Perché si sta sviluppando un'allergia al lattosio e come trattare la malattia

Nutrizione

Molte persone confondono le allergie al glutine e al lattosio con intolleranza a tali sostanze. Nonostante manifestazioni cliniche simili, le condizioni presentano differenze significative, in particolare associate all'eziologia dei sintomi. Pertanto, per determinare la causa delle manifestazioni spiacevoli dopo aver consumato latte o prodotti contenenti lattosio, è necessario consultare un medico per sottoporsi a una diagnosi completa.

Cos'è?

L'allergia a una proteina e un componente come il lattosio è una patologia a cui viene diagnosticata meno spesso l'intolleranza. Nonostante una minore incidenza, i sintomi di questa condizione sono considerati più pericolosi e possono portare a conseguenze pericolose e potenzialmente letali..

Le allergie nei bambini e negli adulti sono caratterizzate da una specifica reazione del corpo alle proteine. La patologia viene diagnosticata allo stesso modo nei neonati che sono nel latte materno e nei bambini che ricevono un'alimentazione artificiale (in miscele tra cui latte di mucca o di capra trasformato).

La maggior parte dei casi di allergia alle proteine ​​del latte si verificano nei bambini artificiali.

Qual è la differenza dall'intolleranza?

L'intolleranza al lattosio e l'allergia alle proteine ​​del latte non sono concetti uguali e molti si chiedono: perché?

Nel primo caso, il corpo non è in grado di digerire il lattosio, cioè lo zucchero contenuto nel latte. Nel secondo - una reazione specifica del sistema immunitario non allo zucchero, ma alle proteine, che si esprime nell'adozione di quest'ultimo come estraneo.

Se, con una mancanza di lattosio e latte, una persona può includere una piccola quantità di cibo appropriato nella dieta senza una minaccia per la vita, quindi in presenza di una predisposizione allergica, il consumo di tale cibo può causare lo sviluppo dell'edema di Quincke e un attacco di soffocamento, che può essere fatale.

Dove è contenuto il lattosio??

Esiste un ampio elenco di prodotti che includono lattosio..

Quali alimenti non dovrebbero essere inclusi nella dieta di bambini e adulti con allergie alle proteine ​​della mucca:

  • latticini, incluso latte puro;
  • negozio di salumi;
  • salse, maionese, ketchup, senape;
  • cibo istantaneo: zuppe, budini, purè di patate;
  • prodotti da forno;
  • pasta delle loro noci;
  • gelato;
  • torte e torte;
  • prosciutto;
  • polvere di cacao;
  • fast food, in particolare hamburger e cheeseburger;
  • latte condensato;
  • spezie, cubetti di brodo;
  • barrette di cioccolato, lecca lecca, puro cioccolato;
  • purè di patate con latte.

Puoi scoprire cos'altro non puoi mangiare se sei allergico al lattosio, dal tuo medico o contattando un nutrizionista.

Le ragioni

Una reazione allergica al lattosio in un neonato, di regola, ha un'eziologia congenita, cioè primaria. Nei bambini più grandi e negli adulti, la patologia si sviluppa spesso sullo sfondo dell'influenza di altri fattori. Per questo motivo, esiste una divisione della malattia in primaria e secondaria.

Fallimento primario

Se l'enzima coinvolto nella trasformazione delle proteine ​​del latte è assente o non sufficientemente osservato, il corpo non percepirà questa sostanza, respingendola come estranea. Di conseguenza, si sviluppano manifestazioni cliniche caratteristiche dell'allergia alle proteine ​​della mucca..

Una reazione allergica al lattosio in un neonato si verifica in un contesto di ereditarietà genetica. In altre parole, se il parente più prossimo soffriva o soffriva di una malattia simile, anche il rischio del suo verificarsi aumenta nella prole..

Inoltre, lo sviluppo di un processo congenito, cioè primario, patologico è influenzato da diversi fattori che hanno influenzato il corpo della donna durante la gravidanza. Questi saranno discussi di seguito..

Fallimento secondario

L'allergia al lattosio negli adulti e nei bambini più grandi è dovuta a un malfunzionamento del sistema immunitario, che provoca un aumento della produzione di immunoglobuline specifiche E. La causa può essere un malfunzionamento del sistema endocrino.

Un'altra fonte che aumenta il rischio di allergie secondarie al lattosio e ai latticini è la presenza di invasioni di elminti nel corpo. Dopo essere entrati nel tratto digestivo, i parassiti interrompono la produzione di enzimi e distruggono l'immunità intestinale.

Chi potrebbe essere a rischio?

Nella maggior parte dei casi, a un bambino viene diagnosticata un'allergia congenita al lattosio, che si forma durante il periodo prenatale.

A rischio sono:

  1. Bambini nati da una donna che abusa di prodotti lattiero-caseari mentre portava un feto. In questo caso, una certa quantità di proteine ​​del latte entra nel sangue su base regolare e quando viene raggiunto un volume in eccesso di composti proteici, ciò provoca una reazione allergica. A livello genetico, la patologia viene trasmessa al feto e si manifesta nei primi anni dopo la nascita.
  2. Attacco tardivo del bambino al petto. Per migliorare il lavoro dell'intestino del bambino, si consiglia di attaccarlo al petto entro e non oltre le prime 2 ore dopo la nascita. Il colostro contiene immunoglobuline che sono coinvolte nella formazione del sistema immunitario del neonato. In assenza di alimentazione durante questo periodo, aumenta il rischio di sviluppare disbiosi, che nel tempo può trasformarsi in un'allergia al latte e al lattosio in generale.
  3. Mancata alimentazione corretta. Se il bambino ha l'ipovitaminosi, il sistema immunitario, che diventa sensibile a fattori esterni, viene interrotto. Non si verifica un'allergia al lattosio in un bambino allattato al seno a causa di ipovitaminosi. Soggetto a patologia solo i bambini che ricevono una nutrizione artificiale.

A rischio sono anche i bambini nati da donne che abusano di cattive abitudini (fumo, alcol, droghe).

Sintomi allergici

Come capire che un bambino o un adulto è allergico alle proteine ​​e al latte? La malattia ha alcuni sintomi che dovrebbero allertare e diventare la ragione per andare dal medico. Di norma, per un bambino e gli adulti sono identici.

Clinica per bambini

Manifestazioni e segni di allergia al lattosio nei bambini piccoli sono più facili da identificare rispetto agli adulti. Ciò può essere spiegato dal fatto che la dieta del bambino non è così ampia, inoltre i sintomi si verificano già durante l'allattamento.

Forma nascosta

Come si manifesta una reazione allergica al lattosio in un bambino dipende dalla forma della patologia. Con un corso nascosto, il bambino mangia male e prende il petto, diventa irritabile, ha un sonno disturbato, si verifica diarrea o costipazione. Un processo infiammatorio allergico nell'ambiente intestinale è accompagnato da una forte sindrome del dolore, che viola le condizioni generali.

