Congiuntivite allergica - trattamento, sintomi in bambini e adulti

Nutrizione

L'allergia generale della popolazione della Russia, e non solo del nostro paese, spaventa per la sua diffusione aggressiva. Al giorno d'oggi, è difficile trovare una persona che almeno una volta non abbia avuto reazioni allergiche: cibo, polvere, allergie ai peli di animali, piante fiorite, medicine, chimica dei profumi domestici e cosmetici, alcool, sole e persino freddo.

Le allergie possono anche verificarsi sulla pelle di una persona e influenzare le funzioni dell'apparato respiratorio, del tratto digestivo, manifestarsi come naso che cola e congiuntivite allergica. Il trattamento delle allergie è un compito molto difficile, poiché il meccanismo dell'allergia è complicato, la medicina non può ancora riparare i cambiamenti che si sono verificati nel sistema immunitario e può solo alleviare i sintomi del suo decorso.

Quindi, come trattare la congiuntivite allergica?

  • Congiuntivite allergica - una delle opzioni per una reazione allergica del corpo a stimoli esterni.
  • Nella congiuntivite allergica, i sintomi possono essere: stagionali o persistenti (tutto l'anno). La malattia può manifestarsi acuta, subacuta o cronicamente.
  • Con la congiuntivite allergica, il trattamento ha 3 principi principali:
    • isolamento allergenico
    • trattamento con colliri - stabilizzatori dei mastociti, antistaminici, in casi molto gravi, corticosteroidi in gocce (vedere l'elenco di tutti i colliri per le allergie)
    • immunoterapia.
  • Antistaminici - pillole allergiche.
  • La congiuntivite allergica nei bambini e negli adulti può verificarsi nelle seguenti forme:
    • Congiuntivite da pollinosi
    • Congiuntivite medicinale
    • Cheratocongiuntivite primaverile
    • Congiuntivite allergica cronica
    • Negli adulti - Cheratocongiuntivite atopica.

Sintomi di congiuntivite allergica nei bambini

Al contatto con un allergene, la gravità dei sintomi della congiuntivite allergica dipende direttamente dalla concentrazione dell'allergene e dalla reazione del corpo. Pertanto, la reazione è immediata - entro mezz'ora o in ritardo di 1-2 giorni.

  • Molto spesso, la congiuntivite allergica si verifica insieme alla rinite allergica, cioè un naso che cola, starnuti completa l'irritazione degli occhi.
  • Compaiono lacrimazione eccessiva, bruciore agli occhi, sotto le palpebre, prurito.
  • I bambini si grattano costantemente gli occhi, il che provoca l'attaccamento di un'infezione secondaria, pertanto gli oculisti spesso raccomandano sia unguenti antimicrobici che gocce con un prolungato decorso della congiuntivite allergica nei bambini.
  • Il prurito può essere così intenso che costringe il bambino o l'adulto a strofinarsi indefinitamente gli occhi.
  • Piccoli follicoli o papille possono apparire sulla mucosa dell'occhio..
  • Le secrezioni dagli occhi sono spesso trasparenti, mucose, meno filiformi, viscose..
  • Quando viene attaccata un'infezione secondaria, si riscontra una secrezione purulenta negli angoli degli occhi, specialmente dopo il sonno.
  • Il bambino si lamenta anche di secchezza oculare, sensazione di sabbia negli occhi, fotofobia.
  • Man mano che la produzione di lacrime diminuisce e la congiuntiva si atrofizza (specialmente negli adulti e negli anziani), il dolore e il disagio da taglio si verificano con il movimento degli occhi.
  • A volte, al contrario, nei bambini si verifica un aumento della produzione di secrezione di lacrime, di solito all'inizio della malattia.
  • Nei bambini e negli adulti, affaticamento degli occhi, arrossamento di entrambi gli occhi.

Con una congiuntivite allergica tutto l'anno, un bambino o un adulto incontra costantemente un allergene, molto spesso si tratta di prodotti chimici domestici, polvere domestica (vedi allergia alla polvere) o peli di animali domestici - gatti, cani, conigli, roditori, piume di pappagalli.
Con la congiuntivite allergica periodica e stagionale, i sintomi compaiono solo in un determinato momento - periodi di piante da fiore.
Con la congiuntivite da contatto, lo sviluppo della malattia è provocato da soluzioni per lenti a contatto, nonché dall'uso di creme, unguenti, cosmetici, ragazze e donne.

Prima di iniziare un trattamento specifico, è necessario stabilire con precisione l'allergene, non è sempre un compito facile. E spesso solo un oculista non può aiutare il paziente, quindi dovresti anche consultare un dermatologo e un allergologo per determinare l'allergene che è diventato l'agente causale di una reazione inadeguata del corpo.

La tabella seguente presenta i tipi di congiuntivite allergica, i sintomi specifici di ciascuna specie, la categoria di età dei pazienti inclini alla congiuntivite.

Tipi di congiuntivite allergicaStagionalità dei cambiamentiEtàPrurito agli occhiInfiammazione delle palpebre, corneaSecrezione oculareLacrimazione
Congiuntivite allergica - febbre da fieno, cronica (se dura un anno, sei mesi)Malattia stagionale, spesso accompagnata da una rinite allergica durante la fioritura di erbacce, fiori, alberiqualsiasi etàfortenonsecrezione mucosac'è un significativo
Farmacononqualsiasi etàc'èpelle delle palpebre, cornea, coroide, retina, nervo otticoc'èc'è
Cheratocongiuntivite primaverileesacerbazione in estate e in primaverapiù spesso dopo 14 anni, ma succede nei bambini dai 3 annic'èla cornea è interessatascarico viscosopuò essere assente o può essere intenso
Cheratocongiuntivite atopicanonoltre 40 annic'èc'èvario+-

Trattamento di congiuntivite allergica

Come abbiamo già detto, il modo più accurato e affidabile per trattare la congiuntivite allergica è eliminare l'allergene, che purtroppo non è sempre possibile. Inoltre, la terapia antistaminica locale (in casi lievi) e sistemica sarà danneggiata, il medico può anche prescrivere immunoterapia specifica e terapia farmacologica sintomatica, con un processo protratto, gli antimicrobici sono prescritti profilatticamente.

