati per la tintura, il fissaggio del colore, l'aumento della resistenza all'usura, la protezione contro le tarme e altri trattamenti.

Cause di allergie

Le possibili ragioni per lo sviluppo della reazione possono essere:

  1. Meccanico. Ciò accade a causa della mancanza di produttività del tessuto. In altre parole, la pelle non respira, a causa della quale il sudore secreto non si secca. I depositi di sale aumentano l'irritazione, portando a arrossamenti, prurito.
  2. Chemical. Può apparire a causa dell'uso di sostanze chimiche nel processo di fabbricazione del materiale. Ad esempio, se l'acqua dopo il lavaggio ha cambiato colore, sono stati aggiunti coloranti, la cosa emette un odore sgradevole di sostanze chimiche durante il processo di pulizia - il trattamento è stato effettuato con un'abbondanza di sostanze proibite. In questo caso, le reazioni allergiche possono essere molto forti, persino fatali. Ecco perché le cose nuove, specialmente quelle che hanno il poliestere, dovrebbero essere lavate molto prima.!
  3. Psicologico. Spesso, i sintomi allergici si verificano a causa di psico-fattori. Le persone sospettose ascoltano vari programmi TV che espongono spiegazioni e altre "storie dell'orrore", quindi escogitano un problema da soli. E ora appare il prurito, un'eruzione cutanea su cose completamente innocue.

Indipendentemente dalle cause delle reazioni cutanee, dovresti assolutamente consultare uno specialista. Certo, se non ci fossero miglioramenti quando si cambia la biancheria da letto, i vestiti. È estremamente indesiderabile ritardare il trattamento del bambino: il corpo del bambino è molto più debole, perché le allergie spesso provocano processi patologici e cambiamenti irreversibili.

Sintomi

Puoi capire che una persona si è sentita male a causa di indossare un elemento quotidiano fatto di fibra non naturale dai seguenti sintomi:

  • Diventa difficile per una persona respirare, naso che cola, soffocamento.
  • Arrossamento della pelle.
  • Occhi pieni di lacrime.
  • Peeling della pelle.
  • Prurito della pelle.
  • La dermatite può verificarsi in un piccolo consumatore di un tale guardaroba.

Se una persona ha una grave reazione allergica a vestiti fatti di fibre sintetiche, un consumatore del genere può sperimentare uno shock anafatico. Questa condizione è accompagnata dai seguenti sintomi:

  • Abbassamento della pressione sanguigna.
  • svenimenti.
  • crampi.

Molto spesso, il disagio quando si indossano cose sintetiche appare in una persona nelle seguenti parti del corpo:

  • polsi.
  • Collo.
  • Zona inguinale.
  • Stomaco.
  • Curve sui gomiti.
  • Scollatura.

Va tenuto presente che le parti più sensibili del corpo sono quei luoghi che hanno aumentato la sudorazione. Queste aree del corpo includono:

  • ascelle.
  • Rughe.
  • Posizionare sotto il seno.

Sintomi generali di malattie

Se sei allergico ai sintetici, i sintomi saranno i seguenti:

  • Rossore e prurito al collo, all'inguine, alle braccia, all'addome, alle gambe;
  • Blister e macchie ammollo;
  • Formazione focale di ferite con scabbia, principalmente quando si pettinano i luoghi pruriginosi;
  • Febbre;
  • Starnuti, congestione nasale.

A volte un'allergia al tessuto si manifesta come una malattia catarrale: raucedine, arrossamento della gola, tosse. I sintomi si manifestano in diversi modi, ma quando vengono rimossi i fattori irritanti, di solito scompaiono. Le eruzioni cutanee sono tra le manifestazioni più ovvie, come nella foto.

Istruzioni per l'uso di crema e unguento Uniderm

Fatto! Un'allergia ai sintetici o ad altri tessuti può verificarsi a qualsiasi età. Condizioni limite di età: neonati e anziani. Nel primo gruppo, la pelle è molto morbida e non ci sono reazioni significative al dolore, nel secondo - la pelle è secca, a causa dell'attrito, si verificano rapidamente danni meccanici all'intero documento, che porta alla rapida formazione di caverne, infiammazioni focali.

Diagnostica

E succede al contrario: una persona non vede in bianco un punto di allergia, per non parlare di mania e fobie. È solo che l'allergia all'abbigliamento artificiale non si manifesta sempre con forte prurito e dermatite abbondante..

A volte possono essere punti rari che leggermente prurito..

Occasionalmente, una persona starnutisce, percependola come polvere che penetra sulle mucose del naso o un piccolo raffreddore. Tutto andrebbe bene, ma con una diagnosi prematura, la malattia può svilupparsi da uno stadio temporaneo a uno cronico.

Trattamento

L'inizio della guarigione richiede di determinare la natura della malattia. Dopo l'esame, l'assunzione della storia, un allergologo diagnostica, identifica il decorso e la natura della malattia, determina la causa principale della patologia. Le azioni successive dipendono dalle dinamiche e dalle manifestazioni della patologia. Molto spesso, viene prescritto un ciclo di farmaci (antistaminici), creme e unguenti.

I rimedi popolari sono anche buoni per sbarazzarsi di una reazione allergica. Un decotto di camomilla, menta, tintura di alloro (come lozioni), corteccia di quercia è adatto. Ma un trattamento alternativo dovrebbe essere corretto: a volte le erbe appartengono anche agli allergeni e il corso della terapia aggrava i segni della patologia.

Rimedi popolari

Le proprietà utili hanno decotti di erbe medicinali. Per alleviare l'irritazione e lenire il prurito, sono preparati con camomilla e menta. Puoi anche insistere sulla foglia di alloro, che ha una serie di proprietà positive. Utilizzare una serie in combinazione con altre piante.

Le medicine da loro puliscono le aree della pelle su cui appare un'eruzione allergica.

Ma, nonostante tutti i benefici dei metodi popolari, usali senza il permesso di un medico.

Le malattie più comuni

I sintetici possono causare entrambe le lievi reazioni del corpo e svilupparsi in patologie più gravi:

  1. Dermatite da contatto. Si manifesta con eruzioni cutanee in punti di contatto con cuciture ed eccessi di abbigliamento. Molto dipende dalla qualità della lavorazione del materiale. La dinamica dello sviluppo è lenta, le manifestazioni sono deboli. Sintomi: indicano irritazioni che compaiono sia quando si indossano i vestiti, sia dopo qualche tempo. I sintomi sono molto caratteristici: al punto di contatto, la pelle prima diventa rossa, quindi bolle con forma liquida, gonfiore e prurito. Trattamento con unguenti, creme e compresse. I bambini sono ben aiutati da un decotto di celidonia, una serie (lozioni).
  2. Dermatite allergica Questa è la reazione del corpo al poliestere e ad altri tessuti sintetici. La patologia ha una dinamica lenta, ma affinché compaiano i primi sintomi, il contatto con l'abbigliamento dovrebbe durare a lungo. Le caratteristiche sono simili all'eczema: grandi macchie rosse sulla pelle si coprono rapidamente con piccole bolle di liquido, iniziano a scoppiare, si bagnano e quindi rimangono cicatrici. Spesso le ferite sono coperte di croste, squame..

Una di queste patologie è la reazione dell'intero organismo al contatto con la fibra sintetica. In primo luogo, l'allergia colpisce una certa area, quindi le sostanze velenose penetrano in profondità sotto la pelle, colpiscono gli organi interni e quindi è importante fermare la patologia all'inizio.

manifestazioni

Segni di ipersensibilità compaiono su qualsiasi parte del corpo. Nelle aree di contatto con il tessuto compaiono macchie rosse, vesciche, orticaria.

Se è un'allergia, il forte prurito disturberà. Inoltre, alcuni si lamentano di naso che cola e congestione nasale, irritazione delle mucose degli occhi, difficoltà a respirare.

Prevenzione

Determinare una reazione negativa ai tessuti non è difficile. Il minimo disagio sotto forma di bruciore, prurito, eruzioni cutanee dovrebbe allertare. Per non aggravare la malattia, è meglio abbandonare tali lettiere, vestiti. In un caso estremo, indossa una camicia di cotone sotto una giacca sintetica: in questo modo puoi evitare il contatto diretto con la pelle e prevenire lo sviluppo della malattia.

Consigli! Non scegliere poliestere per un bambino o una donna incinta. I tessuti naturali possono sembrare meno luminosi, rughe e costare un po 'di più, ma tali inconvenienti non sono così gravi come la cattiva salute e i gravi cambiamenti nel sistema immunitario.

Sono allergico lì? Come affrontare l'irritazione e il prurito nell'area intima

Di norma, ogni donna deve affrontare il problema del prurito almeno diverse volte nella sua vita. Le ragioni di questa spiacevole condizione possono essere varie ed è molto importante non trascurare questo sintomo quando dietro di esso si nasconde qualcosa di grave. Oggi consideriamo le cause del prurito nella vagina: quale problema provoca sensazioni spiacevoli, come può essere pericoloso e come liberarsene in modo efficace.
Il prurito genitale è una lamentela abbastanza comune di pazienti con interventi ginecologici. Molto spesso si manifestano prurito e bruciore nella vagina, anche queste sensazioni inaccettabili possono diffondersi nel perineo e nelle labbra.

La comparsa di prurito provoca la pettinatura dei genitali, a seguito della quale si unisce un'infezione secondaria di natura batterica, che provoca lo sviluppo del processo infiammatorio.

I reclami del prurito possono essere l'unico sintomo di alcune patologie, oppure possono manifestarsi manifestazioni quali irritazione della mucosa vaginale, arrossamento, gonfiore e arrossamento delle labbra, dolore durante il rapporto sessuale, disagio e dolore durante la minzione.

