Sintomi e trattamento della rinite allergica in un bambino

Trattamento

La rinite allergica in un bambino gli dà fastidio e causa preoccupazione ai genitori. Una reazione allergica, manifestata dall'infiammazione della mucosa nasale, si riscontra nei bambini di qualsiasi età. La rinite allergica nei bambini è spesso osservata, secondo le statistiche, un bambino su dieci è sensibile a questa malattia.

Come identificare una malattia

Una rinite allergica in un bambino nei suoi sintomi ricorda una malattia del freddo. Snot non è l'unica manifestazione, oltre a loro, si osservano i seguenti segni di rinite allergica:

  • starnuti parossistici;
  • durante il sonno notturno, congestione nasale;
  • arrossamento delle palpebre e lacrimazione;
  • sensazione di prurito vicino al naso e agli occhi;
  • gonfiore del viso;
  • può tossire;
  • i bambini hanno eruzioni cutanee rosse sulla pelle delle guance.

La tosse di un bambino viene semplicemente spiegata, si verifica a causa dell'irritazione della parte posteriore della gola, che viene drenata dal muco. L'assenza di febbre può essere aggiunta all'elenco dei sintomi della rinite allergica nei bambini..

I genitori premurosi non trascurano lo stato doloroso del loro bambino e lo portano da un medico per stabilire la diagnosi corretta.

Nota per i genitori. Le manifestazioni indicate, nel caso di infezioni virali respiratorie acute, si intensificano nel tempo e durano da 3 a 7 giorni. In caso di rinite allergica, i sintomi del bambino scompaiono dopo aver eliminato l'allergene. Prurito e gonfiore del viso per ARVI non sono caratteristici.

Diagnostica

Il medico conduce un'indagine sui genitori, scoprendo se ci sono persone con allergie lungo linee correlate. Un'ulteriore diagnosi si riduce all'esecuzione di test:

  • muco e sangue per rilevare eosinofili;
  • test cutanei per allergeni;
  • esame strumentale del rinofaringe (endoscopia, rinoscopia, rinomanometria).

Sulla base di un esame completo, il medico determina la conformità dei sintomi del bambino con la rinite allergica, prescrive il trattamento in base all'età e al benessere del paziente.

Cause della malattia

La comparsa di una rinite allergica nei bambini è spiegata da un'alta sensibilità alle sostanze (irritanti). Ecco un elenco dei più comuni:

  • polline;
  • polvere domestica;
  • Cibo;
  • cani, gatti e altri animali che vivono nell'appartamento;
  • preparati farmaceutici;
  • muffa.

Questi motivi influenzano spesso negativamente i bambini a rischio:

  • parenti stretti di chi soffre di allergie;
  • lungo contatto con la sostanza da parte di un allergene;
  • con patologie della cavità nasale;
  • spesso soffre di malattie respiratorie.

I sintomi della malattia possono comparire sullo sfondo di deviazioni nel tratto digestivo, cattive condizioni di vita, patologie del sistema endocrino. Una causa comune della malattia è la dermatite atopica, l'asma bronchiale.

Tipi di rinite allergica

Esistono due tipi di rinite allergica nei bambini: stagionale e per tutto l'anno. Nella fascia d'età dai 4 ai 6 anni, appare la rinite stagionale. Per lui, le esacerbazioni che si verificano allo stesso tempo sono tipiche. Nella maggior parte dei bambini, si osserva il picco di incidenza durante la fioritura di massa delle piante.

Se un bambino ha allergie almeno 9 mesi all'anno due volte al giorno, gli viene diagnosticata la rinite allergica tutto l'anno. In tali bambini, i sintomi della malattia sono presenti indipendentemente dal periodo dell'anno..

Se una rinite allergica non viene trattata, altre malattie croniche (otite media, sinusite) possono svilupparsi nei bambini sullo sfondo, nausea durante la conversazione e russare durante il sonno.

Come trattare la rinite allergica

La rinite allergica nei bambini viene trattata in due modi. La prima opzione è la terapia sintomatica. Il suo significato è l'eliminazione di un allergene. La seconda opzione prevede l'uso di una terapia specifica per allergeni, il cui obiettivo è ridurre la risposta del corpo alla sostanza allergenica.

Come curare la rinite allergica mediante trattamento sintomatico

Un allergene deve essere identificato prima di iniziare il trattamento per una rinite allergica. Ulteriori misure mirano ad alleviare i sintomi acuti. Per alleviare la congestione nasale, vengono utilizzate gocce nasali con effetto vasocostrittore: Xylometazoline, Nafazolin.

Continua il corso per non più di 10 giorni. Tale trattamento è benefico nelle reazioni allergiche episodiche agli allergeni domestici, il cui contatto può essere escluso. Se viene diagnosticata un'allergia stagionale, i medici consigliano di ricorrere a un trattamento specifico per allergeni..

Come trattare le allergie stagionali

Il medico prescrive un trattamento individuale per il bambino. La terapia dipende in gran parte dalla sua età. Da 0 a 3 anni, la causa più comune del raffreddore comune nei bambini sono gli allergeni domestici, tra cui polvere, peli di animali, prodotti chimici domestici e cosmetici igienici. I prodotti alimentari come uova, latte artificiale, latte intero spesso causano rinite allergica nei neonati.

La prevenzione delle esacerbazioni è un punto importante nella terapia terapeutica. Per un bambino di qualsiasi età, la prevenzione è importante, che consiste nell'osservare un regime ipoallergenico..

I suoi punti principali:

  • è escluso il contatto con animali domestici;
  • il cibo è sotto la supervisione di un allergologo;
  • prendendo i farmaci prescritti dal medico;
  • l'appartamento è pulito, frequente in onda;
  • procedure di rinvenimento, passeggiate.

Un bambino in età scolare non ha bisogno di cambiare il suo stile di vita se una rinite allergica è lieve, il suo sonno e l'appetito sono normali. Può frequentare la scuola e praticare sport. Lo scolaro dovrebbe ricevere un'esenzione dall'educazione fisica se il naso che cola stagionale porta a disturbi del sonno, riduce la qualità della vita.

Farmaci contro le allergie stagionali

Per alleviare la condizione durante il periodo di esacerbazione stagionale, i preparati barriera sono ampiamente utilizzati: Nazaval, Prevalin. Non possono curare la malattia, il loro scopo è prevenire il contatto con l'allergene. Il principio di azione è la formazione di un film protettivo sulla mucosa nasale. Il film non consente agli allergeni di penetrare nei tessuti, questo riduce l'infiammazione. Questi farmaci hanno limiti di età.

Gli antistaminici sono usati contro i sintomi della rinite stagionale. Sono prescritti per alleviare le principali manifestazioni di allergie (starnuti, prurito, rinorrea, congestione). Le priorità sono nelle forme di dosaggio di terza generazione. Non hanno effetti collaterali, possono essere utilizzati in tenera età.

Per fermare un'infiammazione stagionale grave nel rinofaringe, vengono utilizzati moderni glucocorticosteroidi intranasali: Mometasone, Budesonide, Prednikarbat. Sono sicuri per il corpo del bambino, se presi, notano il loro effetto positivo sulla mucosa. I sintomi scompaiono in pochi giorni.

