Gocce di allergia per i neonati

Analisi

L'allergia è un problema molto comune che quasi tutti i genitori con bambini piccoli devono affrontare. La primavera e l'estate sono un periodo in cui è difficile aggirare un naso che cola o una certa allergia. L'allergia è dovuta al fatto che il corpo dei bambini piccoli (neonati) è molto debole. Naturalmente, ci sono molte cause di allergie in un neonato, ma le cause più comuni risiedono nell'uso di cibo inappropriato. Il tempo necessario per manifestare i primi sintomi di allergia è diverso per tutti i bambini. Alcuni bambini possono sentirsi male dopo pochi minuti dall'allattamento, mentre altri possono sentirsi male solo il giorno successivo. Tutto è strettamente individuale e dipende dallo stato del sistema immunitario..

Che aspetto ha un'allergia sul viso di un bambino: foto di un'eruzione cutanea, sintomi e metodi di trattamento

Gli scienziati hanno iniziato a osservare e studiare le reazioni allergiche solo all'inizio del XX secolo. Le allergie in varie forme si trovano nel 30% della popolazione infantile. Le ragioni sono i fattori ambientali avversi, una predisposizione genetica, nonché il numero crescente di malattie che i genitori sperimentano prima del concepimento e della nascita di un bambino. Molto spesso, neonati e bambini del primo anno di vita sono soggetti a ipersensibilità..

Quindi i segni dell'allergia alimentare sembrano

Che cos'è un'allergia??

Un'allergia è un processo immunopatologico causato dall'ipersensibilità del sistema immunitario del corpo. Una sostanza che scatena una reazione allergica è chiamata "allergene".

Con la ripetuta esposizione dell'allergene a un organismo precedentemente sensibilizzato, il sistema immunitario produce immunoglobuline E..

Tipi di allergie nei bambini e sintomi che li accompagnano

Per tipi e sintomi, una maggiore sensibilità nei bambini piccoli può essere divisa in tre gruppi:

Lesioni cutanee:

  • diatesi essudativa, crosta di latte (pelle del viso, fronte, guance, petto, glutei, pancia che diventa rossa, bucce, si bagna, prude) (si consiglia di leggere: che cos'è se il bambino si bagna dietro l'orecchio?);
  • eruzione cutanea, arrossamento di diversa natura (da piccole macchie sulla fronte e sulle guance a macchie di orticaria in tutto il corpo);
  • gneiss (seborrea) sotto i peli della testa e delle sopracciglia;
  • cure a lungo termine di dermatite da pannolino (dietro le orecchie, nelle pieghe inguinali, sotto le ascelle);
  • eccessiva sudorazione anche con leggero surriscaldamento;
  • congiuntivite allergica.

Disturbi digestivi:

  • colica intestinale - spasmi dei muscoli intestinali, flatulenza;
  • rigurgito frequente e abbondante, vomito;
  • feci irregolari instabili (liquido con schiuma, colore verdastro, costipazione);
  • disbiosi intestinale.

Manifestazioni dell'apparato respiratorio:

  • rinite allergica (naso che cola prolungato, difficoltà nella respirazione nasale);
  • broncospasmo (difficoltà a respiro sibilante con retrazione dei punti compatibili del torace), è possibile una transizione verso l'asma bronchiale.

Una manifestazione particolarmente pericolosa di una reazione allergica è l'edema di Quincke (edema angio-nevrotico). Questa condizione è caratterizzata da edema del grasso sottocutaneo del viso, del collo, meno spesso delle estremità, della laringe e, di conseguenza, del soffocamento. La forma estrema di una reazione allergica è lo shock anafilattico.

Cause di una reazione allergica

A causa del verificarsi di un'allergia in un bambino, può essere cibo, contatto, droga. Gli agenti patogeni includono cibo, latte materno, prodotti chimici domestici, profumi, medicine, vaccini, punture di insetti e veleno.

L'allergia alimentare nei bambini è più comune e si manifesta principalmente sotto forma di dermatite atopica essudativa, disturbi del tratto gastrointestinale:

  • L'allergia risultante sulle guance di un bambino allattato al seno (GV) indica una reazione agli alimenti nella dieta della madre, l'intolleranza individuale al latte materno.
  • La formula per neonati è la causa più comune di allergia infantile all'alimentazione artificiale (si consiglia di leggere: che aspetto ha un'allergia alla miscela sul corpo del bambino?). In questo caso, un'allergia sul viso del bambino può anche indicare intolleranza agli ingredienti della miscela, deficit di lattasi.
  • Le allergie nei bambini di età inferiore a un anno si verificano anche al momento dell'alimentazione. Secondo le raccomandazioni, gli alimenti complementari iniziano all'età di almeno quattro mesi, provando un nuovo prodotto non più di una volta alla settimana.

Le allergie da contatto in un bambino di un mese si manifestano sotto forma di un'eruzione cutanea diversa. Le eruzioni cutanee compaiono su aree della pelle a diretto contatto con l'allergene e si diffondono in tutto il corpo. In questo caso, possono verificarsi ipersensibilità alla polvere domestica, alla lana e ai rifiuti domestici, nonché vestiti per bambini, detergenti, cosmetici speciali per bambini: creme, pannolini, salviettine umidificate..

Reazione allergica di tipo contatto

Una reazione allergica ai farmaci debutta molto spesso con una piccola eruzione cutanea rossa, pruriginosa e soggetta a drenaggio. Può essere nient'altro che un effetto collaterale di farmaci antibatterici, complessi vitaminici, sciroppi antipiretici o vaccini..

Nel periodo primavera-estate dell'anno, un'allergia in un bambino può essere una reazione alle piante da fiore (febbre da fieno). In questo caso, il polline di alberi ed erbe agisce come un allergene. La febbre da fieno in un bambino è espressa da naso che cola, starnuti, congiuntivite, ha una stagionalità pronunciata.

Febbre da fieno o rinocongiuntivite allergica stagionale in un bambino

Come capire a cosa è allergico il tuo bambino?

La diagnosi di allergie e il rilevamento di allergeni viene effettuata solo da medici specialisti: un pediatra, un allergologo-immunologo. Esame obbligatorio del bambino, esami del sangue, metodi supplementari di esame strumentale.

La presenza di un livello aumentato di IgE, eosinofili in un esame del sangue consente di comprendere e riconoscere più accuratamente una reazione allergica e di scoprire il principale allergene. L'interrogatorio dei genitori, il mantenimento di un diario alimentare aiuta a determinare la relazione tra gli effetti di determinati fattori, l'assunzione di alimenti e i sintomi dell'ipersensibilità..

Cosa è allergia pericolosa per i bambini?

