Come si manifesta e si cura l'allergia alle mele?

Analisi

Le mele sono una delle fonti di nutrienti più convenienti. Contengono vitamine, minerali, fibre e acidi della frutta. I frutti rafforzano l'immunità, stabilizzano la pressione sanguigna, normalizzano il lavoro del cuore, del tratto gastrointestinale e delle ghiandole endocrine. Sebbene le mele siano considerate ipoallergeniche, in alcuni causano una risposta immunitaria..

Le ragioni

Il verificarsi di allergie è dovuto al contatto diretto con sostanze irritanti. La reazione può essere innescata da una specifica proteina (Mal d1), beta-carotene o pigmenti di mela nel frutto. La maggior parte di queste sostanze si trova nella buccia, la polpa è meno allergenica.

La concentrazione di allergeni nel frutto dipende dalle condizioni di crescita, dalla varietà e dalla maturità. Le mele rosse hanno maggiori probabilità di causare una risposta immunitaria rispetto alle mele verdi. Le varietà più allergeniche sono Golden Delicious, Coke Orange Pepin e Granny Smith. Molto raramente, la malattia si sviluppa con l'uso di "Honey Crisp", "Mantet", "Gloucester" e "Prima". Dopo il trattamento termico, le mele perdono alcune sostanze irritanti.

Una causa comune di allergie alle mele è l'intolleranza individuale alle sostanze che vengono utilizzate per coltivarle, conservarle e trasportarle..

I seguenti fattori aumentano il rischio di allergie:

  • predisposizione genetica: la probabilità di malattia in un bambino, uno dei cui genitori è allergico, è del 50%, se entrambi i genitori sono del 90%;
  • reazione crociata: si verifica su componenti simili nella composizione all'allergene principale (notato quando si consumano mele cotogne, pere, carote, sedano o polline di betulla);
  • immunità indebolita sullo sfondo di infiammazione o malattie infettive;
  • abuso di mele crude;
  • manipolazione della frutta insufficiente prima dei pasti.

Le allergie possono verificarsi durante la gravidanza. Ciò è causato da un cambiamento nei livelli ormonali e nello stato immunitario..

Sintomi

Un'allergia alle mele si fa sentire diversamente a seconda del grado di esposizione allo stimolo e delle caratteristiche individuali del corpo. Di solito, i sintomi del disturbo negli adulti compaiono nelle prime ore dopo aver mangiato frutta cruda. In alcuni casi, la reazione è ritardata: dopo 1-2 giorni.

Inizialmente, c'è un leggero formicolio intorno alla bocca. C'è un'eruzione cutanea vicino alle labbra, sulla mucosa della cavità orale. L'eruzione cutanea è accompagnata da un forte prurito, meno spesso - dolore. Si osservano gonfiore della pelle, desquamazione, rossore e macchie rosse. Le reazioni cutanee si verificano spesso sul viso, a volte si diffondono ad altre parti del corpo.

In caso di malattia grave, sono possibili manifestazioni respiratorie e intestinali. Sintomi di un'allergia dal tratto respiratorio: secrezione abbondante o congestione nasale, infiammazione delle mucose, respiro corto, tosse, asma bronchiale. Nell'intossicazione acuta si verificano disturbi dell'apparato digerente: vomito, diarrea, dolore nella regione epigastrica. Se l'assistenza medica non viene erogata in tempo, può verificarsi uno shock anafilattico..

L'allergia alle mele nei bambini è caratterizzata dalla diatesi. Il primo segno è un'eruzione cutanea. L'eruzione cutanea è localizzata in una determinata area o si diffonde in tutto il corpo. Nei neonati si notano spesso diarrea, vomito, flatulenza, poiché i loro organi gastrointestinali non sono completamente formati.

I sintomi delle allergie negli adulti e nei bambini più grandi sono gli stessi.

Trattamento

Se vengono rilevati segni di intolleranza, consultare un allergologo. Se necessario, consultare un dermatologo, un immunologo o un pediatra. Un esame del sangue specifico e test cutanei vengono eseguiti per confermare la diagnosi..

Il medico prescrive farmaci tenendo conto della gravità dell'allergia e degli indicatori individuali del paziente. Elimina le mele crude e tutti gli alimenti che le contengono dalla tua dieta. Eseguire un completo risanamento della cavità orale e lavanda gastrica.

La terapia allergica alla mela prevede l'assunzione di determinati farmaci.

  • Antistaminici: Claritin, Suprastin, Diazolin. Alleviare i sintomi della malattia, specialmente in decorso acuto, migliorare le condizioni del paziente. Disponibile sotto forma di compresse, sciroppo, spray, gel.
  • Preparazioni topiche per eruzioni cutanee e prurito della pelle: Desitin, Vundehil, Bepanten.
  • I corticosteroidi (prednisone) sono prescritti in assenza del risultato del trattamento con antistaminici. Normalizza il sistema respiratorio.
  • Preparati per la stabilizzazione del tratto digestivo: Enterosgel, Atoxil, Polyphepan.
  • I rimedi omeopatici sono indicati nel caso di determinazione dell'allergene esatto. Ci è voluto molto tempo.

Con grave intossicazione, la plasmaferesi è prescritta per purificare il sangue. La procedura aiuta a prolungare l'effetto positivo del trattamento per diversi mesi..

A volte ricorrono all'immunoterapia, che comporta l'assunzione di microdosi di un allergene. Ogni volta, la dose viene leggermente aumentata per abituare il sistema immunitario a questo tipo di irritante. Il corso del trattamento dura 3-4 anni.

In un attacco acuto o anafilassi, è necessario il primo soccorso. Farmaci di emergenza - Soluzione di epinefrina o broncodilatatore - alleviano il broncospasmo, rilassano le vie respiratorie. Anche se i sintomi acuti sono scomparsi, assicurati di consultare un medico.

Il bambino può mostrare sintomi di allergia durante l'introduzione di alimenti complementari. In questo caso, prova a dare al tuo bambino mele cotte. Se i segni di intolleranza non scompaiono, è necessario limitare l'uso del prodotto. Dopo alcuni mesi, offri di nuovo al bambino il frutto e monitora la sua reazione..

Prevenzione

Dopo aver interrotto le manifestazioni acute di un'allergia alle mele, è importante controllare la dieta. Limitare le mele crude. Non puoi mangiare più di tre frutti di medie dimensioni al giorno. Dai la preferenza alle mele verdi. Lavare accuratamente la frutta sotto acqua corrente calda prima di mangiare..

Per ridurre il rischio di allergie in un bambino, dagli la salsa di mele. Prima di cucinare, tagliare la buccia dalla frutta. Prepara la purea di frutta cotta. Possono anche essere cotti a vapore.

Usa solo succo di mela fatto in casa. La bevanda naturale non contiene coloranti o altri additivi artificiali che possono provocare una risposta immunitaria.

Le mele sono frutti sani che raramente causano allergie. Ma se hai segni di una reazione del corpo quando li usi, escludi i frutti dalla dieta e consulta un medico.

Può esserci un'allergia alle mele in un bambino?

Mele: un deposito di vitamine, minerali, fibre e sono considerati uno dei frutti più sani..

Sono anche convenienti, economici e la varietà di varietà consente a chiunque di trovare quello che soddisfa i suoi gusti..

