Unguento per dermatiti durante la gravidanza

Nutrizione

Durante la gravidanza, le donne hanno spesso problemi di pelle. Possono verificarsi sotto forma di smagliature ordinarie o malattie più gravi. La dermatite incinta si sviluppa più spesso sotto forma di una reazione allergica del corpo a un irritante. Qual è il pericolo di questa condizione e come trattarla?

Dermatite durante la gravidanza: caratteristiche del decorso della malattia

Secondo le statistiche, la dermatite viene diagnosticata tra il 60-70% di tutte le donne in gravidanza. Questa malattia piuttosto spiacevole, che è accompagnata da eruzioni cutanee, prurito e altri sintomi spiacevoli.

Alcuni tipi di dermatite sono ereditati (ad esempio atopici). Pertanto, una donna che si trova ad affrontare un problema del genere deve necessariamente consultare un medico e scegliere un trattamento efficace.

Cos'è la dermatite

La pelle umana svolge una funzione molto importante: attraverso di essi entrano ossigeno e altri nutrienti, il liquido in eccesso viene escreto, ecc. Inoltre, la pelle svolge una funzione protettiva. Al contatto con uno stimolo esterno, si sviluppa una potente reazione allergica, che si chiama dermatite e si manifesta sotto forma di un processo infiammatorio acuto. In alcuni casi, la malattia può manifestarsi senza esposizione a fattori esterni (dermatite atopica, ecc.).

Durante il periodo di gravidanza, si verifica una potente ristrutturazione dello sfondo ormonale nel corpo di una donna, che influenza anche negativamente le condizioni della pelle. La quantità di collagene e altri ormoni diminuisce, possono apparire macchie dell'età, ecc. Ecco perché durante la gravidanza aumenta il rischio di sviluppare vari tipi di dermatiti.

Cause di gravidanza

Le ragioni principali che influenzano lo sviluppo di questa malattia sono:

  • cambiamenti nel livello degli ormoni nel corpo;
  • immunità indebolita;
  • disturbi del tratto gastrointestinale;
  • esposizione ad allergeni di varia origine;
  • fattore ereditario;
  • l'influenza dei raggi ultravioletti;
  • grave ipotermia o esposizione a cosmetici aggressivi;
  • farmaci steroidi.

Le forme più comuni di dermatite

Spesso durante il periodo di gravidanza, si sviluppano nuove forme di malattia che richiedono un trattamento obbligatorio. Esistono diverse forme di dermatite nelle donne in gravidanza, differiscono nei sintomi, anche la loro terapia è diversa.

atopica

Ha una natura allergica di sviluppo, si verifica sotto l'influenza di irritanti esterni, allergeni. Questo processo è associato a un cambiamento nel livello dell'ormone cortisolo, che è responsabile della risposta alla penetrazione dell'allergene nel corpo.

I sintomi principali sono eruzione cutanea abbondante e prurito sulla pelle di gomiti, ginocchia, addome, collo e petto. Esistono diverse forme principali di dermatite atopica:

  • facile. La pelle del paziente acquisisce una tinta rosata, si osserva gonfiore sul corpo, il prurito si intensifica di notte;
  • media. Si manifesta sotto forma di aumento del prurito e della diffusione di eruzioni cutanee in tutto il corpo, la pelle intorno agli occhi ha un'ombra scura;
  • pesante. È considerata la forma più pericolosa, accompagnata da forte prurito e desquamazione della pelle, la formazione di sigilli negli strati superiori del derma. Nei luoghi di pettinatura si formano ulcere e ulcere.

Allergico

La forma più comune di dermatite. Si manifesta sullo sfondo di un allergene esterno, accompagnato da prurito, arrossamento e desquamazione della pelle. A seconda della gravità, si verificano piccole eruzioni cutanee (orticaria), con un trattamento prematuro minaccia lo sviluppo di shock anafilattico o edema di Quincke.

Perioral

Appare sotto forma di piccole vescicole acquose sul viso, hanno una caratteristica tinta rosata. Questa forma di dermatite non rappresenta una minaccia diretta per la salute della madre o del suo bambino, ma è pericolosa perché per il trattamento della donna è necessario assumere farmaci antibatterici controindicati durante la gestazione.

polimorfo

Il più delle volte riscontrato nelle donne negli ultimi mesi di gravidanza, è associato a un forte aumento di peso nel bambino.