  • La complicazione più comune è l'asma bronchiale, una malattia di lunga durata di natura allergica infettiva con frequenti esacerbazioni.
  • Forse lo sviluppo di una lesione cronica del sistema ematopoietico - anemia emolitica. Il principale segno di questa malattia è la distruzione accelerata dei globuli rossi..
  • Tuttavia, l'angioedema e lo shock anafilattico sono riconosciuti come le condizioni più pericolose. Queste condizioni compaiono improvvisamente, si sviluppano rapidamente e vengono trattate solo in condizioni stazionarie..

Trattamento della patologia nei bambini fino a un anno

Per curare un'allergia in un bambino, devi prima rimuovere l'allergene. Durante l'allattamento, una donna dovrebbe scegliere con cura il cibo. Agrumi, miele e prodotti delle api, frutta e verdura rossa, muffin, cioccolato, conserve e prodotti affumicati, latte, noci, pesce e frutti di mare sono completamente esclusi dalla dieta.

I cosmetici per il bambino sono selezionati solo ipoallergenici (consigliamo di leggere: quali sono le formule per bambini ipoallergeniche più utili?). È importante ventilare la stanza dei bambini il più spesso possibile ed eseguire la pulizia ad umido al suo interno, rimuovere gli accumulatori di polvere (tappeti, tende, giocattoli morbidi).

Come trattare, quale medicina dare al bambino, che ungere le lesioni cutanee? I farmaci sono prescritti rigorosamente dal medico, mentre vengono selezionati farmaci di azione generale e locale.

L'uso di assorbenti

Enterosorbenti - Smecta, Polysorb, Enterosgel, Carbone attivo, Carbone bianco - sono più spesso utilizzati nel trattamento delle allergie alimentari. È possibile utilizzare dalla nascita, così come a 6-7 mesi - con l'introduzione di alimenti complementari.

Gli enterosorbenti non vengono assorbiti dal tratto digestivo. Passando lungo il tratto gastrointestinale senza cambiamenti, neutralizzando le reazioni tossiche e allergiche, aiuta a ridurre il carico sul fegato e sui reni, lega i patogeni nell'intestino, accelera la loro rimozione dal corpo attivando la peristalsi.

L'uso di antistaminici

Gli antistaminici riducono le manifestazioni di ipersensibilità sotto forma di edema, prurito, eruzioni cutanee. Fino all'età di un mese, al bambino non vengono prescritti antistaminici. Oggi ci sono diverse generazioni di questo gruppo di droghe..

Le prime generazioni (Difenidramina, Suprastin, Tavegil, Fenkarol, Diazolin) oltre all'effetto anti-allergico, hanno un pronunciato effetto sedativo, devono essere assunte da due a tre volte al giorno. A casa, questi fondi non sono utilizzati nei neonati.

I preparati delle generazioni seguenti (I, II) sono più adatti per essere presi da un bambino: Loratadin, Desloratadine, Cetirizine, Levocetiresine, Fexofenadine, Dimetinden. Hanno un effetto quotidiano diretto e selettivo, non c'è effetto sedativo. Se il bambino ha un mese, è consentito il trattamento con gocce, ad esempio Fenistil. Dopo che il bambino ha raggiunto l'età di 6 mesi, puoi usare le gocce di Zirtek.

Mezzi per l'applicazione locale

Tutti gli agenti topici sono divisi in ormonali e non ormonali. Disponibile sotto forma di crema, gel, unguento.

I mezzi che non hanno ormoni nella loro composizione possono essere usati a lungo. Tali creme includono Bepanten, Fenistil, Elidel, Vundekhil. Se il bambino ha già un mese, un'allergia al viso, alla fronte, alle guance viene fermata da un farmaco come Bepanten (per maggiori dettagli, vedi: usiamo la crema Bepanten correttamente per le madri che allattano e i neonati). È anche disponibile per i bambini in una comoda forma di emulsione e schiuma di raffreddamento..

Unguenti e creme contenenti ormoni corticosteroidi sono utilizzati in caso di inefficacia di altri farmaci per allergie gravi solo come indicato da un medico. Riducono attivamente e rapidamente il prurito e riducono le manifestazioni della pelle, mentre vengono assorbiti nel sangue. I preparati relativamente sicuri per i bambini (Advantan, Mometasone) iniziano a essere utilizzati dall'età di sei mesi, quanto tempo possono spalmare la pelle, solo uno specialista decide. Se il trattamento con tali sostanze viene interrotto bruscamente, può verificarsi una "sindrome da astinenza" e la ricorrenza della malattia di base..

Ricette di medicina tradizionale

Bagni, lozioni, salviette con decotti di erbe non devono essere contrastati con i metodi tradizionali, sono solo un'aggiunta alla terapia principale. Dopo la completa guarigione della ferita ombelicale, un decotto di una corda, calendula, camomilla, corteccia di quercia viene versato nella vasca da bagno per il bagno: questo idrata e calma la pelle. Lozioni e sfregamenti con succo di aloe ridurranno prurito e arrossamento.

Consigli per l'assistenza generale

Cosa dovrebbero fare i genitori quando viene diagnosticato un allergia a un bambino? Prima di tutto, non farti prendere dal panico! Metodi non specifici di trattamento e prevenzione della ricaduta della malattia sono facili da eseguire a casa ogni giorno..

Per prevenire reazioni allergiche nei neonati, è necessario seguire rigorosamente tutte le regole per la cura del bambino

  • rispettare il regime di consumo e mantenere l'equilibrio idrico del corpo del bambino;
  • seguire rigorosamente le raccomandazioni dietetiche nella dieta del neonato e della madre;
  • raccogliere la biancheria da letto del bambino solo da morbidi tessuti naturali con cuciture verso l'esterno, indossare solo abiti puliti e asciutti;
  • ventilare regolarmente il vivaio, fare la pulizia a umido, evitando l'accumulo di polvere;
  • in tempo per fare il bagno, lavare il bambino, usare pannolini solo marchi comprovati;
  • trattare le pieghe della pelle con una crema protettiva, se si verificano almeno diversi elementi dell'eruzione cutanea, utilizzare una crema speciale (ad esempio, Bepanten);
  • senza indugio a contattare un pediatra se si sospetta che un'allergia stia progredendo, seguire tempestivamente e correttamente le raccomandazioni.

Quanta allergia passa?

La velocità di recupero del bambino è molto individuale e dipende da molti fattori. Qual è stato l'allergene, quanto è durato (vedi anche: noti prodotti allergenici che sono dannosi durante l'allattamento)? Quanto tempo dopo l'inizio dell'allergia è stato prescritto il trattamento ed è stato efficace??

Il complesso delle manifestazioni allergiche può scomparire senza lasciare traccia entro due o tre giorni e può essere necessario un trattamento prolungato. Se vengono seguite tutte le raccomandazioni, si spera che all'età di cinque anni l'allergia passerà, poiché il sistema immunitario e il tratto digestivo finiranno la loro formazione e miglioramento. essere sano!

