Allergia facciale

Trattamento

Ultimo aggiornamento: 29/01/2020

Le allergie al viso sono spesso la causa di gravi disagi, non solo fisici ma anche emotivi. Questo è comprensibile, perché l'eruzione cutanea e il rossore in questa parte del corpo sono piuttosto difficili da nascondere. Inoltre, secchezza e desquamazione della pelle, bruciore e prurito causano ulteriori inconvenienti.

Sul nostro sito imparerai come trattare le allergie sul viso e troverai foto dei tipi di allergie.

Allergia sul viso: cause

Il meccanismo di sviluppo delle allergie sul viso è generalmente dovuto a deviazioni nel funzionamento del sistema immunitario. Sensibilizzazione ¬– un fenomeno complesso e puramente individuale, quindi, per tutte le persone, la reazione alla stessa sostanza può essere diversa.

Una delle cause più comuni di allergie facciali è l'ereditarietà. Pertanto, se uno o entrambi i genitori hanno un'allergia, molto probabilmente sarà ereditata dal loro bambino.

Una tendenza alle allergie sul viso può apparire non solo nella prima infanzia, ma anche per tutta la vita. Soprattutto spesso, questa probabilità si presenta dopo aver sofferto di malattie gravi a lungo termine che indeboliscono il corpo. Un lungo corso di assunzione di farmaci può anche essere un grave prerequisito per l'aspetto e lo sviluppo di reazioni allergiche sul viso..

Di recente è stato identificato un altro fattore che influenza la comparsa di allergie. È un'ecologia inquinata. Inoltre, la tendenza alle reazioni allergiche è influenzata da affaticamento cronico, stress costante, mancanza di sonno, dieta squilibrata e altri fattori che minano le difese dell'organismo.

Possiamo distinguere le seguenti principali cause di allergie sulla pelle del viso:

  • Le allergie alimentari sul viso sono provocate dall'uso di determinati alimenti. I più pericolosi per chi soffre di allergie sono noci, bacche, frutta e verdura di colore rosso, prodotti dell'apicoltura, uova, frutti di mare, cioccolato, agrumi, conserve, patatine.
  • Contatto fisico con una sostanza allergenica. Come irritante, leghe metalliche, prodotti in lattice, prodotti per la pulizia della casa e così via di solito agiscono. L'allergia ai cosmetici per il viso è molto comune..
  • Contatto con l'animale Le proteine ​​prodotte da cani, gatti e altri animali domestici sono spesso irritanti che possono causare allergie nelle persone sensibili sotto forma di eruzioni cutanee e macchie sul viso e sugli occhi (palpebre).
  • A volte un'allergia diventa una risposta del corpo all'uso di farmaci o all'inalazione di determinate sostanze (polvere, polline, fumi chimici).
  • Morsi di insetto. In alcune persone, luoghi di punture di zanzare, tafani, vespe e altri insetti si gonfiano, si gonfiano e arrossiscono fortemente. Di solito questa reazione avviene entro uno o due giorni.
  • Allergie fredde sul viso. Può verificarsi dal soggiorno di una persona in una stanza fredda o in strada, dal vento, dal contatto con acqua fredda e talvolta dal bere bevande e cibi freddi.
  • Allergia al viso al sole (fotodermatite). Sembra di essere alla luce diretta del sole.

Sintomi di allergie sul viso

Il primo segno di un'allergia sul viso è la comparsa di macchie rosse e improvviso arrossamento della pelle. Possono inoltre verificarsi i seguenti sintomi:

  • Eruzioni cutanee: papule, vesciche, macchie.
  • Rigonfiamento.
  • Prurito e bruciore.
  • Peeling e pelle secca.
  • Sensazione di oppressione.
  • iperemia.
  • Erosione.
  • Piaghe bagnate.
  • Pityriasis squame secche.

Che aspetto ha un'allergia sul viso: tipi

Allergia facciale: come trattare e come diagnosticare?

Eruzioni cutanee sul viso: questo non è un motivo di panico. Inoltre, lo stress aggiuntivo può portare a una esacerbazione della malattia. Tuttavia, è anche impossibile iniziare lo sviluppo di una reazione allergica alla gravità, poiché ciò può portare allo sviluppo di gravi complicanze. Ad esempio, se le ferite piangenti allergiche entrano nell'infezione, possono verificarsi infiammazioni purulente..

L'inizio del trattamento senza consultare un medico non è raccomandato, poiché ciò può portare a gravi conseguenze. Prendi un appuntamento con un medico: il trattamento deve essere sotto la supervisione di specialisti esperti: un immunologo, allergologo e dermatologo, terapeuta. Per determinare come sbarazzarsi delle allergie facciali e quale trattamento prescrivere, il medico condurrà una serie di test per determinare l'allergene. Di solito, i test di scarificazione tradizionali sono sufficienti per questo, ma in alcuni casi possono essere richiesti esami del sangue venoso o test provocatori..

Se al momento non puoi andare in ospedale per consultare uno specialista, non scoraggiarti. Segui queste linee guida:

  • Cerca di identificare tu stesso l'allergene. Un'eruzione cutanea sul viso si verifica a causa di cosmetici di scarsa qualità, esposizione al freddo, vento, luce solare diretta, consumo di determinati alimenti, uso a lungo termine di farmaci forti.
  • Bevi un antistaminico. Tuttavia, senza consultare un medico, è meglio non assumere farmaci che non sono stati testati prima. Pertanto, prendi solo il medicinale che ti è già stato prescritto in precedenza..
  • Lava il viso con il gel La Cree. Questo prodotto delicato rimuove delicatamente la contaminazione e idrata la pelle. Oltre alla funzione detergente, questo prodotto ha effetti antinfiammatori, antimicrobici e curativi, quindi sarà particolarmente utile per le allergie.
  • Idrata la pelle con la crema ipoallergenica La Cree. Questo prodotto non contiene fragranze, coloranti, fragranze, quindi è ideale per la pelle infiammata. Allevia il prurito allergico, riduce il peeling, guarisce piccole ferite e microcricche. I cosmetici medici coprono la pelle con uno strato protettivo, senza lasciare un film appiccicoso spiacevole: può essere usato come crema da notte o base per cosmetici. "La Cree" è un farmaco non ormonale, non crea dipendenza, il che significa che è adatto per un uso a lungo termine per le allergie.
  • Per mascherare arrossamenti ed eruzioni cutanee da allergie sul viso, utilizzare solo prodotti comprovati che non contengono componenti aggressivi, come l'alcol. Non acquistare nuovi prodotti cosmetici: ciò potrebbe aggravare la situazione..

Grave allergia al viso: cosa fare e cosa significa usare per il trattamento?

I farmaci per le allergie sul viso sono divisi in due categorie: corticosteroidi (ormonali) e non ormonali. I mezzi del primo gruppo hanno un effetto potente, ma il loro uso a lungo termine può essere pericoloso per la salute. Pertanto, i farmaci corticosteroidi vengono generalmente utilizzati in caso di gravi reazioni allergiche..

I farmaci non ormonali per eruzioni cutanee e gonfiori sul viso hanno un effetto più lieve, quindi vengono utilizzati con una lieve allergia. Inoltre, i farmaci non ormonali sono spesso prescritti a bambini o persone con un corpo indebolito..

Unguento allergico sul viso

Gli unguenti hanno una consistenza densa. A causa della struttura oleosa, non solo affrontano efficacemente le eruzioni cutanee, ma forniscono anche ammorbidimento e nutrimento della pelle del viso.

  • Elokom. Unguento al glucocorticosteroide, che ha un effetto antiprurito e anti-allergenico.
  • Advantan. Fornisce una lotta contro l'edema, eruzioni cutanee, macchie rosse sul viso, ha un effetto antiprurito.
  • Lokoid. Unguento a base di corticosteroidi, il cui principio attivo principale è l'idrocortisone-17-buritato. Aiuta ad affrontare il prurito e il gonfiore del viso..
  • Bepanten. Farmaco allergico non ormonale che fornisce un effetto essiccante. Adatto per combattere l'erosione piangente. Il principale ingrediente attivo è il dexpantenolo.

Crema viso allergica

Rispetto agli unguenti allergici, le creme hanno una struttura leggera e meno densa. Ciò garantisce un rapido assorbimento del prodotto..

  • Dermoveit. Crema glucocorticosteroide, il cui componente attivo è il clobetasol propionato. L'uso della crema fornisce un effetto anti-allergenico e anti-infiammatorio, allevia il gonfiore, combatte il prurito, il bruciore e l'iperemia. Adatto per casi in cui un'allergia fa gonfiare e prudere il viso..
  • Elidel, Protopic - farmaco antinfiammatorio non ormonale.
  • Berretto di pelle Il principale ingrediente attivo di questa crema è lo zinco piritione. La crema affronta efficacemente gonfiori e pruriti allergici..

Preparativi per uso interno

Oltre ai rimedi locali, il trattamento delle allergie dovrebbe essere accompagnato dall'uso di antistaminici e di enterosorbenti.

