Trattamento della bronchite allergica ostruttiva nei bambini

Nutrizione

Tutto il contenuto di iLive è monitorato da esperti medici per garantire la migliore accuratezza e coerenza possibili con i fatti..

Abbiamo regole rigorose per la scelta delle fonti di informazione e ci riferiamo solo a siti affidabili, istituti di ricerca accademica e, se possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi..

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri materiali sia impreciso, obsoleto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

L'infiammazione della mucosa dei bronchi - bronchite - può essere causata da una vasta gamma di cause. Se i bronchi si infiammano dall'esposizione a vari allergeni sulle loro mucose, si verifica una risposta: le terminazioni nervose dei bronchi sono irritate, i vasi sanguigni si espandono e i muscoli si contraggono. E alla fine, abbiamo una tosse, che si chiama bronchite allergica (così come bronchite asmatica o atopica). Questa è una malattia protratta con frequenti ricadute..

A proposito, nonostante tutti i risultati, oggi la medicina non è in grado di curare una persona allergica, che è una sorta di risposta (secondo l'opinione degli allergologi inadeguata) del sistema immunitario a uno stimolo esterno. Mentre riesce a rilevare solo questo irritante, oltre a facilitare il decorso della malattia.

Quindi non c'è modo di fare a meno di un allergologo, poiché solo lui può condurre uno studio immunologico e determinare quale stimolo specifico ha causato la malattia.

Cause di bronchite allergica

L'allergia è così varia che in alcuni si manifesta sotto forma di starnuti e naso che cola (rinite allergica stagionale) durante la fioritura delle piante, mentre altri hanno gli occhi acquosi, ad esempio, dal detersivo (congiuntivite allergica). Si può verificare un'eruzione cutanea (orticaria e dermatite atopica) quando si utilizza un prodotto o dopo l'uso di un prodotto cosmetico. Molti di quelli che, senza alcun raffreddore o altra ovvia ragione, tossiscono.

Cioè, la causa principale della bronchite allergica sono gli allergeni, che con l'aria inalata entrano nel corpo umano e si depositano sulla mucosa bronchiale. L'elenco degli allergeni "inveterati" comprende piante (il loro polline) e lana (principalmente animali domestici), piume di uccelli, detergenti e persino polvere ordinaria in un appartamento in città. Gli esperti osservano che un singolo prodotto, farmaco o allergia da eziologia batterica può provocare bronchite allergica..

In ogni caso, la bronchite allergica negli adulti non è il risultato di un raffreddore, ma di una reazione allergica. Tuttavia, i medici si riferiscono a questa malattia come una delle opzioni per una forma cronica di infiammazione dei bronchi, poiché i sintomi principali di queste malattie sono assolutamente identici.

Se ricorre in modo tempestivo all'aiuto dei medici, è possibile evitare la progressione della bronchite allergica, che in assenza di un trattamento adeguato si trasformerà inevitabilmente in bronchite allergica ostruttiva o asma bronchiale.

Sintomi di bronchite allergica

Il segno più indicativo di bronchite allergica è attacchi di tosse persistente, che infastidisce una persona principalmente di notte. La temperatura corporea non aumenta e, se aumenta, leggermente. Ma le condizioni generali sono dolorose e possono peggiorare con il prossimo contatto con l'allergene.

All'inizio della malattia, la tosse è secca, col tempo si bagna, la respirazione è difficile, appare respiro corto. Durante l'ascolto dei bronchi, i medici sentono chiaramente sibili - asciutti, bagnati o sibili. Ma se con l'asma bronchiale si sentono durante l'espirazione, la bronchite allergica fornisce un tale quadro sull'inalazione. Inoltre, il processo infiammatorio di origine allergica (gonfiore della mucosa bronchiale e restringimento della bocca) si verifica solo nei bronchi grandi e medi, quindi non si verificano attacchi di asma caratteristici dell'asma.

Tuttavia, sullo sfondo dei principali sintomi di bronchite allergica, a volte possono comparire segni di rinosinusopatia vasomotoria - secrezione dal naso a causa di cambiamenti nella mucosa dei seni paranasali causati da allergeni. È anche possibile l'infiammazione della trachea (tracheite) o l'infiammazione delle mucose della laringe (laringite)..

La condizione peggiora quando la bronchite allergica peggiora: i pazienti avvertono debolezza generale, a temperatura normale iniziano a sudare. Nel lume dei bronchi, il muco si accumula, quindi, quando si tossisce, appare l'espettorato mucoso. Un esame del sangue di laboratorio mostra la presenza di eosinofilia caratteristica delle malattie allergiche, cioè un aumento del numero di leucociti granulocitici nel sangue. E l'esame con raggi X rivela una maggiore trasparenza del tessuto polmonare e alcuni cambiamenti nei vasi sanguigni dei bronchi.

La bronchite allergica nei bambini si manifesta a qualsiasi età - anche nei neonati - e si manifesta quasi allo stesso modo degli adulti: attacchi di tosse continua di notte a temperatura normale o subfebrilare, ripetuti più volte al mese. Spesso con una tale malattia, il bambino diventa lunatico, letargico, spesso suda. La bronchite allergica acuta nei bambini può durare da due a tre settimane.

I medici affermano categoricamente: per evitare l'asma in futuro, i genitori di bambini con bronchite allergica devono prendere molto seriamente questa malattia ed essere sicuri di curarla. E devi iniziare identificando l'allergene che ha causato la malattia.

Bronchite allergica ostruttiva

L'infiammazione progressiva diffusa (diffusa) dei bronchi causata da una prolungata esposizione negativa a un allergene è una bronchite allergica ostruttiva. Con questa malattia, si verifica un restringimento dei bronchi (ostruzione), a causa del quale la respirazione e il rilascio di muco che si accumulano nei bronchi sono difficili. Il sintomo principale di tale bronchite è il broncospasmo, che dà respiro corto e respiro sibilante.

Lo sviluppo di bronchite ostruttiva allergica acuta negli adulti nelle fasi iniziali può assumere la forma di catarro del tratto respiratorio superiore. Tuttavia, una tosse secca che lacera la gola non scompare da pillole e pozioni, la tosse aumenta di notte, diventa più difficile respirare e la respirazione stessa è accompagnata da un fischio caratteristico durante l'espirazione accorciata. La temperatura non è elevata (entro + 37,5 ° C), ci sono mal di testa. Se la malattia diventa cronica, questo è irto della natura irreversibile del suo decorso con frequenti ricadute. Inoltre, sullo sfondo della mancanza di respiro, si sviluppa insufficienza cardiaca..

La bronchite allergica ostruttiva nei bambini viene spesso diagnosticata in tenera età - fino a cinque anni, quando la struttura anatomica dell'albero bronchiale non è ben sviluppata e il corpo può dare una reazione allergica a tutto - dagli alimenti ripieni di conservanti allo stampo sulle pareti. Di notte, il bambino inizia con attacchi di tosse grave, ma non può tossire (praticamente non c'è espettorato). Ma se è stato usato qualsiasi espettorante, la tosse è accompagnata dalla separazione di una grande quantità di espettorato spesso. Potrebbero esserci disturbi di affaticamento, mal di testa e dolore toracico durante e dopo la tosse..

Trattamento della bronchite allergica: farmaci di base

Il trattamento della bronchite allergica deve necessariamente includere la determinazione dell'allergene che provoca la malattia e la massima limitazione del contatto con essa.

Gli agenti terapeutici farmacologici dovrebbero, da un lato, ridurre l'intensità di una reazione allergica e questi sono antistaminici. D'altra parte, è necessario ridurre la tosse e facilitare la respirazione, per la quale sono prescritti espettoranti e broncodilatatori.

Farmaci come la suprastin, la diazolina e il tavegil riducono la manifestazione di allergie. Il suprastin più famoso e comunemente usato (compresse e iniezione del 2%) è prescritto per adulti e bambini di età superiore ai 14 anni, una compressa (25 mg) 3 volte al giorno e con iniezione intramuscolare - 1-2 ml. Ai bambini di età inferiore a 14 anni vengono prescritte 0,5 compresse (in polvere) tre volte al giorno. La dose giornaliera non deve superare i 100 mg. Gli effetti collaterali di suprastin sono espressi in debolezza, letargia e vertigini. Tra le controindicazioni ci sono un'ulcera allo stomaco, un glaucoma, un adenoma prostatico, un attacco di asma bronchiale. Durante la gravidanza e l'allattamento, l'assunzione di suprastin è strettamente controindicata..

L'antistaminico tavegil è disponibile sotto forma di soluzione iniettabile, sciroppo e compresse, la sua azione dopo somministrazione orale raggiunge un massimo dopo 7 ore e dura 10-12 ore. Non è prescritto per bambini di età inferiore a un anno, donne in gravidanza e in allattamento, con malattie del tratto respiratorio inferiore, ghiandola prostatica, tireotossicosi, insufficienza cardiaca e ipertensione.

