Stalorale "Allergene polline di betulla"

Cliniche

"Allergene di polline di betulla" stalorale: istruzioni per l'uso e recensioni

Nome latino: Staloral "Allergen of betula pollinis"

Codice ATX: V01AA05

Ingrediente attivo: allergeni di polline di alberi (allergeni di polline di alberi)

Produttore: Stallergen S.A. (Stallergenes S.A.) (Francia)

Descrizione e foto di aggiornamento: 01/09/2020

"Allergene polline di betulla" - MIBP (preparazione immunobiologica medica), utilizzato per l'immunoterapia specifica per allergeni (ASIT) con grave ipersensibilità al polline degli alberi.

Forma e composizione del rilascio

Forma di dosaggio - gocce sublinguali: un liquido chiaro da incolore a colore giallo scuro [10 ml di una soluzione in un dosaggio di 10 TS / ml * o 300 TS / ml in bottiglie di vetro con una capacità di 14 ml, sigillato con tappi di gomma, arrotolato con tappi di alluminio con tappi di plastica (per un dosaggio di 10 TS / ml - un tappo di plastica blu; per un dosaggio di 300 TS / ml - un tappo di plastica viola); In una scatola di plastica insieme alle istruzioni per l'uso, Staloral "Birch Pollen Allergen" contiene 1 set di 3: per la terapia iniziale - 1 flacone in un dosaggio di 10 TS / ml + 2 flaconi in un dosaggio di 300 TS / ml + 3 distributori; per terapia di mantenimento - 2 flaconi in un dosaggio di 300 TS ml + 2 dispenser o 5 flaconi in un dosaggio di 300 TS ml / 5 + 5 distributori].

10 ml di gocce di sublinguale contengono:

  • principio attivo: estratto di allergene dal polline di betulla - 10 o 300 TS / ml;
  • componenti ausiliari: mannitolo - 200 mg; glicerolo - 5800 mg; cloruro di sodio - 590 mg; acqua purificata - fino a 10 ml.

* TS / ml - unità di standardizzazione biologica, dove TS - Indice di reattività.

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica

Ad oggi, l'esatto meccanismo d'azione di un allergene dal polline di betulla durante l'ASIT non è stato completamente compreso..

ASIT altera la risposta immunitaria dei linfociti T, seguita da un aumento del livello di anticorpi specifici [immunoglobuline della sottoclasse G4 (IgG4) e / o sottoclasse G1 (IgG1) e, in alcuni casi, sottoclasse A (IgA)] e una diminuzione del contenuto di immunoglobuline totali specifiche E (IgE). Una risposta immunitaria secondaria e probabilmente successiva è la deviazione immunitaria con una modifica della risposta immunitaria di specifici linfociti T..

Indicazioni per l'uso

Lo "allergene al polline di betulla" stalorale è raccomandato per l'uso in pazienti ASIT con ipersensibilità al polline di betulla, che è caratterizzato da una reazione allergica di 1o tipo (IgE mediata), i cui sintomi sono rinite, congiuntivite, rinocongiuntivite, asma bronchiale stagionale lieve o moderato.

Controindicazioni

  • gravi condizioni di immunodeficienza o malattie autoimmuni in forma attiva;
  • asma bronchiale incontrollato o grave con volume espiratorio forzato

Istruzione: prima Università medica statale di Mosca intitolata a I.M. Sechenov, specialità "Medicina generale".

Le informazioni sul farmaco sono generalizzate, fornite a scopo informativo e non sostituiscono le istruzioni ufficiali. L'automedicazione è pericolosa per la salute.!

Con visite regolari al lettino abbronzante, la possibilità di contrarre il cancro della pelle aumenta del 60%.

Durante il funzionamento, il nostro cervello spende una quantità di energia pari a una lampadina da 10 watt. Quindi l'immagine di una lampadina sopra la tua testa al momento dell'apparizione di un pensiero interessante non è così lontana dalla verità.

Quando gli innamorati si baciano, ognuno di loro perde 6,4 kcal al minuto, ma allo stesso tempo si scambiano quasi 300 tipi di batteri diversi.

Il farmaco per la tosse "Terpincode" è uno dei leader nelle vendite, per niente a causa delle sue proprietà medicinali.

Il sangue umano "scorre" attraverso i vasi sotto una tremenda pressione e, se viene violata la sua integrità, può sparare fino a 10 metri.

I dentisti sono comparsi relativamente di recente. Nel 19 ° secolo, era un dovere di un normale parrucchiere tirare fuori i denti malati.

Se sorridi solo due volte al giorno, puoi abbassare la pressione sanguigna e ridurre il rischio di infarti e ictus.

La carie è la malattia infettiva più comune al mondo con cui persino l'influenza non può competere..

Se il fegato smettesse di funzionare, entro un giorno si verificherebbe la morte.

Ci sono sindromi mediche molto interessanti, come l'ingestione ossessiva di oggetti. Sono stati trovati 2.500 oggetti estranei nello stomaco di un paziente affetto da questa mania.

Per tutta la vita, la persona media produce non meno di due grandi pozze di saliva.

Le persone abituate a fare colazione regolarmente hanno molte meno probabilità di essere obese..

James Harrison, 74 anni, residente in Australia, è diventato donatore di sangue circa 1.000 volte. Ha un raro gruppo sanguigno, i cui anticorpi aiutano a sopravvivere i neonati con grave anemia. Pertanto, l'australiano ha salvato circa due milioni di bambini.

Secondo gli studi, le donne che bevono qualche bicchiere di birra o vino alla settimana hanno un rischio maggiore di ammalarsi di cancro al seno.

Una persona che assume antidepressivi nella maggior parte dei casi soffrirà di nuovo di depressione. Se una persona affronta la depressione da sola, ha tutte le possibilità di dimenticare questo stato per sempre..

Quest'anno abbiamo incontrato il virus COVID-19 e siamo diventati ostaggi della situazione nel mondo. La maggior parte erano in quarantena o auto-isolati, invece del solito bene.

Allergene di polline di betulla sospeso per diagnosi e terapia (Allergena ex pollene arborum et frutorum pro diagnostica et curatione (Betula pendula))

Principio attivo:

Istruzione medica

Allergene di polline di betulla sospeso per diagnosi e trattamento
Istruzioni per l'uso medico - RU n. LS-000565

Ultima modifica: 27/06/2017

Forma di dosaggio

Soluzione per applicazione di scarificazione cutanea, somministrazione intradermica e sottocutanea.

Composizione

L'allergene è un estratto di acqua salata di complessi proteina-polisaccaridi - 10.000 PNU / ml *, isolato dal polline di betulla mediante estrazione sospesa in soluzione salina tamponata con fosfato neutro.

La soluzione tampone fosfato-salino contiene (in 1 ml): sodio cloruro - 5,0 mg, sodio idrogeno fosfato dodecaidrato (equivalente a 0,56 mg sodio idrogeno fosfato) - 1,4 mg, potassio diidrogeno fosfato - 0,36 mg, fenolo (conservante) - 2,0-4,0 mg, acqua per preparazioni iniettabili - fino a 1 ml. Viene calcolata la concentrazione dei sali elencati, non determinata nel prodotto finito.

* PNU (unità di azoto proteico) - un'unità internazionale adottata per esprimere la concentrazione di azoto proteico negli allergeni, pari al contenuto di 1x10 -5 mg di azoto proteico.

Completo di controllo del test di rilascio di allergeni e diluizione di liquidi.

Liquido di controllo del test - soluzione salina tamponata con fosfato contiene (in 1 ml): sodio cloruro - 5,0 mg, sodio idrogeno fosfato dodecaidrato (equivalente a 0,56 mg di sodio idrogeno fosfato) - 1,4 mg, diidrogeno fosfato di potassio - 0,36 mg, fenolo (conservante) - 2,0-4,0 mg, acqua per preparazioni iniettabili - fino a 1 ml.