Pillole e gocce per congiuntivite allergica

  • In caso di congiuntivite allergica, la somministrazione di antistaminici è prescritta all'interno: Loratadin, Claritin, Cetrin, Zirtek, Telfast. Non tutti gli antistaminici possono essere assunti dai bambini: pillole allergiche per bambini e adulti.
  • Gocce dal gruppo di agenti stabilizzanti della membrana - Lecrolin (Cromohexal), Zaditen (ketotifen), prezzi per colliri da congiuntivite.
  • Gocce dal gruppo di bloccanti del recettore dell'istamina - Opatanol, Histimet (non per bambini di età inferiore a 12 anni), Allergodil (Azelastine), Vizin Alerddi.
  • È necessario utilizzare colliri da congiuntivite allergica, stabilizzatori dei mastociti, questi sono derivati ​​dell'acido cromoglicetico, aiutano a bloccare la produzione di istamina, tra cui si possono distinguere tali gocce da congiuntivite allergica - Alto-crom (Cromohexal, Lecrolin, Crom-Allerg, per bambini sotto i 4 anni, Lodoxamide (Alomid, non per bambini di età inferiore a 2 anni)
  • Le persone anziane possono sviluppare la sindrome dell'occhio secco quando, per motivi fisiologici, la produzione di lacrime è ridotta o completamente interrotta. In questo caso, con congiuntivite allergica, è indicato per il trattamento con sostituti lacrimali: Defislez (40 rubli), Inoxa, Oksial, Oftolik, Vidisik, Ophthogel, Vizin, una lacrima pulita, Systeyn, una lacrima naturale. Se anche la cornea è coinvolta nel processo di infiammazione, vengono prescritti anche colliri con vitamine: Katahrom, Taufon, Emoksipin, Quinaks, Catalin, Vita-Yodurol, Khrustalin, Ujala, nonché con il dexpanthenol.
  • Nelle forme molto gravi di congiuntivite allergica, il medico può prescrivere colliri corticosteroidi, pomate, che includono desametasone o idrocortisone. Tale trattamento dovrebbe sempre essere evitato, poiché la terapia ormonale è l'ultimo, caso estremo quando non ci sono altre opzioni di trattamento. Dovresti sempre essere molto attento quando si tratta con farmaci ormonali corticosteroidi, osservare i dosaggi prescritti dal medico e il corso del trattamento, la sospensione del farmaco deve essere graduale.
  • Inoltre, il medico può prescrivere farmaci antinfiammatori non steroidei topici - colliri con diclofenac.
  • Se il paziente ha recidive in corso di congiuntivite allergica, il medico può considerare le opzioni per l'immunoterapia specifica.

Trattamento congiuntivite stagionale - febbre da fieno

Evitare la fioritura di erbacce, cereali, quasi tutti gli alberi non sono realistici, quindi, nei bambini e negli adulti, il più delle volte la febbre da fieno inizia acutamente con bruciore, fotofobia, prurito e lacrimazione. Cosa fare che curare la congiuntivite allergica? Il trattamento è il seguente:

  • Instillazione di colliri Allergodil e Spersallerg. Dopo 15 minuti, i sintomi iniziano ad alleviare, in particolare Spersallerg, poiché contiene anche un farmaco vasocostrittore.
  • All'inizio di un'allergia, gocciolano 3-4 r / giorno, quindi 2 r / giorno. Se l'allergia è molto grave, è possibile utilizzare antistaminici orali in compresse.
  • Con tale congiuntivite di decorso subacuto o cronico, il medico prescrive anche gocce da congiuntivite allergica, come Cromohexal e Alomid 3-4 r / giorno.
  • Gocce Vasocostrittore - Vizin Algerdi,

Trattamento della congiuntivite allergica cronica


Questa è l'opzione più comune per lo sviluppo della congiuntivite, perché se il paziente ha una tendenza alle reazioni allergiche, troverà "il suo allergene" ovunque. Nel processo cronico, i sintomi non sono così pronunciati, ma si osservano anche bruciore e prurito delle palpebre, lacrimazione.

  • In genere, le cause sono allergie alimentari, polline di piante, peli di animali, alimenti per pesci, farmaci e la chimica dei prodotti domestici e cosmetici.
  • Il medico può prescrivere gocce di Alomid, Cromohexal 2-3 r / giorno, così come Spersallerg 1-2 r / giorno, gocce con desametasone.

Trattamento della cheratocongiuntivite primaverile

Molto spesso, questa malattia si verifica nei bambini di 3-7 anni, è più comune nei ragazzi, il decorso della congiuntivite è cronico, colpisce entrambi gli occhi. Una caratteristica distintiva è la crescita eccessiva papillare della cartilagine della palpebra sulla congiuntiva dell'occhio. Molto spesso, le papille sono piccole, ma sono anche grandi, portando alla deformazione della palpebra. I sintomi della cheratocongiuntivite allergica peggiorano in primavera e si attenuano in autunno.

  • Gocce standard per congiuntivite allergica - Cromohexal e Alomid aiutano efficacemente, ma i medici a volte le prescrivono con desametasone - Maxidex.
  • Se si manifestano cambiamenti corneali - erosione, epitelialopatia, infiltrati, cheratite, si consiglia di utilizzare l'instillazione Alomid 2-3 / giorno.
  • Nelle manifestazioni allergiche acute, Allergodil 2 p / die può essere usato contemporaneamente alle gocce di Maxidex.
  • Per un'azione sistemica complessa, è possibile collegare antistaminici orali - Cetrin, Claritin, Zodak, ecc., Così come l'immunoterapia sotto forma di un ciclo di 6-10 iniezioni di istoglobulina.

Trattamento di reazioni allergiche nella congiuntivite infettiva

Numerosi studi condotti da oftalmologi affermano che con qualsiasi congiuntivite infettiva e virale - allergie erpetiche, adenovirus, da clamidia, fungine, acute, batteriche compaiono nel quadro clinico di una di queste malattie. Inoltre, si ritiene che tutta la congiuntivite cronica sia allergica..

  • Con qualsiasi congiuntivite batterica o virale, la terapia con una massa di antibiotici, antisettici, agenti antivirali crea un potente sfondo tossico nella congiuntiva e nel corpo nel suo complesso.
  • Pertanto, qualsiasi terapia antibiotica di congiuntivite infettiva o altra - adenovirale, clamidia, erpetica, deve essere integrata con colliri antistaminici.
  • In congiuntivite infettiva acuta, Allergodil e Spersallerg 2-3 r / die, con Alomid cronico o Cromohexal 2 r / die.

Trattamento della congiuntivite allergica da farmaci

Spesso, tutti i farmaci con cui una persona tratta molte malattie sono essenzialmente agenti estranei, ostili al sistema immunitario e la sua reazione naturale è giustificata. Nel 30% di tutte le congiuntiviti allergiche, la ragione è l'uso di vari farmaci. Anche con l'uso locale di creme, pomate, gel e molto altro con l'uso interno, può svilupparsi congiuntivite allergica.

  • Le allergie possono causare colliri e unguenti stessi e non solo congiuntiva, ma anche cornee, pelle delle palpebre. Un'allergia si sviluppa anche su un conservante che entra nei colliri e può apparire solo dopo 2-4 settimane quando si usano droghe provocatorie.
  • Questa condizione deve essere trattata con l'eliminazione iniziale del farmaco provocante. Prescrivere urgentemente un antistaminico orale all'interno - Cetrin, Loratadina, Claritin 1 r / die e collirio Allergodil, Spersallerg 2-3 r / giorno, con congiuntivite allergica non acuta e cronica Alomid e Cromohexal 2-3 r / giorno.

