Allergia ai materiali utilizzati in odontoiatria ortopedica

Nutrizione

L'allergologia studia la relazione di una persona con il mondo esterno e le forme di risposta alterata del sistema immunitario, quando il corpo del paziente diventa ipersensibile a determinate sostanze. Malattie allergiche, come l'asma bronchiale

L'allergologia studia la relazione di una persona con il mondo esterno e le forme di risposta alterata del sistema immunitario, quando il corpo del paziente diventa ipersensibile a determinate sostanze. Le malattie allergiche, come l'asma bronchiale, sono note fin dall'antichità, ma l'allergologia divenne una disciplina medica e scientifica indipendente solo a metà del XX secolo.

Negli ultimi decenni, le malattie allergiche sono diventate un problema medico e sociale globale. C'è un costante aumento dell'incidenza. Oggi, circa il 10% della popolazione mondiale è suscettibile alle allergie in una forma o nell'altra e questo indicatore può variare notevolmente - dall'1 al 50% o più in diversi paesi, regioni, tra singoli gruppi di popolazione. Attualmente, c'è un aumento del numero di forme gravi di malattie allergiche, che porta a disabilità temporanea, una diminuzione della qualità della vita e persino disabilità. A questo proposito, la diagnosi precoce delle malattie allergiche, i metodi corretti di trattamento e prevenzione sono di grande importanza.

Un allergene è una sostanza che entra nel corpo e provoca un certo tipo di risposta immunitaria, a seguito della quale si verifica un danno tissutale. Siamo circondati da 5 milioni di xenobiotici, molti dei quali sono allergeni. Il compito dell'allergologo è identificare l'allergene causale.

Malattie allergiche - un gruppo di malattie che si basano su danni causati da una risposta immunitaria agli allergeni esogeni..

La classificazione delle reazioni allergiche proposta da P. Cell e R. Coombs (1968) è molto diffusa nel mondo. Si basa su un principio patogenetico. La classificazione si basa sulle caratteristiche dei meccanismi immunitari.

Tipo I - reagin, anaphylactic. Gli anticorpi di classe IgE sono coinvolti nello sviluppo della reazione, e meno spesso - anticorpi IgG. Manifestazioni cliniche: asma bronchiale, rinite allergica, dermatite atopica.

Tipo II - citotossico. Si chiama un tipo citotossico di danno tissutale perché gli anticorpi formati contro gli antigeni cellulari si legano alle cellule e causano il loro danno e persino la lisi (effetto citolitico). Nella clinica, il tipo di reazione citotossica può essere una delle manifestazioni di allergia ai farmaci sotto forma di leucopenia, trombocitopenia, anemia emolitica, ecc. Il meccanismo immunitario della reazione è dovuto agli anticorpi IgG e IgM.

Tipo III - danno da complessi immunitari. Il danno in questo tipo di reazione allergica è causato dai complessi immunitari antigene + anticorpo. Sinonimi: tipo immunocomplesso, fenomeno di Arthus. Gli anticorpi IgG e IgM sono coinvolti nello sviluppo della reazione.

Le reazioni allergiche di tipo III stanno portando allo sviluppo di malattia da siero, alveolite allergica esogena e altre malattie.

Tipo IV - una reazione allergica di tipo ritardato, nello sviluppo di cui sono coinvolti i linfociti sensibilizzati. Le reazioni allergiche si verificano nelle persone sensibilizzate 24-48 ore dopo l'esposizione a un allergene. Presentazione clinica tipica - dermatite da contatto.

Pertanto, un'allergia è una risposta immunitaria di un organismo, accompagnata da un danno al proprio tessuto..

Negli ultimi anni, un aumento dell'aspettativa di vita, nuove opportunità che sono apparse in ordontologia: tutto ciò ci fa pensare ai meccanismi che si verificano in determinate complicanze quando si utilizzano materiali per protesi dentarie.

Le protesi in metallo e plastica possono causare non solo allergie, ma anche stomatiti tossiche e irritazioni meccaniche.

I materiali utilizzati per le protesi dentarie hanno determinati requisiti. Tra le altre cose (durezza, estetica, ecc.), I materiali devono essere chimicamente resistenti agli effetti dell'ambiente nella cavità orale, creato con la partecipazione di saliva, sostanze alimentari e microbi. Questi fattori possono migliorare la dissoluzione e l'ossidazione del metallo..

La dentiera non dovrebbe avere effetti dannosi sulla mucosa orale e sul corpo nel suo insieme. È necessario selezionare materiali elettrochimicamente neutri..

Per la fabbricazione di protesi metalliche, vengono utilizzati circa 20 metalli: acciai inossidabili, cromocobalto, leghe argento-palladio, leghe a base di oro e platino. Per i cermet - leghe a base di nichel, che includono ferro, cromo, titanio, manganese, silicio, molibdeno, cobalto, palladio, zinco, argento, oro e altri metalli.

Le saldature contenenti argento, rame, manganese, zinco, magnesio, cadmio e altri elementi vengono utilizzate per collegare parti di leghe dentali..

Le leghe fusibili utilizzate per gli stampi contengono piombo, stagno, bismuto e alcune altre sostanze.

Lo sviluppo di allergie è promosso dalla gravità dei processi elettrochimici (corrosione) nella cavità orale, che dipende dalla struttura delle leghe, dall'eterogeneità dei metalli, dalle condizioni di temperatura nella fabbricazione di protesi metalliche, dalla chimica della saliva e da altri fattori.

Il nichel è parte integrante dell'acciaio inossidabile utilizzato per il trattamento ortopedico. Nella cavità orale, il nichel si corrode sotto l'influenza della saliva, causando reazioni allergiche.

Per i pazienti con una storia di sviluppo di dermatiti al nichel che indossano braccialetti per orologi, dettagli di abbigliamento (chiusure lampo, fermagli), gioielli, l'uso di questo materiale non è mostrato.

Il cromo viene utilizzato per protesi dentarie sotto forma di cromocobalto e altre leghe. Può avere un effetto versatile sul corpo umano, anche causando reazioni allergiche.

Complicazioni allergiche possono verificarsi quando si utilizza manganese, cobalto. Nei pazienti con stomatite allergica causata da protesi in acciaio inossidabile, nel sangue si trovano anticorpi anti-aptogenici contro il manganese.

Composto di alluminio insolubile - caolino (silicato di alluminio), usato in odontoiatria come materiale di riempimento.

Il ferro è un metallo caratterizzato da resistenza alla corrosione. Le complicanze allergiche non causano.

Il rame è un componente delle leghe d'oro dei campioni 750 e 900, saldature e amalgama di rame. I processi elettrochimici tra le strutture metalliche nella cavità orale portano ad un aumento del contenuto di rame nella saliva, nel succo gastrico e nel sangue. Possibili reazioni tossiche.

L'ossido di zinco fa parte del cemento dentale, amalgama dentale, saldature, ottone. Lo zinco è più attivo del ferro. In presenza di umidità, questi metalli formano una coppia microgalvanica, in cui lo zinco è l'anodo, quindi, quando le protesi metalliche sono corrose nella cavità orale, lo zinco si dissolve per primo. La tossicità dei composti di zinco quando ingeriti è bassa.

Quando si utilizzano protesi metalliche, il contenuto di piombo nella saliva aumenta. Il piombo si riferisce a metalli corrosivi e ha un effetto tossico..

Lo stagno è una parte delle leghe fusibili per i modelli utilizzati per la fabbricazione di corone. I composti di stagno sono tossici e non utilizzati in medicina.

Il titanio fa parte dell'acciaio inossidabile per protesi. Il ruolo biologico del titanio non è ben compreso..

Il molibdeno ha una bassa tossicità, fa parte dell'acciaio inossidabile come additivo per legatura.

L'indio fa parte della saldatura per acciaio inossidabile, bassa tossicità.

L'arsenico, che viene utilizzato in odontoiatria per il trattamento dentale, ha una tossicità significativa..

L'argento è una parte delle leghe (argento-palladio, oro del 750 ° test, ecc.) Utilizzate nel trattamento ortopedico. Dato l'effetto battericida e antinfiammatorio dell'argento, si raccomanda la lega argento-palladio per le malattie croniche delle mucose della cavità orale e degli organi del tratto gastrointestinale.

L'oro ha un'alta resistenza alla corrosione, fa parte di leghe d'oro e saldature per protesi.

I metalli del platino (palladio, platino, ecc.) Non sono tossici. Il palladio fa parte della lega argento-palladio per protesi. I metalli del gruppo del platino, incluso il palladio, sono allergeni.

Attualmente sono stati creati materiali superelastici con memoria di forma. Questa direzione è molto promettente e determina il futuro dell'ortodonzia. Un esempio è il nicheluro di titanio (Ti, Ni, Mo, Fe).

Il ruolo più importante nella comparsa di sensibilizzazione alle protesi metalliche è svolto dagli apteni (nichel, cromo, cobalto, manganese) in essi contenuti. Diventano antigeni solo dopo la combinazione con le proteine ​​del tessuto corporeo. Il risultato è la formazione dei cosiddetti antigeni coniugati..

