Allergia alle polveri

Trattamento

Ultimo aggiornamento: 29/01/2020

Autore dell'articolo: pediatra Valentina Razheva

L'allergia alle polveri è una reazione abbastanza comune del sistema immunitario che appare in risposta all'uso del detersivo e di altri prodotti chimici domestici (ammorbidenti, balsami, candeggine). Un'allergia alla polvere può apparire sia dal lavaggio stesso (a contatto con acqua insaponata), sia dal contatto con cose non sufficientemente risciacquate.

Allergia al detersivo: perché si verifica?

Il principale fattore che provoca l'insorgenza di un'allergia a una polvere è l'inclusione di sostanze chimiche dannose nella composizione delle sostanze chimiche domestiche. Scopriamo insieme quali componenti nella composizione della polvere possono causare allergie?

  • fosfati Questi composti sono inclusi nella maggior parte delle polveri. Ammorbidiscono l'acqua del rubinetto dura, aumentando così la formazione di schiuma e migliorando le proprietà di lavaggio della polvere. Tuttavia, i fosfati sono gli allergeni più forti: tendono ad accumularsi nelle fibre della materia, causando allergie. Inoltre influenzano negativamente lo stato dell'ambiente: i fosfati penetrano nei corpi idrici insieme a acque di drenaggio insufficientemente purificate e portano alla formazione di alghe blu-verdi.
  • Le zeoliti. All'inizio degli anni '80, molti produttori di polveri abbandonarono i fosfati, sostituendoli con zeoliti, poiché a quel tempo si riteneva che le zeoliti fossero meno dannose. Tuttavia, nel tempo è diventato chiaro che sono anche biodegradabili e possono portare ad allergie e entrare nei corpi idrici, portare alla morte di avannotti.
  • Tensioattivi. Sono inclusi in detergenti e detergenti, poiché queste sostanze aiutano a rimuovere le macchie di grasso e altre impurità. Tuttavia, la maggior parte di questi composti sono pericolosi non solo per la salute umana, ma anche per l'ambiente. L'eccezione sono i tensioattivi non inogenici, che sono caratterizzati da una completa biodegradabilità. L'accumulo di tensioattivi nel corpo porta non solo alla comparsa di allergie, ma anche a una violazione delle funzioni del fegato, del cuore e del cervello. Il contenuto di tensioattivi in ​​una polvere relativamente sicura non dovrebbe essere superiore al 5%: questo è sufficiente per far fronte alle macchie, ma non abbastanza per causare allergie.
  • Coloranti e sapori. Per conferire alle polveri un piacevole odore e colore, i produttori utilizzano attivamente profumi, coloranti e fragranze di origine inorganica che causano allergie alla polvere.
  • Cloro. Nonostante il miglioramento delle proprietà di lavaggio e pulizia della polvere, che si verifica a causa del contenuto di cloro in essa contenuto, questo elemento chimico è pericoloso per la salute. L'alto contenuto di cloro della polvere porta a problemi con il sistema broncopolmonare, che porta a una graduale allergia.
  • Sbiancanti ottici. Questi composti chimici sono coloranti luminescenti che danno alle cose un candore illusorio. In effetti, le loro particelle si depositano semplicemente sul tessuto e riflettono l'incidente di luce su di loro. Di conseguenza, le cose sembrano bianche come la neve. Tuttavia, va ricordato che i brillantanti ottici praticamente non sciacquano, il che può causare allergie.

Tutti questi composti chimici vengono risciacquati pesantemente, motivo per cui le loro particelle microscopiche rimangono quasi sempre sul bucato. Di solito, per rimuoverle completamente dalle fibre di materia, possono essere necessari fino a 8-10 risciacqui. La presenza di particelle residue sulla superficie della lettiera e degli indumenti provoca il contatto dei prodotti chimici con la pelle. Questo non solo può portare alla comparsa di una reazione allergica e irritazione della pelle, ma può anche avere conseguenze più pericolose. Composti chimici dannosi entrano nei capillari situati vicino alla sua superficie attraverso la pelle e si diffondono con il flusso sanguigno a tutti gli organi e tessuti. Nel tempo, si accumulano, il che può portare a un'interruzione del normale funzionamento dei sistemi corporei.

Allergia detergente: sintomi

I segni di una reazione allergica alla polvere possono comparire immediatamente dopo il lavaggio o dopo qualche tempo. Nel primo caso, si manifesta un'allergia se si lava il bucato con le mani senza guanti e si inala il vapore in polvere. Nel secondo caso, si tratta di un effetto cumulativo: la polvere non viene completamente risciacquata, le sue particelle più piccole rimangono sul tessuto e causano allergie a causa del contatto prolungato con la pelle.

Come si manifesta e si manifesta un'allergia alla polvere?

  • Se si lava a mano, i pennelli e i palmi possono essere coperti da piccole erosioni piangenti.
  • Rossori allergici ed eruzioni cutanee compaiono sulla pelle in tutto il corpo.
  • C'è un forte prurito della pelle.
  • Gli asmatici e le persone che hanno problemi con il funzionamento del sistema broncopolmonare possono avvertire tosse grave e mancanza di respiro.
  • Possibile mal di testa, vertigini, debolezza.
  • A volte ci sono casi di rinite allergica e aumento della lacrimazione.

Se noti questi sintomi, devi consultare un allergologo. Il medico effettuerà i test appropriati e prescriverà il trattamento. Di solito, per far fronte ad un'allergia al detersivo, vengono prescritti antistaminici esterni. Se ci sono erosioni e crepe piangenti, prescrivere pomate e creme antisettiche e cicatrizzanti.

Allergia alle polveri in un bambino

È possibile prevenire la comparsa e lo sviluppo di allergie alla polvere nei neonati se i loro vestiti vengono lavati esclusivamente con mezzi organici o con sapone speciale per bambini. Ma non dovresti fidarti completamente dei segni "non provoca allergie" o "per i bambini", con cui molti produttori forniscono le loro polveri: è meglio studiare la composizione da soli per assicurarsi che non ci siano composti fosfatici e tensioattivi.

Polvere anallergica

Alcuni produttori di polveri posizionano i loro prodotti come anallergici. Tuttavia, non vale sempre la pena credere incondizionatamente alla pubblicità. Tu stesso devi capire quali proprietà dovrebbero avere un detergente che non causa allergie e quali componenti non dovrebbero essere nella sua composizione. In questo caso, puoi sicuramente acquistare un prodotto sicuro adatto.

Evitare prodotti che non possono essere letti sulla confezione. Molti produttori di polveri indicano deliberatamente gli ingredienti in stampe così piccole che l'acquirente non è in grado di leggere la composizione.

Una polvere di alta qualità che non provoca reazioni allergiche non deve contenere tensioattivi anionici. Lo stesso vale per i composti fosfatici, i brillantanti ottici e il cloro..

Compra detersivi che non abbiano un odore pronunciato. Più fragranze e fragranze nella polvere, maggiore è la probabilità di un'allergia ad essa.

È meglio acquistare detersivi non nei supermercati o nei mercati, ma nei negozi specializzati di prodotti biologici. I fondi in essi hanno un certificato di qualità adeguato e non causano allergie.

Lavaggio alternativo: che lavare i panni anziché la polvere?

L'aspetto di un'allergia al detersivo in polvere in un bambino e negli adulti può essere evitato se si rifiuta di utilizzare la maggior parte dei prodotti venduti nei supermercati. Se non si ha la possibilità di acquistare polveri organiche che non causano allergie, durante il lavaggio è possibile utilizzare quanto segue:

  • Trucioli di sapone da bucato. Se hai intenzione di lavare cose leggere, dovrai aggiungere del bicarbonato di sodio alle patatine.
  • Radice di sapone (portasapone). Detergente sicuro per lana e seta.
  • Noci Di Sapone. Adatto per lavare indumenti da qualsiasi materiale.
  • fagioli Il brodo di fagioli spuma bene e lava la lana.
  • Senape in polvere. La senape macinata è ottima per lavare lana e seta, ma anche per i sintetici.
  • Sale. Pulisce efficacemente le macchie da chintz e lino.

