Dermatite allergica negli adulti

Allergeni

Trattamento della dermatite allergica negli adulti, sintomi e prevenzione
La dermatite allergica è una specifica reazione cutanea al contatto con una sostanza che viene percepita dal sistema immunitario come un allergene. Le sue manifestazioni - prurito della pelle, arrossamenti ed eruzioni cutanee, spesso causando pianto - sono solo una manifestazione esterna del complesso processo di sensibilizzazione allergica.

Il trattamento delle manifestazioni cutanee di una reazione allergica comprende un corso di terapia desensibilizzante, che è integrato dall'uso di rimedi popolari e una dieta ipoallergenica.

Cos'è?

La dermatite allergica è una malattia della pelle che si sviluppa a causa dell'influenza di irritanti sotto forma di allergeni e sensibilizzanti. Le persone con ipersensibilità a queste sostanze ne soffrono..

È stato stabilito che la causa della patologia è una reazione allergica a risposta ritardata.

Cause dell'evento

La dermatite da contatto, in quanto allergia, è un'aumentata reazione del corpo agli allergeni che agiscono su di esso in una forma o nell'altra.

Molto spesso, questi allergeni includono i seguenti tipi di sostanze:

  • nichel (orecchini, catene, anelli, gioielli, ecc.);
  • lattice (capezzoli, guanti, preservativi, ecc.);
  • abbigliamento (in particolare alcuni materiali a base di esso: sintetici, gomma, lattice, ecc.);
  • cosmetici usati nella cura della pelle (shampoo, saponi, creme, gel, ecc.);
  • alcuni farmaci (antibiotici, creme corticosteroidi, ecc.);
  • altri tipi di sostanze (inchiostro, vernici, ecc.).

In generale, questa malattia può svilupparsi colpendo il corpo di qualsiasi sostanza, mentre il fattore determinante in questa materia non si basa sulla composizione chimica di queste sostanze, ma sulla sensibilità del corpo nei loro confronti in ogni caso.

Meccanismo di sviluppo

La linea di fondo è una reazione allergica simile alla tubercolina di tipo ritardato. La sensibilità si forma per un certo periodo di tempo dopo il primo contatto con un allergene.

Al raggiungimento di un livello critico della risposta immunitaria, la malattia si manifesta. Le molecole di allergene sono molto piccole per essere riconosciute dalle cellule immunitarie, ma questo è aiutato dai componenti proteici che si attaccano a loro quando entrano nel corpo e danno loro proprietà antigeniche..

Le proprietà allergiche di una sostanza dipendono dalla capacità delle sue molecole di penetrare nel corpo e creare forti legami con le sue proteine. In questo caso, un ruolo importante nella risposta immunitaria non appartiene agli anticorpi, come al solito, ma ai linfociti e alle cellule di Langerhans. Dal momento del primo contatto con l'allergene, i linfociti T che riconoscono l'antigene si accumulano nell'arco di due settimane. Dopodiché diventano i cosiddetti cellule di memoria e migrano verso tutte le parti periferiche del sistema immunitario.

In caso di contatto ripetuto con un fattore allergico, si verifica una rapida attivazione della memoria immunologica e una risposta cellulare..

Classificazione

Esistono diversi tipi di patologie cutanee che possono verificarsi a seguito di una reazione allergica e si verificano con un'infiammazione significativa della pelle..

Tipi di dermatite allergica:

  1. Atopica. È caratterizzato da un'eziologia neuroallergica. I sintomi della dermatite allergica di questa forma assomigliano a una combinazione di manifestazioni respiratorie ed eczema. Tra tutte le varietà della malattia, questa ha il decorso più semplice..
  2. Toxoderma. Può essere osservato con la penetrazione dell'allergene attraverso il tratto digestivo, quando inalato o somministrato per iniezione. Ciò è spesso dovuto a farmaci e i sintomi clinici dipendono dal tipo di sostanza attiva. La sindrome di Lyell si riferisce a forme pericolose di tossiemia con necrolisi acuta caratteristica del tegumento, deterioramento del benessere generale e comparsa di vescicole specifiche sotto le ascelle. L'apertura di queste neoplasie provoca l'insorgenza di erosione. Circa il 20-40% dell'area della pelle può subire un'esfoliazione della pelle.
  3. Contatto. Può svilupparsi dopo un secondo contatto con un irritante specifico. La risposta di un organismo alla sua influenza è una reazione esterna espansiva. La caratteristica principale di questo tipo di dermatite è che le eruzioni cutanee scompaiono spontaneamente dopo aver eliminato il contatto con l'allergene.
  4. Phytodermatitis. Il polline e la linfa delle piante di diverse famiglie (cactus, ranuncoli, primula, lillà, euforbiaceae), così come gli agrumi, contengono sostanze che possono causare una reazione acuta sul tegumento.

Dermatite allergica sul viso

La dermatite allergica sul viso più spesso disturba le donne. Il fatto è che il motivo principale è il contatto con la pelle degli allergeni che compongono i cosmetici e i prodotti per la cura. Anche se gli uomini possono benissimo affrontare questo problema, perché anche nelle lozioni da barba sono presenti sostanze irritanti.

Come vividi esempi di sensibilizzanti che portano ad allergie su viso e collo, si possono distinguere le seguenti sostanze:

  • metalli (in particolare nichel, che è uno dei materiali più comuni per la fabbricazione di gioielli);
  • gomma (parte delle spugne con cui viene applicato il trucco);
  • acrilati (utilizzati nella fabbricazione di montature per occhiali);
  • resina di pino (un forte allergene che è un ingrediente di molti cosmetici).

La dermatite allergica sul viso può anche provocare polline dalle piante (sia domestiche che esterne), congelamento, screpolature, esposizione prolungata alla luce solare diretta, l'uso di alcuni farmaci.

Fasi di dermatite allergica su viso e collo:

  • eruzioni cutanee sotto forma di bolle e vesciche;
  • arrossamento, prurito e gonfiore delle aree interessate della pelle;
  • fase bollosa, caratterizzata dalla formazione di cicatrici e dalla morte della pelle.

Una lieve forma di dermatite allergica sul viso si manifesta con eruzioni cutanee che formano croste quando essiccate.

Dermatite allergica nei bambini

Spesso nell'infanzia si osservano intolleranze alimentari e reazioni allergiche in un bambino all'assunzione di un determinato cibo. Ciò è dovuto in gran parte all'immaturità di alcuni organi e sistemi (ad esempio, il tratto gastrointestinale), la produzione inadeguata di enzimi e la predisposizione ereditaria alle allergie..

