L'allergia ai pollini inizierà a marzo: come proteggere il corpo dalla minaccia primaverile

Trattamento

Quest'anno i moscoviti potrebbero aspettarsi una prima stagione allergica. A causa del clima eccezionalmente caldo, la fioritura di ontano e betulla può iniziare a marzo. Come capire che sei allergico, devi lavarti la faccia, tornare a casa dalla strada e bere antistaminici - rispondiamo alle domande più importanti insieme al medico - un allergologo-immunologo.

Che cos'è un'allergia??

L'allergia è una reazione protettiva della nostra immunità. In effetti, l'immunità di una persona allergica vede una minaccia in quelle sostanze che non sono pericolose. Il corpo inizia a resistere e produce anticorpi. Un'allergia causata dal polline di alberi, erbe e arbusti si chiama febbre da fieno. Il polline dall'aria circostante si deposita sulle mucose del naso, degli occhi e della bocca. Inoltre viene a contatto con la pelle e può entrare nei bronchi, motivo per cui le persone sensibili manifestano sintomi allergici..

La febbre da fieno si manifesta stagionalmente e si attiva durante il periodo di fioritura di alberi e piante impollinati dal vento. Nella parte europea della Russia, betulla, ontano, acero, quercia, pioppo e tiglio hanno proprietà allergeniche.

Come capire che sono allergico al polline?

Foto: Mosca 24 / Lidia Shironina

Il segno più caratteristico di una rinite allergica è starnuti. Inoltre, spesso può verificarsi prurito nel naso, una sensazione che si desidera grattare il naso dall'interno. Quasi immediatamente, arrossamento, prurito agli occhi e lacrimazione si attaccano a questi segni. I sintomi di un'allergia sono simili a una malattia infettiva, ma la differenza è nella temperatura corporea.

Come proteggersi dalle allergie?

Foto: Mosca 24 / Igor Ivanko

1. Maschere. "I malati di allergia devono fare scorta di dispositivi di protezione individuale. Ora ci sono maschere riutilizzabili speciali per chi soffre di allergie. Possono essere lavate e poi riutilizzate", consiglia l'allergologo-immunologo Vladimir Bolibok.

2. Occhiali da sole. Quando cammini per la strada, un flusso d'aria in arrivo porterà particelle di polline negli occhi. La congiuntivite può svilupparsi da tale contatto, quindi si consiglia di indossare occhiali da sole..

3. Tenere il polline fuori dalla stanza. Con tempo asciutto e ventoso, è consigliabile che chi soffre di allergie stia a casa e non apra le finestre. Se decidi ancora di ventilare la stanza, la finestra deve essere coperta con una garza adiacente al telaio. Ciò impedirà al flusso principale di polline di entrare nell'appartamento..


4. Tenere vestiti puliti. Durante la stagione della fioritura, un sacco di polline si accumula sui vestiti, in particolare per colletti, polsini e cappelli. Quando vieni dalla strada, devi toglierti i vestiti esterni e preferibilmente cambiarli in un altro se sei a casa. È necessario lavare i vestiti durante questo periodo un po 'più spesso, ma è possibile utilizzare brevi cicli per lavare il polline.

5. Pulizia del corpo. Con una fioritura molto forte, le allergie possono anche osservare reazioni cutanee. Il polline può accumularsi sul viso, dietro il colletto e sulle mani. Gli uomini che indossano una cravatta spesso soffrono di dermatite nell'area sotto il colletto a causa dell'accumulo di polline..

È necessario bere antistaminici?

Foto: TASS / Sergey Savostyanov

"Se il medico ha prescritto farmaci per una persona allergica per la stagione, deve essere fatto", afferma Vladimir Bolibok. - Ciò è particolarmente vero per coloro che hanno l'asma bronchiale in risposta agli allergeni stagionali. Gli inalatori prescritti possono essere iniziati un po 'prima, in una settimana, in modo che l'effetto dei farmaci abbia già iniziato a svilupparsi ".

Se ci sono segni di allergia, la persona di solito corre in farmacia e chiede il parere di un farmacista, anche se un allergologo dovrebbe occuparsi della prescrizione di farmaci e cure. "Un medico dovrebbe prescrivere antistaminici. Ma in ogni caso, è necessario consultare un medico per fare una diagnosi tempestiva. Ora ci sono allergie a tutti i tipi di allergie. Una persona allergica al polline può essere vaccinata fuori stagione e la malattia scomparirà", ha concluso Vladimir Bolibok.

Tutti i diritti sui materiali presenti sul sito m24.ru sono protetti in conformità con la legislazione della Federazione Russa, compresi i diritti d'autore e i diritti connessi. Per qualsiasi utilizzo dei materiali dal sito, è richiesto un collegamento a m24.ru. Gli editori non sono responsabili delle informazioni e delle opinioni espresse nei commenti dei lettori e nei materiali di notizie compilati sulla base dei messaggi dei lettori.

L'edizione online dei mass media del canale di informazione della città m24.ru è registrata presso il Servizio federale di supervisione delle comunicazioni, delle tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni di massa. Certificato di registrazione dei mass media E n. FS77-53981 del 30 aprile 2013.

La pubblicazione della rete multimediale City Information Channel m24.ru è stata creata con il sostegno finanziario del Dipartimento dei media e della pubblicità di Mosca. (C) Moscow Media JSC.

Fondatore e redattore - Moscow Media JSC. Caporedattore I.L. Shestakov. Redazione: 127137, Federazione Russa, Mosca, ul. Pravda, d. 24, p. 2. Tel.: +7 (495) 728-73-81. Mail: [email protected]

Informazioni meteorologiche fornite dal Centro FOBOS. La fonte e il detentore del copyright delle informazioni sui tassi di cambio è lo Scambio di Mosca PJSC. In base ai termini di diffusione delle informazioni, contattare lo scambio PJSC di Mosca. Informazioni sul traffico fornite da Yandex.Traffic LLC.

Cosa è allergico ad aprile?

Fattori che influenzano lo sviluppo delle allergie di aprile

Ad aprile c'è un periodo di fioritura di alcune piante primitive. Ecco il loro polline ed è un allergene per una persona che è incline a questa malattia. Il meccanismo di infezione da questo allergene si verifica attraverso il tratto respiratorio, nonché eventuali mucose del corpo umano. Non appena il polline colpisce queste superfici, reagisce. Inoltre, non solo le mucose innescano la reazione. Il polline può entrare nella pelle dove non è coperto da indumenti e questo causerà infiammazione..

Ma non solo le piante da fiore che hanno polline sono pericolose per l'uomo. Anche alcuni alberi hanno questa capacità. Ad esempio, in primavera la causa di una reazione allergica può essere ontano, pioppo, quercia, acero. I sintomi possono apparire come un comune raffreddore, ad eccezione di un'eruzione cutanea. Inoltre, alcuni arbusti ed erbe non fiorite possono anche causare dermatiti sulla pelle umana. E se il giorno dell'integratore è molto ventoso, l'allergene si diffonderà molto più velocemente. Deterioramento della protezione umana e del caldo.

Non dimenticare che alcune persone hanno una reazione negativa ai raggi del sole, quindi la fotodermatosi può svilupparsi in giorni particolarmente caldi, che saranno causati dalla radiazione solare.

In primavera, molti insetti si svegliano e i loro morsi sono velenosi, quindi il veleno degli insetti può contenere sostanze allergeniche che causeranno una reazione negativa nel corpo umano. Molto spesso, è solo arrossamento e gonfiore nei punti dei morsi, che possono diffondersi a un grande diametro. Tuttavia, per alcune persone, un'allergia alle punture di insetti è un problema molto serio che minaccia di shock anafilattico..

Non rifiutare l'opzione con allergeni alimentari. Qualsiasi prodotto potenzialmente pericoloso può causare una reazione allergica, quindi se ad aprile compaiono un'eruzione allergica e un naso che cola, questo non può essere solo a causa delle piante. In questo caso, è meglio passare a cereali, verdure e frutta sicuri..

Inoltre, polvere comune o peli di animali domestici possono provocare allergie nell'uomo. Allo stesso tempo, sarà difficile distinguere un'allergia alla lana da una reazione allergica al polline. Tuttavia, è necessario prestare attenzione al periodo di sviluppo dei sintomi. Un'allergia alla lana e alla polvere può verificarsi in qualsiasi momento dell'anno, ma un'allergia al polline (febbre da fieno) si verifica solo con l'inizio delle piante da fiore. A volte succede che un'allergia è iniziata una settimana prima che gli alberi e i fiori iniziassero a sbocciare. In questo caso, comunque, è la febbre da fieno, perché il vento potrebbe portare polline da più latitudini meridionali.

Cause di un'allergia in aprile

Ora sono conosciute più di 100 piante che sono potenziali allergeni. Inoltre, va tenuto presente che più piccolo è il loro polline in termini di dimensioni, più sono pericolosi per il corpo umano, perché può penetrare attraverso i pori della pelle e attraverso le mucose. Il più pericoloso per l'uomo in questo periodo dell'anno è il polline di betulla, acacia, acero, ontano, olmo, quercia e nocciola.

Molto spesso, le allergie scompaiono a fine maggio. Ma le manifestazioni di non tutti gli allergeni possono finire nella tarda primavera. Quindi, i fiori stanno appena iniziando a sbocciare, quindi ci sarà molto più polline. Inoltre, se una persona è allergica al polline di betulla, non è consigliabile mangiare carote crude, pesche, kiwi, albicocche e mele (ma solo rosse) durante tutto l'anno. Se esiste il rischio di una reazione allergica alla nocciola, è meglio escludere completamente le nocciole dalla dieta.

In generale, una tendenza alle allergie può essere ereditata. Tuttavia, capita spesso che i genitori non abbiano una tale reazione dell'organismo e che il loro bambino soffra invece di allergie. Inoltre, le cause delle reazioni allergiche sono situazioni stressanti. La tensione nervosa costante mina la salute umana. Lo stesso vale per la malnutrizione, la scarsa routine quotidiana. Tutto ciò peggiora la difesa immunitaria di una persona, il che influisce sul fatto che il corpo non può combattere l'allergene nel sangue e produrre abbastanza anticorpi.

Inoltre, le persone che vivono nelle grandi città sono a rischio di allergie. Ciò è dovuto alla scarsa ecologia, un'alta concentrazione di polvere e varie emissioni tossiche dalle piante.

Come proteggersi dalle allergie ad aprile?

È meglio in questo momento andare in un altro posto in cui la fioritura non è ancora iniziata o è già terminata. E tornerà dopo questo periodo. Questo è il miglior metodo preventivo. Tuttavia, questo non è sempre possibile. Conoscendo il rischio di sviluppare una reazione allergica, è meglio limitare le uscite temporali.

Ad esempio, se una persona sa che c'è più polvere al mattino o al pomeriggio, allora è meglio abbandonare la camminata in questo momento. Tali cambiamenti nel modo di camminare porteranno al fatto che una persona avrà meno contatti con l'allergene, quindi il rischio di sviluppare la malattia è ridotto. Inoltre, non si deve uscire all'aperto nei giorni particolarmente umidi, quando fa caldo. Questo vale anche per i giorni ventosi, come il polline si diffonde molto più velocemente. Ma nei giorni di pioggia, il polline viene inchiodato al suolo, in modo che una persona possa facilmente entrare in contatto con esso.

Se non riesci a evitare di uscire, è meglio coprire completamente la pelle con vestiti e indossare una benda di garza sul viso o almeno mettere una sciarpa sul naso. Prima di camminare, puoi spalmare il naso con olio all'interno. Ciò contribuirà a mantenere il polline fuori dalle vie respiratorie del corpo umano. È meglio smettere di usare il trucco per questo periodo..

Dopo una passeggiata devi cambiare completamente i vestiti. Dopo ogni uscita sulla strada, i vestiti devono essere lavati a colpo sicuro. Risciacquare accuratamente viso, mani e capelli. È richiesta una doccia. A proposito, il naso può essere lavato con soluzione salina. Ciò è dovuto al fatto che quando si strofina il naso appaiono piccole crepe nella superficie e polline e batteri possono entrare nel corpo con questo metodo. E la soluzione salina uccide i batteri, guarisce le ferite nel naso.

Inoltre, è utile trascorrere più tempo facendo il bagno agli animali domestici, come sulla lana dopo aver camminato portano polline. Dopo il lavaggio, è vietato asciugare vestiti e biancheria per strada, come il polline si deposita su di loro.

Punti aggiuntivi

Quando inizia un'allergia, puoi bere antistaminici.

Puoi usare farmaci che eliminano i sintomi della malattia, come eruzioni cutanee, naso che cola, mal di testa e altro ancora. Inoltre, puoi iniziare a prendere in anticipo vari decotti e tinture medicinali per prevenire l'insorgenza dei sintomi.

Un'allergia in aprile, come in qualsiasi altro momento, porta molti problemi a una persona. La ragione potrebbe essere allergeni alimentari, polvere, acari e lana. Inoltre, vari insetti si svegliano in questo momento e i loro morsi possono essere pericolosi per una persona il cui corpo reagisce negativamente a un tale allergene. Nonostante l'assenza di un gran numero di fiori in questo momento, il polline appare su vari alberi. I principali allergeni in questo momento sono acero, pioppo tremolo, quercia, pioppo, ontano.

Gismeteo ha una previsione per chi soffre di allergie

Sul nostro sito è apparso un nuovo tipo di previsione: la concentrazione di polline di betulla nell'aria. Ora il suo lavoro può essere visto a Sochi, dove la polvere è già iniziata.

Perché hai bisogno di una previsione di concentrazione di polline?

La pollinosi è una malattia stagionale comune. Secondo le statistiche, uno su cinque a un grado o un altro soffre di questa malattia.

Le esacerbazioni annuali delle allergie ai pollini si verificano quasi contemporaneamente, con piccoli cambiamenti a causa delle differenze stagionali e sono associate alle piante da fiore. Della grande varietà di piante che crescono sul pianeta, solo poche decine sono potenzialmente pericolose, inclusa la betulla, uno degli allergeni primaverili più aggressivi. Al culmine della fioritura, un albero produce diversi milioni di granuli di polline. Catturati dal vento, si diffondono su lunghe distanze e causano reazioni allergiche in milioni di persone. shutterstock.com

Come il tempo influisce sulla quantità di polline nell'aria?

La pioggia, il vento, la temperatura e il sole hanno un impatto importante sulla produzione, distribuzione e sedimentazione del polline..

Il Sole

La luce solare aumenta la produzione di polline. Più luce solare, più attiva la fabbrica di fotosintesi e più piante generano polline.

Pioggia

La pioggia riduce significativamente la quantità di polline. Ma la domanda è: che pioggia e quando. Ad esempio, la pioggia continua continua, che è iniziata al mattino, è probabile che mantenga bassi i livelli di polline durante il giorno. Allo stesso tempo, la pioggia intermittente nel pomeriggio avrà un effetto significativamente minore. Tuttavia, i giorni periodici di pioggia durante il mese di solito portano a una stagione più dura in generale.

Vento

Un vento debole non è in grado di trasportare e disperdere il polline. Un forte vento soffia via il polline, lo solleva nell'atmosfera e quindi riduce la concentrazione. Un vento moderato è il principale vettore di polline, anche su lunghe distanze. Di conseguenza, il polline introdotto da altre regioni può causare reazioni allergiche molto prima della polvere delle piante locali.

Temperatura dell'aria

Le piante di erbe polverizzano meglio a temperature comprese tra +18 e +28. Gli alberi preferiscono un intervallo di + 13... + 15 gradi. A temperature superiori a +28, la produzione di polline si interrompe.

Umidità dell'aria

Con tempo asciutto con bassa umidità relativa, aumenta la concentrazione di polline. Tuttavia, se l'intera stagione è arida, le piante riducono la produzione di polline.

Quale concentrazione è pericolosa?

I valori sono considerati alti quando ci sono più di 50 unità per ogni metro cubo di aria. Concentrazioni di oltre 500 granuli di polline possono causare gravi malattie.

Le gradazioni di pericolo presentate nella legenda sul sito sono tipiche per la maggior parte delle persone che soffrono di febbre da fieno. Tuttavia, va tenuto presente che ogni persona reagisce individualmente agli allergeni. Pertanto, la concentrazione massima consentita per ciascuno avrà la sua.

Cosa e dove prevediamo?

Finora, la previsione è disponibile solo dalla concentrazione di polline di betulla - uno degli allergeni più comuni. In modalità test, l'area di copertura della previsione è limitata all'area mostrata sulla mappa:

La tua opinione sul nuovo parametro è molto importante per noi: ti preghiamo di comunicarci se è conveniente utilizzare la previsione, i dati su quali allergeni ti potrebbero essere utili, in quale area?

L'allergia ai pollini inizierà a marzo: come proteggere il corpo dalla minaccia primaverile

Quest'anno i moscoviti potrebbero aspettarsi una prima stagione allergica. A causa del clima eccezionalmente caldo, la fioritura di ontano e betulla può iniziare a marzo. Come capire che sei allergico, devi lavarti la faccia, tornare a casa dalla strada e bere antistaminici - rispondiamo alle domande più importanti insieme al medico - un allergologo-immunologo.

Che cos'è un'allergia??

L'allergia è una reazione protettiva della nostra immunità. In effetti, l'immunità di una persona allergica vede una minaccia in quelle sostanze che non sono pericolose. Il corpo inizia a resistere e produce anticorpi. Un'allergia causata dal polline di alberi, erbe e arbusti si chiama febbre da fieno. Il polline dall'aria circostante si deposita sulle mucose del naso, degli occhi e della bocca. Inoltre viene a contatto con la pelle e può entrare nei bronchi, motivo per cui le persone sensibili manifestano sintomi allergici..

La febbre da fieno si manifesta stagionalmente e si attiva durante il periodo di fioritura di alberi e piante impollinati dal vento. Nella parte europea della Russia, betulla, ontano, acero, quercia, pioppo e tiglio hanno proprietà allergeniche.

Come capire che sono allergico al polline?

Foto: Mosca 24 / Lidia Shironina

Il segno più caratteristico di una rinite allergica è starnuti. Inoltre, spesso può verificarsi prurito nel naso, una sensazione che si desidera grattare il naso dall'interno. Quasi immediatamente, arrossamento, prurito agli occhi e lacrimazione si attaccano a questi segni. I sintomi di un'allergia sono simili a una malattia infettiva, ma la differenza è nella temperatura corporea.

Come proteggersi dalle allergie?

Foto: Mosca 24 / Igor Ivanko

1. Maschere. "I malati di allergia devono fare scorta di dispositivi di protezione individuale. Ora ci sono maschere riutilizzabili speciali per chi soffre di allergie. Possono essere lavate e poi riutilizzate", consiglia l'allergologo-immunologo Vladimir Bolibok.

2. Occhiali da sole. Quando cammini per la strada, un flusso d'aria in arrivo porterà particelle di polline negli occhi. La congiuntivite può svilupparsi da tale contatto, quindi si consiglia di indossare occhiali da sole..

3. Tenere il polline fuori dalla stanza. Con tempo asciutto e ventoso, è consigliabile che chi soffre di allergie stia a casa e non apra le finestre. Se decidi ancora di ventilare la stanza, la finestra deve essere coperta con una garza adiacente al telaio. Ciò impedirà al flusso principale di polline di entrare nell'appartamento..


4. Tenere vestiti puliti. Durante la stagione della fioritura, un sacco di polline si accumula sui vestiti, in particolare per colletti, polsini e cappelli. Quando vieni dalla strada, devi toglierti i vestiti esterni e preferibilmente cambiarli in un altro se sei a casa. È necessario lavare i vestiti durante questo periodo un po 'più spesso, ma è possibile utilizzare brevi cicli per lavare il polline.

5. Pulizia del corpo. Con una fioritura molto forte, le allergie possono anche osservare reazioni cutanee. Il polline può accumularsi sul viso, dietro il colletto e sulle mani. Gli uomini che indossano una cravatta spesso soffrono di dermatite nell'area sotto il colletto a causa dell'accumulo di polline..

È necessario bere antistaminici?

Foto: TASS / Sergey Savostyanov

"Se il medico ha prescritto farmaci per una persona allergica per la stagione, deve essere fatto", afferma Vladimir Bolibok. - Ciò è particolarmente vero per coloro che hanno l'asma bronchiale in risposta agli allergeni stagionali. Gli inalatori prescritti possono essere iniziati un po 'prima, in una settimana, in modo che l'effetto dei farmaci abbia già iniziato a svilupparsi ".

Se ci sono segni di allergia, la persona di solito corre in farmacia e chiede il parere di un farmacista, anche se un allergologo dovrebbe occuparsi della prescrizione di farmaci e cure. "Un medico dovrebbe prescrivere antistaminici. Ma in ogni caso, è necessario consultare un medico per fare una diagnosi tempestiva. Ora ci sono allergie a tutti i tipi di allergie. Una persona allergica al polline può essere vaccinata fuori stagione e la malattia scomparirà", ha concluso Vladimir Bolibok.

Tutti i diritti sui materiali presenti sul sito m24.ru sono protetti in conformità con la legislazione della Federazione Russa, compresi i diritti d'autore e i diritti connessi. Per qualsiasi utilizzo dei materiali dal sito, è richiesto un collegamento a m24.ru. Gli editori non sono responsabili delle informazioni e delle opinioni espresse nei commenti dei lettori e nei materiali di notizie compilati sulla base dei messaggi dei lettori.

L'edizione online dei mass media del canale di informazione della città m24.ru è registrata presso il Servizio federale di supervisione delle comunicazioni, delle tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni di massa. Certificato di registrazione dei mass media E n. FS77-53981 del 30 aprile 2013.

La pubblicazione della rete multimediale City Information Channel m24.ru è stata creata con il sostegno finanziario del Dipartimento dei media e della pubblicità di Mosca. (C) Moscow Media JSC.

Fondatore e redattore - Moscow Media JSC. Caporedattore I.L. Shestakov. Redazione: 127137, Federazione Russa, Mosca, ul. Pravda, d. 24, p. 2. Tel.: +7 (495) 728-73-81. Mail: [email protected]

Informazioni meteorologiche fornite dal Centro FOBOS. La fonte e il detentore del copyright delle informazioni sui tassi di cambio è lo Scambio di Mosca PJSC. In base ai termini di diffusione delle informazioni, contattare lo scambio PJSC di Mosca. Informazioni sul traffico fornite da Yandex.Traffic LLC.

Calendario delle allergie Come sopravvivere alla stagione delle allergie?

Revisione del sito web a 360 °

La primavera è il momento del rinnovo, del cambiamento e delle allergie stagionali. Se i tuoi occhi iniziano a lacrimare con l'arrivo del calore, ti viene il naso che cola e la tosse, e per colazione, insieme al porridge - antistaminici, dovrai prestare particolare attenzione nei prossimi mesi. Un'allergia al polline, chiamata anche febbre da fieno o febbre da fieno, si manifesta nella stagione della fioritura in ogni terzo residente del nostro paese. Come prepararsi alle allergie stagionali: impara da questo materiale

"Calendario della sofferenza" allergico

La prima cosa che un soggetto allergico dovrebbe sapere è a che ora fiorisce l'albero o l'erba che lo disturba. Un calendario approssimativo di fioritura delle piante nella fascia centrale della Russia ti aiuterà a prepararti in anticipo per la fioritura del tuo “proprio” allergene. Alla fine di marzo e fino a maggio, la febbre da fieno provoca la fioritura di nocciola, betulla, ontano e acero. Alla fine di maggio - inizio giugno - fioritura dei denti di leone. Nel mese di giugno - luglio, coloro che sono allergici al polline dei cereali starnutiscono. In luglio - agosto - le persone allergiche alla fioritura di assenzio e quinoa.

Questa tabella ti aiuterà ad iniziare un corso preventivo di terapia e ad alleviare la tua sofferenza..

Allergia crociata

Le allergie stagionali sono spesso combinate con allergie alimentari, che, a loro volta, possono essere permanenti o apparire solo quando inizia la "spolverata" attiva. Pertanto, in questo momento è meglio seguire una dieta ipoallergenica, cioè escludere alimenti dalla dieta che possono aggravare le reazioni allergiche. Questa tabella ti aiuterà a modificare il tuo menu giornaliero..

Come "calcolare" la febbre da fieno

Esiste una tecnica interessante per il calcolo della febbre da fieno basata sulla somma delle temperature effettive. Le misure per limitare il contatto con il polline dovrebbero essere avviate non appena la temperatura sale per la prima volta a + 5 ° C e il tempo di fioritura probabile viene calcolato dalla somma delle temperature effettive (t ° efficace = t ° medio giornaliero-5 ° C). Affinché la betulla fiorisca, la somma delle temperature effettive deve raggiungere i 70 ° C.

Foto: dominio pubblico

Prevenzione della febbre da fieno

- Se possibile, durante il periodo di fioritura, vale la pena partire per un'altra zona climatica..

- Ma uscire dalla città è categoricamente sconsigliato: è probabile che le allergie si intensifichino.

- La stanza è meglio ventilata con tempo umido e calmo.

- Dopo essere venuto dalla strada è meglio fare una doccia.

- Durante un'esacerbazione, si consiglia di sciacquare gli occhi e fare i gargarismi più volte al giorno.

Foto: dominio pubblico

Gli ultimi trattamenti allergici

Autolymphocytotherapy

Questo metodo è anche chiamato plasmaferesi. Se è semplice, preleva il sangue da un paziente, lo pulisce dai componenti tossici e lo riporta nel flusso sanguigno. Cioè, il paziente viene iniettato per via endovenosa con i propri linfociti del sangue, precedentemente trattati con un metodo specifico.

I linfociti mantengono tutti i recettori di superficie che trasportano informazioni sugli allergeni iniziali riscontrati. E con la loro ulteriore introduzione al paziente, si sviluppa l'immunità a queste sostanze. La plasmaferesi, per così dire, adatta il corpo a un incontro con un allergene. E alla fine, si forma l'immunità alle sostanze che in precedenza hanno provocato congestione nasale, lacrimazione, starnuti, eruzioni cutanee e altre manifestazioni allergiche.

Foto: dominio pubblico

Immunoterapia specifica

Uno dei metodi più efficaci di prevenzione è l'immunoterapia specifica. Deve iniziare alcuni mesi prima dell'inizio della fioritura. Il paziente identifica un allergene (ad esempio il polline di betulla) e gli inietta alcune dosi di farmaci, che si basano sul colpevole della malattia. A poco a poco, il corpo si abitua al farmaco, la persona allergica sviluppa l'immunità e durante la stagione di fioritura non starnutisce e non tossisce, o la malattia procede in una forma lieve. Dopo 3-4 anni di trattamento regolare, la predisposizione alle allergie è ridotta al minimo. Si ritiene che dopo 3-5 procedure il paziente avvertirà una significativa riduzione delle manifestazioni allergiche..

Foto: dominio pubblico

Agopuntura

Un altro metodo che ci è venuto dall'est (dall'antica Cina) è l'agopuntura, in altre parole, l'agopuntura. I punti biologicamente attivi associati a vari organi o sistemi interni del corpo sono irritati dagli aghi sulla pelle. Introducendo gli aghi in determinati punti, è possibile alleviare il gonfiore della mucosa nasale, l'infiammazione delle mucose degli occhi e migliorare la circolazione sanguigna locale.

E le iniezioni fanno sì che il corpo produca endorfine - ormoni della gioia, quindi una persona non sente dolore. Il corso del trattamento è di 10 sessioni. È meglio farlo ogni giorno, in casi estremi - a giorni alterni. L'effetto di una sessione dura un giorno, ma in un complesso di 10 sessioni si ottiene un tale miglioramento del benessere che alcuni pazienti non possono essere trascinati in un corso di fissaggio.

Foto: dominio pubblico

Fisioterapia

La fisioterapia appartiene allo stesso gruppo di effetti. È controindicato nel periodo acuto di allergie, tuttavia, è indispensabile nel periodo di recupero e durante la remissione. Molto spesso, vengono applicati metodi come la darsonvalizzazione: l'impatto sul corpo umano con una corrente di impulso alternata di alta tensione e bassa potenza. L'elettroforesi è l'iniezione di farmaci che usano corrente sotto la pelle e talvolta viene indicata l'aloterapia - la "grotta di sale".

Foto: dominio pubblico

L'efficacia dei trattamenti allergici

Sfortunatamente, è quasi impossibile recuperare completamente dalle allergie, ma seguire semplici regole può migliorare significativamente la qualità della vita. Se non hai avuto il tempo di prepararti in anticipo per la stagione della fioritura, o se sei allergico per la prima volta, segui una dieta, prendi antistaminici, cerca di evitare il contatto con l'allergene. Sbarazzati dei tappeti, mantieni finestre e porte chiuse. Se possibile, installare una presa d'aria speciale sulla finestra con un filtro antiallergico. Ma è più facile, ovviamente, prevenire la malattia che curarla. essere sano!

Calendario delle allergie: cosa e che mese lo provoca

Il nuovo anno sta arrivando e, per coloro che soffrono di allergie, è importante scoprirlo: sei pronto per la tua "stagione" personale di questo problema? Diciamo come incontrarla armata.


Il primo passo nella preparazione è visitare un allergologo e identificare un'allergia, condurre test per scoprire quali sono le cause. I test vengono eseguiti senza esacerbazione, soprattutto quando si tratta della febbre da fieno classica (allergia ai pollini). Una volta scoperto che cosa causa i suoi sintomi in te, puoi ridurre o evitare l'esposizione, indipendentemente dal periodo dell'anno nel cortile. Ma per aiutarti ad affrontare i sintomi spiacevoli e talvolta pericolosi, discuteremo quali allergeni sono più rilevanti nei bambini e negli adulti in un determinato mese..

Opzioni di allergia

Ci sono attacchi stagionali, quando tutti i sintomi si verificano in un determinato momento dell'anno e allergie tutto l'anno, che possono verificarsi in qualsiasi momento. È importante valutare esattamente quali sostanze e quando, in quale mese o stagione, provocano starnuti, prurito alla pelle e respiro sibilante, asma o altri sintomi.

Se hai allergie per almeno una parte dell'anno, è importante che tu sappia quando finalmente riceverai sollievo. Le persone con allergie primaverili, autunnali o invernali possono sentirsi sollevate durante la bassa stagione, ma per coloro che soffrono di sintomi allergici tutto l'anno, è una lotta costante contro gli allergeni nell'aria..

È importante conoscere la "tua" stagione per visitare un medico in anticipo e iniziare un trattamento preventivo. Se gli allergeni sono pericolosi tutto l'anno, è necessario ottenere una remissione e un trattamento stabili (ASIT o immunoterapia), che consentano di eliminare le allergie per diversi anni. Maggiori informazioni sullo sviluppo di allergie qui..

Allergeni di gennaio

Allergeni di febbraio

Allergeni di marzo

Allergeni di aprile

Può allergeni

Allergeni di giugno

Allergeni di luglio

Allergeni di agosto

Allergeni di settembre

Allergeni di ottobre

Allergeni di novembre

Allergeni di dicembre

Fortunatamente, le gelide temperature invernali dovrebbero portare completo sollievo dal polline. Ma se festeggi il nuovo anno con l'abete o il pino appena tagliato in casa, allora potresti essere allergico al polline e alla muffa, poiché ce ne sono molti sugli aghi di una bellezza della foresta. Quando sono caldi, gli allergeni inizieranno a volare. Pertanto, per chi soffre di allergie, un albero di Natale artificiale è l'opzione migliore. Ma è anche pericoloso se è stato conservato in un attico polveroso o mezzanino. Prima di posizionare l'albero, portalo sul balcone: gli acari della polvere si congelano e muoiono.

I tappeti che giacciono in casa per il calore sono anche pericolosi per te: è tempo di metterli sulla neve e metterli accuratamente fuori uso, e anche lasciarli congelare bene.

Allergia nei bambini: cosa ne sappiamo?

Nei bambini, l'allergia alimentare al polline è molto importante e meno spesso agli allergeni domestici. Secondo studi condotti in Finlandia, le possibilità dei bambini di sviluppare un'allergia a cibi come latte e uova possono dipendere da quando sono concepiti. I bambini concepiti a gennaio o febbraio hanno un rischio dell'11% di soffrire di allergie alimentari, mentre quelli la cui vita è iniziata nell'utero a settembre o ottobre hanno una probabilità del 6%.

L'undicesima settimana di gravidanza è stata un periodo decisivo. Se cade in aprile o maggio, il bambino è più suscettibile alle allergie alimentari durante l'infanzia. Alti livelli di polline di betulla e ontano circolanti a quel tempo furono ritenuti colpevoli del suo sviluppo. È in questa fase iniziale di sviluppo che il feto inizia a produrre anticorpi contro gli allergeni.

Le malattie allergiche (come l'asma, la febbre da fieno e l'eczema) sono diventate molto più comuni dagli anni '50. Medici e scienziati hanno avanzato varie teorie per spiegare la crescita. Maggiori informazioni sull'asma sono disponibili nel materiale al link.

Si stima che circa il 5-6% dei bambini in Russia sia intollerante ad almeno un tipo di cibo. Uno studio sulle allergie ha rilevato che il 39% dei bambini e il 30% degli adulti sono stati diagnosticati con asma, eczema o febbre da fieno (o più di una di queste condizioni). Gli esperti hanno osservato che le allergie possono essere causate dall'esposizione alla luce solare durante l'infanzia o dalla sua assenza. Inoltre, i bambini nati in autunno o in inverno hanno maggiori probabilità di soffrire di eczema e mancanza di respiro - questo è dovuto all'influenza attiva della polvere domestica su di loro..

Allergie di marzo: dove si nascondono gli allergeni?

La primavera è il primo picco delle allergie stagionali dell'anno. È generalmente accettato che i loro sintomi inizino a disturbare da aprile a maggio. In effetti, in questo momento si è verificato il maggior numero di esacerbazioni, ma le prime difficoltà nelle persone con ipersensibilità possono verificarsi a marzo. MedAboutMe ha individuato quali allergeni erano più significativi in ​​quel momento e se gli attacchi potevano essere evitati..

Sintomi allergici a marzo

A marzo, le giornate fredde si alternano al primo riscaldamento, il tempo cambia rapidamente, spesso soffia un forte vento. Pertanto, in questo momento, il corpo indebolito dopo l'inverno è più suscettibile al raffreddore. E spesso le persone interpretano erroneamente i sintomi che sono sorti, attribuendoli alla SARS e non una reazione allergica. Allo stesso tempo, i segni di tali disturbi di salute hanno ancora differenze. Per l'allergia, le seguenti manifestazioni sono caratteristiche:

  • Tosse e rinite si verificano periodicamente e dipendono da condizioni esterne (ad esempio, possono avvenire all'interno o all'esterno).
  • Nella rinite, il muco che viene scaricato è chiaro, spesso abbondante..
  • Ci sono starnuti, prurito della pelle, mal di gola.
  • Il gonfiore delle mucose è evidente, in questo caso ci sarà una congestione nasale.
  • C'è una sensazione di bruciore negli occhi, arrossamento delle mucose.
  • I sintomi si preoccupano per più di 1-2 settimane.
  • Una persona non ha la febbre e un deterioramento generale, come nelle infezioni respiratorie acute.

Alcuni allergeni possono causare altri sintomi:

  • Eruzione cutanea, orticaria.
  • Disturbo digestivo.
  • Irritabilità.
  • Affaticabilità rapida.

