Dermatite allergica

Trattamento

La dermatite allergica è un'infiammazione della pelle che si sviluppa a seguito del suo contatto diretto (a volte a breve termine) con un irritante opzionale, cioè una sostanza che nella maggior parte delle persone sane non provoca lo sviluppo di patologie. Il secondo nome per questa malattia è la dermatite da contatto..

Cause e fattori di rischio

La dermatite allergica si riferisce a reazioni allergiche di tipo ritardato in cui il ruolo principale è svolto non dagli anticorpi, ma dalle cellule del sistema immunitario e, soprattutto, dai linfociti.

La causa dei sintomi della dermatite allergica possono essere sostanze chimiche:

  • prodotti vernicianti;
  • detersivi;
  • prodotti cosmetici e di profumeria;
  • tessuti sintetici;
  • latice.

Gli allergeni possono anche essere alcuni farmaci (antibiotici, vitamine, emulsione di sintomicina), gioielli fatti di nichel. Molto spesso, la causa della dermatite allergica nelle mani è il contatto con le piante (cenere bianca, primula, pastinaca di mucca). Questa forma della malattia si chiama fitodermite..

Un ruolo speciale nello sviluppo di una reazione allergica con il contatto diretto dell'irritante e della pelle è svolto dalle cellule fagocitarie in esso. Assorbe e digerisce allergeni e complessi immunitari che entrano nella pelle. Dopo aver applicato un irritante specifico sulla pelle di una persona sensibilizzata, il numero di cellule fagocitarie in un breve periodo di tempo aumenta più volte.

Le cellule fagocitarie non solo digeriscono gli allergeni, ma facilitano anche il loro contatto con cellule specifiche del sistema immunitario, che diventa la ragione della risposta immunitaria sviluppata, ovvero lo sviluppo di una reazione allergica.

È possibile ridurre il rischio di sviluppare dermatite allergica limitando il contatto con i prodotti chimici domestici. Quando si lavora con loro, è necessario utilizzare dispositivi di protezione individuale (respiratore, guanti di gomma).

Con il contatto ripetuto della pelle con l'allergene, la reazione allergica si manifesta in modo più vivido e rapido rispetto alla prima volta. Questo perché il paziente ha già anticorpi e cellule immunitarie per questo allergene.

Fagociti e linfociti al centro dell'infiammazione contribuiscono anche al rossore e al gonfiore della pelle, all'espansione dei vasi sanguigni, all'aumento del prurito.

I fattori predisponenti per lo sviluppo della dermatite allergica sono:

  • assottigliamento dello strato corneo;
  • sudorazione eccessiva (iperidrosi);
  • malattie infiammatorie croniche accompagnate da una violazione della risposta immunitaria;
  • predisposizione allo sviluppo di reazioni allergiche.

Sintomi di dermatite allergica

Le lesioni cutanee con dermatite allergica sono sempre localizzate nel sito di contatto con un fattore irritante. Ad esempio, se l'allergene è detersivo in polvere, dovresti aspettarti lo sviluppo di dermatite allergica sulle mani. Allo stesso tempo, i sintomi della dermatite allergica sul viso sono spesso causati dall'intolleranza individuale ai cosmetici (polvere, mascara, fondotinta, rossetto, fard).

Nella dermatite allergica, la lesione ha sempre confini chiaramente definiti. Inizialmente, si osserva il gonfiore della pelle e il suo arrossamento. Quindi compaiono papule (noduli densi), che si trasformano rapidamente in bolle riempite con un liquido chiaro. Dopo un po ', le bolle si aprono e l'erosione appare al loro posto. Tutti questi cambiamenti della pelle sono accompagnati da un forte prurito..

Il contatto ripetuto della pelle con un allergene può portare alla formazione di dermatite allergica cronica. In questo caso, il focus della lesione acquisisce confini sfocati e il processo infiammatorio può diffondersi in aree remote della pelle, comprese quelle non a contatto con l'irritante. I sintomi di una forma cronica di dermatite allergica sono:

  • ispessimento della pelle;
  • secchezza;
  • peeling;
  • formazione di papule;
  • lichenizzazione (aumento della gravità del modello cutaneo).

A causa del forte prurito, i pazienti pettinano costantemente le lesioni, che è accompagnato da un trauma alla pelle e può portare all'attacco di lesioni purulente-infiammatorie secondarie.

Caratteristiche della dermatite allergica nei bambini

La dermatite allergica è una patologia abbastanza comune nell'infanzia. La malattia è caratterizzata da un decorso cronico, che è caratterizzato dall'alternanza di periodi di remissioni ed esacerbazioni. Dopo la pubertà nella maggior parte degli adolescenti, i sintomi della dermatite allergica scompaiono completamente.

Il ruolo principale nello sviluppo della malattia nei bambini appartiene a fattori genetici. Se uno dei genitori soffre di allergie, la probabilità che un bambino sviluppi una malattia è del 50%, se entrambi - 80%. Se padre e madre sono in buona salute, il rischio di dermatite allergica nella prole non supera il 20%. Tuttavia, la malattia si sviluppa nei bambini solo se l'effetto di uno stimolo specifico, cioè un allergene, si unisce al fattore ereditario. I fattori allergici possono includere:

  • fattore respiratorio (inalazione di polvere, aerosol, polline delle piante);
  • fattore alimentare (alcuni alimenti che sono percepiti dal sistema immunitario del bambino come irritanti dannosi);
  • fattore di contatto (sostanza aggressiva, ad esempio sapone, shampoo o crema per bambini).