Prodotti La Cree - un assistente nella lotta contro la pelle secca con allergie alla polvere

A seconda della natura dei sintomi dell'allergia alla polvere, è possibile utilizzare la crema protettiva La Cree o intensiva. In presenza di arrossamenti allergici e prurito, si consiglia di ripristinare la crema: gli estratti naturali e gli oli inclusi nella sua composizione forniscono un eccellente effetto antiprurito, ammorbidiscono la pelle e alleviano il rossore.

In caso di forte desquamazione e secchezza della pelle, è meglio privilegiare una crema intensiva per pelli molto secche. Lecitina e allantoina, olio di germe di grano, olio di jojoba e burro di karité, nonché estratti di camomilla, violetta e liquirizia idratano, nutrono e tonificano efficacemente le aree della pelle danneggiate dalle allergie alla polvere.

Ricerche cliniche

L'efficacia, la sicurezza e la tolleranza dei prodotti La Cree sono clinicamente testate. Fondi raccomandati dall'Unione dei pediatri della Russia. Negli studi clinici, gli specialisti sono riusciti a catturare risultati impressionanti.

Crema "La Cree" per la pelle secca:

  • elimina secchezza e desquamazione;
  • preserva l'umidità della pelle;
  • protegge la pelle dal vento e dal freddo.

Recensioni dei consumatori

Tatyana (eapteka.ru)

“La crema è magica. L'ho comprato per caso all'aeroporto in inverno. Stavo cercando qualcosa di grasso per le mie mani. E poi l'ho provato sulla mia faccia. Ho 65 anni e la pelle è secca e la crema ha fatto un miracolo. Sono diventato come Elizabeth Taylor. Morbido come il formaggio nel burro. La luce splendente ha solo enfatizzato la saturazione della pelle. Poi l'ho imparato anche per i bambini. Grato immensamente al produttore ".

Gorgon (eapteka.ru)

"Per tutte le occasioni, e quando è stato bruciato, è stato imbrattato e semplicemente quando asciutto dalle batterie in inverno, anche la pelle torna rapidamente alle condizioni normali".

  1. Schneiderman Paul, Grossman Mark, Diagnostica differenziale in Dermatologia. Atlas, Beanom, 2017.
  2. Requen Martin, Schaller Martin, Zattler Elke, Burgdorf Walter, Atlas for Dermatology, MEDpress Inform, 2018.
  3. Yagoda Valentina Stepanovna, Piante medicinali in dermatologia e cosmetologia, casa editrice Naukova Dumka, 1991.

Allergia al detersivo: foto, sintomi, trattamento

Un'allergia al detersivo è causata da componenti chimici aggressivi nella sua composizione:

  • tensioattivi non ionici, cationici, anionici;
  • fosfati;
  • enzimi;
  • aromi;
  • candeggine, ecc.

Questo tipo di atopia è chiamato contatto ed è caratterizzato da un tipo di reazione immediata. In questo caso, può verificarsi un effetto negativo non solo a causa del lavaggio, quando il prodotto interagisce direttamente con la pelle del paziente, ma anche quando si indossano abiti lavati con polvere, nonché durante l'inalazione di particelle del prodotto.

L'intensità e il tipo di sintomi allergici dipendono dalla salute della persona, dall'immunità, dalla durata del contatto con una sostanza nociva e da altri fattori..

Le manifestazioni della malattia e le sue cause sono descritte nella tabella seguente..

Allergia al detersivo: causeSintomatologia
· Cattiva ecologia;

· Contatto prolungato con prodotti chimici domestici e altri prodotti pericolosi (nelle industrie pericolose);

Una tendenza alle allergie di un tipo diverso, ecc..

Un'eruzione cutanea nel sito di contatto dell'allergene con la pelle (vescicole o noduli di colore rosso);

Secchezza e desquamazione;

Lacrimazione e fotofobia;

Rossore dell'area intorno agli occhi;

Mancanza di respiro e attacchi di asma.

Farmaci per allergie al detersivo

La terapia allergica comprende:

  • prendendo antistaminici (Zirtek, Suprastin, Claritin);
  • l'uso di fondi per uso esterno (Lorinden, Flucinar);
  • se necessario, l'assunzione di assorbenti (carbone attivo);
  • l'uso della medicina tradizionale (decotto di ortica, elecampane, iperico, camomilla, aneto).

Inoltre, a discrezione del medico, possono essere utilizzati farmaci che rafforzano l'immunità..

Un'allergia al detersivo in polvere può essere trattata non solo dopo l'uso di farmaci, ma anche soggetta alle seguenti misure preventive:

  • riduzione della quantità di polvere utilizzata;
  • se possibile, sostituire il prodotto con sapone da bucato o un analogo ipoallergenico (se il bambino, ad esempio, è allergico alle tate della lavanderia);
  • lo stoccaggio della polvere non dovrebbe essere organizzato vicino a prodotti alimentari o all'igiene personale;
  • l'uso di guanti quando si lava a mano;
  • sostituzione di prodotti sfusi con gel;
  • usare per lavare il doppio risciacquo.

E ovviamente, quando possibile, dovresti cercare di non acquistare fondi a basso costo.

Foto allergia al detersivo

Le polveri per bambini più allergeniche

Gli indicatori di tossicità di alcune polveri non soddisfano standard accettabili. Ad esempio, un'allergia al detersivo in polvere Persil può iniziare proprio a causa del contenuto di componenti pericolosi (il cui indice di tossicità è del 42%).

Secondo Roskontrol, un'allergia al detersivo è spesso causata dai seguenti prodotti:

Se parliamo dei mezzi usati per lavare le cose degli adulti, viene spesso menzionata l'allergia al detersivo in polvere "Mito".

Come sostituire la polvere per le allergie?

Un'allergia non può essere fermata con la continua esposizione della polvere al corpo. In alcuni casi, anche un analogo di un prodotto pericoloso non aiuta a far fronte a un disturbo..

Invece di polvere, puoi usare altri mezzi (tabella sotto).

componentiCaratteristiche di preparazione e utilizzo
Sapone da bucato (Puoi anche usare una miscela di sapone, borace e soda)Grattugiare un pezzo del prodotto e versare acqua alla giusta temperatura (per il lavaggio delle mani).

Quando si utilizza la macchina, i trucioli risultanti vengono versati in un contenitore di polvere.

Per lavare le cose leggere, puoi aggiungere un po 'di soda alla miscela..

FrassinoDiluire la cenere con acqua in un rapporto di 3: 1 e lasciare in infusione per un giorno. Quindi scaricare l'acqua e utilizzare la miscela durante il lavaggio.

Puoi far bollire la cenere con acqua e lasciarla in infusione.

Radice di saponePer preparare la soluzione di lavaggio, è necessario:

· Versare la sospensione risultante con acqua e insistere per un giorno;

· Bollire la radice per un'ora;

Filtrare il brodo e versarlo nel contenitore di lavaggio.

La quantità di soluzione viene selezionata individualmente (circa 50 grammi di radice per 1 kg di lino).

PatateSpremi il succo dalla verdura strofinando 2 kg di patate su una grattugia. Diluisci il liquido con acqua e sbattilo in una schiuma. La biancheria leggera non può essere lavata in questo modo..
MostardaVersare il prodotto nella lavatrice anziché in polvere.

Se smetti di usare un prodotto pericoloso, applica un trattamento adeguato e segui le precauzioni, puoi interrompere la malattia. Lo stile di vita del paziente, l'alimentazione (comprese le vitamine), il regime idrico e lo stato mentale sono di grande importanza..

