Perché c'è un'allergia ai gioielli d'oro e come evitarlo?

Analisi

I gioielli d'oro non lasciano nessuno indifferente. Ecco perché hanno così tanti fan. Ma a volte dagli anelli, orecchini, catene o bracciali, il proprietario ha una reazione sotto forma di eruzione cutanea, prurito, arrossamento sulla pelle.

Un'allergia all'oro è forse la forma più comune di dermatite atopica. Spesso le persone che non soffrono affatto di tale sensibilità vedono infiammazione sulla pelle, prurito e arrossamento in quei luoghi dell'epidermide in cui il prodotto d'oro era in contatto con esso.

Quindi può esserci un'allergia in una persona ai gioielli d'oro? Con cosa è connessa?

Ragioni per la comparsa della reazione

Il fattore più importante che causa la reazione è che i produttori includono impurità di singoli metalli nei gioielli. Cioè, un braccialetto, una catena o un anello non è realizzato in lega di oro puro, ma di vari componenti: nichel, rame, cobalto, cromo.

Il verificarsi di tale reazione è causato dal fatto che una persona che indossa un prodotto ha intolleranza a tutto o ad un particolare componente che costituisce la base della gioielleria.

I principali allergeni inclusi nelle leghe d'oro sono:

  • Nichel. Il più comune e spesso aggiunto alle leghe metalliche. Il motivo è la sua economicità. Aggiunge candore ai gioielli e maggiore durata..
  • Palladio. È spesso incluso nelle leghe che compongono l'oro bianco, creando lucentezza e brillantezza di alta qualità..

Un'allergia all'oro si verifica non solo a causa dei singoli elementi che compongono la lega, ma anche per altri motivi:

  • Deodorante. Il contatto dell'oro con il deodorante provoca irritazione sulla pelle, quindi dovresti evitare un tale "quartiere".
  • Prodotti chimici domestici. Scompare in microcricche sui prodotti e si accumula lì, provocando irritazione. Nel frattempo, le persone attribuiscono arrossamento, desquamazione della pelle ai gioielli d'oro.
  • Lucidato in fabbrica. Alcuni produttori di gioielli senza scrupoli trascurano la lucidatura di alta qualità, lucidandola superficialmente. Può causare una reazione cutanea..
  • Lo sfondo ormonale di una donna incinta in attesa del bambino diventa spesso uno dei fattori che provocano una reazione ai gioielli d'oro. L'eruzione cutanea e altri sintomi scompaiono pochi giorni dopo la nascita e il recupero del corpo.

Prodotti o gioielli di scarsa qualità di un campione inferiore provocano dermatite atopica anche nelle persone con una bassa predisposizione a tali reazioni.

Sintomatologia

Un'allergia all'oro può manifestarsi immediatamente dopo che una persona ha indossato un gioiello o dopo un certo periodo di tempo - ore e persino giorni o settimane.

I principali segni di dermatite sono:

  • Formicolio, prurito. Appare più spesso nei primi 30 minuti dopo uno stretto contatto di pelle e oro.
  • Eruzione cutanea rossa La più grande localizzazione si verifica in quei luoghi in cui i gioielli erano in contatto con il corpo. Tuttavia, l'eruzione cutanea può diffondersi ad altre aree della pelle. Questa è una manifestazione acuta della malattia..
  • Blister acquosi che ricordano ustioni, all'interno dei quali si può osservare un piccolo accumulo di liquido. Nel tempo, scompaiono.
  • Rigonfiamento. Posto gonfio sotto l'anello al dito.
  • Macchie nere direttamente sotto la decorazione. Questo è il caso più grave di un'allergia all'oro. Con tali sintomi, non è sicuro trascurare il consiglio di un allergologo.

Se hai i primi segni di un'allergia, devi visitare urgentemente uno specialista. Il primo aiuto sarà l'applicazione da parte del medico di unguenti contenenti corticosteroidi sulle aree interessate della pelle. A volte i medici prescrivono antibiotici per evitare l'ulteriore diffusione dell'infezione..

È importante non graffiare il rossore, altrimenti potresti causare infezioni e danneggiare tutto il corpo.

Abbastanza spesso, una persona sviluppa arrossamento o oscuramento del posto sotto l'anello che indossa. A volte basta rimuovere il prodotto per eliminare la causa.

Un'allergia all'oro, così come i suoi sintomi, dovrebbe essere prontamente diagnosticata da uno specialista. Un trattamento adeguatamente selezionato aiuterà a evitare complicazioni in futuro..

Diagnostica

Al fine di identificare rapidamente il vero fattore della causa dell'irritazione della pelle, il medico può prescrivere alcuni test:

  • Analisi del sangue generale.
  • Test allergologici.
  • Un test chiamato eliminazione. La sua caratteristica è che da qualche tempo abbandonare il probabile allergene e osservare la reazione del corpo. Ciò significa che è necessario rimuovere tutti i gioielli d'oro.
  • Test provocatorio. È il più pericoloso. Sulla base del fatto che viene utilizzato per il presunto allergene. In questo caso, l'oro, che viene introdotto come parte delle singole preparazioni nel corpo umano. Questo test viene eseguito sotto la stretta supervisione di uno specialista al fine di evitare la comparsa delle reazioni più forti del corpo..
  • Test cutanei. Servono come il metodo diagnostico più delicato che consente di identificare un elemento allergico. Per eseguirli, viene fatto un graffio sulla spalla del paziente, in cui viene iniettata un'iniezione con il presunto irritante. Questo metodo è più fedele rispetto a un test provocatorio. Se si verifica una reazione irritante, si può concludere che l'eruzione cutanea o il rossore sono causati dall'indossare oggetti d'oro.

La determinazione tempestiva e accurata dello stimolo fornirà una diagnosi più accurata e, di conseguenza, ti aiuterà a scegliere le giuste tattiche di trattamento.

Come viene trattata l'allergia??

Nei casi in cui è dimostrato che i gioielli realizzati in prezioso metallo dorato provocano allergie, il primo metodo di trattamento sarà un rifiuto completo della presunta irritante.

È importante capire che non è facile curare un'allergia all'oro, poiché i suoi composti hanno un effetto piuttosto lento sul corpo.

Spesso, le macchie sulla pelle continuano a manifestarsi entro un mese dall'occorrenza.

Inizia il trattamento di un'allergia all'oro con mezzi esterni. I seguenti unguenti sono considerati i più efficaci:

  • prednisolone;
  • Advantan;
  • idrocortisone;
  • Polcortolone.

Solo il medico curante dovrebbe selezionare questo o quel farmaco in base all'anamnesi e ai principali sintomi della malattia.

Misure preventive

Prima di tutto, affinché un'allergia all'oro non diventi la tua compagna, acquista prodotti di alta qualità e in negozi fidati. In questi gioielli, la composizione delle impurità sarà inferiore agli standard consentiti dalla legge. Se le persone hanno mai avuto una reazione ai prodotti d'oro, è importante seguire alcune regole:

  • Indossa gioielli solo quando necessario, escludili dalla vita di tutti i giorni, decolla mentre dormi e rilassati.
  • Un'allergia all'oro bianco appare più spesso, quindi se possibile vale la pena dare la preferenza ai gioielli fatti di metallo giallo.
  • Quando acquisti gioielli, presta attenzione ai prodotti di maggiore finezza.
  • Se acquisti ciò che prevedi di indossare senza rimuovere (ad esempio, una fede nuziale), dai la priorità a favore dell'oro giallo.
  • Durante il bagno o altre procedure igieniche, è necessario rimuovere i gioielli per pulire bene la pelle sotto di essi.
  • Prima di indossare un gioiello acquistato o donato di recente, è importante pulirlo bene, poiché esiste la possibilità di lucidarlo in fabbrica, che può causare irritazione.
  • Affinché la crema o le lozioni non cadano sull'anello, è necessario rimuovere i gioielli prima delle procedure cosmetiche.

