Dermatite allergica nei gatti - una descrizione della specie

Analisi

Spesso gli animali soffrono delle stesse malattie degli umani. È difficile non notare la dermatite allergica nei gatti per un proprietario premuroso. Un disturbo comune e apparentemente innocuo può diventare fatale per un animale domestico. Come riconoscere una malattia e come trattarla?

Etimologia del disturbo

La dermatite nei gatti comprende diverse varietà. Le malattie della pelle sono caratterizzate da una condizione nervosa e depressa dell'animale, prurito ed eruzioni cutanee estese sulla pelle. Un allergene può essere irritante esterno o interno. La dermatite è rappresentata da diversi tipi di reazioni allergiche:

A loro volta, sono divisi in gruppi più piccoli. È la dermatite allergica che è più difficile da trattare. Pertanto, vale la pena considerare più in dettaglio i suoi sottogruppi e le loro caratteristiche.

Vale la pena notare che la dermatite allergica non è una malattia, ma piuttosto una reazione. Un gatto nasce con una predisposizione alle allergie. Quindi tutto dipende da quanto aggressivo sarà l'allergene..

Dermatite alimentare

La dermatite alimentare nei gatti può verificarsi più spesso. La ragione sta nel mangime di scarsa qualità. Gli integratori economici e dannosi provocano allergie. Un gatto può mangiare un prodotto simile per molto tempo e un giorno il corpo fallirà. Naturalmente, non tutti gli animali risponderanno allo stimolo, ma solo coloro che sono predisposti a livello genico.

I sintomi della dermatite alimentare sono simili. Il proprietario, che sta osservando sensibilmente gli animali, non può non notarli. Molto spesso, le manifestazioni della malattia saranno le seguenti:

  • Prurito
  • Eruzioni cutanee nell'ano, nel muso, nell'addome e nelle ascelle;
  • Perdita di capelli nelle eruzioni cutanee.

Il gatto diventerà nervoso e non troverà posto per se stesso. Una costante sensazione di prurito non la farà addormentare.

Trattamento del disturbo

Sospettando la dermatite nei gatti, dovresti consultare immediatamente un veterinario. È necessario prepararsi per un lungo processo. È molto difficile trattare la dermatite alimentare. Il fatto è che questo tipo di allergia è attribuita all'effetto cumulativo. Un allergene viene attivato quando viene raggiunta la sua massima concentrazione nel corpo..

Sfortunatamente, liberare un gatto dalla dermatite alimentare è per sempre impossibile. Se la malattia è comparsa una volta, allora ci sono sempre rischi di ricaduta. L'uso di un trattamento esterno sotto forma di unguenti antistaminici è irrazionale. La prima cosa da fare è regolare la nutrizione del gatto e provare a calcolare l'allergene che ha portato al disturbo. Per fare questo, dovrai studiare attentamente le composizioni dei mangimi che sono state recentemente presenti nella dieta dell'animale domestico.

Il veterinario, dopo aver esaminato l'animale e confermato la diagnosi, comporrà una dieta terapeutica. Comprenderà prodotti ipoallergenici che non sono in grado di provocare una reazione indesiderata..

Dovremo avere un taccuino speciale con le date e il nome di ogni nuovo componente che entrerà gradualmente nella dieta del gatto.

Dermatite da pulci

La dermatite allergica da pulci è spesso confusa con la presenza di parassiti in un animale domestico. Tuttavia, uno o più morsi sono sufficienti per provocare un'allergia a un gatto domestico che non è infetto da pulci. Il morso porta alla pettinatura della pelle. Un animale si strappa letteralmente a pezzi con le zampe fino alla punta del sangue. Questo perché una pulce trasporta un allergene nel sangue di un gatto usando la sua saliva..

I sintomi rimangono gli stessi:

  • Prurito
  • Pettini insanguinati;
  • Umore aggressivo o depresso (dipende dalla natura del gatto).

Trattamento dermatite da pulci

La dermatite da pulci deve essere trattata con farmaci antiparassitari. Possono essere i soliti collari, gocce, spray e shampoo. L'unica differenza è che devi usarli molto più spesso. Parallelamente, durante la terapia, dovrebbero essere usati pomate e antistaminici, che il veterinario prescriverà.

Dermatite atopica

La dermatite atopica è un'altra varietà. È confuso con il cibo a causa del fatto che i nostri veterinari non hanno abbastanza studi clinici e test allergologici. La diagnosi deve essere fatta, sulla base di indicatori esterni.

La dermatite atopica è molto simile al cibo. Solo che è una forma cronica della malattia, che può essere in remissione o in corso. Gli allergeni possono includere:

  • Polline vegetale;
  • Polvere o acari;
  • Fungo;
  • Sostanze alimentari.

I sintomi possono peggiorare. Ferite, pettini e peeling purulenti possono apparire sulla pelle di un gatto. La pelle intorno agli occhi e alle orecchie è più colpita..

Trattamento della dermatite atopica

È necessario trattare la dermatite in un gatto in più fasi. Prima di tutto, è necessario identificare accuratamente l'allergene ed escludere qualsiasi contatto dell'animale con esso. Inoltre, seguiranno la terapia farmacologica e il rafforzamento del sistema immunitario con l'aiuto di stimolanti che il veterinario prescriverà. Il corpo del gatto dovrà essere pulito con assorbenti che rimuovono delicatamente l'irritante dal corpo. Inoltre, l'animale avrà bisogno dell'attenzione del proprietario, poiché la dermatite è un grave stress per un gatto.

Dermatite Miliare

Nelle persone, miliardi di dermatiti si chiamano eczema. Non si applica a una malattia indipendente, ma piuttosto è il risultato di diverse patologie. I sintomi dell'eczema sono peeling, vesciche e noduli sulla pelle. Le aree soppresse possono essere osservate..

Per un po ', la pelle può diventare normale, ma allo stesso tempo, le rughe appaiono nel sito di irritazione. La buona notizia per il proprietario sarà che l'eczema è curabile e può scomparire completamente con un approccio complesso. I seguenti fattori possono essere la causa di miliardi di dermatiti:

  • Pettinatura prolungata di un posto;
  • L'uso di unguenti;
  • Disturbi del sistema nervoso;
  • Malattie dello stomaco e dei reni.

Trattamento per miliardi di dermatiti

Il trattamento dovrebbe iniziare con l'eliminazione del disturbo che ha provocato l'eczema. Ciò richiederà un esame approfondito. Sullo sfondo della terapia principale volta alla causa della malattia, il medico prescrive sedativi e antistaminici per alleviare le condizioni del gatto.

I veterinari sono sicuri che il cane sia più facile tollerare tutti i tipi di dermatiti. Non si sa a cosa questo sia collegato, ma molte persone sanno quanto siano ben organizzati i gatti. Queste sono creature molto sofisticate e ribelle. Un efficace trattamento allergico aiuterà a liberare il gatto dal tormento. Solo un approccio integrato e la cura del proprietario possono aiutare a sopravvivere a una malattia difficile di un animale domestico peloso.

Dermatite allergica nei gatti

Come tutti i mammiferi, questi animali sono allergici..

E quando il tuo animale domestico inizia a lacerarsi con le zampe nel sangue a causa del forte prurito, diventando nervoso, allora, molto probabilmente, la ragione sta proprio nella dermatite allergica. A volte la malattia può essere mortale se si sviluppa dopo una puntura d'ape. Quindi, impariamo sulle sue varietà, cause, terapia.