La dermatite allergica nei neonati si manifesta inizialmente come una variante dell'allergia alimentare derivante dalla non conformità di una madre che allatta con una dieta ipoallergenica o dall'introduzione precoce di alimenti complementari (uova, latte di mucca, cereali) nella dieta di un bambino. In futuro, le esacerbazioni della malattia sono provocate non solo dagli allergeni alimentari, ma anche da altre sostanze irritanti (polvere domestica, spore fungine, epidermide animale, polline delle piante). In molti bambini nei loro primi anni di vita, la causa della dermatite allergica è l'infezione da alcuni tipi di stafilococco, che causa infiammazione cronica della pelle.

I principali sintomi della dermatite allergica nei bambini sono:

  • arrossamento locale o generalizzato della pelle (iperemia);
  • aree di irritazione e / o desquamazione della pelle;
  • prurito o bruciore;
  • pianto;
  • disturbi del sonno;
  • disfunzione dell'apparato digerente.

Durante la dermatite allergica nei bambini, si distinguono diverse fasi dell'età:

  1. Dermatite infantile Si verifica dai primi mesi di vita del bambino e dura fino all'età di due anni. La malattia si manifesta con l'apparizione sulla superficie di flessione delle braccia e delle gambe del bambino, nelle pieghe naturali della pelle di eruzioni cutanee caratteristiche. Spesso nei bambini con dermatite allergica, un'abbondante piccola eruzione cutanea appare sul viso nell'area della guancia, a seguito della quale le guance sembrano dolorosamente cremisi. Le lesioni diventano spesso bagnate, croccanti.
  2. Dermatite da bambini Si osserva nei bambini dai 2 ai 12 anni. È caratterizzato dalla comparsa di aree di arrossamento della pelle, con placche, crepe, graffi, erosione e croste. Queste lesioni nella maggior parte dei casi sono localizzate nel gomito e nel collo.
  3. Dermatite Adolescente. Diagnosi negli adolescenti dai 12 ai 18 anni. A questa età, nella maggior parte dei casi, le manifestazioni della dermatite allergica scompaiono da sole, ma in alcuni adolescenti i sintomi della malattia, al contrario, aumentano la loro gravità. In questi casi, il contatto con l'allergene porta a eruzioni cutanee su viso, collo, fossa ulnare, mani, piedi, dita e nelle pieghe naturali della pelle.

Diagnostica

La diagnosi si basa sull'identificazione del paziente di una combinazione di tre criteri grandi e almeno tre piccoli. Ottimi criteri diagnostici per la dermatite allergica includono:

  • natura ricorrente della malattia;
  • storia familiare o individuale di allergie;
  • localizzazione tipica di eruzioni cutanee (sotto i lobi delle orecchie, cuoio capelluto, regione inguinale, fossa popliteo e ulnare, cavità ascellari, collo e viso);
  • forte prurito della pelle, anche con una piccola quantità di elementi cutanei.

La dermatite allergica si riferisce a reazioni allergiche di tipo ritardato in cui il ruolo principale è svolto non dagli anticorpi, ma dalle cellule del sistema immunitario e, soprattutto, dai linfociti.

Criteri diagnostici aggiuntivi o di piccole dimensioni includono:

  • l'insorgenza della malattia nei primi anni di vita;
  • elevati livelli di anticorpi IgE;
  • ipercheratosi follicolare, che colpisce la pelle dei gomiti, degli avambracci e delle superfici laterali delle spalle);
  • macchie biancastre sulla pelle della cintura della spalla e del viso (Pityriasis alba);
  • piegatura delle suole e dei palmi (iperlinearità);
  • piegatura della superficie frontale del collo;
  • dermografismo bianco;
  • frequenti lesioni cutanee infettive di eziologia erpetica, fungina o stafilococcica;
  • dermatite non specifica delle gambe e delle mani;
  • ittiosi, xerosi, peeling;
  • arrossamento e prurito della pelle dopo aver fatto il bagno (questo sintomo viene rilevato nei bambini dei primi due anni di vita);
  • sintomo di "luminosità allergica" (occhiaie intorno agli occhi);
  • aumento della sudorazione (iperidrosi), accompagnato da prurito.

Per identificare l'allergene che ha causato lo sviluppo della malattia, vengono eseguiti speciali test cutanei. Per la loro implementazione, vengono utilizzate strisce reattive imbevute di vari allergeni. Queste strisce sono fissate su un sito di pelle ben pulita. Dopo un certo tempo, vengono rimossi e viene valutata la presenza o l'assenza di una reazione allergica per gonfiore e arrossamento della pelle..

Per identificare la patologia concomitante, potrebbero essere necessari ulteriori studi diagnostici:

Se necessario, il paziente viene consultato da un gastroenterologo, endocrinologo.

Trattamento della dermatite allergica

Sotto l'influenza degli allergeni, molti processi biochimici complessi vengono avviati nel corpo del paziente, quindi il trattamento della dermatite allergica dovrebbe essere lungo e complesso, comprese le seguenti aree:

  • identificazione ed eliminazione del contatto con un allergene;
  • terapia dietetica;
  • farmacoterapia sistemica (stabilizzante di membrana e antistaminici, corticosteroidi, antibiotici, immunomodulatori, vitamine, farmaci che regolano le funzioni del tratto gastrointestinale e del sistema nervoso centrale);
  • terapia esterna (oratori, unguenti, lozioni);
  • reinserimento.

Gli obiettivi principali del trattamento per la dermatite allergica sono:

  • ripristino delle funzioni e della struttura della pelle (normalizzazione dell'umidità, miglioramento del metabolismo e riduzione della permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni nella lesione);
  • eliminazione del prurito cutaneo e manifestazioni di una reazione infiammatoria;
  • prevenzione della transizione della malattia in una forma grave, che può far perdere ai pazienti la capacità di lavorare;
  • terapia patologica concomitante.

Dato che il ruolo principale nel meccanismo patologico dello sviluppo della dermatite allergica è giocato dall'infiammazione allergica, la terapia di base viene eseguita con antistaminici e farmaci antinfiammatori.