Liquido di ricostituzione - soluzione salina tamponata con fosfato, alla quale viene aggiunto polisorbato-80, contiene (in 1 ml): cloruro di sodio - 5,0 mg, sodio idrogeno fosfato dodecaidrato (equivalente a 0,56 mg di idrogeno fosfato di sodio) - 1,4 mg, potassio diidrogeno fosfato - 0,36 mg, fenolo (conservante) - 2,0-4,0 mg, polisorbato-80 - 0,005 μl, acqua per preparazioni iniettabili - fino a 1 ml.

Descrizione della forma di dosaggio

L'allergene è un liquido chiaro dal giallo al marrone. Il fluido di controllo del test e il fluido di diluizione sono fluidi incolori e chiari..

Gruppo farmacologico

indicazioni

Diagnosi specifica e immunoterapia specifica della febbre da fieno e asma bronchiale atopico a causa dell'ipersensibilità al polline di betulla appeso.

Le indicazioni per la diagnosi sono le manifestazioni cliniche della malattia e della storia.

Le indicazioni per l'immunoterapia specifica sono determinate dall'allergologo in base all'anamnesi della malattia, alle manifestazioni cliniche della malattia, ai risultati dei test cutanei, tenendo conto delle controindicazioni.

Controindicazioni

Al fine di identificare controindicazioni, il medico esamina il paziente il giorno del test allergologico e il giorno dell'immunoterapia specifica.

1. Esacerbazione di una malattia allergica.

2. Infezioni acute.

3. Malattie croniche nella fase di esacerbazione e / o scompenso.

4. Stati di immunodeficienza.

5. Malattie autoimmuni.

6. Tubercolosi di qualsiasi localizzazione durante un'esacerbazione.

7. Asma bronchiale grave, scarsamente controllato dai farmaci farmacologici (volume espiratorio forzato in 1 secondo inferiore al 70% dopo un'adeguata farmacoterapia).

8. Neoplasie maligne e malattie del sangue.

9. Malattia mentale durante l'esacerbazione.

10. Malattie sistemiche del tessuto connettivo.

11. Età da bambini fino a 5 anni (per immunoterapia specifica); fino a 6 mesi (per diagnosi specifica).

12. Gravidanza e allattamento.

13. Malattie cardiovascolari in cui sono possibili complicanze durante l'uso dell'adrenalina (epinefrina) (per immunoterapia specifica).

14. Grave forma di eczema atopico (per immunoterapia specifica).

15. Terapia con β-bloccanti (per immunoterapia specifica).

16. Terapia glucocorticosteroidea sistemica, terapia con agonisti β-adrenergici e antistaminici (per diagnosi specifica).

Gravidanza e allattamento

Dosaggio e amministrazione

Il farmaco viene utilizzato per la stadiazione dei campioni di pelle (scarificazione, prik-test e intradermica). La diagnostica specifica, di regola, viene eseguita contemporaneamente con altri allergeni pollinici. Durante una procedura, è consentito condurre fino a 15 campioni con allergeni pollinici di vario tipo. 2-3 giorni prima della stadiazione dei campioni di pelle, gli antistaminici devono essere cancellati. In caso di risultati dubbi dei test cutanei, possono essere ripetuti 2 giorni dopo la reazione locale ai test precedenti. In caso di risultati positivi, i test cutanei con allergeni da polline possono essere ripetuti non più di una volta al mese.

Test cutanei di scarificazione, test preliminari.

Test cutanei di scarificazione, test prik sono posizionati sulla superficie interna dell'avambraccio o, se necessario, sulla pelle della schiena.

Insieme all'allergene, i test cutanei vengono eseguiti con un fluido di controllo del test e con una soluzione di istamina allo 0,01%, che viene preparata diluendo la soluzione di istamina dicloridrato (1 parte) di cloruro di sodio con una soluzione allo 0,9% (9 parti), una reazione positiva a che non è inferiore a "+" indica la presenza di sufficiente reattività cutanea. La soluzione di istamina diluita è adatta per 6 ore dalla data di preparazione.

Il cappuccio metallico dei flaconcini (con allergene, liquido di controllo del test) viene pulito con alcool. Rimuovere il cappuccio centrale del cappuccio con una pinzetta sterile e forare il tappo di gomma pretrattato con etanolo al 70% con un ago sterile..

La pelle della superficie interna dell'avambraccio viene pulita con alcool etilico al 70% e lasciata asciugare. Una goccia di allergene testato, una goccia del liquido di controllo del test e una goccia di soluzione di istamina allo 0,01% ad una distanza di (30 ± 10) mm l'una dall'altra vengono applicate sulla pelle disinfettata con una siringa sterile. Un allergene aspirato in una siringa non può essere versato nuovamente in una fiala..

Durante la stadiazione dei campioni di pelle di scarificazione attraverso gocce di soluzioni applicate con scarificatori sterili o aghi per iniezione, vengono applicati due graffi paralleli da 5 mm.

Quando si eseguono test prik attraverso gocce di soluzioni applicate con aghi per iniezione sterili accorciati o con un limitatore di profondità della puntura o aghi per test prik (lancette), una puntura della pelle viene iniettata a una profondità di 1,0-1,5 mm. Quando si usano aghi per iniezione, la pelle viene perforata con un angolo di 45 ° in modo che il sangue non fuoriesca; quindi l'ago viene rimosso, sollevando leggermente la pelle.

Dopo 15-20 minuti con tamponi di cotone sterili gocce “bagnate” delle soluzioni applicate al posto di graffi o punture della pelle (un bastoncino di cotone deve essere separato per ogni goccia di soluzioni applicate) e tenere conto della reazione cutanea.

Campionamento intradermico.

I test intradermici vengono eseguiti nei casi in cui il test cutaneo di scarificazione dà una reazione negativa e se esiste una storia di maggiore sensibilità al polline di betulla appeso e / o se è necessaria la titolazione allergometrica prima di iniziare l'immunoterapia specifica.

I test intradermici vengono eseguiti sulla superficie interna dell'avambraccio. La pelle viene tirata verso il basso con il movimento del dito, l'ago viene inserito ad un angolo di 15 ° rispetto alla superficie della pelle, assicurandosi che il foro dell'ago sia completamente nascosto nell'epidermide, l'ago dovrebbe essere sottile con una punta corta.

Sterili, individuali per l'allergene e il liquido di controllo del test, etichettati con siringhe con una scala di 0,02 ml, 0,02 ml di allergene e liquido di controllo del test vengono iniettati rigorosamente intradermicamente, un metodo con una soluzione di istamina allo 0,01% viene applicato con il metodo di scarificazione. Un allergene aspirato in una siringa non può essere versato nuovamente in una fiala..

Valutazione dei test diagnostici cutanei.

La reazione cutanea locale durante la stadiazione dei test cutanei di scarificazione, prik-test viene presa in considerazione dopo 15-20 minuti, campioni intradermici - dopo 20 minuti in assenza di reazione al fluido di controllo del test e in presenza di un test positivo per istamina (non inferiore a “+”) (Tabella 1 ).

Tabella 1. Schema per la contabilità dei test cutanei di scarificazione, prik-test.

Allergene polline di betulla stalorale - istruzioni per l'uso

La fase preparatoria e le caratteristiche della terapia ASIT nello sviluppo di altre malattie

I pazienti con frequenti infezioni virali respiratorie acute prima di iniziare la terapia con ASIT devono aumentare l'immunità. A tal fine, gli immunomodulatori, ad esempio Ribomunil, vengono prescritti per il trattamento per diversi mesi..