Detersivi in ​​polvere per chi soffre di allergie

Per l'efficacia dei prodotti chimici domestici, le persone devono pagare con la propria salute. I detergenti più economici contengono componenti che scatenano reazioni allergiche. Scopriremo se sul mercato esistono detergenti per bucato per chi soffre di allergie, qual è la loro composizione e quali marchi li producono.

Come riconoscere le allergie ai detersivi in ​​polvere?

Le allergie ai detergenti sintetici (SMS) non sono immediatamente riconosciute da molti. Di solito una reazione specifica del corpo è associata al cibo o alla medicina. Ci vuole molto tempo prima che venga identificato l'allergene. Dato l'uso massiccio di prodotti chimici domestici nella nostra vita, è a questo proposito che devi pensare se qualcuno dei membri della famiglia ha segni di allergia.

Sintomi tradizionali delle allergie SMS:

  • Rossore e prurito della pelle. Nei bambini allergici, un'eruzione cutanea rossa appare sul viso, sulla schiena e sulle caviglie.
  • La comparsa di piccole vescicole simili all'orticaria. Raramente, le lesioni assomigliano all'eczema.
  • Se la polvere penetra nel tratto respiratorio durante il dosaggio, compaiono tosse, starnuti e lacrimazione.
  • Reazioni rare: soffocamento, edema di Quincke e persino shock anafilattico.

Gli SMS causano non solo allergie. Le sostanze nocive che contengono si accumulano nel tempo nel corpo e possono portare a malattie del fegato e dei reni. Ciò è particolarmente pericoloso per i bambini piccoli: il loro sistema escretore è in fase di sviluppo e non può disintossicarsi completamente.

Quali sono le cause delle allergie e come evitarle?

La maggior parte dei prodotti chimici domestici non soddisfa gli standard ambientali globali. La maggior parte dei paesi della CSI continua a utilizzare i fosfati per la produzione di SMS che, addolcendo l'acqua, aumentano l'effetto del lavaggio. Queste sostanze sono pericolose per tutti gli esseri viventi..

Insieme al fosfato, le allergie possono essere causate da:

  • coloranti;
  • tensioattivi (tensioattivi);
  • profumi;
  • enzimi;
  • sbiancanti ottici.

Le polveri ipoallergeniche non devono contenere nessuno dei componenti sopra elencati. A causa della mancanza di componenti tradizionali, gli SMS sicuri rimuovono l'inquinamento peggiore delle controparti convenzionali a basso costo.

Una reazione ai componenti SMS può essere osservata con:

  • contatto diretto - con lavaggio a mano;
  • con scarso risciacquo;
  • quando si inala particelle di SMS quando si addormenta in una cuvetta di una lavatrice;
  • stoccaggio improprio di prodotti chimici per la casa - ad esempio, con confezione aperta.

Come scegliere il miglior detergente per bucato allergico?

Quando si sceglie un detergente per neonati, bambini piccoli e allergici, prestare attenzione a tali punti:

  • Mancanza di fosfati.
  • Sapori - minimo e migliore - completa assenza.
  • Il prezzo non è una misura della qualità - i prodotti non sicuri sono spesso piuttosto costosi..
  • Oggi, le polveri senza fosfati e ipoallergeniche sono principalmente marchi stranieri. Gli SMS tedeschi e giapponesi sono particolarmente popolari tra i consumatori attenti alla salute - i propri e la propria famiglia..

Utilizzando qualsiasi SMS, ricorda:

  • Seguire le dosi consigliate.
  • Se durante il lavaggio si forma molta schiuma, si utilizza un prodotto di bassa qualità..
  • I prodotti in polvere di alta qualità non devono aderire ai granuli.
  • Se si utilizza polvere ipoallergenica per bambini, ma non si è sicuri della sua qualità, utilizzare un ulteriore risciacquo durante il lavaggio. Asciugare e ventilare bene la biancheria, mantenendola all'aria aperta per diversi giorni. Se la biancheria si asciuga in ambienti chiusi, deve essere costantemente ventilata..

Valutazione sicura delle polveri e recensioni dei consumatori

Il mercato ha molti detersivi in ​​polvere e gel che, secondo il produttore, non provocano una reazione allergica. Di seguito è riportato un elenco di prodotti molto richiesti tra i consumatori..

Burti Baby Liquid - per i più piccoli

Gel Besfosfatny con azione extra morbida. Non provoca allergie. Si prende cura con cura delle cose dei bambini. Produttore - Germania. Il prezzo di 1,5 litri - da 360 a 650 rubli.

  • è facilmente risciacquato dalle fibre di tessuto;
  • lava qualitativamente a 30-60 ° C;
  • non provoca irritazione alla pelle dei bambini;
  • odore eccellente, leggero e discreto;
  • le cose dopo il lavaggio sono molto morbide, non usare i condizionatori;
  • può essere usato fin dai primi giorni di vita di un bambino;
  • approvato dai dermatologi.

Burti Baby Liquid ha uno svantaggio: il prezzo. Ma dato che si tratta di un concentrato, i costi sono giustificati, perché stiamo parlando della salute del bambino.

Acqua pura - concentrato ecologico inodore

Per uso universale Cancella colore, sintetici, cotone, bianco e luce. Concentrato, nella composizione - candeggina, ma senza profumo e fosfati. Il costo dell'imballaggio di 300 g è di 150-180 rubli. Marchio russo.

  • 1 kg di concentrato sostituisce 6 kg di polvere convenzionale.
  • È comodo da usare, il pacchetto è piccolo, ma dura a lungo.
  • Nessun odore.
  • Dopo l'uso, chi soffre di allergie reagisce agli SMS.
  • Non forma molta schiuma.

Consigliato per il lavaggio a 40–95 ° С. Se lavati in acqua fredda e meno di 40 ° C, le particelle non si dissolvono. La seta e la lana vengono generalmente lavate a 30 ° C, quindi l'Acqua Pura non è adatta a loro. Questo non è tanto uno svantaggio quanto una funzionalità.

Frosch Color Aloe Vera - Ipoallergenico per le cose colorate

Concentrato in polvere biodegradabile. Per tutti i tipi di lavaggio. Il costo dell'imballaggio è di 1,35 kg - circa 600 rubli. Paese di origine - Germania.

  • lavaggi qualitativi;
  • ha un buon profumo;
  • consumato economicamente;
  • mantiene la saturazione del colore;
  • protegge la biancheria dalle macchie;
  • può essere riposto in bagno, anche se non umido.

Lo svantaggio notato dagli utenti è che l'odore è troppo pronunciato. Inoltre, ricorda un limone piuttosto che l'aloe vera. Un altro svantaggio: non puoi lavare lana e seta, non c'è un misurino. Costa un sacco di imballaggi, ma è un concentrato che dura diversi mesi.

BioMio BIO-COLOR - con estratto di cotone

Agente universale privo di fosfati. Cancella colore e nero, cotone e sintetici, cose per bambini. Il prezzo di un pacchetto di 1,5 kg è di circa 400 rubli. Il marchio appartiene alla società russa LLC "Splat-Cosmetics".

  • debole odore;
  • illumina le cose bianche;
  • consumo economico;
  • costo accessibile;
  • il bucato lavato quasi non ha odore.

Come la maggior parte delle polveri prive di fosfati, BioMio non pulisce bene lo sporco, come le macchie di cibo luminose..

Wellery Soft baby - ipoallergenico

Gel ipoallergenico per lavare i panni. Al centro ci sono componenti biodegradabili. Lavano le cose di ogni bambino: bianche, chiare, colorate. Puoi lavare i vestiti per i neonati. Per qualsiasi tipo di lavaggio e per tessuti diversi, possono lavare tutto tranne i tessuti di seta e lana. Nella composizione del 15% di ACAS e 5% di tensioattivi non ionici. Non ci sono fosfati. Produttore - St. Petersburg Production LLC Nuove tecnologie chimiche.