  • Enterosgel. Enterosorbente, fornendo una rapida eliminazione dal corpo di sostanze tossiche che hanno causato allergie.
  • Tsetrin, architetto, zirtek. Il farmaco viene rilasciato sotto forma di gocce, sciroppo, compresse o soluzione. Ha un effetto antiprurito e antiessudativo. I primi segni dell'azione di questo farmaco sono evidenti entro un'ora dopo l'assunzione.
  • Telfast. Un farmaco con spiccate proprietà antistaminiche, manifestato a causa del blocco dei recettori H1. Ci sono effetti collaterali sotto forma di possibile comparsa di mal di testa, insonnia, tachicardia.
  • Claritin. Il principio attivo di queste compresse e sciroppo è la loratadina, che rimuove efficacemente il gonfiore e aiuta a far fronte ai forti. Come molti altri farmaci per uso interno per le allergie, ha una serie di effetti collaterali: emicrania, vertigini, nausea, palpitazioni cardiache.

I prodotti La Cree e il loro aiuto nella lotta alle allergie

Dopo che il medico ti ha spiegato come trattare le macchie rosse e altre manifestazioni di allergie sul viso, devi scegliere strumenti che ti aiuteranno a ripristinare l'aspetto estetico della pelle. I prodotti del marchio La Cree rappresentati da creme, emulsioni e gel ti aiuteranno in questo. La composizione di questi fondi non comprende ormoni, profumi, coloranti nocivi, siliconi e parabeni. L'uso dei prodotti La Cree non crea dipendenza, pertanto può essere utilizzato a lungo.

Informazioni sulle eruzioni cutanee sullo stomaco e su come gestirle sono disponibili nelle sezioni seguenti.

Il parere degli esperti

Lo studio clinico dimostra l'elevata efficienza, sicurezza e tollerabilità dei prodotti di La Cree TM per la cura quotidiana della pelle di bambini e adulti con dermatite atopica lieve e moderata e durante la remissione, accompagnata da una diminuzione della qualità della vita dei pazienti. Come risultato della terapia, una diminuzione dell'attività del processo infiammatorio, una diminuzione della secchezza, prurito e desquamazione.

Sulla base dei risultati della ricerca congiunta, la confezione del prodotto contiene le informazioni: "Raccomandato dalla filiale di San Pietroburgo dell'Unione dei pediatri della Russia".

Recensioni dei consumatori

irriz sulla crema La Cree per la pelle secca (otzovik.com)

"Ciao. Oggi voglio parlare della crema " La Cree " Una crema molto buona, l'ho usata per staccare la pelle (allergia). È diventato molto meglio. "

plus000 sull'emulsione La Cree (otzovik.com)

“Di recente ti ho già parlato della meravigliosa crema La Cree prodotta da Vertex. Oggi voglio parlare di un'altra cosa: le emulsioni di La Cree.

Ecco come appare la confezione di questo prodotto. Design piuttosto carino. La confezione contiene tutte le proprietà dell'emulsione: idratante, nutriente, allevia il prurito e l'irritazione, oltre a ripristinare la pelle. Puoi applicare una simile emulsione già dalla nascita del bambino...

Informazioni dalla confezione: composizione, metodo di applicazione. La composizione è abbastanza buona. Contiene molti estratti vegetali che sostituiscono i componenti ormonali o di altro tipo dannosi per il bambino. L'emulsione può essere utilizzata sia una volta che quotidianamente, se necessario..

Il coperchio si apre abbastanza facilmente, ma allo stesso tempo protegge il contenuto della bottiglia dalle perdite in modo abbastanza affidabile. Sotto di essa è una membrana protettiva, attraverso la quale l'emulsione viene rilasciata solo quando viene premuta sul flacone.

Abbiamo comprato un'emulsione per il bambino. Lo uso principalmente per alleviare irritazioni o dermatite da pannolino. Per fare questo, applicare il prodotto sulla pelle durante la notte. E di mattina tutti i problemi scompaiono. Posso solo mostrarti l'effetto idratante di questa emulsione...

... L'emulsione è piuttosto sottile, più sottile di una crema idratante per bambini. A differenza di una crema marrone della stessa marca, l'emulsione è bianca. Non ha un odore pronunciato: il solito aroma di una crema per bambini che non dura a lungo e scompare rapidamente.

Pelle dopo aver applicato la crema. Combinate appositamente queste due foto. Sulla prima crema immediatamente dopo l'applicazione e sulla seconda dopo un po '. Si può vedere che l'emulsione non è molto ben assorbita e anche dopo qualche tempo una traccia umida da essa è visibile sulla mano.

Tuttavia, la crema idrata perfettamente la pelle. E la mattina dopo, e tutti i segni di gelo sulla pelle passarono completamente. Ma per quanto riguarda l'alimentazione, non me ne sono accorto particolarmente. Inoltre, l'emulsione allevia effettivamente il prurito. Le mie mani da congelamento hanno sempre un forte prurito e c'è un'allergia a qualsiasi crema, che non si è verificata nel caso di questa emulsione. Concludiamo: l'emulsione è perfetta non solo per i bambini ma anche per gli adulti. Fa perfettamente il suo lavoro.!

Ad un costo tale emulsione ti costerà 200 rubli. Penso che non sia costoso per uno strumento così efficace, e anche con un volume così grande. Il prezzo è pienamente giustificato dal momento dell'applicazione e dall'efficacia del prodotto.

In generale, sono molto soddisfatto del prodotto! Durante il mio utilizzo, ho identificato continui vantaggi dal suo utilizzo. Ma c'è un aspetto negativo: in Kazakistan è molto problematico ottenere una tale emulsione. L'abbiamo comprato a Ekaterinburg. Ma speriamo che presto anche i fondi di questo marchio appaiano sul nostro mercato ”.

Allergia sul viso - tipi di allergie, sintomi, trattamento

Un'eruzione cutanea sul viso può causare grave ansia. Un'allergia banale è in grado di rovinare l'aspetto e l'umore, le sue manifestazioni si verificano spontaneamente, accompagnate da prurito e desquamazione della pelle. Molto spesso, un'allergia sul viso si manifesta come una piccola eruzione sgradevole, possono formarsi macchie rosse. Puoi alleviare i sintomi con vari mezzi, ma prima di iniziare il trattamento, dovresti scoprire la causa della reazione allergica.

Perché compare un'allergia??

Esistono diversi tipi di allergie, a seconda delle cause della sua insorgenza:

  1. Cibo.
  2. Medicinale.
  3. Alla polvere.
  4. Sugli animali.
  5. Per punture di insetti.
  6. Per i cosmetici.

Allergia al cibo

Le allergie alimentari si verificano quando vengono consumati determinati alimenti. Si manifesta con caratteristiche eruzioni cutanee che possono apparire sul corpo o sul viso. Molto spesso, le allergie sono causate da verdure e frutta rosse, bacche, agrumi, cioccolato, uova e altri alimenti.

Allergia alle medicine

Un'allergia ai farmaci può svilupparsi sia rapidamente che lentamente, si manifesta con vari sintomi, molto spesso una persona arrossisce e gonfia il viso, appare prurito. Le manifestazioni di una reazione allergica possono svilupparsi gradualmente a causa dell'accumulo dei componenti del farmaco nel sangue. In questo caso, è difficile per una persona capire cosa ha causato esattamente le eruzioni cutanee sul suo viso..

Importante: un'allergia al medicinale può essere fatale. Si verifica rapidamente e in pochi minuti o ore una persona sviluppa l'edema di Quincke e quindi si verifica uno shock anafilattico. Molto spesso, una tale allergia si verifica nei bambini.

Allergia alla polvere

La causa delle allergie alla polvere è un acaro della polvere. Mangia sulle squame della pelle morta e i prodotti della sua attività vitale possono causare una grave allergia a una persona. Molto spesso è un'eruzione cutanea sul viso o un forte prurito della pelle nei luoghi di arrossamento.

Un'eruzione cutanea sul viso con allergie può essere scatenata dal contatto con gli animali. La loro saliva e i capelli in alcune persone causano prurito, naso che cola, eruzioni cutanee..

Allergia a una puntura d'insetto

Una puntura d'insetto può anche portare allo sviluppo di una reazione allergica. Le eruzioni cutanee si sviluppano rapidamente, possono essere accompagnate da gonfiore, comparsa di macchie rosse nella zona del morso.
E i cosmetici di scarsa qualità possono portare ad allergie. Se i prodotti vengono utilizzati per la cura del viso, le manifestazioni di allergie si verificano proprio sulla pelle del viso..

Potresti essere interessato a saperne di più sui cosmetici e sulle loro scelte adeguate, nonché su come prendersi cura adeguatamente della tua pelle..

Che cos'è un'allergia??

Le manifestazioni di una reazione allergica sono varie. In questo caso, i tipi di allergie sul viso sono spesso della seguente natura:

  • piccola eruzione cutanea rossa;
  • grandi macchie rosse;
  • eruzione cutanea;
  • irritazione della pelle accompagnata da forte prurito.

Le eruzioni cutanee sono localizzate su guance, mento e fronte. Sono accompagnati da prurito e ipertermia della pelle. Cioè, nell'area dell'eruzione cutanea, la temperatura della pelle aumenta. È caldo al tatto e può staccarsi.

Molto spesso, l'orticaria appare sulla pelle del viso: si tratta di una piccola eruzione cutanea di colore rosso, che è accompagnata da un lieve prurito.

Importante: l'orticaria nella maggior parte dei casi appare sulle guance. Viene diagnosticato in bambini e adulti con la stessa frequenza..

Il freddo può anche causare un'eruzione cutanea sul viso. Un'allergia al freddo si verifica a causa di un malfunzionamento nel corpo. Il sistema immunitario non percepisce una determinata classe di proteine ​​e di conseguenza si verifica un'eruzione cutanea.

