Allergia o fioritura dei neonati?

Nutrizione

Pensi che l'acne sia un problema adolescenziale? Si scopre che questo spiacevole fenomeno può comparire nei bambini anche durante l'infanzia. Spesso le madri si preoccupano: è un'allergia? Dopotutto, tutti vogliono che il bambino sia il più sano! Quindi, proviamo a capire come distinguere le allergie dalla fioritura nei neonati.

Acne nei neonati: cause, manifestazioni

La fioritura può essere osservata in un bambino fin dai primi giorni di vita. Si manifesta come arrossamento sulla pelle o sull'acne. Nella maggior parte dei casi, il cuoio capelluto, il viso e il collo sono interessati. L'acne può essere rossa, gialla o bianca..

A volte i brufoli si formano nel feto nel periodo prenatale..

Le principali cause dell'acne in un neonato

  • Disturbo ormonale in un bambino: la rimozione degli ormoni della mamma è troppo lenta.
  • Troppa attività delle ghiandole sebacee.
  • Violazioni della dieta della madre durante l'allattamento.

Manifestazioni di fioritura nei neonati

  • Eruzioni di acne sulla testa e sulle guance del bambino. A volte compaiono eruzioni cutanee nella parte superiore della schiena o nel torace, sul collo del bambino.
  • Una piccola eruzione cutanea sul corpo che sembra calore pungente.
  • La comparsa di macchie gialle, bianche o rosse sul corpo del bambino.

Allergia neonatale

Le principali cause di allergie nei bambini nei primi mesi di vita sono l'uso da parte della madre di alimenti "proibiti" durante l'allattamento, la violazione della dieta durante la gravidanza (abuso di cibi ipercalorici, agrumi e frutta e verdura rosse e arancioni, cioccolato, miele, noci), improprio o alimentazione troppo acuta.

Il rischio di malattie allergiche nei bambini piccoli è esacerbato dalle loro malattie infettive, da un fattore ereditario e dall'ipossia fetale durante la gravidanza. Il sottosviluppo del sistema digestivo in un bambino non dovrebbe essere scontato.

Come distinguere le allergie dalla fioritura?

La causa di un'eruzione cutanea sul corpo di un bambino può essere una reazione allergica, calore pungente o acne. Come distinguere: allergie o neonati in fiore sono diventati la causa dell'eruzione cutanea?

La sudorazione si forma di solito in luoghi in cui il corpo del bambino viene a contatto con i vestiti, sotto le ascelle, nelle pieghe della pelle..

L'acne stessa è piccola, senza liquido all'interno.

Durante la fioritura, la pelle del bambino acquisisce un colore rosso vivo, a volte con il giallo.

Se l'acne è grande e c'è un liquido acquoso al loro interno, il che significa che il motivo del loro aspetto è il funzionamento errato delle ghiandole sebacee del bambino.

Un'eruzione allergica differisce dalla fioritura in quanto può apparire su qualsiasi parte del corpo. A differenza dell'acne, l'acne di origine allergica è molto pruriginosa..

A volte nei luoghi in cui gli abiti vengono a contatto con la pelle, può iniziare la suppurazione. Se il bambino ha un'allergia, non sarà in grado di rinunciare alle misure igieniche.

Devi almeno regolare la dieta.

Misure terapeutiche durante la fioritura

In ogni caso, se trovi un'eruzione cutanea sul corpo del bambino, in nessun caso prova a fare una diagnosi da solo! Prendi un appuntamento con il pediatra locale, assicurati di superare tutti i test. È lui che può dire: come distinguere l'acne dalle allergie nei neonati o, diciamo, dal caldo pungente. Secondo l'aspetto dell'eruzione cutanea, è impossibile determinare completamente di cosa si tratti: un'allergia, stafilococco o una lesione cutanea fungina.

La fioritura è un segno dell'adattamento del bambino nel mondo che lo circonda, una sorta di pulizia del corpo dagli ormoni materni. Inoltre, molti medici pediatrici considerano la fioritura un'opzione normale, quindi non c'è motivo di panico. È importante distinguere correttamente la fioritura da altri tipi di eruzioni cutanee per agire in tempo. Inoltre, il processo di fioritura può andare da solo, senza alcuna interferenza esterna..

In nessun caso l'acne deve essere spremuta, usare unguenti grassi per il trattamento.

Un pediatra può prescrivere un unguento di zinco a brufoli leggermente secchi. Ma deve essere usato con una certa cautela, in modo da non asciugare eccessivamente la pelle. Il perossido di idrogeno aiuta anche, applicato sotto forma di punti con bastoncini di cotone (puoi usare il perossido di idrogeno due volte al giorno, non di più!).

Il trattamento con brodi di camomilla e successione (un cucchiaino di ciascun componente per bicchiere di acqua bollente) ha un buon effetto sulla pelle. Asciuga brufoli e Bepanten, applicati sulla pelle con uno strato sottile 1-2 volte al giorno.

Il tempo di fioritura per molti bambini è diverso. In alcuni bambini, i brufoli scompaiono senza lasciare traccia in pochi giorni. Di solito, i fenomeni passano completamente all'età di tre mesi, senza alcun trattamento. In rari casi, i brufoli rimangono fino all'età di uno. In media, la durata dell'acne nei neonati va da alcune settimane a un mese e mezzo.

È molto importante mantenere una perfetta pulizia e sterilità, nonché una dieta adeguata.

Neonati in fiore - cosa significa

Se un bambino sta fiorendo, cosa significa? Domande simili sorgono spesso nei giovani genitori che hanno riscontrato una malattia per la prima volta. Tuttavia, non dovresti farti prendere dal panico e cercare cure per i brufoli improvvisamente comparsi sul viso, sulle guance, sul collo o su altre parti del corpo del bambino. Un disturbo simile si riferisce al normale processo di sviluppo e formazione del corpo del bambino. Questo articolo discute ciò che devi sapere sulla malattia, i principi di base del trattamento, la diagnosi.

Fioritura nei bambini

Sintomi e manifestazioni

Cenerentola è una malattia ormonale che si manifesta in 2-3 settimane di vita di un bambino. Un bambino di un mese si ammala raramente.

Esternamente, sono brufoli bianchi e rossi su viso, braccia, gambe, collo e glutei. La causa principale dell'acne è il sottosviluppo delle ghiandole sebacee. Senza intervento medico, la malattia scompare completamente entro il 2-3 ° mese.

La malattia può iniziare nell'utero. In questo caso, il bambino potrebbe fiorire una settimana dopo la nascita. Una forma simile della malattia dura fino a sei mesi, nei casi più gravi - fino a un anno e mezzo. Nella maggior parte dei casi, il problema scompare dopo la formazione finale della digestione e l'adattamento a nuove condizioni..

La fioritura può essere facilmente confusa con una serie di altre malattie. La pustulosi cefalica neonatale appare come:

  • Acne lieve sulla pelle del bambino. Le eruzioni cutanee si verificano in vari luoghi, nei ragazzi possono apparire sui genitali;
  • La pelle delle aree interessate diventa rossa, appaiono macchie bianche, gialle o rosa;
  • L'eruzione cutanea può apparire su tutto il corpo tranne il viso e il collo..

Importante! Non importa come apparirà la pelle del bambino. Nonostante il gran numero di eruzioni cutanee, il bambino rimane calmo e giocoso. Non lo disturba con prurito o bruciore. Anche se il neonato fiorisce, ma allo stesso tempo mangia bene, sta ingrassando e sta crescendo, non c'è bisogno di preoccuparsi. Sono assenti problemi digestivi, diarrea e vomito con questa malattia.

Quanto dura la fioritura dei neonati?

La durata dell'eruzione cutanea in ogni bambino si manifesta individualmente. Molto spesso, la fioritura della pelle in un neonato avviene entro 3 settimane dalla nascita e scompare completamente entro 3 mesi. In casi speciali, le eruzioni cutanee durano fino a 1,5 anni.

La malattia non è richiesta per tutti i bambini. Se un bambino di 2-3 settimane ha i brufoli o la pelle arrossata, non preoccuparti o farti prendere dal panico, probabilmente è solo caldo pungente.

Come distinguere le allergie dalla fioritura nei neonati

La maggior parte dei genitori confonde spesso la fioritura con una reazione allergica a prodotti o irritanti esterni. Pertanto, iniziano senza pensarci a rimuovere il cibo dalla dieta o a sbarazzarsi di cose o animali che possono causare una reazione allergica.

