Quanto è comune un'allergia a un test di Mantoux

Analisi

Il test di Mantoux è un metodo chiave per lo screening della tubercolosi. Viene effettuato mediante somministrazione sottocutanea di tubercolina e monitorando la risposta dell'organismo alla sostanza. C'è un'allergia a Mantoux? Oltre allo sviluppo di un processo infiammatorio specifico locale di tipo allergico, che è considerato normale, alcuni pazienti presentano un'allergia Mantoux non specifica. Questa è la risposta atipica del corpo alla tubercolina somministrata..

Può esserci un'allergia a Mantoux in un bambino

Il test di Mantoux viene eseguito fino all'età di 14 anni. Quindi il principale metodo diagnostico è la radiografia del torace. Il primo test della tubercolina viene eseguito in un anno di vita di un bambino. Se non vi è alcuna indicazione per un test Mantoux più spesso, viene eseguito ogni anno. In caso di contatto con i vettori - due volte all'anno.

L'introduzione della tubercolina provoca una risposta immunitaria complessa, in cui il ruolo principale è svolto dai rappresentanti dell'immunità cellulare - i linfociti. Il farmaco non contiene micobatteri vivi della tubercolosi, ma solo un estratto dai microrganismi uccisi, i loro prodotti metabolici e l'habitat nutrizionale. L'iniezione non protegge il bambino dalla malattia e non forma un'immunità specifica, ma stabilisce solo la presenza di anticorpi contro l'agente patogeno: questo non è un vaccino contro la tubercolosi. La vaccinazione BCG svolge questo ruolo, protegge dalla tubercolosi e contribuisce alla formazione dell'immunità specifica del bambino.

Di norma, solo i linfociti che sono stati precedentemente in contatto con la tubercolosi del micobatterio sono coinvolti nella reazione. Di conseguenza, l'area dell'infiammazione aumenta, si conclude un test positivo, ma questo non significa la presenza di bacillo tubercolare nel corpo.

Non tutti i bambini hanno un grande "pulsante" (è così che viene chiamata la papula - l'area del rossore e della compattazione dopo l'iniezione) - indica un'infezione. Una causa comune di arrossamento più del normale è un'allergia post-vaccinazione a Mantoux. La risposta individuale del corpo alla complessa composizione della tubercolina può essere imprevedibile. A volte l'allergia al test appare anche in bambini sani.

Nei bambini con una predisposizione alle reazioni allergiche, le complicazioni dopo l'iniezione si verificano più spesso. Questo dovrebbe essere preso in considerazione durante la diagnosi. Qui l'ereditarietà, la vulnerabilità a vari allergeni e così via sono di grande importanza..

Cause dell'evento

Il motivo principale per lo sviluppo di una reazione allergica al test di Mantoux è il rifiuto da parte del corpo dei componenti del farmaco somministrato. Con un test alla tubercolina, i seguenti componenti cadono sotto la pelle:

  • tubercolina;
  • fenolo che agisce come conservante;
  • cloruro di sodio;
  • sali di una soluzione di fosfato;
  • stabilizzatore.

Tale composizione può essere percepita dal sistema immunitario ostile del bambino e la reazione attesa del corpo sarà un'allergia. Pertanto, un'allergia alla reazione di Mantoux si verifica sia in un bambino allergico che in uno sano, senza prerequisiti per quello.

Fattori che provocano allergie

Una reazione allergica al test di Mantoux può essere scatenata da fattori familiari presenti nella vita. Senza saperlo, è molto facile incontrare un'interpretazione errata delle dimensioni della papula e dei motivi del suo aumento. Solo dopo un esame da parte di un medico e pediatra della tubercolosi, vengono identificati i fattori che provocano una reazione allergica. Questi includono:

  • la presenza di infezione da elminti;
  • Test di Mantoux, eseguito contro una malattia da raffreddore;
  • scarsa qualità del cibo;
  • aumento del livello di radiazioni nell'area in cui vive la famiglia;
  • prendendo alcuni farmaci;
  • la presenza di malattie croniche;
  • infezioni recenti;
  • la fase del ciclo mestruale può svolgere un ruolo nelle ragazze.

Sotto l'influenza di fattori provocatori, un bambino può essere allergico al test di Mantoux, che inizialmente viene percepito come una risposta positiva..

Sintomi e segni

Se un test alla tubercolina provoca una reazione allergica in un bambino, appare una risposta specifica. In questo caso, i sintomi si manifestano:

  • respirazione difficoltosa
  • gonfiore del rinofaringe;
  • il rilascio di una grande quantità di muco dal naso;
  • nausea o vomito
  • aumento della sudorazione;
  • febbre;
  • perdita di appetito;
  • manifestazioni di debolezza;
  • l'inizio di una reazione cutanea atipica, ad esempio la comparsa di un'eruzione cutanea nel sito di iniezione di Mantoux.

La condizione più pericolosa del paziente è lo shock anafilattico. Questa è la forma più grave di una reazione allergica in cui si verificano malfunzionamenti dei sistemi e degli organi vitali. Con questa complicazione, devi chiamare immediatamente un'ambulanza.

Come distinguere da altre manifestazioni

I sintomi acuti possono non solo essere un'allergia all'introduzione della tubercolina. Quindi, patologie indipendenti che non sono associate a un test di Mantoux possono manifestarsi, ma i loro sintomi coincidono nel tempo. Tra tali malattie indicano il calore pungente, un raffreddore, l'insorgenza di mancanza di respiro durante lo sforzo fisico. La comparsa di una reazione cutanea può essere una risposta comune all'irritazione con tessuto sintetico o ruvido a contatto con la pelle..

Trattamento

Il trattamento di una lieve reazione allergica al test della tubercolina è possibile a casa. Nella fase iniziale del suo sviluppo, si raccomanda quanto segue:

  • prendendo un forte antistaminico. Il dosaggio viene calcolato in base all'età, non è più consigliabile somministrare. Di solito, i farmaci antiallergici affrontano bene manifestazioni specifiche, quindi non preoccuparti: gradualmente i sintomi dell'allergia si indeboliranno. I farmaci efficaci sono considerati Zyrtec, Eden o Zodak;
  • la rimozione di una reazione locale è possibile con l'uso di un agente antinfiammatorio sotto forma di pomata o crema. Per i bambini allergici dopo Mantoux, puoi fare una lozione con Dimexide diluito a metà con acqua o lubrificare la superficie della pelle con un agente antinfiammatorio (crema Dermoveit, Lorinden e altri), che hanno anche effetti anti-allergici.

Con un ulteriore deterioramento delle condizioni del bambino e un aumento della temperatura, è necessario somministrare un antipiretico. Il paracetamolo o l'ibuprofene funzionano bene e, se la temperatura non scende, i bambini piccoli possono usare le supposte Analdim. Questo è un agente combinato con analgin e difenidramina, che abbassa efficacemente la temperatura corporea in breve tempo. Se il tasso elevato dura per un tempo piuttosto lungo e le condizioni del bambino causano preoccupazione, è necessario chiamare un team di ambulanze: i paramedici effettueranno un'iniezione con una miscela litica che abbassa la temperatura.