Brevemente sulla malattia

È un'infiammazione della pelle che si verifica sullo sfondo di una reazione allergica generalizzata del corpo. I veterinari ritengono che questa patologia sia geneticamente determinata e si verifica solo nei gatti che hanno una predisposizione ereditaria ad essa..

I primi sintomi della patologia compaiono tra i 9 mesi e i 2 anni. Gli esperti registrano un aumento del numero di animali che soffrono di allergie. E la ragione di ciò è il deterioramento della situazione ambientale, un aumento del numero di additivi alimentari nei mangimi. Ciò si manifesta con la sensibilizzazione. La dermatite allergica dei gatti è associata ad asma bronchiale o bronchite.

Sui tipi di disturbo

Quindi, ci sono diverse varietà di patologia:

  1. Dermatite da "pulci". La sua causa è la saliva delle pulci che entra nella pelle del gatto. È sufficiente un morso per far apparire un'allergia entro una settimana.
  2. Il contatto differisce in quanto è interessata solo l'area della pelle che è in contatto con l'irritante. Molto spesso si tratta di unguento, shampoo, prodotti chimici domestici "umani". Innescano processi infiammatori.
  3. Il cibo nasce come una reazione del corpo al cibo, più spesso alle proteine ​​(uova, latticini, carne). Provoca nuovi prodotti nella dieta e può anche essere il risultato dell'accumulo di proteine ​​nel corpo. Questo accade se il gatto mangia troppe proteine ​​della stessa specie, ad esempio, quando mangia una carne o una ricotta. La diagnosi di "dermatite alimentare" viene fatta dopo l'esclusione delle precedenti. In pratica, è meno comune di altri.

Gli esperti sottolineano che la dermatite allergica può essere patologie secondarie nelle malattie dell'apparato digerente, insufficienza renale.

Diagnosi e terapia della patologia

I sintomi della malattia possono assomigliare al lichene, alla malattia di Aujeszky, alla demodicosi, quindi richiedono raschiatura della pelle, test, test allergici, che non possono essere eseguiti in tutte le cliniche veterinarie.

Come vengono generalmente trattati i gatti per la dermatite allergica? Poiché uno dei principali segni di questa patologia è il prurito, è importante prevenire lo sviluppo di un'infezione secondaria. Ciò è dovuto a graffiare e rosicchiare gli animali malati. Gli vengono prescritti antibiotici e antimicrobici. Nel trattamento del disturbo, un compito importante è fermare le manifestazioni esterne di una reazione allergica. Sono causati dal rilascio di istamina nel sangue. A tale scopo, i veterinari prescrivono antistaminici ai gatti e Klemastin, clorfeniramina, difenidramina hanno dimostrato di essere i migliori.

Va notato che, a differenza dei cani, su cui gli antistaminici agiscono molto peggio e funzionano nel 30% dei casi, nel trattamento dei gatti la loro efficacia può raggiungere l'80%. Puoi osservare l'effetto positivo di tali farmaci entro una settimana. I farmaci antinfiammatori non steroidei sono prescritti per gli animali malati e, quando le loro condizioni sono allarmanti, vengono prescritti immunosoppressori. Sopprimono l '"indipendenza" delle difese del corpo. La ciclosporina si è dimostrata efficace nel trattamento della dermatite allergica..

Un buon effetto sulle condizioni dell'animale domestico o dell'animale domestico è la nomina di olio di pesce. Questa sostanza è ricca di acidi grassi essenziali, che alleviano il prurito doloroso della pelle. La base del trattamento è la dieta di un gatto. Se necessario, il gatto viene trasferito in uno speciale mangime ipoallergenico.

Dermatite nei gatti

Dermatite (dermatite) - infiammazione degli strati superficiali e profondi della pelle.

La dermatite nei gatti è molto raramente una malattia indipendente, molto spesso i veterinari hanno a che fare con il fatto che la dermatite è un sintomo di un'altra malattia del gatto.

A seconda dei sintomi della dermatite, è consuetudine distinguere:

  • Dermatite superficiale, accompagnata da lieve prurito nel gatto, leggero arrossamento o eruzione cutanea, graffi. La pelle può essere coperta di vesciche e ulcere..
  • Dermatite purulenta, accompagnata da piaghe, gravi graffi, infiammazione della pelle.
  • Dermatite umida, in cui la pelle esternamente, come se fosse staccata, trasuda pus o anemia, i capelli attorno a tale ferita cadono. Il gatto, a causa del costante prurito e bruciore, diventa estremamente irrequieto, lacera la pelle colpita dal sangue.

Inoltre, la dermatite, a seconda delle cause dell'irritazione della pelle, può essere:

Infettivo (purulento). Si verifica in un gatto a causa di danni all'integrità della pelle e l'ingestione di batteri o funghi (microsporia, tricofitosi, tigna in un gatto, dermatofitosi). L'infiammazione si sviluppa abbastanza rapidamente e può occupare ampie aree della pelle. La dermatite è spesso accompagnata da pustole o ferite piangenti (streptococcosi di cani e gatti).

Parassitario - causato in un gatto a causa di un morso di pulci (pulci in un gatto). Durante il morso, è possibile un'infezione secondaria, inoltre, il morso delle pulci provoca un forte prurito nel gatto, il gatto inizia a pettinare attivamente il punto del morso. Oltre alle pulci, anche i parassiti sottocutanei (demodicosi nei gatti, otodectosi nei gatti e notoedrosi) possono essere irritanti esterni. La presenza di elminti intestinali (vermi nei gatti) può portare a dermatite parassitaria nei gatti. La dermatite parassitaria è spesso localizzata dietro le orecchie e nella regione della coda. A volte la dermatite può catturare ampie aree della pelle, compaiono croste ed erosioni piangenti.

Allergico: sia gli allergeni alimentari che vari irritanti allergici esterni portano al suo sviluppo.

Dermatite atopica (alimentare) in un gatto può verificarsi da qualsiasi prodotto (allergie alimentari negli animali). L'allergene nel corpo dell'animale si accumula gradualmente, causando una reazione infiammatoria in un gatto, che è accompagnata da gonfiore, eruzioni cutanee e arrossamento delle aree interessate della pelle, nei singoli gatti può essere accompagnato dalla comparsa di allopecia (caduta dei peli). Un gatto può provare tosse, starnuti e lacrimazione. Alcuni gatti malati possono sviluppare edema di Quincke, da cui il gatto può morire.

La dermatite da contatto si verifica nei gatti a seguito dell'esposizione a sostanze chimiche e irritanti. Queste sostanze includono mezzi per lavare l'animale, spray, unguenti per la lavorazione parassitaria e articoli per la casa. La localizzazione della dermatite dipende dal sito di esposizione alla sostanza ed è accompagnata da un'eruzione cutanea, croste e ulcere nel gatto. Con un'esposizione profonda, un gatto sviluppa vesciche ed erosa le aree piangenti con una goccia di sei. Con la dermatite da contatto, i veterinari spesso notano danni ai cuscinetti della zampa: pododermatite.

Traumatico: appare nei gatti dopo graffi, tagli da erba, sfregamento con un colletto e da altri oggetti che possono causare una violazione dell'integrità della pelle. Nel sito della lesione, il gatto appare rosso e prurito.

