Unguento per dermatiti durante la gravidanza

Nutrizione

Oltre il 60% delle donne in gravidanza soffre di varie forme di dermatite. La malattia attacca attivamente il corpo indebolito delle gestanti e può anche essere trasmessa ai bambini. Pertanto, è importante notare i primi sintomi della dermatite nel tempo e liberarsene con mezzi sicuri per il bambino.

Sintomi e segni della comparsa di dermatite nelle donne in gravidanza

Prurito, desquamazione, eruzione cutanea, arrossamento della pelle sono i primi sintomi della dermatite. Se una donna porta il suo primo figlio, compaiono prima della 27a settimana. La dermatite nelle donne in gravidanza colpisce non solo il viso, il collo, lo stomaco. Può diffondersi alla schiena, al torace, alle braccia, ai palmi delle mani, ai piedi. Pertanto, è molto importante prestare attenzione alle prime manifestazioni di dermatite e non consentire alla malattia di progredire..

Un'eruzione cutanea vicino all'ombelico è un altro sintomo di dermatite. Quando le bolle sono danneggiate, al loro posto appare una crosta di erosione. Segnala che la malattia si diffonderà presto allo stomaco e alla schiena..

Cause di dermatite

I medici non hanno ancora un'opinione comune sulle cause della dermatite nelle donne in gravidanza. Molto probabilmente, dipende da una serie di fattori:

  • cambiamenti ormonali nel corpo delle donne in gravidanza;
  • indebolimento del sistema immunitario;
  • il conflitto tra le cellule della madre e del bambino;
  • disturbi del sistema digestivo;
  • condizioni climatiche (vento, sole);
  • predisposizione alle malattie della pelle.

Tipi di dermatiti nelle donne in gravidanza

Dermatite atopica

La dermatite atopica si manifesta con arrossamento della pelle, prurito e desquamazione. Questa è la forma più comune di malattia allergica della pelle che colpisce le donne in gravidanza. È trasmesso geneticamente. Se la malattia è stata diagnosticata nella madre, il bambino non sarà in grado di evitarlo.

Esistono tipi di dermatiti che dopo la gravidanza passano senza lasciare traccia e non disturbano più la mamma. La dermatite atopica non si applica a tali specie, è una malattia cronica.


Deve essere trattato immediatamente, come notato dai primi sintomi. Il trattamento deve essere accompagnato da una dieta che escluda alimenti altamente allergenici..

Nella foto sono i sintomi della dermatite atopica negli adulti

Dermatite allergica

La dermatite allergica nelle donne in gravidanza si manifesta con eruzioni cutanee, prurito, rinite. Spesso i capelli cadono e le unghie si staccano. L'intensità di questi sintomi dipende dalla gravità della malattia. Nei casi più gravi, il prurito può portare alla gestante un esaurimento nervoso. Molto spesso, mani, gomiti, ginocchia e stomaco soffrono di una reazione allergica. Il primo e l'ultimo trimestre di gravidanza per le donne con dermatite allergica sono i più difficili - durante questi periodi, la malattia di solito peggiora.

Dermatite da contatto

Un altro tipo di dermatite allergica, più su quale può essere trovato nell'articolo. Con eruzioni cutanee atopiche, possono coprire qualsiasi parte del corpo. A contatto, solo il luogo in cui l'allergene viene a contatto con la pelle. Qualsiasi allergene può essere qualsiasi cosa: cosmetici, prodotti chimici per la casa, vestiti realizzati con tessuti artificiali, spray medicinali, unguenti.

La dermatite da contatto non appare immediatamente, ma dopo alcuni giorni. Nel punto di contatto con l'irritante, la pelle diventa rossa, si gonfia, prude. Nel tempo, le vesciche e la crosta appaiono quando scoppiano le vesciche.

Dermatite da contatto nelle mani degli adulti

Dermatite Periorale

Piccole vescicole acquose che ricordano l'acne intorno alla bocca, al naso, al mento e alle guance sono una manifestazione di dermatite periorale. L'eruzione cutanea nel tempo si combina in punti rossi solidi, che molti confondono con le allergie. Non tutti hanno arrossamenti senza lasciare traccia e talvolta lasciano la pigmentazione.