Qualsiasi gioiello ha bisogno di cure adeguate. Gli oggetti in oro non richiedono sforzi extra.

È importante semplicemente lavarli periodicamente con acqua e sapone per pulire completamente le crepe da polvere e sporco. Questa sarà una misura aggiuntiva per prevenire l'insorgenza di reazioni allergiche..

Allergia all'oro

La corsa all'oro, come si è scoperto, può effettivamente ammalarsi quando si tratta di reazioni allergiche al metallo prezioso. Dopo aver acquistato gioielli di bassa qualità, puoi già trovare segni rossi sul corpo dopo aver provato. Il principale irritante da cui le persone sono allergiche all'oro è il nichel, che viene spesso introdotto nella lega. Perché usarlo Perché è economico, abbastanza resistente e adatto a colori.

Per non imparare dalla tua esperienza se c'è un'allergia all'oro, è meglio optare per gioielli in argento - sicuramente non causeranno allergie. Coloro che preferiscono l'oro sono invitati a fare acquisti nei negozi certificati, scegliendo un campione di metallo alto..

Perché c'è una reazione all'oro?

  • l'abitudine di lasciare gioielli durante le procedure dell'acqua, lavare i vestiti, lavarsi le mani. Grani di detergenti e cosmetici rimangono sui prodotti in oro, che rimarranno a contatto con la pelle per lungo tempo, provocando una reazione ai prodotti chimici. Per escludere un tale fattore, devi solo rimuovere i gioielli all'arrivo a casa e fare tutte le faccende domestiche senza di loro;
  • intolleranza a determinate leghe. A volte, un'allergia all'anello d'oro si verifica a causa del fatto che i gioielli contengono rame, zinco e altri componenti. Se sei allergico alle leghe, devi acquistare oro di altissimo livello, dove praticamente non ci sono additivi.

Come si manifesta la reazione

  1. eruzione cutanea sul corpo. Inoltre, non solo nell'area a diretto contatto con l'oro, ma anche in tutto il corpo;
  2. formicolio e prurito di solito si verificano dopo 20 minuti dal momento del contatto con l'oro;
  3. in rari casi, la reazione inizia all'istante: compaiono vesciche, eruzione cutanea, gonfiore.

Se hai almeno uno dei sintomi elencati, dovresti consultare un allergologo. Il medico prescriverà fondi che alleviano rapidamente il dolore e il bruciore, forniranno raccomandazioni sulla prevenzione della ricaduta. In situazioni gravi, prescrivo non solo un trattamento sintomatico, ma anche antibiotici, se esiste il rischio di infezione. Questo rischio si verifica se si graffiano le aree interessate della pelle, che è piena di infezione.

Un'allergia all'oro bianco, e anche al giallo e al rosso, è provocata dalle leghe che compongono il gioiello. C'è molto palladio in oro bianco, che è responsabile della brillantezza e della bellezza del prodotto. Il metallo è raro e costoso e provoca anche allergie. È più economico aggiungere nichel all'oro, che è ciò che fanno i produttori nella maggior parte dei casi. Il nichel è economico, resistente e sbiancante, motivo per cui è così popolare tra i gioiellieri.

Una forma comune di oro è il giallo. Tale lucentezza e resistenza si ottengono aggiungendo argento o rame all'oro. L'oro giallo può avere tonalità diverse a seconda degli additivi. Ad esempio, quanto segue:

  • la tonalità del limone (oro europeo) si ottiene aggiungendo argento alla lega. A seconda della percentuale di metalli, il colore del prodotto può diventare bianco opaco o limone;
  • l'oro rosso o rosa è popolare in Oriente, specialmente in India. Questo colore è ottenuto aggiungendo rame e zinco all'oro. La decorazione sembra originale;
  • si ottiene una tinta verde aggiungendo argento, rubidio e potassio;
  • una tonalità viola è ottenuta dall'aggiunta di palladio e alluminio;
  • la bassa marea blu dà indio;
  • il reflusso nero è ottenuto da cobalto e cromo;
  • l'oro puro è una lega di metallo prezioso e rame.

Più impurità in un anello o una catena, maggiore è il rischio di sviluppare sensibilità ai gioielli. Ciò è particolarmente vero per i tipi di oro non ferrosi..

Diagnosi dell'intolleranza all'oro

I seguenti test aiuteranno a determinare se c'è un'allergia all'oro:

  • Test allergologici: graffiano la pelle della mano con uno strumento speciale, dopo di che applicano una soluzione con un allergene. Se appare la reazione, il test ha dato un risultato positivo. Questa tecnica è indolore e sicura;
  • esame del sangue per anticorpi - donare sangue da una vena per ricerche di laboratorio;
  • eliminazione: un test basato sull'esclusione di un allergene. Se si sospetta di avere un'allergia agli orecchini d'oro, è necessario rimuoverli e non indossarli per un certo tempo. Se il rossore e il prurito sono passati, è probabile che il corpo dia effettivamente una reazione all'oro. Se la sintomatologia rimane la stessa, dice che la causa deve essere cercata in qualcos'altro;
  • un test provocatorio è considerato il più pericoloso, poiché comporta un contatto speciale con un allergene e un test della reazione del corpo. Il test viene eseguito in presenza di un medico che, se necessario, può fornire assistenza di emergenza..

Come sbarazzarsi di un'allergia ai gioielli d'oro?

La prima cosa da fare è rimuovere l'oro per evitare il contatto con lo stimolo. È possibile eliminare il prurito e l'irritazione della pelle con pomate speciali, come: prednisolone, Advantan, idrocortisone. Questi farmaci sono molto efficaci, quindi è richiesta la conformità con il dosaggio e il programma di utilizzo: con uno strato sottile, un massimo di tre volte al giorno, la durata del corso non supera una settimana.

Il supplemento attivo Phytosorbovit Plus, che rimuove rapidamente le sostanze tossiche dal corpo, sarà di grande aiuto. La medicina si basa sulle erbe. Prendi la polvere di erbe per due settimane prima di mangiare.

Tra le ricette popolari, puoi scegliere diverse opzioni per alleviare i sintomi spiacevoli sulla pelle:

  1. impacchi di mela o cetriolo. Grattugiare cetriolo o mela, spremere il succo attraverso la garza. Nel succo, il batuffolo di cotone viene inumidito e applicato per un po 'sulla pelle interessata;
  2. succo di patate. Sbucciare e lavare le patate fresche, quindi grattugiare e spremere il succo attraverso una garza. Con questo succo, è necessario lubrificare le aree arrossate e pruriginose della pelle tre volte al giorno. Un effetto simile darà panna acida o burro;
  3. infuso di corteccia di quercia, erba di San Giovanni. Per preparare una pozione medicinale sono necessari 2 cucchiai. le piante secche versano 1 litro di acqua bollente e lasciano per 2 ore. Questa infusione viene lavata aree pruriginose e arrossate sulla pelle un paio di volte al giorno.

Prevenzione delle allergie all'oro

Un'altra opzione di prevenzione prevede la lavorazione di gioielli con una soluzione antisettica. Gli orecchini nelle orecchie possono causare suppurazione in caso di infezione nella ferita. Di notte, eventuali decorazioni devono essere rimosse, lo stesso vale per le procedure di igiene, lavaggio, lavaggio dei piatti. L'opzione migliore è indossare gioielli per uscire e riposare il corpo a casa..

Riassumendo, vale la pena ricordare che l'oro da solo non provoca allergie e il motivo della reazione negativa risiede nell'incapacità della persona di indossare gioielli e scegliere gioielli di alta qualità. Per evitare problemi, è necessario scegliere oro costoso e di alta qualità nei negozi fidati..