Le materie plastiche utilizzate in odontoiatria per il trattamento ortopedico sono composti organici altamente polimerici. La plastica acrilica può causare stomatite allergica e tossica. Il principale fattore eziologico nello sviluppo dell'allergia acrilica è considerato il monomero residuo contenuto nella plastica in una quantità dello 0,2%. In caso di violazione del regime di polimerizzazione, la sua concentrazione aumenta all'8%.

Le allergie possono anche essere osservate con coloranti usati in odontoiatria estetica..

La ceramica non causa complicazioni allergiche.

Notiamo una serie di fattori non specifici che contribuiscono alla penetrazione di aptene dalla cavità orale nel sangue, aumentano la sua dose e quindi aumentano il rischio di sviluppare una malattia allergica.

  • Violazione dei processi di trasferimento del calore in protesi acriliche rimovibili. Un aumento della temperatura favorisce l'allentamento, la macerazione della mucosa del letto protesico, un aumento della permeabilità vascolare, che a sua volta crea le condizioni per la penetrazione dell'aptene (monomero) nel flusso sanguigno.
  • La lesione meccanica con una protesi rimovibile durante la funzione di masticazione porta allo sviluppo di infiammazione del letto protesico.
  • I processi elettrochimici (corrosione) nella cavità orale tra le protesi metalliche aumentano il numero di apteni metallici nella saliva e nelle mucose.
  • La modifica del pH della saliva nella direzione di una maggiore acidità porta allo sviluppo di processi di corrosione in strutture metalliche e plastiche. In questo caso, aumenta la produzione di apteni (metalli, monomeri, ecc.) Nella saliva e nelle mucose.
  • I processi di abrasione dei materiali dentali portano ad un aumento del contenuto dei loro componenti nella saliva, mentre aumenta il rischio di sensibilizzazione.

Con l'infiammazione, la funzione barriera della mucosa è compromessa. La permeabilità della mucosa dipende direttamente dalla chimica della saliva.

È necessario differenziare la stomatite allergica causata da una protesi, una stomatite gastroenterologica e una candidosi.

La stomatite può essere una manifestazione di una malattia del sistema endocrino (diabete, menopausa patologica), pelle (lichen planus) o malattia sistemica (sindrome di Sjögren).

I reclami possono essere dovuti a una diminuzione dell'altezza occlusale (sindrome di Costen), manifestazioni di galvanismo, reazioni tossiche.

Il galvanismo si verifica dopo il primo contatto delle mucose della cavità orale con sostanze irritanti. Tali stimoli sono una varietà di potenziali (microcorrenti) tra materiali diversi.

La stomatite allergica deve essere distinta dalle reazioni tossiche alle protesi metalliche. La stomatite tossica è caratterizzata da un rapido sviluppo dopo il trattamento ortopedico (stomatite, gengivite, glossite).

Viene effettuata una valutazione qualitativa e quantitativa dello spettrogramma della saliva per rilevare una dose tossica di metalli pesanti. La valutazione della qualità e della correttezza dei progetti di protesi rimovibili nella cavità orale aiuta a differenziare l'irritazione meccanica e la stomatite tossica e allergica.

Per diagnosticare la natura delle complicanze, è necessario raccogliere una storia dentale e allergologica. Una storia allergica include l'identificazione della predisposizione ereditaria del paziente alle malattie allergiche. È necessario scoprire se il paziente soffre di rinite allergica, asma bronchiale, eczema, allergie ai farmaci e agli alimenti, vale a dire, in altre parole, ha una costituzione allergica.

È richiesta un'ispezione del paziente, compresa la cavità orale. In odontoiatria ortopedica, i test di eliminazione ed esposizione sono ampiamente utilizzati. Quando si rimuove una protesi, cioè durante l'eliminazione, il numero di sintomi clinici diminuisce drasticamente per un periodo di tempo (3-5 giorni) o scompaiono.

Per confermare la natura allergica della malattia, è necessario condurre ulteriori test immunologici e, in particolare, per la presenza di anticorpi contro plastica e metalli. I risultati della diagnostica di laboratorio immunologica odierna includono l'esame di 8 test per identificare il vero meccanismo di allergia:

IgE a / t - anticorpi nel siero del sangue;
IgE b - anticorpi su basofili;
IgG a / t - anticorpi nel siero del sangue;
IgG n - anticorpi neutrofili;
TLC - Sensibilizzazione linfocitaria T nel test di stimolazione dell'IL-2;
AHT - aggregazione piastrinica sotto l'influenza di allergeni;
IPLA - inibizione dell'adesione dei leucociti da parte degli allergeni;
RGML - inibizione della migrazione dei linfociti sotto l'influenza di allergeni.

In caso di aumento del contenuto di saliva di apteni - nichel, cromo, cobalto, manganese superiore a 1x10-6% - le protesi devono essere rimosse. Un aumento del contenuto di microelementi che danno un effetto tossico (rame, cadmio, piombo, bismuto, ecc.) È anche la base per la rimozione della protesi.

Per diagnosticare le allergie, è possibile utilizzare test cutanei (flebo, scarificazione, ecc.). Per identificare le allergie da contatto a nichel, cromo, vengono utilizzate soluzioni alcoliche di sali metallici. È possibile utilizzare un test di applicazione della pelle e un test di applicazione sulla mucosa orale. Va notato che la pelle e i test provocatori devono essere eseguiti solo nelle condizioni di un gabinetto allergologico da un allergologo con l'esperienza necessaria..

Un'intolleranza di natura galvanica si osserva nel 6% delle persone che utilizzano protesi in acciaio inossidabile. Nelle donne, la malattia si verifica 3 volte più spesso che negli uomini. Clinicamente, la malattia si è manifestata come una sensazione di "flusso corrente" e un disturbo del gusto che si è sviluppato nei primi giorni dopo la protesi. In presenza di un processo allergico, c'è irritazione della mucosa orale, arrossamento, gonfiore e anche manifestazioni distanti di allergia (eruzione cutanea con dermatite al nichel).

PH-metria della saliva e potenziometria (misurazione dei potenziali dell'elettrodo della protesi) non sono informativi.

Nel trattamento delle intolleranze di natura elettro-galvanica, le inclusioni metalliche dovrebbero essere completamente rimosse, seguite dalla sostituzione con strutture appropriate fatte di leghe preziose. Una tattica simile dovrebbe essere adottata quando si rilevano allergie al cromo o al nichel..

L'eliminazione delle allergie può essere ottenuta non solo rimuovendo la protesi dalla cavità orale, ma anche proteggendo (argentatura chimica della protesi), placcando l'oro con dispositivi di fusione solida.

È possibile diagnosticare l'intolleranza di natura allergica solo attraverso un'analisi approfondita dei reclami, dell'anamnesi e dei risultati dell'esame clinico e allergologico dei pazienti.

In presenza di complicanze allergiche (stomatite, eczema), vengono utilizzati antistaminici, agenti sintomatici. Nelle reazioni allergiche gravi, vengono utilizzati glucocorticoidi..

In caso di sviluppo di stomatite allergica, è necessario prescrivere antistaminici al paziente in forma iniettabile o in compresse. La priorità è la somministrazione intramuscolare di antistaminici di prima generazione - suprastina e tavegil, poiché lo sviluppo di un processo allergico può causare dolore nella cavità orale e rendere difficile l'assunzione di cibo e medicine.

Gli antistaminici che bloccano i recettori H1 sono abbastanza sicuri. I bloccanti H1 di prima generazione vengono rapidamente assorbiti sia per ingestione che per iniezione. Il loro effetto farmacologico appare dopo 30 minuti. La maggior parte dei farmaci viene escreta nelle urine dopo 24 ore in forma inattiva. Lo svantaggio di questi farmaci è il fatto che molti farmaci di prima generazione causano secchezza delle fauci, che può aumentare i sintomi di disagio nella cavità orale.

Attività n1-i bloccanti sono approssimativamente gli stessi, quindi, quando si sceglie un farmaco, sono guidati dai suoi effetti collaterali, dall'esperienza d'uso e dall'efficacia in questo paziente. N1-gli antagonisti di prima generazione, almeno nel prossimo futuro, rimarranno nell'arsenale di farmaci ampiamente utilizzati nella pratica clinica. Ciò è facilitato da 50 anni di esperienza nell'uso di questi farmaci, la presenza di forme di dosaggio iniettabili assolutamente necessarie per il trattamento di condizioni allergiche acute. Inoltre, va notato il costo relativamente basso di questo gruppo di farmaci.

Dalla fine degli anni '70. nell'ampia pratica medica, iniziarono ad essere utilizzati antistaminici di seconda generazione. Va notato la loro alta selettività del blocco di N1-recettori e mancanza di blocco di altri recettori. L'effetto dei farmaci inizia a comparire 20 minuti dopo la somministrazione e dura per un tempo piuttosto lungo, fino a 24 ore, disponibili solo in compresse. Sono usati 1 o 2 volte al giorno, che è preferibile a un'assunzione di 3 volte di antagonisti di prima generazione. Gli antistaminici di seconda generazione non creano dipendenza, sono anche sedativi e colinergici.

