Allergia al lattosio

Analisi

Oggi, sempre più spesso durante l'infanzia, viene rilevata un'allergia al lattosio - l'incapacità del bambino di digerire lo zucchero del latte, a causa dell'insufficiente produzione di lattasi da parte del bambino. I sintomi del processo patologico possono essere variati e alcuni dei segni di una tale reazione richiedono cure mediche immediate.

Perché si verifica un'allergia?

Per riconoscere le cause della malattia, è necessario stabilire una varietà di questo fenomeno. L'allergia al lattosio nei neonati è classificata in 3 tipi:

  • Insufficienza congenita del tipo adulto. Con questa forma di reazione allergica, l'attività enzimatica si manifesta durante i primi sei mesi di vita del bambino, mentre riceve la quantità necessaria di carboidrati.
  • Si nota il fallimento del meccanismo di attivazione dell'enzima. Tale patologia può essere trasmessa ereditariamente e raramente viene osservata..
  • Fallimento secondario. Con questa forma di reazione negativa, l'attività enzimatica è influenzata dai cambiamenti infiammatori nella mucosa intestinale. La causa è una malattia virale, una reazione allergica (al latte di mucca), atrofia della mucosa intestinale.
  • Fallimento transitorio. È provocato da un intestino non formato in un neonato nato prematuro.

Uno dei principali fattori provocatori di cambiamenti patologici è l'ereditarietà. Inoltre, gli specialisti identificano i seguenti motivi, a causa dei quali esiste una reazione allergica al lattosio nei bambini:

  • Difficoltà durante la gravidanza e il parto: un contesto ambientale negativo, tossicosi, situazioni stressanti nelle madri, rischio di aborto, parto difficile, carenza di ossigeno nel feto.
  • Dieta della madre per l'allattamento (il menu dovrebbe essere ipoallergenico, è necessario rimuovere i prodotti lattiero-caseari dolci con noci allergeniche, miele, frutti di mare, ecc.).
  • Alimentazione artificiale.

L'intolleranza al lattosio nei neonati può essere congenita o acquisita, a causa della mancanza o della mancanza di produzione di lattasi, necessaria per la scomposizione del lattosio.

Il corpo non risponde al lattosio, ma direttamente alle proteine ​​animali. Il lattosio può solo aumentare le allergie. Pertanto, una reazione negativa al latte materno si verifica, è associata al consumo costante di una madre che allatta di dolci e frutta, dove c'è una grande quantità di lattosio. Inoltre, devi abbandonare ciliegie, ciliegie, lamponi. Alcune verdure devono anche essere rimosse dal menu, poiché il glucosio è contenuto in esse in una quantità significativa: cavolo bianco, carote, patate. L'allergia alle verdure non è così comune, ma gli alimenti con una maggiore allergenicità dovrebbero ancora essere rimossi dalla dieta..

Allergia al lattosio: sintomi nei neonati

Ogni sintomo si manifesta individualmente o in combinazione con alcuni altri sintomi di un'allergia infantile al lattosio. I segni più comuni di allergie includono:

  • Dolore nella cavità addominale, flatulenza, sputi costanti.
  • Disturbi delle feci (spesso diarrea).
  • Orticaria. Secondo gli esperti, tale manifestazione stessa è considerata un segnale di allergia acuta. Spesso l'eruzione cutanea è piuttosto piccola, di colore rosso. Appare principalmente vicino al collo e alla testa. Tuttavia, va anche in altre parti del corpo..
  • Varie eruzioni cutanee sulla pelle, prurito da allergie, arrossamenti. Spesso, si verificano eruzioni cutanee nel collo, nella cavità addominale. Una caratteristica sarà la presenza di intenso prurito. Inoltre provoca disagio e dolore significativi. Pertanto, il bambino può provare nervosismo. Inoltre, è necessario prevenire l'infezione, il cui fattore provocante sarà la pettinatura della pelle e la penetrazione della microflora dannosa in queste aree.
  • Cambiamenti infiammatori nelle mucose.
  • Diatesi. La maggior parte dei genitori non trova nulla di pericoloso in tali sintomi, poiché questo può essere notato in ogni secondo figlio. Tuttavia, gli esperti ritengono che la diatesi debba essere trattata immediatamente, poiché può provocare una forma allergica di rinite e asma bronchiale..
  • Croste sulla testa.
  • Stomatite. Un tale processo infiammatorio della mucosa nella cavità orale è principalmente associato alla formazione di vesciche liquide, ulcere o erosione. Pertanto, quando si manifesta in un bambino, è necessario cercare immediatamente l'aiuto di specialisti per evitare spiacevoli conseguenze.
  • Forma allergica di rinite, tosse, respiro corto, broncospasmo.
  • Gonfiore di Quincke (rapida diffusione, patologia estremamente pericolosa, che è irta di morte). Direttamente, tale sintomatologia è considerata la più pericolosa per motivi medici. Fondamentalmente, la malattia si forma nella regione cervicale, sul viso, sui piedi o sulle mani. In quasi 1/4 dei pazienti è colpita la trachea o la laringe. Ciò può provocare difficoltà respiratorie e se non viene ricevuto aiuto tempestivo da uno specialista, si verifica l'asfissia.
  • Shock anafilattico.
  • Le manifestazioni avverse si verificano immediatamente o dopo un certo periodo di tempo dopo l'allattamento.

Qualsiasi segno che appare dovrebbe essere un'occasione per una visita immediata a un allergologo. In particolare, questo vale per l'insufficienza respiratoria, i crampi nei bronchi, che possono provocare shock anafilattico. È necessario chiamare immediatamente un'ambulanza per ricoverare il bambino. È vietato, anche con un lieve decorso di cambiamenti patologici, trattare il bambino con varie preparazioni a base di erbe, poiché ciò causerà un altro tipo di reazione allergica. Un'allergia al lattosio nell'infanzia viene trattata direttamente da uno specialista, tutti gli strumenti e le tecniche richiesti sono prescritti da un medico.

Trattamento di allergia

Per sapere come determinare un'allergia al lattosio nei neonati, è necessario condurre una diagnosi completa. Una reazione negativa può andare via da sola o rimanere cronica. È necessario monitorare la nutrizione e l'esame fisico del bambino con tutti i test per gli irritanti.

