Allergia ai metalli

Allergeni

Un'allergia al metallo si verifica nelle persone di qualsiasi età dopo aver utilizzato prodotti di questo materiale o aver utilizzato prodotti con esso nella composizione. Più spesso manifestato da dermatite. Per la diagnosi, vengono eseguiti test allergici, dopo di che viene prescritta una terapia sintomatica.

Non puoi liberarti completamente della malattia. Per evitare complicazioni, dovrai limitare il contatto con l'allergene.

Dove sono presenti i metalli

I metalli sono usati in varie aree della vita. Producono piatti, gioielli, articoli per la casa, capi di abbigliamento e molto altro. Sono presenti anche nel cibo. Ad esempio, il pesce contiene molto nichel. Pertanto, non sorprende che le persone spesso soffrano di allergie..

Se i suoi sintomi si manifestano dopo aver mangiato, il caso potrebbe essere in un foglio, poiché è in alluminio. È contenuto in piatti da forno. Durante la cottura, il cibo assorbe le particelle di metallo e si verificano allergie. In tali casi, si consiglia di abbandonare utensili di metallo..

In alcuni casi, possono verificarsi sintomi di ipersensibilità durante l'utilizzo di strumenti, farmaci e cosmetici dentali o chirurgici..

Tali allergie hanno maggiori probabilità di essere vissute dagli adulti rispetto ai bambini. Questo è il problema e differisce da altri tipi di ipersensibilità..

Metalli allergenici e cause di intolleranza

Non tutti i metalli provocano una reazione negativa del corpo. Le ragioni di questo fenomeno non sono state stabilite, ma suggeriscono che ciò sia dovuto all'influenza di fattori ambientali e genetici. Inoltre, l'eccessiva sudorazione e le caratteristiche delle ghiandole sebacee influenzano lo sviluppo della malattia, a causa della quale gli ioni penetrano rapidamente nell'epidermide, causando una reazione.

L'intolleranza si verifica non solo sui metalli puri, ma anche sui composti. Molto spesso, il sistema immunitario umano risponde male all'esposizione:

  1. Nichel Dopo il contatto con esso, appare la dermatite allergica. Si trova nelle leghe utilizzate per realizzare capi di abbigliamento, gioielli e strumenti medici..
  2. Cromo. Con il suo aiuto protegge i prodotti dalla corrosione. Inoltre, il metallo è contenuto in rivestimenti decorativi. Dopo la penetrazione nel tessuto, forma composti tossici, tra cui sali di acido cromico.
  3. Alluminio In precedenza, era ampiamente utilizzato nella produzione di piatti, ma ora il consumo è ridotto. Una certa quantità di sali di alluminio viene aggiunta agli antitraspiranti e ad altri cosmetici.
  4. Zinco È utilizzato per la fabbricazione di materiali di riempimento. I composti di zinco sono presenti anche in alcuni unguenti e cosmetici..

C'è anche un'allergia al rame. Porta alla comparsa di irritazione e prurito della pelle. I sintomi di oro, argento e platino raramente causano ipersensibilità..

Come si manifesta

Molto spesso, l'intolleranza al metallo è accompagnata da dermatite da contatto. Appare se si entra in contatto con un prodotto allergenico per lungo tempo. Ad esempio, indossa gioielli in metallo.

All'inizio, quando l'oggetto tocca la pelle, non ci saranno sintomi. Per quanto tempo saranno assenti le manifestazioni dipende dalla qualità della lega, dall'attività delle ghiandole sudoripare, dalla sensibilità del corpo.

A poco a poco, l'area della pelle diventa rossa, si gonfia e inizia a prudere. Molto spesso, si verificano manifestazioni allergiche su collo, polsi, orecchie e addome. Gli elementi metallici del reggiseno possono causare tracce di dermatite sulla schiena e sulle spalle.

Se non trattate allergie metalliche sulla pelle, si formano gradualmente erosioni e abrasioni. Appaiono quando si pettinano le aree interessate..

Sono anche possibili manifestazioni sistemiche, come un aumento della temperatura corporea e malessere generale. Ma questo accade raramente. I sintomi sono peggiori se i fluidi tissutali entrano in contatto con elementi metallici. Ciò è possibile se è installato un piercing o impianti. Il processo infiammatorio è talvolta integrato da eczema e orticaria..

Un'allergia al cermet ha sintomi gravi. Dopo il riempimento e l'installazione di impianti con sensibilità ai metalli, si sviluppa la stomatite. In questo caso, la mucosa della bocca si gonfia, si formano erosione e ulcere sulla sua superficie. I sintomi scompaiono pochi giorni dopo le procedure dentali..

Ci sono alcune manifestazioni distintive che si verificano dopo l'ingestione di metalli con il cibo. Il problema è accompagnato da eczema della mano, asma bronchiale, funzionalità renale compromessa. Ci sono sintomi di intossicazione sotto forma di nausea, bruciore di stomaco, dolore addominale, debolezza.

Diagnostica

Se ci sono segni di allergia, è necessario visitare un allergologo, sebbene la maggior parte dei pazienti vada prima da un dermatologo. A volte ci sono difficoltà con la diagnosi, poiché i sintomi non sono specifici e sono spesso confusi con malattie dermatologiche..