Allergia nei neonati

Quando compaiono strani punti sul corpo del bambino tanto atteso, una madre amorevole inizia a preoccuparsi. Le eruzioni allergiche possono comparire nei primi giorni di vita di una piccola persona. Le ragioni di tali manifestazioni sono molto diverse: dai problemi digestivi a un respiro fugace degli spiriti della madre. È molto importante che i genitori notino strani sintomi in tempo e inizi il trattamento per la causa..

Allergia nel neonato: concetti generali

Come a qualsiasi altra età, un'allergia in un neonato è una reazione patologica del corpo a una sostanza irritante. In un altro modo, una tale sostanza è chiamata allergene. La differenza nelle manifestazioni di allergie nei neonati e nei bambini più grandi è il grado di pericolo delle manifestazioni per il corpo. Nei bambini piccoli, l'immunità è ancora molto debole, quindi è molto importante non consentire il lancio di una tale condizione.

C'è un'idea sbagliata secondo cui il latte materno protegge in modo affidabile il bambino da tutti gli allergeni alimentari. Un'opinione fondamentalmente sbagliata, perché il bambino potrebbe essere allergico al lattosio, che si trova nel latte materno.

Sintomi allergici

Un bambino non sarà in grado di dire alla madre che cosa lo disturba e dove fa male, quindi è importante essere in grado di notare eventuali segni atipici sul corpo del bambino. I sintomi allergici comprendono:

  1. Problemi con la pelle del bambino. Il primo segno di una reazione allergica. Può essere espresso sotto forma di arrossamenti, eruzioni cutanee e macchie. A volte può essere piccoli punti secchi e desquamazione della pelle, e talvolta le allergie si manifestano come irritazioni piangenti. La posizione di tali lesioni può essere qualsiasi. Molto spesso, le guance del bambino, le rughe delle gambe e dell'addome, il collo.
  2. Disturbi digestivi. Se l'allergia è stata causata da un irritante alimentare, tra i sintomi ci sono rigurgito abbondante subito dopo aver mangiato, diarrea, coliche. Invece di diarrea, può verificarsi stitichezza..
  3. Gonfiore del sistema respiratorio. I problemi respiratori possono essere causati da allergeni presenti nell'aria. Può trattarsi di polvere di libri, polline, odori di aerosol (profumi, deodoranti), peli di animali domestici. Se queste sostanze entrano nelle vie respiratorie del bambino, si osservano edema laringeo, respiro corto, tosse. A volte i sintomi ricordano molto un raffreddore comune. La differenza è che non c'è aumento di temperatura.

Come distinguere visivamente le allergie dal calore pungente

Le eruzioni allergiche possono sembrare molto simili a calore pungente o acne (acne). Per distinguere l'uno dall'altro, devi sapere come si presentano e si manifestano questi stati.

  • Per natura dell'eruzione cutanea. Le eruzioni allergiche danno sempre al bambino l'inconveniente: prurito e prurito. Inoltre, le piccole aree tendono a fondersi in una grande. Con la sudorazione, l'eruzione cutanea ricorda piccoli punti rossi che non disturbano il bambino. I brufoli (acne) hanno una parte superiore bianca e non comportano inconvenienti.
  • La posizione dell'eruzione cutanea. L'allergia colpisce più spesso glutei, gambe, addome, testa e schiena del bambino. La sudorazione appare in luoghi in cui l'aria è limitata: curve delle braccia e delle gambe, aree ascellari, collo del bambino. L'acne appare solo sul viso.
  • Risposta al farmaco. Un'eruzione allergica non scompare dopo il trattamento con farmaci antisettici, ma diventa pallida e scompare dopo l'assunzione di farmaci antistaminici (anti-allergenici). La sudorazione si verifica dopo il trattamento con polveri e agenti essiccanti (unguento di zinco, polvere per bambini, antisettici) e i brufoli scompaiono da soli dopo alcune settimane. Allo stesso tempo, non reagiscono in alcun modo ai farmaci.

Esempi di come si presenta un'allergia:

Eruzione allergica sulle guance Eruzione cutanea sullo stomaco Allergia alla schiena e alla parte bassa della schiena Fusione di piccoli fuochi dell'eruzione cutanea in una grande macchia Eruzioni cutanee sui glutei Eruzione allergica sulle gambe del bambino Eruzione cutanea sulle guance del bambino

Vi offriamo di guardare un video in cui un allergologo esperto racconta le manifestazioni di allergie nei bambini piccoli.

Ragioni per aspetto e tipi

Per i bambini, ogni nuova sostanza che entra nel corpo è potenzialmente pericolosa, poiché il corpo del bambino non è ancora adattato a loro.

Uno dei tipi più comuni di allergie nei neonati è il cibo. Gli allergeni che vengono con il latte materno e causano una reazione patologica nel bambino includono:

  • Latte di mucca (o meglio, la proteina che contiene - caseina);
  • Uova di gallina
  • Frutti di mare (molluschi, pesce);
  • Grano;
  • Soia
  • Noccioline.

Inoltre, un'alimentazione scorretta e cattive abitudini della madre durante la gestazione, possono anche causare la comparsa di allergie alimentari nel bambino.

La seconda causa più comune di allergie è il contatto diretto della pelle del bambino con l'allergene. Questo tipo di malattia si chiama contatto..

Qualsiasi sostanza può causare un attacco:

  • Il mantello e la saliva dell'animale (a molti cani e gatti piace sdraiarsi accanto al bambino o leccare, considerandolo il loro cucciolo);
  • Polvere;
  • Insetti (zecche, insetti, pulci);
  • Polline di piante (sia da interno che da fiore dal negozio);
  • Prodotti chimici per la casa (detersivi in ​​polvere, sapone con profumi, deodoranti per ambienti);
  • Cosmetici (polvere, profumo, ombre friabili, tutti i tipi di lucidalabbra e rossetti decorativi).

Come identificare un allergene

Un neonato non sarà in grado di dire a sua madre cosa ha mangiato o cosa ha toccato, dopo di che il suo viso o stomaco è stato coperto di macchie rosse. È possibile identificare la causa delle allergie a questa età solo contattando l'ospedale ed eseguendo i test necessari:

  • Esame iniziale del bambino;
  • Raccolta da parte di un pediatra di informazioni sulla dieta del bambino e sulla dieta della madre (se il bambino è allattato al seno);
  • Emissione di un rinvio per un esame del sangue al livello di immunoglobulina E e eosinofili;
  • Esame ecografico degli organi addominali.

Dopo aver identificato un allergene, qualsiasi contatto con una sostanza nociva deve essere completamente eliminato..