Se tali misure sono ancora innocue, è molto peggio quando madri e padri cercano di somministrare ai loro bambini antistaminici, speciali miscele ipoallergeniche (che sono più costose). Naturalmente, nonostante tutti gli sforzi, le eruzioni cutanee non passano.

Differenze di fioritura e allergie

Quindi quali sono le principali differenze tra fioritura e allergie:

  • Una reazione allergica può verificarsi a qualsiasi età (sia nel primo mese che in un anno), ma va molto più veloce;
  • La fioritura, nonostante il rossore e la comparsa di acne, non provoca irritazione e prurito nel bambino. Una reazione allergica può essere accompagnata non solo da arrossamenti, ma anche da desquamazione, forte prurito o bruciore. Il bambino diventa lunatico, dorme male, rifiuta di mangiare;
  • La fioritura nei neonati è localizzata in un luogo specifico, mentre le allergie si verificano contemporaneamente in tutto il corpo;
  • Gli antistaminici non aiutano con la fioritura. L'eruzione cutanea scompare da sola, dopo 2-3 mesi. L'allergia dopo l'assunzione di farmaci diminuisce gradualmente nell'arco di 4-5 giorni;
  • Un altro segno: una reazione allergica è causata da un prodotto specifico o da un irritante esterno, si verifica improvvisamente (a volte in 1-2 ore);
  • Dopo aver superato i sintomi della fioritura, il disturbo non appare più. Le allergie croniche possono essere scomode per diversi anni..

Importante! Se non è possibile determinare autonomamente la malattia, il bambino deve essere mostrato al pediatra. Non è consigliabile somministrare farmaci a un bambino a sua discrezione.

Cause dei neonati in fiore

Come capire perché si è verificata la malattia? La fioritura nei neonati può apparire per i seguenti motivi:

  • Malnutrizione materna durante l'allattamento. Nei primi mesi dopo la nascita di un bambino, una donna deve monitorare attentamente la sua dieta se il bambino è allattato al seno. C'è cibo che è difficile da digerire ed è percepito dal corpo del bambino (affumicato, grasso, cibi fritti, dolci e farina). Non possono causare allergie, ma influenzare negativamente la digestione del bambino;
  • Igiene impropria. La pelle dei bambini è molto sensibile, quindi nei primi mesi, anche i cosmetici speciali per bambini dovrebbero essere usati con cautela. Non pulire il bambino con salviettine umidificate, poiché le sostanze in esse contenute possono avere un effetto negativo sulle ghiandole sebacee;
  • Il lavoro eccessivo delle ghiandole sebacee porta alla produzione di grandi quantità di grasso sottocutaneo nel corpo, di conseguenza, il bambino fiorisce. La mancanza di igiene quotidiana, creme selezionate in modo improprio o altri cosmetici per bambini portano a un peggioramento della situazione. Nel peggiore dei casi, la malattia può entrare nella fase cronica;
  • La ricostruzione del corpo. Spesso, le eruzioni cutanee sono associate al fatto che il bambino non ha ancora completamente formato il sistema digestivo.

Fioritura ormonale nei neonati

La fioritura nei neonati, prima di tutto, si verifica a causa di interruzioni ormonali. Un aumento degli estrogeni porta a una violazione dello sfondo ormonale, al lavoro delle ghiandole sebacee, di conseguenza compaiono eruzioni cutanee.

L'estrogeno inizia a salire bruscamente nel sangue della madre nel terzo trimestre. Se l'ormone entra nel bambino nell'utero attraverso il cordone ombelicale, dopo che la sua quantità aumenta attraverso l'allattamento al seno, questo può portare all'insorgenza della malattia.

Può verificarsi un disturbo se si perde il cortisolo nel latte materno. Questo può accadere con forte stress o esperienze emotive. Un fenomeno simile influisce negativamente sui processi metabolici e porta ad un aumento della produzione di sebo. Le giovani madri dovrebbero preoccuparsi di meno e preoccuparsi di meno. Nei casi in cui non è possibile far fronte alle emozioni da soli, i medici raccomandano decotti a base di erbe con l'aggiunta di camomilla, biancospino, melissa.

Come trattare la fioritura nei bambini

Di norma, è richiesto un trattamento speciale solo se la malattia ha aree estese, le eruzioni cutanee sono forti, traballanti o hanno suppurazione. Se la fioritura nel neonato passa in una forma lieve, è sufficiente regolare la nutrizione della madre e osservare gli standard di igiene di base.

Importante! L'uso di droghe da parte della madre dovrebbe essere regolato dal medico in modo da non danneggiare ulteriormente il bambino.

Misure terapeutiche durante la fioritura

La fioritura della pelle dei neonati non è difficile da trattare, sebbene il processo sia lungo. Cosa fare:

  • Al mattino, il viso e il corpo del bambino vengono lavati con acqua calda e chiara. Viene applicata una crema nutriente per bambini che non contiene profumi, coloranti e altre sostanze che causano una reazione allergica o irritazione sulla pelle dei bambini. La procedura di pulizia deve essere eseguita ogni giorno, se il bambino non può essere lavato, è possibile utilizzare salviettine umidificate per bambini. Abusarli non ne vale la pena;
  • Le procedure dell'acqua dovrebbero terminare asciugando la pelle. Il viso si bagna con un panno morbido o un pannolino. Non è necessario utilizzare un asciugamano di spugna, oltre a strofinare la pelle, questo causerà più irritazione. È necessario evitare una forte pressione sulla pelle danneggiata;
  • Eruzioni cutanee abbondanti sono imbrattate con unguenti o creme. L'unguento allo zinco è adatto. Asciuga la pelle, crea una barriera protettiva che impedisce ai batteri di entrare. In rari casi, i medici consigliano di trattare la pelle arrossata con acqua ossigenata. Questo non dovrebbe essere abusato, poiché la soluzione si asciuga fortemente.

Oltre a queste procedure, le giovani madri dovrebbero ricordare i bagni di aria e sole. Questo aiuta non solo nel trattamento della fioritura, ma previene anche lo sviluppo di calore pungente, favorisce l'indurimento.

La pustulosi cefalica neonatale non richiede alcun trattamento aggiuntivo. Se le eruzioni cutanee sono troppo estese, ci sono acne purulenta, il pediatra invia il bambino per l'esame a un dermatologo. Lo specialista sarà in grado di regolare il trattamento e dare i consigli necessari ai genitori.

Poiché il disturbo è ormonale, i genitori dovrebbero stare attenti. Entrare nel processo naturale di sviluppo del bambino da soli non è categoricamente utile. Cosa dovrebbe essere evitato durante la terapia:

  • Dai al tuo bambino speciali farmaci ormonali per stabilire uno sfondo ormonale. Tali azioni possono migliorare i sintomi della malattia e portare a conseguenze negative ancora maggiori. Ai bambini fino a 6 mesi non è generalmente raccomandato di somministrare farmaci senza prescrizione medica;
  • Non c'è bisogno di spremere o provare a rimuovere l'acne. Gli effetti meccanici possono causare irritazione e infezione;
  • L'uso di unguenti, creme, soluzioni deve prima essere concordato con il medico. Non è necessario iniziare il trattamento da soli, c'è sempre la possibilità di fare una diagnosi in modo errato.

Importante! La fioritura dei neonati è una malattia non pericolosa e non porta disagio al bambino. Nel rispetto dell'igiene e della dieta, le eruzioni cutanee passano da sole senza danni alla salute.

Metodi alternativi di trattamento

In casi con tali disturbi, i genitori dovrebbero dare la preferenza non ai farmaci, ma ai consigli delle persone. Poiché la condizione del bambino non è patologica, è necessario utilizzare uno dei metodi più adatti:

  • Aggiungi il decotto di camomilla al bagno. Una pianta pre-secca viene mantenuta in un bagno di vapore per mezz'ora, quindi aggiunta al bagno del bambino. Oltre all'effetto curativo, la camomilla calma il bambino e lo imposta per un sonno profondo. Si consiglia di fare un bagno alla camomilla la sera;
  • Un decotto della corda può anche essere aggiunto al bagnetto. Le foglie secche vengono cotte a vapore in acqua bollente o cotte a vapore, dopo di che vengono aggiunte all'acqua;
  • Olio di jojoba, 3-4 gocce per batuffolo di cotone. Le aree danneggiate della pelle si bagnano delicatamente. Non usare troppo spesso, in quanto potrebbe causare una reazione allergica..