Nel decorso cronico della malattia, è importante osservare la fase e la durata del trattamento.

Il regime di trattamento generale per la dermatite allergica nella fase acuta comprende la nomina dei seguenti gruppi di farmaci:

  • antistaminici con ulteriore azione stabilizzante della membrana e anti-mediazione (seconda generazione) per 4-6 settimane;
  • antistaminici di prima generazione (con effetto sedativo) di notte;
  • lozioni con una soluzione all'1% di tannino o un decotto di corteccia di quercia in presenza di essudazione;
  • creme e unguenti con corticosteroidi (prescritti da un breve corso della durata massima di 7-10 giorni);
  • terapia sistemica con corticosteroidi (solo in assenza dell'effetto della terapia sopra descritta).

Il trattamento per la dermatite allergica cronica comprende:

  • antistaminici di seconda generazione con un lungo corso (3-4 mesi);
  • acidi grassi polinsaturi;
  • farmaci immunosoppressori (farmaci che sopprimono l'attività eccessiva del sistema immunitario);
  • unguenti topici con corticosteroidi e antibiotici.

Dopo aver raggiunto la remissione, è necessario trattare la dermatite allergica, volta a prevenire il verificarsi di esacerbazioni della malattia. In questo caso, viene generalmente applicato il seguente schema:

  • antistaminici di terza generazione (metaboliti attivi) di un ciclo di 6 mesi o più;
  • immunomodulatori;
  • immunoterapia specifica con allergeni;
  • preparati contenenti acidi grassi polinsaturi.

Un trattamento sperimentale per la dermatite allergica

Attualmente sono in corso studi clinici sull'uso di nemolizumab nel trattamento della dermatite allergica. È un rappresentante del gruppo di anticorpi monoclonali umanizzati specifici per l'interleuchina-31.

I risultati della seconda fase sono stati pubblicati nel 2017 nel The New England Journal of Medicine. Il farmaco è stato prescritto per tre mesi a 264 pazienti adulti affetti da gravi forme di dermatite allergica, in cui il trattamento tradizionale non ha portato a un effetto positivo persistente. I pazienti sono stati divisi in due gruppi, uno dei quali ha ricevuto nemolizumab, l'altro (controllo) ha ricevuto placebo. La valutazione dell'efficacia della terapia è stata effettuata sulla base della misurazione dell'area del sito della lesione e della gravità dell'intensità del prurito (valutata su una speciale scala visivo-analogica).

Durante il trattamento con nemolizumab, l'intensità del prurito è diminuita nel 60% dei pazienti, nel gruppo di controllo nel 21%. Una riduzione dell'area della lesione nel gruppo principale è stata registrata nel 42% dei pazienti e nel gruppo di controllo nel 27%. Tali risultati hanno dato motivo di considerare nemolizumab un farmaco promettente nel trattamento della dermatite allergica.

Nutrizione per la dermatite allergica

La terapia dietetica nel complesso trattamento della dermatite allergica svolge un ruolo importante. Ti consente di ridurre i tempi di trattamento e contribuisce al raggiungimento di una remissione stabile. Gli alimenti che migliorano la sensibilizzazione del corpo sono esclusi dalla dieta. Questi includono:

  • caffè;
  • cacao;
  • cioccolato;
  • noccioline
  • agrumi;
  • sottaceti e marinate;
  • legumi;
  • Fragola;
  • frutti di mare.

Non mangiare cibi che includono coloranti, emulsionanti, conservanti, poiché tutte queste sostanze sono forti allergeni..

Inoltre, ai pazienti che soffrono di dermatite allergica non sono raccomandati cibi fritti e brodi ricchi e forti. Questo perché migliorano il processo di assorbimento di sostanze irritanti da parte della mucosa degli organi del tratto gastrointestinale.

Molto spesso, la causa della dermatite allergica nelle mani è il contatto con le piante (cenere bianca, primula, pastinaca di mucca). Questa forma della malattia si chiama fitodermite..

Si consiglia di ridurre di 2-3 volte l'uso di sale e zucchero e, ancora meglio, se possibile, abbandonarne completamente l'uso durante la terapia. Prima dell'uso, i cereali devono essere lavati in diverse acque e immersi per diverse ore..

Con la dermatite allergica, i nutrizionisti raccomandano di mangiare:

  • carne magra in umido o al vapore;
  • pane nero;
  • latticini naturali (senza conservanti, dolcificanti e coloranti);
  • succo di mela appena spremuto;
  • verdure (aneto, prezzemolo);
  • cereali (riso, farina d'avena, grano saraceno);
  • olio d'oliva (non più di 25-30 grammi al giorno).

Trattamento alternativo di dermatite allergica

In coordinamento con il medico curante, nel trattamento della dermatite allergica, possono essere utilizzati alcuni metodi di medicina alternativa, ad esempio:

  • lozioni con decotti di erbe medicinali (farmacia di camomilla, corteccia di viburno o quercia, corteccia di ribes nero, successione);
  • si comprime con decotti di bardana di feltro, calendula, melissa, radici di elecampane;
  • lubrificazione delle lesioni con unguento da una miscela di crema per bambini o grasso d'oca fuso e olio di olivello spinoso;
  • aromaterapia con sandalo, geranio o olio di lavanda;
  • bagni medicinali con decotti di foglie di rosmarino di palude, radici di valeriana medicinale, fiori di fiordaliso blu o camomilla di farmacia, foglie di ortica e origano ordinario.