Le medicine, il loro dosaggio e la durata della preparazione sono selezionati dal medico, in base ai dati di analisi.

In quei casi in cui, sullo sfondo dell'uso di Staloral, si sviluppa una grave ARVI (con temperatura, gravi sintomi di intossicazione, tosse), la terapia con ASIT deve essere interrotta. Dopo una pausa, la dose desiderata di allergene per il paziente viene nuovamente selezionata.

L'efficacia dell'immunoterapia specifica dipende dalla quantità di allergene che è entrata nel corpo prima della fioritura della betulla

Pertanto, è molto importante aumentare in anticipo l'immunità ed evitare possibili malattie respiratorie - l'assunzione di Staloral senza interruzione aumenta significativamente la probabilità di sviluppare dinamiche positive durante le malattie allergiche

Metodo di utilizzo e dosaggio standard

Il regime di trattamento per staloral è lo stesso per tutte le categorie di età. Tuttavia, il medico può raccomandare dosi speciali di allergene al polline di betulla, vista la tolleranza del paziente verso l'ASIT.

È necessario pianificare il trattamento in anticipo, poiché la massima efficacia del farmaco si manifesta se si inizia a usarlo 2-3 mesi prima della fioritura prevista degli alberi della famiglia delle betulle.

Il corso è suddiviso in una fase iniziale e di supporto..

Terapia iniziale

Il trattamento iniziale è l'escalation della dose. Staloral viene iniettato quotidianamente sotto la lingua, a partire da una pressione (circa 0,2 ml). In questo momento, viene utilizzato il medicinale dalla bottiglia con un tappo blu. Aumentare gradualmente la dose a 5 clic.

Successivamente, passano all'uso di allergeni da una bottiglia sigillata con un tappo viola (300 TS / ml). Questo farmaco inizia anche a essere somministrato con un clic, il dosaggio viene aumentato entro 9 giorni. La dose massima viene selezionata in base ai propri sentimenti, in genere 2-4 clic sul distributore. Segue quindi la fase di supporto..

Terapia di mantenimento

Nel secondo stadio della terapia ASIT, viene utilizzato un flacone Staloral con solo un tappo viola (300 TS / ml). In questa fase, continua l'introduzione sotto la lingua di quel dosaggio dell'allergene che è stato selezionato individualmente nella fase iniziale. Di solito si tratta di 2 o 4 clic sul distributore ogni giorno.

È possibile utilizzare il farmaco tre volte a settimana, mentre il distributore viene premuto 4 volte.

L'assunzione giornaliera del vaccino è considerata più efficace, poiché l'allergene entra quotidianamente nel corpo e, quindi, ha un effetto lieve.

Staloral sotto la lingua deve essere inserito prima di colazione. Dopo l'iniezione, è necessario conservare la soluzione per 2-3 minuti e solo successivamente ingerire il residuo. Lavati accuratamente le mani dopo ogni iniezione, poiché gli allergeni possono rimanere sulla pelle.

Primo utilizzo di fiale Staloral

La sicurezza del vaccino è garantita chiudendo ermeticamente le bottiglie con tappi di plastica aderenti e tappi di alluminio.

Prima del primo utilizzo, il flacone deve essere aperto correttamente:

  1. Innanzitutto, viene rimosso il coperchio colorato;
  2. Quindi è necessario tirare l'anello di metallo fissato sul cappuccio in alluminio in modo che venga rimosso fino alla fine;
  3. Il tappo di gomma viene rimosso dalla bottiglia;
  4. Dalla confezione del medicinale è necessario prendere un distributore. La bottiglia aperta deve essere tenuta saldamente a mano, con l'altra mano impostare il distributore, premendo saldamente sulla sua parte piatta superiore. L'installazione corretta è indicata da un clic;
  5. L'anello di guardia arancione si ritrae;
  6. Il distributore deve essere premuto saldamente 5 volte, rilasciando la soluzione nel lavandino. Successivamente, il distributore emetterà la giusta quantità di allergene;
  7. La punta del distributore deve essere inserita nella bocca e posizionata sotto la lingua. Eseguire il numero richiesto di clic. Il liquido viene trattenuto per 2 minuti, dopo di che viene ingerito;
  8. Dopo la procedura, la punta deve essere pulita con un bastoncino imbevuto di acqua pulita. Viene messo un anello protettivo sulla bottiglia e il farmaco viene posto in frigorifero. La procedura successiva inizia al passaggio 7..

Cosa fare in caso di interruzione dell'assunzione del farmaco

Se il passaggio nell'uso di Staloral è durato fino a 7 giorni, il trattamento può continuare senza modifiche. Nei casi in cui l'interruzione nella fase iniziale e di supporto è stata superiore a 7 giorni, si consiglia di ricominciare il corso con un clic, utilizzando la concentrazione del farmaco utilizzato prima di saltare.

Quindi, il numero di clic aumenta in base al regime terapeutico iniziale fino al raggiungimento della dose ottimale (ben percepita dall'organismo).

Principio operativo

Il trattamento con allergie ai farmaci non è efficace Le medicine possono alleviare i sintomi ma non curare una reazione allergica..

La sola terapia allergenica può produrre una risposta umana stabile..

Come i vaccini, quando un virus viene introdotto nel flusso sanguigno e viene attivato il sistema immunitario, piccole dosi di allergeni provocano una reazione.

L'uso regolare di storaral può "addestrare" l'immunità di una persona (immunoterapia). Con l'aiuto di gocce, una piccola dose di allergene viene iniettata nel corpo, causando allergie.

Dopo aver applicato l'intero corso dello stalorale, il corpo smette di percepire in modo critico (con forti reazioni negative) il polline.

Tipi di terapia con staloral

Corso per principianti. La concentrazione del farmaco è minima. Ogni giorno aumenta la quantità di allergene, costringendo il sistema immunitario a funzionare a pieno regime..

La dose massima di staloral è determinata da un allergologo basato su un'anamnesi (storia del paziente), analisi e le condizioni generali di una persona.

La durata del primo corso è di tre settimane.

Corso di supporto. Il dosaggio massimo raggiunto nella fase iniziale viene assunto entro 60-90 giorni prima dell'inizio del periodo di fioritura e rimane fino alla fine.

Dopo che la ricezione è interrotta fino al prossimo anno.

Il termine del trattamento preventivo va da tre a cinque anni, a seconda della forza della reazione iniziale (se l'allergia era lieve - 3 anni, se moderata - 4 anni, se grave, fino a convulsioni asmatiche - 5 anni).

Somministrazione stalorale e calcolo della dose

L'immunoterapia è più efficace quando il trattamento è iniziato nelle prime fasi di una reazione allergica.

Il farmaco è usato per tutte le età. Il dosaggio è uguale per tutti..

Le eccezioni sono le persone con caratteristiche individuali (stato di salute, reazione agli eccipienti nella composizione del deposito, ecc.).

Il dosaggio può essere modificato da un allergologo in base alla tolleranza individuale del farmaco e al benessere del paziente..

Iniziare a prendere lo stalorale dovrebbe essere non più tardi di 60-90 giorni prima dell'inizio del periodo di fioritura e non interrompere fino alla fine di questa stagione.

Corsi di trattamento

Elementare. Assunzione del farmaco dal primo flacone con un tappo protettivo blu (10 TS / ml).

Il primo giorno - una pressione (0,1 ml di liquido), il secondo giorno - due stampe, ecc., Raggiungendo 10 clic (1 ml di liquido) da una bottiglia con un tappo protettivo blu al giorno.

Quindi vai alla seconda bottiglia con un tappo protettivo viola..