Congiuntivite allergica nei bambini

La parte esterna dell'occhio è coperta da una sottile membrana connettiva incolore, che è anche chiamata congiuntiva. Il suo obiettivo è di elaborare le lacrime. Succede che durante una certa stagione o quando esposto a qualsiasi fattore infettivo o medicinale, improvvisamente si infiamma, quindi la malattia si chiama congiuntivite allergica.

Come distinguere da altre forme?

I sintomi della congiuntivite allergica e infettiva sono approssimativamente simili, possono essere distinti solo se:

  • entrambi gli occhi acquosi e arrossiscono contemporaneamente
  • sintomi correlati (tosse, starnuti, naso che cola)
  • la malattia appare in una certa stagione

Cause di sviluppo e probabili allergeni

La congiuntiva umana interagisce sempre con le correnti d'aria. Quando camminiamo lungo la strada o semplicemente apriamo la finestra per ventilare la stanza, la nostra congiuntiva cede a molti attacchi di allergeni. Nelle persone il cui corpo ha un'immunità stabile, questo processo procede senza problemi di salute.

Tuttavia, ci sono persone allergiche, l'immunità nella loro congiuntiva si oppone eccessivamente violentemente a qualsiasi invasione, a seguito della quale compaiono malfunzionamenti e congiuntivite di tutto il corpo.

I farmaci possono essere un allergene: un bambino li ha presi, alcuni componenti non sono stati percepiti e, di conseguenza, il corpo lo rifiuta. Il caldo vento di maggio, ad esempio, porta il polline alle piante. La bufera di neve invernale infiammerà la congiuntiva a causa del gelo e del freddo. Il fumo di un incendio che è caduto sulla fragile mucosa del bambino, oltre alla combustione naturale, può anche causare allergie. Le malattie (virus e infezioni) sono spesso anche la causa..

Classificazione della congiuntivite allergica nei bambini

Può assumere molte forme diverse, a seconda della stagione, delle malattie di accompagnamento o del consumo di droghe.

Tipi di congiuntivite allergica tutto l'anno:

Farmaco

L'uso di droghe, in particolare di antibiotici, il corpo del bambino può strappare qualsiasi componente. Sembra un po 'di tempo dopo l'assunzione del farmaco.

infettivo

Si verifica quando qualsiasi infezione penetra nel corpo del bambino, questo può accadere se c'erano animali vicino alla culla o una persona già malata.

Il suo pericolo sta nel fatto che con le complicanze, la congiuntivite può andare in meningite. Un fattore che provoca la comparsa di questa specie sono le malattie del rinofaringe.

Papillare grande

Se noti piccole papille sulla pelle della palpebra superiore, tieni presente che tuo figlio potrebbe avere questa malattia. L'irritante che causa questa congiuntivite può aderire alle ciglia all'interno della palpebra..

Non interferiscono particolarmente, quindi il bambino non li nota e i problemi compaiono solo più tardi, quando l'infiammazione inizia al posto delle ciglia. La cosa principale con questo tipo di congiuntivite è sbarazzarsi di un corpo estraneo.

tubercoloso

Forse il più raro di tutti questi tipi di congiuntivite. Può apparire se il bambino è malato di tubercolosi o se le sue condizioni sono trascurate e iniziano ad acquisire complicazioni. La stessa regola si applica ai neonati..

atopica

Si verifica in tandem con dermatite atopica - di solito il viso, meno spesso di altre parti del corpo. Oltre all'infiammazione della congiuntiva stessa, possono essere colpite la palpebra, la circonferenza dell'occhio, la cornea e la lente. La pelle secca coperta di squame è un tipico segno indiretto di cheratocongiuntivite atopica, se allo stesso tempo il bambino avverte prurito e bruciore agli occhi. In un neonato, può apparire a causa della scarsa igiene o dell'eccessiva secchezza della stanza, nonché con predisposizioni genetiche.

Tipi di congiuntivite allergica stagionale:

Primavera

La particolarità di questa allergia è che si verifica nel periodo primavera-estate, la luce solare e le micropore dei batteri possono anche influenzare la congiuntiva. Quando si verifica, passa immediatamente a una malattia cronica - quindi ogni periodo primavera-estate viene ripetuto se il neonato è sulla strada.

Febbre da fieno

Si chiama anche allergia ai pollini e, come suggerisce il nome, in questo caso il polline viene escreto dalle piante e sparso nelle correnti d'aria o trasportato da insetti o animali. Il più allergenico è il polline di ambrosia, quinoa, varie piante di cereali o ontano.

Come si sviluppa?

La congiuntiva viene costantemente lavata da un liquido lacrimale contenente una proteina chiamata lisozima, che ha un effetto battericida e uccide i virus. Quando la difesa congiuntivale non resiste allo stimolo, inizia l'infiammazione, che consiste in tre fasi:

  1. Alterazione. Questa fase consiste nel danno e nella morte delle cellule congiuntivali, non appena i fattori ambientali negativi influenzano l'occhio.
  2. Essudazione. L'area danneggiata è circondata da cellule immunitarie (chiamate anche leucociti) che producono prostaglandine: questi composti iniziano l'infiammazione. Appare l'iperemia, la mucosa diventa rossa, perché aumenta l'afflusso di sangue. Il plasma entra nello spazio intercellulare, causando gonfiore, irritazione delle terminazioni nervose con questi composti che provoca dolore.
  3. Proliferazione. La reazione infiammatoria diminuisce gradualmente, le cellule danneggiate o morte vengono sostituite da nuove cellule, a volte l'area della loro morte è coperta dal tessuto connettivo (un processo chiamato anche fibrosi).

Sintomi di congiuntivite allergica nei bambini

Si distinguono le seguenti caratteristiche principali:

  • Gonfiore delle mucose;
  • fotofobia;
  • Lacrimazione abbondante;
  • Sensazione di corpo estraneo;
  • Contrazione involontaria dei muscoli oculari;
  • Dolore e dolore agli occhi.

Altri sintomi possono includere, ad esempio, difficoltà ad aprire le palpebre dopo il sonno: il muco viene secreto, si asciuga e le palpebre si attaccano insieme. Se appare pus, dovresti considerare la congiuntivite batterica. I segni indiretti possono essere i cosiddetti sintomi "freddi", che si tratti di tosse o naso che cola (rinite).

Patologia nel neonato e nel bambino

La patologia è una deviazione dalla norma. I neonati e i bambini sono particolarmente sensibili a vari tipi di influenze ambientali negative e, sfortunatamente, non possono dire ciò che provano. I genitori devono capirlo dai gesti e dal comportamento del paziente.

In primo luogo, la congiuntivite allergica può indicare che il bambino tira costantemente le maniglie verso gli occhi, le strofina intensamente e quando non aiuta, piange.

In secondo luogo, la congiuntivite è quasi sempre accompagnata da arrossamento degli occhi e un abbondante flusso di lacrime, anche in uno stato calmo..

In terzo luogo, il bambino piangerà disperatamente se la congiuntivite allergica diventa acuta con dolore agli occhi. Il viso acquisisce un forte gonfiore, le palpebre colpite rendono il viso cupo, a volte si aggiunge gonfiore della lingua e delle labbra.