Inoltre, c'è un'allergia al sole, ma è molto rara. Le persone esposte ad esso hanno paura delle radiazioni ultraviolette e non possono essere al sole. Ma più spesso c'è un altro tipo di reazione allergica, quando la pelle di una persona su cui è stato applicato un prodotto cosmetico, quando viene esposta ai raggi ultravioletti, diventa improvvisamente coperta da un'eruzione cutanea.

Come trattare le allergie?

Un viso arrossato con allergie è un fenomeno abbastanza comune. Puoi sbarazzarti di gonfiore e arrossamento con i seguenti mezzi:

  1. Unguento ormonale.
  2. Antistaminici.
  3. Fondi combinati.
  4. Preparazioni a base vegetale.
  5. Lozioni e impacchi da decotti alle erbe.

Gli unguenti ormonali sono uno dei rimedi più comuni per eliminare rapidamente ed efficacemente i sintomi delle allergie. Ma per utilizzare uno strumento del genere da solo è pericoloso, è necessario prima consultare uno specialista.

Importante: l'unguento all'idrocortisone è un prodotto a base di ormoni. Ha due vantaggi: non penetra nel sangue, esercita un effetto locale ed è economico.

Gli antistaminici sono farmaci che eliminano le spiacevoli manifestazioni di allergie, rimuovono prurito, arrossamento e gonfiore. Tali farmaci includono Suprastin, citrino, claretina..

I fondi combinati sono usati raramente e in casi eccezionali..

Le preparazioni a base di erbe sono unguenti e compresse, che includono ingredienti naturali, come l'estratto di camomilla.

Lozioni e impacchi vengono spesso utilizzati se i sintomi allergici compaiono improvvisamente e non c'è modo di andare dal medico. In questa situazione, metodi alternativi di trattamento aiuteranno a far fronte alle manifestazioni di una reazione allergica..

Pronto soccorso a casa

Allergia sul viso: come sbarazzarsene con i rimedi popolari se non ci sono farmaci inutili nell'armadietto dei medicinali? Il bicarbonato di sodio può venire in soccorso di una persona: basta versare un cucchiaio di soda con acqua bollente o acqua calda e mescolare bene. La coerenza dovrebbe assomigliare alla pappa. Il medicinale con un batuffolo di cotone deve essere distribuito uniformemente sulla pelle del viso nel sito della comparsa di eruzioni cutanee. La soda dovrebbe essere lasciata asciugare completamente e quindi lavata via e, se necessario, la procedura può essere ripetuta più volte.

Il brodo di camomilla ha un buon effetto antisettico. Puoi mettere una garza pulita imbevuta di brodo di camomilla al posto dell'eruzione cutanea. Questo allevia il prurito e lenisce la pelle irritata. Puoi combinare la camomilla con celidonia e calendula, ma prima di usare le erbe, assicurati che non siano allergiche. Puoi far cadere un po 'di brodo sul dorso della mano e strofinare una goccia sulla pelle.

L'acido borico è un altro rimedio per le allergie. Può asciugarsi il viso o fare impacchi. Innanzitutto, vale la pena diluire l'acido con acqua bollita pulita, in proporzioni uguali, uno a uno, quindi fare un impacco. Deve essere cambiato ogni 10 minuti, quindi risciacquare abbondantemente il viso con acqua calda bollita.

Importante: se un'allergia appare sul viso, fino a quando non scompare completamente, è vietato usare il trucco o lavare con sapone. È meglio usare un agente ipoallergenico per il lavaggio..

Se l'allergia non scompare, il gonfiore e il rossore non si attenuano, è necessario consultare un medico per un aiuto. Prescriverà test allergici e identificherà la causa di eruzioni cutanee spiacevoli..

Allergia facciale

La comparsa di una reazione allergica a qualche tipo di irritante è normale nel mondo moderno. Un'allergia si manifesta sul viso sotto forma di desquamazione della pelle, eruzioni cutanee e arrossamenti. Appaiono anche altri sintomi che devono essere trattati ed eliminati con vari unguenti per le allergie sul viso. Nell'articolo, consideriamo le cause di questa reazione.

L'allergia si manifesta in alcune persone all'istante, mentre in altre - dopo poche ore e persino giorni. Nel secondo caso, diventa difficile identificare la causa del suo aspetto. Questo è il motivo per cui slovmed.com consiglia di contattare i medici per test diagnostici e test sugli allergeni. Se è impossibile identificarlo da soli, è possibile utilizzare i servizi medici.

Oltre ai problemi di pelle, una persona ha i seguenti sintomi di allergia:

  • starnuti.
  • Dolore agli occhi.
  • Respiro affannoso.
  • Gonfiore della mucosa nasale.

Esistono vari tipi di eruzioni cutanee sulla pelle del viso in quantità abbondanti e può apparire anche gonfiore. Molti possono attribuire questi sintomi a malattie respiratorie come il comune raffreddore. Tuttavia, una caratteristica distintiva di qualsiasi allergia è che una persona non ha la febbre. Se alcuni sintomi senza febbre danno fastidio, allora molto probabilmente stiamo parlando di allergie.

Un'altra proprietà di un'allergia è che una reazione patologica passa non appena l'allergene viene eliminato. Se una persona smette di contattare ciò a cui è allergica, i suoi sintomi scompaiono e la sua salute viene ripristinata.

Cause di allergie facciali

Il motivo principale per la comparsa di allergie sul viso è una reazione speciale del sistema immunitario, che reagisce altamente sensibile a sostanze irritanti specifiche. Un'immunità debole è la ragione per cui una persona può manifestare una reazione allergica. Questo deve essere trattato, perché altrimenti porterà alla comparsa di gravi malattie: dermatite atopica, asma bronchiale, edema di Quincke, ecc..

Gli scienziati sono propensi a credere che una speciale risposta immunitaria sia causata da quei geni che vengono trasmessi al bambino dai loro genitori. Se la famiglia ha allergie, questo indica che il bambino nascerà anche con una tendenza alle allergie. Solo quale irritante lo causerà diventerà noto dopo casi allergici.

Le cause delle allergie sul viso includono:

  1. Allergia al cibo. Noci, latte di mucca, uova, agrumi, frutti di mare e molti altri alimenti sono allergenici..
  2. Farmaci. Ad esempio, sulfamidici, anestetici, salicilati, penicillina.
  3. Prodotti chimici, in particolare cosmetici o detergenti.
  4. Morsi di insetto.
  5. Peli di animali.
  6. Funghi muffa.
  7. Polvere domestica.
  8. Zecche nella polvere domestica.
  9. Polline vegetale.
  10. Caratteristiche delle stagioni.

La graduale introduzione di nuovi prodotti alimentari nella dieta del bambino può rivelare ciò a cui è allergico. Se si tratta di cibo, il medico può rilevare la diatesi.

L'uomo è costantemente in contatto con l'ambiente. Pertanto, la luce solare, il freddo e altri fenomeni naturali possono anche provocare una reazione allergica. Comune è la fotodermatite - un'allergia alla luce solare. In questo caso, è necessario evitare di camminare al sole (potrebbe esserci un'allergia), prendere il sole, nonché usare creme alla luce del sole, indossare occhiali da sole.

Alcune persone possono sperimentare allergie cutanee se esposte al freddo. Il livello di riduzione della temperatura può essere diverso: per alcuni un'allergia si manifesta con un forte raffreddore, per altri è sufficiente immergersi in acqua fresca in estate.

Non escludere i componenti di farmaci o cosmetici che entrano in contatto diretto con la pelle. Una persona non è allergica alla crema o alla medicina stessa. Tuttavia, il suo componente separato provoca una reazione allergica. Quale, solo un medico può scoprire.

Una scarsa ecologia, un ritmo frenetico della vita e un'eccessiva attenzione ai cosmetici sviluppano allergie sul viso.

Sintomi di allergie sul viso

Quali sono i sintomi dell'allergia cutanea??

  • Abbondanti eruzioni cutanee su viso, mani, collo.
  • Prurito e bruciore di queste aree.
  • Gonfiore, arrossamento degli occhi. La comparsa di congiuntivite e lacrimazione.
  • Formicolio, pienezza, gonfiore e arrossamento delle labbra. Possibili vesciche all'interno.
  • Le orecchie. A seconda della portata dell'eruzione cutanea, è possibile determinare il tipo di allergia:
  1. Rossore e prurito intensi indicano allergie alimentari.
  2. Eruzione cutanea locale, desquamazione e secchezza indicano allergia da contatto.

Il sintomo principale di un'allergia sul viso è un'eruzione cutanea. Considera i suoi tipi principali:

  • Nodulo (papule). Un gonfiore di colore rosso che sale sopra la pelle. Cambia colore in bianco quando viene premuto. In piccola forma, è doloroso.
  • Un ascesso (pustola). Un rigonfiamento pieno di pus. Puoi riconoscere la testa bianca in cui si trova il pus. Non si sbiadisce quando viene premuto. Più profonda è la pustola, maggiore è la possibilità di trasformarla in una cicatrice.
  • Urtika (blister). Una grande vescica piena di essudato. È accompagnato da bruciore e prurito..
  • Vescicola. Un tubercolo con un essudato rossastro o bianco fino a 10 mm di diametro.
  • Scabbia: una crosta sulla pelle sotto forma di tessuto morto e essudato infiammatorio essiccato.
  • Fiocco - epidermide esfoliata.
  • Erosione - difetti cutanei profondi.