Possibili conseguenze e complicazioni

Le lesioni cutanee con dermatite allergica sono accompagnate da un forte prurito. Quando si pettinano, si formano microtraumi sulla pelle, che sono la porta d'ingresso per i microrganismi patogeni (funghi, batteri). La loro penetrazione diventa la causa dello sviluppo di complicanze infiammatorie purulente (ascessi, flemmoni).

previsione

Se è possibile identificare ed eliminare il contatto con l'allergene, la prognosi per la dermatite allergica è favorevole, la malattia termina in completo recupero.

Nei casi in cui non è possibile eliminare il contatto con l'allergene, la dermatite allergica acquisisce un decorso cronico e peggiora periodicamente. La sensibilizzazione del corpo del paziente aumenta gradualmente, il che alla fine provoca la generalizzazione del processo e lo sviluppo di reazioni allergiche sistemiche, fino a mettere in pericolo la vita.

Prevenzione

La profilassi primaria volta a prevenire la dermatite allergica non esiste. È possibile ridurre il rischio del suo sviluppo limitando il contatto con i prodotti chimici domestici. Quando si lavora con loro, è necessario utilizzare dispositivi di protezione individuale (respiratore, guanti di gomma).

Quando acquisti vestiti e gioielli, dovresti privilegiare prodotti di qualità, produttori affidabili. Ciò ridurrà la probabilità di contatto con la pelle con metalli tossici e coloranti, che spesso diventano allergeni..

Se la malattia è già insorta, è necessario condurre un trattamento attivo volto a raggiungere uno stato di remissione. Per questo, prima di tutto, è necessario identificare l'allergene ed escludere ulteriori contatti del paziente con lui.

Dermatite allergica

L'immunità umana è sempre più vulnerabile a molte malattie ogni anno. Insieme ad altre malattie, la dermatite allergica negli adulti e nei bambini è diventata più aggressiva. Non è più considerato un difetto estetico, ma si riferisce a processi patologici.

Che aspetto ha la dermatite allergica?

Al fine di iniziare un ciclo di trattamento in tempo e prevenire l'insorgenza di toxidermia, come deve essere nota la dermatite allergica (foto 2). Il quadro clinico della malattia dipende dallo stimolo, dalle sue caratteristiche e dalla forza dell'effetto. La dermatite allergica tossica è accompagnata da sintomi specifici: peeling irritato e, in alcuni casi, vesciche.

La malattia è caratterizzata da gonfiore, arrossamento della pelle. Molto spesso compaiono noduli, un'eruzione cutanea che ricorda la dermatite atopica, ma ha prurito meno pronunciato e una maggiore sensazione di bruciore. La dermatite allergica negli adulti dopo un decorso prolungato perde una reazione infiammatoria dell'isola ed è caratterizzata da una rara manifestazione di ipercheratosi o moderata infiltrazione.

Dermatite allergica negli adulti

Un ruolo importante nello sviluppo della dermatite allergica negli adulti (foto 3) è svolto da una caratteristica del corpo stesso. Dopo il contatto con una qualsiasi delle sostanze irritanti, i sintomi della dermatite allergica negli adulti compaiono dopo un paio di settimane. L'unico caso in cui la malattia si sviluppa rapidamente, possiamo dire in modo aggressivo, si verifica quando viene a contatto con sostanze chimiche.

In tutti gli altri casi, la malattia ha poca somiglianza con il quadro clinico dell'eczema acuto. Inizialmente compaiono delle macchie rosse; la pelle si ispessisce, si screpola. Successivamente, forma bolle, microuli. Sebbene la malattia sia localizzata nel sito di esposizione, ci si possono aspettare sintomi ripetuti altrove. Se la dermatite nelle mani appare per la prima volta, la sua posizione secondaria sarà ovunque nel corpo.

Il trattamento della dermatite allergica negli adulti comporta una correzione lunga e complessa. Avendo una forma lieve, può essere trattato in regime ambulatoriale. Il trattamento di forme gravi negli adulti viene effettuato solo in regime di ricovero, spesso anche nel reparto di terapia intensiva.

Che aspetto ha la dermatite allergica nei bambini

Il sistema immunitario dei bambini è imperfetto e non può resistere completamente a molti allergeni, quindi la dermatite allergica nei bambini (foto 4) si verifica più spesso. La malattia di solito è persistente in natura, durante la quale le eruzioni cutanee possono cambiare più volte. La dermatite nei bambini può apparire per la prima volta sullo sfondo di sostanze irritanti alimentari e si chiama diatesi. I primi sintomi includono prurito, che precede sempre eruzioni cutanee e arrossamenti.

Avendo notato questi sintomi di dermatite allergica nei bambini, i genitori dovrebbero mostrarli immediatamente al medico. La progressione della malattia può innescare dermatite seborroica sulla testa, che porterà al bambino ancora più sofferenza..

Dermatite allergica nei neonati

Le giovani madri che allattano possono provocare dermatite allergica nei bambini (foto 5) se non seguono una dieta. Con l'età, le allergie alimentari vengono relegate in secondo piano, lasciando il posto ad altri allergeni: funghi, polline e spore. La dermatite allergica infantile si verifica spesso dopo le vaccinazioni, l'assunzione di farmaci, vitamine.

La malattia si verifica principalmente nei bambini con una predisposizione ereditaria. Sono loro che hanno spesso la dermatite da pannolino, situata più nella parte inferiore del corpo. La malattia preoccupa il bambino fino all'età di 2 anni. La dermatite allergica nei bambini si trova sul viso, nelle pieghe naturali e nelle pieghe. Nelle aree interessate, la pelle è troppo secca o viceversa, costantemente bagnata.

Dermatite allergica alle gambe

Le cause della malattia sono molte e si dividono in base al tipo di effetto sul corpo. La dermatite allergica alle gambe (foto 6) è tra le più comuni malattie non contagiose. La dermatite alle gambe può anche apparire come un segno di malattia di alcuni organi.