Se c'è un'allergia al lattosio, la terapia sarà ridotta all'appuntamento con un alimento dietetico per la madre del bambino o la formula giusta per il bambino. Spesso nei neonati non c'è fallimento completo, ma parziale. Pertanto, lo specialista consente di non interrompere completamente l'allattamento al seno, ma di combinarlo con l'uso di miscele senza lattosio o a basso contenuto di lattosio. Inoltre, un allergologo prescrive a una madre una dieta senza latte e prodotti altamente allergenici (prodotti a base di cioccolato, noci, miele, ecc.).

Per i bambini con allergie al latte di vacca, vengono fornite le seguenti fasi della terapia durante l'alimentazione di formule adattate:

  • Prova alimenti dietetici esclusivi. Una normale miscela è sostituita da una medica, ipoallergenica. Quest'ultimo è fatto sulla base di proteine ​​del siero di latte, caseina. Le miscele altamente idrolizzate devono essere sottoposte a test di laboratorio e non sono suscettibili di provocare allergie nei neonati. Ad esempio, Nutrilon Gastro o Nutrilon Pepti Allergy soddisfa gli standard internazionali.
  • Durante la preparazione del menu, oltre al latte, dovrebbero essere esclusi anche altri prodotti con maggiore allergenicità: uova, pane bianco e pesce, proteine ​​di soia, noci.
  • Quando non ci sono dinamiche positive entro un mese, vengono prescritte miscele di aminoacidi. Sono usati nei casi in cui il bambino non usa miscele altamente idrolizzanti a causa del loro sapore amaro. Con un'estesa reazione allergica al cibo, gravi reazioni del tubo digerente, la miscela di aminoacidi viene prescritta immediatamente. Quando non ci sono miglioramenti, vengono eseguite le successive diagnosi..
  • La durata di una dieta esclusiva con l'uso di una miscela terapeutica nei neonati con una risposta immunitaria stabilita alle proteine ​​della mucca è prescritta da uno specialista. Si consiglia di utilizzare la miscela per 6 mesi o fino a quando il bambino compie un anno.

I bambini spesso "superano" una reazione allergica al lattosio di 3-4 anni, mentre si sviluppa l'immunità. Ma devi fare molta attenzione nel somministrare il latte di mucca alla dieta del tuo bambino: è probabile una ricaduta.

Terapia farmacologica

Nel trattamento dell'uso di vari tipi di farmaci con un meccanismo d'azione specifico:

  • aumentare la capacità del siero di legare l'istamina;
  • rallentare il rilascio di istamina;
  • bloccare i recettori dell'istamina H..

Inoltre, prescrivere farmaci glucocorticosteroidi con effetti sistemici o locali, farmaci sintomatici - ammine pressori, farmaci che espandono i bronchi, infusione e trattamento locale.

Regole nutrizionali

La terapia prevede una riduzione dell'assunzione di lattosio o l'uso di preparati di lattasi nel processo di consumo di prodotti contenenti lattosio. Con la suscettibilità al lattosio dovuta a cambiamenti infiammatori o infezione intestinale, è necessario trattare la malattia di base.

Ai bambini vengono prescritte miscele a basso contenuto di lattosio, preparazioni enzimatiche, adattamento individuale degli alimenti dietetici, che vengono aggiunti al latte espresso. Con intolleranza congenita, è necessario aderire sempre al cibo dietetico a basso contenuto di lattosio. Nell'ipolattasia secondaria, dopo aver eliminato la malattia di base, dopo 2 mesi, l'alimentazione dietetica si espande gradualmente, controllando la reazione del corpo: presenza o assenza di formazione di gas, diarrea.

Suggerimenti per la prevenzione e il trattamento

Al fine di eliminare i cambiamenti patologici, sono necessarie adeguate misure preventive. Quando ci sono allergie in famiglia, la madre deve prendersi cura in anticipo della salute del bambino nella fase della gravidanza. Una dieta equilibrata, l'assenza di dipendenze, situazioni stressanti durante la gravidanza, una moderata attività fisica, una diagnosi tempestiva possono ridurre significativamente la probabilità di malattia.

Va ricordato che una reazione allergica al lattosio può verificarsi in qualsiasi bambino. Pertanto, al fine di evitare tali sintomi spiacevoli, è necessario monitorare attentamente la salute (tratto gastrointestinale), eliminare i disturbi digestivi. L'allergia al lattosio nei neonati (deficit di lattasi) è principalmente una condizione temporanea, è possibile liberarsene abbastanza rapidamente e facilmente, con una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato.

Sintomi e principali segni di intolleranza al lattosio nei neonati

L'intolleranza al lattosio è uno dei casi in cui il latte materno o la formula per lattanti causano problemi di salute nei neonati..

Caratteristiche del lattosio

Il lattosio è uno dei componenti principali del latte materno. Inoltre, le miscele artificiali per bambini lo contengono anche come componente principale. Lei stessa è una combinazione di glucosio e galattosio..

Il ruolo di queste sostanze nello sviluppo delle briciole è enorme. Dopotutto, è il glucosio la fonte di energia che ogni cellula è così necessaria per quasi ogni reazione chimica vitale. Il galattosio è direttamente coinvolto nella formazione di un sistema nervoso sano..

L'importanza della lattasi

Soprattutto per la scomposizione del lattosio da parte delle cellule intestinali, viene prodotto l'enzima lattasi. Con una bassa quantità dell'enzima prodotto, il lattosio non si scompone correttamente, quindi non può essere assorbito e rimane nell'intestino.

Quindi il lattosio di latte o la formula artificiale per neonati per l'alimentazione dal necessario per un organismo in crescita si trasforma in dannoso per lui. Tutti i suoi preziosi componenti iniziano a utilizzare microrganismi condizionatamente patogeni per la loro alimentazione. Si moltiplicano, causando sintomi di disbiosi. La loro attività vitale porta ad un aumento della formazione di gas nell'intestino.

Intolleranza e reazione allergica

Pertanto, con una mancanza di lattasi o un eccesso di lattosio, viene fatta una diagnosi: intolleranza al lattosio. Alcuni dicono che è allergico al lattosio. Tuttavia, questa definizione non è corretta. Con carenza di lattasi, si verifica solo l'intolleranza al lattosio, come patologia dell'apparato digerente a causa della sua incapacità di elaborare e assorbire questa sostanza..

L'allergia è una reazione perversa del sistema immunitario al consumo di determinati alimenti. L'allergia si manifesta con un'eruzione cutanea, gonfiore, nei casi più gravi - insufficienza respiratoria. Le allergie possono anche presentare sintomi di malfunzionamento del tratto gastrointestinale, ma non saranno i principali. In primo luogo ci sarà un'eruzione cutanea. Tuttavia, un'allergia può scatenare l'intolleranza al lattosio. Ad esempio, un'allergia al latte intero può innescare questo meccanismo..