Se non riesci a ottenere rapidamente un appuntamento con un pediatra, puoi provare a ridurre al minimo il rischio di collisione con un allergene. Per fare ciò, è necessario seguire alcuni semplici suggerimenti:

  • Se il bambino è allattato al seno, la madre deve analizzare attentamente la sua dieta ed escluderne tutti i cibi potenzialmente pericolosi;
  • Con l'alimentazione artificiale, è necessario studiare attentamente la composizione della miscela. Se si trovano tracce di latte, soia o lattulosio, la miscela deve essere sostituita con una contenente queste sostanze;
  • Non introdurre alimenti complementari troppo presto. I bambini con allergie dovrebbero iniziare a dare cereali senza glutine e verdure anallergiche non prima di sette mesi;
  • Non alimentare eccessivamente il bambino. Ciò è particolarmente vero per i bambini che si nutrono artificialmente. Il regime e il dosaggio devono essere rigorosamente osservati per prevenire il sovraccarico dell'apparato digerente del bambino;
  • Evitare la carenza di liquidi nel corpo del bambino;
  • Fare il bagno a un neonato solo in acqua bollita. In questo caso, usare sapone o altri mezzi per i bambini non dovrebbe essere più di una volta alla settimana;
  • Giocattoli per bambini da acquistare solo con materiali comprovati che soddisfano tutti gli standard di qualità;
  • Gli articoli per bambini, specialmente i pannolini e il corpo, possono essere lavati solo con polveri per bambini. I detergenti per bucato convenzionali non sono adatti a questi scopi;
  • L'abbigliamento del bambino dovrebbe essere fatto di tessuti naturali, preferibilmente non tinti con tinture brillanti;
  • Se ci sono animali domestici a casa, vale la pena escludere il loro aspetto nella stanza del bambino e il contatto con le sue cose. Inoltre, nella stessa stanza, è importante rimuovere tutte le tracce della presenza di animali domestici;
  • Creare condizioni confortevoli nella stanza: temperatura 18-22 gradi con umidità media;
  • La pulizia a umido nella stanza dovrebbe essere effettuata quotidianamente, senza l'uso di prodotti chimici domestici, specialmente con un odore pungente;
  • I tappeti e i tappeti a pelo lungo devono essere rimossi dalla stanza del bambino in modo che la polvere non si accumuli su di essi;
  • Durante le passeggiate all'aria aperta, la stanza del bambino deve essere ventilata. Le finestre o le finestre dovrebbero essere chiuse da dieci a quindici minuti prima che il bambino ritorni nella stanza;
  • Tutte le piante dalla stanza in cui il neonato dorme dovrebbero essere rimosse..

Trattamento di allergia

Qualsiasi trattamento farmacologico di un neonato deve essere effettuato solo sotto la supervisione di un medico. L'automedicazione in questo caso è estremamente pericolosa..

È importante ricordare che il farmacista in farmacia non è un medico e non ha il diritto di prescrivere farmaci.

Se i suggerimenti di cui sopra hanno contribuito a sbarazzarsi dei sintomi delle allergie e i test hanno rivelato l'allergene stesso, non è necessario un trattamento aggiuntivo con i farmaci. Inoltre, durante l'assunzione di farmaci, potresti anche essere allergico a loro..

In casi gravi o avanzati, il medico può prescrivere i seguenti fondi:

  • Sorbenti (questi farmaci legano gli allergeni nel corpo del bambino e lo rimuovono più velocemente di quanto il corpo del bambino possa fare);
  • Antistaminici senza effetto sedativo (per eliminare i sintomi allergici);
  • Unguenti non ormonali per allergie (prescritti per uso esterno; in rari casi vengono prescritte creme ormonali, che devono essere utilizzate con cautela);

Prevenzione

È importante avviare misure preventive per prevenire le allergie dal momento del concepimento:

  • La futura madre dovrebbe abbandonare tutte le cattive abitudini (tale misura aiuterà non solo a proteggere dalle allergie, ma anche a proteggere la salute del futuro bambino in generale);
  • Le madri devono mangiare bene (rivedere la loro dieta e bilanciarla, se necessario, ed eliminare anche cibi potenzialmente pericolosi).

Dopo la nascita del bambino, le misure per la prevenzione delle malattie allergiche sono le seguenti:

  • Al momento dell'allattamento al seno, la madre deve aderire a una dieta rigorosa e ipoallergenica;
  • Se il bambino non ha una maggiore suscettibilità al latte, l'allattamento deve essere mantenuto il più a lungo possibile;
  • Cerca di non usare medicinali senza necessità urgente, poiché i loro componenti vengono trasmessi con latte al corpo del bambino;
  • Limitare il contatto del bambino con animali domestici;
  • Bagnati quotidianamente nella stanza del bambino.

Tali semplici misure aiuteranno a prevenire lo sviluppo di allergie e manterranno intatta la pelle delicata del bambino..

L'allergia è una malattia insidiosa. Può essere mascherato da calore pungente o acne regolare. Ma con la dovuta cura dei genitori, identificarlo non è difficile. È molto più difficile determinare l'agente patogeno della reazione patologica. Medici e test speciali sono sempre pronti ad aiutare con questo. Quando si trattano le allergie, non correre a correre per i farmaci. È possibile che semplici suggerimenti per rivedere la dieta e lo stile di vita aiuteranno a salvare il bambino dal disagio.

Allergia in un bambino: cosa fare alla mamma?

L'allergia infantile è un evento comune. Un corpo debole reagisce bruscamente al cibo. Spaventa le giovani madri. Prima di andare dal medico, forniscono il primo soccorso al bambino. È importante escludere il contatto con l'irritante. Per fare ciò, determinare cosa ha causato esattamente l'insorgenza dei sintomi..

Che cos'è un'allergia??

Le allergie in un bambino o in un adulto sono una reazione protettiva del corpo a un irritante. L'irritante entra nel corpo e, insieme all'immunoglobulina E, provoca reazioni. Il corpo riconosce lo stimolo come alieno e cerca di rimuoverlo..

Segni di allergia:

La manifestazione più grave è l'edema di Quincke.

Da cosa viene l'allergia:

  1. dal contatto con un irritante industriale (colorante, resina, ecc.);
  2. da polvere e zecche;
  3. dal contatto con gli animali;
  4. dal polline;
  5. dal veleno;
  6. dai funghi;
  7. dall'assunzione di farmaci;
  8. dal cibo.

La reazione procede in forme lievi, moderate o gravi. Grave spesso fatale a causa del gonfiore della mucosa delle vie respiratorie.

Le allergie sono classificate per contatto con l'allergene:

  1. Contatto: quando si tocca la pelle.
  2. Respiratorio - a contatto con la mucosa.
  3. Cibo - nel tratto gastrointestinale.
  4. Nervoso - sotto stress.
  5. Post-vaccinazione - per i vaccini.

Le allergie in un adulto possono essere ereditarie o acquisite. In pediatria, il concetto di allergia è considerato separatamente..

Perché è un'allergia nei bambini?

Le allergie nei neonati sul petto o altrove si verificano per vari motivi. Si credeva che le reazioni nei bambini fossero ereditarie. Gli esperti moderni hanno cambiato idea. Si è scoperto che solo nel 30% dei casi se i genitori avevano prurito dopo aver mangiato agrumi, si manifesterebbe nei bambini. Se una reazione simile perseguita entrambi i genitori, la probabilità è del 60%. Qual è il motivo principale?