Dovresti anche essere consapevole che le eruzioni cutanee con una reazione allergica sono spesso progressive. Piccoli punti si uniranno in grandi aree e alcuni potranno migrare verso luoghi vicini. Le aree comuni in cui si osservano eruzioni cutanee sono:

  • Siti di flessione degli arti.
  • Pelle sul viso.
  • Nella pelle pieghe sul collo, polsi, intorno alle articolazioni.
  • Busto superiore.

Se il trattamento non viene eseguito, è possibile un cambiamento nella pigmentazione delle eruzioni cutanee.

È possibile eruzione cutanea solo sulla pelle del viso? La risposta è si. Se è interessata solo la parte anteriore, possiamo parlare dei seguenti motivi per la sua occorrenza:

  1. Allergia da contatto.
  2. Preparazioni medicinali o cosmetiche.
  3. Allergie domestiche.
  4. Allergia al sole.

Quando appare un'eruzione cutanea sulla pelle, non lavare il viso con acqua fredda o calda con acqua di colonia, lozione o sapone. Questa misura può portare a un peggioramento dell'infiammazione..

Trattamento di allergia della pelle

Il miglior trattamento per le allergie cutanee è l'eliminazione di un allergene, a cui una persona sperimenta una reazione patologica. Per fare questo, devi prima identificarlo, il che non è sempre possibile in condizioni normali, poiché una reazione allergica può verificarsi diverse ore dopo il contatto con un allergene.

È obbligatoria una visita dal medico. Non solo diagnostica le allergie, identifica l'allergene a cui è stata provocata questa reazione, ma prescrive anche un trattamento. L'ambulanza può essere la somministrazione endovenosa o intramuscolare di antistaminici (claritina, suprastina, difenidramina, ecc.). In un altro modo, vengono somministrati per via orale. Il modo migliore è mettere la medicina sotto la lingua.

I medici dirigono le loro azioni non solo per alleviare i sintomi dell'allergia, ma anche per prevenire l'esposizione all'allergene. Ciò è particolarmente vero per rimuoverlo dal corpo (ad esempio, con allergie alimentari).

Il trattamento viene effettuato nelle seguenti aree:

  1. Terapia dietetica, che è prescritta individualmente.
  2. Trattamento di una malattia concomitante, che è diventata un fattore ausiliario che ha portato ad allergie.
  3. Trattamento della pelle del viso.

I farmaci antiallergenici sono prescritti rigorosamente da un medico, che tiene conto dell'età del paziente e del decorso della sindrome. Per alleviare il gonfiore del viso, viene eseguita la somministrazione sottocutanea di una soluzione allo 0,1% di adrenalina o idrocortisone emisuccinato. Inoltre assegnato:

  • Antistaminici.
  • Immunoterapia.
  • Relievers delle condizioni.
  • Metodi di pulizia delle allergie ematiche extracorporee.

L'uso di assorbenti elimina le allergie alimentari: Smecta, Enterosgel, Polysorb.

L'iposensibilizzazione consente di abituare il corpo a rispondere normalmente a un allergene. Qui vengono introdotte le dosi minime di allergene, che il corpo sta cercando di affrontare usando la sua forza.

Unguento allergico sul viso

L'esposizione esterna alle allergie cutanee viene effettuata applicando unguenti e creme. Questo metodo di trattamento aiuta ad alleviare un sintomo di una reazione allergica: un'eruzione cutanea. Con la giusta selezione di fondi, è possibile evitare complicazioni. Unguenti e creme sono usati qui:

L'uso di unguenti è accompagnato da trattamenti interni volti ad eliminare l'allergene. L'azulene, che fa parte della crema viso alla camomilla per le allergie, ha effetti antinfiammatori e disinfettanti. Può essere utilizzato per qualsiasi causa di eruzione cutanea, anche dopo una scottatura solare..

Come lavaggio, puoi usare erbe che hanno un effetto calmante persistente: una stringa, una camomilla, ecc..

Convenzionalmente, tutti gli unguenti possono essere suddivisi in ormonali e non ormonali. Gli unguenti ormonali sono prescritti solo da un medico. Quelli comuni sono:

  1. Sinaflan. Utilizzare 2-4 volte al giorno, prima di pulire la pelle con un antisettico. Applicare da 10 a 25 giorni, che è negoziato con il medico.
  2. Advantan. Strofina una volta al giorno. Può essere usato fino a 12 settimane..

Creme, unguenti e gel non ormonali hanno effetti antistaminici, antipruriginosi, cicatrizzanti e antinfiammatori..

  1. Solcoseryl è usato come rigenerante per la guarigione delle ferite..
  2. Il gel di fenistil ha proprietà antipruriginose e antistaminiche.
  3. La Cree è usato per idratare la pelle secca e squamosa..
vai su

previsione

Qualsiasi allergia è un pericolo per la salute umana. Le misure terapeutiche non devono essere ignorate, perché in alcuni casi la reazione del corpo può progredire, causando sintomi più gravi della malattia. La prognosi dipende interamente dalle azioni del paziente, che deve rispettare le raccomandazioni del medico..

Il risultato di misure terapeutiche è il recupero e persino un possibile rilascio di allergie sul viso. Tuttavia, non bisogna dimenticare l'allergene a cui si è manifestata la reazione allergica. Dovrebbe essere escluso dalla sua routine e dal suo uso, in modo da non provocare una reazione negativa..

Le misure preventive possono includere:

  1. Dieta ipoallergenica.
  2. Rifiuto di una grande quantità di cosmetici.
  3. Ridurre le situazioni stressanti (le allergie possono anche verificarsi sui nervi).
  4. Rifiuto di indossare gioielli fatti di metalli preziosi se sono allergici.
  5. Accurata selezione di cosmetici, l'uso della stessa marca.
  6. Pulizia ipoallergenica (no animali, pulizia a umido).
  7. L'uso di filtri solari.
  8. Consultazione con un allergologo o un dermatologo in caso di problemi.

Allergia facciale

Allergia sul viso - un gruppo di malattie, combinato da manifestazioni cliniche comuni sulla pelle, non avendo una singola etiopatogenesi, ma sempre accompagnato da reazioni di ipersensibilità.

Nella pratica clinica, il termine "allergia facciale", in quanto unità nosologica, non viene praticamente utilizzato. Questa formulazione è appropriata per una descrizione comparativa di manifestazioni cliniche simili sulla pelle di una persona con una varietà di malattie allergiche. Più spesso usa la frase "dermatosi allergiche".

Patogenesi allergica

Le cause delle allergie al dermato non sono ben comprese. La loro patogenesi è complessa, copre quasi tutti gli organi. Le allergie sono malattie sistemiche causate da una ridotta risposta immunitaria, quindi i tessuti del corpo sono coinvolti nel processo. Le manifestazioni sulla pelle del viso e del corpo sono il risultato di cambiamenti interni che hanno avuto luogo.

Le vie più probabili di esposizione all'allergene nel corpo:

Dentro con cibo, acqua o medicine;

Interno con aria inalata;

Contatto attraverso la pelle o le mucose.

Un'allergia viene riprodotta sotto forma di quattro tipi di risposta; nella pratica clinica, si trovano spesso combinazioni di loro:

Risposta di tipo I (anafilassi). L'allergene (A), al momento dell'entrata iniziale nel corpo, suscita una risposta sotto forma di produzione di anticorpi (AT). Questo è uno stadio immunologico (preparatorio). Gli AT causano sensibilizzazione del corpo (aumento della sensibilità). Quando A entra di nuovo nel corpo, si verificano con anticorpi sensibilizzati. Di conseguenza, c'è un rilascio rapido di istamina, serotonina e altre sostanze - mediatori della patogenesi. Questo è il secondo stadio patologico e chimico. Gli AT sono fissati su mastociti (tessuto connettivo della pelle) e linfociti (immunità cellulare). Sotto l'azione dell'istamina, i mastociti nella pelle “esplodono” e ne danneggiano. La reazione si sviluppa entro 10-15 minuti. Questo è il cosiddetto stadio patofisiologico (stadio della manifestazione clinica). L'allergia si manifesta sotto forma di orticaria, edema di Quincke, dermatite atopica sul viso;

Risposta di tipo II (citolisi). Si sviluppa con incompatibilità di gruppi sanguigni (patologie trasfusionali allergiche). Nella patogenesi delle allergie dermatologiche è coinvolta indirettamente;

Risposta di tipo III (complesso immunitario). È il risultato della formazione di un gran numero di complessi immunitari circolanti (CEC) o dell'incapacità (per qualsiasi motivo) della loro eliminazione (distruzione) da parte dei fagociti nei tessuti del sistema reticoloendoteliale (RES). Muovendosi lungo il flusso sanguigno, i CEC si depositano negli organi e nei tessuti, causando cambiamenti tossici in essi. Questo tipo di risposta è caratteristica del lupus eritematoso discoide e disseminato (macchie rosse simmetriche sulle guance, collegate al naso a forma di farfalla), vasculite emorragica (eruzioni cutanee su braccia, gambe e tronco), malattia da siero (inclusa un'eruzione cutanea sulla pelle del viso) ;

Risposta di tipo IV (ipersensibilità ritardata). Un'allergia si sviluppa con la partecipazione di linfociti immunocompetenti (cellule T) dopo l'esposizione agli antigeni (AH). Come risultato dell'interazione, si forma un pool di linfociti sensibilizzati. Al ripetuto ingresso nel corpo dell'ipertensione, vi è una maggiore formazione di cellule T di varie sottopopolazioni. La reazione alla somministrazione ripetuta di AH si sviluppa lentamente. Un quadro clinico vivido appare solo dopo 6-48 ore.

