Omeopatia allergica: principio di azione e tipi di medicinali omeopatici

Cliniche

Un'allergia è una reazione anormale o una maggiore sensibilità del corpo a determinate sostanze innocue per le persone che non sono allergiche. La ragione principale di ciò è che chi soffre di allergie sviluppa un tipo speciale di anticorpo chiamato immunoglobulina E (IgE), che può interagire con le sostanze ambientali e proteggere il corpo dalle infezioni.

L'interazione tra l'allergene e gli anticorpi IgE porta al rilascio di sostanze come l'istamina, che sono responsabili dei sintomi allergici.

In casi lievi, potrebbe esserci un leggero prurito o arrossamento dell'area interessata. Nei casi più gravi, può verificarsi uno shock anafilattico in cui la risposta immunitaria del corpo è così forte che provoca un calo della pressione sanguigna, rallentamento della respirazione e talvolta persino la morte..

Gli allergeni più comuni sono:

  • forfora da peli di animali;
  • polline durante la fioritura dell'ambrosia e di altre piante;
  • polvere domestica;
  • zecche di casa;
  • muffa;
  • alcuni farmaci;
  • molti alimenti, in particolare pesce, uova, latte e noci;
  • le api e le vespe possono causare reazioni allergiche fatali (in rari casi).

Esistono due tipi principali di allergie: stagionali, come la febbre da fieno e le allergie perenni, in cui i sintomi persistono tutto l'anno.

La medicina tradizionale di solito raccomanda di assumere antistaminici o steroidi per controllare i sintomi delle allergie. Sono utili, ma possono anche avere effetti collaterali indesiderati come sonnolenza, devono essere utilizzati continuamente e potrebbero non essere efficaci per alcuni pazienti..

Al contrario, l'omeopatia allergica stimola le difese dell'organismo a far fronte agli allergeni e non sopprime i sintomi allergici. I farmaci frequentemente prescritti da un omeopata non dovrebbero essere assunti continuamente - ad esempio, un rimedio omeopatico assunto prima della stagione della febbre da fieno può proteggere il paziente per tutta la stagione, riducendo la necessità di antistaminici.

Il principio dell'omeopatia dalle allergie

L'omeopatia ritiene che l'allergene sia solo il fattore scatenante del problema e non la causa principale delle allergie. Il principio principale dell'omeopatia è la soppressione del simile da parte del simile..

Per fare ciò, sono necessarie tre azioni:

  1. Trova ed elimina la causa della malattia.
  2. Elimina le sue manifestazioni.
  3. Rafforzare il corpo nel suo insieme.

Per questo, al paziente viene offerto un farmaco che in una persona sana provoca sensazioni, come in un paziente. Ad esempio, se prendi un farmaco contenente succo di cipolla rossa (Allium Cepa), una persona sana avrà sintomi simili alla SARS o alla febbre da fieno (naso che cola, muco dal naso, vasodilatazione della mucosa nasale). Se somministrate questo farmaco a un paziente con febbre da fieno, i sintomi della malattia vengono aggravati, sebbene la malattia stessa non diventi più grave. E il corpo risponde all'aumento dei sintomi attivando le difese e il recupero è più veloce.

A seconda delle caratteristiche fisiche, emotive e genetiche del paziente, lo specialista seleziona l'omeopatia per le allergie, che stimola la vitalità del corpo e del sistema immunitario, in modo che il corpo possa guarire se stesso.

L'omeopata non offre al paziente diversi farmaci antiallergici. Una malattia con la sua combinazione di sintomi fisici e mentali - un farmaco per il suo trattamento.

Esistono diversi tipi di trattamento omeopatico per le persone che soffrono di allergie:

  1. Locale: i medicinali sono prescritti in base agli effettivi sintomi allergici nel paziente, ad esempio naso che cola, prurito agli occhi, mal di gola. Questo è un trattamento universale, ma è ancora meglio visitare un omeopata per ottenere una medicina selezionata individualmente..
  2. Completo - basato su consultazioni dettagliate, grazie alle quali il medico tiene conto non solo dei sintomi allergici, ma anche di aspetti dello stile di vita del paziente, delle abitudini alimentari e della storia medica al fine di ottenere un quadro completo della persona. Tutto ciò consente all'omeopata di sviluppare un piano di trattamento ottimale..
  3. Isopatia: questo metodo è simile all'omeopatia, ma il trattamento è stato scelto esclusivamente sulla base di dati verificati su ciò a cui il paziente è allergico (basato su un test cutaneo, ad esempio). L'isopatia consiste nel fornire al paziente una sostanza che il suo sistema immunitario considera un allergene. Solo queste sostanze sono molte volte diluite in modo tale che il sistema immunitario si abitui gradualmente ad esse..

La medicina tradizionale è scettica sul trattamento dell'omeopatia per le allergie. La solita reazione dei medici è "se credi che questo ti aiuterà - prendilo". Tuttavia, alcuni medici, visto che i metodi conservativi non aiutano il paziente, essi stessi raccomandano di provare farmaci non tradizionali, come l'omeopatia.

Per scoprire se l'omeopatia può aiutare con le allergie è possibile solo dalla nostra esperienza, cioè provando questo o quel farmaco adatto ai sintomi.

Medicinali omeopatici per allergie: indicazioni per l'uso e i loro vantaggi

Le indicazioni per l'uso di farmaci antiallergici omeopatici sono i principali sintomi di allergia: attacchi di starnuti incontrollati, bruciore agli occhi e al naso, prurito della pelle, sensazione di debolezza generale e mal di testa.

L'omeopatia contro le allergie ha la principale controindicazione: l'intolleranza individuale a un particolare farmaco.

Quando si tratta con l'omeopatia, si raccomanda di escludere dalla dieta caffè, menta (compresi dentifrici contenenti questa pianta) e bevande energetiche.

Come assumere farmaci allergici omeopatici per adulti e bambini:

  • Tra i pasti - almeno un'ora prima dei pasti o un'ora dopo. Le bevande (tranne l'acqua) sono considerate cibo..
  • Non toccare il rimedio omeopatico con le mani. Prima di prenderlo, versalo su un cucchiaino pulito, quindi usalo all'interno.
  • Il prodotto non deve essere ingerito, non masticato, ma messo sotto la lingua e sciolto.
  • Prima dell'assunzione mattutina del farmaco, non è necessario lavarsi i denti se il dentifricio contiene menta.

L'omeopatia ha un grande vantaggio rispetto ad altre forme di terapia allergica. Un rimedio omeopatico può essere trovato per ogni possibile condizione, sia che sia stata fatta o meno la diagnosi medica finale..

Un altro vantaggio della moderna omeopatia contro le allergie è che è veramente sicuro. Le medicine sono preparate in una tale diluizione che sono assolutamente innocue anche per neonati e bambini.

Il terzo vantaggio dell'omeopatia è che i rimedi omeopatici per le allergie sono facilmente tollerati anche dal corpo di un bambino fragile e non hanno un sapore sgradevole. Ma a volte è molto difficile far prendere ai bambini una normale pillola amara..

I principali svantaggi dell'omeopatia sono due. In primo luogo, la lotta contro le allergie richiede un approccio individuale e questo è uno dei motivi per cui l'omeopatia non è diventata popolare. Nelle piccole città, è difficile trovare uno specialista in omeopatia, mentre gli ospedali e le farmacie si trovano ad ogni passo, ed è spesso più facile e veloce chiedere aiuto a un allergologo o, nel peggiore dei casi, chiedere a un farmacista.

Un altro svantaggio dell'omeopatia è che è psicologicamente debole. Molti pazienti non credono che una piccola pillola posta sotto la lingua possa curare disturbi molto gravi.

Di seguito diamo un numero di rimedi omeopatici e descriviamo i sintomi per i quali dovrebbero essere utilizzati:

  • Allium CEPA - starnuti, abbondante scarica dal naso accompagnata da congiuntivite, prurito acuto negli occhi, fotofobia, mal di gola e sordo mal di testa frontale. I sintomi peggiorano in una stanza calda e la sera, ma scompaiono all'aperto e dal freddo..
  • Crostata antimonium: le persone con respiro corto, tosse al torace, nausea e affaticamento rispondono bene a questo medicinale. I loro sintomi peggiorano con il calore e scompaiono con il movimento e dopo il rutto..
  • Apis mel - comunemente usato per le allergie alle punture di insetti, con sintomi come gonfiore della gola e bruciore.
  • Arsenicum alb - grave starnuti, fotofobia, lacrime brucianti e secrezione sottile e acquosa dal naso. Tutto ciò può essere accompagnato da gonfiore delle palpebre, mancanza di respiro, ansia e ansia. I sintomi peggiorano dopo l'esercizio fisico, dopo la mezzanotte, e scompaiono in una stanza calda e al sole..
  • Nat mur - debolezza, fotofobia, prurito agli occhi, lacrimazione, gonfiore degli occhi e mal di testa che aumentano dall'alba al tramonto, intorpidimento e formicolio della lingua, starnuti e naso che cola. I sintomi diminuiscono all'aria aperta e durante il riposo e aumentano a metà mattinata e dallo stress mentale..
  • Nux vomica: tosse, forte mal di testa, secrezione nasale durante il giorno e congestione nasale di notte, starnuti e irritabilità. I sintomi peggiorano al mattino presto e all'aria aperta fredda..
  • Pulsatilla - mal di testa occipitale o unilaterale, respiro corto, secrezione giallastra dal naso durante il giorno e soffocamento durante la notte. I sintomi peggiorano in una stanza calda, al crepuscolo, di notte e quando si è sdraiati e diminuiscono con tempo freddo e all'aperto..
  • Rhus tox: irrequietezza, gonfiore e gonfiore delle palpebre, fotofobia, sonnolenza dopo aver mangiato, mal di testa occipitale, starnuti con naso che cola, orticaria, prurito estremo e rigidità delle articolazioni. I sintomi peggiorano se esposti al freddo e scompaiono in periodi caldi..

Ci sono pochissime recensioni negative sull'omeopatia contro le allergie. Anche se il farmaco non ha aiutato, non ha fatto del male. Coloro che hanno correttamente selezionato il farmaco rispondono positivamente all'omeopatia, menzionando che c'è un effetto, anche se a volte non immediatamente. Inoltre, i prodotti sono gustosi e come i bambini. Tra le carenze, si notano il prezzo dei farmaci e le difficoltà a trovare un omeopata qualificato.

Omeopatia per il trattamento delle allergie

Tutto il contenuto di iLive è monitorato da esperti medici per garantire la migliore accuratezza e coerenza possibili con i fatti..

