Perché è un'allergia alle proteine ​​del latte vaccino nei neonati

Cliniche

Il miglior cibo per i bambini è il latte materno. Solo esso può essere completamente assorbito dal sistema digestivo acerbo. Se per qualche ragione il bambino riceve il latte di mucca, può causare un'allergia alimentare..

Le ragioni

Il sistema digestivo dei bambini è immaturo, poiché gli intestini si stanno ancora formando. Entro due anni o più, lo stomaco e l'intestino acquisiscono gradualmente la capacità di resistere agli effetti degli organismi nocivi e assorbire completamente gli alimenti. Ma fino ad allora, il latte di mucca può causare allergie. L'intolleranza alle proteine ​​nel latte vaccino si verifica nel 5-8% dei bambini e di solito si risolve diversi anni dopo la nascita.

Un'allergia alle proteine ​​del latte vaccino nei neonati può essere scatenata da uno o più fattori, tra cui:

  • allergie alimentari nei parenti, specialmente nella madre;
  • transizione precoce all'alimentazione artificiale;
  • violazione delle norme sugli alimenti complementari, compresa l'introduzione prematura di prodotti, la conoscenza di nuovi alimenti immediatamente dopo la vaccinazione, durante la malattia o in condizioni di caldo estremo;
  • intolleranza proteica al latte vaccino o al lattosio, carenza di lattasi.

La comparsa di un'allergia al latte vaccino è facilitata da patologie della gravidanza: ipossia, gestosi, minaccia di aborto spontaneo, prematurità. Il rischio di sviluppare una reazione allergica aumenta in condizioni di stress o condizioni ambientali sfavorevoli..

Sintomi

Un'allergia alle proteine ​​del latte vaccino si verifica dopo un uso ripetuto del prodotto. In alcuni bambini, la reazione si sviluppa in pochi minuti, in altri si diffonde entro due giorni. Il rifiuto del prodotto colpisce la pelle, gli organi digestivi e respiratori.

Da parte della pelle, è possibile arrossamento delle guance, del collo, degli avambracci, dei glutei. A volte appare una crosta di latte sulla testa, sulle guance e sul collo. Alcuni bambini sviluppano eczema: un'eruzione cutanea, i cui elementi si aprono nel tempo, causano prurito e irritazione, guariscono con la formazione di croste. Una reazione allergica può verificarsi anche come dermatite atopica (macchie rosse, ricoperte di squame) o orticaria (vescicole acquose gravemente pruriginose che coprono il corpo, come un'ustione di ortica). Con lo sviluppo di una reazione come l'edema di Quincke, non c'è prurito, ma la pelle si gonfia negli occhi, nella bocca e nella laringe, il rischio di soffocamento aumenta.

La reazione degli organi digestivi porta a uno squilibrio della microflora: il numero di bifidobatteri diminuisce e gli enterococchi, l'Escherichia coli e altri agenti patogeni iniziano a prosperare. Con una reazione allergica nei neonati, nelle feci appare cibo non digerito. Il bambino sputa spesso e abbondantemente, è malato, il suo appetito si riduce. I sintomi includono dolore addominale, flatulenza, feci molli con schiuma e odore acido.

Da parte del sistema respiratorio, una reazione allergica può essere espressa in un naso che cola, congestione nasale, tosse. Il bambino respira pesantemente, mentre fa fischi e sibili.

A volte un'allergia al latte di mucca si manifesta nel fatto che il tasso di aumento di peso si ferma e resta indietro rispetto alla norma. In rari casi, si sviluppa uno shock anafilattico..

Diagnostica

I sintomi dell'allergia alle proteine ​​del latte vaccino sono simili ai segni di molte malattie e i genitori possono solo indovinare alcune chiamate. Per chiarire la diagnosi, il bambino deve sottoporsi a una serie di test:

  • test allergologici;
  • analisi delle feci per i globuli rossi;
  • esame del sangue per eosinofili;
  • coprogram;
  • analisi delle feci per disbiosi.

Se una reazione allergica ha solo manifestazioni cutanee, il suo colpevole può essere calcolato usando un diario alimentare. Lì devi registrare tutto ciò che il bambino ha mangiato o la madre che allatta ha consumato. Successivamente, è necessario escludere determinati alimenti dalla dieta e osservare la reazione.

Una reazione allergica dal sistema digestivo e respiratorio richiede solo diagnosi di laboratorio. In questo caso, i test più rilevanti riguardano l'immunoglobulina E e i test cutanei. A volte aiuta a raccogliere una storia familiare. Se l'intolleranza al latte di mucca è stata osservata in uno dei parenti più prossimi durante l'infanzia, può anche essere osservata in un bambino.

I segni di un'allergia alle proteine ​​del latte vaccino possono assomigliare all'intolleranza al lattosio. Per chiarire la diagnosi, il medico può raccomandare di trasferire il bambino artificiale in miscele ipoallergeniche e prive di lattosio. Nel caso dell'allattamento al seno, a una mamma viene mostrata una dieta senza latticini. E se stiamo parlando di un bambino che sta già ricevendo alimenti complementari, allora tutti i prodotti lattiero-caseari sono esclusi dalla sua dieta. Se i segni negativi scompaiono immediatamente dopo la cancellazione dei prodotti, si suggerisce la conclusione sulla carenza di lattasi. In caso di allergia al latte vaccino, i sintomi scompaiono gradualmente.

Questo tipo di allergia di solito scompare per 2-4 anni. La carenza di lattasi richiede un trattamento, ma se si è manifestata a seguito di infezione da rotavirus o giardiasi intestinale, è possibile stabilizzare le condizioni del bambino con una dieta.

Trattamento

Nel trattamento delle allergie alle proteine ​​del latte vaccino, i prodotti che la contengono sono completamente esclusi dalla dieta del bambino e della madre che allatta. Per compensare la mancanza di proteine, la carne può essere introdotta nell'esca prima del solito.

Se il bambino si nutre artificialmente, deve scegliere una miscela a base di soia, latte di capra o idrolizzati di proteine ​​del latte. Delle miscele con proteine ​​idrolizzate, Frisopep, Frisopep AS, Nutrilon Pepti TSC, Nutrilon GA, NAN GA, Hipp GA, Nutrilak GA, Humana GA sono generalmente raccomandate. Delle miscele nel latte di capra, sono raccomandate "Tata", "Capra".

Poiché il bambino può sviluppare un'allergia, sei mesi dopo aver inserito tali miscele, il pediatra ti consiglierà di restituire gradualmente il latte alla tua normale dieta. Con la ripresa dei sintomi, il bambino viene nuovamente trasferito a una dieta ipoallergenica per sei mesi, dopo di che può essere effettuato un nuovo tentativo.

Con gravi reazioni allergiche, viene prescritto un farmaco:

  • mezzi esterni non ormonali per eliminare i sintomi dalla pelle: unguenti e gel Fenistil, Bepanten;
  • antistaminici per alleviare gonfiore, prurito e arrossamento: Fenistil, Erius, Suprastinex, Claritin, Zirtek;
  • enterosorbenti per l'eliminazione accelerata delle tossine: Enterosgel, Lactofiltrum;
  • farmaci ormonali per bloccare gravi reazioni allergiche sotto forma di unguenti, iniezioni, compresse o gocce: sono prescritti solo dal medico.

Quando si scelgono le medicine, è necessario considerare l'età del bambino. Quindi, dal primo mese di vita, è possibile utilizzare Suprastin o Fenistil. E i farmaci come Zirtek e Peritol sono ammessi dopo i 6 mesi di età. I preparati di Enterosorbent Enterosgel, Polysorb, Smecta sono usati senza restrizioni.

Prevenzione dell'esacerbazione

La principale misura per prevenire le allergie alle proteine ​​del latte vaccino è la dieta. Può imporre restrizioni non solo ai prodotti lattiero-caseari, ma anche ai potenziali allergeni..

Se un bambino mangia latte materno, i divieti riguardano la dieta della madre. Per il periodo dell'allattamento, dovrai abbandonare latte, ricotta, panna acida, latte condensato, panna, burro, gelati e altri prodotti caseari, oltre a cioccolato, uova, agrumi e noci.

Con l'alimentazione artificiale, il bambino viene trasferito in miscele che includono proteine ​​di soia, latte di capra o idrolizzati di proteine ​​del latte. Quando il bambino ha un anno, ryazhenka, kefir, biolact e altri alimenti a base di latte di mucca trasformato possono essere gradualmente introdotti nella sua dieta. In tutti questi prodotti, il latte subisce idrolisi, ovvero la proteina viene suddivisa in amminoacidi. Sono meglio assorbiti, il corpo ha meno probabilità di percepirli come allergeni. Per ridurre il carico allergico, ricotta, noci, uova e pesce devono essere inseriti nel menu molto più tardi della norma.

Ai bambini più grandi può essere offerto latte di capra anziché latte di mucca. È considerato ipoallergenico. Ma in questo caso, dovresti monitorare la reazione di un organismo fragile.

I mezzi per il trattamento esterno, gli enterosorbenti, gli antistaminici per somministrazione orale e i farmaci antinfiammatori steroidei (se prescritti da un medico) devono sempre trovarsi nell'armadietto dei medicinali. Questi farmaci dovrebbero essere usati per esacerbare le allergie, tenendo conto dei limiti di età.