Una grande influenza sulla formazione del bambino è fornita dall'alimentazione della futura mamma. L'uso di un gran numero di possibili allergeni aumenta il rischio di sviluppare la malattia. Questi sono cioccolato, agrumi, noci, frutta esotica.

Prurito allergico o dermatite appare nei bambini con immunità debole. Il motivo principale della violazione è l'abbandono forzato o volontario dell'allattamento al seno. Il corpo non è in grado di difendersi. Pertanto, con l'alimentazione artificiale, si consiglia di acquistare miscele ipoallergeniche.

Quando si utilizza il prodotto in grandi quantità, si verifica una reazione allergica. Pertanto, la nutrizione del bambino dovrebbe essere variata entro i limiti disponibili. I genitori devono monitorare la quantità e la qualità del cibo.

Che aspetto ha un'allergia in un neonato?

I sintomi delle allergie negli adulti dei neonati sono diversi. In quest'ultimo caso, sono più diversi. Sebbene le reazioni allergiche in tutte le persone si manifestino in un modo molto diverso.

Sintomi di allergie nei bambini:

  1. nausea;
  2. vomito
  3. dolore addominale;
  4. diarrea;
  5. arrossamento;
  6. prurito
  7. bruciando;
  8. gonfiore delle mucose;
  9. sanguinamento rettale. Muco e sangue nelle feci;
  10. eruzione cutanea rosso-rosa. Con o senza prurito;
  11. prurito, gonfiore, comparsa di croste sulla pelle;
  12. desquamazione della pelle e comparsa di crepe;
  13. la comparsa di eruzioni cutanee;
  14. lacrimazione, gonfiore delle palpebre;
  15. naso che cola, starnuti, mal di gola;
  16. fotofobia.

È necessario trattare i sintomi dello shock anafilattico e l'edema di Quincke in modo più dettagliato. Queste sono condizioni pericolose che richiedono cure di emergenza..

Come si manifesta lo shock anafilattico:

  1. ansia;
  2. intorpidimento in faccia;
  3. la comparsa di sudore freddo;
  4. Edema di Quincke;
  5. orticaria;
  6. respirazione difficoltosa
  7. vomito
  8. spasmi
  9. il rilascio di schiuma dalla cavità orale;
  10. labbra blu, sbiancamento del viso;
  11. perdita di conoscenza.

Che aspetto ha l'edema di Quincke:

  1. gonfiore di occhi, bocca, gola;
  2. edema genitale;
  3. gonfiore del viso, gonfiore;
  4. ingrandimento di palpebre, lingua, labbra;
  5. febbre;
  6. vomito
  7. brividi;

Importante! Il gonfiore delle mucose del tratto respiratorio è fatale. Assistenza medica di emergenza richiesta.

Cibo

Spesso si verificano allergie alimentari nei neonati. Le manifestazioni sono diverse dall'irritazione da contatto. Un allergene appare dopo che entra nel flusso sanguigno. Pertanto, i sintomi non compaiono immediatamente dopo un pasto con un prodotto pericoloso. Prima di questo, passano diverse ore. I genitori possono immediatamente capire che un allergene è entrato nel corpo. Anche prima che si verifichi un'eruzione cutanea o arrossamento.

Sintomi

  1. Piangere, ansia, cattivo sonno.
  2. Mancanza di appetito.
  3. Manifestazioni sottili di eruzione cutanea.

Compaiono ulteriori sintomi evidenti:

  1. eruzione cutanea, prurito, arrossamento della pelle;
  2. gonfiore delle mucose. Naso che cola, tosse, congiuntivite;
  3. desquamazione della pelle;
  4. la comparsa di squame sul cuoio capelluto;
  5. diarrea, vomito, formazione di gas;
  6. Ptek Quincke, shock anafilattico.

Il corpo risponde spesso al cibo dall'orticaria. Un'eruzione rosa appare sul corpo. Luogo di localizzazione: viso, mani. Il prurito viene aggiunto raramente. Si bagna di rado. Possibili allergeni: banana, noci, cioccolato, agrumi. L'eczema si manifesta con prurito, gonfiore, croste..

Il miele è un prodotto che provoca una reazione di un neonato con un'alta probabilità. Pertanto, è vietato alla madre utilizzarlo durante l'allattamento..

Quali alimenti puoi allattare??

Contatto

Il modulo di contatto fornisce altri sintomi. Le prime irritazioni si notano immediatamente. Il motivo è l'interazione con prodotti chimici domestici, polvere, zecche, lana, prodotti per l'igiene. In risposta al contatto con un irritante, appare la dermatite. Accompagnato da eruzione cutanea, desquamazione, secchezza, bruciore, screpolature.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla reazione ai pannolini. Le allergie dovrebbero essere distinte dalla semplice irritazione derivante dall'usura prolungata. La reazione ai componenti chimici è forte. Accompagnato dalla comparsa di bolle piene di liquido, forte prurito. È difficile limitare l'allergene. Una situazione simile si verifica quando si interagisce con prodotti chimici domestici..

Altri motivi

Le allergie in un bambino di sei mesi e un bambino più piccolo possono apparire per un motivo meno comune. I colpevoli della malattia sono le medicine. Non le medicine stesse, ma le madri che nutrono in modo incontrollato i bambini con antibiotici e altri bambini.

Con coliche, costipazione, disturbi, voglio aiutare il bambino ad alleviare le sue condizioni. Le mamme si fidano delle droghe. Nel tentativo di curare più velocemente, applicali più velocemente di quanto raggiungano il pediatra.

I farmaci incontrollati giocano un trucco. Aiutano il corpo a combattere. Fai il lavoro del sistema immunitario per lei. Il risultato: le difese naturali sono ridotte. Reazioni allergiche a cibo, pelo, ecc..

Come determinare quale allergia è nei bambini?

Quando si manifesta un'allergia a un prodotto in un bambino, è difficile capire immediatamente quale sia esattamente la causa. Ciò è dovuto alla diversità della dieta della madre o del bambino. La mamma dovrebbe limitare immediatamente il bambino dallo stimolo.

Come gestirlo da soli prima di consultare un pediatra:

  1. Prendi in considerazione una dieta. Identificare i prodotti a cui può essere espressa una reazione. L'elenco dei probabili allergeni nell'infanzia è ampio..
  2. Se la pelle è gravemente danneggiata. Controllare se il bambino potrebbe essere in contatto con prodotti chimici domestici, prodotti per l'igiene che non erano stati precedentemente utilizzati.

L'allergene esatto sarà determinato dal medico. Esaminerà l'eruzione cutanea, il viso e altre parti del corpo. Raccoglierà le informazioni necessarie. La mamma dovrebbe ricordare che ha mangiato un bambino di sei mesi, quali cibi erano nuovi, con cui ha interagito a casa. Va ricordato che le allergie da contatto si verificano immediatamente. Cibo - dopo.