Forma manifest

Con la forma manifesta della malattia, i foto-sintomi del bambino e i segni di allergia al lattosio sono caratterizzati da reazioni cutanee sotto forma di dermatite, eruzione cutanea, desquamazione. Anche gli organi respiratori vengono introdotti nella lesione: si verificano rinite, respiro corto, bronchite. Diarrea, feci schiumose con un odore pungente.

Segni negli adulti

Come è una reazione allergica al lattosio negli adulti? I sintomi non sono diversi dalle manifestazioni cliniche nei bambini. Questi sono divisi in extraintestinali e intestinali.

Manifestazioni extraintestinali

Se gli organi dell'apparato respiratorio sono coinvolti nella lesione, naso che cola, sintomi di asma bronchiale, respiro corto, starnuti.

Che aspetto ha una reazione allergica: da parte della pelle, un'eruzione cutanea, dermatite, eczema.

Manifestazioni intestinali

Tra i sintomi intestinali vi sono costipazione o diarrea, aumento della formazione di gas, spasmo e dolore nell'addome inferiore.

Diagnosi delle allergie

Come determinare l'allergia al lattosio nei neonati, nei bambini più grandi e negli adulti? Puoi scoprire la presenza della patologia solo dai risultati di una diagnosi completa, che è prescritta da un allergologo, allergologo, immunologo, pediatra.

Prima di tutto, raccolgono un'anamnesi, informazioni sulla durata dei sintomi, la natura, la durata e la dipendenza dall'alimentazione, possibili fattori provocatori. Test di laboratorio, come test di allergia cutanea, un immunogramma, aiuteranno a verificare l'allergia al lattosio..

I test cutanei vengono eseguiti per adulti e bambini dai 3 anni se è presente una lieve reazione allergica. Un allergene viene introdotto attraverso un ago sotto la pelle e la reazione viene monitorata..

L'immunogramma consiste nel prelevare sangue venoso per ulteriori ricerche in laboratorio. L'allergene sospetto viene introdotto in esso e la reazione viene monitorata.

Feci

La diagnosi di laboratorio dell'allergia al lattosio nei neonati e nelle persone di altre fasce di età richiede uno studio delle feci per la presenza di acido lattico.

L'evento si chiama coprogramma..

Prove di stress

In alcuni casi, sono prescritti stress test con lattosio.

La donazione di sangue è indicata a stomaco vuoto al mattino e dopo 15, 30, 60 minuti dopo l'esercizio. È necessaria una misura diagnostica se si sospetta un malassorbimento intestinale di lattosio e danni alla mucosa degli organi.

Trattamento di allergia

Cosa fare se viene diagnosticata un'allergia al lattosio e ai latticini, determinerà il medico. Il trattamento è prescritto tenendo conto della gravità dei sintomi della malattia e della salute generale.

Dieta

Tutti gli alimenti che contengono lattosio devono essere esclusi dalla dieta. Prima di tutto, la dieta comporta una significativa limitazione dell'uso di latte e prodotti lattiero-caseari. Non mangiare completamente tale cibo non ne vale la pena, poiché contiene sostanze utili al corpo. In alternativa, il latte di soia può essere incluso nella dieta..

preparativi

Per correggere le condizioni generali e ridurre il rischio di conseguenze negative, viene eseguita un'immunoterapia specifica. Al paziente viene somministrata una specie di vaccinazione somministrando per via sottocutanea una piccola dose di caseina. Di conseguenza, gli antigeni che neutralizzano una sostanza estranea iniziano a essere attivamente prodotti nel corpo. Ciò ti consente di aumentare la resistenza all'azione del provocatore.

In presenza di gravi segni della malattia, vengono presi antistaminici:

  • Loratadine. Prezzo 95-150 r.
  • Fexofast. Prezzo 270-300 r.
  • Desal. Prezzo 250-400 r.
  • Erius. Prezzo 450-650 r.

Viene anche mostrato l'assunzione di enterosorbenti:

  • Polysorb. Prezzo 80-350 r.
  • Smecta. Prezzo 140-300 r.
  • Enterosgel. Prezzo 420-600 r.
  • Carbone attivo. Prezzo 15-65 r.

Per eliminare i sintomi, viene eseguita la terapia sintomatica:

  • Gocce nasali Naphthyzin, Galazolin, Sanorin. Prezzo 20-280 r.
  • Gocce per occhi Lecrolin, Okumetil, Visoptic. Prezzo 94-384 r.
  • Unguenti Tsindol, Unguento di zinco, Eplan. Prezzo 60-165 r.

Ricette popolari

Le aree con eruzioni cutanee vengono pulite con decotti e infusi di erbe medicinali (camomilla, achillea, iperico, successione, ecc.). Per i bambini più grandi e gli adulti, tali formulazioni possono essere assunte per via orale per rafforzare l'immunità e accelerare la lotta del corpo contro la malattia. Invece del tè, è utile usare un decotto di rosa canina con un effetto immunomodulante.

Qual è la condizione pericolosa

Se consumi regolarmente cibo con lattosio, aumenta il rischio di sviluppare lesioni ulcerative e catarrali delle mucose della cavità orale, vale a dire gengive, lingua, lati interni delle guance.

Tra le complicazioni ci sono esofagite dell'esofago, esofagospasmo, cardiospasmo. I sintomi della gastrite si sviluppano da parte dello stomaco: dolore, bruciore di stomaco cronico, nausea, vomito.

Da parte della pelle e delle mucose, è possibile la comparsa di edema di Quincke, che aumenta il rischio di soffocamento e morte.

Il decorso grave della malattia provoca danni al fegato, sviluppo di leucopenia, asma bronchiale, trombocitopenia.

Se una malattia possa svilupparsi in presenza di una predisposizione ereditaria dipende principalmente dallo stato generale di salute. Anche se non puoi evitare la comparsa di allergie, non dovresti auto-medicare. Solo un medico ti dirà cosa fare in questo o quel caso.

Come curare un'allergia

Allergia al lattosio nei bambini

All About Allergy Lactose Allergy

Cos'è?

Un'allergia al latte è una reazione del corpo alle proteine ​​del latte, il sistema immunitario, sullo sfondo di vari fattori, prende questa sostanza come allergene e inizia a combatterla attivamente.

In realtà, non esiste un concetto definito come reazione al lattosio o allo zucchero, ma il punto è tutto nelle proteine ​​animali, che si trovano nei prodotti lattiero-caseari.

Se il corpo non è in grado di digerire completamente questo componente, si verificano effetti collaterali sotto forma di manifestazioni allergiche, eruzione cutanea, arrossamento, nausea e vertigini.