I sintomi tipici sono eruzioni cutanee abbondanti nell'addome, che sono accompagnate da un forte prurito. Questa forma di dermatite scompare da sola dopo il parto.

Orale

Appare sotto forma di eruzioni cutanee sulla pelle intorno alla bocca. Questa condizione è molto spiacevole, poiché quando si pettinano, si formano piccole crepe e ferite, ciò a sua volta complica il processo di mangiare e parlare e minaccia anche l'infezione in esse..

Come trattare la dermatite durante la gravidanza

I medici selezionano il regime di trattamento individualmente per ciascun paziente, a seconda della forma della malattia, della durata e del decorso della sua gravidanza. È molto importante scegliere i farmaci giusti, molti dei quali sono vietati durante il periodo di gestazione. Alcune forme di dermatite scompaiono da sole dopo la nascita di un bambino (polimorfico, atopico, ecc.). Il punto più importante è l'esclusione di un potenziale allergene che provoca lo sviluppo di questa malattia..

pillole

Questo gruppo comprende antistaminici e sedativi..

Il primo allevia i segni di allergia e aiuta ad eliminare l'irritante dal corpo, il secondo calma il sistema nervoso (spesso con eccessivo prurito, le donne si portano ad un esaurimento nervoso).

Il dosaggio e il corso di somministrazione sono selezionati dal medico individualmente. Per rimuovere tossine e allergeni dal corpo, a una donna vengono prescritti enterosorbetts (Polysorb, Atox, ecc.).

Unguenti e creme

Questo gruppo di farmaci aiuta a ridurre il prurito e il rossore sulla pelle, alleviando così le condizioni di una donna. Di norma, la maggior parte dei loro prodotti esterni contiene componenti ormonali, quindi solo un medico può scegliere il farmaco giusto per la donna incinta. Delle medicine sicure, Losterol merita di essere messo in evidenza. Si riferisce a farmaci non ormonali, aiuta rapidamente a far fronte ai sintomi della dermatite..

Omeopatia

Vale la pena notare che questo metodo di trattamento è considerato il più lungo, ma anche uno dei più sicuri. I medicinali omeopatici sono prescritti per le donne in gravidanza che hanno una minaccia per il normale portamento del bambino. Tra i farmaci popolari ci sono:

  • Belladonna (efficace per la dermatite atopica);
  • Zolfo (un unguento che viene utilizzato per tutte le forme di malattia);
  • Aconite (agente esterno, usato per forte prurito).

Ricette popolari

Le donne, non fidandosi della terapia farmacologica, ricorrono alla medicina tradizionale.

Gli esperti non raccomandano l'automedicazione, poiché ciò provoca un deterioramento delle condizioni attuali del paziente.

Molto spesso, vengono usati a questo scopo vari impacchi e lozioni da erbe e piante medicinali (corteccia di quercia, calendula, rosa canina, Kalanchoe, ecc.). Aiutano a fermare il processo infiammatorio, ma non trattano la causa principale della dermatite..

Dieta

Un ruolo importante nell'esito positivo del trattamento della dermatite nelle donne in gravidanza è la corretta alimentazione. I medici raccomandano di escludere dalla dieta qualsiasi alimento che possa causare una reazione allergica (agrumi, pomodori, fragole, noci, ecc.).

Quanto dura la dermatite durante la gravidanza?

Tutto dipende dalla forma della malattia, alcuni scompaiono da soli dopo il parto (polimorfico, ecc.) E il trattamento di altri viene posticipato fino al periodo postpartum a causa della necessità di farmaci corticosteroidi (dermatite periorale). In media, è possibile eliminare i sintomi spiacevoli quando si utilizzano fondi esterni in 7-10 giorni. È molto importante in futuro escludere l'ingresso di un allergene nel corpo e quindi prevenire lo sviluppo di recidive ripetute.