Pertanto, gli antistaminici di seconda generazione (telfast, 180 mg; claritina, erius, zirtec) sono considerati un'alternativa ai farmaci per la somministrazione parenterale in assenza di forti dolori nella cavità orale. Dato che la fexofenadina (telfast) è il metabolita finale e non subisce ulteriori trasformazioni nel fegato, può essere prescritta a pazienti con patologia di questo organo.

Se la funzione di masticazione e deglutizione del cibo è difficile, è possibile utilizzare dentifrici contenenti anestetici. Come agente ammorbidente, vengono utilizzati i risciacqui di soda..

Poiché ci sono molti microbi nella cavità orale (fino a 400 specie), la cura orale è molto importante. È necessario sciacquare la bocca regolarmente con una soluzione di furacilina. Puoi usare KMnO4 (una soluzione rosa debole).

Quando viene attaccata un'infezione secondaria, devono essere prescritti antibiotici ad ampio spettro. Nella pratica clinica, i macrolidi di seconda generazione (sumamed, rulide, rovamicina) si sono dimostrati efficaci. La rovamicina può essere utilizzata in forma iniettabile. Nei casi più gravi, vengono prescritti farmaci chinolone (taridi, maxaxquin, tsiprobay, ecc.). Si consiglia di effettuare l'inoculazione dalla cavità orale sulla flora batterica e sui funghi con la determinazione della sensibilità della microflora ai vari antibiotici al fine di prescrivere un trattamento etiotropico.

Nei processi erosivi gravi, i glucocorticoidi vengono somministrati nella cavità orale per motivi di salute. Va notato che il prednisolone è considerato il glucorticoide ad azione più breve e deve essere somministrato almeno 4 volte al giorno. È preferibile usare 4-8 mg di desametasone 2-3 volte al giorno o celeston, 1,0–2,0, due volte al giorno per 5-7-10 giorni. È stata acquisita esperienza positiva con l'uso di farmaci prolungati, come diprospan, 1.0-2.0, che viene somministrato una volta.

Con l'inizio dei sintomi della dermatite in varie parti del corpo, che viene spesso osservato con protesi contenenti nichel, cromo, vengono prescritti anche antistaminici. Il trattamento con glucocorticoidi locali e sistemici viene effettuato secondo principi generali. Va notato la presenza di varie forme di glucocorticoidi utilizzati esternamente: unguenti, creme, lozioni. Negli ultimi anni, i farmaci Elocom e Advantan sono stati ampiamente utilizzati nella pratica clinica. Questi glucocorticoidi possono anche essere usati sulla pelle del viso. In caso di infezione della pelle, vengono prescritti agenti combinati: triderm, celestoderm con garamicina. In presenza di un'infezione purulenta, sono indicati antibiotici in compresse o in forma di iniezione.

Quando il processo allergico acuto si attenua dopo 7-10 giorni, puoi passare ai farmaci antinfiammatori non ormonali locali. Si osserva un buon effetto quando si applica la crema Elidel. Nella terza o quarta settimana della malattia, puoi usare creme idratanti: tolleran, lipicar, crema fredda, ecc. Vengono utilizzati balsamo per le labbra con crema fredda, ceralip. Inoltre, vengono prescritti anche complessi vitaminici con microelementi.

Va notato che le malattie allergiche causate dall'uso di materiali per protesi dentarie sono ben curabili, hanno una prognosi favorevole quando si esegue un ciclo completo di trattamento, adeguato alla gravità delle condizioni del paziente.

Yu. V. Sergeev, dottore in scienze mediche, professore
T.P. Guseva
Istituto di allergologia e immunologia clinica, Mosca

Allergia al cemento

La composizione della polvere non è uniforme. Le particelle più piccole di varia origine penetrano facilmente nel corpo umano, causando irritazione ai tessuti. In risposta a ciò, segue una reazione negativa del sistema immunitario, che si esprime come un attacco allergico. L'allergia alla polvere ha diversi tipi che possono essere divisi per la posizione dell'allergene:

  • Polvere di strada. È saturo di polline di piante, spore di funghi e muffe, particelle di rocce minerali ed elementi chimici.
  • Casa (famiglia). Contiene particelle morte dell'epitelio di esseri umani, animali, particelle costituenti di polvere di strada. Anche un pericoloso agente causale delle allergie è un saprofita microscopico di zecche domestiche. Vive in cuscini, materassi, tappeti, mobili imbottiti, tessuti e peluche.
  • Libro. È costituito da particelle microscopiche di carta esfoliata e inchiostro da stampa. Le vecchie edizioni sviluppano spesso muffe e microrganismi. L'allergia alla polvere di libro è particolarmente comune nei bambini, poiché il bambino è più suscettibile alle sostanze irritanti.
  • La costruzione può causare gravi allergie. Contiene particelle solide minerali, polvere di legno, composti chimici. Può contenere quantità significative di sostanze tossiche..

L'allergia alla polvere può verificarsi immediatamente o procedere segretamente, senza segni speciali. Questo tipo di malattia è caratterizzato dal suo sviluppo in una forma cronica.

Gli allergeni che entrano nel corpo causano manifestazioni esterne e interne. Quali sono le cause dei sintomi di allergia alla polvere del libro? Il contatto diretto con i libri che sono colpiti da muffe o altri agenti patogeni può provocare le seguenti manifestazioni:

  • Naso che cola e starnuti.
  • Prurito e colorazione della pelle.
  • Congiuntivite e infiammazione della cornea.
  • Tosse secca.
  • Irritazione della mucosa del rinofaringe.

INTERESSANTE! L'esacerbazione dei sintomi può verificarsi in una biblioteca o libreria..

Se si verifica un'allergia alla polvere, i sintomi di costruzione sono simili ai segni di altri tipi di malattie allergiche. Ma ci sono anche caratteristiche. La patologia si verifica di solito a diretto contatto con i materiali da costruzione..

Qualsiasi componente contenuto in miscele per costruzioni a secco, vernici, adesivi e sigillanti può provocare una reazione allergica. Anche la lavorazione del legno può potenzialmente causare danni alla salute e innescare una risposta patologica al corpo..

I principali sintomi di allergie a contatto con la polvere da costruzione sono i seguenti:

  • Arrossamento degli occhi e lacrimazione.
  • Prurito, iperemia e gonfiore della pelle.
  • Tosse e starnuti.
  • Congestione nasale e rinite.
  • Mal di gola o nodo.
  • Sensazione di bruciore ai polmoni.

Il pericolo di formazione di polvere risiede anche nel fatto che le sue particelle penetrano direttamente nei polmoni. Ciò può causare broncospasmo e provocare un attacco d'asma o un attacco d'asma. Una grave allergia può causare edema di Quincke e shock anafilattoide..

IMPORTANTE! Il gruppo a rischio comprende persone che trascorrono costantemente del tempo nella stanza in cui è in corso la riparazione. Lavorano anche nei negozi di costruzioni e nelle aziende di materiali da costruzione..

Le allergie alla polvere da costruzione sono piuttosto gravi, così come altri tipi di polvere. Alla presenza di una diagnosi stabilita da un allergologo specializzato, viene prescritto un trattamento sintomatico e preventivo.

Consiste nell'assunzione di antistaminici e farmaci glucocorticosteroidi. Le pillole sono progettate per alleviare i sintomi allergici e prevenire la ricaduta della malattia..

Le forme complesse possono richiedere immunoterapia specifica per allergeni.

Le misure preventive aiutano a proteggere il corpo dagli effetti patologici degli antigeni. Per fare questo, è spesso necessario bagnare la polvere domestica. Puoi proteggerti dalla costruzione di agenti patogeni utilizzando i dispositivi di protezione individuale raccomandati da GOST. Si tratta di respiratori, maschere, occhiali e indumenti da lavoro speciali.

Allergia alla polvere di cemento: cause, sintomi, trattamento

Qualsiasi malattia non porta gioia a una persona, ma aggrava solo la sua vita. L'allergia alla polvere di cemento è più comune negli adulti e può verificarsi con risultati sia lievi che molto gravi. Per evitare che ciò accada, è necessario consultare uno specialista in tempo.

Durante l'erezione, la riparazione di una casa, una persona entra in contatto con materiali da costruzione. In ogni caso, si forma lo sporco. Pertanto, non sorprende che nel tempo tali persone sviluppino un'allergia alla polvere da costruzione.

Piccole particelle di cemento entrano nel tratto respiratorio, causando un attacco d'asma. Questo è abbastanza pericoloso, quindi è necessario contattare immediatamente un medico. Il contatto con tali irritanti può portare a dermatiti o allo sviluppo del processo infiammatorio della mucosa oculare.

Il risultato di una tale malattia può essere variato..

  1. Orticaria caratterizzata da forte prurito e arrossamento.
  2. Edema di Quincke, che contribuisce alla mancanza di respiro dovuta al gonfiore della gola.
  3. Attacco di asma bronchiale.

