Perché è allergia alla carne?

Trattamento

L'allergia alla carne non è uno dei tipi più comuni di reazioni immunologiche, quindi a volte le persone non sanno come aiutare il paziente durante l'esacerbazione e la situazione diventa imprevedibile.

Inoltre, molti non sospettano nemmeno la probabilità di una tale diagnosi..

Pertanto, la conoscenza dei sintomi e dei metodi di trattamento può essere davvero preziosa, non solo in una situazione critica, ma anche quando si osservano manifestazioni in forma cronica.

Le ragioni

La carne di vari animali e uccelli (ad esempio pollo, tacchino) occupa un posto importante nella dieta umana. Questo è un pasto abbondante che viene offerto anche ai bambini dei primi anni di vita. Potrebbe esserci una reazione allergica provocata dall'uso di prodotti a base di carne? Il rischio esiste davvero: la carne contiene proteine ​​(proteine) che hanno le proprietà di potenti allergeni: albumina sierica bovina.

Oltre alle proteine, la reazione può causare enzimi contenuti nella carne. Vari additivi sono anche importanti: coloranti, aromi, che sono molti nel prodotto in scatola, salsicce, salsicce. In rari casi, esiste una connessione tra lo sviluppo dei sintomi dopo aver mangiato carne e l'attività fisica.

Nonostante il fatto che le proteine ​​della carne possano causare allergie, la sensibilizzazione, cioè la sensibilità specifica del sistema immunitario nei loro confronti, è rara. Le reazioni più comuni alla carne bovina; di solito colpiscono i bambini, non gli adulti. Ci sono due ragioni per questo:

  • immaturità dei sistemi funzionali del corpo, aumento della permeabilità intestinale, il che significa maggiore vulnerabilità alle sostanze irritanti (compresi gli allergeni alimentari);
  • la prevalenza di allergia alle proteine ​​del latte vaccino nei bambini, che può portare allo sviluppo di una reazione crociata alla carne bovina.

Una persona può essere allergica non solo alla carne, ma anche ad altri alimenti o ambienti non alimentari. Si basa su una struttura simile di proteine ​​e la reazione al cibo a base di carne può svilupparsi come patologia primaria o secondaria. Quindi, con l'intolleranza alla carne bovina, la gelatina e le proteine ​​del latte sono pericolose, con sensibilità alla saliva e all'epitelio dei gatti - maiale. Chi soffre di allergie alle uova riferisce sintomi quando si mangia il pollo. L'allergia causata dalla carne può svilupparsi dopo una puntura di zecca e il trattamento termico non è una garanzia di sicurezza del prodotto per un organismo sensibile.

Un morso di zecca è importante quando si cerca la causa dell'intolleranza al manzo. Il verificarsi della reazione è spiegato da una struttura simile di proteine ​​con cui una persona entra in contatto. La saliva dell'insetto contiene la glicoproteina a-gal allergenica - l'ingestione iniziale nel corpo non provoca una reazione, tuttavia, dopo lo sviluppo di anticorpi da parte del sistema immunitario, c'è una sensibilità non solo alle zecche, ma anche alla carne rossa.

Contrariamente alla credenza popolare, gli allergeni alla carne non perdono sempre la loro capacità di provocare reazioni dopo un trattamento termico prolungato. Sebbene le proteine ​​vengano distrutte (denaturate) e la loro struttura cambi, possono conservare le proprietà allergeniche e diventare ancora più pericolose per una persona sensibile.

Pertanto, il deterioramento non causerà solo carne cruda. Va anche tenuto presente che durante la cottura sono presenti anche sostanze provocanti nel brodo - per questo motivo c'è un'allergia alle zuppe di carne e all'aspic.

Sintomi

Quale può essere il quadro clinico con una tendenza alle reazioni allergiche alla carne? C'è una probabilità di sintomi immediati e un "periodo di attesa" fino a 6-8 ore.

adulti

I sintomi di un'allergia alla carne possono includere:

  1. Prurito e gonfiore della mucosa orale.
  2. Nausea, vomito, dolore addominale, diarrea.
  3. Orticaria, edema di Quincke, prurito della pelle.
  4. Mancanza di respiro, respiro sibilante rumoroso.
  5. Capogiri, diminuzione della pressione sanguigna.

L'orticaria si manifesta con un forte prurito della pelle, la presenza di vesciche, che si fondono l'una con l'altra. Possibile aumento della temperatura corporea, cioè la cosiddetta "febbre di ortica". L'edema di Quincke si sviluppa nelle mucose delle vie respiratoria, digestiva e urinaria, nonché in aree della pelle ricche di grasso sottocutaneo (labbra, guance).

Si manifesta un'allergia alla carne in un bambino:

  • nausea
  • vomito
  • sgabello turbato;
  • orticaria;
  • fiato corto
  • Edema di Quincke;
  • prurito in bocca e naso;
  • congestione nasale.

In un neonato, si osserva rigurgito, l'appetito è disturbato, l'eruzione da pannolino si verifica anche con cura adeguata, coliche nell'addome.

Con il consumo regolare di carne, si notano i fenomeni di dermatite atopica:

  • secchezza, desquamazione della pelle;
  • prurito ossessivo persistente;
  • la comparsa di un'eruzione cutanea sotto forma di vescicole e noduli;
  • croste sulla superficie degli elementi cutanei;
  • ispessimento della pelle.

L'eruzione cutanea si trova sulle estremità, sul cuoio capelluto e su altre aree della pelle. A differenza dell'orticaria, non va via per molto tempo, dà al bambino un notevole disagio.

Anafilassi

Questa è una reazione generale del corpo a un allergene che minaccia la vita, indipendentemente dall'età del paziente. Può svilupparsi anche nei neonati, include sintomi come:

  1. Debolezza generale, mal di testa, vertigini, sudorazione.
  2. Nausea, vomito, dolore addominale di natura spastica.
  3. Dolore toracico, respiro corto, respiro corto.
  4. La comparsa di respiro sibilante durante la respirazione, udibile a distanza dal paziente.
  5. Orticaria generalizzata (vesciche in tutto il corpo), edema di Quincke.
  6. Minzione involontaria, movimenti intestinali.
  7. Diminuzione della pressione sanguigna, perdita di coscienza.

L'anafilassi si sviluppa molto rapidamente, in assenza di aiuto, lo shock anafilattico diventa la fine - un calo della pressione sanguigna a valori critici, a cui è impossibile un'adeguata circolazione sanguigna, il che significa il pieno funzionamento di organi e sistemi.