Questo frutto viene spesso aggiunto alle pappe industriali e utilizzato all'inizio degli alimenti complementari, quindi un bambino è allergico alle mele nei primi mesi della sua vita.

Informazione Generale

C'è un'allergia alle mele nei bambini?

Allergia: alto livello di sensibilità a varie sostanze (allergeni), a contatto con il quale il sistema immunitario innesca la produzione di anticorpi specifici che provocano l'insorgenza di sintomi allergici.

Poiché gli allergeni spesso agiscono su vari componenti che compongono il cibo: frutta, verdura, carne, pesce, bacche, cereali.

Molto spesso, le allergie alimentari vengono diagnosticate in tenera età, quando il bambino non ha ancora tre o quattro anni..

Il grado di allergenicità delle mele è irregolare e dipende dalla varietà, dal livello di maturità e dal metodo di preparazione:

  1. Le mele fresche sono le più allergeniche, perché la concentrazione di sostanze che causano una reazione allergica in esse è massima.
  2. I componenti allergenici delle mele sottoposti a trattamento termico causano meno spesso una reazione allergica, ma possono comunque causare la comparsa di sintomi caratteristici delle allergie.
  3. Se il bambino ha una grave allergia, i suoi sintomi appariranno quando entra in contatto con l'allergene in qualsiasi forma, anche se contiene una piccola quantità, quindi è importante per i genitori di un bambino allergico leggere attentamente la composizione e non acquistare prodotti che hanno componenti di mele.
  4. Se le mele vengono aggiunte al prodotto cosmetico, l'interazione con esso può anche causare una reazione allergica.
  5. Più la mela è rossa e luminosa, più sono presenti sostanze allergeniche, quindi alcuni bambini sono allergici solo alle mele rosse, ma a quelle gialle o verdi. Le mele verdi sono considerate ipoallergeniche, ma è importante ricordare che una sostanza anche con un piccolo grado di allergenicità può causare una reazione allergica.

  • Può anche verificarsi una reazione allergica a succhi di mela, alimenti per bambini con mele, frutta secca, conserve, composte, ma di solito sono più miti rispetto a mangiare una mela fresca. Se il tuo bambino è leggermente allergico alle mele, di solito puoi mangiare cibi a base di mele moderati.
  • Le mele acerbe sono meno allergeniche che mature.
  • Le allergie alle mele sono meno comuni rispetto ad alcuni altri frutti e verdure comuni, come arance, mandarini, carote, pesche, kiwi, ma non sono rari, soprattutto nei bambini piccoli con un sistema immunitario imperfetto..

    In una parte significativa dei bambini che hanno reazioni allergiche, non vi è ipersensibilità a determinati componenti e i sintomi sono dovuti alle caratteristiche legate all'età del tratto gastrointestinale: nei bambini piccoli non è sufficientemente sviluppato e gli enzimi che scompongono gli alimenti sono prodotti molto meno che negli adulti pertanto, se un bambino mangia troppe mele alla volta, potrebbe avere una reazione allergica.

    Se un bambino allattato al seno improvvisamente mostra segni di allergia, è importante che la madre riveda la sua dieta e capisca cosa potrebbe averla causata.

    Un bambino allergico alle mele, che ha bevuto il latte della madre che le ha mangiate il giorno prima, mostrerà segni di una reazione allergica.

    Allergeni alla frutta

    Molto spesso, un'allergia alle mele è associata alla presenza di beta-carotene in essa.

    La maggior parte di esso è nella buccia delle mele, ma la sua polpa è anche sufficiente per i sintomi allergici.

    Colpisce il colore delle mele e più è luminoso, più rosso saturo di una mela, più questo componente vi contiene. È anche presente in molte altre verdure e frutta, tra cui zucca, carote, spinaci, pomodori.

    Altri allergeni che non sono direttamente correlati alle mele:

      Pesticidi e altre tossine. Quando una mela matura, può essere spruzzata per proteggerla dai parassiti o aggiungere varie sostanze al terreno in modo che le mele crescano meglio.

    Un'allergia può anche verificarsi se il suolo e l'aria non sono abbastanza puliti nell'area in cui crescono i meli: i frutti assorbono sostanze tossiche e le immagazzinano.

  • La cera ha usato per ricoprire le mele per una bella brillantezza. Di solito, la cera è sicura e non provoca alcun sintomo negativo, ma è estremamente raro agire ancora come allergene. Le mele cerate si conservano meglio, si seccano più lentamente e si sciacquano facilmente.
  • Altri componenti dei piatti, comprese le mele. Se un bambino mangia purea di bambini, che contiene molti frutti diversi e ha un'allergia, potrebbe non avere nulla a che fare con le mele. Anche nei prodotti acquistati, tra cui le mele, potrebbero esserci conservanti che hanno causato allergie, anche se sono molto pochi.
  • al contenuto ↑

    Ragioni per l'apparenza

    Il meccanismo delle reazioni allergiche non è ben compreso, ma ci sono fattori che aumentano il rischio di allergie e pseudoallergie alle mele:

    1. Una predisposizione ereditaria alle reazioni allergiche. Se la madre o il padre del bambino sono allergici alle mele, la probabilità che appaiano nella loro prole è del 30-50%, e se entrambi lo hanno, quindi il 60-80%.
    2. Alimentazione artificiale. I bambini che sono stati nutriti a lungo con latte materno (almeno sei mesi e idealmente almeno un anno) hanno meno probabilità di ammalarsi e hanno anche meno allergie. Pertanto, senza una buona ragione, non dovresti trasferire un bambino che non ha sei mesi alla nutrizione artificiale.
    3. Approccio sbagliato all'alimentazione. Il bambino deve ricevere nuovi prodotti in quantità molto ridotte in una miscela con quelli già familiari, in modo che il suo corpo sia in grado di digerirli e aumentarne gradualmente la quantità. Le mele crude da nutrire sono meglio non usare: il tratto gastrointestinale di un bambino piccolo non è sempre in grado di digerirle abbastanza bene.

    Leggi qui i sintomi dell'allergia all'anguria nei bambini..

    A forma di croce

    Le reazioni allergiche crociate si verificano in quegli alimenti che contengono un allergene presente nelle mele.

    Il beta-carotene, che spesso provoca reazioni allergiche alle mele, si trova anche nelle seguenti verdure, bacche e frutti:

    • carota;
    • Pomodori
    • zucca;
    • Acetosa;
    • Peperoncino;
    • pompelmo;
    • pesca;
    • albicocca;
    • cachi;
    • olivello spinoso;
    • ribes nero;
    • mirtilli.

    Le mele sono lontane da un deposito di beta-carotene. Soprattutto nelle carote, che si riferisce a cibi con un alto livello di allergenicità..

    Inoltre, un bambino con questo tipo di allergia ha spesso pronunciato reazioni allergiche durante il periodo di fioritura degli alberi da frutto, compresi gli alberi di mele.

    Sintomi e segni

    I principali sintomi delle allergie sono gli stessi nei bambini di età inferiore a 1 anno e nei bambini più grandi, ma nei bambini l'allergia è più grave.