Varietà di patologia

La carenza di lattasi può essere di tre tipi:

  1. Primario Viene diagnosticato se le cellule intestinali non sintetizzano affatto la lattasi o ne producono poco. Tale intolleranza al lattosio è più comune nei bambini prematuri a causa dell'immaturità del loro tratto digestivo. La condizione si normalizza al 3-4 ° mese di vita. Quando l'intestino matura, la sintesi di lattasi si normalizza, i sintomi della patologia scompaiono. È anche possibile il cosiddetto tipo "adulto" di funzionamento dell'apparato digerente. In questo caso, dopo la nascita, il livello di lattasi è sufficiente, soddisfa i bisogni dei bambini. Ma entro la fine di un anno o poco prima, la sua quantità è ridotta e ci sono segni di carenza di lattasi. La tendenza verso una diminuzione dell'enzima continua in futuro..
  2. Intolleranza al lattosio secondario. Questo tipo di fallimento è il risultato di varie malattie e infezioni del tratto gastrointestinale nei bambini, che portano a danni alla parete intestinale.
  3. Intolleranza al lattosio relativa, che si manifesta sullo sfondo di troppo zucchero del latte. Allo stesso tempo, le cellule intestinali funzionano bene e le lattasi dovrebbero essere sufficienti per elaborare una normale quantità di lattosio. Tuttavia, l'eccesso di zucchero nel latte permane nell'intestino e provoca sintomi simili a quelli della carenza di lattasi enzimatica. Tale carenza di lattosio può essere il risultato dell'alimentazione dei bambini principalmente con il primo latte materno, che contiene molto lattosio..

Manifestazioni da deficit di lattasi

Per i bambini del primo anno di vita, l'intolleranza al lattosio è un grosso problema, dato che il latte o le miscele di latte artificiale sono il primo, e quindi il cibo principale. Questa patologia porta a disturbi non solo nel tratto digestivo, ma in tutto il corpo. Quindi, una quantità eccessiva di lattosio e la sua presenza costante nell'intestino porta al fatto che le sue pareti sono danneggiate. Quindi l'assorbimento di tutti i nutrienti viene interrotto. Ciò porta alla malnutrizione e un ritardo nello sviluppo fisico del bambino.

I sintomi della carenza di lattasi possono essere facilmente persi nei bambini nei primi giorni di vita. Ma già nelle prime settimane si manifesta e diventano evidenti i sintomi caratteristici.

  1. L'aumentata formazione di gas provoca dolore all'addome. Il bambino è cattivo, piange, mangia male.
  2. La pancia del bambino è leggermente gonfia, tesa.
  3. Lo sgabello si allenta, con schiuma. L'odore è aspro O diventa verde, c'è una miscela di muco.
  4. Il numero di movimenti intestinali aumenta. Tuttavia, per i bambini che sono allattati al seno, la costipazione è più caratteristica.
  5. Il bambino sputa spesso dopo aver mangiato.
  6. A causa del fatto che la maggior parte delle sostanze non viene assorbita, nei neonati non si osserva il necessario aumento di peso.
  7. Tuttavia, l'appetito di tali bambini è generalmente buono. Ma, non appena iniziano a mangiare (latte materno o latte), lo fermano in un paio di minuti, agiscono, si mordono le gambe, rifiutano categoricamente di mangiare, si piegano.

Manifestazioni di laboratorio

Nei paesi della CSI, l'intolleranza al lattosio viene solitamente diagnosticata in base a sintomi clinici, analisi dei carboidrati e coprogrammi..

Analisi dei carboidrati di calcio. Questo metodo è il più semplice. Sfortunatamente, anche il suo contenuto informativo è relativo. Non mostra quali carboidrati nelle feci sono in quantità maggiori. Inoltre, anche le loro unità di norma nelle feci non sono definite con precisione..

Coprogram. Determina il livello di acidità delle feci e il volume degli acidi grassi. Il loro alto contenuto suggerisce intolleranza al lattosio (fallimento).

Biopsia. Il metodo di biopsia intestinale e l'esame istologico sono considerati affidabili. Questo metodo non è stato ampiamente utilizzato a causa della sua invasività, nonché del fatto che l'anestesia è necessaria per il campionamento.

Test dell'idrogeno e formazione della curva del lattosio. Con questi metodi, il lattosio viene somministrato al paziente attraverso la bocca. Quindi, a determinati intervalli, viene esaminato il sangue o l'aria espirata a livello di lattosio. La curva viene analizzata.

Anche questi metodi non sono molto diffusi, poiché nei bambini malati l'introduzione del lattosio provoca sentimenti negativi. Lo studio dell'idrogeno è anche informativo solo relativo, poiché oggi non ci sono dati esatti sul suo livello adeguato nel sangue dei neonati.

Se i test danno ragione di ritenere che esista una patologia e che non compaiano segni clinici, il trattamento non viene eseguito.

Nozioni di base sul trattamento

  1. Per il trattamento, è necessario organizzare l'alimentazione del bambino in modo che riceva tutto il latte, e non solo il primo (è necessario esprimere il primo latte, dare un seno a un pasto).
  2. È inoltre necessario escludere il latte intero dalla dieta. È un'allergia ad esso che contribuisce alla formazione di intolleranza al lattosio.
  3. Anche i prodotti che sono spesso allergici al cibo (cioccolato, arance, miele...) sono esclusi dalla dieta della mamma..
  4. In assenza di miglioramenti in risposta all'adozione di tali misure, è necessario l'uso di farmaci (prendendo lattasi all'interno quando si mangia).
  5. È necessario interrompere il trattamento di patologie che potrebbero provocare insufficienza, compresa qualsiasi allergia.

Il passaggio a miscele prive di lattosio viene effettuato in assenza dell'effetto dell'applicazione delle misure di cui sopra. Le miscele senza lattosio sono prodotte da quasi tutti i produttori di latte artificiale.

A volte passano a miscele prive di lattosio per un po '.

L'intolleranza al lattosio è comune oggi. Fortunatamente, la forma primaria si trova in rari casi. Pertanto, di norma, è possibile eliminare i segni di intolleranza al lattosio senza passare a miscele prive di lattosio, osservando le corrette condizioni nutrizionali.

Perché si sta sviluppando un'allergia al lattosio e come trattare la malattia

Cos'è?