Febbre da fieno

Il principale provocatore delle allergie primaverili è il polline delle piante. I cittadini (febbre da fieno) sono più sensibili ai cittadini, secondo le statistiche, soffrono della malattia 6 volte più spesso rispetto ai residenti nelle aree rurali. La febbre da fieno è più pronunciata a maggio, ma già a marzo le persone possono soffrire dei suoi sintomi. In questo momento, gli alberi impollinati dal vento iniziano a fiorire. Appare prima il polline di ontano, quindi il polline di betulla e nocciola si trova nell'aria.

Tutte queste piante appartengono alla stessa famiglia e sono simili nella composizione delle proteine, quindi se una persona sviluppa la febbre da fieno alla prima fioritura di ontano, è molto probabile che si sviluppi un'allergia crociata ad altri alberi. Ciò significa che manifestazioni spiacevoli di febbre da fieno disturberanno a lungo. Pertanto, è importante iniziare il trattamento e la prevenzione a marzo.

È anche possibile un'allergia al polline delle primule. Ma è estremamente raro.

Allergia alla neve che si scioglie

Negli ultimi anni parlano sempre più di un'allergia allo scioglimento della neve, osservando che i reagenti possono scatenare una reazione di ipersensibilità. Tuttavia, i medici notano che non ci sono dati confermati per questo. Molto spesso, come agenti antigelo vengono utilizzati sale tecnico (cloruro di sodio) e una soluzione di cloruro di calcio modificato. Entrambe queste sostanze non sono allergeni comuni..

Tuttavia, durante l'inverno, la neve, specialmente in città, accumula molte altre sostanze nocive. Quindi, in esso si trovano metalli pesanti, ossido di piombo, polvere e altri. Quando si sciolgono, possono sollevarsi in aria e provocare davvero irritazione delle mucose, congiuntivite, naso che cola e starnuti.

Allo stesso tempo, gli allergologi vedono il pericolo maggiore quando si scioglie la neve nella muffa. L'aumento dell'umidità e del riscaldamento portano all'attivazione di questi funghi e il numero di spore nell'aria di marzo è piuttosto elevato. La muffa può essere contenuta nella neve stessa, moltiplicarsi sul terreno, nelle radure emerse, su muri umidi, tronchi d'albero.

Allergia alla polvere

Lo scioglimento della neve e i forti venti portano al fatto che a marzo una grande quantità di polvere sale nell'aria. Le sostanze chimiche in esso contenute, le particelle di pelle, i capelli e i prodotti di scarto degli animali possono causare attacchi allergici abbastanza gravi.

Tuttavia, a marzo, il pericolo si nasconde non solo sulla strada, ma anche a casa. Gli allergologi notano che è questo mese che si verifica la maggiore attività degli acari della polvere. Le particelle microscopiche dei loro rifiuti, così come i frammenti di corpi animali, entrano nell'aria e spesso portano a reazioni di ipersensibilità. In questo caso, i sintomi allergici sono più evidenti quando una persona va a letto. Di notte, possono comparire naso che cola e tosse, gonfiore delle mucose e la respirazione può peggiorare..

Hai letto molto e lo apprezziamo!

Lascia la tua email per ricevere sempre informazioni e servizi importanti per mantenere la tua salute

Diagnosi e trattamento delle allergie primaverili

Il successo del trattamento dipende in gran parte da come gli allergeni accuratamente identificati che causano l'ipersensibilità. In caso di febbre da fieno, possono essere calcolati utilizzando il "calendario delle allergie", che mostra i periodi di fioritura di piante diverse per regioni diverse. MedAboutMe ha sviluppato l'app mobile MeteoDoctor che avvisa i suoi utenti dei periodi di fioritura delle piante che causano la febbre da fieno. Oltre al calendario di spolveramento, l'applicazione contiene anche molte altre preziose funzioni, particolarmente rilevanti per le persone dipendenti dal clima.

Per confermare la diagnosi di "allergia", è necessario sottoporsi a test di scarificazione (applicazione di sostanze sulla pelle attraverso piccoli graffi) o fare un esame del sangue per la presenza di anticorpi contro gli allergeni.

Dopo aver identificato le sostanze potenzialmente pericolose, è consigliabile che una persona eviti il ​​contatto con esse. Ad esempio, con la febbre da fieno, è meglio abbandonare le passeggiate nelle foreste e nei parchi. Inoltre, poiché la febbre da fieno porta spesso ad allergia crociata, è meglio seguire una dieta ipoallergenica in primavera. I seguenti alimenti provocatori sono esclusi dalla dieta: nocciole e altre noci, arachidi, pere, kiwi, sedano, bacche rosse, carote, mele, succo di betulla.

Se è impossibile evitare il contatto con allergeni, è necessario scegliere un antistaminico adatto con il proprio medico per il periodo di allergie stagionali. Potrebbe essere necessario assumere la medicina ogni giorno..

Il metodo più efficace per trattare le allergie è l'immunoterapia specifica per allergeni (ASIT). Consiste nel fatto che il corpo è gradualmente abituato all'allergene. Sotto la supervisione di un medico, una sostanza viene somministrata a un paziente in una dose sempre crescente. Tale trattamento richiede tempo, ma è possibile ottenere una remissione stabile per decenni e le manifestazioni delle allergie crociate sono ridotte. Nel periodo di esacerbazione della malattia, l'ASIT non è prescritto, ma se ora è stata identificata l'ipersensibilità, sarà possibile seguire un corso in autunno o in inverno.

La stagione delle allergie arriverà a Mosca prima del previsto

I medici hanno detto come distinguere la febbre da fieno da un raffreddore

13/02/2020 alle 20:32, visualizzazioni: 15092

Quest'anno, i moscoviti hanno affrontato un inverno insolitamente caldo, che sarebbe fluito senza intoppi in una primavera insolitamente all'inizio. A questo proposito, la stagione delle reazioni allergiche alle piante da fiore è cambiata e inizierà prima del solito. Allo stesso tempo, i medici notano che quest'anno, uno scoppio di esacerbazioni della rinite allergica probabilmente coinciderà con un picco nell'aumento dell'incidenza di influenza e SARS - entrambi sono previsti da marzo ad aprile. "MK" ha imparato a distinguere un naso che cola "freddo" dalla febbre da fieno.

Per tutto l'inverno, le piante nelle regioni centrali della Russia hanno cercato di fiorire prima del previsto - e alcune sono persino riuscite a farlo. Quindi, a gennaio, i moscoviti hanno visto croco, rose e persino farfara. E, naturalmente, gemme fresche su molti alberi. Ma poi è diventato leggermente più freddo, e i reni si sono nascosti da qualche parte. Tuttavia, già ora, a metà febbraio, quando il calendario dovrebbe avere forti gelate, la capitale ha più temperature e odori di primavera. "Quest'anno stiamo aspettando l'arrivo della primavera prima delle date del calendario, la betulla e l'ontano fioriranno all'inizio di marzo", afferma Irina Kosareva, dottoressa allergologa e immunologa. "Pertanto, le persone inclini a reazioni allergiche e hanno una storia di febbre da fieno dovrebbero iniziare a prendere antistaminici come misura preventiva alla fine di febbraio.".

L'allergia al polline delle piante è uno dei tipi più comuni di reazioni allergiche tra i residenti russi. Secondo stime di esperti, circa il 25% della popolazione del paese ne soffre. Durante un periodo di esacerbazione, chi soffre di allergie soffre di naso che cola, prurito al naso e agli occhi e non riesce a dormire normalmente. Alcuni addirittura programmano una vacanza per questo periodo in anticipo per partire per paesi o regioni in cui il polline delle piante allergeniche non li disturberà sicuramente..

I focolai di allergie primaverili sono generalmente causati dal polline degli alberi. Ricordiamo che i primi a fiorire sono ontano e salice. E l'allergene più popolare, la betulla, fiorisce in due ondate, ad aprile e maggio. Poi arriva il turno del pioppo. Ma quest'anno, la stagione di fioritura a causa del clima caldo può iniziare prima per una settimana o due. Nelle città della Russia centrale, betulla, ontano, salice, olmo e pino possono causare allergie; timothy, coda di volpe e bluegrass dalle erbe. Il meccanismo della febbre da fieno è il seguente: il polline si deposita sulla mucosa degli occhi e del naso e le cellule del sistema immunitario innescano il processo di riconoscimento degli allergeni e la produzione di composti proteici (anticorpi) progettati per neutralizzare l'agente nocivo. Una reazione allergica può essere causata da un malfunzionamento del sistema immunitario, stress, una malattia cronica, avvelenamento con sostanze chimiche o tossine batteriche, infezione da parassiti e molte altre cause..

Allo stesso tempo quest'anno, il picco principale di esacerbazione stagionale della SARS e dell'influenza è atteso all'incirca all'inizio della stagione della febbre da fieno. I sintomi della febbre da fieno sono spesso molto simili ai sintomi di un naso che cola con SARS, tuttavia ci sono ancora differenze. Quindi, come distinguere la rinocongiuntivite allergica stagionale da un comune raffreddore? "La principale differenza tra il comune raffreddore e le allergie è che la temperatura corporea del paziente aumenta e la condizione peggiora gradualmente", afferma Irina Kosareva. - I pazienti con febbre da fieno soffrono di attacchi di tosse solo in determinati periodi dell'anno e i sintomi si manifestano, ad esempio, solo per strada e si fermano al chiuso. O appena fuori città - ma non sono in città. Inoltre, con febbre da fieno, prurito al naso e alle palpebre, può verificarsi congiuntivite oculare. Altri sintomi includono attacchi di asma, eruzioni cutanee. ".

Come affrontare la febbre da fieno stagionale? Naturalmente, prima di tutto, si raccomanda di evitare il contatto con l'allergene. Ma è ovvio che questo non è sempre fattibile. Sebbene, ad esempio, i residenti nei paesi asiatici indossino costantemente maschere, non solo durante la diffusione di alcune infezioni. Pertanto, evitano l'inalazione di smog e il contatto con stimoli esterni, lo stesso polline. Pertanto, una maschera medica aiuterà non solo come mezzo per prevenire la SARS, ma protegge anche dagli allergeni sulla mucosa nasale.

Degli altri rimedi raccomandati dai medici - lavaggio regolare del naso (questa misura è anche molto efficace contro l'infezione da virus respiratori). Ideale per farlo ogni quattro ore. Si può consigliare alle allergie di installare un depuratore d'aria in casa. Se possibile, durante la fioritura, evitare di uscire la mattina presto e la sera. Al ritorno dalla strada alla stanza, è consigliabile fare la doccia. Non è consigliabile mangiare cibi che possono causare allergie crociate: fragole, lamponi, angurie, meloni, uva, melanzane, nonché caffè, cioccolato, cacao, noci, miele, uova.

E, naturalmente, vari antistaminici e spray che un medico dovrebbe scegliere per il paziente per aiutare chi soffre di allergie. “Se sai a quale pianta specifica hai una reazione allergica, inizia un ciclo di antistaminici prima del periodo di fioritura. Ciò faciliterà notevolmente la tua condizione ", afferma il dott. Kosareva.

Sfortunatamente, la pollinosi non può essere completamente curata. Ma se sopporti silenziosamente tutti questi tormenti e non fai nulla, l'allergia peggiorerà solo. Di conseguenza, il corpo inizierà a rispondere a quegli allergeni a cui era precedentemente indifferente. E maggiore è il livello di istamina nel corpo, maggiore è la probabilità di gravi reazioni allergiche, tra cui shock anafilattico o edema di Quincke, nonché asma bronchiale cronico. Quindi devi stare attento con te stesso e non portare la malattia agli estremi.

Cosa è allergico ad aprile

Cosa è allergico ad aprile

Allergia di aprile

Per molti anni ha lottato senza successo con ALLERGY?

Capo dell'Istituto: “Sarai sorpreso di quanto sia facile curare le allergie semplicemente assumendole ogni giorno.

Se sei interessato a quali potrebbero essere le allergie ad aprile, leggi questo articolo. È in questo periodo di tempo che sorgono i primi sintomi della malattia, che non consente a una persona di provare pienamente tutte le delizie del dolce sole primaverile, di godere di un periodo di fioritura incredibile. Sfortunatamente, il numero di pazienti che ricevono un appuntamento con un allergologo aumenta ogni anno, per il quale aprile è associato a un naso che cola "irrequieto", occhi rossi e gonfi, tonnellate di tovaglioli e fazzoletti.

Soddisfare

  • Un po 'sui motivi...
  • Cosa succede nel corpo di un soggetto allergico?
  • Manifestazioni cliniche principali
  • Qual è l'allergia pericolosa in aprile?
  • Come trattare le allergie ad aprile?
  • Un po 'di prevenzione

Un po 'sui motivi...

Tutto ciò che fiorisce in aprile può causare lo sviluppo di reazioni allergiche. Il polline delle piante da fiore è in grado di avviare un processo patologico nel corpo umano contattando sia le mucose che le parti scoperte della pelle. Quercia, ontano, pioppo tremolo, acero, pioppo, molti arbusti e erbe possono iniziare lo sviluppo di un quadro clinico dettagliato della malattia. La presenza di tempo ventoso contribuisce ad un aumento dei casi di allergie in aprile, in quanto vi è un'intensa diffusione di fattori causali nell'ambiente.

Va ricordato che nel mezzo della primavera le api e le vespe iniziano il loro duro e scrupoloso lavoro, il cui veleno può causare reazioni allergiche immediate di tipo anafilattico quando entrano nel corpo umano.

Un altro fatto: l'allergia alimentare è rilevante anche in primavera, quindi lo sviluppo della malattia non è escluso a causa dell'inclusione di frutta e verdura fresca, bacche nella dieta.

Cosa succede nel corpo di un soggetto allergico?

Le persone con allergie ad aprile hanno una maggiore sensibilità a un agente causale specifico (ad es. Polline, veleno di insetto, cibo). Al primo incontro con un fattore pericoloso, il sistema immunitario lo ricorda. Il rientro dell'antigene nel corpo provoca il desiderio di molti globuli bianchi al centro del contatto. Il risultato di questo processo è lo sviluppo di un quadro clinico dettagliato della malattia..

Manifestazioni cliniche principali

Le allergie primaverili al polline e ad altre sostanze possono verificarsi sia in forme lievi che gravi. Tutto dipende dalla quantità di antigene che è entrata nel corpo umano sensibilizzato (predisposto alle reazioni allergiche).

Il decorso lieve della malattia è caratterizzato dai seguenti sintomi clinici:

  • intensità variabili di prurito delle mucose e della pelle;
  • gonfiore degli organi interni, che si manifesta con congestione nasale, mal di gola, difficoltà a deglutire, respirare;
  • lacrimazione
  • in alcuni casi, si nota la comparsa di un'eruzione polimorfica (diversa) sulla pelle sia del tronco che degli arti.

Va notato che negli individui che soffrono di varie forme di asma bronchiale e orticaria generalizzata, un'allergia alla fioritura può peggiorare la natura del decorso della malattia di base e causare un aumento della durata degli attacchi.

Qual è l'allergia pericolosa in aprile?

In alcuni casi, un'allergia alla fioritura è accompagnata dallo sviluppo di reazioni allergiche fulminanti che procedono come shock anafilattico o edema di Quincke. Queste situazioni pericolose per la vita sono accompagnate da:

  • difficoltà respiratorie dovute a edema della mucosa della laringe, trachea e bronchi e aumento della secrezione;
  • calo della pressione sanguigna;
  • diminuzione dell'attività contrattile del miocardio.

La mancata fornitura di assistenza medica tempestiva può provocare la morte..

Come trattare le allergie ad aprile?

Prima di tutto, è importante non dimenticare che il trattamento di qualsiasi allergia, compresa quella di aprile, dovrebbe essere di natura eliminatoria. Ciò significa che bisogna fare tutto il possibile per impedire al fattore causale di entrare nel corpo. L'opzione migliore è cambiare il luogo di residenza per il periodo di fioritura. Tuttavia, non tutti decideranno su tale atto. In tali casi, la moderna farmacologia viene in soccorso, nell'arsenale di cui ci sono molti farmaci che possono cambiare il decorso della malattia.

Ricorda che l'appuntamento indipendente del trattamento non è l'opzione migliore, poiché è possibile ottenere lo sviluppo di forme di malattia resistenti ai farmaci. Un allergologo ti aiuterà a scegliere l'antistaminico giusto.

Con lo sviluppo di shock anafilattico o edema di Quincke, non dovresti esitare e provare a far fronte alla malattia da solo. In effetti, in tali situazioni, ogni minuto conta.

Un po 'di prevenzione

Le misure preventive organizzative sono le seguenti:

  • l'uso di medicazioni di garza,
  • limitando la durata delle passeggiate in tempo soleggiato o ventoso,
  • rifiuto di cosmetici.

Specifiche misure preventive mirano a introdurre microdosi di allergene nel corpo, il che aiuta a ridurre l'attività del sistema immunitario.

  • Cosa fare con un'allergia al polline (pollinosi)?
  • Quale medico tratta la psoriasi?
  • La disabilità nella psoriasi dà?
  • Allergia alla cavia: sintomi e trattamento
  • Cos'è l'atopia?
  • Allergy325
    • Stomatite allergica 1
    • Shock anafilattico 5
    • Urticaria24
    • Edema di Quincke2
    • Pollinosis13
  • Asthma39
  • Dermatitis245
    • Dermatite Atopica 25
    • Neurodermatitis20
    • Psoriasis63
    • Dermatite seborroica 15
    • Sindrome di Lyell1
    • Toxermia2
    • Eczema68
  • Sintomi generali33
    • Naso che cola33

Può esserci una temperatura con allergie e perché aumenta

Le persone che si preoccupano del loro stato di salute sono spesso interessate a sapere se può esserci una temperatura in caso di allergie. Non esiste una risposta concreta a questa domanda. Anche tra i medici si ritiene ampiamente che se si osserva un naso che cola o mal di gola contemporaneamente all'aumento della temperatura, ciò indica più che il paziente ha una malattia infettiva, piuttosto che una reazione allergica. Ma questo non succede sempre.

I nostri lettori hanno usato con successo Alergyx per curare le allergie. Vista la popolarità di questo prodotto, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

  1. Fattore di temperatura nel funzionamento del corpo umano
  2. Mito o realtà?
  3. Temperatura allergica in un bambino
  4. Come riconoscere la temperatura allergica

Fattore di temperatura nel funzionamento del corpo umano

Per capire se esiste una temperatura con un'allergia, è necessario considerare più in dettaglio la questione del suo ruolo nel lavoro del corpo umano.

Gli indicatori di temperatura del corpo umano sono il risultato dello scambio di calore tra vari organi, durante il quale viene rilasciato calore, con l'ambiente. In una persona adulta in buona salute, sono considerati normali nell'intervallo da 36 a 37 gradi. La deviazione in una direzione o nell'altra indica la presenza di violazioni nel corpo.

Le anomalie della temperatura del corpo umano, prima di tutto, indicano che si sviluppa un processo infiammatorio nel corpo.

In questo caso, il paziente può sentire:

  • debolezza generale;
  • mal di testa;
  • secchezza della pelle e delle labbra;
  • brividi;
  • dolori alle articolazioni e ai muscoli;
  • appetito alterato;
  • aumento della sudorazione.

La causa di questi fenomeni è spesso un'infezione virale o batterica. I microrganismi patogeni sono molto sensibili alle condizioni di temperatura e il suo cambiamento è un tentativo del corpo di creare condizioni sfavorevoli per la propagazione degli alieni che lo invadono. Pertanto, i medici non raccomandano di assumere antipiretici se la temperatura corporea non supera i 38 gradi.

Pertanto, un aumento degli indicatori di temperatura del corpo è una reazione protettiva del corpo a causa dell'esposizione a fattori esterni. Ma, se ci rivolgiamo alla definizione di cosa sia una reazione allergica, possiamo vedere che rappresenta anche la risposta del sistema immunitario a fattori esterni. La differenza è che questa reazione è inadeguata.

I sintomi che si verificano con le allergie sono spesso molto simili a quelli delle malattie respiratorie. Pertanto, superare i normali valori di temperatura e con manifestazioni allergiche è del tutto possibile.

Mito o realtà?

Per molto tempo, la temperatura delle allergie negli adulti e nei bambini è stata considerata un mito. Tuttavia, ora tra i medici c'è una crescente convinzione che ciò sia possibile, sebbene ciò non si verifichi frequentemente. Tuttavia, il suo aumento delle allergie non è considerato un sintomo obbligatorio. Riconoscerla può essere difficile. Pertanto, una reazione allergica, che è accompagnata da un aumento della temperatura corporea, è considerata atipica. Molto spesso, i pazienti dubitano che un'allergia possa dare una temperatura e associarla a una malattia infettiva. Cominciano a prendere medicine per raffreddori o avvelenamenti, e quindi aggravano solo la situazione. Per evitare questo, dovresti sapere esattamente quando potrebbe esserci un'allergia con la temperatura..

Questo succede in questi casi:

  1. Una reazione allergica accompagnata da infezione. Un'infezione associata può aggravare il decorso della malattia e causare un aumento della temperatura. Se, inoltre, una temperatura di 37 o leggermente superiore viene mantenuta per lungo tempo, ciò può indicare lo sviluppo di tubercolosi. In tali casi, è necessario consultare immediatamente un medico.
  2. Allergia alle medicine. Una temperatura elevata per le allergie è anche possibile nei casi in cui la causa di una reazione allergica è un farmaco. Tali casi sono generalmente caratterizzati da un rapido decorso della malattia con sintomi pronunciati. Oltre alla temperatura, si tratta di gonfiore, eruzione cutanea, accompagnata da un forte prurito. Tutto ciò accade in un contesto di grave intossicazione..
  3. Morsi di insetto. Spesso una puntura di insetto provoca una reazione allergica molto grave. Ad esempio, se una persona è allergica al miele, una puntura d'ape può causare gonfiore, mancanza di respiro, shock anafilattico. Il sito del morso brucia e fa male. Ciò può aumentare la temperatura..
  4. Allergico a polline o peli di animali domestici. Con questi tipi di allergie, la temperatura aumenta raramente. Di norma, non va oltre i valori del subfebrile.
  5. Trasfusione di sangue. Se una persona ha intolleranza a qualsiasi componente del sangue, dopo una trasfusione può sviluppare una reazione allergica. Questa condizione può anche causare un aumento della temperatura..
  6. "Malattia da siero." Questo è il tipo di reazione allergica che si verifica quando una persona riceve un vaccino, un plasma o un siero contenente una proteina estranea. All'inizio dello sviluppo della malattia, può essere facilmente una temperatura di 38 e oltre.
  7. Allergia al cibo. La temperatura causata in questo caso può aumentare sullo sfondo di coliche gastriche e intestinali, vomito e diarrea. Di solito questo accade nelle forme gravi del decorso della malattia, quindi è necessario l'aiuto di un medico.

Temperatura allergica in un bambino

A causa del fatto che il corpo dei bambini non è ancora completamente rafforzato, i bambini piccoli si ammalano abbastanza spesso con varie manifestazioni. Non aggirare il loro lato e le malattie allergiche. A questo proposito, molti genitori sono interessati a sapere se la temperatura può aumentare con le allergie in un bambino. Le ragioni per cui un bambino ha la febbre possono variare, ma non tutti i genitori sanno che i suoi valori normali in un bambino e in un adulto possono differire.

  • per neonati - 36.8ºС;
  • per bambini da 6 mesi a 3 anni - 37,4ºС;
  • per un bambino di 6 anni - 37,0ºС.

Se la temperatura corporea del bambino rientra in questi parametri, non c'è motivo di preoccuparsi.

Se confrontato con un adulto, la temperatura per le allergie nei bambini può verificarsi se ci sono gli stessi fattori. Una caratteristica in questo caso può essere considerata una probabilità molto maggiore di una reazione allergica dovuta all'introduzione del vaccino. Questo di solito accade nel primo anno di vita, quando al bambino vengono somministrate le vaccinazioni richieste. Per evitare manifestazioni negative, di solito si consiglia di assumere antistaminici prima della vaccinazione..

Più spesso, le allergie alimentari si verificano nei bambini. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata all'uso del latte di vacca per l'alimentazione del bambino. In questo caso, la caseina può causare una reazione allergica con il calore. Inoltre, le giovani madri dovrebbero essere estremamente attente quando introducono alimenti complementari e controllare se ci sono prodotti che possono contenere allergeni.

Come riconoscere la temperatura allergica

I sintomi di una reazione allergica sono molto simili a un'infezione virale. Ma i trattamenti per queste malattie variano.

È possibile determinare cosa potrebbe causare una malattia allergica dai seguenti sintomi:

  • quando il contatto con l'allergene viene eliminato, le letture della temperatura tornano alla normalità;
  • quando si assumono antistaminici, si osserva un ritorno alla temperatura;
  • la febbre si verifica sullo sfondo di sintomi generali caratteristici delle malattie allergiche. Inoltre, più sono pronunciati, maggiore è la probabilità che la temperatura aumenti a causa di una reazione allergica;
  • le letture della temperatura aumentano contemporaneamente quando si verifica il contatto con un allergene.

Una caratteristica con la quale è possibile determinare in modo più accurato la relazione del calore con una malattia allergica può essere il fatto che, di norma, un aumento della temperatura con le allergie si accompagna a un sintomo come l'edema di Quincke. La temperatura con orticaria aumenta di rado. Lo stesso vale per le allergie respiratorie..

Va ricordato che è molto difficile determinare casi in cui un'allergia può essere accompagnata da febbre. Solo un medico può decidere cosa fare con questi sintomi. Per una diagnosi corretta, il paziente deve essere esaminato da un terapista e un allergologo.

Allergia di aprile

Se sei interessato a quali potrebbero essere le allergie ad aprile, leggi questo articolo. È in questo periodo di tempo che sorgono i primi sintomi della malattia, che non consente a una persona di provare pienamente tutte le delizie del dolce sole primaverile, di godere di un periodo di fioritura incredibile. Sfortunatamente, il numero di pazienti che ricevono un appuntamento con un allergologo aumenta ogni anno, per il quale aprile è associato a un naso che cola "irrequieto", occhi rossi e gonfi, tonnellate di tovaglioli e fazzoletti.

Soddisfare

Un po 'sui motivi...

Tutto ciò che fiorisce in aprile può causare lo sviluppo di reazioni allergiche. Il polline delle piante da fiore è in grado di avviare un processo patologico nel corpo umano contattando sia le mucose che le parti scoperte della pelle. Quercia, ontano, pioppo tremolo, acero, pioppo, molti arbusti e erbe possono iniziare lo sviluppo di un quadro clinico dettagliato della malattia. La presenza di tempo ventoso contribuisce ad un aumento dei casi di allergie in aprile, in quanto vi è un'intensa diffusione di fattori causali nell'ambiente.

Va ricordato che nel mezzo della primavera le api e le vespe iniziano il loro duro e scrupoloso lavoro, il cui veleno può causare reazioni allergiche immediate di tipo anafilattico quando entrano nel corpo umano.

Un altro fatto: l'allergia alimentare è rilevante anche in primavera, quindi lo sviluppo della malattia non è escluso a causa dell'inclusione di frutta e verdura fresca, bacche nella dieta.

Cosa succede nel corpo di un soggetto allergico?

Le persone con allergie ad aprile hanno una maggiore sensibilità a un agente causale specifico (ad es. Polline, veleno di insetto, cibo). Al primo incontro con un fattore pericoloso, il sistema immunitario lo ricorda. Il rientro dell'antigene nel corpo provoca il desiderio di molti globuli bianchi al centro del contatto. Il risultato di questo processo è lo sviluppo di un quadro clinico dettagliato della malattia..

Manifestazioni cliniche principali

Le allergie primaverili al polline e ad altre sostanze possono verificarsi sia in forme lievi che gravi. Tutto dipende dalla quantità di antigene che è entrata nel corpo umano sensibilizzato (predisposto alle reazioni allergiche).

Il decorso lieve della malattia è caratterizzato dai seguenti sintomi clinici:

  • intensità variabili di prurito delle mucose e della pelle;
  • gonfiore degli organi interni, che si manifesta con congestione nasale, mal di gola, difficoltà a deglutire, respirare;
  • lacrimazione
  • in alcuni casi, si nota la comparsa di un'eruzione polimorfica (diversa) sulla pelle sia del tronco che degli arti.

Va notato che negli individui che soffrono di varie forme di asma bronchiale e orticaria generalizzata, un'allergia alla fioritura può peggiorare la natura del decorso della malattia di base e causare un aumento della durata degli attacchi.

Qual è l'allergia pericolosa in aprile?

In alcuni casi, un'allergia alla fioritura è accompagnata dallo sviluppo di reazioni allergiche fulminanti che procedono come shock anafilattico o edema di Quincke. Queste situazioni pericolose per la vita sono accompagnate da:

  • difficoltà respiratorie dovute a edema della mucosa della laringe, trachea e bronchi e aumento della secrezione;
  • calo della pressione sanguigna;
  • diminuzione dell'attività contrattile del miocardio.

La mancata fornitura di assistenza medica tempestiva può provocare la morte..

Come trattare le allergie ad aprile?

Prima di tutto, è importante non dimenticare che il trattamento di qualsiasi allergia, compresa quella di aprile, dovrebbe essere di natura eliminatoria. Ciò significa che bisogna fare tutto il possibile per impedire al fattore causale di entrare nel corpo. L'opzione migliore è cambiare il luogo di residenza per il periodo di fioritura. Tuttavia, non tutti decideranno su tale atto. In tali casi, la moderna farmacologia viene in soccorso, nell'arsenale di cui ci sono molti farmaci che possono cambiare il decorso della malattia.

Ricorda che l'appuntamento indipendente del trattamento non è l'opzione migliore, poiché è possibile ottenere lo sviluppo di forme di malattia resistenti ai farmaci. Un allergologo ti aiuterà a scegliere l'antistaminico giusto.

Con lo sviluppo di shock anafilattico o edema di Quincke, non dovresti esitare e provare a far fronte alla malattia da solo. In effetti, in tali situazioni, ogni minuto conta.

Un po 'di prevenzione

Le misure preventive organizzative sono le seguenti:

  • l'uso di medicazioni di garza,
  • limitando la durata delle passeggiate in tempo soleggiato o ventoso,
  • rifiuto di cosmetici.

Specifiche misure preventive mirano a introdurre microdosi di allergene nel corpo, il che aiuta a ridurre l'attività del sistema immunitario.

Ciò che fiorisce in aprile

Cosa potrebbe essere allergico ad aprile?

È importante conoscere tutti coloro che hanno una predisposizione alla febbre da fieno.

I periodi di esacerbazione delle allergie si verificano più spesso a metà primavera. Ciò è dovuto alla diffusione di spore di alberi e arbusti nell'aria. Il problema porta molti malati di allergia, quindi dovresti consultare il tuo medico per una prescrizione.

Allergeni di aprile

Ad aprile, cade il periodo di fioritura di molte piante che possono causare allergie. La reazione di ipersensibilità è spesso causata da:

  1. Il polline di betulla. Inizia a fiorire da fine marzo, ma il picco di questo processo cade a metà aprile. Ciò contribuisce al processo infiammatorio nel corpo delle persone allergiche, che colpisce le mucose del tratto respiratorio e degli occhi..
  2. Salice. L'isolamento delle spore di questa pianta cade anche alla fine di marzo, ma dura per tutto aprile. I sintomi di tale allergia sono più comuni nelle persone che vivono nelle città, piuttosto che nei villaggi. Questo perché gli alberi nei villaggi spuntano lontano dagli insediamenti, sulle rive dei corpi idrici. Nelle aree urbane, i salici sono piantati nei parchi e durante il giorno molte persone vi camminano dentro.
  3. Ontano. Sotto l'influenza del polline, possono comparire varie reazioni allergiche. La concentrazione di polline nell'aria raggiunge il suo apice dall'inizio alla metà di aprile. Sotto l'influenza di spore di ontano, si sviluppano dermatiti, orticaria, rinite.
  4. Topol. Questo albero fiorisce da fine marzo a metà estate. Studi recenti affermano che la sua lanugine non è in grado di causare sintomi allergici, ma trasporta polline da altre piante che sono forti allergeni. Continuano a discutere questa opinione, dal momento che non tutti sono d'accordo con essa. Pertanto, per quanto riguarda le proprietà allergiche del pioppo, sono ancora in corso studi..
  5. Il polline della quercia. Questo albero inizia a causare inconvenienti più vicino alla fine del mese e continua per tutto il mese di maggio. L'ipersensibilità a tale polline è accompagnata da rinite e congiuntivite..

Ciò che può essere allergico in aprile in un adulto, viene determinato durante i test diagnostici, che vengono utilizzati in caso di sintomi della febbre da fieno.

Come si manifesta il problema

I segni di reazioni allergiche primaverili possono avere un diverso grado di gravità. I sintomi dipendono da come il corpo risponde alla penetrazione dell'allergene..

Se il processo patologico si diffonde alla mucosa del rinofaringe, si sviluppa la rinite. Il paziente improvvisamente ha un naso che cola, c'è una sensazione di forte prurito nel rinofaringe, la lacrimazione si intensifica, un fluido chiaro viene rilasciato dal naso, ma questa condizione non ha nulla a che fare con il raffreddore comune, poiché la temperatura non aumenta.

Una delle manifestazioni frequenti di una reazione allergica nei residenti di Mosca è il processo infiammatorio nelle mucose degli organi visivi. Allo stesso tempo, gli occhi reagiscono eccessivamente alla luce, diventano rossi, la vista diventa torbida e la lacrimazione si intensifica. Se compaiono questi sintomi, allora devi scoprire cosa fiorisce ad aprile a Mosca e provoca allergie.

Se una persona ha la febbre da fieno, oltre a questi sintomi, possono comparire sensazioni di prurito negli occhi, nel palato, nella lingua, nella tosse e nello starnuto.

In alcuni casi, la pelle è affetta da eruzioni cutanee simili a orticaria o eczema.

Se una grande quantità di polline è entrata nel sistema respiratorio, si sviluppa il broncospasmo. Questa condizione è pericolosa, in quanto può causare gonfiore nella laringe e nel rinofaringe e provocare soffocamento.

In alcuni, l'asma bronchiale è combinato con la febbre da fieno e una reazione allergica provoca i suoi attacchi.

Abbastanza spesso, lo sviluppo della dermatite.

Cosa fare in tali situazioni

Che cosa potrebbe essere allergico in aprile in un bambino, è particolarmente importante che i genitori lo sappiano per condurre la terapia alle prime manifestazioni.

Anche grazie ai risultati della medicina moderna, questa patologia non può essere eliminata e l'allergia rimarrà per sempre con la persona. Ma con l'aiuto di un trattamento adeguato, è possibile ottenere un significativo sollievo del decorso della malattia..

Prima di tutto, devi confermare la diagnosi.

Per fare questo, viene eseguito un esame del sangue generale, viene eseguito uno studio immunologico, viene prelevato uno striscio dal naso e vengono eseguiti test cutanei per determinare la reazione agli allergeni più comuni..

Successivamente, procedono al trattamento, che di solito è sintomatico. Gli antistaminici sono selezionati per aiutare a ridurre i livelli di istamina nel sangue..

Oltre agli antistaminici, possono essere prescritti farmaci per prevenire le allergie. Sono inclusi nel corso del trattamento preventivo e vengono utilizzati per tre settimane prima dell'esacerbazione attesa, poiché durante la pollinosi non daranno un risultato.

