Monitoraggio del polline 2018. Monitoriamo noi stessi il polline nell'aria e le allergie sono sotto controllo..

Allergeni

Cari amici! Buongiorno a tutti! So per certo che tra i nostri utenti ci sono molte persone allergiche. E ora è una stagione molto difficile per loro. I boccioli si gonfiano, vari alberi e arbusti fioriscono, mosche di polline da loro, ecc Voglio dirti tutto sui portali che monitorano il polline allergenico. Quali servizi esistono in Internet e come possono aiutare una persona allergica.

Monitoraggio della quantità di polline allergenico: scegli il tuo!

Molte persone sul pianeta ora soffrono di febbre da fieno e i cittadini più spesso rispondono al polline. Ogni persona allergica cerca di prendere alcune misure durante il periodo di fioritura delle piante: vai in vacanza, fai scorta di antistaminici, cerca di uscire di casa il meno possibile, indossa una maschera antiallergica. Oggi è possibile monitorare il livello di polline di uno o un altro albero o erba “pericolosi”. Il monitoraggio del polline 2018 per l'utente non è diverso dal monitoraggio meteorologico su Internet. Lo scopo del monitoraggio del polline è determinare se il polline contiene le sostanze irritanti più pericolose nell'aria, identificare alberi ed erbe che stanno per fiorire o che sono già fioriti. In Russia, sono stati creati servizi che ti consentono di conoscere il grado di spolvero e in diversi modi di proteggerti da un'esacerbazione della malattia.

Allergotop

Il sito Allergotop contiene informazioni molto importanti per coloro che sono allergici al polline. Dal calendario della spolveratura delle piante, puoi scoprire esattamente quale polline sta attualmente dominando nella tua città o regione. Inoltre, il portale pubblica molte informazioni utili su sintomi, metodi di diagnosi e trattamento delle allergie..

Il portale è stato creato praticando allergologi insieme a scienziati di spicco. Per quasi un quarto di secolo, sono stati impegnati nella ricerca relativa al monitoraggio della concentrazione di polline nell'aria presso la facoltà biologica dell'Università statale di Mosca. Grazie al loro lavoro, ora una persona allergica può avere un quadro quotidiano dei rischi. I livelli di polline nell'aria sono monitorati da trappole di polline. Cos'è? I dispositivi situati sui tetti dei centri di ricerca raccolgono i granuli di polline dall'aria. Il polline aderisce a un nastro che si sposta, ovvero è possibile determinare la quantità oraria di polline. La colorazione con una composizione speciale isola il polline nel nastro. Quindi viene studiato al microscopio, viene calcolato il numero dei suoi grani, ovvero viene determinata la concentrazione dello stimolo. Questa informazione ci consente di prevedere l'ulteriore sviluppo della situazione di spolvero..

In precedenza, Allergotop, pubblicando il monitoraggio, aiutava solo le persone che vivevano a Mosca e dintorni, e da quest'anno il numero di allergeni da polline è stato monitorato per San Pietroburgo, i residenti di Stavropol e Ryazan, Sochi e Tyumen, nonché Minsk.

Il portale riporta quando appare il primo polline nella regione e quindi avvisa i soggetti allergici dell'inizio della fioritura delle piante irritanti più comuni. Sul sito sono informazioni aggiornate e previsioni sulla spolverata.

"Pollen Club"

Pollen Club, un'applicazione mobile per chi soffre di allergie, lavora online, fornisce una mappa e previsioni per cinque giorni per regione. Qui puoi anche trovare i consigli di un esperto su questo tipo di allergia. L'applicazione è scaricata gratuitamente. Un'applicazione che ti consente di scegliere la tua regione e il tuo irritante, ovviamente, può essere di grande aiuto per coloro che hanno la febbre da fieno. L'applicazione non segnala la presenza di trappole per polline, molto probabilmente sono assenti. La principale base predittiva sono le recensioni degli utenti. Questa informazione è costantemente aggiornata..

Ogni partecipante può segnalare la propria salute facendo clic su rosso, giallo o verde. Contrassegni di correzione associati alla geolocalizzazione dell'utente. Il progetto è in fase di sviluppo. I suoi creatori (dottori in scienze e accademici di prestigiosi istituti e accademie russe) sottolineano che il benessere delle persone può servire come base per le previsioni analitiche, i cui messaggi si sommano a un puzzle comune per una particolare località.

Inoltre, i dati sulla spolverata in passato, le informazioni attuali dei meteorologi vengono utilizzate per l'analisi. I creatori del progetto sono fiduciosi che l'efficacia del monitoraggio del polline sia raggiunta da una combinazione di due tipi di informazioni: informazioni fornite dagli esperti e feedback degli utenti. Per utilizzare il "Pollen Club", è necessario eseguirlo. La pagina principale mostra i principali irritanti per questo minuto e il grado della loro attività (ad esempio, basso, alto o medio, ma incline alla crescita). Puoi scegliere tu stesso l'allergene principale e contrassegnarlo con un'icona. C'è una scala in dieci punti nell'appendice: con il suo aiuto, il grado di attività allergenica è facilmente stimabile, il che significa rischio individuale. L'utente vede in quali aree della città il livello di polline è più alto. Una persona allergica che soffre di polline, ad esempio ontano, vedrà nell'applicazione informazioni sul benessere della sua specie. C'è una previsione di piogge, che facilitano notevolmente il decorso della febbre da fieno. Grazie al monitoraggio del polline, puoi decidere se uscire o restare a casa, usare il medicinale o meno o consultare un medico. Oltre al monitoraggio, le raccomandazioni degli esperti, un diario personale, in cui l'utente nota le sue condizioni, gli permetterà di affrontare facilmente il periodo di esacerbazione.

Yandex

La capacità di monitorare la concentrazione di polline nell'aria di Yandex è apparsa di recente. Oltre alle solite informazioni meteorologiche, Yandex offre ora una mappa dei pollini per chi soffre di allergie. È compilato con le informazioni di Aerostate, che utilizza trappole per polline. I dipendenti Yandex stessi non hanno trappole di polline, utilizzando le informazioni fornite da Aerostate per prevedere la distribuzione del polline.

Gli utenti delle carte vedono l'attuale situazione del "polline" e le previsioni per la settimana a venire. La tessera pollinica Yandex consente di evitare luoghi “allergenici” per chi soffre di allergie.

