Cos'è la rinite allergica

Cliniche

La rinite allergica durante tutto l'anno è una malattia cronica caratterizzata da infiammazione e gonfiore del rinofaringe. Le reazioni allergiche sono scatenate da tutta una gamma di agenti irritanti (allergeni), che includono polvere, droghe, prodotti chimici domestici, aria inquinata, spore fungine, cibo, ecc..

Il contenuto dell'articolo

A differenza della rinite stagionale, la rinite persistente disturba non solo durante i periodi di fioritura di alberi e piante, ma anche in inverno.

Per curare la malattia, è prima necessario identificare ed eliminare tutti gli allergeni che causano l'infiammazione del rinofaringe. Se per qualche motivo ciò non può essere fatto, al paziente viene offerto di sottoporsi a un corso di terapia iposensibilizzante..

Grazie all'introduzione di piccole dosi di sostanze irritanti nel corpo, la sensibilità ad esse è significativamente ridotta, eliminando così le principali manifestazioni di allergie.

Rinite allergica - che cos'è?

La rinite allergica per tutto l'anno è una forma abbastanza rara di malattia allergica, che è accompagnata da ripetuti starnuti, lacrimazione, congestione nasale, respiro corto e prurito nel rinofaringe. I sintomi patologici possono verificarsi durante tutto l'anno con un contatto costante con agenti provocatori. Di norma, dopo l'eliminazione degli allergeni, le manifestazioni della malattia scompaiono rapidamente, grazie alle quali il benessere migliora in modo significativo.

Con un naso che cola persistente, il quadro clinico non è così pronunciato come con la febbre da fieno. Tuttavia, congestione nasale, prurito, secrezione chiara dal naso e lacrimazione causano molti disagi al paziente.

Inoltre, se sei allergico alla deriva, successivamente, la tua salute peggiorerà solo.

Secondo le statistiche, un trattamento inadeguato e tardivo delle reazioni allergiche nel rinofaringe nel 25% dei casi porta allo sviluppo di otite media catarrale e sinusite. L'infiammazione dalla cavità nasale si diffonde rapidamente nel tubo uditivo e nei seni nasali, il che porta inevitabilmente allo sviluppo di malattie respiratorie avverse. Per prevenire le complicanze, è necessario diagnosticare e trattare un naso che cola persistente in modo tempestivo.

Primi segni

Gli allergologi attirano l'attenzione sul fatto che le prime manifestazioni di rinite durante tutto l'anno praticamente non differiscono da un comune raffreddore. Come per il raffreddore, i pazienti lamentano starnuti periodici, congestione nasale, tosse discreta e mal di gola.

La natura allergica della malattia è indicata dall'assenza di temperatura e dai sintomi di intossicazione. Se un naso che cola è attivato da allergeni, i dolori del corpo, la nausea e il mal di testa saranno assenti.

Le reazioni allergiche si verificano, di regola, entro letteralmente 2-3 minuti dopo il contatto della mucosa con agenti provocatori. Non ha senso trattare le allergie con agenti antivirali e antibatterici. Inoltre, alcuni antimicrobici possono persino aumentare la gravità dei sintomi della malattia..

Circa 2-3 ore dopo l'inizio delle reazioni allergiche, appaiono secrezioni acquose dal naso, le palpebre si gonfiano, le occhiaie compaiono sotto gli occhi e la congiuntiva degli occhi si infiamma. Se si sospetta la rinite persistente, è consigliabile sottoporsi a un esame con un medico ORL. Dopo la donazione di sangue per analisi, uno specialista sarà probabilmente in grado di determinare la presenza di anticorpi specifici nel corpo che indicano lo sviluppo di allergie.

Quadro clinico

Secondo osservazioni pratiche, la rinite allergica durante tutto l'anno può fluire in laringite allergica, otite media e asma bronchiale. È molto più difficile curare le malattie collaterali di un'allergia comune, quindi la terapia deve essere iniziata immediatamente dopo l'identificazione dei sintomi di un naso che cola persistente.

Oltre a starnuti, lacrimazione e secrezione nasale, nei pazienti compaiono i seguenti sintomi di rinite allergica tutto l'anno:

  • cerchi blu scuri sotto gli occhi;
  • tosse periodica;
  • piega nasale;
  • dispnea
  • gonfiore del viso;
  • dolore faringeo faringeo;
  • russare durante il sonno.

La causa più comune di infiammazione delle vie aeree è la polvere domestica. Contiene zecche microscopiche che si nutrono di cellule epiteliali morte. A causa di una risposta inadeguata del sistema immunitario a determinati allergeni, l'istamina inizia a essere prodotta nel corpo. Si trova nei mastociti, che si trovano principalmente nella mucosa nasale, nel tratto gastrointestinale e negli occhi. Infiammazione delle strutture anatomiche sopra e diventa una causa chiave dello sviluppo di naso che cola, lacrimazione e mal di gola.

La rinite allergica professionale è spesso innescata da fumi di pitture e vernici, lattice, colla di gomma, ecc..

Raccomandazioni dell'allergista

La complessità del trattamento della rinite allergica è che diversi tipi di allergeni possono provocare reazioni patologiche nella cavità nasale. Per ridurre la gravità dei sintomi e facilitare il decorso della malattia, è necessario proteggersi dal contatto con sostanze provocatorie potenzialmente pericolose al massimo.

Per fare questo, devi:

  1. rifiutare di fumare e bere alcolici;
  2. minimizzare l'uso di vasocostrittori;
  3. cuscini e coperte con riempitivi naturali (lanugine, lana) da sostituire con quelli nuovi realizzati con materiali ipoallergenici;
  4. sciacquare regolarmente il rinofaringe con soluzioni saline che aiutano a pulire la cavità nasale da polvere e altri allergeni;
  5. ventilare regolarmente la stanza e cambiare la biancheria da letto;
  6. inumidire l'aria e pulire la polvere dalle superfici orizzontali almeno 1 volta al giorno;
  7. rimuovere dalla stanza tutti i tipi di "depolveratori", tra cui: tappeti, peluche, copriletti, tappeti, ecc..