Bagno con brodo di camomilla

Riassumendo, la fioritura nei neonati non è una malattia terribile, di cui i giovani genitori devono preoccuparsi molto. Vale spesso la pena osservare le semplici regole di igiene dei bambini, bilanciare l'alimentazione della madre e la malattia scompare da sola. L'importante è non farsi prendere dal panico e non prendere decisioni avventate. Se il processo di recupero è problematico, è necessario consultare un pediatra..

Allergia in primavera alla fioritura, sintomi. Come trattare e come sbarazzarsi delle allergie primaverili

Un'allergia alla fioritura è una condizione molto comune e spiacevole in cui una persona allergica sperimenta un notevole disagio.

Coloro che soffrono di questo disturbo spiacevole non possono normalmente godere della natura in fiore, sono costretti a gestire manifestazioni e conseguenze negative.

Alcuni sperimentano il problema per la prima volta, anche se non hanno mai provato tali sintomi prima..

Per sbarazzarsi di questo disturbo, è necessario fornire cure adeguate, ridurre il rischio di sintomi spiacevoli.

Perché è un'allergia in primavera alle piante da fiore

Spesso si verifica una reazione allergica quando il polline delle piante entra nel tratto respiratorio. In risposta a ciò, segue una reazione acuta dal sistema immunitario..

Le particelle di polline galleggiano nell'aria, il che è particolarmente vero in primavera. Sono in grado di estendersi per decine di chilometri. Con tempo ventoso la situazione si intensifica.

Quando fuori piove, la condizione si normalizza. L'elevata umidità nell'aria non consente al polline di volare liberamente.

Sintomi di un'allergia alla fioritura primaverile

Nella Russia centrale, ci sono tre fasi dell'allergia ai fiori.

Il primo segno è un leggero pizzicamento al naso, come se arrivassero particelle dall'atmosfera.

Nel mezzo della fioritura, è possibile rilevare le seguenti manifestazioni:

  • Prurito al naso, orecchie, gola, occhi;
  • L'aspetto del naso che cola abbondante;
  • Starnuti incessanti;
  • Congestione nasale;
  • Arrossamento degli occhi;
  • Lacrimazione
  • Gonfiore del naso e degli occhi;
  • Presenza di mal di testa a causa dell'insorgenza dei sintomi;
  • Spesso c'è una tosse secca;
  • La mancanza di respiro è il sintomo più spiacevole quando è impossibile inspirare ed espirare normalmente, che non ti consente di impegnarti normalmente in alcuna attività;
  • Lo sviluppo di prurito cutaneo, orticaria.

Malessere generale, debolezza e affaticamento possono essere aggiunti ai sintomi..

La malattia è pericolosa in quanto può portare allo sviluppo di asma bronchiale. Un'allergia può diffondersi ad altri tipi di piante, tormentando così dalla primavera all'autunno.

È importante eliminare il disturbo in modo tempestivo, applicando vari metodi di trattamento.

A quali piante e pollini può essere allergico

La malattia si verifica su diversi tipi di piante e alberi.

Molto spesso, le allergie si verificano alle seguenti piante:

  • Sul polline di denti di leone. Le particelle di polline penetrano nelle vie respiratorie e causano gravi irritazioni. Succede abbastanza velocemente. Dopo un paio d'ore, il sistema respiratorio è interessato;
  • Sul polline degli alberi. Quando gli alberi fioriscono, si verificano sintomi spiacevoli. Una persona allergica ha difficoltà a respirare, peggiorando così il sonno e le condizioni generali. Spesso l'irritante diventa polline di betulla;
  • Sul polline delle erbacce. Le manifestazioni negative rovinano la vita a molti, a partire dalla fine dell'estate e possono continuare fino all'inverno. Molto spesso, i sintomi iniziano con l'inalazione del polline di ambrosia e assenzio;
  • Sul polline Appare nel periodo primavera-estate, nel mezzo della fioritura. Spesso si osservano sintomi di allergia nei bambini. Non solo i fiori di strada, ma anche le piante da interno. Le piante che provocano possono essere: azalea, geranio, felce, oleandro, ortensia, Kalanchoe, ecc.;
  • Sul polline di pino. La malattia si sviluppa quando il polline proviene da noci e pini. È abbastanza raro Le particelle si depositano nelle vie aeree e nelle mucose, dopo di che si sviluppano i sintomi. Meno bisogno di essere in luoghi con una grande concentrazione di conifere;
  • Mangiarono polline. Una reazione negativa può essere osservata in inverno, durante le vacanze di Capodanno, quando in casa compaiono abeti rossi. Più spesso diagnosticato nei bambini. Si verificano sintomi classici. Per alleviare la condizione, gli abeti rossi vengono sostituiti con quelli artificiali..
  • Sul polline di erbe di prato. Questo tipo non è troppo comune, ma è estremamente difficile affrontarlo. Segni di allergie compaiono in determinati periodi dell'anno. Dopo il contatto con un allergene, si verificano numerosi sintomi. Può essere sui seguenti tipi di piante: fiordalisi, Kamassia kvamash, gaillardia spinosa, aquilegia appiccicoso, ecc..

Come trattare le allergie in primavera negli adulti e nei bambini

Per iniziare il trattamento della malattia, è possibile solo dopo una diagnosi approfondita. È necessario registrare tutti i cambiamenti nella pelle, correggere lo stato di salute. È anche importante identificare gli allergeni che causano una reazione negativa..

Tutti i dati vengono presi in considerazione per tutto il periodo di fioritura di un impianto. Con sintomi frequenti, puoi giudicare la presenza di un disturbo.

Mezzi di tre generazioni vengono utilizzati per fermare il sintomo e sbarazzarsi della malattia. Le medicine più efficaci e sicure sono le droghe dell'ultimo gruppo.

Antistaminici di prima generazione:

La difenidramina ha un effetto antinfiammatorio. Il principio attivo del farmaco può causare anemia. Non consentito ai bambini, in gravidanza e in allattamento.

Tavegil è usato per reazioni pseudoallergiche, shock anafilattico. Dopo l'ammissione, sono vietate le attività che richiedono maggiore attenzione. Assegnare a bambini da un anno, vietato alle donne in gravidanza.

La diazolina è usata per le malattie lievi. Non è auspicabile assumere il farmaco per le donne in gravidanza, durante l'allattamento, con malattie cardiache, adenoma prostatico, epilessia.

Farmaci di seconda generazione:

Fenistil può essere prodotto in varie forme, è in grado di fermare rapidamente i segni della malattia. Dovresti stare attento quando condividi altri farmaci..

Trexil Neo è adatto per il trattamento dell'asma cronico. Il dosaggio deve essere rigorosamente controllato..

Histalong agisce per 10 giorni, è una droga potente. Adatto al decorso cronico della malattia. La ricezione non è consentita per la patologia del sistema cardiovascolare.

Farmaci di terza generazione:

Cetrin è ben tollerato dal corpo, non provoca sonnolenza. Per stabilizzare la condizione, si raccomanda una singola dose del farmaco. I suoi analoghi includono: Zirtek, Zodak, Cetirizine, ecc..

Come sbarazzarsi delle allergie a casa

Semplici metodi popolari aiuteranno ad affrontare la malattia. Spesso, l'agopuntura viene utilizzata come trattamento, viene presa la tintura dalla radice di liquirizia, è anche possibile la trasfusione di sangue. È importante sottoporsi a un corso completo di trattamento al fine di ottenere i migliori risultati..

In diverse fasi della malattia, saranno necessari diversi mezzi. I farmaci sono preparati secondo semplici ricette, rimuovono abbastanza efficacemente i sintomi della malattia.

Mummia. 1 grammo di prodotto deve essere sciolto in un litro, mescolare accuratamente. La composizione richiede 100 ml al giorno.

Decotto della stringa. Un cucchiaio di materie prime viene versato in bicchieri di acqua bollente, fatto bollire per 20 minuti a fuoco basso. La composizione viene filtrata e riempita con acqua in modo che il bicchiere sia pieno. La composizione curativa viene bevuta per tutto il giorno durante il periodo di fioritura.

Aglio. Macina alcuni chiodi di garofano, versa tre cucchiai d'acqua e mangia tre volte.

