Sintomi e trattamento della bronchite allergica nei bambini

Trattamento

[La bronchite allergica] è un processo infiammatorio nei bronchi causato dall'esposizione ad allergeni su di essi.

Perché si verifica la malattia?

La causa principale di questa malattia è la seguente. Quando un allergene entra nella mucosa interna dei bronchi, iniziano a rispondere attivamente ad esso.

Vengono attivati ​​meccanismi protettivi, in cui la mucosa produce una grande quantità di secrezione.

Le cellule ciliate dell'epitelio bronchiale non sono in grado di rimuovere immediatamente tutto l'espettorato eccessivamente formato dai bronchi, con conseguente ispessimento dell'espettorato e restringimento dei lumi bronchiali.

Inoltre, i muscoli lisci dei bronchi rispondono anche all'allergene. I tubi bronchiali si contraggono e il lume diventa ancora più stretto, il che rende difficile il passaggio dell'aria, cioè il bambino sviluppa [bronchite allergica ostruttiva].
Come allergeni, che portano a tutti i processi di cui sopra, sono:

  • polvere domestica che può essere trovata anche in una casa perfettamente pulita;
  • lana e saliva di gatti domestici, cani, conigli, ecc.;
  • lanugine e piume di uccelli che possono essere contenute in cuscini e coperte;
  • polline di piante da fiore (quindi, il picco di bronchite allergica si verifica nella stagione calda);
  • prodotti chimici domestici - polveri, aerosol, ecc.;
  • odori pungenti. Ad esempio, l'odore di vernice o deodorante, profumi, ecc.;
  • farmaci;
  • alimenti allergici (ad es. arance, mandarini, ecc.);
  • fumo - da un fuoco o tabacco.

È importante notare che la bronchite allergica ostruttiva nei bambini si sviluppa a causa di determinati fattori:

  • ridotta immunità locale sulla mucosa bronchiale;
  • bronchite frequente causata da virus o batteri;
  • predisposizione genetica alle malattie allergiche.

La bronchite allergica ostruttiva nei bambini si verifica più spesso che negli adulti. Ciò è spiegato dal fatto che il tratto respiratorio di un bambino è molto più stretto di quello di un adulto.

Pertanto, il muco in eccesso rilasciato riempie il passaggio dell'aria più velocemente. Inoltre, nel corpo in crescita di un bambino, molti sistemi sono in fase di sviluppo..

Questo vale anche per il sistema respiratorio. La mucosa bronchiale nei bambini non fornisce sempre la sospensione dell'espettorato.

Di conseguenza, la congestione si verifica nei tubi bronchiali del bambino che inibiscono il passaggio dell'aria.

Come si manifesta la malattia

I sintomi della bronchite allergica compaiono dopo il contatto diretto con un allergene, a cui un bambino sperimenta un'intensa reazione dai bronchi.

Con bronchite allergica, si osservano i seguenti sintomi:

  • Tosse parossistica secca che si intensifica di notte.
  • Un bambino può avere naso che cola e lacrimazione..
  • Possono comparire sintomi di tracheite e laringite. Una tosse secca e intensa irrita le mucose della trachea e della laringe, che provoca la loro infiammazione, e si verificano sintomi di queste malattie: dolore dietro lo sterno, dolore durante la deglutizione e la voce diventa rauca.
  • A volte si verifica una lieve mancanza di respiro.
  • Insonnia e perdita di appetito.
  • La temperatura corporea di solito rimane normale, ma a volte può salire a 37,5 ° C.
  • La bronchite allergica ostruttiva è accompagnata da un aumento della sudorazione.
  • Per i bambini, sintomi come irritabilità, isteria.

Va notato che tutti i sintomi elencati non sono acuti e quasi sempre scompaiono dopo aver eliminato l'allergene.

Misure terapeutiche

Il trattamento di un bambino inizia con il fatto che inizialmente è necessario, se possibile, eliminare tutti gli allergeni che causano la bronchite allergica ostruttiva.

Quindi è necessario sottoporsi a trattamenti farmacologici, trattamenti fisioterapici, altri metodi per eliminare il disturbo. Di solito, il medico prescrive quanto segue.

Questa è un'immunoterapia specifica per allergeni in cui il bambino viene iniettato per via sottocutanea in piccole frazioni dell'allergene a cui il corpo reagisce..

In questo caso, viene sviluppata una peculiare dipendenza da questo allergene e la bronchite allergica ostruttiva si allontana.

Va notato che tale trattamento nell'80% dei casi dà buoni risultati..

Antistaminici

Questi farmaci alleviano bene i sintomi delle allergie. Questi includono Suprastin, Diazolin, Zirtek, Zodak, Fenistil, Eden e altri..

I farmaci di terza generazione (ad esempio "Cetirizine", "Loratadin") non danno effetti collaterali al fegato, al sistema circolatorio, non causano sonnolenza.

Enterosorbents

Il trattamento della bronchite allergica sarà più efficace se si utilizzano enterosorbenti. Questi farmaci rimuovono le tossine e gli allergeni dal corpo, che aiuta a fermare la bronchite allergica ostruttiva..

L'enterosorbente più famoso e semplice è il carbone attivo. I farmaci più moderni sono Enterosgel, White Coal, Polyphepan, ecc..

mucolitici

Il trattamento sintomatico della tosse nei bambini con bronchite allergica viene effettuato con l'aiuto dei mucolitici - farmaci che diluiscono l'espettorato e espettoranti.

Questi includono Broncholitin, Pertusin, Mukaltin, Bromhexine, Ambroxol.

broncodilatatori

Con gravi attacchi di tosse, sono possibili inalatori che espandono il lume bronchiale: "Albuterol", "Salbutamol", "Fenoterol". Ma tutti i farmaci dovrebbero essere prescritti solo da un medico!

Inalazione

Le più efficaci e più facili da usare sono [inalazioni con un nebulizzatore], poiché la medicina in esse si rompe in uno stato di nebbia, che facilita notevolmente il suo ingresso nelle aree più remote dei bronchi.

Il bambino non deve fare ulteriori sforzi, inala solo con calma il vapore della medicina.

Inoltre, sono escluse le ustioni accidentali possibili durante le inalazioni tradizionali a vapore caldo.

Speriamo che le informazioni sulla bronchite allergica nei bambini siano state istruttive e utili per te..

Bronchite allergica

Tutto il contenuto di iLive è monitorato da esperti medici per garantire la migliore accuratezza e coerenza possibili con i fatti..

Abbiamo regole rigorose per la scelta delle fonti di informazione e ci riferiamo solo a siti affidabili, istituti di ricerca accademica e, se possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi..

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri materiali sia impreciso, obsoleto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

L'infiammazione della mucosa dei bronchi - bronchite - può essere causata da una vasta gamma di cause. Se i bronchi si infiammano dall'esposizione a vari allergeni sulle loro mucose, si verifica una risposta: le terminazioni nervose dei bronchi sono irritate, i vasi sanguigni si espandono e i muscoli si contraggono. E alla fine, abbiamo una tosse, che si chiama bronchite allergica (così come bronchite asmatica o atopica). Questa è una malattia protratta con frequenti ricadute..

A proposito, nonostante tutti i risultati, oggi la medicina non è in grado di curare una persona allergica, che è una sorta di risposta (secondo l'opinione degli allergologi inadeguata) del sistema immunitario a uno stimolo esterno. Mentre riesce a rilevare solo questo irritante, oltre a facilitare il decorso della malattia.

Quindi non c'è modo di fare a meno di un allergologo, poiché solo lui può condurre uno studio immunologico e determinare quale stimolo specifico ha causato la malattia.

Cause di bronchite allergica

L'allergia è così varia che in alcuni si manifesta sotto forma di starnuti e naso che cola (rinite allergica stagionale) durante la fioritura delle piante, mentre altri hanno gli occhi acquosi, ad esempio, dal detersivo (congiuntivite allergica). Si può verificare un'eruzione cutanea (orticaria e dermatite atopica) quando si utilizza un prodotto o dopo l'uso di un prodotto cosmetico. Molti di quelli che, senza alcun raffreddore o altra ovvia ragione, tossiscono.

Cioè, la causa principale della bronchite allergica sono gli allergeni, che con l'aria inalata entrano nel corpo umano e si depositano sulla mucosa bronchiale. L'elenco degli allergeni "inveterati" comprende piante (il loro polline) e lana (principalmente animali domestici), piume di uccelli, detergenti e persino polvere ordinaria in un appartamento in città. Gli esperti osservano che un singolo prodotto, farmaco o allergia da eziologia batterica può provocare bronchite allergica..

In ogni caso, la bronchite allergica negli adulti non è il risultato di un raffreddore, ma di una reazione allergica. Tuttavia, i medici si riferiscono a questa malattia come una delle opzioni per una forma cronica di infiammazione dei bronchi, poiché i sintomi principali di queste malattie sono assolutamente identici.

Se ricorre in modo tempestivo all'aiuto dei medici, è possibile evitare la progressione della bronchite allergica, che in assenza di un trattamento adeguato si trasformerà inevitabilmente in bronchite allergica ostruttiva o asma bronchiale.

Sintomi di bronchite allergica

Il segno più indicativo di bronchite allergica è attacchi di tosse persistente, che infastidisce una persona principalmente di notte. La temperatura corporea non aumenta e, se aumenta, leggermente. Ma le condizioni generali sono dolorose e possono peggiorare con il prossimo contatto con l'allergene.

All'inizio della malattia, la tosse è secca, col tempo si bagna, la respirazione è difficile, appare respiro corto. Durante l'ascolto dei bronchi, i medici sentono chiaramente sibili - asciutti, bagnati o sibili. Ma se con l'asma bronchiale si sentono durante l'espirazione, la bronchite allergica fornisce un tale quadro sull'inalazione. Inoltre, il processo infiammatorio di origine allergica (gonfiore della mucosa bronchiale e restringimento della bocca) si verifica solo nei bronchi grandi e medi, quindi non si verificano attacchi di asma caratteristici dell'asma.

Tuttavia, sullo sfondo dei principali sintomi di bronchite allergica, a volte possono comparire segni di rinosinusopatia vasomotoria - secrezione dal naso a causa di cambiamenti nella mucosa dei seni paranasali causati da allergeni. È anche possibile l'infiammazione della trachea (tracheite) o l'infiammazione delle mucose della laringe (laringite)..

La condizione peggiora quando la bronchite allergica peggiora: i pazienti avvertono debolezza generale, a temperatura normale iniziano a sudare. Nel lume dei bronchi, il muco si accumula, quindi, quando si tossisce, appare l'espettorato mucoso. Un esame del sangue di laboratorio mostra la presenza di eosinofilia caratteristica delle malattie allergiche, cioè un aumento del numero di leucociti granulocitici nel sangue. E l'esame con raggi X rivela una maggiore trasparenza del tessuto polmonare e alcuni cambiamenti nei vasi sanguigni dei bronchi.

La bronchite allergica nei bambini si manifesta a qualsiasi età - anche nei neonati - e si manifesta quasi allo stesso modo degli adulti: attacchi di tosse continua di notte a temperatura normale o subfebrilare, ripetuti più volte al mese. Spesso con una tale malattia, il bambino diventa lunatico, letargico, spesso suda. La bronchite allergica acuta nei bambini può durare da due a tre settimane.

I medici affermano categoricamente: per evitare l'asma in futuro, i genitori di bambini con bronchite allergica devono prendere molto seriamente questa malattia ed essere sicuri di curarla. E devi iniziare identificando l'allergene che ha causato la malattia.

Bronchite allergica ostruttiva

L'infiammazione progressiva diffusa (diffusa) dei bronchi causata da una prolungata esposizione negativa a un allergene è una bronchite allergica ostruttiva. Con questa malattia, si verifica un restringimento dei bronchi (ostruzione), a causa del quale la respirazione e il rilascio di muco che si accumulano nei bronchi sono difficili. Il sintomo principale di tale bronchite è il broncospasmo, che dà respiro corto e respiro sibilante.

Lo sviluppo di bronchite ostruttiva allergica acuta negli adulti nelle fasi iniziali può assumere la forma di catarro del tratto respiratorio superiore. Tuttavia, una tosse secca che lacera la gola non scompare da pillole e pozioni, la tosse aumenta di notte, diventa più difficile respirare e la respirazione stessa è accompagnata da un fischio caratteristico durante l'espirazione accorciata. La temperatura non è elevata (entro + 37,5 ° C), ci sono mal di testa. Se la malattia diventa cronica, questo è irto della natura irreversibile del suo decorso con frequenti ricadute. Inoltre, sullo sfondo della mancanza di respiro, si sviluppa insufficienza cardiaca..

La bronchite allergica ostruttiva nei bambini viene spesso diagnosticata in tenera età - fino a cinque anni, quando la struttura anatomica dell'albero bronchiale non è ben sviluppata e il corpo può dare una reazione allergica a tutto - dagli alimenti ripieni di conservanti allo stampo sulle pareti. Di notte, il bambino inizia con attacchi di tosse grave, ma non può tossire (praticamente non c'è espettorato). Ma se è stato usato qualsiasi espettorante, la tosse è accompagnata dalla separazione di una grande quantità di espettorato spesso. Potrebbero esserci disturbi di affaticamento, mal di testa e dolore toracico durante e dopo la tosse..

Trattamento della bronchite allergica: farmaci di base

Il trattamento della bronchite allergica deve necessariamente includere la determinazione dell'allergene che provoca la malattia e la massima limitazione del contatto con essa.

Gli agenti terapeutici farmacologici dovrebbero, da un lato, ridurre l'intensità di una reazione allergica e questi sono antistaminici. D'altra parte, è necessario ridurre la tosse e facilitare la respirazione, per la quale sono prescritti espettoranti e broncodilatatori.

Farmaci come la suprastin, la diazolina e il tavegil riducono la manifestazione di allergie. Il suprastin più famoso e comunemente usato (compresse e iniezione del 2%) è prescritto per adulti e bambini di età superiore ai 14 anni, una compressa (25 mg) 3 volte al giorno e con iniezione intramuscolare - 1-2 ml. Ai bambini di età inferiore a 14 anni vengono prescritte 0,5 compresse (in polvere) tre volte al giorno. La dose giornaliera non deve superare i 100 mg. Gli effetti collaterali di suprastin sono espressi in debolezza, letargia e vertigini. Tra le controindicazioni ci sono un'ulcera allo stomaco, un glaucoma, un adenoma prostatico, un attacco di asma bronchiale. Durante la gravidanza e l'allattamento, l'assunzione di suprastin è strettamente controindicata..

L'antistaminico tavegil è disponibile sotto forma di soluzione iniettabile, sciroppo e compresse, la sua azione dopo somministrazione orale raggiunge un massimo dopo 7 ore e dura 10-12 ore. Non è prescritto per bambini di età inferiore a un anno, donne in gravidanza e in allattamento, con malattie del tratto respiratorio inferiore, ghiandola prostatica, tireotossicosi, insufficienza cardiaca e ipertensione.

Il farmaco viene assunto 1 mg due volte al giorno (prima dei pasti). La dose di sciroppo di tavegil per i bambini da un anno a 6 anni è di un cucchiaino. Effetti collaterali di tavegil: aumento della fatica e sonnolenza, mal di testa e vertigini, compromissione della coordinazione dei movimenti, crampi, acufeni e secchezza delle fauci, diminuzione dell'appetito, nausea, vomito, diarrea o costipazione.

Per trattare la bronchite allergica, i medici prescrivono sempre espettoranti: pertosse, broncolitina (in un cucchiaio 4 volte al giorno), bromexina (in una compressa 3 volte al giorno), mucaltina (2 compresse tre volte al giorno), cariche di tosse al petto, ecc. Sono anche ampiamente usati i broncodilatatori, che rilassano i muscoli lisci dei bronchi e contribuiscono alla loro espansione. Questi sono neo-teoferdina, atrovent, ketotifen (zaditen), cromolyn sodium (intal), cromoglin (cromosol), cromohexal (lecrolin).

Ad esempio, la neo-teoferdina colpisce i muscoli bronchiali, riduce la permeabilità vascolare aumentata e il gonfiore della mucosa bronchiale. Inoltre, questo broncodilatatore ha un effetto analgesico e antipiretico. Viene assunto al mattino o al pomeriggio: adulti - mezza o intera compressa due volte al giorno, bambini 2-5 anni - un quarto di compressa, bambini 6-12 anni - mezza compressa una volta al giorno. Controindicazioni della neo-teofedrina: patologia tiroidea, disturbo della circolazione coronarica, epilessia, stati convulsivi, glaucoma. E gli effetti collaterali possono essere sotto forma di bruciore di stomaco, nausea, vomito, mal di testa, disturbi del sonno e frequenza cardiaca.

Tra i farmaci broncodilatatori in forma di aerosol, che riducono la frequenza degli attacchi di tosse con bronchite allergica e asma bronchiale, vengono utilizzati farmaci come salbutamolo, terbutalina, fenoterolo ed esaprenalina.

Il farmaco Volmax (così come i suoi sinonimi: aloprol, albuterol, asmadil, bronchovaleas, ventolin, salamol, salbutol, ecovent) aiuta ad eliminare il restringimento dei bronchi e ne ripristina la pervietà. Agli adulti vengono prescritti 8 mg 2 volte al giorno (con un bicchiere d'acqua) e per i bambini dai 3 ai 12 anni - 4 mg. Il farmaco ha effetti collaterali: tremori alle mani, mal di testa, tachicardia, espansione periferica del lume dei vasi sanguigni. E tra le sue controindicazioni: la prima metà della gravidanza, l'ipersensibilità al farmaco, la tireotossicosi.

Se l'effetto terapeutico dei suddetti farmaci non è abbastanza efficace, il medico curante può prescrivere un ciclo di glucocorticoidi: beclometasone dipropionato (becotide), flunisolide (ingacort), budesonide o fluticasone. Quindi, l'aerosol per inalazione di fluticasone (noto anche come avamis, kutiveyt, nazarel, flixotide e flixonase) agisce come un agente antinfiammatorio e antiallergico. Non è prescritto per i bambini di età inferiore ai quattro anni e può verificarsi una reazione avversa locale del corpo all'inalazione sotto forma di raucedine e sviluppo della candidosi del cavo orale e della faringe. Va inoltre tenuto presente che i glucocorticoidi non possono essere assunti per lungo tempo, poiché possono attivare il processo infiammatorio

Il trattamento della bronchite allergica comprende un metodo moderno come l'immunoterapia specifica (SIT) o l'immunoterapia specifica per allergeni (ASIT) o la desensibilizzazione specifica - che è essenzialmente la stessa cosa. Con il suo aiuto, gli allergologi possono influenzare la reazione indesiderata dell'immunità a un particolare stimolo esterno (ovviamente, se lo determinano). La SIT è mirata alla natura immunologica della bronchite allergica, ovvero elimina non i sintomi della malattia, ma la sua causa, riducendo la sensibilità del corpo all'allergene.

Trattamento della bronchite allergica con rimedi popolari

I rimedi popolari per il trattamento della bronchite allergica sono essenzialmente rivolti al sintomo principale della malattia: la tosse. Per rimuovere l'espettorato dai bronchi, viene preparata un'infusione di radice di liquirizia (2 cucchiai), lo stesso numero di fiori di calendula e semi di aneto (1 cucchiaio). Una miscela di piante medicinali viene versata con un litro di acqua bollente, fatta bollire per 15 minuti e quindi insistita. Prendi prima di mangiare mezza tazza tre volte al giorno per due settimane. Allo stesso modo, viene preparato e applicato un decotto medicinale di radici di liquirizia, foglie di farfara e piantaggine..

Con la bronchite con forte respiro sibilante e respiro corto, è utile bere un decotto di bacche di viburno con miele (per bicchiere d'acqua un bicchiere di bacche di viburno e 3 cucchiai di miele) o un'infusione di questa composizione: 2 cucchiai di radice di marshmallow, camomilla di farmacia e erba di trifoglio (o viola tricolore). In un bicchiere di acqua bollente devi prendere 2 cucchiai di questa miscela, insistere su un bagno d'acqua per 20-30 minuti. Prendi 1 cucchiaio più volte al giorno.

Con una tosse secca, l'infuso di erba di timo (un pizzico di erba in un bicchiere di acqua bollente), che viene bevuto 50 ml tre volte al giorno, aiuta bene l'espettorato. L'origano è anche indispensabile come espettorante (un cucchiaio 3 volte al giorno), ma l'origano è controindicato per le donne in gravidanza.

Nel trattamento della bronchite allergica, i rimedi popolari usano miele e aloe. Devi prendere un bicchiere di miele liquido, foglie di aloe ben tritate e Cahors di alta qualità. Mescola tutto, riscaldalo (preferibilmente a bagnomaria) e mettilo per una settimana in un luogo fresco (non in frigorifero) - insisti. Devi bere tre volte al giorno per un cucchiaio - mezz'ora prima di un pasto.

Prevenzione della bronchite allergica

Negli adulti e nei bambini, la prevenzione della bronchite allergica consiste nell'eliminazione delle sostanze irritanti e nel trattamento delle patologie respiratorie. Per escludere il contatto con allergeni, è necessario:

  • almeno due volte a settimana, eseguire la pulizia a umido nel soggiorno e cambiare la biancheria da letto settimanale del paziente;
  • rimuovere tappeti, mobili imbottiti e tutte le piante dalla stanza in cui vive un membro della famiglia affetto da bronchite allergica e peluche dalla stanza dei bambini;
  • escludere l'accesso agli alloggi del paziente (o rifiutare completamente di tenere la casa) di un cane, un gatto, un criceto o un pappagallo, nonché sbarazzarsi di altri "nostri fratellini", come gli scarafaggi;
  • escludere completamente i cibi allergici dal menu del paziente.

Il metodo più importante per prevenire la bronchite allergica e la minaccia della sua trasformazione in asma bronchiale nei bambini sono le normali condizioni sanitarie e igieniche della loro vita, nonché il rilevamento tempestivo e la diagnosi corretta di questa malattia.

Sintomi di bronchite allergica nei bambini, varietà della malattia, trattamento e dieta ipoallergenica

Cause della malattia nei bambini

La causa principale della malattia è una reazione acuta del corpo agli stimoli, che includono:

  • alimenti (ad es. agrumi, cioccolato);
  • polline di piante;
  • muffa;
  • peli di animali o saliva;
  • polvere o acari della polvere;
  • medicinali, in particolare antibiotici;
  • prodotti chimici domestici e prodotti per l'igiene, in particolare spray, polveri;
  • morsi di insetto;
  • aria secca
  • caldo o freddo;
  • fumo di sigaretta;
  • vaccino infettivo.

Prevenzione

Di grande importanza non è solo il trattamento, ma anche la prevenzione della bronchite allergica. Le principali misure preventive sono:

  • regolare pulizia a umido della casa, che deve essere eseguita almeno due volte a settimana (si consiglia di utilizzare aspirapolvere per la pulizia speciali senza l'uso di prodotti chimici domestici);
  • cambio biancheria settimanale;
  • rimozione di mobili imbottiti, tappeti, piante d'appartamento dai locali del vivaio o della camera da letto del bambino;
  • per escludere l'accesso alla stanza dell'animale malato, inoltre, è necessario eliminare completamente gli insetti, installare zanzariere alle finestre;
  • gli alimenti che possono causare reazioni allergiche sono esclusi dalla dieta.

Una parte importante della prevenzione e del trattamento generali della bronchite allergica è il trattamento tempestivo e il rispetto delle condizioni sanitarie per il bambino. Tutto ciò contribuirà non solo ad alleviare le condizioni di un piccolo paziente, ma anche a escludere lo sviluppo di complicazioni pericolose.

Bronchite ostruttiva e di altri tipi nei bambini, sintomi concomitanti

Esistono 4 forme di bronchite allergica:

  • Atopica. La risposta negativa del corpo appare rapidamente, quasi immediatamente dopo il contatto con lo stimolo. Sintomi acuti.
  • Contagioso e allergico La risposta immunitaria è molto debole. I sintomi sono sfocati o potrebbero non apparire affatto..
  • Tracheobronchite allergica. Il processo patologico si sviluppa nell'albero tracheobronchiale. Appare una forte reazione all'allergene.
  • Ostruttivo. Il tipo più pericoloso di malattia, poiché il lume della laringe si restringe parzialmente o completamente nel bambino. La mucosa si infiamma e secerne intensamente. Con bronchite ostruttiva, un bambino può soffocare.

Sintomi caratteristici della malattia nei bambini:

  • debolezza e malessere;
  • gola infiammata;
  • prurito al naso;
  • tosse secca;
  • respiro sibilante durante la respirazione;
  • sudorazione eccessiva;
  • mancanza di sintomi di infezione;
  • starnuti
  • muco raro trasparente secreto dal naso o espettorato viscoso di colore giallastro;
  • aumento della temperatura corporea a 37 ° C;
  • dispnea;
  • orticaria e prurito della pelle.

Diagnostica

La mamma dovrebbe monitorare attentamente il comportamento e le condizioni del bambino. Tenere un diario in cui registrare la dieta quotidiana, l'uso di medicinali, l'uso di prodotti per la cura, ecc. In questo caso, una colonna separata in un diario di questo tipo dovrebbe registrare i cambiamenti in un piccolo paziente. Se sospetti una bronchite allergica, il bambino viene indirizzato a un allergologo. Lo specialista sottopone a test allergici, effettua ulteriori test di laboratorio e, sulla base di questo, effettua una diagnosi.

Metodi diagnostici

Dopo aver condotto un sondaggio della madre sulla reazione del bambino a vari stimoli e prodotti esterni, l'allergologo esegue le percussioni e l'auscultazione dei polmoni per determinare i tipi di respiro sibilante e l'area dell'affetto bronchiale. Vengono inoltre effettuati esami supplementari:

  • un esame del sangue per determinare il numero di eosinofili e un test di immunoglobulina E;
  • broncografia per la registrazione di suoni respiratori;
  • test cutanei per varie sostanze irritanti;
  • uno studio della funzione respiratoria (per i bambini di età inferiore a 5 anni, viene eseguito un esame del sangue per la sua composizione gassosa);
  • Raggi X per escludere altre malattie che possono provocare una tosse;
  • misurazione del flusso di picco per determinare il grado di pervietà dei bronchi (le letture vengono prese tre volte al giorno, viene mostrato lo studio per la bronchite con una componente asmatica).

Iván ARGOTE

La bronchite è una malattia del sistema respiratorio in cui il processo infiammatorio colpisce la mucosa dei bronchi. Le ragioni che possono causare il suo aspetto possono essere la penetrazione dell'infezione, l'esposizione a vari fattori dannosi e allergeni. Di recente, sempre più spesso è stata diagnosticata una bronchite allergica. L'articolo discute le sue caratteristiche, i sintomi e i metodi di trattamento nei bambini di età diverse. Contenuti 1. Il concetto di bronchite allergica e le sue cause 2.

Schema delle borse di studio per dottorato di ricerca della FIG della Federazione Internazionale dei Geometri (FIG). La Fondazione FIG fornirà borse di studio fino a 4 euro per gli studenti di dottorato.

Caratteristiche del trattamento della bronchite allergica nei bambini

Terapia farmacologica

L'obiettivo principale della terapia è ripristinare la pervietà bronchiale. I farmaci usati nel trattamento della bronchite allergica sono presentati nella tabella.

Gruppo di drogaNomi di medicinaliatto
AntinfiammatorioErespal, Bronchipret, SinecodeAllevia l'infiammazione, combatte i microbi, aiuta a rimuovere il catarro.
EspettoranteFluifort, Solutan, AmbroxolContribuire al diradamento e alla rimozione dell'espettorato, facilitare la respirazione.
AntistaminiciFenistil, Fenkarol, Zirtek, ClaritinSopprimere l'azione dell'istamina, che provoca allergie, alleviare lo spasmo, prevenire lo sviluppo di edema, ridurre la lacrimazione e altre manifestazioni di una reazione allergica.
broncodilatatoriBerodual, Salbutamol, EufillinElimina la sindrome ostruttiva.
GlucocorticosteroidiFluticasone, budesonideMigliora la funzione polmonare, riduce il numero di esacerbazioni della malattia.

La bronchite allergica nei bambini viene spesso trattata con l'uso di assorbenti - Polypefan e carbone attivo. Non hanno controindicazioni e aiutano a rimuovere le tossine dal corpo..

Dieta ipoallergenica

Un prerequisito per il trattamento è una dieta ipoallergenica. Escludere dal menu:

  • latte;
  • miele;
  • carni affumicate;
  • funghi;
  • cioccolato;
  • noccioline
  • frutta e verdura rosse e arancioni.

Durante la dieta, gli alimenti ricchi di vitamine e minerali sono inclusi nella dieta dei bambini:

  • cereali;
  • fagioli;
  • verde;
  • pesce di mare;
  • Fegato di merluzzo;
  • semi di zucca;
  • cavolo;
  • maiale, manzo, pollo.

Si consiglia di cuocere i piatti a vapore. Un bambino con una esacerbazione della malattia dovrebbe bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno. Inoltre, può ricevere un decotto di rosa selvatica, gelatina.

Trattamento fisioterapico

Nel trattamento della bronchite allergica, i metodi fisioterapici mostrano buoni risultati:

  • l'esposizione a UHF aiuta a ridurre l'infiammazione e rafforzare l'immunità;
  • haloterapia: mettere un bambino in un clima salino creato artificialmente;
  • la terapia a microonde migliora la pervietà bronchiale e il sollievo del processo infiammatorio;
  • la radiazione ultravioletta combatte l'infiammazione e distrugge la flora patogena;
  • ipoxytherapy attiva il sistema immunitario (il bambino respira aria con una ridotta concentrazione di ossigeno).

Rimedi popolari

Metodi alternativi di trattamento sono usati come terapia adiuvante. Ricette popolari:

  • un decotto di 10 foglie di alloro e 0,5 litri di acqua, mescolato con 1 cucchiaio. miele e un pizzico di soda, aiuta con attacchi di tosse;
  • lo scarico dell'espettorato migliora il succo di carota e ravanello nero;
  • il succo di aloe aiuta a liberarsi del moccio, riduce il gonfiore del naso e allevia l'infiammazione (2 gocce in ciascuna narice due volte al giorno);
  • il decotto di fiori di tiglio, viburno o radice di marshmallow ha un effetto espettorante e antinfiammatorio.

Capitolo 1. DIETE IN ALLERGIA

Il trattamento della bronchite richiede cure e responsabilità speciali, soprattutto quando si tratta di un bambino. È necessario attenersi rigorosamente al programma di assunzione di farmaci, osservare il riposo a letto e allo stesso tempo non dimenticare l'aria fresca. La dieta, tra le altre attività, svolge anche un ruolo enorme nel recupero dalla bronchite nei bambini. Una caratteristica distintiva della bronchite è che diventa difficile per una persona respirare a causa di un albero bronchiale interessato. Appare il cosiddetto ostacolo. La causa di questo disturbo è un'infezione virale, una reazione allergica o altri fattori. Nei bambini, le principali manifestazioni di bronchite ostruttiva sono una tosse insopportabile, affaticamento, letargia e mancanza di respiro durante le operazioni attive.

Dieta ipoallergenica. che riducono la frequenza degli attacchi di tosse con bronchite allergica e asma bronchiale. Con bronchite nei bambini, si comprime da.

Azioni preventive

Per prevenire l'irritazione della mucosa dell'apparato respiratorio in un bambino, il rispetto di una serie di raccomandazioni aiuta a:

  • trattamento tempestivo per il raffreddore;
  • mantenere la pulizia della casa, frequenti pulizie a umido;
  • ritiro dei genitori dal fumo in presenza del bambino;
  • umidificazione dell'aria;
  • aumentare l'immunità, l'indurimento;
  • alternanza di riposo e stress fisico o mentale;
  • cura approfondita per gli animali domestici;
  • dieta limitata ad alimenti potenzialmente allergenici.

Caricamento in corso...
Condividi con gli altri!

Le ragioni

I fattori avversi contribuiscono allo sviluppo della bronchite allergica:

  • eredità o anomalie congenite del corpo;
  • cattive condizioni ambientali nella regione;
  • fumatori familiari adulti;
  • tossicosi materna durante la gravidanza.

Lo sviluppo della bronchite allergica contribuisce al fumo dei familiari adulti.

La malattia si manifesta più spesso sotto l'influenza dei seguenti motivi:

  • riduzione dell'immunità dopo un raffreddore o altra malattia;
  • reazione a polvere, polline, peli di animali, ecc.;
  • dopo la vaccinazione data al bambino;
  • sullo sfondo di una malattia infettiva;
  • se esposto ad allergeni alimentari;
  • accompagna alcune malattie del tratto gastrointestinale (GIT);
  • dopo aver assunto le medicine;
  • quando i microrganismi dannosi entrano nei bronchi attraverso il tratto respiratorio superiore o dal tratto digestivo;
  • i fattori di rischio per i bambini di età inferiore a 3 anni comprendono: prematurità, patologie nello sviluppo del sistema respiratorio, curvatura del setto nasale e alterazione della respirazione nasale, focolai cronici di infezione nella cavità orale o del sistema respiratorio, rachitismo, immunodeficienza.

La bronchite allergica può svilupparsi dopo una vaccinazione somministrata a un bambino.

Perché si verifica la malattia?

La causa principale di questa malattia è la seguente. Quando un allergene entra nella mucosa interna dei bronchi, iniziano a rispondere attivamente ad esso.

Vengono attivati ​​meccanismi protettivi, in cui la mucosa produce una grande quantità di secrezione.

Le cellule ciliate dell'epitelio bronchiale non sono in grado di rimuovere immediatamente tutto l'espettorato eccessivamente formato dai bronchi, con conseguente ispessimento dell'espettorato e restringimento dei lumi bronchiali.

Inoltre, i muscoli lisci dei bronchi rispondono anche all'allergene. I tubi bronchiali si contraggono e il lume diventa ancora più stretto, il che rende difficile il passaggio dell'aria, cioè il bambino sviluppa [bronchite allergica ostruttiva].


Come allergeni, che portano a tutti i processi di cui sopra, sono:

  • polvere domestica che può essere trovata anche in una casa perfettamente pulita;
  • lana e saliva di gatti domestici, cani, conigli, ecc.;
  • lanugine e piume di uccelli che possono essere contenute in cuscini e coperte;
  • polline di piante da fiore (quindi, il picco di bronchite allergica si verifica nella stagione calda);
  • prodotti chimici domestici - polveri, aerosol, ecc.;
  • odori pungenti. Ad esempio, l'odore di vernice o deodorante, profumi, ecc.;
  • farmaci;
  • alimenti allergici (ad es. arance, mandarini, ecc.);
  • fumo - da un fuoco o tabacco.

È importante notare che la bronchite allergica ostruttiva nei bambini si sviluppa a causa di determinati fattori:

  • ridotta immunità locale sulla mucosa bronchiale;
  • bronchite frequente causata da virus o batteri;
  • predisposizione genetica alle malattie allergiche.

La bronchite allergica ostruttiva nei bambini si verifica più spesso che negli adulti. Ciò è spiegato dal fatto che il tratto respiratorio di un bambino è molto più stretto di quello di un adulto.

Pertanto, il muco in eccesso rilasciato riempie il passaggio dell'aria più velocemente. Inoltre, nel corpo in crescita di un bambino, molti sistemi sono in fase di sviluppo..

Questo vale anche per il sistema respiratorio. La mucosa bronchiale nei bambini non fornisce sempre la sospensione dell'espettorato.

Di conseguenza, la congestione si verifica nei tubi bronchiali del bambino che inibiscono il passaggio dell'aria.

Pronto soccorso per un attacco

Con la bronchite ostruttiva nei bambini, l'inizio del soffocamento, che si verifica con una tosse secca lancinante, è accompagnato da respiro sibilante e fischio durante l'espirazione, spesso con una scarica di espettorato denso. Durante un attacco in piccoli pazienti, sono possibili vertigini, eccitazione nervosa, vertigini, fino a svenimenti.

Il compito principale dei genitori in questa situazione è fornire cure di emergenza e rimuovere manifestazioni negative.

Il primo soccorso consiste nelle seguenti azioni:

  • aprire la finestra, fornendo aria fresca al paziente;
  • dare al bambino una posizione semi-seduta posizionando un cuscino sotto la schiena;
  • facilitare la respirazione svitando i vestiti, rimuovendo una cintura o una sciarpa;
  • eliminare la presenza di un allergene;
  • utilizzare un inalatore o un nebulizzatore per alleviare gli spasmi;
  • tenere traccia degli intervalli durante l'inspirazione e l'espirazione;
  • in una situazione difficile, chiama un'ambulanza.

Un attacco di soffocamento si riferisce a un sintomo aggravante della malattia, causa insufficienza respiratoria, che richiede assistenza immediata e successiva terapia sotto la supervisione di un medico.

In una situazione difficile con bronchite allergica ostruttiva, è necessario chiamare un'ambulanza.

Dopo la diagnosi e l'identificazione della forma allergica di bronchite, è necessario escludere completamente il contatto del bambino con l'allergene che ha causato la tosse:

  • se si riferisce al cibo, allora è escluso dalla dieta;
  • quando reagisce ai peli di un animale, si consiglia di rimuoverlo dalla casa, passandolo ad altre mani;
  • se l'allergia è causata dal polline delle piante, solo spostarsi in un'altra area può aiutare il bambino.

Trattamento farmacologico

Sfortunatamente, il trattamento della bronchite con una natura allergica di origine è impossibile senza l'uso di farmaci.

Farmaci prescritti per AB:

  1. Antistaminici (Suprastin, Fenistil, Diazolin).
  2. Farmaci che diluiscono ed espellono l'espettorato (Ambroxol, ACC).
  3. Adsorbenti, la cui azione è mirata alla rimozione dell'allergene.
  4. Preparazioni antilecotriene che riducono la forza del processo infiammatorio.
  5. Broncodilatatori che espandono i bronchi e quindi facilitano il rilascio di espettorato (Berodual, Volmax).
  6. Inalazione alcalina, anche con acqua minerale.

Uno dei farmaci antiallergici più popolari è Suprastin, le istruzioni per l'uso nei bambini sono le seguenti:

  • all'età di 1-6 anni, assumere 1/4 compressa 3 volte al giorno o 1/2 2 volte al giorno;
  • da 6 a 14 anni viene prescritta mezza compressa del farmaco 2-3 volte al giorno.

Possibili complicazioni

La mancanza di un trattamento adeguato per la bronchite allergica ostruttiva può portare a una serie di conseguenze negative.

Possibili complicanze della malattia:

  • crescita eccessiva nell'asma bronchiale;
  • aumento sistematico della pressione sanguigna;
  • problemi nel lavoro del sistema cardiovascolare;
  • polmonite;
  • enfisema.

La diagnosi e il trattamento tempestivi della bronchite infantile, causati da allergeni, aiuteranno a prevenirne le gravi complicanze.

Come è la bronchite allergica ostruttiva nei bambini

La bronchite allergica nei bambini è molto simile nei sintomi a una semplice reazione allergica. I bambini sviluppano tosse, naso che prude, varie eruzioni cutanee. Tuttavia, se riesci a sbarazzarti delle allergie solo assumendo un antistaminico ed eliminando l'irritante, saranno necessarie misure più serie per trattare la bronchite di questa natura.

Patogenesi della malattia

La malattia è caratterizzata come un processo allergico nei bronchi, sullo sfondo del quale si verifica spesso la stenosi del loro lume. La causa del suo aspetto non sono virus e batteri, ma varie sostanze irritanti per la casa. Gli allergeni più comuni sotto l'influenza di cui si sviluppa la bronchite sono considerati:

  • polline delle seguenti piante: ambrosia, frassino, ciliegia di uccello, betulla, pioppo, assenzio;
  • lacca per capelli, polvere, deodorante per ambienti e altri elettrodomestici;
  • peli di animali o saliva;
  • prodotti alimentari come arance, fragole, latte, uova, cioccolato;
  • infezioni
  • polvere;
  • raffreddori non completamente guariti;
  • muffa;
  • vaccinazione. Molto spesso, la reazione si osserva dopo DTP;
  • fumo di tabacco;
  • potenti farmaci. Ad esempio, antibiotici, sulfamidici, vasocostrittori.

Qual è la relazione tra bronchite allergica e infezione virale?

Se una madre ha sofferto di parainfluenza, infezione respiratoria sinciziale, infezioni virali respiratorie acute, influenza o altre malattie virali durante il parto di un bambino, allora ci sono buone probabilità che il suo bambino sia allergico. Ciò è dovuto al fatto che i virus possono alterare la risposta immunitaria fetale ad essi. Possono migliorare e accelerare lo sviluppo di malattie come l'asma bronchiale e la bronchite ostruttiva..

Come determinare la patologia

Molto spesso, la bronchite allergica si verifica in bambini molto piccoli, in età prescolare e in età scolare. Puoi identificarlo con i seguenti segni:

  1. Il bambino ha iniziato a lamentarsi della comparsa di prurito e solletico nel rinofaringe.
  2. Ha periodicamente iniziato a provare respiro affannoso e molto spesso si osserva di notte. Il suo sviluppo provoca uno spasmo dei bronchi in combinazione con il loro edema. Un attacco ostruttivo si intensifica anche quando appare un allergene. Dopo averlo eliminato, si indebolisce.
  3. Il bambino aveva la rinite, varie eruzioni cutanee apparivano sulla pelle;
  4. Aveva una tosse. All'inizio è parossistico secco con un fischio. Pochi giorni dopo - bagnato. Ciò è dovuto al fatto che in questi giorni si è formata una quantità significativa di espettorato nei bronchi.
  5. Gli occhi del bambino sono costantemente nel "luogo umido" e per questo hanno acquisito un colore rosso.
  6. Cominciò a lamentarsi della comparsa di un nodulo in porta. Ciò è dovuto al fatto che si è verificato il suo edema..
  7. La tosse gialla esce dalla sua bocca quando tossisce.

Attenzione! A differenza di virale e batterico, con bronchite allergica, non si osserva un aumento della temperatura. Può arrivare a un massimo di 37,3, ma ciò accade raramente. Di solito il suo aspetto è associato all'adesione di un virus secondario.

Si nota la frequente insorgenza della malattia in un determinato momento dell'anno. Quindi, se il polline è irritante, la bronchite si sviluppa in primavera, se si tratta di frutta o verdura, quindi in autunno. Se la causa dello sviluppo della patologia è polvere o luce solare, quindi in estate. Se fa freddo, allora in autunno.

Qual è il pericolo della malattia

Se la bronchite allergica non viene trattata, la polmonite può svilupparsi sullo sfondo. Può essere fatale..

Se l'ostruzione in combinazione con un'allergia disturba periodicamente il bambino, molto probabilmente in futuro svilupperà l'asma bronchiale.

Come si manifesta la bronchite ostruttiva

La malattia può essere identificata dai seguenti sintomi:

  1. Tosse parossistica frequente. In alcuni casi in combinazione con vomito.
  2. Respirazione forte e rauca con un fischio.
  3. Gonfiaggio del torace e retrazione degli spazi tra le costole durante ogni respiro.

Diagnostica

Prima di fare una diagnosi di bronchite allergica, i medici possono sottoporre il bambino ai seguenti esami:

  • flusso di picco. Utilizzando un farmaco speciale, viene studiata la portata del flusso d'aria. Questo esame viene eseguito 3 volte. Il risultato, che era migliore del resto, è registrato nel diario. Utilizzando gli indicatori ottenuti, viene quindi valutata la variabilità della pervietà bronchiale durante il giorno e si determina anche se vi sia o meno un effetto positivo della terapia;
  • ricerca allergologica speciale. Durante esso, vengono eseguiti test cutanei per determinate immunoglobuline. Allo stesso scopo, può essere prescritto un esame del sangue;
  • broncografia. Con esso, viene effettuata la registrazione dei suoni respiratori. Quindi una valutazione dei suoi risultati;
  • pulsossimetria o esame del sangue finalizzato allo studio della sua composizione gassosa. Viene effettuato per determinare la quantità di insufficienza respiratoria sviluppata;
  • oscillometria pulsata. In base ai risultati delle caratteristiche della frequenza di risonanza, nonché dell'impedenza respiratoria, viene valutata la pervietà bronchiale.

Attenzione! Non è possibile effettuare test cutanei sugli allergeni per i bambini non prima di aver compiuto 5 anni. Inoltre, i bambini che non hanno raggiunto questa età non sono assegnati a un esame di FVD (funzione respiratoria).

Cosa fare con l'esacerbazione della bronchite allergica

Con tali sintomi che un bambino ha, come mancanza di respiro, una frequente tosse "abbaiante", accompagnata da un fischio, è necessario chiamare un'ambulanza il prima possibile. Prima del suo arrivo, puoi aiutare il bambino a far fronte ai segni spiacevoli di un attacco come segue:

  • lascia che il bambino beva Suprastin, Diazolin o qualsiasi altro antistaminico;
  • cerca di identificare l'irritante e poi eliminalo;
  • se hai un nebulizzatore, inspira con Berodual. Un bambino di età inferiore a 6 anni avrà abbastanza 8-10 gocce del medicinale. Il resto è 15-20. Prima dell'uso deve essere diluito con 2 ml di soluzione fisiologica;
  • Puoi anche provare l'inalazione con Pulmicort. Il dosaggio è di 0,25 mg per 1 ml di soluzione salina..

Terapia farmacologica

Il trattamento della bronchite allergica nei bambini include l'uso di:

  1. Antistaminici Se il bambino inizia a sentirsi meglio una settimana dopo l'assunzione, può essere annullato.
  2. Espettoranti. Attivano la produzione di tensioattivo e assottigliano anche l'espettorato..
  3. Farmaci disintossicanti che aiutano ad eliminare l'allergene. Di solito non hanno controindicazioni. È solo necessario tenere conto del fatto che dovrebbero essere assunti in momenti diversi con altri farmaci. Dal momento che sono adsorbenti, possono ridurre la loro efficacia..
  4. Agenti Antilecotriene.
  5. Broncodilatatori. Grazie al loro uso, i bronchi del paziente si espandono e gli spasmi diminuiscono.
  6. Inalazioni con soluzioni alcaline, acqua minerale, soluzioni a base di erbe, broncodilatatori.

Attenzione! L'uso di oli riscaldanti contenenti componenti vegetali e oli aromatici per la bronchite allergica ostruttiva nei bambini è severamente vietato.

Fisioterapia

Per trattare la bronchite, i medici possono prescrivere procedure per un bambino come:

  • correnti modulate sinusoidalmente. Dopo che il bambino è stato sottoposto a tale terapia, il suo lavoro di respirazione esterna viene normalizzato e anche l'emodinamica nei polmoni viene ricostruita;
  • campo elettromagnetico a bassa frequenza pulsato. Dopo la procedura, il sistema immunitario del bambino inizierà a funzionare meglio, la disfunzione autonomica scomparirà, la pervietà dei piccoli bronchi si normalizzerà;
  • elettroneurostimolazione dinamica. A causa di ciò, l'infiammazione allergica diminuirà nelle vie respiratorie.
  • agopressione.

Prevenzione

Affinché il bambino allergico allergico disturbi la malattia meno spesso, è necessario osservare le seguenti raccomandazioni:

  1. Se alcuni alimenti sono la causa della bronchite, dovrebbero essere esclusi dalla dieta del bambino. Non dovresti dargli quelli che sono in qualche modo simili all'allergenico. Ad esempio, se una briciola ha una reazione alle arance, allora dovrebbe abbandonare mandarini, pompelmi e altri agrumi. Se il nervosismo è allergico alle mele, oltre a loro, dovresti smettere di dargli pere, ciliegie, mele cotogne. Allo stesso tempo, va ricordato che la nutrizione del fidget dovrebbe essere bilanciata, satura di vitamine e minerali. Il valore calorico degli alimenti dovuto all'esclusione di determinati alimenti non dovrebbe diminuire.
  2. Se il polline delle piante è irritante, vale la pena passeggiare nei luoghi in cui crescono durante la fioritura durante una passeggiata. Inoltre, per prevenire un attacco ostruttivo, puoi dargli antistaminici in un momento in cui le piante hanno appena iniziato a fiorire.
  3. Poiché il fumo di tabacco è spesso un irritante che provoca una reazione negativa, vale la pena smettere di fumare accanto a un bambino, o ancora meglio, attenersi a questa abitudine. Il bambino, avvicinandosi a te, può sentire il fumo di tabacco. Ciò può causare allergie..
  4. Bagnato ogni giorno. Ventilare la stanza più volte al giorno. Mantenere l'umidità al suo interno entro il 70%. Ridurre il numero di tappeti nelle briciole della stanza. Se lo sono, aspirali anche quotidianamente. Tutte queste azioni aiuteranno ad evitare le malattie se l'irritante è polvere..
  5. Non utilizzare prodotti domestici pungenti. Provali ad applicarli in un momento in cui il bambino non è a casa. Ad esempio, quando è all'asilo o a scuola.
  6. Temperare il nervosismo.
  7. Se un bambino sviluppa tosse, naso che cola o altri sintomi di una malattia infettiva, prova a curarli il prima possibile.
  8. Se la reazione del bambino è sorta sui peli degli animali domestici, allora dai a questi ultimi "buone mani".

La bronchite ostruttiva nei bambini con un trattamento tempestivo potrebbe non causare loro particolari problemi di salute. Puoi farcela assumendo farmaci e usando la fisioterapia. In nessun caso dovresti provare a trattarlo da solo. Tutti i farmaci devono essere selezionati solo da un medico. Se questa condizione non viene soddisfatta, a causa di un trattamento improprio, le briciole possono avere serie complicazioni, fino allo sviluppo di polmonite.

Come trattare la bronchite allergica in un bambino

La bronchite allergica è un complesso di processi infiammatori nelle mucose dell'albero bronchiale dei polmoni, che si verifica sotto l'influenza di un allergene che è penetrato nel tratto respiratorio. La malattia è accompagnata da un complesso di sintomi spiacevoli e attacchi di tosse soffocante, molto spesso, durante i quali il parenchima polmonare è lacerato. La malattia è caratteristica delle persone di qualsiasi età, ma più spesso viene diagnosticata una bronchite allergica nei bambini in età prescolare e in età scolare. Il processo di diagnosi della bronchite allergica è complicato dalla somiglianza dei suoi sintomi con raffreddori, forme virali o batteriche. La patologia è piuttosto pericolosa, perché in assenza di un trattamento tempestivo può svilupparsi in una malattia più complessa - l'asma bronchiale e può anche avere un complesso di complicazioni potenzialmente letali. Pertanto, è estremamente importante se si sospetta una bronchite allergica in un bambino, consultare immediatamente un medico e iniziare la terapia.

Perché si verifica la bronchite allergica infantile??

L'inizio della bronchite allergica infantile si verifica sullo sfondo della formazione di una reazione di ipersensibilità immunologica nel corpo. Una reazione allergica si sviluppa in risposta all'ingestione di una sostanza provocatoria e irritante - un allergene. Gli allergeni entrano nel lume dell'albero bronchiale con aria durante il processo di respirazione, stabilendosi sulle loro mucose e causando una reazione allergica. Non ci sono così tanti allergeni che possono penetrare nel tratto respiratorio. Questi includono:

  • polvere domestica e di strada;
  • polline di piante;
  • farmaci;
  • Cibo;
  • peli di animali;
  • prodotti chimici domestici.

C'è anche un intero elenco di fattori dell'ambiente esterno ed interno che aumentano la predisposizione del corpo alla bronchite asmatica. Il ruolo dei fattori provocatori è:

  • fumo attivo e passivo;
  • la presenza di malattie respiratorie in forma acuta o cronica;
  • vivere in un clima freddo e umido;
  • scarsa situazione ambientale nella zona di residenza (abitazione in aree industriali o nelle grandi città);
  • predisposizione genetica (eredità);
  • bronchite acuta in passato;
  • vivere in cattive condizioni di vita (stanza sporca, polverosa, scarsamente ventilata)

Classificazione della bronchite allergica nei bambini

È consuetudine distinguere diverse forme di bronchite allergica:

  1. Acuto. Differisce nella velocità di formazione dei sintomi e nella sua scomparsa istantanea dopo la fine dell'esposizione all'allergene. Non ha conseguenze per il corpo..
  2. cronico Differisce nella durata del corso: da alcune settimane o mesi a diversi anni. Ha effetti irreversibili sul tessuto polmonare, porta alla fibrosi, una diminuzione del volume polmonare e un peggioramento dei processi di scambio di gas..

A seconda dei sintomi e della loro intensità, si distinguono:

  • Bronchite allergica atopica. Si distingue per la velocità di sviluppo di una risposta allergica, la gravità dei sintomi.
  • Bronchite infettiva e allergica. Ha uno sviluppo lento di una risposta allergica, lievi sintomi allergici.
  • Tracheobronchite allergica. È caratterizzato da un aumentato livello di sensibilità alle sostanze allergiche. Nel processo della malattia, si verificano processi irreversibili patologici nell'albero bronchiale del sistema respiratorio.
  • Bronchite allergica ostruttiva. Con esso, si osserva una diminuzione o una chiusura completa del lume della laringe, causando soffocamento, mancanza di respiro e carenza di ossigeno. Le mucose delle pareti del mezzo e dei piccoli bronchi sono coinvolte nei processi infiammatori.

Bronchite allergica nei sintomi dei bambini

Il sintomo principale della bronchite allergica è la tosse parossistica. Gli attacchi sono caratterizzati da:

  • spasmi persistenti e invadenti delle pareti dell'albero bronchiale;
  • esacerbazioni di sera e di notte;
  • mancanza di espettorazione nelle fasi iniziali;
  • l'insorgenza di espettorato nelle ultime fasi della malattia con esalazioni spastiche acute;
  • il verificarsi di stress, emozioni negative, attività fisica.

Anche con bronchite allergica si osserva:

  • formazione di respiro corto;
  • difficoltà respiratoria;
  • soffocamento;
  • il verificarsi di respiro sibilante di natura secca (meno spesso - umida).

I periodi di convulsioni e di sollievo vengono sostituiti all'improvviso, sullo sfondo del quale vi è l'illusione di sollievo della condizione e del benessere generale. Spesso la bronchite allergica è accompagnata dalla formazione di eruzioni cutanee allergiche, congiuntivite allergica. Le caratteristiche distintive della bronchite allergica sono la normale temperatura corporea (non c'è febbre, brividi e aumento della temperatura corporea), nonché la scomparsa dei sintomi, in particolare attacchi di tosse, dopo l'interruzione del contatto con l'allergene che causa la reazione di ipersensibilità. La formazione di bronchite allergica è possibile a qualsiasi età. La malattia ha un decorso recidivante. Il periodo di esacerbazione, di norma, dura da 1 a diversi giorni e viene osservato 1-2 volte in 30-40 giorni. Oltre ai sintomi elencati, è possibile osservare la formazione di un flusso dal naso e dal mal di gola. La formazione di bronchite allergica infantile è spesso preceduta da febbre da fieno, neurodermite o dermatite cutanea. Anche nei bambini c'è uno stato letargico, un aumento del livello di irritabilità, un cambiamento nelle caratteristiche comportamentali, un deterioramento dell'appetito, un aumento della sudorazione.

Il processo di diagnosi di bronchite allergica

Se sospetti la formazione di bronchite allergica, devi contattare uno specialista: un allergologo, un pneumologo e un immunologo. La diagnosi sarà preceduta da:

  • presa di storia;
  • esame clinico;
  • studio dei parametri del sistema respiratorio;
  • una serie di test di laboratorio (test generali di urina, feci e sangue; un esame del sangue per il livello di immunoglobulina nel sangue - se il livello è elevato, allora c'è un'allergia);
  • esame endoscopico;
  • radiografia del torace.

Dopo aver effettuato la diagnosi, vengono eseguiti test per stabilire la natura dell'allergene: test provocatori, prik-test, prelievo di sangue per test allergologici.

Pronto soccorso durante un attacco

La prima azione nella formazione di un attacco di bronchite allergica è l'eliminazione del contatto con un allergene - una sostanza che provoca allergie.

Successivamente, è necessario chiamare l'assistenza medica di emergenza. L'inalazione di vapore aiuta ad alleviare le condizioni del paziente prima dell'arrivo di un'ambulanza e riduce l'attacco. Il paziente deve respirare vapore acqueo caldo (in bagno o sopra la padella). In condizioni di elevata umidità e calore, la tosse inizia ad ammorbidirsi e placarsi.

Bronchite allergica nel trattamento dei bambini

Se la bronchite allergica si verifica nei bambini, i sintomi e il trattamento sono correlati. Il metodo di terapia principale e fondamentale è stabilire la natura dell'allergene e fermarne gli effetti sul corpo del paziente. I metodi di trattamento conservativo sono completi e includono l'uso di:

  • terapia farmacologica;
  • medicina tradizionale;
  • fisioterapia;
  • trattamento Spa;
  • una serie di raccomandazioni preventive.

Trattamento medico della bronchite allergica nei bambini

Nel trattamento della bronchite allergica infantile, viene utilizzata un'intera gamma di farmaci. Tra loro:

  1. Antistaminici: riducono gonfiore, iperemia, sensazioni di sudore, prurito e bruciore. È accettabile l'uso di antistaminici sotto forma di gocce (Zodak, Cetirizine, Fenistil), sciroppi (Eden, Erius, L-Cet, Claritin) e compresse (Suprastin, Loratadin, Diazolin, Claritin, Eden, Erius, Aleron, Agistam, Desloratadine, Fenkrolor, Lenkrolor, Tavegil, Cetrin, Cetirizine). Per eliminare le reazioni allergiche estese, vengono utilizzate iniezioni intramuscolari di desametasone, difenidramina, diprospan, tavegil o suprastin.
  2. Gli espettoranti riducono l'intensità di un attacco di tosse, rendendolo più umido e morbido. Applicare Broncholitin, Pertussin, Bromhexine, Ambroxol, Ambrobene, Ambrohexal, Mukaltin e altri.
  3. I broncodilatatori sono farmaci che alleviano lo spasmo bronchiale durante un attacco di tosse. Salbutamolo, Ventolin, Fenoterol, Ketotifen, Cromohexal, Atrovent, Hexoprenaline, Terbutaline, Neo-Teofedrin sono usati in terapia.
  4. Glucocorticosteroidi. Uso efficace di Budesonide, Ingacort, Bekotid e Nazarel.

Efficace nella lotta contro l'inalazione di bronchite allergica attraverso un nebulizzatore. Si preferisce l'inalazione con Lazolvan, Ambroxol e Fluimucil.

Metodi fisioterapici

I metodi di fisioterapia hanno lo scopo di ridurre l'infiammazione, prevenire la formazione di ostruzione, migliorare le condizioni generali dei bronchi. In terapia, i metodi sono ampiamente usati:

  • haloterapia (inalazione di aria salata per migliorare la ventilazione e le vie aeree) (attenzione, può causare un attacco asmatico);
  • ipoxytherapy (respirare con l'aria di montagna scaricata aumenta la resistenza del corpo agli allergeni);
  • località con aria salata e aria in cui vi sono resine di conifere;
  • ginnastica respiratoria terapeutica (aiuta a combattere gli attacchi di asma, elimina la mancanza di respiro, rafforza il busto muscolare).

Raccomandazioni di prevenzione

Durante il periodo di trattamento, oltre a raggiungere la remissione per evitare la formazione di nuovi attacchi epilettici e periodi di esacerbazione della bronchite allergica, si raccomanda di seguire una serie di raccomandazioni per la prevenzione. È necessario:

  • escludere l'effetto dell'allergene sul corpo del paziente e qualsiasi possibilità di tale effetto;
  • escludere gli effetti sul corpo di una persona allergica dal fumo di tabacco;
  • eseguire regolarmente la pulizia a umido e la ventilazione dei locali residenziali;
  • rimuovere le piante d'appartamento dai locali residenziali e reinsediare gli animali domestici (un cane può essere lasciato, le passeggiate con esso rafforzano l'immunità, se c'è un gatto, è necessario pulire accuratamente la stanza);
  • cambiare regolarmente la biancheria da letto;
  • se necessario, utilizzare detergenti e umidificatori per la casa;
  • aderire alle regole di igiene personale;
  • temperare il corpo;
  • aderire a una dieta dietetica ipoallergenica;
  • rimuovere dagli alloggi luoghi di concentrazione di polvere e acari della polvere in casa: tappeti, peluche;
  • sostituire i cuscini e le coperte con prodotti ipoallergenici di syntepon;
  • utilizzare prodotti chimici e cosmetici ipoallergenici di alta qualità;
  • sbarazzarsi dei parassiti domestici: roditori, insetti, funghi e muffe;
  • trattare eventuali malattie respiratorie e altre malattie nelle fasi iniziali, per impedire il loro passaggio a uno stato cronico;
  • utilizzare i farmaci prescritti da un medico o dopo aver consultato uno specialista;
  • escludere la possibilità di invasione di nematodi;
  • sottoporsi regolarmente a visite mediche ed eseguire vaccinazioni obbligatorie.

Caratteristiche del trattamento spa

L'impatto delle condizioni climatiche svolge un ruolo importante per il paziente con bronchite allergica. Un clima secco e freddo ha un cattivo effetto sull'albero bronchiale del tratto respiratorio e contribuisce alla formazione di convulsioni e alla loro esacerbazione. Quindi, come pulito, saturo di vapore salino, l'aria di mare calda e umida e l'aria di montagna rarefatta hanno un effetto terapeutico positivo. Sotto la loro influenza, gli spasmi sono alleviati, sollievo e diminuzione dell'intensità delle convulsioni.

Tuttavia, quando si sceglie un luogo di trattamento, è necessario dare la preferenza a resort e sanatori più vicini al luogo di residenza del paziente. Più basso è il contrasto delle zone climatiche, meno pronunciati sono i processi di acclimatazione e adattamento.

La durata di un corso terapeutico può variare da 3 settimane a 1-1,5 mesi.

La bronchite è una malattia in cui si sviluppa un processo infiammatorio nell'area della mucosa bronchiale.

Questo fenomeno può essere causato in un bambino da una vasta gamma di vari motivi, uno dei quali è la presenza di una reazione allergica..

Se l'infiammazione si sviluppa a causa del contatto con un allergene, stiamo parlando di bronchite allergica nei bambini.

Cos'è?

Una reazione allergica che si sviluppa a seguito del contatto del bambino con una sostanza allergenica può manifestarsi in diversi modi..

In alcuni casi, si sviluppa un processo infiammatorio prolungato nel corpo del bambino, che colpisce il sistema respiratorio, in particolare i bronchi.

Le loro terminazioni nervose sono colpite, la contrazione muscolare involontaria si sviluppa in questa area, il processo di circolazione del sangue è disturbato.

Ciò porta alla comparsa di segni caratteristici della malattia (il bambino inizia ad avere una forte tosse, spesso secca, parossistica, la respirazione è difficile e durante l'ascolto viene rilevato un respiro sibilante specifico).

Come distinguere dall'ordinario?

Va tenuto presente che la causa della bronchite ordinaria è un'infezione che è entrata nel corpo..

La bronchite allergica, a sua volta, si sviluppa a seguito di una reazione allergica causata dal contatto con un elemento irritante (allergene).

Con la bronchite infettiva, si osserva un quadro clinico caratteristico, un significativo deterioramento del benessere, grave ipertermia. Con bronchite allergica, questi segni sono assenti.

Cioè, il benessere del bambino non peggiora (ad eccezione dei periodi di tosse), si può notare un leggero aumento della temperatura corporea.

Tuttavia, una diagnosi accurata è possibile solo dopo aver consultato un medico con un allergologo, che prescrive speciali test di laboratorio (test cutaneo) a un piccolo paziente, che consentono di identificare l'ipersensibilità a un particolare elemento irritante.

Cause dell'evento

Il motivo principale per lo sviluppo della patologia è la risposta immunitaria acuta del corpo a una sostanza: l'allergene. Tra i fattori fastidiosi includono:

  1. Fumo di tabacco.
  2. Polline vegetale.
  3. Alimenti (ad es. Cioccolato, noci, miele, agrumi).
  4. Aria interna asciutta.
  5. Malattie precedenti che non erano completamente guarite.
  6. Umidità, muffa nella stanza in cui si trova il bambino.
  7. Lana e scaglie di pelle di animale domestico (puoi tenere un cane, ma devi tenerlo pulito).
  8. Morsi di insetto.
  9. Assunzione di farmaci (in particolare antibiotici).
  10. Prodotti chimici domestici, prodotti per l'igiene usati per prendersi cura del bambino (soprattutto la causa delle allergie sono vari spray, polveri, detersivi).
  11. Polvere interna.
  12. Mezzi utilizzati per le vaccinazioni preventive.

Chi è a rischio?

La bronchite allergica si sviluppa in un bambino, indipendentemente dall'età e dal sesso. Il criterio principale è la tendenza alle allergie.

Molto spesso, questo si manifesta anche in giovane età. Sono a rischio anche i bambini che vivono in condizioni di vita sfavorevoli.

Caratteristiche del corso

La bronchite allergica si sviluppa come manifestazione di una reazione allergica a una sostanza - irritante.

Come risultato del contatto del bambino con tale sostanza, nella regione bronchiale si sviluppano alcuni cambiamenti a livello cellulare.

In particolare, le cellule iniziano a secernere una sostanza speciale, aumentando di dimensioni. Ciò porta al gonfiore della mucosa bronchiale, allo sviluppo del processo infiammatorio. La malattia ha un decorso prolungato, una tendenza a frequenti ricadute.

Sfortunatamente, è impossibile eliminare completamente la causa della patologia, quindi, per alleviare le condizioni del bambino, per prevenire il rischio di ricaduta, è necessario identificare l'allergene il prima possibile, per ridurre al minimo il contatto con lui.

Forme della malattia

A seconda di quanto sia pronunciato il quadro clinico della malattia, quali aree della mucosa bronchiale sono interessate, si distinguono diverse forme di patologia:

  • atopica. È caratterizzato dal rapido sviluppo del quadro clinico, dalla luminosità dei sintomi. Diagnosi durante la broncoscopia;
  • ostruttivo. Questa forma è considerata abbastanza pericolosa, poiché il processo infiammatorio si estende nell'area della laringe, che provoca il suo gonfiore. Di conseguenza, il lume della laringe si restringe e il processo di respirazione diventa difficile. Il paziente (specialmente i bambini piccoli) può sviluppare asfissia, carenza di ossigeno con tutte le conseguenze negative che ne conseguono;
  • tracheobronchite allergica. Il processo infiammatorio in questo caso si verifica nell'area dei bronchi e della trachea;
  • bronchite infettiva-allergica. È caratterizzato da un quadro clinico sfocato, a causa del quale la malattia è difficile da diagnosticare. Ha un corso lento ma prolungato.

Sintomi e segni

La bronchite allergica provoca una violazione del processo respiratorio e questo, a sua volta, può portare a varie conseguenze che influenzano lo stato del corpo del bambino nel modo più negativo.

Pertanto, è molto importante per i genitori determinare la presenza della malattia in tempo. E per questo è necessario avere un'idea delle manifestazioni cliniche della patologia. I sintomi della malattia sono i seguenti:

  1. Il bambino si lamenta della cattiva salute, diventa letargico, irritabile.
  2. C'è iperidrosi (sudorazione eccessiva), caratteristica dell'ipertermia, anche se con bronchite allergica, la temperatura corporea non aumenta (o aumenta leggermente).
  3. Il bambino avverte prurito e fastidio al naso, mal di gola.
  4. Appare una tosse secca, peggio di notte.
  5. La viscosità dell'espettorato cambia. Ciò si manifesta nel fatto che la respirazione del bambino è complicata, accompagnata da un respiro sibilante specifico..

Complicanze e conseguenze

In assenza di un trattamento adeguato, la bronchite allergica può portare a varie spiacevoli conseguenze e complicazioni che sono pericolose per la salute del bambino. Quindi, ci sono casi in cui la bronchite allergica è diventata la causa dello sviluppo dell'asma bronchiale.

Inoltre, i processi infiammatori prolungati che si sviluppano nel corpo durante una malattia possono influenzare altri organi interni, in particolare i polmoni.

Ciò porta allo sviluppo di polmonite, una malattia pericolosa che può provocare la morte del bambino.

Qual è la bronchite allergica ostruttiva pericolosa nei bambini? È noto che con lo sviluppo della forma ostruttiva della bronchite allergica, il sistema respiratorio è influenzato in larga misura.

In particolare, si sviluppa il gonfiore della mucosa della laringe, che porta a un restringimento del suo lume, rendendo difficile l'ingresso di ossigeno nel corpo.

Ciò porta a fenomeni così pericolosi come il soffocamento, la carenza di ossigeno. Se ciò accade a lungo, gli organi interni e i sistemi del paziente soffrono, il loro lavoro viene interrotto.

Diagnostica

Se si sospetta una bronchite allergica, è necessaria una consultazione allergologica. I genitori dovrebbero prepararsi per la visita: è necessario tenere un diario del cibo del bambino, in cui sono registrati tutti gli alimenti che il bambino consuma durante il giorno.

È anche necessario monitorare le condizioni del bambino, notare i cambiamenti dopo il contatto con determinate sostanze. Queste osservazioni aiuteranno il medico a determinare la causa esatta della malattia..

Questo è molto importante, poiché un trattamento efficace della patologia è impossibile senza eliminare questa causa..

Per chiarire la diagnosi, potrebbero essere necessari ulteriori studi:

  • broncoscopia: uno studio sull'hardware che consente di valutare le condizioni dei bronchi;
  • radiografia: consente di identificare i focolai di infiammazione, vari cambiamenti nella struttura;
  • analisi biochimica del sangue (con bronchite allergica nel sangue del bambino, viene rilevato un aumento significativo del livello di eosinofili).

Trattamento

Il trattamento della malattia dovrebbe essere completo.

Prima di tutto, è necessario identificare la causa, cioè l'allergene che provoca lo sviluppo della malattia.

Successivamente, al bambino vengono prescritti farmaci e altre misure terapeutiche (ad esempio, fisioterapia, cure termali). È importante prestare attenzione alla routine quotidiana del bambino, per normalizzare la sua dieta.

Aiuta con un attacco

Gli attacchi di tosse e soffocamento con bronchite allergica possono essere abbastanza forti, quindi è importante che i genitori di bambini allergici sappiano come fornire il primo soccorso al bambino, per alleviarne le condizioni. Per fare questo, devi:

    1. Rassicurare il bambino. Durante un attacco, un bambino può provare molta paura, panico e piangere molto. Questo aggrava la condizione. Se non ci sono controindicazioni, al bambino può essere somministrato qualsiasi sedativo.
    2. Inalazioni con farmaci speciali, che includono sostanze del gruppo glucocorticoide, Salbutamol.

L'uso di inalatori speciali dà un notevole effetto positivo, poiché i componenti attivi cadono direttamente nella regione bronchiale, bloccando le manifestazioni di un attacco.

Farmaco

Vengono utilizzati tre gruppi principali di medicinali:

  1. Antistaminici (Claritin, Erius). È meglio dare la preferenza ai moderni farmaci antiallergenici che non causano complicanze (alcuni farmaci antiallergici influenzano negativamente il sistema circolatorio, il fegato) e gli effetti collaterali (ad esempio sonnolenza).
  2. Enterosorbenti (carbone attivo). Assegnare in casi difficili quando c'è intossicazione del corpo. Tali farmaci rimuovono le tossine, gli allergeni..
  3. I broncodilatatori (inalanti) contribuiscono all'espansione del gioco respiratorio, facilitano il processo di respirazione, alleviano l'infiammazione.

È necessario effettuare inalazioni, osservando alcune regole:

  1. Gli intervalli tra le procedure sono di circa 2 - 4 ore.
  2. L'inalazione non dovrebbe essere molto calda..
  3. Una piccola quantità di bicarbonato di sodio può essere aggiunta all'inalatore. Questa procedura promuove una migliore secrezione di espettorato..
  4. L'inalazione non deve essere effettuata immediatamente dopo aver mangiato.
  5. Dopo la procedura, il bambino dovrebbe essere a riposo (l'attività fisica deve essere esclusa).
  6. I bambini di età inferiore a 1 anno non devono essere inalati.

Ricorrere

Un effetto terapeutico positivo può essere esercitato dalla permanenza di un bambino affetto da bronchite allergica in condizioni climatiche speciali (in sanatori specializzati).

È importante ricordare che il sanatorio è meglio scelto nella zona climatica familiare al bambino.

Altrimenti, le condizioni del bambino potrebbero peggiorare, poiché fattori come l'acclimatazione e l'adattamento a nuove condizioni possono portare a conseguenze negative.

La bronchite allergica nei bambini richiede un trattamento tempestivo e l'eliminazione degli effetti dell'allergene. La malattia è pericolosa con complicazioni sotto forma di nuove malattie di origine allergica, ad esempio l'edema di Quincke o l'asma bronchiale.

Le ragioni

La diagnosi di bronchite ostruttiva nei bambini è comune, specialmente nei bambini di età inferiore ai tre anni. L'altro nome è spasmodico, cioè è causato da uno spasmo dei bronchi, a causa del quale si accumula muco e si aggrava il processo infiammatorio.

La bronchite allergica nei bambini si verifica a causa dell'esposizione dell'allergene alla mucosa bronchiale

I bambini con una storia di altre malattie allergiche, come dermatite o rinite, sono inclini alla bronchite allergica. La causa dell'infiammazione bronchiale sono gli allergeni contenuti in:

  • prodotti alimentari;
  • medicinali;
  • polline
  • peli di animali (è indesiderabile eliminare completamente gli allergeni, è necessario che il bambino si abitui a loro, ma è necessario mantenere la pulizia);
  • cuscini in piuma;
  • polvere
  • muffa
  • prodotti chimici domestici.

Gli allergeni inalanti più comuni, cioè quelli che entrano in contatto con l'aria. Inoltre, i vermi spesso causano malattie..

Un fattore scatenante per la bronchite allergica è anche un'infezione virale o batterica, in particolare l'influenza o la parainfluenza. I virus attivano il sistema immunitario e, di conseguenza, migliorano la risposta immunologica all'azione dell'allergene.

Un ruolo importante nello sviluppo della bronchite è svolto dall'ereditarietà: la probabilità che si verifichi aumenta se uno dei genitori ha malattie di origine allergica. Anche i seguenti fattori predisponenti sono ugualmente significativi:

  • fumare durante la gravidanza;
  • malattie infettive della donna incinta;
  • inosservanza di una dieta ipoallergenica durante la gravidanza o l'allattamento;
  • cattiva situazione ambientale nella regione di residenza - aria inquinata, acqua di scarsa qualità;
  • Incoerenza delle condizioni di vita con gli standard di igiene: polvere, funghi, condizioni antigieniche;
  • bambino a bassa immunità.

I genitori di bambini allergici dovrebbero conoscere i sintomi e i metodi di trattamento per la bronchite allergica al fine di fermare un attacco in tempo.

Manifestazioni cliniche

Quando lo stimolo agisce sul corpo del bambino, si verificano uno spasmo e un restringimento del lume dei bronchi, la mucosa si infiamma. Questa condizione porta alla comparsa di tali segni:

  • un attacco di tosse secca, a volte abbaiante, che dura da alcune ore a diverse settimane;
  • dispnea;
  • dispnea
  • leggero aumento della temperatura corporea, non superiore a 38˚С.

La tosse peggiora di notte, gli attacchi possono essere accompagnati da vomito. Di giorno, il bambino potrebbe non essere disturbato o potrebbe tossire leggermente.

L'attacco si verifica dopo il contatto con l'allergene e si interrompe dopo aver eliminato i suoi effetti.

I sintomi della bronchite possono essere integrati da un'eruzione cutanea, naso che cola o congiuntivite. Si osservano comportamenti del bambino, capricciosità, pianto, letargia, perdita di appetito.

La bronchite allergica nei bambini può essere accompagnata da un naso che cola

Le esacerbazioni della malattia si verificano più spesso in inverno e in primavera..

Complicanze della bronchite allergica

Il risultato della bronchite cronica può essere la comparsa di attacchi asmatici, che può essere accompagnato da soffocamento. Con cure mediche premature, un'alta probabilità di morte.

L'asma bronchiale si verifica nel 70% dei bambini allergici che soffrono di malattie dell'apparato respiratorio. E se l'infiammazione dei bronchi può essere curata, gli attacchi asmatici tormenteranno anche in età adulta. Inoltre, l'elenco degli allergeni può espandersi e la malattia si manifesterà più spesso e con sintomi più gravi.

Per prevenire complicazioni pericolose, è necessario conoscere i sintomi e il trattamento della malattia, identificare l'irritante che causa una risposta immunitaria inadeguata.

Sondaggio

Una diagnosi preliminare può essere fatta da un pediatra. Una caratteristica di questa malattia è che con la bronchite si sentirà respiro sibilante per inalazione e con asma per espirazione. Dopo aver ascoltato il rumore, è possibile assegnare i seguenti metodi di esame:

  • analisi del sangue generale;
  • radiografia dei bronchi;
  • sangue per la rilevazione di immunoglobuline;
  • test di allergia cutanea.

L'oscillometria a impulsi può essere utilizzata per valutare la pervietà bronchiale..

Come trattare?

L'automedicazione non ne vale la pena. Solo uno specialista qualificato può aiutare il bambino. Dopo aver esaminato il pediatra del bambino, devi mostrare all'allergologo che prescriverà un esame aggiuntivo per aiutare a identificare l'irritante.

La diagnosi di "bronchite ostruttiva" viene fatta dopo un esame del bambino da un medico

Immediatamente dopo l'insorgenza dei primi sintomi, il trattamento dovrebbe iniziare. Inoltre, è importante eliminare l'effetto dell'allergene sul bambino. Questa è la garanzia che questa malattia non disturberà il bambino in futuro.
Azioni per eliminare un possibile allergene:

  • dieta ipoallergenica;
  • pulizia generale bagnata in casa, eliminando tappeti polverosi;
  • eliminazione di muffe;
  • rifiuto di visitare la strada durante la fioritura di alberi e fiori;
  • rifiuto di tenere animali domestici, piante che possono causare allergie;
  • rifiuto di prodotti aerosol (deodoranti, profumi, ecc.).

Dopo aver ridotto al minimo il contatto con una possibile sostanza irritante, è possibile procedere alla terapia farmacologica.

Per i bambini di età superiore ai tre anni, è disponibile un'analisi per identificare gli allergeni, attraverso la quale è possibile con assoluta precisione scoprire la causa del broncospasmo. Tuttavia, questo esame non è economico..

Come trattare la bronchite con i farmaci? Il trattamento complesso prevede l'uso di diversi gruppi di farmaci.

  • Gli antistaminici sono la base della terapia. Inibiscono la risposta immunologica, prevengono lo sviluppo di sintomi allergici.
  • Sorbenti - necessari per la rimozione delle tossine dal corpo, facilitano le condizioni del bambino.
  • Glucocorticoidi: la terapia ormonale è prescritta in casi complicati quando l'infiammazione bronchiale è accompagnata da un attacco asmatico, le soluzioni ormonali per inalazione sono più spesso utilizzate.
  • Antitosse - usato per la tosse secca.
  • Espettorante: aiuta a tossire, promuove lo scarico dell'espettorato, ma non può essere utilizzato contemporaneamente ai farmaci del gruppo precedente.
  • Antispasmodici: riducono il broncospasmo. Vengono utilizzati farmaci a base di glicirrizinato di ammonio.

Insieme ai farmaci, al bambino viene prescritto un corso di procedure fisioterapiche. Poiché la bronchite ostruttiva è accompagnata dall'accumulo di espettorato, la ginnastica e il massaggio del torace contribuiscono alla sua rimozione dal tratto respiratorio e facilitano la tosse.

Possono essere applicate anche altre procedure:

  • radiazioni ultraviolette;
  • esposizione a un campo elettromagnetico;
  • neurostimolazione elettrica dinamica.

Queste procedure fisioterapiche vengono utilizzate durante la remissione..

Per i bambini dall'età di cinque anni, è disponibile un nuovo metodo di trattamento della bronchite di origine allergica: l'iposensibilizzazione, cioè una diminuzione della suscettibilità all'allergene. Il metodo di terapia è che al bambino vengano somministrate piccole dosi di irritante per lungo tempo. Il corpo si abitua e successivamente non dà una reazione così acuta ad un allergene.

Pronto soccorso durante un attacco

La tosse parossistica può apparire completamente all'improvviso, più spesso di notte o al mattino. Se è accompagnato da mancanza di respiro e sensazione di mancanza d'aria, dovresti chiamare un'ambulanza.

Durante un attacco di bronchite ostruttiva, il bambino ha bisogno di aria fresca

I genitori dovrebbero acquistare un nebulizzatore, il kit di pronto soccorso del bambino allergico dovrebbe avere farmaci anti-asma per inalazione - glucocorticosteroidi. Sono utilizzati in forma pura o diluiti in soluzione salina. Si consiglia di consultare in anticipo un pediatra.

Inoltre, al bambino deve essere somministrato un antistaminico, preferibilmente sotto forma di sciroppo.

Prevenzione

La bronchite allergica è una minaccia per la vita del bambino, aumenta il rischio di malattie croniche. È necessario fermare lo sviluppo di allergie in modo tempestivo. Un ruolo significativo nel trattamento è dato alle misure preventive..

Devi iniziare con il cibo. Tutti i possibili allergeni sono esclusi dalla dieta:

  • cioccolato, dolci;
  • miele;
  • agrumi;
  • prodotti contenenti conservanti, coloranti, aromi;
  • latte;
  • uova
  • frutti di mare.

Un importante regime di consumo è importante. Il liquido aiuta il corpo a purificarsi dagli allergeni.

Successivamente, è necessario effettuare il mantenimento di condizioni di vita ipoallergeniche ottimali per il bambino. La pulizia a umido e l'aerazione della stanza è una procedura quotidiana. È necessario sbarazzarsi dei cuscini di piume, sostituirli con quelli ipoallergenici. Nella stanza in cui vive il bambino, dovrebbe esserci un minimo di cose morbide che possono accumulare polvere su se stesse: giocattoli, tappeti. L'aria è fresca e moderatamente umida, la temperatura non è superiore a 23 ° C, l'umidità non è superiore al 50%.

Non puoi fumare (e non solo asmatici, ma tutti, poiché la nicotina è una droga).

Nella stagione di fioritura di alberi ed erba in caso di attacchi asmatici (attacchi di tosse allergica), vale la pena assumere antistaminici. È necessario proteggere il bambino dall'irritazione delle vie respiratorie con polline e altri allergeni che volano nell'aria. È meglio non uscire. In inverno e in primavera, è necessario rafforzare l'immunità in modo che il corpo resista alle infezioni respiratorie.

Ma la prevenzione è meglio non dopo lo sviluppo di una malattia allergica in un bambino, ma durante la gravidanza. Quindi le possibilità di avere un bambino sano sono molto più alte.