Caratteristiche del trattamento dei neonati

Molti genitori si chiedono: posso fare a meno dei farmaci da farmacia se il bambino ha la rinite allergica? Molto spesso, un bambino fino a un anno ha bisogno di un trattamento complesso:

  1. Nella prima fase, il contatto con l'allergene è escluso. Rimuovono animali e pesci dalla casa, tirano fuori fiori decorativi dalle stanze. Fino a quando tutti gli elementi che causano allergie non vengono rimossi, non ci sarà alcun beneficio dal farmaco..
  2. Nella seconda fase, vengono prescritti farmaci. Un neonato ha bisogno di un trattamento sistemico, che viene effettuato con l'aiuto dei medicinali Zirtek, Fenistil, Vibrocil. In casi particolarmente gravi, il medico può prescrivere uno spray ormonale. I farmaci ormonali per la rinite allergica nei bambini hanno effetti collaterali, quindi sono prescritti in corsi brevi.
  3. Il terzo punto importante nel trattamento è la creazione di condizioni confortevoli. Una certa umidità del 50% deve essere mantenuta nella stanza, deve essere regolarmente ventilata. Pulisci periodicamente i passaggi nasali del muco accumulato. Non dimenticare di bere pesante e una buona alimentazione ipoallergenica..

Questo piano di trattamento può essere seguito nel trattamento di bambini di età inferiore a 7 anni. Può essere integrato con lavaggi nasali con soluzioni saline: Physiomer, Aquamaris. Ai bambini vengono prescritte compresse con effetto antistaminico:

Conclusione

Quando un bambino sviluppa sintomi di una rinite allergica, i genitori devono andare in clinica per un esame. Il trattamento con rimedi popolari e l'automedicazione con farmaci possono essere dannosi per la salute.

Rinite allergica: sintomi e trattamento

La congestione nasale, che comporta difficoltà respiratorie, non è solo una malattia nota, ma anche un sintomo comune per molte malattie. Pertanto, è abbastanza raro per una persona senza un'educazione medica distinguere un naso che cola da una malattia come la rinite allergica.

Cos'è la rinite allergica

Il termine "rinite allergica" significa una reazione immediata del corpo a qualsiasi allergene quando iniziano i problemi di respirazione attraverso il naso, infiammazione, secrezione mucosa. Va notato che un naso che cola di tipo allergico è il disturbo più comune per la popolazione. E secondo gli studi, il più delle volte colpisce i bambini dai quattro ai sei anni. E vale la pena notare che la rinite è più incline ai ragazzi rispetto alle ragazze.

In precedenza è stato menzionato che i sintomi della malattia sono molto simili a molte altre malattie. A questo proposito, molti genitori non portano i loro figli dal medico in tempo, ai primi sintomi della malattia, quindi l'età più comune per la diagnosi clinica della rinite allergica è di 10-12 anni.

Per determinare l'esatta malattia nel bambino, è necessario fare riferimento all'anamnesi dei genitori. Quindi, se il padre o la madre sono allergici, c'è una probabilità del 50% che il bambino erediti una reazione ipersensibile. A questo proposito, se si verificano i suddetti sintomi, è necessario consultare immediatamente un medico.

La rinite allergica può anche svilupparsi attivamente tra i seguenti fattori:

usare senza la raccomandazione dei medici e con violazioni dei dosaggi di agenti antibatterici;

precedenti infezioni respiratorie acute.

Le ragioni per l'insorgenza di questa malattia possono essere considerate a contatto con le seguenti sostanze:

un cambiamento nella dieta (il più delle volte si riscontra nei bambini quando viene trasferito a un'altra dieta);

Rinite allergica in un bambino: sintomi, come trattare

Cause di rinite allergica in un bambino

L'eziologia della malattia si basa su una reazione allergica che si sviluppa in risposta al contatto con un irritante. Il ruolo di tali fattori scatenanti è spesso svolto da piccole particelle volatili - polline di piante da fiore, polvere domestica ordinaria, spore fungine, peli di animali o funghi sulla loro pelle. Altre probabili cause per i bambini includono alimenti, tra cui frutta e verdura, nonché abiti realizzati con materie prime naturali..

La rinite allergica in un bambino tende ad aggravare con l'intervento di ulteriori fattori provocatori. Può essere aria fredda, odori pronunciati, spesso legati a profumi o prodotti chimici domestici. Oggi i medici distinguono tra due tipi fondamentali di questa malattia: la rinite stagionale e per tutto l'anno, sebbene i sintomi e il trattamento in entrambi i casi saranno simili.

La rinite allergica stagionale in un bambino si verifica durante la fioritura di erbe e alberi

Il tipo stagionale è caratterizzato da convulsioni che si sviluppano entro poche ore dal contatto con lo stimolo. Questi attacchi hanno una chiara severità stagionale: si verificano durante il periodo di fioritura della maggior parte delle erbe, arbusti e alberi. La rinite durante tutto l'anno può verificarsi in qualsiasi momento dell'anno, è di natura cronica e le sue convulsioni a volte durano fino a diversi giorni.

La gravità e la durata del prossimo attacco di rinite in un bambino dipendono, prima di tutto, dalla durata del contatto con l'allergene. Se il bambino si trova in una situazione provocatoria per la sua immunità per diverse ore, un numero eccessivo di particelle di irritante entrerà nel flusso sanguigno. In questi casi è difficile far fronte alle allergie, nonostante l'uso di droghe o rimedi popolari.

Sintomatologia

Per determinare come trattare la malattia, è necessario non solo essere in grado di analizzare i sintomi caratteristici, ma anche conoscerne le cause nei bambini. Non tutti i sintomi possono manifestarsi contemporaneamente, ma il concetto generale è il seguente: più grave è l'attacco, più vario il quadro clinico. L'insieme base di sintomi rilevati nell'infanzia con rinite acuta comprende:

  • congestione nasale;
  • frequenti attacchi di starnuti;
  • abbondante scarica dal naso;
  • tosse;
  • prurito al naso;
  • lacrimazione e irritazione agli occhi.

Un senso di prurito e dolore può anche apparire nel rinofaringe e, in alcuni casi, a causa di un attacco prolungato, il viso e gli occhi si gonfiano leggermente. Se viene presa in considerazione un'allergia per tutto l'anno, il rischio di sinusite o otite media viene aggiunto ai sintomi descritti. La congestione nasale cronica provoca il russare notturno e la voce può diventare leggermente nasale, come con una forma vasomotoria..

La costante sensazione di irritazione al naso provoca ai bambini di evacuare spesso il suo contenuto manualmente o di soffiarsi attivamente il naso. Ciò può causare emorragie minori a causa di danni ai piccoli vasi sanguigni..

Sintomi di rinite allergica in un bambino: naso che cola, arrossamento degli occhi e lacrimazione, starnuti, congestione nasale.

Durante gli attacchi allergici, il bambino a volte diventa cattivo e rifiuta di mangiare, il che è associato a un attenuamento temporaneo del suo gusto e odore. Inoltre, soffiarsi il naso porta a orecchie chiuse, quindi il bambino deve essere rassicurato e spiegargli la natura di ciò che sta accadendo.

Misure diagnostiche

Una diagnosi accurata è obbligatoria tra l'identificazione dei sintomi e il trattamento del bambino per la malattia. L'obiettivo primario della diagnosi è la differenziazione della rinite allergica da patologie simili. Quindi, il medico dovrà confermare o negare nel bambino:

  • congiuntivite: colpisce principalmente gli occhi e con un'eziologia virale è accompagnato da un aumento della temperatura e da un aumento dei linfonodi dell'orecchio;
  • la febbre da fieno è una forma più grave di rinite, a causa della quale il bambino soffre di arrossamento degli occhi, affaticamento, attacchi di asma e febbre;
  • orticaria - è caratterizzata da eruzioni cutanee e prurito da loro causati, mentre il gonfiore del viso e altri sintomi di dermatite sono secondari.