Succo di mela e carota. Per preparare la composizione, è necessario spremere il succo da due mele, due carote, un mazzo di prezzemolo e due infiorescenze di cavolfiore. La bevanda risultante è divisa in tre parti e bevuta prima dei pasti.

È necessario assicurarsi che pinoli, fichi, mirtilli rossi siano presenti nella dieta. Si raccomanda di ridurre il consumo di cibi salati, piccanti e grassi..

Cinorrodo e dente di leone. Ci vorranno diversi cinorrodi e la stessa quantità di radici di tarassaco essiccate. Dovrebbero essere rotti. Versare un cucchiaio di miscela con un bicchiere di acqua bollente. Versa la composizione in un thermos e insisti. Filtrare e consumare prima dei pasti tre volte al giorno per tre mesi.

Raccomandazioni per la febbre da fieno

Una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato danno buoni risultati nella lotta contro la malattia. Ma spesso questo non è abbastanza. È necessario un approccio integrato per ridurre gli effetti negativi della malattia..

Non dimenticare i metodi preventivi che alleviano significativamente la condizione e ti consentono di recuperare molto più velocemente. Uno di questi metodi è condurre regolarmente la pulizia a umido in ambienti chiusi..

È importante ridurre al minimo il contatto con l'allergene. Evita i luoghi con molte piante da fiore o rimuovi i fiori interni causando sintomi spiacevoli.

Dopo aver visitato la strada, si consiglia di sciacquare il naso, gli occhi, sciacquare il viso. In questo modo è possibile rimuovere la più grande quantità di polline. Vale la pena rivedere la tua dieta.

Durante il periodo di fioritura attiva, i prodotti con un alto titolo allergico, ad esempio cioccolato, agrumi, ecc. Ne sono esclusi. Per rafforzare il sistema nervoso è necessario il magnesio B6.

Quindi sarà possibile normalizzare l'umore, ridurre la probabilità di sviluppare depressione, preoccuparsi di meno. Le emozioni negative contribuiscono allo sviluppo della malattia.

Si consiglia di assumere antistaminici per prevenire la malattia. Le sostanze che bloccano gli allergeni entrano nel corpo. Il farmaco viene cambiato ogni 10 giorni.

Contattare tempestivamente uno specialista aiuterà a determinare il tipo di allergia e inizierà immediatamente il trattamento. Un ruolo importante è svolto dalla prevenzione. Solo misure complesse saranno in grado di curare la malattia che interferisce con il normale svolgimento di qualsiasi attività.

elena

Amici, l'articolo mi è piaciuto! Condividi con i tuoi amici! Basta un clic sul pulsante social. reti e il gioco è fatto! Questo mi aiuterà a rendere il sito ancora più utile e interessante per te.!

Allergia ai fiori: sintomi e trattamento

Una reazione allergica al polline delle piante è caratterizzata da una pronunciata stagionalità. I sintomi della malattia compaiono in una persona in primavera dopo l'inizio della fioritura degli alberi. È quasi impossibile evitare il contatto con il polline delle piante, poiché viene trasportato dal vento ed entra nella mucosa del naso, della bocca e, se inalato, penetra nei bronchi.

Nella terminologia medica, un'allergia alla fioritura si chiama febbre da fieno. Il termine deriva da "polline" (lat.), Che si traduce in "polline".

Il sistema immunitario del paziente accetta erroneamente il polline come sostanza estranea che deve essere neutralizzata. Allo stesso tempo, vengono attivate le funzioni protettive del sistema immunitario, che si manifesta con un complesso di sintomi allergici.

L'allergia alla fioritura è registrata in circa il 10-20% della popolazione, il che la rende una delle patologie allergiche più comuni negli adulti e nei bambini. Molto spesso, questa forma di allergia colpisce i residenti di megalopoli. Nei residenti fuori città, tali sintomi si manifestano molto meno frequentemente..

Sintomi della febbre da fieno

Nella corsia centrale, gli allergologi distinguono tre periodi di piante da fiore. In aprile - maggio, gli alberi fioriscono; Giugno - luglio - tempo di spolveratura delle erbe di cereali; Da luglio ad agosto - erbe infestanti.

A seconda della suscettibilità, si può osservare un'allergia su una o più specie di polline di piante. In alcune persone, le manifestazioni allergiche si sviluppano con l'inizio della fioritura primaverile e non si ritirano fino all'autunno.

La pollinosi, che è apparsa per la prima volta, è facilmente confusa con infezioni virali respiratorie acute o congiuntivite. Pertanto, molti vanno dal medico solo dopo un anno, quando notano la stagionalità della malattia. Insieme ai sintomi tipici, il carattere stagionale serve come fattore aggiuntivo nella diagnosi.

Una persona può essere disturbata da:

  • Congestione nasale, starnuti frequenti.
  • Compromissione olfattiva.
  • Naso acquoso.
  • Rossore e prurito delle palpebre, gonfiore degli occhi.
  • Tosse secca.
  • Eruzione cutanea sul corpo.

Oltre ai sintomi respiratori, alcuni pazienti hanno intossicazione da polline, che è caratterizzata da affaticamento eccessivo, cattivo umore, appetito e disturbi del sonno.

La differenza tra allergia ai pollini e infezioni virali respiratorie acute è l'assenza di febbre, anche se alcuni esperti parlano della possibilità di febbre in rari casi (nel 5% dei pazienti). Se un allergene entra nell'esofago, sono possibili reazioni gastrointestinali: nausea, dolore epigastrico.

Se i bronchi sono coinvolti nel processo allergico, possono comparire attacchi di asma simili all'asma bronchiale. Se sei allergico alla fioritura durante l'infanzia, c'è il rischio di sviluppare l'asma di polline, specialmente durante l'adattamento ormonale negli adolescenti. Pertanto, il trattamento dei bambini mira non solo a fermare i sintomi preoccupanti, ma anche a prevenire l'asma.

Effetto del tempo

La gravità delle allergie da fiore è direttamente correlata al clima. In climi caldi e secchi, la quantità di polline nell'aria aumenta, rispettivamente, si nota un'allergia più grave. Con l'aumentare dell'umidità, la concentrazione di polline diminuisce e la persona si sente un po 'più a suo agio. Il contenuto minimo di allergeni nell'aria avviene dopo forti piogge. In questo momento, le passeggiate all'aria aperta non danneggeranno una persona.

La concentrazione di polline è influenzata dall'ora del giorno. I valori massimi vengono registrati dalle 11.00 alle 18.00. Di sera, diminuiscono gradualmente e raggiungono un minimo tra le 21 e le 5:00.

Diagnostica

Un allergologo di solito effettua la diagnosi finale dopo i test cutanei per allergeni specifici. Vale la pena notare che i test cutanei (il metodo di applicazione dei graffi) in molti paesi non vengono più utilizzati. È stato sostituito da un esame del sangue più accurato e sicuro per gli allergeni..

Tuttavia, in Russia i test allergologici sono utilizzati ovunque, soprattutto nei centri di allergia per bambini. Dovresti sapere che prima dello studio è necessario escludere l'uso di antistaminici e vitamine (per 7 giorni), glucocorticosteroidi (per 14 giorni). Per una settimana, è necessario interrompere il trattamento con unguenti ormonali nell'area del campione.

I test allergologici vengono eseguiti in assenza di segni della malattia: non prima di un mese dalla cessazione degli ultimi sintomi.

Fatti interessanti sulle allergie da fiore

  • Sintomi simili furono menzionati per la prima volta da Ippocrate nel V secolo a.C. e., e il romano Esculapius Galen nel 2 ° secolo descrisse un naso che colava derivante dall'odore di una rosa.
  • La medicina ufficiale ha registrato per la prima volta la comparsa di allergia ai pollini nel 1819.
  • Fino a poco tempo fa, i medici chiamavano la malattia "febbre da fieno", considerandola una reazione al fieno..
  • Delle molte migliaia di piante sul nostro pianeta, solo circa 50 specie possono causare allergie durante la fioritura.
  • La figura storica più famosa con sintomi di febbre da fieno - Napoleone Bonaparte.

Perché si verifica un'allergia?

Il ruolo principale nell'emergere della suscettibilità al polline delle piante appartiene all'eredità. Se entrambi i genitori sono allergici, la possibilità di un'allergia alla fioritura nei bambini è pari al 50%. Ci sono casi frequenti in cui un bambino soffre di febbre da fieno e il secondo no.