Come sbarazzarsi della vaginite allergica?

Qui, come nel caso di eventuali manifestazioni patologiche associate ai genitali, una donna deve contattare un ginecologo. Perché non puoi limitarti a prendere antistaminici - in poche parole, basta bere pillole di allergie?

Prima di tutto, da solo non puoi determinare se sei solo allergico. Sintomi simili possono disturbarti in caso di infezione e altre malattie. Pertanto, in questo caso è necessario un viaggio dal medico.

Se sai quale fattore causa la tua allergia, devi eliminare un possibile contatto. Se compaiono sintomi dopo aver usato determinati prodotti per l'igiene intima, la lubrificazione intima, i nuovi cuscinetti, indossare nuove mutande, ecc. è necessario escludere la possibilità di esposizione ripetuta ai genitali dell'allergene.

Se hai escluso il contatto con l'allergene sospetto e tutti i sintomi sono scomparsi, non è necessario consultare un medico. Questo non si applica alle situazioni in cui l'allergia è stata causata dall'assunzione di farmaci prescritti dal medico - in questo caso, il ginecologo sceglierà un analogo al quale non si avrà una reazione.

Per determinare la vera causa del prurito e del bruciore nella vagina, così come altre manifestazioni, il ginecologo esaminerà la sedia ginecologica e prenderà delle sbavature. Se necessario, nomina ulteriori studi. Informi il medico se ha utilizzato farmaci ginecologici..

Dopo i risultati degli esami di laboratorio, il medico prescriverà farmaci volti a combattere direttamente la causa dei sintomi. L'automedicazione può peggiorare le tue condizioni, specialmente se hai un'infezione. Un medico dovrebbe trattare una tale malattia.

Terapia terapeutica

Per sbarazzarsi dei sintomi di una malattia allergica, devono essere soddisfatte alcune condizioni:

  • gocce di Fenistil possono essere prescritte per il trattamento di una neonata;
  • inoltre, gli enterosorbenti, che includono Enterosgel, vengono utilizzati attivamente. Questo farmaco è in grado di assorbire quasi tutti i tipi di tossine, esaltandole;
  • gli antistaminici (Tsetrin, Loratadin, Zodak) sono attivamente prescritti;
  • per uso esterno vengono prescritti prodotti a base di unguento (Screen-Cap, Afloderm);
  • Inoltre, è possibile prescrivere bagni speciali con l'aggiunta di erbe (camomilla farmacia, celidonia, viburno).

Le allergie croniche di solito sono molto più difficili da trattare, quindi i suoi sintomi persistono per un bel po 'di tempo..

Allergia al poliestere

Il poliestere è una fibra sintetica spesso utilizzata in tessuti come abbigliamento, lenzuola o costumi da bagno. Secondo l'American Academy of Dermatology, un'allergia ai poliesteri è definita come dermatite allergica da contatto, in cui la pelle diventa rossa, irritata e gonfia quando esposta alle fibre. Questo problema è simile ad altri tipi di eruzioni cutanee, il che rende la diagnosi ancora più difficile. Pertanto, è vitale per i medici specialisti come i dermatologi esaminare tutti i materiali che sono stati a contatto con la pelle del paziente per identificare una fonte allergica di poliestere.

Il poliestere nei vestiti può causare dermatite allergica da contatto. (un negozio di tessuti di Joyce Wilkes da Fotolia.com)

Test cutanei

I test cutanei vengono utilizzati per identificare le sostanze che possono causare una reazione allergica. Il sito Web americano WebMD riporta che vengono utilizzati tre tipi di test per determinare l'allergene: scarificazione, intradermica e contatto. Nella maggior parte dei casi di dermatite allergica da contatto, l'American Academy of Dermatology afferma che i test di contatto sono più sicuri e più facili da diagnosticare..

Un test di contatto è una semplice procedura in cui piccole quantità di possibili allergeni vengono applicate sulla pelle usando strisce adesive che vengono rimosse dopo due giorni. Se sul posto dell'intonaco appare un piccolo segno rosso, il risultato sarà positivo.

PPD e dermatite dovute alla colorazione dei tessuti

La paraphenylenediamine, o PPD, è un ingrediente ampiamente usato nelle tinture per capelli persistenti. Sebbene questa sostanza si trovi raramente nei vestiti, altre macchie di poliestere possono mescolarsi con PPD, causando una reazione allergica. Le persone allergiche alla parafenilendiammina devono stare lontano dal poliestere o da altre fibre sintetiche..

Sebbene questo tipo di dermatite allergica non sia comune, il numero effettivo di casi rimane sconosciuto a causa di scarsi test di contatto. Edwin C. Joe, un medico, ha scritto sulla rivista online di Dermatology (un sito americano) che gli allergeni specifici per i coloranti tessili non sono generalmente inclusi nei test adesivi. Questo va ancora più lontano dicendo che i coloranti a dispersione blu 106 e 124 sono eccellenti nei test allergologici sui poliesteri..

sintomi

Alcuni dei sintomi più comuni di un'allergia al poliestere sono arrossamento delle gambe, forte prurito, orticaria ed eruzioni cutanee. Le persone con eczema o pelle sensibile dovrebbero evitare l'uso del poliestere per prevenire irritazioni e fastidi futuri..

Rilievo di allergia del poliestere

Non esiste una cura per un'allergia ai poliesteri, ma, naturalmente, numerosi possibili farmaci che possono essere prescritti possono aiutare a ridurre i sintomi. Antistaminici, creme steroidi, pulizia frequente, lozioni alla calamina, impacchi umidi e bagni freddi sono trattamenti efficaci per questo problema.

prevenzione

Il modo migliore per prevenire le allergie è evitare prodotti contenenti poliestere. Questo può essere difficile a causa della popolarità della fibra sintetica in vestiti e biancheria da letto. Tuttavia, ci sono materiali come cotone e seta che possono essere usati come opzioni antiallergiche.

7 tessuti peggiori per le persone con pelle sensibile

Se hai la pelle sensibile, devi scegliere un approccio equilibrato nella scelta dei vestiti, data la qualità del tessuto. Dopotutto, il comfort è la condizione più importante!

Se hai la pelle sensibile, devi fare attenzione ai vestiti che indossi. Alcuni tessuti possono causare reazioni allergiche e prurito. Possono farti sentire così a disagio.!

7 tessuti che irritano la pelle sensibile

Fatti un favore ed evita questi sette tessuti, che non sono molto buoni per la pelle sensibile..

1. Cotone

Il cotone è generalmente sorprendente per la pelle sensibile. Ma poiché assorbe facilmente i prodotti chimici, assorbe anche il detersivo per il bucato e questo può creare problemi allergici..

2. poliestere

Il poliestere è pieno di sostanze chimiche. A volte alcune persone sono allergiche ad esso. Questo tessuto sintetico non perde umidità, accumula una scintilla statica. Quindi, se hai la pelle sensibile, evita i tessuti in poliestere..

3. Lana

La lana è un prodotto naturale, ma prude la pelle. Indossa la lana, anche se sotto è caldo, fai leva sui vestiti di cotone per evitare prurito.

4. Rayon

Questo tessuto sintetico sembra seta. Ma pieno di sostanze chimiche che aggravano davvero la pelle. Anche prendersi cura dei vestiti di Rayon può essere costoso e oneroso..

5. acrilico

Maglioni e sciarpe più economici sono generalmente realizzati in acrilico. È caldo, ma a volte ti senti a disagio, il tessuto provoca prurito.

6. Nylon

Il nylon è un altro tessuto sintetico che provoca allergie. Il tessuto è irritante per la pelle secca! Se hai bisogno di indossare qualcosa come collant di nylon, pre-inumidisci.

7. Spandex

L'abbigliamento in spandex offre una vestibilità aderente, ma aderisce alla pelle. Si "attacca" alle ascelle. Anche il sudore non viene assorbito, causando irritazione.

La maggior parte di questi tessuti è più bella da indossare se mescolata a cotone, lino o canapa. Ma se la tua pelle è molto sensibile, dai la preferenza ai tessuti naturali. I tessuti biologici sono sempre migliori.

Cuscini ipoallergenici

Un'allergia al cuscino è un problema abbastanza comune, che a volte viene improvvisamente rilevato quando si cambia un cuscino. Ma a volte un'allergia al riempitivo nei cuscini può essere sospettata dai medici se si sentono male durante la notte o dopo il sonno. E in questo, e in un altro caso, sorge una domanda urgente: come scegliere e acquistare un cuscino ipoallergenico? In questo articolo, ti diremo tutto sulla scelta dei cuscini per chi soffre di allergie..

Allergia al cuscino: quali sono i sintomi?

Molto spesso, i soggetti allergici lamentano sintomi che compaiono dopo il contatto con un cuscino, come:

  • eruzioni cutanee, arrossamenti, prurito;
  • naso che cola, starnuti o congestione nasale dopo il sonno;
  • difficoltà respiratorie - tosse, respiro sibilante, respiro sibilante, broncospasmo;
  • arrossamento o prurito agli occhi, lacrimazione.
Vale la pena notare che uno qualsiasi dei sintomi può essere una manifestazione di altre malattie, quindi, prima di tutto, dovrebbe essere esclusa la possibilità di un raffreddore o una malattia infettiva. Vale la pena iniziare con la misurazione della temperatura - con le allergie, di solito è normale. Se, inoltre, i sintomi scompaiono dopo l'assunzione di farmaci antiallergici, probabilmente vale la pena visitare un allergologo o un immunologo che confermerà o confuterà il sospetto di colpa del cuscino usando esami della pelle o un esame del sangue..