L'immunoterapia specifica è considerata una nuova opzione di trattamento. La procedura si basa sull'abituare il paziente ad un allergene. Per diversi mesi, vengono somministrate piccole dosi della sostanza fino a quando il corpo non si abitua e smette di rispondere in modo inadeguato. Ma questa tecnica dà il risultato solo per un po 'e dovrai ripetere la procedura. La procedura è consentita anche per i bambini di età superiore ai tre anni. Ai piccoli pazienti non vengono somministrate iniezioni, ma vengono somministrate gocce e pillole per la somministrazione orale..

Misure preventive

Se una persona ha un'allergia stagionale, aprile può essere un vero test. Per evitare tali problemi, si consiglia di andare in un'altra regione per un po 'fino a quando le piante fioriscono. Non camminare nei parchi, nelle foreste.

È importante eseguire quotidianamente la pulizia a umido. Ancora una volta, è meglio non aprire le finestre. È meglio organizzare la ventilazione della stanza dopo la pioggia

Dopo pranzo, è meglio non camminare fuori, poiché durante questo periodo vengono rilasciate le spore più intensificate.Per evitare che il polline penetri negli occhi, è necessario indossare occhiali da sole. Ciò contribuirà ad alleviare le tue condizioni ad aprile..

Allergia di aprile cosa potrebbe essere

Se sei interessato a quali potrebbero essere le allergie ad aprile, leggi questo articolo. È in questo periodo di tempo che sorgono i primi sintomi della malattia, che non consente a una persona di provare pienamente tutte le delizie del dolce sole primaverile, di godere di un periodo di fioritura incredibile. Sfortunatamente, il numero di pazienti che ricevono un appuntamento con un allergologo aumenta ogni anno, per il quale aprile è associato a un naso che cola "irrequieto", occhi rossi e gonfi, tonnellate di tovaglioli e fazzoletti.

Soddisfare

Un po 'sui motivi...

Tutto ciò che fiorisce in aprile può causare lo sviluppo di reazioni allergiche. Il polline delle piante da fiore è in grado di avviare un processo patologico nel corpo umano contattando sia le mucose che le parti scoperte della pelle. Quercia, ontano, pioppo tremolo, acero, pioppo, molti arbusti e erbe possono iniziare lo sviluppo di un quadro clinico dettagliato della malattia. La presenza di tempo ventoso contribuisce ad un aumento dei casi di allergie in aprile, in quanto vi è un'intensa diffusione di fattori causali nell'ambiente.

Va ricordato che nel mezzo della primavera le api e le vespe iniziano il loro duro e scrupoloso lavoro, il cui veleno può causare reazioni allergiche immediate di tipo anafilattico quando entrano nel corpo umano.

Un altro fatto: l'allergia alimentare è rilevante anche in primavera, quindi lo sviluppo della malattia non è escluso a causa dell'inclusione di frutta e verdura fresca, bacche nella dieta.

al contenuto ↑ Cosa succede nel corpo di una persona allergica?

Le persone con allergie ad aprile hanno una maggiore sensibilità a un agente causale specifico (ad es. Polline, veleno di insetto, cibo). Al primo incontro con un fattore pericoloso, il sistema immunitario lo ricorda. Il rientro dell'antigene nel corpo provoca il desiderio di molti globuli bianchi al centro del contatto. Il risultato di questo processo è lo sviluppo di un quadro clinico dettagliato della malattia..

ai contenuti ↑ Principali manifestazioni cliniche

Le allergie primaverili al polline e ad altre sostanze possono verificarsi sia in forme lievi che gravi. Tutto dipende dalla quantità di antigene che è entrata nel corpo umano sensibilizzato (predisposto alle reazioni allergiche).

Il decorso lieve della malattia è caratterizzato dai seguenti sintomi clinici:

  • intensità variabili di prurito delle mucose e della pelle;
  • gonfiore degli organi interni, che si manifesta con congestione nasale, mal di gola, difficoltà a deglutire, respirare;
  • lacrimazione
  • in alcuni casi, si nota la comparsa di un'eruzione polimorfica (diversa) sulla pelle sia del tronco che degli arti.

Va notato che negli individui che soffrono di varie forme di asma bronchiale e orticaria generalizzata, un'allergia alla fioritura può peggiorare la natura del decorso della malattia di base e causare un aumento della durata degli attacchi.

al contenuto ↑ Qual è l'allergia pericolosa ad aprile?

In alcuni casi, un'allergia alla fioritura è accompagnata dallo sviluppo di reazioni allergiche fulminanti che procedono come shock anafilattico o edema di Quincke. Queste situazioni pericolose per la vita sono accompagnate da:

  • difficoltà respiratorie dovute a edema della mucosa della laringe, trachea e bronchi e aumento della secrezione;
  • calo della pressione sanguigna;
  • diminuzione dell'attività contrattile del miocardio.

La mancata fornitura di assistenza medica tempestiva può provocare la morte..

al contenuto ↑ Come trattare le allergie ad aprile?

Prima di tutto, è importante non dimenticare che il trattamento di qualsiasi allergia, compresa quella di aprile, dovrebbe essere di natura eliminatoria. Ciò significa che bisogna fare tutto il possibile per impedire al fattore causale di entrare nel corpo. L'opzione migliore è cambiare il luogo di residenza per il periodo di fioritura. Tuttavia, non tutti decideranno su tale atto. In tali casi, la moderna farmacologia viene in soccorso, nell'arsenale di cui ci sono molti farmaci che possono cambiare il decorso della malattia.

Ricorda che l'appuntamento indipendente del trattamento non è l'opzione migliore, poiché è possibile ottenere lo sviluppo di forme di malattia resistenti ai farmaci. Un allergologo ti aiuterà a scegliere l'antistaminico giusto.

Con lo sviluppo di shock anafilattico o edema di Quincke, non dovresti esitare e provare a far fronte alla malattia da solo. In effetti, in tali situazioni, ogni minuto conta.

ai contenuti ↑ Un po 'di prevenzione

Le misure preventive organizzative sono le seguenti:

  • l'uso di medicazioni di garza,
  • limitando la durata delle passeggiate in tempo soleggiato o ventoso,
  • rifiuto di cosmetici.

Specifiche misure preventive mirano a introdurre microdosi di allergene nel corpo, il che aiuta a ridurre l'attività del sistema immunitario.

La primavera è il periodo dell'anno preferito da tutti. Questo è il periodo del primo sole caldo, buon umore e un'ondata di nuova forza. Appaiono le prime foglie sugli alberi e i primi fiori, e con loro - la febbre da fieno (allergia al polline). Il culmine della sua attività è da metà aprile a inizio maggio. Secondo le statistiche, la pollinosi rappresenta circa un terzo di tutti i casi diagnosticati.

Qualsiasi allergia deriva da una maggiore sensibilità del sistema immunitario. Quando un allergene entra nel corpo, reagisce ad esso, anche se non rappresenta alcuna minaccia. Tali meccanismi protettivi si manifestano sotto forma di reazioni allergiche..

La dipendenza da allergie è ereditata. Se hai allergie nella tua famiglia, dovresti stare più attento alla tua salute. Inoltre, è possibile una predisposizione alle reazioni allergiche in presenza dei seguenti fattori:

  • stress psicologico;
  • disbiosi;
  • la presenza di parassiti nel corpo;
  • malattie infettive trasferite durante l'infanzia;
  • cambiamenti nella dieta.

Il rischio di questa malattia diminuisce con l'età. Se i bambini piccoli spesso soffrono di varie forme di allergie, all'età di 10-30 anni, la probabilità del suo sviluppo è significativamente ridotta. Secondo le statistiche, i ragazzi soffrono di allergie più spesso delle ragazze, ma le ragazze sono più inclini a sviluppare l'asma bronchiale.

Un'osservazione interessante: nelle persone che vivono in un ambiente sterile, le allergie vengono diagnosticate più spesso. Forse perché con un numero insufficiente di agenti patogeni che mantengono il sistema immunitario in buona forma, il corpo inizia ad attaccare antigeni innocui, causando così una reazione allergica.

Cosa potrebbe essere allergico ad aprile

  1. Come sapete, ad aprile, le prime piante iniziano a fiorire. Il loro polline è un allergene. Entra nel tratto respiratorio umano, sulla pelle e sulle mucose, causando una reazione patologica. Ma la fonte di allergie non è solo il polline. È anche causato da quelle piante e arbusti che non fioriscono. Alcuni alberi hanno anche la capacità di provocare allergie. Questi sono olmo, quercia, acero, pioppo, ontano, betulla, cenere, salice, nocciola, nocciola, ciliegia di uccello.
  2. Un altro fattore stimolante sono gli insetti. Anche loro iniziano a intensificarsi con l'avvento dei primi raggi solari e i loro morsi sono un grave problema. Alcuni veleni di insetti possono contenere allergeni che causano arrossamenti e gonfiori nel sito del morso. A volte il gonfiore raggiunge dimensioni molto grandi. Tale reazione minaccia lo shock anafilattico.
  3. In questo periodo sono anche possibili allergie alimentari. Se compaiono naso che cola e un'eruzione allergica, vale la pena analizzare la dieta. Al fine di prevenire le allergie, è consigliabile non provare nulla di nuovo, limitare la dieta a cereali e frutta e verdura "comprovate".
  4. Non importa quanto siamo contenti del tanto atteso sole, non vale la pena abusare del sole. In caso di esposizione prolungata ai raggi aperti, può svilupparsi la fotodermatosi: un'allergia al sole.

Esiste un'allergia crociata:

  • le allergie al polline degli alberi possono causare allergie ai loro frutti: mele, ciliegie, ciliegie, prugne, nonché carote e succhi di frutta. E su linfa di betulla, compreso;
  • per le allergie al polline di erbe di cereali, kvas, birra, vodka dovrebbe essere abbandonato e il consumo di cereali (eccetto grano saraceno) e prodotti da forno dovrebbe essere limitato;
  • in caso di reazione patologica alle erbe infestanti, si consiglia di non mangiare prodotti a base di olio di girasole - halva, maionese, senape, nonché semi di girasole, angurie, meloni e pomodori. Dobbiamo anche abbandonare i vini e i cognac di vermouth che contengono erbe.

Come si manifesta l'allergia di aprile

I sintomi di una reazione allergica possono essere diversi e dipendere dal grado e dal tipo di contatto con l'allergene..

  1. Il sintomo più comune di allergia ai pollini è la rinite. È accompagnato da congestione nasale e prurito, starnuti. Possono comparire mal di gola, difficoltà a deglutire e persino soffocamento.
  2. Un altro sintomo comune è la congiuntivite allergica. Si esprime in prurito e arrossamento degli occhi, lacrimazione.
  3. La dermatite allergica viene diagnosticata meno spesso: arrossamento, eruzione cutanea, prurito, vesciche.
  4. In alcuni casi, sono possibili reazioni allergiche fulminee sotto forma di edema di Quincke e shock anafilattico..

Innanzitutto, va notato che le allergie sono ben lungi dall'essere una malattia innocua. Non dovresti diagnosticare te stesso e prescrivere un trattamento. Questo dovrebbe essere fatto da uno specialista. La prima cosa che il dottore farà è chiederti quando sono sorti i primi sintomi di disturbo, se dipendono da un cambio di scenario (uscire, fare una vacanza). Inoltre, deve scoprire le condizioni del tuo lavoro e della tua vita e stabilire se esiste una predisposizione ereditaria alle allergie.

Un esame completo comprende anche esami del sangue e delle urine. Le allergie vengono diagnosticate sulla base di un esame del sangue. È indicato da un aumento del livello di immunoglobuline ed eosinofili. Sono questi due indicatori che vengono controllati per primi. Il livello normale di eosinofili è del 5%, se gli indicatori sono più alti, possiamo parlare della presenza di allergie.

Per scoprire a cosa esattamente una persona è allergica, devi superare un test allergologico. Vengono eseguiti come segue: fanno diversi graffi sul polso e applicano farmaci con allergeni diversi. Se dopo 15-20 minuti si osservano arrossamenti e gonfiori, ciò indica una reazione allergica all'allergene studiato.

Prevenzione e trattamento

Una prevenzione efficace è ridurre al minimo il contatto con l'allergene e assumere antistaminici. Ciò è particolarmente vero per quelle persone che hanno già avuto manifestazioni allergiche in questo periodo dell'anno. Va notato che i farmaci antiallergici dovrebbero essere assunti in anticipo, circa 2 settimane prima della fioritura degli alberi.

Particolarmente popolare recentemente è stato il metodo ASIT (immunoterapia specifica per allergeni). In poche parole: un vaccino contro le allergie. Questo metodo è ampiamente usato in immunologia e pneumologia..

Ulteriori mezzi di prevenzione includono:

  • dieta ipoallergenica;
  • evitare il contatto con altri allergeni;
  • arrossamento del naso con soluzione salina;
  • frequenti pulizie a umido;
  • lavare i vestiti dopo essere usciti;
  • lavarsi le mani e il viso all'arrivo a casa, o meglio, fare la doccia;
  • uno stile di vita sano.

Oltre ai fondi di cui sopra, per il trattamento vengono utilizzati:

  • antistaminici locali: spray nasali - come Avamis, Nazonex, Flixonase, ecc. e colliri per allergie - Desametasone, Okumetil, Vizin, Allergodil;
  • pomate antiallergiche che eliminano le manifestazioni cutanee sotto forma di arrossamenti e pruriti: non ormonale - gel di Fenistil, Bepanten, ormonale - Idrocortisone, Flucinar.

Gli unguenti ormonali possono essere utilizzati solo dopo aver consultato un medico. In caso di uso incontrollato, possono causare gravi danni al corpo..

Sviluppa lo schema corretto per la lotta contro la febbre da fieno e la primavera sarà una gioia per te!

Video: consigli di un allergologo

L'inverno è alle spalle e puoi goderti la primavera? Forse, ma le allergie ad aprile iniziano a sentire i sintomi della febbre da fieno o delle allergie stagionali. Sfortunatamente, il numero di persone che soffrono di allergie sta crescendo ogni giorno. Colpisce un sistema immunitario debole e condizioni ambientali. Aprile cessa di essere un mese gioioso in cui un naso che cola, prurito e lacrimazione danno fastidio, ma puoi combatterlo.

Allergia ai primi di aprile

Un'allergia ai primi di aprile può essere più grave e pericolosa che alla fine. Durante i mesi invernali, il corpo si rilassa notevolmente. Gli allergeni sono in uno stato di ibernazione, se non si tiene conto delle allergie alimentari. Ma dopo tutto, la febbre da fieno è la reazione più spiacevole e forte. Possono verificarsi gravi arrossamenti degli occhi, mal di gola e naso che cola che non può essere fermato. L'unica salvezza potrebbe essere l'assunzione tempestiva di antistaminici.

Allergia a fine aprile

Le allergie alla fine di aprile non sono molto diverse dall'inizio del mese. Ci sono troppe piante ed è impossibile elencarle tutte..

La fioritura precoce delle piante in aprile provoca una reazione negativa del corpo.

Prima una persona inizia a prendere antistaminici, più velocemente il corpo inizia a sviluppare l'immunità agli allergeni più comuni. Chi soffre di allergie croniche non dovrebbe interrompere i farmaci durante tutto l'anno. Soprattutto quando un'allergia stagionale fa eco alla reazione alimentare del corpo o viceversa.

Cosa è allergico ad aprile?

Gli allergeni più comuni sono il polline di betulla, salice, pioppo; l'allergene più intenso è il polline di betulla.

Anche ad aprile, i primi fiori possono sbocciare. Le punture di insetti sono una delle ragioni possibili, ma non caratteristiche. L'attività dell'insetto si verifica in un periodo successivo. Ma si sono già svegliati e non possono essere scontati..

Alder (metà marzo)

Il picco di concentrazione del polline di ontano cade a metà marzo, ma le sue spore salgono a metà aprile. Il trasferimento del polline di ontano contribuisce al clima (senza nuvole e mancanza di precipitazioni). I sintomi allergici causati dal polline di ontano possono persistere per molte settimane. I sintomi di un'allergia al polline di ontano sono rinite, congiuntivite, dermatite da contatto, orticaria.

Pioppo (fine marzo - metà aprile)

La fioritura inizia a fine marzo, ma il polline nell'aria può rimanere fino a luglio. La più alta concentrazione di allergeni si raggiunge a metà aprile. La sensibilizzazione alle varietà di pioppi maschili si verifica più fortemente, il che mostra il polline da marzo ad aprile. Il polline, che sale da aprile a maggio, è portatore di spore di varietà di alberi femminili e quasi non sensibilizza il corpo..

Willow (aprile)

La più alta concentrazione di polline di salice cade in aprile, sebbene la pianta inizi a fiorire a marzo. Questo allergene è più comune e causa più problemi alle persone che vivono nelle città che nelle aree rurali. Nelle zone rurali, i salici crescono più spesso a una certa distanza dai villaggi (su terreni paludosi), a seguito dei quali le spore raramente raggiungono la propria dimora. Nelle città, i salici sono presenti nei parchi e le spore vengono spazzate via tra gli edifici per settimane, causando allergie.

Betulla (marzo - aprile)

La betulla inizia a fiorire a marzo, ma il periodo più intenso di polline ad aprile. Le spore di betulla sono la causa più comune di infiammazione della congiuntiva e della mucosa nasale..

La betulla emette più polline nel pomeriggio, quindi per la prevenzione delle allergie in questo momento è consigliabile essere nell'edificio.

Oak (aprile - maggio)

Il polline di quercia nell'aria inizia a salire nella terza decade di aprile e anche allora puoi aspettarti la prima reazione a un allergene. Picco di polline a maggio.

I sintomi di un'allergia al polline di quercia sono di solito rinite e congiuntivite acuta.

Cause di allergie ad aprile negli adulti e nei bambini

Allergia ad aprile, questo è l'inizio della stagione. Meno reazioni allergiche ci sono ad aprile, meglio è per il corpo. Un medico allergologo probabilmente darà al paziente un calendario di fioritura in una particolare regione. Su di esso puoi confrontare i periodi più pericolosi. Il calendario aiuterà a evitare i luoghi in cui crescono piante pericolose. Nonostante il fatto che il polline si disperda per una lunga distanza, anche rimanere al centro dell'allergene è molto pericoloso.

Inoltre, non dimenticare le punture di insetti. A volte possono essere persino più pericolosi delle piante. La risposta alle punture di insetti è più veloce. Lo shock anafilattico può svilupparsi da lei. L'assistenza in questa situazione dovrebbe essere immediata. Gonfiore della laringe e degli arti, queste sono conseguenze terribili.

Esiste un raro tipo di reazione allergica quando appare un'eruzione cutanea sulla pelle. I medici cercano di trovare un allergene, ma non possono. Alla fine, si scopre che il paziente soffre di una reazione al sole. Questo è un tipo molto raro di allergia, ma non dovrebbe essere escluso. Soprattutto ad aprile. Quando i primi raggi del sole iniziano a scaldarsi.

Prevenzione e trattamento

Per una prevenzione e un trattamento efficaci, vale la pena eliminare il contatto con l'allergene e ridurre al minimo la permanenza nelle aree di fioritura delle piante. Includi una dieta ipoallergenica nella tua dieta. Utilizzare tutti i metodi per curare il corpo. Durante questo periodo, non utilizzare l'aria condizionata, indossare medicazioni di garza.

Di particolare successo è l'uso dell'immunoterapia specifica per allergeni (metodo ASIT), ampiamente utilizzata in pneumologia e immunologia.

Vale la pena attenersi alle diete e assumere antistaminici di azione breve e lunga. Sciacquare il naso con soluzione salina. Effettua quotidianamente la pulizia a umido.

L'inverno è alle spalle e puoi goderti la primavera? Forse, ma le allergie ad aprile iniziano a sentire i sintomi della febbre da fieno o delle allergie stagionali. Sfortunatamente, il numero di persone che soffrono di allergie sta crescendo ogni giorno. Colpisce un sistema immunitario debole e condizioni ambientali. Aprile cessa di essere un mese gioioso in cui un naso che cola, prurito e lacrimazione danno fastidio, ma puoi combatterlo.

Cosa potrebbe essere allergico ad aprile?

Ad aprile, salice e betulla iniziano a fiorire. Di solito la betulla viene impollinata in seguito. Ma lievi deviazioni nei tempi sono perfettamente accettabili..

Anche ad aprile, i primi fiori possono sbocciare. Le punture di insetti sono una delle ragioni possibili, ma non caratteristiche. L'attività dell'insetto si verifica in un periodo successivo. Ma si sono già svegliati e non possono essere scontati..

Allergia ai primi di aprile

Un'allergia ai primi di aprile può essere più grave e pericolosa che alla fine. Durante i mesi invernali, il corpo si rilassa notevolmente. Gli allergeni sono in uno stato di ibernazione, se non si tiene conto delle allergie alimentari. Ma dopo tutto, la febbre da fieno è la reazione più spiacevole e forte. Possono verificarsi gravi arrossamenti degli occhi, mal di gola e naso che cola che non può essere fermato. L'unica salvezza potrebbe essere l'assunzione tempestiva di antistaminici.

Allergia a fine aprile

Le allergie alla fine di aprile non sono molto diverse dall'inizio del mese. Ci sono troppe piante ed è impossibile elencarle tutte..

La fioritura precoce delle piante in aprile provoca una reazione negativa del corpo.

Prima una persona inizia a prendere antistaminici, più velocemente il corpo inizia a sviluppare l'immunità agli allergeni più comuni. Chi soffre di allergie croniche non dovrebbe interrompere i farmaci durante tutto l'anno. Soprattutto quando un'allergia stagionale fa eco alla reazione alimentare del corpo o viceversa.

Cause di allergie ad aprile negli adulti e nei bambini

Allergia ad aprile, questo è l'inizio della stagione. Meno reazioni allergiche ci sono ad aprile, meglio è per il corpo. Un medico allergologo probabilmente darà al paziente un calendario di fioritura in una particolare regione. Su di esso puoi confrontare i periodi più pericolosi. Il calendario aiuterà a evitare i luoghi in cui crescono piante pericolose. Nonostante il fatto che il polline si disperda per una lunga distanza, anche rimanere al centro dell'allergene è molto pericoloso.

Inoltre, non dimenticare le punture di insetti. A volte possono essere persino più pericolosi delle piante. La risposta alle punture di insetti è più veloce. Lo shock anafilattico può svilupparsi da lei. L'assistenza in questa situazione dovrebbe essere immediata. Gonfiore della laringe e degli arti, queste sono conseguenze terribili.

Esiste un raro tipo di reazione allergica quando appare un'eruzione cutanea sulla pelle. I medici cercano di trovare un allergene, ma non possono. Alla fine, si scopre che il paziente soffre di una reazione al sole. Questo è un tipo molto raro di allergia, ma non dovrebbe essere escluso. Soprattutto ad aprile. Quando i primi raggi del sole iniziano a scaldarsi.

Per conoscere tutti i tuoi allergeni ed essere preparati per loro ad aprile. I test sugli allergeni riveleranno tutti i possibili provocatori. Se li conosci, il trattamento procederà più velocemente. Puoi scegliere un gruppo specifico di antistaminici che influenzeranno individualmente l'allergia.

L'allergia in qualsiasi momento dell'anno porta molti inconvenienti. Naso che cola e occhi rossi. La sensazione di un freddo costante. Oggi puoi combattere anche le reazioni più difficili agli allergeni. La cosa principale è non trascurare i consigli dei medici e seguire tutte le raccomandazioni.

Cosa potrebbe essere allergico ad aprile?

La primavera è il periodo dell'anno preferito da tutti. Questo è il periodo del primo sole caldo, buon umore e un'ondata di nuova forza. Appaiono le prime foglie sugli alberi e i primi fiori, e con loro - la febbre da fieno (allergia al polline). Il culmine della sua attività è da metà aprile a inizio maggio. Secondo le statistiche, la pollinosi rappresenta circa un terzo di tutti i casi diagnosticati.

Le ragioni

Qualsiasi allergia deriva da una maggiore sensibilità del sistema immunitario. Quando un allergene entra nel corpo, reagisce ad esso, anche se non rappresenta alcuna minaccia. Tali meccanismi protettivi si manifestano sotto forma di reazioni allergiche..

Dipendenza da allergia ereditata.

Se hai allergie nella tua famiglia, dovresti stare più attento alla tua salute. Inoltre, è possibile una predisposizione alle reazioni allergiche in presenza dei seguenti fattori:

  • stress psicologico;
  • disbiosi;
  • la presenza di parassiti nel corpo;
  • malattie infettive trasferite durante l'infanzia;
  • cambiamenti nella dieta.

Il rischio di questa malattia diminuisce con l'età. Se i bambini piccoli soffrono spesso di varie forme di allergie, quindi all'età di 10-30 anni, la probabilità del suo sviluppo è significativamente ridotta.

Secondo le statistiche, i ragazzi soffrono di allergie più spesso delle ragazze, ma le ragazze sono più inclini a sviluppare l'asma bronchiale.

Prevenzione e trattamento

Una prevenzione efficace è ridurre al minimo il contatto con l'allergene e assumere antistaminici.

Ciò è particolarmente vero per quelle persone che hanno già avuto manifestazioni allergiche in questo periodo dell'anno. Va notato che i farmaci antiallergici dovrebbero essere assunti in anticipo, circa 2 settimane prima della fioritura degli alberi.

Particolarmente popolare recentemente è stato il metodo ASIT (immunoterapia specifica per allergeni). In poche parole: un vaccino contro le allergie. Questo metodo è ampiamente usato in immunologia e pneumologia..

Ulteriori mezzi di prevenzione includono:

  • dieta ipoallergenica;
  • evitare il contatto con altri allergeni;
  • arrossamento del naso con soluzione salina;
  • frequenti pulizie a umido;
  • lavare i vestiti dopo essere usciti;
  • lavarsi le mani e il viso all'arrivo a casa, o meglio, fare la doccia;
  • uno stile di vita sano.

Oltre ai fondi di cui sopra, per il trattamento vengono utilizzati:

    antistaminici locali: spray nasali come Avamis, Nazonex, Flixonase, ecc..

e colliri per allergie Desametasone, Okumetil, Vizin, Allergodil;

  • pomate antiallergiche che eliminano le manifestazioni cutanee sotto forma di arrossamenti e pruriti: non ormonale - gel di Fenistil, Bepanten, ormonale - Idrocortisone, Flucinar.
  • Gli unguenti ormonali possono essere utilizzati solo dopo aver consultato un medico. In caso di uso incontrollato, possono causare gravi danni al corpo..

    Sviluppa lo schema corretto per la lotta contro la febbre da fieno e la primavera sarà una gioia per te!

    Video: consigli di un allergologo

    Forse perché con un numero insufficiente di agenti patogeni che mantengono il sistema immunitario in buona forma, il corpo inizia ad attaccare antigeni innocui, causando così una reazione allergica.

    Trattamento

    La principale raccomandazione per i pazienti con pollinosi è quella di evitare il contatto con il polline di quelle piante a cui è stata identificata una reazione allergica, da cui l'intensità della reazione allergica dipende. Idealmente, se esiste un'opportunità per lasciare quei luoghi in cui tali piante crescono.

    Ma tale opportunità non è sempre e per niente, e quindi la terapia farmacologica non può essere evitata. Per il trattamento durante il periodo di esacerbazione, vengono utilizzati tre gruppi principali di farmaci: antistaminici, preparati dell'azione locale o sistemica della serie cronon (zodak, ecc.).

    Nei casi in cui si osservano sintomi asmatici, il medico prescriverà i broncodilatatori.

    Inoltre, durante il periodo di remissione verrà raccomandato al paziente di effettuare l'immunoterapia specifica per allergeni. Questo è l'unico metodo che influenza le cause immunologiche di questo tipo di allergia. Gli esperti notano l'elevata efficienza di questo metodo, ovviamente, non offre una garanzia del% di sbarazzarsi delle allergie in un corso, ma dopo due, tre o più corsi, questo è del tutto possibile. E dopo il primo decorso, i sintomi della malattia si manifesteranno molto più deboli.

    LEGGI ANCHE:

    Probabilmente molti di voi hanno notato che in primavera, estate o autunno di se stessi o di qualcuno del proprio ambiente, un naso che colava improvvisamente è iniziato senza motivo apparente, accompagnato da starnuti e lacrimazione.

    Molto probabilmente lo hai attribuito a causa del comune raffreddore. Tuttavia, questi raffreddori possono anche essere sintomi di un'allergia stagionale alla malattia, che colpisce il 10% dei russi. Pertanto, con l'inizio della primavera, è tempo sulle pagine della nostra newsletter Salute, bellezza, successo: consigli utili per le donne per parlarne.

    L'allergia si verifica a causa di una maggiore sensibilità del sistema immunitario, che protegge il corpo da batteri e virus (è più dettagliato sul sistema immunitario, vedere il numero 2 di questa newsletter). In alcuni casi, il sistema immunitario genera un falso allarme, reagendo alla penetrazione di determinate sostanze (allergeni) nel corpo che non causano alcun danno alla salute, come un nemico.

    e adotta adeguate misure protettive. Una reazione così inadeguata si chiama allergia. Esistono molti tipi di allergeni, ma il polline stagionale (chiamato anche febbre da fieno o febbre da fieno) è causato dal polline delle piante e dalle spore fungine..

    Molte persone, sapendo di avere un'allergia stagionale, non reagiscono affatto a questo, preferendo semplicemente aspettare il periodo di disagio. Tuttavia, poiché le allergie possono causare altre condizioni croniche, come l'asma, non dovrebbero essere trattate così facilmente. E fatte salve alcune regole e un trattamento tempestivo, la qualità della tua vita migliorerà in modo significativo..

    Se vuoi determinare se hai un'allergia stagionale e gestirla con successo, inizia a raccogliere e analizzare informazioni su quando, dove e in quali condizioni hai determinati sintomi.

    Allo stesso tempo, presta attenzione a cose specifiche: quali cambiamenti sono avvenuti a casa o al lavoro, sono comparsi tappeti o animali domestici, hai cambiato profumi, ecc. Poiché le allergie stagionali si verificano a qualsiasi età, possono verificarsi anche in un bambino di un anno, quindi osserva anche i tuoi bambini. Analizzare le informazioni dal generale al particolare.

    Passaggio 1. Determinazione della presenza di allergie. Controlla se hai uno dei seguenti sintomi: naso che cola, starnuti continui, lacrimazione, o mal di gola. In genere, una malattia del raffreddore dura circa sei giorni, quindi se almeno uno di questi sintomi viene osservato per più di una settimana, possiamo supporre che si tratti di una reazione allergica.

    Determinazione del tipo di allergia. È necessario determinare se i suddetti sintomi compaiono in un determinato periodo dell'anno o sono disponibili tutto l'anno. Si intensificano quando escono o appaiono solo a casa. Se i sintomi si verificano in primavera, estate o autunno e sono assenti in inverno, è molto probabile che tu abbia allergie stagionali. Se questi segni vengono osservati tutto l'anno, allora ovviamente stai reagendo ad altri allergeni, polvere domestica, peli di animali, piume e piume di uccelli, determinate medicine, cibo, ecc..

    (parleremo di questi tipi di allergie in una futura newsletter).

    Le cause delle allergie stagionali sono il polline di varie piante che compaiono nell'aria durante il periodo indicato durante la fioritura, così come le spore fungine. Quando entrano nel corpo attraverso il sistema respiratorio, causano una reazione allergica in alcune persone. Molto spesso, le allergie sono causate dal polline delle piante che non hanno fiori belli e evidenti. Allo stesso modo, quando parlano di funghi, significano non tanto che tutti sanno che crescono nella foresta, ma un'enorme varietà di microrganismi, marciume, muffe, ecc. Soprattutto molti accadono in autunno durante il decadimento di foglie cadute e alberi morti.

    Le piante da fiore e la formazione di spore di funghi si verificano in determinati periodi di tempo e dipendono dalle condizioni climatiche. Cioè, più vicino a nord, più breve è il periodo di allergia stagionale.

    Passaggio 3. Determinazione degli allergeni causali. Dopo aver determinato il tempo in cui hai sintomi allergici, puoi calcolare quali tipi di piante sono allergeni per te. Il calendario, che abbiamo preso dal sito, ti aiuterà in questo. È stato compilato tenendo conto delle caratteristiche caratteristiche della Russia centrale..

    fine aprile fine maggio

    Se i suddetti sintomi ti disturbano da metà aprile a fine maggio, un'allergia al polline degli alberi decidui che fioriscono nella corsia centrale durante questo periodo di betulla, ontano, nocciola, ecc..

    Alberi decidui
    betulla, ontano, nocciola (nocciola), quercia, frassino, pioppo, salice

    metà maggio metà giugno

    L'inizio dei sintomi da metà maggio a metà giugno può essere associato a un'allergia al polline delle conifere (abete rosso e pino).

    Alberi di conifere
    pino, abete rosso

    fine maggio fine luglio

    Se i suddetti sintomi ti disturbano da fine maggio a fine luglio, un'allergia al polline di erbe come erba timida, festuca, riccio, bluegrass, ryegrass, coda di volpe, ecc..

    Erba di cereali:
    festuca, riccio, timothy, bluegrass, ryegrass, coda di volpe, falò, segale

    fine luglio ottobre

    se i suddetti sintomi ti disturbano da fine luglio a settembre ottobre, un'allergia al polline da foschia, Compositae, ortica e altre erbe infestanti, cigni, assenzio, ambrosia, ortica, ecc..

    Erba erbaccia
    assenzio, quinoa, ortica, ambrosia

    se i sintomi di cui sopra ti disturbano da fine aprile a settembre, si suppone un'allergia ai pollini combinata o un'allergia alle spore di funghi-microrganismi (i più comuni sono i funghi del genere Cladosporium, Alternaria).

    La concentrazione delle loro spore nell'aria rimane piuttosto elevata in primavera, estate e autunno.

    Allergia ai pollini combinata

    Funghi muffa
    Alternaria Cladosporium

    Se i sintomi compaiono più spesso di una volta all'anno, allora sei allergico a diversi allergeni.

    Puoi anche determinare se rispondi a polline o spore di funghi nel modo seguente. Guarda il tuo corpo reagire il giorno dopo la pioggia. Se il tuo allergene è polline, ti sentirai meglio perché la pioggia lo sta lavando via. Se soffri di spore di funghi, la tua salute sarà esattamente l'opposto.

    La lotta contro le allergie. Le raccomandazioni che seguono ti aiuteranno..

  • Quando inizia un periodo pericoloso, la prima e più logica precauzione è limitare il contatto con l'allergene. Tieni le finestre chiuse in casa. Utilizzare i condizionatori d'aria quando possibile. Mentre sei in macchina, alza i finestrini. Al ritorno dalla strada, fai una doccia e sciacqua i capelli. Non asciugare la biancheria all'esterno. Durante il giardinaggio, puoi mettere una benda protettiva sul naso e sulla bocca.
  • Riduci al minimo il tempo all'aria aperta, soprattutto fuori città. Se sei allergico alle spore fungine, non è consigliabile rimanere in luoghi dove c'è fieno fresco e nella foresta e nei parchi con foglie bagnate cadute.

    Se possibile, trascorri in questo momento una vacanza in un'altra zona climatica in cui la fioritura è già terminata o non è ancora iniziata o in cui il polline è inferiore, ad esempio sulla costa.
    Se possibile, vai fuori nel momento più favorevole. Il più piccolo polline nell'aria si verifica nelle giornate piovose, bagnate e spore di funghi, al contrario, in tempo asciutto e soleggiato. Nei giorni ventosi, la quantità di polline e spore di funghi nell'aria è molto maggiore, inoltre vengono trasportati su lunghe distanze.