La risposta sarà un esame del sangue per le immunoglobuline. Dopo un anno, vengono eseguiti i test cutanei. Se non c'è allergologo in città, si rivolgono prima al pediatra per aiutarlo a scoprire perché l'eruzione cutanea, il prurito, ecc..

Allergia alle proteine

Le allergie alimentari nei bambini si verificano sulle proteine. Si trova nel latte materno, nella mucca, nella capra. Questo è un caso difficile, poiché è difficile limitare completamente un neonato dai latticini. Il cibo "adulto" a tutti gli effetti non è ancora disponibile per lui. Con l'avvento delle miscele, il problema è diventato risolvibile..

La reazione appare immediatamente dopo che la proteina è entrata nel corpo o dopo 10-30 minuti.

Sintomi comuni:

  1. Ci sono resti nelle feci. Ricorda la ricotta.
  2. Burping frequente.
  3. Miscela di sangue nelle feci, nei casi più gravi.
  4. Dolore addominale.
  5. gonfiore.
  6. Temperatura.
  7. Colica.

Il neonato diventa irrequieto sullo sfondo delle violazioni, perde il suo appetito. Con intolleranza alle proteine, il medico prescrive una dieta speciale.

Allergia alla miscela

Le allergie alimentari nei bambini compaiono a causa dell'introduzione di una miscela artificiale nella dieta. Questa è una reazione al latte di soia, capra o mucca. Meno spesso - sui cereali.

Il problema è risolvibile. Il pediatra aiuta a scegliere una dieta diversa. Una varietà di miscele ipoallergeniche aiuta i genitori ad affrontare l'intolleranza.

La violazione appare come un normale tipo di intolleranza alimentare. Questi sono problemi con il tratto gastrointestinale, gonfiore, coliche, sputi frequenti. A seconda dell'allergene, stanno cercando un'alternativa: miscele di latte acido, soia, medicinali, senza lattosio.

Il passaggio a una nuova dieta richiede 14 giorni. Pertanto, le madri hanno l'opportunità di seguire la reazione a un nuovo prodotto. Tutte le azioni sono coordinate con il pediatra..

Cosa fare mamma?

Con allergie alimentari e di contatto nei neonati, dovrebbe essere fornito aiuto.

La mamma deve agire rapidamente:

  1. identificare l'irritante e limitare il contatto con esso;
  2. svuotare l'intestino del neonato;
  3. creare condizioni confortevoli per il bambino;
  4. dare farmaci approvati.

Dopo le azioni intraprese, vale la pena visitare un pediatra e un allergologo.

Eliminazione di allergeni

L'eliminazione dell'allergene è la parte più difficile del primo soccorso. Il bambino è in grado di rispondere a tutto. Ma è probabile che lo stimolo sia il cibo..

Come comportarsi:

  1. escludere lo sviluppo di allergie alimentari. Rivedi la dieta o il menu del tuo bambino se non sta più allattando. Scopri quale prodotto nella maggior parte dei casi provoca manifestazione nei bambini. Rifiuta gli allergeni forti: frutta, pesce, uova, miele, farina d'avena, pasticcini, cacao. Dovresti dare al tuo bambino più acqua. Non puoi alimentare troppo il neonato. Ciò aumenta il rischio di una reazione, peggiora la manifestazione;
  2. controlla la qualità dei giocattoli, la loro pulizia. Limitare il bambino da loro;
  3. fare il bagno a un bambino con prodotti per l'igiene non più di una volta al giorno. Tutti i prodotti devono essere conformi agli standard di qualità;
  4. controlla la composizione dei tessuti con cui sono realizzati gli abiti del neonato. Rimuovi di bassa qualità.

Movimento intestinale tempestivo

Per evitare che il bambino si senta peggio, svuota l'intestino. A colpo sicuro, questo viene fatto con una tendenza alla costipazione. Con l'accumulo di feci nel corpo, appaiono le tossine, che avvelenano. Il corpo diventa debole. C'è una tendenza alle reazioni allergiche.

Consigli! Con l'aiuto dello svuotamento, c'è la possibilità di determinare una possibile sostanza irritante. Escludere il latte che non viene digerito e rimane sotto forma di ricotta nelle feci.

La mamma dovrebbe rivedere la sua dieta. Un raro movimento intestinale porta all'accumulo di tossine, alla loro ingestione nel latte materno e al corpo del neonato durante l'alimentazione.

Creare un ambiente confortevole

Se si verificano allergie nei bambini, dovrebbero essere create condizioni confortevoli.

  1. È necessario aprire l'accesso all'aria aperta. In questo caso, la temperatura dell'aria nella stanza per stare comodo - 20 gradi. In una stanza calda, il bambino suda. Diventa a disagio. Quando eruzioni cutanee, provoca disagio.
  2. Le allergie possono verificarsi nella polvere. La stanza dovrebbe essere mantenuta pulita e ordinata. Un gran numero di peluche - a niente.
  3. Gli indumenti devono essere rimossi, anche se l'allergia non viene a contatto. Le eruzioni cutanee causano molto disagio al neonato. Il contatto con i vestiti intensifica l'irritazione. E l'uso di prodotti chimici domestici di bassa qualità complica la situazione..
  4. Si consiglia di mantenere l'umidità nella stanza al livello del 50-70%.

Uso di medicinali

I farmaci sono usati con cautela. Ma durante gravi eruzioni cutanee, arrossamento, gonfiore, tosse, i bambini hanno bisogno di un aiuto rapido. I farmaci per la rimozione delle tossine sono selezionati con il chiarimento che non sono controindicati a questa età.

Quali gruppi di farmaci vengono utilizzati:

  1. assorbenti: rimuovono le tossine;
  2. antistaminici: bloccano l'azione dello stimolo, alleviano i sintomi;
  3. crema per il trattamento locale - alleviare prurito, arrossamento, gonfiore;
  4. unguenti ormonali: vengono utilizzati solo con il permesso di uno specialista.

Solo un medico prescrive i fondi, ma se non c'è modo di andare da lui ora, stanno prendendo in considerazione farmaci senza controindicazioni.

Cosa è permesso dare ai bambini:

  1. Fenistil - gocce, dare da 1 mese di vita. Ha un effetto antistaminico.
  2. Zirtek: può essere usato dopo 6 mesi dalla nascita.
  3. Suprastin - adatto per il trattamento dei neonati.

Quanta allergia passa?

Un'allergia al cibo e altre sostanze irritanti in un bambino non scompare rapidamente. Questo richiederà almeno 3 giorni. Con riserva dell'esclusione dell'allergene, assunzione di farmaci. Il termine dipende dalla gravità delle manifestazioni, dalle azioni intraprese, dalla quantità di irritante nel corpo.

Prevenzione

È più facile prevenire una malattia che curarla. Azione consigliata prima dei problemi.