L'allergia a una proteina e un componente come il lattosio è una patologia a cui viene diagnosticata meno spesso l'intolleranza. Nonostante una minore incidenza, i sintomi di questa condizione sono considerati più pericolosi e possono portare a conseguenze pericolose e potenzialmente letali..

Le allergie nei bambini e negli adulti sono caratterizzate da una specifica reazione del corpo alle proteine. La patologia viene diagnosticata allo stesso modo nei neonati che sono nel latte materno e nei bambini che ricevono un'alimentazione artificiale (in miscele tra cui latte di mucca o di capra trasformato).

La maggior parte dei casi di allergia alle proteine ​​del latte si verificano nei bambini artificiali.

Qual è la differenza dall'intolleranza?

L'intolleranza al lattosio e l'allergia alle proteine ​​del latte non sono concetti uguali e molti si chiedono: perché?

Nel primo caso, il corpo non è in grado di digerire il lattosio, cioè lo zucchero contenuto nel latte. Nel secondo - una reazione specifica del sistema immunitario non allo zucchero, ma alle proteine, che si esprime nell'adozione di quest'ultimo come estraneo.

Se, con una mancanza di lattosio e latte, una persona può includere una piccola quantità di cibo appropriato nella dieta senza una minaccia per la vita, quindi in presenza di una predisposizione allergica, il consumo di tale cibo può causare lo sviluppo dell'edema di Quincke e un attacco di soffocamento, che può essere fatale.

Regole nutrizionali

La terapia prevede una riduzione dell'assunzione di lattosio o l'uso di preparati di lattasi nel processo di consumo di prodotti contenenti lattosio. Con la suscettibilità al lattosio dovuta a cambiamenti infiammatori o infezione intestinale, è necessario trattare la malattia di base.

Ai bambini vengono prescritte miscele a basso contenuto di lattosio, preparazioni enzimatiche, adattamento individuale degli alimenti dietetici, che vengono aggiunti al latte espresso. Con intolleranza congenita, è necessario aderire sempre al cibo dietetico a basso contenuto di lattosio. Nell'ipolattasia secondaria, dopo aver eliminato la malattia di base, dopo 2 mesi, l'alimentazione dietetica si espande gradualmente, controllando la reazione del corpo: presenza o assenza di formazione di gas, diarrea.

Dove è contenuto il lattosio??

Esiste un ampio elenco di prodotti che includono lattosio..

Quali alimenti non dovrebbero essere inclusi nella dieta di bambini e adulti con allergie alle proteine ​​della mucca:

  • latticini, incluso latte puro;
  • negozio di salumi;
  • salse, maionese, ketchup, senape;
  • cibo istantaneo: zuppe, budini, purè di patate;
  • prodotti da forno;
  • pasta delle loro noci;
  • gelato;
  • torte e torte;
  • prosciutto;
  • polvere di cacao;
  • fast food, in particolare hamburger e cheeseburger;
  • latte condensato;
  • spezie, cubetti di brodo;
  • barrette di cioccolato, lecca lecca, puro cioccolato;
  • purè di patate con latte.

Puoi scoprire cos'altro non puoi mangiare se sei allergico al lattosio, dal tuo medico o contattando un nutrizionista.

Come analizzare l'intolleranza al lattosio in un bambino?


Se la madre sospetta che il bambino abbia un deficit congenito di lattasi, è necessario effettuare una diagnosi accurata. Per determinare questa condizione, viene eseguita un'analisi dell'acidità fecale..
La linea di fondo è che con l'intolleranza al lattosio, questo zucchero non viene digerito e successivamente forma acido lattico nell'intestino del bambino. Questa sostanza aumenta significativamente l'acidità delle feci, che è determinata da un test speciale..

L'analisi dell'acidità fecale è il modo più rapido, sicuro e indolore per diagnosticare il bambino..

Le ragioni

Una reazione allergica al lattosio in un neonato, di regola, ha un'eziologia congenita, cioè primaria. Nei bambini più grandi e negli adulti, la patologia si sviluppa spesso sullo sfondo dell'influenza di altri fattori. Per questo motivo, esiste una divisione della malattia in primaria e secondaria.

Fallimento primario

Se l'enzima coinvolto nella trasformazione delle proteine ​​del latte è assente o non sufficientemente osservato, il corpo non percepirà questa sostanza, respingendola come estranea. Di conseguenza, si sviluppano manifestazioni cliniche caratteristiche dell'allergia alle proteine ​​della mucca..

Una reazione allergica al lattosio in un neonato si verifica in un contesto di ereditarietà genetica. In altre parole, se il parente più prossimo soffriva o soffriva di una malattia simile, anche il rischio del suo verificarsi aumenta nella prole..

Inoltre, lo sviluppo di un processo congenito, cioè primario, patologico è influenzato da diversi fattori che hanno influenzato il corpo della donna durante la gravidanza. Questi saranno discussi di seguito..

Fallimento secondario

L'allergia al lattosio negli adulti e nei bambini più grandi è dovuta a un malfunzionamento del sistema immunitario, che provoca un aumento della produzione di immunoglobuline specifiche E. La causa può essere un malfunzionamento del sistema endocrino.

Un'altra fonte che aumenta il rischio di allergie secondarie al lattosio e ai latticini è la presenza di invasioni di elminti nel corpo. Dopo essere entrati nel tratto digestivo, i parassiti interrompono la produzione di enzimi e distruggono l'immunità intestinale.

Supplementi senza lattosio

C'è una grande novità per i bodybuilder. Sempre più spesso, i produttori di nutrizione sportiva rilasciano integratori senza l'uso di lattosio. Di seguito elencherò i prodotti più popolari di questa serie:

  1. Protein Hydrosalite - Platinum Hydrowhey: Fast Whey Protein. La formula è stata creata idrolizzando una proteina, che rompe la sostanza in parti più piccole e consente al corpo di assorbire rapidamente le proprietà benefiche della proteina. Inoltre, le proteine ​​del siero di latte sono arricchite con enzimi e aminoacidi. Non contiene colesterolo. ACQUISTARE!
  2. Protein Isolate - Iso-Sensation: Novità da Ultimate Nutrition. La composizione contiene colostro, che non si trova in altri integratori proteici. Ma questa opzione non è ovunque tu possa acquistare liberamente. Esiste un'ottima alternativa al siero di latte ISO di Labrada Nutrition. Contiene 0% di glutine e lattosio. ACQUISTARE!
  3. Inoltre, ci sono integratori speciali che aiutano nella scomposizione del lattosio. Sono presi una capsula insieme a prodotti lattiero-caseari. Uno di questi integratori alimentari è prodotto da Schiff, California Gold, Enzymedica.