Il farmaco viene assunto 1 mg due volte al giorno (prima dei pasti). La dose di sciroppo di tavegil per i bambini da un anno a 6 anni è di un cucchiaino. Effetti collaterali di tavegil: aumento della fatica e sonnolenza, mal di testa e vertigini, compromissione della coordinazione dei movimenti, crampi, acufeni e secchezza delle fauci, diminuzione dell'appetito, nausea, vomito, diarrea o costipazione.

Per trattare la bronchite allergica, i medici prescrivono sempre espettoranti: pertosse, broncolitina (in un cucchiaio 4 volte al giorno), bromexina (in una compressa 3 volte al giorno), mucaltina (2 compresse tre volte al giorno), cariche di tosse al petto, ecc. Sono anche ampiamente usati i broncodilatatori, che rilassano i muscoli lisci dei bronchi e contribuiscono alla loro espansione. Questi sono neo-teoferdina, atrovent, ketotifen (zaditen), cromolyn sodium (intal), cromoglin (cromosol), cromohexal (lecrolin).

Ad esempio, la neo-teoferdina colpisce i muscoli bronchiali, riduce la permeabilità vascolare aumentata e il gonfiore della mucosa bronchiale. Inoltre, questo broncodilatatore ha un effetto analgesico e antipiretico. Viene assunto al mattino o al pomeriggio: adulti - mezza o intera compressa due volte al giorno, bambini 2-5 anni - un quarto di compressa, bambini 6-12 anni - mezza compressa una volta al giorno. Controindicazioni della neo-teofedrina: patologia tiroidea, disturbo della circolazione coronarica, epilessia, stati convulsivi, glaucoma. E gli effetti collaterali possono essere sotto forma di bruciore di stomaco, nausea, vomito, mal di testa, disturbi del sonno e frequenza cardiaca.

Tra i farmaci broncodilatatori in forma di aerosol, che riducono la frequenza degli attacchi di tosse con bronchite allergica e asma bronchiale, vengono utilizzati farmaci come salbutamolo, terbutalina, fenoterolo ed esaprenalina.

Il farmaco Volmax (così come i suoi sinonimi: aloprol, albuterol, asmadil, bronchovaleas, ventolin, salamol, salbutol, ecovent) aiuta ad eliminare il restringimento dei bronchi e ne ripristina la pervietà. Agli adulti vengono prescritti 8 mg 2 volte al giorno (con un bicchiere d'acqua) e per i bambini dai 3 ai 12 anni - 4 mg. Il farmaco ha effetti collaterali: tremori alle mani, mal di testa, tachicardia, espansione periferica del lume dei vasi sanguigni. E tra le sue controindicazioni: la prima metà della gravidanza, l'ipersensibilità al farmaco, la tireotossicosi.

Se l'effetto terapeutico dei suddetti farmaci non è abbastanza efficace, il medico curante può prescrivere un ciclo di glucocorticoidi: beclometasone dipropionato (becotide), flunisolide (ingacort), budesonide o fluticasone. Quindi, l'aerosol per inalazione di fluticasone (noto anche come avamis, kutiveyt, nazarel, flixotide e flixonase) agisce come un agente antinfiammatorio e antiallergico. Non è prescritto per i bambini di età inferiore ai quattro anni e può verificarsi una reazione avversa locale del corpo all'inalazione sotto forma di raucedine e sviluppo della candidosi del cavo orale e della faringe. Va inoltre tenuto presente che i glucocorticoidi non possono essere assunti per lungo tempo, poiché possono attivare il processo infiammatorio

Il trattamento della bronchite allergica comprende un metodo moderno come l'immunoterapia specifica (SIT) o l'immunoterapia specifica per allergeni (ASIT) o la desensibilizzazione specifica - che è essenzialmente la stessa cosa. Con il suo aiuto, gli allergologi possono influenzare la reazione indesiderata dell'immunità a un particolare stimolo esterno (ovviamente, se lo determinano). La SIT è mirata alla natura immunologica della bronchite allergica, ovvero elimina non i sintomi della malattia, ma la sua causa, riducendo la sensibilità del corpo all'allergene.

Trattamento della bronchite allergica con rimedi popolari

I rimedi popolari per il trattamento della bronchite allergica sono essenzialmente rivolti al sintomo principale della malattia: la tosse. Per rimuovere l'espettorato dai bronchi, viene preparata un'infusione di radice di liquirizia (2 cucchiai), lo stesso numero di fiori di calendula e semi di aneto (1 cucchiaio). Una miscela di piante medicinali viene versata con un litro di acqua bollente, fatta bollire per 15 minuti e quindi insistita. Prendi prima di mangiare mezza tazza tre volte al giorno per due settimane. Allo stesso modo, viene preparato e applicato un decotto medicinale di radici di liquirizia, foglie di farfara e piantaggine..

Con la bronchite con forte respiro sibilante e respiro corto, è utile bere un decotto di bacche di viburno con miele (per bicchiere d'acqua un bicchiere di bacche di viburno e 3 cucchiai di miele) o un'infusione di questa composizione: 2 cucchiai di radice di marshmallow, camomilla di farmacia e erba di trifoglio (o viola tricolore). In un bicchiere di acqua bollente devi prendere 2 cucchiai di questa miscela, insistere su un bagno d'acqua per 20-30 minuti. Prendi 1 cucchiaio più volte al giorno.

Con una tosse secca, l'infuso di erba di timo (un pizzico di erba in un bicchiere di acqua bollente), che viene bevuto 50 ml tre volte al giorno, aiuta bene l'espettorato. L'origano è anche indispensabile come espettorante (un cucchiaio 3 volte al giorno), ma l'origano è controindicato per le donne in gravidanza.

Nel trattamento della bronchite allergica, i rimedi popolari usano miele e aloe. Devi prendere un bicchiere di miele liquido, foglie di aloe ben tritate e Cahors di alta qualità. Mescola tutto, riscaldalo (preferibilmente a bagnomaria) e mettilo per una settimana in un luogo fresco (non in frigorifero) - insisti. Devi bere tre volte al giorno per un cucchiaio - mezz'ora prima di un pasto.

Prevenzione della bronchite allergica

Negli adulti e nei bambini, la prevenzione della bronchite allergica consiste nell'eliminazione delle sostanze irritanti e nel trattamento delle patologie respiratorie. Per escludere il contatto con allergeni, è necessario:

  • almeno due volte a settimana, eseguire la pulizia a umido nel soggiorno e cambiare la biancheria da letto settimanale del paziente;
  • rimuovere tappeti, mobili imbottiti e tutte le piante dalla stanza in cui vive un membro della famiglia affetto da bronchite allergica e peluche dalla stanza dei bambini;
  • escludere l'accesso agli alloggi del paziente (o rifiutare completamente di tenere la casa) di un cane, un gatto, un criceto o un pappagallo, nonché sbarazzarsi di altri "nostri fratellini", come gli scarafaggi;
  • escludere completamente i cibi allergici dal menu del paziente.

Il metodo più importante per prevenire la bronchite allergica e la minaccia della sua trasformazione in asma bronchiale nei bambini sono le normali condizioni sanitarie e igieniche della loro vita, nonché il rilevamento tempestivo e la diagnosi corretta di questa malattia.

Bronchite allergica ostruttiva nei bambini

Home »Bronchite» Bronchite allergica ostruttiva nei bambini

Bronchite nei bambini: bronchite acuta, ostruttiva, sintomi, trattamento


La bronchite nei bambini si verifica più spesso sotto forma di una complicazione sullo sfondo di infezioni virali respiratorie acute, influenza o raffreddore, ipotermia. I fattori che provocano lo sviluppo della bronchite sono i forti cambiamenti stagionali della temperatura, in particolare i periodi di pioggia con alta umidità, quindi questa malattia si verifica di solito in autunno o in primavera.

Nella forma, tutta la bronchite nei bambini è divisa in: acuta, protratta e recidivante.

Per motivi di insorgenza, dipende dal patogeno dell'infiammazione ed è diviso in:

  • Virale - influenza, adenovirus, parainfluenza
  • Batterico: può essere acuto e ostruttivo (l'agente causale è streptococco, stafilococco, moraxella, haemophilus influenzae, micoplasma e clamidia)
  • Allergico, ostruttivo, asmatico - deriva da fattori chimici o fisici irritanti come prodotti chimici domestici, polvere domestica (leggi i sintomi dell'allergia alla polvere), peli di animali, polline di piante, ecc..

Bronchite in un bambino fino a un anno - sintomi e trattamento

I bambini che allattano al seno e non hanno alcun contatto con bambini malati e adulti non dovrebbero avere malattie respiratorie. Tuttavia, se il bambino è nato prematuro, ha malformazioni congenite degli organi respiratori e altre malattie, e la famiglia ha anche bambini in età prescolare che frequentano gli asili e sono spesso malati - lo sviluppo della bronchite in un bambino fino a un anno è possibile per i seguenti motivi:

  • più stretti dei bronchi adulti, delle mucose più secche e più vulnerabili delle vie respiratorie
  • malformazioni congenite esistenti
  • dopo un'infezione virale o batterica
  • la presenza di sensibilità individuale alle sostanze irritanti chimiche e fisiche - un'allergia a qualcosa.

