Allergia fredda (orticaria fredda)

Allergeni

Le allergie al freddo sono varie manifestazioni di reazioni allergiche agli effetti del freddo e delle basse temperature. Questa patologia è più comune tra le donne. I primi sintomi di questo disturbo compaiono per la prima volta all'età di 20-30 anni. Le manifestazioni di un'allergia fredda si verificano durante il contatto con acqua fredda, nonché con venti forti, l'uso di cibi e bevande freddi, nella stagione fredda, quando si è all'aperto.

Cause di un'allergia al freddo

  • Violazione delle funzioni protettive del corpo
  • Le conseguenze delle malattie debilitanti che colpiscono tutto il corpo e l'alterazione dei processi metabolici - lupus eritematoso, emobastosi, malattie della tiroide
  • Malattie infettive - parotite, morbillo, rosolia, polmonite da micoplasma, mononucleosi infettiva
  • Malattie croniche - sinusite, carie, colecistite cronica
  • La presenza di vermi nel corpo
  • Disbiosi intestinale
  • Manifestazioni di polline e reazioni allergiche domestiche, dermatite atopica

Tutti questi disturbi possono esaurire le difese del corpo umano, minare il suo sistema immunitario, contribuendo così allo sviluppo di sintomi di un'allergia al freddo.

Le principali forme di allergie fredde e i loro sintomi

  1. Dermatite da freddo - caratterizzata da arrossamento e prurito, forte desquamazione
  2. L'orticaria fredda è l'evento più comune. Si manifesta in aree corporee aperte a contatto con aria fredda o acqua - collo, viso, mani. In primo luogo, la pelle fa male e prude, poi diventa notevolmente rossa, compaiono vesciche. Tali manifestazioni a volte compaiono in diverse aree e talvolta si fondono in una vasta area interessata comune della pelle. Tale allergia ricorda una reazione a un'ustione di ortica.
  3. Rinite fredda - caratterizzata da naso che cola e secrezioni mucose, che passa immediatamente dopo che una persona è entrata in una stanza calda
  4. Congiuntivite da freddo - si manifesta con lacrimazione e bavaglio negli occhi, che si verificano solo nella stagione fredda e solo quando si è all'aperto

Esiste una rara forma di allergia al freddo - orticaria da raffreddore familiare. Questa patologia è ereditaria e i sintomi di tale allergia compaiono solo poche ore dopo il contatto con il raffreddore, a volte al giorno. L'eruzione cutanea che si verifica con la forma ereditaria di questa reazione allergica è tipica maculopapolare.

Diagnosi di un'allergia fredda

Per identificare e chiarire la diagnosi di un'allergia al freddo, visitare un allergologo. Esistono diversi modi per rilevare una simile allergia, ad esempio un test con un pezzo di ghiaccio. Applica del ghiaccio sulla pelle per un quarto d'ora. Se compaiono prurito, vesciche, arrossamenti, il test è positivo. Se sei portatore di orticaria fredda familiare, il risultato apparirà tra poche ore. Negli studi di laboratorio vengono rilevate proteine ​​specifiche. In alcuni casi, durante un'esacerbazione di un'allergia al freddo, può verificarsi emoglobinuria.

Allergia al freddo

Fasi allergiche fredde

Stadio 1: immunologico. In questa fase, il corpo umano incontra prima un allergene e inizia il processo di sensibilizzazione.
Fase 2: il corpo reagisce a un agente estraneo arrossando sulla pelle, vasodilatazione. Reazione allergica pronunciata.
Fase 3: la manifestazione di una reazione allergica si intensifica. Può verificarsi shock anafilattico..

Complicanze di un'allergia fredda

  • Edema laringeo: questo fenomeno può svilupparsi dopo aver mangiato cibi freddi o bevande, compresa l'acqua
  • Lo shock anafilattico è una reazione sistemica con un forte calo della pressione sanguigna, alterata permeabilità vascolare. I sintomi si sviluppano rapidamente, è necessaria assistenza medica immediata, se non fornita, la morte è possibile.

Prevenzione delle allergie fredde

Spesso un'allergia al freddo non è una malattia, ma un sintomo di una grave patologia. È necessario condurre un esame completo per identificare "lacune" nel sistema immunitario del corpo. Successivamente, è necessario un trattamento completo della malattia fino all'inizio della remissione completa.
In caso di allergia al freddo, si consiglia di evitare il contatto con potenziali allergeni. Si consiglia di evitare di bere alcolici, provocano il progresso della malattia.
Alle persone allergiche al freddo si consiglia di portare un thermos con tè caldo. Quando lo bevi, la temperatura nel corpo si equalizza e aumenta leggermente, ei sintomi di un'allergia al freddo appaiono molto meno o scompaiono completamente.

Allergia fredda: come riconoscere e cosa fare?

I sintomi di un'allergia fredda sono spesso molto simili alla reazione naturale della pelle all'ipotermia e al freddo, e ai sintomi di altre reazioni allergiche cutanee. Di solito piccole eruzioni cutanee pruriginose, arrossamenti e talvolta anche vesciche abbastanza grandi - la cosiddetta "orticaria fredda" e "dermatite fredda" - compaiono in aree aperte della pelle durante le passeggiate. Prima di tutto, sul viso, sui padiglioni auricolari e sulle mani. Tuttavia, in seguito un'eruzione cutanea e altri sintomi cutanei di un'allergia fredda possono diffondersi in tutto il corpo..

Molto spesso, un'allergia al freddo appare a una temperatura inferiore a 10 gradi. Ma per alcuni, si verifica anche in un clima relativamente caldo - intorno allo zero. Il problema è aumentare i livelli ematici di crioglobuline, proteine ​​speciali che rispondono al raffreddamento. Distinguere l'orticaria fredda o la dermatite da una semplice reazione cutanea al gelo e all'ipotermia può essere abbastanza semplice. Le solite reazioni del corpo a temperature sotto lo zero (un brusco restringimento dei vasi sanguigni nel freddo, causando arrossamento della pelle e talvolta persino prurito) si verificano in una stanza calda dopo pochi minuti. E per la scomparsa delle manifestazioni di allergie, ci vorranno da alcune ore a 3-5 giorni.

Inoltre, le allergie cutanee al freddo possono accompagnare (o manifestarsi in modo completamente indipendente da essa) la cosiddetta rinite pseudo-allergica fredda (rinite) e congiuntivite pseudo-allergica, quest'ultima di solito caratterizzata da arrossamento o gonfiore delle palpebre e aumento della lacrimazione nel freddo. In una stanza calda, tutti i sintomi di tale rinite allergica o congiuntivite allergica scompaiono rapidamente.

medico di altissima categoria, allergologo-immunologo, ospedale clinico n. 29 intitolato a Bauman, esperto del programma "No Allergies"

Se si verifica una reazione allergica, è necessario bere un antistaminico, ad esempio a base di desloratodio. Ma non esiste una cura per un'allergia al freddo che funzioni una volta per tutte. Pertanto, la lotta contro l'ipotermia e il rafforzamento dell'immunità vengono alla ribalta. Vestiti caldo. Prima di una passeggiata, applica una crema protettiva grassa sul viso. Elimina i focolai di infezione cronica. Ridurre al minimo l'uso di alimenti altamente allergenici. Un cambiamento nello stile di vita può anche essere una buona prevenzione delle allergie: fare sport, fare esercizio fisico, cercare di essere meno nervosi.