    Pertanto, i giorni tranquilli e calmi sono più adatti per un soggiorno all'aperto. Il momento più sicuro della giornata è la mattina, mentre il polline è ancora umido. La maggior parte delle spore fungine nell'aria si verificano la sera.
    Consultare un allergologo. Testerà, determinerà quali sono le cause della tua reazione allergica e prescriverà un trattamento. I più utilizzati per il trattamento delle malattie allergiche sono gli antistaminici. Bloccano l'azione dell'istamina, la sostanza responsabile delle manifestazioni allergiche..

    Antistaminici vecchi, ampiamente usati, suprastina, difenidramina, diazalin possono spesso causare sonnolenza, questo dovrebbe tener conto delle persone che guidano una macchina. La nuova generazione di farmaci (loratadina, cetirizina, fexofenadina, ebastina, kestin) non ha un effetto sedativo. Gli antibiotici sono stati anche usati con successo per trattare le allergie stagionali. Ridurre significativamente l'effetto o addirittura eliminare completamente le allergie con l'aiuto della terapia immunitaria. Sta nel fatto che prima di un periodo pericoloso, alcune dosi di allergeni causali vengono somministrate sotto la pelle.

    Nei paesi sviluppati, monitorano e prevedono la presenza di allergeni stagionali nell'aria..

    Sembra che qualcosa di simile sarà presto con noi. Secondo la stazione radio Mayak, dal 1 ° aprile Mosca realizzerà un programma unico per la Russia per prevenire le allergie stagionali. Il programma fornisce analisi e determinazione quotidiane del contenuto di polline di piante e spore fungine nell'aria
    territorio di Mosca, l'istituzione di picchi nell'intensificazione della fioritura
    piante che causano allergie durante l'intero periodo di fioritura da marzo a ottobre. I risultati delle misurazioni quotidiane consentiranno ai medici di diagnosticare correttamente i pazienti e prescrivere i farmaci antiallergici più adatti. Sulla base del programma giornaliero di monitoraggio del polline, gli allergologi formuleranno previsioni, commenti e raccomandazioni giornalieri.

    Ogni residente a Mosca avrà l'opportunità di indovinare la causa e identificare il colpevole delle cattive condizioni di salute e stabilire i giorni più pericolosi per se stesso. I dati di monitoraggio saranno pubblicati sui siti del WWW. e www. Nel prossimo futuro, lo stesso programma sarà attuato a San Pietroburgo.

    La nostra posta. Risposte alle domande dei nostri lettori.

    Tatyana. Ho una domanda sulla crescita delle unghie. Le mie unghie crescono sulle mie gambe (anche sul mignolo!) E sulle mie mani.

    Potresti consigliare alcuni rimedi popolari per sbarazzarsi di questo problema, c'è un modo per sbarazzarsi di ricrescita di unghie per sempre, e non per un po '?

    Il nostro commento Molto spesso, le unghie crescono sugli alluci. Poiché ciò accade sui tuoi piedi e sulle tue mani, molto probabilmente ti stai prendendo cura delle unghie in modo errato. È necessario tagliare le unghie su mani e piedi in diversi modi. Ti consigliamo di contattare un buon salone di bellezza. Dovrebbero aiutarti lì..

    Svetlana Vorrei sapere la risposta a questa domanda: ora i miei capelli sono tinti di henné. È possibile evidenziarlo?

    O è meglio aspettare fino a quando le radici crescono?

    Risposta. Alina. Io stesso tingo sempre i miei capelli con l'henné e li faccio evidenziare. E non devi aspettare fino a quando le radici ricrescono, ma al contrario, come tingere i capelli, e il giorno dopo vai dal parrucchiere per evidenziare uniformemente.

    Risposta. Natasha I capelli tinti di henné dopo l'evidenziazione acquisiscono un brutto colore rosso. Ne ero convinto sulla mia esperienza, anche se ho messo in evidenza sei mesi dopo la pittura. Quindi è meglio far crescere i capelli e tagliare le estremità colorate.

    Olga Voglio parlare dei miei esperimenti con l'henné. I miei capelli sono castano scuro. Ho usato l'henné come rimedio per la forfora e per rafforzare i miei capelli (cioè, in realtà, non li ho tinti, anche se ha dato una rossa leggera). Un mese dopo, ho comprato una tinta per capelli e ho provato a tingermi i capelli di un colore marrone chiaro. Il risultato è nero sfilacciato. Ho comprato la blondia (ho deciso di scolorire completamente), di conseguenza ho ottenuto brandelli irregolari marrone scuro.

    Tutta questa saga è durata diversi mesi e si è conclusa con un taglio di capelli corto (tosato di henné). Questo è stato 3 anni fa. Non lo so, forse ci sono altri mezzi per dipingere adesso? In caso contrario, simpatizzo.

    È possibile iscriversi alla newsletter e visualizzare il suo archivio sul sito Web

    La primavera è il periodo più bello dell'anno. In questo momento, tutto prende vita e fiorisce, i boccioli si aprono sugli alberi. Questo meraviglioso periodo porta gioia e un'ondata di nuove forze, e con esse arrivano le allergie primaverili.

    Le principali cime allergiche arrivano a metà aprile e all'inizio di maggio. Pertanto, un'allergia in aprile è innescata principalmente dalle piante da fiore e dal loro polline.

    Quali possono essere le malattie allergiche in aprile?

    La manifestazione classica si esprime in sintomi come: congiuntivite, asma, rinite allergica, edema di Quincke. I sintomi della febbre da fieno possono anche presentarsi sotto forma di lesioni del tratto gastrointestinale (accompagnate da nausea e vomito).

    Tipi di allergie che si verificano in primavera:

    1. Allergia al polline (febbre da fieno);
    2. Allergia alle punture di insetti;
    3. Allergia agli animali;
    4. photodermatitis.

    I principali modi per manifestare allergie in aprile

    Il primo e più comune è un naso che cola, accompagnato da un forte prurito al naso, congestione, secrezione abbondante e frequenti starnuti..

    Il secondo è la congiuntivite allergica (prurito delle palpebre, lacrimazione, arrossamento degli occhi).

    Il terzo tipo include la dermatite allegorica, che è accompagnata da arrossamento, eruzione cutanea e anche vesciche sulla pelle, che a loro volta sono accompagnate da un forte prurito.

    I sintomi delle allergie sono diversi a seconda del contatto con l'allergene.

    Prevenzione e trattamento

    Per una prevenzione e un trattamento efficaci, vale la pena eliminare il contatto con l'allergene e ridurre al minimo la permanenza nelle aree di fioritura delle piante.

    Includi una dieta ipoallergenica nella tua dieta. Utilizzare tutti i metodi per curare il corpo. Durante questo periodo, non utilizzare l'aria condizionata, indossare medicazioni di garza.

    Di particolare successo è l'uso dell'immunoterapia specifica per allergeni (metodo ASIT), ampiamente utilizzata in pneumologia e immunologia.

    Vale la pena attenersi alle diete e assumere antistaminici di azione breve e lunga. Sciacquare il naso con soluzione salina. Effettua quotidianamente la pulizia a umido.

    Rimedi popolari per le allergie

    Per le malattie allergiche, vengono utilizzate erbe che contengono azulene..

    L'azulene è un liquido di colore blu che ha effetti antiallergici ed è anche ricco di cheratina.

    Camomilla officinalis. Sulla base di un decotto di camomilla, vengono preparati bagni e lozioni. Ricetta:

    • Un paio di cucchiai di camomilla devono essere versati con acqua bollente e mescolati fino allo stato fino alla pappa. Tutto questo viene posizionato a caldo su un panno pulito e applicato sulla pelle interessata..

    La natura è in fiore - e piace a tutti, tranne chi soffre di allergie.

    Come affrontare la febbre da fieno - un'allergia al polline di alberi e piante?

    Pubblicato il 4 aprile 2012.

    La natura è in fiore - e piace a tutti, tranne chi soffre di allergie. Come affrontare la febbre da fieno - un'allergia al polline di alberi e piante?

    25–40 anni è il picco dell'incidenza di pollinosi, poiché il sistema immunitario a questa età è più attivo.

    6 volte più spesso la febbre da fieno si verifica nei residenti urbani rispetto ai residenti rurali.

    Il legame tra sintomi allergici e polline delle piante è stato stabilito per la prima volta nell'anno.

    Non appena la temperatura media giornaliera sale a + 5 ° C, è tempo di iniziare la terapia antiallergica.

    3 METODI DIAGNOSTICI

    * Test cutanei. La pelle della mano è graffiata e viene applicato il polline..

    Allo stesso tempo, puoi testare la reazione a 10-20 allergeni..

    * Test provocativi. Più affidabile. Gli allergeni vengono applicati sulla mucosa del naso, degli occhi o del tratto respiratorio e determinano l'attività di immunoglobuline specifiche (IgE) che neutralizzano gli aggressori esterni.

    * Determinazione di IgE specifiche per allergeni pollinici nel sangue. Il metodo più accurato.

    Una di queste procedure viene eseguita prima dell'esacerbazione e prima dell'inizio della stagione di fioritura di quelle piante che causano sintomi di allergia ai pollini..

    CHI È NEL GRUPPO RISCHIO?

    - Persone che vivono in cattive condizioni ambientali,
    - con un'immunità debole (l'allergia ai pollini nei bambini è abbastanza comune, poiché la loro immunità si sta ancora formando),
    - con deficit ereditario di secrezione di IgA,
    - soffre di bronchite o asma,
    - sottoposti a chirurgia tonsillectomica,
    - tutte le allergie e gli asmatici.

    È POLLINOSI O ARTIGIANATO?

    Non è difficile distinguere una rinite allergica da una normale se si è attenti ai sintomi.

    SINTOMISEMPLICE O ARVIpollinosi
    L'INIZIO DI UN COMBATTIMENTOGraduale.

    Appare la congestione nasale, quindi inizia lo scarico, che si intensificaSwift. Lo scarico dal naso è abbondante, accompagnato da starnuti.STATO GENERALEDi norma, sono possibili aumenti di temperatura, mal di testa, debolezza, dolori articolariMi sento normaleSEGNI CORRELATIIl dolore può verificarsi nel naso, nella gola..

    A volte occhi leggermente arrossati e acquosiUn naso che cola grave è accompagnato da arrossamento degli occhi e lacrimazione. Solletico nel naso, a causa del quale una persona starnutisce all'infinito. Possibile sviluppo di orticaria e dermatite con forte pruritoCORSO DI CORSAAnche con il trattamento iniziato in modo tempestivo, passa solo dopo 5-10 giorniSe il contatto con un allergene è escluso, i sintomi di un naso che cola scompaiono immediatamenteSTAGIONALITÀNon dipende dal periodo dell'anno. Più comune nella stagione freddaPeriodo pronunciato - primavera - estate

    8 CONSIGLI PER LA POLLINOSI

    Sai quale pianta allergica stai fiorendo?

    Specifica quando fiorisce e, durante questo periodo, segui alcune regole.

    1. Non uscire di città in campagna.
    2. Non aprire le finestre a casa, soprattutto se si affacciano sul cortile verde.
    3. Venendo dalla strada, fai subito una doccia e cambia i vestiti.
    4. Usa i rimedi popolari per le allergie ai pollini: prima di coricarti e dopo ogni ritorno dalla strada, sciacqua il naso e fai i gargarismi con acqua di mare.
    5. Non asciugare le cose per strada..
    6. Utilizzare purificatori o condizionatori d'aria con filtri dell'aria di scarico.
    7. Segui una dieta ipoallergenica.
    8. Prendi farmaci, farmaci per le allergie al polline, che sono prescritti da un allergologo.

    Iniziano a berlo 2 settimane prima dell'inizio della stagione di fioritura..
    9. Un'allergia al polline durante la gravidanza può essere eliminata con antistaminici topici come unguenti e spray.
    I farmaci interni sono prescritti solo se esiste una minaccia di reazioni acute.

    CHE ALLERGIAQUALI PRODOTTI DA RIFIUTARE
    SUL POLLO DELLE PIANTE CEREALIBirra, kvas, fragole, agrumi, soia, fagioli, arachidi, mais, acetosa, cereali, pasta, prodotti da forno e farina (comprese le salse pronte), tutte le erbe medicinali di cereali
    SUL POLLEN DI ERBESemi di girasole e tutti i prodotti a base di essi (olio di girasole, halva, senape, maionese), cicoria, meloni, angurie, erbe e spezie, erbe: assenzio, camomilla, calendula, farfara, successione, elecampane, achillea, tanaceto, dente di leone.

    Limitare agrumi, banane, carote, aglioSUL POLLO DEGLI ALBERI

    Tutte le noci, linfa di betulla, drupacee (pesche, prugne, albicocche, ciliegie, ciliegie, olive), mele, pere, kiwi, carote, erbe e spezie, piante medicinali: foglie e gemme di betulla, coni di ontano, corteccia di olivello spinoso. Limite di patate, pomodori, cetrioli, cipolle

    Per qualsiasi tipo di febbre da fieno per la stagione della fioritura, rinuncia all'alcool, al miele e ai prodotti delle api.

    COME evitare il contatto con il polline?

    Se sei allergico al polline, il trattamento non porta l'effetto desiderato, il modo più affidabile per sbarazzartene è quello di andare in un'altra zona climatica fino a quando la pianta allergenica non svanisce..

    Se ciò non è possibile, cerca di non essere all'aperto quando la concentrazione di allergeni nell'aria è massima:

    * Dalle 8 alle 11 Di sera, il polline diventa più piccolo, di notte l'aria è la più pulita;
    * In tempo secco, caldo e ventoso. Nei giorni calmi e piovosi c'è meno polline, come nel raffreddamento.

    CHE QUANDO COLORE?

    Questo calendario è rilevante per i residenti della Russia centrale. La fioritura inizia nel sud prima, poi nelle regioni settentrionali. In un clima caldo, tutto svanisce più velocemente che in uno temperato. Vale la pena considerare che durante la primavera o l'estate fredda, il periodo di fioritura si allunga.

    Cosa è allergico a fine aprile

    Petty si ammalò di nuovo. La nostra anamnesi: da aprile, lungo moccio, poi tosse, giugno - bronchite ostruttiva, solo bronchite, luglio - attacchi di tosse notturni. Dopo aver scoperto a luglio che abbiamo IgE 599 a una velocità fino a 60, ci siamo precipitati dall'allergologo in pochissimo tempo. Ha detto di prendere il pannello respiratorio non prima della fine di agosto e fino a quel momento sedersi sugli antistaminici, seguire una dieta e rendere la vita del bambino ipoallergenica. Abbiamo fatto tutto questo. E ha detto 10 giorni prima del giorno della cattura. Leggi di più →

    Sono allergico me stesso. L'allergia più terribile per me è la febbre da fieno, la reazione al polline di betulla e leggermente nocciola. Tutto ciò cade tra la fine di marzo (nocciola) e aprile / maggio (betulla). Quando rimasi incinta (il ciclo era dal 7 maggio), ero contento che si rivelò fortunato, quindi la mia gravidanza non catturò in alcun modo questa fioritura.. Mia figlia è nata il 13 febbraio. E ho pregato che questo non fosse ereditato. ma ahimè! Già da 2 mesi siamo stati inseguiti dalle allergie alimentari :( eruzioni cutanee nel primo anno sotto le ginocchia, nel secondo. Leggi di più →

    Racconterò la nostra storia e sono interessato alle opinioni sulla situazione. (Moderatori, mi dispiace, ma non ho trovato un pulsante sul telefono per rimuoverlo sotto il taglio) In primavera, la fine di aprile-maggio dell'anno scorso (ovvero a partire dall'età di 2 anni) e quest'anno arrossisce gli occhi e inizia un naso che cola. Sospettiamo una betulla (mio marito all'età di 25 anni è apparso per la prima volta un'allergia con sintomi simili). Il 10 agosto dell'anno scorso è stato somministrato un altro vaccino pentaxim. L'estate scorsa è iniziata la pelle secca sulle guance e sul papa, il prete è arrossato e prurito. Leggi di più →

    Chiedo aiuto al pubblico) Il bambino è allergico alla betulla, iniziato l'anno scorso, Berodual e pulmicort sono con noi da due mesi dalla fine di aprile. Quest'anno vogliamo scappare. Abbiamo in programma a Sochi. Qualcuno ha provato a sopravvivere alla febbre da fieno? Sarò grato a tutti coloro che me lo dicono! Leggi di più →

    Ciao! Madri allergiche, per favore dimmi dove fuggite dai fiori di betulla da fine aprile a metà maggio. È in qualche modo molto difficile per noi con allergie quest'anno. La bronchite ostruttiva è iniziata. Il prossimo anno ho intenzione di portarlo da qualche parte per questa volta. Cosa puoi consigliare? Leggi di più →

    Grisha è stata recentemente ammalata. Alla fine di aprile Apparentemente, da qualche parte ha preso un virus. C'è stata una febbre di 3 giorni e un collo rosso. Tutti. Quindi è stato cosparso di una sorta di macchie. Il dottore venne, guardò, disse: allergia. Bene, fichi con lui. Gli ho dato un panadol al gusto di fragola. Forse un'allergia. In generale, suprastin era ubriaco. L'11 maggio è andato dal medico per presentarsi. E allora. E stanotte di nuovo il figlio si è oscurato! Che tipo di stagno? (((Hanno preso qualcosa in clinica? Ieri abbiamo appena camminato. Calorosamente vestiti, dentro. Leggi di più →

    Da qualche parte alla fine della figlia di aprile, la figlia cominciò a grattarsi forte gli occhi sulla strada e lei stessa aveva prurito. Ora graffia anche a casa, il naso è chiuso, starnutisce di notte una volta ogni 15 volte di seguito. All'inizio ho pensato: mi sono ammalato, ora capisco che è un'allergia. In precedenza, non era così, può verificarsi un'allergia alla fioritura? O forse un gatto? Ma abbiamo avuto un gatto per quasi un anno, e nulla di simile era successo prima. E ha senso ora fare i test, sono da qualche parte. Leggi di più →

    Vogliamo andare con marito e figli a Yalta in aprile. Ci sono stato diverse volte e mi sono innamorato della Crimea con tutto il cuore. Sono interessato ad alcune domande. Qual è la situazione della fornitura di elettricità a Yalta? Ci sono code per il traghetto ad aprile? Su quale sito è meglio cercare un appartamento? Quali operatori mobili lavorano in Crimea? E come si sentono le persone che soffrono di allergie (per ora, sono state rilevate solo allergie nella muffa di mio figlio, ma per qualche ragione è progredita da fine aprile a settembre)? Grazie in anticipo a tutti coloro che hanno risposto. Leggi di più →

    Qui è stato marzo 2020. Molti problemi sono caduti su di noi allo stesso tempo. Li ho rastrellati e li ho rastrellati. Inoltre, l'urina ha colpito il marito alla testa. Rastrellato! Volevo entrare ad aprile senza problemi. Entrai. E i problemi si sono accumulati ancora di più. Per circa 160 mila, che devono essere ottenuti entro la fine di aprile. altrimenti il ​​problema crescerà del 50 percento. Mi chiedo quale servizio posso fornire, di 160 mila))))? È positivo che i problemi siano solo materiali)))). E tutti sono vivi, sani. Anche se tutti hanno subito una sorta di allergie. Punto Leo particolarmente sorprendente sul papa. Leggi di più →

    Ragazze che hanno bambini con un'allergia alla fioritura, cosa ne pensi, quando la betulla inizierà a fiorire quest'anno? È vero, mio ​​figlio è allergico a quasi tutto: sia alberi a fioritura precoce che tardiva ed erbe da prato. L'anno scorso, le allergie sono apparse alla fine di aprile, l'anno prima dello scorso - all'inizio di maggio è stato il picco. Quest'anno mando mio figlio in Egitto ad aspettare il picco, ho programmato di prendere i biglietti per il 18-20 aprile, ma il mio amico allergico dice che dovrebbero partire prima, i numeri sono così, perché primavera c. Leggi di più →

    Numbers 26 aprile ha iniziato un naso leggero russare. Ho pensato, o si ammala, o adenoidi. Nazonex iniziò immediatamente e a maggio partirono per il cottage. E lì ha coperto. Russare di notte in modo tale che il marinaio del porto invidierà. Ero terrorizzato - nei giorni feriali in questo posto la tradizione dei bambini troverà i fichi, e ancora di più le vacanze. Il naso è secco, non scorre nulla, gli occhi vanno bene. Ho pensato comunque all'infiammazione delle adenoidi. Per disperazione, ha aggiunto isofra a nasonex. Due giorni dopo, iniziò un chiaro miglioramento, già in atto. Leggi di più →

    Come fuggire dalle allergie stagionali, chi è in HB? Sono allergico ai cereali, ma negli ultimi 2-3 anni non inizia a giugno, ma anche a fine aprile-maggio. Apparentemente, potrebbe essere aumentato sugli alberi in fiore. Si riversa dagli occhi, si riversa dal naso, il naso non respira.. nessuna vita Leggi di più →

    L'anno scorso abbiamo iniziato a soffrire di allergie alla fioritura. È successo alla fine di aprile. Quest'anno ho deciso di prepararmi, ieri sono andato dall'allergologo, ho ricevuto raccomandazioni per il trattamento. E oggi, il bambino si è svegliato con una tosse, un naso chiuso e un occhio rosso. La finestra è stata aperta tutta la notte. Qualcosa sta già fiorendo? Così presto? Leggi di più →

    Ragazze, sono stupore. un bambino di 3 mesi a fine aprile (la prima volta il 27.4.) si è verificato un problema: i piedi diventano rossi, scottati, verso la sera, accompagnati da un pianto molto forte e lungo. Ieri Fenistil si è appena staccato 10 cap. (5, dopo mezz'ora un altro 5, questa è la dose giornaliera del nostro allergologo). La prima volta è stata 27.4, 30 sono andati dall'allergologo per regolare la dieta, ecc. Naturalmente, non ha nominato la causa e l'allergene. Ho già escluso tutto ciò che è secondo la tabella di un allergologo: niente latte, niente frutta oltre alle mele (mangio bambini, mangio. Continua a leggere →

    Buona giornata! il bambino ha 3 anni e 4 mesi. Non hanno sofferto di allergie (per il cibo, ecc.), Ma la scorsa primavera per la prima volta alla fine di aprile, sono stati tormentati da un'allergia alla fioritura (occhi rossi, naso che cola).. nostro padre ha avuto lo stesso attacco.. il dottore ha detto di bere Zirtek, cosa che ha fatto e ha aiutato. quest'anno il calore è arrivato prima e abbiamo già avuto un'allergia - occhi rossi e lacrimazione.. chissà cosa fiorisce a Mosca adesso, cosa provoca una reazione? in autunno vogliamo fare un test allergenico e ascoltarlo. Leggi di più →

    Mia figlia ha 2 anni e 7 mesi, questa è la sua terza primavera, nei primi due non lo era. Alla fine di aprile, gli occhi e il naso iniziarono a innaffiare in piena fioritura, vennero da una passeggiata, mia figlia aveva un occhio gonfio, la mattina dopo tutto il viso, gli occhi, il naso, il naso si gonfiarono. La faccia era raddoppiata. Si pettinò gli occhi, apparve una scarica. Mentre il dottore le chiamava il viso, la gola era gonfia, urlava che non riesco a respirare. Senza aspettare, ho dato 10 gocce di zirtek. Viso e gola un po '"spazzati via". Il pediatra è venuto e dimesso. Leggi di più →

    Buon pomeriggio, voglio condividere il problema e chiedere un consiglio. Dalla fine di aprile, vale a dire, dall'inizio dell'apparizione della vegetazione, mio ​​figlio ha iniziato a fare il moccio.. all'inizio era acqua liquida che scorreva solo per strada.. dopo un paio di giorni si è trasformato in moccio verde, non c'erano altri segni della malattia. È stato trattato per 1,5 settimane come segue: isofra, zyrtec, vibrocil, risciacquo con aqualor! Tutto è andato via, ma dopo una settimana è comparso di nuovo il moccio, e immediatamente verde trasparente, di nuovo al medico e al trattamento: ketotifene, protargol, vibrazione e lavaggio! Ancora. Leggi di più →

    Abbiamo superato un esame presso il Research Institute of Pediatrics in Taldomskaya Street. In generale, i test ci hanno mostrato che un'allergia al polline di betulla e il tasso sono fuori scala. Fortunatamente, non c'è allergia a nient'altro. Ho chiesto al medico se dovremmo partire alla fine di aprile del prossimo anno, ho detto di sì. Ho molta paura della ricorrenza dell'ostruzione, Dio non voglia, raggiungerà l'asma. Chi ha lo stesso problema, dove parti con i tuoi figli, ad eccezione della Turchia, non mi viene in mente nulla. Leggi di più →

    L'allergia a mio marito è iniziata a fine aprile. È passata una settimana. Horror: starnuti, naso chiuso, occhi che graffiano, lacrime che scorre. Dalle lacrime, sussultando in faccia. Questo è il secondo anno consecutivo, prima che non lo fosse affatto. È sull'albero di betulla così con lui. Hanno provato suprastin, claritin, erius e molto altro - niente aiuta. Il suo naso è bloccato e tutta la notte urla, russa terribilmente e sveglia sua figlia. Forse qualcuno l'ha avuto? Come evitarlo l'anno prossimo? Dove. Leggi di più →

    Ragazze, una domanda del genere, dopo la prima nascita, c'è stata un'allergia tra la fine di aprile e l'inizio di maggio per il polline di betulla, anche il bambino è con me, ma per lui è più difficile. Ora sono a 22 settimane, la betulla fiorirà presto, sono preoccupato se mi ricopre di nuovo, cosa posso prendere. Chi ha lo stesso problema? Leggi di più →

    Ci hanno rivelato un'allergia in noi, ma non semplice, ma che pipette! Secondo l'analisi per l'immunoglobulina e - 748! Normalmente meno di 60. E ora abbiamo tutte le malattie da lei. Mio figlio ha iniziato a tossire in ottobre, l'ho identificato con un asilo. Leggi di più →

    Allergie alimentari, febbre da fieno, allergie agli animali e alla polvere, bronchite ostruttiva, edema di Quincke - questo è un elenco di difficoltà che ho incontrato nei due anni di vita di mia figlia Eva. Abbiamo imparato a conviverci, abbiamo trovato il modo di mantenere uno stato stabile. Voglio condividerli nella speranza che per qualcuno possano essere utili, poiché all'inizio è stato molto difficile. Non sapevo nulla di questo problema, i dottori non davano abbastanza informazioni, dovevo percorrere la strada della prova e dell'errore. Guardando le foto di Eva fino a 4 mesi, vedo quale. Leggi di più →

    Vogliamo provare a volare in Turchia attraverso la Bielorussia, beh, non vedo analoghi sulla nostra costa con lo stesso comfort e prezzi ((E il tempo sta già scadendo, è necessario volare alla fine di aprile a causa delle allergie alla polvere. Le ragazze bielorusse mi dicono quale è il tuo buon tour. agenzie a Minsk? Riferimenti desiderabili) Altre informazioni →

    Ragazze, sono stupore. un bambino di 3 mesi a fine aprile (la prima volta il 27.4.) si è verificato un problema: i piedi diventano rossi, scottati, verso la sera, accompagnati da un pianto molto forte e lungo. Ieri Fenistil si è appena staccato 10 cap. (5, dopo mezz'ora un altro 5, questa è la dose giornaliera del nostro allergologo). La prima volta è stata 27.4, 30 sono andati dall'allergologo per regolare la dieta, ecc. Naturalmente, non ha nominato la causa e l'allergene. Ho già escluso tutto ciò che è secondo la tabella di un allergologo: niente latte, niente frutta oltre alle mele (mangio bambini, mangio. Continua a leggere →

    Lo snot massimo non passa dalla fine di aprile. E non è che fluiscono, ma sono in piedi nel naso - starnutisce costantemente, specialmente per strada. Inoltre, ha iniziato a strofinarsi gli occhi, ora i suoi occhi sono gonfiori e, in generale, invece degli occhi, sono rimasti due buchi ((Dice che gli occhi non fanno male, fanno solo prurito. Sono allergico e anche marito. Wow, ero così allergico al polline dai 5 anni, e figlio solo 2.10 Domanda: un'allergia può manifestarsi a questa età? Leggi di più →

    non passa più di 1,5 mesi dopo la dimissione dall'ospedale. L'intensità è diventata inferiore, ma stabilmente 3-6 volte al giorno più volte. Sono stati molto malati per diversi giorni, un giorno in generale, il giorno in cui vomitava per la tosse, il cibo e le droghe. Consiglia, per favore, quali analisi possono essere consegnate? Sangue donato dopo la dimissione - buono. Emoglobina bassa. ENT ha trovato uno staffilacocco dorato nel naso 10 in 6, nella bocca 10 in 4, E. coli, batteriofagi bevuti, naso che cola è sparito, non c'è tosse. L'analisi non è stata ancora consegnata. Già. Leggi di più →

    Il mio pacco è arrivato. Ti dico cosa c'era in lei. Continuiamo a provare il muesli di questo produttore, ci siamo già riuniti per una revisione separata, dobbiamo riunirci Path Sentiero della natura, Love Crunch, Granola biologico premium con il gusto della torta di mele (325 g) Questo è un muesli dolce al forno croccante. Sono riuscito a provarlo con latte fermentato al forno: veloce, gustoso e salutare. All'interno della confezione ci sono farina d'avena, fette di mela liofilizzate, noci pecan, semi di chia, spezie. Sebbene sia indicata solo la cannella, alcuni si sentono ancora. Il gusto non è fatto a pezzi, ci è piaciuto. ATTEGGIAMENTO, 2 in 1. Continua a leggere →

    Sono due anni che sono solo nel comitato di famiglia nel giardino di mio figlio. Il gruppo è misto - logopedia ZPR + e ci sono molte più esigenze rispetto a un gruppo normale. Abbiamo genitori molto cattivi, nessuno ha bisogno di nulla, grazie per aver dato i soldi più o meno in tempo. Da un lato, va bene, nessuno esplode davvero il cervello (è esploso già in quel momento). Di per sé prendo decisioni e compro a mia discrezione. D'altra parte, quando TUTTO il tempo è uno, anche questo non è un ronzio. Così. Leggi di più →

    Il mio pacco arrivò, raccontando cosa c'era dentro. Leggi di più →

    brrrr. Per la prima volta nel 2011, ho dovuto affrontare allergie. A quel tempo, non capivo nemmeno che fosse lo stesso MOSTRO. Pensavo di fare freddo. Ahimè, ogni anno alla fine di aprile prendo un raffreddore come da programma. La più terribile sofferenza insopportabile che ho avuto quell'anno nell'ottavo mese di gravidanza. Non è sopravvissuto nulla. Il fatto è che ogni anno peggiora sempre di più. Negli ultimi due giorni, sembrava più facile, probabilmente, la betulla è sbiadita. ECCELLENTE NASO BLOCCATO, (noi di GV) siamo andati a fare una passeggiata. Leggi di più →

    Sveta ha iniziato un'allergia verso la fine di aprile. Leggi di più →

    Siamo allergici alla betulla dalla nascita. Ora mio figlio ha 4 anni. Questo è il momento peggiore per me. In un anno o due, si è manifestato come un flusso di moccio dal naso e occhi rossi e pruriginosi. A 3 anni, il moccio non scorreva più, ma era da qualche parte lontano ed era difficile soffiarsi il naso. Adesso 4 anni. È vero, alla fine di aprile ci siamo ammalati di bronchite, abbiamo bevuto antibiotici, è migliorato, ma fino alla fine la tosse non è scomparsa, faceva caldo per strada, siamo andati a fare una passeggiata. Arrivarono di nuovo a tossire più forte. Leggi di più →

    Alla fine dell'estate, notò un frequente starnuto di suo figlio dopo la comparsa di un naso che colava. Siamo andati all'ORL un paio di volte con sospette allergie. Lore disse che aveva il raffreddore e prescrisse una serie di droghe. Qualcosa è stato preso, qualcosa non lo è stato, ma alla fine i sintomi sono scomparsi insieme al raffreddamento e alla stagione delle piogge, per così dire. E all'inizio di aprile andremo in Turchia, il 3 ° giorno il bambino ha orticaria, non è chiaro se il sole (max +25) o il cibo in eccesso (frappè che non compro a casa, ecc.). Abbiamo bevuto lo zirtek, in un paio di giorni tutto è andato via. Qualche giorno dopo ho iniziato. Leggi di più →

    La terza settimana soffro di allergie, ho voglia di arrampicarmi sul muro dal prurito! Non l'ho mai avuto prima, tutte le gambe e le braccia, il torace, il coccige e le scapole. così come un prete coperto da un'eruzione cutanea. solo una specie di incubo! Mi gratto costantemente, anche se cerco di trattenermi il più possibile, ma lo dimentico e lo graffio, poiché questo processo difficilmente può essere fermato, i punti del vello sono coperti di piaghe. Fu, disgustoso! La stessa dermatologa già non sa come trattarmi, nessuno dei farmaci e degli unguenti ammessi ai puzan. Leggi di più →

    Batteriuria asintomatica. attaccato. per la seconda volta in questo B (((((Per saperne di più →

    Ragazze, lei stessa soffre per molti anni, da fine aprile a metà maggio. Quindi, c'è il sospetto che il figlio abbia lo stesso problema (anno di reb e 9 mesi). Al momento, il suo naso non respira senza gocce. Gli occhi e il naso sono graffiati. Niente più sintomi, reb attivo. Fenistil e Zyrtec non aiutano (anche loro non mi aiutano, come la zuppa di Rastin, Tavegil, Diazolin, Claritin). I sintomi sono iniziati in lui, come in. Leggi di più →

    dimmi come determinare se lo staffilococco è solo nella gola o anche in altre vie aeree? Mi scuso in anticipo, se la mia domanda sembra sciocca a qualcuno. Non voglio perdere nulla. Sfondo: alla fine di aprile, ci siamo ammalati, quindi allergia, viferon e mucosalvan non hanno avuto alcun effetto, abbiamo fatto inalazioni (forse è andato tutto più in basso), abbiamo messo rinite allergica, dermatite, faringite da rinite e respiro infantile in ospedale. Il sangue era buono. Dimesso con respiro affannoso e stessa rinite faringite. A proposito, il dottor Rnoera ci tossisce la bronchite. Leggi di più →

    L'ultimo giorno mi ha coperto di respiro affannoso, e anche a riposo, è anche difficile respirare per periodi. l'impulso è 95-1005, ma l'ho già avuto per circa 2 mesi, cioè. non dall'impulso chiaramente. La pressione è normale. Il bambino preme sul diaframma? Beh, a proposito del soggetto dolorante della febbre da fieno, ho un albero di betulla, di solito peggiora a metà aprile e poi dopo aver camminato i miei occhi hanno cominciato a graffiarsi e il mio naso non se ne va già da una settimana. Forse a causa della primavera calda è già iniziata? Ora non ho potuto resistere, ho bevuto una compressa di claritina, temo che la mancanza di respiro sia in qualche modo correlata alle allergie. Avevo bevuto Claritin per le ultime 2-3 settimane di fila per un periodo di tempo più breve, il dottore ha permesso, ho appena bevuto. Leggi di più →

    Ciao a tutti :-) Vi chiedo un consiglio :-) mio marito è allergico ai fiori di betulla per il secondo anno. Comincia a fine aprile e per due settimane (((gli occhi sono rossi, l'orrore starnutisce. Quindi inizia una terribile tosse) (((e ora il secondo anno è peggio del primo (((((vorrei andare questa volta, ma non so dove. Volevamo) Prova la Crimea. Ma non saremo in grado di partire ogni anno, sarebbe meglio provare a curare. Ho letto che bevo Singular per 2 mesi. Qualcuno l'ha bevuto? A che dosaggio. Leggi di più →

    Viviamo in casa da quasi 2,5 mesi e recentemente ho notato con mio marito che per tutto questo tempo nessuno ha tossito! In inverno nessuno tossisce 2,5 mesi - per noi è solo una specie di vacanza. Lo schiocco di solito si è sempre trasformato in una tosse e la tosse è durata per mesi. Se prendi anche l'anno scorso, tossirebbe a lungo in autunno, quindi a novembre dicembre avevo la tosse terribilmente tossica, era incinta, nulla mi aiutava, dovevo bere antibiotici e a dicembre Misha aveva la bronchite con sospetta polmonite. Leggi di più →

    Dalla fine di aprile, il bambino ha una congestione nasale, quindi il moccio. Pensato male. Ma starnutiva spesso. Con la malattia, non starnutisce. Una settimana dopo, gli occhi, la congestione nasale, il moccio iniziarono a prudere. Una settimana dò zero effetto a Erius: come ho capito la terapia standard è l'istamina e l'avamis (armonia) nel naso. Puoi aiutare il bambino con qualsiasi altra cosa? Suppongo che ci sia un'allergia alla fioritura. I campioni non lo fanno ora. E dov'è il sangue e cosa donare il budget perché non ci sono soldi da pagare 5-10 tr ((Almeno scopri quale tipo di alberi, fioritura. Trovato. Leggi di più →

    Alla fine, ho deciso e siamo andati dal dermatologo allergologo. Le ho detto tutte le mie argomentazioni e conclusioni che l'allergia si manifesta proprio alla fine di aprile (come la mia), che questo è chiaramente il secondo anno consecutivo, precisamente a maggio, e proprio dopo il DTP, che questo non è assolutamente cibo, ho cercato di escludere tutto prodotti, raccontati del lavaggio con acqua bollita (lo faccio da 4 giorni e c'è un risultato positivo), della meravigliosa cura del villaggio. Mi ascoltò e mi rassicurò. Nessuno è spaventoso. Leggi di più →

    Cosa è allergico ad aprile

    Allergia di aprile

    Per molti anni ha lottato senza successo con ALLERGY?