Se le allergie si manifestano come reazioni cutanee, il bambino ha bisogno di misure igieniche speciali. I trattamenti idrici quotidiani aiutano a idratare e purificare la pelle. Non utilizzare un panno, che può causare irritazione. Dopo aver lasciato il bagno, la pelle del bambino deve essere leggermente umida, ma non strofinata con un asciugamano.

L'allergia alle proteine ​​del latte vaccino in un bambino è un test difficile per i genitori. Ma capita spesso che durante i primi tre anni la situazione si normalizzi. Il sistema digestivo diventa più perfetto e resistente agli allergeni, affronta bene la scomposizione degli zuccheri e la digestione delle proteine. La carenza di lattasi può passare completamente o rimanere per tutta la vita. Quindi è necessario cercare fonti alternative di calcio e proteine. In ogni caso, i genitori dovrebbero visitare regolarmente un allergologo e monitorare attentamente la dieta del bambino. Quindi gli effetti delle allergie saranno ridotti al minimo..

La mia scuola materna

Portale informativo per genitori e tutori

Caratteristiche dell'allergia al latte di un bambino: sintomi, trattamento, nutrizione

L'allergia al latte in un bambino è un problema significativo che causa disagio e tormento, sia per il bambino che per sua madre. I sintomi si manifestano in prurito ed eruzioni cutanee, violazione delle feci, sputi costanti. Qualsiasi allergia è una reazione irritante di un organismo a una determinata sostanza. Nello specifico, nel nostro caso, questo stimolo è il latte, o meglio, una delle sue proteine.

Se stiamo parlando dell'allattamento al seno, i fattori scatenanti dei sintomi allergici sono i prodotti consumati da una donna che allatta. Un ruolo importante nel verificarsi della malattia è giocato dall'eredità e dallo stile di vita della futura madre. Affinché un'allergia non inizi a manifestarsi nel tanto atteso grumo di felicità, una donna ha bisogno di sbarazzarsi delle cattive abitudini nella fase del concepimento e della gravidanza precoce, monitorare l'ecologia dell'ambiente, mangiare cibo sano.

Sintomi di un'allergia al latte in un bambino

Nei neonati, le allergie al latte possono verificarsi più spesso come segue:

  • disturbi del tratto gastrointestinale;
  • eruzioni cutanee;
  • colica nello stomaco;
  • rigurgito attivo dopo ogni poppata;
  • le feci diventano instabili (liquide o sostituite da costipazione);
  • un'eruzione cutanea pruriginosa rossa può apparire intorno alla bocca;
  • il sonno diventa irrequieto, la respirazione diventa intermittente.

Nei bambini più grandi, una reazione negativa al latte provoca sintomi simili, solo i loro sintomi sono meno pronunciati, ma portano anche abbastanza problemi.

Allergia al latte materno

Quasi ogni madre vuole allattare al seno il suo bambino, perché questa è la chiave per la sua continua salute. Ma cosa succede se il bambino inizia a mostrare i sintomi di un'allergia al latte materno? La cosa principale non è il panico! A causa dello stress e dell'ansia non necessari, il latte può scomparire completamente.

Non è necessario abbandonare immediatamente l'allattamento al seno e passare a una miscela. A volte basta rivedere e adattare la dieta di tua madre. La composizione del latte materno è in continua evoluzione e dipende direttamente dal cibo che consuma. Ma ci sono situazioni in cui devi ancora sostituire l'allattamento con l'alimentazione artificiale.

IMPORTANTE! Non confondere le allergie al latte materno e alla galattosemia - una malattia ereditaria congenita che consiste in una mancanza di enzimi per la scomposizione del galattosio.

Alimenti comuni consumati da una madre che possono causare sintomi di allergia al latte in un bambino:

Qualunque di questi prodotti piaccia a una donna che allatta, è necessario escluderli dal menu se il bambino ha segni di una reazione allergica. Una corretta alimentazione della madre: questo è il trattamento principale per la dermatite atopica nel suo bambino.

Allergia al latte di mucca e capra

Quando un bambino, per una serie di ragioni diverse, non ha l'opportunità di ricevere il latte materno, c'è solo una via d'uscita: dargli da mangiare con miscele adattate. Sono questi bambini che più spesso di altri conoscono tutti gli "incantesimi" delle allergie alimentari.

La reazione al lattosio è un fenomeno piuttosto raro. I suoi sintomi compaiono solo nel 5-7% dei bambini. Esistono due fattori principali che causano allergie al latte di mucca o di capra:

  1. Carenza di lattosio In questo caso, il corpo della briciola non ha un enzima che scompone lo zucchero del latte - il lattosio. Pertanto, la proteina non viene completamente scomposta e viene percepita dall'organismo come un allergene..
  2. Intolleranza alle proteine ​​animali contenute in mucca, capra, cammello e altri tipi di latte. Il corpo del bambino non è semplicemente in grado di elaborare e assorbire le proteine ​​animali del latte - la caseina.

Se una madre premurosa se ne accorgesse, se cominciassero ad apparire segni di allergia al latte in un bambino, il prodotto provocatore dovrebbe essere escluso dalla nutrizione delle briciole. La miscela di latte dovrà essere sostituita con una ipoallergenica, a base di idrolizzato di latte. Di solito allergico al latte di mucca e capra passa di 1-2 anni.

Ma nel caso in cui ciò non accada, si consiglia di escludere dal menu del bambino tutti i prodotti che contengono proteine ​​del latte. In modo che il corpo in crescita non senta il bisogno di calcio, puoi riempirlo con verdure e frutta in cui è presente, così come prodotti di soia.

Allergia al latte in un bambino: trattamento

Un'allergia è un'occasione per vedere un medico. Oltre al disagio e all'ansia, può rappresentare un pericolo significativo per la vita di un piccolo uomo. Il più grande pericolo è l'edema della regione cervicale e della testa (edema di Quincke). In questa situazione, è necessario chiamare un'urgenza urgente. Altrimenti, si svilupperà una reazione allergica transitoria, che può portare alla morte.

Il medico fornisce indicazioni per i test e un esame completo per distinguere un'allergia alle proteine ​​del latte da altre reazioni simili. Quando i risultati sono pronti e l'allergia alle proteine ​​del latte viene confermata (l'allergia può trasformarsi in polvere, polline, gatto o gelo), il medico suggerirà di sostituire la miscela utilizzata con una ipoallergenica e consiglierà di alimentare l'alimento dietetico per bambini.

Inoltre, può prescrivere farmaci:

  1. Antistaminici (Fenistil, Loratadin, Skin-Cap, Claritin, Zodak e altri).
  2. Creme e unguenti (Desitin, Bepanten, La Cree, Mustela Stelatopia, Sovetol e altri).

Esistono molti rimedi popolari che possono ridurre il prurito e altre sensazioni spiacevoli. Ma non dobbiamo dimenticare che l'automedicazione può portare a conseguenze negative..

Separatamente, voglio notare uno strumento che aiuta efficacemente con la dermatite atopica - Polysorb. È un sorbente che rimuove tossine e allergeni dal corpo. Uno dei principali vantaggi di questo farmaco è la possibilità della sua somministrazione da parte di neonati. Ha un piccolo elenco di controindicazioni ed effetti collaterali, nonché un prezzo relativamente basso..

Nutrizione dietetica per allergie al latte

Se un mal di testa chiamato "allergia al latte in un bambino" è apparso nella vita della tua famiglia, dovrai prestare particolare attenzione alla nutrizione del bambino. Dovrebbe essere dietetico ed equilibrato, ma allo stesso tempo contenere tutte le vitamine e i minerali necessari per la crescita e lo sviluppo.

Nei primi mesi di vita, le briciole aiuteranno a risolvere la miscela ipoallergenica, ma arriverà un momento in cui dovrai introdurre alimenti complementari, e quindi il bambino avrà bisogno del solito cibo a tutti gli effetti.

La prima esca è una domanda difficile che preoccupa un numero enorme di giovani madri. Si consiglia di iniziare a nutrire il bambino con purè di verdure. Puoi usare verdure come zucchine, zucca, cetriolo. Le verdure dai colori vivaci (ad esempio il pomodoro) dovrebbero essere abbandonate per ora, poiché contengono molti allergeni.

RIFERIMENTO. È necessario introdurre un nuovo prodotto a poco a poco - 0,5 cucchiaini ciascuno, aumentando gradualmente il volume a diversi cucchiai.

Quando il corpo del bambino si abitua alle verdure, puoi provare ad aggiungere il porridge alla dieta. Naturalmente, dovranno essere cotti non nel latte, ma in acqua, senza sale e zucchero. Se scegli i cereali secchi, assicurati che non contengano glutine e latticini.

La fase successiva dell'alimentazione è la purea di carne. Per i bambini con allergie, le carni di carne come coniglio, tacchino e carne di cavallo sono le più adatte. Ma con il pollo è meglio aspettare un po '.

Ultimo ma non meno importante, i frutti vengono aggiunti per attirare. È preferibile iniziare con le mele verdi. Inoltre puoi provare albicocche, prugne e banane. Ma assicurati di guardare tutte le reazioni che si verificano in un piccolo organismo..

Allergia al latte in un bambino: ricette

Quando un bambino cresce, un'allergia al latte di solito inizia a perdere terreno o smette di apparire. Ma non rallegrarti in anticipo. Il cibo dovrebbe essere ancora dietetico. Ecco alcune ricette che diversificheranno il menu del tuo piccolo e allo stesso tempo non lo danneggeranno.

