Come curare un'allergia una volta per tutte?

Allergeni

L'allergia è un tipo cronico di malattia provocato da una reazione inadeguata e atipica del sistema immunitario umano agli effetti di determinate sostanze. I sintomi della patologia possono essere causati da peli di animali, cibo, cosmetici, farmaci, polvere, sostanze chimiche per la casa, polline di fiori, ecc. Prima di eliminare per sempre le allergie, è necessario identificare un allergene che provoca una reazione immunitaria.

Come funziona il sistema immunitario umano?

Il sistema immunitario è lo "scudo" del corpo. Il suo scopo principale è la lotta contro aggressori (batteri e virus) che penetrano dall'ambiente esterno. Il sistema protettivo di una persona che soffre di una forma o di un'altra di allergie vede una minaccia nelle sostanze abituali. Per combatterli, inizia a produrre anticorpi (immunoglobuline E), che a loro volta stimolano la produzione di istamina, citochine, leucotrieni. Queste sostanze provocano anche lo sviluppo di reazioni allergiche di vario tipo.

Non puoi curare completamente le allergie: questo è un modo speciale in cui funziona il sistema immunitario umano. E tale "malfunzionamento del programma" non può essere eliminato. Ma è possibile facilitare il decorso della patologia o addirittura arrestarne completamente i sintomi. La cosa principale è escludere il contatto con un allergene che provoca una risposta immunitaria.

  • polline di fiori, piante e alberi;
  • Cibo;
  • peli di animali;
  • piume;
  • muffe e spore di funghi;
  • cosmetici e prodotti chimici per la casa;
  • succhi naturali;
  • prodotti farmaceutici (in particolare anestetici e agenti antibatterici);
  • punture di insetti (api, vespe, ecc.);
  • prodotti apistici;
  • polvere domestica e di strada.

Come si manifesta l'allergia?

Le allergie nell'uomo possono verificarsi in forme lievi e gravi. Nel primo caso, la clinica della patologia è debolmente espressa. Ad esempio, c'è un leggero arrossamento nel sito di contatto della pelle con l'allergene. Nel secondo caso, si sviluppa l'edema o lo shock anafilattico di Quincke. Queste condizioni minacciano la vita di una persona e richiedono quindi cure mediche urgenti..

Le principali manifestazioni di allergie:

  • starnuti e prurito al naso;
  • lacrimazione
  • arrossamento degli occhi;
  • orticaria;
  • gonfiore delle labbra, della gola, del viso;
  • forte prurito;
  • eruzione cutanea: da piccole macchie rosa a vesciche di vari diametri;
  • tosse;
  • respiro affannoso;
  • gonfiore e arrossamento della pelle.

Tipi di allergie

Lo stesso allergene può causare lo sviluppo di vari tipi di reazioni allergiche. La manifestazione dipende non solo dalla causa della patologia, ma anche dall'organo in cui si verifica l'infiammazione. Ad esempio, se il sistema respiratorio è interessato, si sviluppa l'asma bronchiale o la rinite allergica. Se una persona ha sviluppato dermatite e orticaria, la pelle ha reagito all'allergene.

È particolarmente pericoloso se diversi organi di una persona reagiscono immediatamente al contatto con un allergene. In questo caso, l'edema di Quincke o lo shock anafilattico progrediscono rapidamente. Queste condizioni sono di emergenza.

È difficile fermarli da soli, quindi dovresti cercare immediatamente un aiuto di emergenza.

I principali tipi di allergie:

  1. Asma bronchiale. Una malattia cronica che non può essere curata. I sintomi si manifestano a causa del restringimento del lume tra i bronchi. La malattia è caratterizzata da attacchi di soffocamento e tosse. Le persone soffrono di pesantezza al petto e mancanza di respiro. Puoi affrontare un attacco con l'aiuto di speciali farmaci sintomatici che eliminano rapidamente i sintomi spiacevoli.
  2. Orticaria. Un'eruzione cutanea appare sulla pelle. Può essere trascurabile, ma nei casi più gravi, vesciche o vesciche possono coprire l'intera superficie del corpo. Questa forma di patologia è considerata una delle più gravi. L'eruzione cutanea può durare fino a 1,5 mesi. Per normalizzare la condizione, vengono prescritti antistaminici per uso esterno ed interno.
  3. Rinite. Il paziente è disturbato da un naso che cola acquoso, congestione nasale, arrossamento degli occhi e prurito nei passaggi nasali. Tutti questi sintomi possono essere accompagnati da un leggero aumento della temperatura corporea. Per normalizzare la mucosa del tratto respiratorio superiore, prescrivere gocce di vasocostrittore, inalazioni e antistaminici.
  4. Congiuntivite. In questo caso, l'infiammazione colpisce la mucosa del bulbo oculare. I pazienti soffrono di lacrimazione, iperemia degli occhi, secrezione purulenta, gonfiore e gonfiore delle palpebre. Gocce antibatteriche speciali e antistaminici aiuteranno a far fronte a questa condizione..
  5. Dermatite. Il principale segno di patologia è una grave infiammazione della pelle. Per provocare questo tipo di allergia possono essere fattori sia esterni che interni. I principali sintomi: iperemia e arrossamento della pelle, forte prurito, comparsa di vesciche o vesciche, gonfiore, aumento della temperatura locale. L'accettazione di farmaci antibatterici e antiallergici, sorbenti, trattamento esterno dell'area interessata della pelle aiuterà ad alleviare la condizione..

Farmaco

Un'allergia ai farmaci si sviluppa a seguito dell'assunzione di determinati gruppi di farmaci.

Molto spesso, le allergie si verificano ai seguenti medicinali:

  • vaccini;
  • preparati di penicillina;
  • barbiturici;
  • sulfamidici;
  • anticonvulsivanti;
  • farmaci usati per trattare l'ipertiroidismo;
  • insulina.

I sintomi delle allergie si verificano immediatamente non appena il farmaco è stato assunto. Il respiro di una persona è disturbato, un'eruzione cutanea appare sul corpo, che prude molto. Dal tratto respiratorio superiore si verificano congestione nasale, naso che cola acquoso. I farmaci spesso provocano lo sviluppo di shock anafilattico..

Domestico

Le allergie domestiche sono provocate da allergeni presenti in ogni persona della casa e con cui si imbatte quotidianamente. Il più comune è la polvere domestica. Se lo studi in dettaglio al microscopio, puoi vedere che è costituito da particelle di peli di animali, piume, pelle, spore di funghi, particelle di insetti, fibre di tessuto, capelli e altri componenti. Uno di questi componenti può provocare una reazione allergica. Ma più spesso la causa delle allergie domestiche è un acaro della polvere.

Questi insetti non rappresentano una minaccia per la vita umana. Vivono ovunque: a letto, sul divano, sul tappeto. Le zecche non mordono e non tollerano malattie pericolose..

Ma i prodotti della loro attività vitale possono provocare una forte reazione allergica, che molto spesso si manifesta sotto forma di asma bronchiale, rinite, congiuntivite o dermatite.

Sintomi di allergie domestiche:

  • respiro affannoso;
  • congestione nasale;
  • rinorrea
  • arrossamento della pelle;
  • prurito.

Molto spesso, le allergie si fanno sentire durante la pulizia. Il malato stesso nota che non appena lascia il suo appartamento anche per un breve periodo, diventa più facile per lui.

Sui fenomeni naturali

A volte una reazione nell'uomo può verificarsi a fenomeni naturali: freddo, caldo, sole. La dermatite solare estiva è un'allergia al sole e al calore. Circa il 20% della popolazione mondiale affronta questo problema. La patologia è dovuta alla maggiore sensibilità della pelle alle radiazioni UV. Molto spesso, le rappresentanti di sesso femminile nella fascia di età dai 15 ai 35 anni e i bambini piccoli devono affrontare la malattia. Il sintomo principale è la comparsa di macchie rosse o vesciche sulla pelle. Questa condizione è accompagnata da forte prurito e bruciore..

A volte è difficile riconoscere un'allergia al freddo, perché i suoi sintomi sono simili a una reazione cutanea standard all'esposizione a basse temperature. Il sintomo principale è la comparsa di "dermatite da freddo" - un'eruzione cutanea in aree aperte della pelle. Eruzioni cutanee, arrossamenti e vesciche compaiono sulle aree esposte del corpo quando si cammina all'aria aperta. I principali luoghi di localizzazione: mani, viso. Ma è possibile che gli elementi dell'eruzione cutanea possano diffondersi ad altre parti del corpo.

Molto spesso, i sintomi della "dermatite fredda" si verificano nell'uomo a temperature inferiori a + 10 ° C. Il motivo principale è un aumento del flusso sanguigno di crioglobuline (proteine ​​specifiche che rispondono all'ipotermia).