Sintomi di allergie sul viso

Le allergie sono indicate dalle sensazioni soggettive del paziente e dai segni esterni sulla pelle del corpo e del viso rilevati durante la storia medica. I sintomi determinati dall'esame del paziente possono differenziare diverse forme di dermatite.

Un'eruzione cutanea o eruzione cutanea sul viso (esantema) è un cambiamento patologico limitato nella pelle che differisce dalle aree sane per colore e aspetto. Diversi tipi di eruzioni cutanee con allergie al dermato sono di grande importanza per la diagnosi differenziale delle malattie e la nomina del giusto trattamento. Le dermatosi allergiche sul viso sono accompagnate dalla formazione di eruzioni cutanee primarie e secondarie.

Tipi primari di eruzioni cutanee facciali per allergie:

Papule (nodulo). Gonfiore omogeneo di colore rosso, torreggiante sopra la pelle. Se premuto, cambia il colore in bianco. Esistono papule superficiali (epidermiche), profonde (cutanee) e miste (epidermodermiche). A seconda delle dimensioni: miliare (fino a 3 mm), lenticolare (fino a 7 mm), numerico (fino a 30 mm). Le piccole papule sono indolori, dopo la fine della patogenesi scompaiono senza lasciare traccia;

Pustola (ulcera). Una cavità convessa piena di pus, che di solito viene rilevata con complicanze della patogenesi dalla penetrazione della microflora piogenica. Se premuto, non si sbiadisce. Al centro spicca una testa bianca. Distingue tra pustole superficiali e profonde. Gli ascessi superficiali guariscono senza lasciare traccia, in profondità degenerano in cicatrici;

Blister (urtica). Una bolla abbastanza grande di forma rotonda o irregolare, piena di essudato. L'aspetto di una vescica è solitamente accompagnato da prurito e bruciore. Di norma, le bolle scompaiono senza lasciare traccia entro un giorno. Un'eccezione è la vasculite orticaria - con essa, le vesciche durano fino a 4 giorni. Il blister è il risultato di un'infiammazione acuta del derma papillare, che è accompagnata da un leggero gonfiore. Diagnosi di orticaria allergica, punture di zanzara, tafani, toxidermia;

Vescicola. Un tubercolo con un diametro non superiore a 10 mm, riempito con un essudato trasparente o rossastro. È il risultato della separazione dell'epidermide sotto l'influenza di vari fattori allergici. Le vescicole si trovano in contatto con dermatite atopica, sindrome di Lyell e altre allergie.

Tipi secondari di eruzioni cutanee facciali con allergie:

Una crosta è una crosta sulla pelle formata da tessuto morto e essudato infiammatorio essiccato. Le croste sono osservate con allergie dermatologiche a lungo termine;

Fiocco: l'epidermide secca esfoliata, frammenti di colore giallo o grigio, possono avere dimensioni diverse, da grandi (5 mm) a piccoli (1 mm). Si verificano dopo la scomparsa di una vescicola, una pustola o una papula;

L'erosione è un difetto profondo della pelle (negli strati inferiori dell'epidermide), il risultato di ripetute aperture di vescicole o pustole. L'erosione ripete la loro forma e dimensione..

L'eczema è un'infiammazione allergica acuta o cronica della pelle caratterizzata da un'eruzione cutanea primaria e secondaria, sensazione di bruciore e prurito. L'eczema è accompagnato da arrossamento e pelle secca. L'eruzione cutanea primaria nell'eczema è una vescica, una papula o una pustola e un'eruzione secondaria è costituita da scaglie e croste. Sulle aree della pelle con pieghe, si formano dolorose crepe..

La dermatite allergica da contatto, che è accompagnata da reazioni ritardate, è anche riferita a eruzioni cutanee sul viso. La dermatite si manifesta con iperemia nel sito di contatto, quindi gonfiore ed eruzioni cutanee primarie (papule e vescicole). In assenza di un trattamento efficace, scoppiano le vescicole, la patogenesi è complicata da processi essudativi che si estendono alle aree adiacenti al focus primario.

Valore diagnostico di eruzioni cutanee con allergie

La presenza di sole eruzioni cutanee primarie è la prova di un decorso acuto di allergie sul viso. La predominanza di eruzioni cutanee primarie o secondarie indica un decorso acuto o cronico della malattia.

Rilevamento di diversi tipi di eruzioni cutanee primarie - evidenza:

Decorso subacuto della malattia;

Complicanze della patogenesi di virus, microflora batterica o fungina.

Eruzioni cutanee secondarie - evidenza di un decorso cronico di allergie e presenza di reazioni infiammatorie proliferative, alterative ed essudative sulla pelle.

Le macchie rosse sul viso (eritema) sono una chiazza di pelle con un colore scolorito. La macchia è alla pari con la pelle e non è palpabile. La comparsa di macchie con allergie è associata a un'espansione temporanea dei capillari dovuta all'aumento del flusso sanguigno (iperemia). Tali punti vengono diagnosticati con eritema essudativo multiforme, lupus eritematoso discoide e diffuso e altre malattie.

Il gonfiore degli occhi e del viso (edema di Quincke) è una pericolosa reazione allergica. Si sviluppa rapidamente per un tipo immediato di allergia. Appare sul viso nelle palpebre, nello spazio infraorbitale, sulle labbra, sulle guance, sulle mucose della cavità orale e sulla laringe. Il gonfiore è denso, indolore alla palpazione. L'edema di Quincke è pericoloso per l'edema laringeo. Il primo segno di stenosi (restringimento) della laringe è una voce rauca, una tosse che abbaia. Senza emergenza, può verificarsi la morte..

Cause di allergie facciali

Le allergie al dermato sono molto rilevanti nella società moderna. Di anno in anno c'è un aumento del numero di persone allergiche in tutte le fasce d'età.

Vengono identificate le cause più comuni di ipersensibilità:

Problemi ecologici, impatto di fattori fisici, chimici, biologici e di stress;

Aumento dell'incidenza di patologie ereditarie;

Varietà alimentare, uso di prodotti sottoposti a profonda lavorazione e conservazione, piatti esotici;

Elevata mobilità delle persone, viaggi in luoghi con condizioni climatiche e di vita insolite, elevata probabilità di contatto con agenti patogeni di malattie infettive atipiche e invasive;

Comprensione esagerata dell'igiene. La lotta contro la banale microflora nella vita di tutti i giorni ha spesso l'effetto opposto..

Tipi di allergie sul viso

Le dermatosi allergiche sul viso causano gravi disagi e disagi estetici nel paziente. Prurito, eruzioni cutanee e arrossamenti sul viso - una ragione comune per visitare le istituzioni mediche.

Di seguito sono riportate le malattie allergiche che hanno diversi meccanismi di patogenesi, ma un singolo sintomo è un'eruzione cutanea sulla pelle del viso:

Dermatite atopica (allergia di tipo I);

Orticaria (allergia di tipo I);

Edema di Quincke (allergia di tipo I);

Toxermia (I, II, IV tipo di allergia), una via ematogena di penetrazione di allergeni è caratteristica.

Vari allergeni possono causare allergie facciali:

Agenti esterni - polline di piante, cibo, animali, acari microscopici, funghi, polvere e altro;

Agenti interni - nelle malattie autoimmuni causate da infezioni, si formano composti proteici - autoallergeni;

I fattori fisici (freddo, caldo, radiazioni) sono anche provocatori della produzione di autoallergeni.

Allergia al gelo sul viso

L'allergia al freddo è una maggiore sensibilità del corpo all'ipotermia (raffreddamento) di alcune aree della pelle del viso o delle mani. Si manifesta come sintomi di un'allergia del primo tipo (anafilattico). Può svilupparsi a qualsiasi età, più comune nei bambini. Fattori predisponenti: malattie passate, accompagnate da danni alla cooperazione immunitaria del corpo.

Alcune fonti indicano una predisposizione ereditaria alle allergie fredde. La patogenesi inizia in aree aperte della pelle. Con lo sviluppo di fenomeni allergici, il processo può influenzare altre parti del corpo. Un'allergia al freddo è una lesione sistemica dell'intero organismo. I sintomi della pelle sono una conseguenza di profondi cambiamenti negli organi interni. Il meccanismo scatenante per le allergie fredde è l'ipotermia - forte raffreddamento e screpolature della pelle esposta.

Il freddo e altri fattori fisici (calore, radiazione ultravioletta) non sono di per sé allergeni, ma stimolano il meccanismo patologico della produzione di allergeni interni nel tessuto sottocutaneo. Ulteriori processi procedono, come nel caso delle allergie classiche di tipo immediato. L'istamina, la serotonina e altri mediatori delle allergie agiscono sui mastociti situati nel tessuto connettivo dell'epidermide e del derma. Il risultato sono eruzioni cutanee sotto forma di orticaria sul viso e sul corpo. È possibile utilizzare misure di protezione complete per prevenire l'insorgenza di sintomi di allergia fredda nella vita quotidiana in una fase precoce..