Identificare correttamente l'allergene può essere solo uno specialista. Poiché questa polvere è multicomponente, è difficile indovinare in che cosa si manifesta esattamente la reazione, quindi è necessaria la consultazione di un medico.

Per conoscere con precisione la malattia, è necessario tenere conto dei sintomi di questa allergia. Questi includono:

  1. Per l'orticaria sono caratteristici:
  • Prurito
  • strappare;
  • starnuti
  • Eruzioni cutanee;
  • Rinorrea.
  • Vertigini;
  • Tosse;
  • Dispnea;
  • Scarico nasale abbondante.

Affinché questa malattia passi, è necessario rimuovere il contatto con una sostanza intollerante. Se una persona ha un'allergia simile al lavoro, allora dovresti cambiare in un posto più adatto..

Se i sintomi iniziassero a manifestarsi durante un'importante ristrutturazione domestica, sarebbe meglio assumere lavoratori e trasferirsi in alloggi in affitto o da loro stessi parenti. Quando questa opzione non funziona, vale la pena proteggere l'area di riparazione con una tenda e mettere stracci bagnati in modo che catturino la polvere.

Affinché le allergie non oscurino la vita, dovresti fare quanto segue:

  • Apri le finestre per cambiare l'aria nella stanza;
  • Eseguire la pulizia con stracci umidi, anche durante le riparazioni;
  • Non fumare in casa;
  • Risciacqua il naso con una soluzione di sale marino.

Per i lavoratori delle imprese di costruzione e delle segherie, nonché per i falegnami e gli intagliatori, viene spesso riscontrata un'allergia alla polvere di legno. Devi sapere quali specie di alberi sono considerate le più pericolose. Questi includono:

  • Cedro rosso, che contribuisce allo sviluppo di rinite, asma, congiuntivite.
  • Tasso, provoca infiammazione degli occhi e del naso.
  • Cipresso di palude.
  • Castagna.
  • Quercia.

La polvere delle specie arboree ha un effetto sul sistema respiratorio in due modi:

  1. Irritante primario.
  2. Essere un allergene per l'uomo.

Nel primo caso, non causano rischi per la salute del dipendente. Durante la tosse, tutta la polvere lascia il corpo.

Se le particelle dannose entrano nel secondo modo, si accumulano, rendendo la respirazione difficile, dolorosa, simile a un attacco d'asma. Può essere accompagnato da sintomi come: tosse, soffocamento, dolore toracico.

I principali segni della malattia sono:

  • Mal di testa;
  • Naso che cola persistente e congiuntivite;
  • Fatica;
  • Asma bronchiale;
  • Tosse improduttiva.

Molto spesso, tali segni si verificano alla fine della giornata lavorativa o dopo un turno. I sintomi scompaiono a casa, ma se una persona ritorna in un luogo dove ci sono allergeni, tutto riprende. Quando le persone lavorano spesso con il legno e hanno i primi segni della malattia (tosse, starnuti), dovresti consultare uno specialista per chiarire la diagnosi.

A volte l'allergene non è il legno, ma i funghi che ci sono dentro.

Con qualsiasi malattia le persone si preoccupano solo di una cosa: come trattare? Un'allergia a tale polvere viene trattata in modo simile ad altri tipi..

  1. Sbarazzarsi dell'allergene.
  2. Gli antistaminici eliminano le sostanze intolleranti, proteggendo il sistema immunitario.
  3. I decongestionanti aiutano a rimuovere i sintomi locali. Ad esempio, gonfiore della mucosa nasale.
  4. Prodotti per allergia agli steroidi sotto forma di spray e gocce topici.

Tutti i farmaci usati per il trattamento devono essere selezionati da un medico.

  1. Per eliminare il prurito, pulire la pelle con alcool salicilico..
  2. Prima di qualsiasi trattamento, è necessario pulire l'intestino con lassativi. Passa ad alimenti facilmente digeribili.
  3. Per combattere l'eruzione cutanea, è necessario effettuare un decotto di ortiche (fresche o secche), in cui dovresti fare il bagno fino a quando il sintomo scompare. E puoi anche usare una scopa a base di ortiche.
  4. Raccolta di erbe per combattere l'edema di Quincke. È necessario utilizzare dopo un attacco per impedire la comparsa di uno nuovo. Mescolare:
  • bacche di cinorrodo e ontano,
  • elementi di radice di dente di leone, aralia, bardana, liquirizia, elecampane,
  • successione ed equiseto.

Versare un cucchiaio della raccolta con 100 ml di acqua calda e lasciare riposare per 30 minuti. Quindi raffreddare, filtrare e aggiungere acqua bollente al segno di 200 ml. Dividi in 3 dosi al giorno dopo i pasti.

  1. Con l'asma bronchiale, l'olio d'aglio aiuta bene. È necessario grattugiarlo, mescolare con sale e cl. olio. Su 100 gr. gli oli hanno bisogno di 5 grandi spicchi d'aglio. Mangia con il pane o aggiungendolo a piatti pronti. Ha proprietà emollienti e battericide.
  2. Un bicchiere di acqua calda versare 1 cucchiaio. l erbe ledum. Quindi far bollire per 10 minuti, raffreddare e consumare 6 volte in 1 cucchiaio. l È un buon espettorante con effetto antiallergico.

La cosa principale, con un'allergia a questo tipo di polvere, è il riconoscimento dei primi sintomi della malattia e il trattamento correttamente prescritto. Se la fonte dell'allergia è associata al lavoro, è consigliabile cambiare il luogo di lavoro in modo da non causare complicazioni. Qualsiasi trattamento deve essere prescritto da un medico, quindi è necessario andare alla sua consultazione.

  • Un video interessante e utile sull'argomento dell'articolo:
  • componenti inorganici;
  • sostanze chimiche;
  • fiocchi di epidermide umana e domestica;
  • capelli;
  • fibre tessili e di cellulosa;
  • microrganismi;
  • particelle di terreno, cemento, gomma, fuliggine;
  • spore di muffa;
  • polline di fiori;
  • acaro della polvere e suoi prodotti di scarto.

Un'allergia alla polvere è una diagnosi collettiva, poiché la polvere è costituita da molti componenti e una reazione può svilupparsi a ciascuno di essi..

Tutti gli allergeni di dimensioni microscopiche inclusi sono volatili e solubili in acqua, pertanto penetrano facilmente nel corpo umano quando respirano e entrano in contatto con oggetti.

Il verificarsi di una reazione allergica è facilitato dalla presenza di una predisposizione ereditaria e da fattori provocatori in una persona.

  • Diminuzione dell'immunità.
  • Fatica.
  • Processi infiammatori cronici nel corpo.
  • Malattia metabolica.
  • Invasione elmintica.
  • Violazione della microflora intestinale, presenza di un problema al tratto gastrointestinale.
  • Altra storia di reazioni allergiche.

La polvere domestica si accumula in mobili imbottiti, tappeti, materassi, biancheria da letto, peluche, tende, libri e tessuti per la casa..

È costituito da scaglie di pelle morta, fibre di carta e tessili, capelli, particelle di fuliggine, cemento, spore di muffa, polline, prodotti per animali domestici, ecc..

Uno di questi componenti può provocare una reazione allergica, ma molto spesso è causato da un acaro della polvere e dai suoi prodotti di scarto. Il benessere dei pazienti allergici alla polvere domestica migliora in modo significativo dopo aver lasciato l'appartamento e peggiora dopo il ritorno.

La polvere di strada contiene elementi di terreno, marciapiedi e marciapiedi, sospensioni di gomma da pneumatici di automobili, fuliggine, microrganismi, spore fungine, sostanze chimiche, polline di piante, inclusioni organiche e inorganiche. Anche per strada ci sono molti prodotti di scarto di animali (gatti, cani, piccioni, passeri, insetti). Uno di questi componenti può diventare un allergene..

Comprende particelle di legno, cemento, cemento, rivestimenti e prodotti chimici, lana, tessuti e altri elementi.

Una reazione allergica può verificarsi a seguito di una prolungata interazione con allergeni dovuta a determinate attività professionali o essere spontanea, ad esempio, durante i lavori di riparazione nell'appartamento.

Dopo che il contatto con l'allergene è completo, i sintomi scompaiono, ma possono verificarsi con un'esposizione ripetuta al contatto.

Il quadro clinico dipende dall'organo interessato: occhi, rinofaringe, bronchi, pelle e si manifesta sotto forma di congiuntivite allergica, rinite, asma bronchiale, dermatite atopica. I sintomi sono stagionali e possono manifestarsi tutto l'anno..

Spesso c'è malessere generale, debolezza, mal di testa, irritabilità, insonnia.

L'allergia alla polvere di un bambino ha sintomi e decorso simili, ma senza trattamento si presenta rapidamente una complicazione sotto forma di asma bronchiale e il rischio di broncospasmo e soffocamento è piuttosto elevato.