La dermatite termica appare in un gatto a seguito dell'esposizione alla pelle di oggetti caldi, liquidi, luce solare (specialmente su pelle esposta o scarsamente coperta di pelo). La dermatite termica in un gatto può verificarsi anche se esposta a basse temperature (congelamento).

Dermatite medica: si manifesta come una reazione allergica ai farmaci usati dal gatto. Appare gonfiore, eruzioni cutanee e arrossamento della pelle a volte si verifica la perdita dei capelli.

Malattie del sistema ormonale (diabete mellito negli animali).

Segni comuni di dermatite nei gatti.

Nonostante la presenza di un gran numero di dermatiti nei gatti, hanno tutti segni clinici comuni:

  • Grave prurito: il gatto diventa irrequieto, graffiando costantemente l'area interessata della pelle.
  • La presenza di graffi e abrasioni sulla pelle.
  • La presenza di un'eruzione cutanea, da fine e macchie alla comparsa di vesciche, erosioni e ulcere.
  • Arrossamento della pelle interessata, caldo al tatto (la temperatura locale aumenta di 1 ° C) ed edematoso.
  • La comparsa di crepe e squame sulla zona interessata della pelle.
  • Dolore: il gatto non tocca l'area infiammata della pelle.
  • Alopecia: l'alopecia focale o diffusa si verifica nel gatto, si verifica la caduta dei capelli.
  • Scarico squamoso bianco sui capelli, simile alla forfora.

La diagnosi di dermatite in un gatto da parte di un veterinario viene effettuata sulla base dei segni clinici della malattia. Nella clinica veterinaria vengono condotti ulteriori studi per stabilire le cause della dermatite (sangue, urine, feci, microscopia dell'area interessata della pelle).

Trattamento. Solo il veterinario della clinica può prescrivere i farmaci necessari per il tuo gatto, a seconda della causa della dermatite nel gatto. Prima di tutto, è necessario sbarazzarsi della causa che ha portato alla dermatite: trattare pulci, zecche, umidità, trattare gli elminti, introdurre alimenti ipoallergenici nella dieta, cambiare il riempimento nel vassoio.

Con tutti i tipi di dermatite, a un animale malato vengono prescritte sostanze medicinali che alleviano il prurito. Questo gruppo di farmaci include farmaci come:

  • Unguenti antistaminici, che di solito includono idrocortisone, soprattutto nel trattamento della dermatite allergica, nonché compresse: suprastin, tavegil, difenidramina, diazolina.
  • Preparazioni complesse con azione antinfiammatoria, antibatterica e antipruriginosa - pomata (sospensione) per gatti “Stop-itch”.
  • Unguento con contenuto di alluminio - Aluspray - che accelera la guarigione e ha effetti antinfiammatori e antisettici.

In caso di lesioni cutanee traumatiche, i tagli e le abrasioni esistenti devono essere trattati con soluzioni alcoliche di vernici all'anilina, tintura di iodio o unguento di Vishnevsky.

Nella dermatite allergica, oltre agli antistaminici, nei casi gravi vengono utilizzati agenti ormonali: prednisone o desametasone.

Inoltre, nel trattamento della dermatite, a un animale malato viene prescritto il trattamento della superficie interessata con farmaci antibatterici (unguento di igname, unguento di abete, loratadina, fexadina, fenistil, ecc.).

Quando si stratifica un'infezione secondaria, gli antibiotici vengono utilizzati sotto forma di compresse o iniezioni.

Prevenzione della dermatite Dopo ogni passeggiata con il gatto, è necessario esaminare la sua pelle per lesioni e abrasioni. Se vengono trovati, trattare con una soluzione alcolica di iodio, vernici all'anilina, clorexidina, meramistina. È necessario monitorare attentamente l'alimentazione del tuo animale domestico, è necessario trasferire gradualmente a un altro tipo di alimentazione. Si consiglia di acquistare alimenti da produttori affidabili e affidabili. Tratta regolarmente il tuo gatto per vermi ed ectoparassiti. Nascondi gli oggetti domestici in un posto più sicuro dal gatto. Al fine di prevenire la dermatite infettiva, è necessario vaccinare con un vaccino antifungino - Microderm, Wakderm F, Polivak.

Dermatite nei gatti: atopica, sottodermite, miliare

I cambiamenti nel comportamento degli animali domestici causano attenzione nel proprietario. E se i fuochi dell'infiammazione sul corpo sono stati aggiunti a questo, allora questa è una ragione seria per ottenere consigli di esperti sulla comparsa di dermatite in un gatto.

Cos'è la dermatite

La dermatite nei gatti è un'infiammazione della pelle. Quindi la pelle reagisce all'irritante. La manifestazione esteriore è spesso solo un sintomo della malattia di un organismo. La causa delle eruzioni cutanee può essere diversa. Li unisce tutti in un gruppo - un sintomo comune - infiammazione della pelle.

La dermatite in un gatto provoca forte prurito

Il principio dell'insorgenza della dermatite

La dermatite si verifica per vari motivi:

  • ragioni termiche. Tale disturbo appare quando la pelle del gatto entra in contatto con un oggetto o un liquido caldo. Anche l'esposizione a lungo termine al sole o basse temperature su parti del corpo possono portare a dermatiti termiche;
  • cause parassitarie: morsi di pulci, zecche, mangiatori di pidocchi. La saliva secreta dal morso di un tale insetto provoca un forte prurito. Inoltre, questi parassiti sfaldano costantemente squame, peli, prodotti di scarto: tutto ciò provoca un'eruzione cutanea e un'irritazione della pelle. Questo tipo di infiammazione appare di solito dietro le orecchie e nella regione della coda;

Se un animale è stato morso da una zecca ixodid, si verifica un gonfiore in questo punto. Un morso di zecca provoca prurito e infiammazione della pelle. Quindi un punto calvo e una forma di eruzione cutanea. I parassiti sottocutanei causano ampie eruzioni cutanee e vesciche. Se le orecchie del gatto sono colpite, la dermatite si manifesta sotto forma di arrossamento e un'eruzione cutanea nelle orecchie. Gli elminti provocano dermatite, dal fatto che quando entrano nel corpo di un animale, si moltiplicano nel suo intestino. Secernono sostanze tossiche e prodotti di scarto. In presenza di dermatite parassitaria, il gatto strappa letteralmente la pelle nelle zampe e nei denti, cercando di sbarazzarsi del forte prurito. Quando si pettinano le ferite, l'animale può introdurre un'infezione lì..

  • sostanze irritanti. A causa della sua maggiore sensibilità, il gatto può reagire al contatto con uno stimolo esterno. Ad esempio, i gatti domestici reagiscono a un nuovo shampoo, un prodotto per la pulizia chimica, nuovi oggetti nell'appartamento. La dermatite della mucosa orale è possibile dopo il contatto dell'animale con piante domestiche velenose.

Con una diminuzione dell'immunità dell'animale, si verifica una dermatite, come reazione a batteri o funghi che potrebbero vivere a lungo sulla pelle di un gatto. Un ambiente favorevole per la propagazione del fungo è il calore e l'umidità. Pertanto, il più delle volte si verifica nelle pieghe, nelle ascelle, sul mento, tra le dita, all'inguine e alla coda.