Porridge di riso con mela

Ingredienti essenziali:

  • 2 cucchiai. l riso;
  • 1 cucchiaio. acqua;
  • 1 mela media;
  • 2 pizzichi di sale.

Cucinando:

Lavare le mele, sbucciarle e tagliarle a pezzetti. Sciacquare abbondantemente. Versare mele e riso in acqua e cuocere a fuoco lento per 30 minuti..

Prima di servire, aggiungi un pezzettino di burro al porridge.

Casseruola di semola

Ingredienti essenziali:

  • 0,5 cucchiai. esche;
  • 1 cucchiaio. acqua;
  • 15 g di zucchero;
  • 30 g di salsa di frutta;
  • 10 g di burro;
  • 5 g di cracker macinati bianchi;
  • sale;
  • 50 g di frutta in scatola (pera, albicocca, pesca);
  • 1 uovo piccolo.

Cucinando:

Cuocere il porridge di semola nell'acqua, raffreddare. Nel porridge raffreddato, aggiungi zucchero, uovo e burro, mescola bene. Ungere una teglia con burro e cospargere di pangrattato. Metti la miscela risultante e cospargi di zucchero e metti in un forno preriscaldato.

Cuocere la casseruola per 15-20 minuti a una temperatura di 180 gradi. Prima di servire, stendi la frutta e versa la salsa.

Frullato di mandorle con banana

Ingredienti essenziali:

  • 150 ml di latte di mandorle;
  • 0,5 banana;
  • vanillina sulla punta di un coltello;
  • 1-2 cucchiaini fiocchi di cocco.

Cucinando:

Sbucciare e tagliare le banane a pezzetti. Metti le fette di banana in un frullatore, aggiungi il latte di mandorle (a differenza del latte di mucca, non contiene la stessa proteina che provoca un'allergia al latte in un bambino) e la vaniglia. Sbattere tutti gli ingredienti fino a che liscio..

Versare il cocktail finito in un bicchiere alto e cospargere di cocco.

Pancakes minerali

Ingredienti essenziali:

  • 1 uovo di gallina;
  • 1 pizzico di sale;
  • 2 cucchiai. l Sahara;
  • 2 cucchiai. l olio vegetale;
  • 250 ml di acqua minerale frizzante.

Cucinando:

Separare le proteine ​​dal tuorlo. Sbattere le proteine ​​fino a formare picchi. Sbattere il tuorlo con sale. Unisci proteine ​​e tuorlo montati, aggiungi zucchero. Sbattere a fondo con una frusta.

Versare acqua minerale nella miscela con cautela, molte forme di schiuma. Sbatti di nuovo. Versare la farina gradualmente, senza smettere di mescolare il composto per evitare la formazione di grumi.

Aggiungere il burro, sbattere di nuovo l'impasto e lasciarlo per 15-20 minuti.

Lubrificare la padella con olio e scaldarla accuratamente. Cuocere i pancake 1-2 su ciascun lato, fino a quando appare una deliziosa crosta dorata.

Servi le frittelle con miele, panna acida o marmellata. Un'allergia al latte in un bambino non è un motivo per rifiutarlo. Ci sono tonnellate di altre ricette interessanti..

Allergia al latte nei bambini: una panoramica del problema e delle soluzioni

L'articolo considera il problema dell'insorgenza dell'allergia al latte nei bambini. Sono descritte le manifestazioni della reazione, le opzioni di trattamento e la dieta..

Le allergie nei bambini sono una malattia comune che ogni madre deve conoscere. A causa del fatto che il corpo del bambino non funziona esattamente come quello di un adulto, il problema allergico è così importante e rilevante.

La particolarità delle allergie alimentari nei bambini è che è principalmente dovuto all'immaturità del sistema digestivo. A causa dell'insufficiente attività degli enzimi e del loro piccolo numero, nonché della biocenosi intestinale non informata, gli allergeni che entrano nello stomaco e nell'intestino influenzano attivamente il corpo.

Questo meccanismo è alla base della formazione di allergie alimentari in un bambino. Tuttavia, con rilevazione e trattamento tempestivi e man mano che il bambino cresce e matura, l'allergia può scomparire nel tempo..

Cause di allergia al latte nei bambini

In questo articolo considereremo in dettaglio il tipo più comune di allergia alimentare nei bambini: l'allergia al latte.

Allergia al latte vaccino

Il latte di mucca è il tipo di latte più allergenico. Un altro nome per questa allergia è l'allergia alle proteine ​​del latte (proteine ​​del latte vaccino).

Foto: L'allergia alimentare si manifesta più spesso con varie eruzioni cutanee sul viso

Questo concetto è generale e non specifico, poiché il latte di mucca contiene più di 20 proteine ​​che possono causare una reazione allergica. I più importanti sono la caseina (provoca una reazione allergica più spesso di altri), la α- e la β-lattalbumina.

Allergia al latte di capra

È molto meno comune dell'allergia al latte di mucca, a causa del basso contenuto di proteine ​​allergeniche. Il latte di capra è considerato ipoallergenico e fa parte di molti alimenti per chi soffre di allergie, formula per bambini.

Pertanto, se un'allergia nei neonati si manifesta nel latte di capra, la composizione di prodotti specializzati dovrebbe essere letta attentamente e quei prodotti che lo contengono dovrebbero essere esclusi.

Allergia al latte materno

Con un'allergia al latte materno, la reazione non si verifica sulle sostanze prodotte dal corpo della madre, ma sugli allergeni dalla sua dieta. Pertanto, soggetto a una dieta ipoallergenica, anche il latte materno non conterrà allergeni e non causerà una reazione nel bambino.

Per ulteriori informazioni sulle allergie al latte materno, consultare questo articolo..

Se nel primo caso stiamo parlando del meccanismo immunitario dello sviluppo della reazione, e le manifestazioni possono essere molto diverse, dal gastrointestinale alla pelle, nel secondo parliamo di insufficienza enzimatica.

In questo caso, le manifestazioni saranno solo cibo. Naturalmente, le allergie possono verificarsi sullo sfondo della carenza di lattasi, ma ciò non sempre accade..

Le allergie nei bambini più grandi spesso si verificano su un particolare prodotto / sostanza ed è associata a una sensibilizzazione persistente del corpo. Tale allergia non è correlata all'immaturità del corpo e, come negli adulti, sarà osservata ogni volta quando esposta ad un allergene.

Un'altra possibile causa di allergia alle proteine ​​del latte in un bambino è la disbiosi, in cui il numero di batteri "benefici" coinvolti nel trattamento degli allergeni proteici nel tratto digestivo è ridotto. La disbatteriosi può verificarsi dopo un'infezione, su uno sfondo di immunità indebolita o dopo aver preso un ciclo di antibiotici.

Sintomi gastrointestinali: una manifestazione frequente di una reazione allergica al latte

Il trattamento della disbiosi consiste nell'assunzione di farmaci probiotici che ripristinano la normale microflora intestinale:

  • Baby Beefiform,
  • Linex per bambini,
  • Acipol.

In questo caso, anche l'allergia è un concetto temporaneo e con il ripristino della microflora scompare.

Se sei allergico al latte nei bambini, deve essere sostituito con altri prodotti contenenti una quantità sufficiente di calcio e altre sostanze necessarie, senza le quali il corpo del bambino non può crescere e svilupparsi completamente.

Come è un'allergia al latte nei bambini?

Nei neonati, l'allergia al latte si manifesta principalmente con la pelle e i sintomi gastrointestinali..

Foto: eruzione cutanea rossa intorno alla bocca come sintomo di un'allergia infantile al latte

  • Il più comune è il vomito dopo l'alimentazione;
  • Inoltre, si manifesta sotto forma di rigurgito, coliche e disturbi delle feci.

Un'altra possibile manifestazione sono i cambiamenti nella pelle:

  • pelle secca;
  • un'eruzione cutanea rossa e pruriginosa intorno alla bocca;
  • eczema, orticaria.

Un bambino con allergie si comporta a disagio, piange molto, dorme male. Inoltre, possono verificarsi problemi respiratori immediatamente dopo aver consumato il prodotto..

Trattamento e diagnosi dell'allergia alle proteine ​​del latte nei bambini

A causa del fatto che un bambino piccolo non ci dirà cosa lo disturba, e anche a causa della somiglianza dei sintomi di allergia e di molte altre malattie, nella diagnosi dell'allergia al latte nei bambini, dovrebbero essere preferiti i metodi di laboratorio:

  • test allergici cutanei,
  • determinazione di immunoglobuline specifiche IgE, IgG nel latte di vacca.

Il costo di questo studio in vari laboratori varia da 400 a 1000 r.

Quando si conferma un'allergia, devono essere seguite due aree principali della terapia: una dieta ipoallergenica e il trattamento della reazione allergica stessa.

Cosa fare se si è già manifestata un'allergia? Non dovresti aspettare che passi da solo - con questa tattica, sono possibili complicazioni sotto forma di una pericolosa reazione allergica sistemica (shock anafilattico).