Come è legato al glutine?

La celiachia è molto simile all'intolleranza al lattosio, il quadro clinico è talvolta lo stesso, il che complica la possibilità di una diagnosi corretta.

  • aumento della formazione di gas;
  • flatulenza;
  • dolore addominale;
  • nausea e diarrea.

L'allergia al lattosio non si applica alle malattie immunitarie, ma la celiachia è più pronunciata, si verificano danni autoimmuni.

Il glutine a contatto con lo stomaco irrita la mucosa e provoca infiammazione..

Per sapere esattamente perché il paziente ha sintomi di allergia, è necessario tenere un diario alimentare e scrivere tutto ciò che è stato mangiato durante il giorno.

O fare test clinici, emocromo per anticorpi.

Perché sorge?

Dal punto di vista della medicina, un'allergia al lattosio è una patologia dei sistemi enzimatici del tratto digestivo, l'intolleranza può essere congenita o acquisita.

  1. con un difetto alla nascita, si verifica una mutazione genetica, che è responsabile della sintesi dell'enzima. Nei neonati prematuri, questo è un fenomeno di passaggio, con l'età, viene ripristinata la capacità di assorbire il lattosio;
  2. la forma acquisita si sviluppa sullo sfondo di una diminuzione dell'attività nominale, con una transizione naturale alla nutrizione senza latticini, infezioni intestinali croniche, pancreatite acuta e cronica, ecc..

Un'allergia al lattosio si verifica quando c'è un eccesso di ingestione di proteine ​​animali, può essere causata dal frequente consumo di dolci e frutta, che contengono molto lattosio.

Quali prodotti contengono?

Un'enorme quantità di lattosio fa parte del latte in polvere, del siero di latte, del latte intero e di altri prodotti caseari..

E anche disponibile:

  • in salsicce, set di zuppe;
  • in condimenti per insalata;
  • nei prodotti da forno;
  • pasta di noci;
  • gelato;
  • nel pangrattato;
  • prodotti da forno e pasticceria;
  • prosciutto negli stampi;
  • in esaltatori di sapidità;
  • in barrette di cioccolato;
  • in budini;
  • in purè di patate.

E in varie medicine che sono prescritte per normalizzare l'attività del tratto gastrico (No-shpa, Lopedium, Motilium, Gastal, Enap, pillole anticoncezionali).

Sintomi di allergia al lattosio

La reazione del corpo alle proteine ​​del latte si manifesta come segue:

  1. eruzioni cutanee, arrossamenti, infiammazioni, gonfiori, prurito persistente si verificano in varie parti del corpo;
  2. il quadro clinico è accompagnato da problemi con feci, gonfiore, flatulenza;
  3. possono essere osservati sintomi di gastrite, mal di stomaco, crampi, nausea, vomito;
  4. naso che cola, aumento della secrezione di muco, starnuti, respiro corto.

Nei casi più gravi, le condizioni del paziente passano un punto critico, c'è:

  • grave gonfiore della laringe;
  • forti cadute di pressione;
  • soffocamento;
  • termina con uno shock anafilattico.

Solo le misure di rianimazione urgenti possono salvare la vita di una persona.

Video: sensibilizzazione e naso che cola

Come fare una diagnosi?

La diagnosi di intolleranza alle proteine ​​della mucca o la presenza di un'allergia al latte viene effettuata da un test di routine, tutti gli alimenti che possono causare una reazione allergica sono esclusi dalla dieta.

Se segui una tale dieta, i sintomi delle violazioni dovrebbero scomparire, un test così provocatorio aiuta a sbarazzarsi di vari carichi di cibo senza problemi, provocando segni di sensibilizzazione.

Nel tempo, dopo sei mesi - un anno, puoi gradualmente passare a una dieta normale, inclusi latte e altri prodotti con proteine ​​animali nella dieta.

Se non ci sono violazioni, l'intolleranza al lattosio è completamente scomparsa.

Tale metodo diagnostico aiuta a determinare inizialmente la fonte di allergie, in caso di manifestazioni più gravi della malattia, è necessario cercare un aiuto qualificato di emergenza.

Qual è la differenza dall'intolleranza?

L'allergia al lattosio si verifica a causa della mancanza di degradazione del glucosio e del galattosio, il lattosio è uno zucchero che nella sua totalità provoca fermentazione nel tratto digestivo.

Questa intolleranza è il risultato di una mancanza di enzimi del glucosio..

Un'allergia al latte intero si verifica a causa di problemi con il sistema immunitario, perché tali disturbi sono spesso accompagnati da sintomi respiratori, che non si possono dire sulla carenza di lattosio.

Perché è un'allergia alle mele? Segui il link.

Come trattare questi disturbi?

Prima di tutto, elimina completamente i latticini dalla dieta e riduci la quantità di prodotti consumati che contengono proteine ​​animali in abbondanza.

Le allergie al lattosio possono essere trattate con antistaminici, che allevia i sintomi in modo tempestivo immediatamente dopo aver consumato cibi proibiti..

Nei casi più gravi, è necessaria un'iniezione di adrenalina.

L'intolleranza può essere una condizione clinica temporanea in presenza di malattie infiammatorie intestinali, infezione del tratto digestivo e parassiti..

Tali disturbi devono essere affrontati con antibiotici..

Importante! Rafforzare il sistema immunitario in modi popolari, aumentare la resistenza del corpo a vari agenti patogeni. Pertanto, sarà possibile ridurre i rischi di sviluppare un'allergia al lattosio, sia negli adulti che nei bambini.

In caso di insufficienza di enzimi che degradano efficacemente il lattosio, è necessario assumere:

Se la reazione è accompagnata da disturbi intestinali e dolori acuti allo stomaco e all'addome, vengono prescritti antispasmodici miotropici.

Un risultato significativo nella prevenzione e nel trattamento delle reazioni al latte è la produzione di speciali formule ipoallergeniche, le proteine ​​del latte vengono sostituite con la soia, vengono utilizzate per preparare paste, creme e altri prodotti alimentari.

La carenza di calcio è facilmente sostituita da forme vitaminiche, l'uso di frutta e verdura naturali.

L'alimentazione per le allergie al glutine e al lattosio dovrebbe corrispondere alla natura della malattia, il latte di vacca e i suoi derivati ​​dovrebbero essere categoricamente esclusi dalla dieta.

Mangia frazionalmente, in piccole porzioni, in modo che il cibo sia effettivamente assorbito dall'organismo.

Se ci sono eruzioni allergiche, rimuovere il prodotto allergenico dal menu, ci sono piatti a vapore.

Preparare composte da frutta secca, cuocere su farina di mais o riso.

Bevi molta acqua fino a 2 litri al giorno, preferibilmente acqua distillata purificata o composte non zuccherate.