    1. Manifestazioni iniziali. Molto spesso, un'allergia inizia con un'eruzione cutanea intorno alla bocca e alle mucose della cavità orale. Il bambino avverte prurito e bruciore.
    2. Pelle. A poco a poco, i sintomi diventano più luminosi. Il numero di eruzioni cutanee è in aumento, sono particolarmente evidenti sulla faccia del bambino. L'aspetto dell'eruzione cutanea può essere diverso, ma di solito è simile a un'eruzione cutanea con orticaria: sulla pelle compaiono vesciche e macchie rosse.
    3. Sistema respiratorio. Il bambino ha un naso che cola grave, la respirazione nasale è difficile e, a causa del gonfiore delle mucose della laringe e dell'epiglottide, possono verificarsi disturbi respiratori, che si manifestano con mancanza di respiro, respiro sibilante e raucedine. In caso di difficoltà respiratorie significative, è necessario chiamare l'assistenza di emergenza.
    4. Digestione. I sintomi sono simili ai segni di avvelenamento: vomito, nausea, dolore addominale, eccessiva formazione di gas, diarrea. Se il bambino ha una lieve allergia, può solo essere accompagnato da questi sintomi..

    Si può anche verificare congiuntivite allergica: la sclera del bambino diventa rossa, la pelle intorno agli occhi è infiammata, si nota lacrimazione.

    Cosa è pericoloso?

    Le reazioni allergiche sono imprevedibili. Se un bambino prova per la prima volta un nuovo prodotto, è importante monitorare attentamente le sue condizioni: anche una piccola quantità di allergene può causare sintomi gravi e potenzialmente letali.

    Le manifestazioni più pericolose di allergie:

    Se per il bambino è molto difficile respirare, soffoca e i sintomi allergici sono molto pronunciati, è urgente chiamare un'ambulanza.

    Prima del suo arrivo, è importante cercare di calmare il bambino: molti bambini hanno molta paura quando vedono la reazione dei genitori alle loro condizioni e avvertono gravi difficoltà respiratorie. La paura può aumentare l'angoscia respiratoria..

    Diagnostica

    Nel processo di diagnosi, è importante per il medico curante distinguere le allergie dalle malattie infettive (varicella, infezioni respiratorie acute e altre) e capire quale sostanza provoca la reazione.

    Vengono eseguite le seguenti misure diagnostiche:

    • un'analisi che mostra il contenuto di immunoglobulina E;
    • test prik o test di scarificazione;
    • test provocatori;
    • test di eliminazione;
    • esame fecale del bambino;
    • esame del sangue clinico.

    I medici possono anche dare indicazioni per altri studi, a seconda delle condizioni del bambino..

    Trattamento

    Quando viene determinato un allergene, il medico curante prescrive farmaci che possono eliminare i sintomi o ridurne la gravità:

    1. Antistaminici Esempi: Diprazina (da due mesi), Ditadrin (collirio, non applicare se il bambino ha meno di due anni), Dermadrin (unguento, adatto a bambini di tutte le età), Supramin (può essere somministrato a tutti tranne i neonati).
    2. Ai bambini più grandi con forti segni di allergie possono essere prescritti corticosteroidi (prednisone). Vengono anche somministrati una volta ai bambini piccoli se una reazione allergica può essere fatale..
    3. Sorbenti (Enterosgel, Smecta sono adatti a bambini di qualsiasi età). Accelera l'eliminazione dell'allergene dal corpo. Si consiglia di non somministrare carbone attivo ai bambini di età inferiore ai sette anni, ma in una situazione critica, è possibile utilizzarlo.

    Inoltre, il bambino deve seguire una dieta in cui non ci sono prodotti contenenti un allergene. È importante parlarne con insegnanti o educatori..

    Alcuni genitori usano rimedi popolari nella lotta contro le allergie, ma è importante sapere che non una singola tintura o impacco funzionerà così come un antistaminico, quindi il bambino continuerà a provare disagio.

    Inoltre, non è esclusa la probabilità di una reazione allergica ai componenti di un rimedio popolare, quindi è importante consultare il medico del bambino prima dell'uso.

    Esempi di rimedi popolari:

    • i bagni con erbe medicinali (camomilla, dente di leone, serie) ridurranno la gravità dei sintomi della pelle;
    • infusi e decotti con erbe medicinali (dogrose, camomilla, calendula).

    I metodi fortificanti andranno anche a beneficio del bambino: osservare la routine quotidiana, passeggiate regolari, indurimento, una buona alimentazione con molte sostanze utili.

    Prevenzione

    I principali metodi preventivi:

    • è importante acquistare frutta da produttori di fiducia o lavarli accuratamente prima di mangiarli;
    • tagliare la buccia, poiché contiene la più grande quantità di sostanze tossiche;
    • mele di calore.

    Se un bambino sviluppa segni di allergia, non rimandare una visita in ospedale..

    In futuro, è necessario attenersi scrupolosamente alle raccomandazioni mediche e tenere a portata di mano i farmaci antiallergici per aiutare il bambino in tempo.

    Puoi scoprire se tutte le mele sono sane da questo video:

    Vi preghiamo di non auto-medicare. Iscriviti al dottore!

    Allergia alle mele, cause, sintomi, trattamento

    Le mele non sono uno dei comuni prodotti allergenici. Tuttavia, una piccola percentuale di persone può manifestare reazioni allergiche mangiando anche un solo frutto..

    L'allergia alle mele si manifesta di solito con la cosiddetta sindrome allergica orale (OSA) - i suoi sintomi principali si osservano nella cavità orale.

    Quali sostanze nelle mele causano allergie

    Una tale allergia è spesso associata a una reazione al polline degli alberi o alla tintura di beta-carotene contenuta nei frutti..

    È a causa del suo alto contenuto che le mele rosse possono causare allergie più spesso del verde o del giallo.

    A volte sono anche possibili reazioni allergiche ai residui di pesticidi usati per trattare gli alberi di mele..

    A causa della somiglianza degli allergeni, l'intolleranza a questi frutti in molti casi coesiste con un'allergia al polline di betulla, quindi prima di "peccare" sulle mele, assicurati che siano sorte sensazioni spiacevoli proprio a causa loro, e non a causa di una reazione crociata.

    Sintomi

    Le manifestazioni della malattia, da lievi a relativamente gravi, possono essere suddivise in gruppi:

    Sintomi orali e alla gola

    Includono bruciore, prurito o gonfiore delle labbra e della lingua, eruzioni a breve termine della mucosa orale.

    A volte il processo può diffondersi alla gola, causando dolore, prurito e gonfiore della laringe. Questi sintomi di solito si verificano immediatamente dopo aver mangiato mele e durano circa 15 minuti..

    Pelle

    Eruzione cutanea, desquamazione o macchie sulle mani e prurito delle aree interessate. Possono verificarsi anche gonfiore delle palpebre o gonfiore di alcune parti del viso..

    Disturbi digestivi

    Dalla sensazione di nausea e dolore addominale alla diarrea o al vomito, può verificarsi 2-3 ore dopo che la mela è stata mangiata.

    Shock anafilattico

    Causa forte dolore, gonfiore, spasmo muscolare, soffocamento e perdita di coscienza - la più pericolosa, ma anche la più rara manifestazione di allergie. Ho bisogno di un aiuto medico urgente qui.