Alle prime manifestazioni di allergie, al bambino deve essere somministrato un agente antiallergico (antistaminico) che è approvato per l'uso all'età appropriata, ad esempio:

  • Suprastin - è approvato per l'uso nei bambini di età superiore a 1 mese (dose giornaliera - ¼ compresse).
  • Fenistil (gocce) - per bambini di età superiore a 1 mese; la dose giornaliera nei bambini 1-12 mesi - da 9 a 30 gocce, una singola dose di 3-10 gocce.
  • Peritolo (sciroppo) - per i bambini di età superiore ai 6 mesi, la dose viene calcolata secondo le istruzioni, in base al peso del bambino.
  • Zirtek (gocce) - per bambini di età superiore ai 6 mesi, dosaggio - 5 gocce 1 volta al giorno.

Per i bambini dalla nascita a 1 mese, è possibile la nomina di farmaci antiallergici, ma con cautela e sotto la supervisione di un medico!

Se è trascorso un breve periodo di tempo dal momento dell'assunzione del prodotto contenente allergeni alla manifestazione di allergia (fino a 1-2 ore), gli enterosorbenti - i farmaci che legano e rimuovono le sostanze nocive (inclusi gli allergeni) dallo stomaco e dall'intestino aiuteranno a fermare o rallentare la reazione allergica.

Foto: possibili manifestazioni di allergia al latte di mucca in un bambino

Per l'uso, i bambini dalla nascita sono ammessi:

  • Enterosgel - 2,5 g (0,5 cucchiaino) del farmaco vengono miscelati in un triplo volume di latte materno o acqua e somministrati prima di ogni poppata - 6 volte al giorno.
  • Polysorb - con un bambino che pesa fino a 10 kg - una dose giornaliera di 0,5-1,5 cucchiaino
  • Smecta - 1 bustina al giorno.

Inoltre, in presenza di allergie, è molto importante escludere gli effetti dell'allergene sul corpo. Quindi, con un'allergia al latte di mucca, è necessario seguire una dieta ipoallergenica (leggi sotto) e non consumare latte e tutti i prodotti che lo contengono.

Allo stesso tempo, le allergie ai prodotti lattiero-caseari potrebbero non essere osservate, poiché durante la loro produzione la maggior parte degli antigeni sono disattivati. In questo caso, è accettabile l'uso di yogurt, kefir, ricotta, formaggio e altri prodotti caseari.

Alimenti dietetici per allergie

La dieta per le allergie al latte vaccino in un bambino dovrebbe essere equilibrata e contenere una quantità sufficiente di nutrienti, vitamine, oligoelementi.

La prima esca per i bambini con allergie viene introdotta più tardi, dal settimo mese di vita, la seconda - dall'ottava. Secondo Tatyana Maksimycheva, un pediatra, un dipendente del Dipartimento di Nutrizione per bambini e adolescenti dell'Accademia Medica Russa di Istruzione Post-Laurea, i prodotti a base di latte acido sono molto meno aggressivi e, in alcuni casi, tali prodotti sono adatti a bambini allergici.

Il calcio per i bambini con allergie al latte di mucca è un oligoelemento molto importante e spesso carente, e con una dieta ipoallergenica, una dieta sufficiente dovrebbe essere contenuta nella dieta.

Un esempio di una dieta per le allergie alle proteine ​​del latte vaccino è dato sul suo sito web dal Dr. Komarovsky.

Menu di esempio per le allergie al latte di mucca:

Tempo del pastoPiatti
Colazioneporridge su acqua, uova, succo di frutta
Primo spuntinofrutta, pane senza latte, pasta di noci
Pranzopiatto di carne con contorno di cereali, pasta o patate
Secondo spuntinoinsalata di verdure condita con olio vegetale
Cenapesce con contorno di verdure
Seconda cenaprodotto lattiero-caseario fermentato soggetto a tolleranza, biscotti

Se stiamo parlando di bambini di età superiore ai tre anni, è utile includere prugne, fichi, pesce in scatola con ossa, fagioli nel menu per le allergie al latte. Tutta la carne è accettabile, ma senza salse contenenti latte.

È vietato qualsiasi prodotto da forno contenente latte: frittelle, ciambelle, frittelle, biscotti, ecc. Il cacao viene preparato sull'acqua o sostituito con altre bevande: tè, succhi di frutta.

Sostituzione del latte vaccino con latte di altri animali

Per le allergie alle proteine ​​del latte vaccino, si raccomanda latte ipoallergenico. Il latte di capra più comune in Russia. È venduto in grandi supermercati e negozi di alimentari agricoli..

Il costo approssimativo di 150 rubli / litro.

Un'allergia al latte di capra è possibile, ma estremamente rara a causa del basso contenuto di allergeni. In assenza di una reazione allergica al latte di capra, si raccomanda di introdurlo nella dieta del bambino.

Un prodotto più esotico è il latte di cammello ipoallergenico. Può essere acquistato presso allevamenti di cammelli, che non si trovano in tutte le città del nostro paese, al costo di circa 3.000 rubli / litro.

Tuttavia, il Dr. E.O. Komarovsky sostiene che se un bambino ha un'allergia al latte di mucca, molto probabilmente si svilupperà in latte di capra o di pecora, quindi non è pratico sostituirne uno con l'altro.

Una panoramica delle formule di allergia al latte

L'allergia al latte materno è un problema importante che può essere risolto alimentando le miscele ipoallergeniche del bambino..

In connessione con le manifestazioni di allergie nei bambini, un bisogno frequente è l'uso di miscele ipoallergeniche. Ora c'è una vasta gamma di prodotti ipoallergenici di diversi produttori in vendita. In questo articolo, daremo un'occhiata più da vicino a quelli più popolari e vedremo quali sono le differenze..

Nutrilak Nutrilak Peptide CCT

Formula ipoallergenica per l'alimentazione dei bambini dalla nascita.

Consigliato per i bambini con intolleranza al lattosio e vari tipi di proteine. La miscela è ben assorbita e nella stragrande maggioranza dei casi, l'allergia non causa.

Secondo le recensioni, la miscela è adatta a bambini con allergie al latte di capra e con intolleranza ad altre miscele ipoallergeniche. L'odore specifico e il gusto amaro sono contro, motivo per cui alcuni bambini rifiutano questo prodotto.

Costo approssimativo - 780 r / 300 gr.

NUTRICIA Nutrilon Nutrilon Pepti TSC

Miscela ipoallergenica per l'alimentazione dei bambini da 0 a 12 mesi.

A causa dell'elevato grado di idrolisi delle proteine, ha una bassa allergenicità. La miscela, a causa dell'elevato contenuto di glucosio, ha un sapore migliore, ma allo stesso tempo peggiora le sue qualità benefiche. Inoltre, la miscela contiene un contenuto piuttosto elevato di maltosio e galattosio, che possono causare allergie e intolleranze..

Quando si utilizza questa miscela, il colore delle feci del bambino può cambiare (acquisire una tinta verdastra).

Le recensioni su questa miscela sono abbastanza contraddittorie, nella metà dei casi è adatta per i bambini con allergie alimentari, in altri, le manifestazioni di allergie rimangono o addirittura peggiorano.

Costo stimato - 800r / 450g.

NUTRICIA Pepticate Pepticate

Miscela ipoallergenica per l'alimentazione dei bambini fino a un anno. Come i precedenti, contiene idrolizzati proteici, grazie ai quali ha proprietà ipoallergeniche.

La miscela contiene tutte le sostanze necessarie per il bambino, la sua composizione è la più completa. La composizione contiene anche glucosio, ma con moderazione è ancora presente l'amarezza nella miscela.

Secondo le recensioni, in alcuni bambini provoca problemi con le feci (le feci sono irregolari, con tendenza alla costipazione).

Lo svantaggio è il costo più elevato - 1200r / 450gr.

Nestlé Alfare Alfare

Miscela ipoallergenica con idrolizzati proteici, che ha la composizione più completa e elevate proprietà ipoallergeniche.

Le recensioni dei consumatori su questa miscela sono positive, efficienza estremamente elevata per le allergie alimentari. Solo per alcuni, questa miscela non è adatta a causa dell'insuccesso di un bambino.

Lo svantaggio di questa miscela è il suo alto costo - 1400r / 400gr.

Prestigmil

Miscela ipoallergenica contenente un completo idrolizzato di caseina. Ha buone proprietà ipoallergeniche e una composizione completa..

Le recensioni su questa miscela sono positive, i bambini raramente lo rifiutano, non causano problemi con le feci. Svantaggi: miscela rara soddisfatta.

Costo: circa 900 r / 450gr

Friso Pep Frisopep

Miscela ipoallergenica a base di idrolizzato di caseina profonda.

Le recensioni di questa miscela sono piuttosto contraddittorie - molti problemi di sistema digestivo (rigurgito, coliche), in alcuni bambini le manifestazioni di allergie non scompaiono, ma, al contrario, si intensificano. A causa del gusto amaro, alcuni bambini rifiutano questa miscela.

Costo: circa 800 r / 400 gr.

Tutte le suddette miscele hanno caratteristiche simili, composizione completa, possono essere utilizzate isolatamente senza l'aggiunta di altre miscele / prodotti.

Dovresti anche prestare attenzione alla quantità di miscela consumata: il bambino dovrebbe mangiare abbastanza e ingrassare secondo la norma di età. La scelta di una miscela non è sempre un processo semplice, ma grazie a un'ampia varietà di prodotti, esiste un'opzione adatta per ogni bambino che non causa manifestazioni negative.

Quindi, le allergie al latte nei bambini non dovrebbero avere paura. Con una diagnosi tempestiva, l'adesione a una dieta ipoallergenica e un trattamento precoce delle manifestazioni, le allergie non diventeranno un problema irrisolvibile per te.