Per determinare come trattare la rinite allergica durante l'infanzia, una diagnosi differenziale non è sufficiente. È obbligatorio un sondaggio sui genitori del bambino, che riduce la ricerca dell'allergene chiave. È possibile eseguire due test uguali in termini di efficacia per determinare il trigger desiderato..

In primo luogo, si tratta di test cutanei classici, in cui il medico graffia e gocciola soluzioni di test speciali sull'avambraccio del bambino. Queste sostanze contengono particelle di allergeni comuni, quindi l'obiettivo è valutare l'immediata risposta immunitaria a una di esse..

Questo test non è raccomandato per i bambini di età inferiore a un anno. 5 giorni prima dello studio, è necessario interrompere l'assunzione di farmaci che possano distorcere il quadro generale.

Un altro test è ELISA del sangue per anticorpi specifici prodotti dal sistema immunitario in risposta a un irritante. Questo è un metodo più sicuro, poiché l'analisi può essere eseguita a qualsiasi età e condizione del bambino. Tra le raccomandazioni cliniche, c'è anche una radiografia dei seni nasali, analisi della secrezione nasale e rinoscopia - esame della cavità nasale usando specchi. Tutte queste misure consentono di chiarire la diagnosi e determinare la gravità della rinite allergica..

farmacoterapia

Identificazione dei sintomi e trattamento da parte di un allergologo

La terapia è prescritta da un otorinolaringoiatra o immunologo. La terapia farmacologica è la base del trattamento e metodi e mezzi alternativi svolgono un ruolo di supporto. Inoltre, oggi sul mercato ci sono molti farmaci che sono adatti dal punto di vista medico anche ai bambini piccoli. I gruppi di base di medicinali che aiutano a far fronte alla rinite allergica includono:

  • antistaminici;
  • glucocorticoidi intranasali;
  • vasocostrittore.

Inoltre, l'uso di cromolyn sodico o ipratropio bromuro sotto forma di spray nasale è una misura efficace: aiutano a ridurre la congestione nasale e prevenire nuovi attacchi.

Per quanto riguarda gli antistaminici che sono più efficaci nel controllo della rinite allergica, la scelta dovrebbe essere fatta a favore dei farmaci di seconda e terza generazione. Stiamo parlando di medicinali a base di cetirizina, astemizolo, loratadina, desloratadina e altri.

Dobbiamo ricordare la vulnerabilità dell'immunità infantile e l'effetto della dipendenza: l'uso frequente di antistaminici nell'infanzia provoca rapidamente tolleranza nei loro confronti, che in futuro non farà che aggravare il problema.

Rimedi popolari

La definizione di sintomi e il trattamento della rinite con l'aiuto della farmacologia non esauriscono tutte le misure disponibili per i genitori del bambino. Puoi sempre ricorrere a rimedi casalinghi e popolari che aiuteranno ad alleviare i sintomi e ad accelerare il completamento di un altro attacco:

  1. Risciacqua il rinofaringe: mezzo cucchiaino di cibo o sale marino viene mescolato con un bicchiere di acqua calda. Per iniettare la soluzione, utilizzare una siringa senza ago o una teiera speciale, lavata accuratamente prima dell'uso. Il lavaggio del seno riduce il muco nel naso e facilita la respirazione.
  2. Preparati a base di erbe: possono essere utilizzati sia sotto forma di infusi e decotti, sia aggiunti ai vassoi per inalazione. Gli ingredienti principali che aiutano con la rinite allergica sono la camomilla, il farfaraccio e l'eucalipto. Tuttavia, si deve fare attenzione qui: se si è verificata un'allergia sul componente di raccolta, un tale rimedio non è adatto.

L'inalazione di aria calda da parte del tipo di inalazione su vapore o su patate calde in tale situazione porterà solo danni, non benefici. L'afflusso di aria calda espanderà i vasi sanguigni e rafforzerà il gonfiore già esistente della mucosa, che aggraverà solo le condizioni del paziente.

Raccomandazioni cliniche

Per alleviare i sintomi e il trattamento, è necessario prestare maggiore attenzione alla prevenzione e alla risposta precoce di un bambino a un allergene. In pratica, ciò significa che è necessario ridurre al minimo il contatto del bambino con uno stimolo provocatorio dopo che è stato rilevato dalla diagnosi.

Per fare ciò, si consiglia all'elenco di raccomandazioni cliniche per la prevenzione delle convulsioni meno frequentemente di ventilare il soggiorno nella stagione calda per ridurre la quantità di polline penetrante. Non asciugare i vestiti o la biancheria da letto del bambino all'aperto durante questo periodo per lo stesso motivo..

Nella stanza dei bambini, è meglio installare un filtro dell'aria e cambiare regolarmente l'elemento di pulizia al suo interno. Ciò impedirà la diffusione di polveri nell'aria e particelle di polline..

È molto importante eseguire la pulizia a umido nella stanza del bambino almeno una volta al giorno. Se la causa della rinite allergica è un animale domestico, dovrai considerare di limitarne il contatto con il bambino. Se possibile, durante il periodo di fioritura attiva delle piante, il bambino dovrebbe essere portato in una regione con un clima diverso o in una città con edifici densi, dove c'è poca vegetazione. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata agli oggetti interni: peluche, tappeti, tende: tutti possono accumulare allergeni, a causa dei quali la messa in onda non darà benefici tangibili.

Tutte le linee guida cliniche elencate devono essere seguite in tutte le aree della lunga permanenza del bambino, compresa la scuola materna o la scuola. Solo grazie a un approccio integrato alla terapia è possibile minimizzare il massimo disagio causato da un bambino con rinite allergica. Nel corso degli anni, la sensibilità agli allergeni diminuisce spesso, quindi è molto importante mantenere il corpo di un bambino in tenera età, senza essere trascinato dall'uso di potenti farmaci.

Rinite allergica in un bambino: sintomi e trattamento

Il corpo di un bambino debole è molto sensibile agli stimoli esterni e la rinite allergica si verifica nel 10% dei bambini. A differenza di altre forme di rinite, questa patologia può essere indipendente o apparire sullo sfondo di altre manifestazioni di allergie. In assenza della terapia necessaria, aumenta il rischio di sviluppare l'asma bronchiale. I sintomi e il trattamento della rinite allergica nei bambini dipendono dalla forma della malattia.

Tipi di patologia

La rinite allergica è generalmente classificata come stagionale o per tutto l'anno. Ma separatamente, si possono distinguere le forme infettive-allergiche e vasomotorie della malattia. Ognuno di essi ha le sue specifiche, ma il trattamento può essere effettuato secondo uno schema..

La rinite allergica stagionale in un bambino si trova di solito all'età di 4-6 anni. Le esacerbazioni si ripetono ogni anno allo stesso tempo. Molto spesso, si verificano convulsioni durante la stagione di fioritura delle piante in primavera o in estate. Il bambino si trova di fronte a rinorrea abbondante e congestione nasale. La gravità dei sintomi dipende da due fattori: le condizioni generali del corpo e la vicinanza dell'agente patogeno.

La rinite allergica persistente nei bambini si manifesta nei primi anni di vita del bambino. La congestione nasale è costantemente presente senza periodicità. I sintomi a volte sono indeboliti, ora aggravati, ma non scompaiono completamente senza agenti terapeutici. La rinite per tutto l'anno può essere presa in considerazione se i sintomi compaiono per almeno 9 mesi.