Le allergie cutanee al freddo possono farsi sentire in estate. Per fare questo, è sufficiente stare in una doccia fredda, sedersi su un pescaggio, fare il bagno in uno stagno freddo, mangiare un gelato o bere un drink di ghiaccio (il gonfiore della lingua e della laringe è possibile anche con cibi e bevande freddi).

A rischio di allergie fredde sono le persone che hanno recentemente avuto un'infezione virale (infezione virale respiratoria acuta, influenza), hanno reazioni allergiche o predisposizione genetica a loro e soffrono di malattie croniche del fegato e del tratto gastrointestinale. Inoltre, la tonsillite, la faringite e altre malattie croniche rendono il corpo sempre più vulnerabile agli allergeni..

Un semplice test aiuterà a diagnosticare un'allergia al freddo: un pezzo di ghiaccio viene applicato sul braccio per 5 minuti e osserva la reazione. Tuttavia, va ricordato che nessuno strumento diagnostico "domestico" ha un'elevata precisione. Solo un allergologo può diagnosticare in modo affidabile le allergie utilizzando un esame speciale.

Allergia al freddo (orticaria fredda). Descrizione, tipi, sintomi, prevenzione e trattamento delle allergie fredde

Buona giornata, cari visitatori del progetto "GOOD IS!", Sezione "Medicina"!

Sono lieto di presentare alla tua attenzione un altro articolo della sezione sulla salute, vale a dire, sulle allergie fredde o, come viene spesso chiamato, orticaria fredda. Così…

Allergia al freddo o orticaria fredda (“Urtica” latina - ortica) - una reazione allergica ad aprire parti del corpo sotto forma di eruzioni cutanee come orticaria o macchie rosse causate dal freddo (aria fredda o acqua).

Anche se si chiama allergia, in effetti, una tale risposta dell'organismo non ha nulla a che fare con una vera reazione allergica. Il freddo, l'umidità, il gelo sono fattori fisici e non una sostanza che provoca sensibilizzazione - aumento della sensibilità. Ma in questo articolo, non sostituiremo le definizioni generalmente accettate, quindi questa reazione al freddo sarà ancora chiamata allergia al freddo.

L'allergia al freddo appare letteralmente a pochi minuti dall'esposizione a basse temperature sotto forma di eruzioni cutanee in aree aperte della pelle: sul viso, sulle mani, spesso sulle labbra dopo aver bevuto bevande fredde. Eruzioni cutanee di colore rosa o biancastro, dense, accompagnate da prurito, possono durare per diverse ore e poi scomparire senza lasciare traccia.

Esistono anche altre forme di allergie fredde che si verificano in presenza di altre malattie: disfunzioni della ghiandola tiroidea, lupus eritematoso e sono molto più gravi. A volte esiste una forma rara - ereditaria. È accompagnato da una sensazione di bruciore ed è più una reazione del corpo al vento che al freddo..

Ma anche la forma apparentemente innocua di allergia al freddo non è così sicura come ci sembra. Causa forte prurito e disagio, il benessere peggiora: compaiono mal di testa, la pressione sanguigna diminuisce. E con l'ipotermia generale del corpo, possono apparire manifestazioni più gravi: il cosiddetto edema di Quincke. (La manifestazione dell'edema di Quincke è un aumento del viso o della parte o dell'arto, il colore della pelle non cambia.)

Test delle allergie fredde

Pertanto, è molto importante sia per il medico che per il paziente determinare la natura della reazione allergica nel tempo. Per questo, insieme a studi complessi che utilizzano attrezzature speciali, ci sono metodi abbastanza semplici. Hai un'allergia al freddo che puoi controllare a casa: metti un pezzo di ghiaccio sulla curva del gomito per 10-15 minuti, e se compaiono alveari, possiamo supporre che sei incline alle allergie fredde.

Ma in caso di dubbio, è necessario consultare un medico, le malattie allergiche richiedono esami del sangue di laboratorio.

Sintomi di un'allergia fredda

Quindi, come riconoscerlo, perché un'allergia al freddo è abilmente "mascherata" da dermatiti, raffreddori, infezioni respiratorie acute e SARS.

Non appena sei uscito al freddo, la testa ti ha fatto male immediatamente. Riduce i muscoli facciali e cervicali, i dolori pressanti iniziano nella parte posteriore della testa e della fronte e una sensazione di nausea appare da un mal di testa intensificato. È ora di andare in una stanza calda: 10-15 minuti, di regola, sono sufficienti per dire addio a un attacco di mal di testa. Questo sintomo può essere provocato non solo dalle temperature meno, ma anche, ad esempio, da bevande ghiacciate o da un letto freddo.

Eruzioni cutanee rossastre, desquamazione e prurito sulla pelle delle mani e del viso, a volte sotto il ginocchio e sulle cosce interne.

Negli adulti, tutto inizia con le allergie fredde nelle mani. La pelle delle mani inizialmente si graffia, quindi diventa secca, ruvida, si ricopre di crepe e persino eruzioni cutanee come l'orticaria. Nella forma della pelle di allergia fredda in un bambino, il posto preferito per le eruzioni cutanee è il viso. Le guance, il mento e l'area nasolabiale diventano rosse. Quindi apparirà una sensazione di bruciore, il bambino strofinerà questi luoghi e verranno fornite eruzioni molto simili all'herpes. Gli amanti dei collant sottili in inverno soffrono di una pelle delicata e sensibile al freddo sotto le ginocchia e all'interno delle cosce..

Dopo l'orticaria, appare il gonfiore del viso, delle gambe e delle mani.

È incomprensibile che un naso che cola prolungato, una congestione nasale, prurito nei passaggi nasali, mal di gola e persino congiuntivite con lacrimazione e prurito della mucosa oculare.

Respirare nelle intercettazioni fredde, diventa difficile, il restringimento dei bronchi provoca spesso mancanza di respiro.

E ci sono segni di un'allergia fredda come una sensazione di stanchezza e improvvisi picchi di umore.

Le allergie fredde possono aggravare e verificarsi sullo sfondo di altre malattie ed essere solo la loro maschera, ad esempio, con una mancanza di vitamine (carenza vitaminica) e oligoelementi, disfunzioni della ghiandola tiroidea, distonia vegetovascolare, ecc..

Se c'è un'altra malattia allergica, come dermatite atopica, allergie alimentari, rinite allergica, allora un'allergia fredda sarà più difficile. Spesso, un'allergia fredda inizia dopo un'infezione virale respiratoria acuta o altre malattie infettive..

Che aspetto ha un'allergia al freddo?