Gli utenti, quando contrassegnano le piante allergeniche, ricevono dati su dove, quando e come intensamente fiorirà una pianta, causando sintomi allergici. Il servizio fornisce informazioni su quindici alberi ed erbe con la più alta allergenicità da polline, ad esempio betulla e ambrosia. Per creare un quadro completo, Yandex traccia anche il movimento di granuli di polline allergenici da altri luoghi. Ad esempio, la presenza di polline di ontano o cenere in una certa direzione del vento sarà notata nella capitale, se non ci sono alberi di questo tipo.

Il monitoraggio del polline copre molte regioni della Federazione Russa e dei paesi vicini. Le informazioni vengono aggiornate quotidianamente. Il nuovo servizio, inoltre, ti consente di ottenere rapidamente le informazioni necessarie dal portale Yandex.Health su misure preventive e trattamento della malattia. Sul servizio, puoi anche fissare un appuntamento con uno specialista. Oltre alle previsioni a sette giorni, gli utenti del portale possono visualizzare le previsioni a lungo termine, create attraverso l'uso delle statistiche degli ultimi anni. Pertanto, chi soffre di allergie può iniziare a prendere in anticipo antistaminici in modo che la fioritura intensa non lo sorprenda.

Sito Web "Prognozallergy"

Questo servizio di monitoraggio del polline è stato creato congiuntamente con un'azienda farmaceutica che produce il suo prodotto per le malattie allergiche. Le previsioni analitiche del portale si basano su informazioni sull'acquisto di antistaminici nella rete di farmacie. I dati meteorologici, i parametri di spolveramento delle piante per stagione sono presi in considerazione (ma i metodi per stimare i parametri non sono menzionati). Vengono inoltre prese in considerazione le opinioni dei partecipanti ai social network e ai forum relativi ad argomenti allergici..

Servizi esteri

Oltre ai servizi russi che forniscono monitoraggio del polline, progettati per rendere la vita più facile per le persone la cui salute dipende dalle piante da fiore, puoi scegliere stranieri.

  • Una scheda di previsione online creata da allergologi europei aiuterà le persone allergiche a scoprire dove e quando devono essere estremamente attenti. La mappa mostra anche il contenuto di polline di varie sostanze irritanti nell'aria negli ultimi 10-15 anni. Dati ricevuti da oltre trecento stazioni di monitoraggio europee. Sulle mappe, le zone con vari gradi di pericolo sono dipinte in diversi colori. Il vantaggio del servizio per i russi: quando pianifichi un viaggio, puoi vedere il monitoraggio del polline in un paese specifico e in una città specifica in Europa.
  • Allergy Pollen Count è un portale americano per chi soffre di allergie e turisti che viaggiano negli Stati Uniti.

Monitoraggio del polline: cura delle allergie

La persona allergica è ben consapevole quando fiorisce il "suo" allergene.

Ma negli ultimi anni, grazie ai servizi Internet che monitorano il polline nell'aria e forniscono previsioni, una persona che soffre di febbre da fieno ha ricevuto un aiuto reale sotto forma di preziose informazioni dettagliate e previsioni.

Monitorando i risultati del monitoraggio su mappe online, si valuta davvero il pericolo per la salute e si possono prendere le misure necessarie in tempo.

Pericolo per chi soffre di allergie: è iniziata la fioritura di betulle e aceri

A Mosca, a causa del forte riscaldamento, fiorirono contemporaneamente due alberi allergenici: acero e betulla, che producono polline in grandi quantità. Il picco della loro fioritura sarà nella prima settimana di maggio. Per le persone che soffrono di allergie stagionali, gli ambientalisti raccomandano di rimanere a casa in questi giorni, monitorare attentamente la loro salute e seguire le istruzioni dei loro medici. Informazioni dettagliate sul livello di allergeni nell'aria sono disponibili sul sito Web..

Più del 10 percento di tutti gli alberi che crescono in città sono betulle, la terza parte - diversi tipi di aceri. Crescono soprattutto nelle aree di Izmailovo, Sokolniki, Parco Filevsky, nel parco Kuzminki-Lublino e nella riserva del museo Tsaritsyno. Durante il periodo di fioritura attiva, questi alberi secernono il profilo e la polcalcina insieme al loro polline. Causano una reazione allergica. Di norma, la durata della spolverata è di circa 20 giorni. Chi soffre di allergie dovrebbe attendere il picco della fioritura a casa..

Le informazioni scientifiche aiutano a sopravvivere ai periodi di fioritura

Il 15 marzo, la stazione di monitoraggio del polline di Mosca ha aperto la stagione successiva. I dati sul contenuto di polline nell'aria di Mosca e di altre città russe sono pubblicati sul sito Web allergotop.com.

La neve giace ancora a Mosca e chi soffre di allergie ha già contattato i medici. Non c'è da stupirsi: in Bielorussia, Polonia, Ucraina e nel sud della Russia i fiori di ontano e nocciola sono già in piena fioritura, il cui polline raggiunge Mosca. Questi sono i primi segni di febbre da fieno: una reazione allergica al polline delle piante e alle spore della muffa (collettivamente sono chiamati aeroallergeni). Inizia così la sofferenza delle persone allergiche. In marzo-aprile, ontano e nocciola fioriranno nella corsia centrale; in aprile-maggio, la betulla continuerà a torturare - continuerà uno dei principali allergeni russi, erba di prato, assenzio e ambrosia; nella seconda metà dell'estate e dell'autunno, le muffe dell'alternaria e del cladosporium infastidiranno.

La risposta può sembrare paradossale: può aiutare chi soffre di allergie... informazioni - informazioni su dove, in quali concentrazioni e quali aeroallergeni sono presenti nell'aria. Se ricevi tali informazioni regolarmente, ad esempio ogni giorno, è facile capire quando la concentrazione di polline nell'aria raggiunge un picco e quando scende a zero. La concentrazione di aeroallergeni è il numero di granuli di polline o spore di muffa in un metro cubo di aria. Perché è importante saperlo? Maggiore è la concentrazione, maggiore è il rischio di sintomi allergici se si ha la febbre da fieno.