Allergia al viso nei neonati

La causa della dermatosi allergica nei neonati può essere la disbiosi, i fattori ereditari, le allergie alimentari e i farmaci. Quando si effettua una diagnosi, potrebbe essere necessario consultare un gastroenterologo, endocrinologo e altri specialisti specializzati. Le allergie nei neonati si manifestano con diatesi essudativa o eczema..

La diatesi essudativa allergica si manifesta con iperemia, desquamazione della pelle delle guance e della fronte. In alcuni casi, gonfiore. A causa del prurito, il bambino è ansioso, ingrassa male, sono possibili ritardi nello sviluppo. La diatesi può causare gravi effetti a lungo termine - malattie come l'asma bronchiale.

L'eczema dei bambini si manifesta con papule rosso brillante. La pelle del viso è gonfia, l'eczema è accompagnato da un essudato di essudato, con lo sviluppo della patogenesi, la pelle diventa croccante. L'eczema si diffonde sulla pelle delle mani, solitamente ai polsi. È caratterizzato da forte prurito e graffi. La malattia si verifica più spesso nelle prime settimane e mesi della vita di un bambino.

Cosa fare, che curare le allergie sul viso?

Non esiste un regime di trattamento unico per le allergie. Tuttavia, ci sono principi generali di terapia basati sui seguenti passaggi:

Identificazione dell'allergene ed esclusione dei suoi effetti;

Con allergie multifattoriali o poligeniche - neutralizzazione ed eliminazione di allergeni dal corpo (assorbenti intestinali, in ospedale - con fluidi fisiologici);

Assunzione di farmaci che eliminano il prurito e neutralizzano l'azione degli allergeni;

Secondo la testimonianza - l'assunzione di farmaci che modulano (correggono) il sistema immunitario del paziente;

Controllo sulle reazioni che precedono le manifestazioni di allergie, informando il medico curante sulle osservazioni personali e organizzando la propria vita e alimentazione, tenendo conto della dipendenza da allergie;

L'uso della medicina tradizionale, comprese le erbe, è raccomandato per ridurre la dipendenza allergica ed eliminare i sintomi spiacevoli.

Face Allergy Herbs

Secondo la prescrizione del medico, le erbe vengono utilizzate come terapia adiuvante. L'effetto dipende dalla qualità dei materiali vegetali e dalla durata di conservazione delle erbe. Le proprietà farmacologiche delle erbe sono significativamente inferiori a quelle degli antistaminici. Tuttavia, in alcuni casi, con allergie semplici, la nomina della fitoterapia è giustificata e appropriata..

Il principio dell'uso di erbe per le allergie facciali è identico alla terapia farmacologica, vale a dire: legare le tossine, rimuoverle dal corpo e indebolire l'effetto di fattori patogeni. Per le allergie, si consiglia una camomilla da farmacia, ortica, calendula, menta piperita, equiseto, celidonia, violetta, dente di leone, radice di bardana. Le erbe vengono utilizzate a lungo sotto forma di decotti e infusi, in alcuni casi - sotto forma di applicazioni sulla zona interessata della pelle del viso.

Autore dell'articolo: Kuzmina Vera Valerevna | Endocrinologo, nutrizionista

Formazione scolastica: Diploma della Russian State Medical University dal nome N.I. Pirogov, specialità "Medicina generale" (2004). Residenza all'Università statale medica e dentistica di Mosca, diploma in Endocrinologia (2006).

Allergia sul viso - varietà e metodi di trattamento

Le malattie allergiche sono incredibilmente comuni nel mondo moderno, secondo l'OMS, ogni quinto abitante della Terra le affronta. Se parliamo di manifestazioni cutanee, allora un'allergia sul viso si verifica più spesso rispetto ad altre aree del corpo e porta molte emozioni spiacevoli, sia estetiche che causate da disagio fisico.

L'allergia sul viso è polimorfica, diversa. Questa è la difficoltà della sua diagnosi indipendente: i sintomi possono corrispondere a una varietà di malattie.

Si distinguono i seguenti tipi di allergie:

  1. a seconda della causa (ad esempio cibo, droga, contatto, ecc.);
  2. manifestazioni (eruzione cutanea, prurito, desquamazione, macchie rosse, acne sul viso, ecc.).

Allergie facciali negli adulti - cause

Le allergie negli adulti possono verificarsi per una serie di motivi. Al primo momento, quando i sintomi sono appena comparsi, ad esempio arrossamento o prurito, è difficile dire cosa li abbia causati esattamente.

Tuttavia, ci sono alcuni dei trigger più comuni..

Allergia al cibo

L'allergia alimentare è uno dei tipi più comuni di malattie allergiche. Questa è una risposta inadeguata a un particolare prodotto alimentare..

È importante distinguerlo dall'intolleranza alimentare, ma farlo in casa non è sempre possibile, perché il principale segno di un processo allergico - la partecipazione alla reazione delle cellule del sistema immunitario, è determinato solo in condizioni di laboratorio.

In linea di principio, qualsiasi prodotto può causare un'allergia sul viso, tuttavia i seguenti sono considerati i più allergenici:

  • Pesce e frutti di mare;
  • miele;
  • noccioline
  • albume;
  • latte di mucca;
  • Grano;
  • agrumi;
  • cioccolato e cacao;
  • fragole, ciliegie, ciliegie.

La probabilità di allergie aumenta con l'uso di alcol e zucchero in grandi quantità. Anche il volume dell'allergene è importante: maggiore è, maggiore è il rischio di sviluppare una risposta immunitaria inadeguata.

Molto spesso con allergie alimentari, compaiono i seguenti sintomi:

  • piccola eruzione cutanea sul viso,
  • aree di arrossamento,
  • prurito,
  • rigonfiamento.

Se un'allergia non viene riconosciuta in tempo e il contatto con la sostanza che la causa non si verifica, l'orticaria ordinaria sul viso può svilupparsi in gravi complicazioni.

Nel caso in cui il viso sia molto gonfio, c'è una sensazione di pienezza, pressione sulla pelle dall'interno, si sviluppa gonfiore delle labbra e degli occhi, quindi tali sintomi possono indicare lo sviluppo dell'angioedema Quincke.

Queste manifestazioni richiedono cure mediche immediate, come può causare edema laringeo e asfissia (asfissia).

Allergia da contatto

Molto spesso, l'allergia da contatto sulla pelle del viso si verifica a seguito di una reazione ai cosmetici.

I componenti insostituibili di qualsiasi (o quasi) prodotto cosmetico sono vari conservanti, coloranti e profumi, ed è a loro che la pelle risponde con una reazione allergica.

Foto: contattare l'allergia al silicone che costituiva la custodia del telefono

Tra gli ingredienti più naturali nei cosmetici, le allergie sono spesso causate da:

  • lanolina,
  • varie resine e cere,
  • coloranti pepe o mentolo,

Sostanze puramente sintetizzate chimicamente e, inoltre, sono per lo più allergeniche.

L'allergia da contatto ai cosmetici si manifesta nelle aree in cui è stato applicato il prodotto, rispettivamente, il più delle volte c'è un'allergia sulle palpebre e sulle guance, meno spesso sulle allergie sulle labbra.

Le sue manifestazioni sono diverse:

Foto: macchie allergiche sul viso - una reazione ai cosmetici premurosi

  • prurito
  • bruciando;
  • secchezza;
  • infiammazione della pelle, arrossamento, dolore;
  • peeling;
  • scarico di muco dagli angoli degli occhi;
  • l'aspetto di un'eruzione cutanea, macchie rosse.

È importante notare che le allergie sotto forma di macchie possono avere una varietà di cause e meccanismi di sviluppo, maggiori dettagli su questo argomento sono disponibili in questo articolo: //allergy-center.ru/allergiya-na-litse-krasnymi-pyatnami.html.

Spesso rinite allergica e congiuntivite si uniscono a queste manifestazioni, portando con sé lacrimazione, naso che cola, compromissione della vista temporanea, mal di gola e starnuti.

Molto spesso, si manifesta in gioielleria, ma ci sono casi di ipersensibilità ai metalli nobili. Questa allergia appare sulle orecchie (quando si indossano gli orecchini), sul collo, nonché nelle zone di piercing, ad esempio sulle sopracciglia, sopra il labbro superiore o sulle ali del naso.

Allergia all'esposizione fisica

Non è un segreto che i soliti effetti immunitari possano causare una reazione immunitaria negativa. Quindi, le allergie al sole (fotodermatite) e le allergie al freddo non sono rare.

Foto: l'edema di Quincke - una reazione allergica alla protezione solare

Tuttavia, questa formulazione è filisteo. La fotodermite non è causata dalla reazione della pelle stessa ai raggi del sole, ma dal riflesso sulla pelle delle reazioni delle sostanze contenute sulla sua superficie o nel suo spessore.

Ad esempio, i furocumarine (sostanze speciali depositate sulla pelle del viso durante la fioritura delle piante di prato), che si depositano sulla pelle, interagiscono con la luce ultravioletta e causano sintomi:

  • arrossamento,
  • eruzione cutanea sul viso (specialmente intorno agli occhi e sulla parte posteriore del naso),
  • pelle infiammata prude e sbuccia $
  • congiuntivite.

Una reazione simile può causare componenti di creme e altri cosmetici (compresi i filtri solari).