Introduci verdure fresche e frutta, noci, prodotti a base di soia nella dieta.

Il menu dovrebbe contenere cibi ricchi di magnesio, ferro, sodio, fibre.

È importante escludere dalla dieta varietà grasse di carne, oca, anatra, smettere di mangiare salsicce, carni affumicate, cibo in scatola, privilegiando le varietà a basso contenuto di grassi di pesce, lepre, tacchino.

La dieta deve essere equilibrata, con problemi al sistema digestivo, aderire a una dieta parsimoniosa, che normalizzerà i processi metabolici e metterà in ordine il tratto digestivo.

Prevenzione

Al fine di prevenire lo sviluppo di carenza di lattosio, è necessario osservare semplici misure preventive:

  • eliminazione del contatto con allergeni alimentari;
  • assumere antibiotici solo come prescritto dal medico, rafforzare il sistema immunitario;
  • attenzione ai cibi eccessivamente salati e piccanti;
  • prendere il latte bollito.

Non abbandonare completamente i latticini, queste sono fonti di calcio nel corpo.

Le persone con intolleranza al lattosio dovrebbero assumere tali alimenti a piccole dosi, non come un piatto indipendente, ma mentre mangiano altri alimenti.

Il latte fresco può essere sostituito con kefir o yogurt.

Altri prodotti sono ricchi di calcio:

  • un pesce;
  • latte di soia;
  • noci di mandorle;
  • broccoli e altre verdure verdi.

Quando compaiono i primi segni di un'allergia, prendi immediatamente i passaggi principali per eliminare l'allergene, cerca un aiuto qualificato, monitora la composizione della dieta, prendi i farmaci secondo necessità.

Lo sperma è allergico? La risposta è qui.

Cosa fare con un'allergia allo zucchero? Fai clic su Vai.

Può apparire all'improvviso in un adulto?

La carenza di lattosio può verificarsi sullo sfondo di:

  1. sistema immunitario debole;
  2. in presenza di malattie del tratto digestivo;
  3. con infezione nell'intestino;
  4. in eccesso di alimenti ricchi di proteine ​​animali.

Al fine di eliminare tale violazione, è necessario effettuare il trattamento farmacologico delle malattie esistenti, ridurre la quantità di prodotti contenenti lattosio nella dieta.

Consuma più vitamine e minerali di origine naturale.

La probabilità di carenza di lattosio secondario è possibile negli adulti con sindrome dell'intestino corto dopo un intervento chirurgico, encefalopatia, celiachia, morbo di Crohn.

L'attenzione alla tua salute dovrebbe diventare una buona abitudine. Abbi cura di te, mangia bene e sii di buon umore!

Come determinare l'allergia al lattosio nei bambini

Come determinare l'allergia al lattosio nei bambini

Di recente, i medici diagnosticano sempre più un'allergia al lattosio (in termini medici, carenza di lattasi o intolleranza al lattosio) nei bambini. E se in precedenza abbiamo sentito parlare di tali aspetti di bambini e adulti solo dai film americani, ora diventa una realtà per molte famiglie in Russia e nei paesi del vicino estero. Quindi facciamolo bene.

Perché si verifica un'allergia??

L'allergia al lattosio si verifica a seguito di una specifica reazione chimica. Spesso si verifica nei bambini dei paesi in cui non esiste cultura del latte alimentare (Sud America, Africa, in parte Asia).

In questo caso, è necessario comprendere la differenza tra allergia al latte e intolleranza al lattosio. Il lattosio è uno zucchero complesso presente in tutti i prodotti lattiero-caseari. Per la normale assimilazione del lattosio nel nostro corpo, è responsabile un enzima speciale, la lattasi. Se il bambino ha un basso livello di questo enzima, allora le allergie al lattosio non possono essere evitate. Se il bambino è sensibile al lattosio, ma può ancora assorbirlo in modo indipendente, può consumare latticini.

Le allergie possono essere congenite e derivare da malattie acquisite..

Sintomi di allergia al lattosio

Dolore e gonfiore

· Aumento della flatulenza nell'intestino

Feci molli, diarrea

Febbre e vomito (a volte)

Come hai notato, i sintomi sono molto simili all'intossicazione alimentare. Pertanto, è necessario prestare attenzione alla presenza o meno di cause visibili di intossicazione alimentare. I primi segni di intolleranza al lattosio si verificano 30 minuti dopo il consumo di prodotti lattiero-caseari..

Allergia al lattosio nei bambini

A partire dall'età di due anni, nel corpo del bambino, il livello di lattasi è significativamente ridotto. A seconda dell'intensità del processo, un bambino può manifestare intolleranza al lattosio.

Allergia al lattosio nei neonati e nei neonati

Un'allergia al lattosio è particolarmente pericolosa per neonati e neonati, perché il latte materno è la principale fonte di nutrimento per loro..

Oltre ai sintomi di cui sopra, compaiono eruzioni cutanee sulla pelle del bambino e la sua ansia durante l'alimentazione. Il bambino potrebbe anche non ingrassare..

Come determinare l'allergia al lattosio usando i test?

· Un esame del sangue per il glucosio dopo aver bevuto latte

· Analisi delle feci per il contenuto di carboidrati

· Test di analisi per il livello di idrogeno

· In casi particolarmente difficili, viene eseguita una biopsia: analisi della mucosa dell'intestino tenue

Dopo aver diagnosticato le allergie, i medici spesso raccomandano una dieta speciale con un basso contenuto o esclusione (per neonati e lattanti) di alimenti contenenti lattosio. Gli adulti possono utilizzare prodotti a base di latte fermentato, a condizione che alla dieta vengano aggiunti alimenti contenenti calcio..

Il medico può anche prescrivere enzimi contenenti lattasi. Di solito in questi casi, dopo la sua conclusione, è possibile passare a una miscela e una nutrizione prive di lattosio.

Materna Extra Care Comfort - ideale per i bambini con allergia al lattosio. La sua formula ha un effetto unico grazie al probiotico GOS e al prebiotico, che aiutano a migliorare la digestione, normalizzare lo stomaco e rafforzare il sistema immunitario del bambino.

Allergia al lattosio

Un'allergia al lattosio (o, in termini medici, intolleranza al lattosio, carenza di lattasi) è un fenomeno spiacevole che, contrariamente alla credenza popolare, tormenta la popolazione adulta non meno di neonati e bambini in età prescolare.

In questo caso, è necessario comprendere chiaramente la differenza tra allergia al latte e intolleranza al lattosio. Il lattosio è uno zucchero complesso presente nel latte e in tutti i prodotti lattiero-caseari e viene digerito con l'enzima lattasi. Se una persona soffre a causa di un livello ridotto di lattasi, non può evitare le allergie (intolleranza) al lattosio. Tuttavia, le persone ipersensibili al lattosio, a differenza di quelle allergiche al latte, non possono escludere i latticini ricchi di calcio..