    L'insieme dei sintomi effettivi di shock anafilattico può variare a seconda della gravità dell'allergia e della quantità di frutta consumata..

    Diagnostica

    Il metodo diagnostico più comune ed economico in molte città è il test delle allergie. Il metodo ti permetterà di scoprire esattamente quale allergene si manifesta la reazione del corpo. La diagnostica non richiederà più di 20 minuti. Per i bambini di età inferiore ai 5 anni, tali test sono controindicati in relazione alla loro impreparazione psicologica.

    Nei casi più gravi, il medico può prescrivere esami del sangue per determinare il livello di immunoglobuline IgE specifiche. Con il loro alto livello, possiamo dire con sicurezza che si verifica una reazione allergica nel corpo.

    Trattamento

    Se sei allergico alle mele, il trattamento è una dieta di eliminazione - basta escludere questo frutto dalla dieta. Se i sintomi non diminuiscono, consultare un allergologo, il medico prescriverà antistaminici.

    Con i sintomi della pelle, vengono prescritti pomate speciali che rimuoveranno arrossamenti ed eruzioni cutanee sul corpo.

    Per alcuni, una reazione allergica può verificarsi solo su frutti crudi o rossi o solo sulla loro pelle. Esperimento: è possibile che le mele verdi, pelate o al forno non causino danni.

    Allergia alle mele nei sintomi dei bambini

    Caratteristiche dello sviluppo e del corso di una reazione allergica alle mele. Come si manifesta? Differenze nei sintomi nei bambini e negli adulti. L'intolleranza alle mele può essere curata e come si fa? Sollievo dai sintomi.

    I prodotti alimentari, anche quelli naturali, spesso causano intolleranza allergica. Un esempio di tale intolleranza è un'allergia alle mele. Può verificarsi in un bambino o adulto durante la vita o forse congenita.

    Molti genitori si chiedono se potrebbe esserci un'allergia alle mele. E questo è corretto, perché le mele come tali estremamente raramente causano intolleranza. Pertanto, è importante installare un componente intollerabile. Puoi farlo in questo modo:

    1. Prova a mangiare frutta sbucciata, sbucciata;
    2. Non mangiare mela cruda, prova a cucinare composta o cuocere la frutta.
    3. Controlla se sei allergico al pigmento di mela.

    Non è difficile stabilire l'intolleranza al pigmento. Separatamente, dai al bambino una mela rossa, gialla e verde. Vedi se c'è una reazione a quale. Se il corpo non tollera alcun pigmento specifico, non è necessario escludere alcuna mela dalla dieta.

    I sintomi di intolleranza possono verificarsi sia individualmente che in combinazione. La natura dei sintomi dipende dalla quantità di prodotto consumato, dall'età e dalle condizioni del corpo della persona allergica. L'allergia alle mele negli adulti può verificarsi sia in pochi secondi dopo che il prodotto è entrato nel corpo, sia dopo 1-2 ore. I seguenti sintomi sono caratteristici:

    • Il gruppo di sintomi cutanei comprende intolleranza come eruzione cutanea, orticaria e formazione di macchie rosse. Forse desquamazione della pelle, visivamente simile all'eczema. Può essere localizzato in aree arrossate o su isole separate di pelle secca. Il prurito molto grave si verifica sulla pelle infiammata o sulla pelle sana;
    • A volte manifestato da una reazione sulle mucose. Porta a prurito in bocca e labbra, sensazione di bruciore in bocca e sulla pelle circostante;
    • Il gruppo respiratorio di sintomi comprende mal di gola, che aumenta o si abbassa periodicamente;
    • L'edema è un fenomeno caratteristico che manifesta un'allergia alle mele nei bambini. Si verifica sulla pelle in luoghi di lesioni, sul viso e sulle labbra con sintomi respiratori, ecc. L'edema stesso è un sintomo negativo che può portare allo sviluppo di problemi più gravi, ad esempio l'edema laringeo..

    Molti genitori si chiedono se un'allergia alle mele possa causare problemi al tratto gastrointestinale. Ciò è possibile nei bambini, ma raramente osservato negli adulti. Puoi parlare di una reazione alimentare a un allergene se si osservano i seguenti sintomi:

    1. Nausea;
    2. Vomito (può essere assente);
    3. Dolore addominale;
    4. Diarrea.

    Dal tratto gastrointestinale, i primi sintomi non compaiono mai quasi istantaneamente (come nel caso delle manifestazioni respiratorie e cutanee). I primi sintomi sotto forma di nausea inizieranno ad apparire solo dopo 2-3 ore dopo aver mangiato una mela.

    A volte l'intolleranza alimentare può essere così forte che è in pericolo di vita. Questo è uno shock anafilattico. Questa è una condizione causata da un'allergia in cui la pressione sanguigna scende bruscamente. A questo si aggiungono anche sensazioni di edema, soffocamento. In questo caso, il paziente deve consultare immediatamente un medico.

    La terapia sintomatica è usata per trattare le allergie molto spesso. Un'allergia alle mele in un bambino o in un adulto non fa eccezione. Le reazioni cutanee sono più facili da rimuovere con creme e gel antiallergici. Con grave infiammazione, vengono utilizzati gli stessi mezzi, ma su base ormonale (a base di corticosteroidi).

    Dopo aver applicato un tale unguento, rimuoverà quasi immediatamente il prurito. Nel tempo, il rossore diminuirà. L'unguento contribuisce alla rigenerazione rapida e previene l'ingresso e lo sviluppo di infezioni sulla pelle danneggiata.

    Per un miglioramento complessivo, è possibile assumere antistaminici. Bloccano i recettori dell'istamina che producono istamina nel corpo. Vale a dire, le istamine innescano una reazione allergica.

    -NOTA-

    Tali fondi possono essere tossici e quindi è meglio consultare un medico, soprattutto se un'allergia a una mela si manifesta in un bambino piccolo. Tuttavia, gli adulti non devono assumere questi farmaci in modo incontrollabile. I medici prescrivono spesso farmaci di quarta generazione. Non provocano sonnolenza, non riducono la concentrazione dell'attenzione e non interferiscono con la guida. Mentre i farmaci più vecchi, come Tavegil o Suprastin, hanno un effetto deprimente sul sistema nervoso.

    Se una persona si chiedeva se potesse esserci un'allergia alle mele, solo i test allergologici saranno in grado di rispondergli. Questo è un processo in cui viene introdotto un allergene sotto la pelle e il medico determina se c'è intolleranza alla presenza di una risposta immunitaria. A volte, per determinare l'intolleranza, devi anche fare un esame del sangue, che determinerà se l'istamina viene prodotta nel corpo, cioè se si sviluppa un'allergia alle mele in un bambino o in un adulto.

    Facendo clic sul pulsante "Invia", accetti i termini della politica sulla privacy e dai il tuo consenso al trattamento dei dati personali nei termini e per le finalità ivi specificate.

    Allergia alle mele

    Le mele sono considerate uno degli alimenti allergenici più bassi. Tuttavia, in alcune persone, sia nei bambini che negli adulti, sono ancora allergici.