Cuscini ipoallergenici

A cosa possono essere allergici i cuscini?

Fluff e piuma

Molto spesso, le allergie riguardano le piume e il piumaggio degli uccelli. Inoltre, a volte non appare immediatamente dopo l'acquisto, ma quando stanno già dormendo sul cuscino da un po 'di tempo, piccole particelle di lanugine difficilmente penetrano nel nuovo tessuto denso. Per questo motivo, un'allergia ai cuscini in piuma non può nemmeno essere immediatamente sospettata - sembra che fosse solito dormire e non c'era nulla.

Lana

latice

Certo, nessuno riempie di pillole un cuscino con la polvere - penetra lì stesso, essendo uno degli allergeni più potenti. Gli acari della polvere si riproducono attivamente in letti normali, mangiando squame della nostra pelle, quindi il cuscino alla fine si riempie di polvere.

Muffa

Chimica

I cuscini economici di produttori sconosciuti possono essere un pericolo: dovresti stare attento a non acquistare iscrizioni oscure o persino contrastanti su etichette e imballaggi dei prodotti. L'odore chimico di biancheria da letto di scarsa qualità può rivelarsi una chimica dannosa: non dovresti sperare che scompaia senza lasciare traccia.

C'è solo una conclusione: acquista i cuscini solo da produttori di fiducia. Forniscono sempre informazioni complete non solo su se stessi, ma anche sui materiali e sui metodi di cura del prodotto. E molte fabbriche hanno anche una comprensione dei problemi delle persone allergiche e consentono il ritorno di merci che hanno causato allergie.

Integratori sani

Purtroppo, anche uno nuovo dichiarato un cuscino "utile" può causare allergie. Le erbe medicinali che sono benefiche per la salute della maggior parte delle persone potrebbero non essere adatte alle allergie sensibili..

Cosa fare?

Se sospetti un'allergia al cuscino, prima di tutto, devi sostituirlo con uno sicuro e pulito, preferibilmente con un nuovo cuscino ipoallergenico.

Affinché i cuscini non accumulino polvere, devono essere lavati o puliti regolarmente. È inoltre possibile acquisire coperture antipolvere. Se il cuscino, francamente, è vecchio, buttalo via senza risparmiare (ha già calcolato il suo prezzo).


Se il cuscino è umido, cioè si sospetta la muffa, è anche meglio gettarlo via. E asciugare regolarmente uno nuovo al sole.

Chi ne ha bisogno?

Pensare all'acquisto di cuscini ipoallergenici non è solo per coloro che hanno già identificato un'allergia al cuscino. La lettiera sicura è preferita per tutti coloro che soffrono di allergie, poiché la quantità di allergeni a cui un aumento della reazione del corpo di solito aumenta nel corso degli anni.

Passare a cuscini sicuri ha anche senso per quelli con parenti di sangue che hanno problemi simili al fine di ridurre il rischio di insufficienza immunitaria nei loro corpi..

I materassini ipoallergenici sono la scelta migliore per i bambini. Aiutano a ridurre il carico solo su un sistema immunitario in via di sviluppo e in realtà riducono la probabilità di allergie in futuro..


L'acquisto di un cuscino ipoallergenico per una persona anziana contribuirà a migliorare il suo sonno e dirigerà più forze del sistema immunitario per combattere le malattie croniche e legate all'età..

I migliori cuscini ipoallergenici

E infine, chiediamoci: quale cuscino ipoallergenico è meglio comprare? Non ci credo, ma la scelta di cuscini sicuri per chi soffre di allergie oggi è semplicemente enorme. E ora in modo più dettagliato, quali cuscini sono migliori per le allergie.

La seta naturale è leader tra i filler ipoallergenici. Questo materiale unico non solo non provoca allergie, ma impedisce anche a qualsiasi flora e fauna patogena di moltiplicarsi. Pertanto, i cuscini di seta sono il miglior regalo per chiunque abbia allergie e asmatici..

Lanugine artificiale

Riempitivi artificiali (holofiber, ecofiber, fibra di poliestere siliconata, lanugine artificiali, "lanugine di cigno") sono alcuni dei più popolari cuscini per dormire ipoallergenici tra gli acquirenti. Il motivo non è solo il basso costo, che consente la sostituzione regolare dei cuscini senza spese speciali e rimpianti. I cuscini artificiali possono essere lavati: questi moderni riempitivi sicuri tollerano facilmente il lavaggio e si asciugano rapidamente. Allo stesso tempo, il cuscino mantiene completamente volume e proprietà e la polvere non ha il tempo di accumularsi.


La mancanza di fibre artificiali è considerata la capacità di elettrificare e quindi attirare la polvere. Pertanto, molti preferiscono riempitivi più moderni, sui quali ulteriormente. Nonostante questa sfumatura, la lanugine artificiale è ampiamente usata per creare splendore di cuscini da altri materiali meno elastici..

Bambù

Cuscini di bambù - hanno guadagnato popolarità come cuscini ipoallergenici e antibatterici. Una caratteristica unica della fibra di bambù ipoallergenica è la sua capacità di assorbire ed evaporare facilmente e rapidamente (più velocemente del cotone) senza creare una sensazione di umidità. Allo stesso tempo, la fibra stessa non consente ai microrganismi di moltiplicarsi.

Spesso i produttori usano la fibra di bambù solo nel punto della federa esterna. La cura di tali cuscini è semplificata: puoi lavare e asciugare una federa molto rapidamente. E la peluria artificiale ipoallergenica all'interno lo rende più magnifico e leggero.

Tensel

cotone

Ceiba (kapok)

La fibra di ceibo, chiamata anche kapok, è un riempitivo esotico per il nostro paese. Tuttavia, è noto da molti secoli ed è stato ampiamente utilizzato dall'inizio della navigazione nei paesi del sud. Il Kapok viene raccolto dai frutti di un albero di cotone tropicale. La fibra simile al cotone è ipoallergenica, insolitamente leggera (8 volte più leggera del cotone) e non assorbe l'umidità, grazie a un sottile strato di cera naturale. Pertanto, i cuscini ceiba sono un ottimo acquisto per chi soffre di allergie..

Cuscini ortopedici ipoallergenici

Per gli intenditori di supporto anatomico per il collo durante il sonno, è in vendita un'eccellente selezione di cuscini tra diverse opzioni di schiuma ortopedica ipoallergenica (schiuma di poliuretano). I cuscini più popolari con memoria sono facilmente adattabili al particolare fisico della persona che dorme. Oltre ai cuscini con un gel che crea un effetto rinfrescante, che riduce il metabolismo e quindi riduce leggermente l'eccitabilità del sistema immunitario del corpo.

La cosa principale, quando si sceglie un modello, prestare particolare attenzione all'assenza di impregnazioni odorose nel materiale, che potrebbe anche non essere adatto a persone sensibili.

Allergia all'abbigliamento in poliestere sintetico: sintomi

Spesso, si verifica una reazione allergica nella scollatura, nella zona bikini, sullo stomaco, sulla schiena, sulle gambe. Con una terapia prematura, è possibile una transizione dell'allergia in una forma cronica, che è piena di complicazioni.

Riferimento! Le donne hanno maggiori probabilità rispetto agli uomini di essere allergiche ai sintetici, poiché la pelle delle donne è più sensibile e ci sono cose più sintetiche nel guardaroba del gentil sesso. Il tessuto di cotone è più morbido e non ha proprietà allergeniche, ma a volte il cotone provoca allergie durante la lavorazione di tessuti con prodotti chimici.

Cause di un'allergia sintetica

Gli esperti identificano 3 motivi che contribuiscono allo sviluppo di una reazione allergica ai prodotti sintetici.

Meccanico

Un'allergia è causata da tessuti che intrappolano l'umidità durante la traspirazione. Durante la traspirazione, il corpo elimina i sali in eccesso, che quando i sintetici indossati interagiscono con la pelle e causano irritazione sotto forma di arrossamenti, gonfiori, prurito e sensazioni di bruciore sulla pelle.

Irritazione dai vestiti

Inoltre, sorge una risposta immunitaria se fili da cucito, materiali di lana e pisolino venivano usati per cucire abiti. Di solito, dopo l'interruzione del contatto con un allergene, i sintomi allergici scompaiono.

Attenzione! Più giovane è il bambino, il bambino è più sensibile ai materiali sintetici. Pertanto, si raccomanda ai neonati e ai bambini di comprare vestiti di cotone con traspirabilità.

  1. chimico
  2. Se i vestiti hanno una buona traspirabilità, ma i sintomi di allergia aumentano, si consiglia di familiarizzare con la composizione chimica del materiale.
  3. Per migliorare la qualità e la presentazione, i produttori aggiungono coloranti ai sintetici, che hanno un odore pungente e in alcuni casi lasciano persino segni sulla pelle a causa di colori luminosi e innaturali.
  4. A contatto con l'epidermide, gli odori non solo portano a dermatite da contatto, rinite, congiuntivite e tosse allergica, ma causano anche una rapida allergia con l'edema di Quincke e lo shock anafilattico.

Importante! Le persone soggette ad allergie devono lavare e stirare con cura i sintetici prima del primo utilizzo. Se i sintomi persistono, il materiale sintetico deve essere eliminato..

Psicologico

Succede che una persona percepisca i sintetici come un materiale dannoso, a seguito del quale si sviluppa la paura di usare prodotti sintetici e polimerici. Sotto l'influenza dell'auto-suggestione, una persona percepisce un brufolo, il minimo rossore e lieve prurito come allergia e panico.