Per prevenire lo sviluppo dell'asma bronchiale, è necessario visitare un allergologo per confermare la diagnosi e redigere il regime terapeutico più appropriato. È possibile ridurre la sensibilità del corpo all'azione degli allergeni solo assumendo farmaci e sottoponendosi a terapia iposensibilizzante..

Se si assumono farmaci antiallergici immediatamente dopo l'insorgenza dei primi sintomi della malattia, l'allergia scompare entro 2-3 giorni.

Antistaminici

Il verificarsi di allergie è associato ad un aumento della sensibilità (sensibilizzazione) del corpo verso l'uno o l'altro agente stimolante. Durante la respirazione, gli allergeni si depositano sulla mucosa nasale, dopo di che vengono assorbiti nel sangue. Il sistema immunitario li identifica come estranei che devono essere eliminati. Il corpo risponde quasi istantaneamente agli "ospiti" con la produzione di anticorpi specifici. In caso di contatto ripetuto con loro, una quantità eccessiva di istamina entra nel flusso sanguigno, causando infiammazione nei tessuti molli.

A causa delle peculiarità della comparsa di reazioni patologiche, il trattamento della rinite allergica inizia con l'uso di antistaminici. Interferiscono con la sintesi di mediatori infiammatori, a causa dei quali vengono eliminati il ​​gonfiore della mucosa e, di conseguenza, le manifestazioni allergiche. In genere, i seguenti farmaci sono usati per trattare un naso che cola persistente:

Importante! Gli antistaminici di seconda generazione possono causare reazioni avverse indesiderate: nausea, diarrea, sangue dal naso.

I farmaci antiallergici nasali sono ben tollerati, ma aiutano a eliminare i sintomi allergici solo per un po '. Non puoi usarli su base permanente, poiché i componenti dei farmaci tendono ad accumularsi nei tessuti e causare effetti collaterali.

Glucocorticosteroidi topici

Con una rinite allergica tutto l'anno, la mucosa nasale subisce alcuni cambiamenti. A causa della costante infiammazione, si ispessisce e inizia a crescere nel tempo, a seguito della quale si formano polipi nel naso. Per prevenire la comparsa di tumori benigni, è necessario arrestare l'infiammazione nelle vie respiratorie. I glucocorticosteroidi topici sono usati per questi scopi. Quali sono?

I glucocorticosteroidi topici sono medicinali che contengono ormoni surrenali. Alcuni di loro, in particolare il glucocorticosteroide, inibiscono l'infiammazione e le reazioni allergiche nei tessuti. Usando gocce e compresse ormonali, puoi fermare le manifestazioni di un naso che cola persistente in pochi giorni.

I glucocorticosteroidi moderni sono praticamente privi di carenze. Non vengono assorbiti nella circolazione sistemica e non portano ad atrofia della mucosa rinofaringea. Per far fronte alla rinite allergica, si consiglia di utilizzare:

L'uso eccessivo di droghe può provocare la moltiplicazione di funghi opportunistici nel sistema respiratorio, che è irto di sviluppo di micosi.

I farmaci ormonali interferiscono con lo sviluppo di mediatori infiammatori, in modo che la gravità dei sintomi allergici diminuisca. Tuttavia, i glucocorticosteroidi non devono essere utilizzati senza prescrizione medica, poiché hanno un effetto immunosoppressivo..

Sorbenti allergici

La terapia delle malattie allergiche comprende tutta una serie di misure terapeutiche. Uno dei passi più importanti nel trattamento della rinite per tutto l'anno è l'enterosorbimento. I farmaci regolari che rimuovono allergeni e tossine dal corpo aiutano a ridurre la sensibilità del corpo agli agenti irritanti..

Di norma, nel regime di trattamento per la rinite allergica persistente includono:

Durante i periodi di esacerbazione delle allergie, l'uso di enterosorbenti elimina il prurito nella cavità nasale, lacrimazione e abbondante scarica dal naso. I componenti attivi dei farmaci si legano alle tossine, ai mediatori infiammatori e agli allergeni, in modo che la gravità dei sintomi diminuisca. Inoltre, i sorbenti hanno un effetto benefico sullo stato del fegato e sul sistema immunitario, a seguito dei quali il rischio di recidiva allergica è ridotto.

cromoni

I cromoni sono i farmaci più efficaci con cui è possibile sconfiggere le allergie. I farmaci a base di acido cromoglicico sono usati nel trattamento dell'asma bronchiale, della febbre da fieno, della febbre da fieno, congiuntivite allergica e naso che cola persistente. I cromoni appartengono agli stabilizzatori delle membrane dei mastociti, la cui distruzione porta al rilascio di istamina nel sangue. La somministrazione regolare e sistematica di farmaci previene le reazioni allergiche e l'infiammazione delle mucose..

Puoi fermare una rinite allergica e prevenirne la ricomparsa usando questi mezzi:

I cromoni sono agenti antiallergici con i quali è possibile fermare l'infiammazione nel rinofaringe e prevenire attacchi di soffocamento.

A differenza delle gocce di vasocostrittore convenzionali, i cromoni agiscono lentamente. Per ottenere un significativo miglioramento del benessere, i farmaci devono essere usati per almeno 2-3 settimane di seguito. Per accelerare la loro azione, si raccomanda di effettuare l'inalazione con soluzioni, che includono l'acido cromoglicico. L'aerosol medicinale viene rapidamente assorbito direttamente nel chaga dell'infiammazione, a causa del quale la gravità delle reazioni allergiche diminuisce entro 2-3 giorni.