Quando inizia la rinite allergica, puoi usare il farmaco per restringere i vasi. La mucosa nasale deve essere trattata con uno spray, questo aiuterà a fermare il naso che cola in pochi minuti. Tra questi fondi ci sono Nazik, Naftizin, Sanorin.

Misure preventive

La prevenzione contribuirà a ridurre in modo significativo la gravità degli effetti collaterali e probabilmente a eliminare le allergie..

Le seguenti misure sono raccomandate per la prevenzione:

  • correzione della dieta - i medici parleranno di cibi che non dovrebbero essere consumati. Dovrebbero essere esclusi dal menu pochi giorni prima della data della manipolazione designata;
  • per un migliore trasferimento dell'iniezione, è necessario dopo l'iniezione cambiare gli abiti in cotone, ipoallergenico;
  • è necessario condurre una conversazione preventiva con il bambino e spiegare che la pettinatura della papula pruriginosa contribuisce ad un aumento della reazione allergica e minaccia di distorcere il risultato diagnostico.

Posso fare Mantoux con allergie

La reazione di Mantoux per le allergie non è accolta favorevolmente dai medici. Oggi, ci sono molti altri modi in cui la diagnostica e i test danno lo stesso risultato informativo di un test alla tubercolina. Pertanto, non ha senso fare Mantoux con allergie e provocare intenzionalmente una reazione negativa in un bambino. Se il bambino ha controindicazioni, inclusa una reazione allergica, gli vengono prescritti metodi di ricerca alternativi:

  • Analisi PCR (reazione a catena della polimerasi);
  • test di quantiferone;
  • dosaggio di immunosorbenti collegato;
  • Diaskintest;
  • esame fluorografico;
  • analisi dell'espettorato batterico.

Ognuno di questi metodi differisce per l'algoritmo di esecuzione, la fonte di analisi e le capacità diagnostiche. La scelta del modulo di ricerca dipende dalle caratteristiche individuali del paziente. Ciò fornirà l'opportunità di ottenere il risultato più affidabile..

Il risultato del test sarà affidabile?

In presenza di vari tipi di allergie nei bambini, provocati dall'introduzione della tubercolina, i risultati diagnostici non possono essere considerati affidabili. In questo caso, il sistema immunitario del bambino è sovraccarico e risponde con un'iperreazione, che può essere valutata come una risposta positiva al test di Mantoux. In ogni caso, non è consigliabile che un bambino allergico conduca uno studio usando la tubercolina, se è necessario diagnosticare, è meglio sostituire il test di Mantoux con metodi alternativi.

La tubercolina, come un altro allergene, può causare una risposta negativa in un bambino dopo la somministrazione. Con le misure tempestive adottate, le allergie possono essere fermate, ma non dovresti comunque fidarti di questo risultato diagnostico..

Allergia dopo il test di Mantoux

Il test di Mantoux o tubercolina è una procedura profilattica per diagnosticare lo sviluppo della tubercolosi nelle prime fasi di sviluppo. Se si rispettano le condizioni di somministrazione e si applica un farmaco di qualità, il test è una procedura sicura.

Se il bambino ha intolleranza alla composizione dell'iniezione e se il farmaco è stato somministrato senza tener conto delle controindicazioni, si sviluppa una reazione allergica in risposta al test.

Questo test con tubercolina, o il test di Mantoux, è un evento comune nelle scuole e negli asili. I bambini vengono iniettati per via sottocutanea con un irritante che provoca una risposta. La procedura consente di calcolare la presenza di tubercolosi in fase iniziale di sviluppo..

Non è pericoloso sotto forma di infezione da tubercolosi, poiché svolge un ruolo diagnostico e non ha microrganismi attivi. Tuttavia, in alcuni bambini possono verificarsi allergie..

Ogni genitore ha il diritto di rifiutare di eseguire questa procedura. Tuttavia, vale la pena ricordare che oggi è l'unico e universale metodo di controllo di massa dell'incidenza della tubercolosi nei bambini piccoli e di mezza età, poiché la fluorografia profilattica è possibile solo dall'età di 15 anni.

Fino a questo punto, ad eccezione dei rari casi di conferma della malattia e di chiarimento della diagnosi, il test di Mantoux è l'unico metodo disponibile per tutti per rilevare l'infezione nel corpo del bambino.

  • Sintomatologia
  • Ragioni per lo sviluppo di una risposta allergica
  • Trattamento di allergia

Diagnosi e sviluppo adeguati delle allergie

Una rottura per tubercolosi è intesa come una procedura diagnostica in cui la tubercolina viene iniettata per via sottocutanea usando una siringa per tubercolina. Una tipica reazione appare nel sito di iniezione, manifestandosi come una papula, popolarmente chiamata il "pulsante". Il rossore scompare dopo circa una settimana. Durante il controllo, la dinamica dei cambiamenti nella dimensione del rossore viene inserita nella cartella clinica.

Se la papula non è venuta in contatto con l'acqua e non ha pettinato e non è stata esposta ad altre influenze, la reazione nella maggior parte dei casi può essere considerata affidabile. L'unica cosa che può influenzare l'affidabilità della reazione, oltre ai fattori descritti, è lo sviluppo di una reazione allergica nel bambino, quindi, prima del test, è consigliabile chiarire se il bambino è soggetto a allergie.

Un test diagnostico viene eseguito ogni anno fino a quando il bambino raggiunge l'età di 14 anni. Alcuni genitori ritengono che la reazione di Mantoux sia un vaccino contro la tubercolosi, che è fondamentalmente sbagliato. Come già accennato, la procedura viene eseguita esclusivamente a scopo diagnostico e non presenta rischi di infezione per il bambino.

La frequenza del campione dipende dai seguenti fattori:

  1. Contatto per i media.
  2. Eredità.

Nella maggior parte dei casi, i bambini senza rischio di infezione vengono sottoposti alla procedura una volta all'anno. Per il contatto con i media, si consiglia di eseguire un test 3-6 volte l'anno.

Un'allergia a Mantoux in un bambino, che può essere confusa con una reazione positiva al test, è del tutto possibile in un bambino che non ha avuto contatti con il corriere del disturbo. Inoltre, può svilupparsi, nonostante l'eccellente salute. Qui il ruolo principale è giocato solo dall'effetto dell'ereditarietà e dalle caratteristiche individuali del corpo del bambino.

Ogni neonato è vaccinato con BCG, che nella sua composizione ha indebolito i bastoncini di Koch. In alcuni casi, il bastoncino si attacca e rimane nel corpo del bambino. Non fa male, dal momento che è praticamente in uno stato di animazione sospesa. Ma quando si esegue un test di Mantoux, la sua presenza nel corpo distorce il risultato. Pertanto, il test deve essere eseguito non prima di 2 mesi dopo la vaccinazione con BCG.

Cosa fare quando i bambini non vengono vaccinati contro la tubercolosi? Un bambino che non è stato vaccinato mentre è in ospedale è soggetto alla vaccinazione obbligatoria nelle istituzioni mediche.