Interessante! In tali situazioni, anche il puro cotone provoca una reazione mentale, quindi una persona che soffre di fobia ha bisogno di una consultazione con uno psicologo e, nei casi più gravi, uno psicoterapeuta.

Sintomi di un'allergia sintetica

Molto spesso, le allergie dovute all'uso di materiali sintetici portano a dermatiti da contatto con i seguenti sintomi:

  1. Arrossamento della pelle nel punto di contatto con l'allergene;
  2. Sensazione di forte prurito;
  3. Peeling;
  4. Ulcerazione.

È importante! Quando si pettina, un'infezione può entrare in formazioni erosive, che porta all'infiammazione della pelle. Pertanto, non graffiare l'eruzione cutanea, ma consultare il medico per il trattamento.

Oltre alle allergie alla pelle, le risposte immunitarie ai sintetici sono espresse da tali segni:

  • naso che cola con secrezione mucosa dal naso, congestione nasale secca;
  • congiuntivite con lacrimazione, fotofobia.

Sintomi complicati minacciano di anafilassi con sintomi di ipertensione, nausea, tachicardia, vertigini, soffocamento. Al primo segno di allergia istantanea, prendi un antistaminico e chiama un'ambulanza.

Allergia sintetica negli adulti

Segni nei bambini

Secondo l'OMS, oltre il 40% dei bambini soffre di manifestazioni allergiche di sintetici, perché dalla nascita i bambini sono circondati da polimeri e materiali sintetici. Vasche da bagno per bambini, prodotti per il bagno, giocattoli, capezzoli - tutti realizzati in materiale sintetico.

Riferimento! I bambini che allattano al seno sono meno inclini a reazioni allergiche. È stato dimostrato che nel latte umano ci sono cellule immunitarie che proteggono il bambino dagli effetti negativi dell'ambiente. Inoltre, i bambini sono meno malati, perché è noto che i farmaci contribuiscono alla formazione di allergie.

Nei bambini, l'allergia da contatto si manifesta più spesso sui piedi, quindi, durante la diagnosi, si dovrebbe prestare attenzione a questa parte del corpo..

Allergia ai sintetici nei bambini

Sintomi nelle donne in gravidanza

Spesso si verifica un'allergia durante la gravidanza a causa dell'indebolimento fisiologico dell'immunità della futura mamma.

Se i sintetici provocano un processo allergico, si consiglia di rifiutare di indossare biancheria intima sintetica, perché mutandine e reggiseni, adiacenti al corpo, possono servire da provocatori dei sintomi.

Sostituisci i sintetici con prodotti in cotone che sono piacevoli al tatto e non causano sintomi allergici..

Attenzione! Segnala i sintomi delle allergie al tuo medico, poiché non tutti i farmaci sono adatti alla gravidanza. Il medico selezionerà la terapia in base alle caratteristiche individuali della donna e alla durata della gravidanza.

Articolo correlato: Allergia agli occhi Come trattare? I principali oculisti consigliano

Trattamento di allergia sintetica

È impossibile superare completamente l'allergia ai sintetici, ma a seconda delle caratteristiche individuali del corpo e dei sintomi, allergologi e dermatologi prescrivono un trattamento completo. La terapia consiste in farmaci per via orale, droghe locali e medicina tradizionale.

Fatto! Distingue tra allergie temporanee e croniche. Il trattamento è prescritto tenendo conto del tipo allergico..

Le misure terapeutiche per alleviare i sintomi aiuteranno dopo aver eliminato il contatto con l'allergene. I sintetici dovrebbero essere sostituiti con oggetti realizzati con materiali vegetali: dare la preferenza a cotone, tessuti di lino.

Allergia ai piedi sintetica

Trattamento antistaminico

A seconda dei sintomi, vengono prescritti antistaminici di diverse generazioni:

  • suprastin;
  • Telfast;
  • Tsetrin;
  • desloratadina;
  • Zirtec e altre medicine vendute al banco in una farmacia.

Importante! Solo un medico prescrive farmaci per le indicazioni individuali, quindi non dovresti sperimentare l'automedicazione.

Trattamento topico di allergia sintetica

Un allergologo o un dermatologo prescrive una terapia locale in base alla gravità delle condizioni del paziente. Con manifestazioni deboli di allergia ai sintetici, il trattamento inizia con unguenti non ormonali:

  • Fucidin, Levosin - contribuiscono alla lotta contro le allergie con l'aggiunta di un'infezione secondaria;
  • Radevit, Solcoseryl: i farmaci favoriscono la guarigione dello strato esterno della pelle;
  • Bepanten, Panthenol - ammorbidisce e idrata la pelle, riduce al minimo prurito e desquamazione.

I glucocorticosteroidi sono divisi in tre gruppi a seconda dell'attività ormonale nei farmaci:

  1. Unguenti corticosteroidi ad azione debole sono prescritti per lievi allergie ai sintetici - Idrocortisone, Prednisolone;
  2. I farmaci con un effetto moderato sono prescritti per le allergie gravi - Afloderm, Fluorocort;
  3. I glucocorticoidi altamente attivi sono raccomandati per manifestazioni allergiche gravi, se altri unguenti non hanno dato risultati - Dermoveit, Galcinokid.

Preparazioni popolari

I rimedi dei guaritori tradizionali non alleviano completamente le allergie, ma aiutano a ridurre i sintomi e ad alleviare la condizione:

  • i decotti di menta e camomilla leniscono la pelle, riducono il prurito e il bruciore. Per fare questo, ricava cubetti di ghiaccio dal brodo e lubrifica la pelle con gravi attacchi di prurito;
  • il decotto di camomilla con l'aggiunta di una successione aiuterà dai sintomi di allergia con eruzioni cutanee. Risciacquare la pelle interessata 3 volte al giorno;
  • bagni, lozioni e impacchi da un decotto di foglie di alloro con una successione sono efficaci.

Articolo in argomento: pollinosi: che cos'è? Come curare rapidamente questo flagello in [y] anno?

Prevenzione

Un'allergia ai sintetici è più facile da gestire rispetto alle risposte immunitarie dovute al cibo. Per fare questo, è necessario escludere il contatto con l'allergene, cioè rifiutare di indossare sintetici - privilegiare l'abbigliamento realizzato con materiali vegetali - lino, cotone.

Per ridurre la probabilità di allergia, scegli la biancheria da letto, leggendo attentamente la composizione del tessuto.

Allergia ai sintetici: sintomi e trattamento

I nuovi articoli vengono prima cancellati utilizzando la modalità di risciacquo extra, solo allora puoi utilizzare i prodotti.

Presta particolare attenzione ai bambini: acquista giubbotti di cotone, cursori, pannolini: quelle cose che vengono a contatto con la pelle, per neonati e lattanti.

Se viene rivelato che il bambino è allergico, sono necessarie consultazioni regolari con uno specialista per monitorare la condizione. Per aumentare l'immunità, non trascurare l'allattamento al seno, perché il latte materno è la chiave per un sistema immunitario sano.

video

Allergia all'abbigliamento in poliestere sintetico: sintomi

La dolorosa reazione del corpo al cibo, le medicine è un fenomeno comune e ben noto da molto tempo. Un'allergia ai vestiti è una patologia abbastanza nuova che è apparsa con l'invenzione di vari tessuti non naturali..

L'intensità dello sviluppo industriale porta a manifestazioni che, se non trattate, non sono così innocue.

Una malattia trascurata può trasformarsi in gravi problemi e causare danni tossici non solo alla pelle, ma anche agli organi interni.

Allergia ai sintetici

La produzione di materiali da fibre di origine non naturale, a base di olio e altri prodotti, interessa tutte le aree. Se almeno prima le cose dei bambini sono state risparmiate dalle inclusioni artificiali, allora anche gli oggetti d'uso per neonati e bambini sono a rischio.

Fatto! Se nel prodotto è incluso il 100% di cotone, non vi è alcuna garanzia che i prodotti chimici non vengano trattati in modo naturale. La procedura viene eseguita per proteggere i tessuti dal burnout, aumentare la forza e l'elasticità..

Un'allergia esplicita o latente ai sintetici fa parte della nostra vita, ma ecco un elenco di tessuti innaturali e poco costosi, che sono spesso la causa della patologia:

  • viscosa;
  • microfibra;
  • tessuti acrilici;
  • pile;
  • poliestere, elastan e altri.

Per tutta la sua morbidezza, praticità e incredibili proprietà estetiche, i materiali sono realizzati sulla base di polimeri. L'uso più ampio di materie prime non naturali: dai set di biancheria da letto alle coperte in auto, ha portato a oltre il 37% delle persone che hanno gravi problemi di salute.

Va notato che è molto facile distinguere il materiale in cui il poliestere viene utilizzato dal naturale. Il tessuto ha una lucentezza, lucentezza, non assorbe abbastanza umidità, non passa bene l'aria e accumula elettricità statica. Inoltre, il produttore deve indicare la composizione, quindi è necessario studiare attentamente il tag, soprattutto se si è già manifestata un'allergia ai sintetici.