Abbiamo regole rigorose per la scelta delle fonti di informazione e ci riferiamo solo a siti affidabili, istituti di ricerca accademica e, se possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi..

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri materiali sia impreciso, obsoleto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

È improbabile che nel mondo moderno vi sia almeno una persona che non soffrirebbe di reazioni allergiche. L'artificialità del nostro mondo e tutte le sue moderne tecnologie non giocano sempre nelle mani degli abitanti mortali del pianeta, che sono persone. Il deterioramento della qualità del cibo, i disturbi nell'ambiente ecologico, il cambiamento dell'ambiente - tutto ciò può portare a sintomi allergici familiari. Naturalmente, c'è sempre la possibilità di trattare tali condizioni con mezzi medici standard come antibiotici, una goccia e iniezioni. Ma saranno davvero efficaci?

Molto spesso, le allergie si verificano proprio durante l'infanzia e quindi non possono più scomparire. Nel tempo, si trasforma e può passare dalle reazioni cutanee agli attacchi di starnuti e lacrimazione, prurito, congestione nasale e altre manifestazioni. Non puoi lasciare tutto al caso, perché col passare del tempo gli attacchi di allergie iniziano a interferire con la vita. In tali situazioni, il trattamento omeopatico delle allergie viene in soccorso. I farmaci omeopatici non solo eliminano i sintomi delle reazioni allergiche, rimuovono l'umore del corpo per le allergie, riducono la sensibilità del corpo agli allergeni, preservando tutte le proprietà del sistema immunitario. L'omeopatia cerca di liberare una persona dalle cause della malattia.

Il principio del trattamento delle allergie con l'omeopatia si riduce a tre regole di base:

  1. Un cuneo uccide con un cuneo, o simile viene trattato come.
  2. Il medicinale deve essere usato in piccole dosi terapeutiche, altrimenti può solo aggravare la situazione. Solo piccole dosi non contraddicono la fisiologia.
  3. Ogni paziente reagisce alla malattia a modo suo, il che significa che l'approccio ad essa deve essere unico.

Il trattamento omeopatico delle allergie è senza dubbio efficace, ma spesso è molto lungo e dura per periodi di 6 mesi o più. Tuttavia, il sollievo arriva già dai primi momenti del trattamento, che non può che piacere al paziente.

Nel trattamento di tali farmaci vengono utilizzati come Allium cepa 6C Arsenicum iodatum 6C, Euphrasia 6C, Sabadilla 6C. Riducono significativamente le manifestazioni di sintomi come prurito, starnuti, lacrimazione degli occhi, febbre da fieno. Sebbene Allium cepa dovrebbe essere usato solo in caso di sintomi sotto forma di secrezioni (nasale, lacrimazione). Ci sono anche una serie di altri farmaci che aiutano a seconda del tipo di allergene o di un sintomo specifico. Esistono molti rimedi omeopatici, ma il dosaggio e l'applicazione devono essere determinati esclusivamente con un omeopata. Solo uno specialista sarà in grado di determinare il programma corretto per l'uso di un farmaco in base alle caratteristiche fisiologiche del corpo, allo stile di vita, all'intensità degli attacchi allergici e ad altri fattori identificati nell'anamnesi. Pertanto, per il trattamento delle allergie con l'omeopatia, consultare attentamente il medico.

Trattamento allergico per l'omeopatia nei bambini

Una reazione allergica nei bambini sta diventando più comune. La diatesi appare in quasi tutti i neonati e il trattamento di una tale reazione allergica dovrebbe essere preso con tutta serietà. I medici dividono il passaggio della malattia in tre fasi:

  1. La diatesi essudativa-catarrale è caratterizzata dalla comparsa di arrossamenti e desquamazione su viso e glutei. Si verifica, di regola, nei primi mesi di vita durante il periodo dell'allattamento al seno. Questa fase della diatesi è un segno sicuro che il bambino soffrirà di reazioni allergiche..
  2. Eczema da bambini. In questa fase, il rossore si trasforma in eruzioni cutanee sotto forma di vescicole e papule. L'inizio dell'eruzione cutanea è accompagnato da prurito. Le esacerbazioni si verificano a causa dell'intolleranza a un determinato tipo di prodotto, stagione, infezione o altre cause..
  3. Dermatite atopica. A volte la terza fase si verifica senza le due precedenti, questo è un segno che la dermatite è di natura genetica. È accompagnato da prurito cutaneo, indipendentemente dall'ora del giorno, con esacerbazione di notte e di sera. Un'eruzione cutanea può verificarsi in qualsiasi punto della pelle. A causa del costante prurito, il bambino diventa nervoso e irritabile.

È anche possibile l'uso di rimedi omeopatici per il trattamento delle allergie nei bambini, ma la scelta del farmaco deve essere strettamente individuale, come nel caso dei pazienti adulti. Il farmaco e il suo uso dipendono dalla natura dell'eruzione cutanea, dal luogo dell'eruzione cutanea, dalle circostanze dell'esacerbazione del prurito, ecc. fino all'intolleranza individuale. Se il bambino ha un'eruzione cutanea sul viso sotto forma di vescicole, può essere prescritto Staphyzagria, Calcarea carbonica o Rhus toxicodendron. Ma se il lato destro del viso è più colpito da un'eruzione allergica, allora il tossicodendro di Rhus non è più adatto. Se allo stesso tempo le esacerbazioni cadono su tempo umido e basse temperature, allora Staphyzagria va di lato. Di conseguenza, abbiamo solo un farmaco adatto. Ma per sceglierlo, è necessario elaborare una storia chiara e corretta.

Utilizzare per sintomi e malattie

Se si verificano allergie cutanee

La fase iniziale delle allergie, con arrossamento

Sintomi di allergia ai pollini

Poiché ogni pianta ha il suo periodo di impollinazione, i sintomi della febbre da fieno iniziano quando una particolare pianta rilascia polline. Una persona allergica a un particolare tipo di polline svilupperà sintomi allergici solo se esposta a quel polline. I principali sintomi di un'allergia includono:

- lacrimazione, prurito, arrossamento, occhi gonfi

- Una reazione asmatica con respiro sibilante, respiro corto e tosse

Rimedi omeopatici per le allergie ai pollini

I farmaci omeopatici possono efficacemente arrestare una reazione allergica acuta e anche lavorare bene con le allergie croniche in offseason. Con un adeguato trattamento omeopatico, l'intensità e l'insorgenza dei sintomi diminuiscono gradualmente ad ogni attacco..

Nella medicina tradizionale, gli antistaminici sono spesso usati per trattare le reazioni allergiche. Aiutano a far fronte a una reazione allergica acuta, ma danno un effetto breve e breve. L'uso eccessivo di questi farmaci può causare effetti collaterali come vertigini, sonnolenza, ansia, nausea e disorientamento..

I rimedi omeopatici, d'altra parte, non hanno effetti collaterali. Aiutano a moderare il sistema immunitario iperattivo e sono un trattamento naturale sicuro per le allergie polliniche stagionali..

Le migliori medicine omeopatiche per l'allergia stagionale ai pollini

Natrum Mur è un rimedio omeopatico per l'allergia ai pollini. Una persona che ha bisogno di questo medicinale ha uno scarico acquoso dal naso e dagli occhi. Insieme a questo, c'è un forte starnuto (soprattutto si manifesta fortemente al mattino presto). Natrum Mur è anche indicato quando c'è un'alternanza di un naso che cola con un naso chiuso. Il solletico alla gola può anche essere presente insieme alla tosse.

Le principali indicazioni per l'uso di Natrum Mur per le allergie:

- Scarico acquoso dal naso e dagli occhi

- starnuti al mattino presto

- In alternativa naso che cola e congestione nasale

Sabadilla Officinalis è un rimedio omeopatico per il trattamento di gravi allergie da starnuti, prodotto con semi di Sabadilla, appartenente alla famiglia Melantieva. È un rimedio omeopatico efficace per le allergie al polline delle piante. La principale caratteristica che indica la necessità di questo strumento è uno starnuto intenso e convulso, accompagnato da secrezione dagli occhi. Insieme a questo, sono presenti sensazioni di prurito e solletico nel naso, che causano una persona che si strofina eccessivamente il naso. Possono anche essere presenti abbondante secrezione acquosa dal naso, forte mal di testa nella regione frontale e congestione nasale unilaterale..

Le principali indicazioni per l'uso di Sabadilla per le allergie:

- Starnuti con prurito, naso solletico

- Mal di testa frontale

L'Arsenicum Album è un rimedio omeopatico per le allergie con abbondante secrezione acquosa dal naso con starnuti costanti. Gli scarichi sono frequenti e causano prurito e bruciore al naso. Lo scarico caustico può irritare il labbro superiore. I sintomi tendono a peggiorare all'aperto, costringendoli a rimanere in casa per alleviare i sintomi.

Le principali indicazioni per l'uso di Arsenicum Album per le allergie:

- Ampio scarico acquoso dal naso durante lo starnuto

- Scarico nasale caustico, bruciante, irritante

- Sintomi peggiori all'aperto

Allium Cepa è un rimedio allergico omeopatico con starnuti e lacrimazione. Allium sulphur - una medicina omeopatica preparata dalla pianta "Cipolla rossa", appartiene alla famiglia dei gigli. La prescrizione di un omeopata Allium Cepa è guidata da due sintomi principali: starnuti con naso che cola e lacrimazione. Lo scarico nasale è caustico, bruciante e abbondante, con starnuti costanti. Lo starnuto tende a peggiorare quando si entra in una stanza calda. C'è una sensazione di gattonare, formicolio, prurito alle narici e prurito alla gola. Allium Cepa è anche indicato per i casi in cui c'è uno starnuto forte immediatamente dopo essersi alzati dal letto. Questo rimedio omeopatico funziona bene con i casi acuti di febbre da fieno nella stagione primaverile..

Le principali indicazioni per l'uso di Allium Cepa per le allergie:

- Scarico nasale caustico e bruciante

- Lacrimazione dagli occhi

- Febbre da fieno in primavera

Euphrasia Officinalis è un rimedio omeopatico per allergie al prurito, lacrimazione. La medicina omeopatica Euphrasia Officinalis è ottenuta da una pianta chiamata Ochanka medicinale, genere Ochanka (Eufrasia) della famiglia Zarazikhov. È prescritto per il trattamento della febbre da fieno, quando i sintomi principali sono lacrimazione, prurito agli occhi, naso che cola (infiammazione delle mucose del naso). Lo scarico dagli occhi è abbondante e caustico. Le allocazioni causano una sensazione di bruciore e dolore agli occhi. Gli occhi diventano rossi con le palpebre gonfie. Si nota una secrezione acquosa e abbondante dal naso. In alcuni casi, naso che cola durante il giorno, seguito da congestione nasale durante la notte. Al mattino potrebbe esserci una tosse con una certa quantità di espettorato.