Dermatite facciale periorale negli adulti

La dermatite periodica nelle donne in gravidanza non è dannosa per il feto e non viene trasmessa geneticamente. È importante che le future mamme ricordino che può dare complicazioni se il corpo è alle prese con altre malattie. Pertanto, quando compaiono i primi sintomi, vale la pena consultare un medico.

Dermatite seborroica

Macchie rosse, eruzioni cutanee, desquamazione, prurito e aumento della sensibilità della pelle sono segni di dermatite seborroica. È causato dal fungo malassezia furfur. Quasi tutti ce l'hanno, ma le donne in gravidanza soffrono di seborrea più spesso di altre. Il motivo è un cambiamento nel background ormonale. Colpisce il funzionamento delle ghiandole sebacee e la quantità di sebo da cui dipende la riproduzione di questo fungo..

La dermatite seborroica incinta appare più spesso sulla testa, sulla fronte, sul naso, sul mento e sulle orecchie. Se non trattato, il fungo può diffondersi al collo, alla schiena, al torace e persino causare problemi psicologici. Maggiori informazioni sulla dermatite seborroica nell'articolo..

Caratteristiche del trattamento della dermatite nelle donne in gravidanza

Una donna incinta dovrebbe coordinare qualsiasi uso di droghe con un medico in modo da non danneggiare il bambino. Pertanto, prima di correre in farmacia per i farmaci per la dermatite, è necessario determinare la causa del suo verificarsi. Per questo, il medico prescrive test e può anche collegare altri specialisti (gastroenterologo, neurologo, ad esempio). Quando viene stabilito l'agente causale della dermatite, il medico prescrive un trattamento sicuro per il feto. Se il motivo risiede nelle allergie, a una donna incinta viene anche prescritta una dieta.

Unguenti per dermatite per donne in gravidanza

La scelta di unguenti consentita per l'uso da parte di donne in gravidanza è molto modesta. La maggior parte dei farmaci anti-dermatite sono pericolosi per le donne in posizione o i loro effetti sulle donne in gravidanza non sono stati testati. Se le istruzioni non indicano chiaramente "è consentito l'uso del farmaco da parte di donne in gravidanza", l'unguento può essere utilizzato solo con il permesso e sotto la supervisione di un medico. Proponiamo di prendere in considerazione diversi farmaci che possono essere utilizzati dalle donne in posizione.

Afloderm

Crema per malattie dermatologiche, che può essere utilizzata da donne in gravidanza e in allattamento. Si consiglia di applicare uno strato sottile sulle aree interessate della pelle 2-3 volte al giorno. Se il medico ha diagnosticato una forma grave della malattia, è meglio usare l'unguento Afloderm invece della crema.

eritromicina

L'effetto di questo unguento sul corpo di una donna incinta non è stato studiato a fondo. Secondo le istruzioni per il farmaco, le donne in gravidanza possono assumere questo unguento solo con il permesso di un medico. Il medico prescrive il dosaggio e la durata della somministrazione in base alle condizioni generali della donna incinta e al grado di sviluppo della dermatite.

Losterin

L'unguento alla losterina non contiene ormoni, coloranti, profumi, non ha effetti collaterali. Pertanto, i medici prescrivono spesso questo rimedio per le donne in gravidanza e in allattamento. Si consiglia di applicare sulla pelle 2-3 volte al giorno, da 15 a 30 giorni, a seconda della complessità del decorso della malattia.

Rimedi popolari per combattere la dermatite

Gli oli di camomilla, olivello spinoso o lavanda possono aiutare a sbarazzarsi dei sintomi della dermatite su viso, collo e gomiti. Vengono sfregati sulla pelle danneggiata una volta al giorno. Meglio - prima di andare a letto.

Tinture di camomilla, spago, corteccia di quercia possono essere utilizzate come mezzo per il lavaggio. Questi antisettici naturali leniscono la pelle irritata, alleviano arrossamenti e pruriti..