Le analisi di laboratorio e i sistemi di test in questo caso non sono informativi. Pertanto, è importante esaminare attentamente e intervistare il paziente. Per identificare e confermare la presenza di ipersensibilità, è necessario ricorrere a:

  1. Esame fisico. Con l'ipersensibilità, la pelle diventa rossa, coperta da un'eruzione eritematosa e traballante. A volte compaiono sintomi di stomatite. Questo succede se una persona è allergica ai cermet..
  2. Storia presa. Il medico dovrebbe chiedere dopo il contatto con quale oggetto sono comparsi i sintomi spiacevoli. Chiedono anche se sono state eseguite o meno procedure mediche recenti..
  3. Test allergologici. Di solito ricorrono a test provocatori, durante i quali il paziente deve essere in contatto con lo stimolo per qualche tempo. Successivamente, il medico effettua un esame. Le allergie alimentari sono determinate da un test di eliminazione. La procedura è di escludere dalla dieta alimenti contenenti ioni metallici.

Per determinare con precisione la malattia, è inoltre necessario condurre una diagnosi differenziale. Le allergie dovrebbero essere distinte dalla dermatite da contatto di diversa origine e dalle malattie infiammatorie della pelle..

Trattamento

Un'allergia al metallo in odontoiatria e in altre aree della vita è scomoda, poiché questa sostanza è molto comune. Pertanto, è importante trattare.

Durante la terapia, i fondi vengono selezionati per eliminare i sintomi e si raccomanda di escludere l'influenza degli irritanti. Se la patologia procede in forma di pelle, i gioielli dovrebbero essere esclusi e gli indumenti con inclusioni metalliche dovrebbero essere scartati. Dovresti anche evitare i cosmetici con la presenza di un irritante nella composizione.

Per far fronte alla stomatite allergica, che appare dopo aver riempito un dente o installato un impianto, è possibile rimuovere solo elementi con leghe metalliche.

Con intolleranza alimentare, i prodotti contenenti metallo devono essere scartati. A volte basta cambiare i piatti e acquistare ceramiche o smalti.

Se un'allergia al metallo si manifesta sulla pelle, il trattamento consisterà nell'uso di gel e unguenti contenenti glucocorticosteroidi. Aiutano a far fronte al prurito e riducono la gravità del processo infiammatorio..

Le forme gravi di stomatite e angioedema sono trattate con Prednisolone. Complicanze e suppurazioni raramente infettive richiedono la nomina di antimicrobici.

L'efficacia degli antistaminici con questo tipo di allergia è limitata. Ma aiutano alcuni pazienti a curare i sintomi della pelle più velocemente..

Per migliorare le condizioni generali del corpo, si raccomanda di temperare e monitorare l'assunzione sufficiente di vitamine nel corpo. Ciò contribuirà a rafforzare l'immunità e ad adeguare la sua attività..

Quali potrebbero essere le conseguenze

L'allergia ai metalli in rari casi porta a gravi conseguenze. Molto spesso, si verifica l'edema di Quincke. Questo problema si verifica dopo aver eseguito le procedure dentali. Ciò è dovuto alla presenza di metallo negli impianti e nei materiali per il riempimento.

Il decorso delle manifestazioni cutanee può essere complicato se penetra un'infezione batterica. Ciò è possibile se il paziente combina costantemente eruzioni cutanee..

I lavoratori metallurgici soffrono spesso di asma batterico. Le persone che lavorano nelle piante metallurgiche hanno spesso l'asma bronchiale.

Prevenzione

L'allergia di solito ha una prognosi favorevole. La malattia è raramente accompagnata da gravi condizioni e complicazioni. Ma ci sono alcuni inconvenienti, poiché il paziente dovrà abbandonare tutti i prodotti contenenti metallo, nonché cosmetici e droghe.

La patologia limita anche le procedure dentali, poiché non è possibile utilizzare materiali standard..

È vietato utilizzare cibi in scatola che vengono conservati in contenitori di metallo.

Non ci sono misure preventive specifiche. Ci sono solo suggerimenti generali, tra cui la necessità di indurire il corpo, l'assunzione di vitamine e minerali, cautela con l'uso di prodotti metallici di base.

L'ipersensibilità ai metalli si trova nel 10% degli abitanti del mondo. A differenza di altre allergie, questo problema colpisce gli adulti più spesso dei bambini. Dopo il contatto con i prodotti, si verificano sintomi di dermatite da contatto..

La penetrazione del metallo nel corpo può portare a danni ai reni, intossicazione del corpo. Per la diagnosi, vengono eseguiti test cutanei ed eliminativi. Il trattamento sintomatico, a volte richiede l'uso di agenti ormonali e antibatterici.

Come curare un'allergia

Allergia ai metalli

Allergia ai metalli

Rimarrai sorpreso, ma le allergie cutanee da metallo non sono così rare come potresti immaginare. Secondo le statistiche, appare in una certa misura in 7-10 persone su 100. La cosiddetta dermatite da contatto, che è chiamata una spiacevole reazione alla pelle dal metallo, può verificarsi non solo quando si indossano gioielli, ma anche a contatto con elementi di fissaggio su vestiti o monete, nonché la reazione a volte si verifica su corone dentali e persino su dispositivi intrauterini.

Quando si manifesta un'allergia simile?

Le cause delle manifestazioni allergiche sul corpo dal metallo sono varie e spesso dipendono dal luogo di residenza della persona. Più spesso di altri, residenti in megalopoli e centri industriali, in cui l'atmosfera è piena di gas di scarico contenenti vari metalli, soffrono della malattia.