Indicazioni chiave per l'uso dell'occhio per le allergie:

- Scarico oculare abbondante, pungente, che brucia

- Occhi rossi e pruriginosi

- Scarico nasale acquoso abbondante

Altre importanti medicine omeopatiche per combattere la febbre da fieno.

Arsenium IoD è un rimedio omeopatico per le allergie con bruciore delle secrezioni nasali. Secrezioni secche, acquose e brucianti gocciolano dal naso. Le scariche spesso causano dolore e arrossamento del labbro superiore. C'è irritazione, formicolio al naso con un costante desiderio di starnutire. Si notano anche secrezioni irritanti e acquose dagli occhi, nonché dolore e bruciore agli occhi..

Arum Triphyllum - trattamento delle allergie con secrezione nasale e congestione nasale. Arum Triphyllum è una medicina omeopatica a base di rapa indiana, che appartiene alla famiglia Aroid. Scarico caustico liquido dal naso con naso bloccato contemporaneamente, respiro rapido dalla bocca, ferite piangenti ed erosione intorno alle narici, irritazione dallo scarico del labbro superiore, dolore alla radice del naso e starnuti notturni sono sintomi indicativi di questo rimedio.

Aralia Racemosa è un rimedio allergico omeopatico con frequenti starnuti. Aralia Racemosa - un rimedio omeopatico preparato da una pianta americana di backgammon. Appartiene alla famiglia araliana. È usato per trattare le allergie al polline, accompagnato da frequenti starnuti e secrezioni acquose dal naso..

Dulcamara è un rimedio omeopatico preparato da una pianta legnosa di belladonna. Appartiene alla famiglia della belladonna. È usato per trattare la febbre da fieno causata dall'erba appena tagliata. Una persona che necessita di questo medicinale può avere abbondante secrezione nasale acquosa o, al contrario, naso chiuso. Lo scarico acquoso dal naso tende a peggiorare all'aperto. Starnuti costanti, lacrime abbondanti dagli occhi e gonfiore degli occhi sono presenti anche dai sintomi associati..

L'ambrosia è un rimedio omeopatico per l'allergia all'ambrosia. L'Ambrosia è una medicina omeopatica naturale preparata dalla pianta "assenzio romano" della famiglia Aster. Questa è un'eccellente medicina omeopatica per combattere le allergie causate dal polline dell'ambrosia stessa. I segni caratteristici includono lacrimazione e prurito insopportabile delle palpebre. C'è anche una sensazione di bruciore e dolore agli occhi, una sensazione di congestione nasale e secrezione acquosa dal naso. Lo starnuto grave può causare sangue dal naso. Una caratteristica concomitante è l'ostruzione del seno insieme a una tosse solletico. L'ambrosia è anche usata come profilassi per l'allergia all'ambrosia e il suo uso è raccomandato prima della stagione dell'ambrosia.

Cause di allergia ai pollini

La causa più comune delle allergie ai pollini è, naturalmente, i granuli di polline distribuiti dalle piante. Fonti comuni di polline includono erba, alberi ed erbacce..

Le specie di erba diffusa in erba che sono generalmente allergiche al polline includono grano, riso, segale, mais, miglio, sorgo, orzo, avena, ryegrass, coda di volpe, erba di grano e erba di piume. I periodi di impollinazione di queste erbe sono diversi e una persona allergica a un certo tipo di polline di erba svilupperà un'allergia nella stagione corrispondente..

Gli alberi comuni che sono noti per causare allergie ai pollini sono betulla, quercia e cedro. Il periodo di impollinazione di questi alberi è la primavera..

Le erbacce sono erbacce comuni che in genere causano allergie: ambrosia e assenzio. Picchi di produzione del polline di Ambrosia a metà settembre. Il periodo di impollinazione del wormwood va da metà agosto a fine settembre.

Il contenuto di polline è definito come la quantità di polline presente nell'aria in una determinata posizione. Viene calcolato entro 24 ore come il numero di granuli per metro quadrato di aria. Sulla base di questo calcolo, il contenuto di polline è diviso in alto, medio, basso o assente. Il calcolo include tre tipi di polline, tra cui erbe infestanti, erbe e alberi, nonché spore di muffe..

La quantità di polline influenza i sintomi della febbre da fieno. Un basso contenuto di polline influisce su una piccola quantità (ad eccezione di quelli altamente sensibili), mentre un contenuto medio e alto di polline può causare un aumento dei sintomi allergici nell'uomo..

La quantità di polline nell'area circostante può essere verificata online attraverso siti Web (ad es. Meteo Yandex) che aggiornano le informazioni quotidianamente..

Quando un allergene (ad esempio il polline) entra nel corpo umano con un sistema immunitario sensibile, inizia la produzione di anticorpi per combattere le particelle estranee. Questi anticorpi sono piccole proteine ​​che si fissano sui granuli di polline e si legano anche ai globuli bianchi..

La prossima volta che il polline entra nel naso; queste cellule rilasciano istamina, che è una sostanza chimica rilasciata dall'organismo per sviluppare una risposta infiammatoria contro corpi estranei. Una grande quantità di istamina provoca prurito, gonfiore dei tessuti interessati, produzione di espettorato, crampi muscolari e altri sintomi allergici.

Preparazione della stagione delle allergie ai pollini

Il modo migliore per affrontare la febbre da fieno è ridurre al minimo il rischio di essere esposti ad un allergene, specialmente durante l'alta stagione delle allergie. Alcune misure che possono aiutare a prevenire e gestire le allergie ai pollini includono i seguenti suggerimenti:

Fai attenzione ai livelli di polline nella tua zona ed evita l'esposizione agli allergeni nei giorni con livelli di polline alti e medi. Coloro che sono molto inclini a reazioni allergiche dovrebbero fare attenzione, anche con basse concentrazioni di polline..

Conosci i tuoi allergeni: chiedi a un allergologo e osserva te stesso identificare gli allergeni che causano allergie. Evitare l'esposizione a questi allergeni, specialmente durante l'alta stagione delle allergie, e assicurarsi che le allergie non si sviluppino..

Quando il polline è ad alto livello, è meglio rimanere al chiuso in un ambiente climatizzato con le finestre chiuse.

Se hai intenzione di stare all'aperto durante la stagione della febbre da fieno, prova ad essere all'aperto quando il polline è basso. In genere, le piante vengono impollinate tra le 5:00 e le 9:00, quindi le attività ricreative all'aperto dovrebbero essere evitate al mattino presto. Si sconsiglia inoltre di portare a spasso il cane in queste ore, poiché gli animali possono catturare il polline con i loro capelli. Il polline tende anche a diffondersi maggiormente nell'aria nei giorni ventosi..

L'uso di maschere per filtrare il polline all'aperto è un buon modo per prevenire l'esposizione agli allergeni..

I granelli di polline possono seguirti in casa su vestiti, capelli e animali domestici. Si consiglia vivamente di cambiare i vestiti e fare una doccia immediatamente al ritorno a casa.

Per proteggere il polline, gli occhi devono indossare occhiali da sole. Gli occhi irritati dalle allergie sono anche più sensibili alla luce, quindi gli occhiali da sole aiuteranno a prevenire ulteriori irritazioni..

Le piante d'appartamento che producono anche polline sono spesso trascurate. Questi includono erbe ornamentali, arbusti e alberi. Idealmente, non dovrebbero essere tenuti in casa.

I proprietari di un'auto personale devono monitorare le condizioni e, se necessario, cambiare o pulire il filtro abitacolo, che raccoglie anche il polline.

Oltre agli allergeni, è anche importante controllare le sostanze irritanti che causano reazioni allergiche o peggiorano i loro sintomi. Non fumare in casa, evitare il fumo dei falò ed evitare forti odori da spray, vernici, disinfettanti e profumi, questo a sua volta ridurrà la quantità di sostanze irritanti.

La febbre da fieno deve essere interrotta immediatamente, specialmente in casi acuti. Ove necessario, i farmaci da prescrizione e gli antistaminici devono essere assunti per combattere un grave attacco allergico. Tuttavia, l'uso eccessivo di farmaci convenzionali, come spray decongestionanti, può causare ulteriori problemi (ad esempio, la ripresa delle allergie) e dovrebbe essere usato con parsimonia. I rimedi omeopatici per le allergie ai pollini sono particolarmente efficaci nel trattamento delle malattie croniche..

Allergia

Allergia In questa pagina sono raccolti esempi del trattamento delle allergie e delle pseudoallergie negli adulti e nei bambini con l'omeopatia. Sono stati selezionati diversi tipi di reazioni allergiche per familiarizzare con il metodo di trattamento, tra cui allergie al polline delle piante, allergie come la febbre da fieno, allergie alimentari, attacchi di asma come l'asma bronchiale, trattamento per l'edema di Quincke e molte altre manifestazioni di reazioni allergiche.

Le allergie (malattie allergiche) si presentano in molte forme e dipendono da varie cause. L'allergia alimentare più spesso si riferisce a reazioni allergiche di tipo immediato - umorale. Le reazioni a cellule lente sono meno comuni.

Spesso, nella prima infanzia si forma un'allergia alimentando artificialmente un bambino a causa della ricezione di proteine ​​estranee con il cibo e della loro insufficiente rottura del tratto gastrointestinale da parte dei sistemi enzimatici.

La probabilità di un'allergia è significativamente più alta nei soggetti con predisposizione ereditaria alle allergie ai farmaci e ai microbi, aumento della permeabilità della mucosa gastrica e intestinale. Inoltre, le malattie croniche dell'apparato digerente con carenza enzimatica, infestazione da elminti, alcuni farmaci, antibiotici, coloranti alimentari, conservanti, sostanze chimiche nelle verdure e nella frutta sono spesso predisposte alle allergie..

Oltre alle vere reazioni allergiche quando si mangiano cibi, a volte si verificano false reazioni allergiche - la cosiddetta pseudo-allergia. Appare durante il rilascio di istamina da parte dei mastociti in risposta a determinate sostanze e talvolta anche all'irritazione meccanica della mucosa e della pelle. C'è persino una reazione alle variazioni di temperatura, come un'orticaria fredda. I medici allergologi lo sanno, di solito anche gli omeopati.