Non è difficile determinare che si sia sviluppata un'allergia e non un'ipotermia. Devi andare in una stanza calda. Se questa è una reazione cutanea al gelo (restringimento dei vasi sanguigni), dopo 2-3 minuti scompare. I sintomi della "dermatite fredda" non passano così presto. Il rossore e l'eruzione cutanea possono persistere da 2 ore a diversi giorni.

Sollievo temporaneo dei sintomi

Per alleviare temporaneamente la condizione, è necessario:

  • eliminare completamente il contatto con l'allergene (ad esempio, con un'allergia alimentare, i prodotti che provocano la comparsa di sintomi caratteristici dovrebbero essere esclusi dalla dieta);
  • rimuovere la componente allergica dal corpo;
  • usare prodotti farmaceutici: antistaminici, pomate e gel con ormoni, sorbenti.

Puoi superare la malattia a casa. Questo può aiutare i rimedi popolari e le tecniche di medicina alternativa, il digiuno terapeutico, ecc..

Fame

In questo caso, viene fornita la terapia di scarico e dietetica. Questa tecnica avrà effetto solo se ti rifiuti completamente di prendere del cibo per un po '. Ma in nessun caso devi sfinirti.

Questa opzione non è adatta a tutti. È meglio parlare con un medico se una persona allergica può usarlo per sbarazzarsi di sintomi spiacevoli. In presenza di alcune patologie nel corpo, il digiuno non ne vale la pena. Questi includono malattie dell'apparato digerente: gastrite, pancreatite, colecistite, ulcera duodenale, ecc. Durante lo scarico e la terapia dietetica, è severamente vietato utilizzare succhi e caffè concentrati.

Medicina alternativa

Per combattere le allergie, gli specialisti usano 2 metodi: omeopatia e agopuntura. Il primo metodo si basa sull'introduzione di piccoli aghi nel corpo del paziente. Prima di ciò, sono rivestiti con farmaci diluiti, che provocano una risposta atipica del sistema immunitario in una persona. Nel 30% dei casi, la tecnica ti consente di eliminare completamente i sintomi.

Il secondo metodo consiste nell'inserire gli aghi in punti speciali situati in diverse parti del corpo del paziente. Qui è necessario fidarsi solo di uno specialista, poiché vi sono alti rischi che, durante la manipolazione, l'inserimento non corretto di un ago può portare a danni alle fibre nervose. La probabilità che i sintomi spiacevoli scompaiano dopo l'agopuntura è del 25%.

Rimedi popolari

Per far fronte alle manifestazioni di allergie, anche i rimedi popolari aiuteranno: infusi, decotti, lozioni, ecc..

Combattere efficacemente le allergie:

  • mummia;
  • fiori di camomilla;
  • gemme e foglie di betulla;
  • foglie di ribes nero;
  • tubero di radice di peonia (buccia);
  • rizoma di calamo;
  • corteccia di viburno;
  • fiori di calendula officinalis;
  • viole del pensiero;
  • rosmarino;
  • frutto di rosa canina;
  • radice di Dente di leone.

Usa tutte le ricette della medicina tradizionale con cautela, specialmente se il bambino è malato. Prima dell'uso, è necessario consultare il proprio medico, poiché esiste il rischio che l'assunzione di decotti o infusi possa solo aumentare i sintomi (soprattutto se una persona è allergica al polline delle piante).

Sorbenti e probiotici

Nella terapia allergica vengono spesso utilizzati sorbenti e probiotici. L'obiettivo principale dei farmaci è rimuovere l'allergene dal corpo e normalizzare la microflora.

Gli assorbenti puliscono il corpo ed eliminano gli allergeni. Rimuovono l'eccesso di serotonina e istamina, che "riportano" che sostanze estranee e pericolose sono penetrate nel corpo.

I probiotici sono meglio usati per prevenire le allergie (specialmente nei bambini). I batteri utili che fanno parte di tali medicinali normalizzano la microflora nell'intestino. Ciò ha un effetto benefico sulle condizioni generali di una persona. Ma non dovresti aspettarti un effetto terapeutico pronunciato con dermatite, asma bronchiale, congiuntivite e orticaria.

Aumento dell'immunità

Alcune persone credono che le allergie si verifichino solo con un'immunità debole. Questa affermazione non ha ancora trovato prove. I medici raccomandano di aumentare le difese immunitarie del corpo per proteggersi dalle allergie. A tale scopo, è possibile utilizzare sia farmaci (immunomodulatori, complessi vitaminici) sia medicine tradizionali (echinacea, cinorrodi, ecc.).

Revisione di metodi e strumenti efficaci

Nel trattamento delle allergie, è importante combinare contemporaneamente diversi metodi efficaci: assunzione di farmaci, digiuno terapeutico e rimedi popolari.

Efficaci medicinali antiallergici:

  • un decotto di camomilla;
  • decotto di foglie di betulla;
  • polvere di radice di calamo e miele;
  • decotto di menta piperita;
  • decotto di ledum e viole del pensiero (aggiungere al bagno).

Per ottenere il massimo effetto, è possibile aggiungere tempra, immunoterapia e dieta al programma di trattamento..

tempra

Il temperamento è uno dei modi più popolari per migliorare la tua salute. È utile per le allergie, perché durante questa procedura una certa quantità di istamina viene rilasciata nel flusso sanguigno. Questa sostanza è il principale "provocatore" delle allergie. Il corpo si abituerà gradualmente ad esso e risponderà meno ai vari possibili allergeni..

Immunoterapia

Per combattere le allergie, puoi usare l'immunoterapia. Il farmaco viene somministrato per via sottocutanea e sublinguale. Il vantaggio della tecnica è che viene utilizzato per eliminare una reazione allergica provocata da diversi agenti patogeni contemporaneamente.

Durante la somministrazione sottocutanea, specifiche proteine ​​allergeniche vengono introdotte direttamente nel corpo umano. Con la terapia sublinguale, rimangono sulla mucosa orale. Lì, il sistema immunitario inizia a influenzarli..

Entrambi i metodi sono buoni e i risultati sono eccellenti. Negli Stati Uniti, 3 allergologi su 4 usano l'immunoterapia per combattere le allergie nei pazienti..

Dieta per il trattamento delle allergie

Il dietista deve scegliere una dieta, perché tiene conto dei risultati dei test, dei test allergenici e delle condizioni generali del corpo. Con la terapia dietetica, devi stare attento, perché è in grado di sopprimere leggermente l'attività dell'immunità. I sintomi scompariranno, ma la salute potrebbe essere compromessa. Gli allergeni alimentari devono essere esclusi dalla dieta: cibi affumicati, salati e grassi.

La necessità di un trattamento completo

Il trattamento delle allergie dovrebbe essere completo. Solo in questo caso si otterrà il risultato più positivo. Allo stesso tempo, è necessario stimolare il sistema immunitario (indurimento, farmaci), condurre una terapia sintomatica, rimuovere gli allergeni dal corpo. Nulla può essere escluso da questa catena, perché altrimenti tornerà l'allergia.

Come sbarazzarsi dei più popolari tipi di allergie?

Molto spesso, alle persone viene diagnosticata allergia a cani o gatti, polline e cibo.

Puoi affrontarli usando una combinazione di diverse tecniche:

  1. Sugli animali: nel 90% dei casi, richiede l'assunzione di antistaminici per aiutare a eliminare i sintomi spiacevoli. È necessario eseguire quotidianamente la pulizia a umido a casa, per pulire il vassoio del gatto. Fai il bagno al tuo animale domestico almeno 3-4 volte a settimana e impediscigli di dormire nel letto.
  2. Su polline: non sono necessari solo antistaminici, ma anche gocce vasocostrittive per il naso, rimedi istantanei. È importante eliminare completamente il contatto con l'allergene..
  3. Per il cibo: è difficile sbarazzarsi di questo tipo di allergia. Molto spesso, c'è una reazione a miele, noci, uova, latticini, crostacei, fragole. Per ridurre la gravità dei sintomi, vengono prescritti farmaci antiallergici e ormonali, una dieta speciale, sorbenti, unguenti e creme con ormoni (per il trattamento della forma cutanea della patologia).

Allergia psicosomatica

Spesso le allergie sono di natura psicosomatica. I sintomi che compaiono sono un modo per il corpo di prestare attenzione a un problema psicologico esistente. Spesso questo tipo di patologia viene diagnosticato in bambini e adolescenti. In questo caso, non sarà richiesto un trattamento medico come l'aiuto di uno psicologo.

Come evitare l'ereditarietà delle allergie?