    Cause di allergia alle mele

    Attualmente, sono state identificate 7 sostanze che fanno parte delle mele che possono causare allergie. La più allergenica è considerata una proteina chiamata dagli scienziati "Mal d 1". Oltre a questi sette, le allergie possono essere causate da pesticidi, fertilizzanti e altri prodotti chimici usati per il trattamento degli alberi: a volte sono presenti sulla superficie dei frutti e persino al loro interno in caso di uso improprio di questi prodotti o della loro quantità eccessiva. Un altro allergene "mela" può essere costituito da sostanze che trattano la superficie del frutto per la loro conservazione durante la conservazione e il trasporto a lungo termine: sono quasi sempre presenti sulla superficie dei bellissimi frutti importati venduti nei supermercati.

    È noto che molto spesso le allergie sono causate da mele rosse, molto meno spesso - gialle e molto raramente - verdi. Ciò è spiegato dal fatto che il contenuto di allergeni nei frutti gialli e, soprattutto, nei frutti rossi è molto più elevato.

    Le mele mature sono più allergeniche che acerbe.

    Sintomi di un'allergia alle mele

    Le manifestazioni di un'allergia alle mele sono simili ai sintomi di un'allergia alimentare di altre specie. Molto spesso, si osserva la cosiddetta sindrome allergica orale. È caratterizzato da sintomi come prurito e gonfiore della cavità orale, intorpidimento della lingua e del palato e dermatite intorno alla bocca..

    Spesso si verificano anche:

    • manifestazioni a carico del tratto gastrointestinale (dolore addominale, vomito, costipazione o diarrea);
    • reazioni cutanee (arrossamento, eruzione cutanea, edema in qualsiasi area della pelle, dermatite da pannolino nei bambini piccoli);
    • manifestazioni respiratorie (rinite allergica. tosse. attacchi di asma bronchiale in coloro che soffrono di questa malattia).

    Cross Apple Allergy

    Gli allergeni correlati agli allergeni delle mele si trovano in pere, pesche, albicocche, mele cotogne, prugne, ciliegie, carote, sedano, polline di mela, ontano, betulla.

    Se sei allergico alle mele, c'è un'alta probabilità di allergia crociata a uno dei frutti sopra indicati e durante il periodo di fioritura di betulla, ontano e melo. Al contrario, una persona allergica a una di queste piante dovrebbe usare le mele con grande cura.

    Prevenzione e trattamento delle allergie alle mele

    Come con qualsiasi altro tipo di allergia, il metodo principale per prevenire e curare le allergie alle mele è eliminare il contatto con l'allergene. In poche parole, è necessario escludere le mele dalla dieta. Inoltre, molti pazienti sono perfettamente aiutati da "mezze misure":

    • Come accennato in precedenza, le mele gialle e, soprattutto, rosse sono molto più allergeniche di quelle verdi. È abbastanza probabile che ti basterà astenersi dal mangiare mele solo in rosso e puoi mangiare verde, o anche giallo, con calma.
    • Il contenuto di allergeni nelle mele dipende non solo dal loro colore, ma anche dalla varietà specifica. Forse, per tentativi ed errori, puoi trovare le tue varietà di frutta consentite e proibite.
    • Alcuni allergeni "mela" si trovano solo nella buccia delle mele e in uno strato sottile sotto di essa, mentre altri sono distribuiti uniformemente in tutto il frutto. Innanzitutto, cerca di non escludere completamente questi frutti sani dalla tua dieta, ma di mangiarli sbucciati e devi sbucciarli con uno strato sufficientemente spesso.
    • La maggior parte degli allergeni alle mele viene distrutta dal trattamento termico. Pertanto, molte persone allergiche alle mele fresche possono facilmente mangiare frutta cotta, conserve di mele, marmellate, composte, torte ripiene di mele, ecc..
    • Naturalmente, devi sempre lavare le mele con molta attenzione prima di mangiare. Questo ti aiuterà a proteggerti non solo dagli allergeni che aderiscono alla superficie delle mele, ma anche dai germi che causano infezioni intestinali acute..

    Cioè, con un'allergia alle mele, non tutti devono smettere completamente e permanentemente di mangiare questi frutti. È vero, per determinare quali varietà di mele e in quale forma puoi mangiare e quali no, puoi solo sperimentalmente. Naturalmente, un tale "metodo scientifico del poke" è applicabile solo se sei leggermente allergico alle mele. Con gravi manifestazioni della malattia, tali esperimenti sono inaccettabili.

    Con i sintomi già comparsi di una reazione allergica, è necessaria la terapia farmacologica. Il medico prescriverà prima gli antistaminici. così come il trattamento sintomatico volto ad eliminare le manifestazioni più preoccupanti di allergie. Ad esempio, unguento. che aiuterà ad eliminare le reazioni cutanee o i farmaci anti-asma in caso di minaccia di esacerbazione dell'asma bronchiale. In casi gravi, possono essere richiesti corticosteroidi e persino il ricovero in ospedale..

    La pagina ti è stata utile? Condividi sul tuo social network preferito.!

    Come è un'allergia alle mele nei bambini

    Perché si verifica la malattia?

    Potrebbe esserci un'allergia alle mele? I frutti contengono vitamine e minerali utili, contengono anche beta-carotene, motivo per cui un bambino e un adulto reagiscono più spesso alle mele rosse che a quelle verdi. Le principali cause della malattia:

    • da eccesso di cibo;
    • non puoi mangiare solo frutta cruda;
    • se il paziente è sensibile al polline;
    • predisposizione genetica (nell'80% dei bambini c'è un'allergia se uno dei genitori è malato).

    Una reazione allergica può essere reticolata. Cioè, se il paziente ha una malattia sul polline di altre piante, ad esempio betulla, pera o mela cotogna, forse con il tempo la persona diventerà ipersensibile alle mele. I frutti e le piante elencati contengono sostanze simili nella composizione alle mele, che possono causare una risposta immunitaria inadeguata.

    Inoltre, la malattia può verificarsi sulle sostanze chimiche che il frutto viene elaborato per maturare rapidamente in modo che i vermi non mangino il frutto o per sicurezza durante il trasporto. Un'allergia alle mele nei neonati può verificarsi a causa di cibi troppo maturi. I frutti acerbi causano raramente una reazione simile a un frutto troppo maturo che contiene più allergeni..

    A cosa possono essere allergiche le mele

    Sulla base delle statistiche, circa 120 potenziali allergeni alimentari entrano quotidianamente nel corpo umano. Successivamente, il loro contenuto aumenta, portando a una reazione inadeguata. Secondo i risultati degli studi, oltre il 5% dei bambini e degli adulti soffre di una reazione allergica che si manifesta sui frutti delle mele.

    In un bambino, la malattia appare a causa di un'alimentazione errata iniziata. Un'allergia alle mele verdi si verifica meno frequentemente, una risposta negativa al feto deriva dall'introduzione dell'alimentazione precoce. Se c'era il desiderio di dare delle briciole di frutta, è meglio in forma cotta o bollita.

    Un'allergia alle mele cotte può non verificarsi sul frutto stesso, ma sullo zucchero o sul miele, che viene aggiunto durante la loro preparazione. Sono più facili da digerire, ma non possono sempre sostituire la frutta fresca..

    Sulle mele secche, può anche verificarsi una reazione simile del corpo. La malattia si verifica raramente, perché dopo il trattamento termico vengono distrutte le proteine ​​allergeniche che compongono il feto. Un'allergia alla composta di mele, sidro o aceto appare a causa dell'ipersensibilità al lievito o ai solfiti, che vengono utilizzati nella preparazione del sidro.