Diversi tipi di allergie possono essere trattati con diverse monoterapia omeopatica. La definizione di un farmaco omeopatico in ogni caso dipende dalle caratteristiche dell'allergia in una determinata persona. Informazioni più dettagliate sui diversi tipi di allergie descritte di seguito, per lo sviluppo generale, è possibile leggere.

Secondo la classificazione, si distinguono diversi tipi di allergie. L'allergia alimentare più comune. Oltre a ciò, ci sono allergie farmacologiche agli antibiotici e varie medicine allopatiche, dermatite allergica, orticaria acuta e cronica, malattia da siero classica, edema di Quincke che si verifica rapidamente, febbre da fieno e shock anafilattico è una manifestazione estremamente pericolosa di una reazione allergica.

Un'allergia ai normali rimedi omeopatici non è possibile, perché non hanno la sostanza chimica necessaria per la comparsa di un'allergia. Il rischio di allergie appare solo se il farmaco viene utilizzato in potenza molto bassa: 1X (1D) o 2X (2D). La concentrazione della sostanza in essi è simile ad alcune medicine convenzionali. A volte si trovano in preparazioni complesse di diverse aziende. Nel nostro paese, gli omeopati non usano tali farmaci.

L'allergia alimentare si riferisce a reazioni allergiche di tipo immediato (umorale) e meno spesso ritardate (cellulare). Di solito si forma nella prima infanzia con l'alimentazione artificiale a causa delle proteine ​​del latte estranee negli alimenti e della loro insufficiente rottura nello stomaco e nell'intestino da parte dei sistemi enzimatici.

La probabilità di allergie alimentari è molto più alta nelle persone con una predisposizione ereditaria, così come con un'allergia esistente - farmaco o microbico. Inoltre, il rischio di allergie aumenta in presenza di malattie croniche dell'apparato digerente con carenza enzimatica, con frequenti trattamenti antibiotici e presenza di coloranti e conservanti artificiali negli alimenti.

Oltre alle vere reazioni allergiche, molti alimenti allergici possono causare false reazioni allergiche a causa della capacità di determinate sostanze dal cibo di promuovere il rilascio di istamina da parte dei mastociti della sostanza biologicamente attiva.

Le reazioni allergiche nei bambini piccoli si verificano spesso con alcuni antigeni del latte con una maggiore sensibilità alla lattoglobulina delle proteine ​​del siero del latte, oltre all'antigene dell'albume, pesce, gamberi, ostriche e proteine ​​della carne di granchio.

Gli allergeni alimentari possono essere cereali e legumi - soia e fagioli. Abbastanza spesso, le allergie alimentari si verificano sugli agrumi, più raramente su pomodori e noci..

A causa della comunità antigenica, a volte esiste una sensibilizzazione incrociata a numerosi prodotti, ad esempio carne di diverse specie animali, cereali e polline di erbe, polline e ambrosia, lattuga, arance e fragole, fragole.

Nel tempo, l'ipersensibilità specifica a sostanze estranee agli allergeni (sensibilizzazione) acquisita dall'organismo aumenta, di conseguenza, una serie di alimenti, incluso il miele, iniziano a causare gravi reazioni allergiche. In altre parole, un'allergia alimentare in una persona può portare a diverse sostanze alimentari..

L'assunzione eccessiva di antigeni attraverso la mucosa intestinale porta alla formazione di anticorpi allergici come le IgE, che vengono poi attaccati ai recettori dei mastociti nel tratto gastrointestinale.

Nell'interazione di IgE altamente specifiche con l'antigene alimentare, i mastociti sembrano accendersi e secernere sostanze biologicamente attive - istamina e serotonina. Di conseguenza, la microcircolazione nei tessuti è disturbata e l'eccitabilità delle cellule muscolari lisce dello stomaco e dell'intestino aumenta e la funzione secretoria delle ghiandole digestive è disturbata..

La capacità degli anticorpi IgE che circolano nel sangue di stabilizzarsi sui mastociti nelle allergie alimentari può provocare una reazione allergica sotto forma di orticaria, reazione broncospastica, cioè un attacco asmatico. Anche pochi minuti dopo un pasto, le allergie possono raggiungere il livello di shock anafilattico..

L'allergia ai farmaci comprende un gruppo di malattie: dermatite allergica, eczema, orticaria acuta, edema di Quincke, asma bronchiale, shock anafilattico. Il motivo della reazione allergica ai farmaci è dovuto all'ipersensibilità nei loro confronti. La base dell'allergia ai farmaci è i meccanismi immunologici di una reazione allergica..

Le medicine per facilità di comprensione possono essere divise in due gruppi. Il primo gruppo è costituito da antigeni completi, che sono sostanze proteiche, tra cui plasma, siero, vaccini, enzimi. Il secondo gruppo - antigeni incompleti, o apteni, che sono semplici composti chimici a basso peso molecolare.

Nella classificazione, si distingue un'allergia monovalente a un farmaco e un'allergia polivalente a diversi farmaci simili nella struttura chimica. Una serie di farmaci che forniscono sensibilizzazione crociata (allergia polivalente): penicillina, levomicetina, sulfanilamidi, streptomicina, gentamicina, tetraciclina, amidopirina, analgin, butadion, reopirina, aspirina, aminazina, eufillina, pentualgin, vitualod, Y, vitolodod.

Le reazioni allergiche ai farmaci possono verificarsi in un tipo B-dipendente immediato dopo pochi minuti o un'ora e mezza dall'inizio del contatto con un antigene o in un tipo T-dipendente ritardato in un giorno o più tardi. Un altro tipo misto di reazione allergica si distingue.

Con una reazione immediata (anafilattica), la rapida sensibilizzazione dei tessuti corporei è dovuta alla fissazione di anticorpi IgE circolanti sulla superficie dei mastociti, dei basofili, dei muscoli lisci. Ciò provoca una maggiore secrezione e rilascio di sostanze biologicamente attive: istamina, serotonina e fattori di permeabilità, causando cambiamenti patologici nei tessuti. Di conseguenza, inizia una reazione allergica in base al tipo citotossico, gli anticorpi del tipo IgG causano un grave decadimento delle cellule d'organo con la massima manifestazione di allergia.

Con una reazione ritardata di s (tipo di cellula), i linfociti sensibilizzati a contatto con antigeni specifici causano la formazione di vari mediatori del tipo di tessuto - linfochine e interferone. Esiste un rilascio di un fattore che inibisce la migrazione dei macrofagi. Il risultato di una reazione allergica ritardata è un'allergia sotto forma di dermatite allergica, eczema.

Malattia da siero. Una classica malattia allergica sistemica che si sviluppa dopo la somministrazione parenterale di una proteina estranea, siero, vaccino, plasma. Si riferisce a reazioni allergiche B-dipendenti in cui viene rilevato un aumento del contenuto di complessi immunitari nel flusso sanguigno. Il periodo di incubazione va da 7 a 12 giorni, negli individui sensibilizzati questo periodo può essere ridotto a diverse ore. L'intensità delle manifestazioni cliniche dallo shock lieve a quello anafilattico.

La dermatite allergica si verifica con esposizione ripetuta alla pelle di sostanze allergeniche (o farmaci) dopo lo sviluppo di ipersensibilità ad esse. L'allergia è caratterizzata dalla diffusione del danno oltre l'area interessata dall'allergene. Un'opzione è la dermatite atopica..

Con una semplice dermatite da contatto, le lesioni sono localizzate solo in quelle aree della pelle che sono state esposte a sostanze irritanti. Tra le sostanze che provocano questo tipo di allergia vi sono vari allergeni vegetali, metalli, vernici, polimeri, disinfettanti.

La dermatite allergica è caratterizzata da un polimorfismo rash - Le allergie alla pelle e alle mucose si manifestano come eritema, gonfiore, papule, eruzioni vescicolari con formazione di erosione e pianto. I sintomi principali sono bruciore e prurito. A seconda del luogo in cui le sostanze vengono a contatto con la pelle, possono svilupparsi congiuntivite, dermatite delle palpebre, pelle delle mani, viso..

Orticaria - angioedema. Nel caso di questo tipo di allergia, vi è una violazione della permeabilità della parete vascolare.

L'edema di Quincke. In realtà, questo è un forte angioedema, un'orticaria gigante. Una reazione allergica porta a una violazione della permeabilità della parete vascolare. Si manifesta come edema generale o edema della testa. L'edema di Quincke può essere un presagio di shock anafilattico.

La pollinosi è un gruppo di malattie allergiche: febbre da fieno, rinite allergica, congiuntivite allergica. La pollinosi è più pronunciata durante i periodi di massima concentrazione di polline vegetali nell'aria durante la fioritura di betulla, ambrosia e molte altre piante..

Pseudoallergia: una tale allergia alla pelle e alle mucose appare in risposta a stress meccanici o fluttuazioni di temperatura, come l'orticaria fredda. Deve essere trattata abbastanza spesso con il metodo dell'omeopatia..

Allergia e suo trattamento con l'omeopatia. Parte III

Come i medici omeopatici trattano la dermatite atopica?

La prima parte dell'articolo sulle allergie e lo sguardo dei medici omeopatici si occupava di febbre da fieno, asma bronchiale e allergie animali. La seconda parte discute diversi casi di allergie alimentari, i principi di diagnosi e trattamento. Oggi è la fine dell'argomento.

Allergia al farmaco

L'allergia ai farmaci è una conseguenza della risposta immunitaria dell'organismo ai farmaci o ai loro metaboliti, ad es. prodotti formati durante le trasformazioni chimiche dei farmaci nel corpo. Gli effetti collaterali, l'intolleranza e la pseudoallergia dovrebbero essere distinti dalle reazioni allergiche. In questi ultimi casi, non si verifica la produzione di anticorpi specifici per il farmaco..

Se si nota una reazione insolita all'assunzione di questo o quel medicinale, informare il medico, ricordare e annotare il nome del medicinale e le manifestazioni della reazione.

Un'allergia alla penicillina e ad altri antibiotici è comune. Un'allergia può manifestarsi come shock anafilattico - una pericolosa reazione allergica generale che richiede cure mediche di emergenza, ma più spesso si verifica solo un'eruzione cutanea.

I sieri anti-tetano e anti-difterite possono, quando reintrodotti, provocare lo sviluppo di reazioni pericolose. In precedenza, erano preparati con sangue di cavallo ed erano molto allergenici. Ora sono fatti con siero umano, che è meglio tollerato..