I sintomi più basilari dello sviluppo della bronchite sono una forte tosse secca, parossistica, accompagnata da mancanza di respiro, mancanza di respiro. A poco a poco, la tosse si bagna, ma muco, espettorato con bronchite in un bambino fino a un anno complica significativamente la respirazione, la normale funzione polmonare è compromessa, poiché le vie respiratorie durante l'infanzia sono strette. La bronchite nei bambini fino a un anno e anche fino a 3-4 anni è molto spesso i seguenti tipi:

  • Bronchite acuta semplice
  • Bronchite ostruttiva
  • Bronchiolite

Sulla bronchite acuta e ostruttiva, ci soffermiamo più in dettaglio di seguito. Ora considera la bronchiolite più comune nei bambini di età inferiore a un anno..

Bronchite nei bambini di età inferiore a un anno - bronchiolite

Questa bronchite colpisce sia piccoli bronchi che bronchioli, si sviluppa più spesso sullo sfondo di infezioni virali respiratorie acute, virus dell'influenza con conseguente moltiplicazione di pneumococchi (e altri streptococchi). In caso di inalazione di aria ghiacciata o forti concentrazioni di vari gas, la bronchiolite può svilupparsi come una malattia indipendente. Il pericolo di tale bronchite è una pronunciata sindrome ostruttiva bronchiale con sviluppo di insufficienza respiratoria a volte anche acuta:

  • La tosse secca è caratterizzata da convulsioni, grave mancanza di respiro di una forma mista o espiratoria con sindromi di gonfiore delle ali del naso, con la partecipazione di muscoli ausiliari, retrazione degli spazi intercostali del torace, pallore della pelle, cianosi.
  • Il bambino ha la bocca secca, nessuna lacrima quando piange.
  • Il bambino mangia e beve meno del solito, rispettivamente, e la minzione è più rara.
  • Un aumento della temperatura corporea, ma a differenza della polmonite, è meno pronunciato (vedi se è necessario abbassare la temperatura).
  • Mancanza di respiro fino a 60-80 respiri al minuto, mentre respiro affannoso, superficiale.
  • Su entrambi i lati si può sentire un respiro sibilante diffuso, bagnato, espresso, frizzante e crepitante..
  • I sintomi di intossicazione con bronchiolite nei bambini non sono espressi.
  • Sui raggi X, viene determinata la forte trasparenza del tessuto polmonare, la variegatura del motivo, la posizione orizzontale delle costole, l'assenza di cambiamenti infiltrativi nei polmoni.
  • Se all'inizio c'era una bronchite semplice, quindi l'adesione della bronchiolite dopo un po 'si manifesta con un forte deterioramento delle condizioni generali del bambino, la tosse diventa più dolorosa e intensa, con espettorato scarso.
  • I bambini di solito sono molto irrequieti, lunatici, agitati..
  • Un esame del sangue può essere leggermente modificato, sono possibili una piccola leucocitosi e un aumento dell'ESR.
  • Di solito, la bronchiolite nei bambini fino a un anno ha un lungo decorso fino a 1-1,5 mesi.
  • Le cause della bronchiolite acuta nei bambini sono simili alle ragioni per lo sviluppo della bronchite ostruttiva nei bambini di età superiore a -2-4 anni. Il sistema immunitario locale del tratto respiratorio nei bambini di età inferiore a 2 anni è debole, la protezione contro i virus è insufficiente, quindi penetrano facilmente in profondità nei bronchioli e nei piccoli bronchi.

Trattamento della bronchiolite nei bambini

A casa, è impossibile curare la bronchiolite. Quando la bronchiolite si verifica in un bambino, il ricovero in ospedale è di solito indicato in modo che il bambino sia monitorato dai medici. In ospedale, pediatri e pneumologi stabiliranno una diagnosi accurata e prescriveranno il trattamento appropriato. Cosa dovrebbe fare la mamma prima che arrivi l'ambulanza?

Puoi solo alleviare i sintomi di un raffreddore: creare un'aria perfettamente confortevole nella stanza, accendere un umidificatore, un purificatore d'aria.

Se non c'è una temperatura elevata nel bambino, puoi facilitare la respirazione con l'aiuto di creme e unguenti riscaldanti, spalmali di gambe e polpacci. Solo con questo devi stare attento se il bambino non ha mai avuto manifestazioni allergiche prima, quindi questo aiuta bene se il bambino è allergico, gli unguenti riscaldanti dovrebbero essere esclusi.

Per rendere la tosse più morbida, puoi fare l'inalazione di vapore - sopra una pentola bollente con una soluzione salina debole, tieni il bambino tra le braccia. Oppure mettilo al tavolo e coprilo con un asciugamano sopra una tazza di soluzione medicinale calda.

Cerca di far bere di più al bambino per evitare la disidratazione, se il bambino rifiuta il seno o la miscela, dai al bambino solo acqua pulita.

In un ospedale, per rimuovere i segni di insufficienza respiratoria, il bambino viene inalato con i broncodilatatori e gli viene permesso di respirare ossigeno. Inoltre, a discrezione del medico, viene selezionato un antibiotico: Sumamed, Macropen, Augumentin, Amoxiclav. È possibile utilizzare vari farmaci con l'interferone. Assicurati di prescrivere antistaminici per alleviare l'edema nel sito dell'infiammazione e una possibile reazione allergica al trattamento. Se si osservano sintomi di disidratazione, viene eseguita la terapia di reidratazione necessaria..

Bronchite acuta nei bambini - sintomi

La bronchite nei bambini è il tipo più comune di malattia del tratto respiratorio. La bronchite acuta è considerata un'infiammazione acuta della mucosa bronchiale senza sintomi di polmonite. La bronchite semplice nei bambini nel 20% è una malattia batterica indipendente, l'80% è nel programma del virus (virus Coxsackie, adenovirus, influenza, parainfluenza) o come complicazione batterica dopo queste infezioni virali.

I sintomi clinici della bronchite nei bambini sono i seguenti:

In primo luogo, il bambino sviluppa debolezza generale, malessere, mal di testa, mancanza di appetito, quindi si sviluppa una tosse secca o tosse con espettorato, la cui intensità aumenta rapidamente, quando si ascolta, vengono determinati rantoli umidi diffusi o di dimensioni diverse. A volte può esserci una tosse che abbaia in un bambino il cui trattamento è un po 'diverso.

Nei primi 2 giorni, la temperatura sale a 38 ° C, ma con una forma lieve, la temperatura può essere 37-37,2.

Dopo 6-7 giorni, una tosse secca si trasforma in una tosse umida, l'espettorato allevia le condizioni del bambino ed è un buon segno che il corpo affronta l'infezione e il virus.

In media, la durata della bronchite acuta nei bambini è di 7-21 giorni, ma la natura della malattia, la gravità del processo infiammatorio dipende dall'età del bambino, dalla forza del suo sistema immunitario, dalla presenza di concomitanti malattie croniche e sistemiche. Con un trattamento inadeguato o prematuro, la bronchite acuta può portare all'aggiunta: bronchiolite, polmonite.

A volte dopo l'influenza, le condizioni del bambino migliorano per un po ', quindi un forte deterioramento, febbre, accumulo di tosse - questo è dovuto a un sistema immunitario indebolito nella lotta contro il virus e all'attacco di un'infezione batterica, nel qual caso viene indicato un antibiotico.

Con la bronchite acuta da micoplasma o adenovirus nei bambini, i sintomi di intossicazione, come febbre alta, mal di testa, brividi, mancanza di appetito, possono durare circa una settimana. Di solito, la bronchite acuta è bilaterale, tuttavia, con bronchite da micoplasma, è spesso unilaterale, a volte combinato con congiuntivite.

Bronchite acuta nei bambini - trattamento

Molto spesso, la durata della bronchite acuta nei bambini, il cui trattamento è corretto e effettuato in tempo, non dovrebbe essere più di 14 giorni, tuttavia, nei bambini la tosse può persistere fino a un mese, così come nei bambini più grandi con bronchite atipica del micoplasma. Se la bronchite di un bambino è ritardata, una serie di malattie dovrebbe essere esclusa:

  • aspirazione del cibo
  • polmonite
  • fibrosi cistica
  • corpo estraneo nei bronchi
  • infezione da tubercolosi

Il pediatra prescrive una gamma completa di trattamenti. Oltre a seguire tutte le raccomandazioni del medico, dovresti fornire a tuo figlio una nutrizione speciale e cure di qualità. Si consiglia di creare umidità e pulizia ottimali nella stanza, per questo è conveniente usare un umidificatore e un purificatore d'aria, spesso arieggiare la stanza e condurre quotidianamente la pulizia a umido nella stanza in cui si trova il bambino. E:

Garantire un'accogliente ricezione di liquidi in una forma calda. Per ammorbidire una tosse, riscaldare il latte con burro o acqua minerale Borjomi aiuta, è possibile sostituire il miele.

In caso di febbre, una temperatura di solo superiore a 38 ° C, devono essere assunti farmaci antipiretici - paracetamolo allo sciroppo.