Trattamento

Se sei allergico alla carne di coniglio o ad un'altra variante del prodotto, hai bisogno del giusto trattamento, che il terapeuta, il pediatra, l'allergologo adulto o pediatrico può scegliere. Con lo sviluppo dell'anafilassi, è necessaria l'assistenza di emergenza. Se è stata rilevata un'allergia in una persona che ha un contatto diretto con carne cruda durante lo svolgimento di mansioni professionali, è consigliabile cambiare lavoro.

Dieta

Il cambiamento della nutrizione è il primo passo per migliorare le condizioni del paziente. Se la sensibilità viene rilevata in un bambino allattato al seno, si raccomanda una madre che allatta..

Cosa posso mangiare con un'allergia in un bambino? I principi della correzione nutrizionale sono gli stessi per i pazienti di tutte le età: sono ammessi solo alimenti a bassa allergene (broccoli, zucchine, ricotta, varietà di frutta di colore chiaro, composte, ecc.), È vietato:

  • carne a cui si osserva una reazione (pollame e animali);
  • alimenti ad alto potenziale allergico (fragole, agrumi, noci, arachidi, ecc.);
  • uova, latte e altri allergeni crociati.

Un elenco completo di prodotti sicuri e vietati è disponibile nelle pubblicazioni sul sito Web o dal medico. Vale la pena considerare il fatto che non tutti i bambini hanno bisogno di latte o alimenti a base di latte acido, alcuni tipi di frutta, verdura e cereali. Pianificare una dieta si basa sulle caratteristiche individuali del corpo, quindi è meglio affidare questo compito a un nutrizionista qualificato.

farmaci

È impossibile curare l'intolleranza alla carne, sebbene nei bambini possa scomparire da sola man mano che cresce. I farmaci sono necessari per eliminare le reazioni avverse: prurito, naso che cola e disturbi delle feci. Un medico può essere nominato:

  • antistaminici (Cetrin, Suprastin, Desloratadine);
  • procinetici (metoclopramide, domperidone);
  • enterosorbenti (Smecta, Enterosgel).

Un'allergia a tacchino, altro pollame o carne animale non dovrebbe essere la base per continuare la terapia. Il prodotto allergenico viene semplicemente escluso dalla dieta e, dopo un breve ciclo di terapia farmacologica, il paziente di solito avverte un miglioramento significativo..

Quando viene utilizzato il latte materno, i bambini sono anche protetti dal contatto con proteine ​​che provocano se la madre che allatta aderisce alle raccomandazioni nutrizionali..

Urgente attenzione

Le persone sensibili alla carne possono averne bisogno dopo averlo mangiato, anche per caso, o in seguito al contatto con un prodotto crudo (ad esempio carne macinata). Lo shock anafilattico può svilupparsi anche se una persona mangia una piccola quantità di cibo provocando una reazione. In caso di insufficienza respiratoria, orticaria generalizzata e altri sintomi minacciosi, è necessario:

  1. Interrompere il contatto con l'allergene (sciacquare la bocca, lavarsi le mani), somministrare al paziente un antistaminico (Tavegil, Fenkarol, Tsetrin).
  2. Chiama un'ambulanza, dicendo al dispatcher che la ragione è una reazione anafilattica.
  3. In caso di perdita di conoscenza, adagiare il paziente sulla schiena, sollevando le gambe con un cuscino, una giacca, una sedia e girando la testa di lato in modo che la lingua non affondi.
  4. Un colletto stretto che interferisce con la respirazione deve essere slacciato.
  5. Attendere l'arrivo dell'équipe medica vicino al paziente, riferire sui farmaci assunti, la durata della perdita di conoscenza.

Per aiutare, usano forme iniettabili di antistaminici (Tavegil, Suprastin), glucocorticosteroidi (Prednisolone, Desametasone), agonisti adrenergici (Adrenalina). Se il paziente è consapevole del rischio di reazione anafilattica, può portare con sé un dispositivo per l'autoiniezione di adrenalina (epinefrina): una penna per siringa. Il farmaco deve essere somministrato nel terzo superiore della coscia laterale solo con fiducia nella diagnosi.

Un'allergia ai prodotti a base di carne può essere trattata con una dieta e nei bambini può fermarsi completamente e non manifestarsi nell'età adulta. Tuttavia, questa patologia richiede un atteggiamento serio. L'automedicazione può essere pericolosa per la salute, quindi vale la pena utilizzare qualsiasi metodo di terapia sotto la supervisione di un medico.

Quali sono i segni per determinare l'insorgenza di allergie.

Segni e comparsa di un'allergia alimentare simile.

Cosa fare se si è allergici allo zenzero? Gestione dei sintomi.

C'è un'allergia alle mele? Perché si alza?

Allergia alla carne

Un'allergia alla carne in un bambino o in un adulto è sempre più comune nella pratica medica ogni anno. Segni della malattia possono verificarsi dopo aver mangiato varie varietà di prodotti a base di carne (pollo, maiale o carne di cavallo). Sebbene questa patologia sia considerata rara, i genitori dei bambini sono preoccupati per la questione se sia sicuro includere uno qualsiasi dei tipi di prodotto esistenti nella dieta del bambino..

Cause dell'evento

  1. additivi chimici e mangimi utilizzati per accelerare la crescita di uccelli e animali;
  2. il paziente ha diversi tipi di allergie (a lana, polline, droghe, ecc.);
  3. la maggiore sensibilità della persona allergica al pelo e alla forfora di un certo tipo di animale, è altamente probabile che il corpo risponderà anche alla sua carne con una reazione allergica;
  4. uso prolungato di agenti antibatterici che provocano un deterioramento del funzionamento del sistema immunitario;
  5. reazione errata dell'immunità umana alle proteine ​​contenute nei prodotti a base di carne;
  6. predisposizione genetica (presenza della malattia nei parenti).

Un tipo incrociato di malattia non è raro, ad esempio, quando il corpo umano reagisce con il rifiuto ai pesci. Quindi è molto probabile una reazione allergica alla carne di pollo, poiché la farina di pesce viene spesso utilizzata per creare cibo per uccelli.

Sintomatologia

  1. lavoro disturbato del tratto gastrointestinale (nausea, vomito, flatulenza e problemi con il movimento intestinale);
  2. eruzione cutanea sulla pelle di una persona, che è accompagnata da prurito e desquamazione;
  3. gonfiore dei tessuti molli o delle mucose;
  4. abbassamento della pressione sanguigna;
  5. mal di testa e vertigini;
  6. tosse frequente;
  7. violazione del sistema respiratorio;
  8. soffocamento.

In rari casi, una reazione allergica può provocare l'insorgenza dell'edema di Quincke e shock anafilattico..

Se trovi i sintomi sopra elencati in te stesso o in tuo figlio, devi contattare immediatamente l'istituto medico più vicino per il corretto aiuto degli allergologi esperti.