    Capo dell'Istituto: “Sarai sorpreso di quanto sia facile curare le allergie semplicemente assumendole ogni giorno.

    Se sei interessato a quali potrebbero essere le allergie ad aprile, leggi questo articolo. È in questo periodo di tempo che sorgono i primi sintomi della malattia, che non consente a una persona di provare pienamente tutte le delizie del dolce sole primaverile, di godere di un periodo di fioritura incredibile. Sfortunatamente, il numero di pazienti che ricevono un appuntamento con un allergologo aumenta ogni anno, per il quale aprile è associato a un naso che cola "irrequieto", occhi rossi e gonfi, tonnellate di tovaglioli e fazzoletti.

    Soddisfare

    • Un po 'sui motivi...
    • Cosa succede nel corpo di un soggetto allergico?
    • Manifestazioni cliniche principali
    • Qual è l'allergia pericolosa in aprile?
    • Come trattare le allergie ad aprile?
    • Un po 'di prevenzione

    Un po 'sui motivi...

    Tutto ciò che fiorisce in aprile può causare lo sviluppo di reazioni allergiche. Il polline delle piante da fiore è in grado di avviare un processo patologico nel corpo umano contattando sia le mucose che le parti scoperte della pelle. Quercia, ontano, pioppo tremolo, acero, pioppo, molti arbusti e erbe possono iniziare lo sviluppo di un quadro clinico dettagliato della malattia. La presenza di tempo ventoso contribuisce ad un aumento dei casi di allergie in aprile, in quanto vi è un'intensa diffusione di fattori causali nell'ambiente.

    Va ricordato che nel mezzo della primavera le api e le vespe iniziano il loro duro e scrupoloso lavoro, il cui veleno può causare reazioni allergiche immediate di tipo anafilattico quando entrano nel corpo umano.

    Un altro fatto: l'allergia alimentare è rilevante anche in primavera, quindi lo sviluppo della malattia non è escluso a causa dell'inclusione di frutta e verdura fresca, bacche nella dieta.

    Cosa succede nel corpo di un soggetto allergico?

    Le persone con allergie ad aprile hanno una maggiore sensibilità a un agente causale specifico (ad es. Polline, veleno di insetto, cibo). Al primo incontro con un fattore pericoloso, il sistema immunitario lo ricorda. Il rientro dell'antigene nel corpo provoca il desiderio di molti globuli bianchi al centro del contatto. Il risultato di questo processo è lo sviluppo di un quadro clinico dettagliato della malattia..

    Manifestazioni cliniche principali

    Le allergie primaverili al polline e ad altre sostanze possono verificarsi sia in forme lievi che gravi. Tutto dipende dalla quantità di antigene che è entrata nel corpo umano sensibilizzato (predisposto alle reazioni allergiche).

    Il decorso lieve della malattia è caratterizzato dai seguenti sintomi clinici:

    • intensità variabili di prurito delle mucose e della pelle;
    • gonfiore degli organi interni, che si manifesta con congestione nasale, mal di gola, difficoltà a deglutire, respirare;
    • lacrimazione
    • in alcuni casi, si nota la comparsa di un'eruzione polimorfica (diversa) sulla pelle sia del tronco che degli arti.

    Va notato che negli individui che soffrono di varie forme di asma bronchiale e orticaria generalizzata, un'allergia alla fioritura può peggiorare la natura del decorso della malattia di base e causare un aumento della durata degli attacchi.

    Qual è l'allergia pericolosa in aprile?

    In alcuni casi, un'allergia alla fioritura è accompagnata dallo sviluppo di reazioni allergiche fulminanti che procedono come shock anafilattico o edema di Quincke. Queste situazioni pericolose per la vita sono accompagnate da:

    • difficoltà respiratorie dovute a edema della mucosa della laringe, trachea e bronchi e aumento della secrezione;
    • calo della pressione sanguigna;
    • diminuzione dell'attività contrattile del miocardio.

    La mancata fornitura di assistenza medica tempestiva può provocare la morte..

    Come trattare le allergie ad aprile?

    Prima di tutto, è importante non dimenticare che il trattamento di qualsiasi allergia, compresa quella di aprile, dovrebbe essere di natura eliminatoria. Ciò significa che bisogna fare tutto il possibile per impedire al fattore causale di entrare nel corpo. L'opzione migliore è cambiare il luogo di residenza per il periodo di fioritura. Tuttavia, non tutti decideranno su tale atto. In tali casi, la moderna farmacologia viene in soccorso, nell'arsenale di cui ci sono molti farmaci che possono cambiare il decorso della malattia.

    Ricorda che l'appuntamento indipendente del trattamento non è l'opzione migliore, poiché è possibile ottenere lo sviluppo di forme di malattia resistenti ai farmaci. Un allergologo ti aiuterà a scegliere l'antistaminico giusto.

    Con lo sviluppo di shock anafilattico o edema di Quincke, non dovresti esitare e provare a far fronte alla malattia da solo. In effetti, in tali situazioni, ogni minuto conta.

    Un po 'di prevenzione

    Le misure preventive organizzative sono le seguenti:

    • l'uso di medicazioni di garza,
    • limitando la durata delle passeggiate in tempo soleggiato o ventoso,
    • rifiuto di cosmetici.

    Specifiche misure preventive mirano a introdurre microdosi di allergene nel corpo, il che aiuta a ridurre l'attività del sistema immunitario.

    • Cosa fare con un'allergia al polline (pollinosi)?
    • Quale medico tratta la psoriasi?
    • La disabilità nella psoriasi dà?
    • Allergia alla cavia: sintomi e trattamento
    • Cos'è l'atopia?
    • Allergy325
      • Stomatite allergica 1
      • Shock anafilattico 5
      • Urticaria24
      • Edema di Quincke2
      • Pollinosis13
    • Asthma39
    • Dermatitis245
      • Dermatite Atopica 25
      • Neurodermatitis20
      • Psoriasis63
      • Dermatite seborroica 15
      • Sindrome di Lyell1
      • Toxermia2
      • Eczema68
    • Sintomi generali33
      • Naso che cola33

    Può esserci una temperatura con allergie e perché aumenta

    Le persone che si preoccupano del loro stato di salute sono spesso interessate a sapere se può esserci una temperatura in caso di allergie. Non esiste una risposta concreta a questa domanda. Anche tra i medici si ritiene ampiamente che se si osserva un naso che cola o mal di gola contemporaneamente all'aumento della temperatura, ciò indica più che il paziente ha una malattia infettiva, piuttosto che una reazione allergica. Ma questo non succede sempre.

    I nostri lettori hanno usato con successo Alergyx per curare le allergie. Vista la popolarità di questo prodotto, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
    Leggi di più qui...

    1. Fattore di temperatura nel funzionamento del corpo umano
    2. Mito o realtà?
    3. Temperatura allergica in un bambino
    4. Come riconoscere la temperatura allergica

    Fattore di temperatura nel funzionamento del corpo umano

    Per capire se esiste una temperatura con un'allergia, è necessario considerare più in dettaglio la questione del suo ruolo nel lavoro del corpo umano.

    Gli indicatori di temperatura del corpo umano sono il risultato dello scambio di calore tra vari organi, durante il quale viene rilasciato calore, con l'ambiente. In una persona adulta in buona salute, sono considerati normali nell'intervallo da 36 a 37 gradi. La deviazione in una direzione o nell'altra indica la presenza di violazioni nel corpo.

    Le anomalie della temperatura del corpo umano, prima di tutto, indicano che si sviluppa un processo infiammatorio nel corpo.

    In questo caso, il paziente può sentire:

    • debolezza generale;
    • mal di testa;
    • secchezza della pelle e delle labbra;
    • brividi;
    • dolori alle articolazioni e ai muscoli;
    • appetito alterato;
    • aumento della sudorazione.

    La causa di questi fenomeni è spesso un'infezione virale o batterica. I microrganismi patogeni sono molto sensibili alle condizioni di temperatura e il suo cambiamento è un tentativo del corpo di creare condizioni sfavorevoli per la propagazione degli alieni che lo invadono. Pertanto, i medici non raccomandano di assumere antipiretici se la temperatura corporea non supera i 38 gradi.

    Pertanto, un aumento degli indicatori di temperatura del corpo è una reazione protettiva del corpo a causa dell'esposizione a fattori esterni. Ma, se ci rivolgiamo alla definizione di cosa sia una reazione allergica, possiamo vedere che rappresenta anche la risposta del sistema immunitario a fattori esterni. La differenza è che questa reazione è inadeguata.

    I sintomi che si verificano con le allergie sono spesso molto simili a quelli delle malattie respiratorie. Pertanto, superare i normali valori di temperatura e con manifestazioni allergiche è del tutto possibile.

    Mito o realtà?

    Per molto tempo, la temperatura delle allergie negli adulti e nei bambini è stata considerata un mito. Tuttavia, ora tra i medici c'è una crescente convinzione che ciò sia possibile, sebbene ciò non si verifichi frequentemente. Tuttavia, il suo aumento delle allergie non è considerato un sintomo obbligatorio. Riconoscerla può essere difficile. Pertanto, una reazione allergica, che è accompagnata da un aumento della temperatura corporea, è considerata atipica. Molto spesso, i pazienti dubitano che un'allergia possa dare una temperatura e associarla a una malattia infettiva. Cominciano a prendere medicine per raffreddori o avvelenamenti, e quindi aggravano solo la situazione. Per evitare questo, dovresti sapere esattamente quando potrebbe esserci un'allergia con la temperatura..

    Questo succede in questi casi:

    1. Una reazione allergica accompagnata da infezione. Un'infezione associata può aggravare il decorso della malattia e causare un aumento della temperatura. Se, inoltre, una temperatura di 37 o leggermente superiore viene mantenuta per lungo tempo, ciò può indicare lo sviluppo di tubercolosi. In tali casi, è necessario consultare immediatamente un medico.
    2. Allergia alle medicine. Una temperatura elevata per le allergie è anche possibile nei casi in cui la causa di una reazione allergica è un farmaco. Tali casi sono generalmente caratterizzati da un rapido decorso della malattia con sintomi pronunciati. Oltre alla temperatura, si tratta di gonfiore, eruzione cutanea, accompagnata da un forte prurito. Tutto ciò accade in un contesto di grave intossicazione..
    3. Morsi di insetto. Spesso una puntura di insetto provoca una reazione allergica molto grave. Ad esempio, se una persona è allergica al miele, una puntura d'ape può causare gonfiore, mancanza di respiro, shock anafilattico. Il sito del morso brucia e fa male. Ciò può aumentare la temperatura..
    4. Allergico a polline o peli di animali domestici. Con questi tipi di allergie, la temperatura aumenta raramente. Di norma, non va oltre i valori del subfebrile.
    5. Trasfusione di sangue. Se una persona ha intolleranza a qualsiasi componente del sangue, dopo una trasfusione può sviluppare una reazione allergica. Questa condizione può anche causare un aumento della temperatura..
    6. "Malattia da siero." Questo è il tipo di reazione allergica che si verifica quando una persona riceve un vaccino, un plasma o un siero contenente una proteina estranea. All'inizio dello sviluppo della malattia, può essere facilmente una temperatura di 38 e oltre.
    7. Allergia al cibo. La temperatura causata in questo caso può aumentare sullo sfondo di coliche gastriche e intestinali, vomito e diarrea. Di solito questo accade nelle forme gravi del decorso della malattia, quindi è necessario l'aiuto di un medico.

    Temperatura allergica in un bambino

    A causa del fatto che il corpo dei bambini non è ancora completamente rafforzato, i bambini piccoli si ammalano abbastanza spesso con varie manifestazioni. Non aggirare il loro lato e le malattie allergiche. A questo proposito, molti genitori sono interessati a sapere se la temperatura può aumentare con le allergie in un bambino. Le ragioni per cui un bambino ha la febbre possono variare, ma non tutti i genitori sanno che i suoi valori normali in un bambino e in un adulto possono differire.

    • per neonati - 36.8ºС;
    • per bambini da 6 mesi a 3 anni - 37,4ºС;
    • per un bambino di 6 anni - 37,0ºС.

    Se la temperatura corporea del bambino rientra in questi parametri, non c'è motivo di preoccuparsi.

    Se confrontato con un adulto, la temperatura per le allergie nei bambini può verificarsi se ci sono gli stessi fattori. Una caratteristica in questo caso può essere considerata una probabilità molto maggiore di una reazione allergica dovuta all'introduzione del vaccino. Questo di solito accade nel primo anno di vita, quando al bambino vengono somministrate le vaccinazioni richieste. Per evitare manifestazioni negative, di solito si consiglia di assumere antistaminici prima della vaccinazione..

    Più spesso, le allergie alimentari si verificano nei bambini. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata all'uso del latte di vacca per l'alimentazione del bambino. In questo caso, la caseina può causare una reazione allergica con il calore. Inoltre, le giovani madri dovrebbero essere estremamente attente quando introducono alimenti complementari e controllare se ci sono prodotti che possono contenere allergeni.

    Come riconoscere la temperatura allergica

    I sintomi di una reazione allergica sono molto simili a un'infezione virale. Ma i trattamenti per queste malattie variano.

    È possibile determinare cosa potrebbe causare una malattia allergica dai seguenti sintomi:

    • quando il contatto con l'allergene viene eliminato, le letture della temperatura tornano alla normalità;
    • quando si assumono antistaminici, si osserva un ritorno alla temperatura;
    • la febbre si verifica sullo sfondo di sintomi generali caratteristici delle malattie allergiche. Inoltre, più sono pronunciati, maggiore è la probabilità che la temperatura aumenti a causa di una reazione allergica;
    • le letture della temperatura aumentano contemporaneamente quando si verifica il contatto con un allergene.

    Una caratteristica con la quale è possibile determinare in modo più accurato la relazione del calore con una malattia allergica può essere il fatto che, di norma, un aumento della temperatura con le allergie si accompagna a un sintomo come l'edema di Quincke. La temperatura con orticaria aumenta di rado. Lo stesso vale per le allergie respiratorie..

    Va ricordato che è molto difficile determinare casi in cui un'allergia può essere accompagnata da febbre. Solo un medico può decidere cosa fare con questi sintomi. Per una diagnosi corretta, il paziente deve essere esaminato da un terapista e un allergologo.

    WithoutAllergy

    Con l'arrivo della primavera, ad aprile, sempre più è possibile vedere la linea per gli allergologi. È il periodo in cui puoi goderti gli odori dell'erba giovane fresca, il primo colore di alberi e fiori, devi usare un numero enorme di fazzoletti, camminare con gli occhi gonfi e sopportare dolorosamente questo periodo. Cosa può essere allergico da scoprire in questo articolo.

    La principale causa di allergie in aprile - maggio è un'immunità umana indebolita dopo l'inverno, anche se ci sono casi in cui tale malattia viene trasmessa dai geni. Stress costanti, ambiente inquinato, cattive abitudini, malattie croniche sono le principali cause dell'immunità indebolita. Vale la pena considerare.

    Tipi di allergie in primavera e loro sintomi

    I tipi più comuni di allergie che possono verificarsi con l'avvento della primavera:

    • allergia al polline;
    • allergia alle punture di insetti;
    • allergia agli animali;
    • photodermatitis.

    Una reazione allergica può provocare ciò che fiorisce in aprile. Qualsiasi albero o pianta in fiore, polline da cui cade sulle mucose, contribuisce al lancio di una reazione patologica del corpo e, con l'aumentare del vento, l'effetto di "infezione" si verifica molto più rapidamente, poiché le sostanze irritanti sono costantemente nell'ambiente.

    I patogeni più comuni delle allergie sono la quercia, il pioppo, il salice e la betulla, oltre a molti arbusti. Alla fine di aprile, conifere e denti di leone completano questo elenco. Va anche notato che in primavera si svegliano insetti come vespe e api, che possono anche diventare gravi agenti patogeni delle allergie. Le conseguenze possono essere diverse, fino allo shock anafilattico.

    Un'altra causa di una reazione allergica all'inizio di aprile potrebbe essere un'allergia alimentare. Con l'avvento di frutta e verdura già fresche, è possibile provocare un malfunzionamento nel corpo, soprattutto quando non si conoscono le misure di tali alimenti utilizzati.

    Sintomi di allergie che si verificano quando entra un diverso tipo di agente patogeno:

    • la probabilità di prurito, sia delle mucose che della pelle;
    • è possibile gonfiore del tratto respiratorio, quindi c'è mal di gola, naso che cola, a volte è difficile deglutire o respirare;
    • lacerazione;
    • a volte può apparire un'eruzione cutanea.

    Vale la pena notare che nelle persone che soffrono di asma e orticaria, i patogeni di una reazione allergica possono complicare il decorso delle malattie e, di conseguenza, sono possibili attacchi prolungati.

    Ci sono casi in cui, con una forte reazione del corpo al polline che arriva a qualsiasi parte del corpo umano, possono verificarsi shock anafilattici o edema di Quincke. I loro sintomi sono:

    • difficoltà respiratorie, gonfiore della laringe, dei bronchi e della trachea;
    • cadute di pressione sanguigna;
    • l'attività del miocardio è ridotta.

    Mancata fornitura del pronto soccorso - una persona può morire.

    Trattamento di allergia

    Prima di tutto, prima che inizi la fioritura, dovresti preparare il tuo corpo e prevenire l'ingresso di agenti patogeni di una reazione allergica. La migliore soluzione che potrebbe essere è quella di cambiare il luogo di residenza per il periodo di fioritura.

    Ma, ahimè, la maggior parte delle persone non sarà in grado di decidere su tale passo, quindi la farmacologia è il prossimo metodo di trattamento. Oggi, le aziende farmaceutiche offrono una vasta gamma di medicinali che possono aiutare a sbarazzarsi dei sintomi della malattia, oltre a migliorare lo stato di salute per questo periodo..

    È importante sapere che l'automedicazione può non solo essere inutile, ma anche danneggiare la salute. A prima vista, ai primi sintomi di allergia, è necessario contattare un allergologo che, dopo l'esame, identificherà la causa della reazione allergica del corpo, nonché il trattamento corretto.

    Prevenzione delle allergie in aprile

    Prima di tutto, dovresti evitare quei luoghi in cui sono concentrati alberi o piante in fiore. Non utilizzare i condizionatori d'aria, poiché distribuiranno anche il polline. Si consiglia di indossare medicazioni di garza. Non è raccomandato l'uso di cosmetici.

    Il naso può essere lavato con soluzione salina, assicurarsi di eseguire la pulizia a umido a casa. La nutrizione dovrebbe essere corretta, a volte è meglio seguire una dieta ipoallergenica. Vale la pena iniziare a prendere antistaminici, che facilitano il decorso della malattia..

    L'arrivo dei pori caldi dopo le gelate potrebbe non piacere affatto, poiché il corpo può essere debole nei confronti di agenti patogeni - allergeni e quindi la persona inizia a mostrare sintomi di allergia. Può accadere in diversi modi, la cosa principale con il primo disturbo dovrebbe contattare immediatamente gli specialisti per stabilire la causa e il trattamento adeguato. Dopotutto, il principale periodo di fioritura di alberi e piante cade in aprile.

    Cosa è allergico ad aprile?

    Molte persone pensano se si verifica un'allergia in aprile - su cosa può apparire? Certo, in questo momento non ci sono ancora molti fiori che sbocciano, quindi c'è poco polline di fiori. D'altra parte, una persona può essere sopraffatta dal polline di vari alberi e dalle punture di insetti. E nessuno ha cancellato l'allergia alimentare. Secondo le statistiche, dal 20 al 40% di tutte le persone soffrono di allergie in questo mese dell'anno. Più persone sono a rischio. In Russia, una persona su sei manifesta una reazione allergica ad aprile. Inoltre, ogni anno il numero di persone con questa malattia, che si manifesta in questa particolare stagione primaverile, sta aumentando.

    Fattori che influenzano lo sviluppo delle allergie di aprile

    Ad aprile c'è un periodo di fioritura di alcune piante primitive. Ecco il loro polline ed è un allergene per una persona che è incline a questa malattia. Il meccanismo di infezione da questo allergene si verifica attraverso il tratto respiratorio, nonché eventuali mucose del corpo umano. Non appena il polline colpisce queste superfici, reagisce. Inoltre, non solo le mucose innescano la reazione. Il polline può entrare nella pelle dove non è coperto da indumenti e questo causerà infiammazione..

    Ma non solo le piante da fiore che hanno polline sono pericolose per l'uomo. Anche alcuni alberi hanno questa capacità. Ad esempio, in primavera la causa di una reazione allergica può essere ontano, pioppo, quercia, acero. I sintomi possono apparire come un comune raffreddore, ad eccezione di un'eruzione cutanea. Inoltre, alcuni arbusti ed erbe fiorite possono anche causare dermatiti sulla pelle umana. E se un forte vento soffia durante il giorno, l'allergene si diffonderà molto più velocemente. Deterioramento della protezione umana e del caldo.

    Non dimenticare che alcune persone hanno una reazione negativa ai raggi del sole, quindi le fotodermatosi possono svilupparsi in giorni particolarmente caldi, che saranno causati dalla radiazione solare.

    In primavera, molti insetti si svegliano e i loro morsi sono velenosi, quindi il veleno degli insetti può contenere sostanze allergeniche che causeranno una reazione negativa nel corpo umano. Molto spesso, è solo arrossamento e gonfiore nei punti dei morsi, che possono diffondersi a un grande diametro. Tuttavia, alcune persone sono allergiche alle punture di insetti - Un problema molto serio che minaccia di shock anafilattico.

    Non scartare l'opzione con allergeni alimentari. Qualsiasi prodotto potenzialmente pericoloso può causare una reazione allergica, quindi se ad aprile compaiono un'eruzione allergica e un naso che cola, questo non può essere solo a causa delle piante. In questo caso, è meglio passare a cereali, verdure e frutta sicuri..

    Inoltre, polvere comune o peli di animali domestici possono scatenare un'allergia nell'uomo. Allo stesso tempo, sarà difficile distinguere un'allergia alla lana da una reazione allergica al polline. Tuttavia, è necessario prestare attenzione al periodo di sviluppo dei sintomi. Un'allergia alla lana e alla polvere può verificarsi in qualsiasi momento dell'anno, ma un'allergia al polline (febbre da fieno) si verifica solo con l'inizio delle piante da fiore. A volte succede che un'allergia è iniziata una settimana prima che gli alberi e i fiori iniziassero a sbocciare. In questo caso, è ancora lì per la febbre da fieno, perché il vento potrebbe portare il polline da più latitudini meridionali.

    Torna a ZmistoAlergies in aprile

    Ora sono conosciute più di 100 piante che sono potenziali allergeni. Inoltre, va tenuto presente che più piccolo è il loro polline, più sono pericolosi per il corpo umano, perché possono penetrare attraverso i pori della pelle e attraverso le mucose. Il più pericoloso per l'uomo in questo periodo dell'anno è il polline di betulla, acacia, acero, ontano, olmo, quercia e nocciola.

    Le allergie spesso scompaiono a fine maggio. Ma le manifestazioni di non tutti gli allergeni possono finire nella tarda primavera. Sì, i fiori stanno appena iniziando a sbocciare, quindi ci saranno molte più seghe. Inoltre, se una persona è allergica al polline di betulla, non è consigliabile mangiare carote crude, pesche, kiwi, albicocche e mele (ma solo rosse) durante tutto l'anno. Se esiste il rischio di una reazione allergica alla nocciola, è meglio escludere completamente le nocciole dalla dieta.

    In generale, una tendenza alle allergie può essere ereditata. Tuttavia, capita spesso che i genitori non abbiano una tale reazione dell'organismo e che il loro bambino soffra invece di allergie. Inoltre, le cause delle reazioni allergiche sono situazioni stressanti. La tensione nervosa costante mina la salute umana. Lo stesso vale per la malnutrizione, la scarsa routine quotidiana. Tutto ciò peggiora la difesa immunitaria di una persona, il che influisce sul fatto che il corpo non può combattere l'allergene nel sangue e produrre abbastanza anticorpi.

    Inoltre, le persone che vivono nelle grandi città corrono il rischio di contrarre allergie. Ciò è dovuto alla scarsa ecologia, un'alta concentrazione di polvere e varie emissioni tossiche dalle piante.

    Torna a ZmistuYak proteggiti dalle allergie ad aprile?

    È meglio in questo momento andare in un altro posto dove la fioritura non è ancora iniziata o è già terminata. E tornerà dopo questo periodo. Questo è il miglior metodo preventivo. Tuttavia, questo non è sempre possibile. Conoscendo il rischio di sviluppare una reazione allergica, è meglio limitare il tempo di uscire.

    Ad esempio, se una persona sa che la maggior parte della polvere è al mattino o al pomeriggio, è meglio rinunciare a camminare in questo momento. Tali cambiamenti nel modo di camminare porteranno al fatto che una persona avrà meno contatti con l'allergene, quindi il rischio di sviluppare la malattia è ridotto. Inoltre, non si deve uscire all'aperto nei giorni particolarmente umidi, quando fa caldo. Questo vale anche per i giorni ventosi, perché il polline si diffonde molto più velocemente. Ma nei giorni di pioggia, il polline viene inchiodato al suolo, in modo che una persona possa facilmente entrare in contatto con esso.

    Se non riesci a evitare di uscire, è meglio coprire completamente la pelle con vestiti e indossare una benda di garza sul viso o almeno mettere una sciarpa sul naso. Prima di camminare, puoi spalmare il naso con olio all'interno. Ciò contribuirà a mantenere il polline fuori dalle vie respiratorie del corpo umano. È meglio smettere di usare il trucco per questo periodo..

    Dopo una passeggiata devi cambiare completamente i vestiti. Dopo ogni uscita sulla strada, i vestiti devono essere lavati a colpo sicuro. Risciacquare accuratamente viso, mani e capelli. È richiesta una doccia. A proposito, il naso può essere lavato con soluzione salina. Ciò è dovuto al fatto che quando si strofina il naso appaiono piccole crepe nella superficie e polline e batteri possono entrare nel corpo con questo metodo. E la soluzione salina uccide i batteri, guarisce le ferite nel naso.

    Inoltre, è utile trascorrere più tempo facendo il bagno agli animali domestici, perché sulla lana dopo aver camminato portano polline. Dopo il lavaggio, è vietato asciugare vestiti e biancheria per strada, perché il polline si deposita su di essi.

    Ritorno ai momenti tortuosi

    Quando inizia un'allergia, puoi bere antistaminici.

    Puoi usare farmaci che eliminano i sintomi della malattia, come eruzioni cutanee, naso che cola, mal di testa e altro ancora. Inoltre, puoi iniziare a prendere in anticipo vari decotti e tinture medicinali per prevenire l'insorgenza dei sintomi.

    Un'allergia in aprile, come in qualsiasi altro momento, porta molti problemi a una persona. La ragione potrebbe essere allergeni alimentari, polvere, acari e lana. Inoltre, vari insetti si svegliano in questo momento e i loro morsi possono essere pericolosi per una persona il cui corpo reagisce negativamente a un tale allergene. Nonostante l'assenza di un gran numero di fiori in questo momento, il polline appare su alberi diversi. I principali allergeni in questo momento sono acero, pioppo tremolo, quercia, pioppo, ontano.

    Calendario di fioritura per chi soffre di allergie per regione e città della Russia, Ucraina - 2020

    Il tema dell'articolo di oggi è un calendario fiorito per chi soffre di allergie, rilevante per il 2020. Un calendario che riflette il tempo di fioritura di varie piante che possono provocare un'allergia ti aiuterà a prendere le misure necessarie in anticipo per combattere con successo la malattia.

    L'allergia, nonostante la sua prevalenza, è riuscita a far crescere un numero enorme di miti. In particolare, molti danno la colpa alla lanugine di pioppo per le allergie stagionali. In realtà, la lanugine non provoca allergie, ma trasporta il polline delle erbe fiorite su lunghe distanze - ad esempio, festuca o timothy. E il polline può causare una reazione allergica.

    Tra tutti i tipi di allergie, la febbre da fieno (febbre da fieno, allergie stagionali) è particolarmente comune. Se hai la febbre da fieno, un calendario di fioritura aiuterà a prendere provvedimenti per alleviare i sintomi della malattia..

    Spolverata attiva di betulla.

    Anche fioritura: salice, acero, olmo, ontano,

    Si verificano allergie stagionali:

    • congiuntivite (infiammazione, prurito, dolore agli occhi), lacrimazione,
    • naso che cola (rinite allergica),
    • tossire e starnutire.

    A volte mal di gola e (o nelle orecchie) si uniscono.

    Una manifestazione più grave della febbre da fieno è l'asma pollinico. Sono possibili allergie come l'orticaria e l'edema di Quincke..

    Le manifestazioni della febbre da fieno possono colpire sia i bambini che gli adulti. È importante sapere quali piante stanno fiorendo nella tua zona per evitare allergie, se possibile.

    Nei bambini, un sintomo come la congestione dell'orecchio (fino alla completa perdita temporanea dell'udito) è abbastanza comune. A volte la febbre da fieno dei bambini acquisisce il carattere di grave asma bronchiale.

    Piante allergeniche: quando fioriscono

    Esistono tre tipi principali di allergie stagionali..

    • Primavera (alberi in fiore). Contabilizzato da aprile a maggio.
    • Estate (fioritura di cereali ed erbe di prato). Conti per giugno - agosto.
    • Estate-autunno (fioritura delle erbacce). Conti per agosto - ottobre.

    Puoi familiarizzare con il calendario della fioritura per chi soffre di allergie nella tabella seguente, dopo aver selezionato la tua regione.

    • Sud della Russia
    • Regione del Volga
    • La striscia centrale della Russia
    • Ural
    • Siberia
    • Russia nordoccidentale
    • Crimea

    Un altro calendario interessante per le regioni centrali del Centro scientifico e clinico di allergologia, immunologia e dermatologia:

    In primavera, le piante erbacee difficilmente fioriscono.

    In estate, la maggior parte delle piante fiorisce, che può causare allergie. Il calendario delle allergie in questo momento è caratterizzato da un gran numero di erbe.

    A settembre, l'ambrosia e le erbacce (scrofa cardo, quinoa e ortica) continuano a infastidire chi soffre di allergie.

    Verso la fine di settembre, per una persona che soffre di allergie, inizia un periodo di relativa calma. Alla prossima primavera.

    Abbiamo elencato le principali piante da fiore, infatti ce ne sono molte di più: nella tabella sottostante puoi trovare la famiglia completa di piante impollinate dal vento che causano la febbre da fieno.

    Tabella: Piante impollinate dal vento correlate all'interno delle principali famiglie

    Video utile: quali piante causano allergie

    Perché il calendario della fioritura è utile per chi soffre di allergie?

    Avendo informazioni sulla fioritura di varie piante in una particolare area, avendo studiato attentamente il calendario allergologico, la persona allergica sarà in grado di prendere misure preventive in tempo. Ad esempio, prenditi una vacanza, vai in un periodo "pericoloso" in un'altra zona dove non ci sono piante allergiche e la loro fioritura è terminata.

    Prima dell'inizio del periodo pericoloso, puoi iniziare a prendere antistaminici, acquistare colliri nasali e oculari, spray antiallergici.

    C'è tempo per controllare il funzionamento del condizionatore d'aria, le condizioni dei suoi filtri (se necessario e pulirli).

    Se analizzi attentamente i dati, diventerà chiaro: il calendario di fioritura per chi soffre di allergie per regione differisce abbastanza fortemente. Per i residenti delle regioni meridionali, la durata del periodo "pericoloso" è più lunga rispetto a quella dei settentrionali. Prendi, ad esempio, uno degli allergeni più forti: l'ambrosia. Nella Russia centrale, questa pianta fiorisce da 1,5 a 2 mesi: da inizio agosto a metà settembre. Allo stesso tempo, per i residenti delle regioni meridionali (territorio di Krasnodar, regione di Rostov) fiorisce l'ambrosia da luglio a ottobre.

    Il tempo di fioritura e le piante in Crimea sono diversi da Mosca o San Pietroburgo. Ecco perché è così importante che il calendario sia adattato a una zona climatica specifica. Oggi Internet aiuta chi soffre di allergie. È possibile vedere il calendario della fioritura online.

    Di seguito puoi vedere i calendari fioriti di alcune città della Russia.

    Ciò che fiorisce a Mosca

    Previsioni di pericolo per allergeni nell'aria dal Pollen Club

    Nella Russia centrale, la spolverata inizia con ontano e nocciola.

    Primavera

    • Ontano, nocciola - fine marzo - aprile.
    • Betulla - da fine aprile.
    • Albicocca, quercia, frassino, olmo, acero, lilla, melo - maggio.
    • Salice, pioppo, tiglio, conifere - maggio - giugno.
    • Grano - da fine maggio a giugno.
    • Piantaggine, ortica, acetosa - da fine giugno.
    • Hazy - da fine giugno.
    • Assenzio - da luglio.
    ImpiantiQuando fiorisce
    Hazel, ontanoMarzo aprile
    Betulla, salice, pioppo, frassino, olmo, aceroaprile maggio
    QuerciaMaggio
    Pino, abete rossoMaggio giugno
    Cerealeluglio agosto
    Foschia, assenzioGiugno agosto

    * I dati sono forniti da E.E. Nord

    Cosa e quando fiorisce a Krasnodar e nella regione. Kuban

    Il sud della Russia è un territorio speciale in cui le piante da fiore "tormentano" chi soffre di allergie per quasi 8 mesi all'anno. A causa del clima caldo, un gran numero di piante cresce qui che può causare una reazione allergica.