È fondamentale non confondere la fotodermite da lupus come allergica.

Nel lupus eritematoso sistemico, a seguito di una serie di processi intracellulari patologici interconnessi, appare una "farfalla vascolare", che ha localizzazione e sintomi simili.

L'allergia al freddo si verifica quando esposta alla pelle a basse temperature.

Vale la pena notare che il livello di soglia che provoca la reazione può essere diverso: per alcune persone, le allergie iniziano solo con un forte gelo, mentre altre devono semplicemente andare in acqua fresca in una giornata estiva.

Si manifesta brillantemente:

  • compaiono macchie rosse e vesciche, di dimensioni e forma diverse,
  • il viso è molto pruriginoso,
  • i tessuti circostanti sono gonfi.

Quando il gonfiore si attenua leggermente, sulla pelle rimangono delle macchie che ricordano un'ustione di ortica. Ci sono manifestazioni sistemiche: debolezza, vertigini, dolori articolari.

Allergia alle medicine e alle punture di insetti

L'allergia ai farmaci è uno dei tipi più comuni e pericolosi di malattie allergiche. Ciò è dovuto al fatto che durante l'assunzione del farmaco (all'interno o in particolare dell'iniezione), una dose sufficientemente grande entra nel corpo.

Il principale pericolo di allergie ai farmaci è che, insieme a dermatite o orticaria, possono verificarsi condizioni potenzialmente letali: edema di Quincke o shock anafilattico.

I sintomi delle allergie ai farmaci sul viso di solito si verificano quando si usano droghe all'interno (tra le più allergeniche - antibiotici e farmaci antibatterici) e sono simili alle manifestazioni di un'allergia alimentare.

Allergia agli anestetici locali

Ad esempio, lidocaina. Questi sono antidolorifici che sono spesso usati in odontoiatria, cosmetologia e ginecologia e sono allergeni abbastanza forti..

Tra i sintomi caratteristici dell'allergia alla lidocaina ci sono:

Foto: manifestazioni della reazione all'introduzione della lidocaina

  • arrossamento del sito di iniezione;
  • prurito, bruciore in quest'area;
  • orticaria;
  • la comparsa di una piccola eruzione cutanea;
  • reazione sistemica.

Allergia al Botox

La proteina che sta alla base di questo farmaco, la tossina botulinica, è un veleno nervoso che può facilmente scatenare l'insorgenza dei sintomi:

  • prurito nell'area di somministrazione;
  • gonfiore delle palpebre e delle labbra;
  • desquamazione della pelle;
  • Edema di Quincke;
  • lacrimazione
  • reazioni sistemiche: mal di testa, debolezza, shock anafilattico.

È impossibile prevedere se si svilupperà un'allergia a un farmaco. La regola principale è questa: se una volta dopo l'introduzione di una sostanza medicinale si è sviluppata una reazione inadeguata su di essa, il nome del farmaco deve essere ricordato e i medici dovrebbero sempre essere avvertiti al riguardo!

Punture di insetti e allergie

Dopo le punture di insetti, può anche verificarsi un'allergia sul viso:

È importante distinguere tra la normale reazione del corpo al veleno (ad esempio un punto rosso, prurito, leggermente gonfio come reazione a una puntura di zanzara) ed eccessivo (ad esempio, la comparsa di una grande eruzione cutanea pruriginosa sul viso in risposta a un morso di tafano).

La reazione normale è molto spesso localizzata direttamente nel sito del morso e non si estende alle aree vicine.

La dipendenza dei sintomi dalla localizzazione

I sintomi di solito dipendono più dalla causa che dall'area in cui sono localizzati, quindi un'eruzione cutanea pruriginosa rossa può apparire sulla fronte, sulle guance e sul mento..

Foto: con le allergie, il viso si gonfia spesso, compaiono eruzioni cutanee rosse

  1. Tuttavia, ad esempio, nella zona degli occhi, il più delle volte non sviluppa un'eruzione cutanea, ma gonfiore, arrossamento, lacrimazione e congiuntivite.
  2. Le labbra, come gli occhi, spesso si gonfiano, c'è una sensazione di formicolio e scoppio dall'interno, diventano rosse, come se fossero piene di sangue, possono apparire vesciche, specialmente sulla mucosa dall'interno.
  3. Un'allergia alle orecchie si manifesta sia per il loro arrossamento (prurito) generalizzato che per il prurito, nel qual caso è probabilmente un'allergia alimentare, o per l'infiammazione locale, il peeling e la secchezza, e quindi è più probabile che l'allergia venga contattata (ad esempio, gioielli o materiale per copricapo).

Può esserci un'allergia solo sul viso? Certo che si. Questa opzione è possibile con allergie da contatto, con la somministrazione locale di farmaci e cosmetici, con allergie al sole (se, ad esempio, solo il viso è aperto), allergie domestiche (ad esempio, contatto con peli di animali negli occhi o sulle mucose delle labbra).

Trattamento di allergia per adulti

Quando una persona, soprattutto se è una donna, ha un'allergia sul viso, "cosa fare?" - Questo è il primo problema emergente al limite del panico e raramente nessuno presterà attenzione a questo problema. Prima di tutto, bisogna dire che è pericoloso automedicare.

  1. Come già accennato, non possiamo parlare di allergie, ma di intolleranza a una o all'altra sostanza, e quindi i farmaci antiallergici non solo non aiuteranno, ma possono anche causare danni;
  2. La varietà di farmaci è molto alta e, con fiducia, solo un medico può scegliere quello giusto;
  3. Un errore di autodiagnosi porterà al "non trattamento" della malattia che ha causato sintomi simili all'allergia, che possono aggravare significativamente la condizione e peggiorare la prognosi (ad esempio, nel caso del lupus eritematoso sistemico).

Tuttavia, se l'allergene è chiaramente definito e i sintomi non lasciano dubbi, il trattamento può essere avviato in attesa di un consulto medico..

Prima di tutto, è necessario escludere completamente il contatto con l'allergene e quindi prendere tutte le altre misure. Quindi, come trattare le allergie sul viso?

Terapia farmacologica

Il trattamento delle allergie sul viso, come qualsiasi altra patologia, è diviso in etiopatogenetico (impatto sulla causa e sul processo della malattia) e sintomatico (trattamento delle manifestazioni stesse).

Foto: eruzioni allergiche purulente

L'Associazione di allergologi e immunologi clinici ha sviluppato raccomandazioni per il trattamento di tutti i tipi di malattie allergiche, tra cui:

  • immunoterapia,
  • metodi di pulizia degli allergeni extracorporei (fuori dal corpo),
  • antistaminici,
  • alleviare i farmaci.

Gli ultimi due punti sono disponibili per la gente comune.

Con le allergie alimentari, prima di tutto, i sintomi gastrointestinali vengono trattati, se presenti, con l'aiuto di assorbenti, ad esempio Enterosgel, Smecta, Polysorb. Spesso con la loro eliminazione, anche le manifestazioni cutanee passano..

Gli unguenti a base di ormoni possono essere utilizzati solo se c'è fiducia nell'assenza di infezione e rigorosamente come indicato dal medico. Uno dei farmaci più popolari ed efficaci è Sinaflan e Advantan..

  • L'unguento Sinaflan viene applicato sulla pelle trattata con una soluzione antisettica 2-4 volte al giorno. Il corso del trattamento dura da 10 a 25 giorni e può essere modificato solo da un medico.
  • "Advantan" viene sfregato nelle aree interessate della pelle una volta al giorno, il corso del trattamento può durare fino a 12 settimane.

Unguenti, creme e gel non ormonali possono essere antistaminici, antipruriti, antinfiammatori, cicatrizzanti (informazioni dettagliate sugli unguenti per allergie facciali sono disponibili qui).

L'unguento per unguento per il viso Solkoseril ha un potente effetto rigenerante e cicatrizzante, è spesso usato nel trattamento di ferite infette, non cicatrizzanti, con significativo peeling, secchezza e irritazione della pelle.

"Fenistil Gel" ha un effetto antistaminico, antiprurito, applicato 2-4 volte al giorno sulle aree della pelle colpite. Si abbina bene ai farmaci orali (per somministrazione orale). Anche se con cautela, può essere usato da donne allergiche al viso durante la gravidanza, nonché da bambini di età superiore a 1 mese.

Tra i preparati per il restauro, La Cree sta guadagnando una grande popolarità, intesa per l'idratazione profonda della pelle danneggiata, secca e traballante. Non è un medicinale, può essere utilizzato senza prescrizione medica..

Oltre alla terapia locale, è possibile utilizzare forme di compresse di antistaminici, ad esempio:

Ricorda: molti farmaci allergici causano sonnolenza e dopo averli usati non devi guidare o eseguire lavori che richiedono concentrazione.

Rimedi popolari

Sono noti efficaci farmaci antiallergici, la cui sicurezza è confermata non solo dalle recensioni degli utenti di Internet, ma è anche riconosciuta come medicina basata sull'evidenza.

Prima di procedere alla descrizione delle ricette, va notato che i rimedi popolari, insieme alla farmacia, possono causare una nuova allergia secondaria, inoltre, non hanno un numero minore (e talvolta anche più) di controindicazioni ed effetti collaterali.

Pertanto, prima di utilizzarli, è necessario studiare attentamente le informazioni su di essi e consultare un medico.