  1. Con congiuntivite: arrossamento degli occhi, bruciore, prurito, lacrimazione.
  2. Per la rinite allergica: starnuti, solletico, rinorrea (secrezione di muco chiaro).
  3. Nell'asma bronchiale: respiro corto, tosse secca, mal di gola.
  4. Con dermatite: rash allergico, arrossamento, prurito della pelle, desquamazione, screpolature.

Solo un allergologo può fare una diagnosi corretta dopo aver condotto test diagnostici, che includono test clinici generali, test cutanei di scarificazione, rilevazione di anticorpi IgE specifici, test provocativi ed eliminativi, ecc..

Le principali direzioni di trattamento:

  1. Interruzione o riduzione del contatto con l'allergene (è possibile rimuovere tappeti naturali, eliminare vecchi materassi).
  2. Terapia farmacologica, inclusi antistaminici e farmaci sintomatici.
  3. Effettuare ASIT.

Quando a un paziente viene diagnosticata un'allergia alla polvere domestica, utilizzando il metodo ASIT (immunoterapia specifica per allergeni), si possono ottenere buoni risultati. La tecnica consiste nell'introduzione graduale di piccole dosi dell'allergene nel corpo. Il suo utilizzo consente di abituare il corpo a un allergene, ridurre la sensibilità del sistema immunitario e raggiungere la remissione a lungo termine.

Attualmente, ci sono farmaci barriera sul mercato. Il loro principio di funzionamento è la base per bloccare l'ingresso di un allergene nel corpo, creando uno speciale strato sottile sulle mucose.

Questo strato viene lavato via dopo un po 'di tempo a causa di processi naturali nel corpo, quindi l'efficacia di tali farmaci è elevata solo nel trattamento delle prime manifestazioni di rinite allergica o nella prevenzione delle allergie alla polvere.

Il trattamento classico delle allergie prevede l'uso di antistaminici, come Cetirizina, Loratadina, Desloratodio, Fexofenadina, Suprastin, Tavegil, Difenidramina.

Gli antistaminici di terza generazione sono i meno pericolosi per il corpo, poiché hanno un piccolo numero di effetti collaterali.

Ma in pratica, a causa di vari motivi legati alle caratteristiche della malattia e all'efficacia di farmaci specifici, i medici utilizzano l'intera gamma di farmaci.

Con insufficiente effetto dei bloccanti dell'istamina, vengono utilizzati agenti stabilizzanti della membrana, come Cromolin, Intal, Ifiral, Ketotifen.

A seconda del tipo di allergia, questi farmaci hanno diverse efficienze, quindi la scelta di un'istanza specifica per eliminare i sintomi delle allergie alla polvere dovrebbe essere corretta.

Possono anche essere usati farmaci a base ormonale: desametasone, idrocortisone per allergie, prednisolone. Puoi usarli solo come indicato dal medico e secondo lo schema da lui descritto.

Allergia all'edilizia e alla polvere di cemento

Un'allergia alla polvere di cemento di solito si sviluppa tra i costruttori, gli specialisti delle riparazioni. Non meno spesso, la gente comune ne soffre, le cui attività non sono legate all'uso di materiali da costruzione.

Una reazione patologica in una persona può verificarsi in relazione alla riparazione che è iniziata nella casa o nell'appartamento.

Pertanto, in tale periodo è meglio cambiare temporaneamente il luogo di residenza, e questo è particolarmente vero per i bambini piccoli, più spesso esposti agli effetti negativi di varie sostanze che causano reazioni avverse.

Un'allergia al cemento può verificarsi con il contatto fisico con la soluzione, nonché con la polvere nel tratto respiratorio. Per questo motivo, dovresti lavorare con questo materiale in una speciale maschera protettiva e guanti..

Dopotutto, la composizione della polvere da costruzione e cemento è multicomponente, contenente molti elementi chimici che hanno un effetto dannoso su una persona se ha una maggiore sensibilità ad alcuni di essi, nonché una predisposizione genetica alle allergie.

La maggior parte dei lavoratori reagisce al cromo, che è un componente del cemento..

Le ragioni

I seguenti fattori contribuiscono all'insorgenza della malattia:

  1. Vendita o fabbricazione di materiali da costruzione.
  2. Presenza durante i lavori di riparazione, inalazione di particelle di polvere.
  3. Alloggio vicino a strutture in costruzione, ecc..

È interessante notare che non tutti hanno lo sviluppo della malattia in questione e tutte le persone reagiscono in modo diverso agli effetti di vari allergeni. Il motivo sono le caratteristiche del sistema immunitario associate all'ereditarietà..

Se una persona non è soggetta ad allergie, l'ingresso di polvere nel tratto respiratorio non causerà difficoltà nella respirazione o nella tosse, poiché le cellule del plasma riconoscono e identificano le sostanze in arrivo come sicure per il normale funzionamento del corpo.

Sintomi

Nella maggior parte dei casi si osservano sintomi di un'allergia alla polvere da costruzione, come ad esempio:

  • Naso che cola irragionevole con abbondante scarico trasparente dal naso, accompagnato da prurito e disagio, congestione nasale.
  • Gli atti frequenti di starnuti, che sono spiegati dai tentativi del corpo di sbarazzarsi dell'allergene, per proteggersi dalla sua influenza.
  • Il verificarsi di una forte tosse parossistica senza separazione dell'espettorato, che può durare diverse settimane, causando grave disagio e non portando sollievo.
  • Infiammazione della mucosa degli occhi insieme a lacrimazione e arrossamento delle palpebre e congiuntiva.
  • Gravi difficoltà respiratorie, respiro corto.
  • Eruzione cutanea su varie parti del corpo.
  • Nei casi più gravi, si può osservare un gonfiore di tutto il viso..
  • Con i contatti con la pelle, possono verificarsi dermatiti, erosione e ulcerazione..

In nessun caso un'allergia alla polvere da costruzione dovrebbe essere ignorata, poiché l'assenza di misure terapeutiche è irta dello sviluppo di gravi patologie respiratorie.

Per evitare l'intossicazione cronica del corpo e la comparsa di segni di altre malattie, è necessario interrompere tutti i contatti con l'allergene e consultare un medico.

Possibili complicazioni

angioedema

Più comune è il termine edema di Quincke, che si manifesta nell'edema laringeo, che comporta notevoli difficoltà respiratorie. La mancanza di pronto soccorso a breve termine può portare alla morte.

Il principale pericolo dell'angioedema è il suo sviluppo improvviso, la comparsa di sintomi come gonfiore delle mucose nella cavità orale, nella laringe, lo sviluppo di insufficienza respiratoria, pallore e bluastre della pelle. L'edema di Quincke può anche influenzare il sistema genito-urinario, il tratto gastrointestinale e le meningi..

Le cure mediche di emergenza, che comportano l'abbassamento dei livelli di istamina, alleviando il gonfiore, sono molto importanti..

Shock anafilattico

Questa non è una condizione meno pericolosa, che è accompagnata da una forte diminuzione della pressione sanguigna, mancanza di polso, pallore della pelle, grave debolezza. È anche possibile la comparsa di insufficienza respiratoria, coscienza compromessa.

Lo sviluppo della patologia si verifica a causa del contatto di un allergene specifico con le cellule immunitarie, a seguito del quale vengono prodotte quantità molto elevate di immunoglobuline. Tutti gli organi sono coinvolti nel processo infiammatorio sorto, la circolazione sanguigna e la coagulazione del sangue sono disturbate. Ciò può causare insufficienza cardiaca acuta e morte..

Il principale pericolo di shock anafilattico è che può verificarsi anche durante il contatto iniziale con un irritante, mentre le normali reazioni allergiche sono caratterizzate dalla comparsa di sintomi patologici quando l'allergene rientra nel corpo.

Asma bronchiale

Diagnostica

Con i sintomi di un'allergia alla polvere di cemento, è importante consultare un medico in tempo e sottoporsi a un esame, che comprende diverse procedure. Dopotutto, questo allergene è costituito da molti componenti e lo sviluppo di una reazione è possibile non per ciascuno di essi.

Il processo di esame prevede un esame visivo del paziente, una conversazione con il medico, durante la quale vengono chiarite le possibili cause di una reazione allergica, nonché vari test di laboratorio.

Sulla base dei risultati diagnostici, l'allergologo nomina un corso di terapia efficace, la condizione principale in cui è la completa esclusione dei contatti con la costruzione o la polvere di cemento.

Storia medica

Innanzitutto, il medico pone domande sulla tendenza all'insorgenza di questa malattia, sulla predisposizione genetica, nonché sulla natura dell'attività, sulla presenza di malattie concomitanti.

Tutte queste informazioni sono molto importanti per l'ulteriore nomina del regime terapeutico, quindi le risposte dovrebbero essere il più dettagliate possibile..

È necessario informare il medico sui lavori di riparazione in casa, se il motivo è in esso, e anche parlare del fatto che spesso devi lavorare con cemento o altri materiali da costruzione, in modo da poter suggerire esattamente cosa l'allergia.

Test cutanei

  • La formazione di un blister rosso di dimensioni inferiori a 3 mm è un risultato dell'indagine debolmente positivo..
  • Una papula rosso brillante con un diametro di almeno 5 mm è una reazione positiva del corpo.
  • Un blister rosso di oltre 10 mm è un risultato diagnostico nettamente positivo..