Tipi di allergie fredde

Esistono diversi tipi di allergie al freddo. Ognuno di loro ha le sue caratteristiche:

Orticaria fredda acuta e cronica - questa forma della malattia è caratterizzata da un inizio acuto, intenso prurito delle aree aperte della pelle - viso, mani, a volte l'intera superficie del corpo. Presto, il gonfiore della pelle si verifica nei siti di prurito, che appare come una vescica. Quindi ci sono eruzioni cutanee sotto forma di arrossamento intenso di alcune aree della pelle, come con un morso di zanzara o un morso di ortica. Nelle forme gravi della malattia si verificano brividi, malessere generale, dolore alle articolazioni e ai muscoli, palpitazioni, grave debolezza. L'esacerbazione della malattia può durare per diverse settimane e persino mesi - l'intera stagione fredda;

Forma ricorrente di orticaria: è caratterizzata da stagionalità: autunno, inverno, inizio primavera. Esacerbazioni tutto l'anno si verificano quando si applica acqua fredda sulla pelle;

L'orticaria fredda riflessa è una reazione generale o locale al freddo, simile all'orticaria colinergica. A volte si verifica solo quando l'intero corpo è raffreddato. Una reazione locale al freddo si manifesta con un'eruzione cutanea che si verifica intorno alla zona refrigerata della pelle, mentre la pelle a diretto contatto con il freddo non è interessata;

L'orticaria fredda familiare è una rara forma di orticaria ereditata in modo autosomico dominante. Sono caratteristici un'eruzione maculopapolare e una sensazione di bruciore che si verificano da 0,5 a 3 ore dopo l'azione del freddo. Sono possibili manifestazioni sistemiche di febbre, brividi, dolori articolari, leucocitosi. Viene descritta una forma rara della malattia in cui l'orticaria si verifica 20-30 ore dopo l'esposizione al freddo. Poiché le eruzioni cutanee sono accompagnate da prurito e bruciore, la diagnosi di orticaria cronica idiopatica viene spesso erroneamente fatta;

Eritema freddo - manifestato dal rossore della pelle (eritema). Questa forma della malattia è caratterizzata da forte dolore delle aree interessate della pelle;

Dermatite da freddo - la pelle è molto pruriginosa e desquamata. Se la malattia ha acquisito una forma abbastanza grave, puoi osservare il gonfiore di tutto il corpo;

Rinite fredda - differisce da un comune raffreddore in quanto una sensazione di congestione nasale si manifesta esclusivamente nel freddo. Non appena una persona che soffre di questa forma di allergia fredda entra in una stanza calda, tutti i sintomi scompaiono immediatamente;

Congiuntivite da freddo - nel gelo c'è una forte lacrimazione e dolore agli occhi.

Non confondere i sintomi descritti con la naturale difesa dell'organismo contro il freddo e il vento, che non causano fastidi significativi e scompaiono rapidamente in un ambiente caldo.

Cause di allergie fredde

Gli esperti sono sicuri: l'allergia al freddo non è una malattia indipendente, ma solo un sintomo che accompagna un qualche tipo di malattia somatica. Un organismo, indebolito da un lungo e latente decorso della malattia, dà una tale risposta al freddo, quindi le vere cause della reazione non standard del corpo al freddo non sono ancora state stabilite. Ci sono suggerimenti che lo sviluppo di allergie fredde è associato alla produzione di crioglobuline speciali nel corpo, che in realtà sono i "colpevoli" dell'attivazione dell'istamina, che provoca la manifestazione di reazioni allergiche. E il principale fattore scatenante è il freddo. Vari fattori predisponenti aiutano a innescare questo meccanismo scatenante: diminuzione dell'immunità, malattie infettive, raffreddori e parassitarie, ad esempio malattia della gola cronica, denti non trattati nel tempo, processi infiammatori nella sfera ginecologica nelle donne.

Un punto a parte è un malfunzionamento del tratto gastrointestinale: all'esame si scopre che una persona ha gastrite cronica o colecistite, un'ulcera. In linea di principio, un numero sufficiente di disturbi cronici può provocare orticaria a freddo.

Le allergie fredde nei bambini possono anche essere una continuazione delle allergie alimentari..

Pertanto, tutta l'attenzione non è sull'eliminazione dei sintomi, ma sul trattamento della malattia di base. Altre misure possono essere considerate temporanee, non risolvono i problemi, ma alleviano solo leggermente la condizione.

Trattamento per allergie fredde

Il trattamento per le allergie fredde è simile al trattamento per le allergie vere. Prima di tutto, è necessario evitare il contatto con un fattore provocante, in questo caso - freddo. Chi soffre di allergie invernali deve indossare abiti realizzati con tessuti naturali e non essere esposto al raffreddamento. Il grado di sensibilità è individuale. In alcuni, le reazioni allergiche si verificano a una temperatura dell'aria di meno 24-28 ° С, in altri - meno 8-10 ° С, in altri - dopo il lavaggio con acqua fredda. Se non è possibile evitare l'ipotermia, fare una doccia o un bagno caldi.

Farmaci - antistaminici "Suprastin", "Tavegil", "Claritin".

Va tenuto presente che alcuni di essi hanno un effetto ipnotico e non devono essere utilizzati durante il lavoro che richiede concentrazione di attenzione e velocità di reazione, ad esempio per guidare un'auto. Con il broncospasmo vengono utilizzati i broncodilatatori. Nei casi più gravi, i medici prescrivono la plasmaferesi, che purifica il sangue da crioglobuline, glucocorticosteroidi, alcuni immunosoppressori.

Molto spesso, le allergie fredde compaiono in persone che non sono indurite e hanno focolai di infezione cronica (denti cattivi, sinusite, tonsillite, bronchite, colecistite, pielonefrite, ecc.). Pertanto, si dovrebbe prestare particolare attenzione al loro trattamento. Le violazioni del fegato e dell'intestino, la disbiosi predispongono alle allergie, compreso il raffreddore.

Trattamento delle allergie fredde con rimedi popolari

Le allergie fredde possono essere trattate con rimedi popolari..

Lampone. Versare 0,5 g di acqua in 50 g di radici di lampone secche e schiacciate. Potomite a fuoco basso per 30-40 minuti. Quindi filtrare, fresco. Bevi il brodo prima di uscire la mattina, dopo pranzo e prima di coricarti, 2 cucchiai. cucchiai. Durata del trattamento 2 mesi. Se non salti l'assunzione di rimedi popolari, le medicine non saranno necessarie. Bevi anche un decotto per la prevenzione, a partire da 2 mesi prima del freddo invernale. Quindi in inverno, non sentirai alcun sintomo della malattia.

Semi di girasole e bietole rosse ordinarie. Basta mangiare un sacco di semi di girasole non salati e barbabietole in tutti i tipi in inverno e bere anche mezzo bicchiere tre volte al giorno di succo di barbabietola appena spremuto.

Sedano. Per le allergie fredde, bere succo di sedano appena spremuto. Dovrebbe essere preso 0,5 cucchiaino prima dei pasti, tre volte al giorno.

Mummia. Per la soluzione di trattamento, prendi 1 g di mummia per 1 litro di acqua bollente. Le materie prime di qualità si dissolvono senza sedimenti. Assumere una volta al giorno al mattino, adulti 100 ml. È quindi possibile trattare le allergie fredde nei bambini, ma una singola dose per un bambino di 1-3 anni è di 50 ml e, per uno studente più giovane, 70 ml.

Con le allergie fredde su mani e viso, puoi lubrificare la pelle con una soluzione di concentrazione superiore di 1 g per 100 ml di acqua.

mirtilli Macina i mirtilli freschi e applica come impacchi sulla pelle alle aree interessate.

Emulsione a base di celidonia, bardana, menta piperita e calendula. Se un'allergia fredda si manifesta sul viso, non c'è modo migliore per trovarla. 10 g di erba celidonia, foglie di menta, radice di bardana e fiori di calendula vengono frantumati e miscelati. 5 cucchiai. cucchiai di una miscela di erbe versano olio di girasole, in modo che il livello dell'olio sia 1 cm sopra il livello delle materie prime, insistono un giorno. Sterilizzare a bagnomaria, mescolando delicatamente. Filtrare, raffreddare e lubrificare la pelle. L'emulsione rimuove in modo eccellente il prurito e la pelle secca..