Il dosaggio è lo stesso del primo flacone (il primo giorno - un clic, il secondo giorno - due clic, ecc.).

La dose massima è stabilita dal medico curante - un allergologo e dipende dalle caratteristiche individuali della persona, dal suo stato di salute e dal benessere generale.

Supporto. Vengono utilizzate solo bottiglie con tappi protettivi viola (300 TS / ml).

Il primo giorno - un clic, il secondo giorno - due clic, ecc. La dose massima è impostata dal paziente insieme al medico curante - un allergologo. Di solito si tratta di una dose di 8 tocchi alla volta.

Se lo stato di salute e la salute umana lo consentono, è possibile utilizzare un regime di dosaggio più rapido.

La durata dell'immunoterapia dipende dalla gravità della reazione allergica alla fioritura e al polline - da 3 a 5 anni.

In assenza di sollievo dai sintomi durante la stagione di fioritura (durante il trattamento con stalorale), consultare uno specialista (potrebbe essere necessario annullare il farmaco).

Metodo di utilizzo

Il liquido deve essere usato immediatamente dopo il risveglio mattutino.

Staloral si insinua nella cavità orale, direttamente sotto la lingua.

Tiene in bocca per almeno due minuti.

Successivamente, puoi ingoiarlo.

I bambini di età inferiore a 10 anni possono assumere il farmaco solo in presenza di adulti.

Utilizzare da donne in gravidanza e in allattamento

Inizia a prendere stalorali durante il periodo di gestazione e durante l'allattamento non dovrebbe.

Se nel corso iniziale una donna scopre di essere incinta, il farmaco viene rimosso.

Se rimane incinta durante la terapia di mantenimento, non si deve interrompere l'assunzione.

Non è noto con certezza se staloral possa agire sul feto durante la gravidanza e sul bambino durante l'alimentazione.

Controindicazioni

  • Intolleranza individuale alle sostanze che compongono il farmaco;
  • Varie malattie del sistema immunitario umano (diabete, HIV, ecc.);
  • Neoplasie maligne;
  • I casi più gravi di asma bronchiale;
  • La mucosa della cavità orale è altamente infiammata (malattie infiammatorie croniche dell'orofaringe, erosione, ulcere della mucosa, ecc.);
  • Bambini sotto i 5 anni.

Overdose

Con un sovradosaggio del farmaco, può verificarsi una grave reazione allergica..

Un consumo eccessivo di allergeni non aiuterà a sbarazzarsi più rapidamente delle allergie, ma al contrario provocherà una grande reazione negativa del corpo.

In alcuni casi, è necessario un trattamento sintomatico o il ricovero in ospedale..

Effetti collaterali possibili

L'assunzione del farmaco può essere accompagnata dal verificarsi di effetti indesiderati, soprattutto quando si supera la dose raccomandata.

  1. Reazioni locali. Scompaiono rapidamente da soli e, in generale, sono parte integrante del trattamento, perché è impossibile capire quale sia la dose massima del farmaco ben tollerata senza superarla, il che significa che non deve affrontare sintomi di allergia. Pertanto, di solito in tali casi, non vengono apportate gravi modifiche al regime di immunoterapia. La questione della necessità della sua continuazione viene sollevata solo con la frequente manifestazione di reazioni indesiderate. Questi includono:
    • prurito e gonfiore delle labbra o delle mucose sotto la lingua;
    • sensazione di bruciore o disagio in bocca e gola;
    • diarrea;
    • mal di stomaco;
    • salivazione eccessiva o, al contrario, produzione insufficiente di saliva;
    • nausea.
  2. Reazioni sistemiche (rinite, orticaria, compresi generalizzati, congiuntivite, asma, edema di Quincke, anafilassi, edema laringeo). Tali violazioni si osservano raramente, ma quando si verificano, è necessario assumere immediatamente antistaminici o corticosteroidi e consultare un medico in modo che apporti modifiche allo schema di ASIT o riconsideri la possibilità della sua attuazione.

Molto raramente osservato nei pazienti:

  • mal di testa;
  • astenia, manifestata:

  • fatica;
  • instabilità dell'umore;
  • disturbi del sonno;
  • esaurimento.
  • esacerbazione di malattie della pelle.
  • Tutti gli eventi avversi in via di sviluppo devono essere segnalati al medico..

    Le persone che seguono corsi ASIT devono sempre avere con sé farmaci antiallergici.

    Possibili reazioni avverse

    Quando si esegue la terapia ASIT, non è escluso lo sviluppo di effetti collaterali sia locali che generali. In tali situazioni, il medico rivede il regime di trattamento modificando il dosaggio dell'allergene polline di betulla.

    Reazioni avverse locali durante l'utilizzo di Staloral:

    • Orale: disagio e prurito alla gola e al cavo orale, aumento dell'edema;
    • Cambiamenti nelle funzioni delle ghiandole salivari, che possono manifestarsi con maggiore secchezza o, al contrario, grave salivazione;
    • Cambiamenti gastroenterologici - nausea, dolore nella regione epigastrica e in tutto lo stomaco, diarrea.

    Di solito, le modifiche sopra riportate vengono registrate nei primi giorni di assunzione della soluzione. Le cancellazioni o i cambiamenti nel dosaggio non richiedono il loro aspetto, poiché il benessere è normalizzato da solo.

    Ma se tali sintomi si ripresentano, il medico dovrebbe riconsiderare l'ulteriore possibilità della terapia con ASIT.

    Le reazioni generali al trattamento si verificano raramente e possono essere espresse:

    • Congiuntivite o rinite, asma e orticaria. Per normalizzare il benessere, vengono prescritti antistaminici, corticosteroidi. Il regime di trattamento e il dosaggio in caso di tali cambiamenti da parte di un allergologo devono essere rivisti;
    • Edema angioneurotico, orticaria generalizzata, shock anafilattico, grave attacco d'asma. Tali complicanze sono estremamente rare, ma richiedono l'abolizione della terapia ASIT.

    Durante la vaccinazione con Staloral, è possibile che si verifichino effetti collaterali non correlati alle reazioni del mediatore Ig-E, che sono:

    • Mal di testa e astenia;
    • Esacerbazione dei sintomi dell'eczema atopico;
    • Reazioni lente che si verificano come una malattia da siero con mialgia, artralgia, orticaria, nausea, febbre, adenopatia. Tali manifestazioni indicano la necessità di cancellare ASIT.

    Se si verificano reazioni avverse, è necessario informare il medico al riguardo..

    Manuale di istruzioni

    Si consiglia di iniziare a prendere il preparato Staloral “Allergene polline di betulla” non oltre 2 o 3 mesi prima dell'inizio della fioritura della pianta allergica pollinica e continuare fino alla fine di questo periodo. Il trattamento viene ripetuto ogni anno per 3-5 anni. Se dopo il primo ciclo di immunoterapia l'intensità delle manifestazioni cliniche non diminuisce, considerare la razionalità dell'ASIT negli anni successivi.

    Come parte della terapia iniziale, viene utilizzata la prima bottiglia con un tappo blu. L'estratto di allergene in esso contenuto ha un indice di reattività di 10 TS / ml. Il regime posologico per ciascun paziente è sviluppato individualmente. Implica un aumento graduale della dose a 10 iniezioni consecutive. Solo dopo si passa a una bottiglia con un tappo viola, l'attività allergenica in essa è di 300 TS / ml. Il trattamento continua, aumentando gradualmente la dose, interrompendo al massimo, normalmente tollerato dal paziente. Di regola, sono 4-8 iniezioni.

    Il pacchetto iniziale del farmaco Staloral "Allergene di polline di betulla" contiene due tipi di fiale destinati alla terapia iniziale e di mantenimento

    Per la terapia di mantenimento, viene utilizzata solo una bottiglia con un tappo viola. Il farmaco viene somministrato quotidianamente.