Diagnosi di congiuntivite allergica nei bambini

La prima diagnosi è quella di cercare i sintomi, perché si verificano all'inizio della malattia e sono più preoccupanti. Quindi i genitori organizzano un viaggio dall'oculista, che determinerà il grado di danno agli occhi. Dovresti anche visitare un allergologo-immunologo, di regola, in presenza di evidenti fattori allergici (ad esempio, la stagione dei pollini), la diagnosi dei medici non è in dubbio. In caso di difficoltà, vengono eseguiti test clinici.

Quali test sono necessari?

  • Prima di tutto, questo è un esame del sangue, rivela quanto aumenta l'immunoglobulina (di solito più di 100-160 ME).
  • Test allergologici (applicativo, che consiste nell'applicare nastri adesivi con un allergene; un test di scarificazione - introducendo un allergene in graffi, elettroforesi - aiuta a scoprire se un'allergia provoca elettroforesi; così come un prik test durante il quale viene fatta un'iniezione e al sito di iniezione con una siringa viene introdotto l'allergene).
  • Esami dermatologici, come demodex o eczema atopico.
  • Microflora con striscio congiuntiva.

Metodi efficaci e regole generali di trattamento

farmaci

  • Antistaminici che bloccano i mediatori infiammatori efficaci contro le allergie. Puoi evidenziare farmaci come Telfast, Loratadin, Cetrin, Claritin, Tavegil, Fenistil e Zirtek.
  • Colliri da allergie che combattono i sintomi della malattia e aiutano ad alleviare le condizioni generali. Particolarmente efficaci sono Allergodil, Histimet, Opatanol, Spersallerg e Lecrolin.
  • Nei casi più gravi, sono prescritti terapia con corticosteroidi o colliri con diclofenac.
  • Il solfacile di sodio può essere usato come agenti antibatterici..

Rimedi popolari

Le migliori lozioni d'aiuto di camomilla, fiordaliso e rosa canina.

  • La tintura di camomilla ha un effetto antinfiammatorio. Per cucinarlo, è necessario 1 cucchiaio di fiori da riempire con 2 tazze di acqua bollente, e quindi insistere per almeno 30 minuti.
  • La tintura di fiordaliso combatte l'infezione. 1 cucchiaino versare un bicchiere di acqua bollente, lasciare fermentare per 30 minuti, quindi utilizzare.
  • La tintura di cinorrodo aiuta a secernere il pus. 2 cucchiaini di bacche versano un bicchiere di acqua bollente, cuociono per 5 minuti, quindi insistono per 30 minuti.

Gli intenditori dei rimedi popolari consigliano anche di lavare gli occhi con una tintura di celidonia (1 cucchiaino per 1 cucchiaio di acqua bollente, quindi lasciarlo riposare per 3-4 ore), e impacchi di miele e acqua calda (mescolarli e quindi applicare 5-7 volte ogni giorno), il miele, come opzione, aggiunge ai piatti per il rafforzamento generale del corpo. Puoi anche provare impacchi di patate (mescola la massa di patate con acqua e albume, macchia di garza e applica per 20 minuti sulle palpebre).

Previsioni e possibili complicazioni

Con un trattamento adeguato durante le fasi acute della malattia, la prognosi è favorevole. Le complicazioni sono possibili in uno stato avanzato, quando le malattie batteriche e infettive si uniscono all'allergia (ad esempio, infiammazione delle palpebre - blefarite o infiammazione della corteccia cerebrale - meningite). Possono svilupparsi cataratta e distacco della retina. Il picco della complicazione è la completa perdita della vista..

Prevenzione della congiuntivite allergica nei bambini

Per prevenire la malattia nel bambino, è necessario seguire una serie di istruzioni:

  • Più spesso per pulire nelle camere e vicino al presepe;
  • Ventilare la stanza;
  • Escludere allergeni dal cibo (frutta e verdura dai colori vivaci, dolci, noci, bacche, cibo con conservanti e coloranti).
  • Tenere gli animali domestici lontano dal bambino;
  • Ridurre l'uso di prodotti chimici domestici;
  • Escludere il contatto con allergeni;
  • Prendi antistaminici;
  • Visita un allergologo ogni anno;
  • Impegnarsi nel rafforzamento generale del corpo.

Conclusione

La congiuntivite semplice è una malattia curabile. È importante non avviarlo e visitare tutti i medici in tempo, provare a monitorare il bambino in modo che conduca uno stile di vita sano e riceva le vitamine necessarie. Sarà ragionevole chiedere nei forum chi e come è andata questa allergia. Perché il trattamento della congiuntivite avanzata è costoso, lungo e scrupoloso.

Congiuntivite allergica nei bambini: come aiutare un bambino?

Le allergie nei bambini assumono una grande varietà di forme: naso che cola, eruzione cutanea, disturbi digestivi. Una delle manifestazioni comuni è la congiuntivite allergica - processi infiammatori nella mucosa dell'occhio. La malattia dà al bambino molti inconvenienti, con un trattamento improprio provoca una serie di complicazioni, quindi è estremamente importante notare i suoi segni in tempo, consultare un medico e iniziare la terapia.

Cos'è la congiuntivite allergica?

La congiuntiva è chiamata il sottile tessuto connettivo che riveste la superficie interna della palpebra e il guscio esterno del bulbo oculare. La sua funzione principale è quella di proteggere gli occhi, anche attraverso l'accumulo di cellule immunitarie. Quando un allergene entra nel corpo, sono loro che secernono mediatori infiammatori, che provocano la comparsa di sintomi caratteristici.

Pertanto, la congiuntivite allergica è una reazione infiammatoria acuta della congiuntiva, dovuta all'azione di agenti estranei (allergeni) e manifestata da arrossamento e gonfiore della mucosa delle palpebre.

A causa del sintomo principale - bulbi oculari gonfi e arrossati - questa condizione patologica ha altri nomi: "malattia degli occhi rossi" e "occhi di coniglio". Il Qatar è considerato un termine medico obsoleto - infiammazione delle mucose, accompagnato dal loro arrossamento e gonfiore.

La congiuntivite allergica è caratterizzata da infiammazione e arrossamento degli occhi.

Se si verificano sintomi spiacevoli in un bambino, i genitori iniziano a chiedersi se questo disturbo è contagioso. Ci affrettiamo a rassicurare: la congiuntivite allergica non si applica alle malattie infettive, quindi non viene trasmessa da persona a persona. Tuttavia, nei processi infiammatori, le funzioni protettive della congiuntiva sono nettamente ridotte, il che, a sua volta, lo rende indifeso dall'azione di microrganismi patogeni. Ecco perché spesso la congiuntivite allergica porta a danni batterici o virali agli occhi, che è già un pericolo per gli altri..

Tipi di malattia

Esistono diverse classificazioni di questo disturbo. Si basano su tre importanti indicatori: il tempo di insorgenza dei sintomi, la causa dello sviluppo e la gravità dei sintomi.