Un bagno di tintura a base di erbe con alcune gocce di olio lenitivo aiuterà se la dermatite si è diffusa in tutto il corpo.

Dermatite dopo il parto

Dopo il parto, la dermatite può scomparire o peggiorare. Dipende da molti fattori legati alla salute, alla nutrizione e allo stato mentale di una giovane madre.

La dermatite postpartum di solito colpisce viso, collo, braccia, gambe e glutei. Se la malattia è grave, si diffonde in tutto il corpo. Quindi il paziente può sviluppare febbre, depressione e disturbi nervosi.

Abbiamo già detto che la dermatite atopica è ereditata. Ma non aver paura che la malattia si manifesterà dai primi giorni della vita di un bambino. Una madre che allatta non può infettare un bambino, trasmette solo una predisposizione alla malattia. Ma il suo benessere generale e il suo equilibrio mentale si riflettono nel bambino. Pertanto, il lancio della malattia diventa doppiamente pericoloso.

Prevenzione

La prevenzione della dermatite nelle madri in gravidanza e in allattamento inizia con una corretta alimentazione e l'esclusione di tutti i prodotti altamente allergenici. Anche i prodotti chimici domestici devono essere sostituiti con ipoallergenici.

Se gli animali provocano dermatite, la futura madre dovrebbe ridurre al minimo il contatto con loro.

Lo stress è un altro agente causale delle malattie della pelle. Il suo livello può essere ridotto attraverso esercizi di fitness per donne in gravidanza, leggendo o visitando uno psicoterapeuta.

La pulizia e l'igiene domestica sono un fattore importante non solo per la prevenzione della dermatite nelle donne in gravidanza, ma anche per la salute generale.

Video: dermatite nelle donne in gravidanza

Per capire meglio come affrontare la dermatite durante la gravidanza, ascolta i consigli di un dermatologo medico praticante Vyacheslav Makarchuk:

Dermatite atopica durante la gravidanza

La dermatite atopica è considerata una delle malattie della pelle più comuni. Secondo le statistiche, molto spesso sono le donne a soffrire di questo disturbo. Inoltre, la dermatite atopica viene ereditata da madre a figlio. Se entrambi i genitori sono atopici, il rischio di contrarre una tale malattia in un bambino aumenta più volte.

Durante la gravidanza, si verificano numerosi cambiamenti significativi nel corpo della futura mamma. Sfortunatamente, a volte tali cambiamenti possono portare alla comparsa di varie patologie. Una delle conseguenze di tale è la dermatite atopica. Questa malattia allergica può "riposare" nel corpo per anni e "svegliarsi" nel momento più felice della vita di ogni donna - durante la gravidanza.

Cause di dermatite atopica

La dermatite atopica viene diagnosticata non solo nelle donne in gravidanza, questa malattia si trova in persone di età e sesso diversi in quasi tutti i paesi del mondo. Di recente, il numero di picchi atopici è aumentato notevolmente..

I medici attribuiscono una diffusione così massiccia di dermatite atopica con varie cause: inquinamento ambientale, qualità del cibo che utilizziamo e stress psico-emotivo. Piante fiorite, prodotti sintetici o di lana, animali domestici, profumi, cosmetici possono diventare allergeni catalizzatori. Inoltre, le madri moderne riducono sempre più il tempo per l'allattamento e molto presto passano alle formule artificiali. Spesso la malattia provoca tossicosi durante la gravidanza e errori nutrizionali della mamma. Varie infezioni virali, batteriche e fungine, stress possono causare una esacerbazione della malattia. La causa della dermatite atopica può anche essere un forte calo di temperatura, umidità o insufficiente esposizione solare alla luce.

Studi recenti hanno dimostrato che nel 90% dei casi, la dermatite atopica viene diagnosticata durante i primi cinque anni di vita. Nel 60% di essi, la malattia inizia già nel primo anno di vita, molto spesso - immediatamente dopo la nascita del bambino. Secondo i medici, circa il 50% delle donne con dermatite atopica si aggrava durante la gravidanza.