La rinite prolungata è di solito innescata da polvere, cuscino e peli di animali domestici.

L'aspetto vasomotorio può essere tutto l'anno o stagionale. Quest'ultimo è causato dal contatto dei recettori dell'istamina con polline, polvere, spore di muffa o insetti. Con questa forma di rinite, la mucosa si ispessisce, l'epitelio diventa multistrato. Non c'è risposta ai farmaci vasocostrittori, l'unico trattamento è la chirurgia.

Sintomatologia

Nelle fasi iniziali dello sviluppo nei bambini, i sintomi della rinite allergica assomigliano al raffreddore. Prestare attenzione ai seguenti segni specifici:

  • reazione improvvisa da starnuti al contatto con un allergene;
  • esacerbazione della congestione nasale di notte;
  • abbondante moccio trasparente;
  • gonfiore del viso e delle palpebre;
  • aumento della lacrimazione;
  • prurito al naso e intorno agli occhi;
  • eruzione cutanea rossa sulle guance.

Sono possibili altri segni di allergie: frequente mal di gola, che si trasforma in una tosse secca o umida parossistica. Il muco scorre costantemente nel rinofaringe, che provoca la sua irritazione. Con la respirazione costante attraverso la bocca, può apparire una sensazione persistente di un nodo alla gola.

Possibili ragioni

Nei bambini, il sistema immunitario è nella sua infanzia, i loro organismi sono più sensibili a vari fattori avversi. Pertanto, una rinite allergica in un bambino è un fenomeno comune. La mucosa del naso contatta prima l'agente patogeno e subisce il colpo principale. Nel tempo, una sorta di forme di protezione, che i bambini non hanno ancora.

Indipendentemente dall'età del bambino, le seguenti cause possono causare un mozzo allergico:

  • Batterico: si verifica su uno sfondo di infezione da stafilococco o streptococco sotto l'influenza di agenti patogeni.
  • Famiglia: includono tutto nell'ambiente: lanugine, lana, particelle di pelle, detersivi e tessuti sintetici.
  • Fungo: la lesione si verifica dopo l'ingestione di spore microscopiche che crescono in luoghi umidi e umidi.
  • Verdura: il gruppo comprende frutta, polline e radici delle piante. La reazione si verifica anche senza contatto diretto: inalare il patogeno a distanza.
  • Cibo: spesso agrumi, verdure rosse, frutta e bacche, dolci, lieviti e conservanti diventano spesso provocatori..

Secondo le statistiche, la probabilità di allergie in un bambino aumenta del 75% se entrambi i genitori erano allergici.

Anche i bambini che vivono in climi secchi e caldi e che soffrono di raffreddori, malattie gastrointestinali e bassa pressione sanguigna sono ad alto rischio. Le adenoidi contribuiscono anche allo sviluppo della rinite allergica. Dopo l'intervento chirurgico per rimuoverli, aumenta il rischio di asma bronchiale.

Diagnostica

Se si sospetta un moccio allergico in un bambino, è necessario consultare un pediatra e sottoporsi a una serie di studi prescritti. Lo specialista raccoglie dati sulla patologia: la presenza di altre reazioni allergiche, la gravità dei sintomi, la durata del corso. La rinoscopia è obbligatoria: un esame del setto, del concha e del passaggio nasali, della mucosa.

Un test allergosorbente e test cutanei sono raccomandati per identificare un allergene causale. Si consiglia inoltre di sottoporsi a un esame del sangue e uno snot test. In rari casi, potrebbe essere necessaria l'endoscopia o la TC..

Trattamento

Il trattamento della rinite allergica nei bambini si basa sulla terapia farmacologica e sulla massima esclusione di fattori che provocano infiammazione della mucosa. I rimedi popolari sono inoltre utilizzati, ma sono una terapia adiuvante e non possono sostituire i farmaci.

Il trattamento farmacologico include:

  • Stabilizzanti: Prodotti per la prevenzione delle allergie - Cromohexal, Cromosol.
  • Antistaminici: Claritin, Allergodil, Zyrtec, Vibrocil. Rimuovono le manifestazioni principali, riducono il gonfiore e facilitano il processo di respirazione..
  • Gocce di vasocostrittore: Nasonex, Naphthyzin, Nazol. Allevia i sintomi, ma non tratta l'allergia stessa. Con un uso costante, la dipendenza è possibile.
  • Anticolinergici: bromuro di ipratropio. Aiuta a cancellare i passaggi nasali del muco, la durata dell'azione - fino a 10 ore.
  • Glucocorticosteroidi: Nazonex, Nasobek, Aldetsin. Disponibile sotto forma di gocce o spray nel naso. I bambini sono prescritti in casi eccezionali: tali farmaci hanno un gran numero di effetti collaterali.

Il Dr. Komarovsky consiglia di usare l'immunoterapia: abituare gradualmente il corpo del bambino agli effetti di un allergene, sviluppando una reazione protettiva naturale.

Durante il trattamento, è necessario creare le condizioni più confortevoli per il bambino. Aumenta il tempo di ventilazione: l'aria dovrebbe essere umida, pulita, fresca. La pulizia a umido viene effettuata almeno due volte al giorno per rimuovere la polvere in modo tempestivo..

Naso che cola allergico in un bambino - sintomi e trattamento della rinite

Una rinite allergica o una rinite sono caratterizzate dal fatto che i suoi sintomi si verificano più spesso solo in un determinato periodo dell'anno, ad esempio durante la fioritura delle piante. I sintomi tipici di una tale malattia sono: prurito, arrossamento degli occhi e lacrimazione, starnuti, congestione nasale e così via..

La base di una rinite allergica è un processo infiammatorio causato dall'ingresso di allergeni nella mucosa nasale.

Va ricordato che il trattamento della rinite, che è di origine allergica, potrebbe non essere così semplice come potrebbe sembrare. La diagnosi tardiva e l'automedicazione possono causare gravi complicazioni agli organi ENT.

Definizione della malattia

La rinite allergica (rinite) è un'infiammazione allergica della mucosa nasale. La rinite allergica è una malattia comune che colpisce circa un quarto della popolazione mondiale. Si verifica quando gli allergeni entrano nel naso o negli occhi di una persona sensibile agli allergeni..

I sintomi di questa malattia possono scomparire sotto l'influenza di un trattamento adeguato o da soli, ma possono ripresentarsi dopo il successivo contatto con l'allergene. Molto spesso, i segni di una rinite allergica si verificano entro pochi minuti o ore dopo l'esposizione a un allergene.

  • Scarico auto.
  • Cosmetici.
  • Spray per capelli.
  • Fumo di sigaretta.
  • Prodotti chimici domestici.
  • Tappezzeria.
  • Acari della polvere.
  • Peli di animali domestici.

Esistono diverse forme di questa malattia:

  1. Forma leggera. In tal caso, il sonno non peggiora e le prestazioni non diminuiscono.
  2. La forma media. Deterioramento del sonno e diminuzione dell'attività quotidiana.
  3. Forma grave. C'è insonnia, prestazioni notevolmente ridotte.

Attualmente, la classificazione della rinite allergica è la seguente:

  1. Rinite allergica intermittente. I segni della malattia compaiono meno di quattro giorni alla settimana o meno di quattro settimane all'anno..
  2. Rinite allergica persistente. I segni di rinite si verificano più di quattro giorni alla settimana o più di quattro settimane all'anno.