  1. Quindi, a seconda del momento in cui si verifica la malattia, sono divisi in:
    • stagionale: i sintomi si manifestano in mesi rigorosamente definiti, ad esempio durante la formazione del polline;
    • tutto l'anno - i segni inquietanti disturbano il bambino in ogni stagione.
  2. Tenendo conto delle cause dello sviluppo del processo infiammatorio, esistono tipi di malattie come:
    • febbre da fieno - è di natura stagionale, appare durante la fioritura di quelle piante a cui l'organismo dei bambini è sensibile. Può essere combinato con orticaria, dermatite da contatto, edema di Quincke;
    • primavera - più comune nei ragazzi, è considerata una patologia cronica, i sintomi peggiorano con l'inizio della primavera a causa dell'abbondanza della luce solare;
    • capillare grande - l'infiammazione si verifica a causa di un corpo estraneo, suture dopo interventi chirurgici sugli occhi;
    • medicinale: la congiuntiva si infiamma dopo l'instillazione di varie gocce negli occhi, soprattutto spesso si verifica un'allergia con farmaci antibatterici o anestetici;
    • tubercolosi allergica: la mucosa e la cornea sono colpite dalla penetrazione del bacillo tubercolare nel corpo;
    • atopico - una forma non indipendente della malattia, di solito si verifica su uno sfondo di malattie come l'asma bronchiale, la dermatite atopica.
  3. I seguenti tipi di malattia si distinguono in base alla gravità dei segni di patologia e al loro tasso di crescita:
    • acuto: i segni sono pronunciati e causano sensazioni spiacevoli nel bambino;
    • subacuto: i segni sono meno pronunciati;
    • cronico - i sintomi sono distesi e cancellati un po '.

Cause dell'evento

Una caratteristica comune di tutti i tipi di congiuntivite allergica è l'ipersensibilità a una determinata sostanza: un allergene. Una varietà di sostanze può svolgere il suo ruolo..

La forma per tutto l'anno della malattia è causata da fattori provocatori come:

  • peli di animali domestici;
  • piuma di uccello e lanugine;
  • microscopici acari della polvere contenuti nella polvere domestica;
  • prodotti chimici domestici;
  • agenti patogeni (batteri, muffe) che appaiono in ambienti chiusi ad alta umidità.

Aria secca in casa, scarsa ventilazione della camera dei bambini, pulizia irregolare aggravano significativamente le condizioni del bambino con congiuntivite allergica tutto l'anno.

La forma stagionale dell'infiammazione congiuntivale dipende dal periodo dell'anno ed è causata dai seguenti fattori:

  • polline microscopico di erbe e alberi in fiore;
  • Lanugine di pioppo.

Le forme di contatto della malattia (farmaco e capillare di grandi dimensioni) derivano dall'interazione diretta con un fattore irritante - farmaci o lenti a contatto.

Molto meno spesso, le cause dell'infiammazione allergica della congiuntiva sono sostanze chimiche, fumo di sigaretta o alimenti (agrumi, noci, miele), alimenti secchi per animali domestici.

Dr. Komarovsky sulla congiuntivite nei bambini - video

Sintomi della malattia

Una caratteristica della congiuntivite allergica è un danno simmetrico agli organi della vista, cioè il processo infiammatorio colpisce entrambi gli occhi. L'unica eccezione è la grande congiuntivite capillare se la chirurgia è stata eseguita su un solo occhio.

La gravità dei sintomi dipende dal tipo di allergene, dalla sua quantità e dalle caratteristiche del sistema immunitario del bambino. Molto spesso, i segni di congiuntivite in un bambino compaiono entro pochi minuti dopo la "comunicazione" con l'allergene. A volte si verifica una reazione ritardata: i sintomi vengono rilevati dopo 1-2 giorni.

Il modo più semplice per considerare lo sviluppo della malattia è l'esempio della congiuntivite acuta. I principali segni che indicano l'insorgenza della malattia sono:

  • grave bruciore sotto le palpebre;
  • sensazione di prurito;
  • arrossamento, gonfiore della congiuntiva e dei bordi delle palpebre;
  • rimuovere il liquido mucoso dagli occhi.

Durante un periodo di malattia intensa, la secrezione di liquido lacrimale diminuisce, il che porta alla comparsa di nuovi sintomi, come:

  • aumento della secchezza della mucosa;
  • una sensazione di "sabbia" negli occhi;
  • taglio del dolore durante le palpebre;
  • diminuzione dell'acuità visiva associata a edema congiuntivale, lacrimazione;
  • fotofobia (in piena luce c'è il desiderio di chiudere gli occhi).

Il disagio costringe il bambino a strofinarsi gli occhi, motivo per cui un'infezione secondaria viene aggiunta ai sintomi spiacevoli. Il risultato dell'infezione è la comparsa di secrezione giallo-verde e pus negli angoli degli occhi.

A causa del forte prurito, il bambino si strofina gli occhi, il che può portare a ulteriori infezioni

In caso di malattia cronica, i sintomi sono lievi e aumentano gradualmente. Per la forma cronica della malattia, le caratteristiche sono:

  • leggera lacrimazione;
  • leggero arrossamento delle mucose degli occhi;
  • opacità corneale dovuta a infiammazione prolungata.

Questa forma della malattia può durare diversi mesi, passando periodicamente allo stadio acuto o subacuto. La congiuntivite cronica si verifica nei bambini più grandi, i neonati e i neonati soffrono solo di una forma acuta della malattia.

Una forma allergica di congiuntivite può essere accompagnata da un naso che cola, che aggiunge i seguenti sintomi al quadro clinico:

  • starnuti
  • congestione nasale;
  • secrezione mucosa.

Inoltre, a seconda del tipo di malattia, i segni caratteristici del decorso di questo particolare tipo di congiuntivite vengono aggiunti alla sintomatologia principale.

Il quadro clinico dei principali tipi di congiuntivite allergica - tabella

SintomiTipi di congiuntivite allergica
Febbre da fienoFarmacoTubercolosi-allergichePrimavera
stagionalità
  • Appare durante le piante da fiore;
  • può essere accompagnato da un naso che cola.
Non dipende dalla stagione.Esacerbato nella stagione soleggiata (periodo primavera-estate).
Età da bambiniNon dipende dall'età del bambino.Il più delle volte si manifesta nei ragazzi dai 5 ai 12 anni.
PruritoFortec'èc'èc'è
Grado di infiammazioneSolo congiuntiva
  • Le palpebre, i vasi degli occhi e la cornea sono infiammati;
  • possibile infiammazione della retina e del nervo ottico.
Assicurati di infiammare la cornea, su cui compaiono i noduli. Senza un trattamento adeguato, al loro posto si formano ulcere e cicatrici..Inizia con l'infiammazione corneale..
LacrimazioneFortec'èForteDipende dalla gravità della malattia: assente o molto intensa.
Scarico dagli occhiViscoso, trasparenteTrasparenteViscoso e viscoso

Procedure diagnostiche

È possibile trattare un bambino malato solo dopo aver effettuato misure diagnostiche, che vengono eseguite da un allergologo-immunologo e un oculista. Uno studio oftalmologico rivela cambiamenti nella mucosa degli organi della vista: gonfiore, arrossamento, papille ingrossate a causa della macinazione degli occhi.