In futuro, quando gli organi e i sistemi del corpo maturano e funzionano pienamente, nella maggior parte dei casi, l'allergia si risolve da sola. In questo caso, in età adulta, non ci sono manifestazioni di allergie con l'uso di latte e prodotti lattiero-caseari..

Allergia al latte per bambini

Uno dei tipi di reazioni negative del sistema immunitario è un'allergia al latte in un bambino. Le malattie colpite sono più spesso bambini piccoli. Questa è una malattia grave che può causare allergie al consumo di latte vaccino e caprino nei bambini di età superiore a 1 anno..

Un appello ai medici su questo è diventato più frequente. A 5% dei bambini viene diagnosticata questa malattia, poiché le proteine ​​del latte sono un allergene alimentare abbastanza comune.

Sintomi

È necessario distinguere tra allergia alle proteine ​​della mucca e la sua intolleranza. Nel primo caso, il corpo lo vede come un elemento estraneo e inizia a difendersi, e nel secondo, il problema è la scarsa digeribilità dei prodotti lattiero-caseari. La reazione dei bambini alle proteine ​​del latte vaccino si manifesta con eruzioni cutanee sul viso, disturbi digestivi e respiratori.

Sintomi sulla pelle:

  • desquamazione della pelle;
  • la comparsa di una crosta di latte, eczema;
  • una sensazione di prurito cutaneo;
  • eruzione cutanea (orticaria);
  • grandi macchie rosse sulle superfici della pelle del viso, petto - dermatite atopica;
  • rapido gonfiore del collo e della testa - edema di Quincke.

In relazione ai disturbi digestivi, si manifesta allergia al latte vaccino nei bambini:

  • disturbi intestinali - coliche, costipazione, diarrea, flatulenza;
  • dolori addominali;
  • nausea.

Le vie aeree rispondono alle proteine ​​della mucca:

  • congestione nasale;
  • tosse
  • faticoso, respiro sibilante;
  • rinorrea;
  • dispnea.

Tutte queste reazioni si verificano immediatamente quando le proteine ​​entrano nel corpo del bambino e si manifestano sia individualmente che in combinazione. Una reazione ritardata può essere diarrea o prurito della pelle, che comparirà dopo pochi giorni.

Si dovrebbe prestare attenzione a tali sintomi fastidiosi come l'edema e l'eruzione cutanea di Quincke, la cui diffusione è rapida. Tali condizioni sono pericolose per la vita dei bambini e richiedono cure mediche urgenti..

Un altro fattore che causa paura nei genitori per la salute e la vita del bambino è la presenza di una tosse che abbaia, sibilo secco e fischi. Assistenza medica necessaria.

L'allergia al latte in un bambino si manifesta in tenera età, spesso anche prima dell'anno. Con un trattamento adeguato, scompare di circa 5 anni e persiste solo occasionalmente per tutta la vita.

Se la malattia non passa per questa età, non sono esclusi i problemi con la transizione delle allergie ad altre forme della malattia, in particolare all'asma bronchiale pericoloso.

Le allergie al latte di capra nei bambini sono molto meno comuni. Le sue caratteristiche includono:

  • eruzione cutanea, eczema cutaneo;
  • infiammazione degli occhi, mucosa nasale;
  • prurito nella cavità orale (raro)
  • respiro affannoso.

Il gusto e l'odore specifici del latte di capra hanno causato il rifiuto in molti bambini ed è difficile nutrirsi con alimenti a base di esso. Gli esperti ritengono che l'organismo ritenga che questo prodotto possa diventare un potenziale allergene, quindi non si dovrebbe alimentare il cibo del bambino con il contenuto di tale latte se rifiuta. La causa di un'allergia al latte di capra è considerata un fattore ereditario, la debole immunità di un bambino.

Diagnostica

La corretta diagnosi delle allergie al latte di mucca o di capra può essere effettuata solo con un metodo completo. Il quadro clinico della malattia è compilato da un pediatra dopo un esame visivo del bambino. Si richiama l'attenzione sulla presenza nella storia dei genitori di tale allergia.

Dopo uno studio approfondito, nel valutare le manifestazioni esterne di allergie, la presenza di malattie concomitanti (problemi cronici intestinali, dermatite atopica, anemia, ecc.), Il medico prescrive una serie di test per il paziente: urine, feci, sangue, test cutanei, prik-test, che aiuteranno escludere malattie simili. Particolarmente significativo è un esame del sangue per i test allergologici, che consente di rilevare l'immunoglobulina E nelle proteine ​​del latte vaccino.

Spesso un'allergia al latte viene diagnosticata per esclusione, quando i latticini vengono temporaneamente rimossi dal menu del bambino. Se dopo l'inizio del loro uso compaiono di nuovo i sintomi di questa malattia, il test viene considerato positivo, indicando la presenza di un'allergia alle proteine ​​del latte.

Trattamento

Il trattamento consiste innanzitutto nell'uso di assorbenti che rimuovono gli allergeni. Circolano in tutto il corpo, provocando una reazione allergica a uno qualsiasi degli organi. Il trattamento dipende da dove appare la reazione negativa..

Sistema gastrointestinale

Dopo un anno, i bambini si lamentano spesso di un dolore breve, ma che si verifica regolarmente nell'ombelico, se continuano a essere alimentati con prodotti lattiero-caseari. Preoccupato per i problemi intestinali. Una mancanza di bifidobatteri porta alla disbiosi. Il trattamento di tutti i problemi gastrointestinali viene effettuato utilizzando probiotici. I medici raccomandano di sostituire temporaneamente il latte nella dieta dei bambini con prodotti caseari.

Lesioni cutanee

  • Crosta di latte (beola). La comparsa di lesioni sotto forma di una crosta sulla testa indica l'insorgenza di malfunzionamenti nel corpo del bambino. Viene trattato con olio vegetale o di paraffina, lubrificando la testa, seguito da una pettinatura.
  • Dermatite atopica. È una placca coperta di squame. Formata all'interno dei gomiti, sotto le ginocchia. Il bambino avverte un forte prurito, l'eruzione cutanea si bagna periodicamente. Trattamento con unguenti idratanti, creme con zinco. Con esacerbazione, vengono prescritti antistaminici, enzimi.
  • Orticaria. Agisce come una reazione allergica. Appaiono vesciche che causano prurito e desiderio di prurito. Sembra un'ustione di ortica. Trattato con antistaminici.
  • L'edema di Quincke. Risposta acuta all'assunzione di latte. Le mucose della bocca, gli occhi, le labbra si gonfiano, senza prurito. Alta probabilità di asfissia con edema laringeo. Assistenza medica di emergenza, l'uso di ormoni.

Sistema respiratorio

Con l'allergia al latte, il sistema respiratorio ha meno probabilità di essere colpito. Potrebbe comparire una rinite allergica. È pericoloso sviluppare laringospasmo, che è indicato da respiro sibilante, mancanza di respiro. Un bambino può soffocare se non viene fornita assistenza medica di emergenza. A volte un'allergia porta all'asma bronchiale, il cui trattamento sarà prescritto da uno specialista.

In ogni caso, la reazione alle proteine ​​del latte vaccino dovrebbe essere eliminata da medici professionisti, l'automedicazione è inaccettabile.

Funzionalità di potenza

Sebbene la maggior parte dei bambini sia allergica ai latticini all'età di 3-5 anni con lo sviluppo dei sistemi immunitario ed enzimatico, alcuni devono seguire una dieta prima che scompaiano tutte le manifestazioni della malattia. Uno specialista su come nutrire un bambino malato e cosa dovrebbe essere escluso dalla sua dieta offre uno specialista.

Solo un medico può determinare l'allergene, data la sua presenza nascosta in altri prodotti e la presenza di allergie crociate. Secondo le statistiche mediche, i bambini con allergie alle proteine ​​delle vacche e ai latticini nel 90% dei casi hanno la stessa reazione al latte di capra.

Esistono tipi di latte vegetali: soia, riso, avena, che possono sostituire il latte degli animali. Una tale dieta renderà il menu dei bambini più vario e utile. Se non sei allergico al latte di capra, puoi sostituire il normale latte di vacca con esso, dare al tuo bambino un bicchiere d'acqua o dare da mangiare ai cereali preparati sulla base..

Il latte di capra viene anche aggiunto al tè per un migliore assorbimento. Si consiglia di aderire a una dieta per circa 1-2 anni, durante i quali si verifica la formazione del sistema immunitario, e il bambino semplicemente "supera" questo tipo di allergia.

I prodotti lattiero-caseari fermentati che non causano allergie possono essere un buon sostituto di qualsiasi latte. Nel processo di fermentazione, la proteina si scompone in semplici aminoacidi, che vengono assorbiti molto meglio, praticamente senza lasciare allergeni..

Al bambino può essere somministrato kefir, yogurt, che può essere basato sul latte di mucca o di capra. Di solito non causano disturbi gastrointestinali. La scelta della dieta giusta è garantita per migliorare le condizioni del paziente e l'esito della malattia.

Cura della pelle durante l'esacerbazione

La principale preoccupazione per l'allergia al latte è il danno alla pelle, in particolare la dermatite atopica, in cui l'umidità viene persa in essa, la pelle si secca con microcricche, prurito e le sue proprietà protettive vengono perse. Ecco perché è importante garantire un'adeguata cura della pelle..