  1. Si ritiene che l'uso regolare di determinati prodotti o farmaci da parte della madre durante la gravidanza possa influenzare l'insorgenza di dermatite allergica nel neonato anche quando le sostanze irritanti entrano nel latte materno.
  2. Quando gli allergeni entrano nel corpo del bambino, il sistema immunitario produce e accumula anticorpi specifici che provocano processi infiammatori sulla pelle. Ci sono frequenti eruzioni cutanee sul viso, indicate dai genitori come "diatesi". L'area di localizzazione dei fenomeni di dermatite può interessare spalle, parte inferiore delle gambe, glutei.

Entro 1,5-2 anni di vita, la dermatite può passare alla fase successiva di sviluppo. La dermatite pediatrica, in contrasto con la dermatite infantile, è caratterizzata da eruzioni cutanee in tutto il corpo con manifestazioni particolarmente forti sulle pieghe del ginocchio, del gomito, della parte superiore del torace e della schiena. Spesso, all'età di 7-10 anni, la dermatite allergica entra nella fase cronica, si verificano occasionalmente recidive, soprattutto in primavera e in autunno.

Sintomi di dermatite allergica negli adulti, foto

I sintomi della dermatite allergica negli adulti compaiono a seconda della forma della malattia (vedi foto).

1) Con il modulo di contatto della malattia, i sintomi sono espressi:

  • macchie rosse luminose di eruzioni cutanee in varie aree della pelle a contatto con l'allergene;
  • successiva sostituzione delle macchie con bolle piene di liquido;
  • processo costantemente pruriginoso delle lesioni focali;
  • la diffusione dell'eruzione cutanea sui tessuti sani, con esposizione prolungata alle sostanze irritanti accompagnata da dolori articolari, mal di testa e febbre.

I sintomi della diatesi (forma atopica) si manifestano:

  • eruzione cutanea gravemente pruriginosa in varie parti del corpo;
  • insonnia e disturbi nervosi in mezzo a prurito continuo;
  • letargia o forte eccitazione;
  • adesione dell'infezione da stafilococco o streptococco nei fuochi dei pettini;
  • la formazione di focolai purulenti, edema, crepe e croste giallastre secche nel sito di scoppio delle vescicole pettinate.

I segni di toxicoderma sono accompagnati da:

  • debolezza generale con possibile perdita di coscienza;
  • sudore freddo e gonfiore;
  • dolore articolare e dolore nella regione lombare;
  • vescicole sanguinanti in alcune aree della pelle;
  • danno al cervello e al midollo spinale;
  • compromissione della funzionalità polmonare e epatica.

I segni di necrolisi tossica epidermica si verificano in un periodo di tempo molto breve dopo il contatto con un patogeno antigenico. Entro uno, tre giorni, il paziente potrebbe morire.

  • un improvviso aumento della temperatura a velocità molto elevate, senza motivo apparente;
  • eruzioni cutanee su tronco, braccia e gambe;
  • più punti rossi edematosi, che si fondono gradualmente in grandi focolai;
  • la formazione di focolai di vesciche di varie dimensioni (le dimensioni del palmo della persona malata), la pelle che li copre diventa sottile, flaccida, facilmente strappabile sotto stress meccanico;
  • coinvolgimento nel processo di danno alle mucose degli organi interni e genitali.

Stadio di sviluppo della dermatite allergica:

  1. Acuto. Dopo 1-2 giorni o immediatamente dopo uno stretto contatto con l'irritante, il gonfiore, l'infiammazione, l'eruzione cutanea si verificano sulla pelle, il paziente lamenta un forte prurito.
  2. Subacuta. Al posto dell'eruzione cutanea, segni di forma piangente, in seguito - crosta e segni di desquamazione.
  3. cronico La pelle soggetta a frequenti infiammazioni diventa ruvida e si ispessisce..

La pelle dei bambini è particolarmente suscettibile a fattori negativi. I segni esterni di dermatite nei bambini del primo anno di vita si manifestano in diversi modi.

complicazioni

La dermatite allergica lanciata e non trattata può causare varie complicazioni negli adulti e nei bambini, manifestando:

  • lo sviluppo di lesioni purulente della pelle;
  • alterazioni irreversibili della pelle causate da atrofia cutanea;
  • infezioni fungine;
  • danno al tratto respiratorio sotto forma di sviluppo di bronchite asmatica;
  • lo sviluppo di malattie ORL;
  • infestazioni elmintiche, foruncolosi;
  • compromissione della memoria.

Trattamento della dermatite allergica

Aspettare che la reazione cutanea scompaia da sola non è assolutamente l'approccio giusto. Nessuno è al sicuro dalla sua manifestazione ripetuta, più rapida e dalle possibili complicazioni..

Il regime di trattamento per la dermatite allergica:

  1. Eliminazione di allergeni.
  2. Antistaminici Tavegil, difenidramina, suprastina hanno un grave effetto collaterale: sonnolenza, compromissione della coordinazione, riduzione dell'attenzione. Pertanto, il trattamento antistaminico deve essere effettuato con medicinali di nuova generazione che non causano tali effetti (zirtec, erius, ecc.). L'allergia che provoca un forte prurito cutaneo è perfettamente eliminata dal fencarol.
  3. Trattamento antiprurito (sedativi - Novopassit, tintura di motherwort, compresse di valeriana).
  4. Disintossicanti e enzimi (carbone attivo, mesim forte, linex per disbiosi).
  5. Terapia locale. Vengono utilizzati unguenti e gel di azione antinfiammatoria, antimicotica e antipruriginosa (il farmaco ad azione combinata è acriderm). I farmaci ormonali non sono raccomandati per i bambini e vengono utilizzati solo con l'inefficacia di altri farmaci, la durata del loro uso non deve superare i 5 giorni.

Quando si tratta di rimedi popolari, vale la pena sapere: l'uso di erbe medicinali livella solo la reazione cutanea e riduce l'umore allergico del corpo, ma non allevia l'allergia.

Regole nutrizionali

Il rispetto delle regole nutrizionali per la dermatite è incluso nel trattamento della malattia e consente di ottenere una remissione stabile. Una dieta appositamente progettata per la dermatite allergica negli adulti con un menu razionale giornaliero elimina gli allergeni e accelera il processo di eliminazione della malattia.

Gli alimenti irritanti altamente probabili includono:

  • noccioline
  • caffè;
  • crauti;
  • frutti di mare;
  • agrumi;
  • legumi;
  • cioccolatini;
  • fragola.

Inoltre, non dovresti permettere la presenza nella dieta di piatti contenenti conservanti, emulsionanti e coloranti. I prodotti pericolosi per chi soffre di allergie sono ricchi brodi, tutti i piatti fritti, salati e piccanti che aumentano la permeabilità del tratto gastrointestinale all'assorbimento di sostanze irritanti.