Cosa fare in modo che il bambino non abbia allergie:

  1. mantenere condizioni confortevoli nella stanza in cui il bambino dorme;
  2. eseguire la pulizia in modo tempestivo (senza aggiunta di sostanze chimiche);
  3. utilizzare indumenti di alta qualità, prodotti chimici per la casa, prodotti per l'igiene;
  4. assumere farmaci dopo il permesso del medico;
  5. seguire la dieta. Ricorda che tutto ciò che mangia la mamma cade nel latte materno;
  6. condurre esami medici.

Le allergie nei neonati compaiono su cibo, tessuti, prodotti chimici domestici, polvere. Dopo l'insorgenza dei sintomi, viene identificato un irritante, il contatto è limitato con esso e vengono presi farmaci autorizzati. Assicurati di visitare un pediatra.

Trattamento di allergie alimentari, respiratorie e da contatto nei neonati e nei neonati

Il corpo di un neonato nei primi mesi di vita si adatta a nuove condizioni. Un sistema immunitario imperfetto porta spesso a varie reazioni allergiche. È impossibile ritardare il trattamento delle allergie nei neonati, poiché in casi particolarmente gravi sono possibili gravi problemi di salute dei bambini. Come aiutare i pazienti più piccoli?

Tipi di allergie nei bambini

Un'allergia è chiamata una maggiore sensibilità del sistema immunitario e la sua reazione specifica al contatto con un determinato irritante. Il risultato di un allergene che entra nel corpo è la produzione di una proteina speciale - immunoglobulina E.

Le reazioni allergiche nei neonati e nei neonati si verificano più spesso immediatamente dopo l'interazione del bambino con gli allergeni. In rari casi, si manifesta una risposta ritardata del corpo all'agente patogeno - dopo alcune ore.

Un'eruzione cutanea sulla pelle è il sintomo allergico più comune in un neonato

A seconda del fattore provocante, le allergie nei bambini sono suddivise in:

  • cibo - caratterizzato da una maggiore sensibilità a determinati prodotti o loro componenti;
  • contatto - si verifica a causa di creme e unguenti selezionati in modo errato per la cura del bambino, prodotti per il lavaggio, indumenti sintetici;
  • respiratorio - si sviluppa dopo che il bambino viene a contatto con allergeni come polvere domestica, peli di animali e piumino, polline di alberi o fiori.

Nota! La forma più comune della malattia nei neonati è l'allergia alimentare. Inoltre, nei bambini allattati al seno, la madre provoca l'uso di prodotti ipoallergenici. Negli artificiali, l'allergia si verifica a causa dell'intolleranza alle proteine ​​che fanno parte della miscela.

Possibili complicazioni e conseguenze

Se il bambino è indebolito (nato prematuro, recentemente ha avuto una malattia infettiva), aumenta il rischio di sviluppare condizioni che minacciano la sua salute e la vita. Le conseguenze e le complicazioni indesiderabili di un'allergia sono:

  • asma bronchiale;
  • anafilassi (una condizione grave caratterizzata da perdita di coscienza e una forte diminuzione della pressione);
  • Edema di Quincke (una reazione acuta del corpo a un allergene, manifestata da edema delle mucose, inclusa la laringe, che può causare soffocamento);
  • lesioni cutanee infettive - le eruzioni cutanee danneggiano l'integrità della pelle e contribuiscono alla penetrazione dell'infezione nel corpo. Nei casi più gravi, può svilupparsi sepsi..

Pertanto, è necessario trattare le allergie nei neonati e nei neonati. Tuttavia, è molto difficile farlo da soli, inoltre, le azioni sbagliate dei genitori possono fare ancora più danni al bambino. Il regime di trattamento deve essere sviluppato da uno specialista - pediatra, nutrizionista o allergologo.

Correzione dei metodi di trattamento in base al tipo di malattia

Allergia al cibo

La ragione per la comparsa di questa condizione in un bambino è un cambiamento nella dieta di una madre o di un bambino che allatta. Inoltre, aumenta significativamente la probabilità di allergie ed ereditarietà..

Se mamma e papà hanno ipersensibilità a una sostanza, il rischio di patologia di un bambino aumenta al 70%.

La principale raccomandazione per una madre che allatta è di escludere i prodotti ipeallergenici dalla dieta.

Con allergie alimentari, gli alimenti che provocano una risposta immunitaria inadeguata devono essere esclusi dalla dieta.

Se il bambino viene allattato al seno, le proteine ​​del latte sono probabilmente l'allergene. In questo caso, la solita miscela viene sostituita con una ipoallergenica (Nutrilak G ", NAS GA, Nutrilon GA).

Alimenti consentiti e proibiti con una dieta ipoallergenica - tabella

VietatoIn uso limitatoConsentito soggetto alla tolleranza del bambino
  • agrumi e altri frutti esotici;
  • frutta e verdura rosse;
  • prodotti a base di miele e cioccolato;
  • frutti di mare e caviale;
  • bevande al caffè e cacao;
  • uova di gallina;
  • affumicati, salsicce;
  • pasticceria con conservanti, coloranti e aromi.
  • semola, pane di altissimo grado;
  • latte intero e panna acida (possibile nei piatti);
  • agnello e uccello;
  • carote, rape, barbabietole, cipolle, aglio
  • grano saraceno, ercole e semole di riso;
  • latticini;
  • carne magra;
  • verdure e frutta verdi;
  • olio vegetale raffinato;
  • pane di segale

Komarovsky sulle cause delle allergie alimentari - video

respiratorio

È estremamente importante rilevare ed eliminare la causa della malattia al fine di eliminare le conseguenze indesiderabili sotto forma di asma bronchiale e attacchi di asma..

Gli allergeni più comuni sono acari della polvere, animali domestici, spore fungine e alcune piante.

Se il bambino ha una forma respiratoria della malattia, tutti i contatti con l'allergene devono essere esclusi. Inoltre, si consiglia di pulire costantemente l'aria nella stanza utilizzando detergenti umidi o umidificatori. I pediatri consigliano di limitare l'uso di prodotti chimici domestici e di rimuovere dall'appartamento peluche, tappeti e altri "collettori di polveri".

Contatto

L'allergia da contatto si manifesta con arrossamento di alcune parti del corpo, eruzioni cutanee, prurito della pelle. Un fattore stimolante è l'uso di:

  • detersivi;
  • profumi e cosmetici;
  • abiti con coloranti ipeallergenici;
  • pannolini;
  • giocattoli di plastica scadenti.

Per evitare spiacevoli sintomi, si consiglia di non usare sapone, shampoo, ecc. Quando si fa il bagno ai neonati. I bambini e gli indumenti per adulti devono essere lavati con una polvere speciale.

Trattamento farmacologico

Nei bambini allergici, esiste un'alta probabilità di ipersensibilità ai farmaci. Questo è il motivo per cui agli antistaminici di azione sistemica vengono prescritti neonati raramente - in periodi acuti o con un decorso grave della malattia.