Questo è tutto per me. Spero che il mio breve articolo abbia aiutato coloro che cercavano informazioni sul lattosio. Abbi cura di te e osserva la tua dieta: questo è importante! Scrivi nei commenti se qualcuno ha esperienza con una dieta priva di lattosio. Forse il tuo consiglio sarà utile a qualcun altro!

commenti forniti da HyperComments

Post scriptum Iscriviti all'aggiornamento del blog,

per non perdere nulla! Invito anche al mio
Instagram
https://youtu.be/sS9cZ0UelpU

Chi potrebbe essere a rischio?

Nella maggior parte dei casi, a un bambino viene diagnosticata un'allergia congenita al lattosio, che si forma durante il periodo prenatale.

A rischio sono:

  1. Bambini nati da una donna che abusa di prodotti lattiero-caseari mentre portava un feto. In questo caso, una certa quantità di proteine ​​del latte entra nel sangue su base regolare e quando viene raggiunto un volume in eccesso di composti proteici, ciò provoca una reazione allergica. A livello genetico, la patologia viene trasmessa al feto e si manifesta nei primi anni dopo la nascita.
  2. Attacco tardivo del bambino al petto. Per migliorare il lavoro dell'intestino del bambino, si consiglia di attaccarlo al petto entro e non oltre le prime 2 ore dopo la nascita. Il colostro contiene immunoglobuline che sono coinvolte nella formazione del sistema immunitario del neonato. In assenza di alimentazione durante questo periodo, aumenta il rischio di sviluppare disbiosi, che nel tempo può trasformarsi in un'allergia al latte e al lattosio in generale.
  3. Mancata alimentazione corretta. Se il bambino ha l'ipovitaminosi, il sistema immunitario, che diventa sensibile a fattori esterni, viene interrotto. Non si verifica un'allergia al lattosio in un bambino allattato al seno a causa di ipovitaminosi. Soggetto a patologia solo i bambini che ricevono una nutrizione artificiale.

A rischio sono anche i bambini nati da donne che abusano di cattive abitudini (fumo, alcol, droghe).

Come trattare questa malattia?

Come trattare la malattia? Il trattamento allergico inizia con un cambiamento nella dieta e l'uso di antistaminici. Cosa fare e come prendere la medicina, il medico dice ai genitori in dettaglio. Ogni caso è individuale, specialmente quando la malattia viene diagnosticata in un bambino. Gli antistaminici alleviano i sintomi respiratori, cutanei e nutrizionali.

Importante! I farmaci sono prescritti tenendo conto dell'età del bambino.

La terapia di una reazione allergica comporta anche l'uso di varie creme, unguenti e gel per alleviare prurito, desquamazione e arrossamento della pelle. I farmaci ormonali sono prescritti per alcuni bambini se l'attività cardiaca è compromessa..

Gli enterosorbenti contribuiscono alla rapida rimozione delle tossine dal corpo derivanti da una reazione allergica. Il loro uso è obbligatorio..

Latticini nascosti e fonti di calcio

Quindi, hai finalmente scoperto il problema e hai scoperto che tuo figlio ha un'allergia. Come sostituire il latte in modo che i nutrienti del calcio continuino a fluire? Innanzitutto, non fare nulla da soli. In secondo luogo, all'inizio sarà difficile, ma in seguito il bambino capirà che i suoi genitori non gli vogliono far del male.

Puoi sostituire il latte con una miscela per un bambino. Nei negozi e nelle farmacie, vengono venduti a seconda dell'età del bambino. Inoltre, la scelta della miscela svolge un ruolo importante anche per i bambini allattati al seno. Devono essere selezionati con base di soia. I bambini adulti possono essere sostituiti con i seguenti prodotti:

  1. Latte di soia o di riso.
  2. Yogurt, gelato, formaggio, margarina, che non contengono latte di mucca. Possono essere trovati in qualsiasi negozio; contengono calcio e altre vitamine..
  3. Il latte di capra di origine allergica è anche una buona alternativa se il bambino ha una buona reazione ad esso..

Attualmente, ci sono molti alimenti senza glutine che possono sostituire torte e biscotti fatti con il latte. Come nutrire un bambino? Il cibo non dovrebbe contenere prodotti lattiero-caseari, questo può peggiorare la situazione e portare a una vera e propria allergia. I genitori dovrebbero sapere se il bambino è allergico al latte: cosa nutrire? La dieta dovrebbe essere ricca di calcio e minerali. Il menu per il bambino deve essere composto correttamente, i seguenti prodotti devono essere presenti nella dieta:

  • pane di farina integrale;
  • verdure verdi;
  • semi di sesamo;
  • sgombro, salmone, ippoglosso;
  • arance, kiwi, mandarini, banane e altri frutti;
  • cereali e soia.

Il più difficile con l'intolleranza al latte è diagnosticare. Il menu di un anno dovrebbe essere composto da molti frutti, verdure, cibi cotti al forno e in umido. Komarovsky raccomanda di escludere le uova fino a quando la causa non viene chiarita, se la reazione si verifica dopo aver mangiato i dolci, il bambino potrebbe essere allergico ad essi. Più in dettaglio su cosa dare al bambino, lo dirà il medico curante.

Il kefir è possibile? A colazione, puoi dare al tuo bambino prodotti a base di latte fermentato, ma con il lievito, l'allergenicità non è completamente ridotta. Pertanto, è necessario monitorare la reazione del bambino. Le ricette sono selezionate in base alle preferenze del bambino. Una dieta senza latte non dura a lungo. Di solito un bambino si adatta a questo prodotto entro l'anno.

Per ogni mamma, la salute del suo bambino è importante. Pertanto, è importante monitorare attentamente il bambino al fine di identificare i primi sintomi di possibili disturbi e trattarli tempestivamente. Raramente, ma pericoloso per il bambino, è l'intolleranza al lattosio congenita - l'incapacità di assorbire il latte materno.

I bambini con questa malattia hanno bisogno di una dieta speciale. Poiché i prodotti lattiero-caseari sono controindicati per loro, è necessario assicurarsi che il piccolo corpo assimili la vitamina D e il calcio in altri modi. I rimedi popolari trarranno grande beneficio nella lotta contro i sintomi della carenza di lattasi. Le tisane leniscono il tratto gastrointestinale, eliminano la flatulenza e il dolore e rafforzano anche il corpo nel suo insieme. I rimedi naturali non hanno un effetto tossico, a differenza dei farmaci da farmacia. Inoltre, sono disponibili per ogni giovane madre.