Se solo la mamma o il papà sono sensibili alle malattie allergiche, la probabilità di raffreddore da fieno nei bambini della famiglia è ridotta al 25%. Se i genitori non hanno reazioni allergiche, le probabilità del suo aspetto nel bambino sono circa del 10%. Tuttavia, qualsiasi tipo specifico di allergia non viene ereditato. Ad esempio, una madre può soffrire di allergeni alimentari e un bambino di polline.

Lo sviluppo della suscettibilità alle piante da fiore può essere influenzato dalla malnutrizione in tenera età, dalla SARS frequente e dall'abitazione umana in un ambiente sfavorevole all'ambiente.

Trattamento allergico alla fioritura

L'unico rimedio efficace che aiuta a sbarazzarsi della febbre da fieno è la terapia specifica per allergeni. ASIT consiste in iniezioni sottocutanee di quantità minime di allergene secondo uno schema speciale. Aumentando gradualmente la dose dell'estratto, è possibile ridurre la suscettibilità alla fioritura. Pertanto, il corpo, per così dire, "impara" a percepire normalmente una sostanza dannosa per esso..

I vantaggi incondizionati del trattamento ASIT sono chiamati dagli specialisti:

  • remissione prolungata;
  • prevenire la transizione delle allergie a forme più gravi, in particolare lo sviluppo dell'asma bronchiale;
  • riduzione della quantità di farmaci antiallergici necessaria.

Il trattamento con iniezioni di ASIT viene effettuato in una clinica, sotto la supervisione di un allergologo. Un prerequisito è il periodo di remissione del paziente (di solito nel periodo autunno-inverno). Nella pratica moderna, insieme alle soluzioni di sale d'acqua, vengono utilizzate formulazioni prolungate più avanzate.

Per i pazienti allergici alla fioritura, il corso pre-stagionale ASIT è prescritto da tre a quattro mesi prima della spolverata primaverile delle piante. Per l'estate, l'immunoterapia si interrompe e continua dopo un anno..

Insieme al tipo di trattamento di iniezione per ASIT, ci sono forme sublinguali. Gli estratti di allergeni sono sempre più utilizzati nella pratica medica, che sono disponibili sotto forma di gocce e losanghe..

L'indubbio vantaggio di questo tipo di ASIT è che i farmaci possono essere assunti a casa, visitando un medico solo se necessario.

Trattamento sintomatico

Per combattere le manifestazioni di un'allergia alla fioritura, preparati farmaceutici appositamente sviluppati per questo aiuto, che sono suddivisi in:

  • Antistaminici in varie forme (compresse, unguenti, gocce, spray nasali).
  • Gli stabilizzatori dei mastociti agiscono solo su alcuni sintomi (starnuti, prurito), ma trattano la congestione nasale molto peggio.
  • Farmaci antileucotrieni: l'ultima classe di farmaci che inibiscono le sostanze che compaiono quando un allergene agisce.
  • Gli immunomodulatori aiutano a correggere la risposta immunitaria "sbagliata".
  • I prodotti di barriera avvolgono i passaggi nasali e li proteggono dalla penetrazione del polline per inalazione di aria. Uno degli spray barriera ben collaudati è Nazaval..

Consigli utili

Il trattamento della febbre da fieno è un processo piuttosto complicato che richiede un monitoraggio costante delle tue condizioni. È necessario prestare la massima attenzione all'igiene. Per mantenere la pulizia, sciacqua il naso dopo essere tornato dalla strada. Grazie a ciò, è possibile sfuggire agli effetti avversi del polline sul corpo..

Per lavare il naso, puoi usare formulazioni già pronte (Dolphin) o prepararle tu stesso. Per fare questo, in 200 ml di acqua bollita è necessario sciogliere un po 'di cibo o sale marino. Puoi lavarti gli occhi con un decotto di camomilla.

Se possibile, quando si esacerbano i sintomi di un'allergia alla fioritura, seguire queste linee guida:

  • Evita lunghe passeggiate nelle aree verdi.
  • Proteggere le finestre aperte e le finestre con un panno spesso inumidito con acqua.
  • Ventilare la stanza durante la più bassa concentrazione di polline (sera, notte, dopo la pioggia).
  • Dopo essere tornato a casa, fai una doccia e indossa i vestiti di casa.
  • Utilizzare l'aria condizionata con filtri dell'aria e depuratori d'aria.
  • Pulisci regolarmente la polvere nella stanza.
  • Non asciugare vestiti o biancheria sul balcone aperto..
  • Chiudi i finestrini in macchina, soprattutto quando sei fuori città.

È impossibile prevenire completamente il contatto con il polline, ma l'osservanza anche di alcune di queste regole contribuirà a ridurlo in modo significativo e quindi ad aumentare la prognosi favorevole del trattamento.

Puoi salvarti dalla febbre da fieno nel senso letterale della parola lasciando le piante che provocano allergie in una diversa zona climatica durante la fioritura. Sfortunatamente, in presenza di suscettibilità a diversi tipi di polline, il periodo di "migrazione stagionale" può coprire diversi mesi. Pertanto, un tale metodo cardinale non è adatto a tutti.

Dieta

Un ruolo speciale nel trattamento delle allergie alla fioritura ha una dieta ipoallergenica. Durante il periodo di spolveratura, il 90% dei pazienti con febbre da fieno presenta intolleranza crociata a prodotti contenenti allergeni simili. L'elenco proibito include:

  • Succo di betulla;
  • noccioline
  • frutti di bosco;
  • mele, pere, fragole, agrumi;
  • erbe e alcune spezie;
  • miele;
  • bevande alcoliche.

Si consiglia di reintegrare la dieta con alimenti che aumentano le forze immunitarie del corpo: olio di pesce, yogurt, olio di semi di lino.

Sfortunatamente, eliminare completamente la malattia con l'aiuto della terapia farmacologica non è sempre possibile. Allo stesso tempo, alcuni pazienti possono dimenticare per sempre un'allergia alla fioritura utilizzando metodi di trattamento di medicina alternativa, in particolare l'agopuntura e la riflessologia.

Neonati in fiore o acne per bambini: segni, ragioni, cosa fare

Dal momento della nascita, un neonato viene attaccato da virus e batteri. Gli orrori di streptococchi e stafilococchi, che sembrano guardare le madri sospette ad ogni passo, rendono i genitori nervosi anche per l'acne che può apparire improvvisamente sul corpo del bambino. Vediamo se ci sono ragioni per disordini e cosa fare..

Foto: madre e figlio. L'enciclopedia moderna. - M.: Astrel, 2013

Neonati in fiore: cos'è e con cosa si confonde

Quando un bambino viene posto sullo stomaco della madre nella sala parto, viene coperto con un lubrificante, un rivestimento protettivo che protegge il neonato da un ambiente esterno aggressivo. A quel tempo, la donna è in ospedale, la cura completa per il neonato (il bagno) è impossibile. Di solito, i genitori si limitano a salviettine umidificate, lavano il bambino. Questo regime dura fino a quando la ferita ombelicale non guarisce. Solo dopo che iniziano le procedure di bagno completo.

Foto: Barkan A. Cresci e sviluppa, il nostro bambino. - M., 2016

E improvvisamente, la mamma scopre che la pelle del bambino è coperta di macchie rosa o rosse, il collo e il viso sono cosparsi di brufoli biancastri. L'eruzione cutanea ricorda molto l'acne adolescenziale, ma popolarmente chiamata fioritura del bambino.

Cos'è, è un grave disturbo di salute di un bambino, c'è bisogno di cure mediche? Queste domande causano panico tra i giovani genitori. Per capire se c'è una ragione per l'eccitazione seria, capiremo la natura di questo processo fisiologico:

Se compaiono un'eruzione cutanea rossa e pustole bianche, questo non significa che il bambino sviluppi l'acne classica. Questa malattia si osserva più spesso negli adolescenti quando i follicoli (pori) sono ostruiti dal sebo..

La natura dell'eruzione cutanea simile al carbonio (la cosiddetta pustulosi neonatale, in altre parole, anguille infantili) nei neonati è simile all'acne. Ma, come ha sottolineato A. Barinova nella sua ricerca, l'acne è una malattia cronica caratterizzata da ricadute. Questo non è caratteristico della fioritura dei neonati. I genitori possono facilmente sbarazzarsi di una tale eruzione cutanea e non si verificherà più se il bambino è adeguatamente curato.