Gli antibiotici per la bronchite nei bambini, se raccomandati da un medico, devono essere somministrati rigorosamente a ore. Se è necessario assumere farmaci antibatterici 3 volte al giorno, ciò non significa che è necessario berlo a colazione, pranzo e cena, ma ciò significa che dovrebbero essere assunti 24/3 = 8, ogni 8 ore, se 1 volta al giorno, quindi dallo solo nello stesso momento, ad esempio alle 9 del mattino. 11 regole - come prendere gli antibiotici.

Con una tosse secca, a un bambino possono essere somministrati farmaci antitosse come prescritto da un medico e quando diventa umido, può passare a farmaci espettoranti. Con una tosse secca, i rimedi possono anche essere combinati (Sinecode). Se la tosse è umida, vengono indicati gli espettoranti: Mukaltin, Bromexina, Gedelix, sciroppo di marshmallow, infuso di erbe di Thermopsis o suo estratto secco, Bronchicum, Eucabalum, Prospan, tasse del seno.

Inalazioni con bronchite nei bambini, i cui sintomi sono molto pronunciati, inalazioni con bicarbonato di sodio ordinario, che viene chiamato su una padella calda, l'inalazione di bicarbonato di sodio con un nebulizzatore, l'inalatore aiuta bene.

Per i piccoli e i bambini che non sanno schiarirsi la gola, i medici consigliano di girare il bambino più spesso da una parte all'altra. In questo caso, l'espettorato si sposta verso il basso, irritando le pareti dei bronchi, questo porta a una tosse riflessa.

Per i bambini più grandi, lattine, intonaci di senape, pediluvi caldi, aiutano ancora e se il bambino ha una forte immunità, tali procedure aiuteranno a evitare l'assunzione di antibiotici. È possibile sollevare le gambe del bambino dopo 1 anno, nonché strofinarle con agenti riscaldanti: pomate alla trementina, barukor, pulmaks baby, ecc., Ma solo se non c'è temperatura elevata, è necessario riscaldare i piedi e avvolgere il bambino dopo lo sfregamento. Tuttavia, in caso di bronchite allergica in un bambino, non possono essere utilizzati né intonaci di senape né pomate riscaldanti, poiché la composizione di unguenti e senape può peggiorare le condizioni del bambino.

Con la bronchite nei bambini, le compresse di olio caldo aiutano il trattamento. Preriscalda l'olio di girasole a 40 ° C e inumidisci la garza piegata più volte con esso. Questo impacco dovrebbe essere applicato solo sul lato destro e sul retro del bambino, mettere un sacchetto di plastica e uno strato di cotone idrofilo sulla parte superiore, fasciare il bambino più volte. Indossa abiti caldi, questa procedura dovrebbe essere eseguita di notte, se il bambino non ha temperatura.

Alla vecchia maniera popolare - succo di ravanello con miele, succo di cavolo, succo di rapa - uno di questi succhi dovrebbe essere dato 1 cucchiaino 4 volte al giorno. Puoi dare il succo di mirtillo, mescolandolo con miele in una proporzione di 3/1, un cucchiaio 3 volte al giorno.

Nella prima settimana, il massaggio al torace aiuta; i bambini più grandi dovrebbero fare esercizi di respirazione.

Fisioterapia per bronchite

Nei bambini, queste procedure sono prescritte ed eseguite solo a discrezione del medico, si tratta di metodi fisioterapici che contribuiscono a un rapido recupero, poiché hanno un effetto antinfiammatorio, tuttavia, non possono essere eseguiti più di 2 volte l'anno:

  • Esposizione al torace
  • Fango, applicazioni di paraffina sul petto e tra le scapole
  • Induttometria nelle stesse aree
  • Elettroforesi con calcio
  • Sollux sul petto
  • Aeronizzazione con uno ionizzatore d'acqua del tratto respiratorio con soluzioni di camomilla, antibiotici.
Prevenzione della bronchite acuta nei bambini:

Un naso che cola prolungato non dovrebbe essere consentito in un bambino, il trattamento tempestivo di raffreddori e malattie infettive sarà la migliore misura preventiva contro l'infezione che entra nel tratto respiratorio inferiore.

Camminare all'aria aperta nel parco, giochi in campagna, esercizio nella natura, indurimento, assunzione giornaliera di vitamine naturali in frutta e verdura, non compresse, è la via per la salute del tuo bambino.

Bronchite ostruttiva nei bambini - sintomi

Nei bambini piccoli, di solito fino a 3-4 anni, la bronchite acuta può essere accompagnata da sindrome ostruttiva - questa è bronchite acuta ostruttiva. Nei bambini, i sintomi di tale bronchite iniziano più spesso dopo un'infezione virale o una manifestazione allergica di irritante.

I principali sintomi della bronchite ostruttiva:

  • Fischio rauco da lontano
  • Tossire a singhiozzo, fino al vomito, soffocante
  • Durante l'ispirazione, la retrazione degli spazi intercostali e il gonfiore durante la respirazione

Con bronchite allergica ostruttiva, i bambini non hanno la febbre, inizia a causa di una reazione allergica all'irritante più forte per il bambino, ei genitori spesso ricordano che hanno recentemente acquistato qualcosa per il bambino: un cuscino in piuma o una coperta fatta di lana di cammello o di pecora, hanno respirato la vernice a casa da riparazioni o è andato a visitare dove ci sono gatti.

Con la bronchite ostruttiva nei bambini, i sintomi possono iniziare il 3-4 ° giorno di influenza o SARS e possono anche essere causati da altri batteri, che si manifestano nella comparsa di dispnea espiratoria - un aumento della frequenza respiratoria a 60 al minuto, ci sono anche difficoltà a respirare.

Il bambino inizia a respiro sibilante, rumoroso, in particolare un'espirazione prolungata di respiro sibilante, che viene ascoltata dalle persone accanto al bambino. Il torace è gonfio, cioè le costole sono posizionate orizzontalmente. La tosse è secca, invadente, in attacchi, si verifica improvvisamente, non porta sollievo e si intensifica di notte.

Se questa malattia non si sviluppa dopo la SARS, la temperatura nei primi giorni non aumenta.
Mal di testa, debolezza e nausea sono molto rari.

Durante l'ascolto si osserva sibilo secco nei polmoni.

I raggi X mostrano una maggiore trasparenza, un aumento del modello polmonare, in assenza di alterazioni infiltrative nei polmoni.

Un esame del sangue come infezione virale - linfocitosi, leucopenia. ESR accelerata, in caso di bronchite allergica in un bambino, quindi eosinofilia.

Quasi sempre, la bronchite ostruttiva è associata a un virus o infezione da micoplasma, le ricadute della bronchite ostruttiva nei bambini si arrestano più spesso spontaneamente entro 4 anni.
Se sono colpiti bronchioli e piccoli bronchi, si tratta di bronchiolite acuta.

La bronchite ostruttiva nei bambini differisce dagli attacchi di asma in quanto l'ostruzione si sviluppa lentamente e nell'asma il bambino inizia a soffocare bruscamente. Anche se i primi attacchi di asma bronchiale nei bambini iniziano anche durante la SARS. Se l'ostruzione si verifica più volte all'anno, questo è un segnale che il bambino è a rischio per lo sviluppo di asma bronchiale in futuro.

La bronchite ostruttiva in un bambino può essere dovuta al fumo passivo, può essere distinta da una forte tosse con un fischio al mattino, mentre le condizioni del bambino sono abbastanza soddisfacenti. Un'ostruzione allergica si verifica a contatto con un allergene e recentemente è diventata una manifestazione molto frequente nei bambini inclini alle allergie, tale bronchite è ricorrente in natura ed è minacciata dallo sviluppo dell'asma bronchiale.

Bronchite allergica e ostruttiva nei bambini - trattamento

ricovero

Con bronchite ostruttiva nei bambini fino a un anno o 2 anni, il trattamento deve essere effettuato in ospedale sotto la supervisione di un pediatra, in altri casi, a discrezione del medico e dei genitori. Il trattamento viene effettuato meglio in ospedale se:

  • Oltre all'ostruzione in un bambino, sintomi di intossicazione - perdita di appetito, febbre, nausea, debolezza generale.
  • Gravi segni di insufficienza respiratoria. Questa è mancanza di respiro, quando la frequenza respiratoria aumenta del 10% della norma di età, è meglio contare di notte e non durante i giochi o il pianto. Nei bambini fino a 6 mesi, la frequenza respiratoria non dovrebbe essere superiore a 60 al minuto, 6-12 mesi - 50 respiri, 1-5 anni 40 respiri. L'acrocianosi è un segno di insufficienza respiratoria, si manifesta con la cianosi del triangolo nasolabiale, le unghie, cioè il corpo è carente di ossigeno.
  • La polmonite è spesso mascherata da bronchite ostruttiva nei bambini, quindi se un medico sospetta la polmonite, il ricovero in ospedale non deve essere rifiutato.

broncodilatatori

I bronchiolitici dilatano i bronchi, quindi sono progettati per alleviare l'ostruzione. Oggi, nel mercato dell'industria farmaceutica, sono presentati in varie forme:

  • Sotto forma di sciroppi (Salmeterol, Clenbuterol, Ascoril), che sono convenienti per i bambini piccoli, il loro svantaggio è lo sviluppo di tremori e palpitazioni.
  • Sotto forma di soluzioni per inalazione (vedi Berodual per inalazione): questo è il modo più conveniente per i bambini piccoli, diluire la soluzione medicinale con soluzione salina, effettuare l'inalazione 2-3 volte al giorno, dopo il miglioramento può essere utilizzato solo di notte. La molteplicità e il dosaggio, nonché il corso del trattamento, sono determinati solo dal pediatra.
  • Gli inalatori per aerosol possono essere utilizzati solo per i bambini più grandi (Berodual, Salbutamol).
  • Le forme compresse di broncodilatatori come la teofillina (Theopec, Eufillin) non sono indicate per il trattamento di bambini con bronchite ostruttiva, hanno effetti collaterali più pronunciati, sono più tossici delle forme di inalazione locali.

antispastici

Può essere usato per ridurre lo spasmo dei bronchi. Questa è papaverina o drotaverin, no-shpa. La loro assunzione può essere effettuata utilizzando un inalatore, per via orale sotto forma di compresse o per via endovenosa in ospedale.