La rinite allergica è più comune nei bambini, negli adolescenti e nei giovani.

La rinite allergica può essere di due tipi: stagionale (allergia al polline delle piante), tutto l'anno (allergia alla polvere, peli di animali).

Nel primo caso, i sintomi compaiono solo in un determinato momento dell'anno. Una persona può sperimentare i sintomi più gravi, ad esempio, quando le piante da fiore producono polline, quando fiorisce l'ambrosia o durante la raccolta del grano. Durante la stagione delle piogge, l'umidità provoca una forte crescita di muffe e funghi, che è anche una causa comune di rinite allergica stagionale..

E i sintomi della rinite durante tutto l'anno non sono così pronunciati, ma causano costante preoccupazione.

A volte una rinite allergica viene confusa con la rinite ordinaria. Va ricordato che una rinite semplice si sviluppa gradualmente e progredisce lentamente e una rinite allergica può iniziare improvvisamente. Nella rinite allergica, il prurito si verifica nel naso, che si fa sentire nella parte posteriore del naso. Le persone con questa malattia hanno spesso cerchi blu-neri sotto gli occhi e una scarica abbondante acquosa può essere rilasciata dagli occhi..

Cause dell'evento

La rinite allergica stagionale si ripete di anno in anno nella stessa stagione. Per molte persone con questa malattia, questa è la stagione primaverile quando fioriscono alberi e piante. A volte si verifica un'allergia alle piante da fiore autunnali.

L'allergene può essere polline di alberi (betulla, nocciola, quercia, ontano, olmo, acero, ecc.), Cereali (erba timida, festuca, segale e così via) ed erbacce (quinoa, assenzio, ambrosia). Inoltre, i funghi della muffa possono causare rinite allergica..

La forma per tutto l'anno della rinite allergica è caratterizzata dalla presenza di sintomi clinici costanti durante tutto l'anno senza esacerbazioni stagionali. Il sintomo principale è la congestione nasale.

La ragione della rinite allergica durante tutto l'anno è il costante contatto con allergeni come polvere di casa o polvere di carta, peli di animali domestici, cibo per pesci d'acquario, muffe e così via. Gli allergeni alimentari come latte, uova, pesce, cioccolato possono anche causare lo sviluppo di una rinite allergica..

Il decorso di un tale naso che cola può essere complicato dall'influenza di una serie di fattori non specifici, ad esempio aria fredda, fumo di tabacco, infezioni virali.

Sintomi

Normalmente, la nostra immunità combatte attivamente contro vari batteri e virus. Ma quando si verifica una rinite allergica, reagisce a sostanze completamente innocue, ad esempio polline, muffe, peli e peli di animali domestici, considerandoli una minaccia per il corpo.

Sintomi di una rinite allergica:

  1. Scarico mucoso dal naso.
  2. starnuti.
  3. Lacrimazione dagli occhi.
  4. Rossore intorno al naso.
  5. Prurito al naso, alla bocca, alla gola, alle orecchie.
  6. Gonfiore delle palpebre.
  7. Mal di gola, naso.
  8. Tosse secca (non produttiva).
  9. Mal di testa.
  10. Compromissione parziale dell'olfatto, del gusto e dell'udito.
  11. Sentirsi stanco.
  12. Cerchi neri e blu sotto gli occhi.

Esistono numerosi fattori di rischio che possono causare una rinite allergica. Questi includono i primi casi di reazioni allergiche, fumo passivo, presenza di parenti allergici.

Possibili complicazioni

La rinite allergica può portare allo sviluppo di sindrome da affaticamento cronico, disturbi della memoria e dell'attenzione, frequenti cambiamenti di umore e depressione. Questa malattia riduce l'attività sociale e le prestazioni. Inoltre, a causa di ciò, si verifica una forte diminuzione dell'immunità, la mucosa nasale diventa vulnerabile a varie infezioni. Ciò può causare complicazioni come la rinite infettiva o la sinusite..

La rinite allergica provoca spesso lo sviluppo della sindrome del russare e dell'apnea (arresto respiratorio in un sogno).

Un'altra possibile complicazione è l'asma bronchiale, che è una malattia infiammatoria cronica del tratto respiratorio inferiore. Spesso ha un'origine allergica ed è caratterizzata da broncospasmo, respiro corto, respiro sibilante, respiro sibilante, tosse.

Trattamento

Il trattamento della rinite allergica ha lo scopo di alleviare la condizione di una reazione allergica e prevenire episodi ripetuti di allergia.

L'obiettivo principale è quello di eliminare gli allergeni, poiché la gravità dei sintomi dipende dalla loro concentrazione nell'aria circostante. Per fare ciò, identificare e cercare di ridurre al minimo il contatto con gli allergeni..

Molto spesso, è impossibile eliminare completamente l'allergene, quindi il trattamento con farmaci.

Farmaco

I seguenti farmaci vengono utilizzati per alleviare i sintomi della malattia:

  1. Antistaminici in compresse e iniezioni (in gravi condizioni).
  2. Terapia locale:
    • Lavare la cavità nasale con soluzioni saline (Aqua Maris, Aqualor, ecc.).
    • Spray nasali con antistaminici o acido cromoglicico (spray nasale cromoesale).
    • Spray per ormoni corticosteroidi.
    • Vasocostrittore cade nel naso con grave congestione nasale.
  3. Ormoni corticosteroidi con sintomi gravi che non sono suscettibili di altri tipi di trattamento.

Se è impossibile eliminare completamente l'allergene, viene utilizzata l'immunoterapia specifica per ridurre la gravità e la frequenza dello sviluppo dei sintomi della rinite allergica. In questo caso, vengono introdotte dosi crescenti dell'allergene, a seguito della quale la sensibilità diminuisce. L'immunoterapia viene eseguita in un ospedale sotto la supervisione di un medico. L'effetto può persistere per diversi anni.

Inoltre, con la rinite allergica, può essere eseguita chirurgicamente. È usato per anomalie concomitanti dell'anatomia del naso, per malattie concomitanti dei seni paranasali e per l'inefficacia del trattamento farmacologico.

Rimedi popolari

Va ricordato che i rimedi popolari per la rinite allergica possono alleviare solo parzialmente e per un breve periodo i suoi sintomi.

  • Dig in cinque gocce di succo di aloe fino a quattro volte al giorno. Invece dell'aloe, puoi usare l'olio di olivello spinoso.
  • Un grammo di mummia diluita in un litro d'acqua. Bere cento millilitri al mattino, lavati con latte caldo. Il corso del trattamento è di venti giorni. Ripeti due volte all'anno.
  • Denti di leone, scorrere in un tritacarne, dopo aver tagliato le radici. Metti la massa risultante nella garza e spremi il succo. Il succo di dente di leone deve essere diluito a metà con acqua e portare a ebollizione. Pete tre cucchiai mattina e sera venti minuti prima dei pasti.
  • Riempi cinquanta grammi di radici di lampone con due bicchieri d'acqua, fai sobbollire per quaranta minuti. Bere tre volte al giorno per due cucchiai. Il brodo deve essere conservato in frigorifero.
  • Diluisci due cucchiaini di aceto di mele in un bicchiere di acqua calda, aggiungi un cucchiaio di miele. Bere tre volte al giorno, un terzo di un bicchiere.

Le pillole per il naso che cola e la congestione nasale sono descritte qui..