Nel processo di cottura, è importante osservare le caratteristiche della tecnologia e non utilizzare prodotti con una scadenza scaduta. Frutta e verdura dovrebbero essere acquistati da quelli coltivati ​​senza fertilizzanti. Se i piatti sono preparati con cereali, devono essere immersi in acqua per almeno 10 ore. Si consiglia di ridurre il consumo di zucchero e sale di 2 volte. Per quanto riguarda la carne, si consiglia di farla bollire due volte.

Rimedi popolari

I metodi di medicina tradizionale aiutano ad alleviare l'esacerbazione della dermatite allergica, il prurito e il pianto e contribuiscono anche al rapido ripristino della pelle:

  1. Bagni e salviette dalle infusioni di una serie di camomille, corteccia di viburno, radice di elecampane.
  2. Una crema di olio di olivello spinoso mescolata con grasso d'oca in proporzioni uguali guarisce e ammorbidisce la pelle..
  3. Macina 5 foglie di piantaggine in un tritacarne, versa 70 ml di pappa. vino bianco secco, parti per un giorno. Lubrificare le manifestazioni della dermatite 2 volte al giorno.
  4. Le foglie di basilico fresco vengono frantumate in pappa e quindi applicate sotto una benda di garza sulle zone interessate della pelle.
  5. Gruel di sedano tritato - un rimedio efficace per i processi di bagnatura della pelle.

Tuttavia, in alcuni casi, i rimedi popolari possono solo aggravare la situazione, quindi dovresti affrontare questo trattamento con cautela. [Adsen2]

Codice ICD 10

La dermatite da contatto di natura allergica è classificata nell'ICD 10 secondo i seguenti tipi di diagnosi:

  • malattia provocata dall'esposizione ai metalli - L23.0;
  • allergia appiccicosa - L23.1;
  • dermatite provocata da cosmetici - L23.2;
  • dermatite farmacologica - L23.3;
  • dermatite allergica da contatto dovuta all'esposizione a coloranti - L23.4;
  • dermatite causata dall'influenza di vari prodotti chimici - L23.5;
  • dermatite alimentare dovuta al contatto dei prodotti con la pelle - L23.6;
  • dermatite causata da piante non commestibili - L23.7;
  • dermatite provocata dall'esposizione ad altre sostanze - L23.8;
  • dermatite da eziologia poco chiara - L23.9.

Prevenzione

Per la prevenzione della dermatite allergica, è necessario evitare qualsiasi possibile sensibilizzazione in qualsiasi forma (necessità di produzione, farmaci, ecc.)..

L'uso frequente per uso topico di farmaci contenenti componenti con capacità altamente sensibilizzanti non è raccomandato:

  • antibiotici beta-lattamici;
  • sulfamidici;
  • anestetici locali ecc..

In caso di necessità industriale di contatto con sostanze a basso peso molecolare, utilizzare dispositivi di protezione individuale (guanti, tuta protettiva, maschera).

Se sei allergico ai guanti di gomma, devono essere sostituiti con guanti di vinile. Quando si pianificano interventi chirurgici in un paziente con allergia al lattice, questo deve essere preso in considerazione. I preservativi in ​​lattice sono controindicati per queste persone. Con una maggiore sensibilità ai formaldeidi, è necessario scegliere in modo molto selettivo i cosmetici. È necessario escludere i cosmetici contenenti questo conservante.

Se una persona ha dermatite allergica, quindi al fine di prevenire la ricaduta e le complicanze della malattia, dovrebbe conoscere a fondo le fonti dell'allergene, nonché le sostanze con reazione crociata.

previsione

Se viene rilevata dermatite allergica da contatto, la prognosi per la vita è buona, ma il trattamento dovrebbe iniziare. Dopo aver eliminato il contatto con l'allergene, il paziente è completamente guarito.

A volte lo sviluppo della dermatite professionale richiede un cambiamento nella professione, nel luogo di lavoro.

Dermatite allergica: aspetti clinici generali, segni, trattamento e prognosi

La dermatite allergica o la dermatosi allergica sono una lesione infiammatoria della pelle nell'area di contatto con l'allergene patogeno. Localizzazione frequente di eruzioni cutanee - braccia, viso, gambe, ma nei bambini piccoli esiste una forma generalizzata di dermatosi allergica. Le allergie iniziano con arrossamenti, prurito, formazione di papule e piccole vesciche con un liquido giallastro.

La diagnosi si basa su dati provenienti da anamnesi vitale, test clinici, test di laboratorio e test allergologici. Il problema delle dermatosi allergiche è rilevante tra i pazienti con una storia complicata. La prevalenza è del 2-3% della popolazione totale del globo. A rischio sono i bambini, le persone di mezza età.

Dermatite allergica - cause

Il processo infiammatorio si sviluppa in base al tipo allergico, a causa della maggiore sensibilità del corpo a un allergene irritante. I linfociti svolgono un ruolo importante nello sviluppo della dermatosi allergica. Un corpo sano, al primo contatto con l'agente patogeno, produce cellule immunitarie, tuttavia, con un'esposizione regolare a un fattore negativo, si sviluppano manifestazioni allergiche. La principale causa di dermatite allergica nei bambini o negli adulti è il contatto con l'agente patogeno. I fattori predisponenti sono:

  • chimica: l'impatto di prodotti per la casa, cosmetici, profumi, pitture e vernici;
  • fisico: spesso si verifica l'influenza del calore, del gelo, del contatto con gli animali domestici, della dermatite allergica sulla testa;
  • pianta (o fitoallergia): si verifica una reazione in risposta a polline, linfa vegetale;
  • dermatosi allergica ambientale - dovuta all'ambiente di vita avverso del paziente (polvere industriale, emissioni, contaminazione da gas);
  • cibo - gli allergeni penetrano nel corpo con acqua e cibo;
  • psicogeno: lo sviluppo di reazioni allergiche è facilitato da instabilità psico-emotiva, stress, disturbi nervosi.

Indipendentemente dalla natura o dalle cause della dermatite allergica, la malattia non è contagiosa, non contagiosa e non viene trasmessa da una persona malata a una sana. Se è impossibile scoprire la vera causa della patologia, parlano dello sviluppo di dermatosi allergica non specificata. La quantità di dermatite allergica trattata dipende da più criteri: età, gravità, forma e tipo di malattia.

Nota! Nel gruppo a rischio di una persona con assottigliamento della pelle di qualsiasi natura, sudorazione, patologie non infettive o autoimmuni della pelle, ereditarietà negativa, storia allergica complicata.

Specie di dermatite allergica

La classificazione della dermatite allergica comporta una separazione per tipo di eruzione cutanea, natura dell'evento, gravità delle manifestazioni sintomatiche. La classificazione per tipo è di grande importanza clinica, che aiuta a determinare il trattamento e la fonte della condizione patologica. Per saperne di più sulla dermatite allergica, vedi la foto..

atopica

Le eruzioni cutanee sono localizzate su mani, ascelle, addome, gomiti e ginocchia, sembrano piccoli brufoli rossi. 1-2 giorni dopo l'apparizione delle papule diventano ruvide e, quando pettinate o danneggiate, compaiono macchie bagnate. La pelle nella zona interessata si screpola, si verificano ecchimosi.