Perché la dermatite atopica per anni non può manifestarsi e “svegliarsi” durante la gravidanza? Questo fenomeno è facilmente spiegabile dal fatto che un ormone speciale, il cortisolo, viene prodotto in grandi quantità nel corpo di una donna incinta. Svolge un ruolo importante nel processo di formazione fetale ed è responsabile dello sviluppo di reazioni allergiche. Dopo la nascita del bambino, il livello di cortisolo nel sangue scende rapidamente, il bambino può facilmente prendere qualsiasi malattia allergica, inclusa la dermatite atopica.

Se una donna ha avuto in precedenza dermatite atopica, dovrebbe essere particolarmente attenta a prepararsi per la gravidanza. Dopotutto, non è noto come la malattia si comporterà in futuro e se il bambino la erediterà. Più una futura mamma prenderà questo problema, prima inizierà la terapia preventiva prima del concepimento, più possibilità avrà di dare alla luce un bambino assolutamente sano.

Quindi, se conosci la tua tendenza alla dermatite atopica, prima di tutto, consulta il tuo ginecologo e consulta un allergologo. Anche se tu o il padre del bambino non siete mai stati atopici, non vi è alcuna garanzia che il bambino non riceverà questa malattia da parenti stretti.

Sintomi di dermatite atopica durante la gravidanza

Di solito, la dermatite atopica è abbastanza facile da riconoscere. La donna incinta ha eruzioni cutanee pruriginose su gomiti, ginocchia, addome, collo, petto. I medici distinguono tre fasi dello sviluppo di questa malattia durante la gravidanza:

  • forma leggera. La futura madre ha i seguenti sintomi:
  1. lievi eruzioni cutanee sui gomiti, sotto le ginocchia, sul collo;
  2. rigonfiamento;
  3. pelle di colore rosa e bianco, normale umidità, senza peeling;
  4. il prurito della pelle si verifica periodicamente, più spesso la sera.
  • forma media. Questo è il secondo stadio della dermatite atopica, che è accompagnato dai seguenti sintomi:
  1. il prurito della pelle si intensifica;
  2. l'eruzione cutanea si diffonde su viso, schiena, torace, addome, interno cosce;
  3. l'iperpigmentazione delle palpebre è possibile: la pelle intorno agli occhi diventa più scura.

Dermatite in una donna incinta: cause, sintomi, trattamento

La dermatite atopica (allergica) è una delle malattie della pelle ereditarie più comuni. Secondo le statistiche, molto spesso questo disturbo viene diagnosticato nelle donne. La dermatite nelle donne in gravidanza è una condizione pericolosa per la salute della futura mamma e del suo bambino. La probabilità di insorgenza e gravità di questa malattia in un bambino dipende dal fatto che questa malattia si manifesti in una donna durante la gravidanza o meno..

Cause di dermatite

I dermatologi hanno attirato l'attenzione sul fatto che negli ultimi anni il numero di pazienti con dermatite atopica è aumentato e associano l'aumento della morbilità a un deterioramento della situazione ambientale, insufficiente qualità del cibo e aumento dello stress psico-emotivo.

Abbastanza spesso, la dermatite allergica nelle donne si manifesta durante il portamento di un bambino. Inoltre, la dermatite atopica in una donna incinta può portare a cose normali e familiari: cosmetici, profumi, qualsiasi cosa sintetica o di lana, piante d'appartamento. In alcuni casi, tossicosi, malnutrizione, stress, infezione batterica, virale o fungina possono provocare la comparsa della malattia. Anche improvvisi sbalzi di temperatura, umidità elevata o esposizione insufficiente alla luce solare possono portare a dermatiti in gravidanza.

Perché la dermatite si manifesta spesso durante la gravidanza

Nella maggior parte delle donne che soffrono periodicamente di dermatite atopica, un'esacerbazione di questo disturbo si verifica proprio durante il portamento del bambino. Perchè lo chiedi. Il fatto è che l'atopia può "dormire" a lungo nel corpo e non farsi sentire, e a causa dei cambiamenti ormonali che si verificano durante la gravidanza, diventa più attivo. In particolare, si ritiene che sia il cambiamento nel livello dell'ormone cortisolo che porta alla comparsa di dermatite allergica.