Il rischio di allergie in un bambino aumenta se anche i genitori soffrono di ipersensibilità a determinate sostanze. Se un genitore è allergico, la probabilità di trasmissione della malattia per ereditarietà va dal 20 al 40%, e se entrambi - 60-80%.

Puoi ridurre il rischio di allergie nei bambini. Durante la gravidanza, una donna dovrebbe essere il più attenta possibile ed escludere completamente la possibilità di contatto con allergeni (polvere, lana, piante da fiore, prodotti chimici domestici). È inoltre necessario limitare il consumo di cioccolato, fragole, noci, uova, funghi, miele, verdure rosse e frutta.

Trattamento allergico con rimedi popolari

L'allergia è una malattia che viene diagnosticata da un numero crescente di pazienti ogni anno. Le persone di tutte le età soffrono della malattia: dai neonati alle persone di età matura. La scienza sta scoprendo sempre più nuovi allergeni, gli scienziati stanno lottando con la malattia con mezzi avanzati. Sfortunatamente, in alcuni casi, la tecnologia moderna e le nuove droghe non funzionano. Quindi una persona deve rivolgersi alle ricette della vecchia nonna. Il trattamento delle allergie con i rimedi popolari ha un vantaggio rispetto alle compresse, poiché le sostanze chimiche create artificialmente dall'uomo non entrano nel corpo.

Cosa scatena un attacco della malattia?

Prima di iniziare il trattamento, ovviamente, è importante capire quale allergene ha provocato la reazione del corpo. Ricorda che gli allergeni sono suddivisi in diversi tipi:

  • Food (cibo)
  • Polline (piante da fiore, polline di cereali)
  • Famiglia (polvere, zecche e prodotti della loro attività vitale)
  • Epidermico (lana, pelle, saliva, piume, piumino, forfora, ecc.)
  • Medicinale (medicinali in qualsiasi forma)
  • Prodotto chimico (prodotti chimici utilizzati nella produzione e nella vita di tutti i giorni)
  • Batterico - fungino (spore, muffe, batteri)

Cerca di ricordare dopo aver interagito con quale sostanza la tua salute è peggiorata e, naturalmente, dovresti donare il sangue per l'analisi per scoprire la causa dell'esacerbazione dell'allergia..

Il trattamento allergologico è importante iniziare immediatamente dopo la diagnosi. Qualsiasi ritardo aggrava e prolunga il decorso della malattia e provoca nuovi attacchi di allergie con gravi conseguenze

Perché sono utili trattamenti alternativi?

Quando preferiamo i rimedi popolari, offriamo un enorme servizio al nostro fegato e ai nostri reni, perché sono questi organi che filtrano tutte le sostanze che entrano nel corpo. Durante un'esacerbazione delle allergie, la nostra condizione peggiora, quindi non vale la pena sovraccaricare gli organi interni con medicine senza inutili necessità. Ma avere un efficace rimedio popolare in riserva non fa mai male.

Ci trattiamo

Molte persone con allergie soffrono di rinite cronica, cioè congestione nasale. Nelle farmacie, ci sono molti rimedi per questo sintomo. Ma non sei un sostenitore della chimica e delle medicine. In questo caso, un rimedio popolare a base di sale marino è adatto a te. È famoso per le sue proprietà medicinali, un gran numero di minerali utili e, naturalmente, un'abbondanza di iodio..

Quando acquisti sale marino in farmacia, presta attenzione alla composizione. Nel sale non dovrebbero esserci profumi e tutti i tipi di coloranti. Altrimenti, le tue allergie possono solo peggiorare..
Sciogliere un cucchiaio di sale marino in acqua calda (0,5 litri) e risciacquare con una soluzione calda del seno del naso. Questa soluzione ti salverà dalla rinite allergica, affronta anche il raffreddore ed è un buon preventivo.

Le proprietà curative del sedano

Molto spesso ai nostri giorni, le persone soffrono di un'allergia all'ambrosia. I nostri antenati hanno anche notato che allevia bene il prurito del sedano. Quindi, ecco un modo per curare il prurito e l'eruzione cutanea rapidamente e senza farmaci..

Avrai bisogno del succo di una decina di grappoli di sedano di medie dimensioni. Può essere spremuto con un tritacarne o un frullatore e quindi miscelato con miele o zucchero. Da tenere in frigorifero. Il succo di sedano dovrebbe essere preso tre volte, due cucchiai mezz'ora prima dei pasti per 3-4 giorni. Noterai immediatamente un miglioramento, il prurito si fermerà, il gonfiore diminuirà.

Decotti alle erbe

Per le infezioni respiratorie, usiamo spesso erbe. Camomilla e calendula, erba di San Giovanni e cinorrodonte si sono affermati come agenti antinfiammatori e sedativi. Ma non molte persone sanno che queste erbe in combinazione con la radice di quercia sono utilizzate per alleviare i sintomi delle allergie alla polvere..

Centaury (può essere acquistato in farmacia) nella quantità di 5 cucchiai mescolati con l'erba di San Giovanni (4 cucchiai), 2 cucchiai di camomilla e 2 cucchiai di rosa canina. Tutti gli ingredienti devono essere miscelati, quindi versare acqua calda (non acqua bollente) e lasciarlo fermentare per una notte. Al mattino, filtrare il brodo e il calore, senza portare a ebollizione. Successivamente, riempi la pozione risultante in un contenitore opaco o rimuovila in un luogo buio per 4 ore, in modo che il brodo sia correttamente infuso.
Prendi il brodo tre volte al giorno prima dei pasti, un terzo di bicchiere alla volta. Il corso del trattamento non può essere chiamato velocemente. Le tossine lasciano il corpo entro sei mesi, quindi sii paziente.

Foglia di alloro - uno strumento efficace nella lotta contro le allergie

La tintura di alloro e l'olio di alloro aiutano ad alleviare il prurito della pelle. Se le allergie hanno colpito vaste aree della pelle, si consiglia un bagno di alloro. Le foglie di alloro vengono ancora assunte per via orale per alleviare più rapidamente i sintomi della malattia.
Nota: una stringa, camomilla, rosa canina, centaury, celidonia, calendula, radice di tarassaco - tutto questo dovrebbe essere nel tuo armadio, se sei un sostenitore del trattamento delle allergie con rimedi popolari.

Nota dei genitori

Per i bambini, i medici spesso prescrivono la terapia a base di erbe come trattamento e profilassi per le allergie. Va notato che tutte le procedure sono rigorosamente dosate. È anche importante sapere che per i bambini di età inferiore a un anno, è consigliata solo l'esposizione esterna alla pelle (lozione) e non interna, poiché il corpo del bambino non è ancora adattato per assumere determinate sostanze, che possono scatenare un attacco allergico.

Se il bambino è già cresciuto, vengono prescritti sciroppi medicinali a base di erbe, ma è meglio fare un decotto delle erbe per assicurarsi che non ci sia chimica nel rimedio allergico.

Un decotto di foglie e fiori di ortica
Prendi 3 cucchiai di foglie, precedentemente essiccate e schiacciate, versale con acqua bollente (0,5 litri) e lascia fermentare per circa un'ora in un thermos, dopo di che dovresti bere il brodo 4-5 volte al giorno, 100 g. Il bambino si sentirà immediatamente meglio, le funzioni dell'apparato respiratorio saranno ripristinate (se prima c'era un naso chiuso).

Ci sono un numero enorme di ricette senza coinvolgere la chimica. È importante studiare attentamente tutti i componenti che si intende utilizzare per produrre il medicinale a casa.

Rimuoviamo il gonfiore dagli occhi

Bene, ogni casalinga ha delle verdure in cucina. Le cipolle sono note per le loro proprietà disinfettanti per qualsiasi bambino. Sono le cipolle che vengono utilizzate dalle persone per alleviare il gonfiore degli occhi durante un'esacerbazione delle allergie. La preparazione è molto semplice: devi far bollire la cipolla fino a quando diventa tenera, raffreddare il brodo di cipolla e aggiungere un cucchiaio di miele (se non soffri, naturalmente, di un'allergia al miele). Lavare gli occhi 4 volte al giorno.

Il porridge di grano è sempre a portata di mano in cucina. L'acqua in cui è stata bollita può anche essere utilizzata per ridurre il gonfiore. Basta sciacquare gli occhi con un decotto mezz'ora prima di coricarsi, e presto sentirai che i tuoi occhi sono spalancati, stai vivendo di nuovo una vita piena e non guardi il mondo attraverso piccoli clic a causa di una forte allergia.

Speriamo che i nostri consigli ti aiuteranno ad alleviare i sintomi della malattia e tornerai a una vita piena senza allergie il più rapidamente possibile. Infine, un altro consiglio: conduci uno stile di vita attivo, non stare in appartamenti soffocanti, esci all'aria aperta, trascorri più tempo nella natura, muoviti e quindi il tuo corpo affronterà le malattie più velocemente.