Oltre alle eruzioni cutanee, i pazienti lamentano prurito intollerabile, che si verifica principalmente di notte. Nel 60% dei casi clinici, la dermatite allergica atopica è complicata da asma, rinite.

acuto

La forma acuta di dermatosi allergica inizia con un quadro clinico pronunciato: edema localizzato, arrossamento, comparsa di vescicole, seguito dalla formazione di ferite umettanti. Dopo la guarigione, i fiocchi eczemiformi compaiono nel sito del pianto..

La dermatite allergica acuta nei bambini è caratterizzata da una distribuzione generalizzata, con ferite bagnate sulle pieghe, pieghe della pelle, dietro le orecchie, sul viso. In assenza di una terapia adeguata, aumenta il rischio di cronicità del processo patologico.

cronico

La dermatite allergica cronica nei bambini o negli adulti è più difficile da una terapia conservativa, richiede un trattamento lungo e sistemico. Il decorso cronico è caratterizzato da periodi di esacerbazione e remissione. Il periodo "tranquillo" richiede una terapia di mantenimento mirata a idratare e rigenerare le cellule della pelle, seguendo una dieta speciale.

I sintomi della dermatosi allergica cronica non sono specifici, sono difficili per una diagnosi tempestiva. I sintomi sono accompagnati dalla formazione di piccole foche rossastre, crepe nell'area delle lesioni cutanee, secchezza.

Toxic-allergiche

La dermatite allergica tossica, la dermatite o la tossicoderma sono caratterizzate dall'infiammazione della pelle sullo sfondo del contatto allergenico attraverso cibo, pelle, iniezioni. La differenza principale è l'effetto dello stimolo attraverso il sangue. Patologie d'organo, oncologia, trasferimento di chemio o radio-irradiazione a causa di tumori oncogenici possono provocare lo sviluppo del processo patologico..

La malattia si sviluppa rapidamente, accompagnata dalla formazione di arrossamenti come l'eritema cutaneo, la messa a fuoco raramente supera i 2,5 cm Sulla superficie interessata, la formazione di piccole vescicole, papule. L'eruzione cutanea è localizzata sia sull'epidermide che sulle mucose. I pazienti lamentano il deterioramento della salute: malessere, febbre, prurito, dolori muscolari. Il periodo di incubazione dura da 1-2 a 10 giorni.

Cibo

La principale via di penetrazione degli allergeni nel corpo è alimentare, insieme ad acqua o cibo. I componenti alimentari provocano una reazione speciale del corpo, in cui ci sono eruzioni cutanee come orticaria con prurito, papule o brufoli, bolle bagnate, gonfiore. I provocatori comuni delle reazioni allergiche sono agrumi, piatti esotici, latticini, legumi, additivi alimentari (emulsionanti, coloranti alimentari, enzimi, conservanti, addensanti).

Il gruppo a rischio è composto da bambini piccoli, anziani e pazienti con allergie alimentari confermate, patologie autoimmuni. Le allergie alimentari sono spesso complicate da anafilassi, l'edema di Quincke..

Dermatosi allergica comune

Combina le manifestazioni di un contatto e la forma atopica della malattia, i cui sintomi sono accompagnati da orticaria primaria, prurito e essiccazione della pelle nell'area delle eruzioni cutanee. La dermatosi allergica comune rappresenta il 2,5% dei casi clinici. Nei paesi sviluppati, la malattia è più comune, a rischio: i bambini piccoli.

Farmaco

La forma di dosaggio della dermatosi allergica è una situazione clinica comune, dovuta alla reazione del corpo a vari farmaci: antibiotici, ormoni. L'elevata sensibilità del corpo a determinati farmaci si sviluppa a causa del loro uso a lungo termine, la necessità di combinare più gruppi farmaceutici contemporaneamente.

Il primo sintomo è il rossore della pelle come l'orticaria, la comparsa di piccoli brufoli. Le macchie cambiano colore dal marrone chiaro al marrone scuro. Raramente, sulla superficie delle eruzioni compaiono bolle bagnate. 10 giorni dopo l'interruzione dell'assunzione di farmaci o della loro sostituzione con sintomi alternativi scompaiono da soli.

Importante! Indipendentemente dal tipo di dermatosi allergica, è importante condurre un trattamento adeguato. L'infiammazione prolungata della pelle senza correzione porta a danni irreversibili..

Sintomi di contatto e dermatite allergica tossica

I sintomi e il trattamento della dermatite allergica nei bambini e negli adulti sono correlati. Molto raramente, la malattia è limitata solo alle manifestazioni cutanee. Nella maggior parte dei casi, l'eruzione cutanea è complicata da rinite, congiuntivite allergica, arrossamento, gonfiore, sindrome asmatica, febbre, malessere.

La lesione focale della pelle è chiaramente definita, le papule sono dense, si trasformano rapidamente in vesciche. Pochi giorni dopo, le bolle si aprono, formando ferite bagnanti. Sullo sfondo di graffi, si sviluppano processi infettivi e infiammatori secondari, la gravità del modello di pelle, lesioni cutanee, ulcere. Con la localizzazione di eruzioni cutanee all'inguine negli uomini, è possibile la comparsa di un odore sgradevole. La comparsa di sintomi di dermatite allergica negli adulti ha un certo algoritmo.

Segni di dermatite da contatto

I cambiamenti della pelle nella dermatite allergica da contatto si formano esattamente nel centro dello stimolo. I segni di dermatite allergica si verificano alternativamente:

  • arrossamento della pelle con un contorno chiaro;
  • formazione di papule;
  • la comparsa di vescicole con essudato sieroso;
  • cambiamenti erosivi;
  • incrostazione.

Il forte prurito spesso porta a graffiare e ferire la pelle, dopo di che aumenta il rischio di infezione secondaria, irruvidimento della pelle. Dopo la guarigione, la pelle nella zona interessata si sfalda fortemente, richiede un'idratazione costante. Con arrossamenti prolungati senza trattamento, la malattia cronizza. Come appare la dermatite da contatto, può essere visto nella foto.

Importante! La forte sensibilità del corpo all'allergene patogeno porta a diffusi arrossamenti della pelle, intensificazione del modello cutaneo.

Segni di dermatite tossica

Qual è la forma tossica della dermatosi allergica? La forma tossicogena ha le stesse manifestazioni iniziali della dermatite allergica da contatto acuto, tuttavia è complicata da mal di testa, articolazioni dolenti, strutture muscolari e un aumento della temperatura (fino a 37,5 gradi). Le eruzioni cutanee sulla pelle sono caratterizzate da gonfiore con bordi leggermente definiti.