Rinite allergica

Descrizione

La rinite allergica (allergica, rinite atopica, rinite vasomotoria allergica) è una patologia in cui la mucosa nasale si infiamma e si gonfia in risposta a un aumento del background allergico.

La causa della rinite allergica è una reazione allergica di tipo immediato che si verifica a seguito del contatto del corpo con un allergene.

Questo tipo di rinite atopica si verifica principalmente nei pazienti con una tendenza genetica a varie reazioni allergiche. Tipicamente, nella storia familiare di tali pazienti, si trovano attacchi di asma di varie eziologie, orticaria di origine allergica, neurodermite multipla e alcuni tipi di rinite allergica che erano presenti nella storia di uno o più parenti stretti.

Prevalenza della malattia

Secondo le statistiche, fino al 30% della popolazione mondiale soffre di rinite. Tuttavia, solo il 60% dei pazienti cerca assistenza medica su questo argomento. La maggior parte delle persone che hanno questa malattia si auto-medicano o curano la SARS ricorrente..

Negli ultimi anni sono state osservate le seguenti tendenze della malattia:

ogni anno aumenta il numero di pazienti con rinite allergica;

la malattia viene spesso diagnosticata in pazienti di età compresa tra 18 e 24 anni;

la patologia è più comune nelle regioni con scarsa ecologia;

in diverse regioni della Russia il numero di pazienti con rinite varia in media dal 12 al 24%.

Sulla base di ciò, possiamo concludere che il problema della rinite allergica è oggi più rilevante che mai.

Rinite allergica: classificazione

Negli ultimi anni, la classificazione della rinite allergica è cambiata molte volte. Alcuni anni fa, la rinite atopica era divisa solo per la natura del decorso (rinite allergica acuta, cronica e subacuta). Ma al momento è considerato obsoleto. Gli allergologi moderni usano una classificazione più semplice, secondo la quale la rinite atopica è stagionale, per tutto l'anno, medica e professionale.

La durata della rinite allergica vasomotoria è:

Intermittente - i segni della malattia perseguitano il paziente per meno di 1 mese all'anno o meno di 4 giorni alla settimana;

Rinite allergica persistente: la malattia accompagna il paziente per più di 1 mese all'anno o 4 giorni alla settimana.

Per natura del corso, si verifica una rinite allergica:

lieve - la presenza della malattia non influisce sulla vita quotidiana e sulle prestazioni del paziente;

moderato e grave: la qualità della vita del paziente sta peggiorando e il paziente non è in grado di frequentare la scuola o il lavoro, di svolgere attività quotidiane.

Rinite allergica stagionale (pollinosi)

Con la rinite stagionale, il polline funge da irritante, meno comunemente, spore di funghi. Spesso i pazienti credono che la rinite allergica in essi appaia a causa della lanugine di pioppo. Ma non è così. Di solito, la rinite provoca polline da piante la cui fioritura si verifica durante la comparsa di lanugine di pioppo per le strade. La stagionalità della rinite allergica può variare a seconda della regione in cui il paziente vive e quasi non cambia ogni anno.

Con questa malattia, i sintomi si manifestano più fortemente al mattino. In alcuni casi, la rinite allergica e la congiuntivite sono combinate. Se non trattata, la rinite atopica stagionale provoca irritabilità, affaticamento cronico, mal di testa e disturbi mentali.

La gravità dei sintomi con tale naso che cola dipende dalla quantità di polline che il paziente contatta. È interessante notare che nella stagione secca, i segni della malattia di solito diminuiscono..

Rinite allergica tutto l'anno

Il secondo nome per questa forma di malattia è la rinite allergica cronica. Questa forma della malattia ha un numero molto maggiore di stimoli a cui il corpo può reagire in questo modo. Per lo stesso motivo, è considerato più grave e richiede un trattamento immediato da parte di un allergologo e un trattamento..

La rinite allergica persistente di solito provoca polvere, peli, particelle dell'epidermide degli animali e alcuni elementi dei prodotti per la pulizia della casa.

Al momento, gli scienziati distinguono i seguenti fattori che possono causare la rinite atopica tutto l'anno:

clima caldo con aria secca;

condizioni di vita sfavorevoli.

In assenza di cure mediche, le conseguenze della rinite allergica possono essere le seguenti:

infiammazione dei seni nasali;

infiammazione della parte interna dell'orecchio;

la formazione di escrescenze patologiche nella cavità nasale.

Per questo motivo, ai primi segni della malattia, si consiglia di consultare un allergologo..

Rinite professionale

Di solito, tale rinite allergica negli adulti è più comune. Si verifica in pazienti che, a causa della loro professione, sono costretti a venire regolarmente in contatto con un qualche tipo di polvere. Quindi, nei fornai, un attacco di rinite allergica può causare farina, nelle sarte - particelle di pile, nei veterinari - piume, lana, ecc..

Con questa varietà, i segni di rinite allergica accompagnano il paziente durante tutto l'anno, indipendentemente dalla stagione, e diventano meno pronunciati solo durante i giorni liberi dal lavoro o in vacanza. Questa malattia deve essere trattata, altrimenti, nel tempo, la rinite allergica del paziente diventerà asma bronchiale. La rinite è anche pericolosa perché con essa la mucosa nasale diventa più sottile, a seguito della quale qualsiasi infezione può facilmente penetrare attraverso il flusso sanguigno attraverso di essa. Pertanto, una rinite atopica professionale può causare un cambiamento nella professione.

Rinite da droga

Questo è un tipo di rinite allergica in cui si verifica gonfiore della mucosa nasale in risposta all'abuso di alcuni farmaci. Molto spesso, tale reazione è causata da farmaci vasocostrittori di azione locale (gocce nasali o spray). Nei primi giorni, restringono i vasi nella cavità nasale, a seguito della quale l'edema diminuisce, la congestione passa. Tuttavia, dopo alcune settimane, molti pazienti sviluppano dipendenza dal medicinale e si verifica un "sintomo di rimbalzo". Ciò significa che le navi non possono restringersi e iniziare a espandersi. Ciò provoca stasi del sangue e, di conseguenza, gonfiore.