Allergia: sintomi, cause e trattamento delle allergie

Buona giornata, cari lettori!

Nell'articolo di oggi, considereremo con te una malattia come l'allergia, nonché le sue cause, sintomi, tipi, prevenzione e trattamento delle allergie con rimedi tradizionali e popolari.

Allergia: una maggiore sensibilità del corpo a una sostanza, spesso innocua per la maggior parte delle persone, che provoca una reazione violenta di un organismo (una reazione allergica).

I principali segni di allergia nell'uomo sono: eruzione cutanea, prurito, starnuti, lacrime, nausea, ecc..

La durata di un'allergia nella maggior parte dei casi va da pochi minuti a diversi giorni, che dipende dal grado di esposizione dell'allergene al corpo.

Un allergene è una sostanza che provoca lo sviluppo di una reazione allergica in una persona. Gli allergeni più comuni sono peli di animali, germi, polline di piante, lanugine di pioppo, polvere, cibo, chimica e medicine.

Vale anche la pena notare che da allora ogni persona ha il suo organismo individuale e il suo livello di salute, lo stesso allergene, può causare un grave grado di allergia in una persona, mentre l'altra non avrà il minimo sintomo di questa malattia. Lo stesso vale per i sintomi, la durata della reazione allergica e altre caratteristiche dell'allergia. Sulla base di questo, possiamo concludere che l'allergia è una malattia individuale. Una reazione allergica dipende dalle caratteristiche genetiche del sistema immunitario..

A partire dal 2016, i medici affermano che l'allergia è osservata in oltre l'85% della popolazione mondiale! E la cifra continua a crescere. Per quanto riguarda la teoria di una tale diffusione di allergie, si possono notare i seguenti fattori: indebolimento del sistema immunitario, inosservanza degli standard di igiene personale, aumento del consumo di prodotti chimici - polveri, cosmetici, medicine, alcuni alimenti (cibi pronti, bibite, OGM, ecc.).

Allergia. ICD

ICD-10: T78.4
ICD-9: 995.3

Sintomi allergici

I sintomi delle allergie sono molto diversi, a seconda della personalità del corpo, del grado di salute, del contatto con l'allergene, del luogo di sviluppo della reazione allergica. Considera i principali tipi di allergie.

Allergia alle vie respiratorie

Allergia al tratto respiratorio (allergia respiratoria). Si sviluppa a seguito dell'ingestione di allergeni (aeroallergeni) nel corpo attraverso il sistema respiratorio, come: polvere, polline, gas, acari della polvere.

I principali sintomi di un'allergia respiratoria sono:

- prurito al naso;
- starnuti;
- secrezione mucosa dal naso, congestione nasale, naso che cola;
- a volte possibile: tosse, respiro sibilante durante la respirazione, soffocamento.

Le malattie caratteristiche per le allergie del tratto respiratorio sono: rinite allergica, asma bronchiale.

Allergia agli occhi

Lo sviluppo di allergie negli occhi è spesso provocato dagli stessi aeroallergeni: polvere, polline, gas, prodotti di scarto degli acari della polvere, nonché peli di animali (soprattutto gatti), varie infezioni.

I principali sintomi dell'allergia agli occhi sono:

- aumento della lacrimazione;
- arrossamento degli occhi;
- grave bruciore agli occhi;
Gonfiore intorno agli occhi.

Le malattie tipiche per le allergie oculari sono: congiuntivite allergica.

Allergia cutanea

Lo sviluppo di allergie cutanee è spesso innescato da: cibo, prodotti chimici domestici, cosmetici, droghe, allergeni aerodinamici, sole, freddo, indumenti sintetici, contatto con gli animali.

I principali sintomi delle allergie cutanee sono:

- pelle secca;
- peeling;
- prurito;
- arrossamento della pelle;
- eruzioni cutanee, orticaria;
- vesciche;
- rigonfiamento.

Le malattie tipiche delle allergie cutanee sono: dermatosi (dermatiti, psoriasi, eczema, ecc.).

Allergia al cibo

Lo sviluppo di allergie alimentari è spesso provocato da vari alimenti e non necessariamente dannosi. Oggi molte persone soffrono di allergie a miele, latte, uova, frutti di mare, noci (soprattutto arachidi), agrumi. Inoltre, posso causare allergie alimentari: sostanze chimiche (solfiti), droghe, infezioni.

I principali sintomi delle allergie cutanee sono:

- nausea;
- diarrea, costipazione;
- dolore addominale, colica;
- gonfiore delle labbra, della lingua;
- diatesi, prurito sulla pelle, arrossamento;
- shock anafilattico, soffocamento.

Le malattie caratteristiche dell'allergia alimentare sono: enteropatia.

Shock anafilattico

Lo shock anafilattico è il tipo di allergia più pericoloso, che si sviluppa rapidamente e può portare alla morte! La causa dello shock anafilattico potrebbe essere l'assunzione di un farmaco, una puntura di insetto (vespa, ape).

I sintomi dello shock anafilattico sono:

- eruzione cutanea in tutto il corpo;
- forte mancanza di respiro;
- crampi;
- aumento della sudorazione;
- minzione involontaria, defecazione;
vomito
- edema laringeo, soffocamento;
- bassa pressione sanguigna;
- perdita di conoscenza.

È molto importante chiamare un'ambulanza ai primi attacchi e in questo momento fornire il primo soccorso da soli.

Complicanze allergiche

Una complicazione delle allergie può essere lo sviluppo di malattie e condizioni patologiche, come:

- asma bronchiale;
- rinite cronica;
- dermatite, psoriasi, eczema;
- anemia emolitica;
- malattia da siero;
- soffocamento, perdita di coscienza, shock anafilattico;
- esito fatale.

Come distinguere le allergie da altre malattie?

I sintomi allergici sono spesso confusi con altre malattie, ad esempio con un raffreddore, quindi è molto importante fare alcune distinzioni (tra allergie e raffreddori):

- la temperatura corporea con allergie, di regola, non aumenta;
- lo scarico nasale è trasparente, acquoso, senza formazioni purulente;
- starnutire con le allergie dura a lungo, a volte in lotti.

Cause di allergie

La causa delle allergie può essere un gran numero di sostanze, caratteristiche del corpo e altri fattori. Considera le cause più comuni o meglio dette delle allergie:

Nutrizione impropria Il mondo moderno, in vista del suo "sviluppo", sempre più spesso presenta vari prodotti chimici che sostituiscono i normali prodotti alimentari. Anche vari additivi alimentari chimici svolgono un ruolo significativo (il cosiddetto eshki - "E ***". Alcuni di essi possono non solo provocare una reazione allergica, ma anche una serie di malattie aggiuntive. Ad esempio, oggi ero nel negozio, vedo, vendono carne macinata regolare avvolto in polietilene. Guardo la composizione: pollo tritato, sale, pepe e via... 3 o 4 noci. Domanda: perché? Gusto, coloranti, conservanti? Tutti questi additivi possono danneggiare i sistemi nervoso, endocrino, immune e altri. per assicurarti che tu, cari lettori, studi attentamente la composizione del prodotto, prima di acquistarlo, e ancora di più usalo. E per una migliore conoscenza degli additivi alimentari, ti suggerisco di familiarizzare con questo articolo: additivi alimentari (E ***). Descrizione, designazione, classificazione e interpretazione degli additivi alimentari.

Oltre ai prodotti OGM e agli integratori alimentari, i seguenti alimenti danneggiano il corpo: cibi pronti, cibi veloci, bibite, i dolci più moderni, così come cibi con vitamine e minerali minimi o assenti.

Degli alimenti normali, ma a cui le persone hanno spesso una reazione allergica, si può notare quanto segue: miele, cioccolato, noci (soprattutto arachidi), soia, grano, latte, frutta (agrumi, mele, pere, ciliegie, pesche, ecc.), frutti di mare (crostacei, granchi, gamberi, ecc.).

Polvere, acari della polvere. Gli scienziati hanno scoperto che la polvere domestica contiene polline di piante, scaglie di pelle, acari della polvere, polvere cosmica, fibre di tessuto, ecc. Ma gli studi dimostrano che la reazione allergica nella polvere domestica è evocata solo dai prodotti vitali degli acari della polvere, che si nutrono principalmente di prodotti biologici - squame della pelle umana, ecc. La polvere di libri o di strada può causare non meno danni al corpo..

Polline di piante. C'è qualcosa come le allergie stagionali e la febbre da fieno, una caratteristica che è una manifestazione all'inizio delle piante da fiore - primavera, estate. Le particelle più piccole di fioritura sono l'aeroallergene, che si muove attraverso l'aria anche negli alloggi.