La natura dell'edema dipende dal tipo di allergene tossico, dalla risposta immunitaria del corpo. Le persone con sistema immunitario indebolito e patologie autoimmuni hanno maggiori probabilità di sviluppare reazioni allergiche tossiche.

Come trattare la dermatite allergica negli adulti

Il trattamento per la dermatite allergica negli adulti è solo conservativo, con un decorso lieve non richiede ricovero in ospedale, appuntamento. L'obiettivo principale della terapia è quello di eliminare i sintomi che provocano fattori. La terapia è prescritta solo dopo un'accurata diagnosi di dermatite allergica.

Trattamento sistemico

La base della terapia farmacologica per la semplice dermatite allergica è la nomina di antistaminici per sopprimere la sensibilità dell'immunità agli allergeni: Loratadin, Zodak, Suprastin, Claritin, Zirtek. I farmaci smettono bene il prurito, alleviano il gonfiore, il rossore della pelle, riducono il rischio di reazioni generalizzate e di shock del corpo.

Un buon effetto terapeutico è possibile con un trattamento tempestivo. Se necessario, prescrivere farmaci antibatterici, immunomodulatori.

Trattamento locale

Come curare la dermatite allergica negli adulti con farmaci locali? Di grande importanza per alleviare ed eliminare il complesso dei sintomi è il trattamento farmacologico locale. I farmaci popolari sono:

  • unguenti con azione antiallergenica, ad esempio Fenistil;
  • linimento ormonale a base di idrocortisone, prednisone;
  • unguenti antibatterici - Tetraciclina, Eritromicina, Gelomicina.

Per prevenire il pianto, puoi trattare le mani con pasta di zinco-salicilico. Il farmaco asciuga bene la pelle, forma un film protettivo, riduce il prurito, ha un effetto antibatterico.

Posso lavare con dermatite allergica? Certo, puoi, anche bisogno. Abbastanza doccia quotidiana con pH neutro.

Caratteristiche del trattamento della dermatite sul viso e sulle mani

La dermatite allergica su mani e viso è una localizzazione comune di eruzioni cutanee. Il trattamento consiste anche nell'eliminazione dell'irritante, prendendo antistaminici sistemici e locali, farmaci antibatterici e curativi, proteggendo la pelle o le dita da fattori traumatici. I farmaci popolari contro manifestazioni sulle mani, dermatosi sulle dita e sul viso sono:

  • Lorinden, Flucinar: i farmaci alleviano il prurito, prevengono lo sviluppo del processo infiammatorio;
  • Pantenolo, Bepanten, Skin-Cap - i fondi eliminano delicatamente i sintomi, guariscono, prevengono il peeling, il cracking dell'epidermide;
  • antisettici a base d'acqua - Clorexidina, Furacilina, Miramistina per la disinfezione.

I farmaci possono essere somministrati per iniezione, iniezione. Gli stessi medicinali possono essere usati con la dermatite glutea in bambini e adulti. Il rossore e il gonfiore nella fase di guarigione possono essere trattati con crema per bambini, una soluzione di olio di vitamina A. Qualsiasi contatto con l'irritante deve essere escluso per tutta la durata del trattamento o utilizzare dispositivi di protezione: guanti, respiratori protettivi o maschere. Lavarsi le mani, i volti con sapone a pH neutro, acqua calda.

Trattamento della malattia con metodi alternativi negli adulti

Il trattamento con rimedi popolari dovrebbe corrispondere al buon senso. Le ricette devono essere utilizzate con sintomi minori, rossore moderato, gonfiore. L'allodermosi aggressiva viene trattata solo con farmaci, al fine di evitare gravi complicanze: dermatite cronica, eczema, eritema, cicatrici del tessuto epiteliale.

Unguento all'olivello spinoso

L'olio di olivello spinoso è l'ingrediente principale per l'unguento. L'olivello spinoso contiene molte vitamine e aminoacidi che curano la pelle, stimolano la rigenerazione delle cellule epiteliali e accelerano la guarigione. L'uso a lungo termine idrata in profondità, previene la formazione di lesioni profonde e cicatrici della pelle. Puoi applicare l'olio nella sua forma pura, puoi preparare l'unguento. Ideale per il trattamento della dermatite allergica sul viso..

Per cucinare 1 cucchiaio. cucchiaino di olio di olivello spinoso viene mescolato con 1/2 cucchiaino di olio vegetale, vaselina o 1 cucchiaio. un cucchiaio di burro. La composizione è accuratamente impastata, messa in frigorifero. L'agente viene applicato durante il giorno invece della solita crema. Per comodità, puoi indossare abiti di cotone. In assenza di un'allergia ai prodotti delle api, un po 'di miele può essere aggiunto alla composizione.

Decotto alle erbe

La pelle nella zona interessata può essere trattata con la seguente composizione: un pizzico di foglie secche di ribes nero, celidonia, una stringa di camomilla ed eucalipto mescolati, 2 cucchiai. versare 300 ml di acqua bollente, insistere per un'ora. Dopo che il liquido viene spremuto attraverso una garza e applicato sulla pelle pulita. Il corso del trattamento è continuato fino alla completa scomparsa delle manifestazioni cutanee. Il brodo tratta efficacemente la dermatite allergica nelle mani.

Brodo a base di Ledum

Ledum è ampiamente usato nella medicina popolare per il trattamento di dermatosi allergiche di qualsiasi natura. Per preparare il brodo, è necessario macinare diversi rami di rosmarino (in modo da ottenere 2 cucchiai di materie prime), versare 1 litro di acqua bollente, portare altri 15-20 minuti a fuoco basso. Dopo che la composizione è stata infusa per 3 ore, filtrata e bevuta più volte al giorno dopo i pasti, 100-150 ml. Per migliorare il gusto, puoi aggiungere un po 'di miele, sciroppo d'acero.

Infuso di viola del pensiero

La viola tricolore o la viole del pensiero aiutano ad eliminare le tossine e gli allergeni dal corpo, che aiuta ad eliminare rapidamente i sintomi specifici della dermatosi allergica acuta. Per preparare un decotto, 1 cucchiaino. una pianta secca viene versata con 500 ml di acqua bollente, ha insistito per un'ora, filtrata e bevuta dopo i pasti 2 volte al giorno, 250 ml. Il corso del trattamento è di 14-17 giorni.

Nota! Metodi alternativi di trattamento non vengono utilizzati con una storia clinica complicata: con funzionalità renale compromessa, fegato, sistema cardiovascolare, patologie del tratto gastrointestinale. È inaccettabile utilizzare ricette non convenzionali per il trattamento di bambini piccoli, donne in gravidanza.