Prevenzione

La prevenzione di una rinite allergica dovrebbe includere:

  1. Evitare il contatto con allergeni..
  2. Prima del contatto previsto, si consiglia di utilizzare spray speciali che creano un film protettivo sulla mucosa.
  3. Fare la doccia almeno due volte al giorno, lavaggio obbligatorio dei capelli.
  4. Pulizia giornaliera a umido.
  5. Tracciamento del calendario di fioritura, uso tempestivo di spray corticosteroidi per via intranasale.
  6. Procedure igieniche, risciacquo del naso con soluzione salina.

Per ridurre la frequenza di sviluppo e gravità dei sintomi della rinite allergica, è necessaria un'immunoterapia specifica.

video

conclusioni

Prima di iniziare il trattamento per una rinite allergica, è necessario consultare un allergologo. Solo uno specialista esperto ti aiuterà a scegliere i farmaci necessari, poiché l'automedicazione può portare allo sviluppo di complicanze.

Come trattare la rinite allergica in un bambino?

Nei bambini inclini a reazioni allergiche, si può osservare periodicamente o costantemente un naso che cola, anche di natura allergica. È provocato dagli allergeni nell'ambiente: polline, polvere, lanugine di pioppo, ecc. Proviamo a capire quale rinite allergica in un bambino è, quali sono i suoi segni e trattamento, possibili complicazioni ed è possibile sbarazzarsi di questa malattia una volta per tutte?.

Sintomi

Una rinite allergica in un bambino può verificarsi in forma acuta e cronica, essere singola o permanente. In ogni caso, i genitori dovrebbero conoscere i suoi sintomi principali per rispondere in tempo all'insorgenza e allo sviluppo della malattia.

Una malattia acuta presenta i seguenti sintomi:

  • Congestione nasale, a seguito della quale il bambino respira attraverso la bocca;
  • Scarico fluido e piuttosto abbondante dal naso;
  • Attacchi periodici di starnuti nel momento in cui l'allergene entra nel naso;
  • Sensazioni di prurito nel naso, nella bocca e persino nelle orecchie;
  • Significativo gonfiore sul viso, specialmente nel naso;
  • Mal di gola, provocando una tosse secca;
  • Grave lacrimazione, fastidio agli occhi.

Se il bambino ha la rinite cronica o vasomotoria, si osservano i seguenti sintomi:

  • Il naso è costantemente bloccato, indipendentemente dalla stagione o stagione;
  • Periodicamente si verificano epistassi;
  • Sullo sfondo di una costante congestione nasale, è molto probabile lo sviluppo di sinusite o otite media;
  • Come risultato della congestione nasale, un bambino diventa nasale nel parlare;
  • Nei casi più gravi, sono possibili disturbi del russare e del sonno, motivo per cui il bambino non riposa di notte.

La rinite cronica interferisce con il bambino nella sua vita quotidiana, può compromettere seriamente la sua capacità di lavoro e le prestazioni scolastiche (nel tempo, la sua memoria peggiora, il QI diminuisce).

In assenza di un adeguato trattamento della rinite vasomotoria in un bambino, il corretto funzionamento dei vasi sanguigni viene disturbato nel naso, compaiono polipi, la struttura delle mucose viene modificata e la deformità.

Ciò che è diverso dal comune raffreddore

Come puoi vedere, i sintomi della rinite allergica e del raffreddore comune, che spesso si verificano con un raffreddore, sono molto simili. Per una diagnosi corretta, è necessario prestare attenzione ad alcune caratteristiche di ciascuna malattia..

  • Nella rinite allergica, i sintomi iniziano a manifestarsi immediatamente dopo il contatto con un irritante e, con un raffreddore comune, aumentano gradualmente per diversi giorni con lo sviluppo della malattia di base.
  • La durata di una rinite allergica è uguale al tempo di contatto con l'irritante. La durata di un raffreddore comune con un trattamento adeguato è di 3-7 giorni.
  • Un naso che cola causato da un raffreddore appare più spesso nella stagione fredda - in autunno o in inverno - a causa dell'ipotermia del corpo del bambino e la rinite allergica si verifica in primavera durante il periodo di fioritura di alberi, arbusti e altre piante.
  • La rinite allergica è caratterizzata da una pronunciata sintomatologia: il bambino è tormentato da attacchi di starnuti, le lacrime sgorgano dagli occhi in una grandine, il viso è molto gonfiore e i sintomi della rinite ordinaria sono abbastanza moderati.

Diagnostica

In nessun caso non eseguire la diagnostica da soli, consultare un medico presso una clinica per bambini. Lì, per determinare la malattia, vengono eseguite le seguenti azioni da un pediatra o otorinolaringoiatra pediatrico:

  • I genitori vengono intervistati per la presenza in famiglia di una predisposizione genetica alle allergie;
  • Un esame del sangue generale e speciale viene eseguito dal naso del bambino per identificare gli eosinofili nella sua composizione;
  • I campioni vengono prelevati dalla superficie della pelle del bambino per rilevare un allergene;
  • Viene rilevata la presenza di immunoglobulina E nel sangue;
  • La cavità nasale viene esaminata utilizzando specchi speciali, ecc..

Le cause del raffreddore comune in un bambino in ogni caso possono essere determinate solo da un medico utilizzando i risultati di un'anamnesi e test di laboratorio. Prescrive il trattamento e prevede possibili complicazioni senza una terapia adeguata..

Allergeni

Il trattamento della malattia nei bambini può essere un farmaco e rimuovendo l'allergene stesso. Nel secondo caso, viene completamente eliminato dal corpo del bambino o il suo effetto è significativamente ridotto.

Le azioni dei genitori, i consigli e le raccomandazioni di un pediatra, nonché i farmaci da lui prescritti, dipendono direttamente dal tipo di allergene che ha un effetto negativo sul bambino.

Polline

Se un bambino risponde al polline, l'aerazione della sua stanza in primavera e in autunno dovrebbe essere ridotta al minimo. Inoltre, meno bisogno di camminare con il bambino per strada e più di lavarlo dopo la camminata per lavare via il polline dal corpo e dai capelli.

Per ventilare una stanza, è meglio installare un condizionatore d'aria che non consente il polline dalla strada. E durante la fioritura di massa in primavera o in estate, porta il bambino al mare, perché molto meno polline nell'aria di mare.

Muffa

Spesso la causa della malattia sono le spore di muffe che crescono in un appartamento umido. Ciò significa che un tale soggiorno deve essere aerato e asciugato più spesso e lo stampo deve essere pulito con cura..

Se il naso che cola di un bambino appare a seguito dell'esposizione alla polvere sul suo corpo, allora dovresti spesso fare la pulizia bagnata nell'appartamento, lavare le lenzuola, prendere misure per rimuovere il segno di spunta, ecc..

È necessario rimuovere tutti i tappeti e i mobili imbottiti dall'appartamento, che accumulano la maggior parte della polvere in se stessi. In sostituzione, i mobili in pelle sono adatti. Tali misure drastiche aiuteranno a curare la malattia più velocemente..

Animali

Molto spesso, una persona allergica reagisce ai peli degli animali. In tali situazioni, dovresti limitare il più possibile il contatto del bambino con l'animale e, in casi estremi, dare il cane o il gatto ai tuoi parenti o amici.

Spesso, un allergene agisce come cibo: latte di mucca, pomodori, peperoni, carote, agrumi, pesce, ecc. Molti bambini reagiscono a questi prodotti per un massimo di un anno, anche se in seguito il loro corpo si abitua a loro.