Cause di allergie

Le possibili ragioni per lo sviluppo della reazione possono essere:

  1. Meccanico. Ciò accade a causa della mancanza di produttività del tessuto. In altre parole, la pelle non respira, a causa della quale il sudore secreto non si secca. I depositi di sale aumentano l'irritazione, portando a arrossamenti, prurito.
  2. Chemical. Può apparire a causa dell'uso di sostanze chimiche nel processo di fabbricazione del materiale. Ad esempio, se l'acqua dopo il lavaggio ha cambiato colore, sono stati aggiunti coloranti, la cosa emette un odore sgradevole di sostanze chimiche durante il processo di pulizia - il trattamento è stato effettuato con un'abbondanza di sostanze proibite. In questo caso, le reazioni allergiche possono essere molto forti, persino fatali. Ecco perché le cose nuove, specialmente quelle che hanno il poliestere, dovrebbero essere lavate molto prima.!
  3. Psicologico. Spesso, i sintomi allergici si verificano a causa di psico-fattori. Le persone sospettose ascoltano vari programmi TV che espongono spiegazioni e altre "storie dell'orrore", quindi escogitano un problema da soli. E ora appare il prurito, un'eruzione cutanea su cose completamente innocue.

Indipendentemente dalle cause delle reazioni cutanee, dovresti assolutamente consultare uno specialista. Certo, se non ci fossero miglioramenti quando si cambia la biancheria da letto, i vestiti. È estremamente indesiderabile ritardare il trattamento del bambino: il corpo del bambino è molto più debole, perché le allergie spesso provocano processi patologici e cambiamenti irreversibili.

Sintomi generali di malattie

Se sei allergico ai sintetici, i sintomi saranno i seguenti:

  • Rossore e prurito al collo, all'inguine, alle braccia, all'addome, alle gambe;
  • Blister e macchie ammollo;
  • Formazione focale di ferite con scabbia, principalmente quando si pettinano i luoghi pruriginosi;
  • Febbre;
  • Starnuti, congestione nasale.

A volte un'allergia al tessuto si manifesta come una malattia catarrale: raucedine, arrossamento della gola, tosse. I sintomi si manifestano in diversi modi, ma quando vengono rimossi i fattori irritanti, di solito scompaiono. Le eruzioni cutanee sono tra le manifestazioni più ovvie, come nella foto.

Fatto! Un'allergia ai sintetici o ad altri tessuti può verificarsi a qualsiasi età. Condizioni limite di età: neonati e anziani. Nel primo gruppo, la pelle è molto morbida e non ci sono reazioni significative al dolore, nel secondo - la pelle è secca, a causa dell'attrito, si verificano rapidamente danni meccanici all'intero documento, che porta alla rapida formazione di caverne, infiammazioni focali.

Trattamento

L'inizio della guarigione richiede di determinare la natura della malattia. Dopo l'esame, l'assunzione della storia, un allergologo diagnostica, identifica il decorso e la natura della malattia, determina la causa principale della patologia. Le azioni successive dipendono dalle dinamiche e dalle manifestazioni della patologia. Molto spesso, viene prescritto un ciclo di farmaci (antistaminici), creme e unguenti.

I rimedi popolari sono anche buoni per sbarazzarsi di una reazione allergica. Un decotto di camomilla, menta, tintura di alloro (come lozioni), corteccia di quercia è adatto. Ma un trattamento alternativo dovrebbe essere corretto: a volte le erbe appartengono anche agli allergeni e il corso della terapia aggrava i segni della patologia.

Le malattie più comuni

I sintetici possono causare entrambe le lievi reazioni del corpo e svilupparsi in patologie più gravi:

  1. Dermatite da contatto. Si manifesta con eruzioni cutanee in punti di contatto con cuciture ed eccessi di abbigliamento. Molto dipende dalla qualità della lavorazione del materiale. La dinamica dello sviluppo è lenta, le manifestazioni sono deboli. Sintomi: indicano irritazioni che compaiono sia quando si indossano i vestiti, sia dopo qualche tempo. I sintomi sono molto caratteristici: al punto di contatto, la pelle prima diventa rossa, quindi bolle con forma liquida, gonfiore e prurito. Trattamento con unguenti, creme e compresse. I bambini sono ben aiutati da un decotto di celidonia, una serie (lozioni).
  2. Dermatite allergica Questa è la reazione del corpo al poliestere e ad altri tessuti sintetici. La patologia ha una dinamica lenta, ma affinché compaiano i primi sintomi, il contatto con l'abbigliamento dovrebbe durare a lungo. Le caratteristiche sono simili all'eczema: grandi macchie rosse sulla pelle si coprono rapidamente con piccole bolle di liquido, iniziano a scoppiare, si bagnano e quindi rimangono cicatrici. Spesso le ferite sono coperte di croste, squame..

Una di queste patologie è la reazione dell'intero organismo al contatto con la fibra sintetica. In primo luogo, l'allergia colpisce una certa area, quindi le sostanze velenose penetrano in profondità sotto la pelle, colpiscono gli organi interni e quindi è importante fermare la patologia all'inizio.

Prevenzione

Determinare una reazione negativa ai tessuti non è difficile. Il minimo disagio sotto forma di bruciore, prurito, eruzioni cutanee dovrebbe allertare. Per non aggravare la malattia, è meglio abbandonare tali lettiere, vestiti. In un caso estremo, indossa una camicia di cotone sotto una giacca sintetica: in questo modo puoi evitare il contatto diretto con la pelle e prevenire lo sviluppo della malattia.

Consigli! Non scegliere poliestere per un bambino o una donna incinta. I tessuti naturali possono sembrare meno luminosi, rughe e costare un po 'di più, ma tali inconvenienti non sono così gravi come la cattiva salute e i gravi cambiamenti nel sistema immunitario.

Vota questo post: Caricamento in corso...

Allergia ai vestiti: cause e trattamento

Il mercato è pieno di indumenti e tessuti per la casa realizzati con materiali sintetici. Trovare sugli scaffali prodotti interamente realizzati con tessuti naturali ed ecologici può essere difficile. Come è un'allergia ai sintetici?

Risposta del tessuto

L'allergia è una patologia complessa, manifestata dall'emergere di una serie di reazioni in risposta a vari allergeni: polline di piante, peli di animali, polvere, medicine, prodotti chimici per la casa, abiti realizzati con tessuti sintetici e persino naturali.

Un'allergia ai tessuti si sviluppa a causa della presenza dei seguenti fattori:

  • Psicologico. Il verificarsi di una paura inconscia di una reazione allergica all'utilizzo di sintetici.
  • Chemical. La risposta del corpo alle miscele chimiche utilizzate per elaborare fili sintetici e naturali.
  • Meccanico. Mancanza di un buon ricambio d'aria a causa dell'uso di abiti realizzati con materiali a bassa igroscopicità.

Un'allergia ai sintetici e ai tessuti naturali, come lino, seta, cotone, si manifesta con una varietà di sintomi, tra cui reazioni locali e generali. Le manifestazioni locali includono reazioni cutanee (eruzione cutanea, prurito, desquamazione), generale - infiammazione della congiuntiva, rinite, aumento della respirazione e scarso benessere generale..

Risposta sintetica

Sottoposto a una malattia come un'allergia ai sintetici, principalmente le persone con ipersensibilità alla pelle. I materiali non naturali forniscono resistenza all'usura, elasticità e colori brillanti ai prodotti. Poiché la maggior parte dei tipi di abbigliamento contiene sintetici, lo sviluppo di reazioni agli articoli del guardaroba è abbastanza comune.

Per le allergie ai sintetici, si verificano i seguenti sintomi:

  • Sensazione di formicolio.
  • Malessere.
  • Eccessivo attrito in alcune aree del corpo..
  • Arrossamento.
  • Insorgenza eritema.
  • Prurito.

I luoghi più soggetti a manifestazioni allergiche sono le gambe (parte inferiore della gamba, ginocchia, fianchi), regione inguinale, addome, braccia (gomiti, polsi), collo.

I materiali sintetici includono i seguenti tipi di tessuti:

L'uso eccessivo di un filo nella fabbricazione di indumenti, così come materie prime di scarsa qualità, può provocare una reazione allergica..

Reazione di cotone

Contrariamente all'opinione della maggioranza, le manifestazioni di una reazione allergica sono possibili non solo con l'interazione della pelle con i tessuti non naturali. Sempre più spesso potresti riscontrare un fenomeno come un'allergia al cotone, al lino o alla seta.

Il risultato di una reazione allergica al cotone è l'insorgenza dei seguenti sintomi:

  • Manifestazioni cutanee sotto forma di eruzione cutanea, arrossamento, prurito, desquamazione.
  • Manifestazioni comuni sotto forma di naso che cola, starnuti, congiuntivite, respiro corto, respiro corto, lacrimazione.

Il motivo dello sviluppo di allergie al cotone può essere la lavorazione dei campi con vari prodotti chimici da parte della pianta, nonché l'uso di prodotti chimici per lo sbiancamento, la tintura, il miglioramento della qualità e la resistenza all'usura dei prodotti in tessuto naturale.

Allergia al poliestere

Il poliestere è un tipo di tessuto sintetico utilizzato nella fabbricazione di vari prodotti per dare morbidezza ed elasticità. Lo svantaggio di questo tipo di filo è la scarsa igroscopicità, che provoca un'allergia al poliestere.

I sintomi principali includono le seguenti manifestazioni:

  • Singoli elementi dell'eruzione cutanea o loro fusione.
  • Prurito, gonfiore.
  • ardente.
  • Rinite allergica.
  • Occhi acquosi o asciutti.

In alcuni casi, anche i coloranti e altre miscele chimiche utilizzate nel processo di fabbricazione per processare i tessuti possono provocare segni di una reazione allergica..

Reazione ai vestiti

  • Un'allergia ai vestiti, i cui sintomi sono descritti di seguito, si verifica sia sul tessuto stesso, da cui sono realizzati gli articoli del guardaroba, sia sugli accessori, i coloranti utilizzati per il cucito.
  • Una reazione allergica derivante dal contatto con gli indumenti comporta l'insorgenza di entrambi i sintomi generali sopra descritti e di eruzioni cutanee locali, prurito in luoghi a stretto contatto con l'abbigliamento.
  • Un'allergia al tessuto usato per fare i vestiti viene trattata eliminando l'allergene, in questo caso, un capo specifico del guardaroba e prendendo antistaminici.