Oltre ai farmaci vasocostrittori, i farmaci progettati per abbassare la pressione sanguigna, alcuni farmaci psicotropi, ormonali e antinfiammatori possono scatenare la rinite..

La rinite allergica da farmaco è rara nei bambini, poiché i genitori vigili di solito aderiscono rigorosamente al dosaggio dei farmaci prescritti per i bambini.

La rinite allergica è una patologia che accompagna una persona per tutta la vita. Con la rinite allergica devi imparare a vivere. La realizzazione di misure preventive aiuterà il paziente a prevenire l'insorgenza dei sintomi della malattia e diagnosticare la rinite allergica nel bambino e durante la gravidanza nelle primissime fasi, condurre un trattamento adeguato aiuterà ad evitare molte complicazioni.

Sintomi

Il sintomo più importante di una rinite atopica è una secrezione acquosa trasparente dalla cavità nasale in diverse quantità. Se a questo punto si verifica un'infezione, la rinite allergica si manifesterà sotto forma di starnuti prolungati. Inoltre, il paziente può avvertire prurito al naso e compromissione della respirazione nasale. La congestione nasale e la rinite allergica sono quasi sinonimi, in quanto è uno dei primi segni della malattia. Allo stesso tempo, la congestione si manifesta principalmente di notte e di sera. Per questo motivo, la rinite allergica è accompagnata da mal di testa nei pazienti che non trattano la malattia..

Con lo sviluppo della rinite allergica in un paziente, anche l'aspetto del paziente può indicare una malattia. Nei pazienti che soffrono di rinite atopica, appaiono gli occhi arrossati e lacrimali; nei pazienti adulti, si osservano spesso occhiaie sotto gli occhi. A causa del fatto che i pazienti respirano attraverso la bocca, il loro viso può gonfiarsi. La tosse secca con rinite allergica è anche un chiaro segno della malattia. Si verifica nel momento in cui la mucosa nasale interagisce con l'irritante..

Una reazione allergica dopo il contatto con un irritante in persone diverse appare in momenti diversi. Quindi, in alcuni pazienti, una reazione allergica si verifica 5-10 minuti dopo il contatto con l'allergene, un massimo di 5-8 ore. In altri, possono trascorrere circa 10 giorni dal momento in cui una persona contatta l'irritante fino a quando si verifica una reazione allergica..

Primi segni di rinite atopica

In genere, i sintomi della rinite allergica che si verificano 5-30 minuti dopo l'esposizione a un allergene includono:

prurito agli occhi e aumento della lacrimazione. Se il trattamento della rinite non viene avviato in tempo, quindi in questo caso può essere complicato dall'infiammazione acuta del guscio esterno dell'occhio;

i bambini hanno spesso il naso che cola, c'è una maggiore secrezione di muco dal naso. Di norma, il muco secreto dalla rinite allergica ha una consistenza acquosa. Molto spesso è trasparente. Ma in alcuni casi, può acquisire una tinta giallastra. Tuttavia, se il bambino ha un'infiammazione nella cavità nasale, il muco può diventare piuttosto viscoso. Se un allergene viene inalato, può apparire un naso che cola grave;

starnuti frequenti, che si intensifica al mattino;

solletico alla gola, rinite allergica e tosse sono spesso combinati;

prurito nella cavità nasale.

Sintomi tardivi della rinite atopica

Come si manifesta la rinite allergica che non è stata trattata in tempo? Pochi giorni dopo l'inizio della rinite allergica, il paziente presenta i seguenti sintomi:

violazione dell'olfatto. Poiché il naso è bloccato, il paziente respira costantemente con la bocca;

c'è un aumento della sensibilità degli occhi alla luce intensa;

apatia, affaticamento, sonnolenza, aggressività, disturbi del sonno - sintomi evidenti di rinite allergica vasomotoria;

in alcuni casi, i pazienti hanno problemi di udito, che è accompagnato da dolore alle orecchie;

dolore o semplicemente sensazioni spiacevoli compaiono in faccia;

la tosse secca cronica con rinite allergica non è rara;

mal di testa con rinite allergica - una conseguenza della fame prolungata di ossigeno;

la comparsa di cerchi allergici nella zona degli occhi;

i bambini con un naso che cola atopico possono pulirsi il naso con le mani in una direzione verso l'alto per sbarazzarsi del prurito ed esporre i passaggi nasali;

con una prolungata assenza di trattamento, il risultato del naso che cola atopico diventa spesso una piega allergica derivante da un costante attrito del naso.

Variazioni dei sintomi nella rinite atopica

I sintomi della rinite allergica possono avere diversi. Tutto dipende dal tipo di malattia di cui soffre il paziente. Quindi, con la rinite atopica stagionale, i pazienti spesso lamentano frequenti starnuti, prurito e aumento della lacrimazione degli occhi.

I sintomi della rinite allergica durante tutto l'anno includono: congestione nasale, aumento della secrezione di muco dal naso, starnuti. Spesso tutto ciò è combinato con un'infusione a goccia nel rinofaringe. Nella forma cronica della malattia, spesso si verifica un cambiamento di voce con rinite allergica (appare nasale).

Ma se ci può essere una temperatura nella rinite allergica, nessuno può sicuramente rispondere. La maggior parte degli allergologi concorda sul fatto che la rinite allergica ordinaria non dovrebbe essere accompagnata dalla temperatura. Pertanto, se un paziente ha infiammazione respiratoria, sintomi di allergia e febbre, i medici di solito prescrivono farmaci antivirali.