Se la procedura non è stata eseguita a causa di controindicazioni mediche, verrà eseguita da un vaccino con una ridotta concentrazione di antigene. In altre situazioni, il vaccino verrà somministrato mediante iniezione profilattica standard contro la tubercolosi. Un mese o due prima della vaccinazione con BCG, un test di Mantoux è obbligatorio per escludere l'infezione.

La formazione di una risposta allergica del corpo

Il risultato del test viene controllato dopo tre giorni. Lui può essere:

  • Negativo,
  • Dubbio (se l'area del rossore è fino a 0,4 cm e c'è gonfiore),
  • Positivo (se l'area del rossore è superiore a 0,5 cm).

Una reazione iperergica può anche svilupparsi quando l'area della reazione cutanea del corpo supera i 17-18 mm. Questo tipo di risposta è il più pericoloso e richiede uno studio attento..

Vale la pena dire che anche in quest'ultimo caso, il bambino sviluppa raramente la malattia stessa. La congestione locale può semplicemente indicare il contatto con l'infezione, ma il processo di sviluppo della malattia non è iniziato.

Tali bambini sono a rischio: sono registrati presso la clinica per la tubercolosi e sottoposti a un corso preventivo. Un risultato negativo conferma l'assenza di contatto con il bambino con portatori di infezione. Quindi il bambino non è infetto. Salvo un risultato positivo, ciò può significare:

  • infezione infettiva,
  • risposta alla vaccinazione BCG a lungo termine o contatto con un infetto,
  • risposta allergica.

Sintomatologia

È una reazione allergica che molto spesso diventa la causa del trattamento per ulteriori esami, poiché è facilmente confusa con la reazione positiva del corpo.

Se il corpo risponde positivamente a una reazione allergica, i seguenti sintomi possono indicare:

  1. Iperemia locale con un raggio significativo di arrossamento (dimensione della papula - più di 0,5 cm).
  2. Aumento della temperatura.
  3. Mal di testa.
  4. Debolezza.
  5. Nausea e vomito.
  6. Il sito di iniezione prude, si gonfia, diventa infiammato e dolente.
  7. I linfonodi vicini aumentano di dimensioni.
  8. Mal di gola, gonfiore delle mucose.
  9. Perdita di appetito.

Le cause dei sintomi possono essere determinate solo da un medico qualificato, escludendo l'effetto della vaccinazione BCG e lo sviluppo del bacillo di Koch..

Spesso, un'allergia a Mantoux in un bambino si manifesta con i sintomi caratteristici di un raffreddore. È anche possibile la comparsa di un'eruzione cutanea su altre aree della pelle: nell'inguine, sul viso, glutei e gomiti all'interno.

Se non vengono seguite misure di trattamento tempestive, il bambino può sviluppare debolezza muscolare e shock anafilattico. Pertanto, quando compaiono questi sintomi, dovresti visitare immediatamente uno specialista. È necessaria anche una visita dal medico se il bambino ha una predisposizione alle allergie, prima del test.

Ragioni per lo sviluppo di una risposta allergica

Spesso i genitori credono che la causa dei sintomi allergici sia un'allergia alla tubercolina. Questo non è sempre il caso, ci possono essere diversi motivi:

  • caratteristiche individuali del corpo del bambino,
  • bassa qualità dei farmaci con la tubercolina, che è il risultato di una violazione della tecnologia di produzione, dell'uso di materie prime di bassa qualità, della conservazione impropria del vaccino,
  • somministrazione impropria del farmaco (iniezione sottocutanea),

reazione a uno dei componenti del vaccino - fenolo e suoi derivati. Questa sostanza può provocare intossicazione del corpo del bambino e allergie. Tuttavia, se si prendono in considerazione tutte le controindicazioni, tale reazione di solito non viene osservata, poiché il fenolo è completamente sicuro in piccole dosi.

Se il bambino è soggetto ad allergie, è consigliabile condurre un test allergologico per il fenolo prima di impostare il test, nonché scoprire informazioni sulla presenza di un'allergia simile nei parenti del bambino. Ciò impedirà le allergie..

Trattamento di allergia

Cosa devo fare se ho un'allergia a Mantoux e come eliminare i suoi sintomi tipici? Nel caso di una risposta allergica, il trattamento deve essere prescritto, poiché un processo allergico progressivo può portare a gravi complicazioni..

Se la situazione si sviluppa verso la manifestazione di una risposta allergica, non dovresti impegnarti nel trattamento e, peggio ancora, nel panico. In questo caso, si consiglia di assumere antistaminici, ma solo un medico può prescrivere un trattamento individuale, tenendo conto di tutte le caratteristiche del corpo del bambino. Nei processi allergici acuti, viene spesso prescritto di assumere tali farmaci che alleviano i sintomi allergici, come:

Gli allergologi spesso prescrivono anche unguenti con un effetto antinfiammatorio per combattere i sintomi allergici locali:

Un'ambulanza deve essere immediatamente fornita se, oltre ai sintomi standard, problemi respiratori, gonfiore grave, febbre a livelli critici.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi, se le condizioni del paziente lo consentono, i medici ricorrono alla pratica dell'attesa (durante i primi tre giorni) e, avendo notato un miglioramento, non trattano i sintomi.

Esiste un'allergia alla reazione di Mantoux (post-vaccinazione) in un bambino o in un adulto

Un'allergia a Mantoux è un fenomeno abbastanza comune. Preoccupati per lo stato di salute del bambino, i genitori si rivolgono agli allergologi, che identificano questa complicazione. Con lo sviluppo di allergie, il paziente ha bisogno di un trattamento tempestivo. Altrimenti, possono verificarsi complicazioni potenzialmente letali..

Cause dell'evento

Una reazione negativa a un Mantoux in un bambino si verifica per vari motivi. Quando compaiono chiamate di massa dal medico con sintomi di una reazione inadeguata del corpo, stiamo parlando di un farmaco di scarsa qualità utilizzato durante l'esecuzione del test.