La potnichka è una malattia della pelle frequente che si verifica nei neonati, specialmente nella stagione calda, o se la madre avvolge il bambino molto calorosamente per camminare. Quindi il corpo del bambino (nelle pieghe e sulle pieghe delle braccia e delle gambe) è coperto da piccoli brufoli con bolle perlate (raramente bianche) di 1-2 mm. Scoppiano e lasciano arrossamenti e desquamazioni..

Foto: Geppe N.A. Propedeutica delle malattie infantili. - M., 2008

  • È allergia?

Con eruzioni allergiche, i brufoli compaiono in tutto il corpo - sulla testa, sul petto e sullo stomaco, sugli arti, all'inguine. Tuttavia, sono accompagnati da prurito e arrossamento. Questi luoghi si gonfiano (appare un leggero gonfiore).

Un'allergia causerà disagio al bambino, sarà nervoso e piangerà. Durante la fioritura, ciò non accade. L'acne colpisce solo i genitori, mentre i neonati non mostrano preoccupazione.

  • Forse è dermatite atopica?

La giovane madre si rivolse al pediatra lamentandosi che c'erano eruzioni cutanee rosse, dermatite da pannolino sulle guance, sulla fronte e sul mento, sulla superficie dell'estensore delle mani. Sono accompagnati da prurito (il bambino tira le mani sulle aree interessate, rigirandosi, piangendo) e desquamazione. In alcuni luoghi ci sono aree umettanti. Nelle pieghe di tali eruzioni non si osservano.

La diagnosi del medico - dermatite infantile - è un evento comune nei bambini di età inferiore a un anno. Appare a causa di violazioni nella nutrizione e nell'igiene del bambino. Richiede cure mediche. Durante la fioritura, il prurito e il peeling, non si osserva l'assottigliamento dell'epitelio nelle aree interessate.

Se il bambino è coperto da un'eruzione cutanea, questo non è un motivo per farsi prendere dal panico. Comprendere la sua origine e natura, prendere precauzioni nel prendersi cura della pelle del bambino.

Neonati in fiore: segni e cause, foto

Di solito, la fioritura dei neonati si manifesta a 2-4 settimane di vita. Questo è un normale fenomeno fisiologico, che indica che la pelle del bambino viene pulita e adattata all'ambiente.

Foto: corpo umano. Enciclopedia medica. - M., 2011

Diremo in modo più dettagliato quali segni, ragioni, cosa fare quando appare una tale eruzione cutanea. Ecco alcuni segni esterni che indicano la fioritura della pelle:

  • aree giallastre, biancastre o rosa brillante compaiono sulla testa, sul collo del bambino, sul seno e sulla schiena;
  • brufoli bianchi appaiono sulle guance e sulla testa;
  • le aree interessate non hanno prurito, il bambino si sente a disagio solo quando tocca le aree interessate con un asciugamano o un tovagliolo bagnato;
  • la crosta si forma su aree arrossate o imbiancate.

A seconda della causa dell'evento, tale eruzione cutanea può durare da una settimana a diversi mesi.

Foto: Geppe N.A. Propedeutica delle malattie infantili. - M., 2008

Considera perché si verifica la fioritura:

  • Lo sviluppo naturale dei dotti del sudore del bambino.

Dottore in Scienze Mediche, Professore I. Gorlanov e Candidati di Scienze Mediche L. Leina e I. Milyavskaya associavano la fioritura dei neonati alle caratteristiche strutturali dei loro dotti del sudore (sono diritti e cavatappi in un adulto). Ciò porta all'ostruzione e allo sviluppo di processi infiammatori. I milium (in parole povere l'acne bianca infantile) scompaiono rapidamente se i genitori puliscono regolarmente la pelle del bambino.

Komarovsky associa la fioritura dei neonati all'attacco ormonale che i bambini sperimentano passando all'allattamento. Nei ragazzi, tali eruzioni cutanee sono il risultato dell'azione dell'ormone femminile estrogeno.

Un altro ormone della pelle, il cortisolo, provoca anche questi cambiamenti della pelle. La mamma sperimenta un grave stress postpartum, ha poco riposo, preoccupazioni per il bambino e la quantità di ormone dello stress aumenta nel suo latte. Il cortisolo stimola le ghiandole sebacee, incluso il bambino. La mamma deve rendersi conto che lo stato del suo sistema nervoso e della sua psiche è la chiave per la salute del bambino.

  • Igiene.

Se i genitori si prendono cura impropriamente della pelle del bambino, raramente eseguono procedure idriche, allora la salatura del condotto del sudore è inevitabile. I batteri che causano infiammazione purulenta si depositano sulla pelle.

Pertanto, la fioritura dei neonati è un fenomeno comune che segnala la dipendenza del bambino dall'ambiente, dal latte materno, dai nuovi nutrienti e dagli ormoni..

Neonati in fiore: cosa fare e cosa non fare

La pelle è molto delicata Qualsiasi danno all'epitelio può essere accompagnato da infezione batterica. Ma nel caso dell'acne infantile, non preoccuparti. Questa manifestazione funzionale passerà rapidamente. L'assistenza organizzata in modo adeguato per un neonato aiuterà..

Foto: enciclopedia completa per i genitori. Il tuo bambino. Cura dei neonati / ed. E. Dyukova. - M.: Astrel, 2003

Se i genitori monitorano l'igiene del bambino ed eseguono quotidianamente le procedure di pulizia, la pustulosi neonatale passerà da sola dopo 5-7 giorni o dopo 4 settimane. Per adattare e pulire la pelle del bambino più velocemente:

  • bagnarlo regolarmente in acqua calda (non calda) (la cottura a vapore è dannosa per la pelle del bambino);
  • usare decotti alle erbe di erbe (se il bambino non è allergico);
  • usare detergenti (sapone, spugna morbida, spazzola morbida per la testa).

Asciugare il bambino, tamponare delicatamente ogni piega.

Volendo accelerare il processo, alcune madri prendono l'iniziativa e ricorrono a fondi che danneggeranno solo il neonato.

Cosa non si può assolutamente fare quando il bambino sta fiorendo:

  1. Lubrificare le aree interessate con iodio, tinture e soluzioni contenenti alcol.
  2. Applicare unguenti e creme (anche per bambini e ipoallergenici) sulle aree pigmentate.
  3. Spremere i brufoli.
  4. Somministrare antistaminici senza prescrizione medica.

Qualsiasi effetto traumatico sulla pelle del bambino (piercing all'acne, pettinatura) porterà a un'infezione batterica. Creme e unguenti chiuderanno ancora di più i dotti del sudore e causeranno infiammazione. Pertanto, astenersi da qualsiasi iniziativa nel trattamento della fioritura di un neonato. In caso di dubbi sulla sua origine, consultare un pediatra.

La pustulosi neonatale, l'acne infantile, la fioritura sono un processo fisiologico comune durante il quale la pelle del bambino si adatta all'ambiente esterno. Questa condizione della pelle non richiede trattamento. Sii paziente, non commettere errori nella cura del neonato e presto la pelle del bambino acquisirà una sfumatura rosa uniforme.

Attenzione! Il materiale è puramente indicativo. Non dovresti ricorrere ai metodi descritti in esso senza prima consultare un medico.

Autore: Anna Ivanovna Tikhomirova, candidata alle scienze mediche

Revisore: candidato alle scienze mediche, professore Ivan Georgievich Maksakov

Allergia o "fioritura"

La nostra scelta

Alla ricerca dell'ovulazione: follicolometria

Raccomandato da

I primi segni di gravidanza. sondaggi.

Sofya Sokolova ha pubblicato un articolo su Symptoms of Pregnancy, 13 settembre 2019

Raccomandato da

Wobenzym aumenta la probabilità di concepimento

Raccomandato da

Massaggio ginecologico - un effetto fantastico?

Irina Shirokova ha pubblicato un articolo su Gynecology, 19 settembre 2019

Raccomandato da

AMG - Ormone anti-muller

Sofya Sokolova ha pubblicato un articolo su Analysis and Surveys, il 22 settembre 2019

Raccomandato da

Argomenti popolari

Postato da: LaDanKa
Creato 14 ore fa

Postato da: nastasjjja
Creato 22 ore fa

Autore: BeremenYulya
Creato 11 ore fa

Postato da: Mama_s_this_year
Creato 20 ore fa

Postato da: Наталия94
Creato 14 ore fa

Postato da: Yaroslavka2015
Creato 12 ore fa

Postato da: Натали28
Creato 22 ore fa

Postato da: AnechkaZH
Creato 22 ore fa

Postato da: Pregnant Squirrel
Creato 13 ore fa

Postato da: Мосик
Creato 23 ore fa

Informazioni sul sito

Link veloci

Sezioni popolari

I materiali pubblicati sul nostro sito Web sono a scopo informativo e sono destinati a scopi didattici. Si prega di non usarli come consulenza medica. Determinare la diagnosi e la scelta dei metodi di trattamento rimane una prerogativa esclusiva del medico!