Metodo diagnostico

All'appuntamento con un allergologo, il medico esamina e intervista il paziente. Questa procedura gli consente, sulla base di segni, di determinare il tipo di allergia presente. Il passo successivo nella diagnosi è la consegna degli esami del sangue necessari o il rilevamento della malattia attraverso l'analisi di vari campioni di pelle..

Quando i risultati della visita medica sono pronti, un medico qualificato li esamina, determina l'allergene, fa una diagnosi e fornisce raccomandazioni per il trattamento corretto ed efficace..

Tecnica terapeutica

Questo tipo di manifestazione allergica non richiede un trattamento medico e la somministrazione di preparati farmacologici dovrebbe essere finalizzata all'eliminazione dei sintomi insorti. I seguenti farmaci antiallergici affrontano l'attività:

Dopo aver usato antistaminici, possono verificarsi sonnolenza, letargia e compromissione della concentrazione. Questi sintomi sono frequenti e sicuri..

Tutti i farmaci devono essere prescritti esclusivamente dal medico curante, che, in base all'anamnesi e ai risultati dei test ottenuti, terrà conto di tutte le caratteristiche individuali della persona allergica.

Per eliminare i segni cutanei della malattia, si consiglia l'uso dei seguenti unguenti e gel antiallergici:

I fondi di cui sopra sono in grado in un breve periodo di tempo di eliminare le reazioni infiammatorie sul corpo, alleviare gonfiore, prurito e sensazione di bruciore.

Al momento della manifestazione acuta della malattia, i medici prescrivono la terapia con corticosteroidi.

Se si verificano processi allergici nei bambini, a un allergologo qualificato viene assegnato un tipo speciale di tattica terapeutica. Ciò è dovuto al fatto che l'uso di antistaminici sicuri per gli adulti può portare a reazioni distruttive nel corpo del bambino.

Una fase altrettanto importante della terapia è la dieta. Una persona allergica alla carne dovrebbe escludere i seguenti alimenti dalla sua dieta:

  • tutte le varietà di proteine ​​animali;
  • salsiccia e salsicce;
  • conservazione della carne;
  • uova
  • farine di pesce;
  • latticini;
  • frattaglie.

Si consiglia di discutere il metodo di trattamento con il proprio medico.

Allergia alla carne nei bambini: c'è qualche allergia a tutti i tipi di carne

Ciao cari lettori. Nell'articolo, capiamo perché le reazioni allergiche alla carne compaiono nei bambini, come appaiono, quali metodi vengono diagnosticati e trattati.

Allergia ai prodotti a base di carne nei bambini

L'allergia alla carne del bambino è più rilevante per neonati e bambini piccoli (bambini in età prescolare e scolari).

Per i bambini, il rischio di reazioni allergiche si verifica quando l'introduzione della carne è troppo precoce o quando il cibo viene introdotto in grandi dosi.

Oltre agli alimenti complementari, il bambino può ricevere sostanze irritanti nella carne con il latte materno.

Un allergologo consiglierà di limitare l'uso di prodotti a base di carne a una madre che allatta.

Le allergie alla carne nei bambini possono verificarsi per motivi ereditari se uno o entrambi i genitori sono allergie alla "carne" o addirittura soffrono di allergie alimentari.

Con una terapia adeguata, la maggior parte dei bambini con età è allergica alla carne. Se compaiono segni della malattia, dovresti andare immediatamente da uno specialista.

Le principali cause della malattia

I medici fanno riferimento ai motivi principali per i quali il bambino potrebbe non tollerare la carne, i seguenti:

  • Il contenuto nella carne di gammaglobulina, albumina sierica, determinate proteine. Una vera allergia alla carne si verifica solo con l'intolleranza a queste sostanze, che è determinata dal tipo di carne. Tuttavia, oltre alle sostanze irritanti naturali, la carne può contenere una varietà di composti chimici.
  • Aggiunta di antibiotici, stimolanti chimici ai mangimi, che poi entrano nel corpo dei bambini con la carne.
  • Prodotti semi-finiti. È meglio non dare prodotti a base di carne ai bambini, è sicuramente un alimento per bambini che contiene troppo latte e proteine ​​di soia con un alto livello di allergenicità.

Il bambino può essere intollerante a tutti i tipi di carne (rara), a una specie o a più.

A seconda di questo importante indicatore, lo specialista prescriverà una dieta ipoallergenica nel corso generale del trattamento.

Come si manifestano le reazioni allergiche se provocate dalla carne?

I sintomi allergici dopo che un bambino ha mangiato carne possono verificarsi nei bambini molto rapidamente, a volte dopo mezz'ora.

La velocità della reazione e la sua gravità dipendono dalla quantità di gammaglobulina e proteine ​​presenti nel prodotto a base di carne. La maggior parte di loro sono in carne di maiale, pollo, carne di cavallo.

Pertanto, pollo e maiale hanno molte più probabilità di provocare un'allergia rispetto ad altri tipi di carne.

Il medico nel trattamento della malattia potrebbe non escludere assolutamente tutti gli alimenti a base di carne dalla dieta dei bambini, ma raccomandare ai genitori il tipo di carne consentito ai bambini con allergie.

Forse sarà carne di coniglio o vitello, o forse tacchino o agnello. Il grado di allergenicità è significativamente inferiore a quello di pollo e maiale, che sono molto popolari nel nostro paese..

Come si manifesta l'allergia? Le reazioni sono come un'allergia alimentare standard, la malattia può manifestarsi in forma lieve, moderata o grave..

  • Di norma, dal sistema digestivo si possono osservare nausea e vomito, flatulenza e dolore addominale, coliche intestinali, diarrea.
  • La pelle reagisce con un'eruzione cutanea pruriginosa, orticaria.
  • Possono comparire rinite allergica o congiuntivite..
  • I bambini a volte soffocano.
  • In rari casi, possono verificarsi edema di Quincke o reazioni anafilattiche che possono essere fatali..

Maggiori informazioni sui pericoli allergici quando si mangiano vari tipi di carne

  • La carne di coniglio è classificata come carne ipoallergenica. L'allergia alla carne di coniglio in un bambino è una rarità.
  • Come un coniglio, un tacchino è molto indicato per i bambini. La carne di tacchino è ipoallergenica, facile da digerire, si consiglia di iniziare a nutrire con i bambini.
  • Si osserva un'allergia alla carne di tacchino in un bambino se durante la coltivazione del pollame le veniva iniettato ormoni speciali e non a causa dell'intolleranza alimentare del tacchino.
  • Manzo. Manzo a basso contenuto di grassi dovrebbe essere somministrato al bambino, poiché lo stomaco del bambino può rispondere al grasso in eccesso. Ma la reazione è fisiologica, non allergica. Va ricordato che carne e latte hanno una reazione crociata reciproca. Le reazioni allergiche alla carne di manzo sono rare.
  • Ci sono molte sostanze allergeniche nel maiale.
  • Il pollo, come il maiale, è molto allergenico. Un'allergia al pollo in un bambino è molto spesso associata a intolleranza al pesce o alle uova (reazione crociata).