Germogli di pino in olio vegetale. Nei casi in cui un'allergia al freddo in un bambino si manifesta con secchezza, desquamazione e arrossamento della pelle, formazione di piccole crepe e prurito, viene preparata un'infusione di gemme di pino in olio vegetale. I giovani germogli di pino insistono sull'olio vegetale in un rapporto di 1: 1 in un luogo buio per circa 5 mesi. L'infuso viene delicatamente strofinato sulla pelle del bambino.

Linfa di betulla per ridurre l'edema allergico. La linfa di betulla è un ottimo tonico e regola il metabolismo dell'acqua salata con un lieve effetto diuretico. Il suo consumo contribuisce alla rapida eliminazione del gonfiore allergico delle mani e del viso. Puoi consumare in quantità illimitate, ma per un adulto, la dose giornaliera dovrebbe essere di almeno 1 litro. Con le allergie fredde nei bambini, questa dose, a seconda dell'età, va da 200 a 500 ml. Per migliorare il gusto, è possibile aggiungere un po 'di uva passa, miele, frutta secca o limone al succo, insistere per circa un'ora e quindi bere. Non solo salutare, ma anche molto gustoso..

Tintura di noci. La tintura di noci con effetti antinfiammatori, battericidi e antiallergici viene preparata da foglie fresche e pericarpo verde di noci, calcolato come 50 g di materie prime tritate per 100 g di vodka o alcool etilico diluito a 40 ° C. Insistere in un contenitore di vetro ben chiuso per una settimana, agitando ogni giorno. La tintura tesa viene presa 25 gocce 3 volte al giorno 20 minuti prima dei pasti, diluita in un quarto di bicchiere d'acqua. Se sei allergico al freddo, si consiglia a un bambino con tosse e respiro corto di somministrare tante gocce di tintura come un bambino.

Succo di citronella Se sei preoccupato per il forte prurito causato da un'allergia fredda al viso, alle mani o ad altre parti del corpo, la pelle, tornando in una stanza calda, può essere delicatamente pulita con succo di citronella, cercando di non ferirti..

Fiordaliso blu per il trattamento della congiuntivite allergica. Nel caso della congiuntivite, come sintomo di un'allergia fredda, è possibile anche il trattamento con risciacqui e lozioni da decotti di erbe medicinali. Molto spesso, viene utilizzato un decotto di fiori di fiordaliso blu. 1 cucchiaio. cucchiaio di materie prime e 200 ml di acqua bollente, insistere per circa 30 minuti e quindi filtrare. Il brodo risultante viene lavato o fatto con gli occhi, inumidendo i tovaglioli di garza e applicandoli agli occhi per 15 minuti.

Bagni dagli aghi. Raccogli i ramoscelli con gli aghi, fai bollire e fai il bagno con questo decotto. È anche necessario lavarsi la faccia al mattino e alla sera. Prendi acqua e aghi "ad occhio", non ci sono restrizioni rigorose.

Prevenzione delle allergie fredde

Se non hai familiarità con l'allergia al freddo, per fortuna, fai un piccolo sforzo per prevenirla, che è molto simile ai metodi per prevenire il congelamento sul corpo:

Prima di uscire nella stagione fredda, lubrificare le aree esposte del corpo con speciali creme protettive dal freddo e dal vento. Crema nutriente di alta qualità viene applicata sul viso mezz'ora prima di uscire.

Non trascurare guanti, cappelli di stagione, biancheria intima calda e collant. La biancheria intima deve essere in cotone, come sintetici e lana migliorano l'aspetto dell'orticaria fredda. Se possibile, indossa un cappuccio e più è profondo, meglio è. Non dimenticare la sciarpa calda.

Al primo segno di un'allergia al freddo, accorcia il tuo soggiorno all'aperto, non raffreddare eccessivamente.

L'indurimento colato è anche una buona misura preventiva, devi solo avviarlo in estate e abbassare gradualmente la temperatura dell'acqua.

Prima di andare in strada, cerca di non lavare il viso e altre parti del corpo che costeggiano la strada con il sapone, ad esempio sovrasta la pelle, rimuovendo il film protettivo naturale da essa, esponendo così la pelle agli effetti dannosi del freddo sul corpo.

Al fine di evitare le allergie fredde, come evento complesso, è necessario monitorare la dieta. I pasti devono essere regolari. È necessario escludere tutto ciò che irrita la mucosa del tratto gastrointestinale (GIT), la carne affumicata e fortemente fritta - in primo luogo. Gli alimenti ricchi di vitamina F (acidi grassi omega-3) - pesce di mare e oli vegetali di alta qualità devono essere aggiunti alla dieta..

Video sull'allergia fredda

Spero che le informazioni presentate in questo articolo ti aiuteranno e l'allergia al freddo non ti disturberà più, e se hai i tuoi metodi per affrontare le allergie fredde, ti preghiamo di condividere e forse il tuo consiglio sarà adatto a qualcuno!

Allergia fredda: sintomi e trattamento in adulti e bambini

Un'allergia al freddo è una malattia che ha iniziato ad apparire sulla pelle di una persona moderna sempre più spesso. A volte può essere quasi invisibile e non interferire con una vita piena, ei suoi sintomi scompaiono da soli per diversi minuti o ore dopo che una persona è entrata in una stanza calda.

Ma spesso, tali sintomi possono indicare un'interruzione del funzionamento di organi o sistemi, la presenza di una malattia infettiva e una riduzione delle difese immunitarie..

Cause di un'allergia fredda

Molti residenti non sono consapevoli della malattia come un'allergia al freddo, ma non è raro. Tale allergia non è contagiosa e molto raramente si trasforma in una forma cronica, ma è ancora importante identificare tempestivamente le cause di questa manifestazione..

Ragione principale:

  • Funzione alterata delle cellule della pelle che sono molto vicine alla superficie della pelle. Il motivo principale di tali cambiamenti può essere una diminuzione delle funzioni protettive del corpo, che provoca non solo un'allergia al freddo, ma anche un aumento del rischio di infezioni e malattie per il corpo;
  • Mangiare cibi freddi o l'effetto delle basse temperature sulla pelle - può essere vento, pioggia, neve, gelo;
  • Movimento improvviso da una stanza calda a una fredda;
  • Interazione frequente con acqua fredda - quando si lavano i piatti, si lava, si fa il bagno in acqua fredda e altre situazioni;
  • Grave stress: il più delle volte le persone soffrono di allergie fredde, che sono costantemente esposte a stress, depressione, soffrono di frequenti diminuzioni della forza del sistema immunitario.

Fattori che innescano lo sviluppo di allergie fredde

Sono noti diversi gruppi di fattori che possono provocare allergie all'esposizione a basse temperature..

Questi includono:

  • Tendenza a reazioni allergiche di diversa origine:
    • verdura;
    • domestico;
    • cibo;
    • medicinale;
  • Malattie recentemente trasmesse che erano infettive.
  • Frequenti violazioni delle funzioni degli organi ENT o del tratto gastrointestinale, elmintiasi.
  • Malattie endocrine o oncologia.
  • Malattie della pelle croniche.
  • Fattore genetico.