Reazione alla lettiera

Un'allergia alla biancheria da letto e ai tessuti per la casa si verifica in due casi:

  • Utilizzare per cucire lenzuola, federe e copripiumini in materiali sintetici di bassa qualità.
  • L'uso di prodotti chimici per lo sbiancamento, la tintura e altri tipi di lavorazione dei tessuti naturali.

Le manifestazioni di una reazione allergica alla lettiera non sono molto diverse dai sintomi delle allergie ai tessuti in generale.

I bambini piccoli sono più inclini a una reazione allergica. Ciò è dovuto alla maggiore sensibilità della pelle. Quando acquisti biancheria da letto per neonati, devi essere sicuro della naturalezza e della qualità del prodotto.

Reazione alla zecca del letto

L'allergia alle zecche da letto è una delle reazioni più comuni. Nonostante le sue dimensioni in miniatura, i parassiti possono causare molti inconvenienti a una persona.

I principali sintomi dell'allergia da zecche comprendono i seguenti sintomi:

  • Infiammazione congiuntivale.
  • Mancanza di respiro, un aumento significativo della respirazione.
  • Il verificarsi di respiro sibilante nei polmoni.
  • Naso acquoso, starnuti frequenti.
  • Lacrimazione, arrossamento degli occhi.
  • Tosse secca.
  • Eruzioni cutanee, piccole o dense sotto forma di vesciche, prurito.

Vive una zecca domestica, di solito a letto. Ciò è dovuto al fatto che il parassita si nutre di particelle cheratinizzate di pelle umana, che si trovano in abbondanza sulla lettiera. Il trattamento consiste non solo nell'assunzione di farmaci, ma anche nel frequente cambio di biancheria da letto, nella normale pulizia a umido e nella ventilazione della stanza.

Reazione ai mobili

Le manifestazioni allergiche colpiscono nella loro diversità, così come le cause del loro sviluppo. Puoi anche osservare l'insorgenza di sintomi come risultato dell'interazione con oggetti ordinari che circondano una persona ogni giorno: prodotti di plastica, cosmetici, mobili.

Potrebbe esserci un'allergia ai mobili? Come mostrano le statistiche, la reazione del corpo al contatto con oggetti interni è un fenomeno abbastanza comune. La ragione di ciò sono i materiali utilizzati per realizzare mobili, che possono essere allergeni in un modo o nell'altro. Vale a dire:

  • Legna.
  • Plastica.
  • Adesivo.
  • Copertine, tappezzerie.
  • fillers.
  • Prodotti chimici per l'impregnazione dei tessuti.

L'allergia ai mobili si verifica con i sintomi standard sopra descritti..

Un'allergia a un divano o una sedia viene trattata secondo lo stesso algoritmo di altre malattie allergiche. Dopo aver identificato ed eliminato la fonte dell'allergene, il medico curante prescrive antistaminici, come Cetrin, Zirtek e Fenistil.

Allergia all'ammorbidente

È comune un'allergia all'ammorbidente, così come a tutti i prodotti chimici domestici in genere. Causano una reazione del corpo con detergenti ricchi di composti chimici aggressivi, gel detergenti, prodotti per la pulizia, deodoranti, risciacqui e aerosol.

Insieme ai sintomi standard, c'è un'allergia all'ammorbidente, così come un'eruzione cutanea, pelle secca con elementi peeling.

Vi è un'allergia all'ammorbidente a causa di un uso eccessivo o improprio. Il rispetto delle misure di sicurezza durante l'applicazione di questo o quel rimedio aiuterà a prevenire spiacevoli sintomi allergici.

Allergia ai sintetici (tessuti): sintomi, trattamento e cosa fare, durante la gravidanza e nel bambino

Un'allergia ai tessuti sintetici, caratteristica delle persone con pelle sensibile, può letteralmente avvelenare, se non la vita, quindi la salute. Come evitare manifestazioni spiacevoli di allergia ai sintetici e cosa fare se una malattia si è già fatta sentire?

  • La stragrande maggioranza degli abiti venduti nei negozi è cucita con materiali sintetici con l'aggiunta di alcune soluzioni chimiche e coloranti..
  • Anche se nel prodotto è specificato il 100% di cotone, ciò non garantisce che la fibra naturale non sia stata trattata con prodotti chimici durante la produzione di prodotti finiti.
  • Dopo tutto, è attraverso l'uso di sostanze non naturali che l'abbigliamento acquisisce una tonalità satura e stabile, la forza e l'elasticità della materia aumentano.

Sul retro della moneta ci sono reazioni allergiche acute causate da cose sintetiche. Con il contatto costante e stretto con il tessuto artificiale sulla pelle sensibile, può verificarsi irritazione..

5 parti del corpo più "preferite", su cui compaiono prurito allergie allergiche:

  1. collo (tocco colletto e scollo);
  2. mani (specialmente polsi);

In casi critici, vesciche e macchie causate dall'intolleranza ai sintetici coprono fino al 100% della pelle. Le fibre sintetiche e i luoghi con eccessiva sudorazione sono molto colpiti: ascelle, pieghe della pelle, parte inferiore del torace (nelle donne).

Una reazione allergica ai tessuti non è sempre limitata alla dermatite. Spesso prurito grave e macchie rosse sono accompagnati da desquamazione, naso che cola, lacrimazione abbondante (a causa dell'irritazione delle mucose degli occhi), soffocamento e può persino portare a shock anafilattico.

Di cosa è fatto il tessuto?

La composizione della materia artificiale comprende fibre sintetiche, che irritano le mucose e la pelle.

I tipi più comuni di fili utilizzati nella cucitura di indumenti sintetici:

  • il poliestere è un materiale elastico e morbido, ma non igroscopico;
  • acetato - una fibra riprodotta dall'acetato di cellulosa, malleabile, in grado di mantenere la sua forma per lungo tempo;
  • elastan - un materiale flessibile e resistente alle influenze esterne, capace di assumere la sua presentazione originale dopo lo stretching;
  • acrilico - uno dei prodotti dell'industria petrolifera; forte e resistente, ma non consente il passaggio dell'aria ed è altamente elettrificato;
  • Lycra - fibra resistente, densa e allo stesso tempo molto elastica; ampiamente usato nella fabbricazione di prodotti che si adattano perfettamente al corpo;
  • viscosa - un materiale artificiale le cui proprietà sono il più vicino possibile alle proprietà dei tessuti naturali; realizzato con pasta di legno ed è caratterizzato da una buona igroscopicità.

L'uso moderato di ciascuna di queste tele nella produzione di abbigliamento è giustificato. E un'allergia ai sintetici molto spesso non deriva dai materiali stessi, ma dai prodotti chimici che sono attivamente utilizzati per la tintura, il fissaggio del colore, l'aumento della resistenza all'usura, la protezione contro le tarme e altri trattamenti.

Cause di un'allergia sintetica

Diversi fattori possono diventare l'impulso per la manifestazione di una reazione negativa del corpo al materiale sintetico. Succede che la causa principale delle allergie non sia l'abbigliamento artificiale, ma la persona stessa. Ma prima le cose principali.
E così, le cause delle eruzioni allergiche.

Meccanico

Il tessuto artificiale stesso agisce come irritante a causa della sua bassa igroscopicità, che contribuisce alla ritenzione di umidità.

Quando una persona suda, il tessuto sintetico non solo mantiene goccioline di liquido nelle fibre, ma non consente alla materia di "respirare" e non si verifica il necessario ricambio d'aria naturale. L'umidità non evapora. E a causa dell'eccesso di sale nelle scorie rilasciate dalle ghiandole sudoripare, l'irritazione si intensifica.

Sfregamento assiale con tessuto

Il corpo può anche rispondere a pile, fili appuntiti, lana, cuciture. L'attrito intenso provoca infiammazione della pelle, portando al rossore delle aree interessate e alla comparsa di prurito.

Quando la pelle si calma dopo aver rimosso il prodotto sintetico e tali manifestazioni non danno fastidio, questo è un segno di allergia ai tessuti.

chimico

Se tutto è in ordine con l'igroscopicità e altre caratteristiche della materia, e tuttavia i sintomi continuano a dare fastidio, la ragione di ciò deve essere cercata più a fondo.

Vale a dire, nella composizione chimica utilizzata nella lavorazione del tessuto al fine di migliorare la qualità e migliorare la presentazione:

  1. tutti i tipi di coloranti che a volte colorano così intensamente l'acqua durante il lavaggio del prodotto;
  2. sostanze chimiche che, quando non conformi alle norme accettate, emanano un odore pungente di olio.

Tutto ciò può portare una persona con pelle sensibile a una grave reazione allergica fino ad avvelenamento e conseguenze irreversibili. Pertanto, prima di indossare sintetici, il prodotto deve essere lavato bene..

Se, dopo esserti tolto i vestiti e le procedure igieniche, i sintomi dell'irritazione diminuiscono, dovrai sbarazzarti delle cose sintetiche.

Psicologico

Spesso, le allergie non dovrebbero essere incolpate dei sintetici, ma della persona stessa. Avendo visto abbastanza programmi "utili" sull'inevitabile danno della materia artificiale, le persone hanno una paura inconscia di irritazione.

Molti hanno gravi fobie riguardo alle eruzioni cutanee sotto forma di punti rossi, vesciche e piccoli gonfiori. L'autoipnosi fa cose serie.