Importante! I gatti persiani a faccia piatta sono i più sensibili alla dermatite batterica. Di solito formano un fungo nel naso.

Tale dermatite di solito non ha una forma esplicita, diventando più pronunciata, quindi in letargo.

Sintomi comuni

Per varie cause, tutte le dermatiti hanno sintomi simili:

  • eruzione cutanea sul corpo;
  • prurito e pettinatura delle aree interessate;
  • rigonfiamento;
  • la presenza di lesioni;
  • vesciche, vesciche, ulcere;
  • pelle secca, comparsa di crepe e squame;
  • la comparsa di ferite bagnate e bagnate;
  • pelle calda nei fuochi dell'infiammazione;
  • la perdita di capelli.

A seconda della natura dei sintomi, la dermatite si distingue:

  • superficiale - prurito, arrossamento ed eruzione cutanea;
  • purulento - la comparsa nel sito di pettini di piaghe e l'attacco di un'infezione secondaria;
  • bagnato - perdita di capelli nel luogo di pettinatura.

Tipi di malattia

La dermatite in un gatto è divisa in due gruppi: semplice: l'insorgenza di arrossamenti e prurito a contatto con uno stimolo esterno; allergico: la reazione del corpo, la risposta del sistema immunitario a una sostanza estranea.

Secondo l'origine della malattia, gli specialisti distinguono i tipi di malattia:

  • batterico - agenti patogeni di streptococchi, stafilococchi e altri batteri patogeni;
  • il contatto è la reazione della pelle al contatto con stimoli esterni;
  • cibo - una reazione allergica del corpo al cibo;
  • parassita: si verifica quando il corpo e il corpo dell'animale sono colpiti da parassiti;
  • seborrea - dermatite di origine batterica. Si esprime nella cheratinizzazione della pelle e nella formazione del sebo. La prima "campana" per il proprietario sull'insorgenza della malattia è la comparsa di forfora nell'animale domestico;
  • la dermatite atopica è una reazione "non corretta" alterata del sistema immunitario al cibo e ad altri agenti patogeni delle allergie. Questo tipo di dermatite è inerente agli animali con una predisposizione genetica ad essa, nei gatti, con pelle sensibile e tendenza a infiammazioni ed eruzioni cutanee;
  • pododermatite nei gatti: infiammazione della pelle degli arti, con conseguente formazione di cuscinetti, crepe e ferite asciutte. La zampa inizia a disturbare l'animale;
  • miliare - le eruzioni cutanee di questo tipo di dermatite sono piccole, simili ai grani sparsi di miglio;
  • pododermite plasmocitica dei gatti - gonfiore e ingrossamento delle zampe di un animale a seguito dell'infezione che penetra nelle plasmacellule;
  • allergico: la reazione del corpo a medicinali, additivi alimentari, piante fiorite, degrado ambientale, prodotti chimici domestici, ecc..

Diagnosi della malattia

Per determinare la dermatite in un gatto, i sintomi e il trattamento devono essere veterinari. La diagnosi di "dermatite" non è difficile per gli specialisti. Sembra più difficile trovare le vere cause del suo verificarsi. Durante una conversazione con il proprietario dell'animale, il veterinario raccoglie un'anamnesi: condizioni di detenzione, dinamica dello sviluppo della malattia, presenza di malattie croniche e vaccinazioni. Quindi c'è un esame visivo di un animale malato.

Algoritmo diagnostico:

  1. Controlla le pulci. Tuttavia, un esame visivo non esclude la dermatite da pulci, poiché questi insetti potrebbero non parassitare sull'animale, ma solo morderlo periodicamente. Il gatto deve essere trattato con rimedi contro le pulci. Se nella stanza vivono diverse persone, tutti i gatti domestici dovrebbero essere trattati con un rimedio contro le pulci;
  2. Le feci di gatto, i peli e la pelle vengono raschiati per escludere la presenza di altri parassiti (pidocchi, zecche, elminti);
  3. La diagnosi per la presenza di dermatosi fungina o batterica nei gatti comprende: prelevare uno striscio dall'area interessata della pelle, condurre una coltura batterica;
  4. Lo specialista esegue anche test di allergia cutanea in grado di rilevare le reazioni del corpo a stimoli esterni e determinare la dermatite allergica o atopica nei gatti;
  5. Assicurati di raccogliere un'analisi generale del sangue e delle urine dell'animale;
  6. Il veterinario, se necessario, può prescrivere un esame del sangue biochimico, un'analisi per studiare il livello di ormoni e test immunologici;
  7. Inoltre, a discrezione del medico, un'ecografia degli organi e una biopsia delle aree della pelle infiammata.

Metodi di trattamento

Dopo aver effettuato manipolazioni diagnostiche, segue un trattamento completo immediato dell'animale. Un gatto domestico riceve cibo raccomandato da uno specialista e farmaci. Per liberare l'animale da pulci, collari speciali, spray e shampoo, vengono utilizzate gocce.

La lana nelle aree danneggiate viene rasata e applicata ai fuochi dell'infiammazione dell'unguento. Unguento di zinco, lycaderm e crema di sintimicina, antistaminici sono perfetti per alleviare il prurito e l'infiammazione. Il medico può prescrivere un unguento, che include un antibiotico. Se la malattia ha una condizione trascurata, sarà consigliabile somministrare iniezioni al gatto per una rapida guarigione della ferita..

La dermatite felina deve essere trattata con la medicina tradizionale solo dopo l'approvazione di uno specialista. Per trattare i focolai di infiammazione, viene utilizzata una ricetta popolare di una soluzione preparata con olio dell'albero del tè, cedro, lavanda e acqua saponata.

Importante! Se il medico ha diagnosticato la dermatosi nei gatti e il benessere dell'animale peggiora, è consigliabile lasciarlo in clinica sotto controllo e per i contagocce.

Altrettanto importante è il controllo della nutrizione durante il trattamento della dermatite. Se viene stabilita l'origine allergica della malattia, i prodotti allergenici sono esclusi dalla dieta. La mancanza di un trattamento adeguato porta alla calvizie parziale o completa dell'animale.

Trattamento della malattia nei gattini

Tratta piccoli gattini sotto la stretta supervisione di un veterinario e osservando il dosaggio dei farmaci. Un gattino, in virtù del suo corpo non ancora forte, reagisce bruscamente a un sovradosaggio.

Come prendersi cura di un animale malato

Il gatto ha bisogno di indossare un colletto di plastica speciale attorno al collo e una benda sul suo corpo. Ciò impedirà agli animali di leccare i farmaci per la pelle..

Prevenzione

Per la prevenzione, sono necessarie tali misure:

  • Prima di tutto, è una cura adeguata degli animali domestici;
  • cambio tempestivo di rifiuti, lettiere per gatti;
  • trattamento di peli di animali con prodotti antiparassitari due volte all'anno o più spesso se necessario;
  • una dieta adeguatamente selezionata che esclude i prodotti allergici;
  • mancanza di contatto dell'animale con animali malati.

Il pericolo di dermatite nei gatti per l'uomo

La dermatite non rappresenta alcun pericolo per l'uomo. Non è contagioso in sé. L'allerta può causare le cause del suo verificarsi. Ad esempio, se la dermatite è di natura parassitaria, il proprietario dell'animale ha la possibilità di contrarre l'infezione. Tuttavia, la conformità con le norme igieniche e sanitarie, come il lavaggio accurato delle mani, l'uso di guanti nel trattamento delle ferite, ecc., Contribuirà a evitare questo..