Misure diagnostiche

Per assegnare il giusto corso di trattamento, è necessario stabilire con precisione la diagnosi..

Di norma, la diagnosi viene effettuata sulla base di esami del sangue sulla quantità di immunoglobulina E specifica in esso, il cui eccesso agisce come marker del processo allergico.

Un metodo straordinario per rilevare un allergene sono i test delle allergie cutanee, ma i bambini sono autorizzati a eseguirli solo dopo aver raggiunto i cinque anni..

Al minimo segno di allergia alla carne, i genitori dovrebbero contattare immediatamente uno specialista.

La terapia tempestiva iniziata previene le complicanze della malattia, allevia completamente il bambino dai segni di allergia e aumenta significativamente la possibilità di una completa eliminazione dell'intolleranza agli allergeni.

Corso terapeutico

Dopo aver stabilito una diagnosi accurata, l'allergene è completamente escluso dal menu per bambini. Molto raramente, il bambino non tollera tutti i tipi di carne.

Viene prescritta una dieta ipoallergenica, compilata da uno specialista in modo tale che il corpo del bambino riceva tutte le sostanze necessarie.

  • Gli antistaminici prescritti da un allergologo devono essere assunti. La loro assunzione rimuoverà rapidamente i segni della malattia. Gli antistaminici di terza generazione sono ben tollerati dai bambini e non sono pieni di effetti collaterali negativi..
  • Il bambino dovrebbe anche bere enterosorbenti che legano lo stimolo e lo rimuovono dal corpo..
  • Per le infiammazioni cutanee, vengono prescritti antistaminici, gel, creme.
  • Se inizia la rinite allergica o congiuntivite, gli spray nasali e i colliri aiuteranno.
  • In forme gravi di allergie alla carne, possono essere prescritti immunomodulatori..
  • Un allergologo, come trattamento aggiuntivo al corso terapeutico principale, può consigliare i genitori con la medicina tradizionale: dai decotti alle erbe ai prodotti dell'apicoltura.

Prevenzione

Precauzioni per prevenire l'intolleranza ai prodotti a base di carne:

  • Stufare o far bollire bene la carne.
  • Il brodo viene drenato fino a tre o quattro volte, mentre eventuali sostanze irritanti molto ben rimosse dalle fibre di carne nel liquido che drenerai.
  • L'acquisto di carne biologica.

È possibile fermare la malattia durante l'infanzia. È importante essere esaminati e trattati da uno specialista in tempo.

Allergia alla carne: cause, sintomi e trattamento

Le allergie alla carne sono estremamente rare. Di solito si trova in bambini e persone che sono predisposti all'ipersensibilità a pollo e maiale. Può essere formato sia per qualsiasi tipo specifico di questo prodotto, sia per molti dei suoi tipi.

Quanto è probabile?

I casi in cui la carne è la principale causa di ipersensibilità sono reali, sebbene siano estremamente rari. Molto spesso, provoca qualche tipo di specifico. Fatto salvo questo 3-15% dei bambini e circa il 3% degli adulti.

La malattia di solito si manifesta nella prima infanzia. Quando un bambino cresce, a volte scompare completamente, ma può tornare se si inizia a utilizzare questo prodotto in quantità illimitate.

Allergia alla carne di pollo

Il pollo si trova spesso nella nostra dieta, a causa del suo valore nutrizionale, del gusto, della convenienza e del prezzo basso. Spesso, i piatti di pollo sono usati in varie diete. Ma non dimenticare che ha un alto livello di allergenicità..

Allergia al coniglio

L'ipersensibilità alla carne di coniglio è piuttosto rara a causa del fatto che ha un basso livello di allergenicità, ma non può nemmeno essere considerata completamente dietetica..

In alcuni casi, una tale reazione può essere innescata da un'immunità debole o dalla presenza di sostanze chimiche e sostanze nocive che facevano parte del mangime. Si verifica in modo diverso nelle persone diverse, spesso accompagnato da vomito, diarrea, dolore addominale e un'eruzione cutanea. In alcuni casi più gravi - problemi respiratori (soffocamento). Ma, di regola, è estremamente raro. Se compaiono questi sintomi, la carne di coniglio dovrebbe essere esclusa dalla dieta e consultare un allergologo.

Allergia al manzo

Il manzo è spesso irritante. Ciò è dovuto alla presenza di albumina, immunoglobulina e proteine ​​sieriche al suo interno. Le proteine ​​contenute nei muscoli sono meno pericolose.

Prima di tutto, l'irritazione allergica influisce sul funzionamento del tratto gastrointestinale ed è accompagnata da feci molli, nausea, dolore all'addome. Possono apparire prurito ed eruzioni cutanee..

Al successivo utilizzo dell'allergene, si sviluppa l'anafilassi, appare il pallore della pelle, gonfiore, la respirazione è complicata.

Va ricordato che quando esposti a temperature elevate, gli allergeni diventano inattivi e non ci sono segni della malattia.

Reazione allergica ad altri tipi di carne

  • Maiale. I principali allergeni sono l'albumina o la gammaglobulina, le proteine ​​che compongono il siero. Il trattamento ad alta temperatura o il congelamento riducono la loro attività, quindi l'irritazione si sviluppa principalmente in coloro che la usano cruda.
  • Montone. Rispetto al manzo o al pollo, l'agnello non è così allergenico. Nel montone, i principali allergeni sono le immunoglobuline e l'albumina, che fanno parte del siero.
  • Carne di cervo. Promuove lo sviluppo di sintomi allergici nelle persone che hanno intolleranza ad altri prodotti simili. La carne di cervo non è raccomandata per le persone con ipersensibilità..

Carne anallergica

  1. Carne di cavallo. La carne di cavallo non è allergenica e quindi può essere consumata anche dai bambini piccoli. Inoltre, la carne di cavallo è utile per la funzione cardiaca, rafforza i vasi sanguigni e abbassa il colesterolo..
  2. Tacchino. Ha un basso livello di allergenicità; inoltre, è facilmente digeribile e perfettamente assorbito..

Allergie nei bambini

Ciò si verifica in quasi ogni secondo bambino e può essere causato dalla presenza nel prodotto di una proteina che è simile ai composti proteici del corpo umano. Uno dei motivi della sua insorgenza in un bambino può essere considerato l'introduzione tardiva della carne nella dieta, quando il corpo, per la prima volta che incontra un allergene, risponde con irritazione.