“La concentrazione di polline aumenta o diminuisce a seconda dell'ora del giorno. Per molti alberi a fioritura precoce, spolverare le vette a mezzogiorno e pomeriggio. La maggior parte dei cereali lancia polline al mattino, dalle 6:00 alle 10:00 circa. Ci sono specie con una volta a mezzogiorno in fiore, con due volte - mattina e sera più debole e persino notte ”, afferma Elena Severova, candidata alle scienze biologiche, ricercatrice leader presso la Facoltà di Biologia dell'Università statale di Mosca. M.V. Lomonosova, direttore scientifico del progetto Allergotop. Tali informazioni ti consentono di capire se vale la pena uscire e, in caso affermativo, a che ora. Grazie ad esso, è possibile ridurre al minimo il contatto con il polline e quindi ridurre, o addirittura eliminare completamente i sintomi delle allergie.

Vuoi scienza

Una scienza che studia le particelle di origine biologica che circolano nell'atmosfera, incluso il polline, si chiama aerobiologia. Gli scienziati proposero questo nome negli anni '30, ma l'aerobiologia riconobbe una disciplina scientifica separata solo al Primo Congresso internazionale sull'ecologia a L'Aia nel 1974..

L'antenato dell'aerobiologia è considerato il medico britannico Charles Blackley, che a sua volta soffriva di febbre da fieno. Nel 1873, ha dimostrato per la prima volta la relazione delle reazioni allergiche primavera-estate con il polline che circola nell'aria, esponendo le sue osservazioni nel libro "Experimental Studies of the Nature and Cause of Summer Catarrh". Parallelamente a lui negli Stati Uniti, il dottor Morrill Wyman, anch'egli affetto da febbre da fieno, ha descritto il "catarro autunnale" che ha tormentato i soggetti allergici in agosto-settembre durante il periodo di fioritura dell'erba allergenica - ambrosia.

Come catturare il polline

I dati sul contenuto di polline nell'aria di scienziati e persone comuni sono forniti dal monitoraggio del polline - un sistema per osservare, valutare e prevedere i cambiamenti nello stato degli aeroallergeni, una sezione applicata di aerobiologia.

Molti scienziati hanno cercato di creare dispositivi per il monitoraggio dei pollini; è sufficiente ricordare gli aeroscopi Maddox (1870), Cunningham (1873) e Mikel (1878). L'accuratezza di tutti questi strumenti lasciava molto a desiderare..

Nel 1946 apparve uno strumento più accurato: il collettore di polveri gravimetrico Durham. In esso, le particelle che volano nell'aria sotto l'influenza della gravità sono state depositate su vetri appiccicosi, che sono stati quindi esaminati al microscopio ottico. Una tale trappola ha permesso di capire esattamente quali particelle circolano nell'atmosfera, ma non ha dato alcuna idea della loro concentrazione.

Trappola per polline installata sul territorio della stazione meteorologica dell'Università statale di Mosca

Foto: dall'archivio personale

La svolta avvenne nel 1952, quando il ricercatore inglese Jim Hirst fece una trappola volumetrica (dalla parola volume - volume) in cui un flusso d'aria veniva forzato per mezzo di una pompa. Qui era già possibile determinare la concentrazione di particelle per unità di volume d'aria. "La trappola per pollini di Hirst è diventata il prototipo di impianti moderni sviluppati da Burkard e Lanzoni, che ora sono utilizzati dalla maggior parte delle stazioni di monitoraggio aerobiologico del mondo", spiega Elena Severova..

La prima rete mondiale di monitoraggio del polline è nata negli Stati Uniti nel 1928. Nel giro di pochi anni, contava 50 stazioni negli Stati Uniti, così come in Canada, Messico e Cuba, e monitorava il polline di tutte le piante allergeniche. A metà degli anni '70, reti simili apparvero nella maggior parte dei paesi europei..

Ed ecco un'allergia

Gli aerobiologi non hanno mai separato i loro interessi scientifici da quelli dei soggetti allergici. Non sorprende che la ricerca aerobiologica in URSS sia stata avviata da un immunologo, accademico Andrei Dmitrievich Ado. Dal 1974 agli anni '90, il polline è stato monitorato da trappole gravimetriche e nel 1992 all'Università Statale di Mosca. M.V. Lomonosov e l'Istituto Botanico. V. L. Komarova RAS (San Pietroburgo) furono installati i primi strumenti volumetrici. Furono presi in affitto, e poi uno di loro fu presentato dal Laboratorio di Palinologia dell'Università Statale di Mosca al Museo di Storia Naturale della Svezia. Oggi il monitoraggio del polline viene effettuato a Mosca, San Pietroburgo, Stavropol, Ryazan, Tjumen ', Perm.

Elena Severova, una delle principali palinologhe russe (specialista in polline e spore di piante), era in prima linea nella moderna aerobiologia russa. È lei e gli specialisti formati da lei che svolgono il monitoraggio del polline in Russia. E mentre prima dell'inizio degli anni 2000, il monitoraggio dei dati era esclusivamente oggetto di analisi scientifiche, oggi sono accessibili a tutti. Sono disponibili pubblicamente su allergotop.com, che fa parte della rete globale di monitoraggio del polline e l'unico in Russia che fornisce dati reali sulla concentrazione di allergeni aerodinamici, nonché previsioni per piante da fiore che sono allergiche alle allergie..

Come funziona la trappola

L'aria viene pompata attraverso la trappola del polline a velocità costante, portando tutte le particelle "volanti". La velocità di assorbimento dell'aria è di 10 l / min., Che corrisponde all'intensità della respirazione di un adulto.

All'interno della trappola c'è un tamburo con nastro adesivo su cui si depositano le particelle. Il tamburo ruota a velocità costante, il che consente di monitorare non solo la concentrazione totale di polline nell'atmosfera al giorno, ma anche il suo contenuto ad ogni ora specifica del giorno o della notte.

Una volta al giorno, una sezione di nastro con particelle aderenti al giorno viene consegnata al laboratorio. Lì viene incollato su un vetrino e versato con una composizione speciale che dipinge tutti i chicchi di polline viventi di colore rosa di diversa intensità, in modo che sia più facile da rilevare e distinguere. Il farmaco viene esaminato al microscopio ottico con ingrandimento di 400x, poiché la dimensione della maggior parte dei granuli di polline non supera i 30-50 micron.