    1. Il medicinale viene usato dalla mattina alla colazione. Lo seppelliscono sotto la lingua e lo tengono in bocca per due minuti, quindi lo ingoiano.
    2. Dopo la procedura, lavarsi accuratamente le mani in modo da non introdurre particelle di allergene negli occhi.
    3. Per migliorare la tollerabilità del farmaco, spesso ai pazienti, in particolare con asma bronchiale moderato, viene prescritta una terapia sintomatica aggiuntiva, che consiste nel prendere:
      1. H1-antistaminici (Difenidramina, Suprastin, Tavegil, Zirtek, Telfast, Hydroxyzine, ecc.)
      2. Β2-agonisti adrenergici (Salbutamol, Fenoterol, Ventolin, Spiropent, Berotek, Clenbuterol, ecc..
      3. Corticosteroidi (Prednisone, Medrol, Beclomethasone, Pulmicort, Rinocort, Nazacort, ecc.)
      4. Stabilizzatori di membrana dei mastociti (Cromolin, Nalkrom, ecc.)

    Il farmaco viene conservato in frigorifero a una temperatura di 2-8 ° C. Se necessario, trasportare il medicinale con appositi sacchetti e assicurarsi che il flacone aperto sia costantemente in posizione verticale.

    Primo ricevimento

    1. Rimuovere il cappuccio di plastica blu dalla fiala di terapia iniziale..
    2. Rimuovere il cappuccio di metallo tirando l'anello sporgente..
    3. Estrarre il tappo di gomma.
    4. Rimuovere il distributore e metterlo sul flacone aperto, premendolo con decisione sulla parte superiore. La fissazione è indicata da un clic caratteristico.
    5. Rimuovere il fusibile arancione.
    6. Applicare 5 forti pressioni su un contenitore per ottenere la precisione di misurazione.
    7. Posizionare la punta dell'erogatore sotto la lingua e premere con decisione su di essa tutte le volte che il medico ha prescritto.
    8. Pulire la punta e mettere il fusibile.

    Quando si passa alla terapia di mantenimento, è necessario seguire i passaggi nella stessa sequenza, ma con una bottiglia con un tappo di plastica viola.

    Ripresa della terapia interrotta

    Il farmaco viene interrotto quando:

    • eseguire interventi chirurgici sulla cavità orale, compresa l'estrazione del dente;
    • dopo;
    • grave danno alle gengive, in particolare parodontite e gengivite;
    • infezioni fungine orali;
    • perdita dei denti.

    Afta - ulcerazione minore della mucosa orale nel sito della lesione

    Dopo che il processo infiammatorio si è placato, la terapia è ripresa.

    1. Passa meno di 7 giorni - ASIT continua nel modo prescritto.
    2. Saltando per più di una settimana: iniziare la terapia con l'introduzione di 1 dose da una fiala con l'indice di reattività utilizzato prima dell'interruzione del trattamento e aumentare metodicamente il numero di clic fino a raggiungere la dose ottimale.
    3. Long pass: è richiesta la consultazione di uno specialista.

    Funzionalità dell'applicazione

    La terapia ASIT con Staloral è di solito facilmente tollerata. Con l'aumentare delle dosi al massimo possibile, nella gola possono comparire mal di gola e prurito. In questo caso, la dose viene ridotta a 6 clic e quindi, se necessario, a 4.

    Ecco come puoi scegliere il dosaggio ottimale del farmaco per te stesso, che non causerà cambiamenti speciali nel benessere..

    Se durante il trattamento si sviluppa un ARVI facilmente verificabile (rinorrea, arrossamento della gola), è possibile continuare il corso e non interrompere.

    La cancellazione del vaccino è necessaria in caso di perdita dei denti ed estrazione dei denti, poiché questo è accompagnato dalla formazione di una ferita aperta in bocca. Il trattamento viene ripreso dopo aver stretto le gengive..

    Chi si adatta a Staloral

    A causa della natura dell'uso del farmaco, è prescritto:

    • pazienti con un alto livello di responsabilità, poiché il farmaco deve essere assunto quotidianamente;
    • bambini che hanno paura delle iniezioni;
    • pazienti che non vogliono o non sono in grado di visitare spesso un istituto medico;
    • pazienti che hanno subito un ciclo di ASIT sottocutaneo, ma sono stati costretti ad abbandonarlo a causa dello sviluppo di reazioni sistemiche (generali) del corpo.

    Tuttavia, ci sono categorie speciali di persone allergiche:

    1. Donne incinte.
      1. Durante il periodo di gestazione, non è consigliabile avviare ASIT.
      2. Se il concepimento si è verificato durante la prima fase della terapia, l'uso del farmaco deve essere interrotto.
      3. Quando si verifica una gravidanza durante la terapia di mantenimento, i possibili benefici di ASIT sono valutati in base alle condizioni generali del paziente.
    2. Donne in allattamento. Non ci sono dati sull'uso di ASIT durante l'allattamento, tuttavia è improbabile lo sviluppo di conseguenze indesiderabili nei bambini le cui madri hanno ricevuto Staloral durante l'allattamento.
    3. Bambini. Staloral è prescritto per bambini dai 5 anni.

    Effetti collaterali

    • localizzato nella cavità orale (sensazione di prurito e gonfiore, aumento della separazione della saliva o sensazione di secchezza delle fauci);
    • reazioni dal sistema digestivo (dolore di varia intensità nell'addome, nausea, vomito, diarrea).
    • I sintomi locali non sono pericolosi per la salute umana e, di norma, sono temporanei, non richiedono l'interruzione del trattamento.
      Gli effetti collaterali di tipo generale si distinguono. Questi includono:
    • la formazione di rinite allergica;
    • la formazione di congiuntivite allergica;
    • esacerbazione o insorgenza di asma bronchiale;
    • orticaria localizzata o generalizzata;
    • l'insorgenza dell'edema di Quincke;
    • shock anafilattico.
    • mal di testa;
    • astenia (è anche chiamata sindrome da affaticamento cronico);
    • esacerbazione dell'eczema atopico (se precedentemente notato);
    • malattia da siero (richiede l'interruzione di ASIT).

    Effetti collaterali

    Prima che una persona firmi un consenso a un ASIT, il medico deve spiegargli tutti i dettagli del processo e anche ricordare di menzionare che è impossibile garantire l'effetto. Inoltre, lo sviluppo di effetti collaterali durante le procedure non è così raro. L'allergene Staloral, sia esso betulla o altro, può causare effetti collaterali.

    Naturalmente, le conseguenze indesiderabili più probabili sono reazioni allergiche che vanno oltre l'adattamento del corpo all'allergene.
    Feedback sul trattamento di un'allergia in un bambino con allergene alla betulla - è possibile che sia peggiorato (fonte - vk.com/topic-87598739_34026451)

    Gli effetti collaterali possono essere locali e generali. La prima categoria comprende:

    • una sensazione di prurito e disagio in bocca, faringe;
    • aumento o riduzione della salivazione;
    • dolore addominale;
    • nausea;
    • vomito
    • diarrea.

    Il generale si manifesta con i seguenti fenomeni:

    • tosse;
    • rinorrea
    • orticaria;
    • eventi asmatici;
    • fenomeni gravi: anafilassi, edema di Quincke.

    È estremamente raro per conseguenze come:

    • mal di testa;
    • debolezza, letargia, riduzione delle prestazioni;
    • brividi;
    • disturbi della pelle;
    • febbre, dolore muscolare, nausea, linfonodi ingrossati.