Ciò accade raramente, principalmente c'è un'allergia a Mantoux a causa dei seguenti fattori:

  1. Intolleranza al fenolo. Questo conservante fa parte della preparazione alla tubercolina. Ha un effetto negativo sullo stato del sistema nervoso e immunitario, contribuendo al verificarsi di sintomi spiacevoli. La soluzione contiene una piccola quantità di fenolo, quindi la probabilità di effetti collaterali in un adulto è minima.
  2. Ignorando le controindicazioni. Non può essere testato per la tubercolosi utilizzando la reazione alla tubercolina per il cancro e il recupero dopo l'intervento chirurgico.
  3. Esacerbazione di infezioni e malattie degli organi interni. Conseguenze negative derivano dall'introduzione della tubercolina in un contesto di infezioni della pelle, epilessia, attacchi asmatici. Se il test è stato eseguito nel periodo acuto della malattia, il corpo risponde con un deterioramento del benessere..
  4. Reazioni negative ad altri allergeni. La comparsa di sintomi spiacevoli potrebbe non essere associata a una reazione al fenolo. Un'eruzione cutanea, una tosse e un naso che cola possono apparire a causa del contatto con prodotti chimici domestici, pollini e animali domestici. Pertanto, entro 3 giorni dalla somministrazione del farmaco, è necessario proteggere il bambino dal contatto con allergeni.

manifestazioni

Un'allergia a Mantoux in un bambino è evidenziata dallo sviluppo di una reazione iperergica, i cui segni sono considerati:

  • un aumento del diametro della papula a 15 o più millimetri;
  • forte arrossamento della pelle;
  • un aumento e un cambiamento nella consistenza dei linfonodi vicini;
  • manifestazioni infiammatorie locali (suppurazione della papula, gonfiore dei tessuti circostanti, prurito e dolore);
  • eruzioni cutanee sotto forma di eritema o orticaria;
  • attacchi di tosse secca;
  • sindrome febbrile (febbre, brividi);
  • nausea e vomito, diminuzione dell'appetito;
  • debolezza muscolare;
  • dolori articolari.

Decodifica del test di Mantoux: norma, allergia post-vaccinazione e malattia

La formulazione sistematica del test di Mantoux nei bambini è finalizzata alla diagnosi precoce della tubercolosi. La maggior parte dei pazienti dopo la diagnosi di tubercolina presenta arrossamento o gonfiore nel sito di iniezione. I cambiamenti della pelle sono associati a un'allergia ai componenti di Mantoux. La decodifica dei risultati si verifica a seconda della natura della reazione. Manifestazioni eccessive di allergie e altri sintomi indicano una violazione della tecnica di ricerca..

Rilevanza del problema

La maggior parte dei neonati ancora all'ospedale di maternità viene sottoposta a profilassi specifica per la tubercolosi - vaccinazione BCG (BCG-M). Dopo la vaccinazione, gli anticorpi contro l'infezione iniziano a essere prodotti nel corpo. Per verificare la presenza di immunità, per escludere l'infezione con la bacchetta di Koch, ricorrere a un test allergologico con tubercolina.

La tubercolosi è una delle poche malattie in cui sono contemporaneamente coinvolte reazioni protettive e allergiche..

Quando si imposta il test Mantoux, una piccola quantità di una soluzione speciale viene iniettata per via intradermica. La tubercolina è una sospensione di proteine ​​ottenute da micobatteri selvatici (MBT) e molecole da un ceppo vaccinale di bacillo tubercolare. Per questo motivo, la reazione a Mantoux viene rilevata non solo nei pazienti con tubercolosi, ma anche nelle persone con immunità post-vaccinazione. Esistono numerosi segni che aiutano a riconoscere una reazione allergica post-vaccinazione alla tubercolina e a sospettare la presenza di infezione..

Con la diagnostica della tubercolina, il bambino non è infetto da micobatteri, solo gli allergeni ricevuti dall'ufficio vengono somministrati localmente.

Alcune persone hanno un diaskintest. Questo test allergologico si distingue per l'uso della tubercolina, ottenuta solo da un ceppo aggressivo di MBT. Diaskintest mira a rilevare la tubercolosi attiva.

Opzioni di reazione

I risultati di Mantoux vengono valutati dopo 72 ore. Esistono 4 tipi di risposta alla tubercolina. Il campione può essere:

Diaskintest fornisce una risposta definitiva riguardo all'infezione. Il campione può essere negativo o positivo (indipendentemente dalla dimensione della papula).

Valore diagnostico

La decifrazione dei risultati viene sempre effettuata tenendo conto delle informazioni individuali sulla profilassi del vaccino e sulle precedenti reazioni ai test allergologici. La decisione sulla necessità di ulteriori esami viene presa sulla base di dati:

Risultato del test di MantouxInformazioni sulla vaccinazione precedenteInformazioni su campioni precedentiTattica o condizione
NegativoIndipendentemente dal vaccino BCGI campioni di provette sono sempre stati negativi o gradualmente diminuiti anno dopo annoÈ salutare. Se il bambino ha raggiunto l'età della rivaccinazione, è consentita la vaccinazione contro la tubercolosi
dubbiosoIl bambino è stato precedentemente vaccinatoIl campione era precedentemente positivo.Estinzione graduale dell'immunità post-vaccinazione
Dubbio o positivoIl bambino non è stato vaccinato prima.Il campione era negativo o viene condotto per la prima volta.È necessario un esame. Per la prima volta, un test positivo in un non vaccinato contro la tubercolosi è considerato un'infezione dell'ufficio
PositivoIl bambino viene vaccinatoNon ci sono dinamiche di crescita dopo ogni test di Mantoux. Il diametro della papula è inferiore a 12 mm. Si osserva una graduale diminuzione della reazione (a causa delle dimensioni del sigillo)Immunità post-vaccinazione
PositivoIl bambino viene vaccinatoLa papula è grande. L'aumento del diametro è di oltre 6 mm all'anno.Screening necessario
iperergicoIndipendentemente dalla vaccinazioneIn ogni situazioneScreening necessario

I bambini vengono indirizzati a uno specialista della tubercolosi con l'identificazione di:

Se il medico non rileva sintomi fastidiosi, esclude la presenza di tubercolosi, i bambini con reazioni simili sono a rischio di infezione in ufficio. Un medico della tubercolosi può prescrivere un ciclo di pre-trattamento.

Fattori che influenzano l'esito di Mantoux

Nonostante il fatto che i metodi di diagnostica della tubercolina non siano vaccinati, il campionamento viene effettuato solo per bambini sani. Il medico durante l'esame esclude la presenza di controindicazioni:

Condurre Mantoux a un bambino non sano può portare a una falsa valutazione del campione.

Dopo l'introduzione della tubercolina, non è possibile pettinare e incollare il sito di iniezione. È consentito fare la doccia senza strofinare l'avambraccio con un panno. Vi è disaccordo tra i medici sull'uso profilattico di antistaminici nei soggetti allergici prima della messa in scena di Mantoux.

Il dott. Komarovsky non raccomanda di condurre diagnosi di tubercolina sotto le spoglie di Fenistil o Suprastin, sostenendo che questa è un'alta probabilità di distorcere il risultato. Gli allergologi-immunologi considerano questo approccio irragionevole e consentono farmaci anti-allergici, poiché Mantoux si basa su un tipo di reazione non istaminica.

Reazione anomala al campione

Mantoux è un indicatore delle reazioni allergiche osservate nelle persone con infezione da tubercolosi. Il test della tubercolina non influisce sulla risposta immunitaria, ma riflette solo indirettamente la presenza di anticorpi contro l'ufficio. Le reazioni immunologiche in relazione alla bacchetta di Koch non hanno nulla a che fare con l'allergia nel suo senso ordinario.

Un aumento della temperatura, una tosse e altri fenomeni che si sviluppano sullo sfondo del campione consegnato non devono essere considerati una reazione errata del corpo all'introduzione della tubercolina. Tali situazioni sono una coincidenza in cui, insieme all'impostazione di Mantoux, un'infezione banale viene infettata o una malattia cronica peggiora.