Polline di betulla verrucoso al microscopio elettronico a scansione (ingrandimento 3000x)

Su allergotop.com, la concentrazione di aeroallergeni è presentata come un "semaforo pollinico", che è conforme allo standard mondiale per la visualizzazione dei dati ed è più conveniente per le persone con allergie.

Perché sono necessari dati di monitoraggio accurati

Allergotop.com pubblica informazioni generali sulla concentrazione di aeroallergeni, ma un abbonamento speciale di quest'anno può fornire dati precisi. Per che cosa? Almeno per prendere misure preventive in tempo, perché se inizi la terapia antiallergica 10-14 giorni prima dell'inizio dei sintomi, la stagione della febbre da fieno sarà molto più facile. Ma come capire quando compaiono i sintomi, se qualcuno risponde al polline, quando la sua concentrazione raggiunge un picco e alcuni chicchi di polline sono sufficienti per qualcuno? Questo è dove i dati esatti aiuteranno. "Inoltre, è puramente psicologicamente importante per chi soffre di allergie capire quanta concentrazione di polline aumenta o diminuisce", ha dichiarato Elena Shuvatova, allergologa, immunologa, dottoranda in medicina, direttore medico di Allergotope. dati cattivi ma accurati riducono l'ansia ”.

Che cos'è un allergofon

Un allergofon è quel background esterno che influenza lo stato delle allergie. La sua parte principale è la concentrazione di aeroallergeni nell'aria. Tuttavia, anche le condizioni meteorologiche influenzano i sintomi allergici. "Clima freddo o caldo, elevata umidità o aria molto secca, cadute di pressione atmosferica: tutto ciò influisce sulle mucose del tratto respiratorio e della pelle e spesso provoca un aggravamento delle allergie", spiega Elena Shuvatova. Pertanto, allergotop.com ha proposto un indicatore del comfort ambientale per chi soffre di allergie, che viene calcolato sulla base delle condizioni meteorologiche secondo la formula derivata dagli specialisti Allergotop, in cui un determinato peso specifico è assegnato a ciascun fattore avverso. La formula tiene conto delle gamme di comfort e disagio per le mucose, che sono più suscettibili agli agenti atmosferici nelle persone con allergie..

Le previsioni sul contenuto di aeroallergeni nell'aria sono a breve (72 ore) e a lungo termine - per la stagione di fioritura di una pianta. I palinologi russi utilizzano un modello sviluppato da specialisti dell'Istituto meteorologico finlandese (silam.fmi.fi), alla cui creazione hanno anche preso parte. "Il modello per le previsioni a breve termine si basa su dati meteorologici e mostra come le nuvole di polline possono essere ridistribuite tenendo conto dei venti", afferma Elena Severova. "Inoltre, tiene conto di dove e quante piante allergeniche crescono, nonché di dati fenologici a lungo termine (correlati a cambiamenti stagionali nello sviluppo delle piante), ovvero il momento in cui determinate piante iniziano a fiorire in un posto o nell'altro ”.

"Le previsioni per le date di fioritura sono fornite sulla base delle previsioni meteorologiche attuali", continua Elena Severova. "Il criterio principale qui sono le temperature positive accumulate dopo una data specifica per ciascuna regione. La polvere si verifica quando la somma di tutte le temperature sopra lo zero raggiunge un determinato valore ".

Per determinare quanto sarà intensa la spolverata, vengono presi in considerazione due parametri: le condizioni meteorologiche dell'ultima stagione, quando sono stati posati gli stami e si è formato il polline, e le condizioni meteorologiche attuali sono gelate che possono uccidere gli orecchini, nonché piogge che possono lavare il polline. Esistono modelli per calcolare la potenziale produzione di polline di varie piante per ogni stagione. Grazie a questo, chi soffre di allergie sa cosa prepararsi..

Previsioni Birch 2019

E ora la buona notizia: secondo le previsioni di Elena Severova, quest'anno la spolverata di betulla sarà nella media o addirittura sotto la media. "Vediamo già quanti orecchini sono deposti con polline", afferma lo scienziato. "Oltre alle condizioni meteorologiche quando sono stati posati, il loro numero è influenzato dal ritmo interno delle piante. Ci sono anni di mele e non di mele! La betulla è inoltre caratterizzata da un ciclo di due anni. L'anno scorso, la produzione totale di polline per la stagione è stata di circa 60 mila granuli di polline. Prevediamo che quest'anno sarà meno ”.

Monitoraggio del polline. Maggio 2020

19-20 maggio. I giorni della pioggia continuano. Finché le osservazioni rimangono invariate, il polline viene inchiodato al suolo dalle piogge passate, tutto è calmo. I primi messaggeri di spolverare le erbe dei prati salirono in aria, e infatti sui prati non rasati vediamo le "spighette" di bluegrass, festuca, riccio.

Ricordiamo che la nostra trappola per polline si trova al 7 ° -8 ° piano, il che significa che a livello degli occhi sensibili e del naso del pubblico, a livello delle corone delle betulle e degli aceri, ci sono molti più pollini! Segui i commenti di biologi e medici sulle nostre pagine nei social network.

Gli allergologi raccomandano che i loro pazienti che ricevono ASIT per la febbre da fieno (usando per via sublinguale Staloral Birch, Oralair, Laiss Grass, ecc.) Continuino il trattamento alla dose di mantenimento raggiunta. Tutte le persone allergiche al polline degli alberi dovrebbero ora prestare attenzione alla limitazione dei prodotti a base di allergeni incrociati a base vegetale nella loro dieta (foglio illustrativo dettagliato) e iniziare la terapia farmacologica stagionale pre-stagionale giornaliera.

Monitoraggio del polline: un assistente affidabile per le allergie

Ciao! Quali associazioni hai per la parola primavera? Ho gocce, trilli di uccelli, i primi fiori, il sole, una brezza calda.

Non vedo l'ora che arrivi questa volta. Ma chi soffre di allergie ricorderà immediatamente un naso chiuso, prurito alla gola, pillole...

Oggi parleremo della febbre da fieno o della febbre da fieno: che cos'è, sintomi e trattamento. Considera i popolari servizi di monitoraggio del polline a Mosca e in Russia.

Cos'è la febbre da fieno?

Allergia a polline, febbre da fieno, febbre da fieno o rinocongiuntivite allergica stagionale... Tutti questi sono i nomi di una malattia.