Perché l'intolleranza al lattosio si verifica nei neonati Sintomi di intolleranza Come distinguere l'intolleranza al lattosio dalle allergie? Come viene condotta un'analisi dell'intolleranza al lattosio in un bambino? Cosa fare se un bambino ha intolleranza al lattosio? Trattamento dei sintomi con metodi alternativi Perché l'intolleranza al lattosio si verifica nei neonati

Il lattosio è uno zucchero complesso presente nel latte e nei suoi derivati. Nel corpo umano, il lattosio è suddiviso in due semplici carboidrati: glucosio e galattosio. Già questi carboidrati vengono assorbiti nel flusso sanguigno. La scomposizione del lattosio si verifica sotto l'influenza dell'enzima lattasi. Questo enzima viene prodotto nelle cellule dell'intestino tenue. Normalmente, non si osserva carenza di lattasi nei bambini. Tuttavia, in alcuni bambini c'è una carenza congenita di questo enzima. L'analisi dell'intolleranza al lattosio consente di identificare questa condizione. A volte il fallimento è dovuto al fatto che il bambino è nato prematuro e il suo intestino tenue non ha avuto il tempo di formarsi completamente. In questo caso, la carenza di lattasi nei neonati scompare qualche tempo dopo la nascita.

In altri casi, la malattia ha cause genetiche. La produzione di lattasi è controllata da un gene speciale. Come risultato delle mutazioni, il gene può "rompersi" e il corpo umano con un tale gene "rotto" non è in grado di produrre l'enzima desiderato. In questo caso, parlano dell'intolleranza congenita al deficit di lattosio o lattasi congenita. Questa malattia si verifica relativamente raramente. Molto spesso, la carenza congenita di lattasi è caratteristica della razza asiatica. La malattia è ereditaria. Pertanto, se una madre ha un'intolleranza al lattosio determinata geneticamente, è molto probabile che anche il bambino abbia questa condizione. Il compito di una madre di questo tipo è monitorare da vicino come il neonato reagisce all'alimentazione e se presenta sintomi tipici di uno stato di intolleranza al lattosio. Il deficit congenito di lattasi si manifesta nei neonati fin dai primi giorni di vita.

Alcuni bambini possono sviluppare intolleranza al lattosio secondaria causata da malattie dell'intestino tenue: infezioni o avvelenamento. Ciò è dovuto al fatto che le cellule intestinali danneggiate non possono svolgere normalmente le loro funzioni. Dopo il recupero delle cellule enterocitarie, passerà la carenza di lattasi secondaria.

Sintomi allergici

Come capire che un bambino o un adulto è allergico alle proteine ​​e al latte? La malattia ha alcuni sintomi che dovrebbero allertare e diventare la ragione per andare dal medico. Di norma, per un bambino e gli adulti sono identici.

Clinica per bambini

Manifestazioni e segni di allergia al lattosio nei bambini piccoli sono più facili da identificare rispetto agli adulti. Ciò può essere spiegato dal fatto che la dieta del bambino non è così ampia, inoltre i sintomi si verificano già durante l'allattamento.

Interessante! Solo nell'1% delle persone nate con un'allergia ereditaria al lattosio, la malattia persiste fino alla fine della vita.

Forma nascosta

Come si manifesta una reazione allergica al lattosio in un bambino dipende dalla forma della patologia. Con un corso nascosto, il bambino mangia male e prende il petto, diventa irritabile, ha un sonno disturbato, si verifica diarrea o costipazione. Un processo infiammatorio allergico nell'ambiente intestinale è accompagnato da una forte sindrome del dolore, che viola le condizioni generali.

Forma manifest

Con la forma manifesta della malattia, i foto-sintomi del bambino e i segni di allergia al lattosio sono caratterizzati da reazioni cutanee sotto forma di dermatite, eruzione cutanea, desquamazione. Anche gli organi respiratori vengono introdotti nella lesione: si verificano rinite, respiro corto, bronchite. Diarrea, feci schiumose con un odore pungente.

Segni negli adulti

Come è una reazione allergica al lattosio negli adulti? I sintomi non sono diversi dalle manifestazioni cliniche nei bambini. Questi sono divisi in extraintestinali e intestinali.

Manifestazioni extraintestinali

Se gli organi dell'apparato respiratorio sono coinvolti nella lesione, naso che cola, sintomi di asma bronchiale, respiro corto, starnuti.

Che aspetto ha una reazione allergica: da parte della pelle, un'eruzione cutanea, dermatite, eczema.

Manifestazioni intestinali

Tra i sintomi intestinali vi sono costipazione o diarrea, aumento della formazione di gas, spasmo e dolore nell'addome inferiore.

Diagnosi delle allergie

Come determinare l'allergia al lattosio nei neonati, nei bambini più grandi e negli adulti? Puoi scoprire la presenza della patologia solo dai risultati di una diagnosi completa, che è prescritta da un allergologo, allergologo, immunologo, pediatra.

Prima di tutto, raccolgono un'anamnesi, informazioni sulla durata dei sintomi, la natura, la durata e la dipendenza dall'alimentazione, possibili fattori provocatori. Test di laboratorio, come test di allergia cutanea, un immunogramma, aiuteranno a verificare l'allergia al lattosio..

Importante! Si raccomanda di passare un'analisi per determinare l'allergene immediatamente dopo l'insorgenza di reazioni specifiche, poiché prima viene rilevata la malattia e si inizia il trattamento, migliore è la prognosi.

I test cutanei vengono eseguiti per adulti e bambini dai 3 anni se è presente una lieve reazione allergica. Un allergene viene introdotto attraverso un ago sotto la pelle e la reazione viene monitorata..

L'immunogramma consiste nel prelevare sangue venoso per ulteriori ricerche in laboratorio. L'allergene sospetto viene introdotto in esso e la reazione viene monitorata.

Feci

La diagnosi di laboratorio dell'allergia al lattosio nei neonati e nelle persone di altre fasce di età richiede uno studio delle feci per la presenza di acido lattico.

L'evento si chiama coprogramma..

Prove di stress

In alcuni casi, sono prescritti stress test con lattosio.

La donazione di sangue è indicata a stomaco vuoto al mattino e dopo 15, 30, 60 minuti dopo l'esercizio. È necessaria una misura diagnostica se si sospetta un malassorbimento intestinale di lattosio e danni alla mucosa degli organi.

Trattamento di allergia

Cosa fare se viene diagnosticata un'allergia al lattosio e ai latticini, determinerà il medico. Il trattamento è prescritto tenendo conto della gravità dei sintomi della malattia e della salute generale.