Se la dermatite non viene curata prima del parto

Se la malattia si è manifestata sullo sfondo della gravidanza in corso e non ha ceduto a un trattamento efficace, i medici controllano attentamente le condizioni dinamiche del paziente e conducono la terapia dopo la nascita del bambino.

Questo vale per le forme lievi di dermatite, che non rappresentano una minaccia diretta per la salute della madre e del suo futuro bambino.

Prevenzione

Le principali misure per aiutare a prevenire lo sviluppo di qualsiasi forma di dermatite sono:

  • minimizzazione di stress e tensione nervosa;
  • esclusione di potenziali allergeni dalla dieta;
  • in presenza di una predisposizione genetica, è necessario sottoporsi a un esame approfondito da un medico prima della gravidanza;
  • se possibile, utilizzare più liquidi (aiuta a rimuovere rapidamente le tossine dal corpo);
  • eseguire regolarmente la pulizia a umido nella stanza in cui si trova la donna incinta;
  • evitare il contatto con gli animali;
  • utilizzare esclusivamente cosmetici ipoallergenici e indossare indumenti realizzati con materiali naturali.

Seguendo queste semplici regole, puoi ridurre il rischio di dermatite. Quando compaiono i primi segni spiacevoli, si consiglia di consultare immediatamente un medico, il prolungamento della situazione porta allo sviluppo di complicazioni indesiderate.

La dermatite nelle donne in gravidanza è molto comune. Questa è una malattia della pelle, che si manifesta a contatto con un irritante esterno ed è accompagnata da una serie di sintomi spiacevoli. Indipendentemente dalla forma e dalla natura della manifestazione, la dermatite richiede un esame obbligatorio da parte di un medico e la nomina di un regime terapeutico efficace. La diagnosi precoce aiuta a prevenire un'ulteriore progressione della malattia..

Dermatite nelle donne in gravidanza: cause e varietà

Durante il portamento del bambino nel corpo della donna, si verificano cambiamenti che possono portare ad esacerbazione di malattie croniche o alla comparsa di nuovi disturbi. Circa il 65 percento delle donne in posizione mostra dermatite nelle donne in gravidanza. E non si tratta solo di smagliature della pelle che compaiono in molte future madri, ma di una malattia più grave che richiede un trattamento tempestivo e adeguato.

Cause di dermatite incinta

Molto spesso, la dermatite durante la gravidanza si sviluppa sullo sfondo di cambiamenti ormonali nel corpo, ma non è esclusa la possibilità di un sistema immunitario indebolito. Durante questo periodo, una donna può apparire ipersensibilità a determinati prodotti alimentari, nonché irritanti esterne. Di conseguenza, una suscettibilità speciale si verifica anche in quelle future mamme che non hanno precedentemente sofferto di allergie..

Possiamo distinguere le seguenti cause di dermatite nelle donne in gravidanza:

  • esposizione al corpo di varie sostanze irritanti e allergeni;
  • conflitto temporaneo di cellule madri e fetali;
  • l'uso di unguenti con steroidi;
  • varie malattie del tratto gastrointestinale;
  • condizioni meteorologiche estreme (freddo, radiazione solare, vento forte);
  • predisposizione ereditaria;
  • fatica
  • cosmetici;
  • tossicosi;
  • malattie infettive;
  • soggiorno prolungato in aree umide.

Consigli! Se hai precedentemente sofferto di una forma di dermatite o sei soggetto a allergie, anche prima della gravidanza è consigliabile prendere misure preventive per ridurre il rischio di esacerbazione della malattia.

varietà

La dermatite durante la gravidanza può comparire dal primo trimestre o svilupparsi gradualmente nel processo di gravidanza. La caratteristica principale di questo disturbo è che dopo la nascita del bambino, si passa senza alcun trattamento. Tuttavia, questa malattia non può essere lasciata senza trattamento, poiché provoca molti problemi e disagi alla futura mamma. Per trovare un trattamento efficace che non danneggi né la madre né il feto, devi sapere che tipo di malattia abbiamo riscontrato.

La dermatite incinta può manifestarsi in diversi modi. I sintomi e il trattamento di ogni specie sono diversi. Durante la gravidanza, molto spesso le donne incontrano questi tipi di malattie:

  1. Dermatite atopica;
  2. Dermatosi polimorfica di donne in gravidanza.

Parleremo ulteriormente dei sintomi, delle caratteristiche e dei metodi di trattamento di ogni tipo di dermatite..