Una percentuale molto piccola di persone ha reazioni allergiche alle sostanze contenute nella soluzione diagnostica. I sali di fenolo, potassio e sodio sono considerati relativamente inerti. Tuttavia, in alcuni soggetti sono stati loro a dare un test di Mantoux positivo con una grande papula, arrossamento significativo e prurito dell'avambraccio. Diaskintest e ulteriori misure diagnostiche possono escludere la tubercolosi in tali soggetti.

Una risposta anormale sotto forma di un'allergia brillante può essere causata da una violazione della tecnica di somministrazione della tubercolina o dalla stadiazione di un campione per un bambino non sano. La comparsa di estese eruzioni cutanee, orticaria, edema generalizzato e soffocamento non è esclusa nei bambini con dermatite atopica, asma bronchiale e altre malattie in uno stato di remissione incompleta. È estremamente importante esaminare attentamente tali pazienti prima di mettere in scena Mantoux..

Sintomi e cause di un'allergia a Mantoux

Un'allergia a Mantoux si manifesta con arrossamento della papula, eruzioni cutanee e prurito. Nei casi più gravi sono possibili febbre, sonnolenza, mal di testa, rifiuto del cibo e nausea. Dovresti consultare un medico con un significativo deterioramento delle condizioni del bambino, perché è possibile lo sviluppo di shock anafilattico.

Il trattamento delle allergie lievi consiste nell'assunzione di antipiretici, antistaminici, gocce vasocostrittive nel naso quando viene bloccato, i farmaci vengono selezionati dal pediatra. Prevenzione delle allergie - 3 giorni prima del test di Mantoux, somministrare al bambino agenti antiallergici.

Potrebbe esserci una reazione inadeguata - un'allergia a Mantoux

Un'allergia a Mantoux può essere, ma questo fenomeno non è frequente, sebbene possa distorcere i risultati diagnostici, peggiorare significativamente le condizioni del bambino. L'allergia dopo l'introduzione della tubercolina può verificarsi anche in un bambino completamente sano. Secondo le statistiche, nel 10% dei casi una reazione inadeguata del corpo indica una malattia esistente e nel 90% indica le caratteristiche individuali del sistema immunitario del bambino.

I medici devono considerare i fattori che danno un risultato del test falso positivo sullo sfondo del corso attivo delle allergie:

  • Somministrazione di tubercolina poco dopo la vaccinazione con BCG.

Il fatto è che nel giro di poche settimane gli anticorpi nel corpo del bambino sono molto attivi contro la tubercolina, quindi compaiono i classici sintomi allergici.

  • Viene prelevato un campione nel corso di una malattia o immediatamente dopo il recupero. Assicurati di attendere 30 giorni dopo la diagnosi: questa volta è sufficiente per ripristinare / rafforzare completamente l'immunità del bambino. Se il paziente è troppo debole, la patologia procede in una forma estremamente grave, quindi la vaccinazione viene “rimandata” per almeno 2 mesi.
  • L'introduzione della tubercolina con un'allergia già diagnosticata ad essa. Forse il bambino aveva già avuto una risposta inadeguata al vaccino, oppure i genitori hanno notato sintomi caratteristici di allergie lievi. In questo caso, Mantoux è categoricamente controindicato, l'opportunità di altre vaccinazioni deve essere consultata con un pediatra.

Ed ecco di più sul perché la temperatura può aumentare dopo la vaccinazione con Mantoux..

Cosa scatena una reazione allergica a Mantoux in un bambino

Molto spesso, una reazione allergica a Mantoux in un bambino è provocata da un vaccino di bassa qualità. Ma ci sono altri motivi per questi risultati dell'introduzione della tubercolina sotto la pelle.

Intolleranza individuale, eccessiva sensibilità al fenolo

Questa sostanza fa parte del vaccino, è contenuta in piccole quantità, quindi questa causa di allergie "funziona" nei bambini piccoli. Il fenolo influisce negativamente sul sistema immunitario e nervoso, quindi i sintomi di una reazione inadeguata saranno i seguenti:

  • irritabilità, pianto del bambino senza motivo apparente;
  • eruzioni cutanee - piccole, leggermente arrossate;
  • prurito della pelle - discreto, ma costantemente presente, non associato a eruzioni cutanee;
  • gonfiore del viso, estremità superiori / inferiori.
Eruzione allergica

Controindicazioni

Questo si riferisce a patologie che si riferiscono a controindicazioni categoriche per l'introduzione della tubercolina sotto la pelle. Questi includono:

  • epilessia;
  • primo periodo postoperatorio;
  • neoplasie maligne con qualsiasi localizzazione;
  • patologie neurologiche / mentali, indipendentemente dalla forma del corso.

Guarda in questo video quando non puoi essere vaccinato:

Malattie attuali

Un risultato falso positivo e una reazione allergica daranno un test di Mantoux se eseguito al momento dell'esacerbazione delle patologie dermatologiche. Se a un bambino è stato precedentemente diagnosticato un eczema, vari tipi di dermatiti, psoriasi, infezione da herpes, la vaccinazione è consentita solo se viene fissata una remissione a lungo termine (anche i farmaci). Altrimenti, è possibile:

  • il corso di una malattia dermatologica in una forma particolarmente grave;
  • effetti tossici sul fegato e, di conseguenza, aumento dei livelli di bilirubina, dolore nell'ipocondrio destro;
  • danno alla pelle con un'eruzione cutanea, presenza di prurito: il bambino pettina l'epidermide, l'infezione penetra nelle ferite.

farmaci

Stiamo parlando di farmaci che un bambino è costretto a prendere su un programma regolare. L'incompatibilità dei loro principi attivi con la tubercolina è possibile, nel qual caso il bambino sarà colpito non solo da un'allergia classica, ma ci saranno anche sintomi di avvelenamento grave.

I genitori dovrebbero avvertire il pediatra della terapia di supporto / terapeutica in corso al fine di evitare l'interruzione dell'apparato digerente,.

Inosservanza delle regole di condotta dopo il test di Mantoux

Il sito di iniezione di tubercolina è severamente vietato strofinare con un panno / asciugamano, graffiare. Se il bambino è preoccupato per un forte prurito, allora puoi dargli un antistaminico, ma dovrebbe essere prescritto da un pediatra. È impossibile lubrificare la papula formata con alcool, profumo, oli.

Contatto con un paziente TB

Se nelle prime ore / giorno dopo il test di Mantoux il bambino era in contatto con una persona con una diagnosi confermata di tubercolosi, non si può escludere la penetrazione del bacillo di Koch (l'agente causale della malattia) nel corpo. Il bambino non si ammalerà, ma la tubercolina darà una potente risposta inadeguata alla presenza di agenti patogeni.

Un risultato simile sarà se il bambino già vaccinato sarà influenzato da stimoli esterni - prodotti chimici domestici, peli di animali, polline di fiori. I pediatri raccomandano di escludere il contatto con eventuali allergeni entro 3 giorni dall'introduzione della tubercolina.