Le vaccinazioni sono di grande importanza nel verificarsi di allergie e non è per niente che recentemente è stata criticata la vaccinazione universale dei bambini. Dopo DTP, le allergie si sviluppano nel 15% dei bambini, dopo il vaccino contro il morbillo - nel 9%. Per un vaccino contro il virus dell'influenza, questa cifra arriva fino al 15%, a seconda del suo tipo..

Allo stesso tempo, le malattie stesse da cui il vaccino protegge possono causare sensibilizzazione del corpo: si verifica nel 49% dopo il morbillo, nel 51% dopo infezioni causate da funghi patogeni, nel 23% dopo la parotite.

La maggior parte dei medicinali omeopatici, a causa della concentrazione estremamente bassa della sostanza medicinale iniziale (pianta, minerale, prodotto animale), non ha effetti tossici né allergenici.

Reazioni allergiche cutanee

Orticaria. L'orticaria acuta, che può durare da alcune ore a diversi giorni, è spesso di natura allergica. Al contrario, l'orticaria cronica, che esiste da settimane e mesi, è molto raramente una reazione allergica. L'orticaria è spesso causata da allergeni e integratori alimentari, nonché da farmaci (spesso sotto forma di pseudoallergie).

L'orticaria può assumere molte forme, ma è sempre caratterizzata dalla presenza di un'eruzione cutanea che può fondersi l'una con l'altra. L'eruzione cutanea può apparire su qualsiasi parte del corpo ed essere accompagnata da un forte prurito..

A differenza dell'orticaria allergica, ce n'è una causata da fattori fisici: sole, freddo, pressione atmosferica.

Edema angioneurotico, edema di Quincke. L'edema allergico può colpire il viso, le labbra, le palpebre, le mucose e altre parti del corpo. Prurito spesso assente, sensazione di bruciore doloroso.

L'edema di Quincke diventa pericoloso per la vita se si diffonde alle mucose della bocca e della faringe: la lingua gonfia e la parete posteriore della faringe bloccano le vie aeree, il che può causare soffocamento.

Cause di reazioni allergiche cutanee. Le cause più comuni di reazioni allergiche cutanee sono allergeni alimentari (uova, pesce, frutta a guscio, frutta), farmaci (penicilline, ormoni, sulfamidici), allergeni dell'aria (polline, lana, polvere), punture di insetti (api, vespe), infezioni ( Mononucleosi infettiva).

Eczema e dermatite atopica (neurodermite)

La dermatite atopica è un concetto generale che include molte forme di manifestazioni allergiche cutanee che possono verificarsi in qualsiasi persona geneticamente predisposta a questa malattia.

Di norma, l'insorgenza della malattia si verifica all'età di tre mesi. In 8 casi su 10, che appaiono fino a 1 anno, la dermatite atopica persiste fino a diversi anni. In 2 casi su 3, le sue manifestazioni scompaiono fino a 6 anni. Molto raramente, la dermatite atopica dura una vita.

La dermatite atopica (neurodermite) ha meccanismi comuni con altre malattie atopiche: asma bronchiale, rinite, congiuntivite. Gli omeopati ritengono che il trattamento della dermatite atopica, della rinite allergica con rimedi locali, in particolare degli unguenti ormonali, possa contribuire alla manifestazione di allergie in una forma più grave - sotto forma di asma bronchiale. Al contrario, con il trattamento omeopatico dell'asma bronchiale atopico, la dermatite atopica o la rinite spesso si ripresentano per un breve periodo con una migliore respirazione.

Sintomi La pelle può diventare secca, ruvida, arrossata, screpolata e pruriginosa, compaiono vesciche. Di solito, all'inizio l'eruzione cutanea è localizzata sulla fronte e sulle guance del bambino, quindi si diffonde sulla pelle del cuoio capelluto e del mento. All'età di 3 mesi - 2 anni, l'eczema può portare a disturbi del sonno e aumento dell'eccitabilità, tuttavia le condizioni generali del bambino di solito non soffrono.

Prima che un bambino raggiunga i due anni, la dermatite atopica colpisce l'una o l'altra parte del corpo, il quadro si sviluppa infine entro 2 anni. La fase successiva del decorso della dermatite copre l'età in cui diventa un prurigo (prurigo) - un'eruzione papulare pruriginosa. L'eruzione cutanea si trova principalmente nelle curve del gomito e del ginocchio. Tracce di graffi sono visibili sulla pelle: piccole ferite che possono essere infettate..

Stile di vita. L'acqua irrita la pelle, quindi non fare il bagno a lungo, l'eruzione cutanea può intensificarsi a causa di acqua molto calda.

Il sapone ordinario asciuga la pelle, aumentando l'eruzione e il prurito. Pertanto, dovresti usare creme e lozioni cosmetiche emollienti, baby, glicerina o saponi emollienti speciali. Potrebbe essere necessario provare diversi tipi di saponi ed emollienti fino a selezionare il più efficace.

Non indossare abiti di lana su un corpo nudo, come la lana spesso intensifica un prurito, è necessario indossare lino di cotone con maniche lunghe. Evitare indumenti realizzati con tessuti fastidiosi (poliestere), indumenti stretti e aderenti, come il sudore è irritante. Scegli gli sport per i quali sudi di meno.

L'acqua in piscine con eccessiva clorazione può anche irritare la pelle..

Evitare il freddo estremo, il calore eccessivo, l'esposizione prolungata al sole.

I bambini con eczema possono mangiare ciò che vogliono (ovviamente, se non sono allergici a determinati tipi di alimenti). Tuttavia, cibi in scatola, prodotti contenenti additivi chimici, conservanti dovrebbero essere evitati. Gli omeopati credono che i prodotti contenenti aceto (maionese, ketchup, marinate) aumentino quasi sempre la dermatite e dovrebbero essere scartati.

Il trattamento dell'eczema è lungo e l'effetto atteso non comparirà in un giorno, né con farmaci convenzionali né con l'omeopatia.

Trattamento omeopatico. Il trattamento omeopatico della dermatite atopica o dell'eczema è spesso efficace, ma abbastanza a lungo, dovresti aspettarti un periodo a volte più.

Come con altre malattie, il trattamento più efficace prescritto da un medico omeopatico individualmente per un caso particolare.

La dermatite recente è più adatta al trattamento omeopatico, specialmente quando il paziente non ha ricevuto un trattamento topico con unguenti contenenti steroidi e zolfo.

Dermatite da contatto. La dermatite da contatto si verifica in quelle parti del corpo che sono state esposte a determinate sostanze: farmaci, cosmetici, indumenti e rischi professionali. Ad esempio: pomate antibiotiche, saponi, shampoo, profumi, deodoranti, smalti per unghie, cosmetici, detersivi, coloranti. La dermatite da contatto può causare parti metalliche di abbigliamento, gioielli, monete, in particolare quelle contenenti nichel. Fattori professionali: cemento, prodotti contenenti cromo (coloranti, inchiostri, vernici), adesivi, plastica, legno esotico, ecc..

Un esempio del trattamento delle allergie con l'omeopatia classica

Un paziente di 22 anni si lamentava di una sensazione di bruciore e gonfiore in bocca quando mangiava mele, un naso che cola quasi costante con abbondante secrezione acquosa, aggravato in primavera e con tempo freddo, orticaria periodica e prurito cutaneo: tutte queste lamentele esistono dall'infanzia.

Altri sintomi sono stati presi in considerazione: intolleranza al calore, intorpidimento, sensazione di calore alle gambe, periodicamente durante il giorno - aumento dell'appetito, sete frequente, abuso di droghe (il paziente usava spesso antistaminici e gocce vasocostrittive nel naso, nonché vitamine, integratori alimentari). Allo stesso tempo, il paziente non tollerava il clima freddo e umido, sudava molto, le vertigini derivavano da ragioni minori, non potevano tollerare il latte dal cibo e amavano le uova. Inoltre, è stata prestata attenzione alla particolare costituzione del paziente.

In conformità con i principi dell'omeopatia classica, tenendo conto di queste lamentele e caratteristiche costituzionali, a questo paziente sono stati prescritti a lunghi intervalli (circa 1 mese) i ricevimenti di vari medicinali omeopatici selezionati individualmente in diverse diluizioni. Gocce nasali e altri farmaci furono anche ritirati per il paziente..

Durante il trattamento, la gravità di questi disturbi è diminuita, anche dopo 6 mesi si è verificato un naso che cola moderato solo quando si sono raffreddati e sono scomparsi prurito, orticaria e una reazione allergica alle mele.

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

Omeopatia per allergie, droghe

Come trattare le allergie

Per scoprire come trattare le allergie, devi prima determinare a quale sostanza il paziente ha una reazione:

  • Se si tratta di intolleranza stagionale alle piante, è necessario utilizzare farmaci che alleviano i sintomi.
  • Per chi soffre di allergie con asma, si consiglia di trascorrere almeno un mese in un sanatorio, godendosi l'aria fresca e l'idroterapia.
  • Un modo eccellente per trattare un disturbo è l'agopuntura. L'agopuntura è la riflessologia, che colpisce i sistemi simpatico e parasimpatico, li riporta in equilibrio e quindi migliora il funzionamento del sistema immunitario. La riflessoterapia può anche includere la terapia con pietre (riscaldamento con una pietra calda di una parte del corpo).

Negli adulti

Come sbarazzarsi delle allergie a casa? Gli adulti non sono inclini a reazioni allergiche come i bambini. Un adulto potrebbe anche non notare i primi sintomi e segni di un'allergia alimentare. Rossore, prurito, eruzione cutanea su vari alimenti saturi di conservanti, coloranti e altri elementi dannosi possono essere considerati una reazione comune. L'elenco comprende antibiotici, unguenti, creme, stabilizzatori dei mastociti. Dovresti stare attento con prodotti come banane, caffè, sedano, aglio secco, zucca, fragole.

Per il trattamento delle allergie negli adulti, i medici prescrivono regimi bilanciati competenti con farmaci. Questi sono antistaminici, come Zirtek, Zodak, Suprastin, ecc. I farmaci locali vengono instillati negli occhi o nel naso e vengono anche utilizzati antistaminici. Per quanto riguarda le reazioni allergiche ai prodotti chimici domestici, la soda è uno strumento eccellente per la pulizia delle superfici..

Il trattamento delle allergie nei bambini viene effettuato secondo i principi generali della terapia. L'intolleranza dei bambini alle sostanze si esprime sotto forma di eruzione cutanea, arrossamento, motivo per cui il bambino viene trattato in modo sintomatico. Un modo efficace è la terapia CIT. La malattia in un bambino, a differenza degli adulti, inizia a procedere in modo brillante e acuto. Spesso si tratta di reazioni ad alimenti come pesce, noci, uova. I bambini di età inferiore a un anno raramente manifestano una reazione allergica, ma può comparire un'eruzione cutanea sul viso o sull'intero corpo del bambino - dermatite atopica (diatesi).