Di solito, la dinamica positiva può essere raggiunta grazie alla corretta dieta della madre che allatta, alla scelta di un'altra miscela di latte e all'esclusione del contatto con l'allergene. Non automedicare un bambino. Gli antistaminici sono selezionati solo da un medico, che tiene conto delle caratteristiche individuali, dell'età, del peso corporeo del bambino.

Importante! Molti genitori si chiedono se un farmaco come il gluconato di calcio possa essere usato per curare le allergie nei neonati. La risposta è no. Questo medicinale è controindicato nei bambini di età inferiore a 3 anni..

Farmaci contro le allergie nei neonati e nei neonati - tabella

Gruppo di farmaciNome e forma di dosaggioEffettoControindicazioniLimiti d'età
EnterosorbentsEnterosgel
  • lega e rimuove le sostanze tossiche dall'intestino, provocando un'eruzione cutanea, acne;
  • sorbente ripristina la microflora intestinale.
  • intolleranza alle sostanze attive;
  • blocco intestinale.
dalla nascita
Polysorb MP
Antistaminici sistemiciGocce di fenistil
  • allevia il prurito con eruzioni cutanee allergiche;
  • previene possibili manifestazioni allergiche durante la vaccinazione;
  • riduce la gravità dei principali sintomi della malattia.
  • Prematurità;
  • intolleranza ai componenti.
da 1 mese
suprastinAllevia il prurito con orticaria, dermatite atopica e altre manifestazioni cutanee di allergie.
Farmaci non ormonali per uso esternoGel di fenistil
  • riduce il prurito e l'irritazione della pelle;
  • raffredda, ammorbidisce e idrata la pelle.
Bepanten
  • guarisce la pelle danneggiata;
  • stimola la rigenerazione della pelle.
ipersensibilità ai componenti del farmacodalla nascita
D-Pantenolo
Tsindol
  • asciuga;
  • disinfetta,
  • allevia l'infiammazione e l'irritazione della pelle.
ipersensibilità all'ossido di zinco
Sudokrem
  • elimina l'irritazione, guarisce le ferite;
  • riduce il disagio;
  • disinfetta, ha un effetto battericida e antisettico.
  • intolleranza ai componenti del farmaco;
  • lesioni cutanee purulente.
Farmaci ormonali per uso esternoAdvantan
  • allevia il gonfiore e l'infiammazione;
  • riduce il disagio (dolore, prurito).
  • ipersensibilità ai componenti del farmaco;
  • lesioni cutanee virali.
da 4 mesi
Celestoderm-V
  • allevia l'infiammazione e il gonfiore;
  • restringe i vasi sanguigni;
  • ha un effetto battericida.
intolleranza ai componenti del farmacoda 6 mesi

Medicinali per il trattamento dei bambini - galleria

Komarovsky sulle medicine per le allergie - video

Rimedi popolari

Per alleviare le condizioni del bambino e alleviare spiacevoli sintomi allergici, vengono utilizzate erbe medicinali. È importante ricordare che i bambini sono autorizzati a pulire solo con decotti di piante, l'ingestione è controindicata. Ciò eviterà conseguenze indesiderabili dall'uso di ricette alternative..

Prima di usare tinture e lozioni, i genitori dovrebbero consultare un pediatra.

  1. Ricette di brodo e olio di alloro:
    • preparare 15 g di foglie di alloro secche in 2 litri di acqua calda, far bollire per un quarto d'ora. Filtra il brodo e aggiungilo al bagno, lava il bambino per 15 minuti. Dopo il trattamento dell'acqua, trattiamo la pelle del bambino con olio o una crema idratante ipoallergenica;
    • per preparare l'olio, macinare le foglie del prezzemolo in polvere e riempirle con olio vegetale in un rapporto di 1: 2. Quindi insistiamo sulla miscela per mezz'ora a bagnomaria. Due volte al giorno, lubrificare le aree interessate.
  2. Lozioni con decotto di una serie (da 6 mesi). Prepariamo un cucchiaio di erbe in un bicchiere di acqua bollente, insistiamo e facciamo lozioni una volta al giorno.
  3. Raccolta di una serie di fiori di camomilla e corteccia di quercia. Prendiamo gli ingredienti in proporzioni uguali, mescoliamo, riempiamo con un litro di acqua fredda e insistiamo per 12 ore. Quindi portare ad ebollizione, raffreddare, filtrare e versare nel bagno.
  4. Succo appena spremuto di patate, zucca e aloe. Mescolare in proporzioni uguali. Le aree interessate del corpo sono lubrificate con un batuffolo di cotone inumidito con uno strumento..

Importante! Prima di utilizzare decotti, oli, lozioni da piante medicinali, è necessario condurre un piccolo test. Applicare con un batuffolo di cotone su un'area sana della pelle del bambino e attendere un po '. Se l'eruzione cutanea non appare, questo metodo di terapia non danneggia il bambino.

Piante medicinali allergiche - Galleria

Prevenzione

Molto spesso, i genitori possono prevenire l'insorgenza di reazioni allergiche nei bambini del primo anno di vita. Per fare ciò, è necessario seguire alcuni semplici consigli:

  1. Durante l'allattamento al seno, la nutrizione di una donna dovrebbe essere selezionata tenendo conto dell'effetto sul corpo dei bambini. Il menu comprende principalmente cereali, zuppe magre, latticini. Espandi la dieta in sequenza: un nuovo prodotto viene introdotto in 3-5 giorni.
  2. L'esca dovrebbe iniziare con purea di verdure, la cui dose iniziale non dovrebbe superare un cucchiaino. Se il bambino si sente bene, il volume di questo prodotto è adeguato alla norma di età..
  3. Per lavare vestiti e biancheria da letto per bambini, vengono acquistati solo prodotti di lavaggio speciali progettati per neonati. Lo stesso vale per creme e unguenti per bambini.
  4. Se il bambino è soggetto ad allergie, è importante coordinare un programma di vaccinazione individuale con il medico. Inoltre, in alcuni casi è consentito l'uso di antistaminici per prevenire reazioni avverse quando viene somministrato il vaccino..

Va ricordato che le cattive abitudini delle gestanti aumentano significativamente il rischio di allergie nel bambino. Il fumo, l'alcool, i farmaci incontrollati durante la gravidanza influiscono negativamente sulla formazione del sistema immunitario del bambino.

Le reazioni allergiche nei neonati e nei neonati richiedono un trattamento di emergenza. Il contatto tempestivo con un pediatra o un allergologo e l'uso competente di antistaminici prevengono lo sviluppo di complicanze e conseguenze indesiderate. Tuttavia, non si dovrebbe limitarsi alla terapia farmacologica, è importante rilevare la fonte di allergia al fine di proteggere il bambino dall'influenza di fattori provocatori e ridurre al minimo la probabilità di patologie future.