Codice ICD-10

Cause di allergia al lattosio

Molto spesso, le persone dicono che non amano il latte senza sospettare che soffrano effettivamente di carenza di lattasi.

Le ragioni per cui si verifica l'intolleranza al lattosio (o un'allergia al lattosio) possono essere dovute sia a disfunzione congenita del corpo sia a malattie acquisite.

Le cause più comuni di allergia al lattosio sono:

  • Carenza congenita di lattasi (un enzima che scompone il lattosio nei prodotti lattiero-caseari). Va notato che una tale malattia è molto rara e più caratteristica nei paesi in cui non è consuetudine mangiare latte di mucca (Sud America, Africa, Asia).
  • Caratteristiche individuali del corpo umano. A partire dall'età di due anni, si verifica un processo naturale nel corpo umano: una diminuzione del livello di lattasi. A seconda delle caratteristiche individuali, questo processo può passare impercettibilmente. Se la diminuzione è troppo significativa, l'intolleranza al lattosio per un adulto è quasi inevitabile.

Carenza di lattasi secondaria. Le ragioni sono:

  • Malattie che colpiscono l'intestino tenue (processi infiammatori, influenza, ecc.). In questo caso, l'allergia al lattosio scompare dopo aver eliminato la malattia..
  • Intervento chirurgico - operazioni sullo stomaco o sull'intestino che privano per sempre il corpo della capacità di produrre l'enzima - lattasi.

Sintomi di allergia al lattosio

Spesso i sintomi dell'intolleranza al lattosio assomigliano all'avvelenamento da cibo. In questo caso, dovresti prestare attenzione agli alimenti che una persona ha mangiato di recente..

I sintomi di un'allergia al lattosio si verificano entro circa 30 minuti dal consumo di qualsiasi prodotto lattiero-caseario (ricotta, ricotta, gelato):

  • Crampi al dolore addominale (crampi).
  • Gonfiore, che provoca una maggiore flatulenza nell'intestino.
  • Diarrea, feci molli.
  • In rari casi, febbre e vomito.

Allergia al lattosio nei bambini

L'allergia al lattosio (deficit di lattasi) è vissuta da quasi tutti i bambini dall'età di due anni. Questo fenomeno è considerato assolutamente normale, perché con l'età diminuisce la necessità di latte per la persona e fino a sei anni si verifica una riduzione naturale della produzione di lattasi nell'intestino del bambino. Ma, nonostante l'apparente sicurezza del processo genetico, per neonati e lattanti, un'allergia al lattosio può diventare una malattia mortale a causa di gravi sintomi concomitanti che possono provocare la completa esaurimento del corpo del bambino (vomito incessante, diarrea, incapacità di assorbire il cibo principale - latte).

Allergia al lattosio nei neonati

Per neonati e lattanti, un'allergia al lattosio è particolarmente pericolosa, poiché la dieta principale della loro dieta è costituita dal latte materno, saturo non solo di tutte le vitamine necessarie, ma anche con una grande quantità di lattosio.

Molto spesso, i neonati prematuri o immaturi soffrono di carenza di lattasi..

Sintomi di allergia al lattosio nei bambini:

  • Ansia del bambino durante l'assunzione di latte (il bambino inizia a mangiare con appetito, ma dopo pochi minuti inizia a piangere, abbandona il petto, stringe le gambe allo stomaco).
  • Gonfiore e gas.
  • Sgabello in schiuma liquida.
  • Eruzioni cutanee rosse.

Un'allergia al lattosio può verificarsi sia durante l'allattamento che durante l'alimentazione di un bambino con miscele artificiali (se vengono aggiunti latte di mucca o proteine ​​di soia).

Per salvare un bambino da un malessere pericoloso, è necessario sottoporsi a una visita medica e trasferire il bambino a una dieta priva di lattosio - di solito tali misure sono sufficienti per sbarazzarsi completamente della carenza di lattasi.

Diagnosi di allergia al lattosio

Sia negli adulti che nei bambini, la diagnosi di allergia al lattosio è una serie di procedure completamente indolori..

Spesso non è difficile identificare da solo la carenza di lattasi; questo può essere fatto monitorando la relazione tra l'insorgenza dei sintomi della malattia e l'ingestione di prodotti lattiero-caseari.

Per un esame più dettagliato, vengono generalmente utilizzati diversi tipi di analisi:

  • Analisi delle feci per carboidrati, sangue - per glucosio dopo aver bevuto latte.
  • Analisi di prova per il livello di idrogeno (la quantità di idrogeno espirato è direttamente correlata al lattosio non digerito).
  • In casi rari e particolarmente difficili, viene eseguita un'analisi della mucosa dell'intestino tenue (biopsia).

Chi contattare?

Trattamento di allergia al lattosio

Il punto più importante nel trattamento della carenza di lattasi è una dieta speciale a basso contenuto o completa esclusione (per i neonati) della causa allergica - lattosio.

Gli adulti sono autorizzati a consumare prodotti a base di latte fermentato (kefir, formaggi, yogurt, ecc.) In piccole quantità, nonché l'inclusione nella dieta di prodotti contenenti calcio (pesce, mandorle, ecc.)

Per un'allergia al lattosio, la chirurgia e la fisioterapia non sono previste, così come il trattamento farmacologico. Ma per migliorare le condizioni generali del paziente, il medico può prescrivere preparati enzimatici:

  • La “lattasi” viene assunta dagli adulti 3 compresse prima di consumare latticini o 1 capsula al giorno se il paziente sta già assumendo tali farmaci o vitamine.
  • "Lactase Baby" è prescritto per neonati e bambini di età inferiore a 7 anni. A seconda del grado di intolleranza, i contenuti di 1-7 capsule del farmaco vengono aggiunti al cibo dei bambini.

I rimedi popolari nella lotta contro l'allergia al lattosio sono inefficaci, anche se, per alleviare le condizioni generali, puoi prendere un decotto di erbe che hanno un effetto antinfiammatorio:

  • Con diarrea: achillea, assenzio, equiseto, radici di cinquefoil - versare due cucchiai della stessa quantità di erbe secche da farmacia con 0,5 acqua bollente e lasciare per 2 ore. Prendi una mezza tazza calda 3 volte al giorno.
  • Con gonfiore e aumento della formazione di gas: un cucchiaio di camomilla da farmacia viene versato con un bicchiere di acqua calda e fatto bollire per 5 minuti; insisti 4 ore e prendi due cucchiai prima dei pasti.