    Quasi ogni terzo residente nel territorio di Krasnodar soffre di allergie.

    L'inizio della stagione delle allergie dipende dalle condizioni meteorologiche..

    La fine dell'inverno è la primavera

    • Hazel, ontano - da metà febbraio a fine marzo.
    • Salice, carpino, pino - marzo.
    • Pioppo, acero, quercia, frassino, olmo, betulla - aprile - inizio maggio.
    • Willow - aprile - maggio.
    • Ciliegia di uccello, platano, noce, prugna di ciliegia - fine aprile - maggio.
    • Lillà, prugna, ribes - maggio

    Da erbe e cespugli:

    • Coda di volpe, erba di grano, colza - fine aprile - maggio all'inizio di luglio.
    • Acacia, ryegrass, festuca, riccio, erba piuma, mughetto - da metà maggio.
    • Mais, sorgo, orzo, avena, grano, segale - dalla fine di maggio.

    In questa stagione, la maggior parte degli alberi è già sbiadita, sono sostituiti da erbe infestanti..

    • Castagna, tiglio - dall'inizio di giugno.
    • Mais, sorgo, orzo, avena, grano, segale - giugno.
    • Girasole - da fine giugno.
    • Assenzio - tutto luglio.
    • Quinoa - fine luglio - fine agosto.
    • Ambrosia - inizio agosto - inizio ottobre.

    Autunno

    La fine della stagione di fioritura si verifica di solito a metà ottobre..

    • Ambrosia - la fioritura termina a fine settembre - inizio ottobre.
    • Riso - fino alla fine di settembre.
    • Assenzio annuale - metà settembre - fine ottobre.

    Durante la fioritura dell'ambrosia, le persone si sentono meglio negli altopiani.

    ImpiantiQuando fiorisce
    Nocciola, ontano, betulla, aceroMarzo aprile
    Salice, quercia, frassinoaprile
    Pioppo, noce, platano, ciliegia di uccelloaprile maggio
    Pino, abete rosso, acaciaMaggio
    Cereali (colza, erba di grano, coda di volpe)Maggio giugno
    Nocciole, assenzio, girasoleLuglio - settembre
    AmbrosiaAgosto - ottobre
    Assenzio annualesettembre

    Dati su A.I. Ostroumov

    Calendario per spolverare per Stavropol

    San Pietroburgo

    ImpiantiQuando fiorisce
    nocciolaaprile
    Ontanoaprile maggio
    OlmoMaggio
    Betulla, salice, pioppo, quercia, frassino, aceroMaggio giugno
    conifereMaggio - luglio
    Tigliogiugno luglio
    Coda di volpe, bluegrassMaggio giugno
    Altri cerealiGiugno agosto
    Quinoa, assenzioLuglio - settembre
    Acetosagiugno luglio

    * I dati sono forniti da L.G. Nikolskaya, G.T. Fedosov, N.I. Ivanova, E.F. Rosso

    Quando le piante allergeniche fioriscono in Siberia

    Uno dei motivi del gran numero di persone allergiche in Siberia è la scarsa ecologia. Per questo motivo, la febbre da fieno è molto peggio..

    • Aprile - maggio - alberi (betulla e altri),
    • Maggio - Agosto - denti di leone,
    • estate - cereali (festuca e ryegrass),
    • fine estate - settembre - erbacce (assenzio).

    Aprile maggio. Un allergene comune è la betulla, che viene utilizzata per l'abbellimento della città..

    Aprile maggio. Oltre alla betulla - acero, tiglio e salice.

    Aprile maggio. Ontano e betulla.

    Giugno luglio. Cereali da prato (bluegrass, erba timothy, ryegrass). Cereali coltivati ​​(segale, avena).

    3 decennio di luglio - settembre. Sagebrush.

    L'allergene principale della steppa è l'assenzio e altre erbacce. In primavera - alberi. Quasi nessun cereale di prato.

    Cosa e quando fiorisce a Krasnoyarsk

    Sul territorio del territorio di Krasnoyarsk sono stati istituiti 3 periodi di spolveratura di piante allergeniche. Le piante impollinate dal vento sono molto diffuse. Il loro polline è di piccole dimensioni e ha una notevole volatilità, quindi è facilmente trasportabile su grandi distanze.

    È caratterizzato da un massimo contenuto di polline nell'aria. Prima di tutto, gli alberi fioriscono - betulla, ontano e pioppo.

    Molto spesso, questo periodo inizia a maggio, ma se la primavera è in anticipo, nelle regioni meridionali della regione - e alla fine di aprile.

    Betulla - spolvero massimo nella prima decade di maggio.

    Pioppo - 1-3 decenni di aprile.

    Fine maggio - metà luglio

    La più bassa concentrazione di polline nell'aria. In questi mesi fiorisce il pino e i cereali da prato.

    Il polline delle conifere è pesante, è portato forte dal vento. Ma qui vale la pena stare attenti a quelli con cui crescono vicino alle abitazioni.

    Abete rosso - spolvero massimo nella prima decade di giugno.

    Cereals (hedgehog, timothy, ryegrass, wheatgrass) - 3 giugno.

    Metà luglio - fine agosto

    Un'ampia varietà di erbacce e piante ornamentali fiorisce. Prima di tutto: foschia, canapa e assenzio (trovati sui bordi della strada, nei cortili, lotti liberi). Decorativo: calendule, aster, crisantemi.

    Haze - picco spolvero 1-2 decenni di agosto.

    Assenzio - 2 decade di agosto - 1 decade di settembre

    La temperatura e l'umidità sono i principali fattori che influenzano la dinamica della spolveratura delle piante nel territorio di Krasnoyarsk.

    piantaTempo di fioritura
    Pino comunegiugno luglio
    La betulla penzolaMaggio - luglio
    Pioppo neroMaggio giugno
    Quinoa a forma di frecciaLuglio - settembre
    Mary WhiteLuglio - settembre
    La semina della canapaGiugno agosto
    Assenzio annualeluglio agosto
    Sostituto di Wormwoodluglio agosto
    Striscia d'erba di granogiugno luglio
    Bluegrass annualegiugno luglio
    Erba piumagiugno luglio

    Irkutsk

    ImpiantiQuando fiorisce
    Saliceaprile maggio
    PioppoMaggio
    Ontano, betullaMaggio giugno
    Ricciogiugno luglio
    Coda di volpe, timothy, festuca, erba di granoluglio
    Bluegrassgiugno luglio
    Foschia, assenzioluglio agosto

    Dati B.A. Chernyak, N.S. Korotkov

    Rostov-on-Don

    ImpiantiQuando fiorisce
    Hazel, ontanoMarzo aprile
    Pioppoaprile
    QuerciaMaggio
    Betulla, frassino, olmo, acero, noceaprile maggio
    wheatgrassGiugno - settembre
    CerealeMaggio - luglio
    CanapaGiugno agosto
    FoschiaGiugno agosto
    Assenzio, girasoleLuglio - settembre
    AmbrosiaAgosto - inizio ottobre

    Dati di K.A. Cancro

    Saratov

    ImpiantiQuando fiorisce
    Nocciola, ontano, saliceaprile
    Pino, pioppo, betulla, frassino, querciaMaggio
    Olmoaprile maggio
    Cerealegiugno
    Ambrosia, assenzio, quinoaLuglio - settembre

    * Dati di N.S. Gurina e N.G. Astafieva

    Vladivostok (Territorio di Primorsky)

    Le allergie stagionali non lasciano i residenti della regione da fine aprile a metà settembre. Inoltre, anche la vicinanza alla Cina, dai territori di semina di cui i venti portano facilmente polline, influenza.

    • Aprile maggio. Fioritura di alberi: quercia, frassino, betulla, ontano, nocciola, pioppo, acero, salice.
    • Giugno agosto. Il periodo di fioritura di cereali e alcune erbe infestanti: erba di grano, bluegrass, segale, mais, festuca, quinoa, girasole e altri.

    Ciò che fiorisce a Volgograd e nella regione

    La stagione di fioritura delle erbe nella regione di Volgograd dura più di 8 mesi. Questo è uno dei periodi più lunghi in Russia..

    Un numero enorme di erbacce cresce nella regione..

    Il comitato editoriale Argomenti e fatti ha preparato un'infografica divertente - un calendario fiorito per chi soffre di allergie a Volgograd e nella regione di Volgograd. Puoi familiarizzare con questo di seguito:

    Ciò che fiorisce in Crimea

    Un gran numero di piante allergeniche fiorisce in Crimea da maggio ad agosto.

    • Pioppo (le strade della città sono densamente piantate con loro) - maggio - giugno,
    • Cipresso - aprile - maggio,
    • Ambrosia (ovunque, soprattutto nelle aree di Simferopol, Dzhankoy, Saki, Kirov e Leninsky) - luglio - ottobre.

    Cos'altro potrebbe essere la reazione:

    • Maggio - dente di leone, noce, castagna, tiglio, gelso, betulla
    • Giugno - girasole, segale, olio di ricino
    • Luglio: sambuco, assenzio

    Durata della spolveratura delle piante in Ucraina e struttura della pollinosi

    Come identificare un allergene e trattare le allergie

    Riconoscere un allergene non è un compito facile. Ad esempio, il tempo di fioritura del mughetto è di soli 10-15 giorni. Le manifestazioni di un'allergia (starnuti, tosse, naso che cola) possono mascherarsi da raffreddore comune, spesso una persona non sospetta un'allergia. È necessario pensarci se tali sintomi compaiono con una certa frequenza (il calendario delle allergie ai pollini aiuta ad analizzare la situazione in modo più dettagliato).

    Il metodo più comune al momento è il test cutaneo. La sua essenza risiede nella somministrazione sottocutanea di una piccola quantità di allergene. Dopo aver introdotto l'allergene, è necessario tenere traccia di come il corpo risponde ad esso. Questo è un metodo abbastanza informativo per rilevare un allergene, ma al culmine della fioritura delle piante allergiche, quando una persona allergica prende antistaminici, non dovresti usarlo.

    I trattamenti allergologici comprendono:

    • prendendo antistaminici;
    • l'uso di nasali e colliri;
    • con manifestazioni cutanee di allergie - pomate, creme con effetti antinfiammatori, cicatrizzanti e (o) antistaminici.
    • COME.

    Cosa aiuterà dalla febbre da fieno: alcuni consigli utili

    Seguendo queste semplici regole, ridurrete significativamente la probabilità di una reazione allergica..

    Commenti Articolo: 12

    Un calendario - e anche tanta completezza e qualità! - una cosa molto utile. Grazie mille! Mio marito ed io abbiamo calcolato l'allergene per il bambino proprio sul calendario. Polinosi nella figlia maggiore, ambrosia. Non è chiaro da dove sia uscito. Immediatamente dopo essersi trasferito in un nuovo appartamento. Viviamo nel sud dell'Ucraina. C'è una grande piazza vicino alla casa... Forse un forte aumento della concentrazione di allergeni? Non indovinerò. Ora, 2 settimane prima della stagione, la figlia inizia a bere Montelukast. Teniamo le gocce a portata di mano, anche per gli occhi. Pianifichiamo ASIT, anche se la città è piccola, ci fideremo dell'unico allergico stupidamente... Andremo al centro regionale.

    Questa è in realtà una cosa indispensabile per chi soffre di allergie! Noi con un calendario non solo pianifichiamo la vita a casa, ma anche qualsiasi vacanza in fiore nella zona in cui vogliamo visitare.

    Molte informazioni...
    Ma nel complesso, da anni.
    Che cosa è esattamente qui specificamente per il 2020?

    Buona giornata! Sono allergico alla spolverata di betulla. Vivo a Mosca. A maggio devo pianificare un viaggio a Chita. Non riesco a trovare le informazioni esatte sulle date della spolverata di betulle a Chita. Da nessuna parte! È pericoloso entrare in questo periodo. Enorme richiesta, si prega di informare queste date. Grazie. Saluti Svetlana.

    Buona giornata! Domanda. 1. In quale regione della Russia, nel periodo aprile-maggio, la betulla non fiorisce? 2. In quale periodo dovrebbe essere piantato il Ruzam se si prevedono fiori di betulla a Mosca nel periodo aprile-maggio 2020? grazie.

    A Magadan non fiorisce. Allergico con esperienza di betulla di 6 anni.

    Sì. Destra Tutti i soggetti allergici al nord! Vivo a Krasnodar dal 2013 e dal 2015 ho iniziato ad avere un'allergia tra maggio e giugno. Quello che non ho ancora capito. Per tutta la vita nel nord non c'era allergia. Delle conoscenze locali, infatti, molte sono allergiche alla fioritura.

    Questo è un inferno infernale ancora.. prurito agli occhi, naso chiuso, gola solleticata. Dimmi, come posso rimuovere il gonfiore dal mio naso? Impossibile respirare...

    Scorre dal naso (terribile prurito. È impossibile fare qualsiasi cosa, basta soffiarsi il naso

    Alle figlie il medico è stato prescritto nasonex 3 portate (3 mesi) e più economico del momotino

    Non ho trovato da nessuna parte a Kazan. per favore dimmi perché non è rappresentato qui? e dove trovarlo ?

    Ciao, secondo i nostri dati, al momento non esiste una stazione di monitoraggio del polline a Kazan..
    Informazioni approssimative sulla polvere possono essere visualizzate nel servizio Yandex - https://yandex.ru/pogoda/kazan/maps/pollen

    Hai qualcosa da dire? - Condividi la tua esperienza

    Tutti i materiali sono pubblicati sul sito automaticamente o nella pubblicazione di medici specializzati, ma non sono oggetto di trattamento. Contatta gli specialisti!

    Le informazioni sono fornite solo a scopo di riferimento..

    Tutti i diritti riservati. Copia di materiali solo con un collegamento attivo alla fonte

    Tutto il contenuto del portale Allergy-Center.ru viene sottoposto a un controllo medico o di fatto per garantire la massima accuratezza possibile.

    Abbiamo raccomandazioni rigorose sulla selezione di fonti e collegamenti solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademica e, se possibile, visita medica.

    Se ritieni che uno qualsiasi dei materiali sia impreciso, obsoleto o altrimenti discutibile, ti preghiamo di contattarci tramite il modulo di feedback in questa pagina.

    Allergia ai pollini e calendario di fioritura

    La pollinosi è una malattia allergica causata dal polline delle piante (dal latino "polline" - "polline"). A volte puoi trovare nomi come febbre da fieno, catarro primaverile, rinite stagionale, asma di polline, ecc..

    Le sue manifestazioni caratteristiche sono la rinite allergica stagionale e la congiuntivite, l'asma bronchiale stagionale, la dermatite atopica. In parole semplici, la rinite allergica si manifesta come forte prurito e solletico nel naso, secrezione acquosa dal naso, starnuti parossistici e congestione nasale, raramente una diminuzione dell'olfatto. I bambini possono avvertire rumore e dolore alle orecchie. La congiuntivite allergica è caratterizzata da prurito negli occhi, lacrimazione, arrossamento degli occhi, sensazione di "sabbia" negli occhi, gonfiore della congiuntiva (mucosa degli occhi), ma senza secrezione purulenta.

    Nel 20% dei casi, sono possibili tipici attacchi di asma (asma bronchiale stagionale). Le manifestazioni della pelle sono possibili, in casi tipici - su parti aperte del corpo; spesso sono considerati dai medici come fotodermatosi (reazione cutanea al sole). Possibile sviluppo di orticaria, angioedema, edema di Quincke, dermatite da polline stagionale con forte prurito e varie eruzioni cutanee.
    A volte la febbre da fieno è accompagnata da mal di testa, affaticamento, sudorazione, irritabilità, pianto, perdita di appetito, disturbi del sonno. Brividi, febbre, danni ad altri organi e sistemi sono meno comuni..

    Il segno più tipico della febbre da fieno è la stagionalità, coincidenza di manifestazioni con il periodo di fioritura di alcune piante. In questo caso, i sintomi si ripresentano all'incirca alla stessa ora ogni anno, ma poiché il periodo di fioritura si sposta un po 'in anni diversi a causa delle differenze meteorologiche, cambia anche il momento delle manifestazioni della febbre da fieno. Tuttavia, dovrebbe essere presa in considerazione la possibilità di un'allergia ai pollini multivalente (ad es. Allergie al polline di piante diverse), nonché la possibilità di allergie alimentari dovute a reazioni crociate (ad esempio noci con allergie al polline di alberi e arbusti decidui). Con un'allergia alle muffe, gli effetti della febbre da fieno possono essere osservati per tutta la stagione calda. Ma il più delle volte la febbre da fieno dura non più di 4 settimane all'anno.

    La febbre da fieno è comune nelle persone di qualsiasi età e sesso, ma nei bambini è più comune all'età di oltre 6 anni. Il numero di pazienti in tutto il mondo raddoppia ogni 10 anni. La pollinosi non viene sempre diagnosticata, pertanto i dati ufficiali sulla sua prevalenza vengono sottovalutati di circa 10 volte. La febbre da fieno non passa con l'età.

    Il ruolo principale nello sviluppo della febbre da fieno è svolto da circa 60 piante. Conoscere i tempi approssimativi della loro fioritura in una determinata area facilita la diagnosi del fattore "colpevole". Sono possibili reazioni crociate alle piante correlate (timoteo - riccio, ontano - nocciola - betulla). Di solito ci sono tre periodi di crescente concentrazione di polline nell'aria: primavera, associata a alberi in fiore (a volte si trova l'espressione "febbre da fieno in legno"), estate (erba di prato) e autunno (erba di erba). Le più importanti sono le piante impollinate dal vento, il cui polline viene rilasciato in grandi quantità e facilmente trasportabile dal vento. Le sue dimensioni vanno da 10 a 50 micron e gli enzimi in esso contenuti facilitano la penetrazione attraverso la mucosa degli occhi e del naso. Inoltre, le spore della muffa possono crescere sui granelli di polline, che possono anche causare sintomi. Se le spore fungine sono la causa della febbre da fieno, i sintomi possono continuare nei mesi più caldi..

    Il fattore causale della febbre da fieno dipende dalla zona climatica, dalle caratteristiche della flora locale. Quindi, in Kazakistan è spesso polline di assenzio e ambrosia, e in Russia - betulla, nocciola ed erbe da prato. Il calendario di fioritura delle piante dipende dalle condizioni meteorologiche. Nelle calde giornate di sole e con forte vento, i sintomi sono più pronunciati.
    Puoi sospettare la presenza della febbre da fieno analizzando la coincidenza nel tempo dei sintomi con il calendario della fioritura e per confermarlo, viene effettuato un esame allergologico utilizzando test cutanei (al di fuori della stagione di fioritura) e un'analisi della presenza di anticorpi contro questo allergene nel siero del sangue (RAST - test di assorbimento delle allergie, ecc.).

    Nei residenti urbani, la febbre da fieno si verifica 6 volte più spesso che nei residenti rurali. Ciò è spiegato dall'effetto dell'inquinamento atmosferico: sotto l'influenza di sostanze come l'anidride solforosa, l'ozono e gli ossidi di azoto, nonché gli aerosol acidi, i granuli di polline vengono danneggiati e nuovi allergeni arrivano alla loro superficie.

    Calendario di fioritura e formazione di spore

    Sul territorio della parte europea della Russia, l'ontano grigio apre la stagione della fioritura (a Mosca, in media, il 16 aprile). Esiste una tecnica interessante per il calcolo della febbre da fieno basata sulla somma delle temperature effettive. Le misure per limitare il contatto con il polline devono essere avviate non appena la temperatura sale per la prima volta a + 5 ° C e il tempo di fioritura probabile viene calcolato dalla somma delle temperature effettive (t ° efficace = t ° medio giornaliero -5 ° C). Affinché la betulla fiorisca, la somma delle temperature effettive deve raggiungere i 70 ° C.

    Alimenti che non dovrebbero essere consumati con pollinosi

    Al polline degli alberi
    Noci (soprattutto nocciole), mele, ciliegie, ciliegie, pesche, nettarine, prugne, carote, prezzemolo, sedano, pomodori (pomodori), kiwi, patate, linfa di betulla.

    Al polline delle erbe di cereali
    Pane, prodotti da forno, kvas di pane, prodotti a base di farina, semola, crusca, piantine di cereali, pangrattato, gelato, sorbetto, budini, gnocchi, pancake, farina d'avena e cereali (avena, grano, orzo, ecc.), Mais, sorgo, salsicce, sostituti del caffè, malto, birra, vodka di grano, acetosa.

    Al polline delle erbacce
    Melone, semi di girasole, olio di semi di girasole, halva, maionese, anguria, zucchine, melanzane, senape, spinaci, barbabietole, assenzio, vermouth, lattuga, topinambur, cicoria, agrumi, miele.

    Ai funghi
    Pasta lievitata, crauti, birra, kvas, formaggi, vini, liquori, zucchero, fruttosio, sorbitolo, xilitolo, altri prodotti che subiscono fermentazione durante la cottura.

    Piante relative all'interno delle famiglie (febbre da fieno)

    Betulla
    Betulla, carpino, ontano, nocciola.

    Faggio
    Faggio, castagno, quercia.

    Cereali
    Grano tenero, riso da semina, semina di segale, mais, miglio da semina, sorgo, orzo, avena da semina, bluegrass, erba timida, festuca, erba di grano, coda di volpe, falò, erba di piume, bambù, canna.

    Foschia
    Maria, quinoa, solyanka, barbabietola, spinaci, kohiya.

    Fiori composti
    Girasole, ambrosia, lattuga, assenzio, fiordaliso, cardo, calendula, aster, topinambur, spago, dalie, zinnia, rudbeckia, calendule, margherita, achillea, camomilla, tanaceto, dragoncello (dragoncello), crisantemo, elecampane, elecampane, farfara, calendula, calendule, carciofo, bardana, cicoria, dente di leone, farfaraccio, cardo mariano macchiato, leuzea.

    Cosa è allergico ad aprile?

    Molte persone pensano se si verifica un'allergia in aprile - su cosa può apparire? Certo, in questo momento non ci sono ancora molti fiori che sbocciano, quindi c'è poco polline di fiori. D'altra parte, una persona può essere sopraffatta dal polline di vari alberi e dalle punture di insetti. E nessuno ha cancellato l'allergia alimentare. Secondo le statistiche, dal 20 al 40% di tutte le persone soffrono di allergie in questo mese dell'anno. Più persone sono a rischio. In Russia, una persona su sei manifesta una reazione allergica ad aprile. Inoltre, ogni anno il numero di persone con questa malattia, che si manifesta in questa particolare stagione primaverile, sta aumentando.

    Fattori che influenzano lo sviluppo delle allergie di aprile

    Ad aprile c'è un periodo di fioritura di alcune piante primitive. Ecco il loro polline ed è un allergene per una persona che è incline a questa malattia. Il meccanismo di infezione da questo allergene si verifica attraverso il tratto respiratorio, nonché eventuali mucose del corpo umano. Non appena il polline colpisce queste superfici, reagisce. Inoltre, non solo le mucose innescano la reazione. Il polline può entrare nella pelle dove non è coperto da indumenti e questo causerà infiammazione..

    Ma non solo le piante da fiore che hanno polline sono pericolose per l'uomo. Anche alcuni alberi hanno questa capacità. Ad esempio, in primavera la causa di una reazione allergica può essere ontano, pioppo, quercia, acero. I sintomi possono apparire come un comune raffreddore, ad eccezione di un'eruzione cutanea. Inoltre, alcuni arbusti ed erbe non fiorite possono anche causare dermatiti sulla pelle umana. E se il giorno dell'integratore è molto ventoso, l'allergene si diffonderà molto più velocemente. Deterioramento della protezione umana e del caldo.

    Non dimenticare che alcune persone hanno una reazione negativa ai raggi del sole, quindi la fotodermatosi può svilupparsi in giorni particolarmente caldi, che saranno causati dalla radiazione solare.

    In primavera, molti insetti si svegliano e i loro morsi sono velenosi, quindi il veleno degli insetti può contenere sostanze allergeniche che causeranno una reazione negativa nel corpo umano. Molto spesso, è solo arrossamento e gonfiore nei punti dei morsi, che possono diffondersi a un grande diametro. Tuttavia, per alcune persone, un'allergia alle punture di insetti è un problema molto serio che minaccia di shock anafilattico..

    Non rifiutare l'opzione con allergeni alimentari. Qualsiasi prodotto potenzialmente pericoloso può causare una reazione allergica, quindi se ad aprile compaiono un'eruzione allergica e un naso che cola, questo non può essere solo a causa delle piante. In questo caso, è meglio passare a cereali, verdure e frutta sicuri..

    Inoltre, polvere comune o peli di animali domestici possono provocare allergie nell'uomo. Allo stesso tempo, sarà difficile distinguere un'allergia alla lana da una reazione allergica al polline. Tuttavia, è necessario prestare attenzione al periodo di sviluppo dei sintomi. Un'allergia alla lana e alla polvere può verificarsi in qualsiasi momento dell'anno, ma un'allergia al polline (febbre da fieno) si verifica solo con l'inizio delle piante da fiore. A volte succede che un'allergia è iniziata una settimana prima che gli alberi e i fiori iniziassero a sbocciare. In questo caso, comunque, è la febbre da fieno, perché il vento potrebbe portare polline da più latitudini meridionali.

    Cause di un'allergia in aprile

    Ora sono conosciute più di 100 piante che sono potenziali allergeni. Inoltre, va tenuto presente che più piccolo è il loro polline in termini di dimensioni, più sono pericolosi per il corpo umano, perché può penetrare attraverso i pori della pelle e attraverso le mucose. Il più pericoloso per l'uomo in questo periodo dell'anno è il polline di betulla, acacia, acero, ontano, olmo, quercia e nocciola.

    Molto spesso, le allergie scompaiono a fine maggio. Ma le manifestazioni di non tutti gli allergeni possono finire nella tarda primavera. Quindi, i fiori stanno appena iniziando a sbocciare, quindi ci sarà molto più polline. Inoltre, se una persona è allergica al polline di betulla, non è consigliabile mangiare carote crude, pesche, kiwi, albicocche e mele (ma solo rosse) durante tutto l'anno. Se esiste il rischio di una reazione allergica alla nocciola, è meglio escludere completamente le nocciole dalla dieta.

    In generale, una tendenza alle allergie può essere ereditata. Tuttavia, capita spesso che i genitori non abbiano una tale reazione dell'organismo e che il loro bambino soffra invece di allergie. Inoltre, le cause delle reazioni allergiche sono situazioni stressanti. La tensione nervosa costante mina la salute umana. Lo stesso vale per la malnutrizione, la scarsa routine quotidiana. Tutto ciò peggiora la difesa immunitaria di una persona, il che influisce sul fatto che il corpo non può combattere l'allergene nel sangue e produrre abbastanza anticorpi.

    Inoltre, le persone che vivono nelle grandi città sono a rischio di allergie. Ciò è dovuto alla scarsa ecologia, un'alta concentrazione di polvere e varie emissioni tossiche dalle piante.

    Come proteggersi dalle allergie ad aprile?

    È meglio in questo momento andare in un altro posto in cui la fioritura non è ancora iniziata o è già terminata. E tornerà dopo questo periodo. Questo è il miglior metodo preventivo. Tuttavia, questo non è sempre possibile. Conoscendo il rischio di sviluppare una reazione allergica, è meglio limitare le uscite temporali.

    Ad esempio, se una persona sa che c'è più polvere al mattino o al pomeriggio, allora è meglio abbandonare la camminata in questo momento. Tali cambiamenti nel modo di camminare porteranno al fatto che una persona avrà meno contatti con l'allergene, quindi il rischio di sviluppare la malattia è ridotto. Inoltre, non si deve uscire all'aperto nei giorni particolarmente umidi, quando fa caldo. Questo vale anche per i giorni ventosi, come il polline si diffonde molto più velocemente. Ma nei giorni di pioggia, il polline viene inchiodato al suolo, in modo che una persona possa facilmente entrare in contatto con esso.

    Se non riesci a evitare di uscire, è meglio coprire completamente la pelle con vestiti e indossare una benda di garza sul viso o almeno mettere una sciarpa sul naso. Prima di camminare, puoi spalmare il naso con olio all'interno. Ciò contribuirà a mantenere il polline fuori dalle vie respiratorie del corpo umano. È meglio smettere di usare il trucco per questo periodo..

    Dopo una passeggiata devi cambiare completamente i vestiti. Dopo ogni uscita sulla strada, i vestiti devono essere lavati a colpo sicuro. Risciacquare accuratamente viso, mani e capelli. È richiesta una doccia. A proposito, il naso può essere lavato con soluzione salina. Ciò è dovuto al fatto che quando si strofina il naso appaiono piccole crepe nella superficie e polline e batteri possono entrare nel corpo con questo metodo. E la soluzione salina uccide i batteri, guarisce le ferite nel naso.

    Inoltre, è utile trascorrere più tempo facendo il bagno agli animali domestici, come sulla lana dopo aver camminato portano polline. Dopo il lavaggio, è vietato asciugare vestiti e biancheria per strada, come il polline si deposita su di loro.

    Punti aggiuntivi

    Quando inizia un'allergia, puoi bere antistaminici.

    Puoi usare farmaci che eliminano i sintomi della malattia, come eruzioni cutanee, naso che cola, mal di testa e altro ancora. Inoltre, puoi iniziare a prendere in anticipo vari decotti e tinture medicinali per prevenire l'insorgenza dei sintomi.

    Un'allergia in aprile, come in qualsiasi altro momento, porta molti problemi a una persona. La ragione potrebbe essere allergeni alimentari, polvere, acari e lana. Inoltre, vari insetti si svegliano in questo momento e i loro morsi possono essere pericolosi per una persona il cui corpo reagisce negativamente a un tale allergene. Nonostante l'assenza di un gran numero di fiori in questo momento, il polline appare su vari alberi. I principali allergeni in questo momento sono acero, pioppo tremolo, quercia, pioppo, ontano.

    L'allergia in aprile può cosa

    Per molti anni ha lottato senza successo con ALLERGY?

    Capo dell'Istituto: “Sarai sorpreso di quanto sia facile curare le allergie semplicemente assumendole ogni giorno.

    Maggio è il mese più bello dell'anno. Il clima caldo, il sole splendente e le piante fiorite deliziano molte persone sul pianeta Terra. Ma non tutte, alcune persone in questo momento soffrono molto, chi soffre di allergie appartiene a tali persone. All'inizio del mese iniziano le piante da fiore. Il polline viene trasportato dal vento attraverso l'aria ed entra nella mucosa e nella pelle umana, accompagnando danni alle proprie cellule, tessuti e organi. Fondamentalmente, l'allergia primaverile si manifesta sotto forma di starnuti, naso che cola, lacrimazione, arrossamento della pelle e prurito.

    Allergene e reazione infiammatoria del corpo

    Un allergene è una sostanza che provoca lo sviluppo di una reazione allergica. Quando un allergene entra nel corpo umano, provoca una reazione infiammatoria, è accompagnato dal rilascio di sostanze come istamina, eparina, serotonina: tutti sono coinvolti nella vasodilatazione e nella manifestazione di allergie.

    I primi segni di un'allergia di maggio

    Un'allergia a maggio, come qualsiasi altra allergia, ha sintomi che sono divisi in 2 gruppi: primario e secondario. I principali sono arrossamento della pelle, lacrimazione, naso che cola. Secondario: edema di Quincke, esacerbazione dell'asma bronchiale.

    Prevenzione delle reazioni allergiche a maggio

    Se questa non è la prima allergia stagionale, dovresti prenderti cura del tuo corpo in anticipo. Dopo aver consultato il medico, molto prima di maggio, vale la pena iniziare a prendere farmaci anti-allergici. Con la manifestazione di segni primari, è sufficiente fare una pulizia bagnata della casa ogni giorno e lavare 2-3 volte con acqua fresca. Con la manifestazione di segni secondari, dovresti consultare immediatamente un medico.

    Trattamento farmacologico

    I tipi di allergie che si verificano in primavera non differiscono dalle allergie a peli di animali, polvere, ecc. e vale la pena assumere farmaci per trattare una tale allergia. Tutti i farmaci antiallergici contengono ormoni, quindi è necessario consultare il proprio medico prima di utilizzarli. I farmaci antiallergici aiutano a eliminare i sintomi, ma non curano la malattia stessa. I farmaci antiallergici includono:

    Questi sono farmaci per l'allergia moderni ed efficaci. Non causano sonnolenza, non influenzano il sistema cardiovascolare e non hanno un effetto sedativo. Autorizzato a prendere bambini da un anno.

    Trattamento con rimedi popolari

    Per esacerbare le allergie, usa Averin Tea. È costituita da erba viola tricolore, una serie di foglie a tre parti e ribes nero, che sono prese in un rapporto di 1: 1: 2. Può essere applicato per via orale, pulire la pelle o utilizzato come inalazione.

    • Reazioni allergiche all'ambrosia
    • Allergia alla lanugine di pioppo
    • Reazione allergica al polline di varie piante
    • Improvvisa reazione allergica a una puntura di vespa
    • Allergia alla polvere
    • Tè monastico allergico

    Rimedi popolari

    Allergia di aprile

    Se sei interessato a quali potrebbero essere le allergie ad aprile, leggi questo articolo. È in questo periodo di tempo che sorgono i primi sintomi della malattia, che non consente a una persona di provare pienamente tutte le delizie del dolce sole primaverile, di godere di un periodo di fioritura incredibile. Sfortunatamente, il numero di pazienti che ricevono un appuntamento con un allergologo aumenta ogni anno, per il quale aprile è associato a un naso che cola "irrequieto", occhi rossi e gonfi, tonnellate di tovaglioli e fazzoletti.

    Soddisfare

    • Un po 'sui motivi...
    • Cosa succede nel corpo di un soggetto allergico?
    • Manifestazioni cliniche principali
    • Qual è l'allergia pericolosa in aprile?
    • Come trattare le allergie ad aprile?
    • Un po 'di prevenzione

    Un po 'sui motivi...

    Tutto ciò che fiorisce in aprile può causare lo sviluppo di reazioni allergiche. Il polline delle piante da fiore è in grado di avviare un processo patologico nel corpo umano contattando sia le mucose che le parti scoperte della pelle. Quercia, ontano, pioppo tremolo, acero, pioppo, molti arbusti e erbe possono iniziare lo sviluppo di un quadro clinico dettagliato della malattia. La presenza di tempo ventoso contribuisce ad un aumento dei casi di allergie in aprile, in quanto vi è un'intensa diffusione di fattori causali nell'ambiente.

    Va ricordato che nel mezzo della primavera le api e le vespe iniziano il loro duro e scrupoloso lavoro, il cui veleno può causare reazioni allergiche immediate di tipo anafilattico quando entrano nel corpo umano.

    Un altro fatto: l'allergia alimentare è rilevante anche in primavera, quindi lo sviluppo della malattia non è escluso a causa dell'inclusione di frutta e verdura fresca, bacche nella dieta.

    Cosa succede nel corpo di un soggetto allergico?

    Le persone con allergie ad aprile hanno una maggiore sensibilità a un agente causale specifico (ad es. Polline, veleno di insetto, cibo). Al primo incontro con un fattore pericoloso, il sistema immunitario lo ricorda. Il rientro dell'antigene nel corpo provoca il desiderio di molti globuli bianchi al centro del contatto. Il risultato di questo processo è lo sviluppo di un quadro clinico dettagliato della malattia..