Pronto soccorso per le allergie

Una persona allergica può lamentare vertigini, nel qual caso è necessario fornirgli l'opportunità di sdraiarsi e respirare aria fresca. Il primo soccorso per le allergie è rimuovere l'allergene dal corpo:

  • Nel luogo in cui si è verificata una reazione allergica, è possibile collegare il ghiaccio.
  • Si consiglia di utilizzare un unguento antistaminico o un agente ad azione generale (ad esempio, Cetrin, Tavegil, Diazolin).
  • Se necessario, utilizzare farmaci antinfiammatori.
  • In caso di difficoltà nella respirazione nasale, è necessario instillare il naso con gocce di vasocostrittore.
  • Assicurati di inserire un farmaco ormonale (idrocortisone) se il paziente non si sente meglio.

Come trattare le allergie a casa

In caso di arrossamento, prurito, eruzione cutanea, non è necessario utilizzare un farmaco costoso. Se ancora non sai come sbarazzarti di un'eruzione allergica, ti aiuteranno metodi alternativi. Il trattamento allergologico a casa può essere altrettanto efficace, per questo si consiglia di preparare un decotto di foglie di alloro, che può essere utilizzato da un adulto e un bambino. Pulire i luoghi con irritazione (eruzione cutanea) per alleviare i sintomi. Gli adulti possono fare un bagno dal brodo o berlo.

Trattamento delle malattie gravi

L'asma bronchiale è trattata con Ipecacuanha, Sambucus, Moschus. Prescrivo farmaci con tosse secca, convulsa, congestione nasale, respiro sibilante. Il secondo migliora l'effetto del primo, quando il processo ha già influenzato i bronchi. Il terzo colpisce la psiche quando l'asma provoca un attacco isterico per paura del soffocamento.

Con forme complesse e scarsamente curabili, il medico è alla ricerca di un nuovo rimedio combinando formulazioni omeopatiche. Il successo del trattamento dipende dalle dosi progettate individualmente per il paziente e dall'esperienza dell'omeopata.

I rimedi omeopatici non danno effetti collaterali, non provocano allergie, non si accumulano negli organi, come altri medicinali. Stimolano le difese del corpo, agendo delicatamente e per lungo tempo..

Autore dell'articolo: Elvira Osipova

Cosa fare quando si soffoca

Come rimuovere l'edema allergico dagli occhi

I rimedi omeopatici più efficaci per le allergie

Da tutta la serie di rimedi omeopatici, si possono distinguere i principali prescritti dagli omeopati (non dimenticare che la consultazione con un allergologo o un immunologo è obbligatoria prima dell'uso).

Zolfo 6: il farmaco è destinato al trattamento di tutti i tipi di manifestazioni allergiche cutanee. Il componente principale di un rimedio omeopatico è lo zolfo. Aiuta il sistema immunitario a produrre antigeni per vari allergeni..

Belladonna 3.6 è usato per eruzioni cutanee di eczema, arrossamento acuto e nel caso in cui tubercoli rossi compaiano sulla pelle. Un farmaco efficace per manifestazioni congiuntive di allergie. I componenti della belladonna aiutano a ridurre la produzione di liquido lacrimale, quindi la lacrimazione viene soppressa, l'iperemia della mucosa degli occhi è ridotta.

Rus 3 - questo farmaco è preferibilmente nei casi in cui le persone hanno eczema, orticaria, eruzioni cutanee delle vescicole. Particolarmente efficace per l'eczema.

L'allumina 6.12 è prescritta dagli omeopati per la dermatite, che è accompagnata da eruzioni cutanee secche, con irritazione della pelle, accompagnata da crepe, prurito. Il farmaco è rilevante in estate, quando sotto l'influenza dei raggi ultravioletti i sintomi descritti peggiorano.

Per trattare l'eczema piangente, le croste formate sulla pelle, viene utilizzato l'Antimonium Kurdum 3.6. Un medicinale efficace per la dermatosi, che può verificarsi nelle persone allergiche all'ipotermia.

L'arsenico 6.12 è necessario quando una persona ha una reazione allergica accompagnata da eruzioni cutanee, forte prurito e bruciore. Aiuta con frequenti ricadute di allergie.

La barite carbonica 6,12,30 è principalmente prescritta per le persone anziane con diagnosi di disbiosi, ci sono eczema cutaneo, accompagnati da bruciore e prurito.

Medicina omeopatica Il borace 6.12 è usato per l'eczema, la dermatite. Il farmaco ha proprietà antisettiche e disinfettanti..

Se una persona allergica ha insonnia da prurito costante, si consiglia agli omeopati di assumere Koffea 6.12. Il farmaco aiuta con l'iperestesia pronunciata.

Iris 3.6 è efficace per i pazienti in cui una reazione allergica si manifesta sotto forma di eczema sullo sfondo della disfunzione gastrointestinale. È prescritto per il trattamento di forme croniche di allergie.

Dulcamara x4.3 tratta la dipendenza dagli agenti atmosferici, la dermatite allergica e l'eczema. Il farmaco è efficace per le allergie da ipotermia o con esposizione prolungata al sole.

Omeopatia contro le allergie

È improbabile che nel mondo moderno vi sia almeno una persona che non soffrirebbe di reazioni allergiche. L'artificialità del nostro mondo e tutte le sue moderne tecnologie non giocano sempre nelle mani degli abitanti mortali del pianeta, che sono persone. Il deterioramento della qualità del cibo, i disturbi nell'ambiente ecologico, il cambiamento dell'ambiente - tutto ciò può portare a sintomi allergici familiari. Naturalmente, c'è sempre la possibilità di trattare tali condizioni con mezzi medici standard come antibiotici, una goccia e iniezioni. Ma saranno davvero efficaci?

Molto spesso, le allergie si verificano proprio durante l'infanzia e quindi non possono più scomparire. Nel tempo, si trasforma e può passare dalle reazioni cutanee agli attacchi di starnuti e lacrimazione, prurito, congestione nasale e altre manifestazioni. Non puoi lasciare tutto al caso, perché col passare del tempo gli attacchi di allergie iniziano a interferire con la vita. In tali situazioni, il trattamento omeopatico delle allergie viene in soccorso. I farmaci omeopatici non solo eliminano i sintomi delle reazioni allergiche, rimuovono l'umore del corpo per le allergie, riducono la sensibilità del corpo agli allergeni, preservando tutte le proprietà del sistema immunitario. L'omeopatia cerca di liberare una persona dalle cause della malattia.

Il principio del trattamento delle allergie con l'omeopatia si riduce a tre regole di base:

  1. Un cuneo uccide con un cuneo, o simile viene trattato come.
  2. Il medicinale deve essere usato in piccole dosi terapeutiche, altrimenti può solo aggravare la situazione. Solo piccole dosi non contraddicono la fisiologia.
  3. Ogni paziente reagisce alla malattia a modo suo, il che significa che l'approccio ad essa deve essere unico.

Il trattamento omeopatico delle allergie è senza dubbio efficace, ma spesso è molto lungo e dura per periodi di 6 mesi o più. Tuttavia, il sollievo arriva già dai primi momenti del trattamento, che non può che piacere al paziente.

Nel trattamento di tali farmaci vengono utilizzati come Allium cepa 6C Arsenicum iodatum 6C, Euphrasia 6C, Sabadilla 6C. Riducono significativamente le manifestazioni di sintomi come prurito, starnuti, lacrimazione degli occhi, febbre da fieno. Sebbene Allium cepa dovrebbe essere usato solo in caso di sintomi sotto forma di secrezioni (nasale, lacrimazione). Ci sono anche una serie di altri farmaci che aiutano a seconda del tipo di allergene o di un sintomo specifico. Esistono molti rimedi omeopatici, ma il dosaggio e l'applicazione devono essere determinati esclusivamente con un omeopata. Solo uno specialista sarà in grado di determinare il programma corretto per l'uso di un farmaco in base alle caratteristiche fisiologiche del corpo, allo stile di vita, all'intensità degli attacchi allergici e ad altri fattori identificati nell'anamnesi. Pertanto, per il trattamento delle allergie con l'omeopatia, consultare attentamente il medico.

Come scegliere lo strumento giusto

Solo un medico omeopatico può scegliere il rimedio giusto. La sua scelta si basa su diversi criteri principali:

  • tipo di droga;
  • valutazione delle condizioni;
  • sintomi e gravità.

Uno specialista esperto valuterà le condizioni di una persona in pochi minuti. Tuttavia, per confermare la diagnosi, è consigliabile condurre ulteriori studi diagnostici.

Per uno specialista, l'aspetto generale di una persona è altamente informativo. Durante l'esame, il medico osserva le manifestazioni di una reazione allergica, monitora la respirazione e l'alitosi

È importante avere una conversazione con il paziente, questo ti permetterà di raccogliere una storia medica completa

Quando vengono ricevuti tutti i dati, è possibile sviluppare un regime di trattamento individuale.

Tuttavia, ciò è consentito se la persona è in buone condizioni e non richiede cure di emergenza. I sintomi gravi devono essere affrontati attraverso la medicina tradizionale.

La maggior parte dei rimedi omeopatici colpisce tutti gli organi e i sistemi del corpo. Pertanto, quando si sceglie un farmaco, vengono respinti dal quadro clinico. Prima di tutto, il rimedio deve combattere le allergie e solo allora avere un effetto positivo su altri sistemi del corpo.

  • http://netalergii.ru/gomeopatiya-pri-allergii-preparaty.html
  • http://netalergii.ru/lechenie-allergii-gomeopatiej-u-detej.html
  • https://proallergen.ru/preparaty/vidy/gomeopaticheskie-preparaty.html

Rimedi omeopatici per le allergie

Le medicine omeopatiche sono divise in tre gruppi, ognuno dei quali ha il suo scopo diretto:

  1. Mezzi per eliminare i sintomi delle allergie sulla pelle;
  2. Farmaci per facilitare la respirazione ed eliminare i segni di rinite;
  3. Mezzi per sbarazzarsi delle malattie ORL.

Per sbarazzarsi dei segni di asma bronchiale, farmaci come Belladonna, Ipecacuan e Aconite si sono dimostrati efficaci. Questi farmaci hanno una composizione di piante perenni, oltre ai sintomi dell'asma, aiutano anche a liberarsi della congestione nasale allergica, nonché all'irritazione e all'eccitazione pronunciate del paziente.