Terapia della dermatite allergica nei bambini

Le dermatosi nei bambini sono localizzate nelle pieghe della pelle, sui glutei e sui glutei, sul viso, sulle braccia, sulle gambe. Nella pratica pediatrica, le dermatosi allergiche nei bambini richiedono un trattamento obbligatorio con glucocorticosteroidi a breve durata d'azione (metilprednisolone, prednisolone, idrocortisone), azione intermedia (triamcinolone), azione a lungo termine (desametasone, betametasone). Lubrificare inoltre la pelle con preparati di Fenistil, Bepanten. Nelle reazioni allergiche generalizzate sono indicati gli antistaminici..

Il decorso semplice delle dermatosi allergiche nei bambini consente il trattamento domiciliare e il monitoraggio ambulatoriale. Con un decorso aggressivo della malattia, così come se il bambino non ha raggiunto i 2 anni, è indicato il ricovero in ospedale. La riabilitazione dipende dalla gravità del decorso delle dermatosi allergiche.

Trattamento di gravidanza

Nel trattamento della dermatite allergica, sorgono difficoltà associate alla gravidanza di una donna. Molti farmaci sono controindicati durante la gestazione, specialmente nel primo trimestre. Con uno sviluppo moderato di sintomi, è sufficiente prescrivere farmaci per uso locale: creme, unguenti, linimenti, soluzioni per uso esterno. Se necessario, il medico prescrive antistaminici, monitorando regolarmente le condizioni di una donna incinta.

Quanto dura la dermatite allergica? Di solito, viene prescritto un ciclo di trattamento per 7-14 giorni. Il paziente è considerato guarito se tutte le tracce scompaiono completamente.

Dieta allergica alla dermatite

Il trattamento della dermatosi allergica è impossibile senza correzione nutrizionale. La principale regola nutrizionale per le dermatosi è l'assoluta esclusione di tutti gli alimenti aggressivi, piatti complessi. Dalla dieta deve essere escluso:

  • prodotti di cioccolato e cacao;
  • dolci;
  • uova di gallina;
  • bacche rosse, frutti;
  • carni affumicate, sottaceti, spezie, condimenti.

Un dietista aiuterà i pazienti con dermatosi allergiche. Il medico consiglierà su cosa mangiare e cosa mangiare. L'eliminazione degli allergeni dal corpo è resa difficile da prodotti da forno freschi, dolci, patate, salse, cibi fritti e grassi. La dieta quotidiana per le dermatosi allergiche nei bambini e negli adulti comprende pollame bollito, cereali (grano saraceno, farina d'avena, riso), brodi magri, zuppe. Assicurati di osservare un regime di consumo abbondante: bevande alla frutta senza zucchero, composte, tè verde.

Di solito, con l'esclusione del contatto con l'allergene, la prognosi è favorevole, il paziente guarisce completamente. Se l'effetto dello stimolo persiste, sorgono le conseguenze: c'è un aumento della sensibilizzazione del corpo, il processo patologico acquisisce un carattere generalizzato e le reazioni allergiche coprono tutto il corpo. La prevenzione consiste nella completa esclusione di allergeni, l'uso prolungato di antistaminici, il bagno regolare anche in presenza di focolai di lesioni cutanee.

Dermatite allergica

La dermatite allergica è anche chiamata neurodermite diffusore, si verifica nella stessa misura sia negli uomini che nelle donne.

Quando si diagnostica la dermatite, solo nel 10% dei casi è allergico, principalmente nei bambini in età prescolare e infantile, dopo di che diminuisce la probabilità di una ricaduta della malattia. Secondo le statistiche, la presenza di neurodermite diffusa nel 50% si verifica nei neonati e nell'85-90% nei bambini di età inferiore ai 5 anni. Dopo 30 anni, il rischio di sviluppare dermatite viene ridotto più volte.

Nella maggior parte dei casi, la manifestazione di malattie della pelle si verifica nelle persone che vivono in condizioni ambientali e climatiche avverse.

Ragioni per lo sviluppo e la classificazione

La dermatite allergica è causata da varie cause. Una caratteristica distintiva di questa malattia è la natura di contatto. Sotto l'influenza di sostanze provocatorie sulla superficie della pelle, può verificarsi la sensibilizzazione del corpo. A causa dell'assenza di anticorpi, la reazione della pelle può essere molto forte. I sintomi compaiono nel momento in cui viene accumulata una certa quantità di stimolo, che è sufficiente per manifestare una reazione.

La dermatite cutanea può apparire sotto l'influenza di vari allergeni. Un tale effetto irritante è esercitato da:

A seconda della natura dell'effetto fastidioso, possono apparire vari tipi di malattia. La dermatite allergica è divisa in 4 tipi.

A seconda della natura del corso, la malattia può essere espressa in più fasi:

Dopo aver contattato un istituto medico, il medico valuta i sintomi e spiega come trattare la dermatite allergica di un tipo o di un altro..

Cosa succede nel corpo?

Si ritiene che la dermatite allergica sia dovuta per molti aspetti a speciali cellule della pelle - le cellule di Langerhans (da non confondere con le stesse isole pancreatiche!). Sono loro che, per così dire, attirano gli apteni, li legano alle proteine ​​e li trasformano in antigeni a tutti gli effetti. Inoltre, queste cellule aiutano a garantire che questi allergeni vengano erogati ai linfonodi più vicini, in modo che le cellule T del sistema immunitario possano "conoscerli". In questo modo, le cellule T imparano a riconoscere il "nemico in faccia".

Inoltre, i linfociti T già "allenati" dai linfonodi migrano nel sangue e nella pelle entro 10 giorni dal periodo di incubazione. E se in questo momento di agire di nuovo con questa sostanza sulla pelle, i linfociti sono già "entrati in battaglia", provocando una reazione infiammatoria 12–48 ore dopo il contatto.

I linfociti T, quando si incontrano con un allergene, iniziano la produzione di tutti i tipi di sostanze, con l'aiuto del quale altre cellule del sistema immunitario comprendono dove devono urgentemente spostarsi e cosa fare. Per questo motivo, eosinofili, basofili, neutrofili e linfociti iniziano ad accumularsi in un'area sensibilizzata della pelle. Nel tentativo di distruggere l'allergene, alla fine distruggono e distruggono le proprie cellule della pelle..

Un certo ruolo nella comparsa della dermatite allergica è giocato da una predisposizione ereditaria, nonché dalla capacità del corpo di formare le cosiddette cellule della memoria che trasportano le immunoglobuline E, D. Usando le cellule della memoria, il corpo “ricorda” questa sostanza, in modo che in caso di un nuovo contatto con essa, l'infiammazione allergica della pelle ricomincia.