Inoltre, in parte, la manifestazione di allergie dipende dall'area della pelle. Ad esempio, quando si indossa una catena d'oro intorno al collo o un braccialetto sulla mano, potrebbero non esserci sintomi e quando si indossano gli orecchini, si verificheranno allergie. Tra i motivi principali che sono allergici allo zinco, al cromo, al nichel e ad altri metalli, ci sono:

  • immunità indebolita;
  • eccessiva attività allergenica;
  • età (nei bambini non esiste quasi tale allergia);
  • ipersensibilità a un determinato metallo.

Quali segni sono accompagnati?

Di solito, i segni di un'allergia ai metalli si formano molto rapidamente, compaiono entro due giorni. Fondamentalmente, si formano sulla pelle in punti di contatto con l'irritante, ma a volte gli allergeni penetrano nel corpo con gli alimenti (alcuni di essi hanno nichel - nel cioccolato, nel pesce, ecc.). Il quadro clinico delle allergie cutanee da metallo è di solito il seguente:

  • un'eruzione cutanea che ricorda a distanza una forma di bruciatura sulla pelle;
  • prurito persistente;
  • vesciche con un liquido chiaro all'interno;
  • arrossamento e gonfiore della pelle nell'area di contatto;
  • a volte c'è un aumento della temperatura con allergie.

Quando identifichi tali sintomi, prenditi il ​​tuo tempo per trarre conclusioni e farsi una diagnosi delle allergie metalliche. È meglio iscriversi con un terapista o andare da un allergologo.

A volte un'allergia al metallo può essere confusa con un'allergia ai nervi. L'oggetto metallico che porti con te in mano può semplicemente irritare da solo, senza essere un allergene.

Quali metalli si manifestano?

Le allergie cutanee possono verificarsi su una varietà di metalli:

  • Cromo. È usato come rivestimento protettivo per varie cose con cui siamo in contatto..
  • Nichel. Il metallo viene utilizzato per la fabbricazione di gioielli, strumenti medici e tutti i tipi di prodotti ortopedici.
  • Alluminio. I piatti sono fatti da esso, e si trova anche negli antitraspiranti.
  • Metalli preziosi. Non provocano allergie, ma molti produttori di gioielli non usano metalli preziosi in forma pura..
  • Zinco. È utilizzato in odontoiatria per la produzione di formulazioni di riempimento..
  • Cobalto. Presente in molti cosmetici e tinture per capelli.
  • Rame. Presenti in molte leghe per la produzione di gioielli e ne vengono ricavate monete.

Come recuperare rapidamente e correttamente?

Il trattamento delle allergie metalliche sulla pelle richiede innanzitutto l'eliminazione di qualsiasi contatto con l'allergene. Per accelerare il ritiro dei sintomi, è possibile acquistare unguenti Advantan, Polcortolone, idrocortisone o prednisolone. Questi potenti agenti vengono applicati in uno strato sottile sulle aree infiammate per diversi giorni. Il corso generale non dovrebbe durare più di una settimana.

Uno dei farmaci efficaci contro le allergie della pelle al metallo è considerato Fitosorbovit-Plus. Questo integratore biologico rimuove efficacemente i metalli pesanti e altre tossine dal corpo. A causa del contenuto di estratti medicinali, il prodotto rimuove gonfiore e infiammazione.

Il farmaco viene venduto sotto forma di polvere, un cucchiaio di cui viene diluito in un bicchiere d'acqua e bevuto la mattina prima di colazione. Il corso dura da una a due settimane, a seconda della prescrizione del medico..

Lymphomyozot può aiutare con le allergie al corpo dal metallo: questo è un rimedio omeopatico che viene assunto per via orale tre volte al giorno, dieci gocce dopo i pasti.

Per quanto riguarda le tradizionali compresse e creme, non sono adatte per il trattamento delle allergie cutanee da metallo. Suprastin, Tavegil, Fenistil gel e altri farmaci da farmacia non danno quasi risultati positivi.

Allergia ai metalli

Ci sono un certo numero di persone la cui pelle reagisce in modo inappropriato al contatto con vari metalli. Un'allergia al metallo può apparire su una fibbia della cintura, una protesi dentale, orecchini, bracciali, ecc..

Gli studi hanno confermato l'insorgenza di questa malattia in ogni decima occorrenza, quando si pronuncia un'allergia al metallo e alle leghe contenenti metallo. Il luogo di localizzazione è l'area di contatto con l'allergene.

Un particolare disagio appare quando si verifica un'allergia al metallo a contatto con le necessità di base: in cucina, sul posto di lavoro. Inoltre, normali monete metalliche e gioielli possono causare gravi sintomi allergici..

Cause della malattia

Un'allergia ai metalli, i motivi per cui è una reazione speciale del sistema immunitario agli organismi estranei, può manifestarsi in diversi modi..

  1. Il metallo ha la proprietà di rilasciare ioni specifici al contatto con la pelle. Soprattutto quando si interagisce con un segreto grasso e poi. Le sostanze escrete possono facilmente penetrare nello strato sottocutaneo, manifestando sintomi negativi.
  1. Quando entra nel sangue e nelle superfici dei tessuti, gli oligoelementi del metallo cambiano la proteina cellulare, il che porta alla percezione da parte del sistema immunitario delle sue stesse cellule come patologica. Causa un attacco allergico acuto..
  2. È generalmente accettato che l'allergia ai metalli è la più comune tra i residenti urbani. È lì che l'industria è più sviluppata, i cui prodotti di emissione contribuiscono al deterioramento della situazione ambientale, riempiendo l'aria di sostanze nocive.
  3. Un altro motivo per la comparsa di una reazione negativa è una grande dose di irritante, dopo di che la persona inizia a soffocare, si notano lacrimazione e altri segni tipici della malattia.
  4. La malattia è più suscettibile alle persone con immunità indebolita, dopo malattie passate e in presenza di una storia di malattie croniche.
  1. Nei bambini, le malattie allergiche sono più comuni. Ciò è dovuto all'immaturità del sistema immunitario..
  2. Inoltre, una predisposizione genetica alle malattie allergiche e, in particolare, a un determinato tipo di metallo non ha poca importanza..