Medicina per la tosse

Per espettorare meglio partiti, vengono utilizzati vari farmaci mucoregolatori, aiutano a fluidificare l'espettorato e accelerare la sua escrezione:

  • Questi sono farmaci con il principio attivo Ambroxol (Lazolvan, Ambrobene). Questi fondi non possono essere prelevati per più di 10 giorni, è più conveniente usarli sotto forma di inalazioni, nonché preparati di carbocisteina (Fluditec, Bronchobos, Mucosol).
  • Dopo che la tosse diventa umida, gli attacchi diventano meno intensi, l'espettorato si liquefa, ma non scompare, Ambroxol dovrebbe essere cambiato in tosse espettorante per i bambini, che dovrebbe essere somministrata non più di 5-10 giorni, tra cui Gedelix, Bronchicum, Prospan, Bronchosan, Herbion (vedi herbion per la tosse secca e umida), Tussin, Bronchipret, costi del seno 1,2,3,4.
  • Ai bambini non è raccomandato assumere farmaci contenenti codeina se il bambino ha una tosse ossessiva parossistica, secondo la prescrizione del medico, è possibile utilizzare Sinecode, Stoptusin Fito, Libexin (con cautela durante l'infanzia), Bronchicum, Broncholithin.
  • Erespal - aiuta sia ad alleviare l'ostruzione che a ridurre la produzione di espettorato, ha anche attività antinfiammatoria, viene utilizzato dai primi giorni della malattia, riduce i rischi di complicanze ed è controindicato nei bambini di età inferiore ai 2 anni.

Massaggio drenante

Per facilitare lo scarico dell'espettorato, i genitori possono massaggiare da soli la zona del collo, il torace, la schiena. Un massaggio particolarmente forte dovrebbe essere fatto per i muscoli della schiena lungo la colonna vertebrale. Utile per la bronchite ostruttiva nei bambini è il massaggio posturale - cioè, scuotendo la schiena del bambino al mattino, dovresti appenderlo sottosopra dal letto (metti un cuscino sotto la pancia) e toccare con i palmi delle mani piegati nella barca per 10-15 minuti. Per i bambini più grandi, quando si massaggia, chiedere al bambino di fare un respiro profondo e, quando si espira, toccare. Sono anche utili esercizi aggiuntivi come soffiare palloncini e spegnere candele..

Antistaminici

Allergia o virus

Se l'ostruzione è causata da un'allergia o da un virus, gli antibiotici non possono essere utilizzati e persino pericolosi (vedere antibiotici per raffreddori e infezioni respiratorie acute). La prescrizione di antibiotici è possibile solo con una comprovata origine infettiva di bronchite nei bambini.

Quando sono indicati gli antibiotici

Il trattamento dell'ostruzione bronchiale con antibiotici non è indicato, solo se il bambino ha una temperatura elevata per più di 4 giorni o un secondo salto di temperatura si verifica fino a 39C 4-5 giorni dopo l'insorgenza della malattia, accompagnato da grave intossicazione, tosse grave, se con un trattamento adeguato il bambino è inaspettato diventa letargico, letargico, rifiuta di mangiare, ha debolezza, nausea, mal di testa e persino vomito. In tali casi, l'uso di antibiotici è giustificato. Sono prescritti solo da un pediatra in base al quadro clinico, alla presenza di espettorato purulento (che indica la bronchite batterica), ai cambiamenti infiammatori negli esami del sangue, nonché ad altri segni di bronchite batterica o polmonite (respiro sibilante, segni radiologici).

Farmaci antivirali

La maggior parte dei medici consiglia di assumere farmaci antivirali per le infezioni virali respiratorie acute e l'influenza, per i bambini Genferon, supposte Viferon, nonché Griferon, gocce di interferone, assumere sciroppi di Orvire (remantadina) e, dopo tre anni, forme di compresse, come Kagocel e Arbidol, Tsitovir 3. Ma vale la pena ricordare che se nella storia familiare (parenti stretti) ci sono malattie autoimmuni (sindrome di Sjogren, artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico, gozzo tossico diffuso, vitiligine, sclerosi multipla, anemia perniciosa, diabete mellito, insulino-dipendente, miastenia grave,, Morbo di Addison, cirrosi biliare primaria, epatite autoimmune, sclerodermia) è impossibile assumere immunostimolanti (Kagocel, Tsitovir, Amiksin), questo può causare il debutto di una malattia autoimmune in un bambino, forse non ora, ma più tardi (vedi farmaci antivirali per ARI).

Terapia ormonale

Cosa non si può fare

Nella bronchite ostruttiva nei bambini - trattamento mediante sfregamento e diffusione del corpo del bambino con vari unguenti riscaldanti (unguento Doctor Mom, unguenti con piante medicinali, oli essenziali), l'uso di cerotti di senape è inaccettabile, poiché causano una reazione allergica ancora maggiore e broncospasmo, specialmente nei bambini di età inferiore ai 3 anni. Inoltre, è assolutamente impossibile effettuare l'inalazione con bronchite con varie erbe medicinali e oli essenziali. È possibile utilizzare tali rimedi popolari solo per il riscaldamento: impacchi termici con patate, sale, grano saraceno.

Fisioterapia

Dieta ipoallergenica e consumo eccessivo

Qualsiasi bevanda naturale - acqua minerale con latte, tè, brodo di rosa selvatica, dovrebbe essere bevuta il più spesso possibile dal bambino. La dieta dovrebbe essere ipoallergenica, ma allo stesso tempo massimizzata, ricca di proteine ​​e grassi. Escludere dalla dieta del bambino tutto ciò che può causare una reazione allergica:

  • agrumi frutti rossi e arancioni
  • spezie, dolci, formaggi a base di latte, yogurt, bevande gassate, salsicce e salsicce acquistati - tutto ciò che contiene coloranti, aromi, conservanti e esaltatori di sapidità
  • miele e altri prodotti delle api
  • pesce cresciuto in allevamenti ittici, polli da carne - perché sono pieni di ormoni e antibiotici, che causano allergie.

Quando prendersi cura di un bambino dovrebbe essere mandato in onda ogni giorno, inumidire la stanza in cui si trova il bambino. Non dovrebbe essere caldo nell'appartamento, è meglio avere aria fresca, fresca e pulita. Dopo il recupero del bambino dovrebbe essere messo su un conto dispensario con un allergologo.

Bronchite allergica

L'infiammazione della mucosa dei bronchi - bronchite - può essere causata da una vasta gamma di cause. Se i bronchi si infiammano dall'esposizione a vari allergeni sulle loro mucose, si verifica una risposta: le terminazioni nervose dei bronchi sono irritate, i vasi sanguigni si espandono e i muscoli si contraggono. E alla fine, abbiamo una tosse, che si chiama bronchite allergica (così come bronchite asmatica o atopica). Questa è una malattia protratta con frequenti ricadute..

A proposito, nonostante tutti i risultati, oggi la medicina non è in grado di curare una persona allergica, che è una sorta di risposta (secondo l'opinione degli allergologi inadeguata) del sistema immunitario a uno stimolo esterno. Mentre riesce a rilevare solo questo irritante, oltre a facilitare il decorso della malattia.

Quindi non c'è modo di fare a meno di un allergologo, poiché solo lui può condurre uno studio immunologico e determinare quale stimolo specifico ha causato la malattia.

Cause di bronchite allergica

L'allergia è così varia che in alcuni si manifesta sotto forma di starnuti e naso che cola (rinite allergica stagionale) durante la fioritura delle piante, mentre altri hanno gli occhi acquosi, ad esempio, dal detersivo (congiuntivite allergica). Si può verificare un'eruzione cutanea (orticaria e dermatite atopica) quando si utilizza un prodotto o dopo l'uso di un prodotto cosmetico. Molti di quelli che, senza alcun raffreddore o altra ovvia ragione, tossiscono.