Come è un'allergia al freddo?

Le allergie al freddo negli adulti e nei bambini si manifestano con i seguenti sintomi:

  • La comparsa di vesciche, un'eruzione di rosso o rosa;
  • Prurito o bruciore;
  • Gonfiore delle mani o delle aree della pelle che sono state esposte al freddo;
  • Gonfiore delle labbra, se venivano consumati cibi o bevande freddi;
  • Starnuti o naso che cola;
  • Debolezza o vertigini;
  • Pesantezza durante l'inspirazione o l'espirazione.

I principali luoghi di localizzazione delle eruzioni cutanee:

  • Sulle mani e sui piedi - le mani e i piedi possono diventare rosse, vesciche e ruvide. Sono possibili macchie di prurito, prurito, sintomi di dolore. È necessario rimuovere i sintomi del trattamento. In futuro, pensa a scaldarti le mani mentre fa freddo o riduci il contatto con acqua e oggetti freddi. Assicurati di prendere le misure preventive necessarie;
  • Sul viso: il viso è l'area meno protetta della pelle. Se la pelle reagisce rapidamente al freddo, possono verificarsi arrossamenti, desquamazione, papule, ulcere. La pelle inizia a prudere. In tali situazioni, la prevenzione tempestiva è il miglior trattamento. Ciò è particolarmente vero per la pelle dei bambini piccoli..

La foto sembra un'allergia al freddo:

Fasi di un'allergia fredda

La medicina conosce 3 fasi principali della malattia:

  • Stadio 1 - immunologico. È un riflesso dell'organismo per l'effetto delle basse temperature. Il processo è accompagnato dal rilascio di anticorpi;
  • Stadio 2 - sotto l'influenza di sostanze chimiche speciali - si verificano eparina, istamina, serotonina, arrossamento della pelle, espansione dei vasi sanguigni;
  • Fase 3: i sintomi gravi sono già caratteristici per questo: gonfiore della pelle, ampie aree con eruzioni cutanee o vesciche, è possibile uno shock anafilattico.

Tipi di allergie fredde

I medici chiamano diversi tipi di allergie al freddo, ognuno di essi ha i suoi sintomi e le sue caratteristiche:

  • Un'allergia di una forma acuta o cronica - i seguenti sintomi sono tipici per questo: prurito di tutte le aree della pelle che hanno ceduto al freddo, gonfiore sotto forma di vesciche, arrossamento, che sono simili a colpi di ortica. Sono anche possibili debolezza, dolore ai muscoli, battito cardiaco compromesso. Questo tipo di orticaria può verificarsi da alcune settimane alla fine del periodo freddo..
  • Allergia ricorrente: il più delle volte si manifesta dall'inizio dell'autunno a metà primavera. Ma potrebbero esserci esacerbazioni in diverse stagioni, a seconda delle variazioni di temperatura.
  • Terapia del freddo riflessa - se esposta al freddo su tutto il corpo, le eruzioni cutanee possono verificarsi solo in un'area.
  • Orticaria familiare: i primi sintomi compaiono 25 ore dopo un'esposizione a freddo. Oltre alla febbre, sono possibili brividi, eruzioni cutanee macchiate, prurito e bruciore..
  • Eritema: l'insorgenza di arrossamenti della pelle dopo l'esposizione al freddo. Possibile dolore della pelle colpita.
  • Dermatite, provocata dall'influenza delle basse temperature - un caratteristico prurito e rugosità della pelle. In situazioni gravi, può verificarsi gonfiore di tutto il corpo.
  • Rinite fredda - spesso confusa con la semplice congestione nasale o l'insorgenza della SARS. Ma con la rinite fredda, la congestione appare solo nel freddo. Quando sono caldi, tali sintomi scompaiono.
  • Congiuntivite da freddo - manifestata da crampi o lacrimazione nel gelo o nel freddo.

Come identificare le allergie fredde?

La prima volta che un'allergia al freddo non viene sempre diagnosticata, perché i sintomi possono essere identici con altre malattie, come raffreddori o manifestazioni allergiche, che sono provocati da altri fattori..

Puoi diagnosticare un'allergia al freddo a casa. I metodi per determinare la malattia dipendono dal tipo di orticaria o dalla sua gravità.

In una forma di allergia cronica o familiare, tali test possono essere inefficaci, quindi è meglio sottoporsi a sperimentazioni cliniche per gli anticorpi contro il freddo. Lo studio richiederà il siero del sangue del paziente.

Come trattare le allergie al freddo negli adulti?

Naturalmente, dopo che è stata fatta la diagnosi, è necessario scegliere un corso efficace di trattamento e alleviare rapidamente i sintomi.

Prima di passare all'assunzione di farmaci o all'uso di rimedi popolari, è necessario prestare attenzione ai fattori che possono accelerare il recupero:

  • Assicurati di isolare quando esci in inverno o in una stanza non riscaldata. Le persone allergiche al freddo non devono pensare alla moda, ma al comfort e al calore..
  • 35 minuti prima di visitare la strada a basse temperature, non dimenticare di usare una crema idratante o nutriente in aree aperte della pelle. Non dimenticare il balsamo per le labbra.
  • Prima di visitare la strada, bevi un drink che può riscaldarti. Può essere tè, caffè, ma non bevande alcoliche.
  • Presta attenzione all'indurimento del corpo e ad una dieta più equilibrata.

Terapia farmacologica

Esistono dozzine di medicinali per le allergie al freddo, sia per uso interno che esterno..

Il tipo di terapia farmacologica dipende dai sintomi e dalla loro gravità. Dopo le prime sensazioni di un'allergia fredda, assicurati di riscaldarti con un tè caldo, se possibile, quindi avvolgiti in un plaid caldo.

Preparazioni interne:

  • Zirtek - raccomandato per il trattamento di tutti i tipi di allergie (tutto l'anno o stagionale). È particolarmente efficace in casi come lacrimazione, congestione nasale, febbre, eruzioni cutanee. Può essere utilizzato da adulti e bambini dai 6 mesi. Il dosaggio dipende dall'età. La dose media per gli adulti è di 10 mg al giorno;
  • Cetirizina: le compresse vengono utilizzate nelle prime manifestazioni di rinite o congiuntivite, che sono provocate da allergie, orticaria, prurito, gonfiore. Consentito l'uso a partire dai 6 anni (peso raccomandato di almeno 30 kg). Con particolare attenzione da applicare agli anziani. Il dosaggio medio per gli adulti è di 1 compressa - 1 volta al giorno. Non è consigliabile l'uso durante la gravidanza e l'allattamento;
  • Tavegil - è prescritto per rinopatie allergiche, orticaria, eczema e dermatosi di vari tipi. È consentito l'uso per allergie a medicine o punture di insetti. Metodi di rilascio - compresse e soluzioni iniettabili. Può essere trattato con adulti e bambini dai 6 anni di età. Dose per adulti - 1 compressa 2 volte al giorno (preferibilmente prima e dopo il sonno). In condizioni gravi, è possibile aumentare la dose a 6 compresse (6 mg) al giorno;
  • Suprastin: si consiglia l'assunzione con diversi tipi di orticaria, rinite allergica, congiuntivite e dermatite di diversa origine. Può essere usato per eliminare la dermatite atopica, l'eczema, le allergie ai farmaci e le punture di insetti. Può essere una profilassi per l'edema di Quincke. Non è consigliabile l'uso per donne in gravidanza e in allattamento, bambini di età inferiore a 3 anni. Dosaggio per adulti - 1 compressa 3-4 volte al giorno;
  • Tsetrin: il suo uso è consentito dall'età di 2 anni (sotto forma di sciroppo) e sotto forma di compresse (da 6 anni). Consigliato per il trattamento di riniti di qualsiasi tipo, alleviando i sintomi di allergie, orticaria, dermatosi. Può essere usato come profilassi contro le allergie (stagionale, periodica e cronica). Non usare durante la gravidanza e l'allattamento. L'assunzione del farmaco non dipende dal mangiare, si consiglia di farlo prima di coricarsi. Il dosaggio medio per gli adulti è di 1-2 compresse durante il giorno;
  • Parlazina: elimina i sintomi di allergie di varia origine, rinite, congiuntivite allergica, orticaria, dermatosi. È usato come profilattico contro il gonfiore nelle allergie fredde. Consentito l'uso a partire dai 6 mesi di età. Il dosaggio medio di gocce di antistaminici per un adulto è di 20 gocce al giorno;
  • Allergodil è uno spray antistaminico antistaminico che viene utilizzato per alleviare i sintomi. È rilevante per il trattamento di entrambe le malattie stagionali e per tutto l'anno. Prima del trattamento, assicurati di studiare l'elenco di controindicazioni ed effetti collaterali. Il flacone spray è progettato in modo tale da rilasciare 1 dose necessaria del farmaco alla volta. Si applica da 4 anni.

Preparazioni esterne:

  • Skin Cap - utilizzato per eczema, dermatite e orticaria di qualsiasi origine. Il farmaco è disponibile sotto forma di aerosol. Trattano le aree interessate della pelle almeno 2 volte al giorno fino a raggiungere il risultato desiderato. Uso consentito per bambini dai 3 anni di età;
  • Gistan N - il rimedio tratta le aree colpite con qualsiasi forma di dermatosi, psoriasi, orticaria. Viene applicato in uno strato sottile sulla pelle non più di 1 volta al giorno, è un farmaco ormonale. Il corso del trattamento non dovrebbe durare più di un mese. Applicare ai bambini solo se non esiste un analogo;
  • La Cree - rimuove i sintomi gravi di un'allergia al freddo: rimuove le aree infiammatorie, desquamazione, secchezza, arrossamento. Inoltre, può essere utilizzato per 2-3 giorni come prodotto per la cura della pelle dopo aver alleviato i sintomi delle allergie..

Trattamento con rimedi popolari

I metodi alternativi sono molto popolari nella lotta contro le allergie fredde. Ma sia gli adulti che i bambini devono stare attenti a tale trattamento. L'abuso può influire negativamente sulla tua salute..

I 5 modi più popolari per affrontare le allergie fredde:

  1. Grasso di tasso: non solo rimuove peeling, arrossamenti, allevia il prurito, ma anche grazie alle vitamine e ai minerali nella sua composizione aiuta a rafforzare il sistema immunitario, che può diventare una misura preventiva in futuro;
  2. Sciogliere 1,5 cucchiai di miele in 250 ml di acqua calda. Tale bevanda aiuterà a rimuovere il prurito e ridurre significativamente il gonfiore;
  3. Una miscela di succo di cipolla, miele e succo di limone (1: 1: 1) aiuterà a eliminare le eruzioni cutanee, ridurre il prurito e il peeling delle aree della pelle colpite;
  4. Un decotto che rimuove le eruzioni allergiche. In proporzioni uguali (25 gr.) Vengono utilizzati rizomi di valeriana, foglie di melissa, coni di luppolo. Tutti i componenti vengono frantumati e riempiti con 250 ml di acqua bollente. La miscela viene infusa e filtrata. Bere la bevanda finita prima dei pasti 70 ml. 3 volte al giorno;
  5. Brodo di Achillea 1,5 cucchiai. l versare 250 ml di acqua bollente sulle erbe e macinare per almeno un'ora. Successivamente, filtrare e assumere prima dei pasti 70 ml 3-4 volte al giorno. Oltre al fatto che tale bevanda ha proprietà antistaminiche, regola la circolazione sanguigna e funge da antidolorifico. Allevia anche il prurito..

Allergia al freddo nei bambini

Nei bambini, le cause delle allergie fredde possono essere quelle degli adulti. Ma il principale fattore provocante rimane l'effetto di temperature più basse sulla pelle esposta.

Come trattare le allergie fredde nei bambini?

Quando viene diagnosticato un tipo di allergia, è necessario procedere al trattamento prescritto dal medico..

È importante ricordare che si possono ottenere risultati più efficaci se tutto viene fatto in modo integrato:

  • Rimuovere i sintomi delle allergie in ciascuna delle sue manifestazioni usando farmaci selezionati e metodi alternativi;
  • Si prenderà la massima cura del riscaldamento del bambino quando esce;
  • Applicare creme per bambini che ridurranno l'effetto negativo sulla pelle delicata;
  • Applica degli assorbenti per pulire il corpo dagli allergeni. Se ci sono violazioni del tratto digestivo, segui un corso di probiotici;
  • Esegui pugnalate del corpo e aumenta le difese del corpo;
  • Utilizzare per i bagni decotti di bardana, coni, calendula e spago, camomilla. Questo deve essere fatto con cautela. Utilizzare tali metodi solo se il bambino non ha una reazione allergica.

Le medicine e i rimedi popolari per eliminare la malattia nei bambini piccoli devono essere usati con particolare attenzione e solo dopo aver consultato un pediatra o un allergologo pediatrico.

Preparazioni interne:

  • Zirtek: venduto sotto forma di compresse e gocce. Forse usare per il trattamento di bambini dai 6 mesi. Consigliato per il trattamento di rinite allergica, congiuntivite, dermatosi e manifestazioni che li accompagnano. Il dosaggio dipende dall'età. Bambini 6 mesi - 1 anno - 5 gocce al giorno. 1-2 anni - la norma quotidiana - 5 gocce - 1-2 volte al giorno. 2-6 anni - assunzione giornaliera - 10 ml;
  • Zodak - un rimedio raccomandato per il trattamento di qualsiasi tipo di orticaria e altre reazioni allergiche. È prodotto sotto forma di gocce, compresse o sciroppo. Le compresse possono essere utilizzate per trattare i bambini dai 6 anni. Dose per un bambino di 6-12 anni - 1 compressa al giorno. Le gocce possono essere utilizzate nei bambini dai 12 mesi. A seconda dell'età e della complessità della malattia, la norma giornaliera può variare da 5 a 20 gocce. Lo sciroppo è stato utilizzato anche dall'anno;
  • Suprastin - raccomandato per orticaria, rinite causata da allergie, dermatiti, eczema, allergie dopo punture di insetti. Può essere prescritto come profilattico. Con sintomi gravi, è consentito l'uso da 1 mese. Il dosaggio esatto del medicinale per i bambini è determinato solo da un pediatra o allergologo.