Farmaci. Molto spesso, la causa di una reazione allergica sono gli antibiotici, ad esempio le penicilline.

Insetti, serpenti, ragni, ecc. Molti insetti, serpenti, ragni e altri rappresentanti del mondo animale sono portatori di veleno che, quando morso, entrando nel corpo, può causare una grave reazione allergica, che va dallo shock anafilattico al fatale.

Violazione delle funzioni del corpo con un impatto negativo su di esso. A volte si verifica una reazione allergica dall'interno del corpo, che è facilitata da proteine ​​alterate, a seguito dell'esposizione ad esse in modo negativo di radiazioni, fattori termici, batterici, virali, chimici e altri - il sole, il freddo. Varie malattie possono anche essere tali fattori, ad esempio: artrite, reumatismi, ipotiroidismo.

Prodotti chimici per la cura della casa. Tutti i prodotti chimici domestici hanno sostanze attive nella loro composizione che possono non solo pulire i punti più arrugginiti, ma anche danneggiare gravemente la salute. Ecco perché, è molto importante, prima di usarli, leggere attentamente le istruzioni per l'uso.

Tra le altre cause di allergie ci sono:

- stress psicologico o emotivo;

- predisposizione ereditaria;
- proteine ​​estranee che entrano nel corpo attraverso un vaccino, assistenza dei donatori;
- Lanugine di pioppo;
- spore di funghi, muffe;
- la presenza di parassiti nel corpo;
- disbiosi nell'intestino;
- peli di animali, saliva degli animali (allergia a gatti, cani, ecc.);
- cosmetici (tinture per capelli, mascara, deodoranti, eau de toilette, polvere, rossetto, ecc.);
- abbigliamento sintetico;
- piumini, cuscini.

Diagnosi delle allergie

Per rilevare un allergene, che è una fonte di allergie, è meglio consultare il proprio medico, come solo una diagnosi accurata può aumentare la prognosi positiva del trattamento delle allergie, nonché prevenire l'ulteriore utilizzo di un prodotto che può causare un numero considerevole di problemi associati a una reazione allergica.

Naturalmente, in alcune situazioni è possibile scoprire il prodotto stesso o un fattore negativo che provoca un'allergia in una persona, ad esempio se i sintomi di un'allergia compaiono dopo aver consumato dolci o dopo un'esposizione prolungata al freddo, allora questi fattori possono essere ridotti al minimo. Ma c'è un avvertimento, perché se il tuo corpo è appassionato di mangiare dolci, una reazione allergica può indicare la presenza di diabete. Pertanto, la via d'uscita corretta è consultare un medico.

Per diagnosticare le allergie, utilizzare:

Test cutanei. Una piccola quantità di vari allergeni viene introdotta nel corpo e la loro reazione viene analizzata..

Un esame del sangue per le IgE. Viene rilevata la quantità totale di anticorpi IgE nel sangue e la loro relazione con determinati allergeni.

Test cutanei o applicativi (Patch-test). Sulla pelle viene applicata una miscela speciale di paraffina o vaselina e una miscela di vari allergeni, che deve essere effettuata per 2 giorni, dopodiché vengono condotti studi per identificare l'allergene che ha causato la reazione allergica. Se non vi è stata alcuna reazione, il test viene riconfermato..

Test provocatori. Gli allergeni sospetti vengono introdotti nel corpo umano, sotto la più stretta supervisione dei medici in un istituto medico, a causa della quale la persona ha una reazione allergica.

Pronto soccorso per le allergie

Le allergie in alcune situazioni si sviluppano così rapidamente che cure mediche tempestive possono salvare una persona, letteralmente dalla morte. Pertanto, diamo un'occhiata a cosa puoi fare se vedi una persona che ha una reazione allergica..

Pronto soccorso per allergie lievi

Pronto soccorso per le allergie - rimozione di allergeni dallo stomaco e dall'intestino con l'aiuto di un enterosorbente gelatinoso Enterosgel.

Un gel saturo di acqua deterge delicatamente la mucosa degli allergeni. Enterosgel non si attacca alla mucosa, ma avvolge delicatamente e favorisce il recupero.

Gli allergeni raccolti sono tenuti in modo sicuro nella struttura globulare del gel e vengono escreti.

Altri assorbenti in polvere hanno minuscole particelle che, come la polvere, si intasano nei villi della parete intestinale, feriscono e interferiscono con il ripristino della mucosa.

Pertanto, Enterosgel assorbente simile al gel è la scelta giusta per le allergie negli adulti e nei bambini dal primo giorno di vita.
Sintomi

- arrossamento, eruzione cutanea, vesciche, prurito e / o gonfiore della pelle nel luogo in cui è stato a contatto con l'agente patogeno;
- arrossamento degli occhi, aumento della lacrimazione;
- abbondante scarico acquoso dal naso, naso che cola;
- starnuto (in serie).

Primo soccorso:

1. Sciacquare a fondo l'area di contatto con acqua calda;
2. Se la causa dell'allergia è una puntura d'insetto, come una vespa o un'ape, estrarre la puntura dalla pelle;
3. Limitare, per quanto possibile, il possibile contatto con l'agente causale di una reazione allergica;
4. Mettere in un luogo con una reazione allergica un impacco freddo;
5. Bere un agente antistaminico (antiallergico): “Clemastina”, “Suprastin”, “Loratadina”, “Clorpiramina”.

Se le misure adottate non hanno aiutato e la reazione allergica supera un lieve grado di danno, chiamare urgentemente un'ambulanza e in questo momento intraprendere azioni di emergenza per gravi allergie. Se non ricordi le azioni, prima che arrivi l'ambulanza, interessati a cosa fare nella situazione data telefonicamente con i dipendenti dell'istituto medico.

Pronto soccorso per gravi allergie

Sintomi

- difficoltà respiratoria, respiro corto, crampi alla gola;
Gonfiore della lingua;
- disturbi del linguaggio (raucedine, linguaggio confuso);
- polso rapido;
- nausea;
- gonfiore del viso, del corpo;
- debolezza generale;
- stato di ansia, panico;
- vertigini, perdita di coscienza.

Primo soccorso:

1. Chiamare immediatamente un'ambulanza;
2. Liberare la persona da abiti attillati.
3. Garantire il flusso d'aria libero.
4. Somministrare un antistaminico: Tavegil, Suprastin, Claritin. Se la reazione si sviluppa rapidamente, è meglio somministrare il farmaco per iniezione, ad esempio: "Difenidramina" (con shock anafilattico).
5.Assicurati che la persona, quando vomita, si gira su un fianco, necessario per impedire l'ingresso del vomito nel tratto respiratorio.
6. Guarda la tua lingua in modo che le persone non la ingoino.
7. Quando si interrompe la respirazione o le palpitazioni, iniziare la rianimazione: respirazione artificiale e massaggio cardiaco indiretto. Misure da prendere fino all'arrivo di un'ambulanza.

Trattamento di allergia

Non esiste praticamente alcun trattamento per le allergie nella maggior parte dei casi, una reazione allergica è un riflesso della relazione del corpo di una determinata persona con una sostanza specifica (allergene). A questo proposito, sotto il trattamento delle allergie dovrebbe essere compreso:

- chiarimento dell'agente causale di una reazione allergica;
- isolamento del contatto corporeo con l'allergene identificato;
- assunzione di farmaci che bloccano i sintomi delle allergie e la sua transizione a una forma grave.

Medicinali allergici

Importante! Prima di usare i medicinali, assicurati di consultare il medico!

Antistaminici. Prima vengono prescritti antistaminici o farmaci antiallergici con una reazione allergica. Durante l'impatto negativo sul corpo di fattori patologici, come allergeni (freddo, sole, chimica, ecc.), Il corpo attiva l'istamina, che in realtà provoca reazioni allergiche - sintomi di allergia. Gli antistaminici legano e disattivano questa sostanza, bloccando così i sintomi allergici.

Gli antistaminici più popolari: "Loratadin", "Claritin", "Suprastin", "Tavegil", "Zirtek", "Diphenhydramine".

Decongestionanti. Sono prescritti principalmente per le allergie del tratto respiratorio, accompagnate da respiro corto attraverso il naso (congestione nasale), sinusite, rinite, raffreddore e influenza. I decongestionanti normalizzano il flusso sanguigno nelle pareti interne della cavità nasale (riducono il gonfiore), che è disturbato a causa della reazione protettiva del naso agli allergeni.

I decongestionanti più popolari: Xylometazoline, Oxymethazoline, Pseudoefedrine.