La dermatite risponde abbastanza bene al trattamento nel caso di una diagnosi corretta delle cause della sua insorgenza. Qui, come per sbarazzarsi di qualsiasi malattia, chirurgia e un approccio competente. L'auto-selezione dei farmaci per il trattamento della dermatite può portare a un deterioramento del benessere dell'animale.

Segni di dermatite atopica nei gatti e relativo trattamento

Non molte persone sanno che gli animali domestici possono soffrire delle stesse malattie degli umani. Tali patologie includono la dermatite atopica nei gatti. Il corpo dell'animale è soggetto a reazioni allergiche non meno di quelle umane, molto spesso la dermatite nei gatti viene ereditata. Molto meno spesso, è in grado di dimostrarsi dopo l'infezione da pulci o a causa di allergie alimentari..

Sintomi di dermatite atopica

I segni della dermatite atopica in molti gatti sono molto peculiari e significativamente diversi da quelli osservati nell'uomo. Prima di tutto, l'animale inizia a provare un forte prurito. Il gatto morde e graffia la pelle nel sito della lesione, le ferite possono essere coperte di crosta. Il proprietario può notare che la schiena del gatto si contrae, l'animale inizia a miagolare lamentosamente. Alla base della coda compaiono chiazze calve. I peli sono rotti Esecuzione di forme di dermatite atopica delle pulci può trasformarsi in una malattia cronica.

Nei gatti, l'aspetto della patologia può dipendere dalla stagione, specialmente se è associato a un allergene specifico. Molto spesso, il prurito con dermatite si verifica nella regione della testa, del collo e delle orecchie. Molto meno spesso, si osserva sull'addome, sui fianchi, sugli arti anteriori e sulle parti laterali del torace. In questi luoghi si sviluppa l'alopecia. I sintomi e il trattamento della dermatite atopica delle pulci dipendono dall'intensità della malattia. I gatti morsi con prurito mostrano grande ansia, il loro comportamento cambia completamente.

Una esacerbazione della malattia si verifica più spesso negli ultimi mesi estivi e nei primi mesi autunnali. La dermatite atopica in questo momento è causata principalmente dalle pulci e si dovrebbe distinguere la semplice infezione da parassiti dalla dermatite da pulci. Se si esamina attentamente l'animale, non è possibile trovare una singola pulce su di esso e le aree con calvizie, il rossore saranno chiaramente visibili. L'animale pettinerà l'epidermide in tali luoghi. Le aree piangenti possono apparire sulla pelle. Diventa subito chiaro che l'animale ha avuto un forte prurito e si è morso la pelle. Una reazione simile si verifica sulla saliva delle pulci. L'insetto stesso, dopo aver bevuto sangue, può tornare sull'erba, ma questa sconfitta sarà sufficiente per rendere il gatto allergico a un morso di pulce.

Non sempre maneggiare un animale domestico può proteggere completamente dalle pulci. Anche in questo caso, il parassita morde e solo allora muore. Come può un ospite aiutare un animale? E la dermatite atopica delle pulci può essere curata a casa senza andare dal veterinario?

Come trattare la dermatite atopica nei gatti?

È immediatamente impossibile alleviare il prurito e alleviare una reazione allergica. Pertanto, il modo migliore per trattare la dermatite atopica causata dalle pulci è impedire loro di entrare sulla pelle dell'animale. Un risultato simile può essere ottenuto se viene eseguita un'elaborazione regolare. L'animale deve indossare un collare antipulci.

Esistono numerosi farmaci che possono ridurre il livello di allergie. Per questo, i proprietari dell'animale devono condurre un corso di trattamento per l'animale:

  • antistaminici;
  • preparati di calcio;
  • tiosolfato di sodio;
  • ormoni.

Tra questi ultimi, la preferenza dovrebbe essere data al prednisone e ai suoi analoghi.

Gli antistaminici come la loratadina, la suprastina, la diazolina, la difenidramina sono più destinati a trattare le persone, non gli animali. Pertanto, agiscono debolmente sui gatti.

Questo effetto è dovuto al fatto che in risposta all'ingestione di un allergene nel corpo, non solo viene prodotta l'istamina, ma anche altre sostanze e questi farmaci si legano solo al primo. Pertanto, la loratadina e i suoi analoghi saranno inefficaci. Possono essere dati a un animale, ma non dovresti aspettarti un impatto immediato e forte da loro.

Avanti sulla lista sono gli integratori di calcio. Sono in grado di ridurre la permeabilità vascolare, per questo l'edema è significativamente ridotto non solo nell'uomo ma anche negli animali. Il prurito si ferma. Ma per ottenere un effetto simile, il farmaco deve essere somministrato per via endovenosa e non per via orale. Il tiosolfato di sodio è richiesto anche per l'iniezione.

In questo caso, la gravità dei processi allergici sarà più debole. Questo farmaco inibisce le allergie. Il gatto deve assumere preparazioni ormonali per lungo tempo e la prima dose dovrebbe inizialmente essere la più grande. Quindi viene gradualmente ridotto. L'effetto dell'assunzione di farmaci ormonali è più visibile. I sintomi della dermatite atopica scompaiono letteralmente davanti ai nostri occhi. Ma, come qualsiasi altro mezzo di questo tipo, hanno molti effetti collaterali. Prima di tutto, gli ormoni riducono l'immunità, influenzano negativamente lo stomaco. Pertanto, i farmaci di questo gruppo dovrebbero essere prescritti solo come ultima risorsa.

Trattamento alternativo della malattia

La medicina tradizionale offre i suoi modi per risolvere il problema. Per la fabbricazione del prodotto utilizzato in questo caso, avrai bisogno di olio di lavanda, cedro e tea tree e sapone.

La schiuma di sapone viene miscelata con tutti gli oli nello stesso rapporto. Con questa miscela, l'animale deve essere trattato prima del bagno o dopo. Lo strumento deve essere applicato con cura sull'animale, mentre la schiuma di sapone non deve entrare nei suoi occhi. Successivamente, la miscela viene lavata via con acqua. Un altro strumento è costituito da componenti come:

In questo caso, saranno necessarie medicazioni di garza. Lo iodio viene miscelato con alcool, quindi le aree interessate della pelle vengono lubrificate con questa miscela e vengono applicate le bende di raffreddamento. Per diversi giorni, si consiglia di preparare lozioni da una miscela di furatsilina e verde brillante. Tale trattamento dovrebbe avvenire prima del recupero.

Durante il trattamento, l'animale avrà bisogno di cure aggiuntive e di una dieta equilibrata speciale. La dermatite allergica da pulci è una malattia abbastanza grave che è difficile da eliminare. Idealmente, la lotta contro di essa dovrebbe essere la rimozione delle pulci, una corretta alimentazione e cura. Solo un numero insignificante di pulci può essere sull'animale, il resto è spesso nascosto in fessure, pavimenti, tappeti. Pertanto, questo fatto deve essere preso in considerazione durante la lavorazione dell'animale e per prevenire la reinfezione. La base di una malattia come la dermatite allergica da pulci in un gatto è la reazione del sistema immunitario a un determinato tipo di sostanza.