Perché può verificarsi un'allergia all'oro: sintomi, trattamento, misure preventive

L'oro è per natura un materiale inerte. Il metallo stesso non reagisce con altri composti chimici, ad esempio la pelle umana. Pertanto, alla domanda se esiste un'allergia all'oro si può inequivocabilmente rispondere no..

Il metallo puro nella sua forma pura è un materiale molto morbido, dal quale è impossibile realizzare gioielli di alta qualità e resistenti. Si romperanno e deformeranno semplicemente. Per realizzare un buon prodotto in oro che durerà a lungo, al metallo di partenza vengono aggiunte varie impurità. Più comunemente usato:

Ognuno di essi rende il prodotto non solo durevole, ma offre anche proprietà speciali. Gli effetti più interessanti che vengono utilizzati nei laboratori di gioielleria includono:

  1. Affinché il prodotto finito acquisisca una tonalità rosa o rossa, è necessario aggiungere più superficiale alla composizione originale.
  2. Per ottenere l'oro bianco, è meglio mescolare il metallo con nichel, palladio, argento, platino o rodio.
  3. Se hai bisogno di ottenere una tinta verdastra di gioielli, una combinazione di oro con rame, cadmio e argento ti aiuterà in questo..
  4. Per il blu, puoi aggiungere indio o ferro con il nichel.
  5. Per ottenere uno spettacolare gioiello nero che sembra semplicemente lussuoso, puoi usare cromo, cobalto e rodio.

Il gioielliere deve conoscere le proporzioni e la quantità di ciascun metallo per ottenere il risultato. È con una persona a stretto contatto con i gioielli che potrebbe esserci un'allergia all'oro. Ciò accade quando la pelle interagisce con le impurità presenti nel prezioso prodotto. Sulla base di questo, i motivi principali per lo sviluppo di reazioni negative sono:

  1. Fattore ereditario o predisposizione genetica.
  2. Gioielli d'oro di bassa qualità, in cui la percentuale di metalli preziosi è trascurabile o completamente assente.
  3. Danni meccanici a un prodotto prezioso in cui lo strato superiore è gravemente danneggiato.
  4. Intolleranza individuale ai componenti di cui è fatta la gioielleria in oro.
  5. I farmaci sensibilizzanti sono usati nella cura del gioiello..

Un'altra causa comune di allergie è l'abitudine di indossare costantemente gioielli d'oro. Devono essere rimossi quando si lavano i vestiti con le mani, mentre si lavano i piatti e anche quando si applicano i cosmetici. I resti di cosmetici o detergenti penetrano nei collegamenti e in altre piccole parti, il che può causare irritazioni alla pelle in futuro..

Se si verificano reazioni negative, uno dei modi più semplici per assicurarsi che sia un'allergia è rimuovere i gioielli d'oro da te per un po '. Se tutti i sintomi negativi scompaiono completamente, la diagnosi viene confermata accuratamente. Quando i sintomi rimangono o continuano a progredire, la causa della malattia è sicuramente in qualcosa di diverso da un'allergia.

Non è consigliabile effettuare da soli la diagnosi corretta. Per fare ciò, è meglio contattare uno dei seguenti specialisti:

Se una reazione negativa ha iniziato a manifestarsi sul corpo del bambino, puoi contattare un pediatra.

Per fare la diagnosi corretta, il medico deve, prima di tutto, fare un esame del sangue da una vena. Quindi viene eseguito un altro test allergologico. Per fare questo, le mani devono violare leggermente l'integrità della pelle sotto forma di un piccolo graffio. In esso, lo specialista mette un po 'di allergene, che si ritiene provochi lo sviluppo di reazioni allergiche.

Se, dopo un breve periodo di tempo, compaiono arrossamenti, gonfiori o segni di irritazione nell'area della pelle in cui sono stati condotti gli studi, quindi la persona è allergica all'oro e ai prodotti in cui il metallo è presente come elemento principale o aggiuntivo.

Trattamento

Se hai sintomi di allergia agli orecchini d'oro, agli anelli e ad altri gioielli, dovresti rimuovere immediatamente i tuoi gioielli per prevenire lo sviluppo di complicanze. Soprattutto, dopo la scoperta di questi segni, chiedere immediatamente il parere di uno specialista. Il medico determinerà con precisione la causa della comparsa di segni negativi e prescriverà il trattamento ottimale.

Se a una persona viene diagnosticata un'allergia all'oro, le misure terapeutiche includono la seguente serie di misure di emergenza:

  1. Escludere completamente l'allergene dal contatto ravvicinato.
  2. Assunzione di farmaci come Fenistil, Zirtek.

Agiscono direttamente nell'area in cui si sono manifestati i sintomi dell'allergia. La cosa principale è applicare preparazioni topiche, unguenti e gel più volte durante il giorno fino a quando i sintomi scompaiono completamente.

  1. Prescrizione di farmaci ormonali che agiscono anche localmente. Prednisone di solito prescritto, Sinaflan.

Tutti i farmaci ormonali sono prescritti solo dopo la consultazione e la nomina di un medico.

  1. Assunzione di antistaminici come loratadina, fenistil, zirtec.
  2. Quando compaiono sintomi più gravi e pericolosi per la vita umana e la salute, oltre a eliminare i segni di intossicazione, il medico prescrive di solito i seguenti assorbenti: carbone bianco, Enterosgel, Polysorb.
  3. Se l'allergia non è stata diagnosticata in modo tempestivo, allora piccole ferite potrebbero iniziare a formarsi sulla pelle. Per farli guarire più velocemente, è meglio usare Dexpanthenol, Psilobalm.

Quando si verifica un'allergia, una persona dovrebbe bere più liquidi. L'acqua deve essere pulita e la temperatura ambiente.

Per prevenire lo sviluppo di complicanze, è necessario consultare immediatamente un medico qualificato dopo i primi sintomi di allergia.

Etnoscienza

Affrontare le reazioni allergiche che si verificano in una persona dopo aver indossato gioielli d'oro, è possibile non solo con l'aiuto di medicine, ma anche con ricette popolari. Si sono dimostrati positivi..

I rimedi più efficaci e popolari includono:

  1. Una successione e una camomilla. Usando una tintura di erbe medicinali, puoi rimuovere il rossore, nonché eliminare completamente il prurito e accelerare la guarigione delle ferite formate sulla pelle.
  2. Aloe. Sulla base della pianta medicinale, possono essere fatte applicazioni che vengono applicate alle aree interessate della pelle al fine di ridurre al minimo il dolore e il disagio. Il prodotto ha le seguenti proprietà utili: uccide tutti i batteri, elimina l'insorgenza di processi infiammatori, guarisce rapidamente la pelle.
  3. Patate, mele o cetrioli. Il succo fresco deve essere estratto da qualsiasi prodotto, con l'aiuto del quale verrà applicato un impacco medico sulla pelle interessata per 15 minuti.

I medici raccomandano di usare queste ricette esclusivamente come trattamento aggiuntivo. Solo un approccio integrato, che consiste nel trattamento tradizionale e popolare, è in grado di rimuovere rapidamente i sintomi di una reazione allergica. E anche garantire una pronta guarigione.