Un'allergia al metallo può avere un esordio acuto e può verificarsi in modo latente, senza sintomi chiaramente espressi. Tuttavia, in ogni caso, ai primi sospetti di questo tipo di allergia, si raccomanda di eseguire tutti i tipi di test ed eseguire test specifici per identificare l'allergene.

La maggior parte dei metalli allergenici

Molto spesso, si verifica una reazione allergica a seguito del contatto con i seguenti metalli:

Questo tipo di metallo e leghe con la sua aggiunta sono ampiamente utilizzati per la fabbricazione di gioielli decorativi, nonché di attrezzature mediche, prodotti ortopedici e pulsanti. Molto raramente, la presenza di nichel viene rilevata nei prodotti ittici, nel succo d'arancia e nel cioccolato. In questo caso, una reazione allergica è classificata come un tipo di allergia alimentare. Per neutralizzare i sintomi, viene somministrata una dieta ipoallergenica..

Più spesso usato come rivestimenti anticorrosivi e si trova più nelle vernici..

3. Alluminio

Questo metallo viene utilizzato per la fabbricazione di piatti, quindi le persone a stretto contatto con questi prodotti (cuochi, addetti alla cucina, ecc.) Costituiscono un gruppo a rischio. Inoltre, l'alluminio viene spesso aggiunto agli antitraspiranti..

Viene aggiunto alle preparazioni cosmetiche popolari e alle tinture per capelli, quindi le donne sono principalmente a rischio.

Il cobalto è ampiamente usato in odontoiatria. Viene aggiunto ai materiali di riempimento..

Principalmente il rame è usato per fare gioielli. Inoltre, le monete sono realizzate con questo metallo..

Di norma, i metalli entrano in contatto con varie aree della pelle e i sintomi allergici possono essere espressi a seconda della posizione.

I metalli preziosi raramente causano manifestazioni negative. Tuttavia, nella produzione di gioielli, le leghe sono principalmente utilizzate e quindi vi è un'allergia ai prodotti preziosi. In questo caso, è richiesto un trattamento speciale..

Sintomi della malattia

Molto spesso, un'allergia ai metalli si manifesta con i seguenti sintomi:

  • prurito intollerabile;
  • ipertermia;
  • eruzioni cutanee nel punto di contatto con il metallo;
  • cheratinizzazione degli strati superiori dell'epidermide, accompagnata da desquamazione;
  • arrossamento della pelle, simile a un'ustione termica.

Se si determinano i sintomi della malattia in modo tempestivo e si inizia il trattamento, è possibile evitare complicazioni quando un attacco allergico acuto può causare una chiusura del reggiseno o un bottone metallico sui vestiti.

Allergia in Odontoiatria

La comparsa di reazioni allergiche ai metalli in odontoiatria merita un'attenzione particolare..

Di norma, i sintomi associati sono accompagnati da dolori regolari nella cavità orale, malattie della stomatite e comparsa di infiammazione erosiva nella bocca. Inoltre, il paziente lamenta un costante gusto metallico nella cavità orale..

Pertanto, in odontoiatria, vengono spesso utilizzati materiali speciali per una corona dentale: titano-ceramica, zircone-ceramica, oro-ceramica.

Tattiche di trattamento

Prima di tutto, i sintomi allergici a contatto con il metallo dipendono direttamente dallo stato del sistema immunitario. Per il recupero, si consiglia di eseguire vari test e procedure preventive, che includono:

  • nutrizione equilibrata, compresi più frutta e verdura fresca;
  • si raccomandano procedure di rinvenimento;
  • è importante trascorrere più tempo all'aperto;
  • si osserva un buon effetto con l'attività fisica dosata;
  • con evidenti sintomi allergici, il trattamento prevede la nomina di antistaminici (Claritin, Suprastin, Loratadin, ecc.);
  • si consiglia un trattamento esterno con unguenti (Advantan, Polcortolon, ecc.). Il corso di trattamento è di una settimana. I farmaci hanno una forte attività, quindi dovrebbero essere applicati sulla zona interessata della pelle con uno strato molto sottile;
  • Gli enterosorbenti (Enterosgel, carbone attivo) possono essere prescritti per rimuovere le tossine dal corpo. Questi farmaci rimuovono attivamente l'intossicazione allergica, rimuovendo i sali di metalli pesanti dal corpo..

Va ricordato che qualsiasi trattamento deve essere eseguito solo dopo aver consultato un allergologo e un dermatologo. L'automedicazione può provocare gravi complicazioni.

Allergia ai metalli

Parlando di questo disturbo, è importante capire che qualsiasi scetticismo in questo caso non è assolutamente appropriato, perché il problema si verifica e necessita di una maggiore attenzione a se stesso.

Se una persona è soggetta a reazioni allergiche di vario genere, l'uso di elementi metallici di abbigliamento può trasformare per lui lo sviluppo di una reazione di ipersensibilità al corpo.

Se un disagio, una sensazione di bruciore, prurito e arrossamento sono comparsi improvvisamente nel punto di contatto dell'elemento metallico con la pelle, allora possiamo tranquillamente dire che c'è ipersensibilità.