La rinite allergica a volte accompagna una persona per tutta la vita, ma i suoi sintomi possono variare notevolmente. In generale, i sintomi della rinite allergica nei bambini di età inferiore a 3 anni vengono rilevati raramente. Tuttavia, dal momento in cui inizi a frequentare un asilo o una scuola, queste cifre sono aumentate notevolmente. Quindi, nei bambini in età scolare, i sintomi della malattia sono generalmente più pronunciati, tuttavia, man mano che invecchiano, il corpo può smettere di reagire così violentemente allo stimolo, a causa del quale si indeboliscono.

Non sempre un aumento dei sintomi indica la transizione della malattia in una forma acuta. Questo fenomeno può provocare fumo, inalazione di fumo di legna o semplicemente odori pungenti. I segni di rinite possono anche peggiorare nella stagione fredda, quando una persona trascorre la maggior parte del suo tempo al chiuso. Tuttavia, questo vale solo per la rinite irritante, che è, ad esempio, peli di animali domestici o polvere.

Diagnostica

Un allergologo può diagnosticare una rinite allergica con un paziente in base a lamentele, dati della sua storia medica e rilevazione di allergeni a cui il corpo ha reagito in questo modo..

Come identificare la rinite allergica?

È impossibile farlo da soli a casa. La diagnosi di rinite allergica nei bambini e negli adulti può essere eseguita solo da un otorinolaringoiatra o da un allergologo. Durante l'esame, lo specialista deve assicurarsi che i sintomi della rinite non siano stati causati da anomalie nella struttura della cavità nasale. Pertanto, durante l'esame, deve escludere la presenza del paziente di qualsiasi curvatura, curve anomale, punte e escrescenze.

Successivamente, il medico dovrebbe scoprire se il paziente ha un'infezione allergica al naso che cola. Può ottenere queste informazioni in base ai sintomi presenti nel paziente. Inoltre, lo specialista deve determinare esattamente quale tipo di rinite è presente nel paziente (cronico, stagionale, farmacologico o professionale) e quale allergene lo provoca.

Anamnesi ed esame fisico nella diagnosi di rinite

Quando si riscontra un'anamnesi, il medico deve tenere conto della predisposizione genetica del paziente alla malattia, della presenza di altre malattie allergiche, della durata dei sintomi e del tempo in cui si verificano, delle dinamiche del trattamento precedente (se presente). Inoltre, l'otorinolaringoiatra deve condurre una rinoscopia (esame, in cui il medico valuta l'aspetto della mucosa nasale, il setto nasale, valuta la quantità e l'aspetto del muco secreto dalla cavità nasale). Quindi, la mucosa del naso nei pazienti con rinite è di solito pallida con una tinta grigiastra, leggermente gonfia.

Metodi di ricerca di laboratorio e strumentali

I test allergologici e cutanei sono test di rinite allergica che possono determinare e dimostrare che la malattia ha una natura allergica. Inoltre, questi test aiutano a rilevare gli allergeni a cui il corpo del paziente risponde in questo modo..

Rinite allergica: diagnosi del test cutaneo

Questo test di rinite allergica può rilevare IgE in vivo in un paziente.

Un test cutaneo è indicato per pazienti con:

sintomi sfocati della malattia;

l'incapacità di fare una diagnosi basata sulla storia e sull'esame;

una storia di asma o malattie infiammatorie degli organi ENT.

Un test cutaneo è a basso costo e richiede poco tempo. Tuttavia, può mostrare la presenza di IgE nel corpo. Se il test viene eseguito su allergeni domestici o allergeni ai quali il paziente può toccare, il risultato del test può essere valutato dopo 20 minuti. Durante la valutazione, il medico determinerà quanto la pelle si gonfia e diventa rossa..

Tuttavia, affinché i risultati del test mostrino il risultato più accurato, gli antistaminici devono essere sospesi 7-10 giorni prima. Effettuare correttamente tale test può solo un medico in laboratorio. L'insieme di allergeni può variare a seconda del luogo di residenza del paziente. Uno dei principali vantaggi del metodo può essere considerato che una tale diagnosi di rinite allergica è adatta a bambini e adulti..

Test di assorbimento immunoallergenico

Rispetto ai test cutanei, questo test è meno sensibile, sebbene abbia un costo elevato. Secondo le statistiche, ¼ pazienti secondo i risultati di questo test non hanno allergie, nonostante sia stato rilevato usando un test cutaneo. Ciò significa che la diagnosi di rinite allergica può essere fatta in modo errato. Per questo motivo, questo metodo di ricerca non viene praticamente utilizzato..

RAST: un test con radio allergosorbenti consente di rilevare immunoglobuline di classe E. Nel sangue. Di norma, i suoi risultati coincidono con i risultati dei test cutanei. Tuttavia, questo metodo ha uno svantaggio: non può essere eseguito durante i periodi di remissione della malattia. Tuttavia, questo test può rilevare la formazione di complessi radioattivi nel sangue..

Da tutto ciò, la conclusione suggerisce se stessa che l'autodiagnosi della rinite allergica è impossibile. Solo un allergologo può farlo dopo un esame approfondito. Ma quanto sarà efficace il trattamento dipende dalla diagnosi corretta..

Trattamento

Il trattamento per la rinite allergica può variare notevolmente a seconda della fase della malattia (remissione o esacerbazione). Con una rinite atopica combinata con varie complicazioni, il trattamento con una sola ricetta popolare è inaccettabile. In questo caso, è necessario un approccio integrato al problema..

Tuttavia, in qualsiasi forma la malattia possa essere e in qualunque fase possa essere, la prima fase del trattamento è sempre quella di isolare l'allergene. Dovrebbe essere chiaro che il più delle volte non è sempre possibile proteggere completamente una persona da un irritante. Pertanto, il trattamento della rinite allergica deve necessariamente includere un trattamento medico, che dovrebbe essere selezionato esclusivamente da un medico. Solo lui sa come sbarazzarsi della rinite allergica nel caso specifico di ciascun paziente.