Controindicazioni all'assunzione di decongestionanti: madri che allattano, bambini di età inferiore a 12 anni, che soffrono di ipertensione.

Effetti collaterali: debolezza, mal di testa, secchezza delle fauci, allucinazioni, shock anafilattico.

Non assumere farmaci per più di 5-7 giorni, altrimenti esiste il rischio di sviluppare una reazione inversa.

Spray steroidi. Come i decongestionanti, sono progettati per ridurre i processi infiammatori nella cavità nasale. La differenza in primo luogo è di minimizzare le reazioni avverse. Sono farmaci ormonali.

Gli spray steroidi più popolari: beclometasone (Beklazon, Bekonas), Mometasone (Asmaneks, Momat, Nazoneks), Flukatizon (Avamis, Nazarel, Flixonase)

Inibitori dei leucotrieni. Leucotrieni: sostanze che causano infiammazione e gonfiore delle vie respiratorie nel corpo, oltre al broncospasmo, che sono sintomi caratteristici dell'asma bronchiale.

Gli inibitori dei leucotrieni più popolari: Montelukast, Singular.

Effetti collaterali: mal di testa, mal d'orecchi, mal di gola.

iposensibilizzazione

Nelle allergie respiratorie gravi, così come altri tipi di allergie che sono difficili da trattare, viene prescritto un metodo di trattamento come l'iposensibilizzazione, uno dei metodi di cui è ASIT.

Trattamento allergico con rimedi popolari

Foglia d'alloro. Fai un decotto di alloro, che elabora i luoghi in cui si manifesta una reazione allergica. Questo strumento aiuta perfettamente a liberarsi da prurito, arrossamento. Se ci sono molti punti pruriginosi sul corpo, puoi fare un bagno con brodo di alloro.

Per curare le allergie cutanee, puoi anche usare olio di alloro o tintura di alloro.

Guscio d'uovo. Un eccellente rimedio per le allergie cutanee è il guscio d'uovo. Può anche essere preso dai bambini. Per preparare un agente terapeutico, è necessario prendere un guscio bianco da diverse uova, lavarlo accuratamente, sbucciarlo, asciugarlo e macinarlo allo stato di polvere, ad esempio utilizzando un macinacaffè. Aggiungi alcune gocce di succo di limone alla polvere dal guscio, contribuendo a un migliore assorbimento del calcio da parte dell'organismo.

È necessario assumere il farmaco per gli adulti, 1 cucchiaino con acqua una volta al giorno o ½ cucchiaino 2 volte al giorno. Bambini di 6-12 mesi con un pizzico sulla punta di un coltello, di età compresa tra 1-2 anni, il doppio. Da 2 a 7 anni, mezzo cucchiaino e da 14 anni - 1 cucchiaino di prodotto a base di uova. Il corso del trattamento è di 1-6 mesi.

Chatterbox dalle allergie. Per preparare il prodotto, è necessario mescolare acqua distillata con alcool etilico. Qui aggiungiamo argilla bianca, un cubo di anestezina e ossido di zinco (in caso contrario, quindi una buona polvere per bambini). Per un ulteriore effetto, qui puoi aggiungere un po 'di difenidramina. Agita accuratamente la miscela e trattala con allergie cutanee..

Olio di cumino nero. Questo olio è un ottimo rimedio contro varie forme di allergie, soprattutto stagionali. Attiva le funzioni protettive del corpo. L'olio di cumino nero viene utilizzato per inalazione.

Una serie di. Un decotto di una serie può trattare le allergie cutanee o aggiungerlo ai bagni. Inoltre, questo brodo è utile se assunto per via orale..

Ortica. Contro le allergie, è utile aggiungere ortiche normali al menu, ad esempio alla zuppa di cavolo. L'ortica rafforza il sistema immunitario umano.

Camomilla. La farmacia alla camomilla è un ottimo rimedio popolare per varie dermatosi. Per preparare il prodotto, è necessario riempire l'erba con acqua bollente, attendere che le foglie fioriscano e assorbire l'acqua. Le foglie di camomilla al vapore devono essere applicate alle allergie cutanee.

Kalina. È un agente rinforzante generale contro le allergie. Per preparare il farmaco, devi fare un infuso di giovani germogli di viburno e portarlo dentro.

Collezione. La seguente raccolta viene spesso utilizzata per scopi medicinali, anche con allergie avanzate. Per preparare il prodotto, è necessario mescolare i cinorrodi, l'erba centaury e l'erba di San Giovanni, gli stimmi del mais, la radice di tarassaco e l'equiseto di campo. Mescolare tutto accuratamente, aggiungere a un thermos e versare acqua bollente. Insistere sul prodotto per circa 7 ore, dopodiché viene raffreddato, filtrato e assunto per via orale per diversi mesi.

Bibita. Per il trattamento delle allergie, nonché un gran numero di altre malattie, il bicarbonato di sodio è eccellente. Per la somministrazione orale, è necessario mescolare mezzo cucchiaino di soda in un bicchiere di acqua bollita calda e assumere il farmaco al mattino, a stomaco vuoto, 30 minuti prima di mangiare. Questo strumento ha anche l'effetto di purificare il tratto digestivo dalle tossine. Per uso esterno, è possibile utilizzare una soluzione di soda che affronta bene una reazione allergica alla pelle.

Preghiera. Se tutto il resto fallisce e i dottori non possono fare nulla, rivolgiti a Dio. Il Signore Gesù Cristo non ha guarito da tali malattie, quindi guarisce le persone che si rivolgono a Lui. Credimi, niente è impossibile per Lui!

Prevenzione delle allergie

La prevenzione delle allergie comprende le seguenti raccomandazioni:

- aderire alle regole di igiene personale;
- cerca di mangiare cibi sani arricchiti con vitamine e minerali;
- Indossare indumenti, preferibilmente realizzati con tessuti naturali;
- potrebbe essere necessario abbandonare piumini, cuscini;
- Evitare il contatto con prodotti chimici domestici senza dispositivi di protezione (guanti);
- Evitare l'uso di cosmetici economici di bassa qualità, se possibile, scartarli al massimo;
- smettere di bere alcolici;
- attenersi rigorosamente alle raccomandazioni del medico curante su una dieta;
- Fare almeno 2 volte a settimana la pulizia a umido nei locali;
- Non dimenticare di pulire periodicamente i filtri antipolvere di dispositivi come aria condizionata, aspirapolvere, filtro dell'aria dallo sporco;
- Un purificatore d'aria è uno strumento eccellente per mantenere la pulizia della casa;
- evitare lo stress;
- evitare di lavorare in luoghi contaminati con scarsa ventilazione (imprese), altrimenti utilizzare maschere protettive;
- se sei soggetto a reazioni allergiche, porta sempre con te antistaminici e un "passaporto allergico".

Allergia alla medicina: come trattare e quali sintomi compaiono?

La disponibilità generale di farmaci ha portato a frequenti casi di allergie ai farmaci. Tale allergia è caratterizzata da una molteplicità di sintomi, può apparire all'improvviso e non può manifestarsi per settimane..

Le allergie ai farmaci possono verificarsi in uomini, donne, adolescenti, bambini. Ogni farmaco può diventare un allergene, il cui effetto si riflette sulla pelle, sul sistema visivo, sugli organi interni.

Che cos'è un'allergia ai farmaci??

Allergia ai farmaci: una reazione individuale del corpo a un farmaco endovenoso o intramuscolare somministrato per via orale.

Sviluppandosi durante il decorso acuto della malattia, l'allergia ai farmaci moltiplica il suo decorso, portando alla disabilità del paziente e alla morte.

Nella pratica clinica, ci sono gruppi di pazienti nei quali è più probabile prevedere lo sviluppo di allergie ai farmaci:

  • Dipendenti di aziende farmaceutiche e farmacie, medici, infermieri - tutti coloro che sono in contatto permanente con farmaci;
  • Persone con una storia di altri tipi di allergie;
  • Pazienti con una predisposizione geneticamente determinata alle allergie;
  • Pazienti affetti da qualsiasi tipo di malattia fungina;
  • pazienti con malattie del fegato, enzimi alterati e sistemi metabolici.

L'allergia ai farmaci ha una serie di caratteristiche che consentono di identificarlo da reazioni pseudoallergiche:

  • I segni di un'allergia al farmaco sono diversi dagli effetti collaterali del farmaco;
  • Il primo contatto con il farmaco passa senza reazione;
  • Nel verificarsi di una vera reazione allergica, sono sempre coinvolti i sistemi nervoso, linfatico e immunitario;
  • Il corpo ha bisogno di tempo per la sensibilizzazione - un aumento lento o transitorio della sensibilità del corpo allo stimolo. Una reazione completa si sviluppa con il contatto ripetuto con il farmaco. La formazione della sensibilizzazione in termini di tempo richiede da diversi giorni a diversi anni;
  • Per una reazione allergica al farmaco, è sufficiente un microdose del farmaco.