Preparazioni esterne:

  • Fenistil gel - viene applicato sulla pelle con prurito di eczema, dermatosi, orticaria. È consentito l'uso da un mese di età fino a 2-4 volte al giorno. Applicare sulla pelle con uno strato sottile. Usare con cautela nei primi mesi di gravidanza e durante l'allattamento. In situazioni gravi, l'uso del gel può essere integrato con una forma di compresse per migliorare l'effetto. In rari casi, a seguito dell'uso dell'unguento, può apparire la pelle secca;
  • Pantenolo: aiuta a curare più rapidamente le aree danneggiate dopo eruzioni cutanee e desquamazione nei bambini. È usato non solo sulla pelle, ma anche sulle mucose. Spray o unguento possono essere utilizzati 2-3 volte al giorno;
  • Bepanten: il rimedio tratta le aree danneggiate, comprese le aree soggette a desquamazione, infiammazione. Consigliato per il trattamento e misure preventive nei neonati. L'unguento viene applicato secondo necessità. La frequenza di applicazione del prodotto per i bambini è determinata dal medico.

Trattamento con rimedi popolari:

  • La purea di mirtilli viene applicata con un impacco sottile sulle aree interessate per diversi minuti, dopo di che viene lavata via;
  • Un decotto di radici di lampone tritate - per 500 ml di acqua - 50 g di radici. Lasciar cuocere a fuoco lento per circa 35 minuti. Quindi lasciare raffreddare il liquido e filtrare. Si consiglia di utilizzare liquidi prima di uscire al freddo, prima e dopo il sonno (2-3 cucchiai);
  • Vasche da bagno fatte con decotti di rami di conifere. Si consiglia di fare il bagno il bambino in tale acqua ogni giorno. Inoltre, puoi fare impacchi dal decotto alle aree arrossate.

Prevenzione delle allergie fredde

Le manifestazioni di allergie fredde possono essere evitate o i sintomi possono essere alleviati significativamente se vengono prese misure preventive..

Procedure e azioni che dovrebbero essere prestate attenzione alle persone che soffrono di questa malattia:

  • 30 minuti prima di uscire, cura la pelle con una crema nutriente;
  • All'aria fredda respirare solo attraverso il naso. Non inalare con la bocca. Non bagnare le labbra con la saliva al freddo. È meglio farlo prima di uscire con un balsamo speciale;
  • È indispensabile pensare al riscaldamento in inverno: vestiti caldi, scarpe, cappelli, un cappuccio, guanti;
  • Se possibile, ridurre al minimo il tempo trascorso nell'aria gelida;
  • Indurimento raccomandato e nutrizione equilibrata;
  • Diagnosi tempestiva e trattamento delle malattie infettive.

Cose da evitare:

  • Se possibile, non acquistare abiti realizzati con materiali sintetici;
  • Ridurre al minimo il contatto con la pelle con oggetti freddi, aria, acqua;
  • Prevenire la crescita di malattie infettive in malattie croniche;
  • Evita situazioni stressanti.

Le conseguenze di un'allergia al freddo

Nella maggior parte dei casi, questo tipo di orticaria non causa alcun danno alla salute in futuro..

Ma alcune situazioni possono provocare spiacevoli, a volte fatali, conseguenze sotto forma di:

  • Pressione sanguigna irregolare;
  • Svenimento e vertigini;
  • Situazioni di shock e soffocamento;
  • Gonfiore delle mucose;
  • palpitazioni.

Conclusione

È meglio affrontare tutti i sintomi sospetti e le cause della malattia. Inoltre, è spesso confuso con la solita reazione del corpo alle basse temperature.

Con la manifestazione iniziale di sintomi di allergia fredda, è meglio consultare un allergologo per diagnosticare la malattia e prescrivere il corso ottimale del trattamento. In tali situazioni, non dimenticare il trattamento complesso e le misure preventive.

Allergia al freddo. Allergeni privi di allergie: come vincere

Cosa potrebbe esserci di più bello di una gelida giornata invernale per andare in discesa o sciare, andare sulla pista di pattinaggio, fare un pupazzo di neve e giocare a palle di neve.

Sì, almeno fai una passeggiata nel parco, ammirando gli alberi scintillanti e godendo lo scricchiolio della neve sotto i piedi... Ma cosa succede se uscire in strada in inverno si trasforma in tortura?

Prurito al naso e naso che cola, occhi acquosi e la pelle è coperta da un'eruzione cutanea. Quando ritorni in una stanza calda, i sintomi scompaiono. Questa condizione si chiama allergia al freddo..

Caratteristiche della malattia

Questa malattia è facilmente confusa con l'influenza e il raffreddore, poiché si verifica più spesso appena in tempo per tali malattie. Tuttavia, distinguere è abbastanza semplice. Con allergie fredde, un naso che cola è accompagnato da un forte prurito al naso e alla gola e la temperatura corporea rimane normale. Durante il riscaldamento, tutto va via.

Molto spesso, le allergie al freddo si manifestano nelle donne e nei bambini, negli uomini adulti meno spesso. Può accompagnare una persona per tutta la vita e può farsi sentire per diversi inverni, per poi scomparire senza lasciare traccia. Non necessariamente, si manifesta solo in inverno. A volte è sufficiente per le persone che soffrono di questa patologia fare un tuffo in acqua fredda in estate o consumare cibi o bevande freddi in modo che compaiano i sintomi.

Per molti anni, le allergie al freddo non sono state riconosciute. Il fatto è che al centro di tali malattie c'è una specie di allergene, una sostanza a cui il corpo reagisce in modo aggressivo. In questo caso, l'allergia non è causata da una sostanza, ma da una bassa temperatura. Tuttavia, segni specifici costringono i medici ad ammettere che è ancora un'allergia, sebbene sia ancora chiamata atipica o pseudo-allergica..

Cause di un'allergia fredda

Un'allergia al freddo si verifica a causa di un malfunzionamento dei sistemi di difesa del corpo e di una diminuzione dell'immunità. Questa condizione può essere causata da disturbi della ghiandola tiroidea, metabolismo, alcune malattie sistemiche come il lupus eritematoso, il cancro del sangue. E infettivo, tra cui morbillo, polmonite da micoplasma, parotite, rosolia, mononucleosi infettiva.

Inoltre, alcune malattie e condizioni croniche contribuiscono a ridurre l'immunità e i malfunzionamenti nel corpo:

  • sinusite,
  • colecistite,
  • uso a lungo termine di antibiotici,
  • tonsillite,
  • sinusite,
  • malattia del fegato,
  • nefropatia,
  • malattia del pancreas,
  • disbiosi,
  • problemi al sistema endocrino,
  • raffreddori frequenti,
  • oncologia,
  • carie,
  • infestazioni elmintiche.

Altre malattie debilitanti, affaticamento nervoso, mentale e fisico, forti stress portano a un esaurimento generale delle difese del corpo. La predisposizione genetica gioca un ruolo.

Sintomi di un'allergia fredda

Prima di tutto, un'allergia al freddo appare sulle mani e su altre aree esposte della pelle sotto forma di arrossamento. I sintomi principali sono gli stessi di altri tipi di allergie..

Ecco i segni principali:

  • eruzione cutanea esposta al freddo,
  • vesciche e sigilli sulla pelle,
  • bruciore e prurito della pelle, trasformandosi in peeling,
  • gonfiore della pelle, mucose della laringe, labbra, lingua, seni paranasali,
  • starnuti e tosse, naso che cola, lacrimazione,
  • mal di testa e brividi senza febbre.