Una bottiglia da 1 litro costa 300-350 rubli, una tanica da 5 litri costa circa 1000 rubli. Maggiore è il volume, migliore è il prezzo.

Questo gel ha attirato molte madri. Ecco i vantaggi che hanno notato:

  • Lavare i pannolini e altri oggetti per bambini senza ammollo. Rimuove perfettamente le impurità tipiche delle cose dei bambini - macchie da succhi, verdure, frutta, creme, ecc..
  • Quasi inodore - l'aroma è disponibile, ma è quasi impercettibile. Le cose non hanno odore dopo il lavaggio.
  • Le cose colorate non perdono la luminosità dei colori.
  • È economicamente speso ed economico.
  • Non ci sono componenti dannosi: fosfati, cloro, coloranti e altri elementi che causano allergie nei bambini.
  • Il gel è perfettamente risciacquato.
  • Lava in acqua a qualsiasi temperatura.
  • Cura i tessuti con cura.

Contro e commenti:

  • Potrebbe fare a meno degli aromi.
  • Per alcune mamme, il prezzo sembrava troppo caro.
  • Mancanza nella maggior parte dei negozi - deve essere ordinato online.

Sinergetico - universale

Il marchio Synergetic produce vari detergenti, incluso il gel universale, è adatto a tutti i tipi di tessuti e biancheria, compresi i bambini. Non provoca allergie, biodegradabile, privo di fosfati. Contiene 5% di ACAS e 5% di tensioattivi non ionici. La temperatura di lavaggio consigliata è di 20-60 ° C. Una bottiglia da un litro costa circa 320 rubli.

Synergetic è un marchio russo che utilizza ingredienti vegetali e naturali per i suoi prodotti. Poiché il produttore utilizza attrezzature e materie prime provenienti dalla Germania, la bandiera tedesca viene posizionata sulla confezione.

Questo gel "famiglia" sostituisce tutti gli SMS: possono essere cancellati a piacere e qualsiasi cosa. Non è necessario acquistare separatamente per bianco e nero, per bambini e adulti. Un tappo di bottiglia viene utilizzato come tappo di misurazione..

  • bel design e comodo utilizzo;
  • sicuro, adatto a chi soffre di allergie;
  • si risciacqua bene;
  • le cose non perdono luminosità, inoltre, gli utenti affermano che Synergetic restituisce colore ai tessuti;
  • la biancheria dopo il lavaggio è fresca;
  • in acqua dura, la biancheria diventa più morbida.

I consumatori hanno notato che il gel ha una consistenza troppo liquida e un odore floreale - per alcuni è semplicemente una proprietà, per altri è uno svantaggio. La massa gelatinosa ha l'odore di una rosa. L'odore è stabile, quindi gli utenti si preoccupano: perché, se non ha profumi e fragranze. Synergetic è impotente contro un forte inquinamento - non può rimuovere qualitativamente vari tipi di macchie.

conclusioni

Riassumendo: farmaci ipoallergenici:

  • può avere una diversa forma di rilascio: liquido o secco, mentre quasi tutti sono concentrati;
  • sono più costosi dei normali SMS, ma inferiori a loro in termini di efficienza;
  • molti fondi, con nomi inglesi, appartengono in realtà a produttori russi.

Prendi molto sul serio la scelta degli SMS. Non fidarti della confezione bella e dei nomi sonori: specifica la composizione, il paese di produzione e la destinazione e assicurati di osservare il dosaggio.

Allergia alle polveri

C'è un'allergia alla polvere in un bambino e negli adulti dopo il contatto con prodotti chimici domestici aggressivi. L'allergia alla polvere sembra diversa e non può essere sempre riconosciuta la prima volta..

Allergia alle polveri in un bambino

C'è un'allergia alla polvere nel bambino (foto 1) nella maggior parte dei casi durante l'infanzia. Oggi, l'allergia a un detergente non è considerata nulla di speciale, perché i pediatri devono affrontare una reazione così negativa in quasi ogni secondo bambino.

La causa della reazione allergica sono i residui microscopici della polvere che rimangono sui vestiti e non si lavano durante il risciacquo. Un'allergia al sapone nei neonati appare per lo stesso motivo. Non solo una lavatrice, ma anche un lavaggio a mano pecca con un cattivo risciacquo. Un'allergia al detersivo in polvere nei bambini di solito inizia con una reazione negativa a una marca del farmaco, ma in rari casi, qualsiasi polvere può causare l'avvio di una reazione allergica..

Oggi è difficile trovare polveri senza componenti chimici aggressivi, quindi non è così facile sbarazzarsi dei sintomi allergici. Un'allergia alla polvere in un bambino appare a causa dell'irritazione della pelle con fosfati, candeggine, aromi. L'ammorbidente, aggiunto separatamente durante il lavaggio, provoca anche allergie. Questi componenti sono i più dannosi e in grado di provocare allergie. Nessuna allergia a Eared Nannies, che è privo di ingredienti aggressivi.

I sintomi di un'allergia alle polveri in un bambino appaiono così fortemente che possono essere confusi anche con una malattia infettiva. Quando si sviluppano allergie, i bambini diventano irritabili, capricciosi, si allungano costantemente per pettinare i luoghi pruriginosi e le ferite bagnate aggiungono dolore a loro.

Per eliminare le allergie, è necessario risciacquare accuratamente il bucato. I medici raccomandano anche di cambiare la polvere. Allergia alle polveri Le tate con le orecchie appaiono molto meno spesso, poiché il prodotto contiene un minimo di sostanze nocive. Puoi provare a passare a questo detergente..

Che aspetto ha un'allergia alla polvere

L'allergia alle polveri (foto 2) di solito si presenta così:

  • la pelle inizia a prudere e prudere, questo si manifesta soprattutto in luoghi di abbigliamento attillato (ad esempio a contatto con la biancheria intima);
  • la superficie della pelle diventa iperemica, dolorosa quando viene toccata;
  • in rari casi, se una persona allergica si strofina gli occhi, si sviluppa congiuntivite allergica;

Un'allergia al detersivo ha segni molto evidenti, può essere confusa solo con una malattia infettiva. Quando la pelle umana viene a contatto con una sostanza chimica aggressiva, le particelle microscopiche penetrano nei pori della pelle e inizia una risposta immunitaria attiva.

È difficile non notare le manifestazioni di una reazione allergica. Le allergie detergenti negli adulti e nei bambini sono diverse. Di solito, i bambini sono più sensibili alle allergie e quindi si manifestano con sintomi gravi. Negli adulti, l'allergia è meno evidente, anche se ti fa sentire a disagio..

Allergia alle polveri negli adulti

In un adulto possono verificarsi eruzioni cutanee dalla polvere. L'allergia alla polvere negli adulti (foto 3) di solito si verifica quando si cambiano i detersivi. Una persona si adatta ai detergenti e alla polvere, inclusa un'allergia negli adulti alla polvere, che viene spesso utilizzata, non si verifica. Ma quando si cambia lo strumento, la reazione nelle persone inclini a rispondere agli allergeni si manifesta quasi sempre.

Un'allergia si sviluppa anche se altri componenti sono stati aggiunti alla polvere. Spesso puoi notare che anche senza cambiare la polvere, la pelle rifiuta risolutamente le cose dopo il lavaggio. È possibile che si sia verificato un cambiamento negli ingredienti e che siano stati aggiunti componenti più aggressivi e, allo stesso tempo, più economici che provocano allergie.

La pelle non è in ritardo nelle sue manifestazioni: la pelle prude e prude, appare il rossore, le macchie si gonfiano e, quando pettinate, aumentano di dimensioni. L'allergia al detersivo per bucato negli adulti provoca microcracks.