Per eliminare le eruzioni cutanee allergiche (orticaria, febbre da fieno), il farmaco "Sulphur" aiuterà a liberarsi. E se le eruzioni cutanee sulla pelle sono accompagnate da prurito e irritazione, è necessario utilizzare Carbonicum..

Complessi rimedi omeopatici, ad esempio Engistol, Lymphomyositis e Galium-Hel, si sono anche dimostrati efficaci: aumentano significativamente le funzioni protettive del corpo e alleviano i sintomi delle manifestazioni allergiche.

Oltre ai produttori nazionali, gli omeopati preferiscono i mezzi della società internazionale "Edas". I preparati di questo produttore sono comodi da usare: sono prodotti sotto forma di granuli e gocce per la somministrazione.

Un altro prodotto fabbricato da una società straniera è Allergy, che funziona bene per eliminare i segni di rinite ed eruzioni cutanee allergiche. È stato anche notato che aiuta a far fronte ai sintomi della "febbre da fieno"..

Importante! I preparati e il loro dosaggio devono essere prescritti da uno specialista, dopo un esame completo del paziente e una diagnosi: l'automedicazione può danneggiare il tuo corpo!

L'omeopatia è efficace nel trattamento delle allergie negli adulti e nei bambini??

Il trattamento omeopatico non solo elimina i sintomi delle allergie, ma combatte anche la causa del suo sviluppo. I farmaci sono selezionati specificamente per un caso particolare, poiché la reazione a uno stimolo esterno può essere diversa. Il principio principale del trattamento delle allergie con l'omeopatia è quello di ridurre la sensibilità del sistema immunitario all'allergene. Questo è ciò che evita la ricaduta della malattia..

Non dovresti sperare che l'omeopatia affronti rapidamente la malattia. L'effetto del trattamento è prevedibile solo se il paziente lo completa e segue tutte le istruzioni del medico. Quanto durerà la terapia dipende dal tipo di allergia e dallo stadio del suo sviluppo. Molto spesso, il corso dell'omeopatia è di diversi mesi e in alcuni casi - anni. La scomparsa dei sintomi della malattia dipende dall'efficacia del trattamento selezionato. Ciò è particolarmente vero nei casi in cui viene utilizzata l'omeopatia per le allergie nei bambini..

Cosa significa una reazione allergica in termini di omeopati?

Un'allergia è una reazione immunitaria a una sostanza estranea chiamata allergene. Il corpo, difendendosi da antigeni come i batteri, produce anticorpi - immunoglobuline. Assorbe i "parassiti" nei fluidi corporei e previene la diffusione di allergeni in tutto il corpo. Gli anticorpi, quando si sono già sviluppati in una collisione con antigeni, rimangono nel sangue e proteggono la persona. Quando il sistema immunitario reagisce erroneamente a sostanze innocue, si verifica una reazione allergica..

La terapia tradizionale della malattia ha lo scopo di eliminare l'allergene e assumere farmaci che bloccano questa risposta immunitaria. L'omeopatia, al contrario, sta cercando ragioni per la sensibilità del corpo a queste sostanze estranee a un livello profondo. Pertanto, evitare un allergene o assumere antistaminici diventa superfluo, poiché il sistema immunitario non risponde più ad esso.

Allergeni comuni

Esistono molte sostanze a cui il sistema immunitario talvolta risponde in modo inadeguato. Una reazione allergica può verificarsi su:

  1. Prodotti alimentari: cereali, frutta a guscio, latticini, frutti di mare, uova e altri.
  2. Ambiente: polvere, polline, muffe, peli di animali e altri.
  3. Sostanze naturali e sintetiche - punture di lattice, nichel, api e vespe, pesticidi e medicinali.

Il principio di azione dei rimedi omeopatici

Il trattamento omeopatico inizia con l'eliminazione dei sintomi fisici. Ma la terapia non finisce qui, poiché il principale meccanismo d'azione dei medicinali omeopatici è l'assunzione di una piccola quantità di allergene che provoca la reazione e il suo accumulo nel corpo. Nel tempo, l'immunità diventa resistente a una sostanza estranea e inizia a combatterla. Questa azione non solo elimina i sintomi allergici, come fanno gli antistaminici, ma riduce anche la sensibilità all'irritante principale. La selezione dei farmaci omeopatici deve essere effettuata da uno specialista. Solo dopo la sua conclusione è possibile prescrivere un trattamento efficace per le allergie e attendere i suoi risultati.

Trattamento della rinite allergica con medicinali omeopatici

L'omeopatia per la rinite allergica ha lo scopo di eseguire 2 compiti principali:

  1. Trattamento di esacerbazione.
  2. La scelta dei rimedi omeopatici.

Se lo specialista seleziona il giusto trattamento costituzionale, questo previene le esacerbazioni stagionali della rinite allergica, riduce il carico di droga sul corpo. Quando si sceglie un farmaco, il medico tiene conto delle caratteristiche individuali di ciascun paziente.

Nome del farmacoSintomi di una reazione allergica
Allium cepaSegreto dai passaggi nasali (acquoso, irritante, abbondante)

Starnuti quando si entra in una stanza calda

Bruciore in bocca, naso, gola, derma, urea

fotofobia

Album dell'ArsenumCongestione nasale con secrezione acquosa dai passaggi nasali, sensazione di bruciore, irritazione della punta del naso

Acne al naso

Naso che cola, peggio per strada, indebolimento in casa

Arsenum iodatumSegreto con un naso che cola (bruciore, abbondante, fastidioso)

Bruciore nella laringe, gola

Ispessimento della mucosa (dalla faringe alle labbra)

Alitosi (respirazione)

Assegnare con naso che cola prolungato con otite media

DulcamaraNaso che cola + scarico denso

Croste vicino alle aperture nasali

Naso che cola nei neonati

Infiammazione del bordo delle palpebre

Naso che cola, otite media dopo la piscina

L'edema di Quincke

bromiumOstruzione della narice destra

Naso che cola, che provoca mal di naso a causa di scarico

Ali di naso gonfio

Grumo dei linfonodi

Euphrasiatosse

Congiuntivite (prurito agli occhi, lacrimazione, gonfiore delle palpebre)

Nebulizzazione corneale

sabadillaStarnuti spastici

Dolore alla fronte

Rossore agli occhi + lacrimazione

WyethiaFebbre da fieno (forte prurito, solletico in gola)

Tosse per schiarirsi la gola

Sensazione di lingua palatina allargata

ScillaStarnuti che accompagnano la tosse + scarico di liquidi

Prurito agli occhi e al naso

Un'eruzione umida sotto il naso

Medicinali omeopatici per allergie: indicazioni per l'uso e i loro vantaggi

Le indicazioni per l'uso di farmaci antiallergici omeopatici sono i principali sintomi di allergia: attacchi di starnuti incontrollati, bruciore agli occhi e al naso, prurito della pelle, sensazione di debolezza generale e mal di testa.

L'omeopatia contro le allergie ha la principale controindicazione: l'intolleranza individuale a un particolare farmaco.

Quando si tratta con l'omeopatia, si raccomanda di escludere dalla dieta caffè, menta (compresi dentifrici contenenti questa pianta) e bevande energetiche.

Come assumere farmaci allergici omeopatici per adulti e bambini:

  • Tra i pasti - almeno un'ora prima dei pasti o un'ora dopo. Le bevande (tranne l'acqua) sono considerate cibo..
  • Non toccare il rimedio omeopatico con le mani. Prima di prenderlo, versalo su un cucchiaino pulito, quindi usalo all'interno.
  • Il prodotto non deve essere ingerito, non masticato, ma messo sotto la lingua e sciolto.
  • Prima dell'assunzione mattutina del farmaco, non è necessario lavarsi i denti se il dentifricio contiene menta.

L'omeopatia ha un grande vantaggio rispetto ad altre forme di terapia allergica. Un rimedio omeopatico può essere trovato per ogni possibile condizione, sia che sia stata fatta o meno la diagnosi medica finale..

Un altro vantaggio della moderna omeopatia contro le allergie è che è veramente sicuro. Le medicine sono preparate in una tale diluizione che sono assolutamente innocue anche per neonati e bambini.

Il terzo vantaggio dell'omeopatia è che i rimedi omeopatici per le allergie sono facilmente tollerati anche dal corpo di un bambino fragile e non hanno un sapore sgradevole. Ma a volte è molto difficile far prendere ai bambini una normale pillola amara..

I principali svantaggi dell'omeopatia sono due. In primo luogo, la lotta contro le allergie richiede un approccio individuale e questo è uno dei motivi per cui l'omeopatia non è diventata popolare. Nelle piccole città, è difficile trovare uno specialista in omeopatia, mentre gli ospedali e le farmacie si trovano ad ogni passo, ed è spesso più facile e veloce chiedere aiuto a un allergologo o, nel peggiore dei casi, chiedere a un farmacista.

Un altro svantaggio dell'omeopatia è che è psicologicamente debole. Molti pazienti non credono che una piccola pillola posta sotto la lingua possa curare disturbi molto gravi.

Di seguito diamo un numero di rimedi omeopatici e descriviamo i sintomi per i quali dovrebbero essere utilizzati:

    Allium CEPA - starnuti, abbondante scarica dal naso accompagnata da congiuntivite, prurito acuto negli occhi, fotofobia, mal di gola e sordo mal di testa frontale. I sintomi peggiorano in una stanza calda e la sera, ma scompaiono all'aperto e dal freddo..

Crostata antimonium: le persone con respiro corto, tosse al torace, nausea e affaticamento rispondono bene a questo medicinale. I loro sintomi peggiorano con il calore e scompaiono con il movimento e dopo il rutto..