In tali casi, la malattia si manifesta come tossidermia. Cause esogene provocano dermatite allergica da contatto, causando evidenti manifestazioni allergiche.

Dermatite allergica sulla testa

Oltre ai difetti estetici, la dermatite allergica sulla testa (foto 7) provoca bruciore e prurito piuttosto gravi. In alcuni casi, ciò impedisce a una persona di condurre una piena esistenza. Eruzione cutanea accompagnata da febbre, dolore, perdita di capelli.

Se il grado di danno cutaneo passa a uno stadio avanzato, la dermatite allergica sul viso lascerà cicatrici completamente poco attraenti.

Dermatite allergica Trattamento negli adulti, cause, sintomi su mani, testa, viso. Dieta, unguenti, compresse

Malattia della pelle La dermatite allergica è spesso classificata come malattia infantile. Ma anche gli adulti ne soffrono. A differenza della dermatite infantile, il suo aspetto in un adulto è una patologia e con un trattamento prematuro può causare gravi complicazioni.

Tipi e cause di dermatite allergica negli adulti

La dermatite allergica è un tipo di manifestazione di reazioni allergiche. Una caratteristica distintiva di questa malattia è la manifestazione graduale e l'intensificazione dei sintomi. Il ruolo principale nel suo sviluppo è svolto dalle cellule immunitarie umane: linfociti e fagociti.

A seconda delle cause della dermatite allergica, sono divisi in 4 gruppi:

1. Fitodermite.

Si verifica quando il contatto o l'ingestione del succo o il veleno delle piante delle famiglie:

  • ranuncoli: larkspur, ranuncolo caustico, erba di lombaggine, adone;
  • malochnyh: albero oleaginoso, malochkoy, akalifa, legnoso;
  • primula: ciclamino, loosestrife, primula, colore di campo;
  • foschia: quinoa, barbabietola rossa, potassa, usignolo.

La malattia scompare in assenza di contatto con l'allergene per un breve periodo di tempo senza l'aiuto di farmaci.

2. Dermatite da contatto. Si manifesta a contatto con la pelle umana con un allergene. Con il contatto ripetuto, la risposta immunitaria diventa più pronunciata e il quadro clinico della dermatite peggiora..

Gli allergeni comuni includono:

  • gioielli realizzati in nichel e cromo;
  • dispositivi di protezione individuale o articoli in lattice;
  • tessuti sintetici;
  • prodotti per la cura della pelle e cosmetici;
  • prodotti chimici domestici.

3. Dermatite allergica tossica. Comincia ad apparire dopo che l'allergene entra nel corpo attraverso i sistemi respiratorio e digestivo o la pelle.

Le cause della dermatite possono includere:

  • farmaci;
  • cosmetici per le labbra;
  • Dentifricio;
  • prodotti vernicianti;
  • sostanze tossiche volatili;
  • polvere domestica;
  • polline di piante;
  • Cibo;
  • coloranti per tatuaggio;
  • raggi del sole, forte vento o gelo;
  • insetti
  • oli essenziali;
  • prodotti per la cura personale.

4. Dermatite atopica. Ha un altro nome: neurodermite. Molto spesso, ha una forma cronica ed è ereditato. In questo caso, ogni membro della famiglia avrà uno stimolo diverso. Non può manifestarsi per molti anni.

Affinché si verifichi una reazione, devono comparire contemporaneamente diversi motivi:

  • la presenza di malattie in forma acuta;
  • aumento della sudorazione;
  • lesioni della pelle;
  • infezione fungina;
  • patologia dell'apparato digerente;
  • assunzione di farmaci ormonali o malfunzionamento dell'equilibrio ormonale;
  • disturbo mentale ed emotivo;
  • immunità debole;
  • brusco cambiamento climatico o condizioni meteorologiche avverse.

La dermatite allergica negli adulti appare spesso a causa del lavoro ed è difficile da trattare.

Le seguenti professioni sono inclini allo sviluppo della dermatite:

  • cuochi;
  • personale medico;
  • costruttori;
  • chimici
  • autisti e autisti;
  • dentisti
  • estetiste;
  • parrucchieri;
  • Movers.

Le persone di queste specialità sono costantemente in contatto con sostanze irritanti aggressive: sostanze chimiche, droghe e materiali sintetici.

Sintomi

Il grado e la forma dei sintomi della dermatite allergica possono essere influenzati da:

  • età di una persona;
  • tempo di contatto con allergene;
  • stato di immunità.

La malattia è spesso localizzata sulle estremità delle mani, sul viso e sulla testa..

La dermatite allergica (il trattamento negli adulti è difficile a causa di somiglianze con un'allergia comune) presenta alcuni sintomi a seconda del luogo in cui si verificano:

LocalizzazioneSintomi principali
Mani
  • forte prurito;
  • il colore della pelle cambia da rosso a viola;
  • edema;
  • gonfiore di bolle con contenuto nuvoloso che esplode spontaneamente, formando aree erosive piangenti;
  • necrosi parziale del tessuto;
  • la comparsa di squame e croste;
  • ispessimento degli strati superficiali della pelle;
  • chiari confini della pelle colpita.
Testa
  • prurito persistente;
  • arrossamento della pelle;
  • contorno sfocato di eruzioni allergiche;
  • emorragia negli strati superiori della pelle;
  • la comparsa di un'eruzione cutanea;
  • ingrossamento delle aree interessate;
  • la comparsa di crepe;
  • seborrea.
Viso
  • aumento della lacrimazione;
  • gonfiore delle palpebre o delle aree intorno alla bocca;
  • sensazione di bruciore nelle aree interessate;
  • peeling e successivo peeling della pelle;
  • la comparsa di ulcere rosse;
  • scolorimento delle aree interessate al rosa pallido;
  • il verificarsi di crepe quando si tira la pelle.