    Nel caso dello sviluppo dell'ultimo gruppo di sintomi, è necessario annullare ASIT.

    Preparazione ASIT: Staloral "Allergene di polline di betulla"

    L'immunoterapia allergenica specifica (ASIT) è un metodo per il trattamento di tutti i tipi di malattie allergiche, la cui essenza è la somministrazione regolare di dosi piccole ma in costante aumento di una sostanza che provoca rinite, congiuntivite, orticaria, ecc. Poiché l'ASIT influenza le cause dello sviluppo della patologia, il suo utilizzo consente di ridurre o eliminare completamente la maggiore sensibilità a specifici composti, quindi:

    • ridurre la necessità di antistaminici e altri farmaci sintomatici;
    • prevenire la transizione di lievi manifestazioni cliniche, ad esempio naso che cola, in gravi forme di allergie - asma bronchiale;
    • ridurre il rischio di sensibilizzazione ad altre sostanze.

    Dopo il completamento del trattamento, la remissione persiste per almeno 3-5 anni.

    Staloral è usato come parte di ASIT nella maggior parte dei paesi europei.

    Per combattere l'intolleranza al polline degli alberi decidui della famiglia Betulla, viene utilizzato il farmaco standardizzato "Allergene del polline di betulla". Il farmaco è destinato alla terapia stagionale e alla somministrazione sublinguale, cioè instillazione sotto la lingua. Sebbene il vero meccanismo di esposizione all'ASIT non sia stato ancora completamente stabilito, è stato dimostrato che l'uso del farmaco porta a:

    • la produzione di anticorpi specifici che interferiscono con la sintesi di altri, compresi quelli prodotti in risposta all'allergene che entra nel corpo;
    • un calo del livello di IgE nel sangue;
    • una diminuzione della reattività (capacità di rispondere ai cambiamenti ambientali) delle cellule direttamente coinvolte nello sviluppo di una reazione allergica;
    • maggiore interazione tra T-helper di tipo 1 e 2 (cellule responsabili dello sviluppo del processo infiammatorio), che porta alla loro neutralizzazione, poiché si inibiscono reciprocamente la produzione.

    Il farmaco è prescritto per i pazienti che soffrono di reazioni allergiche di tipo 1 al polline di latifoglie con stagionali:

    • rinite
    • congiuntivite;
    • forme lievi o moderate di asma bronchiale.

    Modulo per il rilascio

    Il "polline allergico della betulla" stalorale può essere acquistato in diverse configurazioni. Kit di partenza:

    1. bottiglie:
      • blu - 1 pz.;
      • viola - 1 pz.
    2. Dispenser - 3 pezzi.

    Kit di terapia di manutenzione:

    1. Bottiglie viola - 2 pezzi.
    2. Dispenser - 2 pezzi.

    I vantaggi del farmaco rispetto all'introduzione di allergeni per via sottocutanea

    Molte persone sono abituate a credere che l'implementazione di ASIT mediante iniezione sottocutanea di allergeni sia più efficace della somministrazione sublinguale. Tuttavia, durante gli studi clinici, è stato confermato che:

    • i metodi sottocutanei e sublinguali hanno un'efficacia pronunciata rispetto al placebo (un composto che non ha proprietà curative, ma ha un effetto terapeutico dovuto alla fiducia del paziente nella sua efficacia);
    • entrambi i metodi di somministrazione di un allergene sono quasi equivalenti in termini di efficacia;
    • il metodo sublinguale ha un profilo di sicurezza più elevato.

    Pertanto, l'instillazione di allergeni sotto la lingua è un modo efficace e sicuro per condurre l'ASIT, che non è in alcun modo inferiore all'iniezione, e in alcune situazioni addirittura lo supera.

    L'ASIT sottocutaneo richiede costi di manodopera significativi associati a visite regolari in un istituto medico

    Caratteristiche del farmaco

    Il vantaggio principale del farmaco è la sua facilità d'uso. A differenza della maggior parte degli analoghi, è disponibile sotto forma di gocce sublinguali, non di sospensioni iniettabili. E grazie a uno speciale dispenser, il corso del trattamento viene eseguito a casa senza la necessità di visitare la sala di trattamento.
    Un'altra caratteristica positiva del farmaco è la possibilità di interruzioni a breve termine del trattamento fino a 7 giorni. In questo caso, il paziente non deve rivedere l'intero programma dei ricevimenti, come prima - basta continuare dall'arresto.
    Ma non lasciarti ingannare da tale semplicità. Il farmaco Staloral è una medicina seria e il suo uso è consentito solo come indicato e sotto la supervisione di un allergologo. Altrimenti, gli effetti collaterali e le complicazioni sono inevitabili.
    Le condizioni di conservazione del farmaco meritano un'attenzione speciale. L'allergene stalorale del polline di betulla deve essere conservato in stretta conformità con le istruzioni - se conservato in modo improprio, il medicinale perde efficacia. Tuttavia, secondo il produttore, diverse ore a temperatura ambiente non comporteranno una minaccia per la salute del paziente.

    Controindicazioni

    Staloral non può sempre essere utilizzato. La terapia ASIT con il suo scopo è controindicata nelle persone:

    • Con intolleranza individuale ai componenti principali e aggiuntivi del farmaco;
    • Con immunodeficienza, patologie autoimmuni e immunocomplesse;
    • Con malattie con un decorso maligno;
    • Con asma bronchiale (incontrollato o con gravi perdite);
    • Beta-bloccanti ospiti (compreso il trattamento con disturbi oftalmici topici);
    • Nel corso di malattie infiammatorie della cavità orale - micosi, licheni (forma erosiva-ulcerosa).

    Risposte a domande comuni

    Feedback positivo su Staloral, ma secondo un allergologo - non tutti aiutano

    Esistono varie recensioni sul trattamento con il farmaco ed è assolutamente impossibile rispondere alla domanda se esiste un effetto da Staloral. Alcuni lo chiamano panacea, altri non aiutano alcuni corsi di fila. Tuttavia, vale la pena notare che in assenza di effetti dopo 1 ciclo di trattamento, ha senso cambiare il medicinale.

    Il trattamento con questo metodo non è rapido o economico, ma seguire un corso terapeutico completo con una serie di circostanze favorevoli consente di sbarazzarsi delle manifestazioni di sintomi allergici, smettere di dipendere da farmaci antiallergici, mantenere la salute e migliorare il benessere.

    Allergene di polline di betulla sospeso per diagnosi e terapia (Allergena ex pollene arborum et frutorum pro diagnostica et curatione (betula pendula))

    applicazione di scarificazione cutanea d / int, intradermica e s / per entrare. 10000 PNU / ml: flaconcino da 5 ml completo di controllo test e liquido diluente Reg. No.: LS-000565

    Gruppo clinico e farmacologico:

    Preparazione immunologica. Allergene

    Forma di rilascio, composizione e confezione

    Soluzione per applicazione di scarificazione cutanea, somministrazione intradermica e sottocutanea1 ml
    allergene al polline di betulla sospeso per diagnosi e terapia10000 PNU

    Eccipienti: fosfato di sodio, sostituito, 12 acqua 0,56 g / l, fosfato di potassio, monosostituito 0,36 g / l, cloruro di sodio 5 g / l, fenolo (conservante) dallo 0,2 allo 0,4%, acqua d / e.

    5 ml - flaconi (1) completi di liquido di controllo test 4,5 ml fl. (1 pz.), Liquido diluente flaconcino da 4,5 ml. (7 pezzi) E svuotare il fl sterile. (1 pz.) - confezioni di cartone.