Il livello di sensibilità è influenzato dal farmaco stesso, il modo in cui viene introdotto nel corpo, la durata della somministrazione.

Perché c'è un'allergia ai farmaci?

Attualmente, la causa dello sviluppo delle allergie ai farmaci non è stata stabilita con precisione.

Gli esperti parlano di un complesso di fattori causali che provocano una dolorosa reazione del corpo:

  • Fattore di ereditarietà: è stato stabilito in modo affidabile che una predisposizione alle allergie è ereditata. Un soggetto allergico ha sempre parenti di sangue affetti da qualsiasi tipo di allergia;
  • L'uso di ormoni e antibiotici in agricoltura - quando si usano tali prodotti, aumenta la sensibilità del corpo umano ai preparati iniettati di animali;
  • La disponibilità generale di medicinali - porta al loro uso incontrollato, violazione della shelf life, overdose;
  • Patologie concomitanti: una risposta immunitaria inadeguata del corpo provoca malattie croniche, infezioni da elminti, disturbi nel funzionamento del sistema ormonale.

Fasi allergiche

Un'allergia ai farmaci nel suo sviluppo passa attraverso le seguenti fasi:

  • Immunologico: la fase iniziale di contatto di un allergene con il corpo. Lo stadio in cui aumenta solo la sensibilità del corpo alla medicina iniettata; non si verificano reazioni allergiche;
  • Patochimico - lo stadio in cui iniziano a essere rilasciate sostanze biologicamente attive, i "veleni da shock". Allo stesso tempo, il meccanismo della loro soppressione è disattivato, la produzione di enzimi che sopprimono l'azione dei mediatori dell'allergia è ridotta: istamina, bradichinina, acetilcolina;
  • Patofisiologico - uno stadio in cui si osservano fenomeni spastici nei sistemi respiratorio e digestivo, la formazione di sangue e i processi di coagulazione del sangue vengono interrotti, la sua composizione sierica cambia. Allo stesso stadio, le terminazioni delle fibre nervose sono irritate, si verifica una sensazione di prurito e dolore, che accompagna tutti i tipi di reazioni allergiche.

Sintomi di un'allergia ai farmaci

In effetti, è stato scoperto che la gravità dei sintomi e il quadro clinico dell'allergia ai farmaci sono associati alla forma di utilizzo del farmaco:

  • Medicine locali - le aree locali sono interessate. I primi sintomi compaiono pochi minuti dopo l'uso del farmaco;
  • Somministrazione orale: la reazione è debole, le manifestazioni scompaiono immediatamente dopo l'interruzione del farmaco;
  • Somministrazione endovenosa: reazioni forti e vivide. L'uso ripetuto del farmaco è fatale.

Esistono tre gruppi di reazioni caratteristiche di un'allergia ai farmaci:

    Tipo acuto o immediato - caratterizzato da un fulmineo. Tempo di sviluppo da pochi minuti a un'ora dopo l'esposizione a un allergene.
    Come vengono considerate le manifestazioni specifiche:

  • orticaria: la comparsa di vesciche rosa pallide leggermente sollevate sopra la superficie della pelle, con l'avanzamento del processo, le vesciche si fondono l'una con l'altra in un punto;
  • Edema di Quincke: gonfiore totale del viso, cavità orale, organi interni, cervello;
  • broncospasmo: violazione della pervietà dei bronchi;
  • shock anafilattico;
  • Reazioni subacute: dal momento del contatto con l'allergene alla comparsa dei primi segni, passa un giorno.
    I sintomi più importanti includono:

    • condizioni febbrili;
    • esantema maculopapolare;
  • Reazioni di tipo ritardato: i confini temporali dello sviluppo sono allungati. I primi segni vengono registrati sia pochi giorni che poche settimane dopo la somministrazione del farmaco.
    Le manifestazioni caratteristiche sono:

    • poliartrite;
    • artralgia;
    • malattia da siero;
    • danni o cambiamenti nelle funzioni degli organi e dei sistemi interni;
    • infiammazione di vasi sanguigni, vene, arterie;
    • emopoiesi compromessa.
  • I danni al derma, ai sistemi respiratorio, visivo e digestivo sono caratteristici di tutte le forme e tipi di allergie ai farmaci.

    I sintomi comuni includono:

    • Gonfiore di palpebre, labbra, guance, orecchie;
    • Prurito al naso, agli occhi e alla pelle;
    • Lacrimazione incontrollata;
    • Tosse, respiro sibilante, respiro corto;
    • Scarico trasparente leggero dal naso;
    • Rossore della sclera, accumulo di essudato negli angoli degli occhi;
    • Parlando di un'eruzione cutanea simile alla pelle;
    • La formazione di vesciche simili a bruciature di ortica;
    • La formazione di ulcere e vescicole - vescicole elevate sopra la superficie della pelle,

    Quali farmaci causano una reazione allergica?

    Una reazione allergica può essere scatenata dalla medicina più familiare e innocua..

    Allergia agli antibiotici

    I sintomi più sorprendenti sono l'uso per inalazione di droghe. Il processo allergico si sviluppa nel 15% dei pazienti.

    Esistono più di 2000 antibiotici che variano per composizione chimica e spettro d'azione..

    penicilline

    Se sei allergico a qualsiasi tipo di penicillina, tutti i farmaci di questa serie sono esclusi..

    I più allergenici sono:

    Le reazioni allergiche si manifestano come:

    cefalosporine

    Con qualsiasi manifestazione di allergia ai preparati di penicillina, l'uso di cefalosporine è escluso a causa della loro somiglianza strutturale e del rischio di reazioni crociate.

    Inoltre, la possibilità di sviluppare gravi processi allergici è piccola. Le manifestazioni allergiche negli adulti e nei bambini sono simili, sono la comparsa di una varietà di eruzioni cutanee, orticaria, edema dei tessuti.

    Il maggior numero di reazioni allergiche provoca farmaci di prima e seconda generazione:

    macrolidi

    Preparativi per l'uso quando è impossibile usare penicilline e cefalosporine.

    Il maggior numero di reazioni allergiche registrate con l'uso di Oletetrin.

    Le tetracicline

    Segni caratteristici di allergie ai farmaci si verificano quando utilizzati:

    • tetraciclina;
    • Unguento alla tetraciclina;
    • Tigacil;
    • doxiciclina.

    È stata stabilita la possibilità di reazioni allergiche incrociate tra i rappresentanti di un numero. Le reazioni allergiche si verificano raramente, procedono secondo il tipo di reagin, si manifestano sotto forma di eruzione cutanea e orticaria.

    aminoglicosidi

    Le reazioni allergiche si sviluppano principalmente sui solfiti, che fanno parte dei farmaci di questa serie. Con la massima frequenza, i processi allergici si sviluppano con l'uso di Neomicina e Streptomicina.

    Con l'uso a lungo termine di farmaci si nota:

    Allergia anestetica

    Nella maggior parte dei pazienti, l'allergia non si verifica con l'anestetico stesso, ma con i conservanti, il lattice o gli stabilizzanti che compongono la loro composizione..

    Il maggior numero di casi di allergie ai farmaci si osserva con l'uso di novocaina e lidocaina. In precedenza, era considerato possibile sostituire la novocaina con la lidocaina, tuttavia, ci sono stati casi di sviluppo di reazioni anafilattiche ad entrambi i farmaci.

    Allergia antipiretica

    I primi casi di una risposta inadeguata del corpo all'aspirina sono stati notati all'inizio del secolo scorso.

    Nel 1968, un'allergia all'aspirina è stata isolata come una malattia respiratoria separata..

    Le opzioni per le manifestazioni cliniche sono diverse: dal leggero arrossamento della pelle alle gravi patologie del tratto respiratorio.

    Le manifestazioni cliniche sono migliorate in presenza di malattie fungine, patologie epatiche, disturbi metabolici.

    Una reazione allergica può causare qualsiasi agente antipiretico, che contiene paracetamolo:

    Allergia ai sulfamidici

    Un livello sufficiente di allergenicità è posseduto da tutti i farmaci di questa serie..

    In particolare notato:

    Le reazioni allergiche si manifestano sotto forma di disturbi dell'intestino, vomito, nausea. Da parte della pelle, è stata osservata la comparsa di un'eruzione cutanea generalizzata, orticaria ed edema.

    Lo sviluppo di sintomi più gravi si verifica in casi eccezionali e consiste nello sviluppo di eritema multiforme, febbre, disturbi nel sangue.