Questo può sembrare fantastico per alcuni, ma spesso anche abbigliamento sintetico relativamente innocuo può causare gravi allergie in persone particolarmente impressionabili..

Per capire se questa è una reazione ai tessuti o solo una mania psicologica, consultare uno specialista competente per esami e analisi della sensibilità della pelle ai sintetici.

Diagnostica

E succede al contrario: una persona non vede in bianco un punto di allergia, per non parlare di mania e fobie. È solo che l'allergia all'abbigliamento artificiale non si manifesta sempre con forte prurito e dermatite abbondante..

A volte possono essere punti rari che leggermente prurito..

Occasionalmente, una persona starnutisce, percependola come polvere che penetra sulle mucose del naso o un piccolo raffreddore. Tutto andrebbe bene, ma con una diagnosi prematura, la malattia può svilupparsi da uno stadio temporaneo a uno cronico.

Come identificare le allergie all'abbigliamento

Per diagnosticare in modo indipendente la reazione negativa del corpo agli indumenti, è sufficiente controllare e confrontare il modo in cui la pelle risponde al contatto con il tessuto sintetico.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alle parti ipersensibili del corpo (collo, stomaco, ginocchia, polsi).

Ti senti formicolio, prurito, disagio, la pelle diventa rossa e macchiata? In questo caso, c'è solo una via d'uscita: la completa esclusione dei sintetici dal guardaroba.

Se questa è una novità, prova a lavare accuratamente il prodotto e ricontrollare la reazione cutanea..
Quando il corpo reagisce in modo altrettanto acuto a tutte le cose fatte di fibre artificiali, questo è un segno di un fattore meccanico.

Un'allergia a determinati capi di abbigliamento è caratteristica dell'irritazione chimica. Ciò significa che tale tessuto è stato trattato con una sostanza (o più contemporaneamente), al contatto con cui la pelle si trova in condizioni innaturali per il normale funzionamento.

Cosa fare se si è allergici ai tessuti

Cosa fare se i sintetici, come si è scoperto, sono un materiale inaccettabile per la pelle? Come affrontare correttamente il trattamento delle allergie in un bambino? E cosa fare se una malattia si manifesta durante la gravidanza?

L'allattamento al seno

L'abbigliamento di un neonato non dovrebbe in linea di principio contenere fibre artificiali, poiché la pelle del bambino è incredibilmente sensibile. E la reazione a sostanze chimiche e materiale ruvido può essere troppo imprevedibile, dalle eruzioni cutanee allo shock anafilattico.

Prima di tutto, devi sbarazzarti dei prodotti sintetici.

Non controllare tutti i cursori artificiali per una reazione negativa? Se si scopre che il bambino è sensibile ai sintetici, d'ora in poi, cercare solo oggetti cuciti con fibre naturali.

Assicurati di contattare uno specialista che fornirà preziose raccomandazioni e prescriverà un trattamento più appropriato per l'età e le condizioni del bambino.

Il guardaroba dei bambini dovrebbe essere interamente composto da cose sicure per la salute. Evita le tonalità troppo luminose e sature: questo è un segno di una quantità eccessiva di coloranti. Un odore pungente atipico e sgradevole dovrebbe anche essere motivo di sospetto.

Potrebbe esserci un'allergia ai semi? Come identificarlo e come trattarlo? Leggi qui.

Mentre una donna si sta preparando per la nascita di un bambino, deve prendersi cura non solo della sua salute. Se la futura mamma è allergica ai tessuti sintetici, è meglio essere particolarmente prudenti durante la gravidanza.

  1. Per prima cosa devi eliminare la causa della reazione negativa.
  2. Ciò significa che, per tutti i 9 mesi, i vestiti adiacenti al corpo (biancheria intima, camicie, dolcevita) non devono contenere sintetici.
  3. È necessario informare il medico alle date iniziali in modo che prescriva farmaci e fornisca raccomandazioni generali per l'uso sicuro dei sintetici.
  4. Il successo e il ritmo del trattamento per questo tipo di allergia non alimentare dipendono dallo stadio del suo sviluppo (temporaneo o cronico).
  5. Il primo passo per sbarazzarsi della malattia è eliminare le cause..

Cioè, riducendo al minimo l'uso di sintetici, indossando solo sopra tessuti naturali o eliminando completamente l'irritante. E come trattare ulteriormente - con medicine o rimedi popolari, ognuno decide da solo.

Idealmente, il trattamento è prescritto da un allergologo o dermatologo.

E per una lotta indipendente contro le allergie, devi armarti di antistaminici.

Ad esempio, Desloratadine o Loratadin aiutano anche a complicare le esacerbazioni della malattia. E l'eliminazione delle eruzioni cutanee può essere affidata a farmaci come Fenistil, Tsetrin.

Affinché l'irritazione non entri nella fase cronica, è necessario non solo curare con successo, ma anche prevenire possibili ricadute. Se non vuoi provocare nuovi attacchi di allergia ai materiali sintetici, dai la preferenza a capi in cotone o lino, così come a vestiti in seta..

Prima di tutto, dovrebbe essere la biancheria intima e tutti i prodotti che hanno un contatto diretto con la pelle.

Un'allergia ai sintetici non è la forma più comune di una reazione negativa a uno stimolo. I sintomi di questa malattia possono essere facilmente prevenuti, trattati e i fattori provocatori possono essere esclusi in qualsiasi momento..

L'abbigliamento in fibra sintetica di solito costa molto meno degli articoli naturali. Pertanto, non tutti possono permettersi di riempire l'intero guardaroba con abiti in cotone e seta..

E voglio anche indossare abiti luminosi. Per garantire che la diversità nell'armadio non porti a uniformità nella reazione del corpo, sostituire almeno la biancheria intima adiacente al corpo con la materia naturale.

Perché c'è un'allergia al tessuto sintetico?

Il contatto con i tessuti sintetici influisce negativamente sulla salute delle persone con ipersensibilità. Le reazioni allergiche non solo creano un grave disagio, ma sono anche un allarme che è pericoloso ignorare.

Per diagnosticare e prescrivere il trattamento è meglio in una clinica.

Se i materiali sintetici sono allergeni, dovresti cambiare il tuo guardaroba con abiti realizzati con tessuti naturali..

Si noti che la composizione indicata sull'etichetta non è sempre affidabile..

Le moderne tecnologie di produzione tessile comprendono la lavorazione chimica delle fibre vegetali.

A volte un lavaggio accurato di un nuovo prodotto aiuta a risolvere il problema, dopo di che diventa innocuo per la pelle sensibile.

Reazioni allergiche a fibre sintetiche e inclusioni - pagamento per il colore ricco e la durabilità dei prodotti tessili.

Cause di allergie ai sintetici

Nei neonati e nei bambini

Il neonato letteralmente nei primi momenti entra nel mondo dei polimeri e dei sintetici:

  • Bagno;
  • Asciugamano;
  • Copertina;
  • Mobilia;
  • giocattoli
  • Piatti;
  • L'interno del vivaio è realizzato con materiali artificiali.

Secondo le statistiche dell'OMS, circa il 40% dei bambini soffre di reazioni allergiche ai sintetici.

La situazione ecologica sfavorevole è aggravata dall'alimentazione artificiale e dall'assunzione di prodotti farmaceutici.

Durante la gravidanza

La risposta a fattori indesiderati tra cui i sintetici inizia a formarsi anche prima della nascita - nell'utero. Non è un caso che durante la gravidanza, per la prima volta nella vita di una donna, si manifesti un'allergia.

Molte future mamme incontrano la sua forma delicata: le cose familiari dai sintetici iniziano a fornire spiacevoli sensazioni tattili e rientrano nella categoria dei non amati, il gusto della cola precedentemente adorata sembra disgustoso.

Le "stranezze delle donne incinte" sono ingiustamente diventate uno scherzo. Ma questi sono in realtà segnali che dovrebbero essere presi sul serio.

Ricorda che il periodo prenatale e il primo anno di vita determinano in gran parte il destino futuro e lo stato di salute del bambino.

Sintomi di un'allergia sintetica

Dermatite - irritazione cutanea accompagnata da prurito - il sintomo più comune di intolleranza ai tessuti sintetici. Questo non è l'unico e lontano dal sintomo più pericoloso che appare con un'allergia ai sintetici.

Se non si adottano misure, non eliminare l'allergene, potrebbe seguire quanto segue:

  • Arrossamento di ampie aree della pelle;
  • Peeling;
  • Irritazione della mucosa del naso e degli occhi;
  • Naso che cola grave;
  • Lacrima.

Irritazione sotto il braccio Itch Rash Rash

Dopo aver raggiunto il tratto respiratorio, le microparticelle dei tessuti sintetici possono scatenare attacchi di asma simili a quelli asmatici e una reazione critica: shock anafilattico.

Nei bambini

Nei neonati e nei bambini più grandi, la pelle delle gambe è più vulnerabile, un'attenzione particolare dovrebbe essere prestata all'esame di questa parte del corpo.

Un sintomo caratteristico è:

  • Leggero rossore, che provoca prurito, come evidenziato dal comportamento irrequieto del bambino;
  • Starnuti senza motivo apparente possono indicare particelle di polvere sintetica nel naso. La natura di questo comune raffreddore non ha nulla a che fare con un'infezione respiratoria..

Per risolvere il problema, è sufficiente identificare e rimuovere l'irritante. Invece, inconsapevolmente iniziano a riempire il bambino di medicine, indebolendo ulteriormente la resistenza del corpo.