Allergia ai detergenti a portata di mano

Non c'era praticamente alcuna allergia ai detergenti per le mani (foto 4), ma con l'avvento di nuovi detergenti, le allergie alle sostanze chimiche a portata di mano appaiono più spesso ed è difficile dire quale nome provoca la reazione. Un'allergia alla chimica di solito si verifica sulle mani: la pelle inizia a prudere, diventa rossa, quindi si macchia, si avverte una forte sensazione di bruciore. Le allergie ai detergenti si manifestano anche nei passaggi nasali e negli organi respiratori: inizia un'abbondante secrezione di muco, tosse o starnuti.

Se lavi via la chimica, l'allergia alle sostanze chimiche domestiche sulle tue mani diminuirà leggermente, ma il prurito di solito scompare solo dopo un po '. Successivamente, un'allergia ai prodotti chimici domestici appare sulla pelle come eccessiva secchezza delle mani, possibilmente desquamazione della pelle. Tra tutti i tipi di detergenti, vale la pena scegliere quelli che sono adatti per una determinata persona. È meno probabile che si verifichi un'allergia alle fate, quindi la maggior parte delle casalinghe sceglie questo rimedio..

Allergia alla candeggina da piscina

Un'allergia alla candeggina in piscina (foto 5) inizia immediatamente dopo aver visitato la piscina e i sintomi di allergia nel bambino compaiono anche nell'acqua a causa della maggiore suscettibilità dei bambini. Con una forte reazione allergica, non solo la pelle soffre. Una persona inizia un forte prurito nei passaggi nasali, un'allergia al viso dovuta alla chimica è accompagnata da bruciore, grandi volumi di muco dal naso sono separati. Quindi il corpo sta cercando di pulire e sbarazzarsi di particelle aggressive.

L'allergia alla candeggina è integrata da altri sintomi. I sintomi dell'allergia alla candeggina in una piscina possono comprendere i seguenti:

  • la comparsa di forte prurito sulla pelle;
  • eruzioni cutanee come orticaria;
  • la comparsa nei bambini di ferite e pianto, simile alla dermatite da pannolino;
  • bruciore e arrossamento delle aree irritate.

Un'allergia a una piscina sulla pelle può indebolirsi quando una persona fa la doccia e scarica la sostanza chimica. Il cloruro di calcio viene solitamente rimosso rapidamente, anche se a casa sono già visibili depositi biancastri sul corpo. Dopo aver visitato la piscina, si consiglia di nuotare a casa, trattando il corpo con un detergente ipoallergenico..

Allergia alle polveri

I prodotti chimici domestici sono attributi essenziali nella vita di ogni persona: deodoranti, spray per vetri, detergenti per pavimenti, gel detergenti per piastrelle, vasche da bagno in ceramica e altri. La composizione della maggior parte dei prodotti per la casa può diventare un allergene - causare un'allergia. Anche l'odore dei prodotti per la pulizia della casa può farti sentire male. Un'allergia diffusa ai detergenti, in particolare allergia al detersivo.

Componenti e cause degli effetti avversi

Il detergente è stato sviluppato in Germania nel lontano 1876 da un chimico di nome Henkel. Fu da quel momento che iniziò l'era dei detersivi. Oggi il mercato offre una vasta selezione di detergenti per lavare indumenti e biancheria. Ma anche i detergenti moderni contengono sostanze chimiche che possono causare allergie..

Si verifica una reazione allergica al detersivo:

  • a contatto con le mucose;
  • a contatto con il sistema respiratorio;
  • a contatto con la pelle.

Il principale effetto negativo del detersivo è dovuto al contenuto di componenti aggressivi in ​​esso - fosfati e tensioattivi.

L'effetto di fosfati e tensioattivi sul corpo umano

I tensioattivi sono sostanze di superficie attive che hanno proprietà detergenti e detergenti. Quando si lavano i tensioattivi cadono nell'acqua e già con l'acqua penetrano in profondità nelle fibre dei tessuti.

I fosfati sono composti chimici (fosfato di potassio, fosfato di sodio, fosfato di calcio) contenuti nei detergenti per bucato. I fosfati tendono a penetrare nel sangue umano attraverso la pelle, quindi i fosfati danneggiano non solo la pelle, ma l'intero corpo umano.

Con l'uso a lungo termine di polveri contenenti fosfati e tensioattivi, si verifica il processo di accumulo di queste sostanze negative nel corpo, che porta allo sviluppo di malattie e allergie e, insieme, tensioattivi e fosfati causano un doppio danno alla salute umana..

I produttori di prodotti chimici domestici affermano di aver ridotto al minimo il contenuto di tensioattivi e fosfati nei loro prodotti. Ma non dimenticare che oltre a questi agenti patogeni allergici, le polveri contengono additivi chimici: candeggine, coloranti, esaltatori di odori, ammortizzatori artificiali, cloro, ecc. Una tale composizione chimica può portare a intossicazione del corpo. Il fatto è che i prodotti chimici penetrano profondamente nel materiale dell'abbigliamento e non si lavano quando si sciacqua ripetutamente, anche quando si usa un brillantante.

Sintomi di un'allergia per un detersivo per il bucato

Le allergie alle polveri possono verificarsi quando gli odori vengono inalati, a contatto con la pelle, attraverso i vestiti o attraverso la biancheria da letto..

Sintomi di un'allergia alla chimica:

  • irritazione e arrossamento della pelle, rash allergico, prurito, secchezza e desquamazione dolorosa della pelle. Tali sintomi possono verificarsi in tutte le aree della pelle in tutto il corpo. Molto spesso, l'allergia è localizzata su mani, viso, petto;
  • tosse, starnuti, respiro corto, in rari casi, attacchi di asma e broncospasmo;
  • congestione nasale, naso che cola (rinite), gonfiore della mucosa nasale e della faringe;
  • Se si inala sostanze chimiche pesanti con un odore, sono possibili lievi vertigini e debolezza..

I sintomi di un'allergia alla polvere possono verificarsi durante il contatto con essa o entro un paio d'ore dopo l'interazione con l'allergene.

Trattamento di allergia in polvere

L'allergia alla polvere, come qualsiasi altro tipo di allergia, richiede un trattamento professionale.

I trattamenti per allergie alle polveri includono:

  • rifiuto di una polvere che influisce negativamente sulla salute;
  • sostituire il detersivo con un altro, preferibilmente ipoallergenico (Ushasty Nyan, ecc.);
  • consultare un medico allergologo;
  • testare la clinica per il rilevamento di allergeni;
  • se vengono rilevate allergie, vengono prescritti antistaminici, tra cui citrino, zestra, claritina;
  • Dermozolone, Pantenolo, Curiosina, Sinaflan e altri sono usati per trattare eruzioni cutanee, prurito, secchezza e irritazioni sulla pelle;
  • dieta ipoallergenica - riduce la percentuale di nuove allergie (cross), il cibo dietetico rimuove un allergene dal corpo e aumenta il benessere generale di una persona;
  • con una reazione allergica alla pelle, cerca di non indossare tessuti artificiali.

Il primo modo per proteggersi è terminare l'uso del detersivo, rimuovere la polvere, chiudere ermeticamente la confezione con la polvere. Proteggiti dal contatto diretto con lui. Consultare un medico e sottoporsi a trattamento. Con il giusto trattamento, le allergie possono essere trattate bene..

Trattamento con rimedi popolari

Le persone ricorrono spesso al trattamento delle allergie con rimedi popolari. Dopo tutto, tutto ciò che è naturale è sicuro. Ma non sempre, alcuni tipi di piante, verdure, erbe incluse nelle ricette popolari possono anche essere responsabili di una reazione allergica, ad esempio fiori, piante, allergeni, componenti di oli essenziali, infiorescenze, ecc..