È causato da una reazione alle proteine ​​nel polline. Il sistema immunitario considera erroneamente una sostanza innocua come dannosa..

Il corpo produce immunoglobulina E per attaccare la minaccia. Questi anticorpi rilasciano un'istamina chimica che scatena i sintomi della febbre da fieno..

Esistono tre tipi di polline a cui potresti essere allergico: polline di alberi, erba ed erbe infestanti.

Tutti producono polline leggero e sottile, che il vento trasporta da una pianta all'altra..

Sintomi della febbre da fieno

I sintomi tipici includono prurito agli occhi e starnuti, naso che cola e mancanza di respiro..

I muscoli respiratori si contraggono e la mucosa dei bronchi può gonfiarsi a causa dell'infiammazione. Provoca anche mal di gola o difficoltà a deglutire..

Sperimenterai molti di questi sintomi con il raffreddore. Come distinguere? I sintomi della febbre da fieno di solito compaiono immediatamente dopo l'esposizione a specifici allergeni, mentre un raffreddore di solito appare 1-3 giorni dopo l'esposizione a determinati virus.

I raffreddori durano spesso da tre a sette giorni e la febbre da fieno finché continua l'esposizione agli allergeni, di solito diverse settimane. Con febbre da fieno raramente febbre.

Se non sei ancora sicuro di ciò che provoca allergie, fai un test allergenico per aiutarti a restringere la concentrazione..

La quantità di polline dipende dalla gravità dell'inverno precedente: gli inverni miti di solito portano a più fioritura e spolverata..

Anche il clima durante la stagione pollinica influenza i sintomi: un'estate umida con molta pioggia mantiene basso il polline.

Le estati lunghe e secche contribuiscono a una maggiore distribuzione e abbondanza di polline. Un fulmine durante un temporale può spezzare i granuli di polline in particelle più piccole, il che può portare a focolai acuti di febbre da fieno..

I migliori servizi di monitoraggio del polline

Il modo migliore per sbarazzarsi di un'allergia è trovare ed escludere un allergene. È impossibile evitare completamente il polline. Ma ridurre il contatto con lei è reale.

I servizi di monitoraggio del polline aiuteranno a valutare la situazione e ad agire in tempo.

I moscoviti sono i più fortunati, perché la maggior parte del monitoraggio del polline fornisce dati solo a Mosca. Ecco un elenco dei principali servizi che operano nel 2020 a Mosca e in Russia.

Allergotop

Allergotop è il monitoraggio del polline più accurato del 2020 perché l'analisi viene effettuata sulla base di dati provenienti dalle trappole del polline.

Sono realizzati in nastro adesivo e installati sui tetti. Il polline si attacca a loro. E con il suo numero, viene eseguita un'analisi della situazione.

Sono elencate le seguenti città:

Ma mentre ci sono dati per Mosca e Ryazan.

Per altre regioni, è in corso la manutenzione delle trappole..

L'accesso è a pagamento. L'attrezzatura e il lavoro dei ricercatori hanno bisogno di soldi. Puoi ottenere informazioni generali gratuitamente:

Con accesso a pagamento, l'immagine sarà la seguente per Mosca e Ryazan:

3 giorni che puoi provare gratuitamente.

Pollen club

Se hai bisogno di un'opzione gratuita. Quindi scaricare l'app Pollen Club. Oppure vai al loro sito Web. Monitoraggio solo a Mosca.

Sono disponibili molti allergeni:

I dati sono ottenuti in base al benessere degli utenti. Tutti possono indicare sintomi e benessere..

Sì, tutti reagiscono in modo diverso agli allergeni. Nella stessa situazione, uno non starnutisce nemmeno, e il secondo inizia a soffocare. Ma quando ci saranno molti messaggi, l'immagine risulterà affidabile. Ed è conveniente che il monitoraggio del polline sia direttamente al telefono.

Pattuglia di polline

Un analogo al precedente. Ma disponibile solo su Apple. Il principio di monitoraggio è lo stesso di Pollen Club.

Gismeteo

Il monitoraggio del polline è anche apparso sul sito web gismeteo.ru. Finora, solo dalla betulla. C'è una previsione per 10 giorni. E non solo per Mosca, ma anche per altre regioni.

Prognosi allergica

Carta di polline per chi soffre di allergie in tutta la Russia. Puoi scegliere la tua città o regione e scoprire l'indice di spolveramento da 1 a 10. C'è una previsione per 5 giorni.

I dati vengono forniti sulla base di un'analisi delle condizioni meteorologiche, delle ricerche sui motori di ricerca e della domanda di antistaminici nelle farmacie.

Il sito è di un'azienda farmaceutica e un rimedio contro le allergie è pubblicizzato lì. Perchè no? L'acquisto è facoltativo e la carta può essere utile.

Polleninfo.org

Il sito www.polleninfo.org ti dirà la situazione in Europa. Sarà utile se vivi in ​​Europa o pianifichi un viaggio. Per l'Europa, disponibile solo in inglese o nella lingua del paese che stai visualizzando.

Esistono dati sulla Russia, ma solo sulla situazione generale del paese, quindi il sito non sarà di grande aiuto. Il sito ha un'app e un diario della salute.

Pollen.com

Concluderò con un servizio di monitoraggio del polline per gli Stati Uniti, improvvisamente stai pianificando un viaggio o una residenza permanente.

Come resistere alle allergie

Il modo più semplice per ridurre il disagio è evitare di scatenare allergeni. Puoi tenere le finestre chiuse al momento opportuno dell'anno, lavare frequentemente i vestiti e lavare i capelli.

Se devi trascorrere del tempo all'aperto, usa antistaminici, colliri e spray nasale.

L'immunoterapia (ASIT) viene utilizzata per tenere sotto controllo la pollinosi a lungo termine. Questo trattamento è anche chiamato iposensibilizzazione..

Il trattamento dura spesso diversi anni. Questo trattamento è particolarmente adatto se sai esattamente cosa provoca allergie..

Consigli sulle allergie

Gli antistaminici alleviano i sintomi e ti permettono di respirare liberamente, ma sono dannosi per il fegato. Cos'altro fare per non bere manciate di pillole?

Puoi provare metodi popolari. Il tè con Cetraria mi aiuta molto. Ecco qualche altro consiglio..