Quando compaiono i primi segni, è necessario escludere dalla dieta il prodotto alimentare che ha provocato la reazione. In caso di dubbio, è meglio consultare un nutrizionista che consiglierà una corretta alimentazione, comprese tutte le sostanze necessarie.

Le principali cause della reazione

La causa principale della malattia, come già notato, sono le proteine ​​e i loro composti. L'agente patogeno può anche essere sostanze incluse nei mangimi per animali e uccelli. Ad esempio, antibiotici e farina di pesce (aggiunti all'alimentazione del pollo). Qui si possono aggiungere aromi e coloranti comunemente usati nella produzione di cibi pronti..

Fattori come una predisposizione genetica e lo stato dell'ambiente non dovrebbero essere esclusi. Va ricordato che la reazione è talvolta incrociata.

Sintomi principali

I sintomi tipici includono arrossamento della pelle, che di solito è accompagnato da prurito e eruzione cutanea, nonché gonfiore, sensazione di bruciore in bocca, nausea, diarrea..

La pressione sanguigna diminuisce, causando svenimenti e dolore alla testa. Può verificarsi una tosse, accompagnata da soffocamento. A volte si verifica un naso che cola..

Trattamento e prevenzione delle allergie alla carne

Nella fase iniziale del trattamento, è necessario determinare cosa è irritante. Se si tratta di proteine ​​animali, è necessario seguire una dieta e sostituirla con una proteina di origine vegetale. Tuttavia, non passare delicatamente completamente al vegetarianismo. Puoi anche provare a includere i frutti di mare nel menu..

Alle prime manifestazioni, non esitare, devi andare dall'allergologo per un esame il prima possibile, dopo di che puoi già prescrivere farmaci. È importante ricordare che alcune malattie hanno sintomi simili, quindi è necessario sapere esattamente se tutte le manifestazioni sono segni di questa malattia..

Si consiglia di utilizzare farmaci come Claritin, Zyrtec e Suprastin, che hanno un effetto antistaminico. Prima dell'uso, è necessario familiarizzare con gli effetti collaterali di questi farmaci. Di norma, si tratta di sonnolenza, difficoltà di pensiero, debolezza, lentezza. Ciò include anche la loro capacità di accumularsi nel corpo nel tempo, quindi non abusarne.

In caso di irritazione sulla pelle, puoi usare farmaci come Sinaflan, Lokoid, Zirtek, che possono essere prodotti sotto forma di un unguento, crema o gel.

Ricorrono spesso ai cosiddetti "metodi popolari", che possono essere utilizzati in aggiunta come i principali farmaci prescritti dalla prescrizione. Ad esempio, puoi usare i favi due volte al giorno. Il tè alla fragola aiuta anche a ridurre l'irritabilità per l'allergene. Può essere consumato mezza tazza al giorno.

Cosa provoca allergie quando si mangia carne?

Oggi dobbiamo capire una domanda difficile: qual è la causa dell'allergia alla carne di pollo. La carne di pollo e tacchino è tradizionalmente considerata dietetica, poiché ha una frazione di massa di grasso inferiore rispetto al manzo o al maiale. Ma non tutti gli organismi sono in grado di percepire la carne di pollo, anche se le statistiche mostrano che l'allergia al pollo è estremamente rara. La sua insorgenza è spiegata dall'intolleranza individuale alla carne di pollo e da ciò segue, di conseguenza, una reazione atipica alle uova di gallina, nonché piume e piumini di pollame.

I genitori dei bambini si chiedono: può esserci un'allergia al pollo. Pertanto, abbiamo deciso di dissipare tutti i dubbi e punteggiare tutti i "e". Ricorda che qualsiasi reazione allergica è causata da un malfunzionamento del sistema immunitario, quindi ascolta i segnali che il tuo corpo ti dà. Gli esperti nel campo dello studio degli allergeni notano che i bambini spesso soffrono di questo disturbo, ma ci sono momenti in cui si manifesta anche un'allergia alla carne di pollo in un adulto. Se capisci in dettaglio questo problema, dovresti iniziare con le cause delle allergie al pollo.

  1. La carne contiene proteine: albumina sierica e alfa-galatosio, la cui presenza nel corpo di una persona allergica provoca shock anafilattico. E qualsiasi persona allergica ha paura come il fuoco di questa frase, perché non porta nulla di buono in sé.
  2. I produttori senza scrupoli "pompano" l'uccello con antibiotici e vitamine per la crescita, che sono anche in grado di provocare una reazione atipica nel corpo.
  3. Predisposizione genetica: l'allergia, sfortunatamente, può essere trasmessa a livello genico. Se i genitori o la famiglia immediata hanno sofferto della malattia, è probabile che il bambino erediterà una piaga.

Sintomi

Questa allergia si manifesta più spesso con un'eruzione cutanea. Fondamentalmente, questa è la pelle del viso e delle mani e anche l'interno dei fianchi del bambino può essere coperto di vesciche. In questo caso, esiste il rischio di confondere la reazione allergica al pollo con normali felpe. Pertanto, i genitori che sono attenti al proprio figlio consultano sempre un pediatra senza trarre conclusioni affrettate o prendere decisioni affrettate..

Le forme gravi di allergie si verificano in un modo leggermente diverso: il peeling si verifica sui gomiti e sulla punta delle dita e, con una forma avanzata della malattia, compaiono ferite bagnate sulle mani. Il decorso della malattia è complicato se i batteri entrano nelle ferite che rallentano la guarigione della pelle.

Sintomi noti si verificano anche con un'allergia al pollo:

  • gonfiore delle mucose
  • tosse in forma simile a un attacco asmatico
  • ulcere orali
  • formicolio intorno alla bocca
  • nausea, vomito o mal di stomaco.
  • l'intolleranza al corpo della carne di pollo può causare la famigerata colica del bambino, lo stomaco sarà duro e gonfio

Ricorda: se soffri di allergia al pollo, la carne di anatra è anche controindicata per te, perché la carne di uccelli contiene una proteina che è pericolosa per te e provoca un attacco di allergia.

Chi soffre più spesso di questo disturbo?

Come abbiamo detto sopra, principalmente i bambini soffrono di allergie alla carne di pollo. In particolare, i bambini allattati al seno. Mamma, appena prima di nutrirsi, è sufficiente mangiare un piccolo pezzo di pollo in modo che il bambino risponda all'allergene. Pertanto, le mummie devono essere estremamente attente nella scelta della propria dieta, perché la salute del tuo bambino dipende direttamente da te, che non è niente di più costoso in questo mondo!