    Le mele acide possono anche causare una reazione inadeguata del corpo. L'allergia si verifica a causa del contenuto di enzimi acidi nei frutti dell'albero, questo tipo di malattia appare abbastanza raramente ed è anche difficile identificarlo. Le mele importate sono trattate con mezzi speciali per renderle belle, sono anche trattate con sostanze chimiche da parassiti, quindi la malattia si verifica più spesso su questo tipo di frutta portata dall'estero. Inoltre, la probabilità che si verifichi un'allergia alle mele nei bambini a causa dell'abbondante irrorazione con le loro sostanze per la conservazione e il trasporto.

    Sintomi di un'allergia alle mele - foto

    Come si manifesta la malattia? Un'allergia può causare sintomi dopo 5 giorni o manifestarsi immediatamente. I segni della malattia sono respiratori, digestivi e cutanei. La prima comparsa di sintomi è caratterizzata dalla comparsa di eruzioni cutanee su braccia e gambe. L'eruzione cutanea inizia a prudere, appaiono peeling e forte prurito.

    Nei bambini, una reazione allergica si verifica abbastanza rapidamente, molti iniziano a starnutire, si verificano tosse e irritazione della mucosa nasale. Durante l'allattamento e il consumo di mele, l'allergia non si manifesta molto, la maggior parte delle madri controlla la propria dieta.

    La malattia può causare eczema, coliche nell'addome, comparsa di rinite (naso che cola), eruzioni cutanee rosse in tutto il corpo. Alcuni possono manifestare vomito istantaneo o il resto della giornata farà ammalare il paziente. Tali sintomi si verificano diverse ore dopo il consumo del frutto. La malattia si manifesta come mal di testa, lacrimazione, asma. I sintomi orali includono bruciore, prurito o gonfiore delle labbra e della lingua.

    Importante! A volte appare un mal di gola, è possibile un gonfiore laringeo, che richiede una chiamata di emergenza immediata.

    Spesso si verifica uno shock anafilattico, che provoca gravi spasmi muscolari e soffocamento, spesso appare respiro corto. Questo sintomo minaccia la morte del paziente se il pronto soccorso non viene fornito in tempo..

    Trattamento farmacologico della malattia

    Cosa fare? Se viene rilevata un'eruzione cutanea o se appare un altro sintomo della malattia, è necessario escludere immediatamente il prodotto dalla dieta. Dovrai anche smettere di usarlo da solo e dare al bambino melone, pera e agrumi fino a quando la diagnosi non sarà definitiva. Dopotutto, possono verificarsi allergie su di loro.

    Come trattare? L'ulteriore trattamento della malattia prevede l'uso di alcuni farmaci che fermano i segni di allergie. Questi includono antistaminici, che entro un paio di minuti dopo l'uso rimuoveranno i sintomi. I farmaci vengono in diverse generazioni, il più delle volte prescritti:

    Per rimuovere i segni della pelle, vengono prescritti pomate o creme speciali. I bambini preferiscono usare il gel Bepanten, anche se è più costoso di alcuni altri unguenti, rimuoverà l'eruzione cutanea in pochi giorni. I rimedi esterni alleviano l'infiammazione e il gonfiore della pelle, leniscono il bambino, il prurito passerà attraverso diverse applicazioni.

    I bagni rilassanti sono fatti per i bambini con l'aggiunta di un decotto di camomilla o una stringa. Tali bagni possono anche essere presi dagli adulti, ma in modo che la concentrazione della soluzione sia un po 'più alta. Le erbe medicinali possono rimuovere infiammazioni, lozioni, infusi e decotti possono essere fatti sulla base. I mezzi per uso interno non devono essere dati a bambini di età inferiore a tre anni.

    Aspetto di un'allergia alle mele

    Di recente, tra le persone con ipersensibilità agli alimenti, un'allergia alle mele appare sempre più. Questo delizioso frutto non è tra gli allergeni comuni. Tuttavia, un piccolo numero di persone può essere a disagio anche con un piccolo morso..

    I benefici delle mele

    Tutti conoscono i benefici di questi frutti. Contengono una grande quantità di vitamine, minerali, acidi della frutta, fibre e zucchero. Una mela è considerata un frutto indispensabile, soprattutto per un bambino..

    • L'alto contenuto di vitamina C aiuta a rafforzare il sistema immunitario;
    • Il potassio contribuisce alla normalizzazione del funzionamento delle ghiandole endocrine, alla conduzione nervosa, alla nutrizione del muscolo cardiaco;
    • Un contenuto di fosforo sufficiente è finalizzato ad un migliore assorbimento del calcio, che aiuta a rafforzare il sistema scheletrico;
    • Una mela può normalizzare l'apparato digerente, producendo intensamente succo gastrico e stimolando l'appetito;
    • Il sodio, che fa parte della mela, stabilizza la pressione sanguigna, portandola alla media.

    Una mela non è una provocazione diretta della malattia, ma l'allergia alle mele si manifesta più spesso con allergeni crociati come il polline delle piante.

    Cause di allergie

    A volte una reazione allergica può essere osservata da una predisposizione ereditaria. Nel caso in cui un genitore sia una persona allergica, il rischio di incidenza in un bambino aumenta al 50%. Se entrambi i genitori sono allergici, la probabilità che il bambino sia suscettibile alle allergie alimentari aumenta all'80-90%.

    Le cause più comuni di allergie sono:

    • Mangiare un gran numero di mele;
    • Aggiunta di altri frutti allergici alla dieta;
    • Mangiare solo mele crude;
    • Predisposizione allergica ereditaria del bambino;
    • Presenza di suscettibilità allergica al polline delle piante;
    • Ipersensibilità ai pigmenti di mela;
    • Allergia alle sostanze tossiche utilizzate per preservare la presentazione e la conservazione dei frutti.

    Nei bambini, un'allergia alle mele si sviluppa più spesso con varietà rosse. Il rifiuto può causare succo, specialmente quando vengono aggiunti conservanti e coloranti. I genitori dovrebbero essere attenti e attenti nella scelta dei prodotti in modo da non provocare sintomi allergici.

    Sintomatologia

    L'allergia alla mela è divisa per i seguenti criteri:

    Lievi sintomi indicano il primo stadio della malattia. Questo può essere sotto forma di formicolio nel corpo, eruzione cutanea in bocca e labbra, prurito. L'allergia alle mele è espressa da desquamazione, arrossamento del viso, comparsa di protuberanze, dolore. Tali sintomi possono comparire 30-40 minuti dopo che l'allergene è entrato nel corpo..

    In questo caso, ci sono:

    • Gonfiore del viso;
    • Iperemia, eczema;
    • Orticaria;
    • Vomito riflesso, nausea;
    • Colica nell'addome;
    • Starnuti, appare la rinite;
    • Asma;
    • Mal di testa;
    • Lacrimazione.

    I disturbi più gravi sono espressi da un malfunzionamento dell'attività respiratoria, congestione nasale. Il bambino può avere diarrea, vomito, dolore addominale. Tali sintomi possono portare alla perdita di coscienza, al completo arresto respiratorio e, di conseguenza, alla morte. Questa condizione richiede cure mediche di emergenza..