Eruzione cutanea irritante

Più a lungo tale "trattamento" continua sullo sfondo del contatto con un allergene, maggiore è la probabilità che la malattia prenda una forma cronica. La diagnosi tempestiva può essere fatta a casa..

Presta attenzione a come la pelle reagisce al contatto con abiti di vari materiali. Le gambe più sensibili, in particolare ginocchia, mani, stomaco, collo nel punto di contatto con il colletto.

In gravidanza

Spesso, le allergie si fanno sentire esclusivamente durante la gravidanza come una sorta di promemoria che al momento la donna è responsabile non solo della sua salute. È per questo motivo che è molto desiderabile ridurre al minimo tutti i contatti negativi..

Se l'abbigliamento sintetico si trasforma in allergene, si consiglia per nove mesi di abbandonare la biancheria intima artificiale e altri elementi del guardaroba adiacenti al corpo. Dovrebbero essere sostituiti con analoghi di materiali piacevoli al tatto..

Il verificarsi di reazioni allergiche ai sintetici deve essere segnalato al medico curante. Questo fatto viene sempre preso in considerazione quando si prescrivono farmaci. Se necessario, il medico consiglierà i farmaci per il trattamento delle malattie allergiche..

Trattamento e prevenzione delle allergie ai sintetici

Le malattie allergiche hanno due fasi principali:

Il trattamento inizia con la determinazione del paziente in cui si trova il paziente..

Il prossimo passo è identificare ed eliminare la fonte di allergie. Può rivelarsi un oggetto guardaroba o un copridivano, un asciugamano e persino una tenda.

Con una lieve allergia al tessuto sintetico, è consentito indossare capi sintetici come capispalla, a condizione che solo i tessuti naturali entrino in contatto con il corpo.

Strutture mediche

  • I prodotti farmaceutici devono essere usati solo come prescritto da uno specialista in malattie allergiche o della pelle..
  • Tali antistaminici non richiedono una prescrizione:
  • Gli attacchi allergici gravi allevia efficacemente:

Rimedi popolari

  • Per eliminare il rossore e il prurito: attaccare un cubetto di ghiaccio da un decotto di menta e camomilla.
  • Per combattere l'eruzione cutanea: pulire regolarmente le aree interessate con un decotto di camomilla e una corda.
  • Infuso e decotto di foglie di alloro - un componente indispensabile per lozioni e bagni.

Come aiutare il bambino

Al fine di evitare tutti i tipi di problemi causati da reazioni allergiche - dall'eruzione cutanea e dal rossore allo shock anafilattico - ha senso abbandonare immediatamente l'abbigliamento che contiene fibre sintetiche. Acquista giubbotti e pagliaccetto solo da tessuti naturali.

"Preghiera speciale" dei prodotti sintetici: maggiore elasticità, odore specifico e colore brillante.

  1. Se il bambino è soggetto a reazioni allergiche ai tessuti sintetici, consultare regolarmente un allergologo e un dermatologo per conoscere le condizioni del bambino e ricevere le raccomandazioni necessarie in modo tempestivo.
  2. Provato per secoli, un mezzo per aumentare l'immunità e insieme alla resistenza alle allergie e a molte altre malattie, è il latte materno..
  3. L'allattamento al seno fin dal primo giorno di vita pone le basi per una buona salute del bambino.
  4. Anche se il latte non è sufficiente per una corretta alimentazione, non trascurare l'opportunità di dare alle briciole anche un po 'di questo prezioso prodotto.

Dov'è l'allergia ai sintetici

Conoscere le aree della pelle più vulnerabili ti permetterà di prestare particolare attenzione a loro, identificare tempestivamente e identificare correttamente il problema. Ce ne sono solo cinque:

  • Area inguinale;
  • Gambe alle ginocchia e parte inferiore delle gambe;
  • Mani nel polso;
  • Stomaco;
  • Collo.

Presta attenzione alle aree di sudorazione eccessiva: ascelle e seno femminile.

Dicono che è dannoso indossare abiti sintetici. vero?

A metà del secolo scorso, il nylon e il poliestere sono entrati nel mondo della moda e degli armadi della gente comune. A causa della convenienza economica, gli abiti da uomo realizzati in materiale sintetico divennero rapidamente popolari. Tuttavia, già a metà degli anni '70, il poliestere divenne saldamente associato a cattivi gusti. I consumatori ordinari hanno iniziato a gravitare su tessuti naturali e si sono rifiutati di acquistare abiti sintetici, ha scritto il New York Times nel 1983. Faceva caldo con questi vestiti, non permetteva alla pelle di "respirare": il sudore naturale era disturbato, l'umidità accumulata sulla pelle, che, a seconda delle condizioni ambientali, minacciava una persona con surriscaldamento o surriscaldamento.

Di conseguenza, i produttori di sintetici hanno lanciato una campagna pubblicitaria su larga scala, che - a giudicare dalla sempre crescente produzione di poliestere da allora - è stata coronata da successo. Secondo stime di esperti, oltre il 98% dei tessuti in futuro sarà sintetico e nel 95% dei casi sarà in poliestere.

Le tecnologie per la produzione di materiali sintetici sono cambiate radicalmente nel corso di mezzo secolo, ma lo spazio informativo è ancora pieno di opinioni sui loro effetti dannosi sulla salute umana..

Uno degli "esperti", ad esempio, afferma che i sintetici irritano la pelle, cambiando il tono dei vasi sanguigni, danneggiando la salute delle donne e minacciando "persino una persona sana" con dermatiti, allergie e infezioni fungine.

Un altro insiste sul fatto che le persone che preferiscono i sintetici sono più inclini alla psoriasi e all'eczema, al nervosismo e all'insonnia, nonché ai sintomi persistenti del raffreddore comune..

Ora vediamo cosa pensa la scienza dei sintetici..

I tessuti sintetici da soli non possono essere la causa di malattie dermatologiche o allergie. L '"allergia all'abbigliamento" nella maggior parte dei casi è dovuta al contatto con la pelle con sostanze utilizzate nella fabbricazione di tessuti, sia sintetici che naturali. Può essere resine, coloranti, colla, additivi chimici, tannini.

Tuttavia, indossare sintetici - insieme a lana completamente naturale - può aggravare i sintomi dell'eczema e tutti i tipi di dermatiti. In altre parole, se la pelle è già arrossata, gonfia, screpolata e pruriginosa in alcuni punti, allora in sintetica sarà cattiva.

E il punto qui non è la formula chimica delle fibre sintetiche, ma la loro struttura ruvida (questo, in particolare, si applica all'acrilico, al poliestere e alla viscosa). Pertanto, i sintetici per la pelle sensibile sono irritanti, non allergeni. Non è in grado di provocare reazioni cutanee da sola..

Non ci sono prove di una connessione diretta tra lo sviluppo del mughetto (candidosi vulvovaginale) e l'uso di biancheria intima sintetica. Tuttavia, l'American College of Dermatologists si riferisce a tali mutande come una delle cause del prurito vaginale, che può causare secrezione e disagio.

E gli esperti dell'American Association of Proctologists raccomandano di abbandonare la biancheria intima sintetica per evitare lo sviluppo del prurito anale.

Allo stesso tempo, entrambe le associazioni lo chiariscono: il prurito nell'area genitale è spesso causato non tanto dal materiale, ma dalla stretta aderenza del lino.

Le mutandine attillate creano un ambiente caldo e umido sulla pelle, in cui il fungo cresce più velocemente.

E quando fattori meccanici come i sintetici “grezzi” si uniscono a fattori fisici (umidità e temperatura), il disagio nel perineo è quasi inevitabile.

  • Secondo i dermatologi, i tessuti naturali sono meno irritanti per la pelle del perineo, quindi è meglio privilegiare esclusivamente biancheria intima di cotone o uno che abbia almeno una fodera di cotone.
  • Audizione n. 3
  • Niente affatto necessario. Esistono diverse situazioni in cui l'abbigliamento sintetico è utile:

In tempo molto freddo. Per prevenire l'ipotermia e il congelamento, gli esperti consigliano di indossare diversi strati di indumenti leggeri e larghi. In questo caso, il primo deve essere intimo sintetico. Le fibre sintetiche sono buone in quanto anche dopo aver assorbito l'umidità non permetteranno una perdita di calore critica a temperature inferiori allo zero.

Per l'allenamento sportivo. I tessuti sintetici si asciugano rapidamente, quindi sono più comodi. E ai corridori di lunga distanza si consiglia vivamente di evitare camicie di cotone: le loro controparti sintetiche, selezionate esattamente nelle dimensioni, impediranno lo sfregamento doloroso dei capezzoli.

È vero, l'American College of Dermatologists avverte che i costumi sintetici per la ginnastica ritmica o la danza sportiva possono causare l'acne.

Quando si suda. Esistono malattie in cui una persona suda molto: ad esempio iperidrosi o ipertiroidismo. I medici spesso consigliano ai proprietari di tali diagnosi di abbandonare i tessuti sintetici.

La raccomandazione non è senza buon senso, ma implica comunque una "via di mezzo".

Se il sudore è scomodo, presta attenzione a due aspetti: la velocità con cui il tessuto assorbe l'umidità e la velocità con cui lo rimuove dalla superficie della pelle, consentendogli di evaporare.

I calzini completamente in cotone faranno fronte con successo al primo, ma a malapena al secondo (quindi spesso contribuiscono alla comparsa di vesciche). La combinazione di fibre naturali e sintetiche farà entrambe le cose, lasciando la pelle asciutta. La "respirazione" dei tessuti sintetici non è più un mito e potrebbe presto diventare una componente a pieno titolo della terapia dermatologica.