Cambia quando torni a casa

All'esterno, il polline può attaccarsi ai vestiti. Puoi starnutire a lungo anche a casa. Pertanto, cambia immediatamente in qualcos'altro, tornando a casa.

Vestiti asciutti dentro

Lavare i vestiti ti salverà dagli allergeni, ma asciugare in strada o sul balcone aperto metterà i tuoi sforzi sullo scarico, soprattutto in una giornata ventosa. Vestiti asciutti a casa.

Risciacqua i capelli regolarmente

Il polline si deposita sui capelli. Il risciacquo regolare fermerà questo fenomeno. Non è necessario utilizzare shampoo. L'acqua andrà bene.

Mantieni i tuoi animali domestici puliti

Lavali regolarmente o pettinati dopo una passeggiata. Forse a loro e non ti piacerà, ma questo è per il tuo bene.

Prima di uscire di casa, scopri il livello di polline.

Servizi di monitoraggio del polline per aiutarti.

Non importa quanto ingiusto possa sembrare, ma se la quantità di polline è davvero grande e i tuoi sintomi sono gravi, allora è meglio rimanere a casa.

Tieni le finestre chiuse

Ciò è particolarmente difficile in una giornata molto calda, quindi assicurati di avere un ventilatore o aria condizionata. È possibile installare uno sfiatatoio. L'aria di casa sarà molto più pulita.

Indossare occhiali da sole

Gli occhiali da sole possono proteggere i tuoi occhi non solo dal sole. Se il prurito agli occhi è uno dei sintomi della febbre da fieno, gli occhiali da sole aiuteranno a tenere lontano il polline. Scegli occhiali grandi e aderenti. Ci sono anche occhiali speciali per chi soffre di allergie..

Proteggi il tuo naso

Un modo è applicare la vaselina intorno alle narici per intrappolare il polline. O indossa una maschera.

Smettere di fumare

Come ogni forma di inquinamento dell'aria, il fumo di sigaretta irrita la mucosa delle vie respiratorie e aggrava le allergie..

Lascia la città

Alcuni studi hanno dimostrato che in una grande città, i sintomi peggiori sono più pronunciati.

La ragione di ciò è l'aumento dell'inquinamento atmosferico..

Andare al mare

Una gita in spiaggia può essere esattamente ciò di cui hai bisogno, poiché la fresca brezza marina toglie il polline prima che possa raggiungerti.

Mangia le spezie

Se la febbre da fieno provoca congestione nasale, i peperoncini piccanti possono aiutare ad espandere le vie respiratorie e facilitare la respirazione, mentre altre spezie, come la curcuma, sono farmaci antinfiammatori naturali..

Scegli i tuoi ingredienti con cura

Uno dei migliori nutrienti nella febbre da fieno è la quercetina, che studi hanno dimostrato che può inibire la produzione di istamina. Prodotti ad alta quercetina:

Mangiare cibi ricchi di beta-carotene (carote, spinaci, frutti gialli) e omega-3 (pesce grasso) sono altri due modi per lenire naso e seni..

Prova un nuovo tè

Prova la camomilla o il tè di ortica per alleviare i sintomi, poiché hanno antistaminici e proprietà antinfiammatorie..

Stai lontano dagli alimenti che producono istamina

L'istamina provoca edema, che protegge il corpo. Ma nei malati di febbre da fieno, viene rilasciato quando non è necessario.

È necessario evitare cibi che contengono istamina o stimolare il corpo a produrre di più. I trasgressori includono sottaceti, carne e pesce a scatti e affumicati, formaggio e noci.

Evita anche l'alcol.

Prova il succo per combattere le allergie

Mescola due banane, due mandarini, cinque datteri, mezzo avocado, 120 ml di latte di mandorle e spremi un limone in un frullatore.

Il succo contiene una grande quantità di quercetina e una grande quantità di vitamina C, che rafforzerà il sistema immunitario.

Fai i test

Se hai bisogno di risposte rapide a quale polline sei allergico, puoi consultare un medico e organizzare un esame del sangue. Questo rivelerà ciò a cui sei allergico..

Spero che i suggerimenti siano stati utili. Usi il monitoraggio del polline o fai affidamento sul tuo naso? Forse conosci servizi più utili?

Monitoraggio del polline nel 2020

La primavera è una stagione tanto attesa per i romantici e i residenti estivi, ma non per chi soffre di allergie. La neve potrebbe ancora non sciogliersi completamente e alberi come l'ontano e la nocciola stanno già iniziando a fiorire. Il polline dai loro orecchini, e con esso le spore di muffe raccolte dal vento, si diffondono per molti chilometri, la concentrazione di microparticelle nell'aria sta diventando sempre più significativa. Per le persone che non sono inclini alle allergie, l'inizio della stagione calda non provoca alcun negativo. I cittadini che soffrono di febbre da fieno entrano nella prima cerchia dell'inferno.

All'inizio della primavera, hanno bisogno non solo dell'aiuto di un allergologo e della medicina, ma anche del monitoraggio del polline nel 2020, che sarà discusso nell'articolo. Il tormento continua con l'inizio di maggio, perché butta fuori gli orecchini e la betulla inizia a spolverare. Questo simbolo della Russia può causare allergie in una forma più acuta rispetto ad altre culture. Durante l'alta stagione, la concentrazione di polline di questi alberi è di 2.000-9.000 grani per metro cubo di aria.

Con l'inizio dell'estate, la situazione non migliora, perché le erbe dei prati iniziano a fiorire e i funghi della muffa intercettano il testimone in autunno.

Cos'è il monitoraggio del polline

Coloro che hanno attraversato tutti i circoli della febbre da fieno dell'inferno, mentre chiamano allergie al polline delle piante, sanno che le informazioni su dove si trova una maggiore concentrazione di aeroallergeni (microparticelle dell'aria) e quale particolare polline può essere d'aiuto in questa situazione. Se presti attenzione al monitoraggio dei pollini e conosci con certezza il luogo in cui vi sarà una maggiore quantità di allergeni, puoi evitare un contatto eccessivo con loro o addirittura prevenirlo. Se l'incontro con il polline non ha luogo o è ridotto al minimo, non appare lo stato doloroso della febbre da fieno. Questa conoscenza è particolarmente importante se c'è una reazione violenta al contatto con un agente straniero, in questo caso il polline, ad esempio, sotto forma di esacerbazione dell'asma bronchiale.