Chi è più allergico all'analisi della tubercolina

L'analisi della tubercolina può dare un'allergia se il bambino è incline a questo:

  • un'eccessiva sensibilità al fenolo è stata precedentemente diagnosticata;
  • il sistema immunitario è notevolmente indebolito (ad esempio, dopo un grave decorso di una malattia o un intervento chirurgico);
  • la presenza di patologie che si verificano in forma cronica e sono allo stadio di esacerbazione al momento del test di Mantoux.

Prima di effettuare un test Mantoux, il paziente deve essere esaminato da un medico, condurre alcuni esami approfonditi come un normale test sangue / delle urine, se ci sono buone ragioni per.

Sintomi di allergia di Mantoux: eruzione cutanea, prurito, gonfiore e altri

Eruzione cutanea, prurito, gonfiore: questi sono i sintomi di un'allergia a Mantoux che sono spesso riparati. Inoltre, possono essere presenti non solo nel sito di iniezione della tubercolina, ma anche in altri punti della pelle.

Se una reazione inadeguata procede in una forma più grave, è possibile la presenza dei seguenti sintomi:

  • aumento della temperatura corporea a livelli critici (39-40 gradi);
  • perdita di appetito, alcuni bambini rifiutano completamente il cibo;
  • perdita di peso rapida e pronunciata;
  • affaticamento, sonnolenza eccessiva, vertigini;
  • un aumento dei linfonodi regionali (ascellare, cervicale, inguinale);
  • tosse secca e parossistica;
  • la nausea provoca raramente vomito.

Se la pelle del bambino è di tipo sensibile, possono verificarsi eruzioni cutanee dopo l'introduzione della tubercolina nell'inguine, sui glutei e sulle pieghe del gomito. I fuochi hanno pronunciato iperemia, dopo pochi giorni si ricoprono di croste.

Come verificare se è allergico alla tubercolina

Per verificare se esiste davvero un'allergia alla tubercolina in un bambino, puoi usare una papula. Il fatto è che una reazione caratteristica del corpo si nota quasi immediatamente dopo il test di Mantoux e dopo poche ore ci sono cambiamenti nel sito di iniezione: la papula diventa chiaramente rossa, appare gonfiore / gonfiore, quando il bambino rileva il sito di iniezione, si lamenta del dolore.

Non appena si forma la papula, il pediatra dovrebbe valutarla e, se necessario, condurre esami del paziente. È importante differenziare la tubercolosi e l'allergia al farmaco somministrato, quindi è prescritto:

  • esame del sangue clinico (generale);
  • radiografia del torace;
  • fluorografia (eseguita quando il paziente raggiunge l'età di 15 anni);
  • test sui globuli bianchi;
  • tomografia computerizzata dei polmoni;
  • test prik;
  • determinazione del livello di immunoglobulina E nel sangue.
Test di Prik

In caso di negazione della tubercolosi, i genitori dovrebbero consultare un allergologo pediatrico dopo l'esame.

Allergia al Mantoux: cosa fare

I genitori con un'allergia a Mantoux dovrebbero fare quanto segue:

  • fornire al bambino una bevanda abbondante;
  • somministrare antipiretici (se necessario);
  • dare un farmaco antistaminico - Zodak, Diazolin e altri;
  • iniziare ad applicare gocce di vasocostrittore sul naso (se è presente un naso che cola);
  • trattare le lesioni patologiche sulla pelle con unguenti anti-infiammatori come Zincova.

L'uso di eventuali farmaci deve essere concordato con il pediatra. Se compaiono i primi sintomi di allergia alla tubercolina, è necessario contattare il medico e prendere un appuntamento.

Quando vedere un dottore

Vale la pena contattare un medico se compaiono contemporaneamente i sintomi standard di un'allergia a un test di Mantoux o se le condizioni del bambino peggiorano drasticamente. Nausea, rifiuto del cibo, febbre: questa è un'occasione per chiamare la squadra di ambulanze e il ricovero in ospedale del paziente.

Forse l'assenza dei sintomi di cui sopra, ma se il bambino ha iniziato a tossire, o aveva il naso che colava sullo sfondo di papule troppo "distese", allora dovrai anche chiamare un pediatra per un consiglio.

Possibili conseguenze

Sono escluse eventuali gravi complicanze degli effetti della vaccinazione. Il massimo che può disturbare il bambino - febbre, vomito, mancanza di appetito. Un'allergia così grave viene trattata con antistaminici, dopo 24 ore dalla prima dose, la condizione inizierà a normalizzarsi..

La cosa più difficile è lo sviluppo di shock anafilattico, quando un bambino inizia un esteso gonfiore della laringe. In assenza di cure mediche urgenti, può essere fatale..

Fa il risultato del campione

Le allergie possono distorcere i risultati della diagnosi o non influenzarli affatto. Di solito una reazione inadeguata del corpo è accompagnata da un forte aumento delle dimensioni della papula a 17-21 mm. Ma questo non è un motivo per diagnosticare la tubercolosi, perché in questo modo si manifesta anche la reazione ai micobatteri nel corpo e alle allergie.

Il medico, quando rileva una papula allargata, deve confrontare la presenza / assenza di altri sintomi caratteristici.

Prevenzione degli eventi avversi

Per prevenire lo sviluppo di un'allergia al test di Mantoux, i genitori devono rafforzare il sistema immunitario del bambino: esercitarsi con esso, somministrare periodicamente complessi vitaminici e minerali, trattare le malattie respiratorie acute in modo tempestivo, che dovrebbe essere accompagnato dall'assunzione di una quantità minima di farmaci.

Immediatamente prima dell'introduzione della tubercolina (giorno per 3), il bambino dovrebbe iniziare a prendere antistaminici. Sono scelti, solo il pediatra seleziona il dosaggio.

Posso fare Mantoux con allergie

Con un'allergia diagnosticata, puoi fare Mantoux, ma solo se sono soddisfatte le seguenti condizioni:

  • un'allergia a qualsiasi irritante è in uno stadio di remissione prolungata;
  • l'immunità del bambino è forte, non indebolita dalla recente patologia o intervento chirurgico;
  • la preparazione per il campione includeva esami da parte di un allergologo pediatrico.

Introdurre la tubercolina per la diagnosi di tubercolosi con un'allergia esistente a qualsiasi irritante è altamente indesiderabile. Il medico deve scegliere metodi alternativi per rilevare o negare la malattia..

Ed ecco di più su cosa è il vaccino Mantoux..

Un'allergia a un test di Mantoux è più spesso percepita come un'eccezione, quindi viene diagnosticata anche con sintomi non espressi. Una reazione inadeguata del corpo alla tubercolina è persino una papula allargata senza altri segni. Tale risultato di vaccinazione può essere prevenuto con preparati adeguatamente preparati per la manipolazione..