Per la maggior parte, i principali "provocatori" della reazione sono elementi come cobalto, mercurio, nichel e cromo.

Un numero sufficiente di motivi per distinguere un'allergia al metallo come malattia separata.

Di seguito verranno descritte in dettaglio le caratteristiche di questa patologia, nonché una guida al suo trattamento e prevenzione.

Cos'è

Un'allergia ai metalli è una reazione di ipersensibilità del corpo causata dall'esposizione a determinati elementi chimici contenuti nelle leghe metalliche.

Una reazione allergica del corpo si verifica quando una sezione della pelle o delle mucose è costantemente in contatto con elementi metallici.

Mito o realtà

Qualche anno fa, questa patologia non era considerata una malattia indipendente e causava molte controversie sulla sua natura..

Grazie ai moderni metodi diagnostici, i medici specialisti sono stati in grado di raggiungere un consenso e distinguere la sensibilizzazione al metallo come una malattia indipendente con la sua causa ed effetto..

Dove sono contenuti

Una reazione di ipersensibilità può svilupparsi in una persona nel momento più inaspettato per lui, perché le sostanze allergeniche sopra menzionate sono contenute negli articoli per la casa e possono anche influenzare costantemente il corpo umano a causa della sua attività professionale.

Di seguito sono riportate le principali fonti di sostanze che possono causare questo tipo di allergia.

In gioielleria

Per la fabbricazione della maggior parte dei gioielli, viene utilizzato un metallo come il nichel, che più spesso di altre sostanze provoca una reazione nell'uomo.

Per la stragrande maggioranza delle persone, questo componente è completamente innocuo, ma ogni regola ha la sua eccezione.

Quando acquisti tutti i tipi di gioielli, abiti con rivetti e bottoni in metallo, dovresti prima scoprire la composizione del prodotto.

Il rame, che fa parte di molti gioielli (orecchini, anelli, bracciali), non ha attività allergiche meno gravi..

Un evento raro, come un'allergia ai metalli preziosi, è causato dal contatto con oro di bassa qualità o argento, presente nella maggior parte dei gioielli.

Solo una piccola percentuale di persone ha intolleranza individuale a questi componenti.

A differenza dell'oro, l'argento è un allergene più attivo..

Il cromo e l'alluminio, utilizzati nella produzione di piatti e posate, possono indurre una persona a reagire sotto l'influenza delle sue particelle che entrano nel corpo durante l'assunzione di cibo.

Alcuni utensili metallici sono ulteriormente trattati con cromo per prevenire la corrosione..

Cucinare in piatti contenenti questi componenti può provocare una reazione di ipersensibilità..

L'ingestione di alcuni componenti metallici può provocare una reazione.

La più grande attività allergica quando ingerita è il nichel..

Eccessivi prodotti di nichel includono:

Anche i cibi in scatola preparati sono una fonte di nichel..

In caso di reazione al metallo, non utilizzare pentole in nichel per cucinare.

In articoli per la casa

Tutti quegli oggetti che circondano una persona e quelli che usa regolarmente, possono causare una reazione nel corpo.

Ad esempio, nichel, alluminio e rame, che sono contenuti in chiavi, monete, fibbie per cinture, nonché gemelli e orologi, possono fungere da fonti di allergeni.

Con il costante contatto di questi oggetti con la superficie della pelle, il rischio di sviluppare dermatite allergica aumenta significativamente.

Foto: la reazione di indossare una cintura

In odontoiatria

Il riempimento tempestivo dei denti è una necessità primaria, perché una lesione cariata tende a diffondersi rapidamente, distruggendo così i denti dall'interno.

La composizione della miscela per il posizionamento di otturazioni include lo zinco, che, come menzionato sopra, è uno dei principali iniziatori delle allergie metalliche.

La normale procedura di riempimento dentale può trasformarsi in un ulteriore problema per una persona.

Naturalmente, questo non si applica a tutte le persone, ma solo a coloro che sono inclini alle allergie..

La presenza di corone dentali, apparecchi ortodontici e altri elementi metallici nella cavità orale aumenta il rischio di una reazione.

La ragione di ciò è la presenza di nichel, oro e rame nella composizione di questi prodotti..

Specie e qual è la più pericolosa

Ogni tipo di sensibilizzazione al metallo ha lo stesso nome con un elemento chimico che ha causato l'ipersensibilità nel corpo..

Durante la diagnosi, viene indicato il tipo di metallo che ha causato la reazione allergica.

La specie più pericolosa è la reazione al mercurio..

Questo metallo è un allergene estremamente forte, inoltre è molto tossico..

Quando il mercurio viene a contatto con la superficie della pelle, si sviluppa una reazione di ipersensibilità, compaiono arrossamento, gonfiore e forte prurito.

Se entrano composti di mercurio (da otturazioni dentali), possono comparire l'edema di Quincke della lingua, della laringe e della gola.

Dalle manifestazioni locali, è possibile distinguere la formazione di un'eruzione cutanea simile a un lichene intorno alla bocca, nonché sulle mucose della cavità orale.

Video: consultazione medica

Ragioni per la comparsa di reazioni

Quando gli ioni metallici entrano nel corpo umano, la loro azione si basa su un cambiamento nella struttura delle proteine ​​cellulari.

Il risultato di tali modifiche è il completo rifiuto di queste proteine ​​da parte del sistema immunitario umano e, di conseguenza, la formazione di una reazione.

Questo problema è rilevante, perché non tutte le persone che usano prodotti in metallo nella loro vita quotidiana sono condannate alle allergie..