Dermatite atopica

Questa forma della malattia viene spesso diagnosticata nelle donne in gravidanza. La dermatite atopica durante la gravidanza si sviluppa di solito in un contesto di predisposizione ereditaria. Tuttavia, questo disturbo si trova anche in altri gruppi di popolazione di età diverse..

In realtà, questa è dermatite allergica nelle donne in gravidanza, poiché richiede la presenza di catalizzatori allergenici:

  • polline di piante;
  • tutti i tipi di prodotti chimici domestici;
  • articoli di lana o sintetici;
  • cosmetici;
  • alimenti allergenici;
  • Animali.

La dermatite atopica nelle donne in gravidanza si verifica a causa di un ambiente inquinato, stress psicoemotivo, cibo di scarsa qualità. L'esacerbazione del disturbo può verificarsi a causa di varie infezioni, stress, umidità, sbalzi di temperatura, mancanza di luce solare.

Anche nella foto, è facile riconoscere la dermatite allergica durante la gravidanza. Una donna incinta ha eruzioni cutanee caratteristiche su ginocchia, addome, gomiti, petto e collo. I sintomi di questa malattia, a seconda dello stadio della malattia, sono i seguenti:

  1. Con una lieve forma di eruzione cutanea sotto le ginocchia, i gomiti e il collo sono espressi debolmente. C'è un leggero gonfiore. Tegumento intero senza peeling, umidità normale, colore rosa pallido. Il prurito della pelle si verifica spesso solo la sera.
  2. Lo stadio intermedio della malattia è accompagnato da tali segni: la pelle inizia a prudere più fortemente, l'eruzione cutanea colpisce il viso, la schiena, l'addome, nonché il torace e i fianchi. Si osserva spesso iperpigmentazione delle palpebre (oscuramento della pelle).
  3. Una forma grave della malattia si sviluppa nell'ultima fase. È la più pericolosa e si verifica se una donna in precedenza soffriva di questo tipo di disturbo. La malattia si manifesta con forte prurito, disturbi del sonno, aumento dell'irritabilità. Sulla pelle si formano eruzioni cutanee sotto forma di macchie e noduli, erosioni e pustole. La pelle si gonfia e si squama.

La forma più grave di solito si sviluppa nelle donne con tendenza alla dermatite atopica nel primo e terzo trimestre di gravidanza. In questo caso, l'eruzione cutanea appare sulle mani, nelle gambe e persino in tutto il corpo.

Se la dermatite allergica viene diagnosticata nelle donne in gravidanza, il trattamento viene eseguito solo da un medico, poiché molti medicinali che vengono utilizzati per trattare questo disturbo nelle donne non in gravidanza possono avere un effetto negativo sul feto. Nella fase lieve, il trattamento consiste nell'utilizzare preparazioni topiche.

Affinché il trattamento della dermatite atopica dia l'effetto più rapido, una donna dovrebbe sapere quanto segue:

  1. È necessario identificare ed escludere il contatto con un allergene;
  2. A casa, devi fare la pulizia bagnata ogni giorno e arieggiare le stanze;
  3. Tutte le piante da fiore in fiore devono essere rimosse dalla casa;
  4. Cerca di sbarazzarti dei tappeti. Un minimo di mobili imbottiti. I riempitivi per cuscini e coperte devono essere solo sintetici;
  5. Cerca di ridurre al minimo l'uso di prodotti chimici domestici, vari cosmetici e profumi;
  6. Rifiuta le cattive abitudini e riposati bene. Anche il fumo passivo può scatenare una malattia;
  7. Per ridurre il prurito della pelle, è utile fare una doccia di contrasto e utilizzare speciali creme ipoallergeniche;
  8. Smetti di indossare abiti sintetici e di lana. Miglioreranno il prurito della pelle;
  9. È necessario rimuovere completamente gli alimenti allergenici dalla dieta. Nella prima fase della malattia, è sufficiente abbandonare agnello, zucchine, cetrioli, rape, carne di cavallo e zucca. È anche meglio non mangiare zucca, ribes bianco, banane, ciliegie, uva spina e anguria.