    Manifestazioni cliniche principali

    Le allergie primaverili al polline e ad altre sostanze possono verificarsi sia in forme lievi che gravi. Tutto dipende dalla quantità di antigene che è entrata nel corpo umano sensibilizzato (predisposto alle reazioni allergiche).

    Il decorso lieve della malattia è caratterizzato dai seguenti sintomi clinici:

    • intensità variabili di prurito delle mucose e della pelle;
    • gonfiore degli organi interni, che si manifesta con congestione nasale, mal di gola, difficoltà a deglutire, respirare;
    • lacrimazione
    • in alcuni casi, si nota la comparsa di un'eruzione polimorfica (diversa) sulla pelle sia del tronco che degli arti.

    Va notato che negli individui che soffrono di varie forme di asma bronchiale e orticaria generalizzata, un'allergia alla fioritura può peggiorare la natura del decorso della malattia di base e causare un aumento della durata degli attacchi.

    Qual è l'allergia pericolosa in aprile?

    In alcuni casi, un'allergia alla fioritura è accompagnata dallo sviluppo di reazioni allergiche fulminanti che procedono come shock anafilattico o edema di Quincke. Queste situazioni pericolose per la vita sono accompagnate da:

    • difficoltà respiratorie dovute a edema della mucosa della laringe, trachea e bronchi e aumento della secrezione;
    • calo della pressione sanguigna;
    • diminuzione dell'attività contrattile del miocardio.

    La mancata fornitura di assistenza medica tempestiva può provocare la morte..

    I nostri lettori hanno usato con successo Alergyx per curare le allergie. Vista la popolarità di questo prodotto, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
    Leggi di più qui...

    Come trattare le allergie ad aprile?

    Prima di tutto, è importante non dimenticare che il trattamento di qualsiasi allergia, compresa quella di aprile, dovrebbe essere di natura eliminatoria. Ciò significa che bisogna fare tutto il possibile per impedire al fattore causale di entrare nel corpo. L'opzione migliore è cambiare il luogo di residenza per il periodo di fioritura. Tuttavia, non tutti decideranno su tale atto. In tali casi, la moderna farmacologia viene in soccorso, nell'arsenale di cui ci sono molti farmaci che possono cambiare il decorso della malattia.

    Ricorda che l'appuntamento indipendente del trattamento non è l'opzione migliore, poiché è possibile ottenere lo sviluppo di forme di malattia resistenti ai farmaci. Un allergologo ti aiuterà a scegliere l'antistaminico giusto.

    Con lo sviluppo di shock anafilattico o edema di Quincke, non dovresti esitare e provare a far fronte alla malattia da solo. In effetti, in tali situazioni, ogni minuto conta.

    Un po 'di prevenzione

    Le misure preventive organizzative sono le seguenti:

    • l'uso di medicazioni di garza,
    • limitando la durata delle passeggiate in tempo soleggiato o ventoso,
    • rifiuto di cosmetici.

    Specifiche misure preventive mirano a introdurre microdosi di allergene nel corpo, il che aiuta a ridurre l'attività del sistema immunitario.

    • Cosa fare con un'allergia al polline (pollinosi)?
    • Quale medico tratta la psoriasi?
    • La disabilità nella psoriasi dà?
    • Allergia alla cavia: sintomi e trattamento
    • Cos'è l'atopia?
    • Allergy325
      • Stomatite allergica 1
      • Shock anafilattico 5
      • Urticaria24
      • Edema di Quincke2
      • Pollinosis13
    • Asthma39
    • Dermatitis245
      • Dermatite Atopica 25
      • Neurodermatitis20
      • Psoriasis63
      • Dermatite seborroica 15
      • Sindrome di Lyell1
      • Toxermia2
      • Eczema68
    • Sintomi generali33
      • Naso che cola33

    Calendario delle allergie Come sopravvivere alla stagione delle allergie?

    La primavera è il momento del rinnovo, del cambiamento e delle allergie stagionali. Se i tuoi occhi iniziano a lacrimare con l'arrivo del calore, ti viene il naso che cola e la tosse, e per colazione, insieme al porridge - antistaminici, dovrai prestare particolare attenzione nei prossimi mesi. Un'allergia al polline, chiamata anche febbre da fieno o febbre da fieno, si manifesta nella stagione della fioritura in ogni terzo residente del nostro paese. Come prepararsi alle allergie stagionali: impara da questo materiale

    "Calendario della sofferenza" allergico

    La prima cosa che un soggetto allergico dovrebbe sapere è a che ora fiorisce l'albero o l'erba che lo disturba. Un calendario approssimativo di fioritura delle piante nella fascia centrale della Russia ti aiuterà a prepararti in anticipo per la fioritura del tuo “proprio” allergene. Alla fine di marzo e fino a maggio, la febbre da fieno provoca la fioritura di nocciola, betulla, ontano e acero. Alla fine di maggio - inizio giugno - fioritura dei denti di leone. Nel mese di giugno - luglio, coloro che sono allergici al polline dei cereali starnutiscono. In luglio - agosto - le persone allergiche alla fioritura di assenzio e quinoa.

    Questa tabella ti aiuterà ad iniziare un corso preventivo di terapia e ad alleviare la tua sofferenza..

    Allergia crociata

    Le allergie stagionali sono spesso combinate con allergie alimentari, che, a loro volta, possono essere permanenti o apparire solo quando inizia la "spolverata" attiva. Pertanto, in questo momento è meglio seguire una dieta ipoallergenica, cioè escludere alimenti dalla dieta che possono aggravare le reazioni allergiche. Questa tabella ti aiuterà a modificare il tuo menu giornaliero..

    Come "calcolare" la febbre da fieno

    Esiste una tecnica interessante per il calcolo della febbre da fieno basata sulla somma delle temperature effettive. Le misure per limitare il contatto con il polline dovrebbero essere avviate non appena la temperatura sale per la prima volta a + 5 ° C e il tempo di fioritura probabile viene calcolato dalla somma delle temperature effettive (t ° efficace = t ° medio giornaliero-5 ° C). Affinché la betulla fiorisca, la somma delle temperature effettive deve raggiungere i 70 ° C.

    Foto: dominio pubblico

    Prevenzione della febbre da fieno

    - Se possibile, durante il periodo di fioritura, vale la pena partire per un'altra zona climatica..

    - Ma uscire dalla città è categoricamente sconsigliato: è probabile che le allergie si intensifichino.

    - La stanza è meglio ventilata con tempo umido e calmo.

    - Dopo essere venuto dalla strada è meglio fare una doccia.

    - Durante un'esacerbazione, si consiglia di sciacquare gli occhi e fare i gargarismi più volte al giorno.

    Foto: dominio pubblico

    Gli ultimi trattamenti allergici

    Autolymphocytotherapy

    Questo metodo è anche chiamato plasmaferesi. Se è semplice, preleva il sangue da un paziente, lo pulisce dai componenti tossici e lo riporta nel flusso sanguigno. Cioè, il paziente viene iniettato per via endovenosa con i propri linfociti del sangue, precedentemente trattati con un metodo specifico.

    I linfociti mantengono tutti i recettori di superficie che trasportano informazioni sugli allergeni iniziali riscontrati. E con la loro ulteriore introduzione al paziente, si sviluppa l'immunità a queste sostanze. La plasmaferesi, per così dire, adatta il corpo a un incontro con un allergene. E alla fine, si forma l'immunità alle sostanze che in precedenza hanno provocato congestione nasale, lacrimazione, starnuti, eruzioni cutanee e altre manifestazioni allergiche.

    Foto: dominio pubblico

    Immunoterapia specifica

    Uno dei metodi più efficaci di prevenzione è l'immunoterapia specifica. Deve iniziare alcuni mesi prima dell'inizio della fioritura. Il paziente identifica un allergene (ad esempio il polline di betulla) e gli inietta alcune dosi di farmaci, che si basano sul colpevole della malattia. A poco a poco, il corpo si abitua al farmaco, la persona allergica sviluppa l'immunità e durante la stagione di fioritura non starnutisce e non tossisce, o la malattia procede in una forma lieve. Dopo 3-4 anni di trattamento regolare, la predisposizione alle allergie è ridotta al minimo. Si ritiene che dopo 3-5 procedure il paziente avvertirà una significativa riduzione delle manifestazioni allergiche..

    Foto: dominio pubblico

    Agopuntura

    Un altro metodo che ci è venuto dall'est (dall'antica Cina) è l'agopuntura, in altre parole, l'agopuntura. I punti biologicamente attivi associati a vari organi o sistemi interni del corpo sono irritati dagli aghi sulla pelle. Introducendo gli aghi in determinati punti, è possibile alleviare il gonfiore della mucosa nasale, l'infiammazione delle mucose degli occhi e migliorare la circolazione sanguigna locale.

    E le iniezioni fanno sì che il corpo produca endorfine - ormoni della gioia, quindi una persona non sente dolore. Il corso del trattamento è di 10 sessioni. È meglio farlo ogni giorno, in casi estremi - a giorni alterni. L'effetto di una sessione dura un giorno, ma in un complesso di 10 sessioni si ottiene un tale miglioramento del benessere che alcuni pazienti non possono essere trascinati in un corso di fissaggio.

    Foto: dominio pubblico

    Fisioterapia

    La fisioterapia appartiene allo stesso gruppo di effetti. È controindicato nel periodo acuto di allergie, tuttavia, è indispensabile nel periodo di recupero e durante la remissione. Molto spesso, vengono applicati metodi come la darsonvalizzazione: l'impatto sul corpo umano con una corrente di impulso alternata di alta tensione e bassa potenza. L'elettroforesi è l'iniezione di farmaci che usano corrente sotto la pelle e talvolta viene indicata l'aloterapia - la "grotta di sale".

    Foto: dominio pubblico

    L'efficacia dei trattamenti allergici

    Sfortunatamente, è quasi impossibile recuperare completamente dalle allergie, ma seguire semplici regole può migliorare significativamente la qualità della vita. Se non hai avuto il tempo di prepararti in anticipo per la stagione della fioritura, o se sei allergico per la prima volta, segui una dieta, prendi antistaminici, cerca di evitare il contatto con l'allergene. Sbarazzati dei tappeti, mantieni finestre e porte chiuse. Se possibile, installare una presa d'aria speciale sulla finestra con un filtro antiallergico. Ma è più facile, ovviamente, prevenire la malattia che curarla. essere sano!

    Calendario di fioritura per chi soffre di allergie per regione e città della Russia, Ucraina - 2020

    Il tema dell'articolo di oggi è un calendario fiorito per chi soffre di allergie, rilevante per il 2020. Un calendario che riflette il tempo di fioritura di varie piante che possono provocare un'allergia ti aiuterà a prendere le misure necessarie in anticipo per combattere con successo la malattia.

    L'allergia, nonostante la sua prevalenza, è riuscita a far crescere un numero enorme di miti. In particolare, molti danno la colpa alla lanugine di pioppo per le allergie stagionali. In realtà, la lanugine non provoca allergie, ma trasporta il polline delle erbe fiorite su lunghe distanze - ad esempio, festuca o timothy. E il polline può causare una reazione allergica.

    Tra tutti i tipi di allergie, la febbre da fieno (febbre da fieno, allergie stagionali) è particolarmente comune. Se hai la febbre da fieno, un calendario di fioritura aiuterà a prendere provvedimenti per alleviare i sintomi della malattia..

    Spolverata attiva di betulla.

    Anche fioritura: salice, acero, olmo, ontano,

    Si verificano allergie stagionali:

    • congiuntivite (infiammazione, prurito, dolore agli occhi), lacrimazione,
    • naso che cola (rinite allergica),
    • tossire e starnutire.

    A volte mal di gola e (o nelle orecchie) si uniscono.

    Una manifestazione più grave della febbre da fieno è l'asma pollinico. Sono possibili allergie come l'orticaria e l'edema di Quincke..

    Le manifestazioni della febbre da fieno possono colpire sia i bambini che gli adulti. È importante sapere quali piante stanno fiorendo nella tua zona per evitare allergie, se possibile.

    Nei bambini, un sintomo come la congestione dell'orecchio (fino alla completa perdita temporanea dell'udito) è abbastanza comune. A volte la febbre da fieno dei bambini acquisisce il carattere di grave asma bronchiale.

    Piante allergeniche: quando fioriscono

    Esistono tre tipi principali di allergie stagionali..

    • Primavera (alberi in fiore). Contabilizzato da aprile a maggio.
    • Estate (fioritura di cereali ed erbe di prato). Conti per giugno - agosto.
    • Estate-autunno (fioritura delle erbacce). Conti per agosto - ottobre.

    Puoi familiarizzare con il calendario della fioritura per chi soffre di allergie nella tabella seguente, dopo aver selezionato la tua regione.

    • Sud della Russia
    • Regione del Volga
    • La striscia centrale della Russia
    • Ural
    • Siberia
    • Russia nordoccidentale
    • Crimea

    Un altro calendario interessante per le regioni centrali del Centro scientifico e clinico di allergologia, immunologia e dermatologia:

    In primavera, le piante erbacee difficilmente fioriscono.

    In estate, la maggior parte delle piante fiorisce, che può causare allergie. Il calendario delle allergie in questo momento è caratterizzato da un gran numero di erbe.

    A settembre, l'ambrosia e le erbacce (scrofa cardo, quinoa e ortica) continuano a infastidire chi soffre di allergie.

    Verso la fine di settembre, per una persona che soffre di allergie, inizia un periodo di relativa calma. Alla prossima primavera.

    Abbiamo elencato le principali piante da fiore, infatti ce ne sono molte di più: nella tabella sottostante puoi trovare la famiglia completa di piante impollinate dal vento che causano la febbre da fieno.

    Tabella: Piante impollinate dal vento correlate all'interno delle principali famiglie

    Video utile: quali piante causano allergie

    Perché il calendario della fioritura è utile per chi soffre di allergie?

    Avendo informazioni sulla fioritura di varie piante in una particolare area, avendo studiato attentamente il calendario allergologico, la persona allergica sarà in grado di prendere misure preventive in tempo. Ad esempio, prenditi una vacanza, vai in un periodo "pericoloso" in un'altra zona dove non ci sono piante allergiche e la loro fioritura è terminata.

    Prima dell'inizio del periodo pericoloso, puoi iniziare a prendere antistaminici, acquistare colliri nasali e oculari, spray antiallergici.

    C'è tempo per controllare il funzionamento del condizionatore d'aria, le condizioni dei suoi filtri (se necessario e pulirli).

    Se analizzi attentamente i dati, diventerà chiaro: il calendario di fioritura per chi soffre di allergie per regione differisce abbastanza fortemente. Per i residenti delle regioni meridionali, la durata del periodo "pericoloso" è più lunga rispetto a quella dei settentrionali. Prendi, ad esempio, uno degli allergeni più forti: l'ambrosia. Nella Russia centrale, questa pianta fiorisce da 1,5 a 2 mesi: da inizio agosto a metà settembre. Allo stesso tempo, per i residenti delle regioni meridionali (territorio di Krasnodar, regione di Rostov) fiorisce l'ambrosia da luglio a ottobre.

    Il tempo di fioritura e le piante in Crimea sono diversi da Mosca o San Pietroburgo. Ecco perché è così importante che il calendario sia adattato a una zona climatica specifica. Oggi Internet aiuta chi soffre di allergie. È possibile vedere il calendario della fioritura online.

    Di seguito puoi vedere i calendari fioriti di alcune città della Russia.

    Ciò che fiorisce a Mosca

    Previsioni di pericolo per allergeni nell'aria dal Pollen Club

    Nella Russia centrale, la spolverata inizia con ontano e nocciola.

    Primavera

    • Ontano, nocciola - fine marzo - aprile.
    • Betulla - da fine aprile.
    • Albicocca, quercia, frassino, olmo, acero, lilla, melo - maggio.
    • Salice, pioppo, tiglio, conifere - maggio - giugno.
    • Grano - da fine maggio a giugno.
    • Piantaggine, ortica, acetosa - da fine giugno.
    • Hazy - da fine giugno.
    • Assenzio - da luglio.
    ImpiantiQuando fiorisce
    Hazel, ontanoMarzo aprile
    Betulla, salice, pioppo, frassino, olmo, aceroaprile maggio
    QuerciaMaggio
    Pino, abete rossoMaggio giugno
    Cerealeluglio agosto
    Foschia, assenzioGiugno agosto

    * I dati sono forniti da E.E. Nord

    Cosa e quando fiorisce a Krasnodar e nella regione. Kuban

    Il sud della Russia è un territorio speciale in cui le piante da fiore "tormentano" chi soffre di allergie per quasi 8 mesi all'anno. A causa del clima caldo, un gran numero di piante cresce qui che può causare una reazione allergica.

    Quasi ogni terzo residente nel territorio di Krasnodar soffre di allergie.

    L'inizio della stagione delle allergie dipende dalle condizioni meteorologiche..

    La fine dell'inverno è la primavera

    • Hazel, ontano - da metà febbraio a fine marzo.
    • Salice, carpino, pino - marzo.
    • Pioppo, acero, quercia, frassino, olmo, betulla - aprile - inizio maggio.
    • Willow - aprile - maggio.
    • Ciliegia di uccello, platano, noce, prugna di ciliegia - fine aprile - maggio.
    • Lillà, prugna, ribes - maggio

    Da erbe e cespugli:

    • Coda di volpe, erba di grano, colza - fine aprile - maggio all'inizio di luglio.
    • Acacia, ryegrass, festuca, riccio, erba piuma, mughetto - da metà maggio.
    • Mais, sorgo, orzo, avena, grano, segale - dalla fine di maggio.

    In questa stagione, la maggior parte degli alberi è già sbiadita, sono sostituiti da erbe infestanti..

    • Castagna, tiglio - dall'inizio di giugno.
    • Mais, sorgo, orzo, avena, grano, segale - giugno.
    • Girasole - da fine giugno.
    • Assenzio - tutto luglio.
    • Quinoa - fine luglio - fine agosto.
    • Ambrosia - inizio agosto - inizio ottobre.

    Autunno

    La fine della stagione di fioritura si verifica di solito a metà ottobre..

    • Ambrosia - la fioritura termina a fine settembre - inizio ottobre.
    • Riso - fino alla fine di settembre.
    • Assenzio annuale - metà settembre - fine ottobre.

    Durante la fioritura dell'ambrosia, le persone si sentono meglio negli altopiani.

    ImpiantiQuando fiorisce
    Nocciola, ontano, betulla, aceroMarzo aprile
    Salice, quercia, frassinoaprile
    Pioppo, noce, platano, ciliegia di uccelloaprile maggio
    Pino, abete rosso, acaciaMaggio
    Cereali (colza, erba di grano, coda di volpe)Maggio giugno
    Nocciole, assenzio, girasoleLuglio - settembre
    AmbrosiaAgosto - ottobre
    Assenzio annualesettembre

    Dati su A.I. Ostroumov

    Calendario per spolverare per Stavropol

    San Pietroburgo

    ImpiantiQuando fiorisce
    nocciolaaprile
    Ontanoaprile maggio
    OlmoMaggio
    Betulla, salice, pioppo, quercia, frassino, aceroMaggio giugno
    conifereMaggio - luglio
    Tigliogiugno luglio
    Coda di volpe, bluegrassMaggio giugno
    Altri cerealiGiugno agosto
    Quinoa, assenzioLuglio - settembre
    Acetosagiugno luglio

    * I dati sono forniti da L.G. Nikolskaya, G.T. Fedosov, N.I. Ivanova, E.F. Rosso

    Quando le piante allergeniche fioriscono in Siberia

    Uno dei motivi del gran numero di persone allergiche in Siberia è la scarsa ecologia. Per questo motivo, la febbre da fieno è molto peggio..

    • Aprile - maggio - alberi (betulla e altri),
    • Maggio - Agosto - denti di leone,
    • estate - cereali (festuca e ryegrass),
    • fine estate - settembre - erbacce (assenzio).

    Aprile maggio. Un allergene comune è la betulla, che viene utilizzata per l'abbellimento della città..

    Aprile maggio. Oltre alla betulla - acero, tiglio e salice.

    Aprile maggio. Ontano e betulla.

    Giugno luglio. Cereali da prato (bluegrass, erba timothy, ryegrass). Cereali coltivati ​​(segale, avena).

    3 decennio di luglio - settembre. Sagebrush.

    L'allergene principale della steppa è l'assenzio e altre erbacce. In primavera - alberi. Quasi nessun cereale di prato.

    Cosa e quando fiorisce a Krasnoyarsk

    Sul territorio del territorio di Krasnoyarsk sono stati istituiti 3 periodi di spolveratura di piante allergeniche. Le piante impollinate dal vento sono molto diffuse. Il loro polline è di piccole dimensioni e ha una notevole volatilità, quindi è facilmente trasportabile su grandi distanze.

    È caratterizzato da un massimo contenuto di polline nell'aria. Prima di tutto, gli alberi fioriscono - betulla, ontano e pioppo.

    Molto spesso, questo periodo inizia a maggio, ma se la primavera è in anticipo, nelle regioni meridionali della regione - e alla fine di aprile.

    Betulla - spolvero massimo nella prima decade di maggio.

    Pioppo - 1-3 decenni di aprile.

    Fine maggio - metà luglio

    La più bassa concentrazione di polline nell'aria. In questi mesi fiorisce il pino e i cereali da prato.

    Il polline delle conifere è pesante, è portato forte dal vento. Ma qui vale la pena stare attenti a quelli con cui crescono vicino alle abitazioni.

    Abete rosso - spolvero massimo nella prima decade di giugno.

    Cereals (hedgehog, timothy, ryegrass, wheatgrass) - 3 giugno.

    Metà luglio - fine agosto

    Un'ampia varietà di erbacce e piante ornamentali fiorisce. Prima di tutto: foschia, canapa e assenzio (trovati sui bordi della strada, nei cortili, lotti liberi). Decorativo: calendule, aster, crisantemi.

    Haze - picco spolvero 1-2 decenni di agosto.

    Assenzio - 2 decade di agosto - 1 decade di settembre

    La temperatura e l'umidità sono i principali fattori che influenzano la dinamica della spolveratura delle piante nel territorio di Krasnoyarsk.

    piantaTempo di fioritura
    Pino comunegiugno luglio
    La betulla penzolaMaggio - luglio
    Pioppo neroMaggio giugno
    Quinoa a forma di frecciaLuglio - settembre
    Mary WhiteLuglio - settembre
    La semina della canapaGiugno agosto
    Assenzio annualeluglio agosto
    Sostituto di Wormwoodluglio agosto
    Striscia d'erba di granogiugno luglio
    Bluegrass annualegiugno luglio
    Erba piumagiugno luglio

    Irkutsk

    ImpiantiQuando fiorisce
    Saliceaprile maggio
    PioppoMaggio
    Ontano, betullaMaggio giugno
    Ricciogiugno luglio
    Coda di volpe, timothy, festuca, erba di granoluglio
    Bluegrassgiugno luglio
    Foschia, assenzioluglio agosto

    Dati B.A. Chernyak, N.S. Korotkov

    Rostov-on-Don

    ImpiantiQuando fiorisce
    Hazel, ontanoMarzo aprile
    Pioppoaprile
    QuerciaMaggio
    Betulla, frassino, olmo, acero, noceaprile maggio
    wheatgrassGiugno - settembre
    CerealeMaggio - luglio
    CanapaGiugno agosto
    FoschiaGiugno agosto
    Assenzio, girasoleLuglio - settembre
    AmbrosiaAgosto - inizio ottobre

    Dati di K.A. Cancro

    Saratov

    ImpiantiQuando fiorisce
    Nocciola, ontano, saliceaprile
    Pino, pioppo, betulla, frassino, querciaMaggio
    Olmoaprile maggio
    Cerealegiugno
    Ambrosia, assenzio, quinoaLuglio - settembre

    * Dati di N.S. Gurina e N.G. Astafieva

    Vladivostok (Territorio di Primorsky)

    Le allergie stagionali non lasciano i residenti della regione da fine aprile a metà settembre. Inoltre, anche la vicinanza alla Cina, dai territori di semina di cui i venti portano facilmente polline, influenza.

    • Aprile maggio. Fioritura di alberi: quercia, frassino, betulla, ontano, nocciola, pioppo, acero, salice.
    • Giugno agosto. Il periodo di fioritura di cereali e alcune erbe infestanti: erba di grano, bluegrass, segale, mais, festuca, quinoa, girasole e altri.

    Ciò che fiorisce a Volgograd e nella regione

    La stagione di fioritura delle erbe nella regione di Volgograd dura più di 8 mesi. Questo è uno dei periodi più lunghi in Russia..

    Un numero enorme di erbacce cresce nella regione..

    Il comitato editoriale Argomenti e fatti ha preparato un'infografica divertente - un calendario fiorito per chi soffre di allergie a Volgograd e nella regione di Volgograd. Puoi familiarizzare con questo di seguito:

    Ciò che fiorisce in Crimea

    Un gran numero di piante allergeniche fiorisce in Crimea da maggio ad agosto.

    • Pioppo (le strade della città sono densamente piantate con loro) - maggio - giugno,
    • Cipresso - aprile - maggio,
    • Ambrosia (ovunque, soprattutto nelle aree di Simferopol, Dzhankoy, Saki, Kirov e Leninsky) - luglio - ottobre.

    Cos'altro potrebbe essere la reazione:

    • Maggio - dente di leone, noce, castagna, tiglio, gelso, betulla
    • Giugno - girasole, segale, olio di ricino
    • Luglio: sambuco, assenzio

    Durata della spolveratura delle piante in Ucraina e struttura della pollinosi

    Come identificare un allergene e trattare le allergie

    Riconoscere un allergene non è un compito facile. Ad esempio, il tempo di fioritura del mughetto è di soli 10-15 giorni. Le manifestazioni di un'allergia (starnuti, tosse, naso che cola) possono mascherarsi da raffreddore comune, spesso una persona non sospetta un'allergia. È necessario pensarci se tali sintomi compaiono con una certa frequenza (il calendario delle allergie ai pollini aiuta ad analizzare la situazione in modo più dettagliato).

    Il metodo più comune al momento è il test cutaneo. La sua essenza risiede nella somministrazione sottocutanea di una piccola quantità di allergene. Dopo aver introdotto l'allergene, è necessario tenere traccia di come il corpo risponde ad esso. Questo è un metodo abbastanza informativo per rilevare un allergene, ma al culmine della fioritura delle piante allergiche, quando una persona allergica prende antistaminici, non dovresti usarlo.

    I trattamenti allergologici comprendono:

    • prendendo antistaminici;
    • l'uso di nasali e colliri;
    • con manifestazioni cutanee di allergie - pomate, creme con effetti antinfiammatori, cicatrizzanti e (o) antistaminici.
    • COME.

    Cosa aiuterà dalla febbre da fieno: alcuni consigli utili

    Seguendo queste semplici regole, ridurrete significativamente la probabilità di una reazione allergica..

    Commenti Articolo: 12

    Un calendario - e anche tanta completezza e qualità! - una cosa molto utile. Grazie mille! Mio marito ed io abbiamo calcolato l'allergene per il bambino proprio sul calendario. Polinosi nella figlia maggiore, ambrosia. Non è chiaro da dove sia uscito. Immediatamente dopo essersi trasferito in un nuovo appartamento. Viviamo nel sud dell'Ucraina. C'è una grande piazza vicino alla casa... Forse un forte aumento della concentrazione di allergeni? Non indovinerò. Ora, 2 settimane prima della stagione, la figlia inizia a bere Montelukast. Teniamo le gocce a portata di mano, anche per gli occhi. Pianifichiamo ASIT, anche se la città è piccola, ci fideremo dell'unico allergico stupidamente... Andremo al centro regionale.

    Questa è in realtà una cosa indispensabile per chi soffre di allergie! Noi con un calendario non solo pianifichiamo la vita a casa, ma anche qualsiasi vacanza in fiore nella zona in cui vogliamo visitare.

    Molte informazioni...
    Ma nel complesso, da anni.
    Che cosa è esattamente qui specificamente per il 2020?

    Buona giornata! Sono allergico alla spolverata di betulla. Vivo a Mosca. A maggio devo pianificare un viaggio a Chita. Non riesco a trovare le informazioni esatte sulle date della spolverata di betulle a Chita. Da nessuna parte! È pericoloso entrare in questo periodo. Enorme richiesta, si prega di informare queste date. Grazie. Saluti Svetlana.

    Buona giornata! Domanda. 1. In quale regione della Russia, nel periodo aprile-maggio, la betulla non fiorisce? 2. In quale periodo dovrebbe essere piantato il Ruzam se si prevedono fiori di betulla a Mosca nel periodo aprile-maggio 2020? grazie.

    A Magadan non fiorisce. Allergico con esperienza di betulla di 6 anni.

    Sì. Destra Tutti i soggetti allergici al nord! Vivo a Krasnodar dal 2013 e dal 2015 ho iniziato ad avere un'allergia tra maggio e giugno. Quello che non ho ancora capito. Per tutta la vita nel nord non c'era allergia. Delle conoscenze locali, infatti, molte sono allergiche alla fioritura.

    Questo è un inferno infernale ancora.. prurito agli occhi, naso chiuso, gola solleticata. Dimmi, come posso rimuovere il gonfiore dal mio naso? Impossibile respirare...

    Scorre dal naso (terribile prurito. È impossibile fare qualsiasi cosa, basta soffiarsi il naso

    Alle figlie il medico è stato prescritto nasonex 3 portate (3 mesi) e più economico del momotino

    Non ho trovato da nessuna parte a Kazan. per favore dimmi perché non è rappresentato qui? e dove trovarlo ?

    Ciao, secondo i nostri dati, al momento non esiste una stazione di monitoraggio del polline a Kazan..
    Informazioni approssimative sulla polvere possono essere visualizzate nel servizio Yandex - https://yandex.ru/pogoda/kazan/maps/pollen

    Hai qualcosa da dire? - Condividi la tua esperienza

    Tutti i materiali sono pubblicati sul sito automaticamente o nella pubblicazione di medici specializzati, ma non sono oggetto di trattamento. Contatta gli specialisti!

    Le informazioni sono fornite solo a scopo di riferimento..

    Tutti i diritti riservati. Copia di materiali solo con un collegamento attivo alla fonte

    Tutto il contenuto del portale Allergy-Center.ru viene sottoposto a un controllo medico o di fatto per garantire la massima accuratezza possibile.

    Abbiamo raccomandazioni rigorose sulla selezione di fonti e collegamenti solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademica e, se possibile, visita medica.

    Se ritieni che uno qualsiasi dei materiali sia impreciso, obsoleto o altrimenti discutibile, ti preghiamo di contattarci tramite il modulo di feedback in questa pagina.

    Spring Allergy: Pollen Season Survival Rules

    Non credere? Quindi soffia urgentemente il naso, focalizza e studia il materiale. Alla Ryzhikh, allergologo-immunologo della massima categoria presso l'Istituto di allergologia e immunologia clinica, parla delle cause, dello sviluppo e dei metodi di trattamento per la febbre da fieno..

    La prima descrizione della febbre da fieno appartiene a Galeno, che visse nel II secolo a.C. e. Il termine "febbre da fieno" fu proposto nel 1819 da un medico inglese, John Bostock, i cui segni della malattia apparvero durante il periodo della raccolta del fieno. Ma, come si è scoperto molto più tardi, è tutt'altro che l'unica causa dei sintomi della febbre da fieno. La vera causa è il polline spazzato dal vento, così come le spore di muffa presenti nell'atmosfera..

    Oggi, secondo le statistiche, il 30% dei russi, ogni sesto americano, ogni quarto tedesco soffre di febbre da fieno. Le cause della malattia risiedono nelle caratteristiche del sistema immunitario.

    Inizialmente, il meccanismo di tale violento rigetto immunitario di organismi stranieri è stato fornito dalla natura per combattere i parassiti. Nel tempo, il sistema si è schiantato e ha iniziato a percepire pollini, polvere domestica, peli di animali e un mucchio di diverse sostanze innocue come nemici.

    In Russia, a metà del XX secolo, si verificò una vera epidemia di febbre da fieno. Il motivo era che una grande spedizione di grano americano fu portata nel paese. Oggi, la febbre da fieno si trova nel 20% della popolazione mondiale. Molto spesso soffrono di residenti urbani.

    Avendo capito che agenti stranieri entrano regolarmente nel corpo, il sistema immunitario inizia a produrre anticorpi contro di loro. E scoppia una vera guerra biochimica. Per alleviarlo non è così semplice, perché nel processo di evoluzione, il corpo era così ostinatamente impegnato nella costruzione di meccanismi di difesa! Come spiegare al tuo corpo che il polline non è veleno?

    Porta di allergia

    Per capire quali metodi possono essere utilizzati per trattare la febbre da fieno, è necessario comprendere il meccanismo del suo sviluppo. La febbre da fieno è un tipo di allergia mediata da IgE. Questo meccanismo provoca lo sviluppo di sintomi come la rinite allergica (a differenza della febbre da fieno, questo tipo di naso che cola si sviluppa a causa di polvere domestica, peli di animali e altre sostanze irritanti), asma bronchiale, orticaria, edema di Quincke, shock anafilattico.

    Tutti questi sintomi, e in particolare la febbre da fieno, devono la loro esistenza alle immunoglobuline E (IgE). Questi composti galleggiano nel flusso sanguigno fino a raggiungere i tessuti situati sotto le mucose (strato sottomucoso). Qui le IgE lasciano il vaso e si attaccano alle cellule contenenti granuli con sostanze biologicamente attive. Questi sono principalmente eosinofili che si sono stabiliti nella mucosa (sono anche mastociti).

    Ora, quando un allergene (uno o un altro polline) entra nel corpo, le immunoglobuline E diventano, per così dire, le porte all'eosinofilo. Inoltre, queste porte possono essere "perse" da particelle di un certo tipo, massa e volume (Fig. 1). Per chiarezza, nei disegni nei libri di testo le IgE sono disegnate, diciamo, con un "connettore" a forma di triangolo - e l'allergene dovrebbe essere triangolare e adattarsi all'anticorpo come la chiave della serratura.

    Inoltre, come in una fiaba, peggio! L'allergene si combina con l'immunoglobulina E e "esplode" la parete dell'eosinofilo (Fig. 2). E all'interno dell'eosinofilo, va notato, molte capsule con sostanze biologicamente attive (BAS). Circa l'85% delle sostanze biologicamente attive sono istamina. Parola familiare? È tutto qui! L'istamina, come un magnete, è attratta dai recettori dell'istamina. E questi recettori irritano la mucosa, causando prurito, gonfiore, lacrimazione e naso che cola.

    Sollievo temporaneo

    L'automedicazione allergica più comune è l'assunzione di antistaminici. Se hai esaminato attentamente i disegni, ora capisci che gli antistaminici agiscono nell'ultimo stadio dell'intera reazione: bloccano i recettori dell'istamina. L'istamina continua ad essere iniettata nei tessuti, ma non trova uso per se stessa.

    Il vantaggio di questo metodo è che antistaminici, iniezioni, spray e gocce agiscono rapidamente. Lo svantaggio è che il farmaco non funziona a lungo. Per preservare l'aspetto umano, devi bere regolarmente pillole che non risolvano il problema, ma "congelano" i sintomi per un po '.

    Il secondo modo per fermare temporaneamente l'allergia è un gruppo di farmaci Cromona. Queste sostanze rafforzano la parete degli eosinofili e le IgE non possono attraversarla. I cromoni non sono più curativi ma profilattici: dovrebbero essere usati 15-20 minuti prima del potenziale contatto con l'allergene. Inoltre, devi prenderli regolarmente durante la stagione di fioritura..