    Descrizione dei componenti attivi del farmaco "Allergene da polline di betulla appeso per diagnosi e trattamento"

    effetto farmacologico

    Il principale principio attivo degli allergeni pollinici è il complesso proteina-polisaccaride, che consente al paziente di diagnosticare l'ipersensibilità a questo tipo di polline vegetale in un paziente utilizzando campioni cutanei e utilizzarlo per l'immunoterapia della pollinosi.

    indicazioni

    - diagnosi specifica e trattamento della pollinosi, asma bronchiale atopico dovuto all'ipersensibilità al polline di betulla appeso.

    Le indicazioni per la diagnosi sono le manifestazioni cliniche della malattia e dell'anamnesi e, per l'immunoterapia, i test cutanei con un allergene specifico.

    Regime di dosaggio

    I test cutanei e il trattamento con allergeni devono essere eseguiti tramite

    - 1 settimana dopo il test della tubercolina;

    - 2 settimane dopo l'uso di vaccini inattivati ​​e terapia antistaminica;

    - 4 settimane dopo l'uso di vaccini vivi;

    - 8-12 settimane dopo l'uso del vaccino BCG.

    Al fine di identificare controindicazioni, il medico esamina il paziente il giorno del test allergologico e il giorno dell'immunoterapia specifica.

    Il farmaco viene utilizzato per la stadiazione dei campioni di pelle (scarificazione, prik-test e intradermica).

    I test cutanei vengono eseguiti una volta. In caso di risultati dubbi, possono essere ripetuti 2 giorni dopo che la reazione locale ai test precedenti si è placata. In caso di risultati positivi, è consentito ripetere i test cutanei con allergeni pollinici non più di una volta al mese.

    Insieme all'allergene, i test cutanei vengono eseguiti con un fluido di controllo del test e con una soluzione di istamina allo 0,01%, che viene preparata diluendo la soluzione di istamina dicloridrato allo 0,1% (1 parte) con una soluzione iniettabile di cloruro di sodio isotonico allo 0,9% (9 parti). La soluzione di istamina diluita è adatta per 6 ore dalla data di preparazione.

    I test cutanei vengono posizionati sulla superficie interna dell'avambraccio o sulla pelle della schiena. Sono ammessi fino a 15 campioni con allergeni pollinici di varie denominazioni contemporaneamente..

    Il cappuccio metallico dei flaconcini (con allergeni o liquido di controllo del test) viene pulito con alcool. Rimuovere il cappuccio centrale del cappuccio con una pinzetta sterile e forare il tappo di gomma pretrattato con alcool con un ago sterile..

    La pelle della superficie interna dell'avambraccio viene pulita con alcool a 70 ° e lasciata asciugare. Gocce di allergeni testati, una goccia del liquido di controllo del test e una goccia di soluzione di istamina allo 0,01% ad una distanza di (30 ± 10) mm l'una dall'altra vengono applicate sulla pelle disinfettata usando siringhe sterili separate per ciascun allergene. Un allergene aspirato in una siringa non può essere versato nuovamente in una fiala..

    Attraverso gocce del farmaco con agitazione sterile o aghi per iniezione, individuali per ciascun allergene e per ciascun paziente, vengono applicati due graffi paralleli di 5 mm di lunghezza (scarificazione) o la puntura della pelle viene eseguita a una profondità non superiore a 1-1,5 mm (prik-test).

    Se un test per un allergene dà una reazione negativa e vi sono prove nell'anamnesi di ipersensibilità a questo allergene o se è necessaria una titolazione allergometrica per determinare la dose iniziale per immunoterapia specifica, test intracutanei.

    I test intradermici vengono eseguiti sulla superficie interna dell'avambraccio. La pelle viene tirata verso il basso con il movimento del dito, l'ago viene inserito ad un angolo di 15 ° rispetto alla superficie della pelle, assicurandosi che il foro dell'ago sia completamente nascosto nell'epidermide, l'ago dovrebbe essere sottile con una punta corta.

    Sterili, individuali per ciascun allergene e per ogni paziente siringhe etichettate con una scala di 0,02 ml, 0,02 ml di allergene e liquido di controllo del test vengono iniettati rigorosamente per via intracutanea, un campione con istamina allo 0,01% viene posizionato utilizzando il metodo di scarificazione.

    La diagnosi mediante test di iniezione (prik-test) viene effettuata in conformità con le raccomandazioni metodologiche del Ministero della Salute dell'URSS 10-11 / 20 del 10 marzo 1985.

    Valutazione dei test diagnostici cutanei. Il risultato dei test diagnostici viene preso in considerazione dopo 15-20 minuti (reazione di tipo immediato) in assenza di reazione al fluido di controllo del test e in presenza di un campione positivo di istamina.


    Schema di contabilizzazione delle reazioni cutanee (scarificazione, prik-test)

    Punteggio di reazioneLeggendaLe dimensioni e la natura della reazione
    Negativo
    -
    Mancanza di vesciche e iperemia;
    Positivo+Blister 2-3 mm, iperemia;
    Positivo++Blister da 4-5 mm, iperemia;
    Positivo+++Blister da 6-10 ml, iperemia o blister da 6-10 mm con pseudopodia, iperemia;
    Positivo++++Blister superiore a 10 mm, iperemia o blister superiore a 10 mm con pseudopodia, iperemia.

    Schema di contabilizzazione delle reazioni cutanee (intradermiche)

    Punteggio di reazioneLeggendaLe dimensioni e la natura della reazione
    Negativo-Le dimensioni sono le stesse del controllo.
    Positivo+Una bolla con un diametro di 4-7 mm circondata da eritema.
    Positivo++Un blister di 8-14 mm di diametro, circondato da iperemia.
    Positivo+++Un blister di 15-20 mm di diametro con pseudopodia circondato da iperemia.
    Positivo++++Un blister di diametro superiore a 20 mm con pseudopodia e (o) linfangite e (o) vesciche aggiuntive lungo la periferia ed eritema luminoso.

    L'immunoterapia specifica viene eseguita nei casi in cui è impossibile escludere il contatto di un paziente sensibilizzato con un allergene. Le indicazioni per l'immunoterapia specifica sono determinate dall'allergologo in base all'anamnesi della malattia, alle manifestazioni cliniche della malattia, ai risultati dei test cutanei, tenendo conto delle controindicazioni.

    Un allergene nell'immunoterapia specifica viene somministrato per via sottocutanea. Altre vie di somministrazione dell'allergene a scopi medicinali possono essere utilizzate solo sulla base delle linee guida approvate dal Ministero della Salute della Federazione Russa.

    Un allergologo è responsabile della preparazione e dell'uso delle diluizioni dell'allergene in condizioni asettiche.

    Uno schema approssimativo di immunoterapia specifica per pollinosi

    L'immunoterapia specifica non inizia
    oltre 1,5 mesi prima della fioritura.
    Le iniezioni vengono eseguite per via sottocutanea in basso
    un terzo della spalla. La prima iniezione (se diluita
    allergeni 10 -5, 10 -4, 10 -3) fare quotidianamente o
    a giorni alterni, iniezione successiva (diluizione 10 -
    2, 10 -1) - con un intervallo di 7-10 giorni. Dose allergenica
    Si ripetono 0,9-1,0 ml alla diluizione di 10 -1
    5-7 giorni prima della fioritura
    ed erbe. Il periodo di utilizzo dell'allergene dopo
    il suo allevamento - 1 mese.
    Dopo ogni iniezione di allergene del paziente
    osservato in ufficio per 30 minuti Medico
    prende atto della reazione cutanea nel sito di iniezione
    allergene e condizioni generali del paziente.
    Controindicazione per aumentare la dose è
    reazione locale sotto forma di un infiltrato di dimensioni
    più di 25 mm, reazione generale del corpo, esacerbazione
    malattia di base. In questi casi, la dose
    ridurre gli intervalli di iniezione
    allungare fino a quando non ne viene stabilita una buona
    portabilità.
    Descrizione dettagliata della tecnica specifica
    l'immunoterapia è presentata in modo metodologico
    lettera del Ministero della Salute dell'URSS "L'uso di allergeni
    origine non infettiva "A.D. Ado, SM.
    Titova, Yu.A. Poroshina. Mosca. 1969.