Per stabilire la natura allergica della malattia, stabilire il fattore provocante e determinare il trattamento appropriato, gli allergologi prescrivono un esame completo:

  1. L'esame microscopico della secrezione oculare consente di rilevare gli eosinofili caratteristici del processo allergico (dal 10% in poi).
  2. Per stabilire la fonte di allergie nella fase acuta della malattia, sono prescritti un test di eliminazione (escluso il contatto con l'agente previsto) e un test di esposizione (esposizione ripetuta a questo agente dopo che i sintomi si sono attenuati).
  3. Dopo una diminuzione dell'attività delle manifestazioni allergiche, ai bambini di età superiore ai 4 anni viene prescritta la stadiazione di tali test cutanei come:
    • test di applicazione - applicazione del presunto allergene sulla pelle;
    • prik-test: applicazione di una "sostanza sospetta" sotto la pelle con un'iniezione;
    • scarificazione: applicazione di un allergene attraverso piccoli graffi.
  4. Durante il periodo di remissione, vengono eseguiti test allergici provocatori (la sostanza in esame viene somministrata sotto la lingua, nel naso o negli occhi).

Nella forma cronica della malattia, lo studio delle ciglia è prescritto per la presenza di acari microscopici di parassiti che vivono nelle sacche di capelli.

La differenza tra congiuntivite allergica e altri tipi di malattia

Per escludere l'origine infettiva della congiuntivite, il medico prescrive uno studio batteriologico o virologico dello scarico dalla congiuntiva alla microflora appropriata. Inoltre, puoi determinare il tipo di disturbo da segni esterni: con il tipo virale della malattia, un occhio viene inizialmente colpito e con la forma batterica della malattia, si osserva la secrezione purulenta.

Trattamento per danni agli occhi allergici

Il trattamento della congiuntivite di natura allergica viene di solito effettuato immediatamente in tre direzioni:

  • esclusione del contatto del bambino con l'allergene stabilito;
  • trattamento locale con farmaci antiallergici, compresa la terapia con corticosteroidi;
  • immunoterapia.

Se le condizioni del bambino sono soddisfacenti, puoi limitarti all'isolamento dal fattore provocante e dalle procedure terapeutiche locali; il trattamento antiallergico sistemico è indicato solo in casi gravi.

Farmaci per il trattamento della congiuntivite allergica nei bambini - tabella

Tipo di trattamentoModalità di applicazioneNomi dei farmaci
AntistaminiciCompresse, sciroppi e gocce per uso interno
  • Claritin;
  • Erius
  • loratadina;
  • Zirtek;
  • Zodak.
Antistaminici topiciLacrime
  • Opatanol;
  • Lecrolin;
  • ALLERGODIL;
  • Histimet.
Derivati ​​dell'acido cromoglicico
  • High Crom;
  • Cromohexal;
  • Opticrom;
  • Crom Allerg.
Preparazioni "lacrima artificiale"Gocce e gel per gli occhi
  • Oksial;
  • Oftolik;
  • Vidisik;
  • Oftagel;
  • Systeyn;
  • Vizin Pure Tear.
Corticosteroidi topiciGocce e unguenti per gli occhi
  • idrocortisone;
  • desametasone.
Preparati vitaminiciLacrime
  • Quinax;
  • Katachrome;
  • Vita-Yodurol;
  • Ujala.

Le medicine nella foto

Nel caso della natura ricorrente della malattia, vengono prescritti farmaci di terapia immunitaria specifica, ad esempio l'istaglobulina. Inoltre, al fine di abituare il corpo del bambino all'allergene, piccole dosi di questa sostanza vengono introdotte nel bambino in concentrazioni crescenti. L'obiettivo finale è ridurre o eliminare completamente i sintomi allergici..

È importante ricordare che i farmaci vengono somministrati al bambino solo previa consultazione con il medico curante. Ciascuno dei suddetti medicinali ha le sue controindicazioni e limiti di età.

Etnoscienza

Le compresse di bustina di tè alleviano il prurito e l'irritazione degli occhi

Tra le molte ricette popolari, puoi anche trovare rimedi per il trattamento della congiuntivite allergica. Tuttavia, prima di usarli, è necessario consultare un medico, poiché alcune sostanze possono solo aumentare le manifestazioni allergiche.

Le ricette popolari più popolari per il trattamento della congiuntivite nei bambini sono:

  • decotti di piante medicinali per lavare gli occhi (camomilla, sambuco, achillea);
  • impacchi da tinture di erbe, latticini (yogurt naturale, kefir), patate crude con uova.

Un altro rimedio comune è un impacco con il tè. Per alleviare le condizioni del bambino, una borsa calda di tè nero viene applicata agli occhi doloranti. Tra un quarto d'ora, il piccolo paziente si sentirà un po 'meglio..

Quando si ricorre alla medicina tradizionale, non dobbiamo dimenticare che tali ricette possono solo ridurre i sintomi, ma non influenzare la causa della malattia. Pertanto, devono essere utilizzati in combinazione con medicinali: farmaci antiallergici sistemici e colliri.

Come preparare rimedi erboristici per gli occhi - video

Possibili complicazioni

Con accesso tempestivo a specialisti e terapia competente, la prognosi è favorevole: la malattia non rappresenta una minaccia per la vista e la salute dei bambini.

In assenza di terapia per la congiuntivite atopica, è possibile l'ulcerazione della cornea. Se un'infezione virale o batterica si unisce a un fattore allergico, la probabilità di complicanze così gravi come:

  • blefarite (processi infiammatori nelle palpebre);
  • cheratite (infiammazione della cornea);
  • cataratta;
  • distacco della retina.

Una perdita della vista particolare o addirittura completa può derivare da questi effetti indesiderati..

Prevenzione delle allergie

In molti casi, la congiuntivite allergica può essere prevenuta adottando adeguate misure preventive. È particolarmente importante prendersi cura della prevenzione se una piccola persona allergica cresce in famiglia. Le misure preventive includono:

  • pulizia a umido della camera dei bambini;
  • aerazione regolare della stanza (ad eccezione dei periodi di fioritura di erbe e alberi, che il bambino è allergico al polline);
  • esclusione dal menu per bambini di prodotti allergenici (miele, noci, agrumi);
  • limitazione dei contatti di un bambino con una fonte di allergia: un animale domestico, prodotti chimici domestici;
  • rafforzare il sistema immunitario del bambino.

Non dimenticare di visitare regolarmente un allergologo. Sceglierà un farmaco efficace adatto al bambino in base all'età. È importante visitare un oculista che controllerà l'acuità visiva e un nutrizionista per scegliere la dieta giusta.