Un metodo di ricerca più conveniente è Prick-test, perché con esso è possibile riassumere la ricerca dopo 15 minuti. Il significato della procedura è introdurre la soluzione con un ago speciale con un tappo che non consente forature profonde. I test di Prik sono meno traumatici, possono essere posizionati su piccole aree della pelle, a differenza dei test di scarificazione, sono caratterizzati da un uso minimo di allergeni e i loro risultati non sono mai falsi positivi.

Diagnostica di laboratorio

Si consigliano le seguenti analisi:

  • Emocromo completo per stabilire una maggiore concentrazione di eosinofili prodotti durante le reazioni allergiche. I valori normali corrispondono all'1-5% e i risultati in eccesso indicano allergie.
  • Misurare la quantità di immunoglobulina IgE per confermare la diagnosi di allergia. Lo studio viene condotto miscelando il sangue del paziente con varie sostanze che possono causare una reazione. Lo sviluppo di anticorpi quando interagisce con uno stimolo specifico indica un'allergia ad esso.
  • Viene eseguito un test con radio allergosorbenti per restringere la ricerca di un possibile allergene e la sua condotta è consentita anche nella fase acuta della malattia.
  • Un esame del sangue biochimico consente di valutare il corso dei processi metabolici, l'attività di organi e sistemi. Quando si stabilisce un aumento del contenuto di acido urico nel sangue, viene valutata la presenza di allergie nel corpo.

Trattamento

La terapia della patologia prevede la rimozione di sostanze nocive dal corpo, la rimozione dei sintomi con antistaminici, farmaci ormonali, nonché gocce oculari e nasali, progettati per eliminare la rinite allergica, la congiuntivite. Il principale lato negativo della malattia è l'incapacità di guarire completamente da essa, poiché i motivi per cui il corpo reagisce così violentemente a determinate sostanze non sono stati completamente studiati. Ma puoi ridurre le manifestazioni delle allergie, sopprimerlo con un efficace corso di terapia.

Antistaminici

L'effetto di questi farmaci ha lo scopo di sopprimere l'attività dei mastociti e rimuovere i segni di patologia, migliorando il benessere del paziente. Di solito vengono prescritti farmaci come Erius, Zodak, Suprastin, Claritin, Cetrin, Lamilan, Zirtek, Diazolin.

Tutti hanno un numero minimo di controindicazioni e dopo la loro somministrazione non ci sono quasi effetti collaterali, ad eccezione della sonnolenza durante l'assunzione di Tavegil o Suprastin.

Tali farmaci non devono essere utilizzati senza la raccomandazione di un medico, poiché sono prescritti in base alle caratteristiche individuali del corpo, con la presenza di malattie concomitanti.

Farmaci ormonali

I farmaci a base di ormoni sono usati nei casi più gravi della malattia. È possibile assumere pillole per le allergie, nonché l'uso di unguenti per eliminare i segni di patologia sulla pelle. La terapia ormonale è applicabile solo in casi estremi quando altri trattamenti sono inefficaci..

L'abuso di questi medicinali è irto della mancanza di risultati positivi nella lotta contro le allergie e dello sviluppo di gravi complicanze. Per la somministrazione orale sono prescritti Prednisone, Humactide, Sinacten. E per l'applicazione su aree cutanee interessate, unguento all'idrocortisone, desametasone, Elokom.

Nasale e collirio

Prevenzione e consigli utili

Se una persona è allergica al cemento, è importante cercare non solo di non toccare questo materiale, ma anche di non essere vicino a quei luoghi in cui si sta lavorando con esso, poiché la polvere da costruzione può penetrare nel tratto respiratorio anche a distanza.

Quando si pianificano le riparazioni, è meglio trasferirsi temporaneamente in un'altra casa e, se necessario, visitare i locali in cui vengono eseguiti i lavori, si consiglia vivamente di utilizzare un respiratore.

Non indugiare a lungo, poiché la durata della maschera protettiva è limitata e la successiva comparsa di segni della malattia può causare gravi complicazioni.

Con una tendenza a tali reazioni del corpo, dovresti spesso respirare aria fresca, rafforzare l'immunità con tutti i metodi possibili, mangiare correttamente ed essere fisicamente attivo.

Fonti: medscape.com, mdlinx.com, health.harvard.edu.

Sintomi, diagnosi e trattamento delle allergie alla polvere da costruzione

Polvere da materiali come vernici, vernici, stucco, legno, cemento: tutto ciò può causare allergie.

Le informazioni su come riconoscere, identificare, avvertire, proteggere il tuo corpo da questa spiacevole reazione possono essere molto utili.

Fattori provocatori

La polvere nella sua composizione è eterogenea. La comparsa di un'allergia alla polvere ha richiesto uno studio attento della sua composizione e dei suoi tipi.

La polvere può essere costituita da vari elementi chimici che fanno parte di sostanze destinate a lavori di costruzione o riparazione di locali.

  • pitture, vernici;
  • gesso, lime;
  • solventi, colla;
  • cemento, alabastro.

I fattori che provocano lo sviluppo della malattia saranno:

  • intolleranza individuale a determinati elementi chimici;
  • eredità;
  • lavori relativi alla vendita o produzione di materiali da costruzione;
  • professione che prevede lavori di riparazione;
  • una vicina struttura di costruzione o riparazione;
  • riparazione del proprio appartamento, stanza, casa;
  • stoccaggio improprio di costruzioni e vernici;
  • le condizioni dei locali con riparazioni a lungo termine;
  • rifiuti edili, rifiuti;
  • polvere di cemento e legno durante la lavorazione.

Sintomi di allergie all'edilizia e alla polvere di cemento

Come con tutti gli altri tipi di allergie, la reazione del corpo all'edilizia e alla polvere di cemento si manifesterà come caratteristiche della pelle, delle mucose e dell'apparato respiratorio.

Dove si manifesta
Sintomi
Sistema respiratorioGonfiore delle mucose del rinofaringe; ripetuti starnuti incontrollabili; rinite allergica; tosse secca convulsa, priva di cause, prolungata; respiro affannoso; dispnea
Organi della visioneLacrimazione, arrossamento delle mucose, infiammazione, congiuntivite
Tegumento della pelleEruzione cutanea, gonfiore, dermatite, orticaria, piaghe, erosione, vescicole, eczema

Ogni segno che è apparso non può essere ignorato; è necessario contattare gli specialisti per consigli e aiuto al fine di evitare possibili complicazioni molto pericolose e spiacevoli.

La reazione del corpo alla polvere di cemento avverrà più rapidamente, poiché si dissolve immediatamente e viene assorbita attraverso le mucose. La situazione può peggiorare se una persona ha già intolleranza al nichel e al cromo, che fanno parte del cemento.

Possibili complicazioni

Le complicanze comuni e gravi includono:

  • shock anafilattico;
  • angioedema;
  • asma bronchiale.

Shock anafilattico

Lo shock anafilattico o l'anafilassi è considerato molto pericoloso, con sintomi minacciosi..

Devi stare attento ai seguenti sintomi:

  • pallore, debolezza;
  • bassa pressione;
  • polso filamentoso o in via di scomparsa;
  • insufficienza respiratoria;
  • perdita di conoscenza.

La ragione di ciò è un contatto ripetuto rapido, improvviso di cellule immunitarie umane con un allergene. Questo tipo di complicazione viene definita reazione di "tipo immediato"..

Ritrovando un allergene, le cellule immunitarie molto rapidamente e in grandi quantità iniziano a produrre anticorpi. Questo porta all'iperergia - un malfunzionamento del sistema immunitario.

I cambiamenti irreversibili iniziano da parte del sangue, lavoro muscolare, respirazione, digestione. Può verificarsi carenza di ossigeno nel cervello, con conseguente morte.

Attenzione! Di tutte le possibili complicanze di un'allergia alla polvere da costruzione, solo lo shock anafilattico può iniziare con il primo contatto con un allergene.

La reazione angioneurotica è un improvviso gonfiore del viso, noto a molti come l'edema di Quincke..

  • respiro affannoso;
  • respiro sibilante, tosse secca;
  • triangolo nasolabiale pronunciato;
  • gonfiore del viso e delle mucose della laringe.

Il meccanismo di sviluppo è lo stesso: la risposta immunitaria è di "tipo immediato". A causa dell'enorme quantità di anticorpi che appaiono, aumenta la permeabilità vascolare, che porta all'edema delle strutture dei tessuti.

I confini dell'edema sono nettamente definiti, appare rapidamente, proprio davanti agli occhi. È localizzato più spesso su labbra, mento, guance, palpebre, lingua, laringe.

  • Alla palpazione, non si avverte dolore, dopo aver premuto, non si osservano tracce.
  • La più grande preoccupazione è la lingua gonfia e la laringe, poiché possono bloccare la respirazione e la vittima può morire per soffocamento.
  • In caso di edema cerebrale, il risultato è sfavorevole.
  • I segni di edema cerebrale saranno:
  • mal di testa;
  • nausea;
  • visione alterata, linguaggio;
  • crampi, perdita di coscienza;
  • paresi unilaterale.