    Di norma, una predisposizione allergica ha una stretta relazione con le caratteristiche individuali del paziente.

    Trattamento di reazione allergica

    Le misure terapeutiche comportano un esame diagnostico completo del paziente. Dopo aver identificato le cause delle allergie alimentari, vengono prescritti:

    • Antistaminici volti ad alleviare il processo acuto (claritina, diazolina, suprastin, ecc.);
    • Nei pazienti adulti, l'uso di metodi specifici di immunoterapia;
    • Si raccomanda una completa riorganizzazione della cavità orale e del lavaggio gastrico;
    • È necessaria un'esclusione completa dell'allergene (mela), soprattutto per un bambino;
    • Se il paziente inizia un attacco acuto, che si manifesta in una mela o succo, è necessario fornire assistenza medica di base. Fornire aria fresca;
    • Si consiglia una soluzione di epinefrina come farmaco di emergenza. Allevia efficacemente un forte attacco di allergia al succo e alle mele..

    È importante ricordare che un consumo eccessivo di mele crude può provocare sintomi della malattia. La dose ottimale non è più di tre mele durante il giorno.

    I neonati, come cibo complementare, devono introdurre il succo di mela con molta attenzione. Dovrebbero essere selezionati solo prodotti a mela verde. Negli adulti, le allergie a questo prodotto appaiono molto meno frequentemente rispetto ai bambini.

    Va ricordato che prima di mangiare la frutta deve essere accuratamente lavata con acqua calda. Per un bambino piccolo, ci sono raccomandazioni individuali: lo strato di mela superiore della buccia dovrebbe essere rimosso. È nello strato superiore che è contenuta la maggior parte delle sostanze nocive..

    Come misura preventiva, tutti i pazienti con allergie devono sottoporsi a una regolare visita medica da parte di un allergologo, almeno due volte l'anno. Un'allergia alle mele è abbastanza rara e non dovresti rinunciare a un frutto sano, temendo il suo aspetto. Tuttavia, alle prime manifestazioni di allergie, succo e frutta dovrebbero essere sostituiti con altri prodotti..

    L'intolleranza alle mele è un evento estremamente raro, ma può verificarsi anche nell'uomo. In particolare, i bambini sono esposti ad esso, il cui corpo è più indifeso contro gli allergeni. Sì, e gli organi interni non sono ancora completamente formati, perché non possono far fronte normalmente alla digestione di determinate sostanze.

    Perché è un'allergia alle mele?

    L'intolleranza ai frutti del melo può verificarsi attraverso una proteina speciale, che è in essi, ma non in tutte le varietà. Il colore della buccia, così come quelle sostanze che trasformano le mele contro i parassiti e per una migliore conservazione, possono anche provocare lo sviluppo di allergie..

    Sulle mele rosse

    I frutti di colore rosso sono considerati i più pericolosi. Non sono autorizzati a mangiare madri e bambini che allattano fino a una certa età e dopo 2 anni a dare con cautela. Ciò è spiegato dalla presenza di sostanze carotenoidi, che sono un forte allergene. Più scura è l'ombra, maggiore è il carotene, quindi l'allergenicità è maggiore.

    Alcuni scienziati non supportano questa opinione, ritenendo che il colore della pelle non abbia nulla a che fare con esso..

    Sulle mele verdi

    I frutti delle varietà verdi sono sempre stati considerati i più sicuri e più utili a causa del contenuto minimo di zucchero e della massima concentrazione di sostanze vitaminiche. Questa tendenza è persistita anche adesso, poiché la loro intolleranza è estremamente rara, rispetto alle mele rosse.

    In questo caso, la reazione del corpo dipende dalla particolare varietà, dal momento della raccolta e dalla posizione di conservazione del raccolto, da cosa sono stati elaborati, qual è la concentrazione di proteine ​​nella buccia.

    Su mele secche

    L'intolleranza può verificarsi non solo sulla frutta fresca, ma anche su quella secca. In questo caso, le reazioni sono le stesse della frutta cruda.

    Su mele al forno

    La medicina tradizionale ritiene che le mele cotte siano le più sicure. Chi soffre di allergie afferma di poter causare allergie..

    Mele d'oro

    Questa varietà di mela è una delle più allergeniche poiché contiene molte proteine ​​allergeniche..

    Le manifestazioni di un'allergia alle mele possono svilupparsi sotto forma di:

    • Edema dei tessuti molli del viso;
    • Rossore dello strato cutaneo ed eczema;
    • Piccola orticaria;
    • Nausea / vomito sotto forma di convulsioni;
    • Dolore all'addome con grave colica;
    • Rinite e starnuti;
    • Attacchi d'asma;
    • Mal di testa improvviso;
    • Lacrimazione.

    Si verificano nella maggior parte dei casi dopo 1 ora, dopo una mela mangiata.

    Caratteristiche della manifestazione negli adulti

    In un adulto, con lo sviluppo dell'intolleranza al frutto del melo, un'eruzione cutanea appare sulle labbra o intorno a loro, sulla gola o nella cavità orale con una sensazione di prurito.

    Inoltre, arrossamenti e desquamazione della pelle, la presenza di protuberanze e cicatrici possono essere manifestazioni frequenti di allergia alle mele.

    Anche se una donna non è mai stata allergica ai frutti di un melo, durante la gravidanza di un bambino, può apparire e complicare notevolmente la vita di una futura madre. Intolleranza dovuta a cambiamenti del background ormonale e dell'immunità.

    In questo caso, devi solo consultare un medico e non automedicare. Quando si sceglie il giusto metodo di trattamento, l'intolleranza alle mele non influirà né sulla salute della donna né sulle condizioni del bambino.

    Le allergie dei bambini alle mele si manifestano più spesso con eruzioni cutanee, dolore addominale, vomito e diarrea. Ciò è dovuto alla mancanza di enzimi gastrointestinali.

    Tali bambini sono generalmente coperti di diatesi quando le mele vengono utilizzate come prima poppata. Ciò provoca anche feci verdastre e grave gonfiore..

    La prima cosa che una persona che ha i sintomi di un'allergia alle mele dovrebbe fare è abbandonare il suo uso. Vale la pena provare a riscaldare i frutti, anche se non in tutti i casi aiuta.

    Ricorrono spesso a un nuovo metodo di trattamento: la terapia immunitaria. Consiste nel mantenere l'allergene in una dose correlata all'età in modo che il corpo sviluppi autonomamente l'immunità all'allergene. La durata del trattamento è di circa 3-4 anni.

    A scopo preventivo, è necessario rispettare alcune regole per evitare lo sviluppo di allergie alle mele o alleviare i sintomi..

    Consultare sempre un medico nel tempo. Non ritardare nella speranza che l'intolleranza scompaia in pochi giorni.

    Durante il periodo di attività allergenica, mantenere una dieta senza prodotti allergenici.

    Esamina regolarmente gli organi digestivi, il fegato, la cistifellea e monitora i disturbi cronici.

    Chi soffre di allergie dovrebbe smettere di fumare e bere alcolici..

    È necessario ridurre al minimo l'uso di prodotti con coloranti e altri additivi chimici.

    Come curare le allergie ai detergenti, imparerai in questo articolo.