    Allergia ai farmaci contenenti iodio

    Le reazioni caratteristiche includono la comparsa di un'eruzione cutanea di iodio o iododermatite. Nei luoghi di contatto con la pelle e con farmaci contenenti iodio, si osservano eritema ed eruzione cutanea eritematosa. Se una sostanza penetra all'interno, si sviluppa l'orticaria di iodio.

    La risposta del corpo può causare tutti i farmaci, tra cui lo iodio:

    • Infuso alcolico di iodio;
    • La soluzione di Lugol;
    • Iodio radioattivo usato nel trattamento della tiroide;
    • Antisettici, ad esempio Iodoform;
    • Preparazioni di iodio per il trattamento delle aritmie - Amidoron;
    • Preparazioni di iodio utilizzate nella diagnostica radiopaca, ad esempio Urografin.

    Di norma, le reazioni di iodio non sono pericolose, dopo l'interruzione del farmaco scompaiono rapidamente. Solo l'uso di farmaci radiopachi porta a gravi conseguenze..

    Allergia all'insulina

    Lo sviluppo del processo allergico è possibile con l'introduzione di qualsiasi tipo di insulina. Lo sviluppo di reazioni è dovuto a una quantità significativa di proteine.

    In misura maggiore o minore, possono verificarsi allergie quando si utilizzano questi tipi di insulina:

    • Insulina Lantus: una reazione minore sotto forma di eruzioni cutanee, arrossamento, piccolo gonfiore;
    • Insulina NovoRapid: alcuni pazienti sviluppano broncospasmo, edema grave, iperemia della pelle;
    • Insulina di Levemir: i sintomi sono simili alle manifestazioni di un'allergia alimentare:
      • gomiti e ginocchia ruvidi;
      • arrossamento delle guance;
      • prurito della pelle.

    Se i sintomi dell'allergia ai farmaci non possono essere arrestati, le iniezioni di insulina vengono somministrate con la somministrazione simultanea di idrocortisone. In questo caso, entrambi i farmaci vengono raccolti in una siringa.

    Allergia alla tubercolina

    Lo sviluppo del processo allergico è causato da entrambi i test immunologici:

    • Reazione di Pirke - quando il farmaco viene applicato sulla pelle graffiata da uno scarificatore;
    • Reazione di Mantoux - quando viene iniettato il campione.

    La reazione si verifica sia alla tubercolina stessa che al fenolo, che fa parte del vaccino.

    I processi allergici si manifestano sotto forma di:

    • eruzione cutanea
    • papule ingrossate e intensamente colorate;
    • prurito e dolore nella zona di iniezione;
    • linfonodi ingrossati.

    Allergia alla vaccinazione

    Un'allergia alle vaccinazioni si sviluppa come una risposta patologica del corpo a qualsiasi componente del vaccino:

    I più pericolosi in allergologia sono:

    • Vaccinazione DTP - manifestata da gravi sintomi dermatologici;
    • Vaccino contro l'epatite B - non utilizzato in caso di rilevazione di una reazione al lievito alimentare incluso nel vaccino;
    • Vaccino contro la poliomielite - si verifica una reazione su entrambe le sue forme - inattivato e orale. Lo sviluppo di processi allergici è spesso osservato in pazienti con una reazione a kanamicina e neonacina;
    • Vaccino anti-tetano: le manifestazioni allergiche sono gravi, fino all'edema di Quincke.

    Diagnostica

    La diagnostica include:

    • Raccolta di un'anamnesi di vita - si scopre se il paziente ha parenti allergici; in precedenza, il paziente aveva una reazione patologica a prodotti alimentari, preparati cosmetici, prodotti chimici domestici;
    • Raccogliendo un'anamnesi della malattia - si scopre se il paziente ha avuto un contatto permanente con i farmaci a causa di doveri professionali; se il paziente è stato vaccinato e come ha tollerato le vaccinazioni; se il paziente ha precedentemente avuto reazioni locali o sistemiche ai farmaci;
    • Metodi di esame strumentale.

    Metodi di esame di laboratorio

    I metodi pertinenti di diagnostica strumentale includono:

    • Analisi del siero del sangue del paziente - con affidabilità, è possibile determinare la presenza di anticorpi contro i farmaci. Viene effettuato utilizzando metodi di immunodosaggio radio-allergosorbenti e enzimatici;
    • Test basofilo indiretto e diretto di Shelley: consente di determinare la sensibilità del paziente al farmaco;
    • Test per l'alterazione dei leucociti allergici - il danno dei leucociti viene rilevato sotto l'influenza di un allergene;
    • Reazione di inibizione della migrazione dei leucociti - valuta la possibilità della produzione di leucociti di linfochine in risposta all'azione dell'antigene. Utilizzando il metodo, vengono diagnosticate le reazioni a FANS, sulfamidici e anestetici locali;
    • Test cutanei di applicazione e test prik - con un alto grado di probabilità rivelano la sensibilità del corpo a un allergene farmacologico. Il test Prik è affidabile in relazione agli antibiotici e i test di applicazione sono informativi per la dermatite allergica da contatto.

    Test provocatori

    Nella diagnosi delle allergie ai farmaci, i test provocatori sono usati raramente e solo nei casi in cui non è possibile stabilire la connessione tra l'uso del farmaco e lo sviluppo della reazione e il farmaco deve essere continuato per essere utilizzato per la salute.

    Effettuare tali test:

    • Test sublinguale: viene utilizzato il medicinale in forma di compresse o la sua soluzione acquosa. Una compressa o zucchero con gocce del farmaco viene posto sotto la lingua. Dopo alcuni minuti, il paziente mostra i primi segni di un'allergia;
    • Provocazione della dose - in dosi molto ridotte, un farmaco viene somministrato al paziente per via sottocutanea o intramuscolare. L'osservazione medica dopo la somministrazione del farmaco è di almeno mezz'ora.

    Esistono numerose controindicazioni condizionali e incondizionate per tali test:

    • Decorso acuto di qualsiasi tipo di allergia;
    • Shock anafilattico posposto;
    • Malattie dei reni, del fegato, del cuore nella fase di scompenso;
    • Gravi lesioni delle ghiandole endocrine;
    • Periodo di gestazione;
    • Bambino sotto i sei anni.

    Pronto soccorso per allergie con complicazione immediata

    L'importanza dell'assistenza tempestiva con l'edema di Quincke e lo shock anafilattico non può essere sopravvalutata.

    Il punteggio è minuti, durante i quali è possibile salvare la vita di una persona:

    • Escludere il contatto con l'allergene;
    • Sbottonare un colletto, una cintura, rilasciare un collo e un petto, per fornire alla vittima un afflusso di aria fresca;
    • Posizionare le gambe del paziente in un contenitore di acqua calda o attaccare un cuscinetto riscaldante;
    • Metti il ​​freddo in luoghi di edema, ad esempio una piastra riscaldante piena di ghiaccio o solo un pezzo di ghiaccio avvolto in un asciugamano;
    • Controllare il polso e la respirazione, se necessario, eseguire un massaggio cardiaco indiretto;
    • Somministrare farmaci vasocostrittori al paziente; se la somministrazione orale non è possibile, gocciolare gocce nel naso;
    • Somministrare al paziente farmaci antiallergici, carbone attivo o altri agenti assorbenti;
    • Bevi il paziente con acqua minerale alcalina;
    • Per ridurre il prurito e il dolore, lubrificare le macchie di orticaria con soluzioni di acido salicilico o mentolo;
    • Con shock anafilattico, sbloccare i denti del paziente, mettere la vittima su un lato per evitare l'aspirazione del tratto respiratorio da parte del vomito.

    Trattamento di allergia ai farmaci

    In forme gravi, sono necessari l'aiuto di un allergologo e il trattamento in ospedale. Il primo passo nel trattamento di un'allergia ai farmaci è quello di annullare il farmaco che ha causato l'allergia..

    Il trattamento terapeutico si basa sull'uso di calmanti, assorbenti, antistaminici ed è il seguente:

    • Farmaci assorbenti - in caso di somministrazione orale di un medicinale che ha causato un'allergia, il paziente viene lavato con uno stomaco e vengono prescritti assorbenti, come Polysorb, Enterosgel o carbone attivo;
    • Gli antistaminici per uso orale - farmaci come Tavegil, Claritin, Suprastin sono necessariamente prescritti;
    • Preparazioni topiche - per alleviare le reazioni locali, il gel Fenistil è prescritto per sintomi lievi, così come Advantan, che è un farmaco ormonale per sintomi gravi;
    • Farmaci iniettabili: in caso di sintomi acuti persistenti, il prednisolone viene somministrato per via intramuscolare. E anche in questi casi, la diffusione endovenosa viene effettuata con cloruro di sodio.