C'è un malinteso che durante un'esacerbazione delle allergie, non puoi fare il bagno ai bambini. Al contrario, hanno bisogno di un bagno quotidiano per purificare e idratare la pelle. È meglio fare il bagno nel bagno, almeno 20 minuti, in modo che lo strato corneo della pelle abbia abbastanza tempo.

Dovrebbe essere sistemato, caldo, a circa 35 ° C.Non puoi usare salviette e dopo il bagno non dovresti pulire il corpo con forza, bagnalo leggermente. Per tali pazienti, è necessario acquistare detergenti speciali con effetti antinfiammatori..

Un punto importante nella cura della pelle è considerato la sua idratazione per ripristinare le proprietà protettive danneggiate. L'uso di moderni prodotti per la cura della pelle atopica aiuta a compensare leggermente i difetti epidermici..

Sotto la guida di un medico per bambini, puoi scegliere i mezzi più efficaci per sopprimere l'infiammazione allergica. Il trattamento della pelle richiederà molto tempo, l'attenzione dei genitori, l'aiuto attivo dei medici.

Cause di allergia al latte

Il problema principale delle allergie nell'immaturità del tratto digestivo, la debolezza del sistema immunitario del bambino. Nella maggior parte dei casi, la reazione provoca occasionalmente latte di mucca - di capra, di pecora. La causa principale dell'allergia al latte è la presenza di caseina, una proteina che si deposita sotto forma di formazione di cagliata durante la cagliatura del latte. Il sistema immunitario percepisce la caseina come un corpo estraneo, iniziando a produrre anticorpi, che porta ad un'allergia alle proteine.

È stata stabilita una relazione diretta tra l'allergia al latte di un bambino e una storia di reazione negativa dei genitori alle proteine. Se uno dei genitori ha avuto questo tipo di allergia durante l'infanzia, la probabilità di un problema nel bambino sarà del 30%. Entrambi i genitori con questa malattia aumentano la possibilità di ottenere una reazione eccessiva al latte nel bambino fino all'80%.

Ma un'allergia può anche essere in un bambino con genitori sani. La malattia è causata dalla malnutrizione con un'immunità debole. Una scarsa ecologia nel luogo di residenza del bambino può avere un effetto negativo sul corpo del bambino. La comparsa di un'allergia è talvolta provocata dalla presenza di antibiotici nel latte di un animale domestico.

Prodotti a base di latte acido - varie cagliate, kefir, formaggio raramente causano allergie. La causa è l'intolleranza individuale, l'immunità indebolita. Molto spesso, si manifesta a causa degli additivi in ​​questi prodotti. Fai attenzione al loro acquisto per alimenti per bambini, gli integratori possono essere aggressivi.

Quali malattie puoi confondere con un'allergia al latte?

Molto spesso, le allergie al latte di mucca sono confuse con la carenza di lattasi, che è un difetto congenito nel sistema digestivo enzimatico. È caratterizzato da una produzione insufficiente nell'intestino di un enzima responsabile della scomposizione dello zucchero del latte.

Un bambino con un tale problema crea intolleranza a qualsiasi latte. Entrambe le malattie hanno sintomi simili, manifestati in diarrea, coliche, flatulenza..

Si possono distinguere conducendo un test per la carenza di lattasi, che per un bambino di un anno consiste nell'escludere i prodotti lattiero-caseari dal menu. Se non ci sono sintomi nei prossimi giorni, ciò significa che non sono allergici alle proteine. Maggiori informazioni sulla nutrizione dei bambini con deficit di lattasi →

Le allergie gastrointestinali al latte spesso assomigliano a reazioni ad altri alimenti o infezioni intestinali. Con gravi sintomi di malattie delle vie respiratorie superiori (naso che cola, bronchite), anche l'allergia al latte di un bambino può essere percepita come conseguenza di queste malattie, quindi è importante distinguerle.

Un'allergia a qualsiasi tipo di latte, soggetto a una dieta, molto spesso termina in tenera età - entro 5 anni, il che è spiegato dalla formazione del sistema digestivo del bambino da questa età. Solo nel 15% dei bambini, spesso con altre reazioni allergiche, la malattia persiste.

Gli scienziati hanno condotto un esperimento relativo alle allergie al latte. Dando al bambino ogni giorno una porzione crescente di latte, hanno notato una diminuzione delle manifestazioni cutanee. E hanno concluso che un tale allenamento del sistema immunitario eliminerà gradualmente la malattia.

Come è l'allergia al latte di mucca nei neonati?

In ogni momento, il latte era considerato uno dei prodotti più ricercati, poiché la sua composizione contiene molti oligoelementi e vitamine utili. Non sorprende che oggi nei negozi trovi un vasto assortimento di prodotti caseari per tutti i gusti..

Ma il latte è controindicato per molte persone. Molto spesso, questo è il risultato di un'allergia alle proteine ​​del latte vaccino. Un tale disturbo può manifestarsi in molti modi, perché il latte contiene dozzine di antigeni diversi, tutti possono causare reazioni indesiderate del corpo.

Allergia alle proteine ​​del latte negli adulti

Gli adulti non sono così inclini all'allergia al latte rispetto ai bambini, ma è più difficile da diagnosticare a causa del fatto che presenta una varietà di sintomi e se l'allergene non è noto in anticipo, l'allergia può essere facilmente confusa con altri disturbi.

L'aspetto e la gravità dei sintomi negli adulti dipende da diversi fattori:

  • Il grado di sensibilità alle proteine ​​del latte;
  • La quantità di allergene che entra nel corpo;
  • La capacità del corpo di resistere all'allergene;
  • Stato generale della salute umana.

Esistono 3 fasi dello sviluppo di una reazione allergica:

Consideriamo queste fasi in modo più dettagliato..

Stadio immunitario

Si verifica il primo contatto di anticorpi del sistema immunitario e allergene. Gli anticorpi cercano di far fronte a sostanze estranee, a seguito delle quali si verifica la sensibilizzazione del corpo, cioè il corpo acquisisce ipersensibilità all'azione dell'allergene.

L'essenza della sensibilizzazione è preparare gli organi interni all'impatto negativo di sostanze estranee su di essi.

Fase biochimica

Il corpo inizia a subire reazioni a causa della presenza di particelle estranee. Questa fase si sviluppa quando si verifica un secondo contatto dell'allergene con anticorpi. Nell'area in cui si è verificato il contatto, si accumulano linfociti e anticorpi e insieme cercano di isolare gli antigeni.

Durante questo, sostanze come l'istamina e la serotonina si formano nel corpo. Provocano i primi segni di allergie (eruzioni cutanee, febbre, processi infiammatori).

Fase clinica

La reazione inizia da parte dei tessuti del corpo. Il grado di reazione è influenzato dalla quantità di allergene, dalla capacità dell'organismo di affrontarlo e dallo stato generale della salute umana.

Le reazioni cliniche possono verificarsi sia istantaneamente che con un ritardo fino a diversi giorni.

Sintomi di manifestazione

Sintomi di allergia alle proteine ​​del latte negli adulti:

  • Mal di stomaco;
  • La comparsa di bruciore di stomaco, a causa della maggiore acidità;
  • vomito;
  • Diarrea;
  • Lesioni cutanee, eruzioni cutanee, prurito;
  • Reazioni anafilattiche;
  • Congestione nasale;
  • Problemi di respirazione
  • Orecchie chiuse;
  • Cardiopalmus;
  • Vertigini;
  • Edema di Quincke (si sviluppa immediatamente dopo il contatto con il latte; può essere mortale, quindi, con tali sintomi è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza).

Allergia alle proteine ​​del latte nei bambini di età superiore a un anno

Mentre il bambino ha i sintomi di una reazione alle proteine ​​del latte, i pediatri raccomandano di eliminare completamente il pericoloso allergene dalla dieta del bambino.

Il latte di mucca può essere sostituito con altri prodotti, come:

  • Latte di capra. La cosa principale è monitorare come il corpo del bambino risponde a questo prodotto;
  • Latte di riso. Per cucinarlo, devi macinare il riso bollito a uno stato di pappa e tensione;
  • Latte di soia. A base di semi di soia. Devi riempire i fagioli con acqua, dopo un po ', cuocerli, macinare e filtrare.

Molto spesso, un'allergia al cibo passa con il raggiungimento di un bambino di tre anni, quando si formano tutti i sistemi del corpo.

Se si verifica un'allergia a una particolare sostanza, tale allergia non è correlata all'immaturità del corpo e si manifesterà in ogni caso di interazione del corpo con l'allergene.

Allergia alle proteine ​​del latte nei bambini fino a un anno

Per un neonato, tutto tranne il latte materno, qualsiasi miscela è l'alimento più grossolano. Nei neonati, la mucosa del tratto digestivo è allentata, non matura, non è protetta dalla microflora naturale, è facilmente passabile per gli allergeni..

Allergia al latte e intolleranza al lattosio

Ci sono due ragioni per cui si manifesta intolleranza al latte:

  • Intolleranza al lattosio contenuto nel latte;
  • Intolleranza alle proteine ​​del latte: caseina, globulina, albumina.

L'enzima lattasi è responsabile del trattamento del lattosio, se c'è una mancanza di lattasi nel corpo, la reazione al latte segue immediatamente dal sistema immunitario. La lattasi è prodotta dalle cellule che compongono l'intestino tenue ed è responsabile della dissoluzione dello zucchero nei prodotti lattiero-caseari..