Video utile

Vedi in questo video se puoi ottenere vaccinazioni per allergie:

Cause di un'allergia a Mantoux e ai suoi sintomi

Oggi, il test di Mantoux (tubercolina) rimane il metodo principale per la diagnosi precoce dell'infezione da tubercolosi nei bambini. Nonostante la semplicità e l'elevata sensibilità (71-77%), il metodo ha uno svantaggio: in risposta all'introduzione del farmaco, il bambino può sviluppare un'allergia a Mantoux, che riduce il contenuto informativo del test.

Una breve storia della reazione di Mantoux

Nel 1890, il microbiologo tedesco Robert Koch isolò la tubercolina, una sostanza che i batteri producono a causa della vita. Ha suggerito di usarlo per scopi terapeutici e diagnostici. Ma la tubercolina con somministrazione sottocutanea non solo non ha avuto alcun effetto terapeutico, ma ha anche causato una serie di effetti negativi.

Il mondo scientifico iniziò a criticare attivamente gli esperimenti del microbiologo, e poi introdusse 0,25 ml di tubercolina pura. In termini di unità internazionali (TE), 1 ml contiene 10.000 sostanze TE. Koch ha descritto in dettaglio i sintomi di grave intossicazione locale e generale..

Nel 1907, K. Pirke propose l'uso della tubercolina nella diagnosi della tubercolosi. Ha studiato attentamente i materiali pubblicati da R. Koch. Era interessato alla reazione locale sotto forma di un "pulsante" nel sito di iniezione sottocutanea di tubercolina.

Lo scienziato ha condotto numerosi studi e ha scoperto che la reazione nei bambini sani e infetti da tubercolosi è diversa. In una riunione della Società medica di Berlino, ha dimostrato i risultati del test. Per ridurre gli effetti collaterali della somministrazione sottocutanea di tubercolina, Perke ha proposto un nuovo metodo: ha applicato la tubercolina sulla pelle dell'avambraccio ferita con uno speciale borico e lo ha strofinato.

Negli anni successivi, gli scienziati hanno cercato di modernizzare la metodologia, ma per molti sviluppi, ha messo radici solo uno scarificatore che ha sostituito il borico e una varietà di campioni presentati da S. Mantouh. Nel 1908, propose una dose intradermica di tubercolina. La reazione sotto forma di papula ha permesso di migliorare la diagnosi e standardizzare il risultato.

Come condurre un test di Mantoux?

Un test alla tubercolina viene eseguito ogni anno, a partire dai 12 mesi di vita dopo la vaccinazione con BCG. Ai bambini non vaccinati e in contatto con pazienti con tubercolosi, la tubercolina viene somministrata 2 volte l'anno. I test vengono eseguiti anche con la stessa frequenza per coloro che non hanno avuto una risposta locale al vaccino BCG. Con frequenti contatti con pazienti affetti da tubercolosi, si consiglia di eseguire un test 4 volte l'anno.

Il test viene eseguito prima della vaccinazione preventiva o non prima di 1 mese dopo. La tubercolina in diluizione standard (2TU in 0,1 ml) viene iniettata con un ago sottile della siringa nella pelle della parte interna dell'avambraccio (terzo medio). Negli anni pari, viene fatta un'iniezione nell'avambraccio della mano destra e, negli anni dispari, dalla sinistra.

Si consiglia di eseguire la diagnostica nella stessa stagione. Ottimale - in autunno. La reazione viene monitorata 72 ore dopo il test..

L'operatore medico che effettua l'analisi deve essere ammesso alla diagnostica della tubercolina emessa dal dispensario della tubercolosi. Prima della procedura, i bambini vengono esaminati da un medico.

Come misurare un test di Mantoux?

Nel sito di iniezione della tubercolina, nel tempo compaiono arrossamenti o papule - una sezione che sovrasta la superficie della pelle con una maggiore densità e infiltrazione all'interno. Si misura con un righello e si valuta la gravità del rossore (iperemia).

Tipi di reazioni

Il tipo di reazione viene determinato misurando la dimensione della papula:

  1. Negativo: nessuna modifica locale.
  2. Dubbio: esiste una sezione di iperemia, ma il "pulsante" è assente o il suo valore non supera i 2-4 mm.
  3. Positivo: lieve - 5-9 mm, medio - 10-14 mm, pronunciato - 15-16 mm, eccessivo -> 17 mm.

Una reazione iperergica si verifica anche quando si notano sintomi di grave infiammazione:

  • febbre;
  • gonfiore dei tessuti molli;
  • aumento dei nodi regionali;
  • formazione di difetti (ulcerazione).

La transizione da una reazione negativa a una positiva è chiamata svolta di un test alla tubercolina.

Nella maggior parte dei paesi del mondo, i bambini vaccinati con BCG hanno una reazione positiva se la dimensione della papula è di 15 mm. Un aumento della risposta di 3 mm incluso è considerato un errore di misurazione. Gli adolescenti, secondo il calendario delle vaccinazioni, non vengono rivaccinati.

La maggior parte di essi ha una reazione positiva dovuta alla precedente vaccinazione e infezione da micobatteri tubercolari durante l'infanzia.

Indicatori che suggeriscono l'infezione da tubercolosi

Una reazione positiva non significa sempre che il bambino abbia la tubercolosi. Si nota in 2 casi:

  • con sensibilizzazione del corpo con bacillo tubercolare;
  • dopo la vaccinazione BCG.

Ciò complica la diagnosi e richiede ulteriori ricerche per prevenire la diagnosi eccessiva. Oggi il test viene eseguito con Diaskintest. Produce meno falsi positivi e consente una rilevazione 2,5 volte più accurata della patologia in una fase precoce.

Un risultato negativo inoltre non può escludere completamente l'infezione. Quindi, la vaccinazione con BCG previene la replicazione avanzata dei micobatteri e inibisce lo sviluppo dell'infezione da tubercolosi. Inoltre, si osserva l'assenza di cambiamenti nei bambini con tubercolosi e HIV a causa di una grave immunodeficienza. Ma se il bambino è a lungo o costantemente in contatto con un paziente che espelle i batteri, il vaccino non è abbastanza protetto, appare una reazione specifica, che indica la progressione dell'infezione.

È necessario consultare un medico della tubercolosi se:

  • dopo una serie di risultati negativi, si nota per la prima volta positivo;
  • la papula è apparsa per la prima volta, la cui dimensione è ≥17 mm;
  • la papula è aumentata di 6 mm in 1 anno o diversi anni.

Il medico prescriverà ulteriori test di laboratorio (analisi generale del sangue, delle urine) e hardware (radiografia del torace), esaminerà il paziente.

Solo sulla base di uno studio completo viene diagnosticata la tubercolosi polmonare.

Cause di allergia al mantello

Una reazione specifica all'introduzione di tubercolina o Diaskintest è attribuita a un'allergia di tipo ritardato. Perché una combinazione di proteine ​​di bacillo di Koch, un conservante e uno stabilizzante viene introdotta nel corpo, il sistema immunitario risponde all'invasione con una reazione allergica locale. Ma l'ipersensibilità può verificarsi in bambini sani. La causa della risposta atipica del corpo può essere:

  • elmintiasi e altre malattie parassitarie;
  • raffreddori presenti al momento della prova;
  • nutrizione squilibrata;
  • aumento dello sfondo di radiazioni nel luogo di residenza del minore;
  • prendendo determinati gruppi di droghe;
  • patologie croniche;
  • infezioni recenti;
  • fase del ciclo mestruale (nelle ragazze);
  • la presenza di diversi tipi di allergie, tra cui intolleranza individuale ai componenti della soluzione.