Azioni preventive

Se l'oro è un metallo prezioso preferito, per rifiutare di indossare ciò che non c'è desiderio e opportunità, allora devi seguire attentamente alcune semplici regole. Aiuteranno ad evitare lo sviluppo di reazioni allergiche ai gioielli. Tra loro:

  1. Gli articoli in oro devono essere acquistati presso negozi affidabili di buona reputazione..
  2. Prima di acquistare gioielli, è necessario studiare attentamente il tag del prodotto. I prodotti con una grande percentuale di oro puro nella composizione hanno meno probabilità di causare reazioni negative.
  3. Dopo aver acquistato un gioiello d'oro, dovrebbe essere adeguatamente mantenuto..
  4. Prima di andare a letto o durante le procedure in acqua, è meglio rimuovere i prodotti dal corpo.
  5. Se si verifica una reazione negativa a un determinato prodotto, è meglio non rimetterlo.

Se una persona segue tutte le raccomandazioni, il rischio di sviluppare reazioni negative è ridotto al minimo. Al fine di prevenire il verificarsi di allergie, è necessario scegliere gioielli di alta qualità. L'implementazione di ciascuno di questi suggerimenti aiuterà a mantenere la salute, oltre a stupire tutti con la bellezza dei loro gioielli.

Engagement Ring Allergy (


Indosso l'anello da oltre 3 anni e circa un mese fa ho iniziato a sentire prurito sotto l'anello. Questo non è mai successo prima, ma ora - la pelle sotto l'anello è leggermente arrossata, desquamata. Ma non gliene frega niente, ma prude... All'inizio pensavo che il detersivo per piatti potesse accumularsi sotto di esso in qualche modo o che la pelle non fosse ben ventilata, ma probabilmente è un'allergia! E questo è per l'oro! Tipo, materiale ipoallergenico. Questo nonostante il fatto che non ho mai avuto allergie pronunciate. Davvero ora devi abbandonare il ricciolo? Così offensivo - con suo marito hanno comprato lo stesso apposta. Cosa si aggiunge all'oro che si manifesta l'allergia? Abbiamo comprato nel "585"...

Gli anelli d'oro possono anche causare allergie.

FOTO: Panther Media / Scanpix

Il lettore Tarbija24 ha scoperto che piccole bolle pruriginose apparivano sulla sua pelle sotto l'anello dorato, sebbene i gioielli d'oro fossero indossati anche da persone con pelle sensibile e allergie. Si scopre che l'eruzione dell'anello di fidanzamento è una malattia della pelle comune.

Secondo l'allergologo Kai Yulge, la ragione potrebbe essere il nichel, poiché l'oro puro è molto morbido e i gioielli no.

Un'eruzione cutanea sotto l'anello di solito si verifica nelle persone con pelle sensibile, così come in quelle che hanno allergie, eczema o dermatite atopica..

Spesso appare un'eruzione cutanea se una persona indossa lo stesso anello per molti anni. Piccoli punti rossi appaiono sotto l'anello. Una tale eruzione cutanea può apparire spontaneamente, ma nel tempo può diventare cronica..

Questa eruzione cutanea si chiama "dermatite dell'anello di fidanzamento" e molto spesso colpisce le donne sposate. Tuttavia, questo problema può verificarsi per chiunque abbia indossato anelli per molti anni..

Lo smalto trasparente verrà in soccorso

Molto spesso, l'eruzione cutanea è causata dal nichel nelle fedi nuziali.

L'allergia al nichel è abbastanza comune, ma molti non sospettano nemmeno di soffrirne. Un'allergia al nichel può apparire dal contatto con le parti metalliche dei jeans, con una fibbia del reggiseno, ecc..

Se sei allergico al nichel, si consiglia di rivestire di tanto in tanto la superficie interna dell'anello con uno smalto trasparente..

Inoltre, l'irritazione della pelle può essere causata da uno strato di sapone formato sull'anello o da un qualche tipo di contaminazione sotto l'anello.

Per sbarazzarsi dell'eruzione cutanea, per un certo periodo puoi indossare un anello su dita diverse. È inoltre necessario pulire e asciugare l'anello..

È facile curare un'eruzione cutanea con l'aiuto di creme speciali con cortisone. Se l'eruzione cutanea non scompare in una settimana, consultare un medico.

Allergia all'oro

Segni di un'allergia ai gioielli

Un'allergia all'oro si sviluppa piuttosto rapidamente, per molti si manifesta già dai 20 ai 30 minuti dopo aver indossato il prodotto. I segni più comuni di una tale malattia sono i seguenti fenomeni:

  • formicolio, prurito e arrossamento della pelle;
  • la comparsa di eruzioni cutanee sotto forma di bolle di varie dimensioni con contenuti trasparenti;
  • gonfiore (ad esempio, un aumento dello spessore del dito, se si verifica un'allergia sull'anello d'oro);

dolore e comparsa di croste purulente (soprattutto con allergie agli orecchini d'oro).

Di solito, la dermatite si osserva solo nel luogo in cui i gioielli erano a contatto con la pelle, ma a volte l'eruzione cutanea e il prurito si diffondono nell'area circostante.

Prevenzione delle allergie all'oro

In modo che un'allergia all'oro non ti tocchi mai, prova ad acquistare gioielli di alta qualità in negozi fidati. In tali gioielli, la quantità di impurità non supera le norme stabilite. Le persone che hanno già una reazione allergica ai gioielli in oro dovrebbero seguire alcune linee guida..

  1. Cerca di non indossare gioielli nella vita di tutti i giorni, toglili mentre sono a casa o in vacanza e anche prima di coricarti.
  2. L'oro bianco provoca allergie più spesso, quindi dai la preferenza ai gioielli realizzati in oro giallo.
  3. Quando possibile, acquista gioielli raffinati con una quantità minima di impurità.
  4. Se acquisti un gioiello che prevedi di indossare senza rimuovere (ad esempio, una fede nuziale), scegli un prodotto in metallo giallo di altissimo livello.
  5. Mentre fai il bagno e ti lavi le mani, rimuovi l'anello e altri gioielli per pulire la pelle sottostante..
  6. Prima di indossare i gioielli che hai appena acquistato, lavali accuratamente con sapone, poiché la lucidatura in fabbrica potrebbe rimanere su di essi..
  7. Prima di applicare la crema su viso e mani, rimuovere l'anello in modo che i componenti del prodotto cosmetico non vengano a contatto con i metalli.

Ricorda che i gioielli devono essere curati. Sciacquali regolarmente in acqua corrente pulita, rimuovendo tutti i prodotti chimici domestici dalla superficie. I prodotti più vecchi possono presentare piccole crepe in cui rimangono i detergenti. Tali gioielli devono essere ripristinati.

Trattamento allergia ai gioielli in oro

Se compaiono sintomi di una reazione allergica, si consiglia di rimuovere l'anello e altri gioielli e di non indossarlo per qualche tempo. Per rimuovere le sostanze irritanti dalla pelle, sciacquare con acqua pulita e tamponarlo delicatamente con un asciugamano. Un sottile strato di unguento, crema o gel viene applicato sull'epidermide pulita. Per il trattamento topico delle allergie, è possibile prescrivere uno dei seguenti farmaci:

  • antistaminici (Fenistil, Soventol, Psilo-Balsam);
  • unguenti che stimolano i processi di rigenerazione ("Bepanten", "Actovegin", "Videstim");
  • medicinali con proprietà antisettiche (unguento "Furacilin", "Levosin", unguento "Eritromicina").

Quando i sintomi della malattia sono pronunciati e gli unguenti antistaminici non aiutano a eliminarli, può essere raccomandato applicare agenti ormonali sulla pelle colpita. Tali farmaci sono divisi in diversi gruppi:

  • unguenti con attività debole ("Idrocortisone", "Prednisolone");
  • fondi con un moderato grado di attività (Tsinakort, Afloderm);
  • farmaci con un livello medio di attività (Apulein);
  • unguenti corticosteroidi con attività pronunciata ("Dermoveyt").