Questa malattia non rappresenta un pericolo per l'uomo, in quanto non viene trasmessa dall'animale al suo proprietario. Gli scienziati conoscono contemporaneamente diverse varietà di pulci. Ognuno di loro si è adattato a determinate condizioni e può vivere sia nell'uomo, sia nei cani o nei gatti. Questi ultimi hanno una temperatura corporea più elevata, quindi specie di insetti più amanti del calore vi parassitano. Ma quando si pettina un animale domestico, una persona dovrebbe fare attenzione, poiché le pulci sono in grado di scegliere con precisione l'oggetto dell'attacco, se non saranno in grado di salire sul gatto. In questo caso, il proprietario dell'animale sarà solo un rifugio temporaneo, poiché per l'esistenza normale i parassiti hanno bisogno di folti peli di gatto.

Atopia nei gatti. Dermatite atopica nei gatti, sintomi e trattamento

Un problema urgente oggi che richiede particolare attenzione è l'atopia nei gatti, nota anche come allergia da inalazione e dermatite atopica. Con esso, un animale sviluppa un'allergia cutanea immunomediata chiamata ipersensibilità o reazioni di ipersensibilità a una o più sostanze presenti nell'ambiente e di solito non causano problemi in un gatto.

Queste sostanze sono chiamate "allergeni". In generale, gli allergeni che causano l'atopia vengono inalati o assorbiti attraverso la pelle. Alcuni degli allergeni più comuni che contribuiscono all'insorgenza dell'atopia sono pollini, polvere, muffe, fertilizzanti e prodotti chimici domestici..

Sfortunatamente, può essere difficile differenziare la dermatite atopica da altre malattie che causano problemi alla pelle felina, come allergie alimentari e saliva da punture di pulci o altri insetti. I gatti con atopia possono presentare sintomi stagionali, che quasi sempre includono prurito intermittente durante la malattia e quindi diventare più cronici.

Cause di atopia nei gatti

L'atopia felina è una reazione eccessiva infiammatoria, pruriginosa e anormale del sistema immunitario che fa diventare il gatto ipersensibile alle normali sostanze presenti nell'ambiente (allergeni) e di solito non provoca reazioni allergiche.

Si ritiene che l'atopia sia geneticamente dipendente. Tuttavia, la modalità di trasferimento dell'eredità non è molto chiara. Indubbiamente, altri fattori influenzano lo sviluppo del disturbo. Le sostanze comunemente associate all'insorgenza dell'atopia felina includono polline, erbe, alberi e altre piante, muffe, funghi, detergenti per la casa, polvere, acari della polvere, pulci, pidocchi, peli di animali, fertilizzanti, sostanze chimiche, rifiuti e molti altri allergeni ambientali.

Non esiste una predisposizione razziale o di genere specifica all'atopia felina, sebbene la maggior parte degli animali domestici sviluppi sintomi da 3 mesi a 3 anni. La condizione può essere stagionale o non stagionale, a seconda della prevalenza e della presenza di ciò che provoca allergie cutanee. Molti animali domestici, il 20% -30% di coloro che soffrono di atopia, soffrono di allergie alimentari o dermatiti simultanee da punture di pulci, che contribuiscono a problemi della pelle, tra cui prurito, infiammazione, irritazione, arrossamento e perdita del sonno.

Sintomi di dermatite atopica in un gatto

Il proprietario di un gatto affetto da dermatite atopica può notare uno o più dei sintomi che elenchiamo di seguito. Sfortunatamente, questi sintomi possono imitare molti altri disturbi che causano l'animale a sviluppare prurito e infiammazione della pelle:

Una caratteristica distintiva dell'atopia felina è la presenza di prurito cutaneo intenso e cronico. L'animale sarà soggetto a graffi, leccature e può mordicchiare la pelle. Tuttavia, queste azioni non porteranno alcun evidente sollievo..

    Perdita di capelli (alopecia), spesso simmetrica. Può essere intermittente, stagionale o non stagionale. Molto spesso colpisce le gambe, il viso, le orecchie, la base della coda e la parte morbida dell'addome.

Rossore, infiammazione e irritazione della pelle.

Abrasioni, ulcere da essudato, lesioni e radici di auto-lesioni che possono portare a infezioni batteriche della pelle.

Difficoltà respiratorie e altri problemi respiratori (respiro corto). Possono imitare i sintomi dell'asma felino..

Infezioni dell'orecchio (otite media), infiammazione delle orecchie con abbondanti quantità di cerume. Possono essere recidivanti o cronici..

Dermatite miliare o una delle numerose lesioni del complesso del granuloma eosinofilo (placche eosinofile, granulomi eosinofili e ulcere velenose).

La maggior parte dei sintomi peggiora nel tempo. L'atopia felina immuno-mediata non può essere curata, ma di solito può essere controllata con un'adeguata attenzione medica e identificando ed eliminando gli allergeni che causano problemi..

Diagnosi di atopia nei gatti

Come accennato in precedenza, l'atopia felina si verifica a seguito di un'eccessiva reazione allergica dal sistema immunitario del gatto a una sostanza presente nell'ambiente con cui era in contatto (allergene). In genere, un gatto interagisce con un allergene attraverso il contatto fisico o l'inalazione..

I segni più comuni di atopia felina sono infiammazione della pelle e intenso prurito, che può portare a ulcere nell'essudazione, croste e alcuni drammatici cambiamenti nel comportamento. A differenza dei cani, i gatti con atopia hanno spesso difficoltà a respirare, alopecia simmetrica e altre lesioni cutanee, oltre al prurito.

Un veterinario inizierà a curare un gatto che presenta la suddetta serie di sintomi raccogliendo una storia medica e conducendo un esame fisico approfondito. Ciò includerà un esame dermatologico dettagliato per cercare eventuali parassiti esterni evidenti come pulci, pidocchi o zecche.

Il veterinario può anche eseguire raschiatori per la pelle profonda o prelevare campioni di capelli per cercare ulteriori prove di parassiti. I campioni prelevati dalle orecchie di gatto e da qualsiasi parte delle ulcere cutanee possono essere inviati al laboratorio per la microscopia, che è necessaria per determinare la causa del disagio sperimentato dal gatto. In breve, per diagnosticare l'atopia, il veterinario deve sistematicamente escludere tutte le altre possibili cause delle condizioni del gatto.

Sulla base dei risultati della valutazione iniziale, il veterinario probabilmente consiglierà di prelevare campioni di sangue e urine per una valutazione accurata. I risultati di questi test sono generalmente abbastanza normali nei gatti, i cui sintomi sono causati dall'atopia immuno-mediata, piuttosto che da altre malattie. Sono inoltre disponibili test cutanei allergologici avanzati, che richiedono l'intervento di uno specialista in dermatologia veterinaria.

Trattamento della dermatite atopica in gatti e gatti

Gli obiettivi terapeutici per la dermatite atopica del gatto sono eliminare o almeno minimizzare gli effetti del gatto sugli allergeni ambientali causali e, quindi, migliorare lo stato di salute e la qualità generale della vita dell'animale.

Il trattamento appropriato per l'atopia dipenderà dalla causa sottostante della particolare condizione del gatto. I principali fattori includono la natura e l'intensità dei segni clinici, la natura stagionale di questi segni, la distribuzione e la gravità delle lesioni cutanee correlate, l'accettazione del trattamento da parte del paziente, la motivazione del proprietario.