Se si è verificata un'allergia, è necessario escludere immediatamente questi prodotti dalla dieta del bambino. E in seguito, puoi provare a somministrarli in piccole porzioni e monitorare attentamente la reazione del corpo del bambino.

Trattamento farmacologico

La terapia viene eseguita con l'aiuto di noti antistaminici, che eliminano i sintomi dolorosi (starnuti, solletico, prurito). Potrebbe essere:

Nei casi più gravi, vengono utilizzati preparati ormonali topici sotto forma di creme, pomate, spray, lozioni, che eliminano rapidamente congestione nasale, prurito, starnuti, ecc. Questo può essere:

Al fine di idratare e pulire la cavità nasale, il medico può prescrivere:

Per la profilassi o come adiuvante, vengono utilizzati:

Per restringere i vasi sanguigni nella cavità nasale, alleviare il gonfiore e la congestione nasale, potrebbe essere necessario:

Anche il trattamento della rinite allergica in un bambino di età superiore ai cinque anni può includere l'immunoterapia. In questo caso, un allergene viene introdotto nel corpo del bambino per diversi anni, a seguito del quale il bambino sviluppa un'abitudine per lui.

Inoltre, è importante non dimenticare i seguenti eventi:

  • Trattamento delle malattie concomitanti;
  • Sport moderati;
  • Aderenza a una dieta ipoallergenica;
  • Rafforzare l'immunità, ecc..

Non cercare di trattare una rinite allergica in un bambino con rimedi popolari. In primo luogo, non darà un risultato terapeutico positivo e, in secondo luogo, perderai tempo prezioso e inizierai la malattia.

In nessun caso non seguire i consigli di amici e conoscenti che non hanno un'educazione medica, vai immediatamente in aiuto alla clinica per bambini. Solo un pediatra o un otorinolaringoiatra pediatrico aiuteranno il tuo bambino.

Valuta questo articolo: 35 Valuta questo articolo

Il numero di recensioni lasciate: 35, valutazione media: 4,14 su 5

Rinite allergica nei bambini

La rinite allergica nei bambini è una malattia infiammatoria della mucosa nasale, che si forma sotto l'influenza degli allergeni. Almeno due dei quattro segni diagnostici sono obbligatori: congestione nasale, naso che cola, prurito al naso, starnuti. La rinite della genesi allergica può essere sospettata se i principali sintomi nel bambino persistono per diversi giorni consecutivi e durano almeno un'ora. La diagnosi viene fatta sulla base di una consultazione con uno specialista ORL pediatrico, un allergologo, i dati provenienti dalla rinoscopia e l'allergotest. Il trattamento include igiene del tratto respiratorio superiore, antistaminici, terapia ormonale, immunoterapia.

ICD-10

Informazione Generale

Secondo gli esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità, negli ultimi 50 anni c'è stata una tendenza tra i bambini ad aumentare l'incidenza della rinite allergica (AR). Dalla patologia colpisce il 20-40% della popolazione mondiale. La prevalenza media della rinite allergica tra i bambini varia dall'8,5% all'età di 6 al 34% negli adolescenti. I ragazzi si ammalano più spesso delle ragazze. Il numero minore si osserva tra i bambini in età prescolare, l'aumento dell'incidenza inizia da 6 anni, raggiunge un picco massimo di 15-18 anni. La rinite allergica è onnipresente. La stagionalità è caratterizzata da quelle forme associate agli allergeni di piante o insetti..

Le ragioni

I fattori scatenanti per lo sviluppo della rinite sono allergeni: sostanze della struttura proteica che, nelle persone sensibili a loro, danno una speciale risposta immunitaria. Quando il bambino entra per la prima volta nel corpo, l'allergene provoca sensibilizzazione - aumento della sensibilità. Sullo sfondo della sensibilizzazione, un secondo incontro con un allergene provoca i sintomi della malattia. Nell'infanzia, la causa immediata dell'AR è più spesso:

  • Allergeni da polline. La causa più comune di rinite stagionale nei bambini. Ci sono diverse centinaia di allergeni vegetali nel mondo. Nella pratica pediatrica, il polline di betulla, ontano, assenzio, ambrosia, girasole è rilevante.
  • Allergeni domestici. La ragione principale del decorso annuale della malattia. Include polvere domestica, lanugine, piume, microparticelle di rifiuti domestici. La polvere domestica contiene dozzine di acari con grave attività allergica.
  • Allergeni agli insetti. Questi includono insetti velenosi come gli artropodi. Molto spesso, i morsi di zanzare, vespe e api sono associati a rinite allergica..
  • Prodotti alimentari. Di solito c'è una combinazione di allergeni alimentari con polline. Nei bambini, gli allergeni alimentari comuni includono latte, uova, noci, cacao.
  • Allergeni infettivi. Spore di muffe e lieviti, alcuni batteri appartengono a questa categoria. Dei microrganismi sensibilizzanti, lo Staphylococcus aureus, lo streptococco, l'Escherichia coli, lo Pseudomonas aeruginosa e gli pneumococchi sono particolarmente attivi. In questo caso, i prodotti allergenici dell'attività vitale dei batteri nelle infezioni croniche.

In un corpo sano, l'allergene viene inattivato ed escreto senza conseguenze. Se il sistema immunitario è indebolito, si forma la sensibilizzazione. L'infiammazione frequente e l'infezione, l'ipotermia, la chirurgia o la chemioterapia fanno da sfondo alla soppressione dell'immunità nei bambini. L'eredità gravata da allergie è un fattore di rischio per la rinite allergica.

patogenesi

Quando conosci per la prima volta un allergene, il sistema immunitario produce anticorpi specifici - IgE. Si depositano sulla superficie dei mastociti. Quando l'immunità incontra di nuovo il fattore allergico, le IgE provocano l'attivazione di attivatori dell'infiammazione dal mastocita. In pochi minuti dopo il contatto, si verificano sintomi di rinite allergica acuta..

I primi minuti e le ore di una riunione di IgE e un allergene sono chiamati la fase iniziale di una reazione allergica. La permeabilità vascolare aumenta, il muco viene rilasciato in grandi quantità. Dopo 4-6 ore, si forma una fase tardiva: il gonfiore della mucosa aumenta, si verifica una reazione infiammatoria violenta.

Nei bambini inclini all'atopia, l'infiammazione minima persiste continuamente. In remissione, non è accompagnato da sintomi, ma per l'attivazione istantanea dell'infiammazione, è sufficiente un contatto a breve termine con l'allergene.

Classificazione

L'AR è suddivisa in stagionale e per tutto l'anno. Tuttavia, non in tutte le regioni è possibile distinguere la stagionalità della rinite, che è associata a diverse zone climatiche, a diversi tempi di fioritura di questa o quella pianta. Nel 2013 è stata adottata una classificazione unificata della rinite allergica nei bambini in Europa, sulla base della durata dell'esacerbazione e della gravità dei sintomi. Secondo il fattore tempo, ci sono:

  • forma intermittente - le manifestazioni di rinite allergica sono 4 o meno giorni alla settimana, il tempo totale della malattia in un anno è inferiore a 4 settimane;
  • forma persistente: i sintomi durano più di 4 giorni a settimana, il numero totale di giorni di esacerbazione supera le 4 settimane all'anno.

In termini di gravità, ci sono:

  • decorso lieve - i sintomi di gravità minima, non violano la qualità della vita. In casi lievi, il bambino frequenta la scuola materna, la scuola, le sezioni, normalmente dorme;
  • decorso moderato e grave: i sintomi della rinite allergica sono dolorosi, influenzano negativamente il normale ritmo di vita del paziente. Il bambino non dorme bene, non può studiare, fare sport.