I medici raccomandano alle donne che hanno avuto attacchi di dermatite di consultare un ginecologo o allergologo nella fase di pianificazione della gravidanza. Potrebbe essere necessario sottoporsi a un trattamento preventivo prima di concepire un bambino..

Sintomi

I medici distinguono tre gradi di gravità della dermatite atopica durante la gravidanza:

  1. Grado facile. Gli allergologi determinano questa gravità se il paziente presenta i seguenti sintomi: lievi eruzioni cutanee localizzate su gomiti, collo e sotto le ginocchia, pelle di normale umidità, di colore rosa pallido, non si osserva peeling, il prurito appare periodicamente, il gonfiore delle estremità è moderato. Nella fase facile della malattia, per il trattamento della dermatite in una donna incinta, è necessario escludere tutti i contatti del paziente con l'allergene (se si sa che ha provocato l'atopia). Si consiglia di ventilare la stanza in cui la futura mamma è più spesso, per rimuovere piante da interno, animali domestici, tappeti e altre cose potenzialmente pericolose da esso. Inoltre, una donna dovrebbe aderire a una dieta ipoallergenica..
  2. Medio grado. Con questo grado di malattia, l'eruzione cutanea si diffonde alla schiena, al viso, alle cosce, al torace e all'addome e la pelle vicino agli occhi diventa più scura. Appare un prurito grave e costante. Per il trattamento di una dermatite atopica incinta di gravità moderata, una donna viene inviata in ospedale.
  3. Grado grave. Questo grado è nella maggior parte dei casi diagnosticato in gestanti che hanno precedentemente sofferto di dermatite allergica. Sulla pelle del paziente non c'è solo un'eruzione cutanea, ma si formano papule, pustole ed erosione. La pelle si sbuccia e sembra gonfia. Le eruzioni si diffondono in tutto il corpo e sono accompagnate da un forte prurito costante, che si intensifica di notte. Il disagio fisico che accompagna un grave grado di dermatite nelle donne in gravidanza può portare a stress, insonnia e esaurimento nervoso. Un paziente con tale diagnosi viene immediatamente inviato in ospedale per eventi urgenti. Molto spesso, si manifesta un grado grave in 1 e 3 trimestri.

Trattamento della dermatite nelle donne in gravidanza

I dermatologi raccomandano che tutte le donne che presentano periodicamente dermatiti vengano sottoposte a trattamento preventivo prima di concepire un bambino. Per prevenire una ricaduta di questa malattia durante la gestazione. Se non sono state prese misure preventive prima della gravidanza o non hanno dato l'effetto previsto, la futura mamma che ha sviluppato dermatite dovrebbe consultare immediatamente un medico in modo che prescriva prontamente il suo trattamento. Con la dermatite allergica, la maggior parte dei farmaci è proibita per le donne in gravidanza, poiché possono avere un effetto negativo sullo sviluppo e sulla salute del bambino. Pertanto, non è consentita l'automedicazione.

Se una donna ha una lieve fase di dermatite nella situazione e svolge un trattamento a casa, quindi per ridurre la manifestazione della malattia e accelerare il processo di guarigione, si raccomanda di osservare le seguenti regole:

  • escludere il contatto con l'allergene;
  • escludere dalla dieta alimenti che possono provocare una reazione allergica;
  • rifiutare biancheria e abiti di lana e sintetici, privilegiare i tessuti naturali;
  • 2 volte al giorno per eseguire la pulizia a umido;
  • ventilare regolarmente la stanza;
  • per rimuovere dalla stanza cuscini e piume, tappeti, mobili imbottiti;
  • rinunciare alle cattive abitudini (se presenti), cercare di evitare il fumo passivo;
  • se possibile, eliminare l'uso di prodotti chimici domestici, profumi, cosmetici;
  • rimuovere piante e animali domestici dai locali.

Un piano di trattamento per dermatite da lieve a grave è prescritto da un medico in un ospedale in base al benessere del paziente e al grado di sintomi della malattia.