I sintomi possono manifestarsi tutti in una volta o in varie combinazioni.

In questo caso, ci sono tali forme di manifestazione di un'allergia al freddo:

  • Orticaria fredda. Eruzione cutanea, vesciche e gonfiore.
  • Dermatite da freddo Rossori e vesciche si combinano con peeling e prurito, che portano al microtrauma della pelle.
  • Congiuntivite fredda Prurito, arrossamento, gonfiore della congiuntiva degli occhi, lacrimazione abbondante.
  • Rinite fredda. Naso che cola, prurito e gonfiore dei seni.
  • Asma freddo. Edema laringeo, respiro corto, respiro corto.

Tutti questi segni differiscono dai sintomi di un raffreddore in quanto quando una persona viene messa in calore, passano dopo un po 'e quando escono al freddo, compaiono di nuovo. Le allergie al freddo nei bambini si manifestano allo stesso modo degli adulti.

In alcuni casi, un'allergia al freddo negli adulti provoca una condizione chiamata reazione allergica sistemica. Allo stesso tempo, la persona sta tremando, il battito del cuore accelera, il gonfiore appare su diverse parti del corpo. Il paziente è svenuto e possono verificarsi svenimenti. Una sensazione di costrizione appare in gola e la respirazione è difficile. La testa gira, la coscienza diventa torbida, la pressione sanguigna scende.

Questa condizione è estremamente pericolosa, perché può causare shock e, a sua volta, senza assistenza tempestiva - può portare alla morte. Pertanto, è importante immediatamente, poiché si manifesta l'allergia al freddo, adottare tutti i tipi di misure per alleviare la condizione.

Mancia. Come identificare le allergie fredde? Un test per questo viene eseguito proprio come qualsiasi altro test allergico. È necessario prendere un pezzo di ghiaccio e attaccarlo brevemente alla pelle dell'avambraccio vicino al gomito. Se dopo questo tempo la pelle diventa semplicemente bianca o diventa rossa e dopo 15 minuti è passata, allora tutto è in ordine. Ma se in questo posto appare una bolla, prurito, gonfiore, significa che c'è una maggiore sensibilità al freddo e vale la pena consultare un medico.

Pronto soccorso per le allergie al freddo

Se un'allergia al freddo ha iniziato ad apparire nel freddo, è necessario prevenire il deterioramento della condizione e ancor più la comparsa di shock.

Ecco alcune misure per aiutarti a evitare spiacevoli conseguenze:

  • Massaggia le guance e il naso, questo aiuterà ad alleviare il prurito nel naso, lacrimazione, alleviare gonfiore e naso che cola.
  • Lubrificare le labbra con un rossetto igienico in modo che non causino gonfiore.
  • Cerca di coprire la maggior parte del viso, in particolare naso e bocca, con una sciarpa, mettiti un cappuccio o un cappello in testa.
  • Indossa guanti o guanti, in caso contrario, cerca di scaldare i palmi delle mani in tasca, sotto i vestiti, sotto le braccia.
  • Partire il prima possibile.
  • Una volta nella stanza togliiti immediatamente i vestiti freddi e bagnati, cambia tutto in asciutto e caldo, puoi andare a letto e coprirti con una coperta.
  • Fornire una bevanda calda abbondante.

Dopo 20-30 minuti, arriverà il sollievo, i sintomi di un'allergia al freddo inizieranno a placarsi. Se non passano, ma, al contrario, si intensificano, molto probabilmente è un raffreddore.

Trattamento per allergie fredde

Nel caso di altri tipi di allergie, il consiglio principale è quello di eliminare l'allergene. Cioè, con il cibo - non mangiare cibi che causano una reazione negativa. Sui cosmetici - la stessa cosa. Durante le allergie stagionali, come il polline, si consiglia di lasciare temporaneamente la regione in cui fioriscono le piante irritanti.

Tuttavia, in caso di allergia al freddo, il trattamento non implica l'isolamento. Non puoi liberarti del freddo. Anche il rinvio a casa per tutto l'inverno è improbabile. Trasferirsi nella regione meridionale non è un'opzione per tutti. Inoltre, anche in assenza di gelo, può verificarsi una reazione all'acqua fredda, al cibo, persino a un tiraggio.

Pertanto, il trattamento delle allergie al freddo è principalmente sintomatico:

  • È meno probabile che sia freddo, che prenda tutti i tipi di precauzioni prima di uscire.
  • Dopo essere rimasto al freddo, la prima cosa da tenere al caldo.
  • Da prurito ed eruzioni cutanee, utilizzare antistaminici.
  • Dall'edema e dal prurito al naso, usa antistaminici, non solo quando compaiono i sintomi, ma anche prima di uscire.
  • Prendi antistaminici in compresse o sciroppi.

È importante capire che tutti i farmaci antiallergici creano dipendenza e possono danneggiare il corpo con un uso prolungato. Pertanto, i farmaci devono essere assunti solo come indicato da un medico. È necessaria la consultazione di uno specialista per sviluppare le giuste tattiche di trattamento, il che è impossibile senza identificare le cause e tenere conto di tutte le caratteristiche individuali del corpo.

Un allergologo può indirizzare il paziente a un immunologo. Rafforzare l'immunità, eliminando le cause che ne hanno causato l'indebolimento, può ridurre a nulla le manifestazioni delle allergie fredde.

Prevenzione delle allergie fredde

Conoscendo la tendenza del corpo alle manifestazioni di un'allergia al freddo, sia il bambino che l'adulto dovrebbero prendersi cura delle misure preventive.

Ecco cosa suggerisce:

  • È ben isolato al freddo. All'uscita, sono necessarie scarpe calde, un cappello, una sciarpa che copre la gola e una parte del viso. È meglio se i vestiti sono realizzati con tessuti naturali. È importante che il vento freddo non possa soffiare sotto i vestiti, nelle maniche, in modo da proteggere le orecchie.
  • Lubrificare la pelle del viso e delle mani con una crema protettiva. Dovrebbe essere oleoso, senza ingredienti idratanti. È meglio usarlo 20-30 minuti prima di uscire per avere il tempo di immergersi. Lubrificare le labbra con un rossetto oleoso per l'igiene.
  • Bevi un tè caldo prima di uscire. O qualsiasi bevanda riscaldante, un decotto di erbe, un battuto con miele e spezie. Ma l'alcol, sebbene creerà un effetto riscaldante, può peggiorare la situazione..
  • Mangia correttamente. La dieta dovrebbe essere equilibrata, satura di sostanze nutritive. Si consiglia di mangiare più alimenti contenenti acidi grassi omega-3..
  • Temperare. Per evitare shock, non è possibile procedere immediatamente al versamento di ghiaccio. Vale la pena iniziare la procedura in estate e con le inezie: lavare con acqua fresca, sciacquare mani e piedi, aumentando gradualmente la durata, abbassando la temperatura dell'acqua.
  • Rafforzare il sistema immunitario. Per questo, ci sono molti rimedi erboristici, sia popolari che farmaceutici.
  • Sbarazzarsi di malattie croniche. Tutti loro possono indebolire l'immunità e turbare il metabolismo..

Un'allergia al freddo è una malattia con la quale puoi vivere in sicurezza senza perdere la qualità della vita. La cosa principale è prenderti cura di te, mantenere tutte le funzioni del corpo nella norma e anche prendere misure preventive in anticipo.