È importante sapere: per un bambino l'edema delle mucose è estremamente pericoloso, in cui la respirazione è difficile e la laringe si gonfia. In questo caso, recarsi immediatamente all'ospedale più vicino dove è possibile ricevere assistenza qualificata. In nessun caso non provare a fermare l'attacco con i farmaci. Dal momento che puoi fare un errore con il dosaggio o scegliere il prodotto sbagliato.

Gli studi dimostrano che le allergie sono anche sensibili ai pazienti a cui sono state diagnosticate le seguenti malattie:

  • gastrite, in cui lo stomaco è infiammato
  • pancreatite, che colpisce il pancreas
  • è noto che la colecistite colpisce la cistifellea
  • disbiosi associata all'interruzione dell'apparato digerente nel suo insieme

Come puoi vedere, tutte queste malattie sono unite dalla localizzazione nell'area intestinale.

È importante sapere: in un bambino, la reazione a un allergene può essere di natura cumulativa e potrebbe non apparire immediatamente dopo l'uso. È necessario introdurre la carne di pollo nella dieta del bambino con estrema cautela, osservando la tecnologia su come il corpo trasferisce questo prodotto.

Come fare una diagnosi?

Naturalmente, qualsiasi malattia può e deve essere combattuta. E qui sarai aiutato da allergologi esperti che prescriveranno un trattamento efficace. Ma prima devi chiarire la diagnosi. Informi il medico che cosa hai mangiato o nutrito con il bambino negli ultimi due giorni, se esiste una predisposizione ereditaria alle reazioni allergiche. Questo ti aiuterà a scegliere i migliori rimedi per il trattamento. Un medico esperto invierà il tuo sangue per esami di laboratorio, cioè effettuerà un esame del sangue generale, seguito da un'analisi del livello di immunoglobulina lg E, lg G. Dopo cinque anni, i bambini possono eseguire test cutanei. Applicando una piccola quantità di allergene sulla pelle, viene verificato se c'è una reazione del corpo a una particolare sostanza. Il risultato sarà tra dieci minuti.

Il consiglio dell'esperto: "Se sei allergico ai componenti del pollo nel tuo corpo, ora dovresti dormire non sui cuscini di piume, ma sui cuscini di syntepon".

Come trattare le allergie?

L'allergia alla carne di pollo, come qualsiasi altra allergia, guarisce solo, non puoi liberartene completamente, ma puoi ritardare il prossimo attacco. Naturalmente, un prodotto allergenico dovrebbe scomparire dalla tua dieta. Ma ulteriori azioni dipendono dallo specialista a cui hai contattato. Attualmente, una nuova generazione di farmaci viene utilizzata per trattare le allergie, che non causano sonnolenza o inibiscono la funzione cerebrale..

Gli antistaminici dovrebbero essere nell'armadietto dei medicinali di casa di qualsiasi persona, perché l'allergia è capricciosa: non si può sapere con certezza: c'è una tendenza alle allergie o no, soprattutto considerando la qualità dei cibi che mangiamo.

Per purificare il corpo, i medici prescrivono un adsorbente (Enterosgel o carbone attivo). Il dosaggio è prescritto in base al peso e tenendo conto delle caratteristiche di età del paziente.

Cosa non dovrebbe essere mangiato?

Se si è scoperto che un'allergia alla carne di pollo in un adulto e un bambino procede in forma acuta e comporta tristi conseguenze, dovrai rinunciare non solo al pollo, ma anche ai brodi, alle uova, alla maionese. Si consiglia agli allergologi di sostituire la carne di pollo e anatra con almeno una carne appetitosa di un giovane agnello o tacchino. Il coniglio si adatta bene anche alla tua dieta. Il seguente consiglio vale non solo per chi soffre di allergie, ma anche per altre persone: smettere di mangiare semilavorati e cibi contenenti OGM. Sostituisci i fast food con cibi sani e naturali e forse l'allergia si ritirerà!

Possibilità di allergia alla carne di maiale, tacchino, mucca, anatra; allergeni nei prodotti a base di carne, dieta

La nutrizione include l'uso di vari tipi di carne, da cui una persona riceve aminoacidi essenziali, vitamine, oligoelementi. Il primo anno di vita dei bambini riceve brodi di carne, carne macinata come alimento complementare, in modo che il livello di emoglobina sia stabilmente alto e che i "materiali da costruzione" necessari per la crescita del bambino siano sempre presenti nella giusta quantità.

Ma c'è un'allergia alla carne? Succede che le persone rifiutino volontariamente di mangiare animali per motivi religiosi o personali, ma a volte dovresti rifiutare una braciola solo per motivi di salute. La colpa è di una reazione allergica.

Può esserci un'allergia alla carne in un bambino, un adulto?

Il termine "allergia alla carne" implica un rifiuto da parte del sistema immunitario di un certo numero di proteine ​​animali: albumina, gamma globulina. Molto spesso, con un adeguato trattamento termico, le proteine ​​denaturano e non causano una reazione allergica. Inoltre, un adulto non può sospettare il suo problema per molto tempo, fino a quando, ad esempio, non prova la carne in una forma grezza e leggermente affumicata.

Tacchino, anatra - allergene o no?

Un'allergia può porre fine all'uso di qualsiasi tipo di prodotto: maiale, manzo, agnello, carne di coniglio, anatra, pollo, tacchino. A causa della differenza nella velocità della digeribilità, è generalmente accettato che la carne di anatra, agnello, tacchino e pollo siano prodotti ipoallergenici. In effetti, in queste varietà di solito c'è poco grasso, le fibre sono facilmente separabili, ma l'albumina, la gamma globulina è ancora presente.

Cause di intolleranza a maiale, manzo

La probabilità che si verifichi una reazione immunitaria al consumo di prodotti di origine animale è piuttosto elevata, soprattutto se la persona è già una persona allergica o la carne cotta è di scarsa qualità.

Le cause di una reazione allergica alla carne negli adulti e nei bambini possono essere:

  1. Intolleranza personale alle proteine ​​animali;
  2. Alta concentrazione di antibiotici, stimolanti della crescita nella carne animale;
  3. Inosservanza delle regole di trattamento termico del prodotto;
  4. Gravi malattie gastrointestinali.

La carne di maiale può causare sintomi spiacevoli, non solo per uno dei motivi elencati, ma anche per l'alto contenuto di grassi. I piatti di carne di maiale sono un test di forza per fegato, stomaco e pancreas, quindi il loro uso frequente è inappropriato anche nei casi in cui una persona è completamente sana. Potrebbe esserci un'allergia alla carne bovina? Sì, ad eccezione della carne di animali giovani, poiché l'assimilazione completa della carne nel tratto digestivo dura dalle 3 alle 5 ore.