Una risposta anormale può anche provocare una violazione delle regole per la cura del sito di iniezione.

Sintomi e segni di una reazione allergica

Se sei allergico alla tubercolina, ci sono segni di una reazione locale iperergica (eccessiva) (un aumento dell'ingombro della papula e della pelle fino a 21 mm negli adolescenti e più di 17 mm nei bambini) e lo sviluppo di orticaria intorno al sito di iniezione, sulle superfici estensorie degli arti, del viso, dello stomaco, dell'inguine e natiche. Inoltre, si osservano sintomi di sensibilizzazione generale:

  • respiro affannoso;
  • gonfiore del rinofaringe;
  • abbondante scarica dalla cavità nasale;
  • febbre;
  • sudorazione
  • diminuzione dell'appetito;
  • nausea o vomito
  • debolezza generale;
  • un aumento dei linfonodi regionali;
  • fatica.

Sintomi simili possono verificarsi anche a causa di determinate condizioni patologiche non correlate alle allergie: raffreddori, calore pungente, irritazione meccanica o chimica della pelle.

Per la differenziazione, vengono effettuati un esame approfondito (studio degli indicatori di immunità umorale e cellulare) e il monitoraggio della condizione in un ospedale. Una valutazione comparativa dei risultati dello studio dei parametri immunologici rivela che il numero di cellule T che si esprimono sui loro marcatori di superficie di cellule CD4 +, CD8 +, CB16 + e il livello di IL2 è aumentato.

Nel valutare lo sfondo umorale, si notano i maggiori cambiamenti nel livello di IgE. Questi indicatori consentono di identificare le allergie al campione. Viene eseguita anche una radiografia del torace e esami clinici del sangue e delle urine per escludere la presenza di tubercolosi, che dà sintomi simili oltre alle manifestazioni cutanee.

Trattamento di allergia

Le allergie rispondono a un programma di terapia di base che include:

  • eliminazione dieta ipoallergenica;
  • antistaminici;
  • enterosorbents.

Il trattamento locale dipende dalla fase della reazione cutanea. Molto spesso, con ipersensibilità, non è necessario l'uso di farmaci glucocorticoidi sistemici e l'immunoterapia.

Misure preventive

Quando si esegue un test in un gruppo di bambini e adolescenti con tendenza alle allergie, è necessario applicare misure preventive:

  • condurre un test dopo 2-3 settimane o più dopo l'ultima esacerbazione delle allergie;
  • 4–7 giorni prima e dopo il test, osservare una dieta ipoallergenica;
  • 5 giorni prima e 2 giorni dopo il test, il medico può prescrivere antistaminici per ottenere un risultato più adeguato;
  • osservare un regime alimentare per 7-8 giorni prima e dopo il test al fine di accelerare il lavaggio degli allergeni dal corpo.

Se un bambino ha già avuto un'allergia a un test alla tubercolina, i genitori devono informare il medico in anticipo. Con una reazione pronunciata, uno specialista può raccomandare opzioni diagnostiche alternative.

Errori di Mantoux

Oggi, circa il 50% dei genitori rifiuta di condurre un test Mantoux con i propri figli. Dati non confermati spesso compaiono sulla morte di un bambino dopo un test a causa di gravi allergie, avvelenamento da fenolo, ecc. Queste pubblicazioni danno origine e supportano una serie di idee sbagliate su questo metodo diagnostico e portano al rifiuto dello screening di routine..

Fenolo Nocivo

Il fenolo (acido carbolico) è incluso come conservante nella soluzione di tubercolina. Questa sostanza tossica provoca gravi ustioni chimiche al contatto con la pelle e quando si inalano i vapori, si nota una disfunzione dei sistemi circolatorio, nervoso e respiratorio. Tali informazioni portano al timore che l'introduzione di veleno nel corpo causi intossicazione, complicazioni e, possibilmente, morte.

Gli esperti dicono che la dose standard di tubercolina contiene tanto fenolo quanto 5 ml di urina, perché questa sostanza è un prodotto di reazioni biochimiche che si verificano nel corpo umano. Un bambino di 4 kg secerne fino a 300 ml di urina al giorno, senza intossicazione fenolica. Affinché la soluzione sia dannosa, è necessario effettuare circa 1000 iniezioni di seguito.

Test di Mantoux - vaccinazione

Il movimento contro la vaccinazione - anti-vaccinazione - sta crescendo nel mondo. Nel nostro paese, ha anche i suoi seguaci. Più di ½ genitori si rifiutano di fare un test ai propri figli, argomentando diversamente contro le vaccinazioni. Ma mantoux è solo un metodo diagnostico e non impedisce l'infezione. In connessione con l'aumento dell'incidenza della tubercolosi polmonare nel nostro paese, la diagnosi precoce della patologia è semplicemente necessaria.

Reazione positiva - malattia da tubercolosi

Una reazione cutanea non indica sempre la presenza di tubercolosi nel corpo. Un risultato positivo può causare vari fattori. Una reazione falsa positiva è anche possibile nei bambini sani.

Molte controindicazioni

Ci sono controindicazioni al test, ma non ce ne sono così tante. Non puoi testare quando:

  • temperatura corporea elevata a causa di malattie respiratorie acute o infettive;
  • esacerbazione di patologie croniche;
  • dermatosi;
  • asma bronchiale;
  • epilessia;
  • intolleranza individuale alla tubercolina o altri componenti della soluzione.

Se il bambino è stato vaccinato meno di 1 mese prima del test, non dovrebbe ricevere mante. Per escludere lo sviluppo di una reazione atipica, il medico effettua un esame e un esame del paziente prima della procedura. I genitori dovrebbero informare il pediatra delle recenti infezioni o raffreddori, dell'assunzione di farmaci e della presenza di patologie croniche. Solo dopo questo, il medico decide di eseguire il test o di rinviare la procedura a una data successiva.

Alternativa al test di Mantoux

I metodi diagnostici alternativi includono:

  • diaskintest;
  • reazione a catena della polimerasi (PCR);
  • sistemi di test, ad esempio QuantiFERON-TB-Gold, T-SPOT;
  • test di quantiferone (interferone).

Quando scelgono un'opzione diagnostica alternativa, i genitori devono considerare che ciascuno di essi può anche provocare effetti collaterali e dare un risultato falso positivo..

Inoltre, non tutti questi metodi sono disponibili, perché richiedono attrezzature speciali e personale addestrato. Il grande vantaggio del test della tubercolina è che è gratuito. Le opzioni alternative sono pagate, perché non sono inclusi nell'assicurazione medica obbligatoria. L'importo speso per i test può essere di circa 6.000 rubli. Ma in alcuni casi, il loro uso è dettato da condizioni mediche.