Immunoterapia per rinite allergica

Oggi l'immunoterapia è uno dei trattamenti più comuni per le allergie. La sua essenza sta nell'iniezione di piccole dosi di allergene nel corpo. Nel tempo, questo dosaggio aumenta. Lo scopo di tutte queste manipolazioni è di addestrare il sistema immunitario.

Dopo qualche tempo, il sistema immunitario sarà in grado di rispondere normalmente agli allergeni. Più recentemente, l'immunoterapia ha richiesto molto tempo e ha richiesto l'autodisciplina. Oggi è apparsa una nuova generazione di farmaci, grazie alla quale è possibile curare la rinite allergica in 12-24 sedute effettuate per 1 stagione.

Di norma, il corso di tale trattamento inizia in autunno..

Farmaci ormonali

L'uso di farmaci ormonali può anche portare un buon effetto in breve tempo. Contrariamente alla credenza popolare, tali farmaci non rappresentano una minaccia per la salute, poiché vengono applicati localmente. Inoltre, i farmaci di nuova generazione hanno una bassa biodisponibilità. Per questo motivo, gli ormoni non possono penetrare attraverso la mucosa nasale.

Questo trattamento ha lo scopo di ridurre il gonfiore e la sensibilità alle sostanze irritanti..

Spray e gocce

Spesso, gli allergologi prescrivono vari spray e gocce per il trattamento della rinite atopica. Sono usati solo al momento dell'esacerbazione della malattia. Tuttavia, i preparati per inalazione per la rinite allergica hanno un effetto profilattico piuttosto che terapeutico, poiché la durata del loro uso dovrebbe essere di almeno 7-10 giorni.

Molto spesso, spray e gocce sono raccomandati per il trattamento di pazienti pediatrici. Gli adulti li usano principalmente per malattie lievi o come trattamento per la rinite allergica cronica.

Questi rimedi sono ideali per il trattamento della rinite cronica..

L'inalazione per la rinite allergica aiuta a ridurre il gonfiore e la formazione di un film nella cavità nasale, che protegge la mucosa nasale dall'allergene.

Chirurgia nel trattamento della rinite

Sebbene l'operazione stessa per la rinite allergica non sia in grado di curare la malattia, ma può aiutare a correggere i difetti nasali, che sono un ostacolo al trattamento della malattia. I medici ricorrono a questo metodo come ultima risorsa solo se la terapia farmacologica ha fallito.

Il trattamento chirurgico della malattia, di norma, include:

chirurgia endoscopica durante la quale il chirurgo può eliminare la curvatura del naso o del setto nasale, rimuovere i polipi;

rimozione del fluido dall'orecchio interno o collocazione all'interno di un tubo speciale attraverso il quale scorrerà. Questo trattamento è spesso usato nei bambini con rinite atopica associata a malattie infettive dell'orecchio..

Elettroforesi per rinite allergica

Di norma, i medici usano cloruro di calcio, difenidramina e vitamina B1 per trattare la rinite allergica mediante elettroforesi. Al fine di evitare disagi, la mucosa nasale dei pazienti viene pretrattata con novocaina.

Durante la procedura, i tamponi di cotone vengono posizionati nella cavità nasale, dopo di che gli elettrodi vengono attaccati ad essi. Durante il passaggio della corrente, i sali si decompongono in ioni, che poi penetrano attraverso la mucosa nasale. Tuttavia, questo effetto è trascurabile. La dinamica positiva del trattamento si ottiene a causa dell'effetto stimolante, che provoca lo spasmo vascolare. Tutto ciò aiuta ad alleviare il gonfiore della rinite allergica, rafforza la mucosa nasale.

Di solito, per il trattamento della rinite allergica è prescritto un ciclo da 10 a 14 procedure..

fonoforesi

Prima della procedura, il medico lubrifica il sensore con idrocortisone. Quindi lo specialista li conduce con movimenti lubrificanti lungo la mucosa della cavità nasale. L'idrocortisone durante questa procedura non ha praticamente alcun effetto terapeutico. La sua azione è quella di condurre gli ultrasuoni in strati più profondi.

Questo metodo di trattamento ha lo scopo di migliorare la microcircolazione del sangue, ridurre il gonfiore e accelerare la guarigione delle microcricche nella mucosa nasale.

Il vantaggio della fonoforesi è che non ha praticamente controindicazioni. Di solito, al fine di curare la rinite allergica vasomotoria, i medici prescrivono un ciclo di 5-7 procedure che devono essere eseguite al mattino.

Trattamento laser

Per il trattamento della rinite con un laser, gli allergologi usano tubi che vengono posizionati nel naso durante la procedura. Le radiazioni laser agiscono sulla mucosa in modo tale da rafforzarsi e l'edema scompare. In questo caso, l'azione del laser è diretta principalmente su piccoli vasi. Il laser normalizza i processi metabolici nella mucosa nasale, a seguito dei quali il volume del plasma che lo attraversa, che ha formato l'edema, diminuisce.

Questo metodo di trattamento della rinite allergica non viene utilizzato se il paziente ha malattie infettive degli organi ENT, in quanto ciò può solo aggravare la situazione..

Omeopatia per rinite allergica

La terapia della rinite con rimedi omeopatici consiste in due fasi

trattamento di esacerbazione della malattia;

selezione del rimedio omeopatico costituzionale.