Dieta

Tutti gli alimenti che contengono lattosio devono essere esclusi dalla dieta. Prima di tutto, la dieta comporta una significativa limitazione dell'uso di latte e prodotti lattiero-caseari. Non mangiare completamente tale cibo non ne vale la pena, poiché contiene sostanze utili al corpo. In alternativa, il latte di soia può essere incluso nella dieta..

preparativi

Per correggere le condizioni generali e ridurre il rischio di conseguenze negative, viene eseguita un'immunoterapia specifica. Al paziente viene somministrata una specie di vaccinazione somministrando per via sottocutanea una piccola dose di caseina. Di conseguenza, gli antigeni che neutralizzano una sostanza estranea iniziano a essere attivamente prodotti nel corpo. Ciò ti consente di aumentare la resistenza all'azione del provocatore.

In presenza di gravi segni della malattia, vengono presi antistaminici:

  • Loratadine. Prezzo 95-150 r.
  • Fexofast. Prezzo 270-300 r.
  • Desal. Prezzo 250-400 r.
  • Erius. Prezzo 450-650 r.


loratadina
Viene anche mostrato l'assunzione di enterosorbenti:

  • Polysorb. Prezzo 80-350 r.
  • Smecta. Prezzo 140-300 r.
  • Enterosgel. Prezzo 420-600 r.
  • Carbone attivo. Prezzo 15-65 r.


Carbone attivo
Per eliminare i sintomi, viene eseguita la terapia sintomatica:

  • Gocce nasali Naphthyzin, Galazolin, Sanorin. Prezzo 20-280 r.
  • Gocce per occhi Lecrolin, Okumetil, Visoptic. Prezzo 94-384 r.
  • Unguenti Tsindol, Unguento di zinco, Eplan. Prezzo 60-165 r.

Ricette popolari

Le aree con eruzioni cutanee vengono pulite con decotti e infusi di erbe medicinali (camomilla, achillea, iperico, successione, ecc.). Per i bambini più grandi e gli adulti, tali formulazioni possono essere assunte per via orale per rafforzare l'immunità e accelerare la lotta del corpo contro la malattia. Invece del tè, è utile usare un decotto di rosa canina con un effetto immunomodulante.

Terapia farmacologica

Nel trattamento dell'uso di vari tipi di farmaci con un meccanismo d'azione specifico:

  • aumentare la capacità del siero di legare l'istamina;
  • rallentare il rilascio di istamina;
  • bloccare i recettori dell'istamina H..

Inoltre, prescrivere farmaci glucocorticosteroidi con effetti sistemici o locali, farmaci sintomatici - ammine pressori, farmaci che espandono i bronchi, infusione e trattamento locale.

Qual è la condizione pericolosa

Se consumi regolarmente cibo con lattosio, aumenta il rischio di sviluppare lesioni ulcerative e catarrali delle mucose della cavità orale, vale a dire gengive, lingua, lati interni delle guance.

Tra le complicazioni ci sono esofagite dell'esofago, esofagospasmo, cardiospasmo. I sintomi della gastrite si sviluppano da parte dello stomaco: dolore, bruciore di stomaco cronico, nausea, vomito.

Da parte della pelle e delle mucose, è possibile la comparsa di edema di Quincke, che aumenta il rischio di soffocamento e morte.

Il decorso grave della malattia provoca danni al fegato, sviluppo di leucopenia, asma bronchiale, trombocitopenia.

Se una malattia possa svilupparsi in presenza di una predisposizione ereditaria dipende principalmente dallo stato generale di salute. Anche se non puoi evitare la comparsa di allergie, non dovresti auto-medicare. Solo un medico ti dirà cosa fare in questo o quel caso.

Intolleranza al lattosio nei neonati: come determinare e come trattare

Il tuo bambino sputa spesso, dopo aver mangiato ci sono spesso attacchi di vomito, hai notato che si sputa rapidamente sul petto? Molto probabilmente, tuo figlio ha intolleranza al lattosio, questo problema non si verifica tutte le volte che lo dicono, ma dà alle madri molti problemi. Come si manifesta un'allergia allo zucchero del latte, cosa bisogna fare, questa malattia è curabile? Ne parleremo oggi.

Ci occupiamo dei termini: cos'è il lattosio e la lattasi

Il lattosio è zucchero del latte, nel latte materno contiene più dell'80%, nell'intestino si scompone in galattosio e glucosio. Questa sostanza è importante per un organismo in crescita: fornisce energia al bambino, migliora il processo di assimilazione dei microelementi e aiuta a formare la microflora intestinale. Il lattosio è essenziale per una forte immunità e il normale funzionamento del sistema nervoso..

La lattasi è un enzima che promuove la scomposizione dello zucchero del latte nell'intestino in galattosio e glucosio, è a causa della carenza di lattasi che il latte non viene assorbito nel corpo di un bambino.

Alactasia - la completa assenza dell'enzima lattasi nel corpo, ipolattasia - una carenza enzimatica per la scomposizione dello zucchero del latte.

Molte madri confondono l'intolleranza al lattosio e il deficit di lattasi. La malattia è una e i termini sono simili, ma significano diversi.

  1. Lo zucchero lattosio entra nel corpo con prodotti lattiero-caseari e altri prodotti, con farmaci. Non può mancare.
  1. E la quantità di scissione della lattasi può essere prodotta dall'organismo in una quantità scarsa. E poi - sì - la sua mancanza è molto evidente. Il lattosio non digerito provoca effetti collaterali negativi.

Perché si verifica intolleranza al lattosio

L'allergia allo zucchero del latte può verificarsi nei bambini con alimentazione naturale o artificiale, poiché la maggior parte delle miscele di alta qualità nella composizione sono quasi simili al latte materno.

Perché lo zucchero del latte non viene digerito

  • Fattore genetico: il deficit di lattasi è ereditato, questa forma di patologia è chiamata deficit di lattasi primario;
  • enterocolite, altri tipi di malattie dell'apparato digerente;
  • alcune malattie infettive;
  • allergia sullo sfondo di infezione da parassiti;
  • l'intolleranza al lattosio si verifica spesso nei bambini prematuri o molto deboli.

Il dott. Komarovsky ritiene che la prevalenza dell'intolleranza al lattosio sia notevolmente esagerata, molto spesso il latte non viene assorbito a causa del banale sovralimentazione del bambino. Ma per determinare esattamente la causa della comparsa di sintomi spiacevoli, è necessario visitare un gastroenterologo pediatrico, sottoporsi a un esame completo.