Con un risultato favorevole, il gonfiore potrebbe scomparire entro poche ore.

Asma bronchiale

Molto spesso, con un'allergia a questo tipo di polvere, viene diagnosticata l'asma bronchiale..

Con frequente contatto con l'allergene, la mucosa bronchiale si infiamma, coperta da un segreto. Lo stimolo risultante provoca uno spasmo dei muscoli lisci dei bronchi. Inizia una tosse, che è accompagnata da spasmi muscolari.

Distinguere tra le fasi iniziali e successive.

Un attacco nella fase iniziale può durare da 2 minuti a 2 ore. La sindrome ostruttiva bronchiale sviluppata porta a un flusso d'aria limitato nei polmoni.

In una fase avanzata dello sviluppo, compaiono cambiamenti organici nei bronchi. Può essere infiltrato nella parete mucosa, proliferazione di cellule epiteliali, iperplasia, nodi sclerotici.

I principali segni di asma bronchiale sono:

  • attacchi di asma;
  • crampi
  • tosse secca;
  • respiro sibilante, fischio.

Il sintomo più caratteristico dell'asma bronchiale è un improvviso attacco di soffocamento, accompagnato da tosse secca spasmodica. Il sollievo si verifica dopo l'estrazione del muco accumulato nei bronchi.

La malattia acquisisce un decorso cronico con remissioni ripetute dopo gravi esacerbazioni. Appare una dispnea frequente, che aumenta dopo l'esercizio.

Un fattore ereditario svolge un ruolo importante nella comparsa di una complicazione. C'è una predisposizione ereditaria allo sviluppo di questa malattia.

Video del Dr. Malysheva:

Diagnostica

Diverse marche di cemento e tutti i tipi di prodotti da costruzione nella sua composizione includono un'enorme quantità di sostanze nocive in costante cambiamento.

Non è facile scoprire chi di loro provoca intolleranza. Ci sarà poca storia e speculazioni. Per prescrivere il giusto trattamento, è necessario stabilire l'allergene nel modo più accurato possibile.

Esistono metodi diagnostici speciali e test di laboratorio per identificarli..

Questi includono:

  • test cutanei;
  • analisi del sangue;
  • determinazione dell'immunoglobulina - IgE;
  • test di sorbente per allergia radio.

Gli esami del sangue determinano la quantità di urea e la concentrazione di eosinofili. Livelli elevati indicano allergie..

In installazioni speciali, il sangue del paziente viene miscelato con determinate sostanze per riconoscere quale anticorpo verrà prodotto..

Un test con radio allergosorbenti o RAST viene eseguito utilizzando reagenti standardizzati accurati. Rileva la quantità di IgE nel sangue in relazione a determinati allergeni..

Con esso, puoi testare la rinite allergica, la dermatite, l'asma bronchiale. Le IgE (immunoglobuline E) in una persona sana sono molto basse.

Il test eseguito dalla siringa si chiama Prick-test ed è considerato più accurato. Nessun falso positivo registrato.

I test cutanei con gli scarificatori hanno 2 opzioni. Nel primo caso, prima fai un graffio sulla pelle, una soluzione con allergeni viene gocciolata sopra. Nel secondo, stanno già tagliando un calo finito.

La procedura viene eseguita in condizioni sterili. È immediatamente possibile eseguire fino a 30 campioni. L'avambraccio o la regione scapolare superiore sono di solito scelti..

Ogni campione deve essere firmato e posizionato a non più di 5 cm l'uno dall'altro I campioni vengono controllati due volte: controllo espresso dopo 15 minuti e valutazione finale dopo 48 ore.

Il risultato è positivo o negativo..

Sommario
Reazione
NegativoGuarnizione rossastra fino a 1 mm
Debolemente positivoBlister rosso fino a 3 mm
PositivoPapule rosso brillante fino a 5 mm
Nettamente positivoBlister rosso fino a 10 mm
Molto positivoGonfiore con una vescica rosso brillante maggiore di 10 mm
dubbiosoRigonfiamento

Va tenuto presente che esistono test falsi negativi e falsi positivi.

Questo accade per diversi motivi:

  1. Conservazione impropria della soluzione allergenica.
  2. Violazione delle norme e degli standard sanitari durante l'esecuzione dei campioni (la distanza tra i campioni non viene mantenuta, la sterilità non viene osservata).
  3. Il paziente stava assumendo antistaminici.

Metodi di trattamento

Dopo la diagnosi, solo un medico dovrebbe prescrivere un trattamento.

Il più importante e cardinale sarà eliminare l'allergene, limitare il contatto con la vittima.

Molti potrebbero dover cambiare il loro luogo di residenza o trasferirsi in un altro posto di lavoro. La vita delle persone con questa malattia cambierà assolutamente..

In caso di complicazioni gravi e pericolose, il pronto soccorso e il trattamento dipenderanno dalla gravità della complicazione stessa..

Saranno necessari metodi di rianimazione urgenti e cure mediche di emergenza in caso di shock anafilattico, angioedema, attacco acuto di asma bronchiale.

La forma acuta di asma bronchiale viene trattata negli ospedali. I pazienti in remissione vengono sottoposti a trattamento spa. Tali pazienti devono aderire a un determinato regime e dieta, per non consentire sovraccarichi fisici e raffreddori, di essere costantemente monitorati dagli specialisti.

Antistaminici

L'azione di questi farmaci ha lo scopo di bloccare gli effetti patogeni degli allergeni, eliminare i sintomi di una reazione allergica e alleviare le condizioni del paziente.

  • Erius, Lamilan;
  • Zirtek, Claritin;
  • Suprastin, Cetrin.

Farmaci ormonali

Nei casi più gravi, quando non è più possibile interrompere la malattia, gli ormoni vengono prescritti sotto la stretta supervisione di un medico:

Per problemi di pelle allergici, non cicatrizzanti che tormentano a lungo, si propone di utilizzare unguenti:

Nasale e collirio

  • Rinazolin, Tizin;
  • Vibrocil, Sanorin;
  • Azelastine.

Hanno un buon effetto nel gonfiore dei passaggi nasali. Restringendo le navi, ritardare frequenti starnuti, liberare spazio per inalazione ed espirazione.

Per alleviare i problemi agli occhi nelle allergie, i colliri sono chiamati:

  • Allergodil, Lecrolin;
  • Cromohexal, Opatanol;
  • Okumet, Vizin.

Importante! Collirio antiallergenico controindicato nella cataratta.

Prevenzione e consigli utili

L'immunoterapia allergene specifica (ASIT) è considerata un incrocio tra trattamento e prevenzione. Questo metodo è ampiamente utilizzato e fornisce risultati e valutazioni positivi..

Il suo scopo è quello di raggiungere la resistenza del corpo all'azione di un allergene, una sorta di vaccinazione.

Dopo che l'allergene è stato chiarito e stabilito, in condizioni di laboratorio viene preparato un singolo estratto di acqua salata di questo allergene per ciascun paziente.

Per molto tempo, il paziente riceve fino a 50 dosi. Cominciano a presentarsi dal più piccolo, aumentando gradualmente, e poi di nuovo diminuendo e così via più volte. Il corso dura circa 3 mesi, quindi fai una pausa. Sono richiesti fino a 5 corsi.

Le dosi e la loro quantità sono determinate e prescritte solo da un medico.

La prevenzione delle allergie alla polvere da costruzione saranno le seguenti misure:

  1. Se hai iniziato una riparazione, fai tutto il lavoro nelle maschere respiratorie.
  2. Se durante la riparazione rimangono ancora materiali da costruzione necessari e inutilizzati, chiuderli attentamente, imballarli saldamente, portarli sulla strada, sul balcone, sulla loggia.
  3. Lavarsi accuratamente le mani dopo ogni lavoro, cambiare i vestiti.
  4. Durante la riparazione, arieggiare la stanza, fare la pulizia a umido.
  5. Quando acquisti vernici, cemento, solvente, vernice, colla, studia attentamente la loro composizione, leggi le istruzioni per l'uso, scopri il produttore.

Alcuni consigli per prevenire le allergie:

  1. È necessario rafforzare il sistema immunitario, aderire a uno stile di vita sano e una corretta alimentazione.
  2. Cerca di abbandonare le cattive abitudini: alcol, droghe, fumo.
  3. È importante temperare il tuo corpo, dedicarti al lavoro fisico, allo sport e al turismo.
  4. È saggio organizzare il tuo tempo libero. Più spesso stare all'aria aperta, uscire durante le attività ricreative all'aperto, trascorrere vacanze vicino agli stagni, nella foresta, in montagna.
  5. Se è già stato stabilito un allergene, evitare rigorosamente il contatto con esso, fino a quando non si trasferisce in un'altra città, area, casa, cambiare il tipo di lavoro.