Reazione incrociata

Di solito, un'allergia alla carne significa anche che il paziente può soffrire di rigetto di qualsiasi proteina animale. Nei bambini, gli allergeni sono caseina nel latte, e in un bambino e in un adulto - albumina ovale, caseina, albumina in tutti i prodotti lattiero-caseari, uova. Per evitare il verificarsi di reazioni crociate nei bambini, vale la pena escludere la carne dagli animali che producono latte dalla dieta. Il miglior sostituto sicuro sarà la carne di pollame magra: si può consumare pollame di tacchino, pollo coltivato in casa con la dieta più naturale. Allo stesso tempo, vale la pena ricordare che secondo le norme dell'alimentazione, la carne di qualsiasi animale non può essere inserita fino a 8 mesi. Inoltre, il primo brodo di pollo, o da un altro tipo di carne, viene solitamente decantato.

Sintomatologia

Una reazione allergica si manifesta allo stesso modo di qualsiasi alimento. Un tempo di manifestazione può essere considerato una caratteristica: se una risposta immunitaria, ad esempio, a un pomodoro può verificarsi dopo 4-8 minuti, quindi a una proteina animale - dopo alcune ore.

Puoi diagnosticare le allergie se hai:

  • gonfiore e dolore nell'addome inferiore;
  • eruzioni cutanee sulla pelle (su tutta la superficie o in aree separate) in apparenza simile a orticaria, forte prurito;
  • nausea, vertigini, debolezza generale;
  • difficoltà respiratoria, gonfiore delle mucose della laringe e del naso;
  • cardiopalmus.

Insieme alle manifestazioni allergiche, possono verificarsi segni di intossicazione alimentare: diarrea, febbre, vomito, coliche.

Diagnostica

Una determinazione accurata delle cause della risposta immunitaria del corpo è possibile solo dopo aver condotto studi clinici. Prima di tutto, un esame del sangue per le immunoglobuline che compaiono nel sangue dopo l'introduzione di un allergene. Anche i test cutanei sono indicativi. Raramente utilizzato come metodo diagnostico è il monitoraggio di una persona che ha consumato una grande quantità di carne. Questa procedura viene eseguita durante il giorno e comporta non solo l'identificazione di allergie, ma anche altre malattie di eziologia complessa.

Come trattare?

Il trattamento di un'allergia alla carne prevede tre passaggi:

  • sollievo delle manifestazioni acute della malattia (assunzione di farmaci ormonali per alleviare il gonfiore delle vie aeree - pulmicort, ad esempio, assunzione di antistaminici - Claritina, Aleron, Diazolina; riduzione del prurito della pelle con antistaminici);
  • eliminazione (l'uso di enterosorbenti, elettroliti e in generale bere in grandi quantità);
  • adattamento dietetico in base al livello e al tipo di intolleranza.

L'immunoterapia antiallergenica nel caso della carne potrebbe non essere appropriata a causa del meccanismo di questa reazione allergica. I migliori aiutanti saranno una dieta equilibrata e una selezione di prodotti a base di carne che non saranno dannosi per l'uomo.

Dieta

Sulla base dei risultati dei test e della gravità della reazione allergica, i medici stanno valutando quale dieta ipoallergenica è la migliore:

  1. Rifiuto completo di qualsiasi proteina animale. Il caso più difficile in cui il paziente è adatto a una rigorosa dieta vegana e all'assunzione di vitamine, traccia gli elementi in una forma di dosaggio. È meglio pensare a una dieta insieme a un nutrizionista, in modo che la massima varietà aiuti a evitare la carenza di aminoacidi.
  2. Una dieta che include latte, uova, pesce, ma senza carne. È possibile se solo le proteine ​​della carne causano una reazione indesiderata. Dovrà sacrificare solo dipendenze da buongustai.
  3. Mangiare alcuni tipi di carne (pollame, agnello, carne di manzo) con adeguato trattamento termico, in piccole quantità. Adatto ai bambini che hanno un'allergia alla carne ha un carattere acquisito e non si osserva il rifiuto di altri prodotti animali. Di solito, la risposta immunitaria è solitaria, soggetta alle norme nutrizionali legate all'età, non appare più tardi.
  4. La restrizione nei prodotti a base di carne si applica solo alle versioni essiccate, affumicate, grasse e crude dei piatti. Una dieta che risparmia per il sistema digestivo è adatta a coloro che si trovano ad affrontare determinati problemi e a coloro che vogliono mantenere la loro salute.

La terapia farmacologica avrà un effetto positivo duraturo in un adulto e in un bambino solo con una stretta aderenza alla dieta prescritta.

Carne e ingredienti di carne

Il ruolo della carne nell'alimentazione umana

La carne è una fonte di una proteina completa che contiene tutti gli aminoacidi essenziali che il corpo umano non è in grado di sintetizzare e deve ricevere dall'esterno, nonché grassi, un numero di minerali e vitamine (gruppi B, PP, ferro, calcio, sodio, potassio e altri). I grassi di carne determinano il suo elevato valore energetico, influenzano il gusto e l'aroma della carne e sono rappresentati principalmente da acidi grassi saturi.

La carne è parte integrante della dieta quotidiana di una persona, insieme a latte e latticini. Grazie al suo alto valore nutrizionale, la carne è altamente satura..

Attualmente, i tipi tradizionali di prodotti a base di carne nella Russia centrale sono pollo, carne di tacchino, manzo, maiale, carne di cavallo e carne di agnello e coniglio.

La prevalenza di allergie alla carne

Nonostante l'elevato contenuto proteico nella carne, le reazioni allergiche ad essa si verificano meno frequentemente rispetto, ad esempio, a uova, latte e frutti di mare. Un'allergia alla carne può verificarsi nell'infanzia (fino a un anno), tuttavia, con l'età, la reazione allergica si indebolisce. Gli adulti hanno meno probabilità di essere allergici alla carne e sono più facili da gestire..

Molto spesso, le allergie sono causate da carne di pollo, maiale e cavallo e le allergie a manzo, agnello e tacchino sono molto meno comuni. Parlando di carne, non bisogna dimenticare le frattaglie (fegato, cuore, reni), che possono anche causare reazioni allergiche.

Le allergie alla carne di coniglio sono rare, ma possono rappresentare un grave problema per i bambini, in quanto associate all'intolleranza alle proteine ​​della carne di altri animali e anche alla necessità di mangiare carne per stimolare lo sviluppo del tratto gastrointestinale dopo l'interruzione dell'allattamento. Se sviluppa un'allergia alla carne di manzo o di maiale, nella maggior parte dei casi, puoi raccomandare l'inclusione della carne di altri animali, incluso il coniglio, nella dieta dei bambini con atopia.