  • Apis mel - comunemente usato per le allergie alle punture di insetti, con sintomi come gonfiore della gola e bruciore.
  • Arsenicum alb - grave starnuti, fotofobia, lacrime brucianti e secrezione sottile e acquosa dal naso. Tutto ciò può essere accompagnato da gonfiore delle palpebre, mancanza di respiro, ansia e ansia. I sintomi peggiorano dopo l'esercizio fisico, dopo la mezzanotte, e scompaiono in una stanza calda e al sole..
  • Nat mur - debolezza, fotofobia, prurito agli occhi, lacrimazione, gonfiore degli occhi e mal di testa che aumentano dall'alba al tramonto, intorpidimento e formicolio della lingua, starnuti e naso che cola. I sintomi diminuiscono all'aria aperta e durante il riposo e aumentano a metà mattinata e dallo stress mentale..
  • Nux vomica: tosse, forte mal di testa, secrezione nasale durante il giorno e congestione nasale di notte, starnuti e irritabilità. I sintomi peggiorano al mattino presto e all'aria aperta fredda..
  • Pulsatilla - mal di testa occipitale o unilaterale, respiro corto, secrezione giallastra dal naso durante il giorno e soffocamento durante la notte. I sintomi peggiorano in una stanza calda, al crepuscolo, di notte e quando si è sdraiati e diminuiscono con tempo freddo e all'aperto..
  • Rhus tox: irrequietezza, gonfiore e gonfiore delle palpebre, fotofobia, sonnolenza dopo aver mangiato, mal di testa occipitale, starnuti con naso che cola, orticaria, prurito estremo e rigidità delle articolazioni. I sintomi peggiorano se esposti al freddo e scompaiono in periodi caldi..
  • Ci sono pochissime recensioni negative sull'omeopatia contro le allergie. Anche se il farmaco non ha aiutato, non ha fatto del male. Coloro che hanno correttamente selezionato il farmaco rispondono positivamente all'omeopatia, menzionando che c'è un effetto, anche se a volte non immediatamente. Inoltre, i prodotti sono gustosi e come i bambini. Tra le carenze, si notano il prezzo dei farmaci e le difficoltà a trovare un omeopata qualificato.

    Cause della malattia

    Le ragioni della diffusione di questa malattia non sono completamente chiare, sono vaghe e non specifiche. Di solito parlano di scarsa ecologia, cattiva alimentazione e stress. In questo contesto, il trattamento delle allergie con l'omeopatia sta diventando sempre più popolare. L'omeopatia non tratta un sintomo specifico, ma rivela un malfunzionamento nel corpo e cerca di ripristinare il corretto funzionamento di tutti i sistemi.

    L'allergia è una reazione pronunciata o latente del corpo alle sostanze ricevute: pianta, famiglia, medicinali e cibo. Gli scienziati affermano che la malattia è una sorta di meccanismo protettivo e in qualche misura persino utile. Ma sintomi come grave gonfiore della mucosa, prurito, broncospasmo, shock non possono essere lasciati senza trattamento. La malattia non si sta solo diffondendo, catturando sempre più popolazioni, le allergie stanno diventando sempre più distruttive per il corpo.

    Cos'è l'allergia e da dove viene??

    L'allergia è una reazione del corpo alle influenze esterne. Cibo, polvere, piante, peli di animali, medicine e sostanze chimiche possono influenzare negativamente i diversi sistemi di organi.

    La manifestazione più comune di allergie è considerata la rinite allergica. Questo è un malfunzionamento del sistema immunitario, spesso chiamato "febbre da fieno". Si verifica a seguito di un'eccessiva reazione della mucosa nasale quando polline o altri allergeni entrano nel sistema respiratorio.

    Omeopatia “DALL'ALLERGIA”

    Quali medicinali omeopatici possono aiutarci con la "febbre da fieno"?

    Considerali e i loro sintomi corrispondenti:

    1. ALLIUM CEPA - abbondante lacrimazione acquosa, molto scarico trasparente dal naso. Le ali del naso possono diventare rosse e sensibili quando vengono toccate. Pulirsi il naso, anche con un normale fazzoletto, può essere doloroso. Starnuti, sensazione di bruciore agli occhi, lieve irritazione al palato. Sete. I sintomi peggiorano in una stanza chiusa, stantia e calda e alleviano all'aperto. Se non sai quale farmaco scegliere, prova prima questo.
    2. EUFRASIA - (principalmente per le allergie, i cui principali sintomi sono associati agli occhi), una sensazione di secchezza negli occhi, o una sensazione negli occhi di sabbia e la presenza di prurito, a volte persino raggiungendo il dolore acuto; ci possono anche essere secrezioni nasali e starnuti; c'è più scarico dagli occhi che dal naso e sono più irritabili. I sintomi peggiorano all'aperto.
    3. ARSENICUM ALBUM: bruciore alla gola, prurito, lacrimazione; assetato, ma a piccoli sorsi; starnuti senza fermarsi; mal di testa. Se starnutire e soffiare il naso non semplifica la situazione, può essere migliorata posizionando una salvietta calda sul viso. Questo farmaco può aiutare in situazioni in cui ALLIUM CEPA non ha aiutato..
    4. GELSEMIO - (le allergie causate dal cambiamento del tempo) le sensazioni sono simili a quelle dell'influenza: starnuti gravi; brividi che si diffondono su e giù lungo la colonna vertebrale, problemi di udito; sordo mal di testa nella fronte o nel collo; solletico al naso; mani e piedi sono freddi, le mucose nasali sono asciutte; senza sete.
    5. NUX VOMICA - (febbre da fieno causata da eccesso di cibo, cibi piccanti, bere caffè ed esposizione ad altre sostanze irritanti) disturbi gastrointestinali; rinorrea gli occhi sono acquosi e irritati; tendenza a "tirare con il naso"; irritabilità; forte sensibilità al rumore e agli odori; debolezza. La situazione peggiora se esposta al vento o all'aria condizionata.
    6. PULSATILLA - lo scarico della mucosa nella fase iniziale delle allergie è trasparente, quindi diventa giallo; I sintomi della febbre da fieno, di regola, variano in forma e forza: naso, occhi, gola, ogni organo può apparire a tempo debito. La situazione migliora all'aperto e peggiora all'interno.
    7. ZOLFO - (febbre da fieno che colpisce la pelle) eruzione cutanea; deterioramento a contatto con i capelli, può verificarsi a contatto con piume e uova (anche l'odore è sufficiente).

    Inoltre, con la scelta del farmaco, questo schema può aiutare:

    Dopo aver scelto un farmaco secondo lo schema, dovresti assolutamente verificare come si adatta al tuo caso descrivendone i sintomi.

    Vale la pena menzionare un altro buon farmaco usato per le allergie: questo è l'APIS. Ma qui ci limiteremo solo al suo uso negli alveari - una malattia caratterizzata dal rapido aspetto sulla pelle di eruzioni cutanee pruriginose, di solito vesciche.

    Metodo di utilizzo dei farmaci:

    Se la situazione è difficile, puoi assumere il farmaco ogni 15-20 minuti. (2-4 granuli), 4-5 volte.

    Quando la situazione migliora, sarà possibile aumentare il tempo tra le dosi fino a diverse ore, quindi assumere il farmaco 2-3 volte al giorno fino alla scomparsa dei sintomi.

    Se non ci sono miglioramenti dopo 4-5 dosi, è necessario scegliere un altro medicinale o consultare un medico. Le medicine dovrebbero essere assunte in potenza 12C. ______________________________________

    Trattamento allergico per l'omeopatia nei bambini

    Una reazione allergica nei bambini sta diventando più comune. La diatesi appare in quasi tutti i neonati e il trattamento di una tale reazione allergica dovrebbe essere preso con tutta serietà. I medici dividono il passaggio della malattia in tre fasi:

    1. La diatesi essudativa-catarrale è caratterizzata dalla comparsa di arrossamenti e desquamazione su viso e glutei. Si verifica, di regola, nei primi mesi di vita durante il periodo dell'allattamento al seno. Questa fase della diatesi è un segno sicuro che il bambino soffrirà di reazioni allergiche..
    2. Eczema da bambini. In questa fase, il rossore si trasforma in eruzioni cutanee sotto forma di vescicole e papule. L'inizio dell'eruzione cutanea è accompagnato da prurito. Le esacerbazioni si verificano a causa dell'intolleranza a un determinato tipo di prodotto, stagione, infezione o altre cause..
    3. Dermatite atopica. A volte la terza fase si verifica senza le due precedenti, questo è un segno che la dermatite è di natura genetica. È accompagnato da prurito cutaneo, indipendentemente dall'ora del giorno, con esacerbazione di notte e di sera. Un'eruzione cutanea può verificarsi in qualsiasi punto della pelle. A causa del costante prurito, il bambino diventa nervoso e irritabile.

    È anche possibile l'uso di rimedi omeopatici per il trattamento delle allergie nei bambini, ma la scelta del farmaco deve essere strettamente individuale, come nel caso dei pazienti adulti. Il farmaco e il suo uso dipendono dalla natura dell'eruzione cutanea, dal luogo dell'eruzione cutanea, dalle circostanze dell'esacerbazione del prurito, ecc. fino all'intolleranza individuale. Se il bambino ha un'eruzione cutanea sul viso sotto forma di vescicole, può essere prescritto Staphyzagria, Calcarea carbonica o Rhus toxicodendron. Ma se il lato destro del viso è più colpito da un'eruzione allergica, allora il tossicodendro di Rhus non è più adatto. Se allo stesso tempo le esacerbazioni cadono su tempo umido e basse temperature, allora Staphyzagria va di lato. Di conseguenza, abbiamo solo un farmaco adatto. Ma per sceglierlo, è necessario elaborare una storia chiara e corretta.

    Utilizzare per sintomi e malattie

    Se si verificano allergie cutanee

    La fase iniziale delle allergie, con arrossamento

    Eczema e orticaria, con eritema vescicolare

    Prurito con esacerbazione in una stanza calda; eruzione cutanea secca.

    Antimonium Crudum 3.6

    Eruzione cutanea

    Eruzione cutanea sul dorso delle dita

    Con insonnia derivante da un forte prurito

    Con dermatite allergica, tendenza alla dipendenza dagli agenti atmosferici

    Di questi farmaci, a seconda dei sintomi, dovrebbe essere fatto un unguento per uso esterno. L'unguento deve essere applicato direttamente vicino al fuoco di una reazione allergica. Dopo 2-3 giorni, dovresti fare delle pause dagli unguenti in modo che la pelle respiri e riposi..

    Il trattamento delle reazioni allergiche con l'omeopatia nei bambini e negli adulti è senza dubbio un modo molto efficace, poiché influenza direttamente la causa della malattia. Allo stesso tempo, i preparati medicinali omeopatici possono portare ad altri cambiamenti qualitativi nel corpo: aumento della mobilità, perdita di peso e miglioramento dell'immunità. Ma tutto dipende dal trattamento corretto e dal rispetto del regime. La terapia allergica con l'omeopatia è un processo piuttosto lungo, che dà sollievo dai primi momenti di assunzione dei farmaci e porta a un pieno recupero per periodi più lunghi. Segui i consigli del tuo medico e vedrai il risultato da solo..

    Redattore esperto medico

    Portnov Alexey Alexandrovich

    Istruzione: Università medica nazionale di Kiev. AA. Bogomolets, specialità - "Medical business"