    Diluizione di allergeniDose (ml)Appunti
    123
    10 -5
    1: 100000
    1,0 PNU / ml
    0.1
    0.2
    0.4
    0.8
    10 -4
    1: 100000
    1,0 PNU / ml
    0.1
    0.2
    0.4
    0.8
    10 -3
    1: 100000
    1,0 PNU / ml
    0.1
    0.2
    0.4
    0.8
    10 -2
    1: 100000
    1,0 PNU / ml
    0.1
    0.2
    0.3
    0.4
    0.5
    0.6
    0.7
    0.8
    0.9
    1.0
    10 -1
    1: 100000
    1,0 PNU / ml
    0.1
    0.2
    0.3
    0.4
    0.5
    0.6
    0.7
    0.8
    0.9
    1.0

    Effetto collaterale

    Reazione all'introduzione. Una reazione locale a un allergene si verifica dopo 15-20 minuti (reazione di tipo immediato). La durata della reazione locale va da 30 a 40 minuti. I pazienti particolarmente sensibili possono manifestare una reazione allergica sistemica e shock anafilattico. A questo proposito, nell'ufficio in cui vengono effettuate la diagnostica specifica e l'immunoterapia specifica dei pazienti, dovrebbero essere preparati e strumenti farmacologici per le cure di emergenza.

    Controindicazioni

    Per diagnostica specifica.

    - esacerbazione di una malattia allergica;

    - malattie croniche nella fase di scompenso;

    - tubercolosi di qualsiasi localizzazione durante il periodo di esacerbazione;

    - malattie sistemiche del tessuto connettivo;

    - terapia ormonale, terapia antistaminica e
    bronchospasmolytics.

    Per immunoterapia specifica.

    - esacerbazione di una malattia allergica;

    - una forma grave di eczema atopico;

    - tubercolosi di qualsiasi localizzazione durante il periodo di esacerbazione;

    - neoplasie maligne e malattie del sangue;

    - malattie croniche nella fase di scompenso;

    - gravidanza e allattamento;

    - malattia mentale nel periodo di esacerbazione;

    - terapia ormonale, terapia con antistaminici e broncospasmolitici;

    Gravidanza e allattamento

    L'immunoterapia è controindicata in gravidanza e allattamento.

    Domanda per i bambini

    Nel condurre diagnosi e immunoterapia specifiche, i bambini dovrebbero essere guidati dall'ordine del Ministero della Salute della Federazione Russa del 04.11.2002. "Sul miglioramento delle cure allergologiche per i bambini nella Federazione Russa".

    istruzioni speciali

    Assistenza nelle reazioni generali e shock anafilattico. Nei casi in cui durante l'introduzione di un allergene a fini diagnostici o terapeutici, il paziente manifesta debolezza o agitazione generale, ansia, sensazione di calore in tutto il corpo, arrossamento del viso, eruzione cutanea, tosse, mancanza di respiro e dolore addominale, devono essere prese le seguenti misure:

    Primo soccorso. Interrompere immediatamente la somministrazione di allergeni; per appoggiare il paziente (testa sotto le gambe) girare la testa di lato, estendere la mascella inferiore, rimuovere le protesi rimovibili.

    1. Se è stato introdotto un allergene nell'arto, applicare un laccio emostatico sopra il sito di iniezione per 25 minuti.

    2. Tritare il sito di iniezione con 0,3-0,5 ml di soluzione di adrenalina allo 0,1% con 4,5 ml di soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%.

    3. Nel sito di iniezione, applicare ghiaccio o una piastra riscaldante con acqua fredda per 10-15 minuti.

    4. In un arto privo di laccio emostatico, iniettare 0,3-0,5 ml di soluzione di adrenalina allo 0,1% per via sottocutanea o intramuscolare (per bambini 0,15-0,3 ml).

    5. Chiamare urgentemente un medico.

    Primo soccorso. Se i punti 1-5 sono soddisfatti e non vi sono effetti, è necessario:

    1. Iniettare per via sottocutanea o intramuscolare 0,3-0,5 ml (per bambini 0,15-0,3 ml) di soluzione di adrenalina allo 0,1% ad intervalli di 5-10 minuti. La molteplicità e la dose di adrenalina somministrate dipendono dalla gravità della reazione e dagli indicatori della pressione sanguigna. In caso di grave shock anafilattico, una soluzione di adrenalina deve essere somministrata per via endovenosa in 20 ml di una soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%. La dose totale di adrenalina non deve superare 2 ml (per i bambini 1 ml) di soluzione allo 0,1%. Va ricordato che la somministrazione ripetuta di piccole dosi di adrenalina è più efficace delle singole dosi di grandi dosi..

    2. Se la pressione arteriosa non si stabilizza, è urgente iniziare una flebo endovenosa di noradrenalina (o mesatone) 0,2-1,0 - 2,0 ml per 500,0 ml di soluzione di cloruro di sodio 0,9.

    3. Iniezioni intramuscolari o endovenose di glucocorticosteroidi: prednisone 60-120 mg (bambini 40-100 mg), desametasone 8-16 mg (bambini 4-8 mg) o idrocortisone succinato o emisuccinato 125-250 mg (bambini 25-125 mg ).

    4. Introdurre per via intramuscolare 2,0 ml (bambini 0,5-1,5 ml) di una soluzione di tavegil 0,1% o suprastin 2,5%.

    5. Quando il broncospasmo viene somministrato per via endovenosa 10,0 ml (bambini 2-3 ml) di una soluzione al 2,4% di aminofillina in una soluzione allo 0,9% di cloruro di sodio.

    6. Glicosidi cardiaci, analeottici respiratori (strophanthin, corglycon, cordiamine) vengono somministrati come indicato.

    7. Se necessario, aspirare il muco dal tratto respiratorio, vomitare ed eseguire l'ossigenoterapia.

    Tutti i pazienti con shock anafilattico sono ricoverati in ospedale. Il trasporto di pazienti viene effettuato dopo la rimozione da uno stato minaccioso da parte del team di rianimazione, perché durante l'evacuazione sono possibili una caduta ripetuta della pressione sanguigna e lo sviluppo del collasso.

    Le dosi dei farmaci iniettati e le tattiche del medico sono determinate dal quadro clinico, ma in tutti i casi è necessario, prima di tutto, l'introduzione di adrenalina, glucocorticoidi, antistaminici.

    L'introduzione di antistaminici della serie fenotiazina (pipolfen, diprazina, ecc.) E preparati di calcio non è raccomandata.

    Uso pediatrico

    Nel condurre diagnosi e immunoterapia specifiche, i bambini dovrebbero essere guidati dall'ordine del Ministero della Salute della Federazione Russa del 04.11.2002. "Sul miglioramento delle cure allergologiche per i bambini nella Federazione Russa".

    Termini di vacanza in farmacia

    Termini e condizioni di conservazione

    Gli allergeni vengono conservati in conformità con SP 3.3.2.1248-03 in un luogo asciutto protetto dalla luce e fuori dalla portata dei bambini a temperature da 4 ° C a 8 ° C. Il trasporto viene effettuato secondo SP 3.3.2.1248-03 a una temperatura compresa tra 4 ° C e 8 ° C. Periodo di validità dell'allergene - 2 anni, controllo del test e diluizione dei liquidi - 5 anni.