Si consiglia di non usare unguenti ormonali senza previa consultazione con un dermatologo. La scelta dei fondi dipende dalla gravità dell'allergia a un anello d'oro o ad altri gioielli. L'uso a lungo termine di unguenti con corticosteroidi può portare a effetti collaterali, motivo per cui sono prescritti solo per un breve periodo..

Medicina di erbe per allergie all'oro

Le aree interessate della pelle possono essere trattate con tinture alcoliche diluite di camomilla, calendula o peonia. Ridurre gonfiore, prurito e arrossamento aiuterà lozioni di aloe e cetriolo fresco. Per prepararli, applicare 2-3 gocce di succo di aloe su un cerchio di cetriolo e mettere sull'area dell'infiammazione.

Come trattamento aggiuntivo per la malattia, si consiglia di pulire regolarmente le aree interessate della pelle con l'infuso di erbe medicinali. L'erba di San Giovanni, la corteccia di quercia o la achillea sono le migliori per la sua preparazione. Versare 2 cucchiai. materie prime 500 ml di acqua bollente, insistere per 3 ore, quindi filtrare e aggiungere altri 500 ml di acqua pura. Infusione pronta, lavare l'area dell'infiammazione, usarla per bagni, impacchi o lozioni.

Trattamento e prevenzione

Il successo del trattamento per qualsiasi allergia dipende dalla cessazione anticipata del contatto con un agente ostile. Se si è verificata una reazione cutanea, la terapia viene eseguita con farmaci locali e farmaci generali.

Gli unguenti antiallergici sono usati per alleviare i processi infiammatori, eliminare il prurito e il peeling della pelle e, nei casi più gravi, i corticosteroidi. Per l'esposizione dall'interno, assumere antistaminici del gruppo citrino o loratodina.

Se un metallo pericoloso è entrato nel sistema digestivo, vengono prese misure per purificare il corpo - prendendo enterosorbenti (enterosgel, filtro).

Per evitare che episodi simili si ripetano, è necessario:

  • selezionare con cura gioielli e articoli per l'igiene;
  • escludere piatti contenenti metalli non idonei dagli articoli per la casa;
  • quando si visita un dentista, informare il medico del problema esistente;
  • nel tuo armadietto dei medicinali a casa dovresti sempre avere a portata di mano medicinali che possono rimuovere rapidamente una reazione spiacevole.

Trattamento

Se viene rilevata una reazione allergica all'argento, il contatto con l'allergene deve essere interrotto. Se la reazione appare immediatamente su più sostanze, è necessario evitare il contatto con tutte le sostanze

Quando si passa un corso terapeutico prescritto da uno specialista, è importante aderire a una dieta ipoallergenica

Dopo la fine del contatto diretto dell'argento con il derma, i segni di allergia scompaiono dopo 3-7 giorni. Se ci sono ulcere sulla pelle, il trattamento durerà un po 'più a lungo (1,5 - 2 settimane).

Terapia farmacologica dell'allergia d'argento

L'uso di qualsiasi farmaco per le allergie provocate dall'argento è consentito solo come indicato da uno specialista. Un allergologo deve prescrivere la durata del trattamento, il dosaggio dei farmaci, i farmaci stessi per combattere una reazione allergica.

La terapia farmacologica prevede l'uso dei seguenti farmaci:

  • antistaminici (Tavegil, Zirtek, Zodak, Tsetrin);
  • unguenti ormonali, gel (Beloderm, Cloveit, unguento all'idrocortisone, Sinaflan, Fluocortolone);
  • creme con retinolo, in grado di accelerare il recupero dell'epidermide ("Solcoseryl", "Bepanten", "Rescuer");
  • antibiotici in presenza di infiammazione purulenta (Triderm, Lorinden C, Pimafukort);
  • creme antiallergiche ("Tavegil", "Fenistil");
  • assorbenti, contribuiscono all'eliminazione delle tossine;
  • bruciore, prurito (Mesoderm, Elidel);
  • antisettici.

Trattamento con rimedi popolari

La medicina tradizionale è anche efficace nel trattamento di una reazione allergica provocata dall'argento. È necessario utilizzare i rimedi popolari come aggiunta alla terapia principale (farmaci). I seguenti metodi sono considerati i più efficaci:

  1. Succo di radici di sedano. Questo succo dovrebbe essere bevuto tre volte al giorno. Una singola dose è di 2 cucchiaini. Prendi il farmaco prima dei pasti per 30 minuti.
  2. Mix di succhi di carota, prezzemolo, mela, cavolfiore. Prendilo prima dei pasti per mezz'ora.
  3. Impacchi, lozioni a base di succo di mela, patate, cetrioli.
  4. Decotto di rami di viburno. Bevi tre volte al giorno per un terzo di bicchiere.
  5. Lavare le aree interessate del derma con infusi medicinali dall'erba di San Giovanni, corteccia di quercia.

Che ruolo gioca il campione?

Esistono 4 sistemi di misure dell'oro. I più popolari sono i sistemi metrici e carati.

Il sistema metrico determina quanti grammi di oro sono contenuti in 1000 grammi di lega.

Metrica dei campioni d'oro:

Nell'industria della gioielleria viene utilizzato l'oro da 375 a 750 test.

L'oro di qualità superiore ha uno scopo diverso:

  • equivalente monetario;
  • investimenti;
  • fondo d'oro.

E più basso è il test su un prodotto in oro, più legature e, di conseguenza, maggiore è la possibilità di una reazione allergica.

Ma non aver paura di un test basso su un prodotto in oro.

A proposito, l'oro 375 si scurisce nel tempo (ossidato nell'aria). I gioielli d'oro di questo campione sono più spesso necessari per essere puliti rispetto ai gioielli con una percentuale maggiore di oro nel prodotto.

Molto spesso, un'allergia si manifesta in una lega d'oro con nichel. In alcuni paesi europei, all'inizio del nostro secolo, era vietato usare il nichel come legatura.

La ragione è stata la frequente manifestazione di reazioni allergiche negli utenti.

È importante indossare una fede nuziale se strofina?

Un anello di fidanzamento è parte integrante del matrimonio e indossare un tale simbolo di fedeltà è importante. Ti ricorda sempre che stanno aspettando a casa e ne rende consapevoli anche gli altri.

A livello psicologico, una donna rinuncia alla sua famiglia passata prendendo il cognome del marito, quindi la mancanza di decorazione potrebbe non influenzare il rapporto tra innamorati. Dopo 20 anni di vita familiare, entrambi i partner spesso rifiutano di indossare gli anelli.

La protezione dello squillo pagano raramente funziona in pratica. Questo rituale è di natura più romantica. Nei tempi moderni, le fedi nuziali sono indossate sull'anulare solo perché il sistema circolatorio da questo luogo porta all'arteria del cuore.

Per quanto riguarda la religione cristiana, non ci sono anche divieti di rimuovere gioielli, poiché l'anello di fidanzamento ha radici pagane e indica la partecipazione al paganesimo, che è una violazione del primo comandamento.

Le coppie non dovrebbero preoccuparsi del fatto che a causa di un prurito sotto l'anello, il disordine inizierà nella loro relazione, perché sostanzialmente l'irritazione sorge solo perché il corpo rifiuta così i gioielli in modo che non venga a contatto con la pelle. Per neutralizzare l'effetto dell'anello sul dito, è necessario creare una barriera tra il metallo e la pelle. Questo viene fatto usando un normale filo o qualsiasi crema oleosa..

Crema lubrificante anulare

Le fedi nuziali dovrebbero essere protette, ma nessuno deve essere inseparabile con loro. Se nessuna delle soluzioni a casa aiuta in una situazione individuale, si consiglia di consultare un medico per un trattamento completo di dermatite o peeling persistente.