La maggior parte dei gatti atopici può essere curata a casa. Il proprietario deve ricordare che si tratta di un disturbo progressivo che raramente presenta una possibilità di remissione e non può essere curato..

In generale, il prurito può essere trattato con antistaminici orali e omega-3 o omega-6, integratori di acidi grassi essenziali. Gli antistaminici possono causare sonnolenza, letargia, anoressia, vomito, diarrea e persino nervosismo.

Pertanto, il proprietario dovrebbe prestare attenzione al possibile verificarsi di questi effetti collaterali nei gatti. In presenza di ulcere o infezioni batteriche secondarie della pelle, possono essere prescritti antibiotici per via orale. Shampoo e altri trattamenti topici sono disponibili anche per combattere le infezioni batteriche e fungine della pelle..

Nelle atopie feline gravi o croniche sono disponibili terapie con corticosteroidi, di solito molto efficaci nel controllo del prurito associato ad allergie ambientali. Tuttavia, l'uso prolungato di steroidi può causare una serie di effetti collaterali e procedure di steroidi, che dovrebbero essere limitate al dosaggio minimo necessario per controllare la condizione.

Gli steroidi sono spesso prescritti per un sollievo a breve termine fino a quando i segni clinici dell'atopia sono sotto controllo. È stato dimostrato che una combinazione di corticosteroidi e antistaminici per combattere il prurito è più efficace degli steroidi o degli antistaminici assunti da soli e a dosi molto più basse..

La ciclosporina, un principio attivo con un effetto immunosoppressivo, è disponibile anche per controllare il prurito associato a dermatite atopica grave o cronica. Questo medicinale è costoso e ha effetti collaterali comuni, tra cui vomito, diarrea, iperplasia delle gengive, ipertricosi, acne e altri problemi della pelle..

Segni di dermatite atopica

In alcuni casi, l'immunoterapia specifica per allergeni (chiamata anche ipersensibilizzazione) può aiutare i gatti che soffrono di atopia. Questa forma di trattamento prevede la somministrazione sottocutanea di una dose gradualmente crescente di allergeni presenti nell'ambiente del gatto, che causano reazioni positive di fronte a test cutanei allergici cutanei. Questa terapia è utile nella maggior parte dei casi per i cani e sebbene la sua efficacia nei gatti non sia stata stabilita, si ritiene che sia simile a quella osservata nei cani..

L'ipersensibilizzazione viene solitamente utilizzata quando un gatto ha atopia non stagionale e quando il trattamento antinfiammatorio è inefficace, provoca effetti collaterali inaccettabili o non provoca un sollievo sufficiente. La moderazione fisica (ad esempio, con i colletti elisabettiani) può essere utile nel ridurre qualsiasi trauma, sebbene non riduca il prurito che predispone un gatto atopico alle auto-lesioni..

Esistono varie procedure topiche che possono ridurre il prurito. Anche un bagno caldo può alleviare il prurito semplicemente idratando la pelle dell'animale..

Grazie agli sforzi del proprietario e al trattamento, formulati su base individuale, la maggior parte dei casi può essere ben gestita. Esami veterinari regolari almeno due volte l'anno sono importanti per monitorare questa condizione, specialmente per i gatti sottoposti a terapia steroidea a lungo termine..

Prevenzione dell'atopia

Le reazioni allergiche causate da ipersensibilità o una reazione eccessiva del sistema immunitario alle sostanze nell'ambiente, che di solito non causano lo sviluppo di problemi della pelle nell'animale, possono essere prevenute eliminando o almeno minimizzando gli effetti dell'animale sugli allergeni..

Gli allergeni possono essere identificati da un veterinario mediante test allergologici (test interni alla pelle) o esami del sangue (test sierologici) se la causa delle condizioni del gatto non è ovvia. Altri metodi preventivi includono la prevenzione di cause che possono causare prurito, come pulci, zecche, pidocchi e ingredienti alimentari..

La diagnosi di atopia si basa sulla natura dei segni clinici, sull'anamnesi e sulla risposta al trattamento nei gatti. Esistono diversi trattamenti possibili per l'atopia, ma il trattamento corretto dipende dalla causa della malattia, dalla salute generale del gatto, dalla gravità e dalla durata dei sintomi..

L'atopia felina raramente può essere curata. Tuttavia, di solito è ben gestito con farmaci, gestione della nutrizione e cambiamenti nello stile di vita. Fortunatamente, l'atopia non è in pericolo di vita per l'animale, ma affinché il gatto mantenga una buona qualità di vita, il trattamento deve durare una vita.

Dermatite nei gatti: dal contatto con allergico

La dermatite nei gatti è il nome comune di un ampio gruppo di malattie della pelle. Un sintomo comune per tutte le specie è il rossore della pelle, a volte accompagnato da eruzioni cutanee. Sia gli irritanti esterni che quelli interni possono agire come agenti infiammatori..

Tipi di dermatite

A seconda dell'origine e della ragione, distinguono:

  • dermatite da contatto - si verifica con esposizione diretta alla pelle,
  • tassidermia: l'irritante prima entra nel corpo, di solito attraverso il tratto digestivo, provoca una serie di risposte, una delle quali si manifesterà sotto forma di cambiamenti sulla pelle.

All'interno di ciascuno di questi gruppi esiste una gradazione più fine; è consuetudine distinguere i seguenti tipi di dermatite in un gatto:

  • allergico: le sue varietà sono pulci, atopiche, miliardesime, alimentari,
  • parassita,
  • infettivo,
  • traumatico,
  • farmaco,
  • termico,
  • chimico,
  • tossico.

La più difficile da trattare nei gatti è la dermatite allergica e i suoi tipi, quindi vale la pena soffermarsi su ciascuno di essi in modo più dettagliato..

Dermatite alimentare

Probabilmente uno dei tipi più comuni di malattie della pelle. Alimenti moderni di non qualità migliore sono da incolpare molto, che sono letteralmente pieni di componenti economici, alcuni dei quali sono allergeni puri.

Naturalmente, non tutti gli animali reagiranno, ma solo coloro che soffrono di una maggiore sensibilità patologica a determinate sostanze irritanti alimentari.

segni

Indipendentemente dal tipo di allergene, i sintomi saranno simili:

  • la comparsa di macchie rosse sotto le ascelle, il muso, gli arti, l'ano,
  • prurito insopportabile che porta a un'infiammazione ancora maggiore,
  • perdita di capelli graduale.

Trattamento

Sfortunatamente, non è ancora stato inventato un farmaco in grado di curare una volta per tutte un animale con allergie alimentari. Puoi, naturalmente, riempire il tuo gatto di antistaminici, ormoni per tutta la vita, provare a eliminare la manifestazione esterna di dermatite con unguenti e impiastri, ma non ci saranno risultati.

Attenzione! Il modo più sicuro per sbarazzarsi è identificare l'allergene e regolare l'alimentazione..

Questo compito non è facile. Il fatto è che la dermatite alimentare può comparire solo dopo un po 'di tempo, dopo la prima poppata. Di conseguenza, peccano su alcuni prodotti, ma completamente diversi.

Perché sta succedendo? Si applica la cosiddetta regola dell'effetto cumulativo (sensibilizzazione): la reazione appare solo quando la concentrazione dello stimolo nel corpo raggiunge il suo limite massimo.