Cioè, la causa principale della bronchite allergica sono gli allergeni, che con l'aria inalata entrano nel corpo umano e si depositano sulla mucosa bronchiale. L'elenco degli allergeni "inveterati" comprende piante (il loro polline) e lana (principalmente animali domestici), piume di uccelli, detergenti e persino polvere ordinaria in un appartamento in città. Gli esperti osservano che un singolo prodotto, farmaco o allergia da eziologia batterica può provocare bronchite allergica..

In ogni caso, la bronchite allergica negli adulti non è il risultato di un raffreddore, ma di una reazione allergica. Tuttavia, i medici si riferiscono a questa malattia come una delle opzioni per una forma cronica di infiammazione dei bronchi, poiché i sintomi principali di queste malattie sono assolutamente identici.

Se ricorre in modo tempestivo all'aiuto dei medici, è possibile evitare la progressione della bronchite allergica, che in assenza di un trattamento adeguato si trasformerà inevitabilmente in bronchite allergica ostruttiva o asma bronchiale.

Sintomi di bronchite allergica

Il segno più indicativo di bronchite allergica è attacchi di tosse persistente, che infastidisce una persona principalmente di notte. La temperatura corporea non aumenta e, se aumenta, leggermente. Ma le condizioni generali sono dolorose e possono peggiorare con il prossimo contatto con l'allergene.

All'inizio della malattia, la tosse è secca, col tempo si bagna, la respirazione è difficile, appare respiro corto. Durante l'ascolto dei bronchi, i medici sentono chiaramente sibili - asciutti, bagnati o sibili. Ma se con l'asma bronchiale si sentono durante l'espirazione, la bronchite allergica fornisce un tale quadro sull'inalazione. Inoltre, il processo infiammatorio di origine allergica (gonfiore della mucosa bronchiale e restringimento della bocca) si verifica solo nei bronchi grandi e medi, quindi non si verificano attacchi di asma caratteristici dell'asma.

Tuttavia, sullo sfondo dei principali sintomi di bronchite allergica, a volte possono comparire segni di rinosinusopatia vasomotoria - secrezione dal naso a causa di cambiamenti nella mucosa dei seni paranasali causati da allergeni. È anche possibile l'infiammazione della trachea (tracheite) o l'infiammazione delle mucose della laringe (laringite)..

La condizione peggiora quando la bronchite allergica peggiora: i pazienti avvertono debolezza generale, a temperatura normale iniziano a sudare. Nel lume dei bronchi, il muco si accumula, quindi, quando si tossisce, appare l'espettorato mucoso. Un esame del sangue di laboratorio mostra la presenza di eosinofilia caratteristica delle malattie allergiche, cioè un aumento del numero di leucociti granulocitici nel sangue. E l'esame con raggi X rivela una maggiore trasparenza del tessuto polmonare e alcuni cambiamenti nei vasi sanguigni dei bronchi.

La bronchite allergica nei bambini si manifesta a qualsiasi età - anche nei neonati - e si manifesta quasi allo stesso modo degli adulti: attacchi di tosse continua di notte a temperatura normale o subfebrilare, ripetuti più volte al mese. Spesso con una tale malattia, il bambino diventa lunatico, letargico, spesso suda. La bronchite allergica acuta nei bambini può durare da due a tre settimane.

I medici affermano categoricamente: per evitare l'asma in futuro, i genitori di bambini con bronchite allergica devono prendere molto seriamente questa malattia ed essere sicuri di curarla. E devi iniziare identificando l'allergene che ha causato la malattia.

Bronchite allergica ostruttiva

L'infiammazione progressiva diffusa (diffusa) dei bronchi causata da una prolungata esposizione negativa a un allergene è una bronchite allergica ostruttiva. Con questa malattia, si verifica un restringimento dei bronchi (ostruzione), a causa del quale la respirazione e il rilascio di muco che si accumulano nei bronchi sono difficili. Il sintomo principale di tale bronchite è il broncospasmo, che dà respiro corto e respiro sibilante.

Lo sviluppo di bronchite ostruttiva allergica acuta negli adulti nelle fasi iniziali può assumere la forma di catarro del tratto respiratorio superiore. Tuttavia, una tosse secca che lacera la gola non scompare da pillole e pozioni, la tosse aumenta di notte, diventa più difficile respirare e la respirazione stessa è accompagnata da un fischio caratteristico durante l'espirazione accorciata. La temperatura non è elevata (entro + 37,5 ° C), ci sono mal di testa. Se la malattia diventa cronica, questo è irto della natura irreversibile del suo decorso con frequenti ricadute. Inoltre, sullo sfondo della mancanza di respiro, si sviluppa insufficienza cardiaca..

La bronchite allergica ostruttiva nei bambini viene spesso diagnosticata in tenera età - fino a cinque anni, quando la struttura anatomica dell'albero bronchiale non è ben sviluppata e il corpo può dare una reazione allergica a tutto - dagli alimenti ripieni di conservanti allo stampo sulle pareti. Di notte, il bambino inizia con attacchi di tosse grave, ma non può tossire (praticamente non c'è espettorato). Ma se è stato usato qualsiasi espettorante, la tosse è accompagnata dalla separazione di una grande quantità di espettorato spesso. Potrebbero esserci disturbi di affaticamento, mal di testa e dolore toracico durante e dopo la tosse..

Trattamento della bronchite allergica: farmaci di base

Il trattamento della bronchite allergica deve necessariamente includere la determinazione dell'allergene che provoca la malattia e la massima limitazione del contatto con essa.

Gli agenti terapeutici farmacologici dovrebbero, da un lato, ridurre l'intensità di una reazione allergica e questi sono antistaminici. D'altra parte, è necessario ridurre la tosse e facilitare la respirazione, per la quale sono prescritti espettoranti e broncodilatatori.

Farmaci come la suprastin, la diazolina e il tavegil riducono la manifestazione di allergie. Il suprastin più famoso e comunemente usato (compresse e iniezione del 2%) è prescritto per adulti e bambini di età superiore ai 14 anni, una compressa (25 mg) 3 volte al giorno e con iniezione intramuscolare - 1-2 ml. Ai bambini di età inferiore a 14 anni vengono prescritte 0,5 compresse (in polvere) tre volte al giorno. La dose giornaliera non deve superare i 100 mg. Gli effetti collaterali di suprastin sono espressi in debolezza, letargia e vertigini. Tra le controindicazioni ci sono un'ulcera allo stomaco, un glaucoma, un adenoma prostatico, un attacco di asma bronchiale. Durante la gravidanza e l'allattamento, l'assunzione di suprastin è strettamente controindicata..

L'antistaminico tavegil è disponibile sotto forma di soluzione iniettabile, sciroppo e compresse, la sua azione dopo somministrazione orale raggiunge un massimo dopo 7 ore e dura 10-12 ore. Non è prescritto per bambini di età inferiore a un anno, donne in gravidanza e in allattamento, con malattie del tratto respiratorio inferiore, ghiandola prostatica, tireotossicosi, insufficienza cardiaca e ipertensione.

Il farmaco viene assunto 1 mg due volte al giorno (prima dei pasti). La dose di sciroppo di tavegil per i bambini da un anno a 6 anni è di un cucchiaino. Effetti collaterali di tavegil: aumento della fatica e sonnolenza, mal di testa e vertigini, compromissione della coordinazione dei movimenti, crampi, acufeni e secchezza delle fauci, diminuzione dell'appetito, nausea, vomito, diarrea o costipazione.

Per trattare la bronchite allergica, i medici prescrivono sempre espettoranti: pertosse, broncolitina (in un cucchiaio 4 volte al giorno), bromexina (in una compressa 3 volte al giorno), mucaltina (2 compresse tre volte al giorno), cariche di tosse al petto, ecc. Sono anche ampiamente usati i broncodilatatori, che rilassano i muscoli lisci dei bronchi e contribuiscono alla loro espansione. Questi sono neo-teoferdina, atrovent, ketotifen (zaditen), cromolyn sodium (intal), cromoglin (cromosol), cromohexal (lecrolin).

Ad esempio, la neo-teoferdina colpisce i muscoli bronchiali, riduce la permeabilità vascolare aumentata e il gonfiore della mucosa bronchiale. Inoltre, questo broncodilatatore ha un effetto analgesico e antipiretico. Viene assunto al mattino o al pomeriggio: adulti - mezza o intera compressa due volte al giorno, bambini 2-5 anni - un quarto di compressa, bambini 6-12 anni - mezza compressa una volta al giorno. Controindicazioni della neo-teofedrina: patologia tiroidea, disturbo della circolazione coronarica, epilessia, stati convulsivi, glaucoma. E gli effetti collaterali possono essere sotto forma di bruciore di stomaco, nausea, vomito, mal di testa, disturbi del sonno e frequenza cardiaca.

Tra i farmaci broncodilatatori in forma di aerosol, che riducono la frequenza degli attacchi di tosse con bronchite allergica e asma bronchiale, vengono utilizzati farmaci come salbutamolo, terbutalina, fenoterolo ed esaprenalina.