L'allergia al latte è una reazione allergica alle proteine ​​presenti nel latte, non al lattosio. Le persone allergiche al latte tollerano il lattosio se separato dalle proteine ​​del latte..

Nell'infanzia, il corpo può rispondere al latte a causa dell'intolleranza al lattosio, perché a questa età il bambino si nutre principalmente di latte materno.

Ecco un'analisi comparativa dei sintomi di carenza di lattosio e allergia alle proteine ​​del latte vaccino:

Carenza di lattosioAllergia alle proteine ​​del latte
aumento della formazione di gas, lo stomaco può ferire;

feci molli, possibilmente con muco;

rigurgito frequente dopo aver mangiato;

il bambino aumenta lentamente di peso; la maggior parte delle sostanze del latte materno non viene assorbita dal sangue;

buon appetito, ma capricci durante l'alimentazione.

Residui di latte non digerito nelle feci, possibilmente con sangue;

colica nell'intestino;

febbre possibile.

Come puoi vedere, le caratteristiche potrebbero essere simili. Quando compaiono, è necessario monitorare attentamente le condizioni del bambino.

Cause della malattia

Quando le proteine ​​del latte vaccino sono l'allergene, il corpo può rispondere a una o più delle 25 proteine ​​presenti nel latte.

Fattori che causano una reazione alle proteine ​​del latte:

  • Eredità. Il sistema immunitario del paziente potrebbe semplicemente non essere in grado di far fronte alla produzione del numero richiesto di enzimi per la digestione del latte;
  • Cattiva ecologia;
  • Ci sono state patologie durante la gravidanza (parto prematuro, stress costante, ecc.);
  • Lo stile di vita dei genitori, l'attenzione per uno stile di vita sano in famiglia;
  • avitaminosi;
  • Uso frequente di immunostimolanti.

Possibili cause di allergie specificamente alle proteine ​​del latte vaccino:

  • Problemi al fegato. L'allergia si manifesta a causa del fatto che le molecole di latte non trasformate entrano nel sistema circolatorio;
  • Patologia con il tratto digestivo. Il latte viene trattato peggio nello stomaco e inizia a essere percepito dallo stomaco come un antigene;
  • Parassitismo.

Sintomi allergici

Gli allergeni insieme al sangue entrano in tutte le parti del corpo, quindi non è noto quali organi possano essere colpiti a causa di allergie alle proteine ​​del latte vaccino. Il processo può essere aggravato dal decorso di altre malattie, come infezioni virali respiratorie acute, varie infezioni, ecc..

L'allergia alle proteine ​​di mucca può verificarsi in un malfunzionamento:

  • Tratto gastrointestinale;
  • Lesioni cutanee;
  • Sistema respiratorio.

Se i problemi nel tratto digestivo nel bambino sono causati da un'allergia al latte di mucca, il corpo può rispondere come segue:

  • Feci liquide, in esso puoi distinguere particelle non digerite di cibo, in casi speciali - strisce di sangue;
  • Vomito, sputi frequenti;
  • Dolore addominale (da non confondere con la colica normale);
  • Forse dolore allo stomaco (a causa di un aumento del livello di acido cloridrico in esso);
  • Il pancreas del bambino smette di produrre gli enzimi necessari nella giusta quantità, i livelli di lattasi possono diminuire. Il numero di bifidobatteri nell'intestino diminuisce, questo crea un buon terreno per la propagazione di microrganismi dannosi (ad esempio, E. coli, invasione elmintica).

La pelle è anche soggetta alle allergie al latte..

Sintomi

  • Un'eruzione cutanea sotto le ginocchia, sulle braccia, sul viso;
  • Crosta di latte (croste spiacevoli sulla testa del bambino). Succede principalmente quando un bambino mangia una miscela. Queste bucce devono essere inumidite con olio e accuratamente rimosse con un pettine di legno.
  • Eczema. Può apparire in tutto il corpo sotto forma di bolle con liquido, tali bolle scoppiano nel tempo e invece si forma una crosta secca.
  • L'edema di Quincke. Tale edema si verifica sulle mucose del corpo: labbra, palpebre, sistema riproduttivo, laringe. In quest'ultimo caso, il bambino ha bisogno di cure di emergenza, questa forma di edema rappresenta un pericolo mortale: una laringe gonfia può bloccare l'accesso dell'aria ai polmoni del bambino.

I problemi respiratori sono rari, ma è comunque buono a sapersi.

Compaiono i seguenti sintomi:

  • rinorrea
  • starnuti
  • Tosse;
  • wheezing
  • È difficile per il bambino respirare;
  • Molto raramente, i processi allergici sfociano nello sviluppo dell'asma bronchiale.

Come determinare che questa è una reazione al latte?

Il medico deve condurre un esame visivo, attirare l'attenzione sulle condizioni della pelle, è interessato alle condizioni generali del paziente.

Più il paziente descrive il quadro clinico della malattia, più è probabile che il medico sarà in grado di aiutare.

Non cercare di diagnosticare te stesso, i tuoi cari, in particolare i bambini.

Ricorda, solo un pediatra certificato può diagnosticare correttamente un bambino. I genitori non hanno bisogno di auto-medicare e dare ai loro figli tutti i tipi di medicine.

Il sistema digestivo del bambino non si forma e esiste il rischio di danneggiare ulteriormente la salute del bambino.

Per diagnosticare correttamente la malattia, è necessario:

  • Fai il test per la carenza di lattosio. Le manifestazioni di carenza di lattasi possono essere facilmente confuse con un'allergia alle proteine ​​del latte vaccino;
  • Fai i test medici.

Test di carenza di lattosio

Il test di carenza di lattasi stesso è una dieta priva di lattosio (con sintomi nel bambino, la madre segue la dieta).

Lattosio - un componente di tutti i prodotti lattiero-caseari, tra cui latte, burro, formaggio e panna.

Presente in tutti i derivati ​​dei prodotti lattiero-caseari:

  • gelato;
  • kefir;
  • Yogurt;
  • latte condensato;
  • panna acida;
  • latte acidofilo;
  • cioccolata calda.

Se dopo alcuni giorni le manifestazioni della malattia scompaiono, possiamo dire con certezza che la causa è la carenza di lattasi.

Se è un'allergia alle proteine, quindi per il recupero è necessario che il contatto dell'allergene con il corpo cessi completamente, e questo è un processo lungo e in pochi giorni, di regola, non passa.

Analisi

Se i sintomi persistono, viene eseguito un complesso di test per identificare l'allergene, tra cui:

  • Analisi generale delle urine. Il livello di proteine ​​dovrebbe essere aumentato, è possibile la presenza di globuli rossi nelle urine;
  • Esame del sangue (generale e biochimico);

Se si verificano reazioni allergiche nel corpo, allora ci dovrebbero essere molti complessi immunitari nel sangue:

  • Determinazione del numero di immunoglobuline IgE, IgG;
  • Determinare il grado di sensibilizzazione del corpo alle proteine ​​del latte.

Test di scarificazione

Oltre ai test di laboratorio in allergologia, vengono spesso utilizzati test di scarificazione della pelle..

Durante la loro condotta, vengono fatti graffi superficiali da 0,5 a 1,0 cm di lunghezza sulla pelle dell'avambraccio o sulla schiena, su cui viene applicata una goccia di un diverso allergene.

Vicino a ogni graffio con una penna è incisa una breve designazione dell'allergene che è stato applicato.

Nel caso delle allergie al latte, le varie proteine, grassi e carboidrati che ne fanno parte vengono utilizzate individualmente come allergeni..

Dopo un certo tempo, si forma un albero infiammatorio attorno a uno o più graffi, che è di dimensioni maggiori rispetto ai graffi rimanenti. Ciò significa che il corpo mostra una reazione allergica a questo componente del latte..

Cosa fare se un bambino è allergico al latte?

In questo caso, devi rispettare diverse regole:

  • La mamma deve attenersi a una dieta ipoallergenica e allattare al seno il suo bambino il più a lungo possibile, perché il latte materno ha tutto il necessario per il normale sviluppo del bambino;
  • È necessario escludere i prodotti lattiero-caseari e i prodotti in cui le proteine ​​del latte (gelati, pasticcini, ecc.) Possono essere contenute in una forma o nell'altra:
    • quando l'allergia è debole, la mamma può usare prodotti a base di latte fermentato in piccoli volumi: kefir, latte fermentato cotto, panna acida;
    • quando l'allergia è grave, la madre dovrà abbandonare completamente non solo il "latte", ma molto probabilmente da prodotti come uova e pesce;
  • Lo stesso principio si applica alla situazione con alimenti complementari:
    • eliminare completamente il "latte" - se l'allergia è pronunciata;
    • l'uso di prodotti lattiero-caseari è possibile con segni impliciti. Ciò è dovuto al fatto che durante la fermentazione dei prodotti lattiero-caseari, la proteina viene scomposta in aminoacidi, la cui elaborazione è molto più facile per il corpo far fronte.

Cosa fare se l'allergia al latte di un artigiano?

Molte miscele di mangimi contengono proteine ​​del latte. Se un bambino è allergico ad esso, è necessario passare a una miscela di proteine ​​impermeabili o aminoacidi.