Il motivo principale per lo sviluppo di una reazione allergica, ovviamente, è la sensibilità individuale all'uno o all'altro metallo.

Le ragioni secondarie per la formazione di una reazione allergica includono:

  • diminuzione delle difese del corpo;
  • età di una persona;
  • livello di attività allergica di un determinato metallo.

Sintomi

I sintomi caratteristici di una reazione a un metallo si distinguono per la loro diversità e variabilità..

Il numero di diverse leghe metalliche aumenta ogni giorno, il che comporta la comparsa di nuovi sintomi e la trasformazione di già noti.

Quali sono i sintomi delle allergie da muffa? Rispondi qui.

Con contatto esterno

Il sintomo più comune che si sviluppa quando esposto esternamente a qualsiasi metallo è la dermatite da contatto..

Le principali manifestazioni di questo sintomo si osservano in luoghi di contatto diretto della fonte di allergeni con la superficie della pelle o delle mucose.

La dermatite da contatto con una reazione allergica al metallo si manifesta sotto forma dei seguenti sintomi:

  • lo sviluppo di arrossamenti e una leggera reazione infiammatoria nell'area di contatto dell'allergene con la pelle. Questo processo è dovuto all'azione di specifici mediatori infiammatori sulle pareti dei vasi sanguigni;
  • Dopo la reazione infiammatoria, si formano piccole bolle, piene di un liquido limpido e noduli;
  • il forte prurito è un attributo integrale della dermatite da contatto;
  • in violazione dell'integrità delle vescicole, possono svilupparsi ulcerazioni con elementi di ammollo;
  • a seguito del contatto sistematico dell'allergene con la superficie della pelle, si sviluppa una forma secca di dermatite da contatto. Questa malattia è caratterizzata da arrossamento persistente della pelle, desquamazione e prurito;
  • se si osservano segni di dermatite da contatto sotto le ascelle, molto probabilmente stiamo parlando di una reazione allergica all'alluminio contenuta in antitraspiranti igienici.

Per uso interno

Quando gli ioni metallici entrano nel corpo con il cibo, si osservano alcuni dei seguenti sintomi:

  • sintomi di danno alla pelle nell'ano e nei glutei;
  • in presenza di prodotti metallici nella cavità orale o otturazioni dentali contenenti zinco, si possono osservare ulcerazioni della mucosa della cavità orale;
  • edema totale della laringe, della lingua e della faringe;
  • mal di testa;
  • disturbi digestivi;
  • riduzione dell'immunità;
  • violazione del sistema urinario.

Dove fare i test

Per confermare una diagnosi così specifica, è necessario superare i test per determinare la sensibilità a un particolare allergene.

Un prerequisito è la visita di un allergologo, che farà una diagnosi preliminare sulla base dei dati dell'esame, nonché formerà un piano per la diagnosi e l'ulteriore trattamento.

In questa situazione, viene eseguito un esame cutaneo speciale o un test allergologico con un esame del sangue clinico.

Lo scopo di questo studio è determinare la concentrazione di immunoglobuline specifiche (allergiche) nel siero del sangue.

Questo tipo di diagnosi viene effettuata da laboratori situati in centri allergologici specializzati o cliniche private.

Trattamento di allergia ai metalli

Prima di iniziare a trattare le allergie al metallo, è necessario garantire la completa cessazione del contatto dell'allergene con la superficie della pelle e delle mucose.

Per rimuovere gli allergeni che sono entrati nel corpo, vengono utilizzati speciali enterosorbenti sotto forma di polveri o gel (enterosgel).

Per uso esterno, vengono utilizzati unguenti antiallergici, la cui azione è volta ad eliminare l'infiammazione, il prurito e il peeling.

L'unguento viene selezionato tenendo conto della gravità della malattia.

Nei processi infiammatori gravi, vengono utilizzati unguenti glucocorticosteroidi (Advantana).

Gli antistaminici (Tavegil, Cetrin) sono usati come agenti per uso interno..

Prevenzione

Se una persona è soggetta a reazioni allergiche, il rischio di ipersensibilità agli ioni metallici è significativamente aumentato.

Al fine di prevenire il verificarsi di questa condizione, il contatto di potenziali allergeni con la superficie della pelle e le mucose dovrebbe essere completamente escluso.

Se necessario, le otturazioni dentali devono utilizzare un materiale alternativo che non contenga zinco.

Le stoviglie e le posate non devono contenere metalli allergici.

Quali sono i segni di un'allergia ai capelli? Continuare a leggere.

Come scoprire cos'è un'allergia per un adulto? Scopri di più.

Suggerimenti nutrizionali

La causa più comune di una reazione allergica a un metallo è l'ingresso di ioni di nichel nel corpo insieme al cibo..

Per prevenire questa condizione, è necessario limitare o eliminare completamente il consumo dei seguenti prodotti:

  • prodotti farinacei;
  • pesce (aringa);
  • alimenti suscettibili all'inscatolamento;
  • pomodori, pere, cipolle, asparagi, spinaci, noci.

Evitare la cottura in alluminio e piatti nichelati..

26 febbraio. L'Istituto di allergologia e immunologia clinica, insieme al Ministero della salute, sta conducendo il programma Allergy Free di San Pietroburgo. Nell'ambito del quale il farmaco Histanol Neo è disponibile per soli 149 rubli, per tutti i residenti della città e della regione!

Una reazione allergica al metallo: cause, sintomi e metodi di trattamento

L'allergia al metallo appare nel 10% della popolazione ed è espressa dalla dermatite da contatto sotto forma di arrossamento, prurito, bruciore della pelle.