Cause di allergie alla carne

Gli allergeni contenuti nella carne sono immunoglobuline e albumina sierica. Sia quelli che gli altri sono contenuti nel sangue ed entrano nella carne dal flusso sanguigno. Secondo alcuni rapporti, anche le proteine ​​muscolari contrattili, come miosina, actina, tropomiosina, possono agire come allergeni..

Gli allergeni contenuti nella carne dopo il trattamento termico perdono la loro attività.

Secondo gli ultimi dati, gli scienziati hanno dimostrato che una reazione allergica può svilupparsi sulla sostanza contenuta nella carne - alfa - galattosio. L'alfa galattosio è prodotto in tutti i mammiferi, tuttavia, nell'uomo possono formarsi anticorpi contro questo composto. Con l'interazione simultanea dell'alfa - galattosio con gli anticorpi, le reazioni allergiche possono svilupparsi fino allo shock anafilattico.

Altre cause di reazioni allergiche alla carne

  1. Allergia a un integratore alimentare antibiotico o di origine animale.
  2. Se una persona è allergica a un particolare animale, può verificarsi un'allergia crociata alla carne di quell'animale..
  3. Allergia alle sostanze estrattive del brodo di carne.
  4. Allergia alle proteine ​​del latte e della soia presente nelle salsicce.
  5. Allergia ai pesci quando galline e polli venivano nutriti con farina di pesce.

Reazioni allergiche incrociate

Un allergene di maiale può reagire in modo incrociato con un allergene all'epitelio di gatto e un allergene di manzo e vitello con latte di albumina siero bovino. In caso di allergia alla carne di pollame, viene rilevata una concomitante reazione allergica all'uovo. Le persone allergiche al pollo dovrebbero fare attenzione alle vaccinazioni, poiché molti vaccini vengono coltivati ​​su embrioni di pollo. Una forte reazione allergica può essere prodotta da preparati di siero ottenuti da animali allergici alla carne (ad esempio siero difterite a base di cavallo con allergia alla carne di cavallo), preparati enzimatici ottenuti dal pancreas e dalle mucose intestinali di bovini, suini (con allergie a manzo o maiale).

Reazioni pseudoallergiche

Un consumo eccessivo di carne può provocare reazioni pseudoallergiche a causa del rilascio di grandi quantità di istamina dai mastociti..

Manifestazioni cliniche di allergia alla carne

Il primo con un'allergia alla carne, il tratto gastrointestinale reagisce, sotto forma di sindrome dispeptica:

  • vomito
  • Diarrea;
  • Nausea;
  • Mal di stomaco;
  • Disturbi delle feci

Possono anche verificarsi eruzioni cutanee, prurito, arrossamento e attacchi di asma. Oltre a un'immediata reazione allergica alimentare (con il rapido sviluppo di sintomi nell'ora successiva o due dopo aver mangiato), mangiare carne "rossa" può causare reazioni allergiche ritardate (fino a 6 ore). Gli allergeni qui sono altre sostanze - carne oligosaccaride carne galattosil-1,3-galattosio. Un tale rinvio rende difficile stabilire la vera causa delle reazioni e possono essere molto gravi, fino allo shock anafilattico..

Diagnosi e terapia

Al minimo sospetto di allergia, assicurati di consultare un allergologo. Il medico selezionerà il metodo diagnostico appropriato (esami della pelle, un esame del sangue per la presenza di immunoglobuline appropriate) e dopo un esame approfondito, determinerà i metodi di trattamento, prescriverà una dieta di eliminazione.

Prevenzione

Una dieta ipoallergenica con un'allergia alla carne è variabile e non esclude la sostituzione di un tipo di carne con un altro o la sostituzione della carne con prodotti lattiero-caseari o pesce, in assenza di reazioni allergiche ad essi. Alcuni antigeni della carne sono termolabili e perdono la loro attività dopo il trattamento termico. Quando si preparano le zuppe di carne, il primo e il secondo brodo vengono drenati per eliminare le sostanze estrattive e altri possibili allergeni (antibiotici, steroidi).

Nell'industria alimentare, la gelatina è ampiamente utilizzata, che è un prodotto della lavorazione (denaturazione) del collagene che si trova nelle ossa, nella cartilagine, nella pelle, nelle vene degli animali, è prodotta dai rifiuti dell'industria della lavorazione della carne e può causare reazioni immunitarie nelle persone allergiche alla carne. Un'allergia alla gelatina può essere indipendente (e le sue manifestazioni possono raggiungere il grado di anafilassi) e in combinazione con un'allergia alla carne rossa. La seconda opzione è abbastanza comune, sebbene un'allergia alla gelatina possa non essere espressa clinicamente, ma può essere determinata solo con test di laboratorio..

Pertanto, è necessario escludere i prodotti con l'uso di gelatina dalla dieta (gelatina, marmellata, gelatina, dolci e torte, ecc.). La gelatina può essere sostituita con altri additivi gelificanti di origine vegetale - agar-agar, pectina.

Pertanto, in presenza di provata sensibilizzazione alla carne di animali di determinate specie, occorre prestare attenzione non solo quando si mangiano piatti di carne. Tuttavia, attualmente esistono prodotti speciali che non contengono gli allergeni alimentari sopra descritti. Puoi acquistare questi prodotti nel negozio online Allergyfree

Letteratura:

  1. Incontro scientifico annuale dell'American College of Allergy, Ashma and Immunology (ACAAI) 2012 ad Anaheim.
  2. Scott H Sicherer, MD; Redattore capo: Michael A Kaliner, MD Food Allergies medscape Aggiornato il 2 maggio 2014
  3. SOSNINA OLGA BORISOVNA, CARATTERISTICHE CLINICHE E PATOGENETICHE E CORSO DI ALLERGIA ALIMENTARE NEGLI ADOLESCENTI, ESTRATTO della tesi di laurea per il grado di candidato in scienze mediche. Mosca 2008
  4. Kolkhir P.V. Allergologia e immunologia basate sull'evidenza Medicina pratica Mosca 2010.

Fran Lowry Culprit trovato per la nuova carne rossa emergente American College of Allergy, Ashma and Immunology (ACAAI) Incontro scientifico annuale 2012 dell'11 novembre 2012

I ricercatori di Larry Hand legano i morsi delle zecche alla grave allergia alla carne rossa J Gen Intern Med. Pubblicato online il 20 luglio

Jennifer Warner Sindrome da maiale e gatto, riunione scientifica annuale sulle allergie poco riconosciuta dell'American College of Allergy, Ashma & Immunology, novembre 3-8, 2011, Boston.

L'allergia al vaccino antinfluenzale di Kate Johnson può essere attribuita alla riunione scientifica annuale 2013 della gelatina, non dell'uovo American College of Allergy, Ashma & Immunology (ACAAI). Estratto P104. Presentato il 9 novembre 2013