Acido borico

Un noto rimedio popolare per le allergie facciali. Aiuterà ad alleviare l'infiammazione ed eliminare il prurito. Si consiglia di diluire un cucchiaino di questa sostanza in un bicchiere d'acqua e trattare il viso con questa soluzione per 1,5-2 settimane.

celidonia

Celidonia, in possesso di anestetico (analgesico), cicatrizzazione delle ferite e azione battericida, può aiutare a far fronte a prurito, desquamazione e irritazione della pelle..

  1. 2 cucchiai celidonia tritata secca,
  2. 2 cucchiai. acqua bollente.

Versare acqua bollente sull'erba, insistere per 4 ore nel calore, filtrare, raffreddare. Trattare le aree interessate due volte al giorno.

È possibile utilizzare la celidonia all'interno, ma in questo caso è meglio usare sacchetti filtro già pronti, piuttosto che raccoglierlo da soli, perché il succo di questa pianta contiene alcaloidi velenosi e, se non adeguatamente preparati, possono essere avvelenati.

Camomilla, salvia, successione e alloro aiutano bene. Vale la pena astenersi dall'utilizzare l'aceto nel trattamento delle allergie, come ci sono molte controindicazioni ed effetti collaterali di questo rimedio.

Come mascherare le allergie: risposte a domande comuni

È possibile "coprire" un'eruzione allergica con la crema di base? Se questa è una necessità urgente, ad esempio, per andare a un incontro importante, che durerà non più di un paio d'ore, puoi farlo. Tuttavia, si deve capire che tale azione non solo non aiuterà nel trattamento della malattia, ma aggraverà facilmente la situazione..

Se la pelle irritata entra nella pelle, le sostanze nei cosmetici possono causare una nuova allergia. Inoltre, la pelle danneggiata non riceverà abbastanza ossigeno, che è così necessario per la rigenerazione..

Nel caso in cui i cosmetici non siano di altissima qualità, non solo non idraterà la pelle del viso, ma la asciugherà ancora di più. A causa di questi fattori, non è consigliabile mascherare le allergie..

Non c'è una risposta esatta. Il tempo per la scomparsa dei sintomi può variare da un paio di giorni a diverse settimane, dipende da quanto bene la persona è isolata dall'allergene, se prende misure di trattamento o lascia andare le cose da sole e, ovviamente, sulle caratteristiche individuali del corpo.

Creme idratanti e cambiamenti nello stile di vita contribuiranno ad accelerare il processo di guarigione della pelle: vita ipoallergenica e dieta.

Molto spesso, dopo la fotodermatite si verificano effetti residui. In questo caso, si consiglia di assumere antiossidanti (ad esempio la vitamina C), nonché l'uso di emulsioni speciali a base di melatonina.

Tali preparazioni includono l'emulsione crema rigenerante "Sweet Skin System Melajeune Fluid". Questo prodotto cosmetico aiuta a ripristinare il corso naturale dei processi fisiologici in tutti gli strati della pelle, normalizza il metabolismo dell'acqua, aiuta a migliorare la struttura della pelle, eliminando così la pigmentazione persistente.

Usa attivamente creme rigeneranti, rigeneranti, idratanti. Inoltre, dovresti consultare un dermatologo o un cosmetologo che ti aiuteranno a scegliere i farmaci adatti in ciascun caso.

È importante aderire a una dieta ipoallergenica, per evitare una maggiore insolazione e gli effetti di altri fattori naturali sulla pelle del viso (forte vento, gelo).

Prevenzione delle allergie

Le misure preventive includono:

  1. dieta ipoallergenica;
  2. vita ipoallergenica (mancanza di animali domestici, pulizia giornaliera con acqua);
  3. minimizzare il numero di situazioni stressanti: aumenta il rischio che si verifichi un'allergia su una faccia su base nervosa;
  4. un'accurata selezione di cosmetici, l'uso costante della stessa marca di cosmetici;
  5. rifiuto di usare una grande quantità di cosmetici;
  6. rifiuto di usare mascara waterproof, cosmetici e profumi dai colori innaturalmente luminosi;
  7. rifiuto di indossare gioielli / gioielli realizzati con metalli preziosi (a seconda del tipo di allergia);
  8. l'uso di filtri solari accuratamente selezionati;
  9. consultazione di un allergologo-immunologo in caso di domande.

Allergia al viso nei bambini

Le malattie allergiche nei bambini sono più comuni che negli adulti. Ciò è dovuto al sistema immunitario ancora debole e ad un gran numero di nuovi allergeni che non hanno familiarità con il corpo del bambino..

Allergia nei bambini di età inferiore ai tre anni

Un'allergia sul viso di un bambino da un anno a tre è spesso associata alla sua transizione a una dieta generale. Ogni mese, il bambino prova nuovi cibi, inizia a rendersi conto di ciò che è gustoso e cosa non lo è, e che puoi rifiutare un cibo e prenderne un altro.

Mangiare cibi gustosi, ma allergenici in grandi quantità (frutta, purea e succhi di frutta, uova di gallina, latte di mucca) porta allo sviluppo di allergie, anche se non era originariamente.

Quindi, il dottor E.O. Komarovsky scrive molto sulle allergie infantili. In particolare, crede che per la maggior parte sia associato non solo all'ipersensibilità del sistema immunitario, ma al sovralimentazione di un bambino.

L'allergia alimentare si manifesta nei bambini piccoli, molto spesso sul viso con un'eruzione cutanea a bolle rosse di colore rosso-rosa, spesso bagnata e pruriginosa.

Le allergie da contatto nei bambini si sviluppano più spesso su prodotti per l'igiene e cosmetici per bambini, compresi oli e creme. Un articolo separato è l'allergia al detersivo.

Alcune difficoltà sono rappresentate dalla necessità di distinguere altre malattie dalle allergie. Ma la domanda su come distinguere la sudorazione del viso dalle allergie è abbastanza semplice: la sudorazione appare in aree con scarsa igiene della pelle, ad esempio nelle pieghe del collo, dei glutei, dell'inguine. Nelle aree aperte della pelle, come sulle guance o sulla fronte, non si verifica sudorazione.

Allergie nei bambini di età superiore ai tre anni

A questa età, i bambini esplorano più attivamente il mondo. Si "familiarizzano" con animali domestici, angoli polverosi, capiscono che è possibile estrarre una deliziosa caramella al cioccolato dal tavolo. L'allergia all'igiene è molto meno comune rispetto ai bambini.

I suoi sintomi non differiscono dagli adulti:

  • prurito
  • a volte brucia;
  • desquamazione della pelle;
  • secchezza;
  • arrossamento;
  • insorgenza eritema.

Trattamento delle allergie facciali nei bambini

Le informazioni più dettagliate sul trattamento delle allergie nei neonati sono contenute in questo articolo. Nei bambini, come negli adulti, esistono farmacie e metodi alternativi di trattamento.

Vengono utilizzati unguenti ormonali nei bambini, ma anche rigorosamente come prescritto dal medico. "Advantan" ed "Elokom" sono i rappresentanti più efficaci di unguenti glucocorticosteroidi. Efficace nella dermatite in assenza di infezione.

Gli unguenti non ormonali, come gli adulti, possono essere antistaminici, antipruritici, idratanti (compresi gli emollienti) e universali.

Bepanten per le allergie facciali può essere usato nei bambini dalla nascita ed è un buon unguento rigenerante. In grado di far fronte al prurito dovuto all'azione del principio attivo, alleviare l'infiammazione. Usato solo esternamente, applicato 1-2 volte al giorno.

La crema per l'allergia al viso di Sudokrem combina effetti antinfiammatori, antibatterici, cicatrizzanti e idratanti e, tra le controindicazioni, solo una maggiore sensibilità l'uno o l'altro dei suoi componenti. Può essere usato a qualsiasi età..

Trattamento con rimedi popolari

Se il bambino ha un'allergia sul viso, è possibile trattare i rimedi popolari? Sì, ma devi farlo con saggezza.

Un buon effetto con provata sicurezza ha una serie. Puoi fare lozioni e unguenti fatti in casa con una successione, applicando il farmaco sul viso. Sicuro per i bambini: alloro, camomilla, olio di olivello spinoso (ha un forte effetto idratante e rigenerante, ma può causare allergie).

Efficace mix di spago, calendula e origano

  1. 1 cucchiaio funzionamento a secco,
  2. 1 cucchiaio. l calendula secca,
  3. 1 cucchiaio. l Origano essiccato,
  4. 1 litro d'acqua.

Versare acqua bollente sull'erba, cuocere per 15 minuti, filtrare, raffreddare, fare lozioni due volte al giorno.

Erbe a misura di bambino per allergie al viso:

  • successione;
  • camomilla;
  • origano;
  • calendula;
  • saggio;
  • alloro;
  • menta;
  • trifoglio;
  • millefoglie.

Le misure per la prevenzione delle allergie nei bambini, in linea di principio, coincidono con quelle degli adulti:

  1. vita ipoallergenica;
  2. il più a lungo possibile l'allattamento al seno;
  3. rigoroso rispetto delle regole degli alimenti complementari;
  4. rifiuto di incoraggiare un eccesso di cibo e la sostituzione di cibi "sani" con "gustosi";
  5. accurata selezione di cosmetici.

L'allergia sul viso è un fenomeno spiacevole che può portare molte emozioni negative. Tuttavia, la sua insorgenza può essere prevenuta seguendo misure preventive e consultando un allergologo..