Se il medico seleziona idonei medicinali omeopatici, è possibile ridurre significativamente i tempi di trattamento per la febbre da fieno (rinite allergica che si verifica in alcune stagioni dell'anno) e ridurre l'onere per il corpo derivante dai farmaci. Tali preparazioni dovrebbero essere selezionate esclusivamente da uno specialista in base alle caratteristiche individuali del corpo del paziente. Quando si sceglie un rimedio, il medico di solito non procede da ciò che la persona sta imbiancando, ma da come è malato.

agopressione

La digitopressione per la rinite allergica è un altro modo efficace per curare la malattia. Quando compaiono i primi segni della malattia, la sensibilità delle zone riflessogene aumenta notevolmente. Quando li preme, il paziente può provare disagio. Indipendentemente a casa, si consiglia di effettuare un auto-massaggio spot. Per fare questo, visitare un massaggiatore professionista. Spiegherà cosa fare in caso di rinite allergica, selezionerà una tecnica di massaggio adatta al suo caso e spiegherà come eseguirla. Nei momenti di esacerbazione, si consiglia di eseguirlo 2 volte al giorno: immediatamente dopo il risveglio e prima di coricarsi.

Medicina tradizionale nel trattamento della rinite

A volte i medici stessi raccomandano di usare i loro pazienti con metodi alternativi di trattamento della malattia. Quindi, questo metodo è ideale per il trattamento della malattia nei pazienti pediatrici. Le erbe che vengono utilizzate per preparare rimedi casalinghi per il trattamento della rinite atopica possono anche essere utilizzate per trattare il soffocamento di origine allergica (se combinati). La loro azione consiste spesso nel sopprimere la risposta immunitaria allo stimolo..

Tuttavia, prima di trattare la rinite allergica in questo modo, si consiglia di consultare un allergologo.

Trattamento della rinite allergica nei bambini

La terapia della rinite atopica infantile dal trattamento della rinite allergica negli adulti è praticamente la stessa. Tuttavia, quando prescrivono medicinali per bambini, i medici tengono conto del fatto che non tutti possono essere utilizzati durante l'infanzia. Quindi la maggior parte dei decongestionanti è controindicata nei bambini. Gli antistaminici dovrebbero anche essere prescritti con estrema cautela. Per questo motivo, prima di iniziare il trattamento per la rinite atopica in un bambino, è necessario consultare sempre un medico. Prima di curare i bambini dall'ambiente e dalla dieta, è necessario eliminare tutto ciò che può provocare una reazione allergica..

Farmaco

La rinite allergica non importa in che forma è cronica o acuta complica sempre la vita di una persona. Il suo aspetto diventa doloroso, la sua capacità di lavorare è ridotta. È quasi impossibile curare completamente una rinite allergica. Per questa persona, è necessario proteggere completamente l'allergene che ha provocato lo sviluppo della malattia. Tuttavia, con l'aiuto di farmaci per la rinite allergica, i sintomi di questa malattia possono essere completamente eliminati..

Al momento, gli allergologi per il trattamento della rinite di origine allergica utilizzano i seguenti gruppi di farmaci:

Per ambito, sono suddivisi in:

sistemico (compresse, soluzioni iniettabili, ecc.);

locale (gocce, spray, unguenti).

Alcuni di questi farmaci possono essere consumati a lungo e si dividono solo in corsi di 5-10 giorni. La scelta del farmaco contro la rinite allergica e la durata del suo utilizzo dipendono dalla forma della malattia del paziente, dalla composizione del farmaco e dalle caratteristiche individuali del corpo del paziente. Lasciare andare la malattia per gravità o trattare solo la rinite allergica con rimedi popolari minaccia il paziente con gravi complicazioni, ad esempio l'asma bronchiale.

Antistaminici

Gli antistaminici della rinite allergica aiuteranno ad eliminare nel più breve tempo possibile. Questi agenti sono sensibili ai recettori H1 e H2, a causa dei quali la malattia non può svilupparsi ulteriormente. Molto spesso sono usati per trattare la rinite stagionale acuta, meno spesso cronica. In precedenza, i medici prescrivevano difenidramina e suprastina per la rinite allergica ai loro pazienti. Erano molto efficaci, ma, sfortunatamente, avevano un effetto deprimente sul sistema nervoso centrale. Pertanto, oggi, gli esperti raccomandano di utilizzare una nuova generazione di farmaci allergici. Non causano sonnolenza e il loro effetto dura 24 ore..

Al momento sono in vendita spray antistaminici per rinite allergica, gocce, pomate e compresse.

Preparati glucocorticosteroidi

Questi farmaci hanno effetti sia antistaminici che antinfiammatori e possono essere utilizzati in qualsiasi fase del trattamento della malattia. Fermano rapidamente la manifestazione della patologia. Quindi, a lungo termine, vengono prescritte gocce nel naso per rinite allergica a base di glucocorticosteroidi a pazienti con gravità moderata della malattia. Nelle fasi gravi della malattia o nel caso in cui la rinite allergica sia accompagnata da asma, i medici selezionano farmaci con un contenuto ormonale più elevato. I farmaci mostrano il loro effetto più fortemente nel 7-10 ° giorno di utilizzo. Pertanto, in assenza di effetto all'inizio della somministrazione, il paziente non deve trascurare il trattamento.

Di norma, i farmaci glucocorticoidi sono venduti sotto forma di spray per la rinite allergica. Molto spesso, questi farmaci includono mometasone o fluticasone. Il vantaggio indiscutibile di questi fondi è che hanno un effetto locale e non sono praticamente assorbiti nel sangue.

Con un'esacerbazione della malattia, il medico può prescrivere iniezioni di glucocorticoidi per rinite allergica o compresse in breve tempo.

Farmaci vasocostrittori

I farmaci vasocostrittori (vasocostrittori) sono usati per fermare i spiacevoli sintomi della rinite. Provocano spasmo dei vasi sanguigni, a seguito dei quali sono meno pieni di sangue e gonfiore. Grazie a ciò, la congestione nasale viene eliminata nel più breve tempo possibile e la respirazione è migliorata..

Con la rinite allergica stagionale, questi farmaci per la rinite allergica sono prescritti durante i periodi di esacerbazione da corsi brevi di non più di 10 giorni. Spesso vengono prescritti prima di utilizzare altri mezzi per alleviare il gonfiore e altri farmaci (ad esempio gocce di rinite allergica) potrebbero penetrare meglio nella cavità nasale.