Sintomi nei bambini

La dermatite allergica è una patologia abbastanza comune nell'infanzia. La malattia è caratterizzata da un decorso cronico, che è caratterizzato dall'alternanza di periodi di remissioni ed esacerbazioni. Dopo la pubertà nella maggior parte degli adolescenti, i sintomi della dermatite allergica scompaiono completamente.

Il ruolo principale nello sviluppo della malattia nei bambini appartiene a fattori genetici. Se uno dei genitori soffre di allergie, la probabilità che un bambino sviluppi una malattia è del 50%, se entrambi - 80%. Se padre e madre sono in buona salute, il rischio di dermatite allergica nella prole non supera il 20%. Tuttavia, la malattia si sviluppa nei bambini solo se l'effetto di uno stimolo specifico, cioè un allergene, si unisce al fattore ereditario. I fattori allergici possono includere:

  • fattore respiratorio (inalazione di polvere, aerosol, polline delle piante);
  • fattore alimentare (alcuni alimenti che sono percepiti dal sistema immunitario del bambino come irritanti dannosi);
  • fattore di contatto (sostanza aggressiva, ad esempio sapone, shampoo o crema per bambini).

La dermatite allergica nei neonati si manifesta inizialmente come una variante dell'allergia alimentare derivante dalla non conformità di una madre che allatta con una dieta ipoallergenica o dall'introduzione precoce di alimenti complementari (uova, latte di mucca, cereali) nella dieta di un bambino. In futuro, le esacerbazioni della malattia sono provocate non solo dagli allergeni alimentari, ma anche da altre sostanze irritanti (polvere domestica, spore fungine, epidermide animale, polline delle piante). In molti bambini nei loro primi anni di vita, la causa della dermatite allergica è l'infezione da alcuni tipi di stafilococco, che causa infiammazione cronica della pelle.

I principali sintomi della dermatite allergica nei bambini sono:

  • arrossamento locale o generalizzato della pelle (iperemia);
  • aree di irritazione e / o desquamazione della pelle;
  • prurito o bruciore;
  • pianto;
  • disturbi del sonno;
  • disfunzione dell'apparato digerente.

Durante la dermatite allergica nei bambini, si distinguono diverse fasi dell'età:

  1. Dermatite infantile Si verifica dai primi mesi di vita del bambino e dura fino all'età di due anni. La malattia si manifesta con l'apparizione sulla superficie di flessione delle braccia e delle gambe del bambino, nelle pieghe naturali della pelle di eruzioni cutanee caratteristiche. Spesso nei bambini con dermatite allergica, un'abbondante piccola eruzione cutanea appare sul viso nell'area della guancia, a seguito della quale le guance sembrano dolorosamente cremisi. Le lesioni diventano spesso bagnate, croccanti.
  2. Dermatite da bambini Si osserva nei bambini dai 2 ai 12 anni. È caratterizzato dalla comparsa di aree di arrossamento della pelle, con placche, crepe, graffi, erosione e croste. Queste lesioni nella maggior parte dei casi sono localizzate nel gomito e nel collo.
  3. Dermatite Adolescente. Diagnosi negli adolescenti dai 12 ai 18 anni. A questa età, nella maggior parte dei casi, le manifestazioni della dermatite allergica scompaiono da sole, ma in alcuni adolescenti i sintomi della malattia, al contrario, aumentano la loro gravità. In questi casi, il contatto con l'allergene porta a eruzioni cutanee su viso, collo, fossa ulnare, mani, piedi, dita e nelle pieghe naturali della pelle.

Sintomi di dermatite allergica negli adulti

Le lesioni cutanee con dermatite allergica sono sempre localizzate nel sito di contatto con un fattore irritante. Ad esempio, se l'allergene è detersivo in polvere, dovresti aspettarti lo sviluppo di dermatite allergica sulle mani. Allo stesso tempo, i sintomi della dermatite allergica sul viso sono spesso causati dall'intolleranza individuale ai cosmetici (polvere, mascara, fondotinta, rossetto, fard).

Nella dermatite allergica, la lesione ha sempre confini chiaramente definiti. Inizialmente, si osserva il gonfiore della pelle e il suo arrossamento. Quindi compaiono papule (noduli densi), che si trasformano rapidamente in bolle riempite con un liquido chiaro. Dopo un po ', le bolle si aprono e l'erosione appare al loro posto. Tutti questi cambiamenti della pelle sono accompagnati da un forte prurito..

Il contatto ripetuto della pelle con un allergene può portare alla formazione di dermatite allergica cronica. In questo caso, il focus della lesione acquisisce confini sfocati e il processo infiammatorio può diffondersi in aree remote della pelle, comprese quelle non a contatto con l'irritante. I sintomi di una forma cronica di dermatite allergica sono:

  • ispessimento della pelle;
  • secchezza;
  • peeling;
  • formazione di papule;
  • lichenizzazione (aumento della gravità del modello cutaneo).

A causa del forte prurito, i pazienti pettinano costantemente le lesioni, che è accompagnato da un trauma alla pelle e può portare all'attacco di lesioni purulente-infiammatorie secondarie.

Che aspetto ha la dermatite allergica: una foto dei sintomi

Per comprendere i sintomi della dermatite allergica negli adulti e nei bambini, offriamo la visualizzazione di foto dettagliate:

complicazioni

Il pericolo per il paziente con dermatite allergica consiste nella transizione della patologia a un decorso cronico ricorrente e lesione cutanea eczematosa. Nelle forme gravi di dermatite allergica tossica, è possibile un danno al fegato e ai reni.

Nelle aree soggette a graffi o danni alla pelle, vengono create condizioni ottimali per la propagazione della microflora patogena. Attraverso microtrauma, batteri, microrganismi fungini microscopici e agenti patogeni virali di herpes e papillomi possono penetrare negli strati più profondi della pelle. L'infiammazione infettiva derivante dall'erosione è chiamata streptoderma. Nelle persone sensibili al veleno degli insetti, dopo un morso o il contatto di una sostanza velenosa sulla pelle, appare una reazione locale luminosa o si sviluppa un'intossicazione generale.

Tali fenomeni sono pericolosi in termini di insorgenza di shock anafilattico e orticaria..

I sintomi della malattia negli adulti, caratteristici di una forma ricorrente cronica, limitano i loro bisogni sociali, causano depressione e disturbi psicologici. Tale neurotizzazione porta ad un aggravamento ancora maggiore dei sintomi. Spesso, una persona con problemi di eruzioni cutanee deve cambiare l'ambito di attività a causa della necessità di limitare il contatto con fattori di produzione dannosi.

Come trattare la dermatite allergica?

A casa, il trattamento della dermatite allergica dovrebbe essere completo ed essere ridotto all'eliminazione dei sintomi e alla prevenzione di eruzioni cutanee ripetute.