La congiuntivite allergica è una malattia comune che non risparmia né bambini né adulti. Se si riscontrano sintomi di questo disturbo in un bambino, i genitori devono contattare immediatamente gli specialisti che diagnosticano, prescrivono la terapia e offrono raccomandazioni per la prevenzione delle ricadute. L'auto-trattamento della congiuntivite allergica è escluso, poiché la vista del bambino può soffrire di una scelta sbagliata di medicinali o rimedi popolari.

Congiuntivite allergica nei bambini

Una delle manifestazioni di allergie nei bambini può essere lo sviluppo della congiuntivite. Soprattutto spesso si sviluppa in briciole nel primo anno di vita. I sintomi vividi della malattia causano al bambino un grave disagio. Ritardare l'assistenza può portare a complicazioni potenzialmente letali..

Come si sviluppa?

L'inizio dell'infiammazione inizia dopo l'esposizione a un fattore provocante. Per questa malattia, un tale provocatore è una sostanza estranea - un allergene. Le reazioni allergiche dei bambini sono piuttosto acute e rapide. Tutti i sintomi clinici possono comparire entro poche ore dall'esordio della malattia..

Molto spesso, la congiuntivite allergica si verifica quando viene a contatto con il polline o durante la fioritura di varie piante. Il picco di incidenza si osserva in primavera e in estate. Ogni secondo bambino con tendenza alle reazioni allergiche può sperimentare un'esacerbazione durante la fioritura. La malattia si sviluppa molto rapidamente. Letteralmente, entro poche ore dal momento dell'esposizione all'allergene, compaiono le prime manifestazioni cliniche della malattia.

Un'altra causa altrettanto comune di congiuntivite allergica è l'intolleranza a determinati alimenti. Se il bambino è allergico agli agrumi o ai frutti di mare, allora può anche avere tutti i sintomi caratteristici della malattia infiammatoria dell'occhio. Ciò è dovuto alla rapida diffusione dell'infiammazione in tutto il corpo..

In un numero molto più piccolo di casi, la congiuntivite allergica nei bambini può svilupparsi quando si inalano i vapori di varie sostanze chimiche. Dr. Komarovsky osserva che il contatto con adesivi può essere la causa più comune di queste forme di malattia. I bambini che frequentano istituti scolastici non sono immuni allo sviluppo di una tale reazione allergica.

I bambini che non tollerano la polvere domestica o gli acari della polvere domestica possono sperimentare congiuntivite allergica mentre dormono o si trovano semplicemente in una culla. Il fatto è che le zecche vivono molto spesso nei cuscini. Se non si esegue regolarmente un trattamento disinfettante speciale, possono moltiplicarsi molto rapidamente e portare allo sviluppo di reazioni allergiche reali. Ciò è particolarmente vero per i neonati e i neonati..

In estate, le fonti di allergie possono essere punture di api, vespe e altri vari insetti. Il veleno che emettono al contatto è molto pericoloso per un piccolo organismo. Un'enorme quantità di sostanze biologicamente attive contenute in esso in breve tempo provoca l'intera cascata di reazioni allergiche nel bambino. I sintomi compaiono prontamente e richiedono un aiuto immediato..

Tutte le reazioni allergiche (indipendentemente dal fattore provocatorio) hanno manifestazioni cliniche comuni. Nei bambini di età diverse, possono manifestarsi in modi leggermente diversi. Nei bambini indeboliti e neonati, le allergie di solito procedono molto più luminose e forti. Per i bambini con un buon livello di immunità, la malattia può manifestarsi lievemente ed essere abbastanza ben controllata..

I principali sintomi e segni

Se si verifica un'allergia in un bambino, la congiuntivite si verifica abbastanza rapidamente. Questa malattia sfavorevole provoca molte sensazioni spiacevoli nel bambino. Di norma, non passano più di 24 ore dal momento in cui un fattore provocante entra nello sviluppo del processo infiammatorio negli occhi.

I sintomi più comuni di congiuntivite:

  • Arrossamento grave Le più piccole navi dell'occhio a causa del processo infiammatorio sporgono fortemente. Nei casi più gravi, si può osservare anche un'emorragia nell'occhio, ma questo è abbastanza raro. L'occhio interessato non sembra il migliore di fronte all'edema palpebrale. Il processo è bidirezionale. Non si verificano danni a un solo occhio con congiuntivite allergica.
  • Sensazione di "sabbia" negli occhi o nel corpo estraneo. Il sintomo più comune nella congiuntivite. Il bambino, avvertendo un oggetto estraneo negli occhi, cerca di sbattere le palpebre più spesso per rimuoverlo. Porta al bambino solo un miglioramento temporaneo..
  • Grave lacrimazione. Si verifica durante il giorno. Nella congiuntivite allergica, di norma, lo scarico è leggero ed escreto in grandi quantità. Non c'è pus nella versione classica della malattia. La suppurazione si sviluppa solo quando una flora batterica infettiva si unisce al processo allergico.
  • Gonfiore delle palpebre. Il processo allergico cattura non solo la mucosa, ma anche tutte le strutture dell'occhio nel suo complesso. Le palpebre si gonfiano e si gonfiano molto. Diventa difficile per i bambini aprire e chiudere gli occhi. I tentativi di fare questo portano un forte dolore..
  • L'aspetto caratteristico In un bambino con una reazione allergica, le caratteristiche del viso cambiano notevolmente. Diventa gonfio, con una tinta rossa. Le palpebre gonfie fortemente sporgenti conferiscono all'espressione un aspetto cupo. In alcuni casi, anche le labbra e la lingua possono gonfiarsi. Con questo sviluppo della malattia, il bambino deve essere trattato immediatamente. Se il bambino ha il viso gonfio, chiama immediatamente un'ambulanza.
  • Cambiamento di comportamento. I bambini con un periodo acuto diventano molto letargici, rifiutano i piatti preferiti. Le attività familiari che hanno portato loro gioia non danno più piacere. I bambini piangono, recitando. Ai bambini piccoli viene spesso chiesto "sulla maniglia".

Tutti i sintomi della congiuntivite allergica si verificano approssimativamente nello stesso momento. In poche ore, le manifestazioni cliniche della malattia si moltiplicano. Se il bambino non viene aiutato in tempo, le conseguenze possono essere pericolose e persino pericolose per la vita. In molti casi sono necessari la diagnosi immediata e la nomina di un complesso terapeutico..

Quali test sono necessari?

I segni più comuni di congiuntivite consentono ai medici di effettuare una diagnosi accurata e rapida. Tuttavia, nel caso di una reazione allergica e dello sviluppo di patologie infiammatorie dell'occhio, sono necessari ulteriori test di laboratorio.

Uno dei più importanti è un esame del sangue generale. Questo test di routine consente di chiarire la gravità della malattia. L'eosinofilia grave (aumento del livello di eosinofili) indica lo sviluppo di una reazione allergica. Un test così semplice (ma informativo) distingue le allergie dalle varianti batteriche o virali della congiuntivite..