Maggiori informazioni sul trattamento

Prevenzione delle allergie al lattosio

Sfortunatamente, è impossibile evitare un'allergia al lattosio, che è provocata a livello genetico. Tuttavia, le persone che soffrono di carenza di lattasi dovrebbero essere incoraggiate dal fatto che potrebbero non limitare completamente l'uso di prodotti lattiero-caseari (a differenza di quelli allergici al latte). Per salvarti da spiacevoli conseguenze, è sufficiente aderire ad alcune regole:

  • Il latte può essere consumato in piccole quantità (non più di 200 ml) e solo con il cibo.
  • Per coloro che soffrono di intolleranza al lattosio, il formaggio (mozzarella, parmigiano, formaggio cheddar) e yogurt in piccole quantità sono generalmente abbastanza facili da tollerare..
  • Affinché il corpo non soffra di carenza di calcio, è necessario mangiare "sostituti del latte": pesce, latte di soia, verdure verdi, mandorle, ecc..
  • Studia attentamente la composizione dei prodotti e le istruzioni per i farmaci in cui è possibile aggiungere lattosio; tenere traccia del cibo servito in bar e ristoranti.

Vale la pena ricordare che non una sola persona è al sicuro dalla cosiddetta allergia acquisita al lattosio. Pertanto, al fine di evitare tali problemi, è necessario prestare attenzione alla salute dell'apparato digerente (stomaco, intestino), evitare problemi gastrointestinali e trattare le malattie dello stomaco e dell'intestino in modo tempestivo e sotto la supervisione di uno specialista..

Un'allergia al lattosio (o carenza di lattasi) è un fenomeno che non può essere definito una malattia, poiché è temporaneo e può essere affrontato abbastanza rapidamente e senza molti sforzi, se un'attenta attenzione alla propria salute diventa un'abitudine.

Redattore esperto medico

Portnov Alexey Alexandrovich

Formazione scolastica: Università medica nazionale di Kiev. AA. Bogomolets, specialità - "Medical business"

L'ultima ricerca su Allergia al lattosio

Esperti americani hanno scoperto che i probiotici rappresentati da microrganismi come lattobacilli e bifidobatteri alleviano il disagio con febbre da fieno e allergie stagionali.

Condividi sui social network

Portale su una persona e la sua vita sana iLive.

ATTENZIONE! L'auto-trattamento può essere dannoso per la tua salute!

Le informazioni pubblicate sul portale sono solo di riferimento.

Assicurati di consultare uno specialista qualificato per non danneggiare la tua salute!

Quando si utilizzano materiali del portale è necessario il collegamento al sito. Tutti i diritti riservati.

Probabili cause di allergia al lattosio in bambini e adulti e trattamenti efficaci

Oggi a molte persone vengono diagnosticate allergie a determinati alimenti. Uno dei fenomeni spiacevoli che possono verificarsi sia negli adulti che nei bambini è un'allergia al lattosio (deficit di lattasi). In alcune regioni, questo tipo di allergia colpisce circa il 30-50% della popolazione.

Il lattosio è un disaccaride di carboidrati che è molto importante per il corpo. In alcune persone, questo composto chimico non viene assorbito, il che può successivamente portare allo sviluppo di una reazione allergica. Tali disturbi del processo fisiologico nel corpo richiedono un esame approfondito del paziente e adeguate misure terapeutiche.

Il ruolo biologico del lattosio

Il lattosio è lo zucchero del latte, che consiste di 2 monosaccaridi (glucosio, galattosio). La scomposizione del lattosio si verifica nel corpo sotto l'influenza di speciali sostanze enzimatiche. Il glucosio e il galattosio entrano nel flusso sanguigno e vengono consumati dall'organismo secondo necessità.

  • crea un ambiente favorevole per lo sviluppo di bifidobatteri e lattobacilli nell'intestino;
  • accelera la produzione di vitamina C e gruppo B;
  • aiuta ad assorbire meglio il calcio nell'intestino;
  • stimola lo sviluppo del sistema nervoso centrale nei bambini;
  • previene le malattie cardiovascolari.

Il lattosio è necessario non solo per il normale funzionamento del corpo. Questo disaccaride è ampiamente usato nella produzione. Lo zucchero del latte viene raffinato e aggiunto nella fabbricazione di alcuni farmaci come riempitivo inerte, diluente, ingrediente attivo. Il lattosio è usato nei lassativi, farmaci per la disbiosi, come mezzo nutritivo nella produzione di antibiotici. Nel campo della tecnologia alimentare, lo zucchero del latte viene aggiunto al caramello, al cioccolato, alle salsicce e ad altri prodotti alimentari..

Può esserci un'allergia alla vitamina D nei bambini e come trattare la patologia? Abbiamo una risposta!

Per i sintomi delle allergie alimentari nei gatti e nel trattamento degli animali domestici, consultare questo indirizzo..

Cos'è l'allergia al lattosio?

Per completare la scomposizione del lattosio, è necessaria la lattasi, un enzima che produce l'intestino tenue. Con un deficit enzimatico, i prodotti contenenti zucchero del latte non vengono digeriti. In forma ininterrotta, il lattosio entra nell'intestino crasso e provoca il processo di fermentazione. La digestione è rotta, compaiono sintomi di allergia.

È necessario differenziare il deficit di lattasi e l'allergia al latte. Il lattosio è lo zucchero presente nel latte. Una vera allergia al latte è causata da un malfunzionamento del sistema immunitario. Una reazione allergica può verificarsi a causa dell'intolleranza alle proteine ​​del latte. Da un punto di vista medico, un'allergia al lattosio non può essere considerata una vera allergia. Questa è una malattia associata a una violazione dei sistemi enzimatici del tratto gastrointestinale. La carenza di lattasi si manifesta con disturbi dell'apparato digerente. Con esso, le manifestazioni cutanee e respiratorie caratteristiche di una vera allergia al latte non sono praticamente osservate..

Cause dell'evento

L'intolleranza al lattosio può essere congenita e acquisita. La malattia può svilupparsi per i seguenti motivi:

  • Mutazione congenita di un gene responsabile della produzione di lattasi. Può manifestarsi come ipolattasia o alactasia..
  • Con l'età, si verifica un processo naturale: una diminuzione dei livelli di lattasi a causa di una diminuzione del consumo di latte. Con una riduzione troppo grande del livello dell'enzima, in età adulta, aumenta il rischio di sviluppare carenza di lattosio.
  • I bambini prematuri possono sperimentare intolleranza al lattosio come fenomeno funzionale temporaneo..

Man mano che una persona cresce, il bisogno di latte materno scompare e la sintesi di lattasi diminuisce. Più spesso, l'intolleranza al lattosio inizia ad apparire nei bambini dopo 8-9 anni.