Regole generali e metodi di trattamento

La dermatite allergica (il trattamento negli adulti richiede un lungo periodo di tempo) richiede una serie di misure generali per eliminarla:

  • condurre ricerche per stabilire il tipo di allergene;
  • aderenza alla dieta e dieta;
  • assunzione di complessi vitaminici;
  • un aumento della quantità di liquidi bevuti al giorno;
  • prendendo antistaminici;
  • selezione di sedativi.

A seconda della posizione della malattia, un dermatologo prescrive un regime di trattamento specifico:

  1. Quando si manifesta sul viso, vengono prescritti antistaminici, corticosteroidi, pomate e gel ormonali e antinfiammatori.
  2. La dermatite allergica sulla testa viene trattata assumendo farmaci antiallergici, antibiotici e farmaci per migliorare i processi metabolici nel corpo e ripristinare la microflora intestinale sana. Il complesso prescrive shampoo antifungini per alleviare prurito, sensazioni di bruciore e infiammazione e maschere per la cura aggiuntiva del cuoio capelluto affetto.
  3. La malattia localizzata sulle mani viene trattata con metodi conservativi: vengono utilizzati preparati locali e complessi. Il dermatologo prescrive pomate o gel, che devono costantemente trattare l'area interessata sulle mani.

Farmaci non ormonali per uso esterno

I farmaci non ormonali per uso esterno sono utilizzati nel trattamento della dermatite allergica.

Questi includono:

1. Eplan. L'ingrediente attivo è glicolano.

Tra i componenti ausiliari sono indicati:

  • glicerolo;
  • glicole polietilenico;
  • dietilenglicole monoetiletere;
  • 2- [2- (2-idrossietossi) etossi] etanolo;
  • acqua.

Eplan ha le seguenti proprietà:

  • la guarigione delle ferite;
  • battericida;
  • idratante;
  • antidolorifici;
  • decongestionante.

Usa la crema, applicando una piccola quantità sulle aree della pelle danneggiate o applicando bende. È inoltre possibile utilizzare Eplan come barriera protettiva quando si lavora con sostanze aggressive: la crema viene applicata su tutta la pelle delle mani.

La durata del corso è prescritta da un dermatologo, se la condizione peggiora, dovresti immediatamente abbandonare l'uso del farmaco.

2. Zinocap. Il principio attivo è lo zinco piritione..

Come sono indicati gli eccipienti:

  • alcool cetilico;
  • Olio di vaselina;
  • macrogol stearato;
  • pantenolo;
  • sodio fosfato diidrato;
  • disodio fosfato decaidrato;
  • acqua.

Tsinokap protegge le aree danneggiate della pelle da batteri e infezioni fungine. Allevia l'infiammazione, il prurito e idrata la pelle, prevenendo il peeling.

La crema viene applicata massaggiando i movimenti sulla pelle lesa più volte al giorno. La durata del suo utilizzo non deve superare le 3 settimane.

3. Cappuccio della pelle. Composizione del farmaco: principio attivo - zinco piritione.

Come componenti ausiliari vengono utilizzati:

  • gliceril stearato;
  • alcool stearilico;
  • saccarosio;
  • acqua.

La crema ha proprietà antimicrobiche e antinfiammatorie. È in grado di combattere le infezioni fungine. Skin-cap viene applicato sulla pelle pulita con uno strato sottile 2 volte al giorno.

La durata del corso è determinata da un dermatologo.

4. Gistan. Il principio attivo nella crema è il mometasone.

eccipienti:

  • 2 tipi di paraffina: bianco raffinato e liquido;
  • 1,2-propandiolo;
  • glicerolo;
  • emulsionante per cera;
  • clorocresolo;
  • betulino;
  • acqua.

Gistan è usato per alleviare il prurito e ridurre l'infiammazione. La crema viene applicata senza strofinare la pelle 1 volta al giorno. La durata dell'uso deve essere determinata dal medico curante - dermatologo.

Il farmaco ha controindicazioni:

  • sifilide;
  • infezione da herpes
  • bambini sotto i 3 anni;
  • gravidanza;
  • tubercolosi.

5. Fucidin. Disponibile sotto forma di crema e unguento.

La composizione di fucidin:

  • acido fusidico - la sostanza principale;
  • alcool stearilico;
  • componenti di paraffina: bianco e liquido;
  • lanolina.

La fucidina allevia l'infiammazione e il prurito, ha una pronunciata proprietà antibatterica.

Il farmaco viene applicato in uno strato sottile con leggeri movimenti di massaggio sulla pelle infiammata 3 volte al giorno per non più di 7 giorni. Un dermatologo dovrebbe prescrivere un ulteriore regime di trattamento con risultati negativi.

6. Radevit.

La composizione dell'unguento comprende:

  • sostanze attive - vitamine di gruppi:
  1. E;
  2. D;
  3. E;
  • componenti ausiliari:
  1. emulsionante per cera;
  2. alcool glicerico;
  3. etanolo;
  4. (1,1-dimetiletil) -4-metilfenolo;
  5. butilidrossianisolo;
  6. acqua.

Radevit è prescritto per il trattamento della dermatite allergica e dell'eczema. Ha proprietà antinfiammatorie e rigenerative, allevia il gonfiore e il prurito. Grazie a un complesso di vitamine, si prende cura della pelle e la protegge.

L'unguento viene applicato in uno strato sottile sulle neoplasie cutanee 2 volte al giorno o applicato come una medicazione su una superficie precedentemente disinfettata.

7. Exoderyl. Come ingrediente attivo viene utilizzato naftene..

Tra gli eccipienti sono indicati:

  • alcool stearilico;
  • benzene;
  • Cetol;
  • propile miristato;
  • gemello 60;
  • idrossido di sodio;
  • stearato di sorbitano;
  • palmitato di cetile;
  • acqua.