Cosa fare con un'allergia alla fioritura?

Nella stagione calda, è così piacevole passeggiare attraverso un parco verde, letteralmente costellato di aiuole con una varietà di piante, passeggiare lungo un vicolo ricco di rose e tulipani, ammirare la vista di iris, peonie e gigli in fiore nel giardino botanico. Molte persone scelgono un modo simile di riposo per se stesse, introducono bambini, familiari adulti e amici. Ma per una persona con una sensibilità individuale al polline, è meglio rifiutare l'invito. L'allergia alla fioritura è una variante stagionale della malattia dell'apparato respiratorio e degli occhi, che può svilupparsi in pazienti di età diverse. È caratterizzato da disturbi respiratori, lesioni infiammatorie della congiuntiva, nonché sintomi della pelle e delle mucose. A seconda della gravità del corso, la patologia crea un notevole disagio o addirittura minaccia la vita del paziente..

Le ragioni

Un'allergia che si verifica negli adulti e nei bambini durante la fioritura di massa delle piante è spiegata da una reazione al polline nell'aria. Contiene proteine ​​(proteine), che sono identificate dal sistema immunitario come una minaccia per il corpo - il contatto con esso porta alla produzione di speciali composti protettivi (anticorpi). Questo tipo di sensibilità individuale è chiamato febbre da fieno, in passato - febbre da fieno..

Esistono tre periodi di spolveratura:

  1. Primavera (da marzo a maggio). In questo momento, le persone sensibili reagiscono agli alberi e agli arbusti: quercia, nocciola, cenere, pioppo (lanugine). Possibili allergie all'erba - piantaggine, dente di leone giallo.
  2. Estate (da giugno ad agosto). Le piante di Bluegrass - erba di grano, coda di volpe, segale sono della massima importanza.
  3. Autunno (inizia a metà luglio e termina a ottobre).

Assenzio, quinoa e la famosa erba allergenica - fioriture di ambrosia.

Il polline ha una volatilità: la capacità di essere trasportato con i flussi del vento su distanze significative. Durante la pioggia, diventa più facile per il paziente, poiché scompare dall'aria, ma la sua concentrazione è molto alta in primavera e in estate nei giorni di sole..

Le persone allergiche alla fioritura dovrebbero essere consapevoli del loro pericolo: reazioni crociate, che sono lo sviluppo della sensibilità agli alimenti e ai farmaci a base di estratti vegetali, le cui proteine ​​hanno una struttura simile alle particelle di polline.

Le violazioni, a differenza della febbre da fieno, possono verificarsi in qualsiasi momento dell'anno, il che richiede costante attenzione e attenzione da parte dei pazienti.

Sintomi

I segni di un'allergia alla fioritura sono concentrati in diverse "lesioni":

Si presentano molto rapidamente: è sufficiente un contatto a breve termine con il polline. All'inizio, appare un sintomo: un naso che cola, quindi i cambiamenti patologici negli occhi lo completano. Se una persona tocca la pianta con le mani, la pelle nell'area di contatto soffre (vedi foto).

Problema respiratorio

Questo gruppo comprende disturbi da tutte le parti del tratto respiratorio - sia la parte superiore (naso, faringe) che inferiore (laringe, trachea, bronchi, polmoni). Possono verificarsi i seguenti sintomi di allergia in fioritura primaverile:

  • congestione nasale;
  • scarico mucoso di consistenza liquida dalle narici;
  • ridotta gravità dell'olfatto;
  • prurito, starnuti, tosse;
  • mancanza di respiro, in cui è difficile per il paziente espirare aria dai polmoni;
  • l'apparenza di respirazione rumorosa, respiro sibilante sonoro secco.

Sono descritti segni di rinite e asma bronchiale - queste patologie si verificano sia separatamente che in combinazione. Il quadro clinico è spesso integrato da sintomi di otite media: prurito alle orecchie, compromissione dell'udito. È anche probabile un aumento della temperatura corporea - un paziente adulto di solito ha la febbre di basso grado (da 37,1 a 37,9 ° C)

Danni agli occhi

Può verificarsi sia in forma acuta che cronica. Nel primo caso, si notano sintomi pronunciati di un'allergia alla fioritura:

  1. Prurito intenso, quasi insopportabile all'interno delle palpebre.
  2. Edema congiuntivale significativo combinato con arrossamento.
  3. Scarico abbondante di liquido lacrimale.
  4. Sensazione di bruciore, "sabbia", "macchie" negli occhi.

Un paziente deve portare una sciarpa ovunque con sé; è difficile per lui lavorare con un computer, piccoli dettagli e documenti. Nel secondo tipo di reazione, il paziente è disturbato dal prurito periodicamente rinnovato delle palpebre, che è combinato con moderato gonfiore e arrossamento. Anche la lacrimazione è presente. Con lo sviluppo di complicanze della cornea (cheratite), l'acuità visiva diminuisce.

Per evitare l'infezione, è necessario abbandonare la pettinatura degli occhi e utilizzare eventuali gocce solo su raccomandazione di un medico.

Segni aggiuntivi

Questi sono sintomi facoltativi ma probabili che accompagnano la rinite e la congiuntivite classiche. Come è un'allergia alla fioritura? Le seguenti violazioni sono caratteristiche:

  • eruzione della pelle (macchie, vesciche, vesciche - elementi grandi e piccoli);
  • arrossamento e gonfiore delle mucose in combinazione con prurito di vari gradi di intensità;
  • nausea, vomito, flatulenza, feci turbate, dolore epigastrico;
  • debolezza generale, febbre.

Si verificano quando vengono consumate particelle di polline (ad esempio, se il paziente pranza nel giardino e l'allergene entra accidentalmente nel piatto) o in caso di reazioni crociate.

Caratteristiche del corso nei bambini

I sintomi dell'allergia alla fioritura di un bambino sono simili a quelli degli adulti, ma sono molto più difficili da tollerare per un piccolo paziente. La febbre da fieno rappresenta una grave minaccia per la salute. I cambiamenti infiammatori nel tratto respiratorio superiore colpiscono l'intero corpo nel suo insieme, accompagnati da una varietà di effetti avversi. Una descrizione delle sfumature delle manifestazioni durante l'infanzia può essere presentata nella tabella.

Caldo pizzicantefiorituraAllergia
PatologiaSintomicomplicazioni
riniteC'è una congestione nasale persistente, una scarica chiara in quantità significativa, "saluto allergico" (strofinando la punta del naso), ripetuti starnuti. Il bambino ha le occhiaie sotto gli occhi, la pelle sopra il labbro superiore diventa rossa a causa dell'irritazione con secrezioni e una sciarpa. Il paziente respira attraverso la bocca, russa in un sogno, la mattina inizia con una sensazione di secchezza e dolore alla gola. Il bambino può rifiutare il cibo o mangiare poco e con riluttanza, perché gli è difficile respirare a causa del gonfiore della mucosa nasale.Molto probabilmente, lo sviluppo della tubootite allergica, in cui vi è una disfunzione della tromba di Eustachio, su uno o entrambi i lati. Le orecchie depongono, con una forte caduta di pressione possono ferire. Inoltre, la perdita dell'udito è ridotta. Nei bambini è possibile lo sviluppo di una rinite batterica, una sinusite (un processo infiammatorio nei seni paranasali). Inoltre, durante la stagione di esacerbazione della febbre da fieno, viene rilevato un aumento delle dimensioni delle adenoidi.
CongiuntiviteÈ caratterizzato da arrossamento, intenso prurito degli occhi, a causa del quale è difficile per il bambino resistere alla pettinatura, nonché un abbondante deflusso del liquido lacrimale.Molto spesso, il paziente è minacciato dall'attaccamento di un'infezione a causa di danni alla mucosa da parte di unghie, oggetti estranei utilizzati per alleviare almeno temporaneamente il prurito. Esiste anche il rischio di cheratite (infiammazione della cornea).
Asma bronchialeL'attacco inizia acutamente, i sintomi aspecifici agiscono come "precursori": ansia, irritabilità, agitazione mentale e motoria. Talvolta si osserva un'aggressività pronunciata. Dopo un po ', appare respiro corto con un'espirazione prolungata, tosse, respiro sibilante si sente nei polmoni.Se l'asma in un bambino è dovuta alla febbre da fieno, non dovrebbero esserci complicazioni con un trattamento adeguato. Tuttavia, nella variante cronica della malattia c'è il rischio di attacchi più frequenti, la formazione di cambiamenti irreversibili nell'albero bronchiale. Inoltre, è impossibile escludere la possibilità di sviluppare uno stato asmatico in cui un episodio di disturbi respiratori non scompare da solo e l'accumulo di espettorato viscoso nelle parti inferiori del tratto respiratorio porta al loro blocco, il che significa un aumento della carenza di ossigeno (ipossia) e soffocamento.