Notizie 2 giorni fa

Notizie 2 giorni fa

Notizie 2 giorni fa

Azioni preventive

Se l'oro è un metallo prezioso preferito, per rifiutare di indossare ciò che non c'è desiderio e opportunità, allora devi seguire attentamente alcune semplici regole. Aiuteranno ad evitare lo sviluppo di reazioni allergiche ai gioielli. Tra loro:

  1. Gli articoli in oro devono essere acquistati presso negozi affidabili di buona reputazione..
  2. Prima di acquistare gioielli, è necessario studiare attentamente il tag del prodotto. I prodotti con una grande percentuale di oro puro nella composizione hanno meno probabilità di causare reazioni negative.
  3. Dopo aver acquistato un gioiello d'oro, dovrebbe essere adeguatamente mantenuto..
  4. Prima di andare a letto o durante le procedure in acqua, è meglio rimuovere i prodotti dal corpo.
  5. Se si verifica una reazione negativa a un determinato prodotto, è meglio non rimetterlo.

Se una persona segue tutte le raccomandazioni, il rischio di sviluppare reazioni negative è ridotto al minimo. Al fine di prevenire il verificarsi di allergie, è necessario scegliere gioielli di alta qualità. L'implementazione di ciascuno di questi suggerimenti aiuterà a mantenere la salute, oltre a stupire tutti con la bellezza dei loro gioielli.

Cause di allergia all'oro

Le cause di un'allergia all'oro non sono più un mistero e si trovano tutte nell'oro stesso, più precisamente nella sua lega. Una causa comune di allergie all'oro è il nichel, che si trova nella lega. Il nichel è utilizzato principalmente nelle leghe di oro bianco, poiché ha un basso costo, è molto resistente, cioè è scarsamente sottoposto a deformazione e, soprattutto, ha un effetto sbiancante.

Si distinguono le seguenti cause di allergia all'oro:

  1. Una delle cause delle allergie all'oro è che i gioielli non vengono rimossi durante il lavaggio, il bagno o il lavaggio delle mani di base. Le particelle di detergenti cadono nei gioielli, che penetrano gradualmente nei pori della pelle e di conseguenza provocano una reazione allergica. Di conseguenza, compaiono sintomi allergici e non sull'oro, ma sui detergenti.

Per evitare allergie, sciacquare bene i gioielli con acqua e non dimenticare di rimuoverli prima di utilizzare prodotti chimici domestici. A proposito, quando usi detergenti per gioielli d'oro, il tuo gioiello può scurirsi, e tutto a causa della reazione tra il metallo prezioso, le leghe che vengono aggiunte ad esso e il detergente con additivi chimici attivi.

  1. Se sei allergico all'oro giallo, la ragione non sta nel nichel, ma nella bassa qualità del prodotto. Molto spesso, perché hai acquistato un gioiello d'oro con un basso contenuto di oro. Per sbarazzarsi di una reazione allergica, basta acquistare oro di alta qualità, di norma aiuta.
  2. Un'altra causa di allergia all'oro è l'intolleranza individuale di determinate leghe e metalli. Molto spesso vengono aggiunti alla lega d'oro zinco, rame e persino argento. Se sei allergico a uno dei suddetti metalli, rifiuta i gioielli in oro o acquista gioielli di alta qualità, senza impurità.

Quasi tutte le cause di un'allergia all'oro risiedono in un prodotto di scarsa qualità. Pertanto, acquista con cura gioielli, in modo da non diventare un'altra vittima di un'allergia all'oro.

Sì, c'è un'allergia all'oro.

Ma non sul metallo prezioso stesso, ma sui gioielli fatti da esso.

Non c'è reazione al puro oro 999,9, poiché è un metallo inerte.

Come si manifesta la reazione

I sintomi di un'allergia all'oro si manifestano a causa della prolungata interazione dei gioielli con la pelle. I primi segni includono:

Le eruzioni cutanee sulla pelle possono apparire non solo nel punto di contatto con la decorazione. Nei casi più gravi, l'eruzione cutanea è localizzata sul viso, sull'addome e sulla schiena. Estremamente raro - in tutto il corpo. Molto dipende dalla suscettibilità del corpo..

Il sintomo più comune è formicolio. Può verificarsi 30 minuti dopo l'interazione con l'oro. A volte il corpo reagisce a un allergene così violentemente che esiste un alto rischio di sviluppare gravi conseguenze. Possono apparire gonfiori, vesciche e attacchi di asma..

I sintomi dell'allergia all'argento sono simili nelle loro manifestazioni alla reazione agli oggetti d'oro. Le eruzioni cutanee sulla pelle sono localizzate nell'area del polso, delle dita e delle mani. Esattamente qui ci sono i soliti posti per indossare oggetti d'argento e d'oro. I segni comuni di allergie includono:

  • grave sensazione di bruciore;
  • vescicole acquose;
  • arrossamento.

In assenza di assistenza tempestiva, la situazione potrebbe essere complicata. Le conseguenze gravi sotto forma di soffocamento e anafilassi sono registrate molto raramente. Una persona può facilmente soffrire di un'allergia, ma in futuro tutte le lesioni cutanee precedentemente ricevute diventeranno nuovamente evidenti. Ci saranno rughe profonde o crepe nella pelle..

Il contatto costante con l'allergene porta a manifestazioni gravi. A poco a poco, il quadro clinico è complicato e aumenta il rischio di ricaduta. Questo processo può continuare indefinitamente fino a quando le ustioni iniziano a formarsi sul corpo umano..

Perché c'è una reazione allergica da gioielli in oro

Poiché il metallo puro raramente provoca una reazione, si dovrebbe cercare una causa in altri fattori. La gioielleria deve essere certificata per gioielli e informare l'acquirente sulle impurità nella composizione. È noto che i gioielli in oro hanno un campione diverso. È considerato il più alto - 999,9. Tali gioielli sono realizzati in metallo puro..

Allergia ai gioielli

Guarda questo video su YouTube

Le ragioni

La causa principale delle allergie sono gli integratori nei gioielli d'oro. Il principale irritante è il nichel, che viene aggiunto a quasi tutti i gioielli. Non possono essere di alta qualità e irritare la pelle. Spesso puoi vedere che dopo il contatto con la pelle ci sono segni di una reazione.

additivi

La decorazione contiene una grande quantità di impurità. I principali additivi includono:

L'allergia si verifica più spesso proprio su queste leghe. Ogni metallo ha un effetto speciale sul corpo. Molte persone credono che i gioielli non siano solo belli, ma prolunghino anche la giovinezza. Articolo in oro ottimo per bambini, donne e uomini.

La reazione con prodotti chimici domestici

È importante indossare gioielli e prendersene cura. Evitare il contatto del metallo con detergenti.

Le microparticelle di prodotti chimici domestici non lavano l'interno dei gioielli. Tra la pelle e la decorazione c'è irritazione, arrossamento, eruzione cutanea.

Ciò si verifica se non si rimuove l'anello o il braccialetto durante l'uso di detergenti. Sarà corretto rimuovere tutti i gioielli prima che si verifichi il contatto con acqua e altri mezzi. Spesso la pelle sotto il prodotto può diventare nera.

Provare

La misura dell'oro è determinata usando 4 sistemi. Per lo più utilizzato metrico e carati. Utilizzando una misura metrica, è possibile determinare quanti grammi di oro sono in 1000 grammi di lega. Secondo un tale sistema, probabilmente, tutti conoscono tali campioni: 585, 750, 900, 916. Il più alto è 999 campioni (metallo inerte).

Tutti sono interessati a sapere come si manifesta un'allergia all'oro. I sintomi di questa patologia possono verificarsi in diversi modi. La reazione può verificarsi immediatamente dopo il contatto con i gioielli. Questo è un tipo immediato di patologi. C'è anche una proprietà del corpo per accumulare allergeni. Un tipo ritardato può verificarsi dopo un uso prolungato di tali prodotti..