La dieta è prescritta solo da un veterinario. Potrebbe consistere

  • da alimenti speciali in cui il peso molecolare degli ingredienti è così piccolo che in linea di principio non può causare allergie,
  • prodotti ipoallergenici naturali (coniglio, carne di cervo, possibilmente verdure, ecc.).

In un primo momento, dovrai mantenere l'animale sullo stesso tipo di alimentazione, gradualmente (non più di una volta al quarto) introdurre nuovi ingredienti e osservare la reazione del corpo. Qualsiasi cambiamento da parte della pelle è un segnale per regolare la nutrizione.

Importante! Il trattamento della dermatite allergica è un processo lungo, richiede pazienza e un'attenta manipolazione. Se necessario, iniziano un diario speciale, in cui registrano ciò che l'animale stava mangiando, quando e quale reazione è stata osservata dopo - questo rivelerà l'allergene.

Dermatite parassitaria

La dermatite da pulci nei gatti (da non confondere con la presenza di pulci) è una specifica reazione cutanea a un morso di endoparassiti. Naturalmente, la malattia non si verifica in tutti gli animali, ma solo in un numero limitato di animali che soffrono di ipersensibilità ai componenti della saliva degli insetti..

Dovresti saperlo! Gocce di pulci, anche se prevengono l'infezione, ma non salvano dalle punture di insetti.

Il sintomo più importante è la scabbia intollerabile, l'animale strappa letteralmente la pelle con le sue zampe al sangue. Uno stato di costante prurito e dolore porta al nervosismo e talvolta all'aggressività.

Il trattamento della dermatite da pulci nei gatti consiste nell'uso più frequente di insetticidi sotto forma di gocce, shampoo, spray.

Importante! L'uso di potenti farmaci può portare ad un aumento della reazione cutanea, quindi la frequenza dei trattamenti, così come il tipo di prodotto, viene selezionata dal veterinario in base alle caratteristiche individuali del paziente.

La riduzione del prurito si ottiene con l'uso di unguenti, creme, shampoo con effetti antinfiammatori e antibatterici.

L'atopia

La dermatite atopica nei gatti è un tipo di allergia; procede in forma cronica, è difficile da trattare ed è accompagnato da periodi di calma ed esacerbazione.

Principalmente coloro che hanno una predisposizione genetica sono malati. Le cause della varietà. Come allergeni possono essere:

  • acari della polvere,
  • polline,
  • polvere,
  • fungo,
  • cellule epiteliali di altri animali,
  • proteine ​​alimentari.

Con questa patologia, l'area intorno agli occhi, alle labbra, alle orecchie, all'ano è più spesso interessata: la pelle diventa rossa, gonfia, dolorosa. L'aggiunta di microflora secondaria aggrava significativamente la situazione: il tegumento inizia a deteriorarsi, i capelli cadono, la superficie prude insopportabile.

Nel tempo, le aree infiammate diventano dense, secche e rugose.

Diagnosi e terapia

Può essere problematico fare una diagnosi, poiché gli esperti russi non hanno abbastanza esperienza o la base di ricerca necessaria per questo. La dermatite atopica viene spesso assunta per allergie alimentari, che influisce sull'efficacia del trattamento.

Su una nota! All'estero, usano gli allergotest per la diagnosi e conducono test di laboratorio sul sangue per un'immunoglobulina specifica che lega l'allergene.

I veterinari locali devono fare una diagnosi "ad occhio". A volte l'ispirazione viene per caso. Ad esempio, in alcuni gatti, la malattia si interrompe improvvisamente quando si sposta in un'altra zona climatica. Altri soffrono di eruzioni cutanee solo durante il periodo di fioritura attiva di una pianta. Questi e altri fatti simili parlano a favore dell'atopia..

Il trattamento della dermatite atopica nei gatti ha diverse direzioni:

  • determinare l'allergene e impedire all'animale di contattarlo (di solito è necessario agire con il metodo dell'esclusione);
  • ovviamente uso di antistaminici e corticosteroidi,
  • somministrazione periodica di immunostimolanti,
  • disintossicazione del corpo,
  • bagno sistematico con shampoo antinfiammatori e antimicrobici.

Eczema

Un altro nome per questa malattia è la dermatite da miliardi di dollari nei gatti. Il sintomo principale è arrossamento e un'eruzione cutanea sulle aree interessate del corpo sotto forma di noduli, papule, vescicole, vescicole.

Lo stadio delle eruzioni cutanee è sostituito da uno stadio squamoso, mentre la pelle diventa secca, piegata, screpolata. Con un andamento favorevole, le squame scompaiono nel tempo e la superficie assume un aspetto normale. Nei casi più gravi, l'eczema purulento può svilupparsi con la formazione di croste verdastre..

Attenzione! Con il trattamento adeguatamente organizzato della miliardesima dermatite nei gatti, indipendentemente dalla gravità del processo patologico, è possibile un completo recupero senza successive ricadute.

Si verifica sotto l'influenza di una serie di fattori:

  • pettinatura,
  • uso prolungato di unguenti irritanti,
  • bagni frequenti,
  • la presenza di pustole sulla pelle,
  • irradiazione,
  • lesioni cutanee microbiche o parassitarie,
  • nevrosi,
  • disfunzione tiroidea,
  • gastrite,
  • malattie renali ed epatiche.

Importante! L'eczema felino non è una malattia indipendente, ma piuttosto un sintomo di un gran numero di varie patologie.


Il regime terapeutico dipende dalla malattia di base. Prima di tutto, lo trattano e solo allora usano farmaci progettati per fermare i segni esterni. Per fare questo, nomina:

  • sedativi,
  • desensibilizzazione: a tal fine, il tiosolfato di sodio viene prescritto per iniezione,
  • antistaminici,
  • vitamina A, che normalizza il lavoro dell'epidermide.

Anche il trattamento locale viene effettuato utilizzando leganti e soluzioni abbronzanti. Buoni risultati sono stati ottenuti da lozioni con ASD-2.

Dermatite da contatto

Questo tipo di malattia della pelle si verifica spesso senza la formazione di eruzioni cutanee. Si verifica a seguito di lesioni, l'uso di unguenti irritanti, con ustioni o congelamento.

I sintomi della dermatite nei gatti si manifestano nel dolore della zona interessata, mentre la pelle si gonfia, diventa rossa e calda al tatto.

Contrariamente alle malattie sopra descritte, il trattamento della dermatite semplice nei gatti è semplice e può essere eseguito con successo a casa..

  • Di solito l'area interessata è lubrificata con iodio..
  • Nelle prime ore hanno messo freddo.
  • Un giorno dopo l'infortunio fai impacchi riscaldanti.
  • Quando la microflora patogena viene attaccata e compaiono pustole, vengono applicate medicazioni per asciugare l'alcool e possono anche essere richiesti antibiotici.
  • Si consiglia di utilizzare unguenti emollienti (Vishnevsky, a base di olio di ricino, ecc.).

Come trattare la dermatite in un gatto dipende dal suo tipo. L'uso di fondi locali attutisce solo temporaneamente i segni esterni della malattia, ma non lotta con le sue cause. Il successo del trattamento dipende interamente dalla corretta diagnosi e determinazione della fonte di tutti i problemi.

Autore dell'articolo: Marina Nikolaevna Chuprina,
veterinario, parassitologo