Esistono ritmi naturali. Le piante non gettano solo il polline quando è maturo, ma lo fanno alla stessa ora del giorno e in un momento adatto dell'anno. Questi ritmi sono influenzati da:

  • attività solare;
  • temperatura ambiente
  • modalità luce;
  • Pressione atmosferica;
  • vento.

Come risultato dell'osservazione dei ritmi naturali che controllano le piante allergeniche, sono state tratte le seguenti conclusioni. Le piante attivamente polverizzano da aprile ad agosto e un cambiamento simile all'onda nell'aerosfera viene registrato tre volte in tutto questo tempo..

Se analizziamo le dinamiche quotidiane, il massimo polline si accumula nell'aria nel pomeriggio dalle 14 alle 16 ore.

Con l'arrivo della notte, l'attività diminuisce e da 2 a 4 ore la concentrazione diventa minima.

Qualcosa nell'aria: cosa fare se un'allergia ti ha messo in quarantena

Se si manifestano sintomi simili al raffreddore comune nello stesso periodo dell'anno, potrebbe essere un'allergia al polline. La Harvard Medical School offre le principali differenze tra allergie e raffreddori:

  • chiara stagionalità;
  • mancanza di temperatura;
  • prurito alla gola;
  • durata dei sintomi (l'ARVI di solito si risolve in una o due settimane).

Inoltre, con allergie, si trovano spesso arrossamenti e pruriti agli occhi, che per ARVI non sono molto caratteristici. Il medico dovrebbe essere diagnosticato, prescrive anche antistaminici per alleviare la condizione. Ma puoi fare qualcosa da solo.

Per fare ciò, è necessario monitorare la propria condizione e confrontarla con i dati sulla presenza di polline nell'aria. Il sito pollen.club raccoglie informazioni utili per chi soffre di allergie: una previsione per spolverare per la stagione, i livelli di polline nell'aria, consigli su dove lasciare quando c'è tale opportunità. Esiste anche l'app per dispositivi mobili Pollen Club (Google Play / App Store). In esso puoi non solo osservare la situazione allergica, ma anche registrare i sintomi: arrossamento degli occhi, starnuti, congestione nasale e altri. Questa informazione sarà utile per il medico per prescrivere la terapia..

È conveniente controllare i livelli di polline su allergotop.com. Nella prima metà di maggio a Mosca, ad esempio, è previsto un picco di spolverata di betulla. Le previsioni sulla distribuzione del polline dei principali allergeni in Europa sono riportate sulla mappa dell'Istituto meteorologico finlandese.

Evitare il contatto con l'allergene.

Il modo migliore per semplificarti la vita è partire per il periodo di fioritura del tuo allergene dove non è. Durante la pandemia di coronavirus, è improbabile che qualcuno abbia successo, ma se segui determinate regole, le tue condizioni possono essere migliorate. Dovrebbe essere meno probabile che appaia sulla strada. Innanzitutto, riguarda le passeggiate in tempo ventoso, quando il polline si diffonde su lunghe distanze. Se hai la possibilità di stare all'aperto, scegli il tempo nuvoloso e anche la pioggia quando il polline viene inchiodato al suolo.

Le spore delle piante rimangono su vestiti e capelli, quindi dopo una passeggiata è necessario cambiare i vestiti, lavarsi e, se possibile, fare una doccia e lavarsi i capelli. Una lacrima artificiale può essere instillata negli occhi per ridurre secchezza e prurito. Anche le gocce con azione antistaminica aiutano, ma dovrebbero essere prescritte da un medico. Per lavare via il polline dalle mucose, puoi sciacquare il naso con soluzione salina. Questo dovrebbe essere fatto prima di usare spray nasali se ti sono stati prescritti..

Rendi la tua casa il più confortevole possibile

È meglio non lasciare le finestre aperte costantemente, ma ventilare regolarmente la stanza. Durante i periodi di forte spolveramento, ha senso usare idropulitrici e umidificatori. Si consiglia di aspirare e pulire a umido ogni giorno. Per dedicare meno tempo a questo, durante il periodo di esacerbazione, puoi nascondere nell'armadio ciò di cui puoi fare a meno: cuscini decorativi, tappeti, tappeti, giocattoli morbidi che raccolgono non solo polvere, ma anche allergeni. Inoltre, l'abbondanza di tappeti e altri oggetti che accumulano polvere riduce l'efficacia dei lavaggi ad aria. Quando si sceglie una tecnica, prestare attenzione alla classe del dispositivo: i più efficaci sono i filtri HEPA.

I soggetti allergici hanno l'opportunità online di scoprire cosa li minaccia

La stagione di monitoraggio del polline è aperta non solo a Mosca e nella regione di Mosca, ma anche a San Pietroburgo. In altre sette città della Russia, così come a Minsk, inizierà il monitoraggio quando i palinologi determineranno la prontezza degli alberi per la fioritura. Nel frattempo, viene effettuata la preparazione tecnica delle trappole per la polvere per la prossima stagione.

Il progetto Allergotop è implementato dall'unica società in Russia che è impegnata nel monitoraggio professionale delle concentrazioni di allergeni nell'aria utilizzando speciali stazioni di monitoraggio del polline. Il periodo attivo di ricezione ed elaborazione dei dati quest'anno è previsto per continuare fino a novembre..

Le informazioni sono disponibili online sul sito - qui non solo rappresentano quali allergeni prevalgono nell'aria di una particolare regione, ma riportano anche il livello di "inquinamento" dell'atmosfera sotto forma di semafori - i colori dal verde al rosso corrispondono a diversi livelli di concentrazione di allergeni in atmosfera.

Grazie al monitoraggio, le persone con allergie hanno avuto l'opportunità di conoscere l'inizio della spolverata delle piante allergeniche e di determinare la loro soglia individuale di sensibilità a un particolare allergene. Inoltre, conoscendo la situazione con la fioritura delle piante che rilasciano allergeni, i pazienti sono in grado di adottare misure preventive e protettive in modo tempestivo, anche prima dell'inizio di una reazione allergica: ridurre il possibile contatto con l'allergene, alleviare i sintomi allergici.