Secondo la nomina del medico curante, sono indicati i sorbenti (Enterosgel, Filtrum) e i probiotici (Bifidumbacterin). I farmaci antiallergici sono obbligatori: Claritin, Suprastin e Tavegil.

Importante! Il trattamento della forma atopica della malattia del 2o e 3o stadio viene effettuato solo in un istituto ospedaliero.

Varietà polimorfica

La dermatosi polimorfica delle donne in gravidanza viene di solito diagnosticata nel terzo trimestre. Il secondo nome di questo disturbo è eritema tossico. La causa di questo disturbo è il rapido aumento di peso della donna incinta. Ciò è associato sia alla crescita intensiva del feto, a un aumento delle dimensioni dell'utero, della placenta e del liquido amniotico, sia a una violazione dei processi metabolici. Un'esacerbazione delle malattie croniche ha un ruolo altrettanto importante nel rapido aumento di peso..

Spesso, la dermatosi polimorfica delle donne in gravidanza si sviluppa sullo sfondo di un aumento del consumo di quantità in eccesso di cibo in gravidanza. L'abbondanza di grassi, fritti, farina e piatti dolci aggiunge chili in più. Per questo motivo, anche il peso del feto aumenta in modo anomalo.

Importante! La gravidanza multipla, di per sé accompagnata da un forte aumento di peso, è anche un fattore stimolante per lo sviluppo di questa malattia.

La dermatosi polimorfica delle donne in gravidanza è accompagnata dai seguenti sintomi:

  1. Innanzitutto, le eruzioni cutanee compaiono sullo stomaco. Successivamente, si diffondono in tutto il corpo..
  2. Tipicamente, l'area intorno all'ombelico rimane inalterata..
  3. Molto spesso, le eruzioni cutanee sono localizzate su glutei, fianchi e addome. Gli arti, il torace e il viso sono meno colpiti..
  4. Esternamente, l'eruzione cutanea è molto simile all'orticaria. Le papule risultanti hanno una dimensione da 1 a 3 mm, sono eritematose, edematose, di colore rossastro.

Successivamente, gli elementi dell'eruzione cutanea vengono combinati in placche, come grandi vesciche. A volte le dermatosi in gravidanza sono accompagnate dalla formazione di vescicole - vescicole piene di liquido.

Segni caratteristici della malattia:

  • chiari confini dell'eruzione cutanea;
  • forte prurito della pelle colpita;
  • spesso le papule compaiono sulle smagliature (smagliature) che si verificano a causa di un rapido aumento di peso;
  • le mucose non sono interessate.

L'aspetto e la diffusione delle eruzioni cutanee dura 1-2 settimane. In questo momento, si osserva un forte prurito dell'addome. Striature spesso pruriginose. A causa del forte prurito, una donna non riesce a dormire normalmente, è irritata tutto il giorno. Una completa cessazione dell'aspetto di un'eruzione cutanea si osserva dopo la consegna per un massimo di 10 giorni.

Il trattamento della dermatite durante la gravidanza viene effettuato utilizzando i seguenti gruppi di farmaci:

  1. Medicinali sedativi. Le donne in gravidanza possono assumere motherwort, valeriana e altri farmaci a base di erbe senza alcool.
  2. Antistaminici.
  3. Miscele speciali applicate localmente che riducono il prurito, creme con calamina. In casi particolarmente gravi, è indicata la terapia con unguento di corticosteroidi..
  4. Nelle forme gravi della malattia, il medico può prescrivere un trattamento con prednisolone sotto forma di compresse per somministrazione orale in un dosaggio non superiore a 40 g / giorno.

Come trattare una forma moderata e grave della malattia, solo un medico dovrebbe dire. In casi lievi, una donna può usare la medicina tradizionale. I più sicuri sono lozioni dal succo di patate, impacchi di foglie di cavolo, trattamento con estratto di rosa canina. È anche utile pulire la pelle con un decotto di corteccia di quercia, succo di Kalanchoe o linfa di betulla diluita per alleviare l'infiammazione e ridurre il prurito..