    Anche i farmaci che formano un film protettivo sulle mucose, che dura da alcune ore a un giorno, hanno un focus preventivo..

    Per eliminare le reazioni forti con un ampio processo infiammatorio, vengono utilizzati farmaci chiamati "glucocorticosteroidi". Allevia i sintomi delle allergie nel modo più rapido ed efficiente possibile, ma, sfortunatamente, i pazienti spesso li prescrivono da soli - anche alla minima manifestazione di un'allergia. Farlo è come sparare con una pistola a un passero.

    L'elenco degli effetti collaterali dei glucocorticosteroidi comprende la possibilità di sviluppare diabete mellito e ulcere gastriche, lisciviazione del calcio, aumento della pressione, aumento di peso e riduzione della potenza. Con una tale varietà di possibili conseguenze, è necessario valutare attentamente il rapporto beneficio / rischio, cosa che solo un allergologo può fare.

    Vaccino contro il polline

    Contrariamente alla credenza popolare, non solo puoi "uccidere" un'allergia e aspettare con orrore il suo prossimo attacco, ma è del tutto possibile curarla una volta e... No, non per sempre. Per 15-20 anni. Quindi il corso del trattamento dovrà essere ripetuto. Qual è questa meravigliosa procedura??

    A livello cellulare, è impossibile uccidere i provocatori allergici - IgE ed eosinofili. L'unico modo per curare le allergie oggi è incapsulare queste immunoglobuline a lunga sofferenza E. Cioè, per chiudere le "porte" che provocano la rottura degli eosinofili, un accumulo di proteine.

    Affinché le IgE perdano la vigilanza e si incapsulino, il corpo è abituato all'allergene. O, in termini scientifici, effettuare l'immunoterapia specifica per allergeni (ASIT).

    ASIT ha un secolo di storia. Questo metodo fu proposto per la prima volta dagli scienziati Nun e Freeman nel 1911. Durante questo periodo, è stata acquisita una vasta esperienza nella sua applicazione clinica. Introducendo un allergene, si ottiene un aumento della resistenza del corpo all'azione dell'allergene. Questa è la somiglianza della procedura ASIT alla vaccinazione e agli estratti allergenici ai vaccini. Attualmente, spesso al posto dei termini "estratti allergenici" o "allergeni terapeutici", viene utilizzato il termine "vaccino allergenico" (vaccino allergico).

    Uno o un altro polline, a cui si verifica una reazione, viene somministrato a piccole dosi per diversi anni. Il corso del trattamento può durare da 2 a 5 anni. Il "vaccino" funziona, diventa visibile nel primo anno di utilizzo.

    Puoi assumere il farmaco sia a casa sotto forma di gocce per somministrazione orale, sia attraverso iniezioni, che devono essere fatte ogni 4-6 settimane. Questa o quella forma del farmaco è prescritta dal medico in base alla gravità della malattia e ad altri fattori individuali..

    Per evitare tali problemi, vengono condotti numerosi studi in anticipo e quando viene somministrato il farmaco, c'è un allergologo, "armato" di tutto il necessario per fornire assistenza immediata.

    Programma allergie

    Una vera persona allergica con esperienza sa quando fiorisce il "suo" allergene. Se non hai ancora capito quale tipo di vegetazione ti sta tormentando, diamo il programma di fioritura delle piante più allergeniche.

    Metà aprile - fine maggio. Mosche di polline di alberi - betulla, nocciola, ontano, quercia, salice, acero.

    Giugno luglio. Fioritura di erbe di cereali: erba timothy e prato di grassgrass, festuca, paglia e un mucchio di diverse "spighe di grano".

    La fine di luglio - agosto. Il pericolo allergico deriva dall'erba infestante: assenzio, quinoa, piantaggine, girasole, dente di leone, mari e altri.

    Quante particelle di polvere ci sono nell'aria?

    Il monitoraggio del polline sta funzionando in Russia - un progetto congiunto dell'Associazione russa di allergologi e immunologi clinici (RAACI), Università statale di Mosca e Nycomed. Da aprile ad agosto, è possibile trovare rapporti sul sito www.allergology.ru sulla concentrazione di un particolare tipo di polline in diverse città della Russia.

    La concentrazione di polline può variare in modo significativo ogni anno. Le piante hanno il loro ciclo di fioritura. Una forte fioritura con la massima emissione di polline si verifica in media una volta ogni 4 anni. Pertanto, monitorando i risultati del monitoraggio, è possibile valutare il reale pericolo per la salute e adottare misure in tempo - fino all'evacuazione forzata dall'area di spolvero attivo in un'altra città, dove la saturazione del proprio allergene è molto inferiore.

    Tuttavia, è meglio non essere coinvolti in tali trasferimenti, poiché alla fine amplieranno la gamma di erbe a cui sei allergico e inizierai a rispondere alle piante di tutte le possibili regioni.

    Allergene mangiato

    Le allergie al polline possono essere attivate non solo durante la stagione di fioritura. Un allergene può essere ingerito con cibo o alcool in qualsiasi momento dell'anno..

    Coloro che sono allergici al polline degli alberi non dovrebbero mangiare frutti legnosi particolarmente pericolosi: noci, mele, drupacee (ciliegie, ciliegie, prugne, ecc.). Inoltre, per chi soffre di allergie di questo tipo, le carote sono un pericolo. Le bevande dovranno rinunciare ai vini di frutta, alla vodka e alla linfa di betulla.

    Se sei allergico al polline delle erbe di cereali, devi limitare il consumo di prodotti da forno e cereali (eccetto il grano saraceno) e smettere di bere bevande a base di cereali: vodka, birra, kvas, whisky.

    In caso di allergie alle erbe infestanti, i medici raccomandano di limitare il consumo di olio di girasole e prodotti a base di esso (maionese, senape, halva) e di non lasciarsi trasportare da semi di girasole, pomodori, meloni, angurie e altri meloni. Per quanto riguarda le bevande, dovrai abbandonare i vini di vermouth e alcuni cognac che contengono erbe.

    Nella stagione della spolverata di erbe o alberi con la febbre da fieno, è meglio abbandonare questi prodotti al cento per cento, nel resto dell'anno possono essere consumati in piccole quantità - come.

    Test di pollinosi

    Chi soffre di allergie ha livelli elevati di immunoglobuline E (IgE) ed eosinofili, a causa dei quali diventa possibile una reazione allergica. È su questi due indicatori che viene principalmente controllato il sangue dei potenziali soggetti allergici. Per quanto riguarda gli eosinofili, in una persona sana il loro indicatore non dovrebbe superare il 5%. I valori di IgE normali negli adulti variano da 0 a 100 UI (unità internazionali). Per i bambini fino a un anno, la norma è inferiore a 3,5-4,5 UI.

    Quando fanno una diagnosi, i medici usano approssimativamente la seguente proporzione: da 0 a 25 IgE - un'allergia è improbabile, da 25 a 100 - possibile, da 100 - molto probabilmente. Se prescrivi tu stesso i test, devi ricordare che il punteggio IgE “fuori scala” (300-4000) non può parlare di allergie, ma di altre malattie: nella migliore delle ipotesi, di invasione elmintica (o, semplicemente, di vermi), e nel peggiore dei casi, accenni al cancro. Per scoprire a cosa sei esattamente allergico, devi eseguire un test allergologico, testando miscele di screening. Vengono fatti alcuni graffi sul polso del paziente, su cui viene applicato un farmaco contenente determinati allergeni.

    Se dopo 15-20 minuti i graffi diventano rossi e appare una vescica, allora c'è una reazione all'allergene. Oltre ai test cutanei, esistono metodi di laboratorio per l'esame del sangue per IgE specifiche corrispondenti a un allergene specifico..

    Regole di sopravvivenza della stagione pollinica

    Il picco di concentrazione di polline nell'aria è al mattino dalle 6.00 alle 10.00 e alla sera dalle 18.00 alle 22.00. Cerca di non apparire per strada in questo momento.

    La pioggia pulisce l'aria di polline per circa un giorno. Quindi tieni d'occhio le previsioni del tempo e prova a pianificare lunghe passeggiate ed escursioni dopo la pioggia.

    Se possibile, chiudere le finestre e utilizzare l'aria condizionata domestica. Se non c'è aria condizionata, serrare le finestre e le finestre con una garza, che è consigliabile sciacquare periodicamente in acqua.

    Dopo essere arrivato a casa, prima togli i vestiti da strada, mettili nella lavanderia o mettili in un armadio chiuso. Quindi fai una doccia, se possibile, o almeno risciacqua gli occhi e il naso..

    Fare la pulizia con acqua più spesso. Se preferisci aspirare, acquista un aspirapolvere anallergico con un filtro di scarico di classe S in grado di intrappolare le particelle di polline più piccole..

    Mantenere l'umidità domestica a un livello del 35-60%. Con un livello inferiore di umidità, le mucose del tratto respiratorio iniziano ad asciugarsi e si danneggiano..

    E con una maggiore umidità, c'è il rischio di sviluppare muffe, che sono un forte allergene. Controllo affidabile dell'umidità con umidificatori.

    Fungo diabolico

    Stranamente, gli "impollinatori" più dannosi non sono erbe e nemmeno alberi, ma funghi. Naturalmente, i porcini possono fare poco per danneggiare una persona allergica..

    Ma c'è una grande varietà di muffe che vivono in città in bagni grezzi, sotto il soffitto vicino a perdite, negli scantinati e in soffitte umide. I funghi "polverosi" più comuni sono il cladosporium e l'alternaria.

    Ad esempio, lo scorso giugno, i cereali, che, a giudicare dalle statistiche, dovrebbero dominare, hanno mostrato un risultato di 50 unità per metro cubo e il cladosporium aveva 1133 unità per lo stesso metro cubo.

    Illustrazioni: Olga Goloveshkina

    Per chi soffre di allergie - calendario delle piante in fiore

    I sintomi della rinocongiuntivite allergica stagionale (febbre da fieno) iniziano ad apparire con l'arrivo del calore, cioè durante il periodo di fioritura attiva delle piante.

    In questo momento, il polline in grandi quantità viene trasportato su distanze considerevoli, si deposita sulle mucose del tratto respiratorio e provoca una reazione allergica nelle persone con maggiore sensibilità alle piante. Gli allergeni del polline possono essere determinati con precisione utilizzando speciali test, analisi e test in strutture mediche, questo aiuterà a minimizzare il contatto con piante intolleranti..

    Un calendario speciale per chi soffre di allergie mostra un programma di alberi in fiore, arbusti e fiori, concentrandosi su di esso, puoi prendere una serie di misure per facilitare il decorso della malattia.

    Quali piante sono allergeniche

    La pollinosi è la malattia allergica più comune al mondo. Sono note più di 1000 piante il cui polline può causare uno sviluppo immediato o ritardato di una reazione allergica..

    I sintomi della malattia si sviluppano quando la concentrazione di polline nell'aria raggiunge determinati valori..

    Si ritiene che si verifichi un pericolo per la salute quando da 1 a 3 metri cubi di aria rappresentano da 10 a 20 granuli di polline. Naturalmente, maggiore è la concentrazione, maggiore è la febbre da fieno.

    L'allergenicità del polline delle piante è spiegata da una speciale proteina vegetale situata in essa, che viene percepita dal sistema immunitario umano come estranea.

    Di particolare pericolo è il polline delle piante impollinate dal vento, poiché viene trasportato attraverso l'aria e raggiunge facilmente le mucose.

    Le piante impollinate dagli insetti non sono considerate forti allergeni per l'uomo, poiché il loro polline è praticamente assente nell'aria. Tali fiori possono essere riconosciuti dal loro colore brillante e dal forte odore, che attira gli insetti..

    Le piante allergeniche sono divise in tre gruppi.

    La loro fioritura avviene in diversi periodi di primavera, estate e persino autunno, e quindi l'esacerbazione della rinite stagionale dipende da quale pianta ha una reazione allergica.

    Ma alcuni soggetti allergici reagiscono immediatamente a diverse erbe, alberi o fiori e quindi la febbre da fieno può disturbarli a lungo o essere ripetuti più volte durante l'estate.

    Alberi allergenici

    Tutti gli alberi sono divisi in due gruppi: angiosperme e ginnosperme.

    Tutti i tipi di conifere sono considerati ginnosperme; il loro polline ha un basso indice di allergenicità..

    Molto spesso, una reazione di ipersensibilità si verifica su un pino e abete rosso.

    Le angiosperme hanno la massima attività allergenica, il più delle volte la febbre da fieno si sviluppa sul polline:

    Colture di cereali

    I cereali, a seconda del tipo, fioriscono quasi per tutta l'estate. La cultura più allergenica di questi è timothy, seguita da festuca di prato, coda di volpe, prato bluegrass, erba piuma, paglia, squadra di riccio, canna, bambù.

    Dei cereali, le allergie sono spesso causate da:

    1. Grano tenero.
    2. Seminare il riso.
    3. Avena.
    4. Orzo.
    5. saggina.

    Erba erbaccia

    Tra le erbe infestanti, un alto grado di allergenicità sono:

    Antigeni simili sono presenti nel polline di assenzio e allergeni di dente di leone, farfara, betulla, ambrosia, quindi spesso su queste piante si sviluppa una reazione allergica.

    Periodi di esacerbazione delle allergie alle piante da fiore

    Le piante da fiore si verificano in diversi periodi della stagione calda, è consuetudine distinguere tre periodi di tempo in cui la febbre da fieno è più pronunciata.

    • Il periodo primaverile dura da aprile a maggio. La maggior parte degli alberi sta fiorendo in questo momento..
    • L'estate va da giugno ad agosto. La fioritura di prati e cereali continua per tutta l'estate.
    • Estate-autunno copre agosto, settembre e ottobre. All'inizio dell'autunno, la maggior parte delle erbacce fiorisce..

    A seconda delle condizioni meteorologiche, la fioritura di qualsiasi pianta può spostarsi per una o due settimane in una direzione o nell'altra. Nelle regioni meridionali, la febbre da fieno inizia ad apparire prima.

    Calendario di fioritura

    Il calendario di fioritura delle piante è necessario per le persone che soffrono di febbre da fieno al fine di prevenire un'altra ricaduta della malattia.

    Concentrandosi sul calendario, puoi scegliere il momento più sicuro per visitare la foresta, il fiume.

    Se possibile, quindi per il periodo di fioritura di una pianta allergenica, puoi pianificare una vacanza in un'altra area geografica.

    Il calendario della fioritura aiuta anche a prendere un ciclo di trattamento preventivo circa 2-3 settimane prima della spolverata, il che riduce i sintomi della febbre da fieno.

    Calendario di fioritura mensile delle piante a Mosca.

    Come sopravvivere alla primavera: 20 consigli per le allergie

    Popolare

    Home → Salute → Prevenzione → Come sopravvivere alla primavera: 20 consigli utili per le allergie

    Mito numero 1. La pollinosi provoca lanugine di pioppo

    • alberi e arbusti (betulla, ontano, nocciola, salice, quercia, castagno, pioppo, frassino, olmo);
    • erbe di cereali (erba timothy, ryegrass, fescue, coda di volpe, bluegrass, erba di grano, segale, grano);
    • erbacce (quinoa, ambrosia, canapa, ortica, assenzio).

    Mito numero 2. La febbre da fieno si aggrava in primavera quando fiorisce tutto

    In Russia, ci sono tre picchi di esacerbazioni della febbre da fieno:

    1. primavera (aprile - maggio) a causa del polline degli alberi;
    2. estate (giugno - agosto) associata al polline delle piante di cereali;
    3. autunno (agosto - ottobre), causato dal polline delle erbacce (ambrosia, assenzio).

    Mito numero 3. L'allergia è una malattia ereditaria

    Mito numero 4. Se non c'è stata allergia dall'infanzia, significa che non lo sarà

    Mito numero 5. Un'allergia è quando starnutisci molto e gli occhi acquosi

    Mito numero 6. È impossibile riprendersi dalle allergie

    Mito numero 7. L'allergia è in linea di principio innocua e può essere lasciata non trattata.

    Mito numero 8. L'esame allergologico è molto costoso

    Elmira Dzybova

    Tutti i test di base necessari per rilevare la febbre da fieno sono coperti da un'assicurazione sanitaria standard. Devi solo andare dall'allergologo del distretto, parlargli dettagliatamente dei tuoi reclami e fornirà le indicazioni per i test e le analisi necessari..

    1. Nei giorni asciutti e ventosi, cerca di rimanere a casa. In questo tempo, il più polline è nell'aria. Al contrario, dopo la pioggia diventa molto più piccola, quindi questo è il momento migliore per passeggiare o fare shopping.
    2. Quando esci, indossa occhiali da sole. Ciò contribuirà in parte a proteggere i tuoi occhi dal polline che li irrita..
    3. Chiudi i finestrini in macchina mentre viaggi, soprattutto fuori città.
    4. In linea di principio, cerca di non lasciare la città durante il periodo di fioritura attiva, poiché al di fuori della città la concentrazione di polline di alcune piante e alberi è molto più elevata che in città. Inoltre, si consiglia agli amanti di lavorare sui letti del giardino o sui letti del loro giardino di rimandare queste lezioni fino alla fine della stagione della febbre da fieno.
    5. Tornando a casa, fai una doccia e metti via i vestiti di strada. Le particelle di polline più piccole che supportano le allergie rimangono sul corpo e sui vestiti..
    6. Indumenti lavati a secco al chiuso. Non vale la pena farlo per strada: potrebbe esserci il polline delle piante da fiore, che causerà allergie non appena indosserai questi vestiti.
    7. Usa l'aria condizionata in macchina ea casa. Esistono filtri dell'aria speciali che intrappolano gli allergeni. Pulisci la tua casa regolarmente raccogliendo la polvere con un aspirapolvere (ci sono filtri anti-allergenici HEPA per loro).
    8. Dormi con le finestre chiuse.
    9. Fai attenzione agli animali domestici. Se li lasci camminare fuori, il polline può anche accumularsi sulla loro lana, che porteranno a casa tua.
    10. Fai una doccia e lavati i capelli prima di andare a letto. Questo purificherà la pelle e i capelli dagli allergeni che li aderiscono in un giorno. La probabilità di attacchi di allergia notturna diminuirà notevolmente.
    11. Come concordato con il medico, iniziare la medicina da banco. Con le allergie primaverili, gli antistaminici di solito aiutano. È preferibile utilizzare antistaminici di 2 e 3 generazioni (loratadina, levocetirizina e altri), poiché sono più sicuri e hanno meno probabilità di provocare sonnolenza..
    12. Irrigare la cavità nasale con soluzione salina o acqua distillata. Ciò allevierà la congestione nasale e ne laverà immediatamente allergeni e muco..
    13. Il modo migliore per affrontare le allergie primaverili è l'immunoterapia specifica per allergeni. Durante questo, il medico determinerà prima cosa ti causa esattamente le allergie e quindi eseguirà una serie di iniezioni sottocutanee. Consentiranno al corpo di "abituarsi" gradualmente all'allergene e ridurre la gravità dei sintomi. Tali iniezioni devono essere fatte con largo anticipo, prima che arrivi la stagione delle allergie.
    14. Evita uno sforzo fisico psico-emotivo e pesante.

    Se possibile, vai nella zona climatica con un calendario diverso per la spolverata, sulla costa del mare o sulle montagne, dove le concentrazioni di polline sono molto più basse. Organizza la tua vacanza conoscendo in anticipo i tempi di fioritura delle piante allergeniche nell'area del luogo di vacanza prescelto..

    In caso di esacerbazione della febbre da fieno, rimandare l'esecuzione delle operazioni pianificate, le vaccinazioni preventive e le vaccinazioni..

    Porta sempre con te il "Passaporto del paziente con malattia allergica", che il tuo allergologo ti fornirà dopo la consultazione e l'esame. Il passaporto mostrerà il tuo cognome, nome e patronimico, data di nascita, diagnosi allergica, una gamma di allergeni ai quali sei stato identificato come sensibile e un elenco di misure per eliminare il contatto con l'allergene. Il passaporto fornisce un elenco di medicinali che dovrebbero essere sempre presenti nell'armadietto dei medicinali, indica l'ordine delle misure in caso di shock anafilattico e l'ordine di utilizzo dei farmaci.

    Comincia a tenere un "Diario di un paziente con febbre da fieno", in cui è necessario indicare la data di inizio dell'insorgenza dei sintomi, il grado di pronunciamento, il trattamento utilizzato, l'indicazione delle dosi di farmaci e la frequenza del loro uso, nonché la data di scomparsa dei sintomi allergici.

  • Nel periodo di esacerbazione della febbre da fieno, è necessario osservare una dieta ipoallergenica specifica, la cui composizione dipende dal tipo di febbre da fieno.
  • L'allergia in aprile può cosa

    Per molti anni ha lottato senza successo con ALLERGY?

    Capo dell'Istituto: “Sarai sorpreso di quanto sia facile curare le allergie semplicemente assumendole ogni giorno.

    Maggio è il mese più bello dell'anno. Il clima caldo, il sole splendente e le piante fiorite deliziano molte persone sul pianeta Terra. Ma non tutte, alcune persone in questo momento soffrono molto, chi soffre di allergie appartiene a tali persone. All'inizio del mese iniziano le piante da fiore. Il polline viene trasportato dal vento attraverso l'aria ed entra nella mucosa e nella pelle umana, accompagnando danni alle proprie cellule, tessuti e organi. Fondamentalmente, l'allergia primaverile si manifesta sotto forma di starnuti, naso che cola, lacrimazione, arrossamento della pelle e prurito.

    Allergene e reazione infiammatoria del corpo

    Un allergene è una sostanza che provoca lo sviluppo di una reazione allergica. Quando un allergene entra nel corpo umano, provoca una reazione infiammatoria, è accompagnato dal rilascio di sostanze come istamina, eparina, serotonina: tutti sono coinvolti nella vasodilatazione e nella manifestazione di allergie.

    I primi segni di un'allergia di maggio

    Un'allergia a maggio, come qualsiasi altra allergia, ha sintomi che sono divisi in 2 gruppi: primario e secondario. I principali sono arrossamento della pelle, lacrimazione, naso che cola. Secondario: edema di Quincke, esacerbazione dell'asma bronchiale.

    Prevenzione delle reazioni allergiche a maggio

    Se questa non è la prima allergia stagionale, dovresti prenderti cura del tuo corpo in anticipo. Dopo aver consultato il medico, molto prima di maggio, vale la pena iniziare a prendere farmaci anti-allergici. Con la manifestazione di segni primari, è sufficiente fare una pulizia bagnata della casa ogni giorno e lavare 2-3 volte con acqua fresca. Con la manifestazione di segni secondari, dovresti consultare immediatamente un medico.

    Trattamento farmacologico

    I tipi di allergie che si verificano in primavera non differiscono dalle allergie a peli di animali, polvere, ecc. e vale la pena assumere farmaci per trattare una tale allergia. Tutti i farmaci antiallergici contengono ormoni, quindi è necessario consultare il proprio medico prima di utilizzarli. I farmaci antiallergici aiutano a eliminare i sintomi, ma non curano la malattia stessa. I farmaci antiallergici includono:

    Questi sono farmaci per l'allergia moderni ed efficaci. Non causano sonnolenza, non influenzano il sistema cardiovascolare e non hanno un effetto sedativo. Autorizzato a prendere bambini da un anno.

    Trattamento con rimedi popolari

    Per esacerbare le allergie, usa Averin Tea. È costituita da erba viola tricolore, una serie di foglie a tre parti e ribes nero, che sono prese in un rapporto di 1: 1: 2. Può essere applicato per via orale, pulire la pelle o utilizzato come inalazione.

    • Reazioni allergiche all'ambrosia
    • Allergia alla lanugine di pioppo
    • Reazione allergica al polline di varie piante
    • Improvvisa reazione allergica a una puntura di vespa
    • Allergia alla polvere
    • Tè monastico allergico

    Rimedi popolari

    Allergia di aprile

    Se sei interessato a quali potrebbero essere le allergie ad aprile, leggi questo articolo. È in questo periodo di tempo che sorgono i primi sintomi della malattia, che non consente a una persona di provare pienamente tutte le delizie del dolce sole primaverile, di godere di un periodo di fioritura incredibile. Sfortunatamente, il numero di pazienti che ricevono un appuntamento con un allergologo aumenta ogni anno, per il quale aprile è associato a un naso che cola "irrequieto", occhi rossi e gonfi, tonnellate di tovaglioli e fazzoletti.

    Soddisfare

    • Un po 'sui motivi...
    • Cosa succede nel corpo di un soggetto allergico?
    • Manifestazioni cliniche principali
    • Qual è l'allergia pericolosa in aprile?
    • Come trattare le allergie ad aprile?
    • Un po 'di prevenzione

    Un po 'sui motivi...

    Tutto ciò che fiorisce in aprile può causare lo sviluppo di reazioni allergiche. Il polline delle piante da fiore è in grado di avviare un processo patologico nel corpo umano contattando sia le mucose che le parti scoperte della pelle. Quercia, ontano, pioppo tremolo, acero, pioppo, molti arbusti e erbe possono iniziare lo sviluppo di un quadro clinico dettagliato della malattia. La presenza di tempo ventoso contribuisce ad un aumento dei casi di allergie in aprile, in quanto vi è un'intensa diffusione di fattori causali nell'ambiente.

    Va ricordato che nel mezzo della primavera le api e le vespe iniziano il loro duro e scrupoloso lavoro, il cui veleno può causare reazioni allergiche immediate di tipo anafilattico quando entrano nel corpo umano.

    Un altro fatto: l'allergia alimentare è rilevante anche in primavera, quindi lo sviluppo della malattia non è escluso a causa dell'inclusione di frutta e verdura fresca, bacche nella dieta.

    Cosa succede nel corpo di un soggetto allergico?

    Le persone con allergie ad aprile hanno una maggiore sensibilità a un agente causale specifico (ad es. Polline, veleno di insetto, cibo). Al primo incontro con un fattore pericoloso, il sistema immunitario lo ricorda. Il rientro dell'antigene nel corpo provoca il desiderio di molti globuli bianchi al centro del contatto. Il risultato di questo processo è lo sviluppo di un quadro clinico dettagliato della malattia..

    Manifestazioni cliniche principali

    Le allergie primaverili al polline e ad altre sostanze possono verificarsi sia in forme lievi che gravi. Tutto dipende dalla quantità di antigene che è entrata nel corpo umano sensibilizzato (predisposto alle reazioni allergiche).

    Il decorso lieve della malattia è caratterizzato dai seguenti sintomi clinici:

    • intensità variabili di prurito delle mucose e della pelle;
    • gonfiore degli organi interni, che si manifesta con congestione nasale, mal di gola, difficoltà a deglutire, respirare;
    • lacrimazione
    • in alcuni casi, si nota la comparsa di un'eruzione polimorfica (diversa) sulla pelle sia del tronco che degli arti.

    Va notato che negli individui che soffrono di varie forme di asma bronchiale e orticaria generalizzata, un'allergia alla fioritura può peggiorare la natura del decorso della malattia di base e causare un aumento della durata degli attacchi.

    Qual è l'allergia pericolosa in aprile?

    In alcuni casi, un'allergia alla fioritura è accompagnata dallo sviluppo di reazioni allergiche fulminanti che procedono come shock anafilattico o edema di Quincke. Queste situazioni pericolose per la vita sono accompagnate da:

    • difficoltà respiratorie dovute a edema della mucosa della laringe, trachea e bronchi e aumento della secrezione;
    • calo della pressione sanguigna;
    • diminuzione dell'attività contrattile del miocardio.

    La mancata fornitura di assistenza medica tempestiva può provocare la morte..

    I nostri lettori hanno usato con successo Alergyx per curare le allergie. Vista la popolarità di questo prodotto, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
    Leggi di più qui...

    Come trattare le allergie ad aprile?

    Prima di tutto, è importante non dimenticare che il trattamento di qualsiasi allergia, compresa quella di aprile, dovrebbe essere di natura eliminatoria. Ciò significa che bisogna fare tutto il possibile per impedire al fattore causale di entrare nel corpo. L'opzione migliore è cambiare il luogo di residenza per il periodo di fioritura. Tuttavia, non tutti decideranno su tale atto. In tali casi, la moderna farmacologia viene in soccorso, nell'arsenale di cui ci sono molti farmaci che possono cambiare il decorso della malattia.

    Ricorda che l'appuntamento indipendente del trattamento non è l'opzione migliore, poiché è possibile ottenere lo sviluppo di forme di malattia resistenti ai farmaci. Un allergologo ti aiuterà a scegliere l'antistaminico giusto.

    Con lo sviluppo di shock anafilattico o edema di Quincke, non dovresti esitare e provare a far fronte alla malattia da solo. In effetti, in tali situazioni, ogni minuto conta.

    Un po 'di prevenzione

    Le misure preventive organizzative sono le seguenti:

    • l'uso di medicazioni di garza,
    • limitando la durata delle passeggiate in tempo soleggiato o ventoso,
    • rifiuto di cosmetici.

    Specifiche misure preventive mirano a introdurre microdosi di allergene nel corpo, il che aiuta a ridurre l'attività del sistema immunitario.

    • Cosa fare con un'allergia al polline (pollinosi)?
    • Quale medico tratta la psoriasi?
    • La disabilità nella psoriasi dà?
    • Allergia alla cavia: sintomi e trattamento
    • Cos'è l'atopia?
    • Allergy325
      • Stomatite allergica 1
      • Shock anafilattico 5
      • Urticaria24
      • Edema di Quincke2
      • Pollinosis13
    • Asthma39
    • Dermatitis245
      • Dermatite Atopica 25
      • Neurodermatitis20
      • Psoriasis63
      • Dermatite seborroica 15
      • Sindrome di Lyell1
      • Toxermia2
      • Eczema68
    • Sintomi generali33
      • Naso che cola33

    Allergia all'inizio della primavera. 4 domande all'allergologo

    Nonostante il prolungato inverno nevoso di quest'anno, la primavera sta ancora arrivando. E con esso arriva un'allergia. Quali allergie possono verificarsi a marzo e come prevenirle?

    Red Alla

    medico di altissima categoria, allergologo-immunologo dell'Istituto di allergologia e immunologia clinica

    Nessuno è al sicuro dalle allergie. Anche le persone con ereditarietà "ipoallergenica". La malattia può scendere a qualsiasi età. Ma se chi soffre di allergie stagionate si prende cura in anticipo della prevenzione, allora i principianti hanno sempre un sacco di domande. Non capiscono da dove provenga questo flagello e quali farmaci esistano per la prevenzione delle allergie. Discuteremo con il medico.

    Allergie stagionali a marzo

    1. All'inizio della primavera mi alzo - i miei occhi si gonfiano e arrossiscono, naso che cola, tossendo. Ho sempre pensato che fosse ARVI. Ma il terapeuta dice allergie stagionali. Cosa potrebbe essere allergico a marzo? Non fiorisce ancora nulla, neve nel cortile!

    In effetti, il picco della febbre da fieno primaverile cade a metà aprile - inizio maggio. In questo momento, ontano, nocciola e betulla stanno fiorendo. Ma a marzo sono possibili derive di polline di ontano provenienti dalle regioni meridionali - la fioritura inizia prima. E le persone sensibili al polline degli alberi possono reagire a questo.

    Inoltre, a marzo si aggrava un'allergia alle muffe. La neve si sta sciogliendo, fuori è bagnata - condizioni ideali per la crescita della muffa! Ma le spore di muffe, come il polline, sono trasportate dal vento a distanze decenti.

    Un'altra causa di allergie a marzo è l'ipersensibilità agli acari della polvere. Il fatto è che le zecche hanno diversi periodi di attività. Uno di questi è all'inizio di marzo. Le persone con un'allergia alla polvere domestica in questo momento possono manifestare sintomi: lacrimazione, dolore e prurito agli occhi, naso che cola, mal di gola, tosse... Molte persone pensano che sia un raffreddore. Ma se un "raffreddore" si manifesta senza febbre, che si verifica allo stesso tempo ogni anno, potrebbe essere un'allergia.

    Prevenzione di allergie e droghe e tecniche stagionali

    2. Dopo il parto, improvvisamente ho sviluppato la febbre da fieno. Il medico ti convince a fare l'ASIT - dicono che questa è la migliore prevenzione delle allergie stagionali. Ma ne dubito. Questo metodo è efficace? Ci sono delle controindicazioni?

    L'immunoterapia allergenica specifica (ASIT) è il metodo migliore per prevenire e curare le allergie. La sua essenza è abituare il corpo a rispondere normalmente a un allergene. Innanzitutto, viene introdotto in un dosaggio microscopico, quindi viene gradualmente aumentato. ASIT previene lo sviluppo di allergie e prolunga la remissione per molti anni. Inoltre, anche se verrai vaccinato con una cosa, ad esempio il polline di betulla, puoi rallentare la comparsa di altri tipi di allergie: l'ASIT, in linea di principio, normalizza il sistema immunitario.

    Prima di effettuare la vaccinazione antiallergica, è consigliabile effettuare un'analisi per allergeni maggiori / minori. Il fatto è che le proteine ​​nell'allergene sono divise in principali (maggiori) e non maggiori (minori). Se il paziente risponde ai minori, l'ASIT sarà inefficace: il vaccino ne contiene solo di quelli importanti. È vero, la maggior parte delle persone reagisce solo ai maggiori.

    Di solito, la vaccinazione antiallergica inizia in autunno o in inverno. Ora è possibile, ma l'effetto sarà più debole: il corpo ha bisogno di tempo per sviluppare una risposta immunitaria. Per quanto riguarda le controindicazioni, ce ne sono alcune: malattie acute e croniche nella fase acuta, malattie oncologiche e beta-bloccanti. E anche - malattie cardiache, quando l'adrenalina è controindicata.

    3. Quali sono i farmaci per la prevenzione delle allergie, oltre all'ASIT?

    Esistono molti farmaci per la prevenzione delle allergie. Ma devi capire che si tratta di agenti sintomatici. A differenza di ASIT, non eliminano la causa, ma facilitano solo le condizioni del paziente. Questi includono, ad esempio, l'immunoglobulina del donatore. Prima della stagione di fioritura fai 5 iniezioni. L'effetto dura per circa sei mesi..

    Molti aiutano con iniezioni pre-stagionali del farmaco, che è stato inventato dal nostro connazionale, il professor B. L. Mazur. Se sospetti un'allergia, consulta il tuo medico. Prescriverà un esame e, se necessario, selezionerà un trattamento. A proposito, un esame del sangue può essere eseguito in qualsiasi momento dell'anno, anche durante l'assunzione di antistaminici (i test di allergia cutanea vengono eseguiti durante la remissione).

    Diete ipoallergeniche

    4. Ho sentito che chi soffre di allergie "primaverili" deve seguire una dieta speciale. Altrimenti, l'allergia si intensificherà. Quali prodotti dovranno essere abbandonati?

    Hai ragione. Le persone con ipersensibilità al polline degli alberi da metà aprile a fine maggio devono seguire una dieta ipoallergenica. Sotto il divieto - kiwi, mele, drupacee (ciliegie, ciliegie, prugne, pesche, ecc.), Sedano, carote crude, vino da frutta. E anche - linfa di betulla, fito-raccolti contenenti germogli di betulla, foglie. Anche sulla scopa di betulla nella vasca da bagno durante l'esacerbazione della febbre da fieno, bisogna dimenticare.