Perché si verifica la dermatite?

Esiste una tale allergia? L'oro nella sua forma pura non può causare una reazione. Dopotutto, questo metallo inerte che non si ossida e non entra in contatto con altri elementi.

Ma al fine di ridurre il costo dei prodotti, i gioiellieri aggiungono metalli alla composizione dell'oro, come: nichel, cromo, zinco, rame. Sono le impurità che possono ossidare e provocare malattie della pelle. Questo non è l'unico problema che rende impossibile indossare gioielli d'oro.

Cause della malattia:

  • Graffi sul prodotto, in cui i detergenti possono ottenere e causare irritazione alla pelle sotto forma di dermatite da contatto.
  • Scarsa qualità del prodotto a causa delle impurità di altri metalli che possono causare reazioni allergiche (nichel, cromo, zinco, palladio, rame).
  • Talco di fabbrica.
  • Cosmetici per le mani a contatto con componenti di gioielleria.

Se una persona ha sudorazione abbondante - quando la pelle bagnata interagisce con l'oro contenente altri elementi, c'è un'alta probabilità di allergia.

Se sei allergico all'oro bianco, questa è una reazione al palladio, che viene utilizzato come elemento aggiuntivo.

Vale la pena prendersi cura della propria salute e acquistare gioielli di altissimo livello o abbandonarli a favore dell'argento.

Allergia ai metalli: cause e sintomi

I residenti di grandi centri industriali hanno maggiori probabilità di incontrare un tale problema e l'allergene può accumularsi nel corpo per decenni. Puoi indossare orecchini, anelli, orologi in nichel, una cintura con fibbia in metallo per lungo tempo, entrare in contatto con gli elementi in ferro degli accessori e l'interno senza provare alcun disagio.

Ma di solito un'allergia al ferro, così come ad altri metalli, si fa sentire entro pochi giorni dopo aver interagito con il corpo dei gioielli, degli oggetti o dei pasti appropriati contenenti nichel (cioccolato, pesce di bassa qualità).

I suoi sintomi possono essere diagnosticati in modo indipendente..

Sintomi

Allergia al nichel, il ferro può manifestarsi come dermatite da contatto.

Penetrando attraverso l'epidermide, le microparticelle metalliche (ioni) cambiano la struttura chimica delle cellule proteiche dell'organismo interessato e iniziano a essere percepite come estranee, dannose.

Eruzione cutanea, prurito, irritazione e altri sintomi sono una reazione immunologica protettiva del corpo.

I sintomi di una possibile allergia sono i seguenti:

  • gonfiore dei lobi delle orecchie;
  • macchie rosse come da ustioni, eruzioni cutanee;
  • desquamazione della pelle, formazione di croste secche;
  • irritazione, prurito, a volte insopportabile, in luoghi in cui il metallo tocca il corpo (spesso si tratta del viso, delle braccia, delle gambe, del decollete, dell'ombelico);
  • vesciche con un liquido chiaro.

Il paziente ha anche la febbre. Quando si utilizza il nichel negli alimenti, può:

  • pancia gonfia,
  • vomito,
  • appare mal di testa,
  • ulcere alle gengive, in bocca sullo sfondo della sensazione di malessere in generale.

Ma questi segni possono anche indicare altre malattie, quindi, prima di automedicare, consultare un allergologo, un dermatologo.

Cause di allergie

L'intolleranza individuale al nichel o al ferro, manifestata sotto forma di eruzione cutanea, può essere di origine genetica. Un sistema immunitario indebolito può anche provocare una reazione allergica se un'alta dose di allergeni si è già accumulata nel corpo.

L'età di una persona non influisce sulla probabilità di sviluppare un'allergia, ma vivere in grandi città industriali è un fattore di rischio.

Trattamento per allergie a nichel, ferro

Per le allergie ai metalli, il trattamento dovrebbe iniziare eliminando tutti i possibili allergeni. Il trattamento allergologico è generalmente sintomatico, volto a ridurre le reazioni dolorose, alleviando l'irritazione.

Il trattamento farmacologico consiste nel prendere desensibilizzanti, antistaminici, corticosteroidi, unguenti anti-infiammatori, creme (Polcortolon, Pdvantan), che devono essere applicati secondo la prescrizione con uno strato molto sottile. Il trattamento locale viene effettuato non più di 7 giorni.

Per rimuovere tossine e sali di metallo dal corpo, sono efficaci gli integratori alimentari con erbe naturali (Phytosorbovit Plus), che dovrebbero essere assunti per 2-3 settimane. La medicina omeopatica "Lymphomyosot" aiuta anche il corpo a combattere i sintomi delle allergie, mentre è innocuo anche per i bambini.

Il programma di trattamento è selezionato individualmente dall'allergologo..

Prevenzione

Cerca di non indossare abiti e accessori con elementi metallici fatti di nichel, ferro o escludi la loro diretta interazione con la pelle (rimuovi i braccialetti, gli orologi dai materiali contenenti ferro, il nichel dai polsi, spostati con le cinture, le cinture con una chiusura in plastica).

Non usare cosmetici: i cosmetici decorativi, in particolare gli ombretti, i brasmatici, spesso contengono impurità di nichel. Inoltre, le palpebre e gli occhi sono un'area sensibile..

Rafforzare l'immunità (fare ginnastica, organizzare passeggiate all'aria aperta, temperare gradualmente il corpo).

Non mangiare cibi in scatola, funghi, asparagi, pomodori, cipolle, spinaci, lattuga, aringhe, alcuni frutti di mare (ostriche), cacao, tè verde, arachidi, margarina, carote, farina d'avena, fagioli.

Viene anche mostrata la dieta corretta, tra cui molte verdure fresche e non allergeniche, frutta..

Sintomi

Il bambino ha

Molto spesso, un bambino può essere allergico all'argento in una catena o croce d'argento, anelli e bracciali per bambini.

L'argenteria viene spesso somministrata ai neonati; può anche causare una reazione negativa del corpo.

Segni di allergia infantile all'argento:

  • Eruzione cutanea e grave infiammazione sulla pelle;
  • Lacrimazione e tosse;
  • Irritazione sulla pelle e comparsa di vesciche;
  • In rari casi: febbre e nausea.

Negli adulti

Un'allergia all'argento è spesso causata dall'uso prolungato di gioielli, ma a volte c'è anche una reazione negativa ai piatti d'argento. I collezionisti d'argento a volte soffrono anche di un'allergia simile..

I primi segni possono apparire dopo 24 ore

  • Graffiare;
  • Essere malato;
  • Diventa appiccicoso;
  • Leggermente bagnato al tatto.

A volte un'allergia si comporta in modo abbastanza insidioso e si manifesta non in luoghi di contatto con i gioielli, ma in alcune parti remote del corpo.

Questo può essere i polpacci, le spalle, i capelli della testa, l'area dei palmi e dei piedi.

È piuttosto difficile diagnosticare una tale manifestazione e con tali segni è necessario sottoporsi all'esame necessario e superare una serie di test.

Segni di allergia all'argento negli adulti:

  • La comparsa di un'eruzione cutanea sulla pelle nei punti di contatto del metallo;
  • Grave infiammazione al collo, alle dita e ai polsi;
  • Sensazione intensa di prurito e bruciore sulla pelle;
  • Se non trattata, possono apparire vesciche acquose;
  • In una fase forte - la comparsa di nausea, vomito e vertigini, febbre.

In casi estremamente rari, è possibile un aumento dei linfonodi, questa può essere una reazione protettiva ad un allergene che è entrato nel corpo.

Se noti un linfonodo ingrossato, sottoporsi immediatamente a una visita medica..