È un farmaco con un pronunciato effetto antifungino. È usato nel trattamento della dermatite allergica solo per complicazioni causate dalla diffusione di infezioni fungine..

8. Unguento di zinco. Contiene ossido di zinco - il principale ingrediente attivo.

La composizione include anche eccipienti:

  • grasso di pesce;
  • lanolina;
  • Olio di vaselina;
  • aromi;
  • oli essenziali;
  • complessi vitaminici.

La disponibilità di materie prime ausiliarie dipende dal produttore. L'unguento di zinco è uno degli strumenti più economici per il trattamento delle patologie della pelle. Asciuga la pelle, la guarisce e allevia l'infiammazione..

Farmaci ormonali

La dermatite allergica (il trattamento negli adulti elimina i sintomi solo nella fase acuta) diventa cronica e difficile da trattare se le misure non vengono prese in tempo. In questo caso, i rimedi convenzionali non aiuteranno, dovrai usare farmaci più forti - agenti ormonali.

Questi farmaci includono:

1. Sinaflan.

Il principio attivo dell'unguento è fluocinolone acetonide ed eccipienti:

  • lanolina;
  • glicole propilenico;
  • ceresina di sodio;
  • Olio di vaselina.

Utilizzare 3 volte al giorno, strofinando l'unguento sulla pelle pretrattata con agenti antibatterici.

Applicare l'unguento non è raccomandato per più di 4 settimane.

2. Prednisone.

La composizione dell'unguento comprende:

  • la sostanza principale è il prednisone;
  • glicerolo;
  • paraffina bianca;
  • Nipagin;
  • acido stearico;
  • estere propilico dell'acido para-idrossibenzoico;
  • emulsionanti;
  • acqua.

L'unguento viene sfregato in neoplasie sulla pelle per non più di 2 settimane 3 volte al giorno. Il prednisolone può alleviare l'infiammazione e il prurito..

3. Advantan. Il principio attivo dell'unguento è il metilprednisolone.

Tra gli eccipienti sono indicati:

  • glicerolo monostearato;
  • alcool cetilico;
  • macrogol stearato;
  • dibunol;
  • Trilon B;
  • benzene;
  • glicerolo;
  • trigliceride stearico;
  • decil oleato;
  • acqua.

L'unguento ha meno effetti collaterali degli analoghi. Può essere applicato a lesioni cutanee patologiche non più di 1 volta al giorno. La durata del corso non deve superare le 12 settimane.

pillole

Un dermatologo può anche includere compresse nel regime di trattamento che aiutano a ridurre i sintomi della dermatite allergica.

Tra questi, sono caratterizzati da una grande efficienza:

1. Cetirizina.

Composizione di compresse:

  • principio attivo - cetirizina dicloridrato;
  • componenti aggiuntivi:
  • cellulosa cristallina;
  • zucchero del latte;
  • acido stearico di magnesio;
  • ossido di silicio.

La cetirizina viene utilizzata per varie dermatosi con prurito persistente. Assumere 1 compressa 1 volta a notte, poiché la cetirizina ha forti proprietà sedative..

2. Exifin. Il componente attivo del farmaco è il cloruro di terbinafina.

Incluso anche:

  • amido;
  • cellulosa cristallina;
  • Primogel;
  • biossido di kemnia;
  • acido stearico di magnesio.

È prescritto come parte di un trattamento completo per i tipi gravi ed estesi di dermatite sulla pelle del viso e delle mani. Aiuta a ridurre l'infiammazione e la sensazione di bruciore nei tessuti interessati..

3. Ketoconazole.

Composizione di compresse:

  • il principio attivo è il ketoconazolo;
  • lattosio;
  • amido di mais;
  • acido stearico di magnesio;
  • ossido di silicio;
  • povidone.

È prescritto per la dermatite allergica sulla testa e sul viso. Il farmaco è attivo contro dermatifoti e funghi di lievito. Tratta efficacemente la dermatite seborroica. Prendi il farmaco dovrebbe essere 1-2 compresse al giorno, a seconda della gravità della malattia.

Antistaminici

Per eliminare prurito, bruciore e infiammazione, un dermatologo deve prescrivere antistaminici di ultima generazione:

1. Zodak.

Ogni compressa contiene:

  • ingrediente attivo - cetirizina cloridrato;
  • povidone;
  • magnesio acido antico;
  • amido;
  • zucchero del latte.

Ha proprietà anti-infiammatorie e antipruriginose. È necessario assumere il farmaco 1 compressa al giorno.

2. Erius.

La composizione del farmaco include:

  • ingrediente attivo - desloratadina;
  • sorbitolo sodico;
  • citrato di sodio;
  • benzoato di sodio;
  • acido limone;
  • Trilon B;
  • glicole propilenico;
  • D-saccarosio;
  • acqua;
  • coloranti;
  • aromi.

Lo strumento allevia gonfiore, prurito e arrossamento della pelle, non provoca sonnolenza o dipendenza. Prendi 1 compressa 1-2 volte al giorno..

3. Zirtek. Disponibile sotto forma di compresse e gocce. Il componente attivo di qualsiasi forma del farmaco è il cloruro di cetirizina..

Tra gli eccipienti sono indicati:

pillole:

  • cellulosa cristallina;
  • zucchero del latte;
  • ossido di silicio;
  • acido stearico di magnesio;
  • ossido di titanio;
  • ipromellosa;
  • glicole polietilenico.

gocce:

  • alcool glicerico;
  • glicole propilenico;
  • saccarina;
  • metil paraben;
  • propyl paraben;
  • Acetato di sodio;
  • acido acetico;
  • acqua.