I fattori secondari nello sviluppo della patologia possono essere:

Lattosio

Il disaccaride può essere presente sia come sostanza naturale che può essere aggiunto durante la produzione di prodotti:

Contenuto di lattosio naturale

Lattosio come componente aggiuntivo

Manifestazioni cliniche

Le manifestazioni della malattia dipendono in gran parte da quanto la sintesi di lattasi è ridotta (parzialmente o completamente). Più spesso, i sintomi di intolleranza al lattosio sembrano intossicazione alimentare:

  • dolore addominale spasmodico;
  • aumento della formazione di gas;
  • diarrea (le feci sono acquose, spesso schiumose);
  • meno comunemente - vomito e febbre.

Diagnostica

Per determinare che il paziente ha carenza di lattasi, vengono eseguiti test di laboratorio:

  • Biopsia dell'intestino tenue (praticamente non prescritta per i bambini).
  • Analisi delle feci per i carboidrati.
  • Curva del lattosio: raccogliere il sangue a stomaco vuoto, quindi somministrare al paziente lattosio e prelevare altri campioni di sangue. Costruisci un grafico che mostra la concentrazione di lattosio.
  • Coprogram. Con carenza di lattasi, il livello di pH può scendere a 4.0, la quantità di acidi grassi aumenta.

Regole generali e trattamenti efficaci

La terapia della malattia dovrebbe iniziare con una dieta di eliminazione. La dieta dovrebbe escludere i latticini. Con una parziale mancanza di lattasi, sono ammessi i prodotti lattiero-caseari. Senza paura, puoi prendere prodotti senza zucchero del latte:

Per alleviare i sintomi delle allergie, che si manifestano con le violazioni del tratto digestivo, assumere integratori di enzimi:

Per fermare gli attacchi di diarrea e alta formazione di gas, si consiglia di prendere:

La nutrizione sportiva per gli atleti con allergia al lattosio può consistere in integratori proteici senza disaccaride:

Malattia infantile

Questo tipo di allergia è molto pericoloso per un bambino del primo anno di vita. La base della sua alimentazione è il latte, in cui è presente il lattosio, è quasi impossibile per i bambini garantire la conformità con la dieta di eliminazione.

Sintomi nei neonati:

  • ansia durante l'assunzione di latte;
  • rigetto del seno;
  • gonfiore;
  • feci liquide schiumose;
  • rigurgito regolare;
  • macchie rosse sulla pelle;
  • disidratazione.

Scopri come usare le compresse di desametasone in gravi reazioni allergiche..

Può esserci un'allergia sull'addome in un bambino e come si manifesta? La risposta è in questo articolo..

Il bambino, in caso di allergia, viene trasferito in miscele medicinali prive di lattosio:

Quando si passa alle miscele sopra nei bambini, si possono osservare disturbi digestivi. È necessario introdurli gradualmente nella dieta, seguendo uno schema chiaro:

  • 1 giorno - 1 volta aggiungi 30 ml di miscela a una dieta normale.
  • 2 giorni: trascorri 2 poppate con una miscela senza lattosio, aggiungendo 30 ml al cibo.
  • 3 giorni - 2 pasti sostituiti con una miscela.
  • 4 giorni - passa completamente alla miscela.

Raccomandazioni preventive

Se la carenza di lattasi è ereditaria, la protezione dalle sue manifestazioni non funzionerà. Per non provocare disturbi dell'apparato digerente, le persone soggette a manifestazioni allergiche devono seguire alcune raccomandazioni.

  • Bere non più di 200 ml di latte al giorno.
  • La carenza di calcio può essere compensata introducendo nella dieta pesce, verdure verdi e mandorle.
  • Leggere attentamente la composizione dei prodotti sulle etichette. Lo stesso vale per le droghe. Possono contenere lattosio..
  • Cura tempestiva delle malattie digestive, attenzione alle infezioni intestinali.

Video. Lo spettacolo televisivo "Vivere in salute" su un'allergia al lattosio e su chi non dovrebbe usare prodotti con il suo contenuto:

Non sul lattosio, ma sul lattosio. In generale, si ritiene che l'articolo sia stato scritto da una persona che non ha riscontrato alcun problema, sebbene fosse ben preparato per la scrittura). Non c'è allergia alla lattasi, come tale, non c'è allergia alle proteine ​​del latte, qui nel suo caso è necessario escludere il latte e i suoi derivati. Nel caso dell'intolleranza al lattosio, devi solo introdurre i preparati di lattasi nella dieta e ci sono quelli che devono essere presi prima di ogni assunzione di latte, personalmente mi piace l'enzima secco, che scompone il lattosio non nel corpo, ma nel latte e nei prodotti a base di latte fermentato prima che entri intestini. Molto spesso prendo Lactase Bakzdrav, 1 stick dell'enzima è progettato per 1 litro di latte, l'idrolisi completa del lattosio richiede 24 ore. Puoi preparare l'enzima insieme al lievito nel processo di preparazione dei prodotti a base di latte fermentato. A proposito, raccomando anche che chi soffre di allergie abbia un po 'di latte senza lattosio insieme a probiotici e sorbenti per ridurre il carico sul corpo..

  • Alena - Metodi efficaci per il trattamento della dermatite allergica negli adulti e nei bambini con l'aiuto di medicinali e medicina tradizionale2
  • Sergey - Allergia alimentare alle cipolle: sintomi e trattamento della patologia con farmaci2
  • Lubov - Come riconoscere la dermatite atopica nei neonati: foto delle manifestazioni, consigli ai genitori, regole per il trattamento e la prevenzione della ricaduta della malattia1
  • Eugene - Allergia all'acido ascorbico: sintomi e trattamento, un elenco di prodotti con vitamina C1
  • Marina - Trattamenti efficaci per le allergie intorno agli occhi con antistaminici e rimedi popolari1

Segni di allergia al lattosio nei neonati

Il latte materno, come sapete, è il prodotto più prezioso, nutriente e salutare per l'alimentazione di neonati e bambini. Ci sono casi in cui la madre ha molto latte e non possono nutrire il bambino. Sfortunatamente ci sono. L'allergia al petto non è così rara. Può anche verificarsi un'allergia al lattosio (l'intolleranza al lattosio o il deficit di lattasi sarebbe più corretto).

L'allergia è una reazione eccessiva e inadeguata del corpo a qualsiasi sostanza. In particolare per le proteine ​​del latte. L'intolleranza al latte è un complesso complesso di disturbi biochimici, solitamente associato a una carenza nel corpo di un enzima in grado di abbattere il lattosio (uno zucchero complesso presente nei prodotti lattiero-caseari). L'enzima si chiama - lattasi.