Durante la gravidanza

La suscettibilità agli allergeni viene migliorata più volte e la futura mamma e il suo bambino possono soffrire di tale reazione..

Se prima della gravidanza una donna non soffriva di allergia all'argento, allora con la sua insorgenza può dimostrarsi pienamente.

I sintomi di questa reazione possono essere comuni in un adulto:

  • Queste sono gravi eruzioni cutanee;
  • Arrossamento;
  • Prurito peggiorante.

Nelle donne in gravidanza, più spesso del solito, potresti riscontrare:

Tale allergia può avere gravi conseguenze e vi è una minaccia per la salute del bambino.

Alle più piccole manifestazioni, i gioielli dovrebbero essere abbandonati per il periodo di gestazione e allattamento.

Per sintomi gravi, consultare un allergologo e un dermatologo.

Prevenzione

Una malattia è più facile da prevenire che da curare: la regola d'oro per prevenire qualsiasi malattia:

  1. non contattare i reagenti in gioielleria - non lavare in oro, non lavare i piatti e non fare affatto le faccende domestiche in gioielleria. Lo stesso vale per i gioielli.
  2. acquistare prodotti solo in reparti specializzati o gioiellerie. Qui puoi vedere il prezzo su cui è scritto, oltre al prezzo, il peso e la composizione del prodotto in oro. Non comprare gioielli dalle tue mani, specialmente da estranei.
  3. tenere un controllo e un prezzo. Nel caso in cui la decorazione non ti soddisfi, in alcuni negozi, prima di un certo tempo, può essere restituita.
  4. se possibile, acquista oro di alta qualità. Quindi ci sono meno possibilità di avere un'infiammazione della pelle. L'oro stesso è un metallo inerte; le allergie sono causate da impurità. Maggiore è il campione di oro (o più carati), meno legature in percentuale e composizione quantitativa.

Trattamento

Se i sintomi allergici non sono troppo gravi, puoi farcela da solo. In casi avanzati, sono necessarie le raccomandazioni del medico.

Prima di tutto, devi rimuovere i gioielli, sciacquare la pelle con acqua pulita o, se i lobi delle orecchie sono marci, con un antisettico. Quindi le aree interessate dovrebbero essere unte con un unguento o gel speciale.

  1. Antistaminici: gel di fenistil, balsamo di psilo, Soventol, ecc..
  2. Antisettici: eritromicina, unguento alla furacilina, levosina, ecc..
  3. Preparazioni che promuovono la rigenerazione - Actovegin, Bepanten, Videstim, ecc..
  4. Farmaci ormonali - usati per lesioni significative - pomate con idrocortisone, prednisone, Dermoveyt, Afloderm, Tsinakort, ecc. Tali farmaci sono usati solo su raccomandazione di un medico. Non sono assegnati ai bambini.

Metodi popolari

Deve essere usato con cautela per non provocare ulteriori manifestazioni allergiche a quelle esistenti. ricette:

  1. Pulisci la zona interessata con una tintura alcolica di calendula, peonia, camomilla. Puoi preparare queste erbe e preparare lozioni.
  2. Bene aiuta succo di patata fresca, succo di mela o cetriolo. Le compresse sono fatte per 15-20 minuti.
  3. Per ridurre il prurito, un modo efficace è ingrassare la pelle con burro o panna acida, risciacquare dopo mezz'ora.
  4. I lobi delle orecchie infiammati possono essere lavati con una soluzione di sale marino o lubrificati con tintura di propoli.
  5. Taglia la foglia di aloe e attaccala al lobo, fissandola su entrambi i lati con un cerotto. Tieni due ore.
  6. Mescolare il balsamo di conifere (venduto in farmacia) con burro fuso, lubrificare i punti pruriginosi e dolenti.

Prevenzione di una reazione allergica all'oro

Esiste un'allergia all'oro che interessa tutti gli amanti di questo metallo. Questo problema non è il più raro, quindi sarà utile sapere come evitarne lo sviluppo. Per fare questo, è necessario:

  1. Evitare il contatto con gioielli contenenti sostanze chimiche. Non è necessario lavare o lavare i piatti senza rimuovere gli oggetti d'oro. Ma quando si portano gioielli questa regola non può essere osservata.
  2. Acquista gioielli in negozi speciali, non da commercianti dubbiosi nel mercato. Nei negozi di gioielleria fornire controlli con una descrizione dettagliata del prodotto.
  3. È consigliabile acquistare oro di alta qualità, ha meno elementi aggiuntivi, quindi il rischio di una maggiore sensibilità è inferiore.

L'oro stesso è un metallo inerte, quindi si verifica una reazione allergica sotto l'influenza delle impurità utilizzate durante la creazione del prodotto. I gioielli con un'alta ripartizione hanno il minor numero di elementi estranei nella composizione. Puoi ridurre la probabilità di reazioni negative se segui questi suggerimenti:

  1. È necessario prestare maggiore attenzione alla propria salute.
  2. Se compaiono le più piccole manifestazioni, è necessario rifiutare qualsiasi contatto con un possibile allergene.
  3. Prima di fare i compiti, è necessario rimuovere le decorazioni. I guanti di gomma non aiuteranno ad evitare il problema..
  4. Se il lavoro prevede il contatto con sostanze chimiche, non indossare gioielli per lavoro. Ciò contribuirà non solo a proteggere l'oggetto costoso da danni, ma anche a prevenire sintomi spiacevoli.
  5. Durante il tuo soggiorno sotto la doccia, il bagno, la sauna, devi rimuovere i gioielli da qualsiasi metallo.

Seguendo queste raccomandazioni, puoi evitare il deterioramento e lo sviluppo di manifestazioni spiacevoli di sensibilizzazione all'oro

Ai primi sintomi, è importante consultare un medico

La principale prevenzione è la selezione di gioielli costosi di alto livello. Si consiglia di acquistare in gioiellerie di fiducia in grado di fornire certificati di prodotto.

È anche importante controllare la composizione. Non dovrebbe contenere nichel

Quando acquisti gioielli d'oro, presta sempre attenzione alla composizione. Una percentuale inferiore di impurità ridurrà il rischio di allergie;
Prima di indossare gioielli in oro, possono essere trattati con un antisettico speciale;
Prima di prendere le procedure per l'acqua, è meglio rimuovere tutti i prodotti per evitare che i prodotti chimici e di igiene entrino nei suoi pori;
Inoltre, le decorazioni vengono rimosse di notte

Il corpo umano in un sogno rilascia più sudore, che può provocare una reazione al metallo;
Ridurre al minimo il tempo di utilizzo (preferibilmente non più di 3 ore al giorno).

Ai primi sintomi di un'allergia all'oro, vale la pena controllare i gioielli per impurità dannose. È possibile che questo prodotto non sia adatto al corpo e reagirà abbastanza normalmente agli altri. E poi non devi rinunciare ai tuoi gioielli preferiti.

Per evitare una reazione atipica al metallo, dovresti essere meticoloso sulla scelta dei prodotti:

  • acquistare oggetti d'oro in negozi di gioielleria di fiducia che hanno una buona reputazione;
  • studia attentamente i tag e i campioni del prodotto: maggiore è la percentuale di oro, minore è la possibilità di un'allergia;
  • prendersi cura adeguatamente dei prodotti;
  • rimuovere i gioielli di notte, mentre si fa il bagno o la doccia;
  • se almeno una volta si verifica una reazione negativa al prodotto, è meglio non usarlo mai.

Quando si scelgono i gioielli, va ricordato che la qualità della vita della persona che li utilizzerà dipende dalla loro qualità. Preferisci prodotti d'oro di alta qualità e acquistali esclusivamente presso punti vendita certificati. Ciò manterrà i tuoi cari e voi sani..