Per stabilire quale allergene è responsabile dello sviluppo della malattia, sono necessari ulteriori test di laboratorio. Questo metodo può essere utilizzato solo dopo che il processo acuto si è placato. Questo di solito è dopo 2-3 settimane. Molto spesso, gli allergologi usano test di scarificazione.

In questo caso, piccole incisioni sulla pelle sono fatte con un piccolo oggetto appuntito e vengono aggiunte alcune gocce di vari allergeni. Se il bambino ha una reazione allergica a qualche fattore esterno, al posto di un tale graffio ci sarà un rossore moderato. Il medico analizza i risultati e può determinare quale allergene è pericoloso per il bambino. La procedura è indolore e sicura. Tenuto per bambini di età diverse..

Uno dei test più informativi fino ad oggi è la sierologia del sangue. In questo caso, il sangue venoso viene prelevato dal bambino per l'esame. I risultati sono di solito pronti in 3-5 giorni. Un test di laboratorio con una probabilità del 95-98% mostrerà la tendenza del bambino ad allergie causate da un fattore esterno specifico. Quasi tutti gli allergeni esistenti oggi possono essere controllati in questo modo..

Un insieme di tutte le misure diagnostiche è un prerequisito per chiarire le cause che causano una reazione allergica. In futuro, conoscendo la fonte della malattia, è molto più facile prevenirla e curarla. La terapia per i processi allergici deve essere eseguita immediatamente. Qualsiasi ritardo può aumentare notevolmente lo sviluppo di complicazioni potenzialmente letali per il bambino.

Trattamento

Per eliminare i sintomi della congiuntivite allergica, è richiesta immediatamente la nomina di tutta una serie di misure terapeutiche. Se il bambino ha i primi segni di allergia, il trattamento dovrebbe iniziare nei primi minuti.

Nel trattamento della congiuntivite, sono necessarie le seguenti misure terapeutiche:

  • Eliminazione del contatto con un fattore provocatorio, se possibile. Quando viene morso da un insetto, assicurarsi di rimuovere la puntura. È meglio farlo al pronto soccorso. Se la situazione non ti consente e ti trovi in ​​luoghi molto lontani dalle strutture mediche, prova a farlo da solo.
  • Durante la fioritura, assicurati di risciacquare gli occhi del bambino dopo aver camminato. Non è necessario usare medicine speciali. Puoi sciacquare gli occhi con un decotto di camomilla o semplice acqua bollita raffreddata. Con un batuffolo di cotone pulito, scorrere dall'angolo esterno dell'occhio verso l'interno. Usa cotone pulito per ogni lato. Per i bambini più grandi, dopo ogni visita in strada, lavati sotto l'acqua corrente.
  • L'uso di antistaminici speciali. Oggi possono essere prodotti in varie forme. Molto spesso, i colliri vengono utilizzati nel trattamento della congiuntivite. I medici prescrivono di gocciolarli in ciascun occhio (per 7-10 giorni). I colliri curativi aiutano a liberarsi della lacrimazione e del prurito in breve tempo.
  • Nelle forme gravi della malattia, quando le condizioni generali del bambino peggiorano, è necessaria la nomina di farmaci ormonali. Di norma, i medici delle ambulanze (o del pronto soccorso) somministrano tali farmaci attraverso iniezioni. Non dovresti aver paura degli ormoni! La dose utilizzata dagli esperti non è pericolosa e non sarà in grado di danneggiare in qualche modo il bambino. L'uso di agenti ormonali è necessario con edema di Quincke grave o sviluppo di complicanze avverse.
  • Prescrivere una dieta terapeutica ipoallergenica. Per tutti i bambini con tendenza alle reazioni allergiche, i medici raccomandano di mantenere tale dieta per tutta la vita e non solo nel periodo acuto. L'esclusione di prodotti che innescano lo sviluppo di allergie aiuta a prevenire nuovi casi di malattia. Una dieta ricca di proteine ​​e sostanze importanti per la vita aiuta a rafforzare l'immunità e influisce positivamente sulla crescita del bambino..
  • Lavaggio degli occhi. È usato in ogni caso di trattamento delle malattie allergiche oculari. Ripeti la procedura almeno 2-3 volte al giorno. Se il bambino ha una grave lacrimazione, puoi sciacquarti gli occhi molto più spesso, se necessario.
  • La corretta routine quotidiana. Durante il periodo acuto della malattia, il bambino non deve ricevere carichi pronunciati. È meglio che dorma di più e acquisisca forza. Durante il giorno di riposo, il lavoro del sistema ormonale e immunitario nei bambini è normalizzato e i sintomi di una reazione allergica sono ridotti. Quando il bambino chiude gli occhi, l'effetto aggressivo della luce solare sulla mucosa infiammata si indebolisce.

Prevenzione

Per la prevenzione della congiuntivite allergica, è importante prevenire il possibile contatto dell'allergene con il corpo del bambino. Se il bambino ha un'allergia pronunciata alle piante fiorite o al polline, è meglio viaggiare fuori città verso quelle regioni in cui questo periodo è già passato. Spesso i bambini della Russia centrale partono con i genitori a sud. Nelle regioni meridionali, la fioritura inizia prima. Un tale cambiamento nella zona climatica impedirà il possibile insorgere di una reazione allergica.

Per i bambini con una causa già accertata di allergie, puoi ricorrere a un metodo di trattamento abbastanza nuovo: la terapia CIT.

Usando questo metodo, puoi allenare l'immunità dei bambini, renderlo resistente a un allergene specifico. Soluzioni speciali di allergeni (in concentrazioni molto basse) vengono introdotte nel corpo del bambino. Nel tempo, il sistema immunitario inizia a riconoscerli attivamente. Con nuovi contatti nella vita reale, il bambino non ha sintomi avversi di una reazione allergica.

Il rafforzamento dell'immunità è anche un'importante misura preventiva. La corretta dieta ipoallergenica, le passeggiate all'aria aperta consentono di attivare il sistema immunitario, ripristinando il corpo. Per i bambini piccoli, le passeggiate quotidiane sono un must.

Una dieta ipoallergenica è anche un importante metodo preventivo. In tale dieta, tutti i prodotti che hanno un pronunciato effetto sensibilizzante sul corpo dei bambini sono completamente esclusi. Il Consiglio dei Pediatri ha sviluppato tavoli speciali in cui tutti i prodotti sono suddivisi in diverse categorie: altamente allergenici, ipoallergenici e neutri. La dieta comprende tutti i principi di base della nutrizione terapeutica ed è ideale per tutti i bambini, indipendentemente dall'età.

L'implementazione dell'intero complesso di misure terapeutiche consentirà in un tempo abbastanza breve di eliminare i sintomi avversi della malattia e riportare il bambino al suo solito stile di vita. In futuro, solo l'implementazione di misure preventive aiuterà a prevenire lo sviluppo di nuove esacerbazioni di una reazione allergica. Queste raccomandazioni dovrebbero essere seguite per tutta la vita..

Il dottor Komarovsky ti dirà di più sulla congiuntivite allergica nei bambini nel video qui sotto..