Altri articoli correlati consigliati

Allergia alla polvere da costruzione: sintomi, trattamento, prevenzione

Eventuali manifestazioni allergiche causano molti problemi per un adulto o un bambino. Spesso causano una malattia che sembra sostanza innocua. L'allergia alla polvere da costruzione è al primo posto tra le reazioni negative del corpo.

Altri tipi di polvere possono fungere da provocatori di sintomi spiacevoli: famiglia, legno, libro o cemento. I tipi di malattia dipendono direttamente dal volume dell'irritante e dalle zone di contatto con esso.

Perché sorge

Un'allergia all'edificio e alla polvere di cemento si verifica con il contatto diretto con essi. La riparazione o la costruzione di una casa comporta il lavoro quotidiano con varie miscele e materiali da cui si formano polvere e sporco.

Le minuscole particelle di polvere da costruzione contengono una grande quantità di composti minerali solidi, particelle microscopiche di polvere dell'albero, varie sostanze chimiche e sostanze tossiche che causano manifestazioni allergiche quando ingerite attraverso i passaggi nasali.

I sintomi dell'allergia alla polvere di cemento presentano alcune differenze. Tutto dipende da ciò che agisce esattamente come un allergene: polvere di cemento o malta.

Le particelle di polvere che penetrano nel corpo durante l'inalazione spesso causano arrossamento e bruciore agli occhi, comparsa di rinite allergica, asfissia.

Il contatto costante con la sostanza può innescare lo sviluppo di un attacco asmatico o persino di bronchite. La malta cementizia può causare reazioni cutanee di natura allergica a contatto costante con essa. In tali casi, si osserva un'eccessiva secchezza della pelle, l'insorgenza di bruciore e desquamazione, lo sviluppo di eczema o neurodermite..

L'allergia alla polvere di legno è un altro tipo di manifestazione allergica che si trova spesso nelle persone coinvolte nelle riparazioni e nelle costruzioni. Questa reazione può essere divisa in due tipi:

  1. L'irritante primario sono le piccole particelle di legno..
  2. Alcuni tipi di legno agiscono come allergeni.

Nel primo caso, è sufficiente adottare misure di protezione per sbarazzarsi di una reazione allergica in futuro. Nel secondo caso, il contatto con la sostanza dovrebbe essere completamente escluso, poiché la malattia può assumere una forma acuta, fino allo sviluppo di attacchi di asma o shock anafilattico. I boschi allergenici includono castagno, quercia, cipresso, tasso, cedro.

In rari casi, la muffa o il fungo che colpisce il legno può agire da provocatore..

Come si manifesta

I sintomi iniziali dello stato della malattia includono depressione psicologica, affaticamento, sensazione di disagio prolungato a occhi, gola e seni paranasali, mal di testa. Tali sintomi sono caratteristici di tutti i tipi di allergie..

Con l'intolleranza alla polvere da costruzione, ci sono sintomi più specifici caratteristici di questo particolare tipo di allergia..

  • Prima di tutto, gli occhi di una persona allergica sono colpiti, una persona avverte un costante disagio, le palpebre si gonfiano, iniziano la lacrimazione e il prurito, le proteine ​​diventano torbide o arrossate, la congiuntivite può svilupparsi in futuro.
  • Sensazioni spiacevoli compaiono nei seni nasali, accompagnate da gonfiore, separazione del muco liquido, starnuti incontrollati, che porta a forti mal di testa.
  • Ci sono sensazioni spiacevoli nella laringe, sudore in gola, espettorato denso, gonfiore. Nel corso del tempo, inizia una tosse in corso, grave respiro corto, pesantezza nella zona del torace, respiro corto.
  • In alcuni casi, si osservano eruzioni cutanee, la pelle appare infiammata, il corpo prude, è coperto di macchie rosse squamose.
  • In caso di gravi allergie, sono possibili vertigini, aumento della pressione sanguigna e perdita di coscienza.

Possibili complicazioni

Il principale pericolo di reazioni allergiche del corpo alla presenza di polvere da costruzione è che le sue minuscole particelle non indugiano nei passaggi nasali, ma entrano nei bronchi e nei polmoni della persona. A sua volta, questo minaccia di complicazioni come broncospasmo, soffocamento, un attacco d'asma.

Nei casi più gravi della malattia, è possibile lo sviluppo di gonfiore istantaneo del rinofaringe e della laringe, che porta a shock anafilattico.

Diagnosi e terapia

Se compaiono sintomi allergici, consultare immediatamente un allergologo per fare una diagnosi e prescrivere un trattamento adeguato.

La diagnostica include:

  • ispezione visuale;
  • presa di storia;
  • test per i livelli di istamina nel sangue;
  • test provocatori;
  • test cutanei per un allergene specifico.

Il trattamento per l'allergia alla polvere da costruzione è completo. Include:

  • Completa eliminazione del contatto con irritante.
  • Prescrizione di antistaminici per alleviare i sintomi.
  • Accettazione di agenti adsorbenti per rimuovere sostanze nocive dal corpo.
  • L'uso di farmaci locali per alleviare la condizione (spray nasali che alleviano il prurito e il gonfiore; colliri; unguenti e gel per eliminare le eruzioni cutanee).
  • Assunzione di farmaci per la respirazione.
  • In casi difficili, al paziente viene prescritto un ciclo di terapia ormonale.

Consigli utili

Per non soffrire di polvere da costruzione, è necessario osservare alcune regole:

  • Se viene rilevata un'allergia mediante test di laboratorio, si consiglia di cambiare il luogo di lavoro. L'esposizione costante a un allergene può portare allo sviluppo di malattie croniche..
  • Invitare i professionisti a eseguire lavori di riparazione, limitando il tempo trascorso nella stanza riparata per questo tempo. Se non è possibile spostarsi in un altro posto, è necessario eseguire più spesso la pulizia a umido nella stanza, appendere le porte nelle stanze in cui vengono eseguite le riparazioni con stracci inumiditi.
  • Prova a bypassare il luogo in cui è in corso la costruzione.
  • Ogni volta che la riparazione è completa, sciacquare i seni con soluzione fisiologica, lavare accuratamente le particelle di polvere dal corpo e dai capelli. Usare dispositivi di protezione (maschere di garza, respiratore, guanti per le mani).
  • Effettuare regolarmente la pulizia a umido del luogo in cui è in corso la riparazione, arieggiarlo sistematicamente, non fumare in ambienti chiusi.

Allergia al cemento

Secondo le statistiche, fino al 70% di tutte le persone sulla terra soffrono di allergie. Uno dei più comuni è un'allergia al cemento, che si manifesta direttamente a contatto con una soluzione o inalazione di particelle di polvere di cemento. Di norma, una tale allergia può essere osservata molto spesso tra i costruttori che devono affrontare regolarmente miscele sciolte. Se stiamo già parlando di costruzione, vorrei notare che qui c'è una vasta raccolta di articoli informativi per i costruttori che fungeranno da assistente affidabile nel loro lavoro.

Perché può apparire un'allergia? La dolorosa reazione del corpo dipende dall'immunità umana, quando l'ipersensibilità a una particolare sostanza provoca meccanismi protettivi sotto forma di sintesi di immunoglobuline e rilascio di istamina da parte dei mastociti. Gli scienziati ritengono che la colpa sia del cromo che del nichel, che sono contenuti nella composizione del cemento e influenzano negativamente il corpo umano.

In generale, nel cemento, qualsiasi sostanza che fa parte di questo materiale da costruzione può essere un allergene.

Un effetto allergico su una persona si osserva al contatto con la pelle o per inalazione, quando particelle di polvere di cemento possono causare una reazione sia al tratto respiratorio che a tutto il corpo.

Con la tempestiva fornitura di cure mediche e il contatto continuo con l'allergene, una persona può sviluppare varie malattie, come asma o congiuntivite, ulcere non cicatrizzanti e ulcere possono apparire sul corpo.

Con un'immunità particolarmente indebolita, un'allergia al cemento può causare malattie croniche più gravi come bronchite asmatica, dermatite o eczema dei tessuti della pelle. I primi segni di un'allergia sono: difficoltà respiratoria, lacrimazione degli occhi, naso chiuso e rinite, eruzioni cutanee, secchezza, desquamazione, arrossamento.

Una reazione allergica grave è possibile con il contatto regolare con l'allergene. Le allergie al cemento sono spesso colpite dai lavoratori edili, la cui attività lavorativa è direttamente correlata al costante contatto con malte cementizie..

Dato che questa malattia è il risultato di una caratteristica individuale dell'immunità, il trattamento consiste solo nell'alleviare una persona dai sintomi di allergia. Tutti gli antistaminici e gli unguenti ormonali hanno lo scopo di trattare i sintomi che sono comparsi e di non sbarazzarsi di una reazione allergica.

Quando si lavora con malte cementizie, prestare attenzione al contatto con la pelle o il tratto respiratorio. Per fare questo, quando si lavora con cemento, è necessario indossare un respiratore, una maschera protettiva, lavorare in tuta e assicurarsi di indossare i guanti.

L'eliminazione completa di una reazione allergica al cemento è possibile solo con l'assoluta eliminazione del contatto con l'allergene.