Ricette per il trattamento delle allergie ai rimedi popolari in polvere:

  • Per ammorbidire la pelle e rimuovere l'irritazione da essa, puoi fare bagni dalle erbe: camomilla, celidonia, piantaggine. Per fare questo, fai una tintura di uno o più tipi di erbe medicinali. Le erbe vengono versate con acqua bollente e insistono per 20-30 minuti, dopo di che vengono aggiunte all'acqua quando si fanno i bagni.
  • Comprime da una serie. Per fare questo, hai bisogno di una serie di 100 grammi cadenti e 200 ml di acqua. Versare le erbe con acqua calda e lasciarle per 20-30 minuti. Quindi, usando un batuffolo di cotone o una garza, applicare impacchi dalla tintura sulle aree interessate della pelle.
  • Metodi alternativi di trattamento delle allergie sono efficaci solo nelle fasi lievi dello sviluppo della malattia. Per un completo recupero, è necessario contattare un medico che rileverà un allergene, ti esaminerà e prescriverà il trattamento giusto.

Prevenzione dell'allergia al detersivo

  • Non acquistare o utilizzare polveri contenenti tensioattivi chimici e fosfati. Leggere attentamente la composizione sulla confezione;
  • comprare polveri ipoallergeniche. Tra le polveri “morbide”, la polvere di Ushasty Nyan, la polvere di gel Persil, Ariel e altre (nei negozi) si sono dimostrate eccellenti;
  • rimuovere i detergenti in luoghi in cui non entrerete in contatto con essi;
  • chiudere ermeticamente i coperchi e l'imballaggio con prodotti chimici domestici, in modo da non inalare le loro sostanze nocive, in modo che le microparticelle della polvere non vengano trasportate in casa, non cadano nell'aria e sulla superficie;
  • comprare guanti di gomma per il lavaggio (lavaggio a mano);
  • sciacquare le cose e la biancheria non deve essere usa e getta, sciacquare le cose almeno 2-3 volte;
  • quando raccogli la polvere con un misurino, fallo attentamente, coprilo con un tovagliolo sopra per non inalare l'odore;
  • Non lavare molti capi di biancheria contemporaneamente. Più piccolo è il bucato nella macchina, più è probabile che risciacqui meglio.
  • utilizzare balsami ipoallergenici - ammorbidente.

Allergia alle polveri in un bambino

Gli additivi di origine chimica infettano la pelle non protetta del bambino, penetrano nel corpo attraverso la pelle, portano a gonfiore delle mucose, riducono il funzionamento del sistema immunitario e possono anche causare complicazioni al sistema respiratorio.

Come scegliere una polvere per bambini?

  • Quando si sceglie una polvere per lavare vestiti per bambini e vestiti per bambini, leggere la composizione della polvere. Il detergente non deve contenere tensioattivi e fosfati.
  • La polvere deve essere indicata - ipoallergenica.
  • Prestare attenzione alle polveri naturali. Questi tipi di polvere contengono sostanze naturali e attive per il lavaggio, che possono essere facilmente lavate con acqua proveniente da fibre di tessuto..
  • Usa balsami per balsamo IVF (naturali).
  • La scatola di polvere per i neonati dovrebbe essere contrassegnata (dai primi giorni, per i neonati).
  • Presta attenzione alle polveri senza un aroma brillante, con un leggero odore quasi impercettibile (senza aromi).
  • La polvere dovrebbe essere facilmente solubile. In modo che le microparticelle essiccate della polvere non irritino la pelle del bambino attraverso il materiale su cui rimangono dopo il lavaggio.
  • Le mamme raccomandano la polvere: Eared Nyan, Tide (per bambini), arachidi, polveri di Amway per bambini e adulti.

Come sostituire il detersivo?

Per lavare bambini e adulti con allergie, puoi usare:

  • Sapone ordinario o sapone da bucato per lavatrice e lavaggio a mano.
  • Gel detergenti delicati con etichettatura ipoallergenica.
  • 50 ml di soda (carbonato di sodio) in lavatrice o lavaggio a mano in un contenitore, per un lotto di biancheria.
  • Sale da tavola per il lavaggio delle mani, 1 cucchiaio. l 1 litro di acqua, pre-immergere la biancheria per 1 ora.

Allergia al detersivo e polveri ipoallergeniche

Quando si verifica un'allergia al detersivo

Un'allergia ai detersivi in ​​polvere è quasi comune quanto un'allergia al cibo. Se una persona ha sintomi allergici per la prima volta, molto probabilmente penserà di aver mangiato qualcosa di inappropriato. In effetti, il detersivo potrebbe essere responsabile di provocare una reazione allergica.

Il detergente per bucato convenzionale può causare gravi allergie..

Un'allergia al detersivo può verificarsi nei seguenti casi:

  • se hai acquistato una nuova polvere che non hai mai usato prima;
  • con contatto diretto prolungato con la pelle delle mani durante il lavaggio delle mani;
  • se le cose vengono sciacquate male dopo il lavaggio e particelle allergeniche di detergente rimangono nelle fibre del tessuto;
  • l'inalazione della polvere durante il lavaggio o il versamento di polvere provoca spesso un attacco allergico e un'irritazione delle vie respiratorie;
  • se il detersivo in polvere viene conservato in una confezione mal chiusa o che perde;
  • se il detersivo viene immagazzinato insieme a prodotti alimentari e le sue particelle entrano nel cibo;
  • quando nella lavatrice viene versata più polvere di quanto prescritto;
  • se la polvere è in luoghi accessibili ai bambini.

Sintomi di un'allergia ai detersivi in ​​polvere

I sintomi di una reazione allergica al detersivo possono comparire entro poche ore dal lavaggio o quando si indossa un bucato lavato con una polvere inappropriata.

Un'allergia al detersivo in polvere può essere sospettata dai seguenti sintomi:

  • secchezza, arrossamento e desquamazione della pelle;
  • la pelle prude e prude;
  • può verificarsi un'eruzione cutanea come con l'orticaria;
  • la comparsa di bolle sul corpo, piene di liquido, che esplodono e causano dolore.

Un'allergia al detersivo in polvere può essere accompagnata non solo da sintomi della pelle, ma anche da una reazione del tratto respiratorio, come naso che cola, tosse, congestione nasale.

Una reazione allergica al detersivo può essere dannosa per la salute umana.

Nei casi più gravi, il contatto con detersivo può causare un attacco d'asma.

Quali componenti del detersivo in polvere causano allergie

I componenti del detersivo, che dovrebbero semplificare il processo di lavaggio, possono causare sintomi pericolosi nelle persone indebolite, nei bambini e persino negli adulti che non hanno mai avuto un'allergia.

Molto spesso, i seguenti componenti dei detersivi in ​​polvere sono responsabili delle allergie:

  1. tensioattivi che rendono più efficace il processo di lavaggio e sono di diversi tipi - sempre più dannosi per la salute;
  2. fosfati e fosfonati, che riducono la durezza dell'acqua, aumentano la penetrazione dei tensioattivi nelle fibre dei tessuti e gli effetti dannosi dei tensioattivi sulla salute umana;
  3. sbiancanti ottici, che sono coloranti;
  4. candeggine al cloro che sono dannose per il corpo;
  5. sapori artificiali, naturali e naturali, molto diversi nella composizione, ma quasi sempre pericolosi.

I detergenti per bucato convenzionali possono contenere vari prodotti chimici pericolosi che possono causare gravi allergie..

Cosa fare se si è sopraffatti da un'allergia al detersivo

Cosa fare se, dopo aver lavato con detersivo in polvere, si riscontrano sintomi sospetti di allergie:

  • interrompere immediatamente il contatto con il detergente;
  • lavarsi le mani e il viso, arieggiare la stanza;
  • sigillare la polvere ermeticamente sospetta o rimuoverla dall'appartamento;
  • bere una pillola allergica;
  • risciacquare le cose almeno otto volte per ridurre al minimo la concentrazione di sostanze pericolose nel tessuto;
  • se i sintomi allergici del detergente sono diventati minacciosi, chiamare immediatamente un'ambulanza.

Come si può sostituire il detersivo se si ha paura delle allergie

Esistono molte opzioni per sostituire il detersivo per bucato con prodotti fatti in casa ipoallergenici.