Un bambino piccolo potrebbe non avere perdite nasali: se è costantemente in una posizione prona, una secrezione fluida scorre lungo la parte posteriore della gola, dando l'impressione di un naso che cola.

Sono anche probabili i sintomi atipici di un'allergia alla fioritura nei bambini. Tra loro:

  • febbre;
  • nausea;
  • dolore addominale, diarrea;
  • vertigini, debolezza;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • una sensazione di compressione dietro lo sterno;
  • eruzioni cutanee.

Sono osservati in combinazione con manifestazioni classiche, il che rende possibile sospettare almeno la febbre da fieno insieme ad altre probabili patologie: intossicazione e infezione.

Diagnostica

Confermare che il paziente abbia la febbre da fieno può essere solo uno specialista, ad esempio un allergologo adulto o pediatrico. Alla consultazione iniziale, vengono raccolte informazioni relative alle condizioni generali del paziente, alle caratteristiche del decorso della malattia, viene elaborato un piano di esame.

Test di laboratorio

Questa è l'opzione diagnostica più sicura, in cui non è richiesto il contatto diretto del paziente con sostanze provocatorie. Si basa sul rilevamento di anticorpi specifici della classe IgE, che il sistema immunitario utilizza per attuare una risposta a un'invasione di allergeni. Viene eseguito uno studio sul siero del sangue, per il quale è necessario eseguire il campionamento da una vena nella sala di trattamento.

In preparazione all'analisi, è necessario interrompere l'assunzione di antistaminici (anche se alcuni metodi moderni possono essere utilizzati anche sullo sfondo di un normale carico di farmaci). L'uso di glucocorticosteroidi è necessariamente escluso.

Test cutanei

Sono di grande importanza per la diagnosi della febbre da fieno, sono divisi in molte varietà:

  • prik-test (micropuntura);
  • scarificazione (creazione di graffi superficiali);
  • gocciolamento (applicazione di una piccola quantità di sostanza stimolante), ecc..

Tutti implicano la creazione di un contatto con il presunto allergene per iniziare una reazione. Se la pelle nell'area di contatto diventa rossa, si gonfiano, prurito, appare una papula (nodulo) o vescica, si dice un risultato positivo - cioè c'è una sensibilità alla soluzione del test.

Una condizione importante per il test è l'assenza di sintomi acuti di allergia o infezione, malattie della pelle.

Questi fattori possono distorcere le prestazioni, interferire con un'adeguata interpretazione..

Test provocatori

Per identificare la sensibilità, una soluzione di allergene diluita viene gocciolata in un occhio, narice (d'altra parte la mucosa è considerata un "controllo", cioè serve a valutare correttamente i risultati e fare un chiaro confronto dei cambiamenti).

In caso di gonfiore, lacrimazione, prurito, il test è considerato positivo. L'area esposta all'allergene viene lavata con soluzione fisiologica, dopodiché viene utilizzato un farmaco per alleviare i sintomi (compressa di Tsetrin, gocce di vasocostrittore a base di xilometazolina, ecc.). La pelle e gli studi provocatori non possono essere eseguiti da donne in gravidanza, persone con una storia di shock anafilattico.

Trattamento

Pensando a cosa fare con un'allergia alla fioritura, è necessario farsi un'idea dei metodi esistenti per migliorare le condizioni del paziente. Un medico qualificato ti aiuterà a capire quale opzione di trattamento è necessaria in un caso particolare..

Principio di eliminazione

Implica la creazione di condizioni in cui il paziente non entrerà in contatto con una sostanza provocante, cioè il polline. La soluzione migliore è partire temporaneamente per una regione sicura. Tuttavia, non tutti possono permettersi una vacanza regolare e lunga, proprio come un cambio di residenza. Pertanto, vengono utilizzate misure aggiuntive:

  1. Chiudere tutte le finestre, le porte, i balconi della casa. Per mantenere una temperatura confortevole - installazione di aria condizionata.
  2. Esclusione dalla dieta di allergeni crociati.
  3. Eliminazione di piante da interno che possono fiorire.
  4. Ridurre al minimo la durata di passeggiate per strada, gite in parchi, piazze, campi, giardini.
  5. Pulizia giornaliera bagnata in casa.
  6. Indossa una maschera, occhiali da sole.

L'eliminazione non è una cura per un'allergia alla fioritura, ma è un metodo efficace, senza il quale l'efficacia dei preparati farmacologici è significativamente ridotta.

Terapia desensibilizzante

La forma di realizzazione più semplice è il farmaco. Un antistaminico (Cetrin, Erius) eliminerà rapidamente qualsiasi sintomo doloroso, che si tratti di naso che cola o eruzione cutanea. Se si sceglie uno strumento di nuova generazione, la sonnolenza viene eliminata. Un metodo più efficace dimostrato nei casi più gravi è l'uso di glucocorticosteroidi topici (Nazonex, Elokom). Esistono varie forme mediche: compresse, gocce, unguenti, soluzioni iniettabili, ecc..

L'omeopatia con la febbre da fieno non è raccomandata: è meglio scegliere l'opzione di trattamento tradizionale. Come barriera, puoi usare un farmaco a base di cellulosa - Nazaval, che può rendere la mucosa nasale impermeabile alle particelle di polline.

Un'allergia alla fioritura può anche essere trattata con un ciclo di iniezioni di dosi crescenti di sostanze provocanti. Questo metodo si chiama immunoterapia: consente di ridurre la sensibilità del corpo e l'assenza di reazioni a contatto con il polline.

Opzione domestica: l'uso di infusi, decotti e altre medicine alternative è controindicato, come qualsiasi rimedio a base di erbe.

Poiché ci sono componenti vegetali nella composizione, è possibile lo sviluppo di gravi disturbi: orticaria, edema di Quincke, broncospasmo, shock anafilattico. Non puoi curare la febbre da fieno da solo, qualsiasi metodo alternativo dovrebbe essere discusso con un medico.

Prevenzione e consigli utili

Non è sufficiente sapere come trattare un'allergia alla fioritura: è anche importante essere in grado di prevenirla. Per evitare il contatto con il polline, è necessario:

  • rimuovere i fiori da casa, dall'ufficio;
  • distruggere un albero capace di spolverare se cresce vicino alle finestre;
  • lavarsi le mani, cambiare vestiti e scarpe dopo essere tornati dalla strada - e ogni membro della famiglia dovrebbe farlo;
  • fare regolarmente il bagno e pettinare gli animali che escono di casa (si consiglia di non farlo dal paziente, ma da una persona sana);
  • usare una garza bagnata per appendere le foglie delle finestre;
  • indossare sempre gli occhiali;
  • quando ci si sposta in auto non aprire i finestrini.

Queste misure, combinate con la terapia farmacologica, aiuteranno a far fronte ai sintomi della febbre da fieno e la primavera tornerà a deliziarsi con i suoi colori. Per evitare che l'allergene in fiore danneggi la salute del bambino, dovresti parlargli del pericolo della malattia - e per consolidare le sue conoscenze, regalare qualche souvenir (lascia che sia, ad esempio, una piccola lettera o una figura che porterà con sé). Altrimenti, i bambini, giocando, possono arrampicarsi sugli alberi, raccogliere le erbacce e quindi provocare reazioni avverse dal proprio corpo.

Come riconoscere il verificarsi di una reazione allergica.

Come si può riconoscere e curare una malattia?

A cosa è allergico in primavera.

Quali piante che sbocciano in estate possono causare una reazione negativa del corpo.