  • pillole, gocce, iniezioni contenenti antistaminici sono prescritti contro prurito e gonfiore (diazolina, loratodina, Erius, Zirtek, Zodak, Kestin);
  • enterosorbenti, iniezioni di tiosolfato di sodio, contagocce con soluzione salina, emodesi, plasmaferesi - per alleviare l'intossicazione;
  • in casi complessi, vengono utilizzati farmaci corticosteroidi sistemici (Prednisolone, Diprospan);
  • con tossicoderma e atopia, i lassativi possono essere prescritti per rimuovere l'allergene dal corpo;
  • contro le complicanze infettive prescrivono antibiotici, farmaci anti-mezon e antivirali;
  • con dermatite atopica spesso prescritto compresse con enzimi, epatoprotettori;
  • in caso di intenso prurito, instabilità emotiva - farmaci sedativi e ipnotici (valeriana, motherwort, a volte fenobarbiturici, ecc.).
  • pomata o crema non ormonale con effetto antinfiammatorio, lenitivo e cicatrizzante con vari componenti attivi ("Tsinokap", "Tsinovit" con zinco, "Bepanten" con panetnolo, "Eplan", "Radevit" con vitamina A);
  • agenti antisettici ed essiccanti (lozioni di furatsilina, soluzioni di coloranti all'anilina);
  • gel o unguento con antistaminici ("Fenistil", "Tavegil");
  • unguenti corticosteroidi a breve termine, creme, lozioni (Sinoflan, Beloderm, Acriderm);
  • per eliminare le eruzioni cutanee sul viso e sulle mani, è meglio usare un unguento o una crema glucocorticosteroidi senza alogeni (Advantan, Elokom, Lokoid);
  • in caso di dermatite atopica - pomata non ormonale immunosoppressiva locale (Protopic, Elidel);
  • la crema per la pelle rigenerante e idratante riduce il periodo di utilizzo degli ormoni ("Physiogel AI", "Emolium");
  • per eruzione cutanea sulla testa - shampoo con zinco, catrame ("Friderm").
  • si riduce per eliminare gli effetti dell'allergene;
  • uno dei fattori importanti è l'adesione a una dieta ipoallergenica;
  • creazione di un ambiente di eliminazione nella stanza del paziente (riduzione del numero di depolveratori, trasferimento di animali domestici in un'altra casa, ecc.).

Di solito, con l'esclusione del contatto del paziente con l'allergene, si verifica un recupero completo. Tuttavia, il contatto ripetuto con l'allergene non può sempre essere evitato, soprattutto quando si tratta di attività professionali.

Dieta e Nutrizione

Il rispetto delle regole nutrizionali per la dermatite è incluso nel trattamento della malattia e consente di ottenere una remissione stabile. Una dieta appositamente progettata per la dermatite allergica negli adulti con un menu razionale giornaliero elimina gli allergeni e accelera il processo di eliminazione della malattia.

Gli alimenti irritanti altamente probabili includono:

  • noccioline
  • caffè;
  • crauti;
  • frutti di mare;
  • agrumi;
  • legumi;
  • cioccolatini;
  • fragola.

Inoltre, non dovresti permettere la presenza nella dieta di piatti contenenti conservanti, emulsionanti e coloranti. I prodotti pericolosi per chi soffre di allergie sono ricchi brodi, tutti i piatti fritti, salati e piccanti che aumentano la permeabilità del tratto gastrointestinale all'assorbimento di sostanze irritanti.

Nel processo di cottura, è importante osservare le caratteristiche della tecnologia e non utilizzare prodotti con una scadenza scaduta. Frutta e verdura dovrebbero essere acquistati da quelli coltivati ​​senza fertilizzanti. Se i piatti sono preparati con cereali, devono essere immersi in acqua per almeno 10 ore. Si consiglia di ridurre il consumo di zucchero e sale di 2 volte. Per quanto riguarda la carne, si consiglia di farla bollire due volte.

Rimedi popolari

La medicina tradizionale può salvare una persona in modo rapido ed efficace dal tormento che accompagna le manifestazioni di dermatite allergica. Tuttavia, in alcuni casi, possono solo aggravare la situazione, quindi è necessario prestare attenzione con tale trattamento.

Quindi, cosa ci offre la medicina tradizionale:

  • impacchi di erbe (equiseto, calendula, bardana di feltro, melissa medicinale), corteccia di quercia, radice di elecampane;
  • bagni di origano, fiori di camomilla, ortica, valeriana, fiordalisi blu;
  • infusi di erbe come una corda, viola tricolore, camomilla, nonché infusi di corteccia di ribes, radice di liquirizia, corteccia di viburno;
  • unguenti a base di crema per bambini o grasso di maiale (pollo, oca) e olio di olivello spinoso;
  • aromaterapia con oli di sandalo, lavanda e geranio.

Prevenzione

Dopo aver affrontato la dermatite in caso di allergie, dopo aver esaminato i sintomi e il trattamento, vale la pena dire alcune parole sulla prevenzione.

  • massima eliminazione del contatto con agenti allergici;
  • rispetto dei principi di una buona alimentazione;
  • l'uso di cosmetici ipoallergenici e prodotti chimici domestici;
  • sostituzione di cuscini di piume con prodotti riempiti con materiali artificiali;
  • mantenere l'umidità nella stanza al livello ottimale;
  • idratazione regolare della pelle con creme o emulsioni speciali;
  • igiene corporea completa volta a ridurre la sudorazione;
  • indossare abiti larghi realizzati con tessuti naturali;
  • aumentare le proprietà protettive dell'immunità, incluso il derma;
  • trattamento di focolai di infezione cronica;
  • rispetto delle norme di protezione del lavoro sul luogo di lavoro;
  • riduzione dello stress;
  • ricerca di uno stile di vita sano.

Come qualsiasi altra malattia cronica, la dermatite allergica richiede un trattamento lungo, spesso permanente. Tuttavia, i farmaci correttamente selezionati, l'adesione allo stile di vita prescritto dal medico e, se necessario, la dieta, dimenticheranno permanentemente quale costante prurito e irritazione della pelle sono..

previsione

La prognosi della dermatite allergica per varie forme del suo decorso è generalmente considerata favorevole. La mancanza di contatto con un allergene specifico è una garanzia che la malattia non si manifesterà più in futuro.

Il trattamento della dermatite negli adulti e nei pazienti pediatrici deve essere affrontato dopo che sono stati rilevati i primi segni della malattia. Tali misure preventive aiutano a prevenire la transizione della malattia in una forma cronica..

Le difficoltà nel trattamento sorgono se la dermatite acquisisce le caratteristiche di una malattia professionale, mentre gli allergeni agiscono come rischi professionali. Si consiglia a tali pazienti di cambiare la propria occupazione..