Nel mercato di oggi, ci sono gocce di vasocostrittore nel naso per rinite allergica e spray. Parallelamente a questi agenti, al fine di evitare l'essiccazione della mucosa nasale, si consiglia di irrigare con acqua leggermente salata o farmaci con sale marino. I nomi internazionali dei più comuni farmaci vasocostrittori sono ossimetazolina e fenilefrina..

Farmaci antinfiammatori

Questo medicinale per la rinite allergica ha un effetto stabilizzante sulla membrana, a seguito del quale si interrompe il rilascio di mediatori della mucosa. Tali farmaci di solito hanno un effetto cumulativo. Pertanto, vengono spesso prescritti per supportare la condizione nella rinite cronica o 2 settimane prima di una possibile esacerbazione della rinite allergica stagionale. I medici prescrivono spesso gocce antinfiammatorie nel naso per i bambini affetti da rinite allergica. Tuttavia, tali medicinali possono anche essere somministrati in compresse (ad es. Ketotifene).

immunomodulatori

La terapia della rinite allergica non darà l'effetto desiderato senza armonizzazione dell'immunità. A tal fine, vengono spesso utilizzati rimedi omeopatici per rinite allergica o integratori alimentari. Tali farmaci sono di solito prescritti in un corso di 2 settimane. Tuttavia, se la rinite allergica si verifica in un paziente a causa di una risposta immunitaria anormale a una sostanza di origine vegetale, i rimedi omeopatici non devono essere utilizzati.

Tutti questi farmaci, se usati correttamente, sono ugualmente efficaci. Tuttavia, per ottenere il risultato desiderato, uno specialista dovrebbe selezionare un rimedio per la rinite allergica. Il trattamento della rinite allergica dovrebbe avvenire solo come prescritto dal medico e solo sotto la sua supervisione.

Rimedi popolari

Sintomi spiacevoli di rinite allergica, come naso che cola, congestione nasale, mal di testa e prurito nel rinofaringe a seguito di edema grave, possono portare a completo esaurimento anche dei pazienti più persistenti. Pertanto, i pazienti sono pronti a utilizzare qualsiasi metodo di trattamento solo per eliminare i segni della patologia. E la prima cosa a cui si rivolgono sono i rimedi popolari per la rinite allergica (e spesso questo accade prima di una visita a un allergologo). Ma questo è sbagliato. Le erbe, sebbene sembrino innocue per molte persone, sono anche medicine e talvolta molto forti. Pertanto, il loro uso senza consultare un medico è inaccettabile!

Tuttavia, questi metodi di trattamento hanno i loro vantaggi. Quindi, a differenza dei farmaci, i decotti e le infusioni non hanno un effetto negativo sul fegato.

La migliore soluzione in questo caso è il trattamento della rinite allergica con metodi alternativi in ​​combinazione con il trattamento tradizionale dopo aver consultato un allergologo. Pertanto, il paziente sarà in grado di abbreviare il periodo di recupero, riducendo al contempo l'effetto negativo dei farmaci sul corpo.

Non devi cercare ricette per medicine fatte in casa per molto tempo. La rinite allergica è stata curata dalla medicina tradizionale per molti secoli e ha già accumulato un intero arsenale di fondi testato nel corso degli anni. Puoi familiarizzare con i più efficaci sul nostro sito Web.

Raccomandazioni nel trattamento della rinite allergica con metodi popolari

Prima di produrre medicinali, il paziente deve essere sicuro di non essere allergico ai componenti che lo compongono. Quindi, la medicina tradizionale suggerisce l'uso di miele e aloe per la rinite allergica. Tuttavia, poche persone sanno che il miele è l'allergene più forte e l'aloe può causare ustioni alla mucosa nasale. Pertanto, si raccomanda di trattare la rinite allergica solo con commissioni comprovate..

Una delle erbe più sicure è la camomilla. Può essere usato sotto forma di decotti o pappa, anche per le persone con una storia di reazioni allergiche. Per evitare che il corpo si abitui a una medicina, si consiglia di alternare i prodotti preparati sulla base di camomilla e cinorrodo. Porteranno innegabili benefici per tutto il corpo. Il cinorrodo e il mirtillo sono idealmente combinati tra loro. Utilizzando questi fondi, il paziente tratterà la rinite allergica dall'interno..

Un'altra erba che raramente provoca allergie e altri effetti collaterali è la menta. Da esso puoi preparare una varietà di tè, decotti, infusi e spray. Il trattamento della rinite allergica a casa con questi agenti aiuterà ad alleviare l'infiammazione e il gonfiore il più presto possibile..

Tuttavia, non dimenticare che molte piante sono velenose. Questi includono celidonia, che è famosa per la sua capacità di trattare molte malattie. Poche persone lo sanno, ma anche con una piccola dose eccessiva di questa pianta in una medicina, una persona può subire un avvelenamento grave.

Va inoltre ricordato che quasi ogni pianta è portatrice di un particolare allergene. Il corpo può rispondere ad alcuni di loro con calma, e ad altri inadeguatamente e causare un'altra reazione allergica, provocando così una complicazione della malattia.

Ne consegue che i rimedi popolari per la rinite allergica possono essere utili. Tuttavia, il miele e la celidonia non dovrebbero essere usati nel trattamento della rinite atopica. E se al paziente è ancora consentito eseguire il trattamento con questi farmaci, il loro dosaggio deve essere selezionato dal medico curante.

Devi essere consapevole che il trattamento della rinite allergica a casa è estremamente pericoloso. Prima di tale trattamento, è importante consultare un allergologo. Se qualsiasi decotto o infusione andrà a beneficio del paziente, il medico approverà sicuramente questa scelta.