Sapone e soda

Il metodo di lavaggio più comune senza polvere è il lavaggio con sapone da bucato grattugiato o sapone in combinazione con soda. Questo metodo è buono per il lavaggio delle mani, ma può portare a un rapido deterioramento delle lavatrici. Il lavaggio in lavatrice è preferibile con polveri di sapone appositamente realizzate senza componenti sintetici..

Lavaggio cenere

Il più antico metodo di lavaggio anallergico è il lavaggio delle ceneri. La cenere di legno viene versata con acqua e infusa per tre giorni. Quindi l'acqua defluisce e può essere lavata. Questo metodo può essere testato nel paese. Tuttavia, non lavare in questo modo cose eleganti o luminose. Non vale la pena sperimentare con le lavatrici..

Sapone

La ricetta per lavare con radice di sapone a base di 2 kg di bucato:

  • Macinare e versare 100 g di radice di sapone e versare 1 litro di acqua calda;
  • insistere un giorno sotto la copertura;
  • cuocere a fuoco lento per 1 ora;
  • sforzo.

Lavaggio alla senape a secco

Puoi provare a sostituire il detersivo per bucato con senape secca. Non è consigliabile lavare capi in cotone con senape.

Sapone

I dadi di sapone sono anche un noto sostituto del detersivo per bucato senza allergie. Un cucchiaio di gusci di noci di sapone schiacciate è legato in un sacchetto di stoffa e messo insieme in una lavatrice o in una bacinella per il lavaggio delle mani. In caso di lavaggio a mano, attendere qualche minuto, sbattere l'acqua con la schiuma dai dadi e rimuovere il sacchetto.

Cosa sono i detersivi anallergici

Non tutti i detergenti chiamati ipoallergenici non causano effettivamente reazioni allergiche..

Per non commettere errori nella scelta, devi leggere attentamente la composizione sulla confezione.

Composizione ideale di detersivo per bucato anallergico:

  1. sapone naturale;
  2. bibita;
  3. acido limone.

Se in precedenza tali polveri erano utilizzate solo per il lavaggio delle mani, ora i produttori in buona fede hanno imparato come realizzare polveri fini adatte al lavaggio in qualsiasi tipo di lavatrice.

Il sapone pulisce lo sporco, la soda e la candeggina con acido citrico e protegge la lavatrice dalle incrostazioni.
Tali polveri sono assolutamente sicure. Un'allergia a questo tipo di detersivo non può verificarsi con il lavaggio a mano o in lavatrice..

Test ipoallergenico del detersivo

Per controllare il detergente per necessità ipoallergeniche:

  1. Leggi la composizione sulla confezione. Di solito le informazioni sono abbastanza vere, ma ci sono eccezioni.
  2. La polvere di qualità si dissolve bene in acqua.
  3. I detergenti naturali non producono schiuma abbondante.
  4. La polvere ipoallergenica non ha un forte odore. Solo un leggero aroma di sapone naturale.

Cosa comprare detersivo per bucato senza allergie

Le polveri di lavaggio TM Chistown non causano allergie, contengono solo sapone naturale, soda e un po 'di acido citrico.

Polveri di Chistown per bambini, Chistown incinta e in allattamento, e altri hanno nomi che parlano. Sono completamente sicuri per la salute, lavano perfettamente qualsiasi tipo di sporco, adatti al lavaggio a mano e in lavatrice.

Come è un'allergia alla polvere?

La storia del detersivo per bucato risale ai giorni nostri poco meno di 150 anni e durante questo periodo l'invenzione del chimico tedesco Fritz Henkel è diventata davvero indispensabile per qualsiasi casalinga. Come parte di un moderno detergente sintetico, puoi trovare non solo soda, ma anche vari componenti salini che migliorano l'effetto di detergenti contaminanti da enzimi, profumi, acido citrico, alcali e additivi coloranti. Sfortunatamente, molti degli ingredienti che garantiscono l'efficacia dei prodotti chimici domestici possono provocare la formazione di una specifica sensibilità immunitaria - la sensibilizzazione. La conseguenza è un'allergia al detersivo, che è caratterizzata da danni alla pelle, alle mucose, agli organi dell'apparato respiratorio. I pazienti non sempre comprendono immediatamente qual è la ragione del deterioramento del benessere e continuano a utilizzare un detergente, che aggrava la condizione e porta ad un aggravamento dei sintomi principali.

Quale polvere provoca allergie?

Qualsiasi opzione per i detergenti per la casa può causare reazioni avverse, non solo immunitarie, ma anche tossiche. Addolcitori, enzimi, coloranti e aromi sono un elenco incompleto di sostanze che possono provocare cambiamenti patologici. Anche acquisendo una costosa polvere di un noto marchio (Myth, Eared Nanny), non puoi essere sicuro che non causerà disturbi, perché la composizione include vari componenti chimici.

Un'eccezione sono i prodotti per la casa ecologici destinati al lavaggio di vestiti di bambini e persone inclini a reazioni di sensibilità individuale. Si basano su:

  • acido citrico;
  • sapone organico;
  • probiotici;
  • bibita.

Tali polveri non contengono sostanze tensioattive (tensioattivi) e altre sostanze chimiche pericolose, pertanto sono considerate idonee per i pazienti che soffrono di intolleranza ai componenti di un comune prodotto per la pulizia della casa. Tuttavia, in molti casi, è necessario un lavaggio più lungo che, tenendo conto del costo delle opzioni ecocompatibili, comporta costi. Inoltre, è probabile la sensibilità ai loro componenti..

Le ragioni

Allergia alla polvere causata dalla reazione a:

Le persone sono in contatto con sostanze pericolose:

  • per inalazione di particelle di polvere durante l'uso;
  • a contatto con la schiuma formata durante il processo di lavaggio;
  • quando si indossano oggetti puliti con un prodotto domestico.

Gli esperti affermano che su vari tessuti, le sostanze provocanti possono durare fino a 4 giorni, quindi vengono nuovamente applicate dopo ripetuti lavaggi..

È estremamente difficile rimuovere completamente la polvere dai vestiti anche con un risciacquo vigoroso e alcuni dei prodotti chimici rimangono ancora su magliette, biancheria da letto, cose che entrano in contatto diretto con la pelle non protetta.

In molti paesi è stato approvato il divieto di utilizzare polveri contenenti fosfati, ma nella CSI è praticato ovunque. L'alto prezzo delle opzioni con componenti ecocompatibili e l'ignoranza della minaccia che pongono sostanze chimiche aggressive sono i principali fattori che contribuiscono alla diffusione delle allergie ai detergenti classici.

Sintomi

Si sviluppano immediatamente dopo il contatto con le sostanze contenute nella polvere o qualche tempo dopo l'inizio dell'uso. L'uso primario nel caso di una vera allergia non provoca alcun disturbo, ma l'uso ripetuto porta a difficoltà respiratorie, eruzioni cutanee e altri cambiamenti patologici..

rinite

Come si manifesta un'allergia alla polvere? Il paziente è preoccupato:

  • congestione;
  • starnuti
  • scarico acquoso;
  • prurito, naso solletico.

Con l'edema, il paziente deve respirare con la bocca, il che rende impossibile un sonno di qualità, contribuisce alla comparsa di ulteriori sintomi:

  • debolezza generale;
  • Vertigini
  • fatica.

L'asciugatura della parete faringea posteriore e l'irritazione da secrezioni che fluiscono dalla cavità nasale portano alla tosse. A volte la rinite è combinata con congiuntivite, arrossamento degli occhi, gonfiore e prurito delle palpebre, lacrimazione, fotofobia. Un sintomo raro ma possibile della febbre di basso grado (entro 37,1-37,5 ° C).