Sintomi

Il livello minimo di infiammazione allergica della mucosa nasale viene costantemente mantenuto nel bambino. Non appena il corpo entra in contatto con il solito allergene, la clinica AR si sviluppa in pochi minuti. Segni caratteristici di una forma allergica di rinite: rinorrea - abbondante secrezione mucosa dal naso e starnuti parossistici. Un naso che cola è accompagnato da una sensazione di prurito, bruciore. A causa della costante irritazione della mucosa e della fragilità dei vasi, i sangue dal naso si aprono. Si verifica mal di gola, potrebbe esserci una tosse secca.

I periodi di rinorrea sono sostituiti da una congestione nasale prolungata, il bambino è costretto a respirare con la bocca aperta. Forse una sensazione di pienezza negli zigomi (seni paranasali), lombalgia e dolore alle orecchie. La rinite allergica causata dal polline delle piante (febbre da fieno) è spesso accompagnata da congiuntivite. Nei casi più gravi, il senso dell'olfatto cambia, il sonno è disturbato, la respirazione rumorosa e il russare appaiono di notte. Sotto gli occhi ci sono cerchi bluastri, che sono anche chiamati "luci allergiche". La voce cambia, diventa nasale.

Dei sintomi comuni nei bambini, si notano malessere, debolezza e affaticamento. Se il decorso della rinite allergica è grave, appare l'affaticamento cronico dovuto alla mancanza di sonno, un mal di testa costante. Un bambino del genere ha spesso un cattivo umore, è disattento in classe. Un aumento della temperatura raramente accompagna l'AR, si verifica all'inizio della malattia o quando si verificano complicazioni.

I pazienti che hanno avuto per lungo tempo una rinite allergica hanno un aspetto tipico chiamato "viso allergico". A causa del costante disimpegno, appaiono le pieghe sul ponte del naso. La bocca è socchiusa per la respirazione libera, il morso è rotto, le occhiaie sotto gli occhi. Sopra il labbro superiore, vicino alle ali del naso, si nota il peeling, il rossore della pelle.

complicazioni

La complicazione più formidabile della rinite allergica è l'asma bronchiale. Il pericolo del suo sviluppo è presente nel 45-60% dei bambini con AR. I pazienti con rinite allergica sono inclini a frequenti SARS, patologie infiammatorie degli organi ENT: sinusite, otite media, tonsillite, sinusite, laringite. Nel caso di terapia incontrollata o automedicazione, si formano polipi sulla mucosa nasale. Questa condizione è chiamata rinosinusite poliposa..

Diagnostica

Senza una diagnosi approfondita, è impossibile condurre un trattamento di alta qualità della rinite allergica. Poiché i sintomi dell'AR spesso imitano il modello di infezioni virali respiratorie acute, la rinite infettiva, la diagnosi corretta può essere fatta solo dopo un esame specifico. Per una diagnosi corretta, è necessario il lavoro correlato di almeno due specialisti "ristretti": un allergologo pediatrico e un otorinolaringoiatra pediatrico. Algoritmo per l'esame di un paziente:

  1. Raccolta di reclami e anamnesi. Disturbi tipici: naso che cola frequente o congestione nasale associata a un particolare agente o stagione dell'anno. Appesantito dall'ereditarietà per allergie, complicanze della gravidanza nella madre, presenza di altre condizioni allergene-dipendenti in questo bambino (dermatite atopica, asma bronchiale). Nei bambini che soffrono da lungo tempo di AR, i segni specifici sono visivamente visibili - una "faccia allergica".
  2. rinoscopia Quando si esaminano i passaggi nasali con uno strumento ORL speciale, si determina un forte gonfiore della mucosa, la presenza di muco bianco o schiumoso nel lume, un'ombra grigia o bluastra del concha nasale.
  3. Test allergologici. Vengono eseguiti test cutanei con possibili allergeni. Viene utilizzato l'insieme di allergeni tipico del decorso della malattia o dell'area geografica. Se non è possibile condurre campioni, determinare il livello di IgE nel sangue. Con rinite allergica, è elevato..
  4. Metodi strumentali. Per escludere poliposi, sinusite, è indicata la TC dei seni. Se si sospetta una curvatura del setto nasale, la presenza di corpi estranei esegue l'endoscopia del rinofaringe.

Metodi come un esame del sangue generale, i tamponi rinofaringei sulla microflora hanno un basso significato diagnostico per l'AR. Ma possono essere utilizzati per la diagnosi differenziale, identificando i problemi associati.

Trattamento della rinite allergica nei bambini

Terapia conservativa

Il complesso del trattamento conservativo è individuale, ha lo scopo di ridurre il contatto di un bambino malato con un allergene. Nel soggiorno è necessario effettuare quotidianamente la pulizia a umido, utilizzare un umidificatore e rifiutare i tappeti. Durante il periodo di fioritura, dovresti chiudere le finestre dell'appartamento, l'auto, se possibile, non uscire.

Il contatto del bambino con gli animali deve essere ridotto o eliminato del tutto. Se viene identificato un allergene alimentare, è necessario seguire una dieta speciale. È utile condurre regolarmente una doccia nasale con una soluzione di sale marino o soluzione salina della farmacia. La farmacoterapia comprende:

  • Antistaminici di seconda generazione. Assegnato come trattamento di base, indipendentemente dalla gravità del corso. Questi sono farmaci a base di loratadina, desloratadina, cetirizina. A seconda dei sintomi, il medico determina il metodo di somministrazione (interno o irrigazione del naso). Di farmaci intranasali nei bambini, vengono utilizzate azelastina e levocabastina..
  • Ormoni (glucocorticosteroidi). È preferibile utilizzare forme locali: gocce, spray. A partire dai 2 anni di età il fluticasone furoato, il mometasone sono ammessi. Ai bambini di età pari o superiore a 6 anni viene prescritta budesonide, beclometasone. Gli ormoni sistemici sono prescritti per le forme gravi, la mancanza di risultati dal trattamento locale. Il prednisolone viene utilizzato in un breve periodo di 3-7 giorni solo nei bambini in età scolare.

Immunoterapia

Un'opzione per il trattamento patogenetico è l'immunoterapia specifica per allergeni (ASIT). L'essenza del metodo è l'introduzione graduale di dosi crescenti di allergene per il bambino. Il sistema immunitario, abituato a un carico costante, smette di rispondere con sintomi a contatto con un allergene. L'ASIT viene eseguito secondo le indicazioni rigorose per i bambini di età superiore ai 5 anni. L'immunoterapia è prescritta da un allergologo-immunologo pediatrico. Durata dell'ASIT per la completa eliminazione della clinica della rinite allergica 3-5 anni.

Previsioni e prevenzione

Con una diagnosi tempestiva di rinite allergica e un trattamento adeguato, la prognosi per i bambini è favorevole. La prevenzione primaria inizia con il regime, l'alimentazione di una donna incinta, il suo impegno per uno stile di vita sano. Di grande valore è l'allattamento al seno per almeno 6 mesi.

La prevenzione secondaria della malattia include l'insegnamento al bambino e alla famiglia di uno stile di vita contro la rinite. Prevenzione importante di infezioni virali, nutrizione, recupero generale. I bambini con rinite allergica devono essere esaminati da un immunologo-allergologo 2-3 volte l'anno. È necessario un esame completo, esame di specialisti stretti collegati una volta ogni sei mesi o un anno.