Misure correttive

La cosa principale durante il trattamento è di escludere il contatto con l'allergene. In questa situazione, i sintomi dovrebbero scomparire da soli e tutto ciò che rimane in modo che l'allergia non causi più inconvenienti è monitorare attentamente la dieta di te e del tuo bambino.

C'è un modo più radicale: i farmaci. Esistono diversi modi per trattare i farmaci.

L'uso di antistaminici

Tali farmaci riducono la produzione di istamina, prevengono una ricaduta della malattia, accelerano la distruzione dell'istamina nei tessuti.

Nella forma acuta di allergie (shock anafilattico, danno a vaste aree della pelle), puoi usare mezzi come:

  • Suprastin (disponibile in compresse, è consentito l'uso da 1 mese, il prezzo medio è di 120 rubli);
  • Tavegil (disponibile in compresse, sotto forma di sciroppo, iniezione,
    prezzo 110 - 250 rubli);
  • Loratadina (disponibile in compresse, il prezzo medio è di 20 rubli).

Con un'allergia senza complicazioni, puoi usare:

  • Telfast (disponibile in compresse, il prezzo medio è di 130 rubli);
  • Tsetrin (disponibile in compresse, il prezzo medio è di 150 rubli);
  • Claritin (disponibile in forma di compresse e sotto forma di sciroppo, prezzo 210-600 rubli).

L'uso di enterosorbenti

Questo è un elemento essenziale del trattamento. Tali farmaci rimuovono bene gli allergeni dal corpo, prevengono l'ulteriore intossicazione e il rilassamento corporeo e migliorano anche la microflora intestinale..

Questi includono:

  • Enterosgel (prezzo medio di 400 rubli);
  • Carbone attivo (prezzo medio 30 rubli);
  • Carbone bianco (prezzo medio di 120 rubli);
  • Smecta (prezzo medio 200 rubli);
  • Sorbex (prezzo medio 100 rubli).

L'uso di fondi esterni

Unguenti e creme non ormonali contro le allergie

I principi attivi di tali farmaci riducono l'infiammazione, alleviano il prurito, prevengono lo sviluppo di reazioni cutanee, ammorbidiscono la pelle e alleviano l'irritazione.

Questi includono:

  • Fenistil-gel (prezzo medio 400 rubli);
  • Bepanten (prezzo medio di 320 rubli);
  • Dermadrin (prezzo medio di 120 rubli);
  • Epidel (prezzo medio 800 rubli).

Unguenti e creme antiallergenici ormonali

Tali farmaci sono anche chiamati corticosteroidi. Sono necessari per forti reazioni sulla pelle, nonché nei casi in cui unguenti non ormonali non danno il risultato desiderato. Hanno potenti effetti antinfiammatori, antiallergici e immunosoppressori..

Questi unguenti e creme includono:

  • Triderm (prezzo medio 750 rubli);
  • Unguento all'idrocortisone (prezzo medio 30 rubli);
  • Gistan (il prezzo medio è di 140 rubli);
  • Advantan (prezzo 500 - 1300 rubli);
  • Unguento al prednisolone (prezzo medio di 20 rubli);
  • Sinaflan (prezzo medio 30 rubli).

Inoltre, i medici possono prescrivere i seguenti farmaci per alleviare i sintomi dell'allergia:

  • Salbutamolo: allevia la mancanza di respiro, restringe i vasi sanguigni nei bronchi, provoca il rilassamento muscolare, il prezzo medio è di 120 rubli;
  • Claridol: allevia il gonfiore e sopprime la tosse, può causare un effetto sedativo, il prezzo medio è di 80 rubli;
  • Xilometazolina: arresta la secrezione di muco dal naso, poiché ha un potente effetto vasocostrittore, il prezzo medio è di 50 rubli;
  • Olopatadina: allevia il prurito delle palpebre, elimina la lacrimazione e il rossore degli occhi, il prezzo medio è di 350 rubli.

Metodi alternativi di trattamento delle allergie al latte

Esistono molti modi alternativi per combattere le manifestazioni delle allergie al latte. Considera quelli più efficaci.

Bagni con utili decotti di erbe

Spesso si verificano allergie sulla pelle e i guaritori tradizionali raccomandano di fare regolarmente bagni con benefici decotti di erbe. Le erbe con effetto antinfiammatorio e antiprurito sono più adatte a questo..

Questi includono:

  • Camomilla - per preparare un brodo di camomilla, prendere 300 g di erba secca, versare 5 litri di acqua, far bollire e mettere da parte per 2 ore per insistere, quindi usare immediatamente;
  • Menta piperita - Prepara 100-200 g di erba secca di menta piperita tritata 2-3 l di acqua bollente e insisti in un luogo caldo sotto il coperchio per 30 minuti, quindi filtralo e aggiungi all'acqua per un bagno comune.
    La durata della procedura è di 10-15 minuti. Corso - 10-12 bagni;
  • Salvia: per preparare il bagno viene utilizzata una condensa condensata di salvia sclarea. Il farmaco viene aggiunto alla velocità di 200 ml per 100 l di acqua. La durata della procedura è di 8-15 minuti. Si consiglia di fare il bagno a giorni alterni o secondo lo schema "due giorni di fila con una pausa per il terzo". Corso - 12-18 bagni;
  • Calendula: tritare finemente 1 kg di foglie, fiori e steli della pianta e versare una massa di 3-4 litri di acqua fredda. Lasciare fermentare per 5-10 minuti, quindi dare fuoco e cuocere per 5 minuti. Togliere dal fuoco e insistere per 10 minuti. Filtrare e aggiungere al bagnomaria.

Altre ricette

  • Succo di aloe - applicare su aree altamente infiammate della pelle;
  • Lozione alla soda:
    • in un bicchiere di acqua calda è necessario sciogliere accuratamente 1,5 cucchiai. cucchiai di soda;
    • quindi prendere un tovagliolo o una benda, inumidirlo in soluzione di soda;
    • applicare sulle aree interessate del corpo;
    • di volta in volta, la garza deve essere inumidita e riapplicata sulla pelle;
  • Le patate bollite sono un ottimo modo per problemi al sistema respiratorio:
    • è necessario cuocere diverse patate con la buccia;
    • quindi il paziente dovrebbe chinarsi sul piatto;
    • coprire la testa con un asciugamano per evitare l'evaporazione del vapore;
    • respira così per alcuni minuti.

Ricette per neonati

Il brodo di semi di aneto è più adatto.

Aiuterà a far fronte a problemi digestivi..

Per preparare un tale decotto, devi versare mezzo cucchiaino di semi con acqua bollente e lasciar fermentare.

Dopo che il brodo si è raffreddato, somministrare 3-5 gocce al bambino.

A poco a poco, un singolo dosaggio viene aumentato a un cucchiaio.

Prevenzione

Se sei allergico al latte, la soluzione migliore è non mangiare cibi che contengono proteine ​​del latte..

Questo proteggerà almeno dalle reazioni più allergiche..

È inoltre necessario studiarne attentamente la composizione prima di acquistare qualsiasi prodotto per la presenza di allergeni in esso..

È importante sapere che anche dopo diversi anni di trattamento preventivo contro un'allergia alle proteine ​​del latte, non dovresti entrare in contatto con il latte.

E se durante il primo contatto potrebbe non esserci una reazione allergica violenta, quindi con contatti ripetuti, può verificarsi immediatamente.

Ciò accadrà perché non ci sarà la quantità necessaria di anticorpi per il primo contatto nel corpo, ma dopo un po 'di tempo, il sistema immunitario svilupperà sicuramente nuovi anticorpi, entreranno in contatto con l'allergene e, di conseguenza, l'allergia si manifesterà.

In modo che nei neonati non siano necessarie allergie al latte:

  • La donna incinta pensa attentamente al problema della nutrizione durante la gravidanza;
  • Nessuna intossicazione durante la gravidanza (alcol, sigarette, ecc.);
  • Nei primi mesi dell'allattamento al seno, la mamma dovrebbe evitare cibi potenzialmente pericolosi che possono causare allergie;
  • Durante l'alimentazione, sostituire il latte nella dieta della madre con prodotti a base di latte fermentato;
  • Sottoporsi periodicamente a un trattamento preventivo per una possibile allergia.

Se il bambino mostra ancora sintomi di allergia alle proteine ​​del latte, è necessario monitorare attentamente la situazione e adottare misure in tempo per evitare difficoltà, come varie patologie degli organi interni o problemi dermatologici.

previsione

Oggi sempre più persone soffrono di allergie alle proteine ​​del latte. Sfortunatamente, ci sono molti bambini tra loro. Ma ora, con lo sviluppo della medicina, è diventato molto più facile determinare cosa ha causato esattamente l'allergia, quindi il suo trattamento ha molto più successo di prima.

Secondo vari studi, quasi la metà di tutti i bambini, al raggiungimento dell'età di un anno, si sbarazza di questo disturbo e quasi il 90% guarisce entro 3-4 anni.

Molto raramente, un'allergia alle proteine ​​del latte dura per tutta la vita. Ma anche allora, le persone hanno una speranza infondata per gli allergologi, perché ogni anno vengono inventati sempre più farmaci che possono davvero aiutare con questo problema..

Recensioni

Conclusione

Quindi, un'allergia al latte è abbastanza comune, ma nella maggior parte dei casi non c'è nulla di sbagliato in questo. È solo necessario seguire alcune raccomandazioni dei medici e di volta in volta aderire a una dieta priva di lattasi e assumere farmaci secondo necessità.