Dermatite allergica da pulci in cani e gatti: un problema senza fine, un approccio moderno alla terapia

Nutrizione

Nella pratica medicina veterinaria, nella dermatologia veterinaria, l'infestazione da pulci e la dermatite allergica da pulci continuano a condurre nella frequenza dei reclami che causano negli animali e nei loro proprietari.

È molto importante per un veterinario praticante capire che, sebbene entrambi questi problemi siano correlati all'esposizione alle pulci, sono comunque diverse malattie e quindi hanno sintomi diversi e persino metodi di trattamento..

L'infestazione da pulci, o infestazione, è la presenza di un numero significativo di pulci su un animale. In questo caso, i sintomi dell'infiammazione - prurito e lesioni cutanee - possono essere lievi o addirittura assenti.

La dermatite allergica da pulci è un'infiammazione che si sviluppa a seguito di una reazione ipersensibile di un animale alla saliva delle pulci. Inoltre, sull'animale al momento dell'ispezione, le pulci potrebbero non esistere affatto o potrebbero essere molto piccole. In un animale con una reazione così aumentata, anche alcuni morsi di pulce possono causare prurito grave, che può persistere anche dopo la morte della pulce.

È importante che poiché una tale reazione ipersensibile sia individuale, nel caso in cui diversi animali siano tenuti in casa, i sintomi della dermatite allergica da pulci potrebbero non essere presenti in tutto o anche in un solo animale. In caso di infestazione da pulci, di solito tutti gli animali tenuti insieme sono approssimativamente ugualmente colpiti, anche se, di nuovo, il grado di prurito dipenderà dalla reazione di ciascun animale ai morsi delle pulci.

I classici sintomi della dermatite allergica da pulci nei cani sono prurito e lesioni cutanee nella parte posteriore del corpo - nella groppa, nella base della coda (dorsale), spesso nell'addome, nelle cosce, nell'inguine.

Nei gatti, sfortunatamente, qualsiasi allergia, sia per le pulci che per il cibo o l'atopia, può manifestarsi con qualsiasi sindrome di ipersensibilità: prurito alla testa e al collo, dermatite miliare, alopecia simmetrica non infiammatoria e un complesso granuloma eosinofilo. Tuttavia, una lesione isolata della groppa e della base della coda è molto più caratteristica di una reazione allergica delle pulci rispetto alla manifestazione di reazioni alimentari indesiderate o dermatite atopica.

È anche importante capire che lontano da tutti i pazienti ci sarà una variante "simile a un libro" della malattia, e spesso i sintomi della dermatite allergica da pulci non compaiono in aree del corpo che sono "classiche" per questa patologia.

La diagnosi di dermatite allergica da pulci si basa sulla valutazione dei sintomi clinici e, di norma, sui test diagnostici, poiché in presenza di prurito, come sintomo principale in un animale, è solitamente impossibile escludere una reazione allergica alle pulci esclusivamente sulla base dell'esame dell'animale. Allo stesso tempo, di solito è impossibile valutare l'effetto del trattamento diagnostico prima di dopo un mese e secondo alcuni rapporti, nemmeno prima di dopo 3 mesi di trattamenti intensivi di alta qualità.

Inoltre, quando si diagnostica la dermatite allergica da pulci in cani e gatti, ovviamente, il medico deve tenere conto delle condizioni dell'animale (rifugi e asili nido possono contenere una grande popolazione di pulci, i trattamenti degli animali vengono spesso eseguiti in modo errato per motivi finanziari, i primi 1-3 piani degli edifici residenziali possono essere colpiti dalle pulci dagli scantinati, la presenza di un gran numero di animali nei vicini aumenta anche il rischio di morsi delle pulci), il regime di trattamenti antiparassitari dell'animale, i viaggi nel paese, ecc..

La raccolta di anamnesi, come sempre in dermatologia, è molto importante. Ad esempio, anche con il regime di trattamento raccomandato per le pulci, lavaggi frequenti dell'animale - 1-2 volte a settimana, possono ridurre in larga misura l'efficacia di eventuali gocce.

Perché il problema della dermatite da pulci nei cani e nei gatti è ancora così urgente?

Ciò è dovuto principalmente alle peculiarità della biologia delle pulci..

In totale, sono descritte circa 2500 mila specie di pulci, mentre almeno 15 di loro erano un tempo registrate su cani o gatti. Tuttavia, nella stragrande maggioranza dei casi, il colpevole delle malattie delle pulci nei cani e nei gatti è una pulce di gatto - Ctenocephalides felis felis. Pochi minuti dopo che la pulce ha colpito l'animale, inizia a nutrirsi e presto - a deporre le uova. Uno studio ha dimostrato che già 5 minuti dopo essere saliti su un animale, fino al 60% delle pulci è già "pieno" di sangue.

Il ciclo di sviluppo delle pulci richiede solo una parte insignificante del tempo sull'animale. Una pulce non attacca le uova ai peli dell'animale, cadono a terra e tutte le fasi successive si sviluppano nell'ambiente esterno - in fessure, tappeti, terra, ecc. Inoltre, in alcune fasi dello sviluppo (ad esempio nella fase della pupilla), la transizione alla fase successiva può essere ritardata se non sono disponibili condizioni favorevoli. Ciò crea un enorme problema per la distruzione della popolazione delle pulci, poiché la durata totale del ciclo di sviluppo delle pulci può variare da 2 settimane (nelle condizioni più favorevoli) a 2 anni (nelle condizioni più sfavorevoli).

Cosa c'è nel nostro arsenale di controllo delle pulci??

  1. Edalticidi: farmaci che causano la morte di pulci adulte
  2. Repellenti: farmaci che respingono le pulci adulte
  3. Regolatori dello sviluppo delle pulci - farmaci che agiscono nelle fasi di sviluppo delle larve di pulci

Gli aspetti più importanti del trattamento della dermatite allergica da pulci. Esistono due tipi principali di meccanismi d'azione degli edalticidi, ciascuno dei quali può anche essere implementato in diversi modi:

  1. Effetto sulla conduzione di un impulso nervoso nei neuroni
  2. Effetto sui recettori nelle sinapsi

Al momento, nel nostro mercato sono rappresentati edalticidi di varie classi:

  • Carbammati nel trattamento di cani e gatti con dermatite da pulci. Il meccanismo d'azione è associato all'inibizione della colinesterasi. Dai professionisti, si può notare che alcuni farmaci in questo gruppo possono agire come repellenti, contro - non sono molto persistenti.
  • Formamidine. Il meccanismo d'azione è l'alfa-2-adrenomimetico a causa dell'inibizione della monoamina ossidasi. Tra i vantaggi, vale la pena notare un'efficienza piuttosto elevata, degli svantaggi: un numero considerevole di effetti collaterali nei gatti e nei piccoli animali associati all'effetto alfa-2-adrenergico.
  • Fenilpirazoli nel trattamento di cani e gatti con sintomi di dermatite allergica da pulci. Sono bloccanti dei recettori GABA (GABA) e canali del cloruro di glutammato (GluCl).
    Pro: sicuro per gli animali, ben depositato nelle ghiandole sebacee, agisce non solo sulle pulci, ma anche sulle zecche. Contro: alcuni dei farmaci sono stati usati per un bel po 'di tempo (fipronil) e, a questo proposito, i casi di resistenza alle pulci a questi farmaci non sono esclusi.
  • Piretroidi. Blocker K + e Na +.
    I farmaci sono abbastanza efficaci, la loro attività repellente e la velocità d'azione sono un vantaggio decisivo, tuttavia l'instabilità è uno svantaggio significativo: si rompono rapidamente alla luce, vengono facilmente lavati via con acqua e sono anche molto tossici per i gatti.
  • Metaflumizone nel trattamento di cani e gatti con dermatite allergica da pulci. Blocco canale Na + dipendente dalla tensione.
    Un farmaco piuttosto efficace e relativamente nuovo, tuttavia, presenta alcuni inconvenienti: le gocce possono avere un odore sgradevole, alcune preparazioni complesse con amitrasi causano reazioni farmacologiche (promeriz duo, certificato).
  • Lattoni macrociclici. Agire come agonisti dei recettori GABA (GABA) e canali del cloruro di glutammato (GluCl). Di tutto il gruppo, solo la selamectina può essere una protezione efficace contro le pulci..
    Tra i vantaggi, vale la pena notare l'effetto sistemico del farmaco attraverso il sangue (cioè, non sarà lavato via con shampoo), efficacia contro tutte le zecche pruriginose, tranne, forse, Demodex gatoi nei gatti e abbastanza buono contro le pulci nei gatti. Contro: il farmaco non è repellente e uccide piuttosto lentamente le pulci nei cani.
  • Neonicotinoidi nel trattamento di cani e gatti con dermatite allergica da pulci. Farmaci relativamente nuovi, il cui meccanismo d'azione è l'effetto sui recettori dell'acetilcolina nicotinica. I vantaggi di questi farmaci sono l'elevata efficienza, l'azione molto rapida sulle pulci e l'elevata sicurezza per l'animale. Comfortis (il principio attivo di Spinosad, un agonista dei recettori nicotinici) viene somministrato per via orale sotto forma di compresse ed è molto conveniente per l'uso in quei pazienti che richiedono lavaggi frequenti. Inoltre, l'azione estremamente rapida sulle pulci rende questo farmaco indispensabile per la diagnosi e il trattamento della dermatite allergica da pulci negli animali.
    Lo svantaggio è la mancanza di azione sulle zecche e che provoca il vomito in alcuni pazienti.

Sono considerate due classi di farmaci per regolare la crescita e lo sviluppo delle pulci:

  1. Analoghi dell'ormone della crescita giovanile, che deve essere assente affinché l'uovo, la larva o la pupa delle pulci possano passare a un nuovo stadio. Questa classe include farmaci come S-metaprene e piriproxifene.
  2. Inibitori della sintesi di chitina che causano la morte di una larva o di una pulce all'uscita da un uovo o muta. Un esempio sarebbe lufenuron.

Nonostante l'abbondanza di vari farmaci nel nostro mercato, ogni volta che scegli i mezzi che il medico prescriverà o raccomanderà ai pazienti, devi prestare attenzione a punti importanti:

  1. E come è stata determinata l'efficacia di un farmaco nel trattamento della dermatite allergica da pulci?
    un. Sono state contate le pulci vive dopo il trattamento dell'animale?
    b. Dopo che ora ha contato?
    C'erano pulci da laboratorio di animali o era uno studio "sul campo"?
  2. E se il numero di morsi delle pulci è stato indirettamente stimato dalla presenza delle loro feci?
  3. È stata valutata la possibilità di valutare una riduzione della deposizione delle uova da parte delle pulci?

Come già accennato, per un animale con ipersensibilità ai morsi delle pulci, è il numero di morsi delle pulci che può essere estremamente critico fino a quando non muore dall'esposizione a uno o l'altro edalticide. Pertanto, è molto importante che tali pazienti scelgano non solo un farmaco che alla fine uccide le pulci, ma uno che lo fa il più rapidamente possibile, non solo permettendo alla pulce di deporre le uova e iniziare un nuovo ciclo, ma anche riducendo così la quantità di allergene che entra nell'animale.

Inoltre, è anche importante che l'efficacia e la "velocità d'azione" di molti farmaci diminuiscano significativamente con il tempo dopo il trattamento, ad es. anche un farmaco molto efficace dopo 3-4 settimane di utilizzo potrebbe non essere più efficace a causa del tempo molto più lungo impiegato da una pulce che ha morso un animale per morire.

Inoltre, non dimenticare il fatto che molti animali, in particolare i cani, spesso sviluppano un'infezione batterica secondaria sullo sfondo della dermatite allergica da pulci, che spesso richiede un lavaggio regolare con shampoo terapeutici. Con questo regime di trattamento, quando il cane viene lavato 2 volte a settimana, anche i punti più efficaci dopo 2 settimane possono essere inutili nella protezione contro la dermatite allergica da pulci.

È importante capire che il medico deve prestare attenzione ai seguenti fatti quando sceglie un trattamento:

  • Principio attivo (e non solo indicazioni per l'uso)
  • Esistenza di studi che confermano le indicazioni scritte sull'etichetta
  • È inoltre necessario prestare attenzione a come è stato condotto lo studio, se esistesse un gruppo di controllo, se i ricercatori fossero interessati ai risultati e se fossero "ciechi" nella valutazione del risultato?
  • Le indicazioni sono coerenti con i risultati ottenuti nello studio?

L'abbondanza di farmaci con gli stessi ingredienti attivi nella composizione, ma a prezzi diversi, costringe anche il medico a essere critico e cerca di capire cosa ha causato la differenza di costo. I farmaci non sempre economici sono analoghi completi di quelli costosi e tutt'altro che il controllo di qualità dei farmaci prodotti sarà lo stesso. L'articolo discute il corso della dermatite allergica da pulci - un approccio moderno al trattamento di cani e gatti malati.

Buono a sapersi

© VetConsult +, 2016. Tutti i diritti riservati. L'uso di qualsiasi materiale pubblicato sul sito è consentito previo collegamento alla risorsa. Quando si copia o si utilizza parzialmente i materiali dalle pagine del sito, è obbligatorio posizionare un collegamento ipertestuale diretto aperto per i motori di ricerca situati nel sottotitolo o nel primo paragrafo dell'articolo.

Dermatite allergica da pulci

Una delle lamentele più comuni che un veterinario sente ad un appuntamento dermatologico dai proprietari è il prurito. Il prurito, di norma, è una manifestazione di una reazione allergica a vari fattori. Le principali cause di allergie negli animali includono ipersensibilità alimentare, influenze ambientali e punture di pulci. Molto spesso, è l'allergia ai morsi delle pulci (saliva) che viene registrata in estate, quando gli animali vengono massicciamente portati fuori città. Tuttavia, problemi simili si riscontrano non solo negli animali che hanno trascorso l'estate nella natura, ma anche negli animali domestici rimasti in città.

Dermatite da pulci nei gatti, cause, sintomi e trattamento

I proprietari di gatti si sbagliano nel credere che un animale non possa avere una pulce se non cammina. Anche gli animali domestici ben curati possono diventare vittime di insetti succhiatori di sangue. E molto spesso, i proprietari stessi li portano all'appartamento con i propri vestiti e scarpe. In questo caso, i parassiti possono causare dermatite da pulci nei gatti - una delle malattie della pelle più comuni degli animali.

Informazione Generale

La dermatite da pulci si manifesta con processi infiammatori sulla pelle dei gatti in presenza degli insetti più piccoli - le pulci. La malattia si sviluppa sullo sfondo di una maggiore suscettibilità dell'animale alla composizione della saliva dei parassiti. Secondo la ricerca, nella saliva che secerne le pulci, ci sono fino a 15 sostanze allergiche più forti. Ciò significa che la patologia non è altro che una reazione allergica a una puntura di insetto, che è accompagnata da sintomi come prurito, graffi gravi e infiammazione nelle aree infette della pelle..

Molti animali, compresi quelli domestici, soffrono di insetti succhiatori di sangue. Causano danni particolarmente gravi ai gatti, e più giovane è l'individuo, maggiore è la probabilità di infezione.

La malattia si verifica a causa della sconfitta degli ectoparassiti, che esistono a causa della nutrizione del sangue animale. Una femmina matura depone fino a 50 uova su un cappotto di lana al giorno, di cui le larve compaiono in 14-16 giorni. In questa forma, non sono in grado di danneggiare gli animali domestici. Successivamente, le larve iniziano un periodo di trasformazione in pupe, che può durare fino a due anni.

Un individuo già maturo continua ad essere nel suo guscio fino a quando un animale appare nelle vicinanze. Sentendo la vittima, l'insetto si attiva, esce dal guscio e attraverso un salto appare sul corpo di un cane o di un gatto.

Le pulci possono attaccare sia razze a pelo corto che pelo lungo. L'insetto si attacca alla radice dei capelli e si nutre del sangue capillare dell'animale. L'infezione si verifica spesso quando il contatto con i gatti di strada durante le passeggiate, in particolare da metà estate all'autunno, anche se i succhiasangue vivono in case e appartamenti tutto l'anno.

Più spesso, le pulci sono sature di sangue, situate nell'area della radice della coda, nella parte inferiore della colonna vertebrale, sullo stomaco e all'interno dei fianchi. Anche la testa soffre molto. I gatti pettinano i siti del morso fino a quando le ferite si formano intorno agli occhi, alle orecchie, vicino al muso..

Cause di infezione

Prima di cercare la causa della dermatite in un gatto, devi sapere con certezza se ci sono pulci. Per fare questo, puoi mettere l'animale domestico su un foglio di carta leggero inumidito e pettinare la lana con un pennello speciale. Capelli, vari granelli e pulci sotto forma di piccoli grani neri, se presenti sul corpo, si spargeranno sulla carta. Quando si schiacciano i granuli, rimangono delle macchie rosso-marroni: queste sono tracce organiche dell'attività vitale del parassita.

Perché si verifichi un'infezione, non è necessario avere un gran numero di pulci; due o tre morsi di insetti casuali potrebbero essere sufficienti. È già noto che la saliva secreta da una pulce contiene un gran numero di antigeni, sostanze che possono causare reazioni allergiche. I più sensibili alle allergie sono i giovani di età compresa tra i nove mesi e i tre anni, nonché gli animali indeboliti e anziani. Lo sviluppo della patologia è il seguente:

  1. Quando viene morso, la saliva del parassita, satura di allergeni, entra o sotto la pelle.
  2. L'antigene viene introdotto negli strati dell'epidermide.
  3. Quindi penetra nella linfa.
  4. Insieme alla linfa, si diffonde in tutto il corpo, infettando un animale domestico.
  5. L'immunità include la sua funzione protettiva e produce una reazione sotto forma di dermatite.

Il processo infiammatorio non si sviluppa in tutti i gatti, per molti anni vivono con la presenza di insetti e la malattia non si manifesta. Tutto dipende dall'immunità. Se è in grado di far fronte all'infezione, la reazione sarà limitata solo al prurito.

Forme della malattia

Le manifestazioni di infezione sono evidenti già nella fase iniziale (entro 10-15 giorni dopo un morso di pulce), mentre gli insetti stessi potrebbero non essere sull'animale. Lo sviluppo del processo patologico procede con intensità diverse e con alcune differenze nelle manifestazioni. Sulla base di questo, vengono determinate tre forme della malattia:

  1. Acuto. È caratterizzato da attacchi di forte prurito cutaneo, si osservano aree con dermatite umida..
  2. Subacuta. Il corso intermedio tra la natura acuta e cronica della malattia.
  3. cronico Si manifesta come iperpigmentazione della pelle, formazione di nodi fibrosi, accompagnata da prurito. Sulle aree interessate, i capelli cadono, compaiono aree di pelle nuda.

La forma acuta di dermatite da pulci in un tempo abbastanza breve può acquisire un carattere cronico. Ciò può accadere se non esiste un trattamento tempestivo e corretto per la dermatite da pulci nei gatti..

Sintomi di patologia

Va notato che qualunque sia la forma della malattia, le manifestazioni in ogni caso sono espresse abbastanza chiaramente. Si verificano non solo a livello interno, ma anche sotto forma di eruzioni esterne, che progrediscono e causano un notevole disagio al gatto. In questo caso, ha bisogno di cure fino a quando le lesioni non si sono diffuse in parti più estese del corpo. Sintomi di dermatite allergica nei gatti:

  1. Grave prurito, costringendo l'animale a prurito costantemente, dopo di che il pettine sulle eruzioni si fonde in zone umide.
  2. Perdita di appetito, comportamento - distacco e persino aggressività.
  3. Sotto il cappotto puoi trovare graffi profondi, eruzioni cutanee, arrossamenti e perdita di capelli..
  4. La presenza di pulci e tracce della loro attività vitale sono evidenti: feci scure.
  5. Con un lungo decorso della malattia, si verificano croste.
  6. L'adesione di un'infezione secondaria porta a processi infiammatori, accompagnati da secrezione purulenta.

Le pulci sono portatrici di altri parassiti. Nella dermatite cronica, l'immunità viene significativamente ridotta dalla costante lotta con "ospiti non invitati", le sue funzioni sono ridotte. Pertanto, i gatti indeboliti sono spesso malati e subiscono peggio lo stress..

Diagnosi di dermatite

Prima di prescrivere un trattamento per i gatti con dermatite allergica da pulci, il veterinario esegue misure diagnostiche, poiché esistono numerose patologie in cui i sintomi e le manifestazioni sono simili. Questi includono:

  • allergia durante l'assunzione di farmaci;
  • pediculosi;
  • pioderma stafilococcico;
  • dermatofitosi;
  • fogliame di pemfigo;
  • sarcoptosis.

Inoltre, viene prelevato un campione per i test allergologici intradermici e sierologici (analisi per la presenza di anticorpi e antigeni). Non appena i risultati della ricerca sono pronti e se la diagnosi è confermata, il trattamento viene immediatamente prescritto in base alla forma della malattia, all'età e alla razza dell'animale. Il veterinario raccomanda medicinali per il trattamento della dermatite da pulci, che non solo fermano le manifestazioni esterne della malattia, ma prevengono anche il verificarsi di recidive.

Non tentare di trarre autonomamente conclusioni sulla malattia dell'animale. Lo specialista, eliminando malattie simili (licheni o processi patologici causati da una zecca), effettuerà una diagnosi accurata e fornirà raccomandazioni su come trattare la dermatite da pulci nei gatti. Il veterinario seleziona la terapia più efficace in base ai risultati dell'esame diagnostico.

Eliminazione delle pulci

Per interrompere l'ulteriore sviluppo della dermatite, il proprietario deve prendere una serie di misure in modo che il trattamento dia risultati efficaci. Le azioni sono le seguenti:

  1. Eseguire il trattamento termico di tutti i giocattoli per animali domestici.
  2. Poiché le pulci possono penetrare negli spazi vuoti e in altri luoghi inaccessibili (superfici interne di cassettiere, armadi e loro giunti, sotto battiscopa, ecc.), La stanza deve essere accuratamente aspirata e trattata con un agente antiparassitario.
  3. Lavare o gettare generalmente lettiera e lettiera per gatti.
  4. Pulisci il pavimento, tratta tutti i tappeti con un disinfettante.

Alcuni esperti raccomandano di mandare brevemente animali colpiti da pulci in una stanza separata per limitare il loro movimento. Se altri animali vivono nell'appartamento, devono anche sottoporsi a un'adeguata profilassi..

Trattamento domiciliare

Avendo scoperto i primi segni di patologia, è necessario combattere contro i parassiti sul corpo del gatto stesso. Per questo vengono utilizzati agenti insetticidi, che hanno varie forme e le loro caratteristiche di applicazione. Ma la cosa principale è eseguire sistematicamente l'elaborazione, quindi i farmaci faranno fronte efficacemente al loro compito.

Quindi, dopo tre settimane dalla prima applicazione del farmaco, possono essere attivate quelle pulci che erano nello stadio dell'uovo al momento della procedura. Pertanto, durante questo periodo, è necessario eseguire ripetute manipolazioni. Per migliorare il risultato, il veterinario prescrive shampoo speciali contenenti agenti antibatterici e antifungini..

È necessario esaminare il gatto per individuare ferite e ascessi. Le aree interessate devono essere trattate con una crema insetticida e allo stesso tempo osservare la regolarità fino a quando le ferite non guariscono completamente (formazione e sbiadimento delle croste).

È molto importante rilevare tempestivamente le manifestazioni della malattia nei piccoli gattini e nei giovani, poiché lo stadio avanzato della malattia può portare alla morte. Quando compaiono i primi sintomi, un olio di assenzio sarà un buon deterrente per le pulci. È completamente innocuo, quindi, senza fare attenzione, puoi usarlo anche per piccoli gattini.

In quasi tutti i casi, per liberare l'animale dalle allergie, il veterinario prescrive iniezioni di glucocorticosteroidi. Il rimedio è molto efficace e per quasi alcune ore i sintomi spiacevoli si attenuano: il prurito viene alleviato, i processi infiammatori vengono soppressi. Vengono utilizzati farmaci antibatterici che prevengono la formazione di ulcere, processi purulenti e antistaminici per prevenire ed eliminare le reazioni allergiche. Durante il trattamento, è necessario seguire le raccomandazioni di un veterinario:

  • Non fare il bagno al gatto durante l'applicazione di gocce insetticide;
  • Non combinare varie medicine, cercando di curare l'animale da solo;
  • Non utilizzare gocce o preparati destinati ai cani per gatti, hanno effetti e dosaggi diversi.

Il recupero di solito si verifica entro poche settimane, a seconda dello stadio della malattia. È impossibile curare completamente un gatto allergico alle pulci. È necessario eliminarli in modo tempestivo ed eseguire procedure preventive.

Prevenzione delle allergie

Al fine di prevenire la dermatite, gli esperti raccomandano di eseguire misure semplici, ma efficaci. E prima di tutto, questo è un trattamento tempestivo di un animale domestico da insetti fastidiosi con spray speciali, shampoo, gocce al garrese. Permethrin, che fa parte di questi fondi, proteggerà in modo affidabile il tuo tesoro dagli ospiti non invitati e farà in modo che i succhiasangue già sistemati lascino il corpo del loro padrone. Al fine di prevenire l'infezione, si raccomanda di rispettare le seguenti regole:

  1. Prevenire il contatto con i gatti che vivono in strada.
  2. Utilizzare collari antipulci se il gatto ha un raggio libero.
  3. Disinfetta il letto e la lettiera per gatti.
  4. Venendo dalla strada, lascia le scarpe fuori dall'appartamento.
  5. Sottoporsi regolarmente a esami preventivi presso il veterinario per rilevare e prevenire varie malattie nelle prime fasi..

Si può concludere che la dermatite da pulci è più facile da prevenire che da trattarla a lungo. Pertanto, seguendo le raccomandazioni dei veterinari, è necessario monitorare attentamente la propria salute e rispondere ai cambiamenti nel comportamento del proprio animale preferito. Una malattia pericolosa porta grossi problemi e sofferenze all'animale e al suo proprietario - molti problemi.

Dermatite da pulci nei gatti - trattamento a casa

La dermatite da pulci nei gatti è uno dei problemi più comuni che gli amanti di questi animali incontrano e dal quale nemmeno un singolo animale domestico ben curato è al sicuro. Una reazione simile si verifica a seguito di un'allergia alle sostanze contenute nella saliva dei parassiti succhiatori di sangue. Le manifestazioni iniziali della malattia possono essere notate entro dieci o quindici giorni dopo un morso di pulce, e gli insetti stessi sul corpo dell'animale a questo punto potrebbero non essere più lì. Si noti che un gatto con una maggiore sensibilità della pelle è in grado di rispondere a un caso di dermatite dopo due, o anche uno, morso di una pulce. In questo caso, è necessario iniziare immediatamente il trattamento fino a quando la malattia non si è diffusa su ampie aree del corpo..

Cos'è la dermatite da pulci?

La dermatite si manifesta con l'infiammazione della pelle che si è verificata a seguito dell'esposizione a un irritante, cioè sono considerate malattie allergiche. Affinché si verifichi la dermatite da pulci, non è affatto necessario che l'animale sia punteggiato di pulci, poiché un paio di morsi di insetti casuali sono spesso sufficienti per il suo sviluppo. I giovani gatti, la cui età cade nel periodo da nove mesi a tre anni, così come quelli che hanno i capelli corti o appartengono a razze senza peli, sono considerati i più sensibili a tale reazione..

Nella saliva delle pulci possono essere presenti contemporaneamente fino a due dozzine di diversi allergeni, uno dei quali con un alto grado di probabilità può provocare una reazione allergica.

La malattia si sviluppa come segue:

  • saliva delle pulci con la presenza di un allergene dopo che un morso arriva sulla pelle o sotto la pelle di un gatto;
  • l'allergene penetra negli strati dell'epidermide;
  • in futuro, penetra nella linfa;
  • insieme alla linfa, l'allergene viene trasportato in tutto il corpo dell'animale;
  • in risposta, le cellule del sistema immunitario includono una reazione difensiva.

È stato notato che le manifestazioni della dermatite si verificano non solo a livello interno, ma si identificano rapidamente sotto forma di eruzioni esterne, che progrediscono rapidamente e, se non vengono prese misure urgenti, causano un notevole disagio al gatto e persino cambiano il suo comportamento.

Sintomi di dermatite da pulci nei gatti

Una reazione allergica causata dalla dermatite da pulci non può avere un lungo periodo di secrezione, malattie di questo tipo si manifestano rapidamente e sono abbastanza pronunciate.

Il comportamento del gatto inizierà a cambiare, diventerà irrequieto e quando esaminerai attentamente il tuo animale domestico, troverai quanto segue:

  • il forte prurito in un gatto fa prudere costantemente l'animale, graffiare in alcuni punti con eruzioni cutanee può fondersi in aree piangenti limitate;
  • i cambiamenti di carattere sono evidenti, il gatto diventa irrequieto, nervoso, può perdere interesse per il cibo;
  • in luoghi con eruzioni cutanee, si osservano perdita di capelli, graffi profondi e arrossamenti;
  • pulci e tracce della loro attività vitale sotto forma di feci scure si trovano sulla pelle;
  • il rapido sviluppo della malattia porta alla formazione di croste nei punti di pettinatura;
  • l'adesione di un'infezione secondaria minaccia l'infiammazione con secrezione purulenta.

Una malattia come la dermatite da pulci può avere una forma acuta, che può assumere un carattere cronico. Le aree più colpite della pelle si trovano sull'addome, intorno alle orecchie, sulla schiena e sono inclini ad aumentare e catturare gradualmente nuove aree. Se la dermatite si presenta in forma cronica, le esacerbazioni della malattia sono più spesso osservate in estate.

La dermatite allergica da pulci nei gatti può verificarsi con intensità variabile e alcune differenze nei sintomi. Sulla base di queste caratteristiche, la malattia è classificata in tre tipi:

  1. Aspetto nitido. È caratterizzato da un forte prurito cutaneo..
  2. Vista subacuta. È uno stadio intermedio tra la natura acuta e la transizione della malattia in una forma cronica.
  3. Vista cronica. Differisce nella formazione di nodi sulla pelle, accompagnata anche da prurito. Sulla pelle danneggiata, si verifica la perdita dei capelli con la comparsa di chiazze calve.

La forma acuta della dermatite da pulci di gatto è in grado di diventare rapidamente cronica, che si verifica in assenza di un trattamento tempestivo o se viene eseguita in modo errato. La malattia tornerà fino a quando non verrà trovata la soluzione corretta..

Chi è più predisposto?

Nonostante il fatto che la dermatite da pulci sia considerata una forma abbastanza comune di allergia ed è di natura stagionale, tuttavia, non tutti gli animali soffrono di questa malattia. Per molti di loro, i morsi delle pulci passano senza lasciare traccia, causando solo ansia da un morso diretto e non causando dermatite da pulci in un gatto. Più incline a una tale reazione alle sostanze contenute nella saliva di parassiti, razze di gatti con i capelli corti o completamente senza peli.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata ai vostri animali domestici nella stagione calda, è durante questo periodo che aumenta la possibilità di morsi delle pulci. Inoltre, per questo non è necessario essere in strada, i proprietari stessi possono portarli a casa con le scarpe da strada e infettare l'animale domestico.

Come diagnosticare la presenza di pulci?

La dermatite da pulci può essere sospettata in un gatto da alcuni segni specifici, che sono facili da rilevare se attenti ad esso. Devi solo dare un'occhiata più da vicino all'animale e prestare attenzione al cambiamento nel suo comportamento.

Se l'infezione da pulci non ha ancora raggiunto la scala ed è nella fase iniziale, puoi controllare la presenza del gatto come segue:

  1. Metti il ​​gatto su un foglio bianco di carta bianca..
  2. Usando un pettine o una spazzola per pettinare i peli degli animali in diverse direzioni.
  3. Su carta bianca possono apparire particelle di pelle, lana o piccoli grani neri che ricordano lo sporco..
  4. Se queste particelle vengono frantumate, sulla carta rimangono segni marroni o marroni.
  5. Queste particelle sono feci di pulci e il colore conferma che le pulci si nutrono di sangue animale.

Questa conferma serve come prova diretta che il gatto ha le pulci, anche se altri sintomi di infezione sono assenti. La loro presenza è un'occasione per la dermatite, solo un veterinario può confermare. È impossibile fare una diagnosi della forma delle pulci di dermatite da sola, poiché abbastanza spesso altre malattie che non dipendono dalla presenza di parassiti della pelle presentano sintomi simili. Se durante un esame specialistico è stata confermata la diagnosi di dermatite da pulci, all'animale verrà prescritto un trattamento in base alla razza e all'età dell'animale, nonché tenendo conto della forma della malattia e del grado di danno. Gli appuntamenti corretti non solo fermano la manifestazione esterna della malattia, ma ne prevengono anche la ricaduta.

Di norma, la maggior parte dei casi di sviluppo della dermatite da pulci può essere facilmente diagnosticata da segni esterni. Se si esamina attentamente la pelle dell'animale, vengono rivelate le manifestazioni caratteristiche di questa malattia della pelle.

Quindi, nella foto scattata dall'area interessata della pelle, puoi vedere:

  • pettini caratteristici sotto forma di graffi profondi insanguinati;
  • gonfiore della pelle con presenza di nodi, vesciche che formano ulcere su di essa;
  • aree della pelle con eccessiva secchezza;
  • arrossamento della pelle con infiammazione pronunciata;
  • si può vedere una secrezione purulenta, tipica dell'infezione.

Nonostante l'ovvietà della gravità dei sintomi corrispondente allo sviluppo della dermatite a forma di pulce, il veterinario deve trarre una conclusione definitiva sulla natura della malattia. Pertanto, il trattamento della malattia dovrebbe avvenire sotto il suo controllo e con l'aiuto di farmaci da lui prescritti..

Trattamento dermatite

Il trattamento farmacologico della dermatite da pulci nei gatti domestici viene effettuato secondo lo schema standard, che prevede l'uso dei seguenti farmaci:

  • farmaci antinfiammatori;
  • medicinali con proprietà antibiotiche;
  • agenti non steroidei antiflogistici.

Durante il trattamento, è necessario porre l'accento non solo sulla scelta dei farmaci che possono far fronte alla forma delle pulci della dermatite. È altrettanto importante creare le condizioni necessarie affinché l'animale lo mantenga..

Antistaminici

Per il trattamento dei gatti con sintomi di dermatite da pulci, vengono utilizzati farmaci contenenti tiosolfato di calcio sodio e ormoni. Utilizzando il calcio nella composizione del farmaco, è possibile ridurre la permeabilità vascolare, eliminare l'edema e ridurre il prurito. Tuttavia, alcune funzionalità dell'applicazione possono essere considerate il loro svantaggio, quando la loro introduzione prevede solo l'iniezione endovenosa, che può essere eseguita solo da uno specialista.

L'uso del tiosolfato di sodio viene anche effettuato solo per via endovenosa e rigorosamente in conformità con il corso prescritto. Grazie a lui, la reazione allergica si interrompe, il che salva il gatto dai sintomi disturbanti. Inoltre, con l'aiuto di una ricerca precoce e un trattamento tempestivo con l'aiuto di tale farmaco, puoi liberarti completamente delle allergie.

Tuttavia, gli antistaminici occupano un posto speciale nei metodi di terapia contro la dermatite da pulci. Con il loro aiuto, puoi far fronte rapidamente al prurito e, inteso per gli animali, non hanno un effetto dannoso sul loro corpo. Questi farmaci vengono generalmente somministrati al gatto entro 3-5 giorni, dopodiché solo il veterinario decide se il trattamento deve essere continuato o sospeso. Ai gatti vengono prescritti Suprastin, Tavegil, Difenidramina o Zirtek come i farmaci antistaminici più efficaci. La clorfeniramina, che viene saldata per via orale due volte al giorno, 2 ml, si adatta perfettamente al compito..

In alcuni casi, gli antistaminici non sono abbastanza efficaci contro le allergie, quindi si raccomanda di trattare la dermatite da pulci con farmaci glucocorticosteroidi.

ormonale

I farmaci ormonali sono spesso prescritti per forme gravi di allergie negli animali. Di solito, Prednisone viene utilizzato per questi scopi, iniziando un ciclo di trattamento con una dose elevata e gradualmente riducendolo. Il dosaggio dipende dal peso del gatto e dalla sua età, quindi il risultato atteso con l'eliminazione dei sintomi di una reazione allergica si verifica in breve tempo. Quando si esegue il trattamento con farmaci ormonali, è necessario tenere conto del loro lato opposto, cioè del loro effetto negativo sui processi vitali dell'organismo animale. Quindi, l'immunità da essi può diminuire, i processi metabolici sono disturbati, la digestione e l'assimilazione del cibo diventeranno più complicate. È per questo motivo che i farmaci ormonali dovrebbero essere utilizzati solo in caso di indicazioni per questo tipo di trattamento e non essere utilizzati per un lungo periodo.

Spesso, gli ormoni locali vengono offerti all'animale malato come crema o unguento. Tale appuntamento è giustificato in caso di controindicazioni all'uso di droghe sistemiche.

Video - Come dare una pillola a un gatto

Spesso è necessario trattare un animale domestico con compresse e quindi sorge la domanda: come è meglio fare?

Per fare ciò, puoi utilizzare i consigli degli specialisti o guardare il video:

  1. Studia attentamente le istruzioni del farmaco e determina il dosaggio prescritto.
  2. Decidere sull'ammissibilità di somministrare la medicina con il cibo o in forma disciolta in acqua.
  3. Limitare la mobilità dell'animale avvolgendolo strettamente in una spessa coperta o asciugamano.
  4. Alza la testa del gatto e apri la bocca.
  5. Va tenuto presente che l'animale verrà estratto, quindi è necessario tenerlo immobile con la mano libera.
  6. Premendo sulla mascella inferiore, è necessario ottenere l'apertura della bocca. Inoltre, se si suppone che dia una pillola, la bocca deve essere aperta il più ampia possibile.
  7. Il tablet viene somministrato con due dita, cercando di arrivare il più possibile alla radice della lingua.
  8. Assicurarsi che il tablet sia ingerito. Per aiutarti, puoi soffiare leggermente il gatto nelle narici, causando un riflesso della deglutizione.
  9. Libera il gatto dalla coperta e offrigli dell'acqua.

Se l'animale è abbastanza forte e resiste attivamente e la paura di mettere le dita in bocca è più forte del desiderio di aiutarlo, allora puoi mettere la pillola usando speciali pinzette di plastica, che possono essere acquistate in una farmacia veterinaria.

Dieta

Quando si libera un animale domestico dai sintomi di una reazione allergica ai morsi delle pulci, è necessario aiutare il corpo a far fronte a questo cambiamento nelle sue condizioni con l'aiuto di un'alimentazione speciale. Grazie a questo, i processi di guarigione della pelle saranno più rapidi e l'infiammazione e il prurito scompariranno. Se un gatto mangia cibo naturale, è necessario aggiungere l'acido Omega-3, ad esempio Omega nordico naturale.

Se si preferisce il cibo finito secco, è meglio usare la dermatosi Royal Canin Skin o Econuba. Per un po ', devi rifiutare i mangimi a base di carne di pollo e non dare il pollo come cibo, poiché è questo tipo di cibo che spesso contribuisce alle allergie.

Gocce

Per eliminare il disagio causato dalla manifestazione della dermatite da pulci nei gatti, è possibile utilizzare gocce speciali progettate per questi scopi e autorizzate a trattare le allergie negli animali. In tale veste, i veterinari consigliano di utilizzare i seguenti tipi di preparazione liquida:

  • Essenziale 6 - con l'aiuto di questo strumento l'animale si libera rapidamente del prurito e servono anche come garanzia per la prevenzione di infezioni ripetute. Un ulteriore vantaggio è la confezione a basso dosaggio;
  • Roccaforte - gocce che possono essere utilizzate per gatti e gattini adulti, a partire dai loro tre mesi di età.

Usando questi fondi, puoi liberarti dei parassiti sul corpo dell'animale durante il giorno, quindi smetterà di soffrire di prurito e ansia.

Polvere

Per alleviare le condizioni dell'animale con lo sviluppo di dermatiti allergiche a seguito di una reazione ai morsi delle pulci, è possibile utilizzare la polvere. Molto spesso in questa capacità, tali polveri sono utilizzate come:

  • Tsamax: possiede proprietà curative della ferita;
  • Sintesi: una volta applicato sulla pelle danneggiata accelera la sua guarigione e inoltre elimina efficacemente il processo infiammatorio e il gonfiore.

La combinazione di componenti in queste polveri consente di affrontare rapidamente una situazione problematica..

Collare

L'uso di un collare non eliminerà i parassiti, ma proteggerà un animale pulito e sano dalla loro penetrazione. Molto spesso nelle farmacie veterinarie è possibile acquistare i seguenti tipi:

  • Il leopardo è in grado di fornire una protezione affidabile per i gatti dalle pulci per sette mesi, poiché il suo odore caratteristico respinge i parassiti;
  • Baffo - l'impregnazione di questo collare è caratterizzata da un gran numero di componenti antiparassitari, ma possono essere utilizzati solo da animali di età superiore ai tre mesi.

Non si deve considerare che l'uso di un collare antipulci non rappresenti alcun pericolo per l'animale stesso. Ci sono casi, tuttavia, finora isolati, che la composizione utilizzata per l'impregnazione può anche causare allergie.

Shampoo

Come mezzo efficace contro le pulci, possono essere utilizzati shampoo speciali, che sono presentati in un vasto assortimento, vale a dire:

  • Shampoo al bacio - prodotto in Svezia, distrugge contemporaneamente gli insetti e idrata la pelle;
  • Lo shampoo Rolf Club è considerato il più efficace contro le pulci, ma una composizione più aggressiva non ne consente l'uso su animali di età inferiore ai tre mesi.

Molti tipi di shampoo destinati agli animali, oltre a sbarazzarsi dei parassiti, si prendono cura delicatamente della pelle, prevengono la sua secchezza e desquamazione, ei capelli diventano setosi e più folti.

Spray

I prodotti esterni sotto forma di spray sono più adatti in caso di allergia da contatto, nonché con dermatite da pulci causata da una reazione alle pulci.

  • Lo spray al quarzo ha vantaggi sotto forma di un grande volume, la presenza di diversi tipi di farmaco, che consente di utilizzarlo in base all'età e al peso dell'animale. Ha proprietà ipoallergeniche e può essere usato da un mese.
  • Spray per la linea frontale - grazie al suo volume sufficiente consente di prolungare l'uso fino a un anno e mezzo, e un'applicazione protegge il gatto dalle pulci fino a 40 giorni.

L'uso di uno spray consente di salvare l'animale dal prurito e ottenere un effetto antibatterico e antinfiammatorio.

Metodi tradizionali di trattamento delle pulci nei gatti

Puoi provare ad alleviare le condizioni dell'animale e trattare la dermatite da pulci nei gatti a casa con l'aiuto di metodi popolari che completeranno il trattamento principale con l'uso di farmaci. Per questo, viene spesso utilizzata una composizione di parti uguali di olio di oliva e lavanda e acqua saponata. In una soluzione, un batuffolo di cotone viene inumidito e trattato con una superficie della pelle prima di fare il bagno al gatto e subito dopo.

Lo stesso effetto che elimina l'irritazione e il gonfiore, oltre a eliminare il prurito, può essere ottenuto pulendo con un decotto di camomilla.

Tuttavia, se il veterinario non raccomanda di applicare questi metodi al tuo animale, è meglio non usarli..

Malattie accompagnatorie

La dermatite da pulci è pericolosa per le sue complicanze, la più comune delle quali, considera:

  • lo sviluppo di una forma atopica di dermatite, con conseguente formazione di manifestazioni;
  • infezioni batteriche associate a sintomi di vomito, diarrea e febbre.

Se ciò si è verificato e le condizioni del gatto non migliorano entro pochi giorni, è necessario consultare urgentemente un veterinario. Al fine di prevenire lo sviluppo di malattie e complicanze concomitanti, potrebbe essere necessario rivedere e modificare il regime terapeutico prescritto.

Prevenzione

Ad oggi, non esistono ancora rimedi efficaci la cui azione potrebbe proteggere completamente da un'allergia ai morsi delle pulci. Al fine di impedire al tuo animale domestico di soffrire di dermatite da pulci e sue complicanze, i proprietari dovrebbero proteggerlo dalla possibilità di infezione.

Per fare questo:

  • prevenire le passeggiate in strada;
  • quando si viaggia nel paese, è necessario il pretrattamento dalle pulci;
  • con un aumento dell'umidità, le passeggiate in aria sono ridotte al minimo;
  • mensilmente per condurre un esame approfondito dell'animale alla ricerca di pulci, ripetendo al contempo il trattamento con farmaci con una shelf life scaduta;
  • più spesso eseguire la pulizia a umido nella stanza in cui si trova il gatto;
  • maneggiare mobili imbottiti e tappeti con agenti antisettici;
  • tornando a casa non lasciare scarpe sporche nel corridoio, ma dopo averlo lavato, puliscilo nell'armadio.

Nel caso in cui l'animale abbia subito il trattamento della dermatite e abbia avuto successo, si raccomanda al veterinario di monitorare le sue condizioni per diversi mesi. Ciò è necessario per un'azione tempestiva in caso di ricaduta..

Recensioni di trattamento

Cari lettori, la vostra opinione è molto importante per noi - quindi saremo lieti di ricevere commenti sul trattamento della dermatite da pulci in gatti e gatti nei commenti, saranno utili ad altri utenti!

Galina:

Forse sto facendo qualcosa di sbagliato, ma dopo aver trattato il gatto per pulci e dermatiti, aveva brutti punti calvi sul viso. Mi chiedo se cresceranno o no.?

Olga:

Di solito crescono troppo se la malattia è stata completamente rimborsata. Dare più vitamine con il cibo e cibi proteici.

elena:

In estate, una pulce fu catturata nel paese, sebbene il colletto fosse su un gatto. Ho dovuto lavarlo più volte in uno shampoo speciale e persino gocciolare sul garrese. Appena liberato.

Vasiliy:

Il nostro gatto prude costantemente, anche se sembra che non abbiano trovato le pulci. Forse è un'allergia ad altre sostanze, non solo ai morsi delle pulci.

Dermatite allergica da pulci: sintomi e trattamento

Quasi ogni animale domestico irsuto e dalla coda soffre di fastidiose pulci, che non solo lo infastidiscono con i loro morsi costanti e il loro prurito intollerabile, ma diffondono anche malattie infettive e causano dermatite da pulci nell'animale. Parleremo ai nostri lettori di questa sventura..

Ma per liberare efficacemente il tuo animale domestico dai parassiti, comprese le pulci, e per curare la dermatite da pulci che si è verificata in lui, contatta il Centro veterinario per animali I-BET ei migliori veterinari del nostro Centro assicureranno la salute e la pace del tuo animale domestico.

Dermatite da pulci: una descrizione della biologia e del ciclo di sviluppo di una pulce

Sui gatti domestici, una varietà di pulci, la pulce di gatto, parassita. Questo è un parassita piuttosto pericoloso di gatti, roditori, cani e umani. Può parassitare su altri animali. Inoltre, questo vale per tutti i tipi di pulci: hanno una biologia delle specie molto simile.

Essendo ectoparassiti obbligati, le pulci adulte si nutrono solo del sangue dell'ospite.

Il ciclo riproduttivo di una pulce di gatto è completo, cioè dopo che la femmina depone un'altra porzione di uova, si schiudono larve che sembrano piccoli vermi. Le larve delle pulci si nutrono di cibo e sangue biologici in decomposizione, presenti nelle feci delle pulci adulte.

Sui gatti adulti, ci sono sempre le pulci. Ma la pulce salta sul corpo dell'ospite solo allo scopo di nutrirsi, e dopo il "pranzo" le pulci lasciano il corpo del gatto. Questi parassiti vivono al di fuori del corpo del gatto nella lettiera, nei rifiuti, negli spazi del pavimento e nella lettiera. Lì ha luogo il processo di deposizione delle uova e la crescita delle larve. Le pulci si muovono anche con successo tra animali a stretto contatto.

    Il pericolo delle pulci sta nella loro capacità di trasmettere agenti patogeni di malattie come:

  • Peste (bastoncino patogeno).
  • Micobatteriosi pseudotubercolare.
  • Yersiniosi intestinale
  • pasteurellosi.
  • Salmonellosi.
  • tularemia.
  • brucellosi.
  • Listeriosi.
  • Tifo di ratto.
  • Epatite B e C.
  • Mixomatosi.
  • Come puoi vedere, le pulci sono il collegamento diretto nella diffusione di malattie infettive particolarmente pericolose..

    Le pulci che si trovano all'esterno del corpo dell'ospite possono tollerare con successo condizioni ambientali avverse. Le pulci possono fare a meno del cibo per diversi mesi. È stato scoperto che la durata di vita di questo ectoparassita è di circa due anni

    Le pulci di gatto ordinarie non mordono una persona a causa del fatto che la pelle umana contiene fibre di collagene, il che la rende viscosa e difficile da superare con la proboscide delle pulci. E, inoltre, lo spessore dello strato epiteliale superficiale della pelle nell'Homo sapiens supera la lunghezza della sua proboscide, che è anche un ostacolo significativo.

    Dermatite da pulci: cause della malattia e suoi sintomi caratteristici

    Le pulci possono parassitare un gatto per molto tempo, mentre la dermatite da pulci non mostra alcun segno. Ma in un certo numero dei nostri animali domestici, questa malattia, tuttavia, si fa sentire. Perché succede che alcuni non hanno la dermatite da pulci anche in presenza di pulci, mentre altri ce l'hanno?

    È stato stabilito che con un morso nel sito di puntura dell'epidermide della pelle, si forma la cosiddetta dermatofiliasi e il morso stesso è accompagnato da un forte prurito. Il concetto di dermatofiliasi significa una papula eritematosa convessa, con un liquido torbido contenuto in essa. Quando si pettina, la papula si rompe e al suo posto si forma una ferita. L'infezione secondaria nel trauma epidermico porta allo sviluppo di dermatiti e altre malattie infettive più pericolose.

    Quando le pulci mordono, i gatti graffiano costantemente il prurito della pelle con gli artigli e, letteralmente, mordono in loro, causando lesioni all'epidermide superficiale della pelle. A causa del costante prurito, l'animale è nervoso, l'appetito diminuisce e compaiono segni di sfinimento.

    Un punto fortemente pruriginoso dal rosso al bianco appare nel sito di un morso di pulce. Persiste per un giorno e talvolta più a lungo. Ciò si verifica come una reazione all'ingestione di una sostanza speciale nel sangue del gatto che impedisce la coagulazione del sangue quando un parassita morde e facilita il consumo del parassita. Quindi, un certo numero di animali ha una reazione allergica a questa sostanza. Provoca l'insorgenza della malattia - dermatite allergica da pulci.

    I sintomi che consentono di determinare la natura della patologia sono ridotti ai seguenti sintomi della malattia:

    1 Grave prurito dell'animale, impedendogli di dormire profondamente.

    2 Il mantello diventa opaco e in alcuni punti cade completamente. Tali luoghi di un accumulo speciale di pulci includono pieghe inguinali, addome, spazi ascellari, l'area dietro le orecchie e sul mento.

    3 Con un'infezione molto forte di un gatto con pulci, possono verificarsi anemia e persino la morte di un animale..

    4 Insieme alle pulci, i vermi si trovano negli animali. Questi endoparassiti appartengono al colpo di fortuna del gatto, alla tenia del cetriolo e ad altri tipi di elminti..

    Fortunatamente, la dermatite da pulci non è una malattia incurabile (incurabile) e quando si contatta un veterinario, è possibile curare completamente uno sfortunato animale da ospiti indesiderati.

    Dermatite da pulci nei gatti: diagnosi e trattamento

    La dermatite da pulci nei gatti viene diagnosticata semplicemente: conducono un esame esterno approfondito dell'animale per determinare i luoghi in cui si accumulano i parassiti. Un ulteriore segno diagnostico è la presenza di dermografia rossa (macchie rosse nell'area dei morsi di parassiti). Dalla presenza di questi punti, è già possibile stabilire il fatto dell'infezione del gatto con le pulci. Test di laboratorio sul sangue periferico mostrano eosinofilia.

      Quando si diagnostica la dermatite da pulci, è necessario differenziarsi con le seguenti malattie:

  • La presenza di altri ectoparassiti, come zecche, pidocchi, pidocchi e così via.
  • Tigna e altri tipi di dermatofitosi.
  • Follicolite.
  • Mancanza di biotina e alcune altre vitamine nell'animale.
  • Allergia alimentare (alimentare).
  • Quando si diagnostica la dermatite allergica, è necessaria una diagnosi fisica e di laboratorio dettagliata per differenziare possibili malattie della pelle.

    Il trattamento della malattia in questione dovrebbe iniziare con il trattamento della stanza in cui è tenuto il gatto. In questo caso, è necessario prestare particolare attenzione alla biancheria da letto, al pettine e ad altri oggetti con i quali l'animale è a stretto contatto.

    Dopo aver elaborato la stanza, è necessario sbarazzarsi dei parassiti del gatto stesso. A tal fine, l'animale viene bagnato in acqua calda con l'uso di speciali shampoo terapeutici per pulci e altri ectoparassiti..

    L'invasione delle pulci in gravità lieve e moderata può essere trattata con farmaci specializzati che vengono applicati al garrese dell'animale a un dosaggio specifico e agli intervalli raccomandati dai veterinari. Se un gatto ha un'infezione secondaria, che le è stata somministrata dalle pulci, vengono prese tutte le misure necessarie per trattare questi disturbi.

    Dermatite da pulci: prevenzione

    Al fine di prevenire la malattia, la dermatite da pulci nei gatti, i veterinari consigliano una serie di misure non complicate, ma efficaci. E, soprattutto, questo è il trattamento tempestivo di un animale domestico da fastidiosi parassiti. Per fare questo, puoi usare shampoo speciali, spray, gocce al garrese. Permetrina, che è contenuta in tali preparativi, proteggerà in modo affidabile l'animale di famiglia dagli ospiti non invitati o costringerà i parassiti già sistemati a lasciare il corpo del loro padrone. I collari antipulci proteggono i gatti ruspanti dalle infezioni.

    Per mantenere il tuo gattino sano e privo di parassiti, visita il Centro veterinario per animali, dove i migliori veterinari aiuteranno a mantenere la mente sana del tuo gatto in un corpo sano.