Sintomo complesso di patologia

Le condizioni allergiche causate dal latte materno presentano gli stessi sintomi di qualsiasi tipo di allergia:

Le seguenti manifestazioni sono caratteristiche dell'intolleranza al lattosio:

  • il bambino ingrassa male;
  • entro 15-30 minuti il ​​bambino sputa;
  • in uno studio di laboratorio sulle feci del bambino, viene rilevato un aumento del lattosio;
  • entro 15-30 minuti dall'assunzione del latte, il bambino sviluppa una sindrome del dolore nella regione addominale (colica intestinale) e si apre la diarrea (abbondante, schiumosa con un odore acido), accompagnata da flatulenza, in alcuni casi le feci molli possono essere sostituite da costipazione;
  • ansia del bambino durante l'allattamento, il bambino lancia il seno, piange e si piega.

Nella carenza di lattasi primaria, i sintomi compaiono dai primi giorni di vita di un bambino.

Se il bambino ha sintomi di una reazione allergica o carenza di lattasi o ti sembra che tali sintomi esistano, consultare un medico specialista (pediatra e allergologo).

Non automedicare. Dal momento che rigurgito o feci molli e flatulenza possono essere sia normali opzioni che segni di un disturbo o infezione grave da inizio.

Tipi di carenza di lattasi

  • primario;
  • secondario;
  • transitorio.

La carenza di lattasi primaria è causata dall'incapacità del neonato di produrre lattasi. Generalmente a causa di una mutazione genetica. Questa è una patologia rara..

Secondario: è comune, fortunatamente è temporaneo e raramente una patologia indipendente. Causato da malattie gastrointestinali. Si sviluppa più spesso nei bambini allergici, nei bambini che hanno avuto infezioni intestinali e soffrono di celiachia.

Transitorio: caratteristica dei bambini prematuri o deboli ed è associata all'immaturità dell'intestino del bambino. Entro pochi mesi dalla nascita, l'intestino del neonato diventa in grado di produrre lattasi. Il latte materno inizia ad essere assorbito e i sintomi scompaiono.

Cause di una reazione allergica e carenza di lattasi

Una reazione allergica al latte materno è considerata impossibile, poiché la sua composizione è maggiormente bilanciata per l'assorbimento da parte del corpo del bambino. Tuttavia, un'allergia è possibile, se non per il latte stesso, quindi per alcune delle sostanze chimiche in esso contenute e che passano dal cibo della madre al latte materno e quindi nel tratto digestivo delle briciole. Con errori nella dieta della madre, ad esempio, l'uso di alcol e dolci. Il bambino ha una cosiddetta eruzione del latte, piccole eruzioni cutanee pruriginose sulla pelle.

A volte parlano di un'allergia allo zucchero del latte. Questo è possibile in caso di abuso dannoso da parte di una madre di alimenti ad alto contenuto, nel qual caso l'enzima prodotto dal corpo del bambino non è semplicemente sufficiente per scomporlo, c'è sazietà e iperreazione.

In altri casi, l'allergia non si verifica sul lattosio, ma sulle proteine ​​del latte vaccino nei casi in cui la madre abusa di latticini, in particolare latte intero di vacca e latte condensato per aumentare l'allattamento. Le proteine ​​del latte sono percepite come agenti aggressivi estranei e il sistema immunitario inizia a lottare intensamente con esso.

Il secondo componente allergenico è il glutine (anche proteine, sebbene di origine vegetale). Se il bambino non ha abbastanza enzima che rompe il glutine, si sviluppa una reazione allergica. Pertanto, nei primi mesi, si consiglia alla madre di mangiare cereali che non contengono glutine, grano saraceno, riso e mais.

L'allergia al lattosio, che in realtà è ipolattasia, si verifica a causa di:

  • difetto genetico;
  • immaturità dell'intestino del bambino;
  • malattie infettive trasferite dell'intestino;
  • infestazioni elmintiche;
  • stress costante.

Trattare le preoccupazioni del latte

Le misure terapeutiche dipendono dalla causa dell'inadeguata reazione del corpo dei bambini al latte materno.

Se la reazione è allergica, la madre dovrà adeguare la dieta. A seconda dell'allergene, eliminalo o almeno riduci il consumo. Riduci la quantità di latte vaccino o di prodotti contenenti glutine (semola, miglio, grano) che consuma.

Forse questo sarà abbastanza. In caso contrario, dovrai prescrivere i farmaci appropriati: antistaminici, enterosorbenti, nei casi più gravi, corticosteroidi.

Se la reazione è causata dall'intolleranza al lattosio, che è apparsa dai primi giorni di vita del bambino ed è causata da un difetto genetico, il bambino dovrà essere trasferito in miscele prive di lattosio. Se l'intolleranza è temporanea, è necessario il trattamento della malattia di base. Dopo il ripristino della salute, sarà possibile tornare all'allattamento al seno.

I principi di base del trattamento dell'intolleranza al lattosio

La soluzione è una dieta priva di lattosio. Se il bambino non è alimentato artificialmente non ci saranno problemi, è sufficiente trasferirlo in una delle miscele senza lattosio o miscele contenenti una piccola quantità di lattosio. A seconda della presenza di una piccola quantità o della completa assenza nel corpo del bambino, l'enzima lattosio.

Se la mamma ha abbastanza latte, vale la pena provare a mantenere l'allattamento. Se il bambino produce ancora l'enzima lattasi, anche se in piccole quantità, la madre deve ridurre il consumo di prodotti alimentari contenenti lattosio, sia esplicitamente (latte, latticini, torrone, yogurt, ecc.) Sia nascosto (ad esempio cottura, condimenti, piatti di carne, caramelle e molti altri). I sintomi in questo caso possono scomparire, il che consente di continuare a nutrire..

Se ciò non bastasse, può essere prescritto un enzima speciale, che viene somministrato al bambino durante ogni poppata. Il farmaco consente di scomporre il lattosio e ottenere tutti i componenti utili del latte materno. Tuttavia, non tutti i bambini possono prescrivere questo farmaco, ad esempio un'allergia a un enzima, è una controindicazione rigorosa al suo uso. In questo caso, il bambino viene rimosso dall'allattamento al seno e trasferito in una miscela priva di lattosio..

I bambini dovrebbero essere trasferiti gradualmente nell'arco di un paio di giorni. In alcuni casi, è sufficiente sostituire la miscela con diverse poppate. E tieni almeno un'opzione di alimentazione mista.

Di solito, i sintomi dell'intolleranza al lattosio scompaiono 2-4 giorni dopo l'esclusione del lattosio dal cibo. Anche i sintomi allergici iniziano a passare da questo momento..

26 febbraio. L'Istituto di allergologia e immunologia clinica, insieme al Ministero della salute, sta conducendo il programma Allergy Free di San Pietroburgo. Nell'ambito del quale il farmaco Histanol Neo è disponibile per soli 149 rubli, per tutti i residenti della città e della regione!