Il farmaco elimina rapidamente:

Prendi il farmaco con cautela, in quanto può provocare sonnolenza o vertigini. Schema posologico: 1 compressa o 15 gocce 1 volta al giorno.

4. Desal.

Come parte dello strumento ha:

  • desloratadina come principio attivo;
  • cellulosa cristallina;
  • amido;
  • D-mannitolo;
  • acido stearico di magnesio;
  • talco.

Desal elimina l'eruzione cutanea, il prurito e il rossore della pelle. Lo strumento non provoca sonnolenza, ha una quantità minima di effetti collaterali. La ricezione è limitata a 1 compressa al giorno..

La dermatite allergica (il trattamento negli adulti viene effettuato con l'aiuto di potenti farmaci) nei pazienti può essere accompagnato dalla presenza di malattie nascoste che possono interferire indirettamente con il recupero.

Preparati per il trattamento di pettini e ascessi

Con costante prurito intenso, possono verificarsi graffi e lesioni cutanee purulente.

Per il loro trattamento, un dermatologo prescrive diversi farmaci:

1. Levomekol. L'unguento aiuta la rapida rigenerazione dei tessuti a causa del cloramfenicolo e della diossometil tetraidropirimidina. Ha effetti antimicrobici e curativi. L'unguento può essere applicato in uno strato sottile sulla pelle lesa o applicato sotto medicazioni di garza.

Il farmaco non può essere utilizzato per più di una settimana.

2. Baneocin.

La composizione dell'unguento comprende:

  • la bacitracina è la sostanza principale;
  • solfato di neomicina;
  • paraffina;
  • lanolina.

Ha un effetto antimicrobico. Viene usato 1 volta al giorno, adagiato sotto una benda, senza sfregare sui tessuti danneggiati.

3. Actovegin.

La composizione dell'unguento comprende:

  • estratto di sangue di vitello senza proteine ​​- un ingrediente attivo;
  • paraffina;
  • alcool cetilico;
  • metil paraben;
  • propyl paraben;
  • acqua.

È in grado di stimolare la guarigione dei tessuti danneggiati. Non utilizzare il prodotto per più di 2 settimane. Nella fase acuta della dermatite allergica, l'unguento viene applicato 2 volte al giorno con un intervallo di 8 ore e successivamente passa a 1 utilizzo al giorno.

Rimedi popolari

A volte, nel trattamento della dermatite allergica negli adulti, vengono utilizzati metodi alternativi. Sono inferiori ai farmaci nella velocità del trattamento, ma non nell'efficacia..

I rimedi popolari non possono essere utilizzati come tipo principale di trattamento, sono misure aggiuntive nel trattamento della dermatite.

1. Impacco di patate:

  • 1 patata viene lavata e sbucciata. Quindi viene strofinato su una grattugia fine e applicato su una garza o una benda.
  • L'impacco deve essere tenuto sulla pelle infiammata per almeno 2 ore.
  • Le patate possono ridurre la sensazione di bruciore e prurito, alleviare il gonfiore dei tessuti feriti..

2. Tintura al limone:

  • 3 ml di succo di limone vengono mescolati con 3 ml di vodka, aggiungere 2 pizzichi di gusci d'uovo macinati. Bevi la soluzione risultante in due dosi: mattina e sera.
  • Il limone rafforza il sistema immunitario e ha un effetto curativo. Aiuta anche a ridurre il gonfiore e il rossore nell'area interessata e attiva i processi metabolici nel corpo..

3. Unguento al mirtillo rosso:

  • 50 g di paraffina liquida e 25 ml di succo di mirtillo rosso vengono mescolati in una ciotola.
  • L'unguento risultante viene applicato sulla pelle più volte al giorno.
  • I mirtilli hanno effetti antipruriginosi e antinfiammatori..

4. Decotto di gemme di betulla:

  • Una manciata di gemme di betulla vengono versate con un bicchiere di acqua bollente e lasciate in infusione per 30 minuti.
  • Quindi la soluzione viene filtrata e le aree della pelle lesa vengono pulite con il brodo risultante.
  • I germogli di betulla aiutano a ridurre l'infiammazione e il prurito e prevengono anche le infezioni delle ferite..

5. Un decotto di celidonia:

    Le foglie e gli steli della pianta sono schiacciati, il succo viene spremuto da loro.

il decotto di celidonia può a sua volta causare dermatite allergica, quindi controlla prima dell'uso!

  • Viene miscelato con acqua calda in un rapporto di 1: 2. Il brodo risultante viene utilizzato per applicare impacchi sulla pelle.
  • La celidonia ha un buon effetto curativo sulla ferita ed elimina il rossore.
  • Caratteristiche dietetiche

    Nel trattamento della dermatite allergica, è necessario seguire una dieta rigorosa.

    Prodotti consentitiProdotti proibiti
    Alcuni tipi di pesce: branzino e merluzzoProdotti affumicati
    Carni magre: vitello e coniglioMiele
    FrattaglieNoccioline
    Formaggio scrematoPesce e frutti di mare grassi
    Cerealialcool
    Verdure verdiSpezia
    Bacche bianche: ciliegie e ribesMaionese
    Olio vegetaleBevande gassate
    PereFrutti rossi
    Latticini naturaliLatticini aromatizzati
    Tè verdecaffè

    La cottura deve essere fatta al vapore o al forno. Non mangiare cibi fritti.

    La manifestazione della dermatite allergica ha gravi cause negli adulti e può portare a complicazioni. Un dermatologo o un allergologo dovrebbe occuparsi del suo trattamento, scegliendo la terapia individualmente per ciascun paziente.

    Autore: Shalunova Anna

    Design dell'articolo: Mila Fridan

    Video sulla dermatite allergica

    Dr. Komarovsky ti dirà come trovare la causa della dermatite allergica: