Blefarite allergica: come capire e curare una malattia

Trattamento

Oggi, quasi la metà dell'umanità soffre di allergie e soprattutto si manifesta negli organi della visione. Pertanto, esiste una cosa come la blefarite allergica. Molto spesso, le allergie colpiscono entrambi gli organi, ma si possono anche trovare manifestazioni unilaterali. Se prendiamo in considerazione la struttura anatomica, allora possiamo distinguere 2 tipi di malattia. Questo è il margine frontale e il margine posteriore. Nel primo caso, la palpebra è interessata lungo il bordo stesso in cui crescono le ciglia e nella seconda - ghiandole sebacee (meibomiane). Questo è irto di complicazioni visive. Questa malattia può essere monouso e può manifestarsi ogni volta che si verifica un'esposizione agli allergeni. Dipende dalla natura della reazione allergica..

Ragioni provocatorie

La blefarite allergica si verifica quando un allergene entra nel corpo, causando una reazione di un organismo precedentemente sensibilizzato. I fattori possono includere i seguenti:

  1. Farmaci usati per trattare gli occhi: gocce, unguenti, soluzioni.
  2. Cosmetici per la cura di occhi e pelle: lozioni, tonici, creme e così via.
  3. Cosmetici profumeria.
  4. Cosmetici decorativi: ombretto, matita, polvere, fondotinta, mascara.
  5. Fioriture di polline.
  6. Riempitivi di cuscini sintetici e naturali.
  7. Lana per animali domestici.
  8. Polvere.
  9. Assistenza domestica.
  10. Se infetto, può verificarsi una reazione allergica tossica ai parassiti..

Sintomatologia

Come con qualsiasi allergia, in questo caso c'è un forte gonfiore, lacrimazione, prurito e dolore nella zona degli occhi. Vale la pena notare che la forma di blefarite di allergia può verificarsi da sola o con la presenza di altri tipi di allergie. Ad esempio, l'edema di Quincke, la rinite allergica, l'orticaria e altri.

La blefarite allergica ha anche i suoi sintomi. Questa è una sensazione di bruciore agli occhi, la formazione di microtraumi quando si pettinano gli organi della vista, la paura della luce, la lacrimazione. Inoltre, nei casi più difficili, le ciglia iniziano a cadere intensamente e si formano piccole piaghe. Queste ulcere si trasformano in cicatrici grossolane nel tempo, dopo di che la palpebra diventa più densa e deformata. La crescita delle ciglia è disturbata, quindi prendono la direzione rigorosamente nella direzione opposta.

Come diagnosticare la blefarite allergica

Di norma, se si verifica una reazione allergica, il paziente viene indirizzato a un allergologo, ma dopo un esame approfondito del paziente, vengono indirizzati a un oftalmologo. Successivamente, viene eseguita una diagnosi oftalmica mediante biomicroscopia dell'occhio, coltura batteriologica, raschiatura e striscio..

Come curare

I sintomi e il trattamento della blefarite allergica, che sono molto simili alle allergie comuni, devono essere trattati immediatamente. L'obiettivo principale è l'eliminazione del contatto diretto con l'allergene, l'eliminazione dei sintomi e la blefarite stessa.

Quindi, trattamento farmacologico per blefarite allergica:

  1. Farmaci antistaminici: "Travegil", "Zodak", ecc..
  2. Collirio antiallergico: Lecrolin, Allergodil, ecc..
  3. Unguenti agli occhi glucocorticosteroidi: "Unguento all'idrocortisone".
  4. Le gocce negli occhi sono antibatteriche: Tobrex, Normax, ecc..

Inoltre, in presenza di ulcere e altre manifestazioni di blefarite, il medico può prescrivere altri unguenti, gocce, soluzioni. Se sono presenti altre forme di allergie, i farmaci ormonali sono obbligatori. Quando la reazione allergica si attenua, lo specialista prescrive procedure fisioterapiche: elettroforesi, UHF, magnetoterapia, UV.

Consigli utili

Se sei soggetto a blefarite allergica, che può verificarsi completamente all'improvviso, devi rispettare alcune regole. Innanzitutto, ciò esclude la possibilità di contatto con allergeni. Ad esempio, se la causa era la polvere, è necessario eseguire quotidianamente la pulizia a umido. Se sei allergico al polline, cerca di non uscire di casa o di assumere speciali farmaci anti-allergenici durante il periodo di fioritura. Durante il periodo di trattamento, è inoltre necessario rispettare i requisiti:

  1. Proteggere gli organi visivi dall'esposizione a sostanze irritanti.
  2. Indossare occhiali di protezione solare perché le radiazioni ultraviolette possono peggiorare le cose.
  3. Pulisci gli occhi con un decotto di calendula, camomilla, eucalipto o fai lozioni.
  4. In nessun caso dovresti usare lozioni, struccanti, mascara, ombretti e persino polvere.
  5. Non utilizzare le lenti a contatto.
  6. Abbastanza per riposare.

Blefarite (infiammazione della palpebra)

Informazione Generale

La blefarite è un gruppo di malattie degli occhi di varie eziologie accompagnate da infiammazione dei bordi delle palpebre, spesso bilaterali, di natura cronica. La blefarite nella struttura della patologia oftalmica si riferisce alle più comuni malattie degli occhi, che rappresentano circa il 20-25%. Queste malattie possono svilupparsi in pazienti relativamente sani, specialmente in caso di lesioni di corpi estranei o oculari o come complicazione di ARVI. Inoltre, la blefarite può essere una manifestazione diretta di un'infezione virale, spesso adenovirus, o è causata dall'esposizione a agenti patogeni esterni (blefarite batterica).

Si verifica negli adulti e nei bambini. Allo stesso tempo, le donne si ammalano più spesso degli uomini, il processo patologico si manifesta principalmente all'età di 30-50 anni e la frequenza della sua insorgenza aumenta con l'età. Nei bambini, la blefarite infettiva di eziologia stafilococcica è più comune, nei giovani - forme seborroiche di blefarite (grasse e secche), nelle persone che lavorano a lungo / spesso al computer, la blefarite si sviluppa a causa della disfunzione della ghiandola di Meibomio. Un grave problema è l'abuso di cosmetici, in particolare l'amore per il trucco aggressivo con l'eccessiva colorazione della palpebra intramarginale con le matite per gli occhi, l'uso di ciglia finte, che contribuisce all'intasamento dei dotti della ghiandola di Meibomio e provoca una violazione della stabilità del film lacrimale.

I fattori di rischio per la blefarite comprendono alterata immunità generale / locale, infezioni sistemiche, alterazioni / disturbi ormonali, alcolismo, nutrizione squilibrata (carenze vitaminiche), sindrome dell'occhio secco, errori di rifrazione, malattie dei denti, naso, tonsille, uso prolungato del computer, intossicazione cronica da elminti, condizioni igieniche di vita / lavoro insoddisfacenti, abbastanza spesso tali pazienti hanno comorbidità (coesistenza) con patologia endocrina (diabete mellito) e ridotta immunità.

La blefarite è accompagnata da spiacevoli sensazioni dolorose nella zona degli occhi, influisce sul benessere del paziente, causa disagio da un punto di vista estetico, riduce le prestazioni e con un trattamento inefficace può causare congiuntivite, orzo, halazion, blefaroclasia, combinarsi con insufficienza funzionale lacrimale e portare gradualmente al peggioramento della condizione occhio e, nei casi più gravi, a flemmone / ascesso della palpebra. Abbastanza spesso la blefarite è associata a congiuntivite (blefarocongiuntivite).

patogenesi

La base della patogenesi della blefarite è una violazione della funzione secretoria delle ghiandole di Meibomio, che porta a un "ispessimento" del segreto, che crea un ambiente favorevole per l'ingresso / moltiplicazione di vari agenti patogeni (virus, batteri, zecche Demodex, funghi) e lo sviluppo del processo infiammatorio ai bordi della palpebra.

Il processo infiammatorio dei bordi delle palpebre è il collegamento patofisiologico centrale. Secondo vari autori, la blefarite cronica è una conseguenza dei cambiamenti nelle proprietà dei lipidi della secrezione delle ghiandole di Meibomio, dovuti a lipasi della flora batterica con blocco dei fori dei dotti escretori delle ghiandole in futuro. I dotti ostruiti contribuiscono alla crescita e allo sviluppo di batteri e zecche, che innescano il processo infiammatorio. La costante presenza di flora batterica nella cavità congiuntivale contribuisce allo sviluppo di un processo cronico con conseguente restringimento e obliterazione dei dotti escretori delle ghiandole di Meibomio.

Classificazione

Secondo la caratteristica anatomica, ci sono:

  • Blefarite marginale anteriore (è interessato solo il bordo ciliare della palpebra).
  • Blefarite marginale posteriore - danno ai bordi delle palpebre a causa dell'infiammazione delle ghiandole di Meibomio situate nello spessore delle palpebre (blefarite di Meibomio).
  • Combinato.

In conformità con l'eziologia della blefarite non infettiva e infettiva. Per natura del corso si dividono in blefarite acuta, subacuta e cronica.

Secondo il decorso clinico, si distinguono varie forme di malattia:

  • Semplice.
  • Seborroica (squamosa).
  • demodectic.
  • Ulcerativo (ostiofollicolite).
  • Allergico.
  • Acne (blefarite da rosacea).
  • Misto.
  • blefarite superficiale (il processo infiammatorio è localizzato nell'area del bordo della palpebra);
  • in profondità (il tessuto sottocutaneo, i muscoli e altri tessuti della palpebra sono coinvolti nel processo patologico).

Cause di blefarite

Le cause dell'infiammazione delle palpebre sono estremamente diverse. Le cause più comuni di blefarite non infettiva sono:

  • Patologia della vista non corretta (sindrome dell'occhio secco, ipermetropia, astigmatismo, miopia).
  • Irritazione meccanica, chimica, termica delle palpebre.
  • Lesioni (contusioni, ustioni), contatto con un corpo estraneo negli occhi.
  • Reazioni allergiche (con maggiore sensibilità agli allergeni - polline di piante, droghe, peli di animali, prodotti per l'igiene, cosmetici, ecc.).

Il fattore eziologico della blefarite infettiva sono batteri (epidermico / Staphylococcus aureus), funghi simili a lieviti, artropodi (pidocchi e zecche Demodex), virus (herpes simplex, herpes zoster). La ragione della loro maggiore riproduzione è la ridistribuzione dei patogeni nella zona degli occhi, a causa dell'influenza dell'ambiente esterno e della presenza di condizioni favorevoli per lo sviluppo. La presenza di focolai cronici di infezione nei seni (sinusite / sinusite frontale), tonsille (tonsillite), sulla pelle (impetigine), nella cavità orale (carie) può portare a blefarite..

Distinguere clinicamente la blefarite superficiale, quando il bordo della palpebra è coinvolto nel processo infiammatorio e il profondo - con danni al tessuto sottocutaneo, ai muscoli e ad altri tessuti della palpebra.

Sintomi di blefarite

Sintomi comuni di blefarite: arrossamento, gonfiore, prurito e bruciore dei bordi delle palpebre. I pazienti si lamentano di disagio e sensazione di pesantezza nelle palpebre, occhi asciutti costanti, affaticamento rapido degli occhi, meno spesso - lacrimazione. Più spesso si notano infiammazione simultanea della palpebra superiore e infiammazione della palpebra inferiore. Se visti con una lampada a fessura, si notano iperemia e ispessimento del bordo delle palpebre, lungo il bordo delle ciglia la presenza di croste e squame sulla pelle delle palpebre, adesione delle ciglia.

In assenza di trattamento, i sintomi progrediscono: si osserva levigatezza del bordo anteriore / posteriore delle palpebre, si espandono le bocche delle ghiandole di Meibomio, si trovano spesso pietre (quando la sensazione di un corpo estraneo lampeggia), la palpebra non si adatta perfettamente al bulbo oculare, il che porta alla rapida evaporazione della lacrima sulla sua superficie e danni strutturali film lacrimale. Di seguito una foto dell'occhio con blefarite.

Ciò contribuisce alla progressione del processo infiammatorio, che può diffondersi alla congiuntiva. Oltre ai sintomi generali, ogni tipo di blefarite ha le sue caratteristiche cliniche..

Forme cliniche

La blefarite seborroica (sinonimo di "blefarite squamosa") è combinata, di regola, con dermatite seborroica delle sopracciglia, del cuoio capelluto e delle aree dietro l'orecchio. La blefarite squamosa si manifesta con arrossamento e un pronunciato ispessimento dei bordi delle palpebre con la formazione di scaglie strettamente attaccate alla pelle, con localizzazione tra le ciglia. Una volta rimossa, la pelle non sanguina e rimane intatta. Puoi anche vedere croste giallastre (secrezioni secche delle ghiandole sebacee) lungo i bordi delle palpebre. Come progressione, aumenta il gonfiore dei bordi delle palpebre, appare lacrimazione. La blefarite seborroica con un decorso prolungato è spesso accompagnata da una parziale perdita di ciglia (alopecia), in futuro potrebbe formarsi un'eversione della palpebra.

Blefarite ulcerosa. È caratterizzato dalla presenza di un processo infiammatorio purulento nelle sacche dei capelli delle ciglia con la formazione di croste purulente, dopo aver rimosso le ulcere sanguinanti con un rivestimento purulento, sul sito di cui successivamente si formano cicatrici. Poiché le sacche di capelli sono coinvolte nel processo patologico, si nota un'abbondante perdita di ciglia fino alla loro completa assenza (madarosi). La formazione di cambiamenti cicatriziali spesso porta a deformità delle palpebre e crescita delle ciglia impropria.

Blefarite demodettica - causata da danni alle palpebre da parte di artropodi (segno di spunta Demodex). Questi acari microscopici vivono sulla pelle delle persone sane e vengono quasi sempre rilevati nelle persone anziane. Di norma, nelle persone sane c'è una simbiosi tra l'ospite e le zecche e in tali condizioni, l'infestazione trasmessa da zecche non si manifesta clinicamente, ma è considerata una carrozza asintomatica. La gravità della malattia è influenzata dal numero di zecche. Quindi, la norma è quella di essere su ciglia fino a 4 persone. La blefarite demodettica si manifesta con forte prurito dopo il sonno, successivamente appare una scarica appiccicosa e si sviluppa una grave infiammazione della palpebra superiore dell'occhio e si sviluppa la palpebra inferiore, che diventano arrossate e ispessite. Le particelle di cellule e il segreto delle ghiandole sebacee formano un "colletto" alla base delle ciglia. Lo scarico secco e traballante si accumula tra le ciglia. L'esame microscopico rivela le zecche alla radice di ciglia distanti.

Blefarite allergica Di solito si manifesta in combinazione con un'infiammazione allergica della congiuntiva. Il paziente è preoccupato per il pronunciato gonfiore delle palpebre, prurito, dolore agli occhi, secrezione mucosa. Di solito un processo allergico si manifesta in entrambi gli occhi. In questo caso, si verificano spesso fotofobia, sindrome dell'occhio secco, lacrimazione abbondante.

Di seguito sono riportate le foto di varie forme di blefarite.

Test e diagnostica

La diagnosi di blefarite non è difficile. Si basa su un esame oftalmologico di un paziente con una lampada a fessura. Le procedure diagnostiche strumentali (visometria, rifrattometria, biomicroscopia dell'occhio) possono rilevare efficacemente errori di rifrazione, valutare le condizioni delle strutture oculari e il film lacrimale.

Se c'è il sospetto di blefarite demodettica, viene eseguito un esame di laboratorio delle ciglia per la presenza di un patogeno per le zecche. Per identificare il patogeno infettivo, viene effettuato uno striscio batteriologico dalla congiuntiva..

Trattamento per blefarite

Il trattamento della blefarite viene effettuato in regime ambulatoriale (a casa). Il trattamento dell'infiammazione della palpebra inferiore e il trattamento dell'infiammazione della palpebra superiore sono simili. La base della terapia della blefarite, indipendentemente dalla loro forma, è la iena palpebrale, finalizzata al trattamento dei bordi delle palpebre e al massaggio speciale delle palpebre. Il loro obiettivo è liberare le ghiandole di Meibomio dalla folta secrezione e dalla distruzione del mezzo nutritivo favorevole alla riproduzione e alla crescita di microrganismi e zecche. La base delle procedure igieniche - pulizia con un tampone umido sterile delle palpebre da squame e croste.

I prodotti per l'igiene ultramoderna per le palpebre sono salviette e gel Blefaclin - Blefagel, Teagel, appositamente progettati per la pulizia meccanica delicata della pelle delle palpebre danneggiate / irritate. Le procedure igieniche delle palpebre regolarmente eseguite possono normalizzare le loro condizioni e ripristinare la funzione delle ghiandole di Meibomio. Se non è possibile utilizzare tali prodotti per la cura specializzati, il sapone di catrame viene utilizzato per lavare la pelle intorno agli occhi e alle palpebre, i bordi delle palpebre vengono trattati con furacilina, tintura di eucalipto, calendula, soluzione di permanganato di potassio o verde brillante.

Per accelerare l'evacuazione della secrezione secreta delle ghiandole di Meibomio e per pulire i dotti escretori, viene utilizzato un impacco caldo sotto forma di un batuffolo di cotone inumidito in acqua calda e strizzato, un asciugamano, un tovagliolo di garza per 5-15 minuti 2-4 volte al giorno.

Dopo l'igiene delle palpebre, i preparati antibatterici sotto forma di un unguento vengono applicati ai bordi delle palpebre: unguento per occhi tetraciclina, bacitracina o eritromicina. Puoi anche instillare soluzioni antibiotiche sotto forma di colliri nella cavità congiuntivale (tobramicina, gentamicina, cloramfenicolo, levofloxacina, ciprofloxacina, ecc.).

Nel trattamento della blefarite ulcerosa della palpebra inferiore e della palpebra superiore, vengono prescritti corticosteroidi (unguento oculare all'idrocortisone / collirio desametasone). In presenza di un'infezione secondaria, vengono prescritti antisettici: una soluzione di solfato di zinco e acido borico o preparazioni combinate di colliri Desametasone in combinazione con Tobramicina o Desametasone con Neomicina.

Il trattamento per la blefarite delle palpebre squamose include la lubrificazione con un unguento oculare di idrocortisone dei bordi delle palpebre, instillazione di gocce di una "lacrima artificiale": Oftagel / lacrima naturale. Con lo sviluppo della congiuntivite - gocce di desametasone, Dexapos o Maxidex.

In caso di blefarite da demodecosi, vengono prescritti Tosmilen, gocce di Armin, zecche paralizzanti, gel di metronidazolo, unguento di pilocarpina. Strofinando sul bordo delle palpebre, pomata Phloxal.

Come trattare l'infiammazione delle palpebre con blefarite allergica? Prima di tutto, è necessaria l'eliminazione del contatto con un agente allergenico. Per la terapia locale, vengono prescritti idrocortisone, laticort, acortin, lokoid sotto forma di creme e unguenti. Se necessario, vengono prescritti farmaci antiallergici per uso generale sotto forma di compresse / iniezioni o - Clemastina, Desloratadina, Loratadina, Cloropiramina, antistaminici.

Poiché la blefarite è caratterizzata da una violazione del film lacrimale, è indicato un uso a lungo termine (fino a sei mesi) di farmaci sostitutivi lacrimali. Inoltre, il trattamento della blefarite include l'uso di farmaci immunostimolanti e terapia vitaminica.

Va notato che la blefarite oculare con una forma acuta può essere curata abbastanza rapidamente, mentre la blefarite cronica con recidive frequenti richiede un trattamento lungo complesso e persistente. In alcuni casi, il processo cronico può essere controllato dall'uso a lungo termine di farmaci antibatterici sistemici, ad esempio forme di compresse di tetraciclina, che possono inibire il processo di riproduzione batterica e ridurre la quantità di secrezione prodotta dalle ghiandole di Meibomio, che è particolarmente importante per i pazienti con blefarite di Meibomio.

La blefarite nei bambini viene trattata in modo simile, tenendo conto del dosaggio dei farmaci e dell'età al loro appuntamento..
È possibile e come trattare la blefarite con rimedi popolari? È importante notare che il trattamento della blefarite a casa solo con i rimedi popolari non è efficace e i rimedi popolari possono essere considerati solo come un'aggiunta alla terapia farmacologica prescritta.

Cos'è la blefarite e come trattarla: cause di infiammazione, tipi, manifestazioni e prevenzione

Cos'è la blefarite?

Il nome blefarite unisce un intero gruppo di malattie che colpiscono le palpebre degli occhi. Tutti loro non appartengono a specie infettive, ma causano un notevole disagio al paziente, peggiorando la sua qualità di vita. Durante lo sviluppo, la blefarite colpisce entrambe le palpebre, si forma un piccolo spazio per l'occhio, a causa del quale il campo visivo diminuisce. La malattia colpisce il sistema nervoso, riducendo l'efficienza e l'attività del cervello. Il gruppo principale di pazienti sono gli anziani, ma spesso la malattia appare in bambini e adulti.

Elenco delle fonti

  • Maychuk, Yu.F. Blefarite. Modern Drug Therapy: A Manual for Doctors, 2nd Edition. - M., 2013.-- 25 s.
  • Egorov E.A. Blefarite // Oftalmologia. Leadership nazionale. Ed. S.E. Avetisova, E.A. Egorova, L.K. Moshetova, V.V. Neroeva, H.P. Tahchidi. - M. - 2008. - Sezione 5.4. - S. 342-347.
  • Igiene terapeutica delle palpebre: la base per la prevenzione e il trattamento della blefarite / Polunin G.S., Polunina E.G., Zabegailo A.O., Pimenidi M.K. // Raccolta di articoli scientifici della conferenza scientifica e pratica del forum oftalmologico nazionale russo. - M2008. - S.334-348.
  • Koroev O.A. // Blefarite. Vladikavkaz. - 2005. - 83 s.
  • Dolzhich G.I., Dolzhich R.R. Oftalmologia 2008, Phoenix 286 s.

Sintomi

Poiché la blefarite ha diversi tipi, i sintomi della malattia sono divisi in generali e individuali. I principali segni del processo infiammatorio includono:

  • arrossamento delle palpebre;
  • gonfiore dei bordi delle palpebre;
  • sensazione di un oggetto estraneo;
  • prurito
  • dolore;
  • sensibilità alla luce intensa;
  • aumento della secchezza o dell'umidità degli occhi;
  • bruciore della pelle delle palpebre;
  • perdita o scarsa crescita delle ciglia;
  • la presenza di croste dopo il sonno;
  • affaticamento degli occhi;
  • iperemia delle palpebre (riempiendo i vasi sanguigni di sangue).

Oltre ai principali sintomi della malattia, possono verificarsi altri che sono caratteristici di un solo tipo:

  • Allergico - infiammazione della mucosa che si verifica dopo l'applicazione di un unguento per occhi, l'uso di cosmetici per gli occhi, il contatto con prodotti chimici domestici, polvere, lana, lanugine, piume o polline. Nella forma acuta, forte prurito e gonfiore, appare bruscamente lacrimazione. Durante il periodo di blefarite cronica, potresti avvertire un prurito spiacevole e indistruttibile, un accumulo di mucose staccabili, dolore agli occhi. Esacerbazioni più frequenti si verificano stagionalmente.
  • Demodecosi (causata da un segno di spunta Demodex) - forte prurito al mattino, dolore, comparsa di secrezione appiccicosa che si secca e si squama, infiammazione ispessita dei bordi delle palpebre.
  • Squamoso (seborroico): arrossamento dei bordi delle palpebre, sensazione di sabbia negli occhi, comparsa di squame tra le ciglia, ispessimento della pelle, prurito. Dopo un po ', le palpebre si gonfiano notevolmente, creando solo uno spazio per l'occhio, si verifica lacrimazione, ciglia cadono, la palpebra può rivelarsi.
  • All'ulcerativo: la formazione di infiammazione delle borse purulente delle ciglia, ulcere ai bordi delle palpebre con croste purulente. A causa della suppurazione delle sacche di capelli, le ciglia iniziano a cadere fino a scomparire completamente. Possono verificarsi inversione o inversione delle palpebre.
  • Meibomio (con blocco delle stesse ghiandole) - arrossamento, prurito, bruciore, dolore alle palpebre. Le ciglia iniziano a cadere a causa della distruzione della struttura dei capelli, c'è una sensibilità alla luce e al vento, la pesantezza delle palpebre, gli occhi si stancano rapidamente anche con un piccolo carico.
  • Demodicosi palpebrale umana - sintomi e segni: trattamento della blefarite demodettica
  • Infezione oculare fungina: sintomi e trattamento
  • Scarico bianco negli angoli degli occhi: cause e trattamento

patogenesi

La base della patogenesi della blefarite è una violazione della funzione secretoria delle ghiandole di Meibomio, che porta a un "ispessimento" del segreto, che crea un ambiente favorevole per l'ingresso / moltiplicazione di vari agenti patogeni (virus, batteri, zecche Demodex, funghi) e lo sviluppo del processo infiammatorio ai bordi della palpebra.

Il processo infiammatorio dei bordi delle palpebre è il collegamento patofisiologico centrale. Secondo vari autori, la blefarite cronica è una conseguenza dei cambiamenti nelle proprietà dei lipidi della secrezione delle ghiandole di Meibomio, dovuti a lipasi della flora batterica con blocco dei fori dei dotti escretori delle ghiandole in futuro. I dotti ostruiti contribuiscono alla crescita e allo sviluppo di batteri e zecche, che innescano il processo infiammatorio. La costante presenza di flora batterica nella cavità congiuntivale contribuisce allo sviluppo di un processo cronico con conseguente restringimento e obliterazione dei dotti escretori delle ghiandole di Meibomio.

Le ragioni

Se viene diagnosticata la blefarite, i sintomi e il trattamento dipendono dal tipo di malattia. Le cause della malattia sono:

  • fungo;
  • acari demodex;
  • batteri
  • malattia infettiva cronica;
  • reazioni allergiche;
  • mancanza di vitamine;
  • tubercolosi;
  • malattie dell'apparato digerente;
  • malattie del rinofaringe, cavità orale;
  • anemia;
  • diabete;
  • cattive abitudini;
  • cura della pelle impropria intorno agli occhi;
  • impatto ambientale negativo;
  • malattie degli occhi.

Nei bambini

La principale causa di blefarite nei bambini è lo Staphylococcus aureus (con indebolimento del corpo). Meno comunemente, la patologia si sviluppa a causa di fattori come:

  • ipotermia;
  • contatto con polvere e altre particelle meccaniche;
  • carico elevato sul sistema nervoso;
  • stress fisico;
  • malattie infettive;
  • immunità ridotta;
  • diabete;
  • disturbi metabolici;
  • infestazioni elmintiche;
  • allergia;
  • patologia cronica del tratto gastrointestinale (tratto gastrointestinale).

Prevenzione

Non esiste una prevenzione specifica della blefarite, è impossibile prevedere tutte le cause dell'infiammazione. Le regole generali per la cura degli occhi aiuteranno a prevenire la blefarite oculare:

  1. Igiene delle palpebre: lava regolarmente il viso, usa un asciugamano personale e il trucco, non toccare gli occhi con le mani sporche.
  2. Trattare tempestivamente le malattie infiammatorie dell'apparato visivo.
  3. Osserva la tua salute, mangia bene, bevi vitamine, rafforza l'immunità, abbandona le cattive abitudini.
  4. Osservare il regime di stress visivo e riposo, illuminare correttamente il posto di lavoro.
  5. Da non perdere gli esami programmati da un oculista.

Guarda allo specchio se hai notato sintomi simili in te stesso, prima inizi il trattamento, più veloce e affidabile sarà il risultato.

In un linguaggio accessibile e semplice, la blefarite verrà raccontata da Elena Malysheva e dal Dr. Konovalov. Dal video otterrai alcuni suggerimenti e trucchi potenti e facili..

Salva l'articolo come segnalibro e condividerlo con i tuoi amici sui social network. La malattia è molto comune, ma pochi sono a conoscenza della sua presenza, forse questa informazione aiuterà alcuni dei tuoi amici..

Tipi di blefarite

Se si sospetta la blefarite, i sintomi e il trattamento della malattia dipendono dal tipo di malattia. Ciascuno è caratterizzato da diverse cause di infezione e criteri diagnostici:

  • La blefarite allergica è una delle malattie oculari più comuni. Può portare a infezioni secondarie, difetti estetici. Il fattore principale è la reazione agli allergeni. Potrebbe apparire all'improvviso e lo sviluppo avverrà rapidamente. Nelle persone allergiche, la malattia ha spesso una natura protratta con conseguenze spiacevoli..
  • Demodettico: appare a causa di danni agli acari. La maggior parte ha un patogeno sui follicoli piliferi, ma può esistere senza danni. Con una diminuzione dell'immunità, malattie croniche degli organi interni e per altri motivi, aumenta il numero di parassiti, inizia l'infiammazione. Oltre alle palpebre, è interessata la pelle di tutto il viso.
  • Ulcerativo: causa lo Staphylococcus aureus, che distrugge il tessuto delle sacche dei capelli e forma ulcere con cicatrici. Questo tipo di malattia porta alla perdita delle ciglia, alle palpebre rugose.
  • Squamoso - caratterizzato dall'aspetto di squame grigie su palpebre e ciglia. La malattia è spesso osservata in pazienti con dermatite seborroica..
  • Blefarite cronica: porta a un aspetto meibomico (disfunzione della ghiandola di Meibomio), quando c'è un blocco dei bordi della palpebra e delle ghiandole sebacee. Con un processo infiammatorio prolungato, ciò porta a una riduzione della visione.

Oltre alla classificazione per segni, la malattia è divisa per fattori anatomici:

  1. anteriore: colpisce i bordi delle palpebre;
  2. indietro - è accompagnato da un processo infiammatorio nello spessore delle palpebre;
  3. angolare - colpisce gli angoli degli occhi.

Informazione Generale

La blefarite è un gruppo di malattie degli occhi di varie eziologie accompagnate da infiammazione dei bordi delle palpebre, spesso bilaterali, di natura cronica. La blefarite nella struttura della patologia oftalmica si riferisce alle più comuni malattie degli occhi, che rappresentano circa il 20-25%. Queste malattie possono svilupparsi in pazienti relativamente sani, specialmente in caso di lesioni di corpi estranei o oculari o come complicazione di ARVI. Inoltre, la blefarite può essere una manifestazione diretta di un'infezione virale, spesso adenovirus, o è causata dall'esposizione a agenti patogeni esterni (blefarite batterica).
Si verifica negli adulti e nei bambini. Allo stesso tempo, le donne si ammalano più spesso degli uomini, il processo patologico si manifesta principalmente all'età di 30-50 anni e la frequenza della sua insorgenza aumenta con l'età. Nei bambini, la blefarite infettiva di eziologia stafilococcica è più comune, nei giovani - forme seborroiche di blefarite (grasse e secche), nelle persone che lavorano a lungo / spesso al computer, la blefarite si sviluppa a causa della disfunzione della ghiandola di Meibomio. Un grave problema è l'abuso di cosmetici, in particolare l'amore per il trucco aggressivo con l'eccessiva colorazione della palpebra intramarginale con le matite per gli occhi, l'uso di ciglia finte, che contribuisce all'intasamento dei dotti della ghiandola di Meibomio e provoca una violazione della stabilità del film lacrimale.

I fattori di rischio per la blefarite comprendono alterata immunità generale / locale, infezioni sistemiche, alterazioni / disturbi ormonali, alcolismo, nutrizione squilibrata (carenze vitaminiche), sindrome dell'occhio secco, errori di rifrazione, malattie dei denti, naso, tonsille, uso prolungato del computer, intossicazione cronica da elminti, condizioni igieniche di vita / lavoro insoddisfacenti, abbastanza spesso tali pazienti hanno comorbidità (coesistenza) con patologia endocrina (diabete mellito) e ridotta immunità.

La blefarite è accompagnata da spiacevoli sensazioni dolorose nella zona degli occhi, influisce sul benessere del paziente, causa disagio da un punto di vista estetico, riduce le prestazioni e con un trattamento inefficace può causare congiuntivite, orzo, halazion, blefaroclasia, combinarsi con insufficienza funzionale lacrimale e portare gradualmente al peggioramento della condizione occhio e, nei casi più gravi, a flemmone / ascesso della palpebra. Abbastanza spesso la blefarite è associata a congiuntivite (blefarocongiuntivite).

Trattamento per blefarite

Molti farmaci e cicli di trattamento sono stati sviluppati per il trattamento della blefarite, ma è difficile far fronte alla malattia. I medici possono prescrivere diversi farmaci per fermare lo sviluppo dell'infiammazione fino a quando non trovano quello giusto. Per sbarazzarsi rapidamente di germi e altri agenti causali della blefarite, viene utilizzato un trattamento completo: gocce, unguenti, massaggio, che alla fine:

  • rimuovere le croste, i fiocchi dall'epitelio della palpebra;
  • alleviare l'infiammazione e il rossore;
  • alleviare il prurito che brucia.
  • Congiuntivite fungina - segni, sintomi, diagnosi e trattamento
  • Gonfiore della palpebra in un occhio: cause e trattamento
  • Calazio delle palpebre superiore e inferiore

Gocce

Le gocce di blefarite sono efficaci. Contengono antibiotici o altre sostanze antibatteriche. Le gocce vengono applicate 3-6 volte al giorno, ma solo il medico prescrive la dose esatta, che terrà conto della gravità dei sintomi, delle aree di danno delle cellule della pelle, della salute generale. Devi solo seguire le raccomandazioni dell'oculista.

Gli unguenti medicinali saranno fedeli aiutanti nella lotta contro i patogeni parassiti. Le sostanze contenute nei preparati eliminano i sintomi, riducono le ulcere, interrompono il ciclo di vita delle zecche. L'applicazione a lungo termine di unguenti aiuterà a eliminare completamente l'eccessiva crescita del numero di batteri. Scegli unguenti a base di tetraciclina, eritromicina, cloramfenicolo linimento, che sono noti per le loro proprietà anti-infiammatorie.

Massaggio

Come fare il massaggio delle palpebre per blefarite a casa, il medico mostrerà, ma le raccomandazioni generali sono le seguenti:

  1. Prima di iniziare un trattamento indipendente, la pelle delle palpebre viene sgrassata e dopo essere stata lubrificata con una soluzione di verde brillante all'1%.
  2. Il corso di questo auto-massaggio è di 3 settimane.
  3. Se la procedura indipendente non è adatta, l'oculista esegue un massaggio con un'asta di vetro in anestesia locale.

Diagnostica

Lo scopo principale dell'esame è trovare la causa della malattia, scoprire cosa ha causato la blefarite. Il primo stadio è un esame visivo di un oculista, un esame esterno dell'occhio, uno studio al microscopio. Se, a giudicare dal quadro clinico, si sospetta una reazione allergica, è necessario praticare incisioni all'interno della mano con allergeni diversi. Quindi il medico sarà in grado di capire quale sia esattamente l'allergia.

Se si sospetta la blefarite batterica, è necessario per scopi diagnostici eseguire un raschiamento per l'analisi dalla palpebra. Un esame microscopico del tessuto interessato mostrerà l'agente patogeno, che aiuterà a prescrivere correttamente la terapia antibatterica.

L'acuità visiva, la rifrazione sono studiate, il fondo è esaminato. Durante l'esame, la raccolta di anamnesi, un oculista può prescrivere ulteriori test o studi, consultazioni con altri specialisti: un allergologo, endocrinologo, immunologo e così via..

Trattamento della blefarite con rimedi popolari

Un aiuto efficace nel trattamento della blefarite avrà metodi popolari. I medici consigliano ai loro pazienti di combinare la terapia farmacologica con un'alternativa. Puoi scegliere una o più ricette che utilizzerai durante il periodo di trattamento:

  • Preparare un infuso di timo. Per fare questo, prendi 1 cucchiaino. asciugare le erbe e riempirlo con 200 ml di acqua bollente. Il prodotto dovrebbe durare 1 ora, dopo di che dovrebbe essere filtrato attraverso diversi strati di garza o un setaccio fine. Sciacquare le palpebre due volte al giorno fino a quando i sintomi scompaiono completamente.
  • Effetto anti-infiammatorio trovato nel basilico fresco. Le foglie devono essere impastate un po 'e applicate alle palpebre. Eseguire questa procedura per la malattia al mattino e alla sera. Il basilico allevia gonfiore, bruciore, prurito.
  • Con un tipo squamoso, prima di coricarsi, lubrificare le palpebre infiammate con olio di bardana.
  • Prepara 1 cucchiaio. aneto fresco o secco in 1 tazza di acqua bollente. Lasciare fermentare per 1 ora, quindi filtrare la soluzione. Usa come lozioni.
  • L'infusione di calendula aiuterà ad asciugare le ulcere sulle palpebre. Ciò richiede la preparazione di 1 cucchiaio. fiori secchi per 200 ml di acqua bollente. Insistere sulla composizione per mezz'ora e filtrare attraverso la garza, quindi fare lozioni con una soluzione o sciacquare gli occhi.
  • La blefarite viene trattata con olio di rose a casa. Lo strumento rimuove le tracce di danni alle palpebre, se le lubrificate 3 volte al giorno.
  • La lacrimazione può essere fermata dall'infusione di semi di cumino, fiori di fiordaliso, luce per gli occhi e foglie di banano. Per cominciare, 1 cucchiaio. i semi per 1 tazza di acqua vengono cotti per mezz'ora, dopo di che vengono aggiunti i componenti rimanenti di 1 cucchiaino. Lo strumento viene infuso per 12 ore in un luogo caldo e buio, filtrato. La soluzione viene instillata negli occhi 1-2 volte al giorno.
  • Usa l'erba di celidonia per trattare la blefarite ulcerosa. 1 cucchiaio 200 ml di acqua bollente vengono versati in una pianta fresca o asciutta, insistono per mezz'ora, filtrati attraverso una garza o un setaccio. I dischetti di cotone vengono inumiditi in una soluzione e applicati alle palpebre per 10 minuti. La procedura può essere eseguita fino a 5 volte al giorno.
  • Spremuta di succo di aloe fresca negli occhi prima di coricarsi - 2 gocce, o ricava lozioni da applicare per 10-15 minuti.
  • La blefarite allergica viene trattata con trifoglio di prato fresco. È necessario spremere il succo per gocciolare 3 gocce prima di coricarsi. La pappa che rimane dalla pianta può essere applicata 2-3 volte sulle palpebre.

Terapia farmacologica

I metodi per eliminare la blefarite si basano su un approccio conservativo che utilizza farmaci. Devi essere paziente, perché il corso del trattamento è piuttosto lungo. Le medicine vengono selezionate tenendo conto dell'agente causale della malattia:

  • farmaci antibatterici;
  • antistaminici;
  • antisettici;
  • sulfamidici;
  • autoemoterapia.

Per il trattamento, dovrai assumere preparati vitaminici, immunomodulatori e farmaci per trattare le malattie concomitanti. Solo un approccio integrato può garantire il pieno recupero.

Principi generali per combattere la malattia:

  • pulizia regolare delle palpebre con soluzioni antisettiche;
  • impacchi caldi;
  • l'uso di unguenti / gocce terapeutici.

La pulizia delle palpebre è necessaria per rimuovere i fiocchi e il pus secco sulle ciglia. Puoi rimuovere i fiocchi con lo shampoo per bambini (senza lacrime). Quando si lavano le palpebre, prestare attenzione a non esercitare pressione sui tessuti malati. Puoi anche lavare le palpebre con infusi di erbe medicinali..

Impacchi caldi sono necessari per eliminare il gonfiore delle palpebre. Per fare questo, in una soluzione calda, i dischetti di cotone o il marlose vengono inumiditi e applicati ad occhi chiusi. Questa procedura viene eseguita tre volte durante il giorno..

Gli unguenti aiutano ad eliminare batteri e altri microrganismi. Sono prescritti da un oculista dopo aver raccolto i test e accertato il tipo di patogeno per blefarite. Possono anche essere prescritte gocce (ofloxacina, ciprofloxacina)..

Nota! Se gli unguenti non aiutano a far fronte alla malattia, un oftalmologo può prescrivere compresse..

Se la blefarite si sviluppa sullo sfondo di un raffreddore, vengono prescritti farmaci anti-influenzali o antibatterici.

Le procedure fisioterapiche hanno dimostrato di aiutare i medicinali: elettroforesi, magnetoterapia, radiazioni ultraviolette, terapia UHF.

Blefarite semplice

Questa è una forma non pericolosa di patologia che può essere rapidamente eliminata con l'aiuto di un'igiene completa delle palpebre e del risciacquo con una soluzione al 2% di furacilina. Questa forma è caratterizzata da un leggero ispessimento dei bordi delle palpebre, arrossamento, prurito. Negli angoli degli occhi, si nota uno scarico mucoso di un colore grigiastro..

Una semplice doccia calda aiuta ad eliminare la crosta sulle palpebre: è necessario sostituire le palpebre chiuse sotto le goccioline d'acqua. Quando le croste sono ammorbidite, vengono accuratamente rimosse dalle palpebre. Dopo la doccia, puoi attaccare un asciugamano riscaldato alle palpebre per diversi minuti, questa procedura aiuta ad alleviare il gonfiore e ridurre l'infiammazione..

Blefarite allergica

Come trattare la blefarite causata da un allergene? Poiché questa forma è caratterizzata da frequenti ricadute, è necessario completare con cura il trattamento fino alla fine. Oltre alle procedure terapeutiche, si raccomanda la fisioterapia:

La darsonvalutazione aiuta a prevenire la caduta delle ciglia. Il trattamento viene effettuato utilizzando una corrente elettrica a bassa frequenza sicura per la salute.

Elettroforesi: eliminazione delle infezioni e aumento dei tessuti per la resistenza alle malattie. L'UHF promuove la rigenerazione dei tessuti, sostituendo vecchie cellule con nuove. Questa radiazione migliora anche la microcircolazione del sangue, che fornisce nutrimento ai tessuti..

Il trattamento UV aiuta a liberare i tessuti da sostanze tossiche causate da un allergene. La procedura aumenta anche l'immunità locale nei tessuti e favorisce una rapida guarigione..

Gli antistaminici includono farmaci per il trattamento della blefarite di natura allergica:

Zodak elimina il gonfiore, riduce il prurito e l'infiammazione.

Tavegil aiuta ad eliminare i sintomi e ha anche un effetto benefico sulla condizione della mucosa del bulbo oculare.

Normax impedisce lo sviluppo di blefarite grave bloccando i processi infiammatori e le formazioni purulente.

Le gocce di allergodil bloccano la produzione di sostanze che causano una reazione patologica del corpo all'azione di un allergene. Per questo motivo, i sintomi delle allergie scompaiono.

Massaggio palpebrale

Auto-massaggio delle palpebre usando un'asta di vetro (venduta in farmacia). Una palla si trova a un'estremità del bastone e una spatola all'altra. Applicare unguento sul bordo palpebrale con una palla e massaggiare con una spatola. I movimenti del massaggio devono essere leggeri, diretti verso l'angolo dell'occhio. Con il giusto massaggio, l'acne lascia un essudato chiaro e con una forma purulenta di blefarite - un segreto purulento. Dopo il massaggio, le palpebre vengono pulite con un batuffolo di cotone e trattate con unguento medicinale.

Complicanze e conseguenze

Se hai la blefarite, preparati per le complicazioni della malattia. Sono particolarmente pronunciati nel bambino. Conseguenze frequenti:

  • violazione della crescita delle ciglia;
  • orzo;
  • occhi asciutti
  • blefarocongiuntivite;
  • cheratite;
  • lesione corneale;
  • inconveniente quando si indossano le lenti a contatto;
  • calazio;
  • visione ridotta;
  • glaucoma secondario;
  • processi infiammatori;
  • sclerite;
  • cicatrici sul derma delle palpebre.

Cosa trattare negli adulti

Il regime di trattamento per la blefarite è dovuto alla terapia locale - trattamento degli occhi e delle palpebre con agenti antibatterici. Tuttavia, va ricordato che la manifestazione esterna della malattia è una conseguenza della sconfitta del corpo umano da parte del fungo. Durante il periodo di trattamento, è importante ridurre o eliminare zucchero, latticini e altre proteine ​​animali dalla dieta, i cui prodotti di degradazione sono un mezzo nutritivo per funghi e microflora patogena nello stomaco. Pulizia intestinale: un approccio integrato alla distruzione dei funghi.

In questo caso, è adatta la raccolta antibatterica di erbe per la pulizia dell'intestino. Potrebbero esserci molte commissioni di questo tipo. In questo articolo, presenteremo una delle opzioni per il tè alle erbe, che deve essere versato con acqua a una temperatura non superiore a 60 ° C, insistito in un thermos e preso con blefarite.

  • Foglie di senna (1 cucchiaino);
  • assenzio (1 cucchiaino);
  • celidonia (1 cucchiaino);
  • semi di aneto (1 cucchiaino);
  • camomilla (5 cucchiai. l.);
  • piantaggine (5 cucchiai. l.);
  • menta piperita (5 cucchiai. l.);
  • Erba di San Giovanni (5 cucchiai. L.).

Con blefarite, un decotto a base di erbe deve essere assunto 120 ml al giorno. Inoltre, il trattamento complesso include una bevanda abbondante di acqua calda (1,5 - 2 litri al giorno). L'acqua dovrebbe essere bevuta a stomaco vuoto, prima dei pasti e anche 2 ore dopo aver mangiato.

La terapia locale per l'esacerbazione della blefarite è un trattamento antibatterico della pelle e un'igiene personale. Durante il periodo di trattamento è necessario trattare a vapore oggetti personali, mobili e alcuni oggetti domestici, pulire le maniglie delle portiere e prevenire l'accumulo di biancheria sporca e vestiti nel cesto della biancheria. I federe sui cuscini devono essere cambiati il ​​più spesso possibile. Durante il lavaggio e la pulizia della vasca e del lavandino, non utilizzare prodotti a base di cloro.

I seguenti regimi di trattamento possono aiutare a controllare la blefarite e i suoi sintomi:

  1. Utilizzare impacchi caldi che aiutano a rimuovere rapidamente gli accumuli purulenti dai condotti. Lozioni imbevute di acqua calda e pulita non devono bruciare la pelle. Devi fare domanda per le palpebre malate.
  2. Detergi le ciglia e le palpebre secche con un batuffolo di cotone imbevuto di acqua calda. Su un tampone, aggiungi una goccia di olio dell'albero del tè, che è un buon rimedio naturale antifungino e antibatterico che non irrita la pelle dolorante con blefarite.
  3. Elimina la localizzazione infiammatoria con blefarite e riduce gli unguenti antibatterici di tetraciclina fotofobia. Il prodotto deve essere applicato ai bordi delle palpebre interessate, evitando il contatto con gli occhi..
  4. Con la fotofobia, il paziente può provare dolore quando è al sole, pertanto si raccomanda di indossare occhiali da sole durante l'esacerbazione della blefarite..

È necessario mantenere pulita la casa del paziente mediante ventilazione sistematica e trattamento a vapore dei mobili, che impedisce la comparsa di colonie fungine, ad esempio, alle articolazioni del divano. Quando blefarite, vestiti, pastelli e il corpo del paziente devono essere puliti. È necessario pulire quotidianamente le palpebre dal segreto secco e dal pus. La prevenzione della blefarite può eliminare i sintomi della malattia, prevenire di nuovo l'infezione.

Inibisce la crescita della tetraciclina batterica in compresse. Tale strumento aiuta a ridurre la produzione di pus e secrezione di meibomio. Allo stesso scopo, il metronidazolo può essere utilizzato, tuttavia, la sua assunzione deve essere monitorata dal medico curante. L'instillazione di una lacrima artificiale negli occhi previene la secchezza degli occhi e lubrifica la loro superficie, riducendo l'irritazione durante l'infiammazione. Il farmaco può essere acquistato in farmacia e utilizzato secondo le istruzioni.

La distruzione delle zecche con blefarite da demodex viene effettuata mediante ivermectina, che agisce sui parassiti che si moltiplicano nei follicoli delle ciglia. Il trattamento è prescritto da un medico durante un'esacerbazione. Nel periodo della forma acuta della malattia, è necessario astenersi dall'applicare il trucco. L'uso di creme per il viso e le palpebre è ridotto al minimo, sostituendole con oli dell'albero del tè naturali, olio di cocco emolliente.

Tali metodi di mantenimento dell'igiene dovrebbero essere eseguiti continuamente. Si raccomanda inoltre di iniziare il trattamento con

preparati a base di erbe, poiché gli unguenti antibatterici locali non distruggono i funghi all'interno del corpo a livello locale, ma agiscono solo localmente, senza eliminare la causa della malattia.

Lenti a contatto per blefarite

In alcuni casi, dovrai rifiutare di indossare le lenti. Tra loro:

  • Irritazione e prurito agli occhi.
  • Contenuto di paraffina in unguento usato per il trattamento.
  • L'uso di farmaci che sostituiscono lo strappo, che sono composti da conservanti.
  • Mantenimento della blefarite con altre malattie degli organi visivi.

Se esistono tali condizioni, indossare lenti può essere accompagnato da dolore, disagio, irritazione. In questo caso, è meglio dare la preferenza agli occhiali per la durata del trattamento..

La scelta delle gocce dipende dal tipo di blefarite

Tavolo. Collirio a seconda del tipo e dell'anatomia del processo infiammatorio

La vista può essere ripristinata senza chirurgia

Trattamento oculare non chirurgico in 1 mese...

Un tipoFarmaco
Se la causa è l'orzoTsipromed, Diclofenac, Tobrex, Phloxal.
Se la blefarite è diventata una complicazione della dermatite seborroicaMaxidex, Oftagel
La malattia è provocata da un'infezione o da un batterio.Soluzione di Toradex, Okomistin, Maxitrol, Furatsilina.
Forma allergica della malattiaAlomid, Lecrolin

Classificazione e fasi di sviluppo della blefarite

In Russia, sono classificati due tipi di blefarite:

  • la blefarite anteriore è spesso caratterizzata dal coinvolgimento nel processo di ciglia, follicoli attorno alle ciglia e sul bordo anteriore;
  • La blefarite posteriore colpisce spesso strutture più profonde, come i dotti delle ghiandole di Meibomio.

La blefarite anteriore, a sua volta, è suddivisa in stafilococco e seborroica. Come già accennato nella patogenesi, nella stragrande maggioranza dei casi, la blefarite anteriore è associata a un'infezione batterica. Nel caso della blefarite seborroica, il difetto della malattia sono le squame del tessuto cheratinizzato della testa o delle sopracciglia, è anche possibile una combinazione di questi due fattori..

Per natura del corso, la befarite anteriore è cronica o acuta.

Il tipo più raro di blefarite è allergico. Molto spesso, è il risultato di congiuntivite allergica o danni da parassiti come il demodex.

Trattamento domiciliare

Precauzioni per il trattamento della blefarite a casa:

  • il rispetto obbligatorio delle norme igieniche durante le varie procedure oculari, le mani devono essere lavate accuratamente (sia prima che dopo le manipolazioni), i tamponi di cotone e le soluzioni per il trattamento degli occhi devono essere usati sterili;
  • è impossibile ferire ulteriormente le palpebre, graffiarle, usare cosmetici, saponi scortesi; quando si strofina gli occhi, è indesiderabile usare garze e bende;
  • il trattamento della blefarite deve essere iniziato immediatamente dopo l'insorgenza dei primi sintomi;
  • se ci sono problemi con la vista, dolore nei bulbi oculari - non ritardare il viaggio dall'oculista;
  • se ci sono reazioni allergiche all'uso di medicinali o rimedi erboristici (aumento del prurito, gonfiore, eruzioni cutanee su palpebre e viso e altri sintomi), vale la pena risciacquare immediatamente gli occhi con acqua calda, interrompere l'uso del farmaco e consultare un medico;
  • nel trattamento della blefarite, oltre al trattamento locale, è necessario aumentare le difese dell'organismo: assumere vitamine, una dieta equilibrata, rifiuto di cattive abitudini, indurimento, attività fisica e, se necessario, farmaci che aumentano l'immunità (Immunal, Echinacea, Timolin, Uracil e altri);
  • se non si trattano malattie che aumentano il rischio di blefarite, presto tornerà l'infiammazione delle palpebre (terapia antielmintica, igiene della cavità orale, controllo della glicemia, trattamento delle malattie croniche del rinofaringe, correzione della vista con occhiali o lenti, ecc.).
  1. Se possibile e necessario, eliminare la causa che ha portato allo sviluppo di blefarite (evitare il contatto con allergeni, trattare la seborrea e così via),
  2. Trattamento completo per gli occhi con antisettici e soluzioni antinfiammatorie, lavaggio con sapone o shampoo per bambini, con creme per occhi idratanti ipoallergeniche,
  3. L'uso di unguenti e gocce contenenti antibiotici, a seconda dell'agente patogeno e, secondo gli antibiogrammi, dei componenti antiallergici,
  4. Il massaggio delle palpebre e la fisioterapia riducono significativamente il rischio di esacerbazioni.
  5. Una dieta ricca di vitamina A (carote, olio di mais, agrumi, tuorlo d'uovo e altri cibi luminosi), vitamine del gruppo B (verdure, cavoli, patate, noci e così via), vitamina D e calcio (prodotti lattiero-caseari, raggi solari e così via ).

Gocce per bambini

La malattia è la stessa nelle persone di tutte le età, quindi la terapia patologica non è diversa. Ai bambini vengono prescritti farmaci destinati agli adulti, solo con un dosaggio inferiore e altre frequenze d'uso.

I bambini di età superiore a 3 anni possono utilizzare i seguenti medicinali:

Si consiglia di leggere: Come gocciolare le gocce negli occhi di un bambino

Ai pazienti che hanno raggiunto l'età di 15 anni vengono prescritti Ofloxacin, Norfloxacin, Levofloxacin, Ciprofloxacin.

I bambini di età inferiore a 3 anni possono usare tali gocce: Albucid, Maxitrol e Phloxal. Albucid può essere usato per i bambini fin dai primi giorni di vita.

Vilprafen

Gli oftalmologi spesso trattano la blefarite con l'aiuto di Vilprafen, un agente antibatterico che aiuta a distruggere i patogeni sensibili alla josamicina. Il dosaggio in cui bere queste pillole viene calcolato tenendo conto delle specifiche del decorso della malattia. Il corso con questo medicinale dura spesso almeno 10 giorni..

Cosa è prescritto per il trattamento della malattia

Per condurre con successo un trattamento della blefarite, è importante consultare tempestivamente uno specialista. La selezione di alcuni farmaci viene eseguita dopo aver eseguito le necessarie misure diagnostiche, determinando la causa esatta della malattia.

L'effetto terapeutico sta usando:

  1. Colliri e pomate.
  2. Formulazioni per compresse.
  3. antibiotici.

In caso di una forma complicata di blefarite, il medico curante può raccomandare un trattamento chirurgico. Se vengono rilevati errori di rifrazione causati da questa malattia, viene prescritta la correzione dello spettacolo o della visione laser.

Dopo che ora sarà evidente il risultato

Hai bisogno di consigli di esperti di bellezza?

Ottieni una consulenza di esperti di bellezza online. Fai la tua domanda ora.

fai una domanda gratuita

Nella blefarite acuta, i risultati dell'uso dei farmaci prescritti sono già visibili al 3-4 ° giorno di trattamento. Entro la fine del giorno 14, l'occhio è guarito e la terapia può essere interrotta. Nel caso di un decorso cronico della malattia, è possibile determinare il completamento del trattamento superando ulteriori test. Se è impossibile visitare l'ospedale, si consiglia di prolungare il corso per 1 mese, dopo la scomparsa dei segni della malattia.

La scomparsa di segni della malattia può essere fuorviante sulla guarigione. Se interrompe l'assunzione del medicinale in anticipo, è possibile riprendere i processi patologici della blefarite.