Dermatite

Questa è una lesione della pelle, caratterizzata dai seguenti sintomi di allergia al detersivo:

Può apparire come brufoli, macchie, vescicole, con orticaria rappresentata da vesciche di varie dimensioni con forme irregolari.

È localizzato nell'area dell'aspetto delle eruzioni cutanee, il più delle volte espresso abbastanza chiaramente.

Sintomi soggettivi associati a pettini.

Osservato, di regola, nell'area degli elementi dell'eruzione cutanea.

Con dermatite atopica, la pelle diventa secca, desquamata, screpolata. È molto pruriginosa, sembra arrossata. Con la distruzione delle bolle, appaiono aree di pianto, che sono coperte di croste.

Asma

Questa malattia è caratterizzata dal coinvolgimento nel processo patologico del tratto respiratorio inferiore della trachea, bronchi. A contatto con sostanze provocatorie, si verificano uno spasmo e un forte restringimento del lume del tratto respiratorio, a causa del quale il paziente avverte ipossia (carenza di ossigeno). Come è un'allergia al detersivo? È caratterizzato da sintomi come:

  • mancanza di respiro con difficoltà a espirare;
  • vertigini, panico;
  • tosse (secca o improduttiva), di carattere parossistico;
  • l'adozione di una posizione forzata con il supporto delle mani su una superficie stabile.

Il paziente respira rumorosamente, con uno sforzo visibile; il respiro sibilante nei polmoni è udibile anche senza l'uso di un fonendoscopio, basta stare accanto al paziente; i fenomeni di broncospasmo richiedono cure mediche di emergenza.

Diagnostica

Per determinare se il paziente è sensibile al detersivo in polvere, vengono utilizzati diversi metodi di ricerca. Quale scegliere è deciso dal medico curante, ma di solito viene utilizzato un complesso di metodi classici.

Ispezione iniziale

Viene effettuato presso un ricevimento nell'ufficio dello specialista, il suo significato è quello di raccogliere informazioni sulla malattia (dati anemnestic), nonché di valutare i cambiamenti patologici:

Nella maggior parte dei casi, i pazienti che cercano assistenza medica non indicano uno specifico allergene "colpevole", al contrario, non sanno che cosa ha causato i sintomi e hanno bisogno di un adeguato interrogatorio ed esame per descrivere la situazione. Naturalmente, spesso dal momento di un episodio di esacerbazione a una visita dal medico, passa molto tempo e i fenomeni di reazione si attenuano o scompaiono del tutto. Ma questo non è un ostacolo per chiarire le cause dello sviluppo della patologia, in primo luogo, il paziente stesso può dire molto e, in secondo luogo, ci sono ulteriori metodi diagnostici che verranno discussi più avanti.

Test di laboratorio

È noto che il verificarsi di reazioni allergiche si basa sulla sensibilità immunitaria individuale a una varietà di provocatori e marcatori della sua presenza, speciali complessi protettivi (anticorpi) possono essere rilevati mediante test speciali:

  • dosaggio immunoenzimatico;
  • radio allergosorbente ecc..

Per fare questo, una persona deve donare il sangue, che viene inviato al laboratorio e utilizzato per rilevare anticorpi circolanti di immunoglobuline di classe E, e talvolta anche G. Ulteriori informazioni possono essere ottenute valutando il rapporto cellulare mentre si conta la formula dei leucociti (aumento degli eosinofili), microscopia delle secrezioni nasali.

Test cutanei

Vengono eseguiti solo da un ufficiale medico qualificato e non vengono eseguiti da persone che hanno il rischio di sviluppare shock anafilattico. Classificato come:

  • scarificazione (con graffi);
  • test prik (con una puntura di ago);
  • intradermico (per iniezione).

L'essenza del metodo è la pelle semplice in quanto un organo sensibile esterno funge da "trampolino di lancio" per rilevare una reazione a un allergene, che viene applicato a un'area specifica sotto forma di una soluzione speciale. Durante una sessione, puoi controllare fino a due dozzine di provocatori se un'eruzione cutanea, prurito, arrossamento, gonfiore, un test è considerato positivo.

Trattamento

Viene eseguito a casa o nel reparto ospedaliero, sotto la supervisione di un allergologo. Il regime di trattamento utilizza vari metodi, incluso l'uso di agenti farmacologici che sopprimono l'attività della reazione.

Eliminazione

Questa è l'opzione più semplice per eliminare la sensibilità, implicando un rifiuto completo e incondizionato di usare detersivo, che ha causato effetti negativi. La scelta di un nuovo strumento si basa sulla presenza di componenti aggressivi che hanno provocato una reazione in precedenza. Se i detergenti della serie "ecologica" non sono disponibili per l'acquisto o hanno un prezzo troppo elevato, è possibile consultare il proprio medico per quanto riguarda l'uso di composti neutri, ad esempio saponi senza profumo.

Ricorda che la polvere rimane sui vestiti per molto tempo, quindi quando vai in viaggio, acquisisci un biglietto per l'accampamento per tuo figlio, assicurati che le cose vengano gestite senza allergeni. Avverti della sensibilità di parenti e amici il cui figlio o figlia può stare lontano.

Metodi di supporto

Per massimizzare l'eliminazione dei componenti dannosi dai vestiti lavati, puoi ricorrere a metodi come:

  1. Risciacquo lungo in acqua pulita.
  2. Abbassamento in acqua bollente per alcuni secondi.

Naturalmente, l'effetto aggressivo delle alte temperature non è adatto a tutti i tessuti, quindi questa opzione non è molto utile per una famiglia numerosa e rovina piuttosto i vestiti piuttosto che salvare la salute. Tuttavia, il risciacquo dà buoni risultati se eseguito in buona fede e regolarmente. Non rimuoverà tutti gli allergeni, ma almeno alcuni di essi verranno lavati via, il che riduce il rischio di sensibilità.

L'acqua di risciacquo deve essere versata in anticipo in una bacinella per eliminare i composti contenenti cloro; la procedura di pulizia dei tessuti deve essere eseguita per almeno alcuni minuti.

Terapia farmacologica

Questo è più di un metodo aggiuntivo rispetto al metodo principale senza eliminazione, la somministrazione di preparati farmacologici sarà richiesta costantemente e l'efficacia delle sostanze attive è significativamente ridotta. Tuttavia, per eliminare i fenomeni acuti della reazione, è meglio non trovare un'opzione. Per aiutare il paziente, il medico può prescrivere:

In caso di grave decorso ricorrente, si raccomanda di lubrificare le aree interessate della pelle (ma non le mucose) con lozioni e creme a base di glucocorticosteroidi (Mometasone, Elokom). Dopo aver completato il corso dell'uso di droghe, è necessaria una seconda chiamata a uno specialista per valutare lo stato in dinamica.

Prevenzione e consigli utili

Il detersivo in polvere è uno strumento che difficilmente può essere eliminato. Per evitare la formazione della sensibilità individuale e lo sviluppo di allergie, è necessario:

  1. Acquista solo con un marchio di qualità.
  2. Monitora la data di scadenza.
  3. Se possibile, dare la preferenza alle opzioni prive di fosfati..
  4. Presta attenzione alla presenza di coloranti, profumi.
  5. Non dimenticare il lungo risciacquo in acqua declorata.

Le persone sensibili dovrebbero rinunciare al lavaggio delle mani. Se è necessario eseguirlo, è meglio indossare guanti lunghi senza lattice che coprono le mani, proteggere gli occhi e il tratto respiratorio con una maschera e occhiali e ridurre al minimo la durata della procedura. Se prurito, naso che cola si verifica durante il contatto con un detergente, è necessario lavarsi rapidamente le mani con acqua pulita, consultare il proprio medico per prendere un antistaminico.

Per quale motivo si verifica questa malattia piuttosto rara?.

In che modo il fumo di sigaretta influisce sul corpo di una persona allergica.

Come questo materiale può influenzare la pelle

Come evitare gli effetti di una reazione allergica.