La reazione rende il paziente a disagio e significativi problemi, perché la gravità della risposta immunitaria è evidente non solo per gioielli in oro, argento e gioielli, ma anche per denaro in metallo, gemelli, fermagli su vestiti, fibbie su pantaloni, metallo su corone di denti e dispositivi intrauterini.

Riferimento! Non tutte le persone allergiche al metallo consultano uno specialista per la diagnostica. Con una gravità dei sintomi debole e non specifica, nonché la tendenza di un'allergia ai prodotti metallici alla scomparsa spontanea, le allergie preferiscono essere trattate in modo indipendente, il che a volte complica il decorso della malattia. Tra le persone con intolleranza individuale agli ioni metallici, è stato scoperto che la patologia negli adulti è più comune che nei bambini.

Cause di allergia ai metalli

Spesso, un'allergia al metallo si manifesta nelle persone che vivono in insediamenti inquinati dall'ambiente nelle città industriali, la cui aria è piena di gas di scarico contenenti metà della tavola periodica.

Tuttavia, l'ipersensibilità si sviluppa solo su determinati metalli ed è causata da un fattore genetico. Le sostanze allergeniche possono accumularsi nel corpo per molto tempo, ma un giorno un'allergia si manifesterà a contatto con il metallo..

Allergia ai metalli: sintomi e trattamento

Una reazione allergica ai gioielli è molto meno comune, ma le impurità metalliche vengono aggiunte ai gioielli per ridurre i costi, quindi potrebbe esserci una reazione indesiderata anche ai gioielli d'oro e d'argento.

A volte indossare catene e bracciali non provoca sintomi dolorosi, tuttavia, un'allergia appare su orecchini preziosi, specialmente nell'ombelico, nella lingua, nelle aree intime, non solo sotto forma di iperemia cutanea, gonfiore e prurito, ma anche una reazione infiammatoria e il rifiuto di un corpo estraneo. Il processo patologico è dovuto all'aggiunta di rame, nichel, cobalto, gallio, cromo, molibdeno, berillio al metallo prezioso.

Fatto! Non c'è allergia all'oro, all'argento e al metallo nobile di alta qualità..

Molto spesso, un'allergia viene espressa dopo che una persona è in contatto con i seguenti metalli:

  • il nichel dalle leghe di nichel crea molti elementi di abbigliamento, gioielli, strumenti medici,
  • il cromo viene utilizzato come trattamento anticorrosivo e decorativo della superficie. Quando penetra nei tessuti del corpo, contribuisce non solo al verificarsi di una reazione allergica, ma anche a composti velenosi (ad esempio sali di acido cromico),
  • L'alluminio era un metallo ampiamente usato per la produzione di stoviglie, ma recentemente l'uso di alluminio nelle case è stato ridotto. Il cloruro di alluminio si trova nei deodoranti antitraspiranti e in altre sostanze cosmetiche.,
  • Lo zinco metallico è popolare nell'industria dentale per la fabbricazione di materiali di riempimento. I composti di zinco fanno parte di alcuni unguenti e cosmetici.
Allergia al metallo sulla pelle delle mani

Cause di allergie ai metalli:

  • stato di immunità bassa,
  • età,
  • attività allergenica,
  • ipersensibilità a un determinato metallo,
  • stress frequente, aumento della fatica, eccessiva irritabilità.

Nota! Molte persone credono che anche il cobalto e il mercurio scatenino allergie. Quando una persona entra in contatto con questi metalli e miscele di elementi chimici, compaiono sintomi allergici. Tuttavia, l'irritazione e l'infiammazione dei tessuti non sono causate da allergie e ipersensibilizzazione, ma dalle proprietà tossiche dei metalli.

Sintomi di reazioni allergiche al metallo

I sintomi delle allergie sono spesso non immediatamente evidenti, ma dopo pochi giorni, quando gli ioni metallici penetrano negli strati superiori della pelle e causano una risposta immunitaria allo stimolo. La durata del periodo asintomatico dipende da fattori come:

  • qualità della lega,
  • attività delle ghiandole sudoripare,
  • sensibilità corporea.

La manifestazione più comune di allergie è la dermatite da contatto che si verifica nell'area di contatto con l'allergene metallico (placche, bottoni, gioielli).

Allergia ai prodotti metallici

I sintomi della dermatite da contatto sono i seguenti:

  • eruzioni cutanee sulla pelle, desquamazione, comparsa di croste nel punto di contatto con l'allergene,
  • eruzione cutanea eczema,
  • iperemia cutanea (arrossamento), simile a un'ustione,
  • gonfiore dell'epidermide,
  • chiari bolle liquide,
  • infiammazione e rigetto di impianti metallici.

Attenzione! Sono state segnalate allergie quando si mangia cibo, che include nichel, succo d'arancia, cioccolato fondente, fagioli rossi, burro di arachidi. L'allergia al nichel è caratterizzata da un'eruzione cutanea sui genitali e nell'ano.

Le manifestazioni più comuni di allergie sono fissate su addome, fibbia, cintura, collo, polsi, orecchie, orecchini, catene, bracciali. Nelle donne, si osserva un'allergia al metallo sulla parte posteriore e sulle spalle delle parti metalliche del reggiseno.

Sintomi complicati

Se si ignorano i sintomi allergici, la formazione di erosioni e abrasioni sul corpo è possibile a causa della pettinatura e del disturbo dei processi di microcircolazione nell'area interessata. La temperatura dovuta alle allergie sotto forma di dermatite da contatto aumenta raramente, anche il malessere generale non si verifica.

Cause di allergia ai metalli

Raramente si sviluppano anche complicazioni allergiche sotto forma di edema di Quincke. Ma con la comparsa di un tale sintomo di allergia come l'angioedema, gli esperti si riferiscono all'intolleranza al cermet o al materiale di riempimento con una maggiore concentrazione di zinco.

Una complicazione della dermatite è possibile con un'infezione batterica secondaria, che viene introdotta durante la pettinatura e il danno allo strato superiore della pelle. Inoltre, alcuni lavoratori dell'industria metallurgica sviluppano l'asma bronchiale a causa di specifici allergeni batterici, una conseguenza dell'ipersensibilità alla polvere di metallo.

Protesi e allergie

Un'allergia ai metalli nelle protesi è un evento comune quando compaiono i seguenti sintomi negativi:

  • segni di stomatite,
  • dolore nella cavità orale,
  • gusto metallico in bocca,
  • erosione nella lingua,
  • infiammazione su gengive, lingua e labbra.
Gonfiore delle palpebre da allergie metalliche

Quando si verifica un'allergia al metallo, i dentisti insistono sull'impostazione di speciali corone metalliche:

  • zirconiaceramica pesante,
  • oro-ceramica sono di alto costo,
  • titanio ceramico.

Riferimento! Nell'odontoiatria moderna, esistono dispositivi speciali per determinare la tendenza del paziente ad essere allergico al metallo prima che le protesi inizino a impedire ai pazienti di andare in tribunale. Se la clinica rifiuta tale servizio, richiedere la presentazione di un certificato di qualità per le protesi utilizzate, dove è indicata la composizione a destra.

Diagnostica

Per diagnosticare un'allergia al metallo, dovresti consultare un allergologo. Spesso un dermatologo invia i pazienti a un allergologo, a cui sono esposti i pazienti che sono esposti alla dermatite da contatto a causa del contatto con il metallo.

Allergia alle corone metalliche

Lo specialista identifica le allergie secondo il seguente algoritmo:

  • Esame fisico,
  • Storia che prende dalle parole del paziente,
  • Test provocatori, con la varietà alimentare di allergie, dieta di eliminazione.

Nota! Con danno alle mucose della bocca, è esclusa la stomatite di un'eziologia infettiva. L'intolleranza alimentare ai metalli è difficile da distinguere dalle allergie a causa dell'uso di altri prodotti alimentari, solo l'ipersensibilità al nichel ha le sue caratteristiche.

Trattamento di allergia ai metalli

Il trattamento di tutti i tipi di allergie è lo stesso: inizialmente, dovresti interrompere l'interazione con una sostanza allergenica, quindi iniziare la terapia sintomatica. Se una reazione allergica è causata dall'uso di prodotti in metallo, devono essere scartati elementi di fissaggio, fibbie, pulsanti che provocano la risposta immunitaria del corpo..

Se sei allergico ai cosmetici con componenti metallici, devi evitare questo tipo di cosmetici. Se si verifica stomatite allergica a causa del riempimento dei denti, vengono rimossi bretelle, posizionamento dell'impianto, elementi a base di leghe metalliche. Il trattamento dell'intolleranza alimentare richiede una correzione della dieta nutriente, a volte è necessario cambiare i piatti in ceramica o smaltati.

I principi di base del trattamento delle allergie metalliche:

  • l'uso di antistaminici Suprastin, Zodak, Zirtek, Erius e altri. Si consiglia una nuova generazione di farmaci antiallergici, poiché i farmaci non causano sedazione, sonnolenza, una compressa è sufficiente durante il giorno,
  • l'applicazione di unguenti al glucocorticosteroidi nelle aree interessate del trattamento ormonale locale è prescritta solo da un medico, tenendo conto dell'età, della gravità delle allergie, delle caratteristiche individuali del paziente, di Advantan, del Lokoid, dell'idrocortisone, del Prednisolone e di altri deboli, moderati, forti e con una maggiore attività ormonale dell'unguento,
  • unguenti e gel contenenti retinolo che accelera la rigenerazione cellulare e protegge l'epidermide da influenze ambientali dannose.

Metodi alternativi di trattamento

Gli intenditori di medicina alternativa suggeriscono di trattare le allergie con i seguenti metodi:

  • applicare impacchi di cetriolo, mela, patata sulla pelle colpita,
  • quando si sbuccia la pelle, applicare crema acida fatta in casa o burro sulle aree interessate con uno strato sottile,
  • usa tinture di iperico e corteccia di quercia,
  • fare il bagno con estratti di origano, camomilla, fiordaliso, spago.

Attenzione! L'effetto del trattamento alternativo si osserva solo in combinazione con la medicina tradizionale. Prima di applicare i metodi sopra indicati per sbarazzarsi delle allergie, è necessario consultare il proprio medico. Le medicine a base di erbe sono considerate forti allergeni, quindi se si verifica una reazione crociata, il trattamento alternativo deve essere annullato e il medico deve essere avvertito del deterioramento.

Riassumendo

Un'allergia alle parti metalliche viene facilmente trattata e raramente porta a condizioni complicate. Tuttavia, non è consigliabile ritardare la terapia, altrimenti la malattia contribuisce a condizioni favorevoli per lo sviluppo di altri problemi di salute.

In caso di ipersensibilità al metallo, evitare il contatto prolungato con prodotti metallici e in caso di allergie, seguire tutte le istruzioni mediche.