"In altri paesi, i dati precisi sono disponibili solo per gli specialisti. I risultati del nostro monitoraggio sono disponibili a tutti", ha spiegato il direttore medico dell'Allergotop Elena Shuvatova. "I medici hanno l'opportunità di diagnosticare in modo più accurato e fare un piano di trattamento individuale per ogni paziente, e chi soffre di allergie dovrebbe prepararsi meglio dalla stagione della spolverata ed è più facile viverla ".

Sulla base dei dati che si accumuleranno man mano che il monitoraggio continua, si prevede inoltre di fare previsioni sui cambiamenti nella concentrazione di allergeni nell'aria usando modelli matematici.

Pollinosi a Mosca

DataGli alberiCerealiErbe aromaticheSentirsi beneDescrizione
23 maggio sabatoLa betulla sta fiorendo. Fiori d'acero.
Pioggia leggera mattutina o pomeridiana: la concentrazione diminuirà leggermente.
Domenica 24 maggioLa betulla sta fiorendo. Fiori d'acero.
Non sono previsti effetti evidenti del tempo sulla fioritura..
25 maggio lunedìLa betulla sta fiorendo. Fiori d'acero.
Non sono previsti effetti evidenti del tempo sulla fioritura..
26 maggio martedìFiori di betulla.
Pioggia leggera mattutina o pomeridiana: la concentrazione diminuirà leggermente.

Allergia al polline, pollinosi: è una previsione possibile?

L'allergia al polline o la febbre da fieno è una malattia diffusa associata alla reazione del sistema immunitario umano al polline di alcune specie di piante e di solito si manifesta sotto forma di rinite allergica e congiuntivite, tosse allergica o persino asma..

Le manifestazioni della febbre da fieno sono strettamente limitate alla fioritura di un certo tipo di pianta, a cui una persona ha una reazione allergica. Tali esacerbazioni si verificano all'incirca alla stessa ora ogni anno, ma, a causa dell'influenza delle condizioni meteorologiche, è possibile modificare le date di inizio e fine, nonché l'intensità della fioritura da 7 a 14 giorni a causa dei cambiamenti nei fattori climatici e meteorologici. Pertanto, per chi soffre di allergie, è molto importante una rapida valutazione della fioritura delle piante allergeniche, nonché una previsione dell'intensità della spolverata (periodi di massima emissione di polline).

Quali fattori meteorologici influenzano la concentrazione di allergeni nell'aria? Elenchiamo i principali:

  1. La somma delle temperature effettive. Questo criterio caratterizza la fase di sviluppo delle piante e, per così dire, un'indicazione del suo orologio biologico. Lo sviluppo di qualsiasi pianta è correlato alla quantità di calore che riceve dal sole. In alcune fasi, si verificano vari eventi fenologici: inverdimento, fioritura, maturazione dei frutti, avvizzimento. L'unica cosa importante per le persone che soffrono di febbre da fieno è la fase di fioritura e la fase associata della massima spolverata delle piante allergeniche.
  2. Pioggia. Le forti piogge possono lavare completamente il polline dall'aria e liberare l'atmosfera per circa un giorno. La pioggia leggera riduce la concentrazione di polline nell'aria..
  3. Vento. Quasi tutte le piante allergeniche sono impollinate dal vento. Con tempo calmo, la concentrazione di polline nell'atmosfera diminuisce, con l'aumentare del vento aumenta.
  4. La natura del tempo Con tempo sereno, la fioritura di solito si intensifica, con nuvolosità - diminuzioni.
  5. Temperatura dell'aria. Con un forte calo della temperatura al mattino, la fioritura delle piante è inibita.

La previsione di questi fattori ci consente di valutare la fase di sviluppo delle piante allergeniche e determinare il grado di esposizione al polline sul corpo delle persone che soffrono di febbre da fieno.

limitazioni

Il metodo utilizzato nella previsione è una stima. Non misuriamo la concentrazione di polline nell'atmosfera. Le fasi di fioritura e spolveratura sono state ottenute esclusivamente sulla base della previsione della somma delle temperature effettive. La fase viene determinata approssimativamente, le concentrazioni effettive dipendono da molti fattori:

  1. Il numero di piante da fiore che sono allergiche a
  2. Il numero e la durata del gelo e delle basse temperature in primavera
  3. La quantità e la frequenza delle precipitazioni nel periodo precedente alla fioritura
  4. Posizione delle piante: le pendici meridionali delle colline e dei burroni ricevono più calore e la fioritura inizia prima, nel nord, rispettivamente, più tardi e dura più a lungo
  5. L'accuratezza del modello meteorologico per il calcolo della somma delle temperature effettive, nonché di altri parametri meteorologici che influenzano la crescita e lo sviluppo delle piante

avvertimento

La previsione proposta è solo una stima approssimativa della concentrazione di polline nell'atmosfera e della possibile influenza delle condizioni meteorologiche sul tasso di spolvero delle piante allergeniche. La previsione è intesa solo per uso consultivo e solo come strumento aggiuntivo. Gli sviluppatori non sono responsabili di possibili complicazioni di reazioni allergiche o morte dei pazienti a causa dell'uso dei dati in questa pagina. In caso di esacerbazione di reazioni allergiche, consultare immediatamente un medico!

Monitoraggio del polline. Maggio 2020

19-20 maggio. I giorni della pioggia continuano. Finché le osservazioni rimangono invariate, il polline viene inchiodato al suolo dalle piogge passate, tutto è calmo. I primi messaggeri di spolverare le erbe dei prati salirono in aria, e infatti sui prati non rasati vediamo le "spighette" di bluegrass, festuca, riccio.

Ricordiamo che la nostra trappola per polline si trova al 7 ° -8 ° piano, il che significa che a livello degli occhi sensibili e del naso del pubblico, a livello delle corone delle betulle e degli aceri, ci sono molti più pollini! Segui i commenti di biologi e medici sulle nostre pagine nei social network.

Gli allergologi raccomandano che i loro pazienti che ricevono ASIT per la febbre da fieno (usando per via sublinguale Staloral Birch, Oralair, Laiss Grass, ecc.) Continuino il trattamento alla dose di mantenimento raggiunta. Tutte le persone allergiche al polline degli alberi dovrebbero ora prestare attenzione alla limitazione dei prodotti a base di allergeni incrociati a base vegetale nella loro dieta (foglio illustrativo dettagliato) e iniziare la terapia farmacologica stagionale pre-stagionale giornaliera.