Il farmaco Volmax (così come i suoi sinonimi: aloprol, albuterol, asmadil, bronchovaleas, ventolin, salamol, salbutol, ecovent) aiuta ad eliminare il restringimento dei bronchi e ne ripristina la pervietà. Agli adulti vengono prescritti 8 mg 2 volte al giorno (con un bicchiere d'acqua) e per i bambini dai 3 ai 12 anni - 4 mg. Il farmaco ha effetti collaterali: tremori alle mani, mal di testa, tachicardia, espansione periferica del lume dei vasi sanguigni. E tra le sue controindicazioni: la prima metà della gravidanza, l'ipersensibilità al farmaco, la tireotossicosi.

Se l'effetto terapeutico dei suddetti farmaci non è abbastanza efficace, il medico curante può prescrivere un ciclo di glucocorticoidi: beclometasone dipropionato (becotide), flunisolide (ingacort), budesonide o fluticasone. Quindi, l'aerosol per inalazione di fluticasone (noto anche come avamis, kutiveyt, nazarel, flixotide e flixonase) agisce come un agente antinfiammatorio e antiallergico. Non è prescritto per i bambini di età inferiore ai quattro anni e può verificarsi una reazione avversa locale del corpo all'inalazione sotto forma di raucedine e sviluppo della candidosi del cavo orale e della faringe. Va inoltre tenuto presente che i glucocorticoidi non possono essere assunti per lungo tempo, poiché possono attivare il processo infiammatorio

Il trattamento della bronchite allergica comprende un metodo moderno come l'immunoterapia specifica (SIT) o l'immunoterapia specifica per allergeni (ASIT) o la desensibilizzazione specifica - che è essenzialmente la stessa cosa. Con il suo aiuto, gli allergologi possono influenzare la reazione indesiderata dell'immunità a un particolare stimolo esterno (ovviamente, se lo determinano). La SIT è mirata alla natura immunologica della bronchite allergica, ovvero elimina non i sintomi della malattia, ma la sua causa, riducendo la sensibilità del corpo all'allergene.

Trattamento della bronchite allergica con rimedi popolari

I rimedi popolari per il trattamento della bronchite allergica sono essenzialmente rivolti al sintomo principale della malattia: la tosse. Per rimuovere l'espettorato dai bronchi, viene preparata un'infusione di radice di liquirizia (2 cucchiai), lo stesso numero di fiori di calendula e semi di aneto (1 cucchiaio). Una miscela di piante medicinali viene versata con un litro di acqua bollente, fatta bollire per 15 minuti e quindi insistita. Prendi prima di mangiare mezza tazza tre volte al giorno per due settimane. Allo stesso modo, viene preparato e applicato un decotto medicinale di radici di liquirizia, foglie di farfara e piantaggine..

Con la bronchite con forte respiro sibilante e respiro corto, è utile bere un decotto di bacche di viburno con miele (per bicchiere d'acqua un bicchiere di bacche di viburno e 3 cucchiai di miele) o un'infusione di questa composizione: 2 cucchiai di radice di marshmallow, camomilla di farmacia e erba di trifoglio (o viola tricolore). In un bicchiere di acqua bollente devi prendere 2 cucchiai di questa miscela, insistere su un bagno d'acqua per 20-30 minuti. Prendi 1 cucchiaio più volte al giorno.

Con una tosse secca, l'infuso di erba di timo (un pizzico di erba in un bicchiere di acqua bollente), che viene bevuto 50 ml tre volte al giorno, aiuta bene l'espettorato. L'origano è anche indispensabile come espettorante (un cucchiaio 3 volte al giorno), ma l'origano è controindicato per le donne in gravidanza.

Nel trattamento della bronchite allergica, i rimedi popolari usano miele e aloe. Devi prendere un bicchiere di miele liquido, foglie di aloe ben tritate e Cahors di alta qualità. Mescola tutto, riscaldalo (preferibilmente a bagnomaria) e mettilo per una settimana in un luogo fresco (non in frigorifero) - insisti. Devi bere tre volte al giorno per un cucchiaio - mezz'ora prima di un pasto.

Prevenzione della bronchite allergica

Negli adulti e nei bambini, la prevenzione della bronchite allergica consiste nell'eliminazione delle sostanze irritanti e nel trattamento delle patologie respiratorie. Per escludere il contatto con allergeni, è necessario:

  • almeno due volte a settimana, eseguire la pulizia a umido nel soggiorno e cambiare la biancheria da letto settimanale del paziente;
  • rimuovere tappeti, mobili imbottiti e tutte le piante dalla stanza in cui vive un membro della famiglia affetto da bronchite allergica e peluche dalla stanza dei bambini;
  • escludere l'accesso agli alloggi del paziente (o rifiutare completamente di tenere la casa) di un cane, un gatto, un criceto o un pappagallo, nonché sbarazzarsi di altri "nostri fratellini", come gli scarafaggi;
  • escludere completamente i cibi allergici dal menu del paziente.

Il metodo più importante per prevenire la bronchite allergica e la minaccia della sua trasformazione in asma bronchiale nei bambini sono le normali condizioni sanitarie e igieniche della loro vita, nonché il rilevamento tempestivo e la diagnosi corretta di questa malattia.

Bronchite ostruttiva nei bambini

La bronchite ostruttiva nell'infanzia è una malattia abbastanza comune del tratto respiratorio ed è una condizione piuttosto pericolosa quando si formano edema polmonare, muco stagnante e ventilazione compromessa.

Bronchite ostruttiva nei bambini: cause

Esistono diverse ragioni per giudicare la presenza di bronchite ostruttiva in un bambino:

  • patologia dello sviluppo dei bronchi nel periodo prenatale;
  • frequente incidenza di bronchite nel bambino, che non è stata curata in tempo fino alla fine;
  • riduzione dell'immunità;
  • patologia della gravidanza e del parto: ipossia materna, lesioni alla nascita, infezioni precoci o nascita di un neonato prematuro.

Bronchite acuta ostruttiva nei bambini: sintomi

La forma acuta di bronchite ha una serie di sintomi:

  • aumento della temperatura corporea del bambino;
  • fatica;
  • tosse con espettorato;
  • il pediatra può rilevare respiro sibilante.

Bronchite ostruttiva in un bambino

Il pericolo maggiore è la bronchite ostruttiva con il suo sviluppo in un bambino di età inferiore a un anno. Poiché il bambino è ancora abbastanza piccolo, una gamma limitata di farmaci viene utilizzata per trattare le malattie respiratorie, che può avere un effetto di guarigione più lento.

Se il bambino ha una temperatura corporea elevata per lungo tempo (sopra i 38 gradi), la tosse continua, il bambino è meno attivo, quindi è necessario il ricovero in ospedale del bambino per condurre un trattamento antibiotico tramite iniezione endovenosa e intramuscolare.

Bronchite ostruttiva ricorrente nei bambini

Se un bambino ha la bronchite più di tre volte durante un anno solare, parla di una forma ricorrente di bronchite ostruttiva. Più comune nei bambini di età inferiore ai cinque anni. Trattamento a lungo termine: da 3 a 6 mesi con l'uso di ketotifen, beclomete, becotide.

Bronchite cronica ostruttiva nei bambini

Se il bambino ha spesso bronchite ostruttiva, in questo caso parlano della sua forma cronica. Con questa forma di bronchite, è importante continuare il trattamento antibiotico, ma questo deve essere fatto in corsi per evitare che il corpo si abitui ai farmaci, il che può ridurre l'efficacia del trattamento. Si consiglia di somministrare al bambino farmaci immunitari per aumentare la resistenza del corpo a virus e infezioni..

Per una migliore rimozione dell'espettorato, i genitori possono utilizzare un massaggio speciale sotto forma di picchiettio sulla parte posteriore del bambino.

Bronchite allergica ostruttiva nei bambini

Se il bambino è estremamente sensibile ai diversi tipi di allergeni (polline di fiori, polvere, odore di detergenti), può verificarsi una forma allergica di bronchite, a seguito della quale il bambino ha un'infiammazione eccessivamente forte della mucosa bronchiale.

Bronchite ostruttiva: trattamento

Quando si sceglie il corso ottimale del trattamento, la coltura dell'espettorato è necessaria per determinare con precisione la sensibilità a vari tipi di antibiotici, che sono prescritti abbastanza spesso con la bronchite. Poiché gli antibiotici hanno un forte effetto terapeutico, devi essere completamente sicuro dell'efficacia del loro uso, poiché nonostante la loro efficacia, la maggior parte dei farmaci ha una serie di reazioni avverse indesiderabili nell'infanzia.

Il medico prescrive inoltre farmaci mucolitici: codelac, erespal, lazolvan, gedelix. Se le compresse non hanno dinamiche positive nel trattamento della bronchite ostruttiva, in questo caso è consigliabile sottoporsi a un ciclo di iniezioni. Molto spesso questo viene fatto in un ospedale nel reparto infettivo.

Per prevenire la comparsa di disbiosi come complicazione dopo la bronchite, è importante somministrare al bambino quanti più prodotti caseari contenenti bifidobatteri utili.

È possibile condurre speciali esercizi di respirazione con un bambino per ridurre il rischio di complicanze.

Va ricordato che in nessun caso dovresti auto-medicare, poiché la bronchite tende a entrare in gravi forme di polmonite. Un bambino di età inferiore a tre anni richiede il ricovero obbligatorio, mentre un bambino più grande può essere curato a casa con un attento monitoraggio da parte di un pediatra.

Bronchite ostruttiva nei bambini: sintomi e trattamento

Se viene rilevata bronchite ostruttiva nei bambini, il trattamento deve essere completo. La bronchite è una malattia respiratoria molto comune tra i bambini e gli adulti. Molto spesso, la bronchite ostruttiva viene diagnosticata nei bambini in età prescolare (da 1 a 6 anni). In assenza di un trattamento adeguato, l'infiammazione e l'ostruzione dei bronchi possono causare insufficienza respiratoria. Qual è l'eziologia, la clinica e il trattamento di questa malattia?

Caratteristica di bronchite ostruttiva

La bronchite ostruttiva è chiamata infiammazione della mucosa dei bronchi di varie eziologie (batterica, virale, allergica), in cui la pervietà del tubo respiratorio è compromessa. La principale causa di ostruzione è l'accumulo di grandi quantità di espettorato. Spesso la bronchite si manifesta con la sindrome broncospastica, sullo sfondo del quale diminuisce il lume dei bronchi. Sullo sfondo di fattori interni ed esterni nei bronchi, si verificano i seguenti cambiamenti:

  • infiammazione;
  • edema;
  • rottura dell'epitelio ciliato della mucosa bronchiale e sua morte parziale;
  • cambiando la composizione della secrezione dei bronchi e aumentandone la viscosità;
  • ristagno di un segreto;
  • ventilazione compromessa.

Esistono 2 forme di malattia: acuta e recidivante. In quest'ultimo caso, c'è un ri-sviluppo della malattia sullo sfondo della patologia del tratto respiratorio con influenza, SARS.

Fattori eziologici

La bronchite in un bambino si verifica per vari motivi. Molto spesso, è una complicazione di altre malattie. Allo stesso tempo, si osserva prima l'infiammazione del sistema respiratorio superiore, quindi il processo infiammatorio si diffonde fino ai bronchi e persino al tessuto polmonare.

Cause di bronchite ostruttiva nei bambini:

  • malattie virali (influenza, SARS, infezione da adenovirus);
  • micoplasmosi respiratoria e clamidia;
  • la presenza di malattie parassitarie (elmintiasi);
  • aspirazione in violazione della deglutizione;
  • anomalie dell'esofago;
  • malattia da reflusso gastroesofageo;
  • malformazioni del corpo;
  • patologia intrauterina (ipossia fetale, trauma);
  • nascita prematura;
  • penetrazione nei bronchi di oggetti estranei;
  • reazioni allergiche.

I seguenti batteri causano la bronchite in un bambino: stafilococchi, pneumococchi, Proteus, Haemophilus influenzae, Klebsiella. La bronchite virale è molto più comune. Molto spesso, la bronchite si sviluppa nei bambini:

  • spesso malato di malattie virali;
  • frequentando asili e scuole;
  • avere una predisposizione genetica;
  • chi soffre di allergie;
  • immunocompromessi.

Fattori di rischio per lo sviluppo di una forma ostruttiva di bronchite: fumo, vita in un'area sfavorevole per l'ambiente, carenza di enzimi, contatto con varie sostanze tossiche (sali di metalli pesanti, silicio).

Manifestazioni cliniche

La principale manifestazione clinica di questa malattia è la sindrome ostruttiva bronchiale. I seguenti sintomi ne sono caratteristici:

  • tosse;
  • respirazione difficoltosa
  • attacchi periodici di soffocamento;
  • dispnea.

I primi sintomi della malattia compaiono 2-3 giorni dopo la sconfitta del tratto respiratorio. All'inizio, i bambini si lamentano di tosse e naso che cola. La tosse è prima secca, parossistica. I bambini diventano lunatici, eccitabili. La temperatura corporea potrebbe aumentare.

Man mano che si sviluppa il processo infiammatorio, la tosse diventa produttiva. L'espettorato può essere denso e difficile da espettorare. Un tipico segno di ostruzione è il respiro sibilante. Nei bambini piccoli, la tosse delle labbra è possibile durante la tosse. Un sintomo simile indica insufficienza respiratoria..

Nei bambini piccoli, sullo sfondo di tali sintomi, è possibile un disturbo del sonno e dell'appetito. Nei neonati, è probabile che si verifichino nausea e vomito con una forte tosse. Immediatamente dopo la poppata, sputa frequentemente di cibo.

Le principali manifestazioni di bronchite ostruttiva nei neonati:

  • piangere;
  • tosse persistente;
  • respiro sibilante, rumoroso;
  • febbre;
  • sintomi catarrali (naso che cola, arrossamento della gola).

Nei casi più gravi della malattia, può verificarsi dispnea grave. Può verificarsi a riposo e durante l'esercizio. Se l'infiammazione e l'ostruzione dei bronchi sono una conseguenza di una reazione allergica, la temperatura rimane all'interno dell'intervallo normale. I sintomi della malattia possono disturbare il paziente per una settimana. Poi arriva il miglioramento. In caso di gravi sintomi di intossicazione e sviluppo di insufficienza respiratoria, il bambino deve essere ricoverato in ospedale. Anche i bambini sono ricoverati in ospedale (fino a 1 anno).

Misure diagnostiche

Il trattamento della bronchite ostruttiva nei bambini è organizzato solo dopo una diagnosi finale.

  • analisi generale di sangue e urina;
  • esame fisico (percussioni e ascolto dei polmoni);
  • intervistare un bambino malato o i suoi genitori su come si è sviluppata la malattia e su cosa l'ha preceduta;
  • ispezione visuale;
  • ispezione della faringe;
  • misurazione della temperatura corporea;
  • spirometria;
  • esame radiografico.

Un esame del sangue può rilevare una diminuzione del numero di globuli bianchi, un aumento dei linfociti, un'accelerazione dell'ESR. Nel caso della natura allergica della bronchite, si osserva eosinofilia. Nel processo di auscultazione dei polmoni, vengono rilevati respiro sibilante, respiro affannoso. La diagnosi differenziale viene effettuata con malattie come l'asma bronchiale, la laringotracheite, la fibrosi cistica, la bronchiolite. In alcuni casi, si osserva un'ostruzione bronchiale con ascariasi o toxocariasi. Per escludere questa patologia, è necessaria un'analisi fecale.

Trattamento della bronchite nei bambini

Se viene rilevata bronchite ostruttiva nei bambini, il trattamento deve essere principalmente mirato a migliorare la pervietà bronchiale.

Il trattamento include l'uso di diluenti per espettorato, espettoranti, antipiretici, broncodilatatori, antispastici, bere pesante, fisioterapia, riposo a letto e dieta.

In caso di bronchite allergica, vengono prescritti antistaminici (Claritin, Zirtek, Erius, Cetrin). Possono essere usati sotto forma di gocce o sciroppo. I moduli tablet vengono utilizzati molto meno frequentemente..

Per migliorare la pervietà dei bronchi, vengono prescritti broncodilatatori. Queste medicine dilatano i bronchi. Per i bambini sono preferiti aerosol o sciroppi. Per espandere i bronchi, vengono utilizzati mezzi come Salmeterol, Ascoril, Berodual, Salbutamol. Quando si sceglie un medicinale, viene presa in considerazione l'età del bambino. In caso di sindrome broncospastica, viene utilizzato No-Shpa o Papaverina.

Per la liquefazione dell'espettorato e la sua rapida espettorazione, vengono mostrati Ambrobene, Lazolvan, Mukosol, Prospan e Gedeliks. Gli antitosse a base di codeina non sono raccomandati. In caso di grave tosse secca parossistica, è possibile utilizzare Stoptussin Fito e Sinecode.

Gli antibiotici sono usati raramente per trattare la bronchite ostruttiva. Sono indicati in caso di febbre persistente e tosse grave. Saranno efficaci solo con la forma batterica di bronchite. Spesso, i farmaci antivirali sono inclusi nel regime di trattamento della bronchite ostruttiva nei bambini. Per i bambini piccoli, è consigliabile utilizzare farmaci antivirali sotto forma di supposte (Viferon, Genferon), sciroppo o gocce (Interferone, Grippferon).

Altre terapie

La bronchite ostruttiva può essere trattata con metodi fisioterapici. La fisioterapia è indicata solo dopo aver rimosso l'ostruzione. Nel caso di un decorso grave della malattia, il medico può prescrivere glucocorticosteroidi. Per rafforzare l'immunità, il bambino dovrebbe essere più spesso all'aria aperta, assumere vitamine, mangiare bene. È necessario uno stretto contatto con altri bambini per un certo periodo di tempo per evitare ricadute..

Per il rapido recupero del bambino, i genitori dovrebbero ventilare la stanza, tenere pulito. Per espettorare meglio partiti, i genitori possono fare un massaggio al bambino. Si sconsiglia ai bambini piccoli di applicare cerotti di senape e applicare pomate riscaldanti. Pertanto, la bronchite ostruttiva nei bambini viene diagnosticata molto spesso. Il trattamento deve essere effettuato solo dopo la prescrizione del medico..