    E quali test devi superare per determinare l'allergia ai gatti, ti diremo qui!

    Anton, 35 anni: “Mio figlio è allergico alle mele in generale. Ora non gli diamo né frutta cruda, né cotta né secca. Anche le mele verdi causano la diatesi. "L'allergologo ha detto che col passare del tempo tutto passerà e il bambino sarà in grado di mangiare mele".

    Valentina, 25 anni: “Soffro di allergia alle mele. Anche mia mamma ha avuto questo problema. Ora sono incinta e temo che l'intolleranza non verrà trasmessa a mio figlio o affatto, non passerà ad altri prodotti ".

    Svetlana, 28 anni: “La prima volta che ho dato a un bambino una mela cotta, non mi sono nemmeno reso conto che il rossore sui glutei è apparso da lui. Ho appena unto con crema per dermatite da pannolino e tutto è andato via. Ma la seconda volta è nata la stessa cosa. Ora non mangiamo mele al forno, ma solo purè di patate crude. Non sono allergici a loro ".

    L'allergia alla "mela" è una delle varietà di allergie alimentari. Va detto che questo tipo di immunità di un organismo a un determinato aggressore è molto raro. Ma se c'è anche una piccola percentuale di persone che soffrono dell'incapacità di mordere anche un piccolo pezzo di mela, allora devi sapere esattamente quali sintomi sono caratteristici di un fenomeno così eccezionale come un'allergia alle mele. Inoltre, i più pericolosi in termini di sviluppo dei sintomi sono considerati frutti rossi. Potrebbe esserci un'immagine tale che la mela verde o gialla mangiata non causa alcuna conseguenza e dopo aver mangiato il prodotto rosso i primi sintomi sono evidenti.

    Le principali manifestazioni di questa patologia sono localizzate nella cavità orale.

    Il principale irritante è il beta-carotene, che si trova anche nel polline delle piante. Pertanto, un'allergia alle mele si fa sentire non solo dopo aver mangiato un frutto agrodolce, ma anche durante il periodo di fioritura degli alberi di mele.

    Dovresti anche stare attento con i pesticidi destinati al trattamento dei giardini. Contengono una piccola quantità di beta-carotene, che può influenzare negativamente le allergie..

    Segni di allergia alle mele

    I sintomi inerenti alla risposta immunitaria all'ingestione di mele sono suddivisi in diversi gruppi.

    1. Sintomi orali Il paziente avverte una lingua che brucia, mal di gola, gonfiore delle labbra. Con un esame visivo, si osservano eruzioni cutanee sulla mucosa della cavità orale. In genere, i sintomi scompaiono da soli entro quindici minuti..
    2. Sintomi dermatologici. Rossore di alcune aree della pelle, prurito e desquamazione delle aree interessate. Spesso ci sono eruzioni cutanee. Anche il gonfiore di una persona appartiene a questo gruppo..
    3. Sintomi digestivi. A causa di alcuni aspetti del tratto gastrointestinale, un'allergia alle mele si fa sentire dopo due o tre ore. La gamma dei sintomi digestivi è piuttosto ampia. Si possono osservare nausea e leggero dolore all'addome e feci molli con vomito abbondante..
    4. Shock anafilattico. La manifestazione più dura e più grave di qualsiasi tipo di allergia, comprese le mele. Sia un bambino che gli adulti possono avere perdita di conoscenza, soffocamento a causa di edema laringeo, sindrome convulsiva e spasmo muscolare. Questa condizione, soprattutto se viene rilevata un'allergia alle mele nei neonati, richiede cure urgenti di emergenza. L'allergia alle mele nella maggior parte dei casi si manifesta con eruzioni cutanee.

    Trattamento delle allergie alle "mele" nei bambini e negli adulti

    Il metodo più efficace per trattare qualsiasi allergia alimentare è la completa esclusione di un prodotto aggressivo dal menu nutrizionale. È molto più facile quando i sintomi si verificano solo quando viene consumata una certa varietà e colore di mele. Succede che una reazione allergica può causare solo la buccia del frutto. In tali casi, rimangono opzioni per la sostituzione del prodotto. Ma quando vengono rilevati segni patologici anche al minimo contatto con una fonte pericolosa, la vita del paziente può essere notevolmente oscurata. Quindi, i genitori si preoccupano di privare il bambino di preziose vitamine.

    E per i bambini in generale, è importante una buona alimentazione nei primi anni di vita. Pertanto, la reazione aspecifica del corpo ai frutti di bosco richiede un trattamento competente. Inoltre, la necessità di una visita dal medico è confermata da un fatto interessante. Si scopre che per quelle persone che sono sfuggite alle allergie lavandosi, sbucciando e selezionando il giusto tipo di frutta, c'è il pericolo di un'espansione nello spettro degli allergeni. Cioè, nel tempo, progredirà un'allergia alle mele e, di conseguenza, i metodi di salvezza precedentemente efficaci cesseranno di funzionare. Lo scenario peggiore è l'aggiunta di reazioni allergiche a nuovi prodotti ai conflitti immunitari esistenti. Prima una persona viene a vedere un medico, più favorevole sarà il decorso della malattia.

    Il rifiuto dell'allattamento al seno aumenta il rischio di sviluppare allergie alimentari in un bambino piccolo

    Particolarmente efficace è il metodo di immunoterapia specifica. Una piccola dose di allergene viene iniettata nel corpo del paziente. Nel tempo, il dosaggio aumenta fino al completo recupero. Va notato che l'opzione di trattamento di cui sopra è a lungo termine e può durare per anni. Inoltre, le attività di immunoterapia specifiche non sono adatte al bambino. E non tutti gli adulti hanno la pazienza. Nella pratica medica, i metodi tradizionali per combattere una malattia alimentare sono più spesso utilizzati..

    1. Antistaminici. Il medico curante prescrive farmaci come Zodak, Loratadin, Claritin, Suprastin, Tavegil. Dovresti essere estremamente attento quando sviluppi un'allergia alle mele nei bambini. I medicinali approvati per l'uso nei bambini differiscono dai medicinali adatti agli adulti.
    2. Terapia sintomatica Vengono usati vari unguenti per alleviare il prurito (gel di fenistil, prednisolone, sinaflan), colliri (tetraciclina, vizina, levometsitina, albutsid) e spray nasali (xilene, naftitina, sanorin). La scelta di un farmaco specifico viene effettuata dal medico curante, a seconda delle caratteristiche individuali del paziente.
    3. L'uso di enterosorbenti. Smecta, Enterosgel e carbone attivo si legano a sostanze tossiche e contribuiscono alla loro rapida eliminazione dal corpo.

    Anche i non specialisti nel campo della medicina comprendono che la migliore prevenzione sarà migliore di qualsiasi trattamento. Le misure per prevenire lo sviluppo della malattia sono le seguenti:

    • consumo limitato di frutta a guscio, latte, mele rosse, albume;
    • trattamento tempestivo delle malattie croniche del tratto gastrointestinale;
    • sbarazzarsi di cattive abitudini;
    • uno stile di vita sano.

    Una visita tempestiva dal medico e l'inizio precoce dell'uso della terapia farmacologica determinano il decorso favorevole della malattia. E la stretta aderenza a tutte le raccomandazioni può portare a un completo recupero..