Come si manifesta l'intolleranza al lattosio nei neonati

La forma primaria di carenza di lattasi si manifesta già nel primo giorno di vita di un bambino, non sarà difficile per una madre attenta notare segni di patologia. Ma non dovresti fare una diagnosi da solo: i sintomi dell'allergia allo zucchero del latte ricordano in gran parte disbiosi, malattie intestinali, malattie da rotavirus.

Intolleranza al lattosio nei neonati - sintomi

  1. Il bambino prende volentieri il seno, ma lo sputa rapidamente, mentre inizia a piangere, diventando irrequieto.
  2. Durante l'alimentazione o immediatamente dopo ci sono segni di dolore addominale, coliche: il bambino piange, bussa con le gambe, sta spingendo, lo stomaco è gonfio, puoi sentire un forte rombo.
  3. Rigurgito profuso, che spesso si trasforma in un attacco di vomito.
  4. La diarrea si alterna costantemente con costipazione.
  5. In caso di indigestione, le feci hanno una tinta verdastra e un odore sgradevole, le schiume di feci hanno una consistenza eterogenea, mentre la defecazione si verifica più di 10 volte al giorno.
  6. Dermatite atopica.
  7. Il bambino sta ingrassando male o completamente, inizia a perdere peso.

È impossibile ignorare i sintomi pericolosi della malattia, non sempre scompare da solo, in casi trascurati, si sviluppano conseguenze pericolose per il bambino.

Metodi diagnostici

Per confermare o negare la presenza di un'allergia allo zucchero del latte, è necessario visitare uno specialista, un medico durante l'esame esamina le caratteristiche del comportamento del bambino, studia l'ordine e la natura dell'alimentazione, misura il peso.

  • coprogramma: in bambini sani, la quantità di carboidrati nelle feci non è superiore allo 0,25%, con intolleranza al lattosio, il livello di pH aumenta a 5,5 unità;
  • l'analisi genetica viene eseguita per i bambini i cui genitori soffrono di deficit di lattasi;
  • esame del sangue per i vermi;
  • Ultrasuoni della cavità addominale;
  • in alcuni casi, viene prescritto un esame dell'intestino tenue, che stabilirà il grado di attività della lattasi.

Prima di ricevere i risultati dei test, i medici raccomandano di limitare o eliminare completamente i latticini dalla dieta del bambino, i bambini vengono trasferiti in una miscela priva di lattosio.

Cosa dobbiamo fare

Nella carenza di lattasi secondaria, il trattamento ha lo scopo di eliminare la malattia di base, che ha causato una diminuzione del livello dell'enzima nell'intestino. Con la forma ereditaria, il bambino dovrà prendere la medicina e seguire una dieta per tutta la vita.

Cosa fare se si è allergici allo zucchero del latte:

  • il medico prescrive farmaci che contengono lattasi - Lactrase, Maxilac, Lactase Enzyme, devono essere somministrati al bambino prima di ogni poppata;
  • dieta priva di lattosio;
  • un bambino che allatta al seno deve essere commutato a quello misto - l'allattamento al seno deve essere alternato all'alimentazione di una miscela senza lattosio;
  • durante l'allattamento, la prima porzione di latte deve essere espressa, poiché contiene la massima quantità di lattosio.

Le miscele prive di lattosio sono indicate dalle lettere BL o LF, contengono tipi di siero di latte di proteine ​​e albumina, ma tali prodotti contengono una piccola quantità di lattosio - 0,1 g / l. Nessun lattosio in miscele che contengono caseinato di calcio.

I migliori mix sono Bellact, Nan, Nutrilak, Similak, ma solo un medico può scegliere il cibo migliore per un bambino con intolleranza al lattosio.

Di grande importanza per il benessere di un bambino con intolleranza al lattosio è la nutrizione della mamma.

Tabella dei prodotti

Prodotti consentitiProdotti proibiti
tutte le verdure, bacche, frutti verdi in qualsiasi forma;

grano, grano saraceno, mais, farina d'avena sull'acqua;

albicocche e prugne in umido;

gelatina naturale, gelatina.tutti i prodotti lattiero-caseari e del latte acido;

prodotti che aumentano la formazione di gas - pane di segale, uva, legumi;

cibo in scatola, sottaceti, piatti speziati e piccanti;

bevande contenenti caffeina;

verdure, bacche, frutti di rosso e giallo;

eventuali dolci con coloranti.

Ricorda che molti farmaci contengono lattosio come ingrediente aggiuntivo: questa sostanza migliora la solubilità del principale ingrediente attivo. Pertanto, se il bambino è allergico allo zucchero del latte, leggi attentamente la composizione di tutti i farmaci che stai per assumere o somministrare a tuo figlio.

Previsioni e prevenzione

È impossibile prevenire la forma ereditaria di patologia, i genitori dovrebbero essere preparati per il bambino a sviluppare intolleranza al lattosio, consultare prima uno specialista su tutte le difficoltà, le sfumature dell'alimentazione.

La prevenzione della carenza di lattasi secondaria consiste nel rigoroso rispetto delle norme igieniche, un'ebollizione completa dei capezzoli, dei biberon del bambino, la madre deve affrontare attentamente il problema della qualità del prodotto, prevenire il contatto tra i malati e il bambino.

La prognosi per il recupero dipende dalla forma della patologia: il deficit ereditario di lattasi primaria non è curabile.

Nella forma secondaria della malattia, che si è manifestata sullo sfondo di malattie passate, è possibile ripristinare completamente o parzialmente la produzione di lattasi entro 1-2 mesi. La forma transitoria che si verifica nei neonati prematuri scompare da sola quando il bambino ha sei mesi.

Qual è la pericolosa allergia allo zucchero?

Sullo sfondo di vomito frequente, perdita di peso, rachitismo, disbiosi possono svilupparsi, i bambini spesso sperimentano un ritardo nello sviluppo fisico e mentale, debolezza muscolare, crampi.

Con carenza di lattasi, può verificarsi disidratazione, che è irta di neonati con rallentamento della fontanella, gravi disturbi neurologici.

Conclusione

Ora sai cosa fare se il tuo bambino ha intolleranza al lattosio. Diteci nei commenti se doveste provare un'allergia allo zucchero del latte, come hanno trattato, quanto è riuscita la terapia.

E non dimenticare di condividere l'articolo con i tuoi amici sui social network: i diversi tipi di allergie alimentari nei bambini vengono diagnosticati più spesso.